Vicini di casa, vicini di vita

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vicini di casa, vicini di vita"

Transcript

1 Vicini di casa, vicini di vita di Alberto Rizzardi e Generoso Simeone Il buon vicinato ai tempi dei social network. Può sembrare un eresia, visto tutto quel che è stato detto in questi anni sulla contraddizione, più che sulla cooperazione, tra questi due aspetti della vita moderna e sulla capacità delle nuove tecnologie di distrarre e astrarre dalla realtà, con milioni di utenti che sono in contatto ogni giorno con decine di amici in giro per il mondo, salvo poi non rivolgere la parola e magari non sapere neanche il nome del dirimpettaio. Tutte cose vere. Ma c è anche l opposto. Ovvero la tecnologia che si mette a disposizione della realtà. Un social network, il più popolare, che diventa la chiave virtuale per aprire le porte reali del vicinato 2.0. Social street è un idea nata a Bologna un anno fa, nel settembre 2013, quando il giornalista Federico Bastiani, toscano di nascita ma felsineo d adozione, cercava bambini con cui fare giocare il figlio, dopo essersi trasferitosi in quella via Fondazza in cui visse anche il pittore Giorgio Morandi. 12. scarp de tenis settembre 2014

2 l inchiesta Una volta si chiamava buon vicinato quella cortesia, tipica dei piccoli centri, che garantiva una sorta di protezione sociale non solo da parte di amici e famigliari ma anche di vicini di casa. Oggi, ai tempi di internet, in pochi avrebbero scommesso sulla voglia delle persone che vivono nella stessa zona di conoscersi e stare insieme. Il successo delle social street, nato grazie soprattutto all uso di internet e dei social network la dice lunga sulla voglia delle persone di socializzare. Nella grandi città ma non solo. Nata a Bologna, in via Fondazza il concetto di social street si è presto espanso in tutta Italia e all estero settembre 2014 scarp de tenis.13

