voce dati internet larga banda I GIOCHI IN RETE Cremona Polizia di Stato COMUNE DI CREMONA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "voce dati internet larga banda I GIOCHI IN RETE Cremona Polizia di Stato COMUNE DI CREMONA"

Transcript

1 voce dati internet larga banda I GIOCHI IN RETE con il patrocinio in collaborazione Cremona COMUNE DI CREMONA Polizia di Stato

2 Tutti i diritti riservati a norma di legge. Indice: pag. 4 Giochiamo? pag. 6 World of PixieCraft pag. 12 Conosci la storia dei videogiochi? pag. 14 Di cosa stiamo parlando? pag. 20 Non esagerare! pag. 21 Lo sapevi che... pag. 22 Per non perdere la rotta pag. 23 Link Ideazione progetto e coordinamento: Relazioni esterne e comunicazione LGH Testi a cura di: Rita Morini e Max Schiavetta Ideazione grafica: Illustrazioni: Max Schiavetta Pubblicato: ottobre 2012 Stampa a cura di: Tipografia Fantigrafica Via delle Industrie, Cremona (CR)

3 voce dati internet larga banda RISPETTARELEREGOLE PEREVITAREBRUTTESORPRESE con il patrocinio in collaborazione Cremona COMUNE DI CREMONA Polizia di Stato

4 Giochiamo? Scommetto che anche tu, come la stragrande maggioranza dei tuoi amici, sei un appassionato di giochi online! Magari vorresti giocare più spesso o più a lungo mentre i tuoi genitori non approvano che tu stia troppo tempo al computer o con un controller in mano. Proprio sul più bello, quando stai per conquistare quel livello che rincorrevi da tempo devi spegnere e fare i compiti (prospettiva galattica). I giochi in rete sono davvero tanti, divertenti, appassionanti e non ci si rende conto che il tempo vola, a volte si salta persino la partita di pallone o la festina con le amiche. Invece mamma e papà sono irremovibili un ora al giorno, non di più!. Sai, loro si preoccupano che tu possa diventare troppo dipendente da Internet, perché negli ultimi anni sono sempre più numerosi i ragazzi che manifestano disturbi psico-fisici creati da un abuso della rete (fenomeno chiamato IAD: Internet Addiction Disorder), tanto che alcuni ospedali hanno aperto reparti dedicati proprio alla soluzione di tale problema. Senza contare che il mondo del web comporta una serie di rischi che è bene conoscere per evitarli e navigare in tutta tranquillità. Capita, però, che i genitori si preoccupino eccessivamente (bisogna riconoscerlo) perché troppo spesso non sanno cosa stai facendo, se per esempio quel gioco che tanto ti piace è adatto alla tua età, se sei collegato in rete con altri giocatori che potrebbero essere adulti camuffati da adolescenti, se il contenuto è troppo violento, ecc. Insomma un consiglio spassionato per evitare rimproveri e giocare in santa pace è quello di chiedere a mamma e papà di sedersi vicino a te e di spiegare come funziona il gioco, chissà magari si appassionano anche loro e iniziate una sfida familiare epocale. In questo libretto, dedicato solo ai giochi Online, troverai utili suggerimenti e preziose informazioni per sapere come ci si deve comportare in rete, cosa bisogna evitare e cosa è assolutamente vietato ai minori. Buona lettura da Pixie 4

5 Chi è Pixie? ciao! uploas Pixie è un piccolissimo alieno che proviene dal pianeta HOMPEIG a bordo della sua altrettanto minuscola astronave: la Upload. La sua missione è semplice e, nello stesso tempo, difficilissima: capire se sulla Terra esiste una forma di vita intelligente degna di entrare nella Grande Comunità Galattica delle Intelligenze Superiori (GCGIS, in gergo). Non appena sbarca sulla Terra decide di entrare nella Rete (grazie alle sue infinitesimali dimensioni, ovviamente) alla ricerca di tracce di Intelligenze superiori e qui iniziano i suoi guai! Una lunga serie di malintesi lo fa scontrare con le incongruenze umane e i pericoli di un uso inconsapevole del web, ma da essi trarrà molti insegnamenti anche se, fino ad oggi, non è ancora riuscito a decidere se noi umani siamo davvero degni di essere inclusi nella GCGIS. l alfabeto di Pixie Per navigare nel web spesso è necessario conoscere altre lingue, per cominciare potresti imparare la lingua di Pixie! a b c d e f g h i l mn o p q r s t u v w x y j k z a b c d e fg h i l mno p q r s t uvwxy j k z?! & % ?! & %

6 Un paesaggio fantastico si stendeva intorno a me: prati fioriti dai mille colori, boschetti e radure ombrose, un fiumiciattolo spumeggiante che serpeggiava verso la vallata e centinaia di farfalle colorate che svolazzavano qua e là. No, non era un sogno e non ero tornato sul mio pianeta natale, ero ancora nella Rete, all'interno di quell'immenso spazio digitale che gli umani chiamano Web. Per la precisione, alla ricerca della famigerata prova dell'intelligenza umana, mi ero addentrato in un Gioco di Ruolo Online. Mi avvicinai a un ridente villaggio, popolato di strani personaggi vestiti di pelli ma, giunto all'ingresso, fui fermato da due guardie piuttosto minacciose. Non puoi entrare qui vestito in quel modo: tieni, metti questi, così dicendo mi passarono una tunica tutta strappata e un paio di brache di un colore indefinito a cui era fissato un EHM... SALVE! 6

