MAKE-UP E LENTI A CONTATTO Come consigliare le nostre pazienti? Daddy Fadel

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MAKE-UP E LENTI A CONTATTO Come consigliare le nostre pazienti? Daddy Fadel"

Transcript

1 MAKE-UP E LENTI A CONTATTO Come consigliare le nostre pazienti? Daddy Fadel Optometrista Truccarsi la mattina è ormai diventata una pratica quotidiana di tante donne portatrici di lenti a contatto (lac). Le lenti morbide in idrogel sono quelle comunemente applicate perché hanno un confort iniziale maggiore delle lac rigide. L idrogel è un polimero che permette di costruire delle lenti a contatto molto flessibili e permeabili all ossigeno ma poco resistenti alla formazione dei depositi, di natura organica ed inorganica 1-2. Il make-up, essendo prodotti cosmetici composti di materiali organici ed inorganici, possono influenzare la formazione di diversi tipi di depositi 3. Con la terminologia di cosmetico si possono comprendere sia i vari componenti del trucco femminile (fard, mascara, matita, creme per il viso, smalto per unghie, etc...) sia i prodotti come lacche e deodoranti, usati da entrambi i sessi. Esame citochimico e congiuntivite da cosmetici All osservazione dell oculista e dell optometrista giungono sempre con maggiore frequenza donne portatrici di lac idrofile che presentano depositi di trucco sulle lentini e reazioni oculari spiacevoli in seguito all applicazione di cosmetici. I pazienti nella grande maggioranza dei casi, riferiscono sensazione di corpo estraneo, alterazione della secrezione lacrimale, prurito, iperemia e fotofobia che li costringono a diradare o ad interrompere l uso delle lenti. La sintomatologia è simile a quella di altre forme di congiuntivite, e quindi non è facile per l oftolmalogo fare una diagnosi differenziale. Diversi oculisti hanno instaurato un trattamento antiallergico, cortisonico, antibiotico poiché avevano scambiato la loro sintomatologia per una vera affezione allergica. Per questa ragione si sono fatti diversi studi per individuare le cause di queste reazioni. Dall esame citochimico effettuato su potatrici di lac con sofferenza congiuntivale 4, sono stati rilevati dei dati da campioni di liquido lacrimale e di secreto congiuntivale. L osservazione della congiuntiva, con la lampada a fessura, metteva in evidenza un accumulo ai fornici di sostanze coloranti e a volte concrezioni delle stesse alla congiuntiva tarsale superiore. La natura di questi ammassi amorfi visti al microscopio è cosmetica. Dagli esami eseguiti dall equipe emergono i risultati:. L affezione non è di natura allergica.. L aumento del Ph favorisce la crescita batterica.

2 Con questo quadro di informazioni è stato consigliato di eliminare qualsiasi collirio oftalmico e sono state introdotte delle lacrime artificiali vietando assolutamente di applicare sul viso e sulla regione oculare dei prodotti cosmetici per vedere se la sintomatologia permaneva o scompariva. Per l evidenza dei risultati si ritiene opportuno cominciare a parlare di una nuova forma di congiuntivite e alle classificazioni tradizionali come congiuntivite da cosmetici. Esempio di patologie oculo-palpebrali indotte da qualche prodotto cosmetico: 1- Fard Il fard si può trovare sia in polvere che in forma compatta, contiene sostanze che possono lasciare residui sulle dita ed essere trasferite alle lenti comportando il danneggiamento della lente stessa, l irritazione oculare con produzione di muco in filamenti nel fornice congiuntivale. 2- Mascara Usato per allungare le ciglia, dovrebbe essere applicato solamente sulle ciglia delle palpebre superiori. Sono da evitare i tipi che contengono sottili microfibre per allungare ulteriormente le ciglia, in quanto staccandosi possono determinare reazioni congiuntivali da corpo estraneo. Il prodotto può essere fonte di contaminazione batterica di funghi se usato a lungo e non correttamente sigillato dopo ogni utilizzo. Per le sostanze coloranti che contiene, non solo è dotato di azione sensibilizzante, ma anche di effetto irritante che ne facilita la penetrazione. 3- Eyeliner Può comportare, se applicata oltre l impianto delle ciglia, la chiusura dei dotti escretori delle ghiandole de Meibomio e di Zeis con la formazione di calazi. 4- Spray Gli spray per capelli largamente utilizzati possono procurare l insorgenza di cheratiti e opacità puntiformi sulle lentine. 6- Smalto per unghie Lo smalto per unghie può provocare dermatiti palpebrali superiore, dove c è contatto. all angolo interno della palpebra

3 Per aumentare la compliance tra l uso del make-up e le lenti a contatto occorre seguire alcuni suggerimenti legati: All igiene 1. Lavare sempre le mani prima di toccare la lente sia per l applicazione che per la rimozione. 2. Prima dell applicazione e dopo la rimozione della lac pulire e disinfettare la zona perioculare con dei prodotti specifici. 3. Usare quotidianamente una soluzione che permette di pulire, disinfettare, neutralizzare e rimuovere le proteine dalle lac, come ad esempio il perossido d idrogeno. 4. Cambiare il tipo delle lac applicando quelle con materiali contenenti la fosforicolina o quelle in silicone-idrogel che sono più resistenti ai depositi. All uso del make-up 1. lavare le mani prima di toccare la lente. 2. Inserire le lenti prima di truccarsi; questo evita la contaminazione delle lenti da parte del make-up ed evita eventuali sbavature del trucco dovute alla lacrimazione. 3. lavarsi le mani dopo l applicazione del Fard. 4. Maschera e pennelli applicatori devono essere rigorosamente personali quindi non vanno mai scambiati o prestati, per non correre il rischio di infezioni. I pennelli devono essere lavati frequentemente o meglio sostituiti ogni 3 mesi. 5. Sono da evitare i mascara che contengono sottili microfibre per allungare ulteriormente le ciglia, in quanto staccandosi possono determinare reazioni congiuntivali da corpo estraneo. 6. Applicare un trucco sempre leggero per evitare depositi sulle lenti e nelle pieghe delle palpebre. 7. Evitare l uso inappropriato del trucco La presenza eccessiva di make-up sulle palpebre superiori può causare la modifica dell ammiccamento palpebrale, che può diventare più raro e meno ampio oppure accelerato, e quindi una minore protezione contro i corpi estranei. Inoltre, delle particelle di trucco si possono distaccare ed avere delle mete diverse; si possono depositare direttamente sulla lente contaminandola, oppure seguire il flusso delle lacrime, viaggiare fino al raggiungimento dei puntini e dei canalini lacrimali chiudendoli e causando una eccessiva lacrimazione nell occhio, o infine, potrebbero finire sotto le palpebre contribuendo all ostruzione dei dotti responsabili della secrezione lacrimale. Spesso, questi piccoli granuli depositati sulla lac possono abradere la sua superficie durante