3 Vicini di casa, vicini di vita Come fare Aprire una social street è facile, basta la voglia di mettersi in gioco Sono tanti i motivi per cui si dovrebbe aprire una social street. Fare amicizia con i vicini, trovare persone con cui condividere passioni ed hobby. A volte basta davvero poco per creare una comunità viva e accogliente. Ecco i suggerimenti messi on line da sito che raccoglie tutte le social street nate in italia. Perché aprire una social street? Vi siete appena trasferiti in una città e non conoscete nessuno? Camminate per la strada dove vivete da tanto tempo, vedete sempre le stesse facce ma non sapete esattamente chi sono i vostri vicini? Vi piacerebbe prendere un caffè con loro? Allora dovreste proprio aprire una social street. Quali problemi concreti possono essere risolti? Potenzialmente tutti, ma l obiettivo del social street, oltre alla socialità, è risolvere piccole problematiche. Dovete cambiare il frigorifero? Perché metterlo su ebay, creare un annuncio, pagare una commissione, pagare un trasporto quando magari il vostro vicino di casa ne sta cercando proprio uno come il vostro? Avete un bambino piccolo che gioca sempre da solo e volete invece che interagisca con gli altri bambini della strada ma non sapete se ci sono famigliole nei pressi o non sapete come approcciarli? Dovreste aprire una social street. Vi siete appena trasferiti e non sapete chi è il medico di famiglia più bravo vicino a voi? Le pagine gialle non te lo possono dire ma il tuo vicino di casa forse può dirtelo. Oltre alla condivisione cosa si può fare? Una volta stabilito un legame con i vicini si possono organizzare eventi di strada, pranzi dei residenti, concerti, organizzare la pulizia della strada in modo autonomo dove il Comune non provvede. Questi tipi di iniziative richiedono ovviamente più impegno ma quando il gruppo è creato e funziona, si possono realizzare anche progetti più complessi. Un iniziativa partita da un bisogno privato e rivelatasi ben presto una felice intuizione: è bastato qualche volantino affisso nella via per dare il via a un rapido e positivo contagio, che ha dapprima interessato le poche centinaia di metri di via Fondazza (più di 900 oggi gli iscritti al gruppo su un totale di circa duemila residenti) per poi estendersi al resto d Italia e, addirittura, al mondo, con esempi in Portogallo, Brasile e Nuova Zelanda. Ben 300 social street in Italia Sono 300 oggi le social street mappate sul portale nazionale di riferimento Con un motto che ben sintetizza lo spirito che anima l iniziativa: dal virtuale, al reale, al virtuoso. 14. scarp de tenis settembre 2014 E un obiettivo ben chiaro: partire da un interazione in rete per arrivare a socializzare nella vita reale con i vicini della propria strada o quartiere di residenza, instaurando un legame, condividendo necessità, scambiandosi professionalità e conoscenze, portando avanti progetti collettivi d interesse comune. Qualche numero (in costante aggiornamento): sono 58 le social street attive a Bologna e in provincia; 45 a Milano (da Lambrate a piazzale Gambara, da via Sarpi al quartiere Isola), con i primi esempi anche nell hinterland; 26 a Roma e dintorni. Ma non ci sono solo le grandi città: il fenomeno social street è arrivato anche nei centri più piccoli, da nord a sud. La Lombardia è la regione che, dopo la natia Emilia, sembra aver meglio risposto alla sollecitazione con una settantina di gruppi di quartiere creati in pochi mesi. In ognuna di queste realtà il meccanismo è il medesimo. E piuttosto semplice: si apre un gruppo chiuso su Facebook, si sparge la voce e si distribuisce qualche volantino in zona. In breve tempo la bacheca diventa una piccola, grande piazza virtuale dove poter chiedere consigli, offrire servizi, dare indicazioni, ma anche organizzare incontri, eventi e attività comuni. Sì, perché le social street non servono solo per chiedere una mano per un trasloco e per dipingere casa o per scovare il parrucchiere e il ristorante migliori della zona. Sono anche un vivace incubatore di idee e proposte per migliorare gli spazi e la vita della zona in cui si vive. Appuntamenti per tutti i gusti Sono decine, in questo senso, le iniziative organizzate in tutta la penisola:dai concerti di via Fondazza alla piccola biblioteca gratuita creata in un altra social street bolognese, quella di via del Triumvirato; dalla riqualificazione delle aree verdi del gruppo lodigiano Campo di Marte e Oltre Adda alle decorazioni urban x stich (i graffiti a punto e croce) realizzate dai residenti nelle vie del centro di Marina-Finale Ligure sull impalcatura che ricopre la facciata della Basilica barocca di San Giovanni Battista in attesa dell inizio dei restauri; passando per pranzi collettivi, flash mob, aste benefiche, biciclettate e partite di calcetto. In poche parole, ci si dà una mano e si sta insieme per vivere meglio, ricreando quell atmosfera di paese nel senso migliore del termine: «Ci si ferma per strada, ci si saluta, si dà un volto alle persone che si sono conosciute su Facebook, spiega il fondatore, Federico Bastiani creando quel clima generale di positività che rende poi facile portare avanti i vari progetti. All inizio non pensavo che il mio messaggio venisse preso in considerazione. Mi aspettavo aderissero una ventina di persona all iniziativa di via Fondazza, e sarebbe già stato un buon risultato. Non mi aspettavo un tale successo, ma a distanza di un anno, pensandoci bene, la cosa non è così sorprendente: social street non fa altro che ravvivare una socialità perduta. L uomo è un animale sociale da sem-

4 Social street in Oceania Un momento di festa per i bambini delle famiglie che hanno dato via alla social street di Glenduan, piccola e incantevole località di mare, affacciata sullo stretto di Cook, a un quarto d ora d auto dalla città di Nelson in Nuova Zelanda l inchiesta pre. Negli ultimi decenni la società è talmente cambiata che, forse, ce ne siamo dimenticati. Oggi con un computer e una connessione internet si pensa di essere padroni del mondo e di poter far tutto, dagli acquisti online alle amicizie virtuali, nella convinzione che si risparmi tempo e fatica. In realtà magari un risparmio c è ma ci siamo disabituati a stare insieme agli altri e a confrontarci. Social street non fa niente di eclatante, vuole solo riattivare questo circuito. Qualcuno ci ha chiamati acceleratori di fiducia, una definizione che mi piace molto perché credo riassuma alla perfezione lo spirito che sta dietro questa iniziativa: la fiducia è la chiave di volta su cui si può costruire tutto il resto». In quella che il sociologo polacco Zygmunt Bauman ha definito modernità liquida, in cui tutti noi viviamo in due mondi paralleli e differenti (online e offline), la diffusione delle social street può essere analizzata come una delle varie componenti dell esplosione della cosiddetta sharing economy, ovvero la condivisione di beni e servizi a tutto tondo, dalla casa agli spazi di lavoro, dal noleggio di auto e biciclette allo scambio di oggetti. settembre 2014 scarp de tenis..15