7 sacchettino di pelle che conteneva alcune monete. Ringraziai i due figuri e mi addentrai tra le viuzze chiedendomi che fare delle monete. La riposta mi fu presto chiara: tutti portavano delle spade o delle lance o comunque armi di varia fattura, ed erano protetti da armature più o meno vistose. Era chiaro che non sarebbe stato saggio girare in questi luoghi con dei semplici vestiti di stoffa strappata, per cui entrai in un negozio la cui insegna recitava; Il Guerriero imbattibile - armi e armature per genti dure! c'erano manichini ricoperti di armature scintillanti e, alle pareti, rastrelliere piene zeppe di armi di ogni tipo. Già mi vedevo vestito di una corazza di piastre d'argento con uno spadone, no anzi, due spadoni con l'elsa a forma di drago: Sir Pixie da Homepeig, cavaliere del Re!!! Scelsi quindi con cura la mia attrezzatura e, una volta deciso diedi tutto il sacchetto di monete al negoziante. Questi, un omone peloso con le braccia grandi come tronchi di quercia mi guardò dall'alto in basso e molto seriamente mi chiese: E tu vorresti comprare tutta questa roba con queste tre monete? Sì risposi io con un bel sorriso e se ci stà vorrei anche un pennacchio verde sull'elmo! Il gioco cominciava a piacermi: intorno a me 7 Tutti gli avventori si girarono verso di me e cominciarono dapprima a sorridere e poi a ridere sempre più forte, scambiandosi manate sulle spalle mentre io, un po' imbarazzato, mi sentii arrossire

8 tutto: avevo detto qualcosa di sbagliato? Per farla breve uscii dal negozio con una spada di ferro arrugginito e uno scudo di legno tra le risate e le battute dei clienti e del negoziante. Beh, meglio di niente pensai almeno adesso ho una spada e uno scudo!. Non feci in tempo a formulare questo pensiero che sentii un gran trambusto all'entrata del villaggio: sta arrivando u n D r a g o, f a t e attenzione gridava una donna correndo per le stradine fangose del villaggio. Tutti i guerrieri si misero a correre e anche io feci lo stesso. La porta del villaggio era sbarrata e un folto gruppo di energumeni in armatura pesante vi si era schierato Niubbo: dall inglese Newbie (letteralmente neofita) indica una persona inesperta di un certo contesto che mostra l'intenzione a migliorarsi. Il termine (che viene sfruttato anche in una grandissima quantità di varianti quali niubbo, newb, noob, n00b, nabbo, niubie, newbbone) è particolarmente usato nelle comunità virtuali in rete e nei giochi di ruolo Online. Mi diedi a una fuga rovinosa, mentre alcuni ragazzini mi seguivano ridendo sguaiatamente. Eh si, cominciavo a capire che anche qui, in questo bucolico mondo di avventuaiutoooo 8 davanti ma, all'improvviso, qualcuno disse: È solo un cucciolo di Viverna! e altri risposero Ma certo, falso allarme, è solo un draghetto di livello 1, roba da Niubbi *, andiamocene e così dicendo tutti se ne andarono per i fatti loro lasciandomi tutto solo con quel draghetto di livello 1 grosso come una mucca che mi guardava in modo decisamente poco amichevole. Ehm.. s-salve dissi io; in tutta risposta l'innocuo animal e t t o i n i z i ò a ringhiare e a emettere f u m o d a lle na r i c i gonfiando il petto. Sei un guerriero adesso pensai fatti valere!. Alzai lo scudo davanti a me e puntai la mia spada, ma quello aprì le fauci ed emise uno sbuffo di fuoco che in un nanosecondo ridusse il mio scudo a un mucchietto di cenere e rese la spada talmente arroventata che dovetti lasciarla cadere per non bruciarmi.

9 rieri, l'unica cosa che conta è il denaro. Niente denaro, niente armi e armature e niente Sir Pixie. Sigh. Me ne stavo seduto e sconsolato ai piedi di un albero di mele quando fui avvicinato da uno strano personaggio vestito con una tunica sgargiante e un alto cappello decorato con carte da gioco. Buongiorno Niubbo!- mi disse con voce squillante perché non vai anche tu in cerca di Fama& Gloria? Alzai lo sguardo e risposi: Perché non ho il denaro necessario per co mprarmi un'attrezzatura da g uer r iero, ecco perché. O h m a p e r questo c'è una soluzione: basta andare fuori dal villaggio a sconfiggere qualche mostro e rivenderne pelli e corna!! Si ma come faccio a sconfiggerlo? A parolacce?, risposi io. Beh, in effetti non hai proprio la stoffa dell'eroe. Però ci sarebbe un'altra possibilità: potresti andare al casinò del villaggio!! Al CASI cosa? chiesi, Al Casinò, un luogo dove si scommette denaro e si vince moltissimo denaro!! rispose con un sorrisetto malizioso. Ne avevo sentito parlare del Casinò, un posto fatto apposta per spe n na re i polli con false promesse di vincite stratosferiche, e poi, comunque, non avrei potuto scommettere niente visto che ero senza il becco di un 9

10 quattrino! A queste parole il signor Tuttofacile mise una mano in tasca, ne trasse un foglietto e una cospicua manciata di soldini dicendo: Caro amico, si dà il caso che io conosca un metodo INFALLIBILE per vincere un sacco di soldi, guarda qui: questo è un metodo scientifico, messo a punto da illustri studiosi di matematica per vincere al Casinò, se lo utilizzerai per me ti presterò tutte queste monete e me le restituirai solo quando avrai vinto e sarai ricco sfondato!. Quel signore mi sembrò un p o ' t r o p p o facilone ma, i n f o n d o, perché avrebbe dovuto prestarmi dei soldi se non fosse stato sicuro di riaverli? E così li accettai e mi diressi al Casinò pieno di fiducia. Il metodo era semplice, bastava fare delle puntate di denaro sui numeri o sui colori indicati dal foglietto: seguii scrupolosamente le indicazioni e, incredibilmente, cominciai a vincere!! Dapprima le somme erano basse, poche monete, ma dopo un po', reso sicuro dal metodo infallibile, cominciai ad alzare le mie puntate. Mi resi conto però che i numeri del bigliettino stavano per finire e così cominciai a chiedermi cosa avrei fatto dopo accidenti, questo il signor Tuttofacile non me l'aveva detto. E così presi una decisione: avrei puntato tutta la mia vincita sull'ultimo numero del foglietto! Purtroppo non si rivelò una grande idea: proprio quel numero era sbagliato e persi tutto! A c c i d e n t i! L ' u n i co er - rore del foglietto mi ha f r e g a t o pensai - ma forse si deve ricominciare da capo, se parto dal p r i m o n u m ero forse ricomincerò a vincere! L'idea non mi sembrò così folle, ma avevo un unico problema: non avevo più denaro! Allora tornai da Tuttofacile, gli spiegai la situazione e gli chiesi altri soldi, promettendo che non avrei giocato l'ultimo numero. «Ahi Ahi figliolo disse lui hai già 10

