REGIONE BASILICATA - ANNO 2005 RIEPILOGO PER SETTORE ECONOMICO DELLE IMPRESE ARTIGIANE: "REGISTRATE, ATTIVE, ISCRITTE, CESSATE"

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE BASILICATA - ANNO 2005 RIEPILOGO PER SETTORE ECONOMICO DELLE IMPRESE ARTIGIANE: "REGISTRATE, ATTIVE, ISCRITTE, CESSATE""

Transcript

1 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 RIEPILOGO PER SETTORE ECONOMICO DELLE IMPRESE ARTIGIANE: "REGISTRATE, ATTIVE, ISCRITTE, CESSATE" Tavola 2.1 : Distribuzion dll Sdi Artigian BASILICATA, Anno 25 DITTE ARTIGIANATO - BASILICATA - 25 TOTALE LETTERA ATECO-ATTIVITA Szioni divisioni attività Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni A - AGRICOLTURA, CACCIA E SILVICOLTURA A B - PESCA, PISCICOLTURA E SERVIZI CONNESSI B 1 C - ESTRAZIONE DI MINERALI C D - ATTIVITÀ MANIFATTURIERE D E - PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA, GAS E ACQUA E 1 1 F - COSTRUZIONI F G - COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI, M G H - ALBERGHI E RISTORANTI H I - TRASPORTI, MAGAZZINAGGIO E COMUNICAZIONI I J - ATTIVITÀ FINANZIARIE J 3 3 K - ATTIVITÀ IMMOBILIARI, NOLEGGIO, INFORMATICA, RICERCA, SERVIZI ALLE IM K M - ISTRUZIONE M N - SANITÀ E ASSISTENZA SOCIALE N O - ALTRI SERVIZI PUBBLICI, SOCIALI E PERSONALI O NON CLASSIFICATE NC TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/28423

2 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 RIEPILOGO PER SETTORE ECONOMICO E GIURIDICO DELLE IMPRESE ARTIGIANE: "REGISTRATE, ATTIVE, ISCRITTE, CESSATE" TOTALE GIURIDICO - ATTIVE Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni DITTE ARTIGIANATO - BASILICATA - 25 TOTALE LETTERA ATECO-ATTIVITA Szioni divisioni attività NATURA GIURIDICA DELLE DITTE Artigian BASILICATA, Anno 25 IMPRESE INDIVIDUALI ALTRE FORME SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni A - AGRICOLTURA, CACCIA E SILVICOLTURA A B - PESCA, PISCICOLTURA E SERVIZI CONNESSI B 1 C - ESTRAZIONE DI MINERALI C D - ATTIVITÀ MANIFATTURIERE D E - PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA, GAS E ACQUA E 1 1 F - COSTRUZIONI F G - COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI, M G H - ALBERGHI E RISTORANTI H I - TRASPORTI, MAGAZZINAGGIO E COMUNICAZIONI I J - ATTIVITÀ FINANZIARIE J K - ATTIVITÀ IMMOBILIARI, NOLEGGIO, INFORMATICA, RICERCA, SERVIZI ALLE IMP K M - ISTRUZIONE M N - SANITÀ E ASSISTENZA SOCIALE N O - ALTRI SERVIZI PUBBLICI, SOCIALI E PERSONALI O NON CLASSIFICATE NC TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/28423

3 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO PER COMPARTO ECONOMICO TOTALE Szioni divisioni attività Tavola 2.1 : Distribuzion dll Sdi Artigian BASILICATA, Anno Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni A B C D A 1 Agricoltura, caccia rlativi srvizi A 2 Silvicoltura utilizzaz.ar forstali B 5 Psca,piscicoltura srvizi connssi CA1 Estraz.carbon fossil lignit;straz.torba CA11 Estraz.ptrolio grggio gas natural CA12 Estraz.minrali di uranio di torio CB13 Estrazion di minrali mtallifri CB14 Altr industri strattiv DA15 Industri alimntari dll bvand DA16 Industria dl tabacco DB17 Industri tssili DB18 Confz.arti TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

4 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO PER COMPARTO ECONOMICO DC19 DD2 DE21 DE22 DF23 DG24 DH25 DI26 DJ27 DJ28 DK29 coli vstiario;prp.pllicc Prp. concia cuoio;fabbr-.artic.viaggio Ind.lgno,sclusi mobili;fabbr.in paglia Fabbric.pastacarta,carta prod.di carta Editoria,stampa riprod.supp-.rgistrati Fabbric.cok,raffinri,combust.nuclari Fabbric.prodotti chimici fibr sinttich Fabbric.artic.in gomma mat.plastich Fabbric.prodotti lavoraz.min-.non mtallif. Produzion di mtalli loro lgh Fabbricaz. lav.prod.m- tallo,scl.- macchin Fabbric.macchin d appar.mcc TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

5 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO PER COMPARTO ECONOMICO E F G,instal DL3 Fabbric.macchin pr uff.,laboratori DL31 Fabbric.di macchin d appar.lttr.n.c.a DL32 Fabbric.app- ar.radiotl-. app.pr comunic. 8 8 DL33 Fabbric.app- ar.mdicali-,prcis.,strum.ottici DM34 Fabbric.autovicoli,rimorchi smirim DM35 Fabbric.di altri mzzi di trasporto 5 5 DN36 Fabbric.mobili;altr industri manifatturir DN37 Rcupro prparaz. pr il riciclaggio E 4 Produz.nrgia lttr.,gas-,acqua calda 1 1 E 41 Raccolta,dpurazion distribuzion acqua F 45 Costruzioni G 5 Comm.manut. rip.autov. motocicli G 51 Comm.ingr. intrm.dl TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