5 Vicini di casa, vicini di vita Tutto ciò, che, fino a poco tempo fa, rappresentava in Italia una nicchia, pur di eccellenza, sta diventando una realtà assai diffusa, soprattutto al nord. Secondo un indagine Doxa, gli utenti che nel nostro Paese hanno già utilizzato almeno una volta un servizio di sharing sono il 13%, prevalentemente uomini, di età compresa tra i 18 e i 34 anni, laureati e residenti nei grandi centri. Ma le social street hanno qualcosa in più: «Siamo stati inquadrati spesso come fenomeno della sharing economy o come banche del tempo spiega Bastiani. Questi aspetti si manifestano senza dubbio nei vari gruppi, ma perché c è stato un passo precedente, cioè un lavoro affinché tutto ciò non rimanga solo a livello virtuale ma diventi un interazione reale. Senza nulla togliere alla tecnologia, che, anzi, ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione delle social street. Anche perché ci sono vari livelli di socialità: se qualcuno, per esempio, vuole contribuire dando solo indicazioni e suggerimenti, senza scendere in strada, è comunque libero di farlo. Il passaggio successivo, quello cioè di portare la gente per strada e farla incontrare, è l azione che richiede più tempo e fatica. Un acceleratore di fiducia e socialità, dunque, che opera con una filosofia antieconomica, anche se si crea, in modo quasi naturale, un economia di ritorno che consente di star bene e ridurre gli sprechi. Nessun tornaconto economico Il che, in un periodo di crisi, non fa mai male: «Non credo, tuttavia, che le social street si siano diffuse per la crisi economica precisa Bastiani. La maggior parte delle interazioni e degli scambi dei vari gruppi non sono su base economica, ma gratuiti, e nascono dalla voglia di aiutare gli altri. Questo genera un economia di ritorno che è ben maggiore di una mera quantificazione in denaro». Il vero tornaconto, semmai, avviene in termini relazionali. Gli esempi sono tanti: da chi è in partenza per le vacanze e regala il cibo rimasto nel frigorifero ai vicini; al nuovo arrivato che, necessitando di una connessione internet per lavoro, chiede se si possono dividere le spese per una delle tante adsl criptate già presenti in zona; dal giovane in cerca di lavoro che fa circolare la voce tra persone conosciute all anziano costretto a letto con una gamba rotta che chiede un aiuto per fare la spesa. Le social street sono soprattutto questo.. Festa in strada Grande cena per strada per i residenti in Campo di Marte e Oltreadda di Lodi Lucia e via Maiocchi: «Bello sta La social street milanese è nata dalla volontà di conoscere i propri vicini di casa: inaug 16. scarp de tenis settembre 2014 Stasera si mangiano le prime zucchine spuntate dalla terra. Zucchine coltivate qui, in piazza 8 novembre, alla fine di via Maiocchi. Siamo a Milano, zona borghese, semi-centrale e ben abitata, a due passi da Porta Venezia, in mezzo ai palazzi e alle strade, al cemento e all asfalto. In un fazzoletto di verde anonimo, recintato, insignificante, che serve a fare da spartitraffico all incrocio tra le vie e la piazza. Qui, stasera, con una pentola di pasta fredda alle verdure e un paio di bottiglie di vino bianco, si sono ritrovati i ragazzi (nella foto a sinistra) della social street di via Maiocchi, una delle prime nate a Milano, forse la più attiva in città nell organizzare eventi e iniziative. Un anno ricco di successi Lucia è la fondatrice: «Stasera ci ritroviamo per festeggiare con un aperitivo molto semplice la nascita delle prime zucchine di questo piccolo orto urbano. Ci stiamo occupando dell aiuola in modo spontaneo. Così come spontaneamente è nata la nostra social street». Novembre 2013, Lucia sente parlare di via Fondazza a Bologna e pensa che potrebbe replicare il modello. E così

