Servizio di Internet Banking per Privati " - Privati "

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Servizio di Internet Banking per Privati " www.bpmbanking.it - Privati ""

Transcript

1 Foglio N MC informativo Redatto in ottemperanza alla deliberazione CICR del 4 marzo 2003, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n 72 del 27 marzo del 2003 e delle Istruzioni di Vigilanza emanate dalla Banca d'italia - Parte prima, Sezione II, Capitolo 1, Paragrafo 3 -. Data aggiornamento 08/09/2008 Servizio di Internet Banking per Privati " - Privati " VERSIONE N. 13 Banca Popolare di Milano soc. coop. a r. l. - Società cooperativa a responsabilità limitata Sede legale e amministrativa: P.za F.Meda Milano - Privati - Codice ABI 5588 Iscritta all Albo delle banche presso la Banca d Italia n Capogruppo del "Gruppo Bipiemme" N. di iscrizione al Registro delle imprese : Aderente al F.do Interbancario di tutela dei depositi, F.do Nazionale di Garanzia, Cassa di compensazione e garanzia S.p.A Capitale sociale e Riserve al 31/12/2006: euro ,53 Per gli intermediari esteri : Filiale di Londra : Banca d Italia e Banca Inghilterra (limitatamente alla liquidità) Filiale N.Y. : O.C.C. E F.E.D. Struttura e funzione economica Caratteristiche e Rischi Tipici In base alle norme che regolano i servizi di comunicazione a distanza la Banca dà la possibilità di effettuare a distanza e senza necessità di recarsi personalmente in Banca, operazioni di interrogazione e di disposizione a valere sul conto corrente e/o sul deposito titoli. Per fruire dei Servizi, che sono attivi per tutti i rapporti e prodotti, il Cliente deve sottoscrivere l'apposito contratto unificato per i Servizi telematici e seguire le istruzioni operative della Banca. Il Cliente può operare solo servendosi dei Sistemi di Identificazione. Principali rischi (generici e specifici) Identificazione del cliente da parte della Banca esclusivamente mediante la verifica del Sistema di Identificazione. ll Cliente è responsabile della custodia e del corretto utilizzo del Sistema di Identificazione nonché di ogni conseguenza dannosa che possa derivare dall utilizzo illegittimo, anche ad opera di terzi, e/o dallo smarrimento o sottrazione del Sistema di Identificazione stesso. Il Cliente è responsabile per l utilizzo dei Servizi, comunque e da chiunque effettuato, per tutte le operazioni eseguite, tramite il proprio Sistema di Identificazione. La Banca può, in ogni momento, sospendere a campione i servizi, anche in corso di operazione, e rimettere la prosecuzione dello stesso al ricevimento delle conferme del caso.

2 pag. 2/8 Condizioni Economiche Conto corrente abilitato al servizio di Internet Banking per privati ****** Abilitazione al servizio ****** Canone mensile " bpmbanking " Servizio Estratto Conto e Contabili on line "bpmbanking.it" DISPOSIZIONI BANKING A MEZZO INTERNET Profilo Standard Bonifici ordini singoli verso BPM* euro 0,75 Bonifici ordini singoli verso altre Banche* euro 0,75 Bonifici ordini ricorrenti verso BPM* (per ogni disposizione addebitata in conto corrente) euro 0,65 Bonifici ordini ricorrenti verso altre Banche* (per ogni disposizione addebitata in conto corrente) euro 0,65 Pagamento Riba euro 0,50 Pagamento Bollettini Postali (escluso spese postali) : con invio di quietanza on line euro 1,75 Profilo Banking Forfait euro 18/anno Profilo Banking forfait è il profilo commissionale (attivabile in alternativa al profilo standard) valido per 365 giorni dalla data di attivazione, attivabile a scelta del cliente. Alla scadenza vengono automaticamente ripristinate le commissioni previste dal profilo standard. E' comunque sempre possibile rinnovare l'attivazione del profilo banking forfait. Banking Forfait è attivo il giorno seguente la richiesta, che può avvenire tramite le pagine del sito - area Privati, oppure rivolgendosi direttamente alla propria agenzia. L'addebito del costo relativo a banking forfait è contestuale all'attivazione dello stesso e non viene rimborsato in caso di disattivazione effettuata prima della scadenza o di estinzione del rapporto di conto corrente. Per la durata di attivazione del Profilo Banking Forfait è possibile effettuare in maniera illimitata le seguenti operazioni dispositive, senza sostenere alcuna commissione aggiuntiva : Bonifici ordini singoli verso BPM* Bonifici ordini singoli verso altre Banche* Bonifici ricorrenti verso BPM* Bonifici ordini ricorrenti verso altre Banche* Pagamento Riba Pagamento Bollettini Postali (escluso spese postali) con invio di quietanza on line Giroconti* Pagamenti Mav e Rav Pagamento utenze domiciliate a mezzo internet Pagamento imposte e tasse *La valuta di addebito su bonifici e giroconti è applicata retroattivamente rispetto alla valuta di accredito selezionata dal cliente. Bonifici verso altre Banche 3 gg. lavorativi + 1 gg. fisso; bonifici verso BPM : 3 gg. lavorativi; giroconti (trasferimento tra c/c con medesima intestazione accesi c/o BPM) 1 gg. Lavorativo

3 pag. 3/8 COMMISSIONI TRADING NEGOZIAZIONE, RACCOLTA ORDINI E COLLOCAMENTO A MEZZO INTERNET*** TRADING BASE E TRADING BASE REAL TIME: Mercato Azionario italiano, After Hour e TLX ****, mercato telematico fondi (ETF, fondi chiusi), Mercato Obbligazionario Italia, Titoli di Stato, Warrant e Covered Warrant, Euromot TRADING DESK PUSH: Mercato Azionario italiano, After Hour e TLX ****, mercato telematico fondi (ETF, fondi chiusi), Mercato Obbligazionario Italia, Titoli di Stato, Warrant e Covered Warrant, Euromot TRADING DESK PRO : Mercato Azionario italiano, After Hour e TLX ****, mercato telematico fondi (ETF, fondi chiusi), Mercato Obbligazionario Italia, Titoli di Stato, Warrant e Covered Warrant, Euromot Borsa di Francoforte (XETRA) Borsa di Parigi (CAC40) Borsa di Amsterdam (AEX) Mercati Azionari USA : Nyse (Dow Jones Industrial Average) e Nasdaq (Nasdaq 100) Commissione variabile 2,20 per mille per transazione minimo Euro 6 - massimo Euro 24 Commissione variabile 2,00 per mille per transazione minimo Euro 5 - massimo Euro 21 Commissione variabile 1,85 per mille per transazione minimo Euro 5 - massimo Euro 20 Commissione variabile 1,00 per mille, minimo Euro 11 spese fisse Euro 12 per operazione Commissione variabile 1,20 per mille, minimo Euro 11 spese fisse Euro 12 per operazione Commissione variabile 1,40 per mille, minimo Euro 11 spese fisse Euro 12 per operazione Commissione variabile 1,00 per mille, minimo Euro 11 spese fisse Euro 12 per operazione Commissioni regressive: da 6 a 10 eseguiti di borsa al giorno: - 20% sul costo delle commissioni da 11 a 20 eseguiti di borsa al giorno : - 30% sul costo delle commissioni oltre 20 eseguiti di borsa al giorno : - 50% sul costo delle commissioni Lo sconto è applicato : su tutti gli eseguiti su qualsiasi mercato ; sulle sole operazioni effettuate tramite internet (le operazioni effettuate su canali diversi non vengono considerate per il conteggio) ; sulle commissioni (fisse, variabili, minimo e massimo) e non alle spese previste per i mercati esteri. In caso di eseguiti multipli o di ordini a revoca, lo sconto viene determinato all'atto del primo eseguito e mantenuto per gli eseguiti successivi. Sono considerati per il conteggio gli eseguiti effettuati sul deposito del cliente ed eventuali sottodepositi. PER OPERAZIONI DI NEGOZIAZIONE, RACCOLTA ORDINI E COLLOCAMENTO EFFETTUATE TELEFONICAMENTE CAUSA INDISPONIBILITÀ DEL SERVIZIO IMPUTABILE A BPM, VERRANNO APPLICATE LE COMMISSIONI INTERNET *** Le commissioni variabili di negoziazione, ricezione e trasmissione di ordini relative alle operazioni disposte dalla clientela vengono, in ogni caso, arrotondate al quarto decimale, e ciò indipendentemente dalla valuta in cui è espressa ciascuna operazione. Tale circostanza può comportare, in alcune ipotesi, l applicazione di commissioni superiori a quelle che sarebbero dovute in mancanza di arrotondamento. **** Imposta di bollo su transazioni mercato TLX Euro 0,03 ogni Euro 51,64 di controvalore.