6 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO PER COMPARTO ECONOMICO H I J K comm.scl.autov. G 52 Comm.dtt.scl.autov;rip.bni prs. H 55 Albrghi ristoranti I 6 Trasporti trrstri;trasp.mdiant condotta I 61 Trasporti marittimi pr vi d'acqua I 62 Trasporti ari I 63 Attivita' ausiliari di trasp.;ag.viaggi I 64 Post tlcomunicazioni J 65 Intrm.mon. finanz.(scl.assic. fondi p.) J 66 Assic. fondi pns.(scl.- ass.soc.obbl.) J 67 Attivita' ausil. intrmdiazion finanziaria K 7 Attivita' immobiliari K 71 Nolggio macc. attrzz.snza oprat TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

7 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO PER COMPARTO ECONOMICO M N O NC K 72 Informatica attivita' connss K 73 Ricrca sviluppo K 74 Altr attivita' profssionali imprndit M 8 Istruzion N 85 Sanita' altri srvizi sociali O 9 Smaltim.rifiuti solidi, acqu scarico sim O 92 Attivita' ricrativ, culturali sportiv O 93 Altr attivita' di srvizi NC Imprs non classificat TOTALE TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

8 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' IMPRESA INDIVIDUALE E SOCIETA' ALTRA FORMA Tavola 2.3 : Distribuzion dll Sdi Artigian pr gruppi di Natur Giuridich BASILICATA, Anno 25 TOTALE Szioni divisioni attività IMPRESE INDIVIDUALI ALTRE FORME Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni A B C D A 1 Agricoltura, caccia rlativi srvizi A 2 Silvicoltura utilizzaz.ar forstali B 5 Psca,piscicoltura srvizi connssi CA1 Estraz.carbon fossil lignit;straz.torba CA11 Estraz.ptrolio grggio gas natural CA12 Estraz.minrali di uranio di torio CB13 Estrazion di minrali mtallifri CB14 Altr industri strattiv DA15 Industri alimntari dll bvand DA16 Industria dl tabacco DB17 Industri tssili DB18 Confz.articoli vstiario;prp.pllicc DC19 Prp. concia TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

9 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' IMPRESA INDIVIDUALE E SOCIETA' ALTRA FORMA DD2 DE21 DE22 DF23 DG24 DH25 DI26 DJ27 DJ28 DK29 DL3 DL31 DL32 cuoio;fabbr-.artic.viaggio Ind.lgno,sclusi mobili;fabbr.in paglia Fabbric.pastacarta,carta prod.di carta Editoria,stampa riprod.supp-.rgistrati Fabbric.cok,raffinri,combust.nuclari Fabbric.prodotti chimici fibr sinttich Fabbric.artic.in gomma mat.plastich Fabbric.prodotti lavoraz.min-.non mtallif. Produzion di mtalli loro lgh Fabbricaz. lav.prod.m- tallo,scl.- macchin Fabbric.macchin d appar.mcc.-,instal. Fabbric.macchin pr uff.,laboratori Fabbric.di macchin d appar.lttr.n.c.a. Fabbric.app- ar.radiotl-. app.pr TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

10 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' IMPRESA INDIVIDUALE E SOCIETA' ALTRA FORMA E F G H I comunic. 5 5 DL33 Fabbric.app- ar.mdicali-,prcis.,strum.ottici DM34 Fabbric.autovicoli,rimorchi smirim DM35 Fabbric.di altri mzzi di trasporto 2 2 DN36 Fabbric.mobili;altr industri manifatturir DN37 Rcupro prparaz. pr il riciclaggio E 4 Produz.nrgia lttr.,gas-,acqua calda E 41 Raccolta,dpurazion distribuzion acqua F 45 Costruzioni G 5 Comm.manut. rip.autov. motocicli G 51 Comm.ingr. intrm.dl comm.scl.autov G 52 Comm.dtt.scl.autov;rip.bni prs H 55 Albrghi ristoranti I 6 Trasporti trrstri;trasp.mdiant condotta I 61 Trasporti marittimi pr vi d'acqua I 62 Trasporti TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

11 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' IMPRESA INDIVIDUALE E SOCIETA' ALTRA FORMA J K M N O ari I 63 Attivita' ausiliari di trasp.;ag.viaggi I 64 Post tlcomunicazioni J 65 Intrm.mon. finanz.(scl.assic. fondi p.) 1 1 J 66 Assic. fondi pns.(scl.- ass.soc.obbl.) J 67 Attivita' ausil. intrmdiazion finanziaria K 7 Attivita' immobiliari K 71 Nolggio macc. attrzz.snza oprat. 6 6 K 72 Informatica attivita' connss K 73 Ricrca sviluppo K 74 Altr attivita' profssionali imprndit M 8 Istruzion N 85 Sanita' altri srvizi sociali O 9 Smaltim.rifiuti solidi, acqu scarico sim O 92 Attivita' ricrativ, culturali TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

12 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' IMPRESA INDIVIDUALE E SOCIETA' ALTRA FORMA NC sportiv O 93 Altr attivita' di srvizi NC Imprs non classificat TOTALE TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

13 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' PER CAPITALI E SOCIETA' DI PERSONE Tavola 2.2 : Distribuzion dll Sdi Artigian pr gruppi di Natur Giuridich BASILICATA, Anno 25 TOTALE Szioni divisioni attività SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni Rgistrat Attiv Iscrizioni Cssazioni A B C D A 1 Agricoltura, caccia rlativi srvizi A 2 Silvicoltura utilizzaz.ar forstali B 5 Psca,piscicoltura srvizi connssi CA1 Estraz.carbon fossil lignit;straz.torba CA11 Estraz.ptrolio grggio gas natural CA12 Estraz.minrali di uranio di torio CB13 Estrazion di minrali mtallifri CB14 Altr industri strattiv DA15 Industri alimntari dll bvand DA16 Industria dl tabacco DB17 Industri tssili DB18 Confz.articoli vstiario;prp.pllicc DC19 Prp. concia TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

14 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' PER CAPITALI E SOCIETA' DI PERSONE DD2 DE21 DE22 DF23 DG24 DH25 DI26 DJ27 DJ28 DK29 DL3 DL31 DL32 cuoio;fabbr-.artic.viaggio Ind.lgno,sclusi mobili;fabbr.in paglia Fabbric.pastacarta,carta prod.di carta Editoria,stampa riprod.supp-.rgistrati Fabbric.cok,raffinri,combust.nuclari Fabbric.prodotti chimici fibr sinttich Fabbric.artic.in gomma mat.plastich Fabbric.prodotti lavoraz.min-.non mtallif. Produzion di mtalli loro lgh Fabbricaz. lav.prod.m- tallo,scl.- macchin Fabbric.macchin d appar.mcc.-,instal. Fabbric.macchin pr uff.,laboratori Fabbric.di macchin d appar.lttr.n.c.a. Fabbric.app- ar.radiotl-. app.pr TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

15 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' PER CAPITALI E SOCIETA' DI PERSONE E F G H I comunic DL33 Fabbric.app- ar.mdicali-,prcis.,strum.ottici DM34 Fabbric.autovicoli,rimorchi smirim. 3 3 DM35 Fabbric.di altri mzzi di trasporto 3 3 DN36 Fabbric.mobili;altr industri manifatturir DN37 Rcupro prparaz. pr il riciclaggio E 4 Produz.nrgia lttr.,gas-,acqua calda 1 1 E 41 Raccolta,dpurazion distribuzion acqua F 45 Costruzioni G 5 Comm.manut. rip.autov. motocicli G 51 Comm.ingr. intrm.dl comm.scl.autov G 52 Comm.dtt.scl.autov;rip.bni prs H 55 Albrghi ristoranti I 6 Trasporti trrstri;trasp.mdiant condotta I 61 Trasporti marittimi pr vi d'acqua I 62 Trasporti TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

16 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' PER CAPITALI E SOCIETA' DI PERSONE J K M N O ari I 63 Attivita' ausiliari di trasp.;ag.viaggi 1 1 I 64 Post tlcomunicazioni J 65 Intrm.mon. finanz.(scl.assic. fondi p.) J 66 Assic. fondi pns.(scl.- ass.soc.obbl.) J 67 Attivita' ausil. intrmdiazion finanziaria K 7 Attivita' immobiliari K 71 Nolggio macc. attrzz.snza oprat. 1 1 K 72 Informatica attivita' connss K 73 Ricrca sviluppo K 74 Altr attivita' profssionali imprndit M 8 Istruzion N 85 Sanita' altri srvizi sociali O 9 Smaltim.rifiuti solidi, acqu scarico sim O 92 Attivita' ricrativ, culturali TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

17 REGIONE BASILICATA - ANNO 25 AZIENDE ARTIGIANATO CON NATURA GIURIDICA DI SOCIETA' PER CAPITALI E SOCIETA' DI PERSONE NC sportiv O 93 Altr attivita' di srvizi NC Imprs non classificat TOTALE TEL. 835/284286/7/8 FAX 835/

18 CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITA' ATECO 22 (PANNELLO DELLE ATTIVITA' CON LETTERA E CODICE ATECO) LETTERA ATECO-ATTIVITA LETT. ATECO NUM. ATECO A - AGRICOLTURA, CACCIA E SILVICOLTURA B - PESCA, PISCICOLTURA E SERVIZI CONNESSI C - ESTRAZIONE DI MINERALI CA - ESTRAZIONE DI MINERALI ENERGETICI CB - ESTRAZIONE DI MINERALI NON ENERGETICI D - ATTIVITÀ MANIFATTURIERE DA - INDUSTRIE ALIMENTARI, DELLE BEVANDE E DEL TABACCO DB - INDUSTRIE TESSILI E DELL'ABBIGLIAMENTO DC - INDUSTRIE CONCIARIE, FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN CUOIO, PELLE E SIMILARI A 1 B 5 C 1 CA 11 CB 13 D 15 DA 151 DB 17 DC 19 DD - INDUSTRIA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI IN LEGNO DD 2 DE - FABBRICAZIONE DELLA PASTA-CARTA, DELLA CARTA E DEL CARTONE, DEI PRODOTTI DI CARTA; STAMPA ED EDITORIA DE 21 DF - FABBRICAZIONE DI COKE, RAFFINERIE DI PETROLIO, TRATTAMENTO DEI COMBUSTIBILI NUCLEARI DF 23 DG - FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI E DI FIBRE SINTETICHE E ARTIFICIALI DH - FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN GOMMA E MATERIE PLASTICHE DI - FABBRICAZIONE DI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI DJ - METALLURGIA, FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO DG 24 DH 25 DI 26 DJ 27 DK - FABBRICAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHI MECCANICI DK 29 DL - FABBRICAZIONE DI MACCHINE ELETTRICHE E DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE, ELETTRONICHE ED OTTICHE DL 3 DM - FABBRICAZIONE DI MEZZI DI TRASPORTO DN - ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE E - PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA, GAS E ACQUA F - COSTRUZIONI G - COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI H - ALBERGHI E RISTORANTI I - TRASPORTI, MAGAZZINAGGIO E COMUNICAZIONI J - ATTIVITÀ FINANZIARIE K - ATTIVITÀ IMMOBILIARI, NOLEGGIO, INFORMATICA, RICERCA, SERVIZI ALLE IMPRESE L - AMMINISTRAZIONE PUBBLICA M - ISTRUZIONE N - SANITÀ E ASSISTENZA SOCIALE O - ALTRI SERVIZI PUBBLICI, SOCIALI E PERSONALI DM 34 DN 36 E 4 F 45 G 5 H 55 I 6 J 65 K 7 L 75 M 8 N 85 O 9 A CURA DELL'UFFICIO OSSERVATORIO ECONOMICO REGIONALE VIA A.M. DI FRANCIA, 4; - MATERA TEL. 835/ ARTIGIANATO-BASILICATA-25l.xls ATECO ATTIVITA6

Ricerca d analisi sulla zona orientale di Napoli A p p e n d i c e s t a t i s t i c a

Ricerca d analisi sulla zona orientale di Napoli A p p e n d i c e s t a t i s t i c a Ricerca d analisi sulla zona orientale di Napoli A p p e n d i c e s t a t i s t i c a Tabella 1 Popolazione residente nei quartieri di Napoli Est Popolazione residente - TOTALE 25.256 54.097 38.182 25.361

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 19 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE L'indagine sul Sistema dei Conti delle imprese (SCI) condotta dall'istat, già indagine sul prodotto lordo, fornisce informazioni per settore di attività economica sui principali

Dettagli

CONSISTENZA E VARIAZIONI NELL'ANAGRAFE DELLE IMPRESE

CONSISTENZA E VARIAZIONI NELL'ANAGRAFE DELLE IMPRESE VENETO 2 trimstr 2007 CONSISTENZA E VARIAZIONI NELL'ANAGRAFE DELLE IMPRESE TOTALE SOCIETA' DI CAPITALE SOCIETA' DI PERSONE IMPRESE INDIVIDUALI ALTRE FORME Szioni divisioni di attività Rg. Attiv Iscritt

Dettagli

G COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONI DI

G COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONI DI Commercio ingrosso e dettaglio Attività artigianali non assimilabili alle precedenti(carrozzerie, riparazione veicoli, lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri, ecc.) RISCHIO BASSO G G COMMERCIO

Dettagli

RISCHIO BASSO H I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE 55 - ALLOGGIO 56 - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE

RISCHIO BASSO H I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE 55 - ALLOGGIO 56 - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE RISCHIO BASSO ATECO 2002 ATECO 2007 Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri,

Dettagli

RISCHIO BASSO (6 ore)

RISCHIO BASSO (6 ore) Pagina1 RISCHIO BASSO (6 ore) Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri,

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 19 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 70,00 60,00 RAPPORTO PERCENTUALE SPESE PER IL PERSONALE FATTURATO - ANNI 1998-2001 50,00 40,00 % 30,00 20,00 10,00 Fonte: ISTAT 0,00 1998 1999 2000 2001 Totale Industria

Dettagli

Allegato A. Allegato statistico. Interruzione di sezione (pagina dispari)

Allegato A. Allegato statistico. Interruzione di sezione (pagina dispari) Allegato A. Allegato statistico Interruzione di sezione (pagina dispari) Tabella 58 Titolari e soci per attività economica, sesso e anno valori assoluti (A) 2001 2000 Attività Titolari Soci Titolari Soci

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 (Fonte: InfoCamere)

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 (Fonte: InfoCamere) 213 attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 18 Industrie alimentari e delle bevande 3 Industrie tessili - Confezione di

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 (Fonte: InfoCamere)

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 (Fonte: InfoCamere) attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 16 Industrie alimentari e delle bevande 3 Industrie tessili 1 Confezione di articoli

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Ufficio studi Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2008 (Fonte: InfoCamere) Comune Imprese Addetti ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura,

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2008 (Fonte: InfoCamere) Comune Imprese Addetti ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, 253 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 15 22 - Industrie alimentari e delle bevande 3 11 Industrie tessili 1 - Confezione di articoli di vestiario; preparazione e tinture di pellicce

Dettagli

Capitolo 4. Struttura produttiva

Capitolo 4. Struttura produttiva Capitolo 4 Struttura produttiva Variabili e indicatori utilizzati: Numero di per settori di attività economica Numero di alle per sezioni di attività economica Quoziente di zzazione delle Dimensione media

Dettagli

4. ATTIVITA' ECONOMICHE

4. ATTIVITA' ECONOMICHE 4. ATTIVITA' ECONOMICHE Tav. 4.1 - Localizzazioni di imprese attive per settore di attività economica al 31.12.2007 ed al 31.12.2008 ATTIVITA' Agricoltura, caccia e relativi servizi, silvicoltura e utilizzazione

Dettagli

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA NOTE CONGIUNTURALI LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Ufficio studi Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it

Dettagli

I dati Namea regionali

I dati Namea regionali Workshop Conti Namea regionali delle emissioni atmosferiche Istat, Conti economici nazionali integrati con conti ambientali vetrella@istat.it Roma, 13 ottobre 2009, Istat Finalità principale della Namea

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 19 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE INDAGINE ANNUALE SUL SISTEMA DEI CONTI DELLE IMPRESE L indagine sul Sistema dei Conti delle Imprese (SCI) condotta dall ISTAT, già indagine sul prodotto lordo, fornisce

Dettagli

Gli investimenti delle imprese italiane per la protezione dell ambiente Anno 2006

Gli investimenti delle imprese italiane per la protezione dell ambiente Anno 2006 28 gennaio 2009 Gli investimenti delle imprese italiane per la protezione dell ambiente Anno 2006 Direzione centrale per la comunicazione e la programmazione editoriale Tel. +39 06.4673.2243-2244 Centro

Dettagli

Programmazione interventi prevenzione: esempi di utilizzo del data base INAIL ISPESL Regioni

Programmazione interventi prevenzione: esempi di utilizzo del data base INAIL ISPESL Regioni Programmazione interventi prevenzione: esempi di utilizzo del data base INAIL ISPESL Regioni Indicatore sintetico: frequenza e gravità degli infortuni Analisi delle variabili ESAW negli infortuni Utilizzo

Dettagli

CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI

CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI 8 CONTABILITÀ NAZIONALE - DATI TERRITORIALI Nel 2005, in termini reali, il PIL ha avuto una crescita, a livello nazionale, pari allo zero (rispetto all'anno precedente), La staticità del PIL a livello

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 21 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE I dati presentati in questo capitolo provengono dalle rilevazioni annuali sui risultati economici delle imprese, condotte in base a quanto disposto dal Regolamento UE N.

Dettagli

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Rischio BASSO (Datore di lavoro R.S.P.P. 16 ore - Formazione per i Dipendenti 4 ore modulo generale + 4 ore modulo

Dettagli

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP G.QUATTRO SERVIZI S.R.L. via San Rocco, 7 35028 Piove di Sacco (PD) C.F e P.IVA 0348078 02 81 N R.E.A. PD 315121 www.gquattroservizi.it Tel. 049970 127 3 Fax 049 97 117 28 E-mail: info@gquattroservizi.it

Dettagli

Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2011

Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2011 La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2011 febbraio 2012 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ Per legge di riferimento pag. 1 Per Centro per l Impiego

Dettagli

Atlante del grado relativo nelle province italiane secondo il Censimento intermedio 1996*

Atlante del grado relativo nelle province italiane secondo il Censimento intermedio 1996* UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Istituto di Scienze Filosofiche, Storiche e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Atlante del grado relativo nelle province

Dettagli

FALLIMENTI DICHIARATI IN PROVINCIA DI TORINO - ANNO 1989 distinti per rami di attività economica e qualità dei falliti

FALLIMENTI DICHIARATI IN PROVINCIA DI TORINO - ANNO 1989 distinti per rami di attività economica e qualità dei falliti FALLIMENTI DICHIARATI IN PROVINCIA DI TORINO - ANNO 1989 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 2 0 1 1 0 0 1 2 0 0 1 0 8 3 3 7 8 3 5 5 10 0 1 3 5 2 52 4 3 6 2 3 4 1 6 1 1 2 7 1 37 5

Dettagli

LAVORATORI. Accordo Stato Regioni n. 221 del 21/12/2011 sulla formazione. Formazione da fare ex novo. Formazione già effettuata. Aggiornamento 6 ore

LAVORATORI. Accordo Stato Regioni n. 221 del 21/12/2011 sulla formazione. Formazione da fare ex novo. Formazione già effettuata. Aggiornamento 6 ore Accordo Stato Regioni n. 221 del 21/12/2011 sulla formazione LAVORATORI FASE Formazione da fare ex novo Le ore sono 4 (parte Generale) + 4/8/12 in funzione del rischio del settore di appartenenza e valutazione

Dettagli

Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese. I trimestre

Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese. I trimestre Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese Anno 2011 I trimestre aprile 2011 Indice AVVIAMENTI Per tipologia di contratto pag. 1 Per tipologia di contratto e modalità di lavoro pag. 2 Per Centri Impiego

Dettagli

Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese. III trimestre

Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese. III trimestre Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese Anno 2011 III trimestre novembre 2011 Indice AVVIAMENTI Per tipologia di contratto pag. 1 Per tipologia di contratto e modalità di lavoro pag. 2 Per Centri

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013 La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2013 febbraio 2014 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ Per legge di riferimento pag. 1 Per Centro per l Impiego

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Basilicata. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Basilicata. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Basilicata Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Indice della produzione industriale Ottobre 2005

Indice della produzione industriale Ottobre 2005 1 dicembre Indice della produzione industriale Ottobre Nel mese di ottobre, sulla base degli elementi finora disponibili, l'indice della produzione industriale con base =1 è risultato pari a 1, con una

Dettagli

Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998)

Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998) Tavola 16.1 - Interscambio commerciale della Puglia - Anni 1994-2004 (dati in migliaia di euro - eurolire fino al 1998) ANNI Interscambio commerciale Esportazioni Var. % Importazioni Var. % Saldi 1994

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Dati disponibili a luglio 2016 Regione Marche P.F. Sistema Informativo Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica

Dettagli

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE

LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE LE IMPRESE NELLA REGIONE MARCHE Anno 2016 Regione Marche P.F. Performance e Sistema Statistico La struttura delle imprese La dimensione delle imprese La densità imprenditoriale La dinamica demografica

Dettagli

Indice della produzione industriale Settembre 2008

Indice della produzione industriale Settembre 2008 1 novembre 8 Indice della produzione industriale Settembre 8 Nel mese di settembre 8, sulla base degli elementi finora disponibili, l'indice della produzione industriale con base =1 è risultato pari a,5

Dettagli

Comune di Calenzano- Imprese registrate e attive, unità locali attive per sezione di attività economica, al

Comune di Calenzano- Imprese registrate e attive, unità locali attive per sezione di attività economica, al di Calenzano- e, unità locali per sezione di attività economica, al 31.12.2014 UNITA' LOCALI ATTIVE IMPRESE Registrate Attive AGRICOLTURA INDUSTRIA ALTRE ATTIVITA' NON CLASSIFICATE TOTALE 2301 1930 81

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Trento. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Trento. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Provincia autonoma di Trento Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 dicembre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA

INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA INDAGINE CONGIUNTURALE DELL'ECONOMIA DELLA SICILIA Indagine congiunturale REGIONE SICILIA INDUSTRIA MANIFATTURIERA Tavole statistiche Imprese fino a 9 dipendenti Imprese da 10 a 49 dipendenti Imprese oltre

Dettagli

CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*)

CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*) CONDIZIONE PROFESSIONALE PREVALENTE ATTUALE (*) Il presente questionario serve a raccogliere alcune informazioni sulla sua condizione professionale, al momento della compilazione. Tali informazioni saranno

Dettagli

CENSIMENTO DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI (2011)

CENSIMENTO DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI (2011) SETTORE SUPPORTO ISTITUZIONALE E COMUNICAZIONE CENSIMENTO DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI (2011) ANALISI DATI ISTAT RELATIVI AL NUMERO DI IMPRESE CON SEDE NEL TERRITORIO COMUNALE rilevazione al 31/12/2011

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Liguria Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 dicembre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Liguria. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Liguria Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2017 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce di

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Abruzzo. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Abruzzo. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Abruzzo Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 luglio 2017 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce di

Dettagli

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese 30 Gennaio 2009 Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese Novembre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica i risultati della rilevazione sull occupazione, gli orari di lavoro e le retribuzioni

Dettagli

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio

Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio Tipologia dei Corsi di formazione: Corrispondenza ATECO classi di rischio La formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è regolamentata dall Accordo Stato Regioni del 22/12/2011, questo stabilisce

Dettagli

NOGA Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura

NOGA Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura NOGA Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura Berna, 2002 Informazioni: Realizzazione: Diffusione: Esther Nagy, BFS Tel. ++41 32 713 66 72 / E-Mail: esther.nagy@bfs.admin.ch Jean Wiser,

Dettagli

CARTA, EDITORIA, STAMPA e TRASFORMAZIONE: analisi della filiera

CARTA, EDITORIA, STAMPA e TRASFORMAZIONE: analisi della filiera CARTA, EDITORIA, STAMPA e TRASFORMAZIONE: analisi della filiera Incontro con i media e gli operatori del settore, per la presentazione della prima indagine economica Milano, martedì 6 febbraio 2007 ore

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Sicilia. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Sicilia. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Sicilia Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 giugno 2017 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce di

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Toscana. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Toscana. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Toscana Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 ottobre 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce di

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Sardegna. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Sardegna. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Sardegna Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 giugno 2017 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce di

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Lombardia Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 maggio 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Le dichiarazioni di immediata disponibilità al lavoro in provincia di Varese

Le dichiarazioni di immediata disponibilità al lavoro in provincia di Varese Le dichiarazioni di immediata disponibilità al lavoro in provincia di Varese Anno 2016 IV trimestre febbraio 2017 Indice AVVIAMENTI Per tipologia di contratto pag. 1 Per tipologia di contratto e modalità

Dettagli

Indice della produzione industriale Ottobre 2008

Indice della produzione industriale Ottobre 2008 1 dicembre 8 Indice della produzione industriale Ottobre 8 Nel mese di ottobre 8, sulla base degli elementi finora disponibili, l'indice della produzione industriale con base =1 è risultato pari a 1, con

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Emilia-Romagna. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Emilia-Romagna. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Emilia-Romagna Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 novembre 2016 Inail - Istituto Nazionale per l'assicurazione contro gli Infortuni

Dettagli

IL SISTEMA PRODUTTIVO DELLA PROVINCIA DI PIACENZA UN ANALISI ATTRAVERSO I DATI DELL ARCHIVIO ASIA UNITA LOCALI ANNO 2004 E CENSIMENTO 2001

IL SISTEMA PRODUTTIVO DELLA PROVINCIA DI PIACENZA UN ANALISI ATTRAVERSO I DATI DELL ARCHIVIO ASIA UNITA LOCALI ANNO 2004 E CENSIMENTO 2001 AGGIORNAMENTO DEL PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE ANNO 2007 QUADRO CONOSCITIVO IL SISTEMA PRODUTTIVO DELLA PROVINCIA DI PIACENZA UN ANALISI ATTRAVERSO I DATI DELL ARCHIVIO ASIA UNITA LOCALI

Dettagli

Rapporto annuale regionale

Rapporto annuale regionale Rapporto annuale regionale 2014 - Sicilia Appendice statistica Dati rilevati al 31 ottobre 2015 Sommario Tabelle regionali con cadenza semestrale relative agli infortuni 1 Tabelle regionali con cadenza

Dettagli

Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese

Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese Avviamenti e cessazioni in provincia di Varese Anno 2014 II trimestre agosto 2014 Indice AVVIAMENTI Per tipologia di contratto pag. 1 Per tipologia di contratto e modalità di lavoro pag. 2 Per Centri Impiego

Dettagli

Avviamenti e cessazioni. in provincia di Varese. Anno effettuati da aziende con sede. IV trimestre

Avviamenti e cessazioni. in provincia di Varese. Anno effettuati da aziende con sede. IV trimestre Avviamenti e cessazioni effettuati da aziende con sede in provincia di Varese Anno 2015 IV trimestre marzo 2016 Indice AVVIAMENTI Per tipologia di contratto pag. 1 Per tipologia di contratto e modalità

Dettagli

Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese

Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2009 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ per legge di riferimento pag. 1 CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA Le aziende

Dettagli

Gli aspetti classificatori e di definizione. Statistica Aziendale

Gli aspetti classificatori e di definizione. Statistica Aziendale Gli aspetti classificatori e di definizione 1971 1981 1991 Quadro di ragguaglio tre le classificazioni ATECO per gli anni 1971, 1981 e 1991 per la manifatturiera. Fonte: Istat 3 - Industrie manifatturiere

Dettagli

L impegno dell ISFOL in materia di analisi delle professioni e dei fabbisogni Le ultime novità

L impegno dell ISFOL in materia di analisi delle professioni e dei fabbisogni Le ultime novità L impegno dell ISFOL in materia di analisi delle professioni e dei fabbisogni Le ultime novità nuova versione del sito professionioccupazione.isfol.it prima edizione Audit sui fabbisogni professionali

Dettagli

LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE A cura dell Ufficio Studi

LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE A cura dell Ufficio Studi LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE 2010 Popolazione residente per sesso nella provincia di Reggio Emilia, in Emilia Romagna e in Italia 01.01.2010 Maschi Femmine Totale v.a % v.a. % v.a. Reggio Emilia

Dettagli

P R O G R A M M A Z I O N E D I D A T T I C A C A L E N D A R I O 2 0 1 5-2 0 1 6 A R E A F O R M A T I V A S I C U R E Z Z A M O D U L I

P R O G R A M M A Z I O N E D I D A T T I C A C A L E N D A R I O 2 0 1 5-2 0 1 6 A R E A F O R M A T I V A S I C U R E Z Z A M O D U L I P R O G R A M M A Z I O N E D I D A T T I C A C A L E N D A R I O 2 0 1 5-2 0 1 6 AGGIORNATO AL.01.2015 A R E A F O R M A T I V A S I C U R E Z Z A A B3 B4 B5 B6 Modulo formazione base L'approccio alla

Dettagli

LA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE

LA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE LA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE Si informa che la modulistica per presentare all INAIL la denuncia di malattia professionale è disponibile sul sito dell INAIL www.inail.it www.inail.it/cms/assicurazione/modulistica/moduliprestazioni/101bis_007.pdf

Dettagli

Provincia di Savona Settore Politiche Attive del Lavoro Osservatorio Mercato del Lavoro

Provincia di Savona Settore Politiche Attive del Lavoro Osservatorio Mercato del Lavoro Provincia di Savona Settore Politiche Attive del Lavoro Osservatorio Mercato del Lavoro SICUREZZA SUL LAVORO: L analisi dei dati a supporto delle azioni di prevenzione e di tutela Per la sicurezza nei

Dettagli

PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL

PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL PARTE PRIMA INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATI ALL INAIL Tav.1 Infortuni sul lavoro avvenuti nel periodo 2005-2007 per anno, gestione e sesso Tav. 2 Infortuni sul lavoro avvenuti

Dettagli

La Toscana oltre la crisi

La Toscana oltre la crisi La Toscana oltre la crisi Stefano Casini Benvenuti Firenze, 3 febbraio 2014 Recessioni a confronto: dall Unità d Italia Durata complessiva Anni di recessione in senso stretto Caduta del PIL (punti percentuali)

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA LAZIO Tavole statistiche Risultati del III trimestre 2015 e previsioni per il IV trimestre 2015 REGIONE LAZIO Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2

Dettagli

E OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI VARESE

E OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI VARESE SMAIL Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro IMPRESE E OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI VARESE Imprese attive in provincia con ADDETTI Aggiornamento a marzo 2013 2013 Sistema informativo

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA. POPOLAZIONE RESIDENTE Var % /06

PROVINCIA DI VERONA. POPOLAZIONE RESIDENTE Var % /06 PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO SUPERFICIE TERRITORIALE...Kmq 3.121 ZONE ALTIMETRICHE Montagna......Kmq 589 Collina.... Kmq 715 Pianura...... Kmq 1.818 Fonte: Istat Pianura 58,2% Montagna 18,9% Collina

Dettagli

I vantaggi del libero scambio

I vantaggi del libero scambio I vantaggi del libero scambio La legge dei vantaggi comparati specializzazione come fondamento del commercio vantaggio assoluto vantaggio comparato I benefici del commercio dovuti al vantaggio comparato

Dettagli

Numero Imprese del Ramo INDUSTRIE MANIFATTURIERE per Sezione e Divisione di attività

Numero Imprese del Ramo INDUSTRIE MANIFATTURIERE per Sezione e Divisione di attività Industrie alimentari e delle bevande Produzione, lavorazione e conservazione di carne e di prodotti a base di carne 1 Lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi 2 Produzione di oli e grassi vegetali

Dettagli

ATTIVITÀ VALUTATIVE DEL PIANO DELLE VALUTAZIONI DELLA POLITICA REGIONALE UNITARIA Ministero dello Sviluppo Economico DGIAI

ATTIVITÀ VALUTATIVE DEL PIANO DELLE VALUTAZIONI DELLA POLITICA REGIONALE UNITARIA Ministero dello Sviluppo Economico DGIAI ATTIVITÀ VALUTATIVE DEL PIANO DELLE VALUTAZIONI DELLA POLITICA REGIONALE UNITARIA 2007-2013 Ministero dello Sviluppo Economico DGIAI MAPPATURA DELLE IMPRESE INNOVATIVE (sulla base dell indagine CIS-ISTAT):

Dettagli

DATORE DI LAVORO RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

DATORE DI LAVORO RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DATORE DI LAVORO RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE IL CORSO In base al D.lgs. 81/2008, in tutte le aziende deve essere nominato il "Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione"

Dettagli

Allegato I. La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro. Premessa

Allegato I. La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro. Premessa Allegato I La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro Premessa La formazione alla sicurezza svolta in aula ha rappresentato tradizionalmente il modello di formazione in grado di garantire

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Sicilia 1 7 Campania 1 7 Emilia Romagna 1 5 Veneto 8, 4 Basilicata 3 Calabria 3 Liguria 3 Piemonte 3 Valle d'aosta 2 Trentino Alto Adige 2 Puglia 2 Abruzzo 1 Sardegna 1 Lazio 1 Friuli Venezia Giulia 0

Dettagli

Sezione 1 - Trasporto Merci: Dati di sintesi

Sezione 1 - Trasporto Merci: Dati di sintesi Sezione 1 - Trasporto Merci: Dati di sintesi Si richiede di fornire i dati aggregati (espressi in tonnellate e tonnellate/km), relativi alle merci trasportate nel corso dell'anno di riferimento dell'indagine,

Dettagli

Il lavoro interinale nel terzo e quarto trimestre 2009 attraverso i Dati INAIL e FORMA. TEMP.

Il lavoro interinale nel terzo e quarto trimestre 2009 attraverso i Dati INAIL e FORMA. TEMP. [Febbraio 2010] Il lavoro interinale nel terzo e quarto trimestre attraverso i Dati INAIL e FORMA. TEMP. SINTESI Nel quarto trimestre del il numero di lavoratori impiegati come interinali è stato pari

Dettagli

ALLEGATO A 2. Accordo Conferenza Stato Regioni del 29/9/05 per Corsi RSPP ASPP

ALLEGATO A 2. Accordo Conferenza Stato Regioni del 29/9/05 per Corsi RSPP ASPP ALLEGAT A 2 Il MDUL B di specializzazione, è relativo al corso di formazione che tratta la natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative. La sua durata varia

Dettagli

CRISI E RISTRUTTURAZIONE DELL ECONOMIA TOSCANA

CRISI E RISTRUTTURAZIONE DELL ECONOMIA TOSCANA CONFERENZA DI FINE ANNO CRISI E RISTRUTTURAZIONE DELL ECONOMIA TOSCANA Stefano Casini Benvenuti IRPET Lunedì 14 dicembre - ore 10,00 Sala Verde - Palazzo dei Congressi La parola crisi domina nelle pagine

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Casi di morte sul lavoro per Regione Regione Graduatoria in base all'indice di incidenza Indice di incidenza sugli occupati* n casi % sul totale Occupati annuali** Abruzzo Trentino Alto Adige 2 Campania

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Casi di morte sul lavoro per Regione Regione Graduatoria in base all'indice di incidenza Indice di incidenza sugli occupati* n casi % sul totale Occupati annuali** Abruzzo Trentino Alto Adige 2 Molise

Dettagli

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering

Osservatorio sicurezza sul lavoro Vega Engineering Casi di morte sul lavoro per Regione in Italia Regione Graduatoria in base all'indice di incidenza Indice di incidenza sugli occupati* n casi % sul totale Occupati annuali** Abruzzo Liguria Marche 8 7,0

Dettagli

Parte prima La struttura imprenditoriale nei comuni del Baldo-Garda attraverso la lettura dei dati del Registro Imprese

Parte prima La struttura imprenditoriale nei comuni del Baldo-Garda attraverso la lettura dei dati del Registro Imprese Parte prima La struttura imprenditoriale nei comuni del attraverso la lettura dei dati del Registro Imprese Le imprese attive nei comuni del, per settore di attività Delle 87.762 imprese attive nella provincia

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane Le esportazioni delle regioni italiane Gennaio giugno 2008 17 settembre 2008 Nel periodo gennaio-giugno 2008 il valore delle esportazioni italiane ha registrato un incremento del 5,9 per cento rispetto

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

C e n t. r o. t u d i RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI

C e n t. r o. t u d i RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI C e n t RIEPILOGO INDICATORI MARCHE LE ESPORTAZIONI r o S Settembre 2017 t u d i Esportazioni delle regioni italiane gennaio-giugno (valori assoluti, composizione e variazioni %) Ripartizioni e regioni

Dettagli

Tutto quello che c'è da sapere sull'rspp (Responsabile del servizio prevenzione e protezione))

Tutto quello che c'è da sapere sull'rspp (Responsabile del servizio prevenzione e protezione)) Tutto quello che c'è da sapere sull'rspp (Responsabile del servizio prevenzione e protezione)) Chi è l RSPP in azienda, quando è obbligatorio, che titoli di studio deve avere, quali corsi e quali aggiornamenti

Dettagli

DECRETO FORMAZIONE NUOVI ACCORDI STATO, REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO SULLA FORMAZIONE

DECRETO FORMAZIONE NUOVI ACCORDI STATO, REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO SULLA FORMAZIONE CUREZZA DECRETO FORMAZIONE pressmaster - Fotolia.com NUOVI ACCORDI STATO, REGIONI E PROVINCE AUTOME DI TRENTO E BOLZA SULLA FORMAZIONE Gli Accordi Stato-Regioni, pubblicati in G.U. l 11 Gennaio 2012, stabiliscono

Dettagli

BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP

BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP Nella seduta del 21 dicembre 2011 la Conferenza permanente per i rapporti

Dettagli

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA DATO PROVINCIALE - OTTOBRE

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA DATO PROVINCIALE - OTTOBRE CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA Ore autorizzate agli Operai Ore autorizzate agli Impiegati Totale ore autorizzate Industria Attività economiche connesse con l'agricoltura... Industria Estrazione

Dettagli

Dati strutturali. Aspetti strutturali dell industria nelle province di Lucca, Pistoia e Prato

Dati strutturali. Aspetti strutturali dell industria nelle province di Lucca, Pistoia e Prato Dati strutturali Aspetti strutturali dell industria n. 14 Giugno 2017 Confindustria Toscana Nord Pistoia (sede legale), piazza Garibaldi 5 cap 51100 tel. 0573 99171 Lucca, piazza Bernardini 41 cap 55100

Dettagli

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI RIEPILOGO INDICATORI MARCHE: LE ESPORTAZIONI Dicembre 2015 Esportazioni delle regioni italiane gennaio- settembre (valori assoluti, composizione e variazioni %) Ripartizioni e regioni 2014 2015 2014/2015

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane Le esportazioni delle regioni italiane Gennaio settembre 2008 12 dicembre 2008 Nel periodo gennaio-settembre 2008 il valore delle esportazioni italiane ha registrato, rispetto al corrispondente periodo

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane Le esportazioni delle regioni italiane Gennaio settembre 2007 12 dicembre 2007 Nel periodo gennaio-settembre 2007 il valore delle esportazioni italiane ha registrato un aumento dell 11,5 per cento rispetto

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane Le esportazioni delle regioni italiane Gennaio dicembre 2007 13 marzo 2008 Nel 2007 il valore delle esportazioni italiane ha registrato un aumento dell 8 per cento rispetto al 2006 (più 6,1 per cento verso

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA LAZIO Tavole statistiche Risultati del IV trimestre 2015 e previsioni per il I trimestre 2016 REGIONE LAZIO Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola

Dettagli

REGIONE CAMPANIA. INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9, COMMA 3 Azioni di formazione aziendale PROPOSTA DI PIANO

REGIONE CAMPANIA. INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9, COMMA 3 Azioni di formazione aziendale PROPOSTA DI PIANO ALLEGATO C A CURA DELL AMMINISTRAZIONE Data e numero di Protocollo: Numero progressivo di arrivo: 1. Dati identificativi Proposta REGIONE CAMPANIA INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9,

Dettagli

Codici Attività. 1. Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca

Codici Attività. 1. Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca Codici Attività 1. Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca 1010 Agricoltura 1020 Zootecnica 1030 Foreste 1040 Caccia e Cattura di animali 105A- Pesca e allevamenti in acque dolci 105B Pesca e allevamenti

Dettagli