6 re insieme» urato anche un orto urbano tappezza di volantini la strada in cui abita. Vuoi conoscere i tuoi vicini di casa? Iscriviti al gruppo Facebook della social street di via Maiocchi». «Dopo due settimane ricorda Lucia entrano nel gruppo 20 persone. Ci incontriamo e decidiamo di organizzare una festa di quartiere entro la fine dell anno. Una signora mette a disposizione uno spazio. Ci diamo da fare per pubblicizzare l evento riempiendo il quartiere di cartelli. È un successo. Quella domenica pomeriggio partecipano oltre 200 persone di tutte le età, bambini e anziani compresi. Ognuno porta qualcosa da mangiare. Facciamo una lotteria con i biglietti gratis e con i premi regalati da ognuno di noi. C è la musica, parliamo, ci conosciamo, stia- l inchiesta All estero Portogallo, Brasile e Nuova Zelanda le social street conquistano il mondo Dall Europa al Sudamerica fino all Oceania. Le social street hanno presto varcato i confini nazionali, esportando nel mondo un idea tutta italiana che ha incontrato una voglia di socialità evidentemente globale. Sono 19 le social street mappate oggi a livello internazionale. La maggior parte di queste (16) si trova in Europa: 1a testa per Croaza, a Rijeka (Fiume) e Spagna, a Barcellona; le altre 14 in Portogallo, distribuite da nord a sud sia nei grandi centri come Lisbona, Estoril e Porto, sia nelle realtà più piccole come Agualva-Cacém, Carcavelos, Maia e la sua freguesia Águas Santas, Pinhal Novo e Vila Nova de Gaia. Le social street portoghesi sono ancora in fase embrionale: «Tutto è partito lo scorso febbraio racconta Carla Isidoro, che gestisce social street Portugal. Nelle prime settimane ci siamo dedicati all apertura della pagina Facebook di riferimento nazionale, informando media e cittadini. Quando abbiamo ricevuto le prime richieste da varie zone del Paese, abbiamo dato una mano ai singoli gruppi a compiere i primi passi, spiegando la logica che vi sta dietro. Abbiamo, poi, iniziato a organizzare i primi eventi come escursioni a piedi o partite di calcio. In una social street alla periferia di Lisbona i residenti sono riusciti a risolvere un annoso problema legato a un parcheggio della zona, dopo averne discusso all interno del gruppo». Delle 4 social street presenti nella capitale lusitana una delle più attive è quella che riunisce, dal marzo scorso, i residenti di Avenida Almirante Reis, lunghissimo viale che attraversa in verticale il centro della città, collegando Praça Francisco Sá Carneiro a Rua da Palma. Quì, in una delle zone più multiculturali di Lisbona, il gruppo ha organizzato una serie di eventi, tra cui un torneo di calcio, passeggiate e visite guidate, persino una mostra-concorso fotografica, in cui ai residenti è stato chiesto di portare un istantanea della strada per ricostruirne la storia e i mutamenti negli anni. In Brasile le social street attive (da poco) sono due: quella di Solar dos Evangelistas a Fortaleza e quella del Bairro Santa Teresa a Belo Horizonte, uno dei quartieri più tradizionali della metropoli, caratterizzato da palazzi bassi, bar e ristoranti di un tempo, negozi di abbigliamento di piccole firme. «L aspetto del quartiere agevola molto la socializzazione e la fiducia tra i residenti spiega la referente del gruppo Claudia Bortune, salentina di nascita e brasiliana d adozione. Mi sono chiesta a lungo se fosse il caso di creare una social street in un luogo che, forse, ne aveva già di implicite, ma poi mi son detta che avrebbe potuto aiutare i nuovi arrivati a stabilire buone relazioni. Ho saputo del progetto grazie una mia amica che vive a Livorno e che ha partecipato ad alcuni incontri nella sua città. È stata una grande scoperta sapere che questo progetto è nato proprio a Bologna, dove ho vissuto sei anni». E così, a fine maggio, ha preso il via il gruppo (27 gli iscritti attuali), il cui cammino è stato, però, rallentato dai Mondiali di calcio: «Il Brasile ha ricominciato a funzionare ad agosto continua Claudia, quindi ho iniziato a organizzare i primi eventi da questa data. La risposta dei residenti finora è stata molto positiva, anche se poco propositiva. Come in tutti i gruppi che nascono tra sconosciuti, chi aderisce si aspetta di ricevere. Per questo il mio ruolo sarà quello di alimentare il gruppo il più possibile nei prossimi mesi». In Nuova Zelanda, infine, sulle coste al nord dell isola meridionale del Paese, è attiva la social street che riunisce i residenti di Glenduan, piccola e incantevole località di mare, affacciata sullo stretto di Cook, a un quarto d ora d auto dalla città di Nelson. Una ventina (sulle 120 famiglie totali residenti) le persone che fanno parte del gruppo, creato nel febbraio scorso dall insegnante Tonnie Uiterwijk. Tra le iniziative organizzate: grigliate, giochi pomeridiani per genitori e figli e attività informative sulla riserva marina di Glenduan. settembre 2014 scarp de tenis.17

