Voci in dialogo fra culture

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Voci in dialogo fra culture"

Transcript

1 P E R I O D I C O D I N F O R M A Z I O N E C O M U N A L E Venerdì 5 marzo prende il via Eirene 2010, Voci in dialogo fra culture, la rassegna che pone al centro dell attenzione i temi legati ai fenomeni dell immigrazione, della globalizzazione e dell integrazione culturale. In programma testimonianze, spettacoli, film e un concorso fotografico riservato ai più giovani Poste Italiane Tassa pagata I.S.I Aut. nr. DCB/Rimini/ISI/0329/2005 valida dal 29/03/05 Feb/Mar 2010 anno XVI numero 1 Voci in dialogo fra culture Incontri, testimonianze, spettacoli Arriva il nuovo Regolamento Urbanistico Edilizio Si apre il confronto con la città Il Consiglio comunale ha discusso e adottato il Rue, il Regolamento urbanistico edilizio che accompagna il nuovo Piano Strutturale Comunale (Psc) rispetto al quale sono in corso di esame le osservazioni presentate da cittadini, associazioni e istituzioni. Sul nuovo Regolamento urbanistico - che contiene la disciplina generale delle tipologie e delle modalità attuative degli interventi di trasformazione, nonché le norme attinenti le attività di costruzione, di trasformazione fisica e funzionale e di conservazione delle opere edilizie - si apre adesso il confronto con la città a partire dai Forum di Agenda 21 attivati proprio in occasione della predisposizione del Psc. Contestualmente (dalla data di pubblicazione del Rue) scatterà il termine di 60 giorni entro cui presentare le osservazioni per arrivare all approvazione entro l anno, sempre in Consiglio comunale, del nuovo Regolamento. segue a pagina 11 E-gate, prosegue il monitoraggio dell Amministrazione comunale La tassa sui rifiuti si paga in base ai metri quadrati degli immobili Prosegue il monitoraggio dell Amministrazione comunale sul nuovo sistema di raccolta dei rifiuti indifferenziati nonché sul potenziamento della raccolta dei materiali recuperabili. Dopo la fase di avvio, nelle scorse settimane Comune ed Hera si sono incontrati per fare il punto della situazione anche alla luce di alcune situazioni critiche dovute a sacchi abbandonati al di fuori dei cassonetti e alla necessità di ricalibrare il sistema di raccolta dei rifiuti differenziati. Tali situazioni, seppure da mettere in conto, sono state affrontate nel corso di riunioni alle quali hanno partecipato i vertici di Hera Rimini e per il Comune di Santarcangelo il sindaco Morri, l assessore Casadei e i tecnici comunali. segue a pagina 6 Immigrazione, globalizzazione, integrazione culturale. Sono questi i temi che fanno da filo conduttore all edizione 2010 di Eirene, Voci in dialogo fra culture, che prenderà avvio il prossimo 5 marzo per chiudersi il 16 aprile. Un edizione particolarmente ricca (in programma incontri con autori, testimonianze, spettacoli, proiezioni cinematografiche), dove concetti come diversità, paura, coraggio, democrazia e libertà si intrecciano arricchendosi vicendevolmente a riflessioni approfondite sul tema del fenomeno migratorio più in generale. Uno sguardo profondo, quello dell iniziativa promossa dai Comuni di Santarcangelo, Poggio Berni e Verucchio (insieme a Sportello Immigrati Valle del Marecchia, associazioni San Damiano, Ora d Aria, Bottega Equamente, Gruppo Acquisti Solidali Santarcangelo, con la partecipazione della Provincia di Rimini e di Coop Adriatica), portato all attenzione del pubblico adulto ma anche dei più giovani attraverso gli occhi di relatori e testimoni di grande spessore. Da Domenico Gallo (giudice di Corte di Cassazione e membro di Magistratura Democratica) ad Annamaria Rivera (antropologa e attivista antirazzista), da Giuseppe Faso (tra i fondatori di Rete Antirazzista) a Marco Aime (numerosi i suoi articoli scientifici e antropologici sull Africa), a Vauro Senesi (giornalista). E ancora, faranno parte di questo intreccio di voci, lo scrittore e scienziato Guido Barbaujani, il poeta Hamid Barole Abdu, il reporter contro le guerre Daniele Barbieri, Don Pino De Masi, prete-simbolo del cambiamento possibile nel cuore della Calabria martoriata dalla ndrangheta. Autori e testimoni d eccellenza chiamati ad approfondire i temi legati ai fenomeni della globalizzazione che, accentuando il sentimento di incertezza e insicurezza e rafforzando al contempo ideologie identitarie di appartenenza, rischiano di innescare processi di esclusione degli Altri. Tali fenomeni ci pongono dunque di fronte ad una sfida: promuovere il superamento di una cultura dell indifferenza dando impulso ad azioni positive ed accogliendo i principi di uguaglianza e di tutela dei diritti costituzionali e umani della persona, indipendentemente da nazionalità, religione e classe sociale. 2/3 4/5 6/7 8/9 10/11 Festival, in preparazione Buon compleanno I lavori alla scuola Approvato il bilancio Le voci dei gruppi l edizione n. 40 Maestro Guerra elementare Pascucci 2010 del Comune consiliari Eirene, il programma L Arcangelo d Oro Aiuti alle imprese Tutti gli investimenti Arriva il Rue Diritti dei Cittadini Edizioni

2 2 Diritti dei Cittadini Edizioni L immagine coordinata di Eirene 2010 è di Studio75, Rimini TuttoSantarcangelo Bimestrale d informazione dell Amministrazione Comunale di Santarcangelo Editore il Sindaco Mauro Morri Anno XVI numero 1 Autorizzazione Tribunale di Rimini n. 14/1995 Direttore Responsabile Rita Giannini Segreteria e redazione Servizi di comunicazione Residenza comunale Piazza Ganganelli, 7 tel. 0541/ fax 0541/ Numero curato da Giovanni Razzani Redazione Natalino Cappelli, Valeria Miele, Grazia Nardi, Federica Pesaresi, Giulia Razzaboni Grafica Colpo d occhio Rimini Si ringraziano i responsabili dei servizi comunali che a vario titolo hanno partecipato alla realizzazione di questo numero Finito di stampare su carta Cyclus Print (100% riciclata) il 26 febbraio 2010 presso La Pieve Poligrafica Editore Villa Verucchio Distribuzione Poste Italiane Quindici anni Sono ormai trascorsi quindici anni da quando nel settembre del 2005 TuttoSantarcangelo è entrato per la prima volta nelle case dei santarcangiolesi come periodico dell Amministrazione comunale. Quindici anni possono essere pochi o molti, dipende da quale punto di vista si valuta il tempo che trascorre. Da parte nostra possiamo dire che ci siamo sempre attenuti a quell impegno iniziale di informare i cittadini sull attività e sui servizi prodotti e offerti dal Comune di Santarcangelo, sulle opportunità, sulle iniziative culturali e sociali. Una comunicazione istituzionale non mediata esclusivamente dagli organi d informazione, dicevamo allora e ripetiamo ancora oggi. TuttoSantarcangelo ha spiegato e continua a spiegare come funziona il bilancio del Comune, da dove arrivano i soldi e come vengono spesi, ha illustrato gli investimenti nelle opere pubbliche, come e quanto viene speso per il sociale e per la scuola. Abbiamo ospitato decine e decine di lettere di cittadini e raccolto anche qualche lamentela per il mancato arrivo del giornale. A questo proposito vi invitiamo a segnalarci la mancata consegna di TuttoSantarcangelo che per il 2010 uscirà ancora a fine aprile, a fine giugno, a metà ottobre e a metà dicembre. Pubblicità Comune di Santarcangelo Ufficio Relazioni con il Pubblico - tel. 0541/ È in preparazione Santarcangelo 40, ovvero la quarantesima edizione del Festival Internazionale del Teatro in Piazza, diretto da Enrico Casagrande/Motus all interno dell andamento triennale che nel 2009 ha visto alla conduzione Chiara Guidi/Socìetas Raffaello Sanzio e prevede nel 2011 la guida di Ermanna Montanari/Teatro delle Albe. La scelta di recuperare la prima dicitura Festival Internazionale del Teatro in Piazza come sottotitolo Ermanna Montanari, Enrico Casagrande, Chiara Guidi di tutte e tre le edizioni di Santarcangelo 2009/2011 afferma Rodolfo Sacchettini del coordinamento criticoorganizzativo triennale non ha nulla a che vedere con nostalgiche rievocazioni, risponde piuttosto alla necessità di riproporre oggi una domanda sul teatro e sulla piazza. Dopo quarant anni sia il teatro che la piazza sono enormemente mutati, e pure il teatro di strada così importante all origine del Festival è oggi ricondotto a sua volta a puro genere. Recuperare il titolo vuol dire dunque rilanciare oggi una domanda su come intervenire sugli spazi pubblici e in particolar modo su che tipo di azione realizzare negli spazi aperti e quale nuova accessibilità e relazione instaurare col pubblico, anche quello di passaggio e casuale. Ma vuol dire anche ritrovare un canale privilegiato di contatto con i cittadini e con gli spazi privati, affinché entrino a far parte della coralità del Festival. Sotto questo intento nasce il progetto Chi è il mio prossimo?, ideato con il critico e intellettuale Goffredo Fofi, che tornerà ad arricchire l anima del Festival con la sua presenza anticonformista. Tra le iniziative legate a questo progetto sono già in cantiere un incontro pubblico con la partecipazione di alcuni preti che vivono quotidianamente la marginalità, la festa del Premio Lo Straniero e il progetto Adotta un doc a cura di Marco Bertozzi. In ognuna di queste occasioni è sottesa una forte domanda di relazione e partecipazione. Espressione della rivista omonima diretta da Fofi, il Premio Lo Straniero ne riflette lo spirito, fatto di Santarcangelo 40/Festival Adotta un doc e sostieni il Premio Lo Straniero scelte minoritarie e irriducibili. Nell arco delle sue diciassette edizioni il Premio si è trasformato da un riconoscimento dato agli emergenti (si chiamava infatti in origine scommesse sul futuro ) alla composizione di una mappa di talenti resistenti della quale fanno parte giovanissimi, adulti e grandi vecchi, e segnala scrittori, registi, attori, disegnatori, fotografi, ma anche redazioni di riviste, gruppi teatrali, gruppi di intervento sociale. Per la quarta volta al Festival di Santarcangelo, il Premio Lo Straniero si svolgerà come un incontro più che una celebrazione, un momento di intenso raccoglimento intorno a figure che emergono dal coro e che si distinguono per talento e scelte scomode. Il Festival lancerà presto la costituzione di un Comitato per il Premio, al fine di radicarne la presenza nel territorio e di creare un fondo attraverso piccoli contributi, anche singoli, a sostegno dell operazione. Adotta un doc realizzato con la collaborazione dello IUAV di Venezia e in particolare con il Laboratorio Video Documentario condotto da Marco Bertozzi propone ai cittadini di Santarcangelo di aprire la propria casa durante il Festival e accogliere piccoli gruppi di spettatori per la visione, nel televisore domestico, di brevi documentari realizzati dagli studenti a partire proprio dalla domanda chi è il mio prossimo?. L idea nasce anche dal desiderio di coinvolgere attivamente intorno al Festival diverse generazioni di spettatoricittadini, raggiungendo anche coloro che si sono sentiti esclusi in passato da percorsi a volte troppo distaccati. DOMENICO GALLO In magistratura dal 77, senatore dal 94 al 96 e membro della Commissione Difesa, rientra in Magistratura nel 96 e nel 2007 viene trasferito in Cassazione dove presta servizio tuttora. Dal 1982 fa parte di Magistratura Democratica ed è membro di Magistrati Europei per la Democrazia e la Libertà. Ha curato numerose pubblicazioni su questioni di carattere istituzionale, internazionale e in materia di diritti dell uomo. Ha partecipato, fin dalla sua fondazione, all attività del Comitato Nazionale Salviamo la Costituzione, presieduto dal sen. Oscar Luigi Scalfaro. ANNAMARIA RIVERA Attivista antirazzista e antropologa, insegna Etnologia e Antropologia sociale presso l Università di Bari. Fra i suoi campi di studio e di ricerca vi è l indagine critica di categorie e concetti-chiave delle scienze sociali e l analisi delle metamorfosi dell etnocentrismo e del razzismo nelle società contemporanee. è autrice e curatrice di numerosi volumi tra cui il più recente è Regole e roghi - metamorfosi del razzismo per la casa editrice Dedalo. Ha pubblicato alcuni saggi nel Rapporto sul razzismo in Italia, ed. Manifestolibri a cura di G. Naletto (2009). GIUSEPPE FASO Dopo avere insegnato nei licei, nel 1989 ha iniziato un attività di volontariato in Africa insieme. Nel 1993 ha collaborato alla Carta d Intenti dei Comuni Toscani sulle politiche migratorie, nel 1995 è stato tra i fondatori della Rete Antirazzista. Svolge attività di formazione e consulenza presso il Centro Interculturale Empolese-Valdelsa, dove si occupa di apprendimento dell italiano e di comunicazione interculturale. Da anni studia la costruzione sociale dell immigrato sui media e nel discorso di senso comune. Su questo tema ha pubblicato il volume Lessico del razzismo democratico. Le parole che escludono, ed. Deriveapprodi (2008). relatori e testimoni Gli introiti pubblicitari sono utilizzati per migliorare la comunicazione e l informazione del Comune di Santarcangelo nei confronti dei cittadini