4 pag. 4/8 COMMISSIONI ASTE BOT E SOTTOSCRIZIONE BTP,BTP i, CCT E CTZ A MEZZO INTERNET ASTE BOT VITA RESIDUA DEI TITOLI COMMISSIONI VARIABILI BOT - con durata residua pari o inferiore a 80 giorni * 0,05 per cento BOT - con durata residua compresa tra 81 e 170 giorni * 0,10 per cento BOT - con durata residua compresa tra 171 e 330 giorni * 0,20 per cento BOT - con durata residua pari o superiore a 331 giorni * * senza minimo nè massimo 0,30 per cento SOTTOSCRIZIONE BTP,BTP i, CCT E CTZ BTP, BTP i, CCT E CTZ 0 SERVIZI DI INFORMATIVA FINANZIARIA Dati di Borsa Italia in tempo differito Dati Borse europee in tempo differito: Borsa di Francoforte (XETRA), Parigi (CAC40), Amsterdam (AEX) Dati Nyse (Dow Jones Industrial Average) e Nasdaq (Nasdaq 100) in tempo differito Analisi finanziaria by Banca Akros Informativa fondi by Bipiemme SGR Rubriche, rassegna stampa, rumors by Spystocks Piattaforme trading Trading Base Trading Base Real Time - canone mensile Se si effettua almeno 1 eseguito di borsa a trimestre (*****) Trading Desk Push canone mensile Se si effettuano almeno 18 eseguiti di borsa a trimestre (*****) Trading Desk Pro - canone mensile Se si effettuano almeno 50 eseguiti di borsa a trimestre (*****) Analisi tecnica e di rischio ADB Market Flash Euro 3,00 Euro 4,00 Euro 16,00 ADB Master - canone mensile Euro 7,00 Se si effettuano almeno 50 eseguiti di borsa a trimestre (*****) (*****) eseguiti devono intendersi solo le operazioni di investimento effettuate a mezzo mezzo Internet. Nel caso in cui i presupposti sottostanti alla concessione (utilizzo per scopi diversi da quelli dichiarati, appartenenza ad una categoria ovvero esistenza di un rapporto di lavoro con una ditta convenzionata con la Banca, ecc.) delle condizioni economiche sopraesposte dovessero rivelarsi inesistenti, la Banca provvederà a modificare, senza necessità di preventiva comunicazione, le suddette condizioni economiche nonché ad applicare il regime tributario vigente pro tempore in tema di imposta di bollo. In tal caso la Banca riconoscerà al cliente le condizioni economiche esposte nei Fogli Informativi pubblicati ai sensi degli art. 116 e segg. del D. Lgs. 385/9 LE ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE APPLICABILI AI SERVIZI GIA IN ESSERE PER LA BANCA ED IL CLIENTE SONO RIPORTATE NEI FOGLI INFORMATIVI GIA MESSI A DISPOSIZIONE DEL CLIENTE STESSO IN SEDE DI APERTURA DEI RELATIVI RAPPORTI