7 Vicini di casa, vicini di vita mo bene». Da allora funziona così: si lancia un idea sul gruppo Facebook e chi vuole aderisce. Lo stesso orto urbano dove si coltivano le zucchine è nato così. Oggi fanno parte del gruppo 880 persone. Dal web si moltiplicano le occasioni di incontro. Si organizzano colazioni e aperitivi. Ci si ritrova per cucinare assieme, fare gare di play station, allestire set fotografici, giocare con i bambini. L età media va dai 35 ai 45 anni. La maggior parte delle persone non è di Milano. Per chi ha poca dimestichezza con il computer c è la bacheca del bar di quartiere dove si appendono volantini e cartelli. Chiedo a Lucia perché l ha fatto. «Sono di Varese, abito a Milano da più di due anni, non sapevo chi fossero i miei vicini e volevo conoscerli. Ho scoperto che anche altri avevano questo desiderio. Il nostro obiettivo è mettere in relazione le persone, aprire le porte di casa, condividere esperienze. Però 18. scarp de tenis settembre 2014 funziona solo se si conserva la spontaneità». Verdura a Km zero Aperitivo in strada per assaggiare le prime zucchine dell orto urbano di via Maiocchi Bello conoscere i vicini Conferma tutto Veronica. «La mia famiglia è di Pantelleria dice, vivo a Milano dall età di dieci anni, ma nella mia via non ho mai conosciuto nessuno. Adesso è diverso. Mi capita di salutare chi incontro per strada. Mi piace». Veronica fa parte del gruppo dall inizio, l ha visto crescere. «Hai il lavoro aggiunge i tuoi amici, la famiglia, ma non sai chi ti abita accanto. Non è vero che non c è tempo per questo tipo di rapporti. C è solo molta diffidenza. Soffrono soprattutto quelli che non sono di Milano perché non hanno una rete di relazioni. Nella social street non è che devi trovare nuovi amici. Magari ti capita di avere a che fare con persone che non ti piacciono e che non credevi di poter frequentare, magari per opinioni politiche diverse dalle tue. Però il fatto di conoscersi ti fa cambiare la percezione del posto in cui vivi, si crea uno spirito di gruppo. Forse sono piccole cose, ma ora a me dispiacerebbe lasciare questa zona». Rachele offre lo spumante e racconta: «Ho conosciuto la social street perché avevano organizzato una iniziativa ed ero curiosa. In un enoteca avevano messo una specie di palco dove chiunque poteva salire ed esporre per cinque minuti la propria idea. Tante le proposte, ricordo ad esempio chi voleva riempire il quartiere di bat-box, rifugi per pipistrelli mangia-zanzare. Io non ho proposto nulla, però mi sono molto divertita e ho conosciuto un po di gente». Riccardo è di Napoli, lavora a Milano da un paio d anni. «Mi piacerebbe che l esperienza della social street raggiungesse anche altri quartieri, specie quelli di periferia, dove pur ci sono problematiche diverse. Secondo me può funzionare anche altrove, perché le condizioni ci sono. È un problema di tutta la città quello di non conoscersi tra vicini di casa». Un aiuto ai più sfortunati In via Maiocchi si pensa anche a chi è meno fortunato e le occasioni per stare assieme non sono solo di svago o divertimento, ma anche per iniziative di solidarietà. «In questi mesi conclude Lucia abbiamo organizzato un aperitivo per trovare fondi da destinare a un associazione di volontariato e abbiamo promosso una raccolta di indumenti per i profughi siriani che transitano nella nostra città. Abbiamo anche voluto conoscere ed entrare in relazione con il senzatetto che vive nella nostra strada per capire se potevamo aiutarlo». Perché in via Maiocchi, come altrove, le social street sono strade che guardano anche al sociale..