4 l azione di pulizia giornaliera danneggiandola. Tutto ciò può provocare delle microabrasioni dell epitelio corneale con possibilità di contaminazione batterica. Le lacrime si appoggiano sulla parte anteriore del bordo libero della palpebra; qui la presenza di cosmetici rischia di impegnarle di eccipienti grassi e/o di coloranti che si depositano poi sulle lac causando: a- un deterioramento delle lac con le seguenti conseguenze: colorazione diffetto di umettabilità depositi diversi diminuzione della permeabilità ai gas diminuzione di trasparenza b- delle conseguenze al livello oculare: diminuzione dell A.V. reazioni corneali e congiuntivali intolleranza alle lenti 8. Alcuni prodotti cosmetici si possono depositare direttamente sulle lenti o sul film lacrimale come la nebulizzazione nell aria di lacche, deodoranti, particelle di trucco. Sarebbe preferibile quindi inserire le lenti solo dopo aver usato lo spray, in quanto trascorrono alcuni minuti prima che si disperda completamente nell aria. Se lo spray viene usato con le lenti inserite sarebbe opportuno mantenere le palpebre chiuse per qualche minuto. Coloro che frequentano saloni di acconciature ed in particolare i parrucchieri stessi, dovrebbero evitare l utilizzo delle lenti durante l attività in quanto le lacche disperse nell aria si depositano in un sottile strato sulle lenti rendendole idrofobe con notevole riduzione del coefficiente di trasmissibilità all ossigeno. 9. Per il lavaggio della pelle asportare le lenti. Solo dopo, fare uso del sapone e di ciò che serve per struccare gli occhi. 10. Evitare l uso di una scadente qualità del prodotto cosmetico 5. La cattiva qualità del prodotto, anche se è applicato in un modo appropriato, provoca delle complicazioni come l eczema palpebrale e la congintivite palpebrale. Alla scelta dei prodotti cosmetici

5 Il prodotto NON deve essere grasso, perché c è sempre il pericolo di giungere in prossimità dell occhio, urtando sulle palpebre, è possibile spanderlo sulla lente. Quindi il prodotto deve contenere più umidità che grasso: 1. Scegliere un fondo tinta opaco. 2. Si possono usare gli ombretto con cipria cremosa, fluida o compatta. Gli ombretti fluidi o cremosi si lasciano applicare con leggerezza. Spalmare invece la cipria compatta con il piumino e con grande attenzione. 3. Il tratto di colore per le palpebre è l unica rinuncia che bisogna accettare, perché il pericolo che durante l applicazione del prodotto la lente si sporchi, si contamini e necessiti di un lavaggio continuo. In questo caso si formano dei depositi e si riduce la durata delle lenti. 4. Usare prodotti testati ipoallergenici, essendo privi di sostanze come profumi e lanolina notoriamente sensibilizzanti. 5. Evitare prodotti in polvere e con paillettes: probabilmente causa di allergie e interposizione di particelle tra lac e cornea. 6. Usare sempre prodotti non solubili in acqua, tipo emulsioni d olio in acqua e lozioni, in modo da essere espulsi dall occhio tramite la lacrimazione e l ammiccamento. Bibliografia 1- L. W., Jones D. A. Common Contact Lens Complications. Their Recognition and Management. Butterworth Heinmann Lupelli L., Fletcher R., Rossi A. Contattologia. Guida Clinica. Medical Books, Problemi collegati all uso di cosmetici tra portatrici di lenti a contatto. Rivista Italiana di Optometria 1997, 20; 79-90

6 4- Estratto da V Congresso di Contattologia Medica, ospedale Civico Generale Regionale Palermo, Divisione Oculistica 5- Estratto Rivista AIOC vol XIV. Patologia oculo-palpebrale e cosmesi: valutazione clinica di una nuova linea specificamente studiata per occhi sensibili e con lenti a contatto. Parole chiave: Lenti a contatto, prodotti cosmetici, depositi, congiuntivite da cosmetici. Keywords: Contact lens, cosmetics products, deposits, cosmetics conjunctivitis.

Istruzioni per l uso delle lenti a contatto rigide gas-permeabili

Istruzioni per l uso delle lenti a contatto rigide gas-permeabili Istruzioni per l uso delle lenti a contatto rigide gas-permeabili Di materiali BOSTON della Polymer Technology e materiali di altri produttori. Hecht Contactlinsen GmbH D-79280 Au 0483 Vedere bene con

Dettagli

L Occhio Rosso. Occhio rosso presente in soggetti che ancora non hanno fatto uso di Lac (occhio rosso primitivo)

L Occhio Rosso. Occhio rosso presente in soggetti che ancora non hanno fatto uso di Lac (occhio rosso primitivo) L Occhio Rosso Dr. Umberto Benelli U.O. Oculistica Universitaria di Pisa L OCCHIO ROSSO Cio che si arrossa e di norma la congiuntiva, ma non solo!!! Occhio rosso primitivo Occhio rosso secondario ad uso

Dettagli

LENTI A CONTATTO: Come, quando e perché

LENTI A CONTATTO: Come, quando e perché LENTI A CONTATTO: Come, quando e perché AMBULATORIO MEDICO-CHIRURGICO DI OCULISTICA Direttore Tecnico: dott. Giacomo Sanfelici 17027 pietra ligure SV via mameli, 54 12051 alba CN via gastaldi, 5 tel. 019.62.57.02

Dettagli

Per Approfondire. {tab=a cosa serve} Le lac correggono gli stessi difetti di vista correggibili occhiali: Miopia; Ipermetropia; Astigmatismo;

Per Approfondire. {tab=a cosa serve} Le lac correggono gli stessi difetti di vista correggibili occhiali: Miopia; Ipermetropia; Astigmatismo; - Che cosa è: una lente a contatto (lac) è un disco di plastica sottile e trasparente capace di galleggiare sulla superficie oculare. - Che cosa aspettarsi: le lac correggono la vista al pari degli occhiali,

Dettagli

IAPB Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità Sezione italiana L OCCHIO SECCO

IAPB Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità Sezione italiana L OCCHIO SECCO IAPB Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità Sezione italiana L OCCHIO SECCO CAMPAGNA DI INFORMAZIONE DI SANITA' PUBBLICA SULLE MALATTIE CHE CAUSANO CECITA' O IPOVISIONE NELL'AMBITO DI PROGRAMMI

Dettagli

Meglio informati sull occhio secco

Meglio informati sull occhio secco Meglio informati sull occhio secco Quelli con l arcobaleno Iride Strato lipidico Strato acquoso Strato di mucina Pellicola lacrimale Cristallino Pupilla Cornea Ghiandole di Meibomio L occhio secco I suoi

Dettagli

Istruzioni per l uso delle lenti a contatto morbide

Istruzioni per l uso delle lenti a contatto morbide Istruzioni per l uso delle lenti a contatto morbide Hecht Contactlinsen GmbH D-79280 Au 0483 Vedere bene con le lenti a contatto migliora il Vostro modo di vivere. Vi auguriamo di poter portare sin dall

Dettagli

FREQUENT REPLACEMENT COSMETIC CONTACT LENSES. Guida all uso sicuro delle lenti a contatto (Istruzioni per l Uso)

FREQUENT REPLACEMENT COSMETIC CONTACT LENSES. Guida all uso sicuro delle lenti a contatto (Istruzioni per l Uso) FREQUENT REPLACEMENT COSMETIC CONTACT LENSES FreshKon Alluring Eyes FreshKon Colors Fusion Guida all uso sicuro delle lenti a contatto (Istruzioni per l Uso) Consultate un oculista per verificare la vostra

Dettagli

Beauty Book. by Carla Puchetti make-up artist

Beauty Book. by Carla Puchetti make-up artist Beauty Book by Carla Puchetti make-up artist Il primo step per realizzare un trucco perfetto è l applicazione del fondotinta sulla pelle pulita e idratata Mettere una dose di fondotinta sul dorso della

Dettagli

Dry eye è il termine inglese utilizzato per indicare la Sindrome da occhio secco, ipolacrimia o cheratocongiuntivite secca.

Dry eye è il termine inglese utilizzato per indicare la Sindrome da occhio secco, ipolacrimia o cheratocongiuntivite secca. Dry eye è il termine inglese utilizzato per indicare la Sindrome da occhio secco, ipolacrimia o cheratocongiuntivite secca. È una malattia cronica della superficie oculare a origine multifattoriale caratterizzata

Dettagli

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO FUSIDIUM 1%

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO FUSIDIUM 1% FOGLIETTO ILLUSTRATIVO FUSIDIUM 1% FUSIDIUM 1 % Gocce oftalmiche Acido Fusidico CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA Antinfettivo oculare. INDICAZIONI Fusidium è indicato in infezioni batteriche oculari causate

Dettagli

O N E D A Y D I S P O S A B L E C O N T A C T L E N S. Guida all uso sicuro delle lenti a contatto (Istruzioni per l Uso)

O N E D A Y D I S P O S A B L E C O N T A C T L E N S. Guida all uso sicuro delle lenti a contatto (Istruzioni per l Uso) O N E D A Y D I S P O S A B L E C O N T A C T L E N S FreshKon everyday UV Guida all uso sicuro delle lenti a contatto (Istruzioni per l Uso) Consultate un oculista per verificare la vostra idoneità alle

Dettagli

SENTIRSI BENE - VISO. Latte Detergente Dermo-Lenitivo Flacone 150 ml IL SEGRETO DELLA SOFORINA VEGETALE PROPRIETÀ NOME DEL VEGETALE ESTRATTO VEGETALE

SENTIRSI BENE - VISO. Latte Detergente Dermo-Lenitivo Flacone 150 ml IL SEGRETO DELLA SOFORINA VEGETALE PROPRIETÀ NOME DEL VEGETALE ESTRATTO VEGETALE Fondatore della Cosmétique égétale SENTIRSI BENE - ISO Latte Detergente Dermo-Lenitivo Flacone 150 ml IL SEGRETO DELLA SOFORINA EGETALE NOME DEL EGETALE La Soforina egetale agisce all origine dello ESTRATTO

Dettagli

Per prodotti dermatologicamente. e approvati.

Per prodotti dermatologicamente. e approvati. Per prodotti dermatologicamente testati e approvati. La pelle sensibile richiede cure speciali La pelle è, fra gli organi del nostro corpo, quello di maggiori dimensioni. Giorno dopo giorno ci protegge

Dettagli

Lenti a contatto? Qualche consiglio importante per usarle al meglio. MORBIDE RIGIDE GASPERMEABILI

Lenti a contatto? Qualche consiglio importante per usarle al meglio. MORBIDE RIGIDE GASPERMEABILI Lenti a contatto? Qualche consiglio importante per usarle al meglio. MORBIDE RIGIDE GASPERMEABILI 2 Occhio ai simboli. Ricordati questi simboli. Ti accompagneranno nella lettura di questo manuale, aiutandoti

Dettagli

AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1

AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1 AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1 Direttore dott A. Scialdone INFORMAZIONE SUL TRATTAMENTO DI CROSS- LINKING CORNEALE ( TERAPIA FOTODINAMICA CORNEALE) PER IL CHERATOCONO E PATOLOGIE ECTASICHE

Dettagli

Prima di procedere all'applicazione delle lenti a contatto consigliamo sempre di:

Prima di procedere all'applicazione delle lenti a contatto consigliamo sempre di: COME INDOSSARLE... APPLICAZIONE E RIMOZIONE E MANUTENZIONE DELLE LAC Prima di procedere all'applicazione delle lenti a contatto consigliamo sempre di: Manipolare le lenti a contatto sopra una superficie