11 perso tutto il mio denaro e non mi fido a regalartene altro, però potremmo fare un accordo: ti darò altre monete e se vinci mi restituirai tutto ma, se perdi, dovrai lavorare per me gratis per un anno! Che ne dici? Sentii un brivido di pericolo ma poi pensai a tutti quei soldi che avrei sicuramente vinto e accettai con entusiasmo! Avrete già capito come andò a finire: il magico sistema matematico non funzionò più, io persi tutte le monete e dovetti tornare con la coda tra le gambe dal mio benefattore. Per adesso lavo i piatti e penso che la prossima volta che giocherò ai Giochi di Ruolo On line non mi farò più abbindolare dalla facile promessa di ricchezze ma mi accontenterò di una spada di ferro arrugginito, uno scudo di legno e tanta voglia di avventure! Da sei mesi lavo i piatti all'interno del Casinò, si, proprio lì, perché il suo proprietario si rivelò nientepopòdimenoche il signor Tuttofacile!! Eh si, ero proprio stato beffato come un gonzo: mi aveva aiutato a giocare sapendo perfettamente che poi non sarei più stato capace di fermarmi e in questo modo si era assicurato uno sguattero gratis per un anno. Ogni tanto valorosi guerrieri in armatura scintillante vengono a cercar fortuna nel locale raccontando delle loro gesta eroiche a caccia di Draghi e Orchi: io li ascolto mentre sbrigo le faccende e sogno di diventare, un giorno, come loro. 11

12 d Come nascono i videogiochi? A chi è venuta la prima idea? Sarà stato un papà rimasto un po' bambino? Su You Tube c'è un interessante servizio prodotto da Discovery: kufdg sono tre capitoli suddivisi in più parti nei quali esperti, tecnici e critici raccontano l'origine dei videogiochi. Guardali con i tuoi genitori e parlatene insieme. Tutto ebbe inizio attorno agli anni '50 durante il periodo della guerra fredda tra Usa e Urss, allora la gente era terrorizzata che il Presidente di una delle due nazioni potesse schiacciare quel fatidico bottone che avrebbe fatto scatenare una guerra nucleare. Oggi schiacci freneticamente i bottoni della tua console senza paura, perché sai che stai combattendo una guerra virtuale. Le prime notizie risalgono alla fine della seconda guerra mondiale, l'esercito iniziò a creare dei programmi di simulazione per l'addestramento delle truppe. Allora la tecnologia grafica, pur se molto primitiva, era esclusivamente nelle mani delle forze armate e solo dopo circa 10 anni iniziò gradualmente a diventare di dominio pubblico. I primi videogiochi furono creati anche per simulare lo sbarco sulla luna e una possibile guerra spaziale, oltre che per addestrare i piloti alla guida di aerei con esperienze di volo molto realistiche. Man mano si affinarono le tecniche e si riuscì a progettare un ambiente tridimensionale che consentiva al giocatore di diventare protagonista, di vedere e di interagire con tutto ciò che gli girava attorno. I progettisti impararono dal cinema a creare una buona storia fatta di eroi e personaggi capaci di trasferire emozioni. Gli sparatutto erano considerati una forma di trasgressione e di ribellione, come lo fu il rock and roll per la musica, ma all'inizio non ebbero vita facile, un gioco fu censurato dalla Germania perché utilizzava la svastica, il simbolo del nazismo. Nel '93 la violenza nei videogiochi divenne, negli Stati Uniti, un caso nazionale; in Parlamento si discusse a lungo dei rischi che potevano provocare nei ragazzi per l'eccessivo coinvolgimento; furono istituite commissioni di controllo dell'intrattenimento informatico e in Europa si approvò un codice di autoregolamentazione per limitare la vendita dei video- 12

13 giochi americani, considerati troppo violenti. Proprio in quel periodo alcuni fatti di cronaca nera furono condizionati dall'emulazione di Doom, un gioco particolarmente crudo, e si sparse il panico nelle famiglie (leggi a pag. 19 il capitolo: E' successo anche questo). Sull'argomento nel servizio sentirai pareri diversi e contrastanti, alcuni troppo estremi, cinici e non condivisibili, tu cosa ne pensi? Dopo l'11 settembre 2001, con l'attentato alle torri gemelle di New York, s'incrementò la produzione degli sparatutto, quella triste vicenda ebbe un forte impatto sull'opinione pubblica e sulla paura di attentati o di volare tranquillamente e, chissà, forse la gente pensò di poter esorcizzare un simile evento scaricando la propria rabbia nel gioco. Oggi il videogioco e le simulazioni restano sempre un metodo di addestramento molto utilizzato dall'esercito, anche per reclutare i giovani e arruolarli. Una scelta che è stata molto criticata perché s'insegna ai ragazzi molto giovani, appena diciottenni, a diventare soldati. Le guerre del futuro saranno molto simili a quelle dei videogiochi, la possibilità di guidare un carro armato azionando il joystick potrebbe rischiare di coinvolgere troppo i più giovani per l'eccesso di realismo, confondendo la finzione con la realtà. Ecco perché non bisogna dimenticare che il gioco non ha nulla a che vedere con la vita reale. 13

14 di cosa stiamo parlando? Dagli anni NOVANTA in poi l'industria dei videogiochi si è sviluppata moltissimo, tanto che nel 2007 ha superato il volume d'affari dell'industria musicale, in pratica si producono e si vendono più videogiochi che CD. In pochi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante riuscendo a creare ambienti, situazioni ed emozioni strabi- lianti sia per il loro realismo, sia per le possibilità di gioco proposte. Internet ha dato un'accelerazione consentendo di giocare online anche con altri giocatori, rendendo il gioco ancora più av- vincente e competitivo, ma oggi pure chi gioca offline en- tra in rete per scambiare informazioni sui trucchi, ve- dere la classifica dei più forti e magari chiedere aiuto, fare azio- ni di disturbo, scambiare oggetti, ecc. La produzione di videogio- chi moderni richiede investimenti per decine di milioni di euro e può determinare incassi per centinaia di milioni di euro. Il mercato si è potuto sviluppare così velocemente perché sono stati creati vari generi di giochi per coinvolgere e appassionare il maggior numero possibile di persone di ogni età. I principali generi sono: GIOCHI DI RUOLO Si suddividono in due grandi gruppi, quelli che consentono a molti giocatori, anche migliaia, di giocare insieme in rete (MMORPG) e quelli che si giocano in offline su pc o console. In un gioco di ruolo si interpreta un personaggio fantastico al quale far compiere azioni e missioni sempre più difficili che, man mano, lo rendono più potente e in grado di affrontare nemici sempre più forti. Molto comune è l'ambientazione fantasy, con un mondo popolato da elfi, orchi, nani, umani, ecc., dove l'eterna lotta tra il bene e il male è rappresentata principalmente dai giocatori contro i mostri. World of Warcraft è il più famoso della categoria MMORPG, mentre per i singoli giocatori sono famosi Fable e Final Fantasy. Ultimamente i giochi di ruolo offrono più libertà di scelta, dando la possibilità di giocare, per esempio, nel ruolo del cattivo. La trama del gioco non cambia, ma si ha la possibilità di vederlo sotto una luce diversa. E' difficile resistere alla tentazione di vedere cosa accade nel mondo del male, ma alla fine si capisce che è meglio stare dalla parte dei buoni. Se giochi con i MMORPG lo saprai sicuramente, ma è comunque bene precisare che la maggior parte sono a pagamento (e non sono proprio economici), si trovano anche gratuiti ma spesso sono pieni di Bug (difetti) che impediscono di procedere nel gioco. 14

15 GIOCHI DI RUOLO pixie pensa che GIOCHI D AZIONE, SPARATUTTO pixie pensa che I giochi di ruolo insegnano ad aver pazienza, perché è sbagliato volere tutto e subito, solo imparando a conquistare nuove armi e poteri si può diventare più potenti. E' proprio come accade nella vita reale, per crescere bisogna affrontare ogni fase della vita e saper cogliere i giusti insegnamenti dalle difficoltà che si presentano. Chi ha fretta di crescere e vuole bruciare le tappe non cresce. GIOCHI D'AZIONE, SPARATUTTO Nella categoria dei giochi d'azione gli Sparatutto sono tra i preferiti, il tema è sempre la guerra, sia che si svolga nello spazio, negli oceani o sulla terra ferma. Si affrontano scontri a fuoco pazzeschi dove bisogna cercare di uccidere il maggior numero possibile di nemici, usando tutte le armi che si hanno a disposizione e, naturalmente, cercando di evitare d'essere colpiti. Nei giochi offline ognuno sceglie il grado di difficoltà che pensa di poter affrontare, mentre in quelli online più recenti c'è un sistema che classifica le capacità del giocatore e il livello di difficoltà che può affrontare per sfidare un avversario alla sua portata. Dagli Sparatutto si può imparare a riconoscere i propri limiti, a migliorare la propria concentrazione e a prendere le decisioni giuste più rapidamente. L'eccessivo realismo degli ambienti e dei personaggi di questi giochi, però, li rendono molto simili alla vita reale anche perché, non bisogna dimenticare che nascono proprio per addestrare i militari. Volendo scegliere è molto meglio sparare ai mostri che a una persona uguale a te che indossa una divisa diversa, non credi? Nelle fiabe i mostri sono stati creati apposta per rappresentare le paure e i disagi dei bambini, quindi imbottirli di piombo non può che fare bene. GIOCHI DI SIMULAZIONE Un videogioco di simulazione riproduce con grande realismo un certo tipo d'esperienza come, per esempio, la guida di un aeroplano, di una macchina da corsa o di una moto in una gara di velocità. Durante il gioco si ha la sensazione di vivere veramente quell'esperienza perché la cura dei dettagli, i suoni, gli effetti e la richiesta di una sempre maggiore abilità la rendono assolutamente vera. Anche i giochi per la simulazione di guida di veicoli sono stati creati per addestrare veri piloti allo scopo di migliorare la loro abilità e strategia di guida, stessa cosa vale per i giochi di guerra e di combattimento. Di tutt'altro genere sono invece i Simulatori di vita dove è possibile controllare l'intera vita dei personaggi (anche 15

16 animali) e far loro vivere esistenze normali o fuori dal comune. È una vera e propria vita secondaria dove tutto è possibile. Esiste anche il God Game nel quale il giocatore assume il ruolo di un Dio dai poteri soprannaturali che può modificare e plasmare l'intero universo favorendo la nascita di nuove civiltà o la loro rovina. In questo caso non si vince e non si perde, il giocatore deve usare i mezzi che preferisce (anche i miracoli) per mantenere il bene o il male nel mondo. GIOCHI DI SIMULAZIONE pixie pensa che Anche in questo caso i giochi sono molto simili alla realtà. E' normale desiderare d i d i v e n t a r e u n grande pilota di Formula 1, ma non bisogna dimenticare che una guida pericolosa nel gioco ha come unica conseguenza la fine del gioco, mentre nella vita reale le conseguenze sono molto più gravi. Simulare vuol dire far finta, mentire, questo tipo di giochi può illuderti che tutto sia possibile, ma è una bugia. SOCIAL GAMES Questi giochi si distinguono dagli altri perché si giocano all'interno di un social network, in pratica sono delle applicazioni di Facebook, Twitter, ecc. Quindi si gioca solo con persone a cui è stata data l'amicizia, con le quali c'è un continuo scambio di richieste per recuperare oggetti e materiali o per lanciarsi sfide che coinvolgono un numero sempre maggiore di giocatori. Le ragazze amano molto Mall World, un gioco dedicato alla moda femminile il cui scopo è quello di gestire un piccolo atelier, ma tra i social game più famosi c'è FarmVille (i giocatori sono ben 150 milioni!), una fattoria virtuale nella quale tu sei l'agricoltore che deve accudire gli animali, coltivare la terra, seminare ortaggi e attendere che crescano. Per esempio, ogni seme ha un suo tempo di crescita, un costo e un guadagno, ma se non curi la fattoria gli ortaggi marciscono e si perdono i soldi investiti. Però se hai tanti amici di buon cuore puoi sempre sperare che ti regalino qualcosa. Oppure, come ultima spiaggia, per avanzare di livello puoi pagare con soldi veri. SOCIAL GAMES pixie pensa che E divertente giocare in rete con gli amici, ma per non correre rischi bisogna dare l'amicizia solo a chi si conosce davvero. È anche importante non togliere tempo allo studio per dedicarsi a un social game e nemmeno bruciarsi la paghetta per saltare un livello, ogni piccola conquista deve essere fatta con le proprie forze, se il social game è troppo impegnativo meglio cambiare gioco. 16

17 GIOCHI SPORTIVI GIOCHI CREATIVI Dancer Se ti piace lo sport puoi divertirti provando tanti giochi sportivi che magari dal vivo non hai avuto la possibilità o il coraggio di provare. Ce n è per tutti i gusti: basket, tennis, sci, skateboard, automobilismo, vela, freccette, golf e naturalmente il mitico calcio. Sono previsti sia livelli per principianti, sia per giocatori già esperti che vogliono migliorare le proprie tecniche di gioco. Tra l'altro la possibilità di giocare online permette di scalare le classifiche e raggiungere le primissime posizioni mondiali, sfidando i giocatori più forti. Un esempio per tutti riguarda il calcio e si chiama Pro Evolution Soccer con il quale puoi, oltre che allenarti, anche giocare nella tua squadra preferita e sfidare gli amici. GIOCHI SPORTIVI pixie pensa che Molti appassionati di sport possono migliorare le proprie reali prestazioni con questo tipo di giochi. Anche i più esperti trovano pane per i loro denti e riescono ad aumentare le capacità di coordinazione e anche a utilizzare i muscoli visto che con le nuove tecniche di Motion Sensor si eseguono veri e propri movimenti di ginnastica video ludica. È un genere che va oltre il gioco, propone esperienze di grande creatività, capaci di appassionare e coinvolgere intere famiglie o gruppi di amici in modo davvero intelligente. Non c'è nulla di prestabilito, tutto si può esplorare e creare, l'unico limite è l'immaginazione. Due tra gli esempi di maggiore successo sono Little Big Planet e MineCraft. Nel primo si entra nei panni di un pupazzetto chiamato Sackboy (o Sackgirl) e si parte per un'avventura fantastica: quella di creare un nuovo mondo. Dopo aver visitato Little Big Planet, costituito da 8 capitoli di storia (La Savana, la Metropoli, i Templi, ecc.) e raccolto le bolle premio, si cominciano a creare scenari, territori, oggetti, personaggi bizzarri, vestiti, costumi, musiche, trabocchetti, per costruire un livello di gioco totalmente nuovo. E poi puoi condividere il tuo capolavoro online per far divertire tanti altri giocatori. Pensa che in rete ci sono centinaia di migliaia di livelli giocabili realizzati da altri autori. MineCraft è un altro divertentissimo gioco creativo, anche in questo caso lo scopo è inventare un nuovo mondo ma la struttura è com- 17

18 pletamente diversa. Si parte da uno scenario casuale molto primitivo e si inizia cercando materiali (legno, ferro, pietra, ecc.) per costruire utensili e armi di difesa, produrre provviste, costruirsi una casa e sopravvivere, anche con l'aiuto di lupi che imparerete ad ammaestrare, fino addirittura ad esplorare anche l'inferno. GIOCHI CREATIVI pixie pensa che La creatività sia un'abilità straordinaria, un valore impagabile che offre grandi vantaggi in ogni aspetto della vita, aiuta ad essere più intuitivi, a produrre buone idee e a facilitare qualsiasi tipo di attività, non solo artistica. E' molto stimolante affrontare questi giochi insieme a un amico o col papà ci si diverte di più e, confrontandosi, si sviluppa meglio la creatività. GIOCHI D'AZZARDO Slot machine, poker, scommesse sportive, roulette, gratta e vinci e molti altri, fanno parte della categoria Giochi d'azzardo. Sono tutti giochi accessibili in rete, ma assolutamente vietati ai minorenni perché richiedono l'impiego di soldi veri; giocare d'azzardo infatti significa scommettere denaro su un determinato risultato. Eppure sempre più ragazzi dai 10 ai 19 anni riescono ad aggirare i divieti e, secondo una recente indagine, giocano più volte la settimana sviluppando una dipendenza molto preoccupante. 18 GIOCHI D AZZARDO pixie pensa che La legge vieta i giochi d'azzardo ai minorenni per proteggerli dai gravi rischi a cui p o s s o n o a n d a r e incontro come, per esempio, scommettere più di quanto ci si possa permettere. Il gioco d'azzardo produce una forma di eccitazione che porta alla dipendenza, proprio come accade con la droga o con l'alcol. Dammi retta, non hai bisogno del gioco d'azzardo, per divertirti ci sono tanti altri giochi e sport in grado di darti soddisfazione per le tue capacità e non per la fortuna o sfortuna del momento. LE APP Utili o giocose, le App (abbreviazione di «application», inventata da Apple) hanno il compito di semplificare la vita delle persone, renderla più divertente, comoda o pratica. Si scaricano dal web, si installano direttamente sullo smart phone (o sul tablet) e possono essere gratuite o a pagamento (in questo caso serve il consenso dei genitori). Le più scaricate, sono Facebook (per collegarsi al social

19 network più famoso del mondo), Google maps (in pratica un navigatore gratuito), Skype (per parlare gratis con gli amici), Shazam (che riconosce una canzone ascoltandone le note), WhatsApp (per inviare sms gratis) e una serie di giochi. Ecco, appunto, i giochi: avrai sicuramente sentito parlare di Angry Birds, la App-rivelazione con un miliardo di download in un solo anno, magari ci stai giocando proprio in questo momento. Con una fionda, lanci i tuoi uccellini arrabbiati contro i maiali verdi, posizionati all'interno di varie strutture, e li distruggi per vendicarti del fatto che hanno rubato tutte le tue uova! C è poi il mitico «Plants VS Zombies», in cui devi fermare l invasione dei mostri facendo crescere un esercito di piantine «da guerra» e il recente «My singing Monsters» con dei simpaticissimi mostriciattoli canterini che compongono melodie davvero accattivanti. Ogni giorno ne escono di nuove,...ma attenzione a non diventarne schiavi! LE APP pixie pensa che Le App ti permettono di giocare direttamente dal tuo smart p h o n e, q u i n d i o v u n q u e t u s i a. Sull autobus, all oratorio, in automobile mentre vai in gita coi genitori... a scuola. Tutto questo è bello, sì, ma se invece di isolarti dal mondo ti guardassi intorno potresti scoprire che proprio accanto a te, sull autobus, c è la biondina di terza C che ti piace tanto; che i tuoi amici dell oratorio stanno giocando a pallone; che il panorama fuori dal finestrino è fantastico e che stare attenti a scuola porta sempre a prendere buoni voti. Insomma: va bene video-giocare, ma non esagerare, è molto più divertente giocare... e basta! e' successo anche questo! Incredibile storia: in Inghilterra un bimbo di 5 anni è stato lasciato incustodito dai genitori davanti al computer e in pochi minuti ha perso sterline (circa euro) su un sito di gioco. Colin Cochrane, appassionato di scommesse finanziarie e titolare di un account su Spreadex, un sito di financial betting (dove è possibile scommettere sull'andamento delle azioni e dei listini delle borse di tutto il mondo) aveva lasciato il figlio davanti al pc a giocare. Forse per un banale errore il bimbo di cinque anni ha piazzato scommesse (tutte perdenti) per sterline nell'arco di pochi minuti sulle quotazioni di oro, argento e petrolio. La vicenda a prima vista potrebbe far sorridere, ma fa riflettere sull'importanza della tutela dei minori su internet. Giudizi controversi: la violenza nei videogiochi è spesso oggetto di giudizi contrastanti, c'è chi sostiene che possano influenzare negativamente le giovani menti dei ragazzi e chi invece afferma che possono ispirare azioni criminali solo in chi non ha tutte le rotelle a posto. Questi sono due casi sui quali l'opinione pubblica si è divisa: il 20 aprile 1999, in Colorado, alla Columbine High School due ragazzi, armati di bombe, fucili e pistole, hanno trucidato tredici persone, ne hanno ferite ventitre e poi si sono tolti la vita emulando il gioco Doom, uno sparatutto particolarmente violento, diventato in poco tempo molto popolare in tutto il mondo. Nel 2004, in Inghilterra il diciassettenne Warren Leblanc è stato condannato per aver ucciso un amico seguendo lo stile efferato del suo gioco preferito: Man Hunt, vietato ai minori di 18 anni e censurato da molti Paesi, tra cui l'italia. Nel corso del processo la madre di Warren sostenne che il ragazzo era ossessionato dal gioco. 19

20 non esagerare! Ti è mai capitato di farti coinvolgere da un videogioco tanto da rinunciare a uscire con gli amici, saltare gli allenamenti del tuo sport preferito, dimenticarti di fare merenda, svegliarti durante la notte perché ti è venuto in mente come raggiungere un livello di gioco, essere distratto a scuola? Speriamo di no, ma se ti dovesse succedere devi sapere che questi sono tra i principali sintomi di un malessere che medici e studiosi ritengono essere una vera dipendenza da videogiochi. Per affrontare e risolvere questo problema è stato aperto, nel 2009 all'ospedale Policlinico Il Gemelli di Roma, il primo ambulatorio ospedaliero italiano specializzato nella dipendenza da Internet. In pochi a n n i s o n o s t a t i trattati centinaia di c a s i e l ' 8 0 % è costituito da giovanissimi tra gli 11 e i 23 anni. È un fenomeno in continuo aumento che desta non poca preoccupazione perché si traduce in cattivi risultati a scuola, sovrappeso causato dalla sedentarietà, scarsa concentrazione, tendenza all'isolamento, conflitti con i genitori e frequenti crisi d'ansia. Siamo certi che per te i videogiochi siano solo uno svago e niente più, ma se in alcuni momenti ti accorgi che stai esagerando col gioco tieni presente che è bene: Non dedicare tutto il tuo tempo libero ai videogiochi. È buona abitudine fare pause ogni 15 minuti, durante le quali dovresti guardare oggetti distanti almeno 6 metri, così riposi i muscoli degli occhi che restano contratti nel corso del gioco. Per non rischiare un eccessivo isolamento sfida i tuoi amici, giocando insieme ci si può confrontare ed è più divertente. Lascia spazio anche ad altre attività reali come lo sport e gli incontri con gli amici. Se sei con gli amici non isolarti per dedicarti al gioco che hai scaricato sul tuo cellulare. Non saltare mai un pasto, rimandare un impegno o, ancor peggio, andare a dormire tardi perché non vuoi smettere di giocare. Come vedi si tratta di regole molto semplici e di buon senso che puoi concordare con i tuoi genitori. L'obiettivo è quello di evitare un abuso, non di vietarti di giocare con i videogiochi che hanno il pregio di migliorare abilità manuali e mentali come l'immaginazione, la capacità di distinguere tra finzione e realtà, il sapersi calare in un ruolo, ecc. 20

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

RIASSUNTO DELLO SPETTACOLO

RIASSUNTO DELLO SPETTACOLO Voci Narrazione di Claudio Milani Con Claudio Milani Testo Francesca Marchegiano Illustrazioni e Scene Elisabetta Viganò, Armando Milani Musiche e canzoni Sulutumana, Andrea Bernasconi Cantante lirica

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook Louise L. Hay vivi bene adesso Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 E ora parliamo di autostima. Non avrai mai

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi''

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi'' J.AThePowerOfSponsorship Di Giuseppe Angioletti http://www.segretidei7uero.altervista.org ''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai.

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Prima di tutto voglio farti i complimenti per l apertura mentale che ti ha portato a voler scaricare questo mini ebook. Infatti, non è da

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

- 1 reference coded [1,06% Coverage]

<Documents\bo_min_1_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [1,06% Coverage] - 1 reference coded [1,06% Coverage] Reference 1-1,06% Coverage Ti lega il computer? Sì. Io l ho sempre detto. Io ho una visione personale. Anche quelli che vanno a cercare

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Cosa fa un bullo? Sai cos è il BULLISMO?

LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Cosa fa un bullo? Sai cos è il BULLISMO? LEGGI QUESTE PAGINE, POTRANNO ESSERTI UTILI A CAPIRE E RICONOSCERE IL BULLISMO... Ehi, ti è mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza? Cosa fa un bullo? Prende a calci e

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

condividi Alchimia Digitale >> ARTICOLI LAMPO

condividi Alchimia Digitale >> ARTICOLI LAMPO condividi Alchimia Digitale >> ARTICOLI LAMPO Introduzione Immagina questo... Ti siedi per scrivere un articolo. Apri un nuovo documento di testo sul tuo computer, metti le dita sulla tastiera... e poi

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani. Simone Feder

La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani. Simone Feder La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani Simone Feder 2004: Fabio Fabio, un ragazzo di 15 anni chiedeva un consiglio per aiutare suo padre, caduto da alcuni mesi in una rete sconosciuta che catturava

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La rivelazione della Parola di Dio

La rivelazione della Parola di Dio Domenica, 26 settembre 2010 La rivelazione della Parola di Dio Salmo 119:130- La rivelazione delle tue parole illumina; rende intelligenti i semplici. Apro la bocca e sospiro, per il desiderio dei tuoi

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Test : " Sai giocare con il tuo bambino?"

Test :  Sai giocare con il tuo bambino? Test : " Sai giocare con il tuo bambino?" Il test che segue ti aiuterà a scoprire se sai giocare con il tuo bambino nel modo giusto, cioè favorendo lo sviluppo della sua creatività e della sua autonomia,

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT

ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT 1 Per salvare l'artico dobbiamo spingere ad agire milioni di persone in tutto il mondo. Insieme dobbiamo creare un movimento di opinione globale che dica ai governi

Dettagli

TABBY PLAYS ISTRUZIONI

TABBY PLAYS ISTRUZIONI TABBY PLAYS ISTRUZIONI INDEX REQUISITI TECNICI... 2 REGISTRAZIONE... 2 LA TUA STANZA... 3 STATUS... 3 LA CITTA... 4 SOCIAL NETWORK... 4 INTERAZIONI... 6 SFIDE... 6 NEGOZI... 7 ATTI DI BULLISMO... 7 LA

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione. del Corso : Lavoro Dei Sogni

Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione. del Corso : Lavoro Dei Sogni Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione del Corso : Lavoro Dei Sogni Indice: INTRODUZIONE I 3Segreti Per Creare Un Business Online Di Successo Definisci Il Tuo Business Obiettivo

Dettagli

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE...

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Questo e' il primo reporter che rivelo per un perido di tempo limitato: ''Gratuitamente'' a seguire nelle pagine del sito troverai gli altri 6. @ Se tu

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed.

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed. Cristiano Carli BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com I ed. marzo 2014 Copertina: Giulia Tessari about me giulia.tessari@gmail.com DISCLAIMER

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

VIAGGIO ALLA SCOPERTA. della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Leggi le avventure di Ricky e Susy. Scopri come affrontarle e dominarle!

VIAGGIO ALLA SCOPERTA. della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Leggi le avventure di Ricky e Susy. Scopri come affrontarle e dominarle! VIAGGIO ALLA SCOPERTA della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Scopri come affrontarle e dominarle! Impara cose importanti. Trova gli alleati per il tuo viaggio! Scopri le armi in tuo possesso.

Dettagli

50 Template Di Articoli Copia/Incolla

50 Template Di Articoli Copia/Incolla 50 Template Di Articoli Copia/Incolla Come superare il blocco dello scrittore con questi 50 modelli di articoli, pronti, da utilizzare infinite volte Francesco Diolosà Luca Datteo www.alchimiadigitale.com

Dettagli

Facebook Advertising

Facebook Advertising Facebook Advertising Starter Kit Una videolezione per partire in grande e ottenere risultati sin da subito. L'HOST DI QUESTA LEZIONE Paolo guadagna con le proprie passioni. Il suo primo lavoro è stato

Dettagli

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org Una guida per i genitori su 2015 ConnectSafely.org Le 5 PRINCIPALI domande che i genitori hanno su Instagram 1. Perché i ragazzi adorano Instagram? Perché adorano i contenuti multimediali e amano condividerli

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

le #piccolecose che amo di te

le #piccolecose che amo di te Cleo Toms le #piccolecose che amo di te Romanzo Proprietà letteraria riservata 2016 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08605-9 Prima edizione: febbraio 2016 Illustrazioni: Damiano Groppi Questo libro

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti?

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti? - Fermati un Momento a Riflettere sulla Direzione in cui stai Procedendo e Chiediti se proprio in quella Vuoi Andare. Se la tua Risposta è Negativa, Ti Propongo di Cambiare. - Se Fossi Sicuro di non poter

Dettagli

dott.ssa Licia Marozzo

dott.ssa Licia Marozzo dott.ssa Licia Marozzo La comunicazione è una straordinaria prerogativa della persona, che è per definizione un essere in relazione. Ripercorrendo la storia dei medium 97% dei giovani ha un telefono

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35 01 - Come Un Cappio Un cappio alla mia gola le loro restrizioni un cappio alla mia gola le croci e le divise un cappio che si stringe, un cappio che mi uccide un cappio che io devo distruggere e spezzare

Dettagli

31 GIORNI PER IMPARARE AD AMARTI

31 GIORNI PER IMPARARE AD AMARTI 31 GIORNI PER IMPARARE AD AMARTI Ciao e benvenuto, sono sicura che troverai questo piccolo ebook molto speciale e sai perché? Perché è dedicato alla persona più importante su questo pianeta.. quella persona

Dettagli

FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO

FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO Sintesi dei risultati L indagine sul gioco d azzardo, commissionata dall Autorità Garante per l Infanzia e l Adolescenza, restituisce

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Ottavia Ferrannini Supervisione di Chiara

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Progetto Smartphone 4 Smartguys A.S. 2014/2015. Sintesi dei questionari ai ragazzi e ai genitori

Progetto Smartphone 4 Smartguys A.S. 2014/2015. Sintesi dei questionari ai ragazzi e ai genitori Progetto Smartphone 4 Smartguys A.S. 2014/2015 Sintesi dei questionari ai ragazzi e ai genitori Associazione Icaro ce l'ha fatta ONLUS Pagina 1 di 41 Anagrafica dei questionari Associazione Icaro ce l'ha

Dettagli

BLOG -5 grandi errori da evitare e 5 cose essenziali da fare by Christian Consilvio www.chefblog.it

BLOG -5 grandi errori da evitare e 5 cose essenziali da fare by Christian Consilvio www.chefblog.it Aprire un Blog 5 grandi errori da evitare e 5 cose essenziali da fare realizzato da Christian Consilvio distribuito gratuitamente esclusivamente dal mio sito www.chefblog.it Questo e-book è gratuito e

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 5

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 5 PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 5 Eccoci al penultimo modulo di questo percorso. Fino ad ora abbiamo affrontato le due chiavi interiori : la consapevolezza

Dettagli

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it Follow us on Ciccio Pasticcio pepita.it Ciao, sono Ciccio Pasticcio! Forse ci siamo incontrati già da qualche parte, per cinque anni ho girato tutta l'italia per far divertire i bambini negli spettacoli

Dettagli

Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO. Non lasci possibilità per il bookmaker. Annienti le probabilità di perdere. Riduci il rischio del 100%

Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO. Non lasci possibilità per il bookmaker. Annienti le probabilità di perdere. Riduci il rischio del 100% Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO Non lasci possibilità per il bookmaker Annienti le probabilità di perdere Riduci il rischio del 100% da Zero a 50.000 Euro in meno di un anno Investimento a partire

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO Libretto di La Promessa

Dettagli

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Pinocchio

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Pinocchio I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini Pinocchio Indice illustrato CAPITOLO 1 Tutto comincia con un pezzo di legno............. 7 CAPITOLO 2 Quando un burattino ha fame.... 17 CAPITOLO 3 Il Gran

Dettagli

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 1 CHE COS È INTERNET? INTERNET (connessione di rete) E' la "rete delle reti" perché collega fra

Dettagli

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO Sommario Nel primo capitolo di questo quaderno lei ha ritenuto che il gioco d azzardo sta causando problemi nella sua vita. Si è posto obiettivi

Dettagli

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo.

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo. ATTENTO ALLA TRUFFA! Sei appena stata in Banca a ritirare denaro o in Posta per prendere la pensione. All uscita ti si avvicinano una o più persone sconosciute che ti mostrano un tesserino e ti dicono:

Dettagli

Il profumo dei limoni

Il profumo dei limoni Scuola secondaria di primo grado Alberto Marvelli Classi II A B C D E F Anno scolastico 2012-2013 Il profumo dei limoni Progetto di media education promosso dall Ufficio Scolastico Provinciale Rimini Il

Dettagli

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete Maurizio Del Corso Internet CASH I Segreti per guadagnare veramente dalla rete 1 Titolo Internet CASH Autore Maurizio Del Corso Editore Top Ebook Sito internet http://www.top-ebook.it ATTENZIONE: questo

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

- 1 reference coded [1,60% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,60% Coverage] - 1 reference coded [1,60% Coverage] Reference 1-1,60% Coverage Certamente. Che musica ascolti? eh, io, ascolto più musica di qualche anno fa, sul rock anni 70, o sono

Dettagli

L applicazione è gratuita e disponibile per Smartphone e Tablet ed è supportata, per ora, dai dispositivi IOS e Android.

L applicazione è gratuita e disponibile per Smartphone e Tablet ed è supportata, per ora, dai dispositivi IOS e Android. PROGETTO MAXIONDA FAQ 1 Cos è Maxionda Maxionda è l attività lanciata da Maxibon in collaborazione con Aquafan, per coinvolgere i fan della pagina FB. La Maxionda parte dall'aquafan e coinvolge tutte le

Dettagli

Hai mai guidato una macchina?

Hai mai guidato una macchina? INDICE CAPITOLO UNO Al posto di guida 7 CAPITOLO DUE Un segreto sulla rabbia 13 CAPITOLO TRE Arrabbiarti ti aiuta a farti degli amici? 23 CAPITOLO QUATTRO Al fuoco, al fuoco! 27 CAPITOLO CINQUE Metodo

Dettagli

ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE

ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE CATERINA ROMANO 27/01/2012 Nonna, posso sedermi vicino a te? Ho paura. In televisione ci sono dei brutti film. Fanno vedere tante persone malate e dicono

Dettagli