8 l inchiesta Il progetto Legami e socialità, la scommessa di Niguarda Via Demonte e via Ciriè sono due strade del quartiere Niguarda di Milano. Se le percorri scopri che, parcheggiate ai lati, non ci sono automobili nuove. Le vetture che stazionano accanto ai marciapiedi sono di dieci-quindici anni fa. Lo capisci dalla tipologia dei modelli e te ne accorgi anche dalle lettere delle targhe. Da queste parti non si cambia l'auto di frequente. Oppure si acquistano veicoli usati. Da queste parti la gente abita nelle case popolari. Con giardino e balconi, ma pur sempre case popolari. È qui che Roberto sta cercando di mettere in piedi una social street. Lui non vive qui, è un operatore sociale del Consorzio SIS che, insieme ad altre cooperative e associazioni, sta attuando Niguarda Noi, un progetto finanziato dal Comune per la promozione della coesione sociale. «Questa spiega Roberto è una zona di Milano con tanti problemi, legati principalmente al tasso di disoccupazione che negli ultimi due anni è diventato impressionante. Poi c'è la difficile convivenza con gli immigrati, che ancora non si sono ben inseriti nel contesto sociale e cittadino. Nelle strutture dell'aler ci sono persone che vivono lì da 50 anni. Noi stiamo già lavorando con il nostro progetto, ma abbiamo pensato che inventare una social street potesse essere un'opportunità in più. Ne avevo sentito parlare e ho pensato che avrebbe potuto funzionare anche da noi. Anzi, qui ce n'è ancora più bisogno». Al gruppo creato su Facebook, in una settimana, si sono iscritte 70 persone. La prima iniziativa, a fine maggio, è stata un'aperitivo organizzato in un locale del quartiere e pubblicizzato anche con dei volantini distribuiti per strada. È andato bene, i partecipanti si sono uniti agli altri clienti del bar e si è creata una bella atmosfera. A luglio è stata programmata una caccia al tesoro. «Stiamo puntando racconta Roberto su una partecipazione che parta dal basso e coinvolga sempre più persone. Non ci aspettavamo un riscontro già così positivo. Per settembre ci piacerebbe organizzare un grande evento nei cortili dei palazzi, dove le persone si portano la sedia da casa e possono così assistere a spettacoli e concerti. Noi al Consorzio abbiamo diverse idee, ma vorremmo che le proposte venissero anche dai residenti. Ci piacerebbe che accadesse quello che avviene già nelle altre social street, come ad esempio la condivisione degli alimenti. Se ho del cibo in frigo e sto per andare in vacanza, lo scrivo su Facebook e qualcuno si fa avanti per ritirarlo e consumarlo. Al di là delle iniziative che potremmo organizzare, infatti, il nostro obiettivo è combattere l'individualismo ed evitare che le persone si chiudano nelle proprie case e vivano isolate dal resto della comunità». Dai una mano a chi ti dà una mano. Saf Acli ti segue nell assunzione e gestione del rapporto di lavoro con la tua colf, badante o baby-sitter. Professionalità e attenzione a prezzi contenuti. Il nostro servizio comprende anche la consulenza, l orientamento legale e il costante aggiornamento interpretativo in merito a previdenza e fiscalità del rapporto di lavoro domestico. Numero Verde Seguici su:

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 Μάθημα: Ιταλικά Ημερομηνία και ώρα εξέτασης: Σάββατο, 14 Ιουνίου 2008 11:00 13:30

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2 Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 1 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Capitolo 1. A casa. 1. Vero o falso? 2. Completa le frasi e scrivile sulle righe, come nell esempio. V! F! 13 anni.

Capitolo 1. A casa. 1. Vero o falso? 2. Completa le frasi e scrivile sulle righe, come nell esempio. V! F! 13 anni. Capitolo. A casa. Vero o falso?. Federico ha 2 anni. 2. Federico fa i compiti. 3. Prometeus è un eroe. 4. Federico ha tanti amici. 5. Filippo è in montagna. 6. Prometeus nuota nel mare. 7. Prometeus non

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli UNITÀ 2 Collegate la definizione alla parola corrispondente. Persone con handicap. 2 Persone senza genitori. 3 Persone che stanno in carcere. 4 Persone che hanno bisogno di aiuto. Persone che hanno dovuto

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

www.privategriffe.com LE GUIDE DI PG Aprire e promuovere la tua social boutique

www.privategriffe.com LE GUIDE DI PG Aprire e promuovere la tua social boutique www.privategriffe.com LE GUIDE DI PG Aprire e promuovere la tua social boutique LA TUA SOCIAL BOUTIQUE PrivateGriffe è un marketplace in cui ogni utente privato crea la propria social boutique mettendo

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

ANNIVERSARIO IN ARRIVO?

ANNIVERSARIO IN ARRIVO? ANNIVERSARIO IN ARRIVO? Scopri chi può aiutarti a sorprenderla! 1 CON QUESTA GUIDA SCOPRIRAI: > Perché festeggiare un anniversario di nozze > Quali sono le coppie più felici > I momenti che ricorderai

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

www.scuolaitalianatehran.com

www.scuolaitalianatehran.com щ1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHRAN Corso Settembre - Dicembre 2006 ESAME FINALE LIVELLO 2 щ Nome: Cognome: Numero tessera: щ1 щ2 Leggi il testo e completa il riassunto (15 punti) Italiani in

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

ESAME FINALE D'ITALIANO A1

ESAME FINALE D'ITALIANO A1 ESAME FINALE D'ITALIANO A1 TOTALE / 80 I. COMPRENSIONE DELL'ASCOLTO (0 10) 80-73,5 pkt 5 73-67 pkt 4,5 66,5-61 pkt 4 60,5-54 pkt 3,5 53,5-41 pkt 3 Ascolta e segna una risposta corretta. / 10 1. Le persone

Dettagli

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food 1 Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food Crescere insieme lavorando in maniera coordinata e condivisa, per migliorare la qualità della vita nelle nostre città Regala alla tua azienda la giusta

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

NOTIZIE DALL INTERNO

NOTIZIE DALL INTERNO Istituto Comprensivo Cantù2 Scuola Primaria di Fecchio Anno 7. Numero 3 Giugno 2012 SCUOLA IN...FORMA Pag. 2 NOTIZIE DALL INTERNO (CURIOSANDO NELLA SCUOLA) A CURA DI ALICE, TABATA, MATTEO CAMESASCA (QUINTA)

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

100in1giorno M I L A N O 2 0 1 5 KIT INIZIATIVE

100in1giorno M I L A N O 2 0 1 5 KIT INIZIATIVE KIT INIZIATIVE Grazie! Per aver contribuito a portare nei parchi, strade e piazze di Milano la prima edizione italiana di 100in1giorno, proponendo un iniziativa che renderà la città un po più simile a

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding)

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) 2010 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text [Ring, ring] SIGNORA ROSSI: Pronto casa Rossi. CARLO: Buonasera signora

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3)

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) 1. Completa il testo con gli articoli e le desinenze dei nomi e degli aggettivi. Le tendenze alimentari italiane. Quali sono le mode alimentari

Dettagli

C L I D A P 3 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze. Sede esame.

C L I D A P 3 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze. Sede esame. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze Esami CLIDA C L I D A P 3 E S A M E 0 4 0 3 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO Sede esame Cognome Nome Firma... Prove scritte Inizio della

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

Pochi minuti possono cambiare la tua vita

Pochi minuti possono cambiare la tua vita Pochi minuti possono cambiare la tua vita Caro amico/cara amica, i pochi minuti spesi per la lettura di questa presentazione saranno quelli spesi meglio in tutta la tua vita! Lo so che questa affermazione

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi 1. Racconta la tua storia Raccogliere fondi è molto di più che chiedere denaro. Hai bisogno di condividere la tua storia personale e di comunicare alle

Dettagli

GEMELLAGGIO CON LA SCUOLA PRIMARIA DI VALGREGHENTINO DA VALGREGHENTINO A CREVALCORE

GEMELLAGGIO CON LA SCUOLA PRIMARIA DI VALGREGHENTINO DA VALGREGHENTINO A CREVALCORE GEMELLAGGIO CON LA SCUOLA PRIMARIA DI VALGREGHENTINO DA VALGREGHENTINO A CREVALCORE Il comune di Valgreghentino (Lecco) fin dai primi giorni successivi al sisma di Maggio 2012 ha promosso iniziative di

Dettagli

Guida al CouchSurfing

Guida al CouchSurfing Guida al CouchSurfing TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE Introduzione Quante volte vi è capitato di dover rinunciare ad una vacanza, o di dover cambiare meta, perché i costi degli alloggi erano troppo alti?

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

riportare quindi il centro del nostro mondo tra le mura della nostra città.

riportare quindi il centro del nostro mondo tra le mura della nostra città. magazine free press Firenze Urban Lifestyle è un magazine freepress che nasce dalla volontà di dare energia alla forza intrinseca della città di Firenze. La nostra redazione vuole dar voce a realtà e situazioni

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

Unità 4 ESERCIZI. 1 Cameriere. U4, A e B:

Unità 4 ESERCIZI. 1 Cameriere. U4, A e B: Unità 4 ESERCIZI U4, A e B: 1 Prenotare un tavolo al ristorante. Secondo te, che cosa dice questo cameriere quando risponde al telefono? Scrivi la prima frase. Poi rimetti in ordine la telefonata tra il

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Nuovi casi per la commissaria II PARTE

Nuovi casi per la commissaria II PARTE Nuovi casi per la commissaria 29 Carlo Buonasera e complimenti signori! Siete i clienti numero 99 e 100 di questa sera! Pippo Caraffa Che cosa vuol dire? Carlo Vuol dire che avete vinto un premio! Pippo

Dettagli

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA!

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! PREPARATIVI - Preparare un grande cerchio di cartoncino marrone (la torta ) e tanti spicchi di diversi colori vivaci (le fette ), in modo che ci sia uno spicchio

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

Racconti visioni e libri per rospi da baciare

Racconti visioni e libri per rospi da baciare febbraio 2008 Cari bambini e ragazzi che verrete al festival chiamato AIUTO, STO CAMBIANDO! Racconti visioni e libri per rospi da baciare a Cagliari dall 8 all 11 ottobre 2009 NOTA: questa la lettera originale,

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare 1 scopri i 7 rischi che corri nell acquisto della tua nuova casa e le 3 soluzioni che possono salvarti dall acquisto sbagliato. 5 servizi che devi pretendere dall agenzia immobiliare 2 Che si tratti dell

Dettagli

Le 10 cose da condividere nel 2013 MDF.IT

Le 10 cose da condividere nel 2013 MDF.IT Le 10 cose da condividere nel 2013 MDF.IT Hai a disposizione una connessione internet, un computer e una buona predisposizione nei confronti degli altri? Allora il 2013 potrebbe essere l anno in cui cominciare

Dettagli

- 1 reference coded [1,94% Coverage]

<Documents\bo_min_3_F_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,94% Coverage] - 1 reference coded [1,94% Coverage] Reference 1-1,94% Coverage Spesso andiamo al cinese, prendiamo il cibo da asporto, è raro che andiamo fuori a mangiare, anzi quando

Dettagli

Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio.

Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio. MAGGIO 2016 47 GIOVANI COINVOLTI DAL 2013 3 PROGETTI VIAGGI NEL SERVIZIO CIVILE COMUNE DI RIETI Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio.

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli