di PENELOPE GREEN di BRAD STONE di ALEX WILLIAMS La forza del e piante Geometria all avanguardia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "di PENELOPE GREEN di BRAD STONE di ALEX WILLIAMS La forza del e piante Geometria all avanguardia"

Transcript

1 Supplemento al numero odierno de la Repubblica Sped. abb. postale art. 1 legge 46/04 del 27/02/2004 Roma LUNEDÌ 1 OTTOBRE 2007 Copyright 2007 The New York Times L era della vita virtuale Fotografie di Horst Wackerbarth, dal Red Couch Project, Europe Dagli incontri d amore al divorzio, dai viaggi ai rapporti sociali, si può realizzare tutto online. I soci di un sito promuovono amicizia e pace universale offrendo ai viaggiatori il divano di casa. Divorzio all americana il detective è high-tech di BRAD STONE Il naufragio di un matrimonio è affare assai noto, un affannoso percorso di cui si conosce ogni passo. Anzi lo era. Infatti ha assunto un sapore orwelliano, dacché in tribunale, nellecausedidivorzio,hannofattoirruzionemessaggidi posta elettronica, visite a siti web, tabulati dei cellulari. Gli amanti respinti fanno a gara nel sottrarsi a vicenda i palmari.mogliemaritiingelositiviolanolealtruicaselle di posta elettronica, spiano il computer di casa installando programmidisorveglianza,inorriditiallascopertadelle infedeltà. Avvocati matrimonialisti frugano nella vita privata dei partner per conto di clienti sospettosi, ricorrendo spesso a investigatori dotati di sofisticate strumentazioni digitali in grado di infiltrarsi nei computer domestici. In quasi tutte la cause di divorzio vengono presentate prove di carattere elettronico, riassume Gaetano Ferro, presidentedell associazioneamericana degli avvocati matrimonialisti. Ferro organizza veri e propri seminari dove s insegna a procurare questo genere di prove. E una prassi che ha modificato completamente la nostra professione. Ci si preoccupa in genere delle violazioni della privacy da parte dei governi e delle grandi imprese che, grazie alle apparecchiature digitali, oggi possono sbirciare nella nostra vita privata come mai in passato, eppure i ficcanaso sono segue a pagina II Melanie Fidler per The New York Times I sospetti di Jolene Barten- Bolender: un dispositivo Gps piazzatosottol autodalmarito. Viaggi globali: il mondo in un divano segue a pagina II La forza delle piante Dall India al Brasile, le coltivazioni di jatropha producono biocarburante. AFFARI & AMBIENTE Geometria all avanguardia Grandi mostre: gli artisti sudamericani sfidano il primato dei Minimalisti. ARTE & TENDENZE V VIII Donne potenti a cena col fragile maschio di PENELOPE GREEN L appartamentodineilmedelamanhattan è sicuramente accogliente, ma certo non spazioso. Duemetripertre-confinestra fannounsalottoin miniatura e Medel, cheha33annielavoraper una ditta di importazioni, dorme su un soppalco facendosi spazio fra 40 paia di bluejeans che spuntano dabustedisordinateecontenitoriinplasticablu straripanti di altri effetti personali. EppurealmenotregiornisusetteMedel,ospite allegroegeneroso,accoglieincasaunavariaumanitàaluiconsimile,arrivatainviaggiodaicinque capidelmondo:chidalosangeles,altridaltexas, ma pure dalla Svezia, dalla Germania e dai luoghi piùsperduti.ilfattoèchemedel,filippinodinascita,èquelchesidiceuncouch surfer, un surfista dadivano.propriocosì:bastaandaresuinternet all indirizzo couchsurfing.com per scoprire una comunità globale dal nome, appunto, di Couch surfing project,fondata tre anni fa sul modellodi My- Space/Facebook: vi compaiono schiere di ritratti personali d individuicollegatifraloroattraverso una retedi amicizie.standoaidatipubblicatidal sito, la comunità conta più di 300 mila componenti, sparsi in oltre 31 mila città delmondo intero. Lafilosofiadelgruppoèdivenutaancheunmetodo,epotrebbeessereriassuntacosi:iomettoa disposizione (gratis) il mio divano, la compagnia dei miei amici e un giro nei posti preferiti della città;tudevicontraccambiareconlatuaamicizia,in altreparolenonpuoiusarelamiacasacomefosse unalbergoetornarealle3dinottedopoessertela spassatadasolo.cosìcondivideremoun amicizia, foss anchesoltantoperunooduegiorni. Oppure, come proclama il manifesto: aiutiamo acreareunmondomilgiore,undivanopervolta. Il couch surfing ripropone l antico concetto di ospitalità nella chiave ultramoderna del networking sociale fondato sul web. Ma, come dichiarano con fermezza i suoi soci, non è un sito per conoscere l anima gemella, né per scrocconi. E uno stile di vita e un impegno, dice Mendel. Inevitabilmente, il couch surfing ha favorito idilli, matrimoni e persino cicogne. Dopo aver strascorsodueannispostandositraidivanid Europa,SherryHuckabee,41anni,unacouchsurfer americana, si è stabilita in Romania: innamorata dihanshedrich,ilragazzodi36annichel haospitata l estate scorsa. I due adesso accolgono venti giovani surfer alla volta. Intempiditariffeaereescontateefrontiere aperte, quando quasi ogni angolo del mondo-dalla BulgariaalBhutan èormaiapertoalturismo,la casarappresental ultimafrontiera, un esperienza estrema e autentica. Invece di alloggiare in un asetticoalbergodihanoi,diceeriktorkells,diretdi ALEX WILLIAMS Come giustificarelatensioneches erainsinuata nelrapportodicoppia,tantodalogorarlo?perwhitney Hess, una programmatrice software di 25 anni di Manhattan,larispostaèsemplice:ènell importostampatoinfondoallasuabustapaga.lestranezzeeranoiniziate quando si usciva la sera: se lei sceglieva i ristoranti più alla moda, il suo partner invece, ( e così altri prima di lui) con in tasca uno stipendio inferiore rispetto al suo, preferiva locali meno costosi. Diceva: Seicosìraffinata!,ricordaHess, enon voleva neppure che andassi a casa sua, perché abitava in un appartamentino d un quartiere periferico. Un bel giornoiltiziosbotta: Ascolta,sonodavveroadisagio perchétuguadagnipiùdime.vogliodirtelochiaramente per evitare malintesi e superare il problema. Il fatto è che non è mai riuscito a superarlo. Peccato che sia andata così. Quel ragazzo mi piaceva molto e senza l ostacolodeglistipendi,probabilmentestaremmoancora insieme. Perlaprimavolta,ledonnesottoitrent annichelavorano a tempopienoinvariecittàamericane NewYork, Boston, Chicago e Minneapolis guadagnano più degli uomini appartenenti alla loro stessa fascia d età. Lo si deduce da una recente analisi del censimento del 2005 effettuata da Andrew Beveridge, professore di sociologia alqueenscollegedinewyork,secondoilqualeladisparità negli stipendi è per buona parte dovuta a una vera e propria differenza abissale nel livello di istruzione. Il 52 per cento delle donne sui anni impiegate a tempopienosonodiplomate,rispettoal38percentodegli Michael Witte uomini. Inoltre le donne hanno maggiori probabilità di avere anche una laurea. Sono superiori quasi in tutto, conferma Beveridge. Insomma le donne vanno affrontando forme di ostilità cui finora non erano preparate, perciò si trovano costretteaesercitarsiinundelicatoequilibriofra l orgogliosa esibizione del successo personale e il desiderio di appagare l ego dei propri compagni. Se infatti per gli uomini è accettabile, perfino auspicabile,sbandierareirisultatidellapropriacarriera,lo stesso non vale per le donne. Appena cominci a uscire con un uomo, dice Anna Rosenmann,28anni,cheaLosAngeleshafondatolasocietà Eco Consulting LA e guadagna fino a 150 mila dollari l anno, è normale sentirlo parlare degli strepitosi esiti commerciali, del bonus che gli spetta e così via, ma per noi donne è diverso. Non è così che ci è stato insegnato. La soluzione di Rosenmann è scegliere partner più anziani, di rado sminuiti dai suoi successi professionali. Ildisagioprovocatodaunadonnachesaldailconto non scaturisce necessariamente da una questione di soldi: piuttosto, indica un complesso garbuglio psicologico, quelcheledonnes aspettanodalrapportoconl uomo (che sia lui la fonte tradizionale di sostegno finanziario), e,dipiù,diquelchecredonodidoversiaspettare(chesia un uomo cortese). E il primo appuntamento in un bar dimanhattan: il nuovo amico di Thrupthi Reddy, esperta di marketing, 28 anni, scola vari cocktai. Lei, soltanto uno. Poi, senza batter ciglio, porge al cameriere la sua carta di credito. Seccata dal comportamento dell uomo, ammette tuttavia la propria incoerenza: E naturale chiedersi se non sièipocriti.nonavevosmessodiripetergliquantoiofossi indipendente e quanto mi scocciasse il fatto che agli uomini non piace uscire con donne forti come me. Dopo sei mesi, a ogni buon conto, i due si sono lasciati.

2 II LUNEDÌ 1 OTTOBRE 2007 MONDO Piazze virtuali per baby boomers di MATT RICHTEL SAN FRANCISCO Se l alta tecnologiapuntadasempresulmercatodei giovani, ecco che avanza una nuova schiera di investitori e imprenditori prontialanciarsinelbusinessdeisiti di socialnetworking,tantocariagli adolescenti, ma ora rivolti a gruppi più attempati. FatecontochesiaunMySpace per cinquantenni e oltre: i nuovi siti si chiamano, fra gli altri, Eons, Rezoom, Multiply, Maya s Mom, Boomj e Boomertown, e prendono a bersaglio quella fascia d età che promette un mercato più stabile,menoinclineamutarefedeltà secondo le tendenze del momento. I più giovani sono esigenti, non compranoascatolachiusa:tiseguono per un po, ti fanno spendere, poi se ne vanno, dice Paul Kedrosky, autore del blog Infectious Greed (avidità contagiosa). Se prima spopolava Friendster, adesso furoreggiano Facebook e MySpace. Le fasce d età più mature hanno caratteristiche interessanti, aggiunge Kedrosky, e fra queste v è la tendenza a rimanere fedeli a un sito. Il risultato è un ondata di nuovi investimenti in siti di social networking, piazze virtuali per socializzare online, rivolti alla generazione nata negli Anni Sessanta, con tanto di forum per discutere e conoscersi, scambiarsi fotografie, notizie e commenti e chiacchiere, il tutto rivolto a persone affini per gusti e Direttore responsabile: Ezio Mauro Vicedirettori: Mauro Bene, Gregorio Botta, Dario Cresto-Dina Massimo Giannini, Angelo Rinaldi Caporedattore centrale: Angelo Aquaro Caporedattore vicario: Fabio Bogo Gruppo Editoriale l Espresso S.p.A. Presidente onorario: Carlo Caracciolo Presidente: Carlo De Benedetti Consigliere delegato: Marco Benedetto Divisione la Repubblica via Cristoforo Colombo Roma Direttore generale: Carlo Ottino Responsabile trattamento dati (d. lgs. 30/6/2003 n. 196): Ezio Mauro Reg. Trib. di Roma n del 13/10/1975 Tipografia: Rotocolor, v. C. Colombo 90 RM Stampa: Rotocolor, v. C. Cavallari 186/192 Roma; Sage, v. N. Sauro 15 - Paderno Dugnano MI ; Finegil Editoriale c/o Citem Soc. Coop. arl, v. G.F. Lucchini - Mantova Pubblicità: A. Manzoni & C., via Nervesa 21 - Milano Supplemento a cura di:paola Coppola, Francesco Malgaroli, Alix Van Buren Traduzioni: Emilia Benghi, Anna Bissanti, Antonella Cesarini, Fabio Galimberti, Guiomar Parada, Marzia Porta per estrazione anagrafica. La VantagePoint Ventures, fra i primi investitori di MySpace, ha annunciato di recented avereraccoltouncapitalepari a 16,5 milioni di dollari per Multiply, un sito di socializzazione online rivolto a chi ha già messo su casa e famiglia. Inagosto,laShantaVentureshafatto lo stesso rastrellando 4,8 milioni di dollari per TeeBeeDee, abbreviazione che stapertobedetermined(ilchetradotto in libertà vuol dire: il futuro è ancoradavenire,lavitacontinuaancheper chi non cerca partner su MySpace). E ancora: la Johnson&Johnson ha speso tra i 10 e i 20 milioni di dollari per comprare Maya s Mom, la Mamma di Maya, dedicato ai genitori. Il sito esiste da circa un anno. Il femoneno del social networking finora si è concentrato soprattutto su uominid affariegiovani,perché sono questelecategoriepiùdotateperlatecnologia e le più ambite dai pubblicitari. Però ha tralasciato 78 milioni di personenatetrail1947eil1963,icosiddetti baby boomers: unpubblicotrevolte piùnumerosorispettoaquello degli adolescenti. Molti fra questi navigano suinternet,hannoimparatoausareil computer al lavoro. A conti fatti, gli internautichehannosuperatoi55 annisono tanti quanti quelli nella fascia di età tra i 18 e i 34 anni, stando alle indagini della Nielsen/NetRatings, una società di ricerche di mercato. L ultima frontiera del viaggio: i surfisti del divano globale segue dalla prima pagina tore della rivista Budget Travel ilcouch surfingmipermettedifiniresuldivano diqualchecompatriotaingamba,omeglio,diunapersonadelposto.eaggiunge: Sono uno straniero: in circostanze normali, prima d essere invitati a casa dallagentedelluogopossonopassare intere settimane. E ungiornodimetàsettembre,emanca pocoa mezzogiorno:marisol Montoya,unaregistadi25annidiLosAngeles, piegailsuopigiamadisetarossaelo riponenellavaligiaaccantoaunpaiodi morbide pantofole rosse. Ha trascorso due notti sul minuscolo divanodimendel,ilcheèunaimpresa non indifferente. A lei però non importanodimensioniocomodità:intuttiicasi, spiega,iduehannotrascorsogranparte dellenottiindiscoteca,scatenatiaballare. Per di più a lei piace appisolarsi con legambeeipiediapenzoloni,lecosce appoggiate sui braccioli. Medelèilsuosecondopadronedicasa: Marisol ha prenotato tre divani, dice, perché voleva conoscere tre diverse zone di New York. E comeunostudio culturale. AlparidiServas, unaretechedalla Seconda guerra mondiale promuove la pace attraverso l ospitalità, il Couch Surfing Project siproponedi avvicinarelepersoneeagevolare la comprensione fra diverse culture, dice Daniel Hoffer,unodeifondatori.O,comespiega Mark Credland, ingegnere elettronico di Toronto in viaggio spesso negli Stati Unitiperlavoro: Un tempo incontravo la gente nei bar e finivo a parlare con il tipo ubriaco nell angolo. Dal Couch surfing, dice, scaturiscono conversazioni migliori. Hoffer, ventinovenne, fondò la sua prima dot-com a15anni;oggielaboranuoviconcettiperlasymantec,unasocietà disicurezzainformatica.anchecasey Larik Fenton, 29 anni, e suosocio,èun veterano del dot-com: l idea del couch surfing èsua:glièspuntatadopoun viaggioinislanda,seiannifa. Quelloerailmodoin cui io volevo viaggiare, dicefenton. Manonsapevo se altri avrebbero fatto altrettanto. Ho pensato,proviamoevediamosec èchi la pensa come me. C è, eccome!. La dimensione del viaggiatore costante pone i couch surfer in una zona ditransizione-un ideacaraapicoiyer, autorenatoingranbretagnadagenitori indianicheda25anniscrivedicasaedi nomadismo. Perpersonecomeicouch surfers, casa significa sempre meno unpezzoditerraesemprepiùamici, assiemeai valorichequesti veicolano, diceiyer. Ilbellodiquestosecoloderiva dal fatto che sempre più persone hanno un concetto interiore di casa. A sentire Mark Ellingham, fondatore dellacollanadiguiderough Guide, il fenomeno dei surfisti da divano mette in discussione il concetto dilagante dei Paesistranieriintesisoltantocomeun benedaassaggiareedaacquistare. Rispetto ai vecchi saccopelisti hippy, che di un posto vedevano quanto potevano e poiandavanoaltrove,questomodoèpiù empatico. Jim Stone, 30 anni, fa surfing ininterrottamentedatreanniemezzo.il progetto Couch Surfing lo conosce da tempo:nell elencodegliiscrittifigura in alto, al 99esimo posto. Era impiegato nello studio di un perito fiscale texano, però, racconta, quandomisonoaccorto cheeranopassatidueannisenzacheio avessifatto nullad importante,misono spaventato. IcompagnidiviaggiodiStonesono un divanorossogonfiabile, un costume da Winnie Pooh che gli piace indossare quando fa l autostop, due paia di pantaloni elasticizzati leopardati e abiti da lavoro stirati che tiene riposti nel suo bagaglio,inunabustadiplastica. Negliultimiquattroanni,perfinanziareisuoiviaggihasvoltosvariatiimpieghi,madaluglioèunodeitredipendenti stipendiati del CouchSurfingProject,e lavora-ovunquesitrovi-dalsuolaptop. Saràmagariunsegnochestamettendo latestaaposto? Mi piace questo spettacolo ambulante di amici, dice riferendosi a quelli chenelgirodeisurfistidadivanosono conosciuticome collettivi,incui100o più volontari - in maggioranza esperti diprogrammazione sispostanoinuna cittàperqualchemesementrearmeggianoconilsitoweb.perl annoprossimo èinprogrammauncollettivointhailandia. Mia madre è molto contenta, lui assicura, soprattuttoadessochehoun lavoro vero. La fondatrice della TeeBeeDee è Robin Wolaner: nel 1987 ha lanciato la rivista Parenting, ilmestieredelgenitore. Nello stesso anno, sono nate almeno sette riviste del genere. Agli occhi di Wolaner oggi va ripetendosi lo stesso fenomeno: una nuova consapevolezza, da parte degli editori online, delle esigenze di un pubblico diverso, più maturo. E chiaro ormai che la generazione degli anta frequentainternetcomee quanto i giovani, dice Wolaner. L unica cosa che ancora le mancava erano proprio i siti di socializzazione online. E tuttavia resta l interrogativo: i nuoviluoghidi networksocializing saprannoconquistarsiunpubblicotaleda giustificare le decine di milioni di dollari investite?fragliutenti stagionati, alcuniammettonodisentirsialoroagio inquestisiti sumisura piuttostochesu MySpace, Facebook e Friendster. Meg Dunn, 38 anni, madre di tre figli in Colorado, ha provato MySpace e Facebook, però a suo avviso in entrambi i casi l intervallo di attenzione degli interlocutori era troppo breve per i suoi gusti. Ora frequenta Multiply, dove scambia foto coi suoi familiari, e discute di argomenti concreti, vedi la salute e i solitiacciacchichecolpisconoglianziani. Ho la sensazione di costruire qualcosa, dei rapporti duraturi, dice Dunn. Su MySpace misembravachelagente ti sfiorasse per un attimo fugace, poi se ne andasse e non l avresti vista più. Darcy Padilla per The New York Times L hanno scoperto: la generazione più matura frequenta l Internet tanto e quanto gli adolescenti. ROBIN WOLANER fondatrice di TeeBeeDee Imprenditori e venture capitalists, fornitori di capitale di rischio, hanno impiegatotempoprimadicapiregli interessi degli internauti più attempati, dice Susan Ayers Walzer, giornalista esperta di tecnologia, fondatrice della SmartSilvers Alliance, un servizio di consulenzaperimpresechepuntanosul mercato dei consumatori maturi. Secondo Walzer, gli investitori della Silicon Valley si considerano eterni giovani, perciò si identificano con gadget sempre nuovi. Adesso però s accorgono d avere raggiunto una certa età. E sono pronti a investire in quella fascia. Hanno tutti la pressione alta, dice Walzer. Iniziano a capire la loro fascia d età, perché stanno vivendola. From top, Cristian Movial, Liz O. Baylen, Philip Cheung, Peter DaSilva for The New York Times IL NETWORK DEL SOFÀ Dall alto: Sherry Huckabee col fidanzato Hans Hedrich: enbrambi couch surfer, si sono conosciuti in Romania; Neil Medel sul suo frequentatissimo divano a Manhattan; Bill Donald dorme su un sofà di Credland a Toronto; Jim Stone su un modello gonfiabile. Divorzio high-tech all americana segue dalla prima pagina Ricordate: nell era digitale è quasi impossibile conservare un segreto. spesso proprio al nostro fianco. Ecco un esempio recente. Un consulente tecnologico della zona di Filadelfia, anonimo per sua richiesta poiché ha un figlio adolescente, sospettava che la moglie avesse una relazione. Invece di affrontareconleilaquestione,luiinstallaunprogrammachiamatopcpandora, prezzo 49 dollari, sul computer portatile che le ha comprato.ilprogrammascatta di nascosto istantanee delle schermate ogni 15 secondi, inviandole al marito per postaelettronicainmodo da fornirgli un panoramacompletodeisitivisitatidalla consorte e dei messaggi da lei inviati. Ilprogrammas impossessa anche delle password, perciò il marito può accedere alla posta elettronica e stampare tuttele ricevuteeinviatedalla moglie nel corso di un anno. L anonimo signore alla fine scopre quello che non avrebbe voluto sapere: il matrimonioèinfranto.daundicimesila donna frequenta un altro uomo, padre di un compagno di classe del figlio. Organizza incontri con l amante. Di più: pubblica foto esplicite su siti per scambisti. L uomo, che abbiamo contattato attraverso il suo avvocato, afferma che la decisione di violare la privacy della moglie non è stata facile. Mentirei se vi dicessi chenonmisentolacoscienzasporcaper quello che ho fatto. Mogliemaritiviolanolaprivacydel coniuge spinti, sostengono, dal desiderio di scoprire un qualche segreto. Una donna, sposata a un chirurgo di Manhattan, racconta che l anno scorso sentiva il marito distante, sempre alle prese con il Blackberry divenuto un ossessione. Il giorno del suo compleanno, lei per festeggiarlo gli prepara un bagno e, mentre lui è nella vasca, lei s impadronisce del palmare. Nei messaggi trova le prove di una relazione; con suo stupore, i due hanno in programma un incontro amoroso per quella stessa sera. Qualche settimana dopo, tentata una riconciliazione, la donna riesce ad accedere all account di posta elettronica del marito,escovaimessaggidiunasocietà erogatrice di mutui. Salta fuori che l uomo aveva acquistato per tre milioni didollariunappartamentoamanhattan per trasformarlo in un nido clandestino d amore. Leggere le sue mi metteva a disagio, ma l ho fatto per sapere la verità. Trovarsi nei panni di chi viene spiato può essere particolarmente inquietante. Jolene Barten-Bolender, 45 anni e madre di tre figli, racconta d avere ricevuto un avviso da AOL e da Google: le password di due account di posta elettronica erano state modificate nel corso di uno stesso giorno. Facile pensare che qualcuno avesse accesso alla casella di posta e leggesse i suoi messaggi. L anno scorso ha scoperto un dispositivo Gps nascosto nell alloggiamento di una ruota della macchina di famiglia. Indirizza i suoi sospetti al marito, dal quale sta divorziando dopo ventiquattro annidimatrimonio. Misentonauseata, la vivo come una violenza, dice la donna, immaginando che l ex marito voglia scoprire se lei frequenta un altro uomo. Quandosiscriveunmessaggiobisogna essere consapevoli che il testo può essere letto da qualcun altro che cerca di invaderelatuasferaprivataodifartidel male. Nancy Chemtob, avvocato matrimonialistadimanhattan,spiegacheèormaisuaabitudinechiederealgiudiceun mandato per sequestrare e duplicare il disco rigido dei computer di proprietà dei coniugi dei suoi clienti. James Mulvaney, investigatore privato, ormai dedica gran parte del tempo a frugare negli archivi dei computer dei divorziandi su incarico degli avvocati. Unadellesuespecialitàèrecuperarei file che uno dei coniugi ha tentato di cancellare,soprattutoestratticontobancari e messaggi ad amanti segreti. Ricordatelo: ogni tasto premuto sul computer lascia una traccia, per l eternità. Uomo (o donna) avvisato. Repubblica NewYork

3 LUNEDÌ 1 OTTOBRE 2007 MONDO Russia, la riscossa della fede ortodossa Divampa lo spirito religioso dopo anni di ateismo forzato. di CLIFFORD J. LEVY KOLOMNA, Russia E in scuole pubbliche come questa, in una città non lontana da Mosca, che infuria il dibattito religioso piombato a scuotere la società russa.proprioqui,pochigiornifa,una maestra di nome Irina Donshina, messi da parte i libri di testo, si è rivolta alla classe, una seconda elementare, e ha postoquestasemplicedomanda: Dachi dobbiamo imparare a fare il bene? DaDio!,esclamanoglialunniin coro. Risposta esatta!, fa la maestra, e spiega: Infatti gli uomini che ha creato lo hanno crocifisso. Ma li ha forse accusati o maledetti per questo? Assolutamente no. Ha continuato ad amarli e avere pietà di loro, anche se avrebbe potuto distruggeretuttal umanitàeilmondo intero in una frazione di secondo. A 16 anni dal crollo dell Unione Sovieticaedalritornodellareligione nella vita pubblica, non si contano più le amministrazionilocalichereinseriscono l insegnamento della religione cristiana ortodossa, incluse tradizioni, liturgia e personaggistoricidella Chiesa russa, neiprogrammididatticidellescuolepubbliche.leoredireligionesonointrodotte su sollecitazione dei vertici ecclesiastici conlamotivazionechel ateismoimpostodalregimecomunistahatroncatoi legamideirussiconlafedereligiosa.ma l iniziativadellachiesaperfarespazio ai suoi dogmi nel sistema scolastico ha suscitato dure reazioni, e non solo dai reduci del Partito comunista. Nell avviso degli oppositori, i vertici della chiesa ortodossa, facendo proselitismonellescuole,intendonominarela separazionetrachiesaestatosancita dalla costituzione. LaRussiaèunanazionemultietnica, pluralista, sostengono i critici, e se la fede ortodossa dovesse elevarsi al rango direligionedistato,esisteilrischiodi alienare la vasta minoranza musulmana al suo interno. La chiesa ribatte che le accuse sono infondate e ribadisce che i corsi introdotti nelle scuole hanno carattere culturale, non religioso. Ma almeno nella classe della signora Donshina sembra che i bambini si siano fatti un idea personale di quale sia il tema centrale del corso. Bisogna amare Dio, dice Kristina Posobilova, un alunna. Dobbiamo credere solo in Dio. Recentemente dieci illustri scienziati russi, tra cui due premi Nobel, hanno inviato una lettera di protesta al presidente Vladimir Putin, contro la crescente clericalizzazione della società russa. Oltre a pronunciarsi contro l insegnamento della religione nelle scuole pubblichegliscienziatihannofortemente criticato le iniziative della chiesa volte a ottenere il riconoscimento della laurea in teologia e la presenza di cappellani di federussaortodossanelleforzearmate. Le amministrazioni locali gestiscono la politica dell istruzione sotto la supervisione di Mosca, con un certo margine dilibertà.inalcuneregioniicorsidireligione ortodossa sono obbligatori, mente in altre gli alunni possono essere esonerati, anche se quasi mai i genitori lo richiedono. In altre zone non sono inseriti nel programma. Putin, benché in genere non esiti a imporsi sulle autorità locali, ha eluso il problema. A settembre si è dichiaratopiùfavorevoleadareagli alunni nozionireligiosedicaratteregenerale, in particolare riferite alle quattro fedi che vantano legami storici con la Russia, il cristianesimo russo-ortodosso, l islam, l ebraismo e il buddismo. Dobbiamo trovareunaformachesiaaccettabile per l intera società, ha detto. Occorre una riflessione comune. Stando ai sondaggi, il per cento dei russi si considera di religione russa ortodossa, una percentuale notevolmente superiore rispetto a quella registrata al momento del crollo dell Unione Sovietica, nel Spesso la gente porta Sergei Kivrin per The New York Times Proteste a Mosca contro l insegnamento della religione nelle scuole pubbliche. Vladimir Pakhachev, prete ortodosso, visita una classe. la croce come ornamento, ma la Russia resta un paese laico, e la maggioranza deirussidichiaradinonandaremaiin chiesa.imusulmanisonoil10-15 per cento della popolazione. In maggioranza vivono al Sud, anche se Mosca e altre grandicittàcontanounavastapopolazione musulmana. In seguito all emigrazione e all assimilazione, la popolazione ebraicasièridottada140milioniapoche centinaiadimigliaiadipersone.ileader della comunità musulmana ed ebraica sisonooppostiall insegnamento della religione russa ortodossa nelle scuole. Non vogliamo che gli alunni musulmanisianocostrettiadapprenderealtre religioni. Devono studiaresololaloro, III dicemaratkhazratmurtazin,rettore dell UniversitàislamicadiMosca.Il patriarca moscovita Alessio II ha più volteribaditoche la conoscenza della religionerussaortodossaènecessariaai bambini per poter apprezzare l arte, la letteratura, la storia russe e ha definito laletteradegliscienziatiaputin un eco della propaganda atea del passato. Traifirmataridellaletterafigura ZhoresI.Alferov,premioNobelperla fisica nel 2000 e parlamentare nel blocco comunista. L obiettivo della chiesa è avere più fedeli, dice. La religione può essere insegnata nelle scuole religiose e domenicali, ma nelle scuole pubbliche assolutamente no. Striscia di Gaza, così fallisce l economia di un popolo UnadigainAfghanistan,lascommessadegliUsa di CARLOTTA GALL KAJAKI DAM, Afghanistan Le stazionidipoliziasullealturechecircondanoladigadikajakisiaffacciano suvillaggivuotiebazardesertineiquali cresconoerbacceeirifiutiinvadonole strade.lapopolazioneseneèandata un anno e mezzo fa. A guardia di questo gioiello dell industria afgana, la sua più grande diga idroelettrica, sono rimaste soltanto poche centinaia di persone, soprattuttosoldatieagentidipolizia,pronti a difenderla dai Taliban. I Taliban sono accampati a pochi chilometri di distanza in villaggi disabitati; hanno tagliato tutte le vie d accesso, strangolando questa piccola comunità. I soldati britannici sono riusciti a contenere i ribelli quanto basta per creare una zona di sicurezza di circa sei chilometri di diametro tutto intorno alla diga. ÈquicheilgovernodegliStati Uniti hainprogrammailsuopiùimportante progettoinafghanistan,lariparazionee il potenziamento della diga costruita 50 anni fa che, secondo le fonti americane, potrebbe costare 150 milioni di dollari per il primo anno e fino a 500 milioni in totale. Il progetto prevede la realizzazione di una strada lunga 88 chilometri fino alla diga attraverso il territorio controllato dai Taliban, l installazione di una turbinaaggiuntiva,lamessainoperadi nuovelineeditrasmissioneesottostazioni in grado di portare l elettricità a 1,7 milioni di abitanti dell Afghanistan meridionale. Sitrattadiunprogettoceertamente ambizioso,sesiconsiderachekajakiè situata nella provincia settentrionale di Helmand, la più problematica di tutte le provinceafgane,dovelecoltivazionidi papavero dilagano e almeno la metà del territorioèsottoilcontrollodirettodei Taliban, dei narcotrafficanti e dei con- Mazdurak Kajaki PROVINCIA DI HELMAND DIGA KAJAKI Fiume Helmand Km. 16 BACINO KAJAKI PROVINCIA DI KANDAHAR AFGHAN. HELMAND Area ingrandita The New York Times Gliscontrihannorallentato i lavori alla diga di Kajaki; per ripararla servono 500 milioni di dollari. Joao Silva per The New York Times trabbandieri.ognigiornoquisiscontra- no in violenti combattimenti i ribelli da un lato e le forze americane e Nato dall altro. Per queste ragioni l Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale - l agenzia governativa che coordina i progetti degli aiuti americani in Afghanistan-staconcentrandoisuoisforzi nellaprovinciadihelmandpiùchealtrove. Nel tentativo di distogliere dalla coltivazione del papavero da oppio i contadini e di proteggere la popolazione dai combattimenti, oltre al progetto della diga di Kajaki, l Usaid sta fornendo aiutoeassistenzaaiprogrammiagricoli, educativi e sanitari. Vogliamo portare avanti una strategia come se l Helmand fosse un Paese, hadettounafonteusaidchedesiderarestare anonima. Dopo che l anno scorso i Taliban hannofattoirruzionenellaprovinciamentre era sotto il controllo dei soldati britannici, la violenza si è acutizzata e ha già rallentato di oltre un anno i lavori alla diga dikajaki.lapiccolacomunitàdisoldati britannici, agenti di polizia e guardie di sicurezza vive in una sorta di limbo, tagliata fuori dalla vita normale e impossibilitataaspingersioltreilcampoeil desolato bazar nel timore di incappare nei ribelli. Dopo la capitolazione dei Taliban nel 2001,aKajakieranogiuntialcuniaiuti dall estero, ma quando i Taliban sono ritornati in questa zona e hanno scagliato una pioggia di missili, gli stranieri se ne sonoandatiinsiemeamolticiviliafgani. Sonosfumate così le promessedi sviluppo fatte dagli stranieri, che intendevano costruire anche una clinica, una scuola e le strade. La popolazione ormai pensa chenonsianopersoneserie, hadettoun pomeriggiodiqualchegiornofamuhammad Zaman, 43 anni, ingegnere in servizioallacentraleelettrica. Sonoseianni che continuano a fare promesse. Malgrado tutto, i dipendenti della centrale elettrica 43 impiegati su turni di 24 ore continuano ad andare al lavoro dai villaggi vicini, poiché sono riusciti a convincere i Taliban a fargli attraversare la linea del fronte. La leadership Talibanhacercatoinognimododiinterferireconiprogrammipergliaiutied evitare che la popolazione locale collaborasseconilgovernoeletruppestraniere. Mi preoccupano gli abitanti dei villaggi, dice il capo distretto Haji AbdulRazziq. Sonopoveriedispersiattraverso il deserto. Vivono sotto gli alberi, tra i cespugli, sotto le montagne. Sono in una condizione pessima davvero. di STEVEN ERLANGER VALICO DI KARNI, Gaza Uno gestisceun aziendacheproducecapi d abbigliamento. L altro ha un attività di contrabbando. Il primo vende abiti, il secondo armi ed esplosivi. Per quanto idueuominisianodiversi, devono entrambiaffrontareunacrisieconomica, approfondita da quando Hamas èalpotereegazaèrimastaquasicompletamente tagliata fuori dai normali canali commerciali. I due, imprenditori ciascuno a modo suo, hanno dovuto licenziare quasi tutti i loro dipendenti. Nabil Bowab, 46 anni, è preoccupato: per i dipendenti, per la sua azienda, per lamadrerabihadi83anni.l impresa, cheoggisichiamaunipal2000,l aveva fondata lei tanto tempo fa, nel 1951 Bowab e i suoi fratelli hanno alle dipendenze 800 operai specializzati cheproduconoabitiperleaziendedi moda israeliane, o meglio, li avevano fino al giugno scorso, quando Hamas ha conquistato Gaza. Da allora il valico di Karni, il più importante canale di rifornimento di beni e di materie prime per la Striscia, è pressoché sigillato. Lanottenondormo,sbuffaBowad. Non posso andare avanti così. Ho più di140milacapichenonpossoconsegnare. Valgono più di 25 milioni di dollari, tutti bloccati qui a Gaza. L azienda ha licenziato tutti eccetto 20 dipendentiallavoronellaboratoriodoveil rumore è assordante. Bowab continua a pagare tutti i suoi dipendenti circa 95 dollari al mese, il 25 per cento del loro stipendio medio, nel tentativo di garantire alle famiglie il necessario almeno per mangiare. Per cercare di mantenere in piedi la suaattività,bowabeilfratelloattraversano il valico di Erez, trasportando tre volte al giorno in Israele una valigia di60chilipienadiabiticheconsegnano ai loro soci. I fratelli hanno un permessospecialed ingressoinisraele, ma possono portare soltanto bagagli e non inviare merce. Prima vivevo bene, oggi invece lavorocomeunasino,dicebowab. Voglio dimostrare ai miei soci israeliani cherestosempreilloropartner,cheio sono in buona fede. Stanno pensando ditrasferireleattivitàingiordania oinegittoedevoconvincerlianon farlo. Dametàgiugnorestanoserratisiail valico di Karni che quello di Rafah, al confinefragazaeegittoe,orachehamas è al potere, le possibilità che Israele permetta di riaprirli sono scarse. AGazaquestasituazionehaavuto come conseguenza il crollo del settore privato, per l impossibilità di importaremercieledifficoltàancheaesportarle. Secondo Faysal G. Shawa, della Palestinian Businessmen Association, da giugno scorso, 70 mila lavoratori del settore privato hanno perso il posto di lavoro, l 85 per cento delle fabbriche ha chiuso o lavora a regime ridotto e solo nel settore delle esportazioni agricole, le perdite ammontanoa16milionidi dollari. Fatah paga i dipendenti dell Autorità palestinese perché stiano a casa e non vadano a lavorare per Hamas, dice Shawa. Hamas paga i suoi uomini. Manessunopagaidipendentidelsettore privato. Quelli che vivono di sussidi non fanno niente e quelli che lavorano non ricevono nulla. Presto dipenderemo tutti dai sussidi: questa cosa che ci sta distruggendo. Ilmonopolioquasiassolutodicuigode Hamas nel settore delle armi e delle munizionistarovinandoanchel attività di contrabbandiere di Muhammad, 37 anni, che vive a Rafah. Nel 1984, suo padre scavò uno dei primi tunnel, lungo 50 metri, che collegano Gaza all Egitto destinato al contrabbando di oro e pezzidiricambio,raccontamuhammad. Oggi suo figlio scava tunnel lunghi più di800metripersfuggireaicontrolli. Una galleria di questo tipo richiede sei mesi di lavoro e costa circa 40 mila dollari. Inuovicontrollirigorosiintrodotti dahamassisonorivelatidisastrosi per Muhammad. Hamas ha vietato il L 85 per cento delle imprese private ha chiuso i battenti. trasporto di armi da parte di chiunque a eccezione dei suoi soldati. Per gente come lui il mercato delle armi è crollato dopo la sconfitta di Fatah e dopo che le armi di questa organizzazione sono state sequestrate da Hamas. Il prezzo deimigliorifuciliak-47cheagiugno era di dollari, è precipitato a 500, spiega Muhammad: all incirca quanto si paga in Egitto. Prima di giugno, un proiettile per un AK-47 costava 8 dollari e 80 centesimi, il prezzo di 8 shawarma (panini ripeinidicarne),dicel uomo. Eraabbastanza per nutrire una famiglia. Il suo ricavo era di 6, 58 dollari. Oggi un proiettile costa 1,21 dollari. In Egitto costa 73 centesimi. Ma con le spese dello scavo delle gallerie, cui s aggiungeilpesodellacorruzione,ilguadagno per un proiettile è meno di 5 centesimi. L attività è ferma, tranne che per un prodotto: il nitrato richiesto sia come esplosivo che come fertilizzante. Si dice che Hamas cerchi di controllarneleimportazionieprendaanche una tangente. Adesso stiamo pensando di scavare un altra galleria solo per il nitrato, dice Muhammad. E questo il programma.

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

2. Il Denaro è la radice di ogni sorta di cose dannose. Per questo i capi religiosi e le organizzazioni religiose lo tengono stretto.

2. Il Denaro è la radice di ogni sorta di cose dannose. Per questo i capi religiosi e le organizzazioni religiose lo tengono stretto. 1. La Mafia ormai sta nelle maggiori città italiane dove ha fatto grossi investimenti edilizi, o commerciali e magari industriali. A me interessa conoscere questa accumulazione primitiva del capitale mafioso,

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Intervista a Stefan Di Kun_Tiqi Surfboards

Intervista a Stefan Di Kun_Tiqi Surfboards Intervista a Stefan Di Kun_Tiqi Surfboards Abbiamo fatto due chiacchiere con Stefan, shaper tedesco trasferitosi da qualche anno in Cantabria, dove ha aperto il primo laboratorio-negozio europeo che produce

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI

LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI Giovanni Petrecca Dipartimento di Ingegneria Elettrica- Facoltà di Ingegneria

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L AFRICA VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: deserto...... Sahara...... altopiano...... bacino......

Dettagli

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto.

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto. L AZIENDUCCIA Analisi: Sketch con molte battute dove per una buona riuscita devono essere ben caratterizzati i personaggi. Il Cavalier Persichetti e il cavalier Berluscotti devono essere 2 industriali

Dettagli

Le Energie Rinnovabili

Le Energie Rinnovabili Definizione delle motivazioni che richiedono l attuazione del progetto (contesto e target) Il progetto è uno studio personale svolto durante il corso di apprendistato, pertanto il format scelto è stato

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Questa non è una lezione

Questa non è una lezione Questa non è una lezione Sono appunti, idee su Internet tra rischi e opportunità. Che vuol dire non dobbiamo stare a guardare? È il Web 2.0... i cui attori siete voi Chi vi ha insegnato ad attraversare

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

Ciao! Il mio nome è Bek e vivo in Etiopia.

Ciao! Il mio nome è Bek e vivo in Etiopia. Ciao! Il mio nome è Bek e vivo in Etiopia. eka 1 L Etiopia è forse il più antico stato africano. E riuscito a restare indipendente durante tutto il periodo coloniale, fatta eccezione per l occupazione

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO DIVISI IN TRE PICCOLI GRUPPI I BAMBINI OSSERVANO E COMMENTANO L IMMAGINE A.Ajello -A.S.

Dettagli

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING Mi Piace! Tutti i segreti del web marketing che le aziende devono conoscere per non perdere terreno nel complesso mondo di internet 2.0 Dario Dossena Che cosa c è dietro un mi piace? Qualsiasi cosa sia,

Dettagli

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi Settembre 2013 Vita di campo Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi T re giorni nelle zone rurali visitando la comunità di João do Vale casa per casa, da mattina

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

Brani tratti da Lettere di donne che amano troppo Robin Norwood

Brani tratti da Lettere di donne che amano troppo Robin Norwood Brani tratti da Lettere di donne che amano troppo Robin Norwood Giornata Mondiale per l Eliminazione delle Violenza sulle Donne Le vie della dipendenza relazionale sono spesso tracciate da un trauma infantile

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Tutto è bene quel che finisce bene

Tutto è bene quel che finisce bene Tutto è bene quel che finisce bene Ciao a tutti, mi chiamo Riccio Pasticcio, un nome un programma. Spesso e volentieri combino guai, per questo mi chiamano così, ma a volte faccio anche qualcosa di buono.

Dettagli

Quando eravamo scimmie

Quando eravamo scimmie Quando eravamo scimmie Zio, è vero che tu insegni antro... non mi ricordo più come si chiama. Antropologia, sì è vero Chiara. Mi spieghi cos è? Che non è mica tanto chiaro. Sedetevi qui, anche tu, Elena.

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

Facciamo rete 15 gennaio 2014

Facciamo rete 15 gennaio 2014 Facciamo rete 15 gennaio 2014 8 marzo 1990 marzo 1991 (Iperbole 9 gennaio 1995) Tutti i plessi hanno una connessione a Internet Tutte le classi di scuola primaria e secondaria hanno almeno un PC in classe

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI

ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI Relazione Incontro del 15 ottobre 2015 ALLA RICERCA DELLE PROPRIE ORIGINI Relatore: Dott. Marco Chistolini Psicologo, psicoterapeuta e formatore Il tema centrale della ricerca è il rapporto con la storia

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

STORIA. Il Fascismo. Perchè si ha il Fascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra. Chi è Benito Mussolini? il testo:

STORIA. Il Fascismo. Perchè si ha il Fascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra. Chi è Benito Mussolini? il testo: 01 Perchè si ha il ascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra Nel dopoguerra (alla fine della prima Guerra Mondiale, che si chiama anche Grande Guerra) l Italia si trova in una situazione difficile. In

Dettagli

I MARI ITALIANI. Lavoro sul testo

I MARI ITALIANI. Lavoro sul testo I MARI ITALIANI L Italia è una penisola bagnata dal Mar Mediterraneo. Le coste della penisola italiana sono lunghe oltre 7000 chilometri e hanno caratteristiche diverse. Nei mari italiani sono presenti

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano.

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano. In futuro non andremo più in ricerca di notizie, saranno le notizie a trovare noi, oppure saremo noi stesse a crearle. E quel futuro è già iniziato (Socialnomics) #ridieassapori racchiude l obiettivo principale

Dettagli

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Il settore energetico è ormai ampiamente orientato verso l utilizzo delle fonti di energie alternative, in particolare verso l'energia solare. L impiego

Dettagli

Quando la famiglia raddoppia

Quando la famiglia raddoppia AI PADRI, ALLE MADRI, AI FIGLI Quando la famiglia raddoppia Guida INFORMATIVA alla separazione non più coniugi.. ma sempre genitori a cura di FABIO BARZAGLI NETWORK EDUCATIVO PATERNITA.INFO www.paternita.info

Dettagli

Il mondo diviso. Francesco Ciafaloni

Il mondo diviso. Francesco Ciafaloni Menu Il mondo diviso Francesco Ciafaloni 30 gennaio 2016 Sezione: Mondo, Società Oggi circa l 80% della popolazione del mondo possiede solo il 6% della ricchezza. Circa il 61% non ha un contrattto di lavoro

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

DAL SEME ALLA PIANTA

DAL SEME ALLA PIANTA SCHEDA N 3 DAL SEME ALLA PIANTA Un altra esperienza di semina in classe potrà essere effettuata a piccoli gruppi. Ogni gruppo sarà responsabile della crescita di alcuni semi, diversi o uguali. Es. 1 gruppo:

Dettagli

OPCIÓN A DIPENDENZA ENERGETICA: NUCLEARE E RINNOVABILI

OPCIÓN A DIPENDENZA ENERGETICA: NUCLEARE E RINNOVABILI PRUEBAS DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD FASE GENERAL: MATERIAS COMUNES CURSO 2009-2010 CONVOCATORIA: OPCIÓN A DIPENDENZA ENERGETICA: NUCLEARE E RINNOVABILI Le nazioni che in questi anni hanno goduto, a differenza

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE Tratto da: M. Cecconi, La morte raccontata ai bambini: il ciclo della vita. Intervista ad Angela Nanetti, Il Pepeverde n. 10, 2001, pp. 10 11. Copyright INTERVISTA ALLA SCRITTRICE ANGELA NANETTI LA MORTE

Dettagli

Estate 2012 - La mia analisi durante il mio viaggio... a

Estate 2012 - La mia analisi durante il mio viaggio... a Estate 2012 - La mia analisi durante il mio viaggio... a KENITRA di Ebi Madeline Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO Sommario In questo capitolo scoprirà alcune cose su come - gestire il suo denaro - identificare alcune questioni economiche collegate al gioco - cominciare ad operare dei

Dettagli

Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE

Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE La 5 cose che devi fare per avere successo in questa attività! Sai cosa fa la differenza tra una formula di successo e

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Io vivo al campo, un posto non molto bello

Io vivo al campo, un posto non molto bello Sezione 1 Io vivo al campo, un posto non molto bello Sezione 1 Io vivo al campo, un posto non molto bello I bambini, nei disegni che seguono, illustrano con immediatezza cosa significhi vivere in un campo

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

HandMade, il sapore Made in Sicily

HandMade, il sapore Made in Sicily HandMade, il sapore Made in Sicily di Martina Strano - 21, mar, 2015 http://www.siciliajournal.it/handmade-il-sapore-made-in-sicily/ di Martina Strano MESSINA Si chiama HandMade Sicily ed è una realtà

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Buonasera e grazie dell invito rivoltomi e a tutti voi per essere qui.

Buonasera e grazie dell invito rivoltomi e a tutti voi per essere qui. Buonasera e grazie dell invito rivoltomi e a tutti voi per essere qui. E un grande momento questo perché si mette a tema l educazione e questo tema per me che sono un imprenditore è quello centrale della

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

2OTT. Sogni e obiettivi: intervista a Silvia Minguzzi

2OTT. Sogni e obiettivi: intervista a Silvia Minguzzi Sogni e obiettivi: intervista a Silvia Minguzzi 2OTT Silvia Minguzzi Silvia Minguzzi si occupa professionalmente di formazione, coaching e crescita personale (vedi sito). Come spettatrice segue assiduamente

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Centro Missionario Diocesano - Trento

Centro Missionario Diocesano - Trento Centro Missionario Diocesano - Trento Così vicini eppur pur così lontani. Dare istruzione per creare futuro. I.R. Progetto Anno Pastorale 2007/2008 Ci scrive suor Rosetta: N oi suore della Provvidenza

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

Programmazione annuale

Programmazione annuale Istituto Comprensivo Bassa Anaunia Denno AREA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA Programmazione annuale Anno scolastico 2012/13 Docenti: SP BORGHESI PATRIZIA GRANDI MARISA LEONARDI VIOLA ZUECH GIUDITTA

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

ΟΝΟΜΑΤΕΠΩΝΥΜΟ ΜΑΘΗΤΗ/ΤΡΙΑΣ: ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΕΠΤΑ ( 7) ΣΕΛΙΔΕΣ

ΟΝΟΜΑΤΕΠΩΝΥΜΟ ΜΑΘΗΤΗ/ΤΡΙΑΣ: ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΕΠΤΑ ( 7) ΣΕΛΙΔΕΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2011-2012 Μάθημα: Iταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG intervento di alfredo mantovano Care amiche e cari amici! una giornalista poco fa mi chiedeva di riassumere in poche parole-chiave il messaggio che il popolo

Dettagli

INTERVENTO CONCLUSIVO

INTERVENTO CONCLUSIVO Bene signori avete sentito i professori parlare di amianto. Hanno parlato di malattia, di legalità. Non è facile che tutto quello che è stato detto possa restare come quando si andava a scuola dentro la

Dettagli

Osservatorio Blog 2014. Una ricerca sulla blogosfera europea e italiana di Imageware e IPREX

Osservatorio Blog 2014. Una ricerca sulla blogosfera europea e italiana di Imageware e IPREX Osservatorio Blog 2014 Una ricerca sulla blogosfera europea e italiana di Imageware e IPREX 1 Indice 1. Introduzione e metodologia... 3 2. L attività di blogging... 4 2.1. Temi e fonti di ispirazione...

Dettagli

L ambiente in cui vivi

L ambiente in cui vivi L ambiente in cui vivi 1. Cosa vorresti fare da grande? (indica per esteso il lavoro che ti piacerebbe fare) 2. Potendo scegliere, cosa ti piacerebbe diventare? (1 sola risposta) Un divo televisivo o del

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

CLASSI QUARTE A e D S. Aleramo SPICCHIO

CLASSI QUARTE A e D S. Aleramo SPICCHIO CLASSI QUARTE A e D S. Aleramo SPICCHIO CLASSE QUARTA B G.Galilei VINCI INSEGNANTI: Melani Cinzia, Parri Donatella, Voli Monica, Anno Scolastico 2011-2012 COMPETENZE INTERESSATE: Raccogliere, organizzare

Dettagli

La formazione della famiglia

La formazione della famiglia La Famiglia La formazione della famiglia Quando leggiamo la Bibbia notiamo la grande importanza data alla famiglia. È la prima istituzione di Dio per le Sue creature, e ci sono numerose promesse ed esempi

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

V INCONTRO. L atto di FEDE

V INCONTRO. L atto di FEDE V INCONTRO L atto di FEDE Siamo al quinto incontro. Come per tutte le altre volte vogliamo fare un riassunto delle puntate precedenti. Per questo lavoro chiediamo l aiuto di un personaggio conosciuto a

Dettagli