3 3 Voci in dialogo fra culture Incontri, testimonianze, spettacoli Santarcangelo Incontri, testimonianze, spettacoli Venerdì 5 marzo Sala Il Lavatoio, ore 21 Le leggi in materia di immigrazione Domenico Gallo Giudice di Corte di Cassazione Come un uomo sulla terra, filmdocumentario che dà voce alla dignità e al coraggio dei migranti africani nei viaggi attraverso la Libia, alla presenza degli autori Riccardo Biadene e Dagmawi Yimer Venerdì 12 marzo Sala Il Lavatoio, ore 21 Percezioni degli stranieri: paure, stereotipi, luoghi comuni, linguaggi Annamaria Rivera Antropologa Università di Bari Giuseppe Faso Direttore scientifico Centro Interculturale Empolese-Valdelsa Sabato 20 marzo Teatro Supercinema, ore 21 Migranti del nostro territorio: quanti, come, dove Rossella Salvi Responsabile Ufficio Statistica Provincia di Rimini Mario Galasso Assessore Immigrazione, Pace e Cooperazione internazionale Provincia di Rimini Seck Papa Modou Referente Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere - CISL a seguire: Lei capisce il dialetto? Non lo parlo mo lo capisco spettacolo di Ivano Marescotti Poggio Berni Incontri con gli autori Giovedì 11 marzo Sala Diana, ore 21 Marco Aime Una bella differenza. Alla scoperta della diversità del mondo (Einaudi, 2009) Venerdì 19 marzo Sala Diana, ore 21 Vauro Senesi La scatola dei calzini perduti (Piemme, 2009) Giovedì 25 marzo Sala Diana, ore 21 Guido Barbujani Sono razzista, ma sto cercando di smettere (Laterza, 2008) Verucchio Testimonianze, spettacoli Giovedì 8 aprile Ex Teatro parrocchiale Villa Verucchio, ore 21 Rosarno: tre mesi dopo Don Pino De Masi Associazione Libera - Piana di Gioia Tauro U stisso sangu film-documentario di Francesco Di Martino e Sebastiano Adernò Il film racconta il dramma dei migranti che arrivano in Sicilia, attraverso le loro parole, gli sguardi, le storie Venerdì 16 aprile Ex Teatro parrocchiale Villa Verucchio, ore 21 Le scimmie verdi performance Hamid Barole Abdu e Daniele Barbieri ATTIVITà COLLATERALI > Proiezioni cinematografiche Teatro Supercinema Santarcangelo, ore 21,15 Martedì 9 e mercoledì 10 marzo Francesca di Bobby Paunescu Martedì 16 e mercoledì 17 marzo Welcome di Philippe Lioret Martedì 23 e mercoledì 24 marzo Il canto delle spose di Karin Albou > Concorso fotografico per giovani DALLA PIADA AL KEBAB I giovani raccontano l integrazione culturale. Concorso fotografico coordinato dall Associazione Ora d Aria, a cura di Daniele Ronchi > Incontri nelle scuole del territorio Ospiti e testimoni incontrano studenti dell I.T.C. R. Molari di Santarcangelo e delle scuole medie di Verucchio MARCO AIME Docente di Antropologia culturale presso l Università di Genova, ha condotto ricerche sulle Alpi e in vari paesi dell Africa Occidentale pubblicando numerosi articoli scientifici e testi antropologici sui paesi visitati. Nel 2004 è uscito Eccessi di culture, che affronta gli scenari disegnati dalle migrazioni; sempre attinenti al tema: La macchia della razza. Lettere alle vittime della paura e della intolleranza, ed. Ponte alle Grazie (2009); insieme a E. Severino: Il diverso come icona del male, ed Bollati Boringhieri (2009); Una bella differenza. Alla scoperta della diversità del mondo, ed. Einaudi (2009). VAURO SENESI Noto semplicemente come Vauro, vignettista satirico, giornalista ed editorialista de Il manifesto, ha effettuato diversi reportage dall Afghanistan, dall Iraq, dalla Palestina, dalla Sierra Leone, dal Sudan collaborando con Emergency. Dal 2006 è parte del cast della > Biblioteca vivente a Poggio Berni e Verucchio A cura dell Assessorato all Immigrazione della Provincia di Rimini. Si tratta di leggere, invece che un libro, una persona in carne e ossa che racconta una storia di diversità. La conoscenza reciproca può permettere il superamento di stereotipi e pregiudizi > Marcia della pace Perugia-Assisi 2010 I Comuni di Santarcangelo, Poggio Berni e Verucchio aderiscono alla Marcia della pace Perugia-Assisi, promossa dal Coordinamento Nazionale Enti locali per la Pace e i Diritti Umani, in programma per domenica 16 maggio 2010 trasmissione Annozero e dal 2007 al 2009 la casa editrice Piemme ha pubblicato tre suoi romanzi che delineano, con voce poetica, personaggi che vivono il dramma della guerra e dell immigrazione. Nell incontro del 19 marzo parlerà de La scatola dei calzini perduti. GUIDO BARBUJANI Scrittore e scienziato, ha lavorato alla State University of New York, a Stony Brook (New York), alle Università di Padova e Bologna e dal 96 è professore di genetica all Università di Ferrara. Ha una formazione legata alla genetica delle popolazioni e biologia evoluzionistica. Attraverso i suoi studi è arrivato a dimostrare come il concetto di razza non rappresenti una descrizione soddisfacente della diversità umana. Tra i volumi pubblicati, i più recenti: Questioni di razza, Mondadori (2003); L invenzione delle razze. Capire la biodiversità umana, Bompiani (2006); insieme a Pietro Cheli: Sono razzista ma sto cercando di smettere, Laterza (2008). Per informazioni Biblioteca comunale di Santarcangelo tel. 0541/ Biblioteca comunale di Poggio Berni tel. 0541/ Ufficio relazioni con il pubblico di Verucchio tel. 0541/ Tutti gli spettacoli in cartellone sono a ingresso gratuito ad eccezione delle proiezioni al Supercinema DON PINO DE MASI Nato a Cittanova (Reggio Calabria), è prete simbolo del cambiamento possibile nel cuore della Calabria martoriata dalla ndrangheta. Referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro ha lottato perché i terreni confiscati alle mafie fossero assegnati alla Cooperativa Valle del Marro-Libera Terra. Da oltre 25 anni educa i giovani alla legalità, alla giustizia, a mettersi al servizio dei più deboli. Durante i fatti di Rosario (gennaio 10) è stato impegnato nella mediazione tra la comunità africana e le autorità. HAMID BAROLE ABDU Nato ad Asmara (Eritrea), dal 74 in Italia, ora vive a Imola. Ha al suo attivo molte pubblicazioni l ultima delle quali è Seppellite la mia pelle in Africa; da alcune sono anche stati tratti spettacoli teatrali. Ha ottenuto premi e riconoscimenti come poeta. Ricercatore e studioso del fenomeno migratorio collabora con diversi Enti di Formazione Professionale. Assieme a Daniele Barbieri è autore di Le scimmie verdi, performance presentata in molte città italiane. DANIELE BARBIERI Da sempre impegnato nei movimenti per la pace e la giustizia, è reporter contro le guerre: nei Balcani, in America Latina, in Israele- Palestina, più volte in Africa. Ha lavorato per numerose riviste e per i quotidiani Il manifesto e L unione sarda. Attualmente è redattore del settimanale Carta e ha animato l agenzia on-line Migra. Ha un piede nella realtà (giornalista, scrittore, occasionalmente attore) e uno nella fantasia (è autore di numerosi testi di fantascienza). relatori e testimoni

4 4 << cosa fare in città >> Tonino Guerra La città di Santarcangelo sta preparando una grande festa per il 90 compleanno di Tonino Guerra. I Comuni di Santarcangelo, Pennabilli e la Provincia di Rimini stanno mettendo a punto (mentre TuttoSantarcangelo sta andando in stampa) un ricco programma di iniziative per celebrare il grande poeta, scrittore e sceneggiatore santarcangiolese. Iniziative che si svolgeranno non solo martedì 16 marzo (giorno del compleanno del Maestro), ma che proseguiranno anche nei mesi successivi grazie ad un progetto che vede anche il coinvolgimento della Regione Emilia Romagna. Una rassegna cinematografica renderà omaggio a Guerra sceneggiatore per alcuni fra i più grandi registi a livello mondiale (Fellini, Antonioni, Anghelopulos, Tarkovskij, Taviani), mentre il genio figurativo del Maestro potrà essere apprezzato grazie all allestimento di un esposizione di sue opere e di lavori realizzati da altri artisti da lui ispirati. Il programma - ancora in via di definizione - prevede, per il giorno 16 Buon compleanno Tonino Tante le iniziative per i 90 anni del Maestro Guerra marzo, un incontro presso il municipio fra il sindaco Morri, il Maestro Guerra e i suoi ospiti. Nel pomeriggio è invece prevista l inaugurazione della mostra e l incontro con le autorità, mentre alle 21, al Supercinema, Tonino Guerra incontrerà la città di Santarcangelo. Per l occasione è in programma il concerto di Mario Stefano Pietrodarchi accompagnato da un quintetto d archi. E l opera di Tonino Guerra entrerà nelle scuole con una serie di iniziative di divulgazione che prendono spunto dal recente libro voluto dalla Provincia di Rimini. I progetti sospesi di Tonino Guerra è il titolo del volume che la Provincia pubblica nel contesto delle iniziative in Migliore sceneggiatore europeo di Rita Giannini Tonino Guerra, poeta e sceneggiatore di fama internazionale, nasce a Santarcangelo di Romagna il 16 marzo Nei primi anni 50 si trasferisce a Roma dove prende avvio la sua folgorante carriera di sceneggiatore. Resta nella capitale fino al 1984 quando fa ritorno in Romagna. Dopo un breve periodo trascorso nella sua città natale sceglie come dimora Pennabilli, nel Montefeltro. Lunghe e frequenti le soste in Russia, sua seconda patria, portata in dono dalla seconda moglie. Inizia a comporre versi in lingua romagnola durante la prigionia nel campo di concentramento di Troisdorf in Germania, parte di quelle poesie in lingua romagnola vengono raccolte nel primo libro I scarabocc del 1946, a firma Antonio Guerra con la prefazione di Carlo Bo. Segue la raccolta I bu, con introduzione di Gianfranco Contini, che segna una svolta nella poesia italiana e lo proietta tra i grandi della poesia. Nella collana I Gettoni di Einaudi curata da Elio Vittorini, pubblica nel 52 il racconto La storia di Fortunato. Le sue prime sceneggiature nascono per i film Un ettaro di cielo di Aglauco Casadio, che uscirà nel 1957 e Uomini e lupi, di Giuseppe De Santis, che uscirà nel Da quel momento si dedica con continuità all attività di sceneggiatore e lavora con i più grandi registi del nostro tempo, tra questi Elio Petri, Franco Indovina, Vittorio De Sica, Damiano Damiani, Mauro Bolognini, Mario Monicelli, Franco Giraldi, Alberto Lattuada, Paolo e Vittorio Taviani, Marco Bellocchio, Francesco Rosi, Federico Fellini, Theo Anghelopulos, Andrej Tarkovskij, Michelangelo Antonioni. Con quest ultimo firma nel 59 L avventura e inizia un sodalizio artistico proseguito fino alla scomparsa del regista. Ultimo lavoro insieme l episodio Il filo pericoloso delle cose del film Eros presentato al Festival di Venezia nel Nel 1973 esce Amarcord, vincitore del Premio Oscar, prima sceneggiatura scritta per Federico Fellini, con cui realizzerà anche E la nave va nell 83, Ginger e Fred nell 85. Ma con Fellini lavora anche alla preparazione delle sceneggiature di Prova d orchestra e Casanova. Le sue sceneggiature incontrano anche la televisione che lo vede collaborare al teatro televisivo e ad alcuni sceneggiati. Intanto continua la sua attività poetica e letteraria che abbraccia anche il teatro: la sua produzione è vastissima, occasione del novantesimo compleanno del Maestro. Nell ambito del suo incarico di Tutore della bellezza nella Provincia di Rimini, Guerra indica una guida del territorio provinciale che guarda al futuro. Un modo per regalare bellezza attraverso i sogni di un poeta che, come lui stesso afferma, possono diventare sogni collettivi. Uno strumento di grande interesse e valore testamentario, poetico e culturale, per le giovani generazioni e il loro futuro di cittadini e di amministratori. Il volume sarà destinato in primo luogo agli studenti con il presupposto che le nuove generazioni, verso le quali sempre il poeta ha avuto ed ha grande attenzione, debbano conoscere il pensiero e l opera di questo artista e degli intellettuali della nostra terra e non dimentichino quanto questi si è distinto e ha fatto per valorizzarla e farla crescere. punteggiata dal conferimento di significativi premi, tra cui il Premio Pirandello. La raccolta I bu (Rizzoli, 1972), curata da Gianfranco Contini, rappresenta la svolta per la poesia dialettale che assume grazie agli stilemi da lui introdotti grande dignità e la nuova dialettalità assurge a lingua della poesia senza più distinzioni né categorizzazioni. Si apre con lui la nuova stagione dei neodialettali, che si congeda da ogni forma di municipalismo. Pubblica con Bompiani, con Rizzoli e dà avvio con Il miele, nel 1981, alla stagione dei poemi pubblicati dalla Maggioli Editore di Santarcangelo, che ristampa anche le sue precedenti raccolte e i racconti. è artista a tutto tondo e si dedica alla pittura, alla scultura e all ideazione artistica realizzando allestimenti, installazioni, mostre, parchi, fontane, in cui trasferisce la sua sconfinata creatività e genialità. Coronano la sua feconda carriera, carica di tanti prestigiosi riconoscimenti, il Premio De Sica e l Oscar Europeo del Cinema conferitogli dallo European Film Academy, nel dicembre del Nello stesso anno il Presidente della Repubblica lo nomina Cavaliere di Gran Croce dell Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Anche in Russia riceve la massima onoreficenza dello Stato, è nominato Cavaliere dell Orden. Viene più volte premiato per gli spot pubblicitari ideati in questi ultimi anni, imitatissimo il suo motto sull ottimismo. Molte le lauree ad Honorem conferite in Italia, Francia e Russia. Riceve nel novembre 2004 il riconoscimento quale Miglior sceneggiatore europeo, assegnatogli a Strasburgo, capitale della nuova Europa, dall Unione sceneggiatori europei. La collezione di burattini del MET Grazie all intervento dell Istituto Beni Culturali della Regione Emilia Romagna prosegue il restauro dell intera collezione di 52 burattini e marionette di proprietà del Museo degli Usi e Costumi della Gente di Romagna. Con un primo finanziamento l Istituto Beni Culturali si è già adoperato per il restauro di 22 burattini che sono stati riconsegnati al Museo Etnografico; in questa seconda fase verranno restaurati i rimanenti 30 a completamento dell intera collezione. Il restauro della collezione di burattini e la produzione del DVD interattivo cadono nell anno del ventesimo anniversario della rassegna annuale di burattini Favole d Agosto organizzata dall Istituto dei Musei Comunali, rassegna che quest anno sarà ampliata con spettacoli di strada e laboratori. Marchio di qualità per MUSAS e MET La Giunta regionale dell Emilia Romagna ha conferito al MET e al MUSAS il Riconoscimento di Musei di Qualità dopo un attenta analisi dei servizi, delle attività e della gestione del patrimonio culturale dei due Musei. Il riconoscimento prevede l inserimento dei nostri Musei nell albo regionale di promozione della cultura. MANI NELLA TRADIZIONE Laboratori di pratica manuale al MET Torna l iniziativa dell Istituto dei Musei Comunali Mani nella tradizione, giunta alla VII edizione con diversi appuntamenti laboratoriali previsti per la prossima primavera e autunno, rivolti ad un pubblico adulto. Mani nella tradizione per intrecciare, impagliare, modellare, riscoprendo antiche manualità, pratiche artigianali e tecniche tradizionali. Tutti i laboratori, condotti da animatori qualificati, si terranno in orario serale presso il Museo degli Usi e Costumi della Gente di Romagna, via Montevecchi, 41 Santarcangelo (tel. 0541/ , FUOCHI DI MARZO Dopo il successo del 2009, si ripete anche quest anno l appuntamento con i Fuochi di Marzo, la focarina di S. Giuseppe, promossa dall Istituto dei Musei Comunali e dalla Pro Loco di Santarcangelo. Mercoledì 18 marzo, presso il parco del Museo Etnografico, l appuntamento è con i falò della musica, dei racconti e del vin brulè (inizio ore 20,30).

5 Supercinema domenica e festivi ore 14,45 e ore 17,15 martedì, mercoledì e venerdì ore 21,15 martedì 2 e mercoledì 3 marzo Il Riccio (Le hérisson) di Mona Achache (100 minuti) drammatico - Francia, Italia (2009) venerdì 5 marzo Marpiccolo di Alessandro Di Robilant (93 minuti) drammatico - Italia (2009) domenica 7 marzo Arthur e la vendetta di Maltazard di Luc Besson (95 minuti) animazione - Francia (2009) martedì 9 e mercoledì 10 marzo Francesca di Bobby Paunescu (94 minuti) drammatico - Romania (2009) venerdì 12 marzo Dieci inverni di Valerio Niello (99 minuti) commedia sentimentale - Italia, Russia (2009) domenica 14 marzo Alvin Superstar 2 di Betty Thomas (88 minuti) commedia - Usa (2009) martedì 16 e mercoledì 17 marzo Welcome di Philippe Lioret (110 minuti) drammatico - Francia (2009) venerdì 19 marzo Brothers di Jim Sheridan (108 minuti) drammatico - USA (2009) domenica 21 marzo Cuccioli - Il codice di Marco Polo di Sergio Manfio (94 minuti) animazione - Italia (2010) martedì 23 e mercoledì 24 marzo Il canto delle spose di Karin Albou (100 minuti) commedia - Francia (2009) venerdì 26 marzo Nine di Rob Marshall (110 minuti) musical - USA, Italia (2009) domenica 28 marzo AVATAR di James Cameron (162 minuti) fantascienza - Usa (2009) martedì 30 e mercoledì 31 marzo Soul Kitchen di Faith Akin (99 minuti) commedia - Germania (2009) L Arcangelo d Oro, il nuovo riconoscimento voluto dall Amministrazione comunale per santarcangiolesi illustri o benemeriti, è andato all artista Lucio Bernardi e alla memoria di Berto Macrelli, il fotografo per passione, << cosa fare in città >> L Arcangelo d Oro a Lucio Bernardi e alla memoria di Berto Macrelli A Marco Dellapasqua e a Manuele Bravi le benemerenze Il sindaco Mauro Morri, Walter Macrelli, l assessore alla Cultura Simona Lombardini scomparso venti anni fa. Lucio Bernardi (classe 1919) è un artista che vanta una notevole notorietà soprattutto come autore sensibile e delicato di scene di genere (dalle famiglie ai gruppi, alle ragazze al mare, fino ai personaggi circensi Lucio Bernardi e alle ma- schere). Più controlli sui mezzi pesanti che percorrono le strade dell Unione Valle del Marecchia In dotazione agli agenti della Polizia Municipale un nuovo ufficio mobile con una speciale strumentazione Percorso di accompagnamento al primo anno di vita Riparte il ciclo di incontri (proposto ogni mese) rivolto ai genitori di bambini da zero ad un anno per condividere l emozione di essere genitori, per risolvere i piccoli grandi dubbi, per stare bene insieme. Nel mese di marzo il corso si terrà sabato 6, sabato 13 e sabato 20 dalle 10 alle 12 presso l asilo nido Il Grillo Parlante di Villa Verucchio (via Don Luigi Sturzo, 10). Successivamente il corso si terrà nelle giornate di sabato 10, 17 e 24 aprile presso l asilo nido Più controlli nei confronti dei mezzi pesanti che percorrono le strade dei quattro Comuni della Valle del Marecchia. La Polizia Municipale dell Unione si dota infatti di una nuova strumentazione e intensifica i pattugliamenti dopo aver completato un percorso formativo in materia di autotrasporto di merci, suddiviso in una parte teorica in aula e in una parte pratica su strada. Dodici agenti si sono così specializzati nell utilizzo di una particolare attrezzatura per il controllo di cronotachigrafi dei mezzi pesanti. L innovativa e sofisticata attrezzatura acquistata per migliorare e potenziare l attività di controllo su strada della Polizia Municipale consente di leggere con precisione e rapidità i tempi di guida e di riposo degli autisti. L apparecchiatura è installata su un veicolo speciale, un nuovissimo Fiat Scudo allestito ad ufficio mobile da poco consegnato al Corpo di P.M. Con quest ultimo tassello il Corpo della Polizia Municipale di Vallata si riconferma all avanguardia nel settore grazie agli sforzi dell Unione dei Comuni Valle del Marecchia che ha voluto potenziare e qualificare l attività di controllo lungo le strade. Non a caso Rosaspina di Santarcangelo (via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 1) sempre dalle 10 alle 12. Per informazioni ed Il sindaco Morri ha consegnato nelle mani di Walter Macrelli il secondo Arcangelo d Oro attribuito al padre Berto Macrelli ( ). A vent anni dalla sua scomparsa, infatti, l Amministrazione comunale di Santarcangelo, l Istituto dei Musei Comunali e la famiglia Macrelli, in collaborazione con la Pro Loco, hanno ricordato Berto e i suoi sguardi fotografici sulla città attraverso l esposizione di alcune fotografie legate ai temi che maggiormente amava: il calcio locale, di cui era appassionato e dirigente, i personaggi particolari, i mestieri, la città e le sue architetture. Il sindaco ha poi conferito le benemerenze a Marco Dellapasqua per essersi reso protagonista di un gesto di grande attenzione, sensibilità e umanità prendendosi cura della neonata abbandonata in strada a quello della Valmarecchia è l unico Corpo di Polizia Municipale della provincia di Rimini (e fra i pochi in Regione) a possedere tale attrezzatura. I controlli sul traffico pesante, fortemente voluti dalle quattro Amministrazioni comunali (Santarcangelo, Verucchio, Poggio Berni e Torriana) e dal Comandante Ivano Vandi, saranno effettuati in maniera sistematica su tutte le strade dell Unione proprio per monitorare costantemente il rispetto delle normative riguardanti l autotrasporto, con la convinzione e la consapevolezza che ciò possa contribuire ad una maggiore sicurezza stradale. Incontri e laboratori al Centro per le Famiglie iscrizioni telefonare al Centro per le famiglie (tel. 0541/ ). Educazione del cuore attraverso il corpo e la musica Al via anche sei laboratori di movimento corporeo per i genitori di bambini in età compresa tra uno e cinque anni. Il corso prevede sei incontri: sabato 13, 20 e 27 marzo, sabato 10, 17 e 24 aprile (dalle 9,45 alle 11,45) presso l asilo nido Mongolfiera (via Guido Rossa, Santarcangelo). Per informazioni ed iscrizioni telefonare al Centro per le famiglie (tel. 0541/ ). 5 Santarcangelo nello scorso mese di novembre e a Manuele Bravi perché pur perdendo l uso della vista in giovane età è riuscito a impostare la propria vita all insegna dell impegno coltivando passioni e trovando nello sport la strada da seguire per raggiungere traguardi sempre più prestigiosi, diventando una delle migliori promesse per le paraolimpiadi di nuoto. Infine due borse di studio a studenti meritevoli istituite dall Amministrazione comunale alla memoria di Caterina Gambuti sono andate a Emilie Girometti (classe 91) che frequenta l Istituto Superiore Luigi Einaudi di Novafeltria e a Michael Mussoni (classe 94) iscritto all Istituto Tecnico Commerciale Rino Molari. Attivo anche a Santarcangelo il progetto di Educativa di strada è attivo anche sul territorio di Santarcangelo, oltre che nei Comuni di Verucchio, Poggio Berni e Torriana, il progetto di Educativa di strada a cura della Cooperativa Il Millepiedi. L iniziativa, che prevede la presenza di due educatori per nove ore settimanali nelle zone del parco Clementino, del parco Francolini, del Convento dei Cappuccini nel centro storico, nei pressi della biblioteca comunale, nonché nelle diverse frazioni, ha come obiettivi prioritari la promozione del benessere tra i giovani, nonché interventi su condizioni di disagio quali disoccupazione, assunzione di sostanze, integrazione di cittadini non italiani. Si rivolge ai giovani in età compresa tra i 12 e i 20 anni circa e ha come metodologia principale quella di mettere il ragazzo al centro dell intervento educativo. Sono gli educatori infatti che si recano in strada e nei punti di aggregazione giovanile, ascoltandone i bisogni, gli interessi, le risorse e le difficoltà e cercando con loro un modo per realizzarli o per risolverli. E sono già diverse le attività promosse principalmente dai ragazzi stessi nel corso del tempo: cineforum, tornei di calcetto, di bigliardino e di bowling, attività di giocoleria, corsi di spagnolo.

6 6 v a r i a r g o m e n Scuola elementare Pascucci, approvata una variante per lavori aggiuntivi per un costo di euro Cantiere chiuso entro il 30 aprile. Per la Direzione Didattica l attività scolastica non è stata penalizzata Prosegue l intervento di ristrutturazione della parte storica della scuola elementare Pascucci, mentre l ingresso principale è tornato in piazza Ganganelli. Nel frattempo si è resa necessaria una variante all intervento di ristrutturazione e miglioramento sismico della scuola elementare Pascucci. Nel corso dell esecuzione dei lavori, il progetto originario - per necessità imprevedibili - ha comportato una serie di modifiche e una variante suppletiva al progetto iniziale per una spesa di quasi euro (il maggiore costo rientra comunque nella spesa complessiva preventivata di euro). Come si ricorderà, il consistente intervento sullo storico edificio di piazza Ganganelli avviato nella scorsa estate prevede il miglioramento sismico e dunque della portata statica della struttura con il rafforzamento del solaio del primo piano e del sottotetto, nonché il rifacimento della copertura della parte storica dell edificio e la trasformazione dell ex segreteria in due aule scolastiche. Fra i principali interventi previsti con la variante figurano l areazione del tetto, la realizzazione di controsoffitti resistenti all incendio in tutti i locali interessati dai lavori, la demolizione della soletta in cemento armato presente in copertura, la rimozione e lo smaltimento delle lastre in polistirolo, il consolidamento delle architravi nell aula magna e altri interventi architettonici nell ex segreteria che ospiterà nuove aule. La perizia di variante ha inoltre previsto una proroga di poco più di tre mesi per l ultimazione dei lavori che si concluderanno entro il 30 aprile Un prolungamento dei termini per la conclusione dei lavori sul quale hanno influito anche le cattive condizioni climatiche che si sono verificate negli ultimi mesi. Prolungamento che in relazione all importanza dei lavori in corso di esecuzione nonché degli eventi atmosferici non è risultato particolarmente significativo anche in relazione al fatto che per la stessa Direzione Didattica l attività scolastica non ha subìto penalizzazioni. Nido La Mongolfiera, approvato dalla Giunta comunale un intervento di manutenzione straordinaria per euro Proseguono gli interventi di manutenzione straordinaria programmati dall Amministrazione comunale sul patrimonio edilizio scolastico. La Giunta comunale ha approvato un progetto per un importo di euro per il nido La Mongolfiera dove verranno ampliati gli spazi per l attività didattica grazie alla soppressione della cucina. Poiché i pasti della mensa arrivano dalla nuova cucina del nido Rosaspina, ciò ha reso possibile ampliare le aule per la didattica. Fra gli interventi più significativi previsti, l adeguamento dei servizi segue dalla prima La tassa sui rifiuti si paga in base alle dimensioni degli immobili Intanto va ribadito il fatto che la tassa sui rifiuti solidi urbani si paga in base ai metri quadrati della propria abitazione o dell immobile commerciale o artigianale e non in base al numero dei conferimenti attraverso la chiavetta elettronica. Nel frattempo si rileva la positiva risposta della stragrande maggioranza di cittadini che conferisce correttamente sia i rifiuti indifferenziati che quelli recuperabili, il che fa ben sperare nel raggiungimento dell obiettivo, stabilito a livello Provinciale dall Ato, del 60 per cento di raccolta differenziata entro il Contestualmente è stato dato avvio a un piano di potenziamento della raccolta differenziata per quanto riguarda tutte le tipologie: carta, plastica, vetro e organico. Nelle vie del centro dove vi è una forte presenza di esercizi pubblici i cassonetti della carta vengono ora svuotati cinque volte a settimana (in precedenza i passaggi erano tre), mentre nelle altre vie del Capoluogo e dei centri abitati delle frazioni i passaggi sono igienici, la completa eliminazione delle barriere architettoniche, il completamento del rifacimento degli infissi (in parte già avviato), la tinteggiatura interna ed esterna. L intervento comprende un lotto di lavori già eseguiti per euro per dotare l edificio di una nuova centrale termica e per un primo intervento sugli infissi. I lavori non intralceranno l attività educativa dal momento che saranno realizzati nell arco del biennio 2010/2011 durante le pause estive e sfruttando le vacanze di Pasqua e Natale. Centro storico, al via il progetto di riordino della segnaletica commerciale La Giunta comunale ha approvato il progetto di riordino della segnaletica commerciale all interno del centro storico. Ad occuparsene sarà la ditta Cibra Pubblicità di San Maurizio Canadese (Torino) alla quale l Amministrazione comunale aveva già affidato nel 2007 la rimozione dei segnali abusivi presenti sul territorio comunale (centro storico escluso), oltre che l installazione e la gestione dei nuovi impianti autorizzati dal Comune. Al primo nato del 2010 il saluto del sindaco Mauro Morri Si chiama Mattia Mondaini il primo bambino santarcangiolese nato nel 2010 e il sindaco Mauro Morri gli ha voluto dare il benvenuto a nome dell Amministrazione comunale di Santarcangelo. Mattia è nato a Rimini lunedì 4 gennaio all una di notte ed è il secondogenito di Massimo Mondaini e Roberta Valentini che hanno già un altro figlio, Andrea. Per l occasione, il sindaco Morri ha consegnato ai genitori una medaglietta con il logo del Comune. Un omaggio al primo nato dell anno - dichiara il sindaco Morri - per salutare simbolicamente tutti i bambini che nasceranno a Santarcangelo nel corso del La famiglia Mondaini e il sindaco Morri Adesso con la decisione della Giunta, su proposta dell Assessorato alla Qualità Urbana, la regolamentazione delle insegne pubblicitarie si estende anche al centro storico per proseguire nel miglioramento della qualità urbana da un lato e per garantire la visibilità delle imprese commerciali nonché di quelle legate alla ristorazione e alla ricezione. L operazione sarà a costo zero per l Amministrazione comunale, mentre le aziende interessate dovranno sostenere una spesa annua. Il progetto di riordino della segnaletica ha ottenuto il benestare della Soprintendenza di Ravenna e l accordo delle associazioni di categoria e a giorni diventerà operativo. Per snellire i passaggi burocratici, le aziende interessate ad installare cartelli pubblicitari sono tenute a pagare un canone annuo di 90 euro (per insegne di 60 centimetri) comprensivo di autorizzazioni, fornitura ed installazione. adesso due anziché uno a settimana (nel resto del forese viene mantenuto un passaggio a settimana). Per quanto riguarda il vetro, nel centro la raccolta settimanale passa da uno a due svuotamenti, mentre nelle vie dove sono presenti pubblici esercizi verrà aumentato il volume e il numero dei cassonetti, ma non dei passaggi al fine di contenere il disturbo ai residenti. Nel Capoluogo aumenta, da uno a due, anche il numero dei passaggi per la raccolta degli imballaggi leggeri (plastica, alluminio). Infine, è stata potenziata anche la raccolta dell organico su quasi l intero territorio comunale con tre passaggi alla settimana (in precedenza erano due). Consistente anche l impegno di tenere pulite tutte le isole ecologiche che vengono ogni giorno ispezionate e ripulite, ove necessario, da un operatore di Hera. Il piano operativo messo a punto in seguito agli incontri fra Amministrazione comunale ed Hera è conseguente agli esiti emersi dopo le prime settimane di utilizzo del nuovo sistema di conferimento che ha visto un considerevole aumento della rac- v a r i a r g o m e n t i v a r i a r g colta dei rifiuti recuperabili. BREVI Nidi d infanzia, le iscrizioni dall 8 al 27 marzo Le iscrizioni ai nidi d infanzia comunali La Mongolfiera e Rosaspina si apriranno lunedì 8 marzo per chiudersi sabato 27 marzo. L ordine di consegna delle domande - come gli scorsi anni - non costituirà un requisito per la definizione della graduatoria. Le giornate aperte in cui i genitori potranno visitare i nidi sono: per La Mongolfiera martedì 9 e giovedì 11 marzo dalle 13,30 alle 14,30; per il nido Rosaspina mercoledì 10 e mercoledì 17 marzo dalle 13,30 alle 14,30. Per informazioni: Ufficio Scuola del Comune - tel. 0541/ Indagini Istat, è possibile inoltrare domanda per intervistare le famiglie I Servizi demografici del Comune svolgono, per conto dell Istat, numerose indagini statistiche (sulle forze lavoro, sugli aspetti della vita quotidiana delle famiglie, ecc.), servendosi di persone incaricate ad intervistare le famiglie estratte dal campione. Chi è dunque interessato a svolgere tali mansioni - retribuite direttamente dall Istat - ed è in possesso di un titolo di studio possibilmente attinente alla statistica, può inoltrare richiesta direttamente all Ufficio statistica del Comune (piazza Ganganelli, 1). Per informazioni tel. 0541/ santarcangelo.rn.it. Elezioni regionali di marzo 2010, il rilascio dei duplicati delle tessere elettorali In occasione delle elezioni regionali che si terranno domenica 28 marzo (si vota dalle 8 alle 22) e lunedì 29 marzo (dalle 7 alle 15), l Ufficio Elettorale - a partire da martedì 23 marzo fino a sabato 27 marzo - resterà aperto per il rilascio dei duplicati delle tessere elettorali dalle 9 alle 19. Nei giorni delle elezioni, l Ufficio resterà inoltre aperto per tutta la durata delle operazioni di voto. Per informazioni: Ufficio elettorale (piazza Ganganelli, 1 - lato scala A, piano terra - tel. 0541/ ).

7 t i v a r i a r g o m e n t i v a r i Fondo Anticrisi prorogato al 30 giugno 2010 Non cambiano criteri e requisiti per l assegnazione dei contributi. Il Fondo è destinato ai lavoratori che hanno perso il lavoro 7 Il Fondo Anticrisi è prorogato al 30 giugno 2010, mentre non cambiano criteri e requisiti per l assegnazione dei contributi. Lo ha deciso la Giunta comunale che ha esteso al 30 giugno prossimo il termine per presentare le domande di contributo per i lavoratori che hanno perso il lavoro a seguito della grave crisi economica che ha colpito il nostro Paese e non solo. A quali lavoratori è destinato il Fondo? A quelli che a partire dal 1 ottobre 2008 si trovano o si sono trovati nelle condizioni sotto indicate anche per un determinato periodo: licenziamento (salvo che per giusta causa ) per cessazione o riduzione dell attività lavorativa; sospensione e/o cassa integrazione ordinaria e straordinaria; riduzione dell orario di lavoro pari ad almeno il 50 per cento; mancato rinnovo del contratto a tempo determinato. Alla domanda dovrà essere allegata la documentazione attestante la propria condizione lavorativa (es. lettera di licenziamento per cessazione o riduzione dell attività; dichiarazione che testimoni lo stato di cassa integrazione e/o assenza di intervento di integrazione salariale; dichiarazione che attesti che il richiedente ha in atto un contratto di solidarietà, con conseguente riduzione dell orario Fondo nuovi nati, un prestito agevolato per chi è diventato genitore durante il triennio L arrivo di un bambino in famiglia porta inevitabilmente con sé nuove esigenze e nuove spese. Per sostenerle è stato istituito, presso il Dipartimento per le politiche della famiglia, un Fondo volto a favorire l accesso al credito delle famiglie con un nuovo figlio nato o adottato, attraverso il rilascio di garanzie alle banche e agli intermediari finanziari (Decreto legge n. 185/ art. 4, comma 1 e 1bis). Possono chiedere un prestito, fino a euro da restituire entro 5 anni, i genitori dei bambini nati o adottati negli anni 2009, 2010 e 2011, senza limitazioni di reddito. Per approfondimenti: Nuove regole per i passaporti dei minorenni A partire dallo scorso 24 novembre, i minori di 16 anni non potranno più essere iscritti sul passaporto dei genitori. Le regole valgono solo per le nuove richieste e non riguardano i documenti già rilasciati, che rimarranno validi fino alla scadenza. Invariate tutte le disposizioni già esistenti relative al passaporto collettivo e al lasciapassare per i minori. La durata dei nuovi passaporti varia a seconda dell età: 3 anni per i minori di 3 anni, mentre 5 per i minori dai 3 ai 18 anni. Bonus energia è sempre possibile presentare la richiesta per ottenere il Bonus sulle tariffe dell energia elettrica. Per richiedere l agevolazione rivolgersi ai Caaf convenzionati. di lavoro; dichiarazione che attesti il mancato rinnovo del contratto di lavoro a tempo determinato presso la stessa impresa negli ultimi due anni). Il richiedente dovrà inoltre allegare l Isee calcolato sui redditi 2008 oppure l Isee aggiornato calcolato sempre sui redditi del 2008 che tenga conto anche dell eventuale diversa situazione lavorativa del Per accedere al fondo l lsee non deve superare euro. Le spese rimborsabili. Il contributo può essere richiesto anche più volte, su spese diverse, fermo restando l ammontare massimo spettante a ciascun richiedente (possono presentare domanda anche componenti diversi dello stesso nucleo familiare per il rimborso su spese differenti). Sono rimborsabili le seguenti spese: acquisto libri scolastici e universitari; trasporto alunni e studenti; iscrizione scolastica (di ogni ordine e grado) e universitaria; rette scolastiche (di ogni ordine e grado anche private); spese mediche e medicinali compresi ticket; tassa smaltimento rifiuti solidi urbani (Tarsu); bollette di consumo (luce, gas, acqua), affitto o quota interessi mutuo ipotecario per la casa di residenza. Occorre dunque presentare la fotocopia di ogni spesa sostenuta nel periodo BREVI clienti domestici per la fornitura di gas naturale. Avranno accesso al Bonus gas (per la fornitura nell abitazione di residenza) i clienti domestici con indicatore Isee non superiore a euro, nonché le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con Isee non superiore a euro. Il Bonus è valido per dodici mesi e si può richiedere in qualunque momento dell anno. I Caaf convenzionati con il Comune di Santarcangelo sono Acli (piazza Gramsci,3/5 - tel. 0541/ ), Cgil (via Palazzina, 66 - tel. 0541/ ), Cisl (via da Serravalle, 8/a - tel. 0541/ ), Cia (via Togliatti, 17 - tel. 0541/ ). Per ulteriori informazioni Buoni vacanza, tutte le informazioni su è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 novembre scorso il decreto del Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo che stabilisce le modalità operative del programma buoni vacanza. Possono presentare la domanda i cittadini italiani che rientrano nei limiti di reddito stabiliti dall art.4 del DPCM 21 ottobre Il contributo può essere erogato una sola volta per nucleo familiare e fino all esaurimento dei fondi disponibili sulla base del criterio di priorità cronologica di inoltro della richiesta e al versamento dell importo residuo a carico del richiedente. L elenco delle strutture turistiche convenzionate può essere consultato sul sito (per informazioni è disponibile il numero verde gratuito ). di disagio lavorativo. Dove presentare le domande. Le domande di contributo vanno presentate ai Caaf (Centri euro per le imprese che si ristrutturano Il Comune raddoppia gli stanziamenti a favore delle Coop di Garanzia per l abbattimento dei tassi di interesse. Intanto sono sessanta i contributi erogati attraverso il Fondo comunale anticrisi Il Comune di Santarcangelo stanzia più fondi a sostegno dei finanziamenti agevolati a favore delle imprese commerciali, artigianali e agricole. Alle Cooperative di Garanzia per l anno 2010 andranno euro, quasi il doppio di quanto stanziato negli anni precedenti, per finanziare investimenti per l ammodernamento delle imprese che ricorrono al credito. Per fronteggiare la crisi economica in atto e per contrastare le ricadute negative sul sistema produttivo e occupazionale, l Amministrazione comunale ha messo in campo diversi strumenti per sostenere famiglie e imprese. Da un lato, nel 2009 è stato costituito un Fondo comunale straordinario anticrisi a favore dei cassintegrati e di Assistenza Fiscale) di Santarcangelo oppure all Ufficio relazioni con il pubblico del Comune (tel. 0541/ ). dei licenziati a causa della recente crisi economica pari a euro, successivamente prorogato fino al mese di giugno Un aiuto concreto del quale fino ad oggi si sono avvalse circa 60 famiglie. Dall altro, il Comune di Santarcangelo punta a sostenere la piccola e media impresa attraverso i fondi attribuiti ai Consorzi di Garanzia della Provincia di Rimini che serviranno a ridurre i tassi di interesse di quelle imprese che investiranno per riorganizzare e ammodernare le aziende. L importo di euro andrà alle Coop di Garanzia per il Commercio (Ascomfidi e Finterziario), al Consorzio Fidi in Agricoltura (Agrifidi) e al Fondo Comune Artigiano. Assistenza farmaceutica, prorogato al 31 dicembre 2010 il sostegno alle famiglie a basso reddito è stata prorogata fino al 31 dicembre 2010 la possibilità di ottenere gratuitamente i farmaci di fascia C presso tutte le farmacie collocate all interno degli ospedali della provincia di Rimini. Il provvedimento a sostegno delle fasce deboli della popolazione - approvato dalla Giunta regionale e applicato a livello locale - prevede la distribuzione gratuita dei farmaci di fascia C inclusi nel Prontuario Terapeutico Provinciale (che è possibile consultare anche sul sito del Comune). Per ottenere gratuitamente i medicinali occorre avere la prescrizione di medici dipendenti o convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale redatta sul ricettario personale del medico stesso (ricetta bianca) e un ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) inferiore o uguale a euro. Occorre inoltre rivolgersi presso una delle farmacie collocate all interno degli ospedali della provincia di Rimini (Rimini, Riccione, Santarcangelo, Cattolica) dove, presentando la ricetta e l ISEE, verranno consegnati gratuitamente i farmaci prescritti. Auguri di Buona Pasqua Bonus gas, le domande per il contributo presso i Caaf convenzionati con il Comune è possibile presentare, presso i Centri di Assistenza Fiscale convenzionati con il Comune di Santarcangelo, la domanda per accedere al cosiddetto Bonus gas. Il Bonus gas è l agevolazione della spesa sostenuta dai Dal 1965 per i tuoi occhi o m e n t i v a r i a r g o m e n t i OTTICA TURCI di Lorenzo Turci A Santarcangelo è solo in via Verdi, 7 (a fianco scuole elementari)

8 8 > dal consiglio comunale bilancio 2010 Il Consiglio comunale ha approvato il Bilancio di previsione 2010 e il Piano triennale dei lavori pubblici Garantiti i servizi di carattere sociale. Un fondo di euro a sostegno dei redditi delle famiglie Entrate Tributarie addizionale comunale Irpef ,00 Ici ,00 recupero evasione ,00 Invim - pubblicità ,00 addizionale Enel ,00 Tarsu ,00 pubbliche affissioni ,00 Totale ,00 6,85% ,00 Trasferimenti ENTRATE CORRENTI dallo Stato ,00 dalla Regione ,75 altri ,01 Totale ,76-25,19% ,66 Entrate Extratributarie servizi pubblici ,00 beni comunali ,00 interessi ,00 proventi diversi ,00 dividendi ,00 Totale ,00 4,36% ,00 Tot. entrate correnti ,76-5,54% ,66 Ulteriori entrate e spese ,41 Spese in conto capitale finanziate con entrate correnti 0,00 Quota proventi concessori condono - Proventi concessori per manutenzioni ordinarie ,00 TOTALE A PAREGGIO ,76 rispetto al 2009 Per il vice sindaco e assessore al Bilancio Andrea Bocconi il bilancio è il documento su cui basare l attività del 2010 in coerenza con gli obiettivi futuri. Un documento predisposto in un momento in cui le uniche certezze sono quelle negative: i ridotti trasferimenti da parte dello Stato, il rispetto dei vincoli imposti dal Patto di Stabilità, i tagli alla scuola, alla sanità, al sociale, con conseguenti ricadute sugli oneri degli enti locali e sui bisogni accresciuti dei cittadini. In tale difficile contesto, la Giunta ha proseguito in Consiglio comunale il vice Bocconi ha scelto l unica strada percorribile, quella della partecipazione e dell ascolto dei cittadini attraverso gli incontri nelle frazioni e nel Capoluogo che ci hanno fornito utili indicazioni su priorità, idee e direzioni da perseguire. Un metodo dunque partecipato che ci ha consentito di rilevare che le priorità indicate dai cittadini collimano con la direzione intrapresa dall Amministrazione comunale. Le voci riferite al sociale avranno in bilancio un peso rilevante, oltre 2 milioni di euro. Non solo saranno garantiti i servizi fin qui erogati, ma si prevede un incremento delle risorse e, soprattutto, la creazione di un nuovo un fondo straordinario di euro per sostenere i redditi di famiglie e pensionati. Sono confermati tutti i servizi erogati a cittadini ed associazioni senza aumenti di tasse e tariffe fatta eccezione per la Tarsu. Nondimeno l attenzione va al sostegno all impresa che vedrà raddoppiato lo stanziamento per le Cooperative di garanzia mentre più complessivamente la ripresa economica e la qualità del territorio troveranno risposte nella definitiva adozione di importanti strumenti urbanistici quali il PSC, il RUE e il POC. 17,19% entrate extratributarie 29,66% trasferimenti dallo Stato e dalla Regione SPESE CORRENTI personale ,06 acquisto beni di consumo ,00 prestazioni di servizi ,00 utilizzo beni di terzi ,00 oneri straordinari gestione corrente ,00 trasferimenti ,27 interessi passivi e oneri finanziari ,20 imposte e tasse ,62 ammortamento beni patrimoniali - fondo di riserva ,41 Totale spese correnti , ,44 Quota capitale rate mutui ,20 (rimborso quota capitale) TOT. A PAREGGIO ,76 8% interessi passivi 20% trasferimenti 1% utilizzo beni di terzi 1% imposte 1% oneri straordinari 53,15% entrate tributarie 21% spese per personale 2% acquisto beni di consumo 46% prestazioni di servizi Analisi delle spese correnti per settore d intervento organi istituzionali ,00 segreteria generale ,25 gestione economico finanziaria ,62 gestione entrate tributarie ,00 gestione beni demaniali patrimoniali ,52 ufficio tecnico ,81 anagrafe ,88 altri servizi generali ,45 polizia municipale ,97 scuola materna, elementare, media ,82 scuola, assistenza (personale, acquisto beni ecc.) ,85 biblioteca e museo ,97 attività culturali ,67 stadio e altri impianti ,75 manifestazioni sportive e ricreative ,00 servizi turistici e manifestazioni ,00 viabilità ,01 illuminazione pubblica ,05 trasporti pubblici 2.288,12 urbanistica ,21 servizio idrico (depurazione, miglioramento rete, ecc.) ,84 servizio raccolta e smaltimento rifiuti ,48 parchi e tutela ambientale ,54 asilo nido ,01 strutture residenziali ricovero anziani ,00 assistenza e beneficenza (assistenza minori, adulti, anziani) ,03 servizio necroscopico cimiteriale ,93 fiere, mercati e commercio ,78 artigianato ,00 agricoltura 6.400,00 TOT. SPESE CORRENTI ,56

9 > 2010 > Dodici milioni di euro per il Piano degli investimenti ,5 milioni per l edilizia scolastica e 4 milioni per la viabilità è stato l assessore ai Lavori Pubblici Renzo Casadei ad illustrare al Consiglio comunale il programma triennale dei lavori pubblici partendo dal difficile contesto e dalle particolari difficoltà in cui si trovano i Comuni i cui bilanci soffrono delle misure restrittive imposte dal Patto di Stabilità e dai minori trasferimenti Ici da parte dello Stato. Questi fattori incidono anche sul piano degli investimenti ha precisato Casadei per la predisposizione del quale abbiamo coinvolto la cittadinanza attraverso diversi incontri pubblici sia nel centro che nelle frazioni. Abbiamo ascoltato i residenti le indicazioni dei quali sono state utili per orientare le scelte. Scelte che in primo luogo riguardano l edilizia scolastica e la viabilità. Per quanto riguarda le scuole, nel bilancio 2010 sono finanziate con euro la nuova scuola materna di San Martino dei Mulini e con altri euro la nuova materna di Canonica. E sempre per il prossimo anno è prevista la spesa di euro per il miglioramento sismico degli edifici scolastici e altri euro per interventi di manutenzione. Sul 2011 invece l amministrazione comunale prevede di finanziare con di euro l ampliamento della scuola media Franchini, con 1,5 milioni di euro il plesso scolastico di San Vito e con 2 milioni di euro la nuova scuola elementare con palestra a San Bartolo. Importanti anche gli investimenti sulla viabilità: euro serviranno per interventi lungo la Santarcangelo-Bellaria; euro per migliorare la sicurezza lungo le strade provinciali 13, 14 e 49; euro per la pista ciclabile lungo via Casale Sant Ermete; euro per la rotatoria all incrocio fra via Fratelli Cervi e via Europa. Inoltre 2,5 milioni di euro sono stanziati sul bilancio 2011 per realizzare la pista ciclo-pedonale di collegamento fra il centro di Santarcangelo e la frazione di Santa Giustina. Infine un milione di euro è destinato agli interventi di manutenzione lungo l intera rete stradale. Complessivamente per il 2010 ammontano a più di quattro milioni di euro gli stanziamenti per la viabilità e a 4,5 milioni quelli per l edilizia scolastica. Altri stanziamenti riguardano la manutenzione degli edifici comunali ( euro), la manutenzione degli edifici sportivi ( ), il restauro e la costruzione di nuovi loculi a Canonica ( euro). Nel complesso gli investimenti previsti sul bilancio 2010 ammontano a euro. Nel bilancio pluriennale spiccano i 15 milioni di euro previsti per la realizzazione del secondo stralcio della strada di Gronda a cura della Provincia di Rimini e i 2,5 milioni di euro per la realizzazione del parcheggio a ridosso del parco Cappuccini. Il sindaco Morri ha evidenziato che il Bilancio è stato un lavoro di condivisione con la città e che tale processo partecipativo non si è verificato da nessuna altra parte. Tanti, oltre 450 ha dichiarato Morri i cittadini con cui ci siamo confrontati nel corso degli incontri dello scorso mese di novembre. L E-gate, ha poi ricordato Morri, pone l obiettivo di aumentare la raccolta differenziata così come richiesto dall ATO che stabilisce anche le tariffe della Tarsu, che non sono dunque definite da Hera. Un bilancio ha detto infine Morri che vede aumentare la spesa per il sociale e dove la spesa per mutui è ben al di sotto della soglia consentita per legge. piano triennale dei lavori pubblici edifici scolastici Scuola media Franchini - Capoluogo ampliamento Scuola materna Pollicino S. Martino nuova sede Scuola materna Canonica nuova sede Scuola elementare e Palestra S. Bartolo nuova sede Località S. Vito costruzione nuovo plesso scolastico Ex Scuola Bornaccino riqualificazione Edifici scolastici manutenzione e pertinenze Edilizia scolastica miglioramento sismico edifici PUBBLICI Ex Carceri restauro Ex Medicina restauro, arredi e sistemazione esterna Archivio comunale nuova costruzione Centro Sociale Anziani nuova sede Palazzo comunale interventi diversi Museo Usi e Costumi Gente di Romagna messa in sicurezza Costruzione 12 alloggi edilizia residenziale pubblica in via Alessandrini Costruzione 10 alloggi edilizia residenziale pubblica in via G. Di Vittorio CIMITERI Cimitero Centrale ampliamento Cimitero Canonica restauro e costruzione loculi Cimitero Monumentale restauro Cimitero vecchio S. Ermete messa in sicurezza Cimitero S. Martino e S. Ermete costruzione palazzina servizi VIABILITà - ARREDO URBANO - AMBIENTE Piazzale Cappuccini realizzazione parcheggio Parco Baden-Powell (Cappuccini) completamento e riqualificazione Area Supercinema riqualificazione S.P. 13/bis Santarcangelo-Bellaria loc. Giola completamento lavori S.P. 49 Trasversale Marecchia pista ciclabile Piazza Marini e Portici Torlonia arredo Incrocio via Emilia-Santarcangelo-Bellaria e A. Costa costruzione rotatoria Strada di Gronda secondo stralcio Strade provinciali messa in sicurezza S.S. 9 Emilia zona industriale e loc. S.Giustina potenziamento e messa in sicurezza Incrocio via F.lli Cervi-Europa-Alessandrini costruzione rotatoria Incroci S.S. 9 Emilia loc. Capoluogo messa in sicurezza S. Martino-S. Ermete costruzione rotatoria San Vito pista ciclabile secondo stralcio Via Casale loc. S. Ermete pista ciclabile e messa in sicurezza Via Tomba loc. S. Martino sistemazione e messa in sicurezza S.P. 13 prov. Uso loc. Stradone messa in sicurezza MANUTENZIONE Strade, illuminazione pubblica e segnaletica Edifici comunali Impianti sportivi FOGNATURE Centro urbano (via Costa/via dell Uso) interventi di adeguamento Zona Stazione adeguamento sistema fognario TOTALE INVESTIMENTI* *La realizzazione dipende in parte dalla possibilità di introitare contributi finalizzati da Stato, Regione, Provincia e privati POLITICA TARIFFARIA E TRIBUTARIA 2010 TARSU Tariffa aumentata del 5% (sono previste riduzioni) COSAP Tariffe invariate ADDIZIONALE IRPEF Aliquota invariata ICI Aliquote invariate PUBBLICITA Tariffa invariata AFFISSIONI Tariffa invariata SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE Tariffe invariate ALTRI SERVIZI Tariffe invariate

10 10 Dal Consiglio Comunale Bilancio di previsione 2010 >>> Le voci dei gruppi consiliari PARTITO DEMOCRATICO Capogruppo > Patrizia Pazzini Nell ultima seduta del 2009 il Consiglio comunale, anche con il voto favorevole del Partito Democratico, ha approvato il bilancio di previsione per il Il gruppo consigliare del PD ha sostenuto pienamente le scelte contenute nel bilancio che, in sede di predisposizione, è stato partecipato alla cittadinanza durante gli incontri pubblici nelle diverse località del nostro Paese. Prima di tutto va segnalato che, come oramai buona prassi delle ultime amministrazioni, si è ottenuta l approvazione del bilancio di previsione entro la fine dell anno onde scongiurare gli effetti dell esercizio provvisorio. Inoltre, POPOLO DELLA LIBERTà Capogruppo > Daniele Macrelli è incredibile come l equazione governo di sinistra = governo delle tasse venga puntualmente dimostrata in ogni occasione. Santarcangelo non poteva essere da meno. L installazione dell E-gate, il nuovo sistema di conferimento rifiuti, comporterà infatti, per i santarcangiolesi, un salasso Tarsu del 5%. Questo nuovo balzello ha proprio il sapore della beffa visto che Santarcangelo è il Comune che ha più differenziato nella provincia, dimostrando un elevato senso civico e un grande rispetto per l ambiente, dedicando a questa attività domestica spazio e tempo. Chissà come mai a Bellaria, Comune amministrato dalla destra, l introduzione dell e-gate, è avvenuto senza aumenti Tarsu. Il bilancio di Santarcangelo è talmente ingessato e incerottato che scricchiola da tutte le parti. Nel 2008 e 2009 è rimasto a LEGA NORD Capogruppo > Claudio Berti I Comuni in passato hanno sempre usato delle strategie non consone al fabbisogno dei cittadini e delle strutture stesse, tanto che si sono trovati in situazioni di indebitamento irreversibile. Ciò dimostra che oggi bisogna lavorare con la massima attenzione per un piano di bilancio, cercando di non aumentare le tasse in generale e per i cittadini; non indebitarsi ed evitare nel tempo di fare dei tagli sui programmi approvati in bilancio laddove vi è una reale necessità di portare a termine iniziative già avviate. Non siamo d accordo sull E-gate anche se ancora è in via sperimentale poiché prevede comunque un aumento della tassa sui rifiuti. lo stesso documento di bilancio ha ottenuto il parere favorevole dell organo di controllo che nella propria relazione ha invitato l Amministrazione a perseguire nell azione, già intrapresa, di attento monitoraggio delle spese e delle entrate. Tenuto conto dell attuale fragile contesto socio-economico, gli indirizzi di governo si sono orientati al rafforzamento della spesa sociale, al sostegno alle attività economiche, alla razionalizzazione del sistema della cultura locale, al potenziamento delle sinergie derivanti dall Unione dei Comuni (evitando il più possibile interventi sulle aliquote e sulle tariffe per i servizi). Da ultimo, considerato il difficile contesto in cui si trovano gli Enti comunali a causa delle galla solo grazie all utilizzo dell avanzo di amministrazione accumulato negli anni precedenti: in due anni sono stati polverizzati ben euro di avanzo; la spesa corrente è stata coperta solo grazie ad un utilizzo massiccio degli oneri di urbanizzazione, provvedimento questo che fa accapponare la pelle a tutti i cultori della materia, Corte dei Conti compresa! Negli incontri con la cittadinanza che hanno preceduto il bilancio di previsione 2010, i cittadini giustamente chiedevano la messa in sicurezza di alcune strade per cui ci si aspettava che il Comune costruisse marciapiedi e piste ciclabili, niente di tutto questo: un bell autovelox è la panacea per tutti i mali, costa di meno e rende sicuramente di più! Come già previsto, per far fronte al mancato introito dei T-red, nel 2010 Santarcangelo sarà disseminata di autovelox! Per concludere, cosa ci dobbiamo aspettare nei prossimi anni: tasse, cemento e multe in abbondanza; c è di che rallegrarsi! La Lega Nord pone grande attenzione verso gli oneri di urbanizzazione, rispetto ai servizi affidati a strutture esterne e sulle concessioni edilizie. è comprensibile che un bilancio non sia di facile attuazione considerando che le spese e gli investimenti sono molteplici, ma su alcuni aspetti il bilancio appena approvato dimostra di avere delle lacune, quindi non abbiamo votato a favore. Come tutti, sappiamo oggi che l unica soluzione sarà il federalismo fiscale della Lega Nord che quando inizierà ad essere attuato anche nel nostro Comune porterà radicali e sostanziali cambiamenti in favore, innanzitutto, dei cittadini e delle amministrazioni, le quali potranno attuare nei piani programmatici e nei bilanci le migliori soluzioni. misure restrittive imposte dal Patto di Stabilità e dai minori trasferimenti ICI da parte dello Stato, è stato approvato il piano triennale dei lavori pubblici nel quale trovano spazio le nuove scuole di San Martino e Canonica e l intervento sulla sicurezza antisismica degli edifici scolastici. Nel 2011 l Amministrazione comunale rivolgerà l attenzione all ampliamento della scuola media Franchini, alla sistemazione del plesso scolastico di San Vito ed alla realizzazione della nuova scuola di San Bartolo. Importanti gli investimenti anche sulla viabilità: interventi lungo la Santarcangelo-Bellaria, le strade provinciali 13, 14 e 49, la pista ciclabile lungo via Casale Sant Ermete, la rotatoria all incrocio fra via Fratelli Cervi e via Europa. Infine un milione di euro è destinato agli interventi di manutenzione lungo l intera rete viaria. ITALIA DEI VALORI Capogruppo > Massimo Luigi Bertipagani L IDV apprezza lo sforzo della giunta, in primis del vice sindaco Bocconi per l azione correttiva delle criticità anche pregresse nel bilancio. Occorre però procedere cum grano salis ad altre riduzioni di spesa, alla luce del patto di stabilità che, stupidamente, penalizza Enti virtuosi quale il nostro, a scapito di quelli farfalloni. Si devono quindi alienare/dismettere partecipazioni in società con attività non istituzionali mediando tra la necessità di svincolare risorse per scopi solidaristici-sociali dell Ente e la necessità di svendere il patrimonio a Holding che, in nome del profitto, agiscano nel solo interesse privato a scapito del generale cioè il nostro territorio e la nostra gente che ha per noi ben altra valenza. I criteri di controllo, facendo proprie indicazioni e suggerimenti della società civile di cui il comune è espressione, dovranno essere chiari. Negli investimenti è imperativo promuovere collaborazioni col mondo civile e imprenditoriale (project financing, contributi comunitari, etc.) evitando entrate-uscite a favore delle permute: così soldi di cui si potrebbe annacquare la tracciabilità non girano e si evitano mutui per realizzare le opere che ci pervengono dalla permuta. Resta comunque un Bilancio di previsione: durante il 2010 esso sarà oggetto di accurate verifiche che apporteranno gli aggiustamenti necessari. Il tutto alla luce del sole, con le priorità che devono contraddistinguere una buona Amministrazione di centrosinistra in tempi difficili: scuola e servizi socio-assistenziali. Pur nei limiti dati dall essere coalizione fatto questo comune anche alle Amministrazioni di centrodestra, noi, in antitesi ad esse, ricerchiamo la giustizia, cosa più preziosa di ogni ricchezza: questa è la stella polare del nostro sentire e ragionare che continuerà ad ispirarci nelle scelte di bilancio. Il Bilancio è stato approvato con i voti favorevoli di Partito Democratico, Italia dei Valori e Partito Socialista. Hanno votato contro il Popolo della Libertà, la Lega Nord e Una Mano per Santarcangelo. PARTITO SOCIALISTA Capogruppo > Eros Tonini Con l approvazione del Bilancio di Previsione 2010 si dà l avvio vero e proprio della legislatura. Nel bilancio è contenuto di fatto ciò che vogliamo fare per la città e come indicato nel nostro programma elettorale anche il bilancio mette al centro la famiglia e le imprese: rappresentano infatti una priorità gli investimenti per l edilizia scolastica, rimangono invariate le tariffe dei servizi ad eccezione della Tarsu, sulla quale abbiamo più volte rimarcato la nostra posizione, che non è solo di contrarietà ad un aumento tariffario ma più in generale riteniamo fondamentale istituire un sistema di controllo efficiente nei confronti di Hera e di tutte le aziende che svolgono servizi per i nostri concittadini. Oltre ai contributi previsti per le cooperative di garanzia per sostenere il credito alle imprese si deve continuare nello snellimento delle procedure autorizzative e nell armonizzazione dei regolamenti fra tutti i Comuni della Valmarecchia. Nel 2010 vi sarà anche il UNA MANO PER SANTARCANGELO Capogruppo > Andrea Novelli Il voto del gruppo consiliare lista civica Una mano per Santarcangelo al bilancio di previsione 2010 è contrario per diversi motivi. In merito alla politica tariffaria, la Tarsu (tassa sui rifiuti) aumenterà ancora nel 2010 del 5%, aumento che sembra giustificato dall introduzione dell E-gate, un sistema che sta creando non pochi problemi ai cittadini e sulla validità del quale abbiamo seri dubbi. Non dimentichiamoci che questa tassa è sempre aumentata negli ultimi anni e sebbene l amministrazione abbia pubblicizzato riduzioni per le fasce più deboli, gli stanziamenti per il 2010 per riduzioni/ esenzioni rimangono gli stessi del 2009, nonostante l aumento della Tarsu e della popolazione residente. Si è manutenuta inoltre l addizionale comunale Irpef. Tale addizionale era nata per la costruzione del nuovo asilo nido, oggi ultimato, e pertanto sarebbe almeno corretto spiegare ai cittadini cosa si intende fare con quelle entrate. In merito ai proventi da concessioni edilizie anche quest anno ci troviamo la bellezza di oltre 2 milioni di euro, in aumento rispetto al 2008, prova di una cementificazione massiccia del nostro territorio che non sembra arrestarsi. Entrate che derivano da nuove lottizzazioni e che dovrebbero essere almeno utilizzate per fornire alla città servizi aggiuntivi per far fronte all aumento della nuovo bando per la gestione delle Fiere, uno strumento culturale ed economico formidabile del nostro territorio, occorrerà quindi valorizzarlo al meglio, così come il turismo. Un territorio così ricco di cultura, prodotti tipici, itinerari enogastronomici deve avere una promozione adeguata ed unitaria fra l Unione dei Comuni della Valmarecchia e i 7 Comuni dell Alta Valmarecchia. Sul fronte dell indebitamento il ricorso ai mutui è notevole; d altra parte non vedo come potrebbe essere diversamente, in uno scenario che ha visto la soppressione dell ICI prima casa e la continua riduzione degli stanziamenti dal governo centrale, se vogliamo continuare a far crescere la nostra città dotandola di servizi, migliorando la viabilità, ecc un Comune che non fa investimenti è un Comune morto. Detto questo è chiaro che auspico un contenimento dell indebitamento e spero che alcuni investimenti come gli edifici scolastici si possano realizzare attraverso l alienazione di determinati beni e quindi senza l accensione di mutui. popolazione. Invece metà di questi proventi finanzieranno la spesa corrente (i costi per il funzionamento del Comune) e non investimenti in servizi ed infrastrutture, con la conseguenza che l aumento continuo della popolazione provocherà una diminuzione della qualità della vita per i santarcangiolesi residenti. Tale pratica crea inoltre allarme anche nella tenuta dei conti, perché se il mercato immobiliare dovesse rallentare come previsto, si avrebbero meno entrate e non si riuscirebbe a garantire il pareggio di bilancio. Dalla relazione previsionale programmatica si evince l intendimento dell amministrazione di estinguere anticipatamente i mutui in essere e sottoscrivere un nuovo prestito. Questo ente ha già vissuto la rinegoziazione dei mutui e oggi ne paghiamo le conseguenze. Questo ci preoccupa molto in quanto si scaricano sulle generazioni future le scelte dell amministrazione attuale. Indebitare ulteriormente le future generazioni, allungando il debito e ingessando i bilanci dei futuri amministratori, non è corretto e ci vede contrari. Infine abbiamo suggerito che il nostro Comune vigili affinchè anche negli enti partecipati (Festival dei Teatri per esempio) le assunzioni o gli incarichi debbano essere assegnati con bandi pubblici e trasparenza, e viste le vicissitudini di questi giorni la nostra osservazione era più che opportuna.

11 > dal consiglio comunale 11 Fra le novità per le nuove abitazioni, l installazione di pannelli fotovoltaici, il risparmio idrico e il contenimento della superficie impermeabile. Per ogni casa dovranno essere garantiti almeno due posti auto Il Consiglio comunale approva l introduzione del registro per il testamento biologico Una via dedicata alla caduta del Muro di Berlino Il Regolamento urbanistico edilizio adottato dal Consiglio comunale L Assessore Fiori: Puntiamo ad una città sostenibile e coesa Il Consiglio comunale ha discusso e votato la mozione relativa all istituzione del registro delle dichiarazioni anticipate di trattamenti sanitari obbligatori, il cosiddetto testamento biologico. La mozione - già discussa dalla Commissione consiliare e sottoscritta dai consiglieri Andrea Novelli (Una mano per Santarcangelo), Massimo Luigi Bertipagani (Italia dei Valori), Emanuele Zangoli (Partito Democratico), Maria Rosa Antolini (Partito Democratico) e da Eros Tonini (Partito Socialista) - illustrata dal consigliere Andrea Novelli, definisce cosa si intende per testamento biologico, ovvero un documento legale che permette di indicare anticipatamente i trattamenti medici che ciascuno intende ricevere o rifiutare in caso di incapacità mentale, di incoscienza o di altre cause che impediscano in maniera irreversibile di comunicare direttamente ed in modo consapevole con il proprio medico. La mozione richiama la Costituzione Italiana, la Carta dei diritti fondamentali dell Unione Europea e la Convenzione sui Diritti Umani e la biomedicina di Oviedo e prende in considerazione il fatto che in attesa di una normativa specifica in ordine al testamento biologico è possibile sottoscrivere presso un notaio la dichiarazione relativa ai trattamenti medici che s intende ricevere o rifiutare. Con la mozione si dà mandato alla Giunta comunale e al sindaco di disporre la raccolta e la conservazione delle dichiarazioni di testamento biologico, di predisporre un regolamento per la disciplina della materia da sottoporre all approvazione del Consiglio comunale e uno schema di atto nel quale il dichiarante possa esprimere le proprie dichiarazioni anticipate di trattamento secondo i modelli Veronesi. In sostanza si tratta di dare a chiunque la possibilità di decidere, una semplice forma di garanzia che non costringe i cittadini a rivolgersi ad un notaio sostenendo le conseguenti spese. Il dibattito che ne è seguito ha visto gli interventi dei consiglieri Massimo Luigi Bertipagani (Idv) per il quale il testamento biologico è uno strumento di autodeterminazione e libertà; Daniele Macrelli (Pdl) che ha espresso la contrarietà del suo gruppo sostenendo la difesa della vita come valore assoluto e come dono irrinunciabile; Andrea Berardi (Pdl) secondo il quale in questo modo si va a scavare nell intimo di ogni persona senza alcuna utilità; Eros Tonini (Partito socialista) che ha sostanzialmente parlato di una possibilità in più offerta a chi intende utilizzarla, un servizio del quale ci si può avvalere o meno; Daniele Apolloni (Pdl) per il quale in questo modo ci si avvicina all eutanasia e che non è tanto chi si trova nell impossibilità di decidere che perde dignità, ma chi non si adopera per curare Il Consiglio comunale ha adottato il Regolamento Urbanistico Edilizio (Rue). Procede dunque l attività dell Amministrazione comunale volta a definire gli strumenti urbanistici che andranno a sostituire il vecchio piano regolatore generale. Adottato il Psc (Piano Strutturale Comunale) per il quale sono adesso all esame le osservazioni presentate (dovrebbe essere definitivamente approvato entro l estate), l Assessorato alla Pianificazione Territoriale ha predisposto il nuovo Rue che contiene la disciplina generale delle tipologie e delle modalità attuative degli interventi di trasformazione nonché le norme attinenti le attività di costruzione, di trasformazione fisica e funzionale e di conservazione delle opere edilizie. Puntiamo ad una città sostenibile afferma l assessore alla Pianificazione Territoriale Alfio Fiori e attraverso le normative del Regolamento Urbanistico Edilizio daremo corpo e concretezza a quanto previsto nel programma di mandato sottoposto ai cittadini in occasione delle elezioni amministrative. Intendiamo mettere in piedi dei meccanismi virtuosi per fare di Santarcangelo una città sostenibile dal punto di vista ambientale e per migliorare la qualità della coesione sociale ed economica. Ma quali sono le novità che verranno introdotte con il Rue? Innanzitutto una generalizzata riduzione degli indici di edificabilità per gli Ambiti Urbani Consolidati rispetto a quanto previsto dal Prg. L indice potrà almeno in parte essere recuperato qualora il fabbricato rientri fra quelli di classe energetica B, ovvero fabbricati a bassa dispersione di energia che sfruttano il solare, risparmiano sui consumi idrici, ecc. Il Rue indica inoltre dei parametri migliorativi circa la permeabilità dei terreni oggetto di edificazione con categorie che partono da un minimo del 30 per cento dell intero lotto. I nuovi edifici dovranno obbligatoriamente prevedere la raccolta delle acque meteoriche e la doppia rete idrica per il riutilizzo delle acque grigie nonché installare pannelli fotovoltaici. Per quanto riguarda invece l altezza, questa non potrà superare i due piani nelle frazioni e nelle frange urbane (prima i piani consentiti erano tre). Nel centro urbano invece i nuovi fabbricati non potranno superare i tre piani. Novità anche per quanto riguarda il territorio rurale: l Amministrazione comunale intende incentivare l attività degli imprenditori agricoli dando loro la possibilità di sviluppare nuovi spazi tecnici e nuove residenze per le aziende di dimensioni importanti. Con il Rue arrivano anche nuovi standard per i parcheggi pertinenziali che diventano due per ogni abitazione, mentre è prevista una classificazione di tutti gli immobili presenti nel centro storico e negli insediamenti storici sparsi sul territorio (per ogni immobile è prevista la tipologia degli interventi possibili). Dopo essere stato adottato dal Consiglio comunale, il Rue sarà pubblicato e da quella data scatteranno i 60 giorni per le osservazioni. Per l assessore Fiori, l obiettivo dell Amministrazione comunale è quello di arrivare alla definitiva approvazione entro il un familiare; Emanuele Zangoli (Pd), firmatario della mozione, ha preso come riferimento un intervento di Padre Sorge sugli interrogativi etici che sono stati posti dai casi di Piergiorgio Welby ed Eluana Englaro; Claudio Berti (Lega Nord) ha dichiarato il suo disaccordo sostenendo che la mozione non ha alcun fondamento logico. In chiusura il sindaco Morri ha sottolineato il buon lavoro svolto dalla Commissione consiliare che ha permesso di arricchire la mozione stessa consentendo una molto più ampia adesione del Consiglio comunale. Per il sindaco si tratta di questioni che possono apparire distanti solo perché magari non ci toccano da vicino, ma chi ha accostato il testamento biologico all eutanasia non ha ben compreso l argomento. Purtroppo manca una legge, ha concluso il sindaco, e i tribunali finiscono per supplire a questa mancanza. La mozione è stata approvata con i voti favorevoli dei consiglieri di Pd, Idv, Partito socialista e Una mano per Santarcangelo; contro hanno votato Pdl e Lega Nord. In Consiglio comunale è stata poi presentata da Daniele Macrelli (capogruppo Pdl) una mozione per l intitolazione di un giardino, di una via o di una piazza al 9 novembre 1989 Giorno della libertà caduta del muro di Berlino, come evento simbolo della liberazione di paesi oppressi e auspicio di democrazia per le popolazioni tuttora soggette al totalitarismo. La mozione già discussa in Commissione consiliare ha trovato concordi tutti i consiglieri e pertanto è stata approvata all unanimità. è morto all età di 79 anni Filippo Tassinari, sindaco di Santarcangelo negli anni Sessanta Il ricordo e l omaggio dell Amministrazione comunale L Amministrazione comunale di Santarcangelo ricorda e rende omaggio alla figura di Filippo Tassinari morto nella notte di giovedì 7 gennaio 2010 all ospedale di Forlimpopoli. Nato a Santarcangelo nel 1931, Tassinari aveva ricoperto la carica di sindaco dal 1960 al 1964 e successivamente per altri due anni fra il 1968 e il In precedenza era stato eletto consigliere comunale e nominato assessore supplente in seguito alle elezioni del Per due anni, dal 1970 al 1972, è stato assessore all interno della Giunta guidata da Romeo Donati e poi fino al 1990 consigliere comunale. Negli anni Settanta è stato consigliere comunale e assessore dell Amministrazione Provinciale di Forlì. Nella sua lunga esperienza amministrativa Filippo Tassinari ha ricoperto il ruolo di delegato all interno del Circondario di Rimini, è stato nominato presidente dell Atam di Rimini per quattro anni e, fino al 1990, membro del Comitato di Gestione dell Usl di Rimini. Dal settembre del 1990 al dicembre del 1999 ha ricoperto la carica di presidente della Casa Protetta Suor Angela Molari. Un decennio contrassegnato da importanti interventi di ammodernamento della struttura per gli anziani. L impegno a fianco degli operai e delle organizzazioni sindacali alla fine degli anni Cinquanta e negli anni Sessanta, la passione per la propria città e il desiderio di renderla sempre più bella e accogliente sono solo alcuni dei tratti che hanno caratterizzato l impegno sociale, civile e istituzionale di Pippo Tassinari. A lui si devono la valorizzazione della prima biblioteca della città, la costruzione del nuovo campo sportivo, l illuminazione pubblica nelle contrade. E ancora l impegno a tutela del centro storico e per il reperimento di fondi pubblici per portare l illuminazione nelle campagne. A Filippo Tassinari si devono anche diverse intuizioni per la valorizzazione del turismo santarcangiolese che riuscì a promuovere fin dall inizio della sua attività amministrativa. Nel 1979 fondò l Associazione Noi della Rocca - di cui è stato presidente per quattro anni - durante i quali lanciò tante iniziative fra cui La Festa dell aria, mentre in seguito è stato un componente attivo della Pro Loco di cui era ancora vice presidente. Nell esprimere un profondo sentimento di vicinanza ai familiari, l Amministrazione comunale di Santarcangelo rende omaggio a Filippo Tassinari per il suo grande impegno al servizio della comunità santarcangiolese. Un impegno di cui va ricordato il particolare senso di concretezza e la straordinaria forza di volontà che hanno caratterizzato la sua attività politica, amministrativa e sociale.

12 TuttoSantarcangelo PAESAGGI DAL TRENO La linea ferroviaria Santarcangelo- Urbino, mai entrata in esercizio, e sulla quale solo parzialmente fu collocato il binario, ad uso dei treni che rifornivano di materiali i cantieri, fu progettata alla fine del XIX secolo (legge Baccarini 1879). I lavori sul versante romagnolo presero il via nel Il tronco da Santarcangelo a San Leo, di circa 23 chilometri, fu praticamente ultimato. Vennero costruite alcune stazioni: Poggio Berni, Verucchio, Pietracuta e San Leo e numerosi caselli. Il tratto fra San Leo e Auditore restò sempre a livello di progetto, i lavori furono definitivamente sospesi nel Nel 1948 e fino al 1960 la ferrovia Rimini-Novafeltria utilizzò il percorso tra Verucchio e Pietracuta servendosi finalmente delle due stazioni. Nel 1982, grazie al piano poliennale di sviluppo delle F.S., il collegamento Fabriano-Santarcangelo con prolungamento verso Ravenna, tornò d attualità. In seguito le F.S. abbandonarono la politica degli itinerari alternativi e di quel progetto non se ne fece nulla. Oggi nel tratto tra Santarcangelo e Ponte Verucchio è conservata buona parte del tracciato originario, esistono ancora buoni tratti di massicciata, nonché diversi caselli ferroviari, interessanti tipologie di fabbricati Umbertini, tuttora di proprietà demaniale. Le Comunità Montane della Valle del Marecchia hanno organizzato A Santarcangelo la terza Giornata Nazionale delle Ferrovie dimenticate Appuntamento alla stazione domenica 7 marzo 2010 per la Terza Giornata nazionale delle Ferrovie Dimenticate un itinerario partecipato con partenza al mattino dalla stazione di Rimini e termine al castello di San Leo. IL PROGRAMMA DELL EVENTO DEL 7 MARZO ore 10,30 - biciclettata di ricognizione del percorso della Ex Linea Ferroviaria Santarcangelo-Urbino nel tratto Santarcangelo-Ponte Verucchio in collaborazione con l associazione Pedalando e Camminando. ore 14,30 - RITROVO ALLA STAZIO- NE FERROVIARIA DI SANTARCAN- GELO - Arrivo della congregazione alla stazione di Santarcangelo con locomotiva a vapore proveniente da Rimini. Saranno presenti Gian Guido Turchi, storico della ferrovia, e Roberto Renzi di Adriavapore. ore 15,30 - PERCORSO IN AUTO- BUS fino a Camerano alla stazione privata di Tino Antoniacci. Visita al museo privato nel Comune di Poggio Berni (località Camerano) dove è allestito uno scenario di altri tempi in memoria di una vecchia stazione con locomotiva a vapore. ore 16,15 - VISITA ALLE EX STAZIO- NI FERROVIARIE DI POGGIO BERNI E VERUCCHIO. Itinerario attraverso il vecchio tracciato Santarcangelo-Urbino-Fabriano. Visita ai manufatti ancora esistenti e sosta con letture a tema nelle due stazioni ferroviarie lungo il fiume Marecchia. ore 17 - ARRIVO ALLA STAZIONE AGENZIA DI SAN LEO. Visita ai luoghi dove i lavori di costruzione del tracciato ferroviario si interruppero. ore 17,30 - PALAZZO MEDICEO DI SAN LEO. Presentazione dei libri: La Ferrovia sognata a cura di Massimo Bottini e Sui binari di un sogno a cura di Giacomo Palma. Alla manifestazione aderiscono: Italia Nostra, SOMS, la Provincia di Rimini, l Unione dei Comuni della Valle del Marecchia e la Comunità Montana Alta Valle Marecchia, i comuni di Santarcangelo, Poggio Berni, San Leo, Torriana. Per informazioni: SanLeo2000 Numero Verde Referente architetto Massimo Bottini - Santarcangelo Tel marzo, gli eventi per la Giornata Internazionale della Donna In occasione della Giornata Internazionale della Donna che si celebrerà il prossimo 8 marzo, sono in programma diversi incontri e momenti di riflessione sull intero territorio provinciale. A Santarcangelo sono previsti: martedì 2 e mercoledì 3 marzo la proiezione al Teatro Supercinema (ore 21) dei film Il Riccio, mentre martedì 9 e mercoledì 10 è la volta di Francesca (parte dell incasso sarà devoluto alle popolazioni di Haiti). Giovedì 4 presso la Biblioteca Baldini (ore 21 ingresso libero) Serata al femminile (presentazione del libro Il verso del moto di Narda Fattori, coordina Isabella Manduchi. Domenica 7 presso il Musas (ore 16) Annalisa Teodorani leggerà alcune poesie dialettali di Giuliana Rocchi (ingresso libero). è prevista anche la visita al Museo. Spazio comune Riceviamo e pubblichiamo le seguenti lettere Spazio comune per dialogare. In questa pagina saranno pubblicate le vostre lettere. Segnalare, proporre, criticare o dare consigli all Amministrazione comunale. E essenziale essere brevi, firmare e indicare il proprio indirizzo e numero telefonico. Inviare a: TuttoSantarcangelo Piazza Ganganelli, Santarcangelo - fax 0541/ Servirebbe un libro Il buon nome di Santarcangelo è come un marchio di qualità che da tempo ha varcato i confini regionali, gran parte del merito di questo successo va alla sua gente. Non si contano i personaggi celebri che ne hanno esportato il nome che si sono distinti nell ambito dell arte o della cultura: musica, cinema, pittura, poesia senza dimenticare che tra i nostri concittadini illustri del passato annoveriamo addirittura un Papa mentre per un nostro concittadino contemporaneo è stato proposto recentemente la nomina a senatore a vita. Oltre a questi ne andrebbero ricordati tanti altri molto meno noti che La crisi che viviamo non è solo economica C è crisi politica e crisi sindacale, questo Governo è riuscito a dividere la Sinistra e il Sindacato. Questo è successo per la grave crisi e per la frammentazione interna della sinistra. è pertanto necessario fare una politica radicata sul territorio, ridurre le tasse ai lavoratori e ai pensionati, mentre il Sindacato dovrebbe essere unito di fronte alle categorie più deboli. Ai giovani mancano le prospettive per creare la famiglia, il sostegno alla famiglia, alla maternità, alla casa. Sette giovani su dieci restano a casa con i genitori, perché non è stata mai fatta una politica di edilizia pubblica. Qui ci sono grosse responsabilità della Sinistra, del Sindacato e di chi è stato ed è al Governo. Il lavoro a tempo determinato non dà sicurezza, in effetti 7 milioni di giovani percepiscono meno di 1000 euro al mese. Mi piacerebbe vedere un sindacato unito. Una sinistra competitiva e di alternativa a questo Governo, perché i lavoratori, i disoccupati e pensionati hanno le stesse problematiche. ) Guerrino Ghirardi hanno invece contribuito alla crescita della nostra comunità, chi col sudore della fronte chi finanziando economicamente la realizzazione o ristrutturazione di diverse opere singolarmente o attraverso l associazionismo; dalla realizzazione del padiglione di chirurgia dell ospedale reso possibile dalle donazioni della Sig.ra Rosa Lazzarini ai tanti edifici realizzati dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso, il nostro passato è ricco di queste storie e personaggi che meriterebbero di essere raccontati. Il Comune di Santarcangelo attraverso l opera di ricerca dell Istituto Musei Comunali potrebbe realizzare un libro che ricordi i personaggi che si sono distinti per particolari meriti, un opera che ben si sposa con l istituzione del premio L Arcangelo d Oro, un tuffo nel passato per alcuni e una bella testimonianza per le nuove generazioni, un opera da distribuire assieme a TuttoSantarcangelo ai residenti e nelle nostre scuole ma anche un modo di documentare la nostra storia contemporanea. ) Loris Dall Acqua Seminar libri Una proposta di Coop Adriatica e Biblioteca Baldini Coop Adriatica, in collaborazione con la Biblioteca Baldini, avvia un progetto per promuovere la lettura e far scoprire a quante più persone possibile il piacere dell incontro con i libri. Il progetto Seminar libri prevede la costituzione di scaffali posti all interno del supermercato Coop La Fornace di Santarcangelo dove saranno ospitati i libri che ogni avventore e cliente potrà prendere in prestito immediatamente e gratuitamente e senza alcuna formalità. I libri si potranno portare a casa per poi restituirli lasciandoli a disposizione di altri lettori. L inaugurazione dell iniziativa avverrà sabato 20 marzo (ore 17,30) presso il supermercato Coop La Fornace. Per l occasione è in programma uno spettacolo a cura dell attore Ivano Marescotti, da tempo convinto sostenitore dell iniziativa Seminar libri. Alla Baldini è nato un Gruppo di lettura Incontri intorno ad un libro dalla parte dei lettori Presso la biblioteca Baldini è ora possibile anche far parte di un Gruppo di lettura. L iniziativa, dal titolo Incontri intorno ad un libro dalla parte dei lettori, promossa dalla Biblioteca comunale nell ambito de I Giovedì della biblioteca, è partita il 21 gennaio scorso. Un gruppo di lettura è un incontro di persone aperto a tutti coloro che amano leggere e pensano che questo piacere possa essere condiviso. Non è una presentazione, non ci sono scrittori, bensì un confronto di idee con altri lettori di sensibilità ed esperienze diverse, un leggere attraverso gli altri che stimola il piacere della lettura. Il gruppo si gestisce in maniera autonoma, riunendosi una volta al mese, di giovedì sera alle ore 21, presso la biblioteca di Santarcangelo (via Cavallotti, 3), confrontandosi sul libro scelto nell incontro precedente. Nella seconda parte della serata - Pillole di lettura - i partecipanti potranno liberamente proporre brani di letture o poesie da condividere con il gruppo, un modo per far conoscere altri/nuovi autori o i libri maggiormente amati o più significativi. Per partecipare al Gruppo di lettura occorre iscriversi contattando Isabella Manduchi (tel ), oppure mandando una mail a

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la Buona Scuola di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti Genesi Principi Finalità Metodologia e didattica Apertura

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo La Regione autonoma Valle d Aosta promuove e sostiene nel rispetto della normativa europea il settore cinematografico, audiovisivo e multimediale,

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli