CORSI NATI DOPO LA STAMPA DEL LIBRETTO CORSI BREVI ERRATA CORRIGE PRIMO INCONTRO UBIK

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSI NATI DOPO LA STAMPA DEL LIBRETTO CORSI BREVI ERRATA CORRIGE PRIMO INCONTRO UBIK"

Transcript

1 Se ti interessa un corso già iniziato Se pensi di aver sbagliato corso Università delle LiberEtà Via Napoli Udine Facebook: Università delle LiberEtà LifeLongLearning Creazione dei corsi sempre costante, sfoglia il libretto e questo aggiornamento che contiene: CORSI NATI DOPO LA STAMPA DEL LIBRETTO CORSI BREVI ERRATA CORRIGE PRIMO INCONTRO UBIK

2 Università delle LiberEtà Via Napoli Udine Facebook: Università delle LiberEtà LifeLongLearning CORSI NATI DOPO LA STAMPA DEL LIBRETTO CORSO Insegnante giorno ora dal lez costo ANTICA GRECIA: ARCHITETTURA E SCULTURA DAL PERIODO MINOICO ALL ELLENISMO Adriana Barbina Ven /01/ Visita ideale ai siti archeologici più rappresentativi (Cnosso, Micene, Delfi, Pylos, Olimpia) senza dimenticare l Italia (Paestum, Agrigento, Selinunte). Temi particolari: il tempio e i suoi sviluppi, le tecniche costruttive e la decorazione, la scultura monumentale, l acropoli di Atene, il teatro, la pittura vascolare, Pergamo e l ellenismo. ACQUERELLO: IL PAESAGGIO EMOZIONALE CON L'ACQUERELLO Snaidero germana Mar /10/ Dai primi approcci alla tecnica della pittura ad acqua fino alla rappresentazione di diverse tipologie di paesaggio, con soggetti fotografici e dal vero, utilizzando lo sketch book ASCOLTO GUIDATO DI STORIA DELLA MUSICA: LE FORME MUSICALI Eugenio Raneri Lun /02/ Verranno presentate, ai fini dell ascolto, le forme musicali più caratteristiche della musica classica: Concerto, Sinfonia, Ouverture, Tema e variazioni, Balletto, Musica a programma, ecc. ASCOLTO GUIDATO DI STORIA DELLA MUSICA: MUSICA, POESIA, TEATRO Eugenio Raneri Lun /10/ Verranno presentati, ai fini dell ascolto, brani musicali importanti composti sulla base di testi poetici, letterari o teatrali (es. da Goethe, Shakespeare Ibsen, Pagliacci di Leoncavallo, Messia di Haendel, Traviata di Verdi, Elisir d amore di Donizetti, ecc.) BIOMUSICA Nicoletta olivo Mer /10/ La Biomusica è un nuovo ramo della Musicoterapia che utilizza antiche conoscenze sull'influenza del suono sull essere umano. Concepisce il suono come un elemento che influisce direttamente sul triangolo: CORPO - EMOZIONE ENERGIA. GIOCO, SUONO, ESERCIZI ENERGETICI, RESPIRAZIONE CONSAPEVOLE, MOVIMENTO. Praticare Biomusica rinforza il sistema immunitario, riduce la stanchezza, migliora il tono e l elasticità muscolare, agisce positivamente sull aspetto emozionale. La Biomusica è uno strumento valido, preventivo e terapeutico, adatto a tutte le età. Migliora la qualità della vita e favorisce lo sviluppo personale. BUDDISMO TIBETANO NELLA VITA QUOTIDIANA Cocitto Lauira Lun /10/ Gli antichi yogi che hanno vinto l'egocentrismo, ci insegnano ad usare le qualità della nostra mente per arricchire la nostra vita di serenità e pace, e creare armonia nell'ambiente esterno. Verrà fatto riferimento al testo "Bodhisattvachryavatara" di Shantideva, alla riflessione e alla meditazione quali strumenti di interiorizzione. CON LO SGUARDO DELL'ALTRO - IGIABA SCEGO Durì fiorangela Gio /11/ Igiaba Scego, italiana, figlia di genitori somali, scrive in italiano. Leggiamo uno dei suoi ultimi testi, "Adua", perché attraverso la forza della letteratura avremo un'occasione in più per conoscere e comprendere le persone "altre". Usciamo danl nostro piccolo quotidiano e cogliamo un'opportunità di confronto. DAL DISEGNO ALLA PITTURA CORSO BASE Urru Fabrizio gio /10/ Dal disegno monocromatico al colore: disegno al tratto, il chiaroscuro al tratto, sfumato, spolvero, il frottage. Si utilizzeranno matite, carboncini, crete ed altre attrezzature basilari. Per il colore si affronteranno le basi di teoria del colore (primari, secondari, terre), la pittura tonale e la pittura cromatica. Si proporrà di sperimentare diverse tecniche, come matite colorate, pastelli a cera e ad olio e pittura acrilica, nonchè diversi supporti, proponendo materiali economici e di facile reperibilità. Durante le lezioni si cercherà di assecondare anche le richieste dei singoli corsisti. ITALO CALVINO - Lettura e analisi de "IL CAVALIERE INSESISTENTE" E "SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE" Libanetti Adriana Gio /12/

3 CORSO Insegnante giorno ora dal lez costo Le due opere appartengono a due strutture narrative e moduli stilistici molto diversi l'uno dall'altro, che verranno singolarmente presi in esame e comparativamente analizzati. INFO: USARE I SOCIAL NETWORK comunicare in modo consapevole con i social Federico somma Ven /01/ Apprendere il funzionamento dei più comuni Social Networks iniziando a gestire i tuoi profili e a comunicare in modo appropriato sui social network più diffusi, sia per il tempo libero che per una corretta gestione dell'immagine (personale o aziendale) e sul Web imparando a conoscere le regole della privacy e i rischi di una esposizione online. Attraverso l'uso delle principali funzionalità dei più comuni Social Networks al temine del corso l'allievo sarà, ad esempio, in grado di gestire in modo appropriato e responsabile la propria comunicazione sui moderni Social Media. - gestire la propria immagine sul web; - il network ed i suoi attori; - Facebook, cos'è e come funziona: il profilo/gruppi/pagine (differenze e potenzialità dei diversi strumenti); pubblicare il tuo primo post; interazione con gli altri, gli amici su Facebook privacy e impostazioni; visibilità dei post; usare la chat e comunicare con i propri amici - Instagram: il profilo su instagram; pubblicare una foto; modificare una foto prima di pubblicarla; interagire con gli altri post; seguire gli amici su Instagram; Youtube Pintarest, Twitter, Linked-in, panoramica e uso consapevole * Ogni lezione è organizzata con esercizi pratici svolti dai partecipanti sotto la guida del docente. FRANCESE GRAMMAIRE ET CONVERSATION POUR TOUS Boucherie alexis Mer /10/ Con qualsiasi livello di grammatica, questo corso propone un ripasso generale della lingua al fine di aiutare la conversazione spontana, in ogni occasione: viaggio, lavoro, tempo libero. HISTORIA MAGISTERA VITAE Dri denis Ven /10/ QUANTO RIUSCIAMO A FARE TESORO DEGLI ERRORI COMMESSI? RIFLESSIONI SULL IMPORTANZA O MENO DELLA STORIA. Verrà proposta una riflessione sull importanza o meno della storia al giorno d oggi e sul modo in cui l uomo si è rapportato ad essa nel corso dei secoli, in una continua alternanza tra presente e passato, attraverso i fatti, anche tragici, che accadono nella nostra epoca e le testimonianze di illustri storici dell antichità (età greca, romana e umanistico-rinascimentale), a partire da Erodoto, il padre della storia". INFO: lo SMARTPHONE per analfabeti digitali Cristina Palmarini Mar+gio /09/ Che cos'è uno smartphone: brevi cenni sulla storia le origini, l'evoluzione; Sapere cosa abbiamo in mano: i tasti principali, lo schermo, il primo avvio; che cos'è il sistema operativo Android; panoramica su come si usa uno smartphone: saper utilizzare le dita, cliccare, scorrere, ecc..; effettuare la prima configurazione con google account; le impostazioni principali: la luminosità, le suonerie, gli sfondi e le icone; effettuare le chiamate, interagire con la rubrica, scrivere messaggi di testo; utilizzare la fotocamera: fare foto e video, sfogliare la galleria delle immagini; usare la connessione internet; connettersi ad una rete mobile con wifi, con rete dati, tramite pc; navigare in internet con Google; utilizzare La posta elettronica/gmail; il calendario / l'agenda e i promemoria; usare lo smartphone come navigatore con google maps; google play: imparare a usare i programmi piu utili; Requisiti : possedere uno smartphone con sistema operativo Android. ODI ET AMO Dri Denis Mer /10/ LE CONTRADDIZIONI DELL AMORE NELL ANTICA ROMA. Analizzeremo il tema del rapporto tra amore e vita nell antica Roma, partendo dal commento delle più celebri e interessanti poesie di catullo, un poeta-fanciullo che ha dovuto confrontarsi con una vicenda amorosa tanto travagliata. STORIA E CULTURA DELLA TAVOLA - ADDOBBI, PRANZI E RICETTE Larocca paola Mer /11/ Tovaglie, ceramiche, vetri, posate, centrotavola: come sono nati e come si sono evoluti nel tempo. Suggerimenti gastronomici per ogni occasione. STORIA DEL'ARTE: I GRANDI ACQUERELLISTI NELLA STORIA DELL'ARTE Snaidero germana Lun /11// Lezioni monografiche su Josef M.W. Turner, John Singer Sargent, Andrew Wyeth e Winslow Homer STORIA DELL'ARTE: LA RIVOLUZIONE DELLA LUCE E DEL COLORE - MACCHIAIOLI E IMPRESSIONISTI Snaidero germana Gio /01/ Un breve excursus nella "pittura di macchia" della seconda metà dell'800: dalle prime innovazioni pittoriche dei Macchiaioli, artisti italiani, a quelle dei più famosi "cugini" d'oltralpe, gli Impressionisti, che presero il nome dal famoso quadro di Monet (Impression: le soleil levant ).

4 CORSO Insegnante giorno ora dal lez costo PERCHÉ GESTIAMO MALE I NOSTRI RISPARMI 1 - ABC DEGLI INVESTIMENTI FINANZIARI Gabriele turissini Lun /10/ Fornire una preparazione adeguata alla gestione dei propri risparmi, cogliendo le opportunità difendendosi dalle spine dei mercati finaziari, imparare a costruire un portafoglio efficace, operare scelte nel presente in funzione del futuro, rapportarsi con la propria banca. PERCHÉ GESTIAMO MALE I NOSTRI RISPARMI 2 - INVESTIRE: LE SETTE REGOLE D'ORO PER L'INVESTITORE SAGGIO Gabriele turissini Lun /10/ Seguito del corso 1 - ABC degli investimenti finanziari. Si ragionerà più approfonditamente I sul significato del risparmio, raccogliendo le opportunità difendendosi dalle spine dei mercati finaziari con un focus sulla recente cronaca finanziaria: Cosa ci insegna il caso delle banche popolari? PSICOLOGIA: IL SIMBOLISMO DEI TAROCCHI Conti carlo Mar /11/ Studio del pensiero di Carl Gustav Jung. Viaggio nel mondo della psiche, alla scoperta dei contenuti della coscienza e dell inconscio, sia personale, che collettivo. Cosa sono gli archetipi? Cos è un complesso? Come si struttura la mente? Come può evolvere la nostra Coscienza? Si parlerà della teoria dei Tipi Psicologici e del percorso di Individuazione. PSICOLOGIA: LA PSICOLOGIA DI CARL JUNG Conti carlo Mar /03/ Il corso prevede lo studio del significato delle 22 carte degli Arcani Maggiori. Un viaggio che porta alle radici del nostro inconscio, personale e soprattutto collettivo, costellato di archetipi, per comprendere al meglio la direzione evolutiva del nostro essere (corpo/psiche/anima). PSICOLOGIA: I DISTURBI MENTALI Conti carlo Mar /01/ Un ciclo di lezione per illustrare, attraverso l uso del DSM IV (Manuale dei Disturbi Mentali), le patologie psichiche più diffuse legate all ambito della psicosi e della nevrosi. Si prenderanno in considerazione i disturbi d ansia, dell umore, le patologie legate ai disturbi di personalità, del sonno a molti altre. PSICOLOGIA: LA PSICANALISI DI SIGMUND FREUD Conti carlo Mar /02/ Studio del modello psicoanalitico freudiano. Viaggio nel mondo della psiche, alla scoperta dei contenuti della coscienza e dell inconscio. Come si struttura la mente? Cos è la Personalità? Come può evolvere la nostra Coscienza? Cos è l inconscio? Come accedere ai suoi contenuti?

5 Università delle LiberEtà Via Napoli Udine Facebook: Università delle LiberEtà LifeLongLearning CORSI BREVI 4 lezioni 15 MA uno è in GRATUITO con il tesseramento: scegli il tuo REGALO ID CORSO insegnante il ora DAL PER 4 LEZIONI 257 LA COMUNICAZIONE NELLA COPPIA ordiner ivan lun 20:30-21:30 02/10/ LABORATORIO DI AUTOMOTIVAZIONE grillo mirella m. p. mer 20:30-22:30 04/10/ CREA-MONILI raimondi F. giuseppe Mer /10/ LA CASA SOLITARIA - RACCOLTA DI RACCONTI DI IVO ANDRIC libanetti adriana gio 18-19:30 05/10/ APPROCCIO ALLA MINDFULNESS vida luciana ven 17:30-18:30 06/10/ I RIMEDI FITOTERAPICI E FIORI DI BACH UNITARI - SINERGIA DI AZIONE PERCHÉ GESTIAMO MALE I NOSTRI RISPARMI 1 - ABC DEGLI INVESTIMENTI FINANZIARI PERCHÉ GESTIAMO MALE I NOSTRI RISPARMI 2 - INVESTIRE: LE SETTE REGOLE D'ORO PER L'INVESTITORE SAGGIO de mezzo daniela, zardo marco ven 20-21:30 06/10/17 Turissini Lun /10/17 Turissini Lun /10/ ESERCIZI PER STARE BENE beghi roberta aditi mar 11:30-12:30 10/10/ LETTURA DELLE ETICHETTE ALIMENTARI PER UN CONSUMO CONSAPEVOLE di maria michela mer /10/17 ODI ET AMO: LE CONTRADDIZIONI DELL AMORE NELL ANTICA ROMA Dri denis Mer /10/17 HISTORIA MAGISTRA VITAE: QUANTO RIUSCIAMO A FARE TESORO DEGLI ERRORI COMMESSI? Dri denis ven /10/17 ANDARE PER LE CITTÀ IDEALI. LE CITTÀ DI FONDAZIONE: AQUILEIA, PALMANOVA, TORVISCOSA. tonello gabriella mer /10/ ANTROPOLOGIA, LO ZEN E L'ARTE DELLA BUONA VITA pittin adriano mer 20: /10/ BIOCHIMICA E STRESS OSSIDATIVO: LA CORRETTA ALIMENTAZIONE PER MANTENERSI IN FORMA di rito ius mario gio 19-20:30 02/11/ STORIA CONTEMPORANEA: LA 1A GUERRA MONDIALE astorina enrico ven /11/ COME LEGGERE, CAPIRE E INTERPRETARE UNA POESIA mastromonaco pietro lun 17: /11/ ESERCIZI PER STARE BENE beghi roberta aditi lun /11/ FITNESS DELLA MENTE buri patrizia mar /11/ ORGANIZZA LA TUA CASA: TRUCCHI E METODI spalletta maria mar /11/ CODICE DELLA STRADA: AGGIORNAMENTI DEL 1992 E SUCCESSIVE MODIFICHE ricci nicola mer 16-17:30 08/11/ ARTINCARTO grillo mirella m. p. mer 20:30-22:30 08/11/ LINEA BIJOUX A NOVEMBRE spalletta maria mer /11/17

6 774 FRANCESE: CAFÈ LITTERAIRE CHEZ CAFÈ DEI LIBRI quarré chantal gio 18-19:30 09/11/ CAPIRE IL MEDIO ORIENTE sorgo roberto gio 17: /11/ LA RIFORMA PROSTESTANTE LUTERANA : 500 ANNI saccardo alfredo ven /11/ LOGICA-MENTE A NOVEMBRE piccin mirella mar 16-17:30 14/11/ STORIA E CULTURA DELLA TAVOLA - ADDOBBI, PRANZI E RICETTE SICUREZZA ALIMENTARE: CUCINARE E CONSERVARE CIBI SENZA TIMORI Larocca paola Mer /11/17 di maria michela mer /11/ CON LO SGUARDO DELL ALTRO IGIABA SCEGO Dri fioralngela Gio /11/ LETTERATURA GIALLA parri carlo ven /11/ STORIE, PERSONAGGI E LEGGENDE DEL FRIULI A NOVEMBRE STORIA DEL'ARTE: I GRANDI ACQUERELLISTI NELLA STORIA DELL'ARTE baldo lorenzo ven 17-18:30 17/11/17 Snaidero germana Lun /11/ UDINE: DONNE E AMORI piccoli mariangela mer 17:30-18:30 22/11/ OROLOGI SOLARI E NON SOLO battistutta federico gio 17: /11/ OSTEOPATIA COS'È bavera elisabetta lun 19:30-20:30 11/12/ ITALO CALVINO - Lettura e analisi de "IL CAVALIERE INSESISTENTE" E "SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE" Libanetti adriana Gio /12/ DISEGNARE FACILE: LINEE, FORME, SIGNIFICATO grillo mirella m. p. mer 20:30-22:30 10/01/ DALLA RELIGIONE ALLA RELIGIOSITÀ, LA VIA DEI MISTICI E FOLLI DI DIO FITOTERAPIA E NON SOLO de prophetis sergio lun 17: /01/18 beltrame gabriele, favero michele ven 20-21:30 12/01/ L'ENERGIA DELLA RABBIA ordiner ivan lun 20:30-21:30 15/01/ PSICOLOGIA: I DISTURBI MENTALI Conti carlo Mar /01/ STORIA DELL'ARTE: LA RIVOLUZIONE DELLA LUCE E DEL COLORE - MACCHIAIOLI E IMPRESSIONISTI Snaidero germana Gio /01/ AUTOMASSAGGIO beghi roberta aditi lun /01/ AVVICINAMENTO AL VINO 1 scalettaris francesco ven 18: /01/ STORIA: VICENDE TRA LE DUE GUERRE MONDIALI LETTE CONI DOCUMENTI POSTALI bulfone guido lun /02/ LA MEDICINA OLISTICA ALLA PORTATA DI TUTTI de prophetis sergio lun /02/ PARTECIPARE ALLA PROPRIA SALUTE iustulin giovanni mar 20:30-21:30 06/02/ LEGGERE FAVOLE grillo mirella m. p. mer 20:30-22:30 07/02/ LA DIETA SMARTFOOD: CONOSCENZA DI UNA NUOVA CULTURA ALIMENTARE MEDICINE DALL'ORIENTE di maria michela mer /02/18 palci sabrina, zappetti elvy ven 20-21:30 09/02/ PSICOLOGIA - LA PSICANALISI DI SIGMUND FREUD Conti carlo Mar /02/ DIRITTO: COME SI SVOLGE UN PROCESSO PENALE - TEORIA E PRATICA STORIA CONTEMPORANEA: FASCISMO E 2A GUERRA MONDIALE como francesco gio /02/18 astorina enrico ven /02/ LOGICA-MENTE piccin mirella mar 16-17:30 20/02/ LA TRADIZIONE FILOSOFICA DELL ADVAITA VEDANTA pigani maria giustina mer 15-16:30 21/02/ LE STELLE RACCONTANDO STORIE DI MERAVIGLIA battistutta federico gio 17: /03/ STORIE, PERSONAGGI E LEGGENDE DEL FRIULI A MARZO baldo lorenzo ven 17-18:30 02/03/18

7 275 IL GIUDICE INTERNO ordiner ivan lun 20:30-21:30 05/03/ FITNESS DELLA MENTE buri patrizia mar /03/ IMPARARE L'OTTIMISMO iustulin giovanni mar 20:30-21:30 06/03/ CODICE DELLA STRADA: AGGIORNAMENTO DEL 1992 E SUCCESISVE MODIFICHE A MARZO MEDICINA ANTROPOFISICA FAMILIARE ricci nicola mer 16-17:30 07/03/18 vesca giulia ven 20-21:30 09/03/ PSICOLOGIA - LA PSICANALISI DI CARL JUNG Conti carlo Mar /03/ LINEA BIJOUX AD APRILE spalletta maria mer /03/ TRAINING AUTOGENO 2 - APPLICAZIONI PRATICHE iustulin giovanni mar 20:30-21:30 03/04/ LÉOPOLD SÉDEAR SENGHOR millasson danielle gio /04/ DIRITTO: LA TUTELA DEI DIRITTI NEL PROCESSO PENALE CASI PRATICI como francesco gio /04/ APPROCCIO ALLA MINDFULNESS IL GIOVEDÌ AD APRILE vida luciana gio /04/ STORIA CONTEMPORANEA: DAL 1946 AL 2016 astorina enrico ven /04/ STORIA DELLA CHIESA: IL 1 MILLENNIO saccardo alfredo ven /04/ ORGANIZZA UN EVENTO: LA TUA GIORNATA/SERATA SPECIALE! AUTOCURA CONSAPEVOLE, UN APPROCCIO BIOLOGICO SENSATO palmarini cristina lun 18-19:30 09/04/18 furlan marco ven 20-21:30 13/04/ IL '900 E LE CORRENTI FILOSOFICHE: IL PENSIERO DEBOLE amato gianfranco lun 18-19:30 30/04/ TEDESCO: DEUTSCHE AUSSPRACHE buri patrizia mar /05/ ORTOFRUTTICULTURA BIOLOGICA costantini enos ven dd 230 ORTO SINERGICO - INTRODUZIONE TEORICA gelsomini gennaro dd dd dd 291 VELA CARTEGGIO NAUTICO cassutti galdino mer 20:30-22 dd ERRATA CORRIGE LIBRETTO/ VARIAZIONI Pagina: 75 Corso: Chitarra 3 Insegnante: Luca Pietrini Errore: Data di partenza: 02/10/2017 (non 03/10/2017) Pagina: 47 corso: INFO LO SMARTPHONE ANDROD Insegnante: Cristina Palmarini Errore: rimandato al 02/03/2018 Pagina: 20 Corso: Astronomia Insegnante: Paolo Corelli Modifica: Orario: Pagnina: 58 Corso: Training Autogeno le basi Insegnante: Giovanni Iustulin Modifica: Cancellato corso base del mercoledì cod. 288 Pagina: 58 Corso: Training Autogeno Applicazioni Insegnante: Giovanni Iustulin Modifica: MARTEDì dal 03/04/2018 (non mer dal 04/04/2018) Pagina: 36 Corso: Fitoterapia e non solo Insegnanti: Favero/Beltrame Errore: Data di partenza: da 12/01/2018 (non 2017) Pagina: 59 Corso: Yoga Modifica: Corso a cura di Paola Mason (non Paola Di Luccio) Pagina: 47 corso: Lo smartphone per S.O. Android base dal 3/10/17 Modifica: Corso a cura di Cristina Palmarini (Non Gianni toffoletti)

8 EVENTI Università delle LiberEtà Via Napoli Udine Facebook: Università delle LiberEtà LifeLongLearning

9

la tessera costa 22 e ha la decorrenza dell anno di studi (dall 01/06/2017 al 31/05/2018). Con la tessera si ha subito diritto ad un

la tessera costa 22 e ha la decorrenza dell anno di studi (dall 01/06/2017 al 31/05/2018). Con la tessera si ha subito diritto ad un Università delle LiberEtà Via Napoli 4 33100 Udine 0432297909 libereta@libereta-fvg.it www.libereta-fvg.it Facebook: Università delle LiberEtà LifeLongLearning la tessera costa 22 e ha la decorrenza dell

Dettagli

CORSO BREVE IN REGALO.

CORSO BREVE IN REGALO. Per frequentare i corsi basta associarsi: la tessera costa 22 e ha la decorrenza dell anno di studi (dall 01/06/2017 al 31/05/2018). Con la tessera si ha subito diritto ad un CORSO BREVE IN REGALO. Per

Dettagli

Università delle LiberEtà

Università delle LiberEtà Università delle LiberEtà Per frequentare i corsi basta associarsi: la tessera costa 22 e ha la decorrenza dell anno di studi (dall 01/06/2017 al 31/05/2018). Con la tessera si ha subito diritto ad un

Dettagli

E ma tanto, è tutto già iniziato

E ma tanto, è tutto già iniziato E ma tanto, è tutto già iniziato Se ti interessa un corso già iniziato Se pensi di aver sbagliato corso Università delle LiberEtà Creazione dei corsi sempre costante, sfoglia il libretto e questo aggiornamento

Dettagli

Università delle LiberEtà del FVG

Università delle LiberEtà del FVG Università delle LiberEtà del FVG Centro Internazionale Di Educazione Permanente Via Napoli 4, Udine 0432297909 libereta@libereta-fvg.it -www.libereta-fvg.it Facebook: Università delle LiberEtà Lifelonglearning

Dettagli

CORSI CULTURALI E DEL TEMPO LIBERO SETTEMBRE 2016 /GIUGNO 2017

CORSI CULTURALI E DEL TEMPO LIBERO SETTEMBRE 2016 /GIUGNO 2017 CORSI CULTURALI E DEL TEMPO LIBERO SETTEMBRE 2016 /GIUGNO 2017 in collaborazione con Comune di San Giuliano Milanese Assessorato alle Politiche di Genere ISCRIZIONI: Le iscrizioni si ricevono presso il

Dettagli

Università delle LiberEtà del FVG PROGETTO

Università delle LiberEtà del FVG PROGETTO Università delle LiberEtà del FVG Centro Internazionale Di Educazione Permanente In collaborazione con il Comune di Fagagna Museo della Vita Contadina Cjase Cocèl PROGETTO DELLA TRADIZIONE POPOLARE Per

Dettagli

Università delle LiberEtà del FVG

Università delle LiberEtà del FVG Università delle LiberEtà del FVG Centro Internazionale Di Educazione Permanente Via Napoli 4, Udine 0432297909 libereta@libereta-fvg.it -www.libereta-fvg.it Facebook: Università delle LiberEtà Lifelonglearning

Dettagli

Centro Internazionale Di Educazione Permanente. In collaborazione con il Comune di Fagagna Museo della Vita Contadina Cjase Cocèl PROGETTO

Centro Internazionale Di Educazione Permanente. In collaborazione con il Comune di Fagagna Museo della Vita Contadina Cjase Cocèl PROGETTO Università delle LiberEtà del FVG Centro Internazionale Di Educazione Permanente In collaborazione con il Comune di Fagagna Museo della Vita Contadina Cjase Cocèl PROGETTO DELLA TRADIZIONE POPOLARE Per

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE: ARTE E IMMAGINE Classe 3 Scuola Secondaria di 1 grado

PROGETTAZIONE ANNUALE: ARTE E IMMAGINE Classe 3 Scuola Secondaria di 1 grado PROGETTAZIONE ANNUALE: ARTE E IMMAGINE Classe 3 Scuola Secondaria di 1 grado COMPETENZE SPECIFICHE DELLA DISCIPLINA: 1- Esprimersi e comunicare o Ideare e progettare elaborati ricercando soluzioni creative

Dettagli

Arte e Immagine Classe Prima

Arte e Immagine Classe Prima Arte e Immagine Classe Prima Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti Attività Competenze chiave e di cittadinanza L alunno utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre

Dettagli

UTEAP Università della Terza Età e del tempo libero di Ascoli Piceno

UTEAP Università della Terza Età e del tempo libero di Ascoli Piceno Disciplina: INFORMATICA E MULTIMEDIALITA Giorno di lezione: LUNEDI 1 Livello dalle ore 15,30 alle ore 17,00 Docente: Sandro CITERONI 2 Livello dalle ore 17,15 alle ore 18,45 DATA CALENDARIO DELLE LEZIONI

Dettagli

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARTE e IMMAGINE - PRIMO ANNO COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARTE e IMMAGINE - PRIMO ANNO COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE ISTITUTO COMPRENSIVO G. Rodari 32035 SANTA GIUSTINA (Belluno) Telefono e Fax 0437/858165-858182 C.F. 82003030259 segreteria@rodari.org - dirigenza@rodari.org - www.rodari.org CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

BASILIANO. Area di cultura generale. PERSONAGGI, STORIE E LEGGENDE DI UDINE E DEL FRIULI (1 trimestre: giovedì 17-18)

BASILIANO. Area di cultura generale. PERSONAGGI, STORIE E LEGGENDE DI UDINE E DEL FRIULI (1 trimestre: giovedì 17-18) BASILIANO Sede didattica periferica PRE ANTONI BELINE Coordinatore Renato Pizzamiglio Le lezioni avranno luogo presso Villa Zamparo, Via Roma 2 Basiliano Area di cultura generale PERSONAGGI, STORIE E LEGGENDE

Dettagli

NELL AMBIENTE, MA CON ENERGIA

NELL AMBIENTE, MA CON ENERGIA Istituto Comprensivo di San Paolo d'argon Scuola Primaria di Cenate Sotto NELL AMBIENTE, MA CON ENERGIA Il progetto realizzato nella scuola in questi anni, ha lo scopo di coinvolgere e sensibilizzare gli

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE Anno scolastico Docente Resi Girardello Disciplina Discipline Pittoriche Classe Sezione Indirizzo II S

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE Anno scolastico Docente Resi Girardello Disciplina Discipline Pittoriche Classe Sezione Indirizzo II S Istituto d Istruzione Superiore POLO-LICEO ARTISTICO - VEIS02400C VENEZIA Liceo Artistico, Liceo Classico e Musicale Dorsoduro, 1073 30123 Venezia tel. 0415225252, fax 041 2414154 Modello A2 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Proposte per stare insieme, imparare e divertirsi I LABORATORI di GIOVANNA in collaborazione con la Scuola dell Infanzia Romani de Moll

Proposte per stare insieme, imparare e divertirsi I LABORATORI di GIOVANNA in collaborazione con la Scuola dell Infanzia Romani de Moll COMUNE di NOMI Assessorato alla Cultura VIVIAMO NOMI Proposte per stare insieme, imparare e divertirsi 2017 2018 I LABORATORI di GIOVANNA in collaborazione con la Scuola dell Infanzia Romani de Moll Laboratorio

Dettagli

Lettura e comprensione

Lettura e comprensione PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI LETTERE A.S. 2016-2017 Data:15 ottobre 2016 REVISIONE N 3 ORDINE SCOLASTICO DATI GENERALI MATERIA: ITALIANO CLASSI: QUINTE Compilato da:carboni Giovanni

Dettagli

COMPETENZA DISCIPLINARE: ARTE E IMMAGINE Classe: Prima Media

COMPETENZA DISCIPLINARE: ARTE E IMMAGINE Classe: Prima Media Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Primaria Francesco d Assisi : via Giulia di Barolo, 8 10124 Torino tel. 0118178655-011882925 Secondaria di Primo Grado Italo Calvino : via Sant

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE: COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA, COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE, CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE

RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE: COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA, COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE, CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE: COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA, COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE, CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Traguardi delle competenze L alunno: Riconosce che la Bibbia

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE ARTISTICA

CORSI DI FORMAZIONE ARTISTICA Spazio Tribù di Cantù presenta CORSI DI FORMAZIONE ARTISTICA Il centro polifunzionale Spazio Tribù, uno dei primi progetti di Mondovisione - Società cooperativa sociale Onlus, presenta i suoi CORSI DI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE Istituto d Istruzione Superiore POLO-LICEO ARTISTICO - VEIS02400C VENEZIA Liceo Artistico, Liceo Classico e Musicale Dorsoduro, 1073 30123 Venezia tel. 0415225252, fax 041 2414154 Modello A2 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

APVE in rete. Modulo 5 - Social Network. Programma di formazione informatica per i soci Apve di Roma maggio 2017

APVE in rete. Modulo 5 - Social Network. Programma di formazione informatica per i soci Apve di Roma maggio 2017 APVE in rete Modulo 5 - Social Network Programma di formazione informatica per i soci Apve di Roma maggio 2017 Social network cosa sono e a cosa servono «Un social network (dall inglese social network

Dettagli

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA LICEO CLASSICO LORENZO COSTA La Spezia Piazza G. Verdi, 15 Tel 0187 734520 Il passato ti appartiene......costruisci il tuo futuro! IL NOSTRO LICEO da più di cento anni una presenza significativa nella

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA

SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006 - Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012 SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : ARTE E IMMAGINE CLASSE

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO IRRINUNCIABILI

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO IRRINUNCIABILI CURRICOLO VERTICALE DI STORIA SCUOLA PRIMARIA a. Organizzazione delle informazioni Inizia ad usare la linea del tempo per collocare un fatto. 1. Riconoscere la successione temporale di azioni ed eventi.

Dettagli

Riprodurre visi e corpi con varie tecniche. Usare creativamente e/o in modo pertinente il colore.

Riprodurre visi e corpi con varie tecniche. Usare creativamente e/o in modo pertinente il colore. ARTE E IMMAGINE Esprimersi e comunicare; osservare e leggere le immagini; comprendere e apprezzare le opere d arte CLASSE PRIMA _Scuola Primaria L alunno si esprime attraverso il linguaggio visivo per

Dettagli

LABORATORI TEORICO/PRATICI LABORATORI PRATICI LEZIONI D ARTE WORKSHOP

LABORATORI TEORICO/PRATICI LABORATORI PRATICI LEZIONI D ARTE WORKSHOP La creatività [ ] si forma e si trasforma continuamente. Essa esige una intelligenza pronta ed elastica, una mente libera da preconcetti di alcun genere, pronta a imparare ciò che gli serve in ogni occasione

Dettagli

CAMPUS SULLA N.2 VINO COMUNICAZIONE DEL

CAMPUS SULLA N.2 VINO COMUNICAZIONE DEL CAMPUS SULLA COMUNICAZIONE DEL VINO N.2 z ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER ROMA SECONDO CAMPUS SULLA COMUNICAZIONE DEL VINO DIRETTORE DEL CAMPUS FRANCO M. RICCI RELATORI SERGIO BIANCONCINI, MASSIMO BILLETTO,

Dettagli

Indice. Gli autori Prefazione di Assunto Quadrio Aristarchi Introduzione al volume di Marco Castiglioni, Elena Faccio XI XV XVII

Indice. Gli autori Prefazione di Assunto Quadrio Aristarchi Introduzione al volume di Marco Castiglioni, Elena Faccio XI XV XVII Indice XI XV XVII 3 5 5 6 10 11 15 23 20 21 25 27 27 42 46 36 52 54 56 57 58 Gli autori Prefazione di Assunto Quadrio Aristarchi Introduzione al volume di Marco Castiglioni, Elena Faccio PARTE PRIMA Inquadramento

Dettagli

I.C. Francesco Cilea via Cilea 269 Roma. Esprimersi e comunicare. Osservare e leggere le immagini. Comprendere e apprezzare le opere d arte

I.C. Francesco Cilea via Cilea 269 Roma. Esprimersi e comunicare. Osservare e leggere le immagini. Comprendere e apprezzare le opere d arte TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE (al termine della Scuola Secondaria di 1 grado) ABILITA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ARTE E IMMAGINE CONOSCENZE/ESPERIENZE L alunno padroneggia gli elementi della

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione e la Partecipazione Prot.

Dettagli

Programmazione annuale a. s

Programmazione annuale a. s Programmazione annuale a. s. 2016-2017 MATERIA: CLASSE: ITALIANO SECONDA LIBRO/I DI TESTO: AUTORE: TITOLO: EDITORE: AUTORE: TITOLO: EDITORE: MARCELLO SENSINI L ITALIANO DA SAPERE IN TEORIA E IN PRATICA

Dettagli

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO Lorenzo Lotto CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE elaborato dai docenti di scuola primaria F. Conti e Mestica a.s. 2013/14 coordinatore Ins.te Rosaria Nalli Nuclei fondanti PRODURRE IMMAGINI

Dettagli

B i b l i o t e c a. I nostri Corsi 2016/17. Vigodarzere. Comune di Vigodarzere Provincia di Padova. Pro loco Vigodarzere

B i b l i o t e c a. I nostri Corsi 2016/17. Vigodarzere. Comune di Vigodarzere Provincia di Padova. Pro loco Vigodarzere Comune di Vigodarzere Provincia di Padova B i b l i o t e c a Vigodarzere Pro loco Vigodarzere Se possedete una biblioteca e un giardino, avete tutto ciò che vi serve. M.T. Cicerone Se ascolto dimentico,

Dettagli

SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende

SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende Aziende e Professionisti operano in un ambiente prevalentemente digitale. I Social media ne rappresentano la porta di ingresso e di

Dettagli

Metodologie Lezione frontale Lavori a coppie, in gruppo Giochi motori Drammatizzazione. Strumenti Cartelloni Immagini Documentari Oggetti

Metodologie Lezione frontale Lavori a coppie, in gruppo Giochi motori Drammatizzazione. Strumenti Cartelloni Immagini Documentari Oggetti DISCIPLINA: Storia NUCLEO TEMATICO: Uso delle fonti CLASSE: Prima Obiettivo -Riconoscere e ordinare i fatti in successione Ricostruire una situazione, leggendo tracce / Contenuti Successione temporale

Dettagli

Giovani, da 120 anni.

Giovani, da 120 anni. Giovani, da anni. Festeggiamo insieme i anni di Banca d Alba. Un traguardo importante che la Banca ha raggiunto grazie a voi. Questo programma è la nostra festa, la festa di tutti. Amici di Alec mostre

Dettagli

CALENDARIO E ORARI DISCIPLINE COLLETTIVE E DI GRUPPO Anno Accademico TRIENNIO

CALENDARIO E ORARI DISCIPLINE COLLETTIVE E DI GRUPPO Anno Accademico TRIENNIO CALENDARIO E ORARI DISCIPLINE COLLETTIVE E DI GRUPPO Anno Accademico 2016-17 TRIENNIO DATA 1 DISCIPLINA SEMESTRE GIORNO ORARIO INCONTRO AULA NOTE ANALISI DEI REPERTORI (I ANNO) ANALISI DEI REPERTORI (II

Dettagli

Laboratorio RICI-CREA

Laboratorio RICI-CREA Laboratorio RICI-CREA Il laboratorio si propone di sensibilizzare i bambini sul tema della riduzione, del riuso e del riciclo dei rifiuti. L attività manuale avrà un ruolo centrale: grazie ad una proposta

Dettagli

SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende

SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende Aziende e Professionisti operano in un ambiente prevalentemente digitale. I Social media ne rappresentano la porta di ingresso e di

Dettagli

CURRICOLO DIPARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO

CURRICOLO DIPARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO dei limiti nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate CURRICOLO PARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Acquisire e interpretare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI RASTIGNANO CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI RASTIGNANO CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI RASTIGNANO CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA 1. SAPER COMUNICARE 1.1 Acquisire il lessico specifico Percepire la velocità di un brano Confrontare suoni secondo le qualità di intensità

Dettagli

Curricolo di Storia. Scuola Secondaria di I grado F. Rismondo classe Prima. Conoscenze

Curricolo di Storia. Scuola Secondaria di I grado F. Rismondo classe Prima. Conoscenze Curricolo di Storia Scuola Secondaria di I grado F. Rismondo classe Prima Traguardi per lo sviluppo delle competenze (fine III) L alunno si informa in modo autonomo su fatti e problemi storici anche mediante

Dettagli

CURRICOLO ITALIANO - CLASSE PRIMA -

CURRICOLO ITALIANO - CLASSE PRIMA - CURRICOLO ITALIANO - CLASSE PRIMA - COMPETENZE NUCLEO FONDANTE OBIETTIVI DI -Ascoltare con attenzione la Collaborare e partecipare ASCOLTO E PARLATO comunicazione dei compagni -Intervenire nel dialogo.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione e la Partecipazione Prot.

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA COMPETENZE. L'alunno: utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre testi visivi;;

SCUOLA PRIMARIA COMPETENZE. L'alunno: utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre testi visivi;; ISTITUTO COMPRENSIVO DI PONSO CURRICOLO VERTICALE DI ARTE E IMMAGINE COMPETENZA CHIAVE EUROPEA CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE ESPRESSIONE ARTISTICA FONTI DI LEGITTIMAZIONE Raccomandazione del

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI STORIA

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI STORIA SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI STORIA ANNO SCOLASTICO INSEGNANTI TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE della CLASSE I Individua i concetti di successione, contemporaneità

Dettagli

SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende

SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende SOCIAL MEDIA MANAGER: professione strategica ricercata dalle aziende Aziende e Professionisti operano in un ambiente prevalentemente digitale. I Social media ne rappresentano la porta di ingresso e di

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in STORIA E CRITICA DELL ARTE A.A. 2007/2008

Corso di Laurea Magistrale in STORIA E CRITICA DELL ARTE A.A. 2007/2008 Corso di Laurea Magistrale in STORIA E CRITICA DELL ARTE A.A. 2007/2008 REQUISITI DI ACCESSO Sono ammessi al corso di laurea magistrale in Storia e critica dell'arte, senza debiti formativi, i laureati

Dettagli

A. S Prof. Scarano Annunziata UNITA DI APPRENDIMENTO 1 LEGGO E CONOSCO

A. S Prof. Scarano Annunziata UNITA DI APPRENDIMENTO 1 LEGGO E CONOSCO DISCIPLINA : ARTE E IMMAGINE CLASSI 1A 1B 1C A. S. 2015-2016 Prof. Scarano Annunziata UNITA DI APPRENDIMENTO 1 LEGGO E CONOSCO OBIETTIVI FORMATIVI Osservare, comprendere e riprodurre linguaggi visivi.

Dettagli

ITALIANO CLASSE I ANNO SCOLASTICO

ITALIANO CLASSE I ANNO SCOLASTICO ITALIANO CLASSE I ANNO SCOLASTICO 2017-2018 U.A.I IL TESTO NARRATIVO Tempi: anno scolastico alternanza di momenti di lezione frontale e momenti di lezione partecipata per favorire e guidare gli interventi

Dettagli

ONLINE COLLABORATION

ONLINE COLLABORATION ONLINE COLLABORATION SYLLABUS MODULO C04.2 PASSAPORTO INFORMATICO EIRSAF Scopo Questo documento descrive il syllabus del Modulo Online Collaboration erogato e certificato da IRSAF - Istituto di Ricerca

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI DI GERMIGNAGA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MATERIA OGGETTO DELLA PROGRAMMAZIONE ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI DI GERMIGNAGA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MATERIA OGGETTO DELLA PROGRAMMAZIONE ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2016/2017 Responsabile programmazione Insegnanti Destinatari (Classe/Gruppo) Durata (dal-al) Ore settimanali CL. V Anno scolastico MATERIA OGGETTO DELLA PROGRAMMAZIONE ARTE

Dettagli

CLASSI SECONDE LA PROGRAMMAZIONE. - Potenziare il possesso di una lingua sempre più ricca lessicalmente nella molteplicità delle sue espressioni

CLASSI SECONDE LA PROGRAMMAZIONE. - Potenziare il possesso di una lingua sempre più ricca lessicalmente nella molteplicità delle sue espressioni CLASSI SECONDE LA PROGRAMMAZIONE ITALIANO - Potenziare il possesso di una lingua sempre più ricca lessicalmente nella molteplicità delle sue espressioni - Potenziare l ascolto reciproco, il rispetto e

Dettagli

Un opportunità NUOVA per far emergere i VECCHI valori tipici della Piccola e Media Impresa

Un opportunità NUOVA per far emergere i VECCHI valori tipici della Piccola e Media Impresa Le PMI ed il web marketing Un opportunità NUOVA per far emergere i VECCHI valori tipici della Piccola e Media Impresa VOGHERA 30/06/2014 INIZIAMO CON UNA BREVE PRESENTAZIONE AVETE UNO SMARTPHONE? USATE

Dettagli

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI ARTE E IMMAGINE DELLA CLASSE PRIMA Competenza 1 - Osservare, descrivere e leggere immagini di diverso tipo. Competenza 2 - Produrre messaggi e forme con l uso di linguaggi, tecniche e materiali

Dettagli

Scuola primaria classe prima. Integrare i diversi linguaggi ed essere in grado di utilizzare i diversi codici della comunicazione.

Scuola primaria classe prima. Integrare i diversi linguaggi ed essere in grado di utilizzare i diversi codici della comunicazione. Scuola primaria classe prima competenze disciplinari 1 Usare gli elementi di base del linguaggio visuale per osservare e descrivere immagini statiche quali fotografie, manifesti, opere d'arte e messaggi

Dettagli

CORSI DI EDUCAZIONE DEGLI ADULTI PROGRAMMAZIONE

CORSI DI EDUCAZIONE DEGLI ADULTI PROGRAMMAZIONE I.P.S.S.A.R.T.C. BONALDO STRINGHER CORSI DI EDUCAZIONE DEGLI ADULTI Anno scolastico 2011/2012 PROGRAMMAZIONE Disciplina: STORIA DELL'ARTE E DEI BENI CULTURALI Classe: TERZA TURISTICO Docente: FRANCESCA

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale ITALIANO CLASSE 2 a PRIMARIA ASCOLTO E PARLATO -L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti rispettando il turno e formulando

Dettagli

1. Discussioni su argomenti di diverso tipo. 2. Uso di registri diversi per comunicare.

1. Discussioni su argomenti di diverso tipo. 2. Uso di registri diversi per comunicare. Traguardi di competenza ASCOLTO E PARLATO Partecipa a conversazioni e discussioni con messaggi chiari e pertinenti, usando un registro adeguato al contesto. Comprende e utilizza in maniera appropriata

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VIA MONGINEVRO ARCORE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VIA MONGINEVRO ARCORE CURRICOLO STORIA - SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA Collocare nel tempo fatti ed esperienze vissute e riconoscere rapporti di successione esistenti fra loro Rilevare il rapporto di contemporaneità tra azioni

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI Scuola Secondaria di Primo Grado - ITALIANO - COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLA MADRE LINGUA Classe Prima Profilo dello studente al termine

Dettagli

Ministro dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Provinciale di Modena

Ministro dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Provinciale di Modena Ministro dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Provinciale di Modena COMPRENSIVO 1- FIORANO MODENESE Via N.Machiavelli,12 - Fiorano Modenese - tel. 0536-91 12 11 P i a n o

Dettagli

Scuola dell Infanzia M. Zoccatelli Dossobuono Verona UNITA' DI APPRENDIMENTO I.R.C. SUL NATALE

Scuola dell Infanzia M. Zoccatelli Dossobuono Verona UNITA' DI APPRENDIMENTO I.R.C. SUL NATALE Scuola dell Infanzia M. Zoccatelli Dossobuono Verona UNITA' DI APPRENDIMENTO I.R.C. SUL NATALE MOTIVAZIONE Il Natale è un tema significativo, che attrae molto i bambini, ma anche gli adulti per l 'atmosfera

Dettagli

Istituto Tecnico - Settore Tecnologico

Istituto Tecnico - Settore Tecnologico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.I.S. CATERINA CANIANA Via Polaresco 19 24129 Bergamo Tel: 035 250547 035 253492 Fax: 035 4328401 http://www.istitutocaniana.it email: canianaipssc@istitutocaniana.it

Dettagli

I CAMPI DI ESPERIENZA Il sé e l altro Il corpo e movimento Immagini, suoni e colori I discorsi e le parole La conoscenza del mondo

I CAMPI DI ESPERIENZA Il sé e l altro Il corpo e movimento Immagini, suoni e colori I discorsi e le parole La conoscenza del mondo In quest anno scolastico, attraverso un percorso didattico gioioso e stimolante, i bambini saranno guidati alla scoperta del cibo, delle buone abitudini alimentari e dell importanza di una dieta sana ed

Dettagli

MUSICA COMPETENZE CHIAVE:

MUSICA COMPETENZE CHIAVE: MUSICA COMPETENZE CHIAVE: comunicazione nella madrelingua, competenza digitale, imparare a imparare, competenze sociali e civiche, consapevolezza ed espressione culturale Traguardi per lo sviluppo delle

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ARTE VENTURI DI MODENA

ISTITUTO STATALE D ARTE VENTURI DI MODENA ISTITUTO STATALE D ARTE VENTURI DI MODENA MATERIA: DISCIPLINE PITTORICHE INSEGNANTE MARIA ANGELA ZAFFANI CLASSE I I C ANNO SCOLASTICO 2013/14 PROGRAMMA SVOLTO CONTENUTI Struttura modulare I contenuti del

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE GRAZIA DELEDDA - MAX FABIANI Chimica, Materiali e Biotecnologie Costruzioni, Ambiente e Territorio Grafica e Comunicazione

ISTITUTO TECNICO STATALE GRAZIA DELEDDA - MAX FABIANI Chimica, Materiali e Biotecnologie Costruzioni, Ambiente e Territorio Grafica e Comunicazione ISTITUTO TECNICO STATALE GRAZIA DELEDDA - MAX FABIANI Chimica, Materiali e Biotecnologie Costruzioni, Ambiente e Territorio Grafica e Comunicazione DIPARTIMENTO LETTERE CURRICOLO DI ISTITUTO INDIRIZZO:

Dettagli

Programmazione disciplinare

Programmazione disciplinare Programmazione disciplinare Disciplina: STORIA (CLASSE Terza) A.S. 2016/2017 Docente/i: Bevilacqua, D Arco, Furiga Profilo delle competenze al termine del primo ciclo d istruzione: si orienta nello spazio

Dettagli

Curricolo di Arte e Immagine

Curricolo di Arte e Immagine Allegato 1 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO STATALE ALVARO - MODIGLIANI Via Balla, 27 10137 TORINO Tel. 011/3111745 e-mail: alvaro.modigliani@virgilio.it Via Collino, 4 10137 TORINO Tel. 011/3113029 e-mail:

Dettagli

Gli eventi di novembre Fiesole November events

Gli eventi di novembre Fiesole November events MERCATINO DEI SANTI 1 Mercatino di artigianato e gastronomia Dalle 8.00 alle 20.00 1995/2001 MARAMURES 2016, IL RITORNO. STESSI LUOGHI STESSE PERSONE 4 Reportage fotografico di Virgilio Bardossi Inaugurazione

Dettagli

L ENERGIA PRENDE FORMA

L ENERGIA PRENDE FORMA L ENERGIA PRENDE FORMA S o t t o t i t o l o p e r l e c l a s s i IV A e B a.s. 2014-2015 D A L B U I O A L L A L U C E 1915 una luce nuova nella nostra città. O G G I I E R I P R E M E S S A Il progetto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 4^ - sez. A. Scuola Primaria Classe 4^ - sez.

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 4^ - sez. A. Scuola Primaria Classe 4^ - sez. PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 4^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

Progetto DSA: Guida al metodo di studio

Progetto DSA: Guida al metodo di studio Progetto DSA: Guida al metodo di studio CESPD - Centro Studi e Ricerche per la Disabilità Scuola di Psicologia Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia Scuola di Ingegneria Dipartimento di

Dettagli

INBOUND MARKETING Strategie per attirare il cliente

INBOUND MARKETING Strategie per attirare il cliente INBOUND MARKETING Strategie per attirare il cliente Le tecnologie web sono entrate prepotentemente nella vita quotidiana di persone e imprese aprendo nuovi canali di marketing dove sono richieste professionalità

Dettagli

Per imparare a guardare. 1. Sapere come si generano le immagini, come vediamo, le modalità di percezione della forma, del colore e dello spazio.

Per imparare a guardare. 1. Sapere come si generano le immagini, come vediamo, le modalità di percezione della forma, del colore e dello spazio. Ordine di scuola Campo di esperienza - disciplina Competenza chiave europea di riferimento Secondaria di primo grado Arte e immagine CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE ESPRESSIONE ARTISTICA Traguardi

Dettagli

ISTITUTO:Scuola Primaria CLASSE: 3 AMBITO LINGUISTICO ANTROPOLOGICO MATERIA: Italiano

ISTITUTO:Scuola Primaria CLASSE: 3 AMBITO LINGUISTICO ANTROPOLOGICO MATERIA: Italiano ISTITUTO:Scuola Primaria CLASSE: 3 AMBITO LINGUISTICO ANTROPOLOGICO MATERIA: Italiano - Produzioni orali su argomenti noti riguardanti contesti familiari, anche con il supporto di informazioni e spunti

Dettagli

COMPETENZA DISCIPLINARE: STORIA Classe: Prima Media

COMPETENZA DISCIPLINARE: STORIA Classe: Prima Media Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Primaria Francesco d Assisi : via Giulia di Barolo, 8 10124 Torino tel. 0118178655-011882925 Secondaria di Primo Grado Italo Calvino : via Sant

Dettagli

Corsi di lingua presso l Istituto Italiano di Cultura di Budapest

Corsi di lingua presso l Istituto Italiano di Cultura di Budapest Corsi di lingua presso l Istituto Italiano di Cultura di Budapest A. A. 2017/18 sessione autunnale L Istituto Italiano di Cultura di Budapest offre a partire da settembre i corsi in gruppo di lingua standard

Dettagli

Liceo Artistico M. Fabiani Gorizia

Liceo Artistico M. Fabiani Gorizia Liceo Artistico M. Fabiani Gorizia architettura e ambiente design moda arti figurative pittura/scultura Piazzale Medaglie d Oro 2-34170 Gorizia wwww.liceoartegorizia.it Istituto Statale D'Arte M. Fabiani

Dettagli

aula piccola interna Via Calatafimi, GRECO ANTICO ZANRÈ TERESA

aula piccola interna Via Calatafimi, GRECO ANTICO ZANRÈ TERESA Orario Lezioni dal 02/10/2017 al 31/10/2017 ore durata aula corso docente dal al lunedì 09.00 1 Palestra di via Cavour 810-BACK SCHOOL BONAZZA ELENA 09.00 1,5 aula computer Via Calatafimi, 1 410-INFORMATICA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI

ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LETTURA Anno scolastico 2014 / 2015 TITOLO: Il verbo leggere non sopporta l imperativo PREMESSA Il Progetto di Educazione alla lettura

Dettagli

Come utilizzare i social media e il web in maniera professionale?

Come utilizzare i social media e il web in maniera professionale? Come utilizzare i social media e il web in maniera professionale? Strategie per costruire e gestire efficacemente la propria comunicazione sui social media OTTOBRE NOVEMBRE 2016 TROVARE CLIENTI CON INTERNET:

Dettagli

PROPOSTE DIDATTICHE DELLA BIBLIOTECA A.S. 2016\2017

PROPOSTE DIDATTICHE DELLA BIBLIOTECA A.S. 2016\2017 PROPOSTE DIDATTICHE DELLA BIBLIOTECA A.S. 2016\2017 Note generali: gli incontri hanno una durata di 1h e 30 min. Ai fini dell iscrizione in biblioteca è necessario che l insegnante ritiri preventivamente

Dettagli

CURRICOLO DI MUSICA LIVELLO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA : MUSICA

CURRICOLO DI MUSICA LIVELLO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA : MUSICA CURRICOLO DI MUSICA COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE, IMPARARE AD IMPARARE LIVELLO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA : MUSICA DISCIPLINE CONCORRENTI:

Dettagli

UN INVITO PER LE UNIVERSITÀ

UN INVITO PER LE UNIVERSITÀ UN INVITO PER LE UNIVERSITÀ Gentile Rettore, gentili docenti, con questo invito avremmo il piacere di coinvolgervi nel progetto di Sophia la Filosofia in festa, un festival di due giorni dedicato agli

Dettagli

I.C. MIGNANO - MARZANO. a.s. 2015/16

I.C. MIGNANO - MARZANO. a.s. 2015/16 I.C. MIGNANO - MARZANO a.s. 2015/16 SCHEDA PROGETTO ORDINE DI SCUOLA Secondaria di primo grado SEDE/PLESSO: Mignano Montelungo TITOLO: IO E IL COMPUTER DOCENTI COINVOLTI: Lucio Imbriglio. REFERENTE PROGETTO:

Dettagli

YOGA TERAPIA TERAPISTA COMPLEMENTARE SPECIALIZZATO IN. 4 anni

YOGA TERAPIA TERAPISTA COMPLEMENTARE SPECIALIZZATO IN. 4 anni YOGA TERAPIA TERAPISTA COMPLEMENTARE SPECIALIZZATO IN 4 anni TERAPISTA COMPLEMENTARE SPECIALIZZATO IN YOGA TERAPIA COS È LA YOGA TERAPIA? La Yoga terapia è il metodo che si avvale dei principi e delle

Dettagli

CORSI PER TUTTI 2016/2017

CORSI PER TUTTI 2016/2017 CORSI PER TUTTI 2016/2017 Comune di S. Giustina in Colle Assessorato alla Cultura e Biblioteca Politiche Sociali Con il patrocinio di Comune di S. Giustina in Colle Assessorato alla Cultura e Biblioteca

Dettagli

Piano di Studio di Istituto ARTE E IMMAGINE

Piano di Studio di Istituto ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO RIVA 1 Piano di Studio di Istituto ARTE E IMMAGINE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO COMPETENZA

Dettagli

Utilizzo il computer con il videoproiettore o la LIM durante la lezione

Utilizzo il computer con il videoproiettore o la LIM durante la lezione mariagiovannacutugno@gmail.com 40 risposte Modifica questo modulo Vedi tutte le risposte Pubblica i dati di analisi Riepilogo Sono un insegnante di : 72,5% scuola dell'infanzia 5 12.5% scuola primaria

Dettagli

PROGRAMMA DI SCIENZE UMANE CLASSE II ASU ANNO SCOLASTICO 2015/2016. Liceo M. T. Cicerone - Pollione PROF. CARMELO ZICARI

PROGRAMMA DI SCIENZE UMANE CLASSE II ASU ANNO SCOLASTICO 2015/2016. Liceo M. T. Cicerone - Pollione PROF. CARMELO ZICARI PROGRAMMA DI SCIENZE UMANE CLASSE II ASU ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Liceo M. T. Cicerone - Pollione PROF. CARMELO ZICARI Sezione di Psicologia Modulo 1 Emozioni, motivazioni e personalità. Le emozioni Conoscere

Dettagli

PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI

PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI L apprendimento nella scuola dell infanzia deve essere attivo, costruttivo e cooperativo e deve stimolare nei bambini la voglia di conoscere. Dai tre ai sei anni, infatti,

Dettagli

Scuola statale italiana di Madrid Anno scolastico 2016/17 LINGUA ITALIANA Classe 2C Insegnante: Cristina Contri. ABILITÀ Obiettivi di apprendimento

Scuola statale italiana di Madrid Anno scolastico 2016/17 LINGUA ITALIANA Classe 2C Insegnante: Cristina Contri. ABILITÀ Obiettivi di apprendimento Scuola statale italiana di Madrid Anno scolastico 2016/17 LINGUA ITALIANA Classe 2C Insegnante: Cristina Contri NUCLEI FONDANTI ASCOLTO E PARLATO COMPETENZE Ascoltare e comprendere messaggi in contesti

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE I F sc.og Anno Scolastico 2016/2017

PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE I F sc.og Anno Scolastico 2016/2017 Docente: Gabriella Greco MODULO 1: Riflessione sulla lingua PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE I F sc.og Anno Scolastico 2016/2017 Conoscere ed applicare lo schema della comunicazione Conoscere ed applicare

Dettagli

Risultati questionario relativo al PNSD

Risultati questionario relativo al PNSD Risultati questionario relativo al PNSD Hanno compilato il questionario 47 docenti su 65 (72%) 1. Rispondi alle seguenti domande 1 Utilizzi la mail per comunicare con colleghi ed allievi? 2 Utilizzi un

Dettagli

I Luoghi dell Alternanza Possibile: Le Università

I Luoghi dell Alternanza Possibile: Le Università I Luoghi dell Alternanza Possibile: Le Università Presentazione nell ambito del Seminario Alternanza Scuola Lavoro nel Liceo Economico Sociale Lorenzo Valeri Manager Scientifico School of Government LUISS

Dettagli

U. A. 1 : ITALIANO ABILITÀ METODI / STRATEGIE ATTIVITÀ TEMPI VERIFICH PER CREARE UN CLIMA POSITIVO CHE FAVORISCA LA

U. A. 1 : ITALIANO ABILITÀ METODI / STRATEGIE ATTIVITÀ TEMPI VERIFICH PER CREARE UN CLIMA POSITIVO CHE FAVORISCA LA U. A. 1 : ITALIANO ABILITÀ METODI / STRATEGIE ATTIVITÀ TEMPI VERIFICH PER CREARE UN CLIMA POSITIVO CHE FAVORISCA LA RELAZIONE E LA COMUNICAZIONE: - Partecipazione alla conversazione - conversazioni per

Dettagli