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

STRESS IPOSSICO DA LENTI A CONTATTO MORBIDE. Piero Marcato

STRESS IPOSSICO DA LENTI A CONTATTO MORBIDE. Piero Marcato STRESS IPOSSICO DA LENTI A CONTATTO MORBIDE Piero Marcato HSU Rappresenta l unità di stress ipossico provocato da una lente a contatto. Fu introdotta nel 1997 da Smith e colleghi nella descrizione del

Dettagli

Lista di controllo La protezione della pelle nell industria alimentare e nei servizi di ristorazione collettiva e catering

Lista di controllo La protezione della pelle nell industria alimentare e nei servizi di ristorazione collettiva e catering Sicurezza realizzabile Lista di controllo La protezione della pelle nell industria alimentare e nei servizi di ristorazione collettiva e catering Potete affermare che nella vostra azienda si presta sufficiente

Dettagli

Orzaiolo? Calazio? Cara paziente, caro paziente,

Orzaiolo? Calazio? Cara paziente, caro paziente, Angela Gleixner-Lück Specialista per la salute degli occhi, ex esperta in cure oftalmiche presso l'università di Tübingen INFORMAZIONE PER I PAZIENTI Orzaiolo? Calazio? COSA FARE? orzaiolo (Hordeolum)

Dettagli

Miru 1day Menicon Flat Pack

Miru 1day Menicon Flat Pack [ NUOVO CONCETTO ] Miru 1day Menicon Flat Pack Packaging di 1 mm di spessore, che reinventa la modalità di porto delle lenti giornaliere: al tempo stesso facile da aprire, da inserire, da portare con sé

Dettagli

INTERVENTO DI CLAUDIA RICCARDI PLASMAPROMETEO - Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano - Bicocca

INTERVENTO DI CLAUDIA RICCARDI PLASMAPROMETEO - Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano - Bicocca INTERVENTO DI CLAUDIA RICCARDI PLASMAPROMETEO - Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano - Bicocca La ricerca come strumento per lo sviluppo aziendale: sinergia tra università e industria

Dettagli

Scopri i prodotti LG che ti offrono: PIÙ IGIENE E PIÙ SALUTE PER LA FAMIGLIA

Scopri i prodotti LG che ti offrono: PIÙ IGIENE E PIÙ SALUTE PER LA FAMIGLIA Scopri i prodotti LG che ti offrono: PIÙ IGIENE E PIÙ SALUTE PER LA FAMIGLIA LG: PIÙ IGIENE E PIÙ SALUTE PER LA TUA FAMIGLIA ASPIRAPOLVERE KOMPRESSOR LAVABIANCHERIA DIRECT DRIVE A VAPORE Da sempre LG è

Dettagli

Estetica professionale. info@cosmekur.it www.cosmekur.it cosmekur snc

Estetica professionale. info@cosmekur.it www.cosmekur.it cosmekur snc Estetica professionale info@cosmekur.it www.cosmekur.it cosmekur snc gel seno A CHI SI CONSIGLIA: A tutte le donne che vogliono mantenere tonica ed elastica la pelle del proprio seno. Disponibile nei seguenti

Dettagli

Occhio secco: inquadramento

Occhio secco: inquadramento AZIENDA OSPEDALIERA G. SALVINI GARBAGNATE MILANESE Occhio secco: inquadramento Dott.ssa C. Gozzini 24 Marzo 2010 divisione di Sessione finale 2008 L occhio secco è una malattia multifattoriale delle lacrime

Dettagli

Balsamo-Crema Condizionante Fior di Pesco Fi

Balsamo-Crema Condizionante Fior di Pesco Fi Balsamo-Crema Condizionante Fior di Pesco Fi Prima di cominciare... I prodotti cosmetici contenenti una fase acquosa sono particolarmente sensibili alla prolificazione di funghi, muffe e batteri. Si raccomanda

Dettagli

La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33

La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33 La tua pelle chiede aiuto? Scopri i consigli di Cetaphil. CETAPHIL brochure_stampa.indd 1 19/12/2012 11:51:33 La tua pelle chiede aiuto? Impara a rispondere alle sue domande. La pelle è lo scudo che protegge

Dettagli

VADEMECUM TRATTAMENTO SPRAY ABBRONZANTE

VADEMECUM TRATTAMENTO SPRAY ABBRONZANTE 1 VADEMECUM TRATTAMENTO SPRAY ABBRONZANTE COME FUNZIONA? L abbronzatura spray è un trattamento estetico naturale che non ha controindicazioni e soprattutto non fa male alla salute. L abbronzatura spray

Dettagli

Fondotinta Fluido Leggero Tubo 30 ml

Fondotinta Fluido Leggero Tubo 30 ml SEDURRE - VISO Luminelle Quale colore fa per voi? Per tutte le donne che entrano nell universo del maquillage. Per quelle donne che cercano prodotti semplici da utilizzare, colori vivi, allegri, colori

Dettagli

Il sistema di manutenzione di lenti a contatto per occhi sani. Umettante e rigenerante per mezzo di sodio ialuronato e sostanze minerali

Il sistema di manutenzione di lenti a contatto per occhi sani. Umettante e rigenerante per mezzo di sodio ialuronato e sostanze minerali Il sistema di manutenzione di lenti a contatto per occhi sani Umettante e rigenerante per mezzo di sodio ialuronato e sostanze minerali Simply one Simply one L innovazione non è una questione di grandezza,

Dettagli

ESSERE OPERATI DI CATARATTA

ESSERE OPERATI DI CATARATTA DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI DI CATARATTA OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo ha lo

Dettagli

IGIENE MANI Informazioni per parenti e visitatori

IGIENE MANI Informazioni per parenti e visitatori IGIENE MANI Informazioni per parenti e visitatori le cure pulite sono le cure più sicure 2 PERCHÉ L IGIENE DELLE MANI È IMPORTANTE? I pazienti ospedalieri generalmente non stanno bene, si stanno riprendendo

Dettagli

Progetto di Oculistica Sociale Dr. Paolo Turchetti

Progetto di Oculistica Sociale Dr. Paolo Turchetti Progetto di Oculistica Sociale Dr. Paolo Turchetti Pazienti dell ambulatorio di oculistica sociale (gennaio 2012 - luglio 2013) 2.995 persone visitate 4.688 accessi 1.052 pazienti con almeno un vizio di

Dettagli

Cupron. Transforming Products. Transforming Lives.

Cupron. Transforming Products. Transforming Lives. Cupron Transforming Products. Transforming Lives. I Prodotti Cosmetici Cupron I Prodotti Cosmetici Cupron I prodotti brevettati e clinicamente testati Cupron: Attenuano l aspetto di rughe e linee di espressione

Dettagli

ESSERE OPERATI DI GLAUCOMA

ESSERE OPERATI DI GLAUCOMA DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI DI GLAUCOMA OPUSCOLO CON INFORMAZIONI ED ISTRUZIONI PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo

Dettagli

Defence: quando la detersione del viso è un dovere che diventa un piacere.

Defence: quando la detersione del viso è un dovere che diventa un piacere. Maggio 2012 Defence: quando la detersione del viso è un dovere che diventa un piacere. Defence la nuova linea di detergenti e struccanti viso, rispettosa sia della pelle sensibile che dell ambiente: le

Dettagli

Dispositivo di assistenza meccanica al circolo. Consigli per la prevenzione delle infezioni

Dispositivo di assistenza meccanica al circolo. Consigli per la prevenzione delle infezioni Dispositivo di assistenza meccanica al circolo Consigli per la prevenzione delle infezioni Gentile questo e il vademecum del dispositivo di assistenza meccanica al circolo che le è stato applicato. Lo

Dettagli

L occhio secco: terapie non convenzionali

L occhio secco: terapie non convenzionali L occhio secco: terapie non convenzionali Pierluigi Trabucchi Natale Di Giacomo Terapie non convenzionali Terapie alternative ai sostituti lacrimali oppure utilizzabili in associazione alla terapia sostitutiva

Dettagli

Scheda informativa prodotto cosmetico ad uso professionale LEG AME CREMA MANI 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA

Scheda informativa prodotto cosmetico ad uso professionale LEG AME CREMA MANI 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA Scheda informativa prodotto cosmetico ad uso professionale LEG AME CREMA MANI Data di compilazione: 26 febbraio 2013 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA INFORMAZIONI GENERALI : Nome Commerciale

Dettagli

Eczema atopico o costituzionale

Eczema atopico o costituzionale Eczema Dermatosi allergiche Affezione dell epidermide, è una dermatosi infiammatoria pruriginosa. Avviene la dilatazione degli spazi intercellulari dello strato spinoso per edema provocato dalla fuoriuscita

Dettagli

Scheda informativa prodotto cosmetico ad uso professionale OSSIDANTI PER TINTURE, RIFLESSANTI E DECOLORANTI

Scheda informativa prodotto cosmetico ad uso professionale OSSIDANTI PER TINTURE, RIFLESSANTI E DECOLORANTI Allegato 3 Scheda informativa prodotto cosmetico ad uso professionale OSSIDANTI PER TINTURE, RIFLESSANTI E DECOLORANTI INFORMAZIONI GENERALI Nome commerciale: Descrizione prodotto: : soluzioni di acqua

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 1.00.05 del 05/10/2006 COD. ALOE 1 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 1.00.05 del 05/10/2006 COD. ALOE 1 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n 1.00.05 del 05/10/2006 COD. ALOE 1 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: ALOE VERA POLVERE SPRAY DRIED Codice commerciale: ALOE

Dettagli

adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo

adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo PREVENZIONE PROTEZIONE individuazione ed eliminazione dei pericoli alla fonte adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo 2 NORME GENERALI DI

Dettagli

Dipartimento Organi di Senso. SOD Oculistica Direttore: Prof. Ugo Menchini. Guida all Intervento. www.aou-careggi.toscana.it

Dipartimento Organi di Senso. SOD Oculistica Direttore: Prof. Ugo Menchini. Guida all Intervento. www.aou-careggi.toscana.it Dipartimento Organi di Senso Guida all Intervento SOD Oculistica Direttore: Prof. Ugo Menchini L INTERVENTO DI CATARATTA IN CHIRURGIA AMBULATORIALE www.aou-careggi.toscana.it Per la buona riuscita dell

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

http://lamagiadellavita.blogspot.it/2013/06/idea-toscanaprima-spremitura-bio.html

http://lamagiadellavita.blogspot.it/2013/06/idea-toscanaprima-spremitura-bio.html http://lamagiadellavita.blogspot.it/2013/06/idea-toscanaprima-spremitura-bio.html sabato 8 giugno 2013 Idea Toscana "Prima Spremitura BIO" Linea Cosmetica con Olio Extravergine di Oliva "Toscano IGP" Biologico

Dettagli

Denominazione del medicinale STILLA DECONGESTIONANTE 0,05% collirio, soluzione Tetrizolina Cloridrato

Denominazione del medicinale STILLA DECONGESTIONANTE 0,05% collirio, soluzione Tetrizolina Cloridrato PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO Questo e un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi e transitori facilmente

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO SALVANS OXYD - EMULSIONE OSSIDANTE PROFUMATA 40 VOL.

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO SALVANS OXYD - EMULSIONE OSSIDANTE PROFUMATA 40 VOL. SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO SALVANS OXYD - EMULSIONE OSSIDANTE PROFUMATA 40 VOL. Data di emissione della scheda : 08/06/2012 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione del

Dettagli

Effetti degli steroidi topici. Corticosteroidi topici. Attività antinfiammatoria non specifica. Attività antimitotica 14.1.2009

Effetti degli steroidi topici. Corticosteroidi topici. Attività antinfiammatoria non specifica. Attività antimitotica 14.1.2009 Corticosteroidi topici 14.1.2009 Effetti degli steroidi topici! Si tratta dei farmaci più frequentemente prescritti e usati in ambito dermatologico.! Attività antinfiammatoria! Attività antimitotica! Attività

Dettagli

Manutenzione perfetta per una lunga durata del vostro apparecchio acustico

Manutenzione perfetta per una lunga durata del vostro apparecchio acustico Manutenzione perfetta per una lunga durata del vostro apparecchio acustico Come asciugare correttamente l apparecchio acustico L umidità costituisce una minaccia per la delicata tecnologia degli apparecchi

Dettagli

Dedicarsi una pausa RIGENERA e RICARICA

Dedicarsi una pausa RIGENERA e RICARICA Dedicarsi una pausa RIGENERA e RICARICA LA NUTRIZIONE ESTERNA Perché è così importante prendersi cura della nostra pelle? La pelle è l organo più esteso del nostro corpo ed è anche una specie di corazza

Dettagli

Meglio informati sul raffreddore

Meglio informati sul raffreddore Informazioni per i pazienti Meglio informati sul raffreddore Quelli con l arcobaleno Informazioni sul raffreddore Il naso sano La mucosa nasale sana produce muco 1, che trattiene le particelle di polvere

Dettagli

Cocco. Linea Nutriente - Cocco

Cocco. Linea Nutriente - Cocco Cocco Prima di maturare, la noce di cocco contiene un liquido dolce che, poco a poco, diventa una polpa bianca. Una volta essiccata viene detta Copra. Ricca di acidi grassi essenziali, vitamina D, ferro,

Dettagli

Dr. Vito Basile Oculista

Dr. Vito Basile Oculista Dr. Vito Basile Oculista Parlare dell occhio rosso per un oculista ècome aprire un libro sullo scibile oculistico Infatti anche se il rosso oculare coinvolge solo la congiuntiva ed eventualmente la episclera,

Dettagli

LINEA DI PRODOTTI NaturOzone

LINEA DI PRODOTTI NaturOzone LINEA DI PRODOTTI NaturOzone Basate su SOSTANZE NATURALI OZONIZZATE, mediante un processo di ozonizzazione scientificamente raffinato, deodorati e arricchiti di ossigeno attivo biodisponibile. I PRODOTTI

Dettagli

Per continuare il percorso riabilitativo a casa

Per continuare il percorso riabilitativo a casa Per continuare il percorso riabilitativo a casa Il trattamento riabilitativo è in grado di: determinare una riduzione dell affanno; migliorare la capacità di esercizio fisico; migliorare la qualità della

Dettagli

Punto Insieme Sanità. Tavolo Tecnico Dermatologia Relazione conclusiva

Punto Insieme Sanità. Tavolo Tecnico Dermatologia Relazione conclusiva Punto Insieme Sanità Tavolo Tecnico Dermatologia Relazione conclusiva 25 Marzo 2015 Raccomandazioni Generali: È prioritario inserire nei LEA la prevenzione e il trattamento delle lesioni cutanee e creare

Dettagli

LA SICUREZZA IN LABORATORIO. di F. Luca

LA SICUREZZA IN LABORATORIO. di F. Luca LA SICUREZZA IN LABORATORIO di F. Luca IN LABORATORIO NORME DI COMPORTAMENTO X. NON correre. NON ingombrare con gli zaini lo spazio intorno ai banconi di lavoro o in prossimità delle uscite X. NON mangiare

Dettagli

TRATTAMENTO ULIVA TRATTAMENTO VISO CORPO. TECHNOBEAUTYLINE Via Amalfi 8/10, Caserta 81100

TRATTAMENTO ULIVA TRATTAMENTO VISO CORPO. TECHNOBEAUTYLINE Via Amalfi 8/10, Caserta 81100 TRATTAMENTO ULIVA TRATTAMENTO VISO CORPO TECHNOBEAUTYLINE Via Amalfi 8/10, Caserta 81100 OLIO DI OLIVA IN COSMESI, PERCHE? In questi ultimi anni il diffondersi del concetto di ritorno alla natura e al

Dettagli

PROGRAMMAZIONE LATTARI

PROGRAMMAZIONE LATTARI PROGRAMMAZIONE LATTARI 1T ESERCITAZIONE DI LENTI OFTALMICHE Modulo 1: cenni di anatomia oculare: Unità didattica 1: le tre tonache che rivestono il bulbo oculare Unità didattica 2: gli organi accessori

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO COSMETICO FINITO OSSIDANTI PER TINTURE E DECOLORANTI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO COSMETICO FINITO OSSIDANTI PER TINTURE E DECOLORANTI SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO COSMETICO FINITO OSSIDANTI PER TINTURE E DECOLORANTI IDENTIFICAZIONE DEI PRODOTTI E DELLA SOCIETA Formula tipo numero: 2.26 2000 parte II Nomi commerciali prodotti: Profession

Dettagli

Scheda informativa sull impianto di lenti a contatto

Scheda informativa sull impianto di lenti a contatto Scheda informativa sull impianto di lenti a contatto Gentile Signor, Lei è portatore in entrambi gli occhi di un difetto della rifrazione denominato... Lei è portatore nel solo occhio.di un difetto della

Dettagli

Che cos è un detersivo?

Che cos è un detersivo? Che cos è un detersivo? Miscela di sostanze chimiche che mischiate all acqua sono in grado di rimuovere lo sporco Agiscono sulle sostanze che non si sciolgono facilmente in acqua (idrofobe) I principali

Dettagli

Lip Gloss. Lip Flash. Fondo Tinta Fluido

Lip Gloss. Lip Flash. Fondo Tinta Fluido Rosso labbra Di stupefacente pigmentazione, aderenza e versatilità a lunga tenuta per labbra seducenti e morbidamente idratate. Colori luminosi e delicati vestono la texture sorprendente dei rossetti che

Dettagli

Il Fascino del Benessere

Il Fascino del Benessere Il Fascino del Benessere di Elvira Il Tuo Centro Benessere. Entra e scopri cosa abbiamo riservato per TE... La Luce Pulsata Come nasce e come vive il pelo? La produzione dei peli non è continua, ma segue

Dettagli

TINTURE AD OSSIDAZIONE

TINTURE AD OSSIDAZIONE SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO COSMETICO AD USO PROFESSIONALE TINTURE AD OSSIDAZIONE INFORMAZIONI GENERALI Nome commerciale: PLURA COLORAZIONE 1:1,5 Descrizione prodotto: Azienda: associazione di coloranti

Dettagli

MANUALE DI PATOLOGIA OCULARE PEDIATRICA

MANUALE DI PATOLOGIA OCULARE PEDIATRICA -Oculistica cover 17-11-2009 17:29 Pagina 1 Paolo Nucci in collaborazione con Maria Cristina Tischer MANUALE DI PATOLOGIA OCULARE PEDIATRICA MANUALE DI PATOLOGIA OCULARE PEDIATRICA -Ocu 00 001-008 18-11-2009

Dettagli

Parte 3: Soluzioni per il trattamento e la manutenzione delle Lenti a Contatto (LAC)

Parte 3: Soluzioni per il trattamento e la manutenzione delle Lenti a Contatto (LAC) Corso di chimica Materiali per l Ottica Parte 3: Soluzioni per il trattamento e la manutenzione delle Lenti a Contatto (LAC) 1 Soluzioni per LAC Specificatamente formulate per la cura e la disinfezione

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ATTENZIONE: MANIPOLARE CON PRUDENZA

SCHEDA DI SICUREZZA ATTENZIONE: MANIPOLARE CON PRUDENZA Pag. 1 di 5... SCHEDA DI SICUREZZA 1. Denominazione della sostanza/preparato e della Ditta (Registr. n. 10113 del 27/07/1999) Ditta: 2. Composizione - Informazioni sui componenti Carattere chimico Contiene

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA

SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA (In accordo alla direttiva 91/155/CE e s.m.i.) P016 Intonaco Cementizio Fibrorinforzato 1/8 1. Identificazione del preparato e del produttore 1.1 Identificazione

Dettagli

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO DI CORREZIONE DELL ECTROPION

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO DI CORREZIONE DELL ECTROPION AMBULATORIO DI CHIRURGIA OCULARE SANTA LUCIA s.r.l. SOCIETA UNINOMINALE DIRETTORE SANITARIO: Prof. Vincenzo Sarnicola Via Mazzini, 60 58100 Grosseto tel. 0564.414775 fax 0564.413023 www.studiosarnicola.it

Dettagli

Protezione delle mani e istruzioni per l uso di guanti

Protezione delle mani e istruzioni per l uso di guanti Protezione delle mani e istruzioni per l uso di guanti INTRODUZIONE I prodotti chimici possono essere usati in modo sicuro se l utilizzatore identifica tutti i pericoli possibili e prende le dovute precauzioni

Dettagli

ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione

ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione REGIONE CALABRIA Azienda Ospedaliera Bianchi Melacrino Morelli ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione Servizio pulizie - ALLEGATO N 2 Pagina 1 di 6 PULIZIA GIORNALIERA AREE AD ALTO RISCHIO 1 Servizi

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore. Tobramicina e Desametasone EG 0,3% + 0,1% collirio, soluzione Medicinale equivalente

Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore. Tobramicina e Desametasone EG 0,3% + 0,1% collirio, soluzione Medicinale equivalente Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore Tobramicina e Desametasone EG 0,3% + 0,1% collirio, soluzione Medicinale equivalente Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale

Dettagli

SCOPRI IL POTERE DELL ALOE

SCOPRI IL POTERE DELL ALOE SCOPRI IL POTERE DELL ALOE Che cos è la collezione Aloe Vera? La Collezione Aloe Vera consiste in cosmetici di alta qualità, caratterizzati da formule delicate e realizzati a base di aloe vera certificata,

Dettagli

Istruzioni per l uso IVD Matrix HCCA-portioned

Istruzioni per l uso IVD Matrix HCCA-portioned Istruzioni per l uso IVD Matrix HCCA-portioned Matrice purificata per spettrometria di massa a tempo di volo con desorbimento e ionizzazione laser assistita da matrice (MALDI-TOF-MS). I prodotti CARE sono

Dettagli

Detergi e tonifica. Detergente multivitaminico Pelli normali e/o a tendenza secca

Detergi e tonifica. Detergente multivitaminico Pelli normali e/o a tendenza secca Detergi e tonifica Detergente multivitaminico Pelli normali e/o a tendenza secca Lozione detergente con vitamina A, C ed E per rimuovere trucco, impurità e sebo in eccesso e idratare le zone che ne hanno

Dettagli

ISTRUZIONI E AVVERTENZE PER L USO DI SMOOTHER

ISTRUZIONI E AVVERTENZE PER L USO DI SMOOTHER SMOOTHER pedicure system MACOM ISTRUZIONI E AVVERTENZE PER L USO DI SMOOTHER Art.: 903 Avvertenze Leggere prima di utilizzare l apparecchio Se si avverte dolore o irritazione durante l uso dell apparecchio

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 1.00.02 del 31/05/2006 COD. OL.ES.11 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 1.00.02 del 31/05/2006 COD. OL.ES.11 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA COD. OL.ES.11 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: OLIO ESSENZIALE ARANCIO AMARO Codice commerciale: OL.ES.11 Tipo di prodotto ed impiego:

Dettagli

TOTALE ORE 745 755 1500

TOTALE ORE 745 755 1500 STRUTTURA DEL CORSO TASSE ED ONERI A CARICO DEGLI ALLIEVI TASSA D ISCRIZIONE 150,00 QUOTA ANNALE PER ALLIEVO 2000,00 TASSA PER GLI ESAMI 150,00 TASSA PER IL RILASCIO DEGLI ATTESTATI ------- TOTALE 2.300,00

Dettagli

Novità! www.divaint.com

Novità! www.divaint.com Novità! Innovativa linea dedicata alla detersione quotidiana degli animali da compagnia, alla pulizia dell ambiente domestico in cui risiedono e all igiene delle persone che li avvicinano e si prendono

Dettagli

DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA

DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA DONAZIONE DELLA CORNEA E MEMBRANA AMNIOTICA Donare le cornee è una grande opportunità, possibile per tutti, ed è un gesto di grande rilevanza sociale. La donazione di cornee ed il successivo trapianto

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D INFORMAZIONI GENERALI Questo manuale e parte integrante del depuratore-disoleatore per lubrorefrigeranti e liquidi di macchine lavaggio sgrassaggio pezzi

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE 1 DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE L informazione e la formazione all uso corretto dei mezzi di protezione individuale (DPI) assumono un ruolo fondamentale nella prevenzione delle patologie e degli

Dettagli

GUIDA trucco occhi. Emma Stone

GUIDA trucco occhi. Emma Stone GUIDA trucco occhi Gli occhi sono sicuramente la parte più espressiva del viso ed è fondamentale valorizzarli nella maniera corretta con vari accorgimenti che possono essere: un tocco di colore e luminosità,

Dettagli

Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio

Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio Gruppo Operativo per la Lotta alle Infezioni Ospedaliere Protocollo Pulizia Ambientale Gruppo Operatorio Data 1^ stesura: 02:07.98 Edizione: 1 PROTOCOLLO PULIZIA AMBIENTALE GRUPPO OPERATORIO AUTORI: Gruppo

Dettagli

NUOVAVISTA INFORMATA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

NUOVAVISTA INFORMATA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE FARMIGEA S.p.A. Via G.B. Oliva n.6/8 56121 Ospedaletto (PI) http://www.farmigea.it E-Mail: info@farmigea.it Segreteria Organizzativa: 02/76004210 www.nuovavistainformata.it nuovavistainformata@libero.it

Dettagli

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI MARIOTTI CALCESTRUZZI SRL

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI MARIOTTI CALCESTRUZZI SRL Pagina 1 di 9 1. INFORMAZIONI GENERALI: IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DEL PRODOTTO 1.1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO Conglomerato cementizio fresco, prima dell indurimento. In base alla diversa miscelazione

Dettagli

Rosacea. Nemica per la pelle. Domande e risposte sulla rosacea

Rosacea. Nemica per la pelle. Domande e risposte sulla rosacea Rosacea Nemica per la pelle Domande e risposte sulla rosacea CHE COS È LA ROSACEA? La rosacea è un infiammazione cronica della cute del volto che può manifestarsi in diverse forme più o meno acute con

Dettagli

Come fare il bucato delicato dei neonati igienizzato e senza in...

Come fare il bucato delicato dei neonati igienizzato e senza in... greenme.it Come fare il bucato delicato dei neonati igienizzato e senza inquinare Marta Albè Il bucato degli abitini di neonati e bambini richiede tutta la vostra attenzione. Deve essere ecologico e sicuro.

Dettagli

Tappeti Decontaminanti Adesivi Sticky Mat. Tappeti autoadesivi per la pulizia delle calzature in ambienti controllati

Tappeti Decontaminanti Adesivi Sticky Mat. Tappeti autoadesivi per la pulizia delle calzature in ambienti controllati Tappeti Decontaminanti Adesivi Sticky Mat Tappeti autoadesivi per la pulizia delle calzature in ambienti controllati Tappeto adesivo per il controllo della contaminazione (con efficienza antibatterica)

Dettagli

Mixed Clay Formula VALUTAZIONE DELL EFICACIA DELL ARGILLA MISTA CLAYSPRAY NELLA REGOLAZIONE SEBACEA.

Mixed Clay Formula VALUTAZIONE DELL EFICACIA DELL ARGILLA MISTA CLAYSPRAY NELLA REGOLAZIONE SEBACEA. Mixed Clay Formula Tipo di cosmetico: Emulsione di argilla bianca e rossa per il trattamento VISO e CUOIO CAPELLUTO. Contiene: argilla bianca e rossa, cardamomo, acqua di sorgente naturale, con più del

Dettagli

EFFECT. PRIMER Effect Primer. ATTIVATORE Rust Activator. PITTURA Iron Paint. PROTEZIONE Effect Sealer

EFFECT. PRIMER Effect Primer. ATTIVATORE Rust Activator. PITTURA Iron Paint. PROTEZIONE Effect Sealer Versione 18/7 EFFECT PRIMER Primer ATTIVATORE Rust Activator PITTURA Iron Paint PROTEZIONE Sealer LA RUGGINE DIRETTAMENTE SUL FERRO: LE FASI APPLICAZIONE DEL RUST ACTIVATOR SU FERRO Le fasi: 1-PREPARAZIONE

Dettagli

IDI. Rassegna Stampa del 09/05/2015

IDI. Rassegna Stampa del 09/05/2015 IDI Rassegna Stampa del 09/05/2015 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto

Dettagli

LINEA COSMETICA MARY ROSE

LINEA COSMETICA MARY ROSE LINEA COSMETICA MARY ROSE LA COMPATTAZIONE EPIDERMICA ISTITUTO COSMETICO MARY ROSE ISTITUTO COSMETICO MARY ROSE LA COMPATTAZIONE EPIDERMICA LINEA COSMETICA MARY ROSE IL SEGRETO NATURALE PER FERMARE IL

Dettagli

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Per una protezione quotidiana dalla carie accurata dei colletti dentali scoperti efficace ma delicata del margine gengivale Balsamo per le gengive Nuovo

Dettagli

3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Guida ai rischi. Protezione Vie Respiratorie. Prendi. a cuore. la tua sicurezza

3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Guida ai rischi. Protezione Vie Respiratorie. Prendi. a cuore. la tua sicurezza 3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro Protezione Vie Respiratorie Guida ai rischi Prendi a cuore la tua sicurezza A ogni respiro, possiamo inalare milioni di particelle. Le particelle nocive non sono

Dettagli

RISCHIO CHIMICO NELLE ATTIVITA DI PULIZIA

RISCHIO CHIMICO NELLE ATTIVITA DI PULIZIA RISCHIO CHIMICO NELLE ATTIVITA DI PULIZIA Unità didattica 3 CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA DEI LAVORATORI RISCHIO CHIMICO IL RISCHIO ESISTE LADDOVE CI SIA UNA ESPOSIZIONE AD UN QUALUNQUE AGENTE CHIMICO.

Dettagli

Consultare le avvertenze di rischio e i consigli per la sicurezza durante le operazioni di travaso.

Consultare le avvertenze di rischio e i consigli per la sicurezza durante le operazioni di travaso. Istruzioni per la pulizia e la conservazione dei pavimenti PANDOMO Terrazzo Indicazioni preliminari Una cura periodica e adeguata, così come una protezione specifica dei pavimenti pandomo TerrazzoBasic,

Dettagli