5 pag. 5/8 Principali Condizioni Contrattuali Premesso che la Banca ha adottato lo schema contrattuale denominato Condizioni Generali per i Servizi Telematici di Internet Banking per Privati "bpmbanking.it" e di Telephone Banking Risponde BPM e che tale contratto va ad integrare le Condizioni Generali per l apertura dei rapporti in Banca Popolare di Milano, si espongono, qui di seguito, le principali clausole di contenuto non strettamente economico che regolano il Servizio. Art. 2 - Rapporti su cui operare Nell'ambito delle operazioni di volta in volta disponibili, i rapporti utilizzabili tramite i servizi telematici sono solo quelli intestati o che verranno intestati al cliente per i quali questi abbia, contestualmente alla sottoscrizione del presente contratto o successivamente, comunicato per iscritto alla dipendenza od alla banca di volersi avvalere dei servizi telematici. Il cliente ha la facoltà di richiedere alla banca, in qualsiasi momento ed in forma scritta, l'esclusione e/o l'abilitazione all utilizzo dei servizi telematici di uno o più rapporti. Nel caso di rapporti cointestati a firme disgiunte, ogni cointestatario richiedente i servizi telematici dovrà sottoscrivere il contratto nonché gli eventuali moduli di richiesta e specificare quali rapporti intende abilitare all'utilizzo dei servizi telematici. E' fatta salva la facoltà di un cointestatario di estendere l'utilizzo dei servizi telematici a rapporti singolarmente allo stesso intestati. I servizi telematici non possono essere attivati a valere sui conti correnti cointestati a firme congiunte. Art. 3 Condizioni per l'utilizzo dei Servizi 5. L'utilizzo dei servizi telematici è consentito in base ai termini e secondo le modalità descritte nelle sotto sezioni seguenti. L accesso ai servizi può avvenire unicamente a mezzo di un sistema di identificazione costituito dall insieme del codice cliente e delle relative password. Il codice cliente consiste in una numerazione, attribuita dalla Banca, che identifica in via univoca il cliente stesso. Le password sono termini di riconoscimento consistenti in una combinazione di caratteri alfanumerici che permettono al cliente di accedere all area personale del servizio. Il codice cliente, la password iniziale e la password di 2 livello vengono calcolati in automatico dalla banca con una procedura riservata all'atto dell'adesione ai servizi e consegnati al cliente in busta discreta sigillata. La banca potrà, a suo insindacabile giudizio, modificare i Sistemi di Identificazione e di sicurezza dandone preventiva comunicazione al cliente. Il cliente dovrà adeguarsi entro il termine stabilito dalla banca. Decorso tale termine, la banca potrà sospendere l erogazione del relativo servizio. E comunque fatta salva la facoltà del cliente di recedere dal rapporto. Nel caso in cui il cliente che abbia sottoscritto il contratto non effettui alcun accesso ai servizi telematici, la banca avrà comunque assolto i propri obblighi contrattuali ed il cliente non potrà pretendere restituzioni e/o risarcimenti. Art. 4 - Disponibilità dei Servizi 5. I servizi telematici qui disciplinati sono disponibili secondo i tempi e le modalità specificate nelle sottosezioni seguenti. I servizi telematici potranno essere sospesi o interrotti in ogni momento, anche senza preavviso, qualora si rendessero necessari interventi tecnici, anche in relazione alle apparecchiature che permettono il collegamento, dovuti ad eventi di carattere straordinario in grado di pregiudicare la continuità e/o la sicurezza dei servizi. Al fine di consentire verifiche in tema di sicurezza e di ogni altro aspetto connesso all efficienza ed alla regolarità dei servizi telematici, il cliente accetta che la banca possa, in ogni momento, sospendere a campione l erogazione dei servizi telematici, anche in corso di operazione, e rimettere la prosecuzione degli stessi al ricevimento delle conferme del caso. La banca non sarà responsabile della mancata fornitura dei servizi telematici in conseguenza di cause ad essa non imputabili tra le quali si indicano, a titolo puramente esemplificativo e non esaustivo, quelle dovute a difficoltà e/o impossibilità di comunicazione, ad interruzioni nell erogazione dell energia elettrica, a scioperi anche del proprio personale o a fatti di terzi e, in genere, a ogni impedimento od ostacolo che non possa essere superato con l ordinaria diligenza. Il cliente prende atto ed accetta la circostanza che non sussisterà alcuna responsabilità della banca nei suoi confronti per inadempimenti dovuta a forza maggiore o a caso fortuito o ad eventi comunque al di fuori del suo controllo quali atti d imperio, guerre, sommosse, terremoti, inondazioni, incendi, interruzione delle linee dedicate di trasporto dati facenti parte delle strutture informatiche e/o telematiche della banca e/o dai suoi fornitori di informazione. Art. 7 - Rischi 5. Il cliente si dichiara pienamente edotto e consapevole dei rischi connessi alla trasmissione di dati attraverso le reti di telecomunicazione e del fatto che l utilizzo di sistemi telematici per la comunicazione aumenta i rischi normali di qualsiasi servizio a distanza. Il cliente si dichiara altresì consapevole che l utilizzo del Sistema di Identificazione comporta l automatica attribuzione al cliente stesso delle istruzioni ricevute dalla banca, con un possibile effetto immediato sui beni e valori che il cliente abbia disponibili presso la banca. Il cliente è tenuto a mantenere segreti tutti i codici riservati che, nel proprio interesse, non devono essere conservati insieme né annotati in un unico documento e, pertanto, si obbliga a custodire il Sistema di Identificazione ad esso attribuito con la massima cura e riservatezza. Il Sistema di Identificazione non può essere trasferito, concesso in uso, o comunque rivelato a terzi. Il cliente è responsabile di ogni utilizzo dei servizi telematici da chiunque effettuato tramite il proprio Sistema di Identificazione. In caso di furto, smarrimento o perdita di riservatezza del Sistema di Identificazione, il cliente dovrà darne immediatamente comunicazione scritta alla banca, rimanendo comunque responsabile di ogni impiego del relativo servizio telematico e delle eventuali conseguenze dannose che dovessero derivare dall utilizzo illegittimo, anche ad opera di terzi, e ciò fino al momento in cui detta denuncia sarà pervenuta alla banca.

6

7 pag. 6/8 Art. 8 - Limiti operativi Per le operazioni aventi carattere dispositivo il cliente è tenuto ad operare entro i limiti operativi assegnati dalla banca per ciascun servizio ovvero tipologia di operazione. In ogni caso l operatività non potrà eccedere il margine utilizzabile consistente nella somma algebrica del saldo disponibile, degli eventuali preavvisi e/o degli impegni e degli eventuali affidamenti. Art. 9 - Informazioni finanziarie Il cliente potrà ottenere dalla banca e/o da società convenzionate con la stessa banca informazioni finanziarie. In particolare il cliente prende atto che i dati del mercato borsistico, italiano e internazionale, possono essere di pertinenza e/o di proprietà di terzi, i quali sono i soli responsabili dell esattezza e veridicità dei dati forniti e/o elaborati. Il cliente si impegna a corrispondere alla banca i canoni previsti per la fornitura di informazioni finanziarie. Qualora il cliente eserciti il diritto di recesso, la Banca non sarà tenuta a restituire alcunché in relazione a canoni e/o commissioni già corrisposte. Il cliente si impegna ad utilizzare le informazioni fornite dalla banca esclusivamente nell ambito del presente rapporto e comunque per le proprie esigenze personali, escluso ogni diverso uso o scopo quale, a titolo meramente esemplificativo ma non esaustivo, la pubblicazione in qualsiasi forma, la comunicazione con terzi o la trasmissione dei dati sotto qualsiasi forma effettuata ed a qualsiasi titolo, anche gratuito. La banca richiama espressamente l attenzione del cliente sul fatto che tutti i dati e le notizie trasmesse hanno natura e scopo meramente informativo e l utilizzo a qualsiasi titolo dei dati e delle informazioni ricevute dal cliente tramite il Servizio è in ogni caso a completo rischio del cliente. Il cliente assume su di sé la responsabilità per tutte le proprie scelte di investimento, ivi incluse quelle assunte sulla base delle informazioni reperite e/o ricevute tramite il servizio. Il cliente prende atto e accetta che le notizie e/o informazioni utili che la banca rende disponibili attraverso il Servizio sono divulgate a meri scopi informativi e che la banca non assume alcuna responsabilità circa la veridicità, correttezza ed integrità delle fonti. Art. 10 Spese e oneri fiscali a carico del cliente Sono a carico del cliente le spese telefoniche richieste dal proprio gestore di telefonia, i costi dell accesso a Internet, delle necessarie attrezzature per l utilizzo dei servizi telematici. Il cliente, si obbliga, inoltre, a corrispondere alla banca, mediante addebito del proprio conto corrente, le commissioni ed i canoni periodici pattuiti per la prestazione dei servizi telematici. Art. 11 Efficacia probatoria delle informazioni e mezzi di prova Le informazioni relative a saldi e movimenti vengono fornite dalla banca attraverso i canali di volta in volta disponibili (Telefono, Internet, GSM, ecc.) al fine di ottimizzare con reciproco vantaggio il rapporto con il cliente, fermo restando che le stesse trovano unica e probante conferma negli estratti che, nei tempi e modi concordati, vengono periodicamente inviati e/o messi a disposizione dalla banca. In considerazione della natura dei servizi telematici, la banca potrà sempre produrre, come prova dei contratti conclusi, delle operazioni eseguite e di ogni comunicazione effettuata tramite i servizi telematici le scritture registrate sui propri libri e le relative contabili indirizzate al cliente nonché eventuali ulteriori mezzi di prova ricavabili dai sistemi e dalle procedure utilizzate per il funzionamento dei servizi telematici ed i rapporti con il cliente. Art Legge applicabile e Foro competente I rapporti con la clientela sono regolati, salvo accordi specifici, dalla legge italiana. Per ogni controversia che potesse sorgere in conseguenza dei servizi disciplinati dal presente contratto, il cliente e la Banca convengono che il Foro elettivo per chiamare in giudizio la banca sia esclusivamente quello di Milano, mentre quest'ultima può chiamare in giudizio il Cliente a propria insindacabile scelta sia dinanzi al Foro di Milano che dinanzi ad uno dei Fori competenti ai sensi degli art. 18, 19, 20 c.p.c. (Foro generale delle persone fisiche, Foro generale delle Persone Giuridiche e delle associazioni non riconosciute, Foro facoltativo per le cause relative a diritti di obbligazione). La disposizione di cui al comma precedente non si applica qualora il Cliente rivesta la qualifica di consumatore ai sensi dell'art bis, secondo comma cod. civ. SEZIONE III SERVIZIO DI INTERNET BANKING PER PRIVATI "bpmbanking.it" Art. 1 Oggetto del Servizio Il Servizio di Internet Banking bpmbanking.it consente al cliente, a mezzo di un computer collegato alla banca tramite rete internet e provider scelto dal cliente, di effettuare le operazioni di interrogazione e/o di disposizione attualmente disponibili o che venissero in seguito rese disponibili dalla banca.

8 pag. 7/8 Art. 2 - Utilizzo del Servizio Il cliente è tenuto ad utilizzare il Servizio esclusivamente secondo i termini e le modalità indicate dalla banca nella documentazione informativa predisposta dalla banca e disponibile sul sito Il cliente prende atto che la banca, in relazione ad alcune categorie di prodotti e/o servizi, potrà non consentire l utilizzo del servizio di internet banking. Tale limitazione verrà indicata negli appositi Fogli Informativi redatti ai sensi della deliberazione CICR del 4 Marzo 2003 delle Istruzioni di Vigilanza emanate dalla Banca D Italia nonchè loro successive ed eventuali modifiche e/o integrazioni. Sono a carico del cliente la configurazione del proprio computer e quanto ulteriormente necessario per accedere al sito bpmbanking. Il cliente dichiara che il proprio sistema informatico permette la stampa e/o il salvataggio su supporto duraturo di tutti i documenti inviati e/o messi a disposizione dalla banca. Art. 3 - Disponibilità del Servizio Il Servizio è disponibile dalle ore alle ore 200 di ogni giorno, salvo quanto diversamente comunicato dalla banca con apposite comunicazioni, telefoniche, via o mediante avvisi sul sito bpmbanking. Le interruzioni del Servizio verranno, se possibile, preventivamente comunicate ai clienti tramite messaggi nelle pagine del Sito bpmbanking o via . In caso di sospensione od interruzione del Servizio tramite la rete Internet, il cliente potrà ugualmente disporre del Servizio mediante il canale operativo alternativo offerto dal Customer Service nei limiti degli orari di funzionamento di detto servizio. Il suindicato accesso al Servizio è limitato alle compravendite su strumenti finanziari. SEZIONE IV SERVIZIO CONTABILI ON LINE Art. 2 - Caratteristiche principali del Servizio Con l'attivazione del Servizio COL il cliente sceglie di ricevere esclusivamente on line le comunicazioni relative ad estratti conto corrente / estratti conto di custodia titoli, nonché le comunicazioni relative alle principali operazioni dispositive (qui di seguito elencate all'art. 3) sul conto corrente / custodia titoli indicati, all'interno dell'apposito archivio costituito nella parte privata del Sito bpmbanking. Tale archivio sarà consultabile solamente attraverso l accesso alla parte privata del sito, tramite appositi Sistemi di identificazione : laddove con tale espressione si intendono Codice Cliente e relativa Password (numerazioni e/o codici numerici che consentono l identificazione del Cliente), ovvero i diversi sistemi di procedure di identificazione che la Banca dovesse adottare, previa comunicazione al Cliente. A decorrere dall'attivazione del Servizio COL, le comunicazioni di cui al successivo art. 3 non saranno più inviate in forma cartacea. In considerazione della natura del Servizio (fruibile attraverso sistemi di comunicazione a distanza), la Banca si riserva la facoltà di sospenderlo e/o interromperlo, valendo in tal caso, per ogni e qualsiasi comunicazione scritta, il diverso e più generale domicilio di corrispondenza. Il cliente potrà consultare i documenti inviati on line in formato PDF (formato immodificabile e coerente con quanto previsto dagli standard della Banca), stamparli ed archiviarli in cartelle eventualmente personalizzabili. Sarà possibile consultare on line tutti i documenti prodotti dalla data di attivazione del Servizio. I documenti prodotti precedentemente a tale data, saranno inviati in formato cartaceo. I documenti oggetto del Servizio COL costituiscono un archivio on line che sarà disponibile per la consultazione per un arco temporale di dieci anni. Per richieste di documenti anteriori al periodo di conservazione sopra definito si rimanda alle consuete modalità di richiesta. Art. 4 Modalità di attivazione e di utilizzo del Servizio L'attivazione del Servizio COL è possibile solamente per i rapporti di conto corrente/custodia titoli abilitati al Servizio bpmbanking. Il Servizio è attivabile sul singolo rapporto di conto corrente/custodia titoli indicato dal titolare. Il Servizio sarà attivato nei giorni immediatamente successivi alla ricezione della richiesta da parte dell'agenzia, compatibilmente con i tempi minimi di aggiornamento previsti dalle procedure informatiche della Banca e, in ogni caso, entro un termine non superiore a 10 giorni dalla data di ricezione della richiesta. I documenti contabili relativi al rapporto saranno inviati in formato cartaceo fino alla data di attivazione del Servizio COL; successivamente sarà possibile solamente la consultazione nell'archivio on line. In caso di rapporto cointestato, il Servizio sarà attivato solamente quando la Banca avrà ottenuto l'assenso all'attivazione da parte di tutti i cointestatari del rapporto stesso, mentre il Servizio sarà disattivato anche su richiesta di un singolo cointestatario. In caso di rapporto cointestato, ogni contestatario può richiedere la disattivazione del Servizio in qualsiasi momento, rivolgendosi alla propria agenzia oppure effettuandola on line se cliente abilitato al servizio bpmbanking. La disattivazione avrà effetto con riguardo all'intero rapporto. Restano ferme tutte le previsioni contenute nelle Norme Generali che regolano i Servizi medesimi

9 pag. 8/8 Art. 5 - Avvertenza sui rischi La domiciliazione speciale di cui al presente contratto, sarà efficace esclusivamente per le comunicazioni rientranti nel Servizio COL. Tutte le comunicazioni non comprese nel Servizio COL, continueranno ad essere inviate al Cliente mediante posta ordinaria al domicilio di corrispondenza o alla residenza. Il Cliente che intende eleggere domicilio speciale per il Servizio COL dà atto di essere consapevole dei rischi derivanti dall'utilizzo di un sistema di rendicontazione disponibile "on line" in alternativa allo scritto, e che è onere e cura del Cliente provvedere alla tempestiva consultazione delle comunicazioni esistenti della Banca. Sarà il Cliente a provvedere alla consultazione periodica della propria area privata per accertarsi della presenza di nuove comunicazioni. Il Cliente prende atto che le suddette comunicazioni "on line" vengono effettuate anche ai sensi e per gli effetti degli articoli 118 e 119 del D. Lgs. 385/9 LEGENDA DELLE PRINCIPALI NOZIONI DELL OPERAZIONE Tecniche di comunicazione a distanza Servizio di Internet Banking Sistemi di Identificazione Si intendono tecniche di contatto con la clientela, diverse dagli annunci pubblicitari, che non comportano la presenza fisica e simultanea del cliente e della Banca o di un suo incaricato. Si intende la possibilità che la Banca offre al Cliente di effettuare, a mezzo di un computer collegato alla banca tramite rete internet e provider scelto dal cliente, operazioni di interrogazione e/o di disposizione rese disponibili dalla banca. Si intende il Codice Cliente e relativa Password (numerazioni e/o codici numerici che consentono l identificazione del Cliente), ovvero i diversi sistemi e procedure di identificazione che la Banca dovesse adottare, previa comunicazione al Cliente.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI D.P.R. 12 aprile 2006 n. 184 in relazione al capo V della L. 7 agosto 1990 n. 241 e successive modificazioni (Delibere del Consiglio dell

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali

Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Disciplina del recesso dai contratti per la fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale ai clienti finali Art. 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le seguenti definizioni:

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 CONTO CORRENTE di CORRISPONDENZA Sez. I Informazioni sulla Banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE Soc. Coop. per azioni Sede legate:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Data decorrenza 15/06/2009 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO POS Sezione 1 Informazioni sulla Banca Popolare Sant Angelo S.c.p.a. La Banca Popolare Sant Angelo è un istituto di credito con forma

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*)

DOCUMENTO DI SINTESI SPESE FISSE SPESE VARIABILI INTERESSI SOMME DEPOSITATE FIDI E SCONFINAMENTI CAPITALIZZAZIONE DISPONIBILITA'SOMME VERSATE (*) CONDIZIONI ECONOMICHE CONTO WEBANK BUSINESS Le condizioni presenti in questo documento sono quelle standard del conto. Ogni eventuale deroga migliorativa è indicata nella documentazione contrattuale da

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob)

Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini. (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Strategia di Esecuzione e Trasmissione degli ordini (ai sensi degli artt. 45-46-47-48 del Regolamento Intermediari Consob) Novembre 2011 1 Indice PREMESSA ALLE LINEE GUIDA... 3 1 PRINCIPI GENERALI... 3

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169.

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169. Ministero dell'economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V Il Capo della Direzione OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A.

CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. CARTA DEI SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS S.p.A. Indice INTRODUZIONE 1- PRINCIPI FONDAMENTALI... 1 2- IMPEGNI... 3 3- I SERVIZI DI UNO COMMUNICATIONS... 3 4- STANDARD DI QUALITÀ... 5 5- RAPPORTO CONTRATTUALE

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli