ANDREA VARANI CURRICULUM CULTURALE E PROFESSIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANDREA VARANI CURRICULUM CULTURALE E PROFESSIONALE"

Transcript

1 ANDREA VARANI CURRICULUM CULTURALE E PROFESSIONALE 1. Identificazione 2. Titoli di studio 3. Collaborazioni professionali 4. Titoli, servizi ed esperienze scolastiche 5. Attività come formatore 6. Pubblicazioni 7. Altre esperienze e competenze EDIZIONE AGGIORNATA AL Pag. 1 di 10

2 1. IDENTIFICAZIONE Nome: Andrea Cognome: Varani Data di nascita: Luogo di nascita: Milano 2. TITOLO DI STUDIO Laurea Scienze politiche con indirizzo sociologico Conseguita il: Presso: Universita' Statale di Milano Con votazione: 100/110 Corsi di perfezionamento Percorso formativo per i Tutor Progetto ForTic Azione B (circ 55) Conseguita il: 24/11/03 Presso: Universita' Cattolica di Milano Con votazione: 97/ COLLABORAZIONI PROFESSIONALI PITRE srl, Ricerche marketing motivazionale, dal 1984 al 1989 DIDAEL, Formazione presso aziende, dal 1997 al 1998 Comune di Milano, Docente nei Corsi Civici Serali nel settore informatico, dal 1993 al 1997 SMAU IBM Concorso Archimultimede 1999, Ideazione, organizzazione, gestione Collaborazioni universitarie Utilizzo in semiesonero come Supervisore di Tirocinio presso SILSIS- Università Statale di Milano, da a.a.2000/2001 a 2208/2009. SILSIS Milano, Indirizzo Economico-Giuridico - Progettazione e docenza Laboratori Didattici: Uso didattico delle tecnologie Strumenti per la didattica del diritto, da a.a 2001/02 a 2008/09. SILSIS, Area di scienze dell educazione: Corso Scienze umane (corsi speciali L.143/2004) 2006/07 Corso Valutazione degli apprendimenti, (corsi speciali L.143/2004) 2006/07, 2007/08 Laboratorio didattico Valutazione 2005/06, 2006/07, 2008/09 Laboratorio didattico Metodologie attive 2005/06, 2006/07 Laboratorio didattico Progettazione didattica 2007/08, 2008/09 SDA Bocconi - Docenza in Corsi di perfezionamento: Esecutive Master in Management delle Aziende sanitarie 2002, 2007, 2008 General Management per la funzione amministrativa in Sanità 2002, 2006 Gestire il network di relazioni per migliorare l offerta formativa, Corso per Dirigenti Scolastici 2003 Redazione moduli per corso on line Per la scuola. Progettare e operare nella scuola dell autonomia in collaborazione con MIUR, 2005 SISS Università Cattolica Milano: Laboratorio Didattica Generale a.a. 2005/06, 2006/07, 2007/08, 2008/09. Università Milano-Bicocca: Progetto 4InterCult: Paradigma formativo interculturale per istituzioni e imprese, 2010/11 Formazione insegnanti per il Centro QUA_SI - U. Bicocca (Monza, Treviglio) 4. TITOLI, SERVIZI ED ESPERIENZE SCOLASTICHE Pag. 2 di 10

3 Posizione attuale Incarico a tempo indeterminato in: Scienze sociali Titolare presso: IM "Tenca Milano Incarichi scolastici Responsabile aggiornamento e formazione presso IPSCTS "P. Frisi" Milano, a.s. 2002/03, 2003/04 Funzione-Obiettivo per l aggiornamento dei docenti, presso IPSCTS "P. Frisi" Milano a.s. 1999/ / /02 Responsabile sito web del Frisi e costruzione, con gli studenti, di un portale sull handicap. 2002/03 Membro del Comitato di Valutazione a.s. 2003/04 IPS Frisi, a.s. 1991/92 IPS Dudovich Membro Comitato didattico-scientifico a.s. 200/01 IPSCTS "P. Frisi" Distacco di 8 ore su Progetto SiR (Scuole in Rete), IPSCTS P. Frisi", a.s. 2000/2001 Coordinatore del Progetto Accoglienza dall'a.s. 1994/95 al 1998/99 Collaboratore del Preside negli a.s. 1995/96 e 1996/97, presso I.P.S.S.P. "Dudovich" Membro del Consiglio di Istituto del IPSSP Dudovich negli a.s. 1995/96, 1996/97, 1998/99 Referente al Progetto Giovani/Salute dall'a.s. 1992/93 al 1998/99 Tutor di docenti per l anno di straordinariato, a.s. 1993/ / /03 Collaboratore vicario presso s.m. "Arnesano", a.s. 1989/90. Sperimentazioni didattiche Utilizzo su progetto innovativo nel campo dell informatica, S.M. "Arnesano" Cinisello B., a.s. 1989/90 Corso pomeridiano finalizzato all'utilizzo del PC nell'analisi psico-sociale, IPT "Bertarelli", marzo/aprile premio al Concorso Sartori (Camera di Commercio di Mi), IPSSP Dudovich" 1996/97 Progetto multidisciplinare sperimentale con una classe quinta. Realizzazione ipermedia in ToolBook, lavoro presentato a Inforscuola 99, vedi articolo allegato. IPSSP Dudovich" a.s. 1997/98 Utilizzo di Internet per l orientamento delle classi terminali (lavoro presentato a Didamatica e Inforscuola, vedi articoli allegati). IPSSP Dudovich" a.s. 1997/98 Progettazione, coordinamento e gestione del Progetto Accoglienza. IPSSP Dudovich" a.s. 1996/97/98/99 Progetti di ricerca Partecipazione alla stesura del Progetto Telematica e multimedialità per la didattica e all elaborazione dati del questionario di rilevamento Esperienze e strumenti informatici e stesura del relativo rapporto Provveditorato di Milano, a.s. 1996/97 Percorso di ricerca e sperimentazione sull uso della multimedialità nel recupero disciplinare (corsi IDEI), a.s. 1995/96 Realtà virtuale e apprendimento: progetto di ricerca-azione nell area delle nuove tecnologie didattiche, Membro dello staff di progetto CNR/ITIA - IRRSAE Lombardia Progetto Formazione Funzioni Obiettivo, Coordinamento scientifico e docenza IRRSAE Lombardia 1999/2001 Attività di docenza nel Progetto Mediateca, IRRSAE Lombardia 2001 Progetto sperimentale Flavio Gioia per l orientamento Coordinatore del Gruppo di lavoro provinciale _ Provveditorato di Bergamo, 1999/ /2001 Membro redazione e web content del sito Ipercollabora Laboratorio di didattica costruttivista, Membro dello staff di progetto, IRRSAE Lombardia 1999/2001 Costruire ipermedia didattici, IRRSAE Lombardia 1999/2001, Coordinamento scientifico, docenza Progetto Nuove professionalità docenti - IL TUTOR, Membro staff di progetto, IRRE Lombardia 2002 Progetto orientamento verticale materne-superiori, Coordinatore del Gruppo di lavoro provinciale Centro Servizi Amministrativi di Bergamo, Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, a.s. 2001/2002 Il percorso didattico " Le TIC come ambienti metacognitivi" viene inserito tra le "Best Practice" nella banca dati Gold /Indire 2004 Progetto Gold IRRE Lombardia 2004, 2007, 2008, Coordinamento lavori di gruppo, tutoraggio Progetto LARSA IRRE Lombardia 2004, Coordinamento lavori di gruppo, produzione cartelle Web content di Costruttivismo e Didattica, Vincitore di concorso per comando IRRE Lombardia, 2005 Ethos: una ricerca sulla morale degli insegnanti (diretta dal Prof Elio Damiano, Un. Parma), OPPI 2007 Progetto TAU-Tavolo permanente Associazioni professionali docenti e Università, USRLombardia 2007 Progetto FIS-Formazione In Servizio, USRLombardia 2008 Progetto Innovare la formazione, USRLombardia 2009/2010/2011 Pag. 3 di 10

4 5. ATTIVITA DI FORMAZIONE Docenza in corsi di formazione e aggiornamento Informatica e didattica nel curriculum della scuola media, s.m.s. "Robecchi" (Vigevano), 1990 Informatica e didattica nel curriculum della scuola media, ITC "Moreschi" MI, 1991 Informatica e didattica nel curriculum della scuola media, s.m. "Celeri" Malonno (BS), 1991 Informatica e didattica nel curriculum della scuola media, s.m. "Arnesano" Cinisello, 1991 Informatica e didattica nel curriculum della scuola media, s.m.s. "Zanelli" (Cusano Milanino), 1991 Informatica e didattica nel curriculum della scuola media, s.m. "Da Vinci" Severo, 1992 Per un curriculum continuo di informatica nell'obbligo, s.m. "Mauri", 1992 Introduzione all'uso formativo delle mappe nelle aree disciplinari e in ambiente ipertestuale, OPPI, 1993 Informatica e didattica nel curriculum della scuola media: una risorsa pedagogica, s.m.s."nino Cortese", Napoli,1993 L'organizzazione didattica nelle scuole secondarie di 2 grado in presenza di alunni handicappati, I.P.T. Bertarelli 1994 I curriculi continui e l'informatica nella scuola dell'obbligo (Progetto Abaco), I.T.C. "Moreschi", Milano,1994 Informatica e didattica nel curriculum della scuola dell'obbligo verso una proposta formativa, culturale e orientativa, s.m.s. "Don Moreschi", Borno (Bs), 1994 Anno di formazione dei vincitori di concorso, I.T.C. "Moreschi", Milano, 1994 Anno di formazione dei vincitori di concorso, I.T.I.S. "G. Galilei", Crema, 1994 Continuità, curricoli, discipline con risorse informatiche, s.m.s. "Donatello - Gioberti", 1994 L'uso formativo delle discipline nei curricoli scolastici, anche con strumenti informatici, s.m. "Griffini" Casalpusterlengo, 1995 Continuità, Curricoli, Discipline, Strumenti di valutazione e orientamento anche con risorse informatiche, m.s. "A. Mauri", 1994 Continuità: curricoli continui disciplinari e strumenti di valutazione anche informatici, s.m.s. "A.Gramsci" S. Donato Milanese, 1994 Anno formazione modulo 5, s.m.s. "Arnesano" Cinisello Balsamo, 1995 Complessità della formazione e formazione della complessità, OPPI (D.D. 31/8/1994) Anno formazione docenti, modulo 12, ITG "Cassinis" Milano, 1995 Creatività, ipermedialità, realtà virtuale e reti: istanze e percorsi, OPPI, 1995 (D.D. 31/8/95) Progettare ipermedia per la formazione, OPPI, Milano, 1996 Multimedialità e didattica, IPSSP Dudovich, Milano, 1996 Tecnologie multimediali negli IDEI, Liceo Scientifico Falcone e Borsellino, Rho, 1996 Recupero e tecnologie multimediali negli IDEI, ITCG Maggiolini, Parabiago, 1996 Valorizzazioni didattiche di un approccio multimediale, Liceo Scientifico Russell, Milano, 1996 Uso formativo delle mappe concettuali in ambiente ipermediale, Liceo Scientifico Aselli, Cremona, 1996 La valutazione e le risorse informatiche nell ambito della continuità educativa, s.m.s. Donatello- Gioberti, Milano, 1996 Programmazione di attività personalizzate di recupero col PC, Liceo Scientifico Donatelli, Milano, 1996 Uso di ipertesti anche di tipo multimediale nell attività didattica, ITCS Verri, Milano, 1997 Cosa cambia nella scuola applicando le epistemologie costruttiviste? OPPI, Milano, 1997 (D.M. 13/12/96) L insegnante nell aula multimediale, Liceo Lagrangia Vercelli, 1997 Progettare ipermedia per la formazione (1 livello), OPPI, Milano, 1998 (Aut. Prov del ) Informatica e multimedialità: ipertesti per la didattica, s.m.s. Bernardo Luini, Rozzano, 1998 Interfaccia dal punto di vista emotivo e tecnologico, Liceo G. Galilei, Voghera, 1998 Comunicare nel verbale e nel multimediale: grammatiche, apprendimenti, OPPI Milano (in collaborazione con GISCEL-Lombardia), 1998 Formazione di formatori in area informatica (1 modulo), OPPI Milano, 1998 Formazione di formatori in area informatica (2 modulo), OPPI Milano, 1998 Internet: opportunità per la didattica (1 modulo), OPPI Milano, 1998 Costruire reti comunicativo-operative sul territorio per la promozione del successo formativo e la prevenzione del disagio, OPPI Milano/CIDIS Perugina, 1998 Comunicare nel verbale e nel multimediale: grammatiche, apprendimenti, professionalità, OPPI Milano (in collaborazione con GISCEL-Lombardia),1999 Pag. 4 di 10

5 Multimedialità e progetti trasversali, OPPI Milano, 1999 I prodotti ipermediali nella didattica quotidiana, s.m.s. Puecher,1999 I prodotti ipermediali nella didattica quotidiana, s.m.s. G.B., 1999 Multimedialità nella didattica, s.m.s. Curiel Cornaredo, 1999 Progettare e realizzare ipermedia, s.m.s. Iqbal Masih, 2000 Formazione per le Funzioni/Obiettivo (Vigevano), IRRSAE Lombardia, 2000 Formazione per le Funzioni/Obiettivo (Lodi), SMS Don Milani, 2000 Mediateca, IRRSAE Lombardia, 2001 Abitudini e rischio salute, Carate Brianza, 2001 Formazione a distanza e apprendimento: modelli e prospettive, OPPI Milano, 2001 Didattica orientativa e successo scolastico, ITG "Quarenghi, Bergamo, 2002 Costruire l apprendimento: mappe concettuali e frame, OPPI Milano, 2002 Mappe concettuali strumento per la didattica, SMS Mauri, 2003 FSE Formazione orientatori - Modulo: Orientamento alla professione, (IPS Frisi, Galdus, Un.Bicocca) 2003 Rete di servizio ai disabili, Rescaldina, 2003 La multimedialità per il recupero e il potenziamento didattico, CSAS Lirelli, Borgo Sesia, 2003 Didattica orientativa, ISIS Galli Bergamo, 2004 Progetto ForTic Azione B, IC Pascoli, 2004 Dispersione scolastica, IIS Inveruno 2005 Internet e discipline: progettare webquest, I.C. Massa, 2005 Documentare le attività, IC di via G. Cesare, Turbigo 2006 Nuove strategie per la didattica, IPSC Olivetti, Rho 2006 La gestione del gruppo classe, IC di Varallo 2006 L approccio costruttivista per una didattica interculturale, IIS Cremona Zappa 2008 Metacognizione e costruttivismo per una didattica attiva, IC Caminiti, Villa S. Giovanni (RC) 2009 Una didattica costruttivista per un apprendimento attivo, SMS Silvio Pellico S. Mauro Torinese 2009 Rappresentazioni grafiche della conoscenza, Liceo Falcone, Bergamo 2009 La didattica costruttivista, IC De Amicis, Busto Arsizio 2009 Valutare le competenze, OPPI 2010 Le mappe concettuali: uno strumento per fondare il metodo di studio, IIS Casimiri, Gualdo Tadino (PG) 2010 Ambienti di apprendimento costruttivisti, D.D. Cavezzo (MO) 2010 Dal Programma al Progetto: percorsi di didattica laboratoriale, IPC Falcone, Gallarate 2011 Progettare, fare e valutare per competenze, I.C.Faipò, Gessate 2011 La didattica per competenze, I.C. Manzoni, Rescalda (MI) 2011 Verso una didattica per competenze, Liceo Tenca Sperimentare la pratica riflessiva, Provincia Autonoma di Trento 2012 Metodologie attive, Bollate 2012 Direzione e coordinamento corsi di aggiornamento "Didattica degli audiovisivi", s.m.s "Arnesano" Cinisello Balsamo (Mi), 1987, Provveditorato di Milano Creatività, ipermedialità, realtà virtuale e reti, OPPI, Milano, 1997, (Prov Mi del 17/4/96) I modelli cognitivi e le nuove tecnologie nella didattica (74 ore), OPPI Milano, 1998 (D.P del ) Progettare ipermedia per la formazione-2 livello (20 ore), OPPI Milano, 1999 (D.P. 655 del ) Apprendere oggi: scienze cognitive, metacognizione e tecnologie (9 ore), OPPI Milano, 1999 L'informatica per il rinnovamento dei curricoli didattici, e la valutazione nella Scuola Media", s.m.s. "Cabrini" S. Angelo Lodigiano (Mi), 1995, Provv. agli Studi di Lodi "Multimedialità e progetti trasversali", Convegno OPPI/IAD-ANEE (D.M ) Milano, 1999 L accoglienza: interazione e comunicazione interpersonale, IPSSP Dudovich a.s. 1995/96 Comunicazione, IPSSP Dudovich a.s. 1996/97 Comunicazione 2 livello, IPSSP Dudovich a.s. 1997/98 Le multimedilaità e l uso didattico di internet, SMS A. Gambaro Galliate a.s. 1999/00 Telematica, multimedialità e reti per la didattica, IPS Frisi a.s. 1999/2000 Moduli e compresenze, IPS Frisi a.s. 1999/2000 Orientamento e riorientamento, IPS Frisi a.s. 2000/01 Programmazione modulare e certificazione, IPS Frisi a.s. 2000/01 La gestione del gruppo classe, IPS Frisi a.s. 2000/01 Pag. 5 di 10

6 La comunicazione e la relazione nella classe, IPS Frisi a.s. 2000/01 Qualificare la multimedialità, IPS Frisi a.s. 2000/01 Dalla didattica breve alla ricerca metodologica-didattica, IPS Frisi a.s. 2000/01 Temi e strumenti pe runa didattica attiva: un percorso interculturale, IPS Frisi a.s. 2000/01 Il disabile in classe, IPS Frisi a.s. 2000/01 Introduzione all uso del PC, IPS Frisi a.s. 2000/01 Formazione a distanza e apprendimento: modelli e prospettive, OPPI 2001 Costruire l apprendimento: mappe concettuali e frame OPPI 2002, corso e-learning Progetto: Adolescenza, orientamento e dispersione scolastica, Comunità montana Valle Seriana 2009 Relazioni a convegni Inforscuola '93 - Workshop: "Ipertesti in area letteraria", Titolo:" La progettazione di ambienti ipertestuali" Inforscuola '94 - Workshop: "Apprendimento e scienze cognitive", Titolo: "Per la ristrutturazione della professionalità docente" Inforscuola '95 - Convegno: "Ipertesti e ipermedia per la scuola", Titolo: "Naturalizzare la didattica" Congresso AICA 95 - Convegno: "Informatica didattica e per la formazione", Titolo: "Naturalizzare la didattica: un ambiente ipermediale per la formazione dei docenti" Inforscuola '96 Palermo, Convegno: "L informatica e il mondo del lavoro: incontro tra maturandi, l Università, l Industria Inforscuola '96 Palermo, Seminario: Prevenzione della dispersione in ambienti informatici Inforscuola '96 Palermo, Seminario: Ipermedialità nella didattica Inforscuola '96 Milano, Seminario: Ipermedialità nella didattica Inforscuola '96 Milano, Seminario: Didattica per il recupero: proposte modulari in ambiente multimediale Didamatica 97 Siena, Tavola rotonda: Tecnologie informatiche e loro applicazioni alla prevenzione della dispersione e all orientamento Inforscuola '97 Milano, Workshop: Realtà virtuale e didattica nellle diverse aree curricolari Inforscuola '97 Milano, Seminario: Multimedialità e progetto di istituto Inforscuola '98 Milano, Workshop: I software per la didattica delle materie tecniche e professionali Inforscuola '98 Milano, Seminario: Le creatività, le multimedialità Inforscuola '98 Milano, Seminario: Multimedialità e didattica NIR-IT 99: Internet il media del 2000" CILEA Milano, Relazione: La rete come ambiente per la costruzione del proprio futuro Inforscuola '99 Milano, Workshop: Multimedialità per la didattica delle materie tecnico- professionali Inforscuola '99" Milano, Convegno: Le tecnologie telematiche per l orientamento Convegno Multimedialità e progetti trasversali, OPPI/IAD-ANEE Milano, 1999 Forum formazione 99" Milano, Seminario: Nuove tecnologie della formazione Mediaexpo 99 Crema, Seminario: La telematica per l orientamento Progetto Tutti in rete, Centro scolastico Parco Nord MI a.s. 1999/00 Tavola Rotonda Scuola e casa in multimedia, SMAU - Centro Congressi della Provincia di Milano a.s. 1999/00 Inforscuola 2000 Milano, Convegni: Comunicare e apprendere con le reti e Orientamento nella scuola superiore Per la qualità della scuola dell autonomia - Oppi, Vico Equense (Na), 2000, Convegno: Sviluppare la cultura dell organizzazione 1 Forum Nazionale dell Orientamento, Genova, 14/16 novembre 2001 Inforscuola 2002 Udine, Convegno: La rete per la didattica in classe Convegno Costruire l apprendimento- Costruire l insegnamento, OPPI, 30 settembre 2002, Fondazione Cariplo Milano I lunedì culturali AIF, Conferenza Costruttivismo e formazione, Associazione Italiana Formatori - Milano 2003 Expo dell educazione e della formazione - Milano 2005, Convegno: Didattica costruttivista 5 Convegno internazionale Centro Studi Erickson La qualità dell integrazione scolastica, Rimini 2005, Workshop: La didattica costruttivista Scuola e ricerca nella scocietà dell informazione, USR Lombardia, 7 maggio 2007, Workshop: Lavorare con i nuovi media nella scuola Media e tecnologie per la didattica, Università Cattolica, 27 maggio 2008, Workshop: Didattica costruttivista e pratiche riflessive Pag. 6 di 10

7 La didattica orientativa, Unione Nazionale Femminile, 2008 Innovare la formazione, Desenzano, USR Lombardia 2008 Progetto adolescenti, orientamento e dispersione scolastica, Albino 2009 Innovare la Formazione: riflessione sui percorsi realizzati e prospettive, USR Lombardia, Milano 26 ottobre 2010 Cambiare la scuola. Metodo e qualità dell esperienza scolastica, Centro Studi Riccardo Massa, Università Bicocca, 30 novembre 2010 Verso un approccio integrato-innovativo per il dialogo interistituzionale e interculturale, Mantova, 30 maggio 2011 Direzione convegni Costruire l apprendimento - Costruire l insegnamento, OPPI, Fondazione Cariplo Milano, 30 settembre PUBBLICAZIONI Collaborazioni editoriali Membro del Comitato editoriale di Pragma dal 2004 al 2011 Membro del Comitato scientifico di Idee in dal 2012 Atti di Convegni La progettazione di ambienti ipertestuali, Convegno Inforscuola'93 Per la ristrutturazione della professionalità docente, Convegno Inforscuola'94 Naturalizzare la didattica, Convegno Inforscuola'95 Naturalizzare la didattica: un ambiente ipermediale per la formazione dei docenti, Congresso annuale AICA 1995 Creatività, ipermedialità, reti e realtà virtuale: un modello di corso per la formazione dei Docenti, Convegno SMI, Ravello, 1996 Progettare ipermedia per la formazione:un modello di corso per la formazione dei docenti, Convegno AICA 96, Roma, 1996 Progetto di ricerca-azione in ambiente multimediale per il recupero, DIDAMATICA 96, Cesena,1996 La realtà virtuale a scuola: un ipotesi di ricerca-azione, del Convegno Inforscuola'97 Orientarsi nella rete, Convegno NIR-IT 99 (CDROM allegato a Computer luglio-agosto 1999, ed. Mondadori Informatica) Costruttivismo e ICT: una sinergia potente, Convegno Costruire l apprendimento, Edizioni OPPI, 2002 Mutamenti antropologici e culturali degli studenti agli inizi del terzo millennio, Incontri Genitori-Insegnanti, Unione Femminile Nazionale - Centro Filippo Buonarroti, Milano, ottobre Disabilità e diversità a scuola: possibili strategie, Incontri Genitori-Insegnanti, Unione Femminile Nazionale - Centro Filippo Buonarroti, Milano, marzo Adolescenti e media: cinema, televisione e ruolo della scuola, Incontri Genitori-Insegnanti, Unione Femminile Nazionale - Centro Filippo Buonarroti, Milano, 2009/2010. Insegnanti, genitori, studenti: ruoli in trasformazione, Incontri Genitori-Insegnanti, Unione Femminile Nazionale - Centro Filippo Buonarroti, Milano, 2010/2011. Articoli Naturalizzare la didattica: un ambiente ipermediale per la formazione dei docenti, OPPI documenti n.68, ottobre-dicembre 1995 Ipermedialità e apprendimento, Informatica & scuola n.3, maggio1996 Orientarsi nella rete degli atenei, Mulltimedia & Internet n /98 Realtà virtuale e apprendimento, Bollettino IRRSAE- Lombardia n.58/59, 1997 Nuove tecnologie e formazione, Sistemi & Impresa n.6, 1997 Internet, una rete per l orientamento, Informatica & scuola n.1, 1998 Formazione in azienda: esperienze e prospettive, Sistemi & Impresa n.8, 1998 Aspettando la laurea a distanza, Multimedia & Internet n. 4, 1997/98 Nuovi modelli per la formazione, Multimedia & Internet n. 5, 1997/98 Tecnologia facile e multimedialità, Multimedia & Internet n. 5, 1997/98 Dominare il nuovo Golem, Ipercollabora (http://www.oppi.mi.it/equipe/iad/ipercollabora/index.htm) 1999 Quando il monitor soppianta la lavagna, Occhio Clinico-Pediatria, n.2, 1999 Le novità delle Università milanesi, Informatica & Scuola, n.1, 1999 Pag. 7 di 10

8 Orientamento in rete, Informatica & Scuola, n.3, settembre 1999 L alcol va dosato, parola di computer, Pediatria n. 8, ottobre 1999 Scegliere l università con la rete, Informatica e scuola n. 4, dicembre 1999 Emozioni, apprendimento e ipermedialità, Psicologia e scuola n. 98, febbario 2000 Il mouse punta al fanciullino, Pediatria n. 3, marzo 2000 Formazione dei docenti. Tra tradizione e innovazione, Pragma, n. 16, aprile 2000 L orientamento nelle ultime classi delle superiori, Progettare la scuola, n. 5, maggio 2000 Archimultimede: un concorso per la scuola, PCupgrade, n. 6, giugno 2000 e CDROM allegato Un benefico TIC, Informatica & Scuola, n. 3, settembre 2000 Palombari della virtualità, Pediatria, n. 8, ottobre 2000 Il trasloco del pensiero, Pediatria, n. 9, novembre 2000 Formazione e nuove tecnologie: qualificare le multimedialità, OPPI Informazioni, luglio-dicembre 2000 Una rete di sicurezza, Pediatria, n. 3, marzo 2001 Nuove tecnologie e processi cognitivi, Informatica & Scuola, n. 1, marzo 2001 Tecnologie e modelli mentali, Scuola insieme, n. 5, giugno-luglio 2001 Esame di Stato e ipermedia, Scuola insieme, n. 5, giugno-luglio 2001 Le TIC a un bivio: da strumento ad ambiente di ricerca, Pragma, n. 17, ottobre 2001 Orientamento in uscita. L esperienza del Progetto Gioia a Bergamo, Magellano, n. 8, dicembre 2001 Fomazione a distanza, Scuola insieme, n. 2, gennaio 2002 Come parlare via chip, Pediatria, n. 1, gennaio 2002 Orientarsi dopo il diploma, Pragma, n. 18, marzo 2002 Computer e videogiochi danno i numeri, Pediatria, n. 3, marzo 2002 L ICT come ambiente per una didattica costruttivista, Informatica e Scuola, n. 1, aprile 2002 Generazioni digitali, Pragma, n. 19, maggio 2002 Formazione e orientamento dei docenti: il ruolo dell e-learning, Magellano, n. 11, giugno 2002 Valorizzare la ricerca in rete attraverso un approccio costruttivista, Informatica e Scuola, n.2, luglio 2002 Prevenzione e apprendimento collaborativo, I quaderni di Stoppaiz, 2002 Costruire pagine web come attività orientativa e professionalizzante, Informatica e Scuola, n.3, novembre 2002 Educare le emozioni, I quaderni di Stoppaiz, 2003 Teoria e prassi. Lo sviluppo di competenze organizzative, OPPInformazioni, gennaio-marzo 2003 L uso delle TIC come ambienti metacognitivi, Informatica e scuola n. 4, febbraio 2003 La costruzione cooperativa di ipermedia, Informatica e scuola n. 1, maggio 2003 Educare le emozioni con le TIC, Informatica e scuola n. 2/3, luglio 2003 ITC per una didattica costruttivista, Dossier ForTic allegato a Informatica e scuola n. 2/3, luglio 2003 Costruire ambienti di apprendimento collaborativo, Informatica e scuola n. 4, dicembre 2004 Conoscere se stessi per conoscere la realtà, I quaderni di Stoppaiz, 2003 La formazione dei nuovi insegnanti. Un contributo della SILSIS Milano, Pragma n.23-24, febbraio 2004 Valutazione, portfolio formativo e TIC, Informatica e scuola n. 1, febbraio 2004 Adolescenti e cellulare: gli studenti come ricercatori, Informatica e scuola n. 2, giugno 2004 Realtà virtuale, apprendimento e didattica, Informatica e scuola n. 3, ottobre 2004 Adolescenti e cellulari (primo), Pediatria n.10, dicembre 2004 La scuola tra didattica e formazione, Dirigenti Scuola, n.3, dicembre 2004 Adolescenti e cellulari (secondo), Pediatria n.1, gennaio 2005 Scuola, tecnologie e processi cognitivi, Informatica e scuola n. 4, febbraio 2005 Tecnologie e didattica, Pragma n. 26, marzo 2005 La costruzione dell identità professionale, OPPInformazioni n. 96, aprile-giugno 2005 Creatività, scuola e nuove tecnologie, Informatica e scuola n. 1, maggio 2005 Cmap come ambiente di apprendimento costruttivista, Informatica e scuola n. 2, agosto 2005 PC nelle scuole o scuole attorno al PC? Informatica e scuola n. 3-4, gennaio 2006 La formazione iniziale dei docenti, Pragma n.27, dicembre 2005 e OPPInformazioni n.98, gennaio marzo 2006 Per una didattica costruttivista (con a. Carletti), Pedagogika n.2, marzo-aprile 2006 La formazione iniziale dei docenti, Role play, comunicazione assertiva e giochi collaborativi, Informatica e scuola n. 1 maggio 2006 Agisco, rifletto, imparo: un ambiente di riflessione metacognitiva in rete, Informatica e scuola n. 2 ottobre 2006 Il lavoro dell insegnante, Pragma n. 29, dicembre 2006 Orientamento, didattica, tecnologie, Informatica e scuola n. 3-4 dicembre 2007 Pag. 8 di 10

9 Ambienti di apprendimento e tecnologie, Informatica e scuola n. 1, aprile 2007 Creatività, apprendimento e nuove tecnologie, Psicologia e scuola n. 134, aprile-maggio 2007 Scuola e disuguaglianza sociale, Pragma n.30, maggio 2007 Il potere della valutazione. Vissuti e rievocazioni autobiografiche, Pragma n.31, gennaio 2008, pp Un occasione per riflettere, Pragma n.32, settembre 2008, pp.7-10 Una storia che viene da lontano (con L. Frigerio), Pragma n.32, settembre 2008, pp Voto o giudizio, non è questo il problema, Adolescenti a Milano: una ricerca autogestita, Pragma n.33-34, marzo 2009, pp La formazione alla pratica di insegnamento,web 2.0, giugno Educazione ed incertezza: una sfida necessaria, Riflessioni sistemiche n. 1, pp , e OPPInformazioni n. 107, luglio-dicembre 2009, pp.2-11 Adolescenti a Milano: una ricerca autogestita, Pragma N marzo 2009 L agire degli insegnanti: due ricerche a confronto, Pragma n. 36, dicembre Il Liceo Economico-Sociale: un opportunità da non sprecare, Pragma n. 37, maggio Libri (2000) Cercarsi e cercare - Percorso di orientamento, Ufficio Scolastico di Bergamo. (2002) Lavorare in team. Progettazione multimediale e apprendimento collaborativi, in Lodrini T. (a cura di), Didattica costruttivista e ipermedia, Milano, F. Angeli. (2003) In viaggio. Proposte didattiche orientative dalla scuola dell infanzia alla scuola superiore, Ufficio Scolastico di Bergamo. (2003) L orientamento e il ruolo della scuola, in Giaveri P. e Roffia L. (a cura di), Qualità per una rete di scuole, Bergamo, Grafital. (2004) L osservazione come strumento di formazione dei nuovi docenti, pp e Aspetti strutturali e funzionali del tirocinio: un confronto fra le diverse sedi: l esperienza della SILSIS Milano, pp , in M.P. Negri et alii (a cura di), Formazione iniziale degli insegnanti e tirocinio, Milano, FrancoAngeli. (2004) L apprendimento collaborativo nel piccolo gruppo, in Lodrini T. (a cura di), L apprendimento collaborativo: percorsi di formazione, Milano, FrancoAngeli. (2004) Star bene a scuola. Dieci anni di esperienze di educazione alla salute, Napoli, Mediserve. (con patrocinio di: Ufficio Scolastico per la Lombardia, Provincia di Milano, Irre Lombardia, ASL Milano). (2004)Risorsa gruppo: l apprendimento collaborativi, in Bellamio D. (a cura di), Metodi per la formazione, Adultità n. 20, Milano, Guerini e Associati. (2004) La costruzione dell identità professionale, in Rezzara A. e Ulivieri Stiozzi S. (a cura di), Formazione clinica e sviluppo delle risorse umane, Milano, FrancoAngeli. (2005) con Carletti A., Didattica costruttivista.dalle teorie alla pratica in classe, Trento, Erickson. (2006) Cercare e cercarsi. Percorsi didattici e educativi di autorientamento per la scuola dell infanzia e primaria Vol. 1, Trento, Erickson. (2006) Cercare e cercarsi. Percorsi didattici e educativi di autorientamento per la scuola secondaria di primo grado Vol.2, Trento, Erickson. (2006) Cercare e cercarsi. Percorsi didattici e educativi di autorientamento per la scuola secondaria di secondo grado Vol. 3, Trento, Erickson. (2007) con Carletti A., Ambienti di apprendimento e nuove tecnologie. Nuove applicazioni della didattica costruttivista nella scuola, Trento, Erickson. (2008) Il docente costruttivista, in Ardizzone P.e Rivoltella P. C. (a cura di), Media e tecnologie per la didattica, Milano, Vita e pensiero. (2008) con Colombo M., Costruttivismo e riflessività. La formazione alla pratica di insegnamento, Bergamo, Junior. (2010) con Valente D., Formazione iniziale e habitus riflessivo, in A. Anceschi, R. Scaglioni (a cura di), Formazione iniziale degli insegnanti in Italia: tra passato e futuro, Napoli, Liguori. 7. ALTRE ESPERIENZE Dal 1990 partecipo alle attività di formazione e ricerca-azione di O.P.P.I. (Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti), di cui sono attualmente membro del Consiglio di Amministrazione.. Pag. 9 di 10

10 Sotto la mia responsabilità dichiaro la veridicità delle presenti informazioni ed autorizzo il trattamento dei dati ai sensi della legge 675/96. Andrea Varani Pag. 10 di 10

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Gli strumenti per una didattica inclusiva

Gli strumenti per una didattica inclusiva STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Ottilia Gottardi CTI Monza Est Gli strumenti per una didattica inclusiva Ottilia Gottardi CTI Monza Est PRINCIPI della PEDAGOGIA INCLUSIVA Tutti possono imparare;

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Area 1 Gestione P.O.F. Prof.ssa Casertano Brigida Area 1 Monitoraggio e Valutazione del P.O.F. Prof. Spalice Giovanni Area 2 Sostegno alla funzione Docenti Prof. Rocco

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Istituto Comprensivo P.Carrera di Militello in Val di Catania

Istituto Comprensivo P.Carrera di Militello in Val di Catania Istituto Comprensivo P.Carrera di Militello in Val di Catania Programma Operativo Nazionale: Competenze per lo Sviluppo finanziato con il Fondo Sociale Europeo. Avviso Prot. Num. prot. AOODGAI/2373 DEL

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE PREMESSA 1 SERVIZIO ORIENTAMENTO E RIORIENTAMENTO 2 C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza) 4 SERVIZIO PSICOLOGICO 7 LA BIBLIOTECA 8 ATTIVITA CULTURALI 8 ATTIVITÀ EXTRACURRICOLARI

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~(c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i(' qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('!11~",fi:j:/lé'i7(?:/l(?/u~/(v,',f7t:{(jn~/lrt//lé':/iu kyjlf?jtf..ét:'é' h l/m f /tf7.. ~t:;'j/i'é' (~/;àk//lrt /IUXr(;/lrT~

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

Curriculum vitae et studiorum

Curriculum vitae et studiorum Curriculum vitae et studiorum INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data e luogo di nascita TRONCARELLI MARCELLINA VIA SALARIA, 1396-00138 ROMA 338 3693605 m.troncarelli@virgilio.it

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO

ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva ELEMENTI DI NOVITÀ E DI CAMBIAMENTO Prof. PAOLO SECLÌ Docente di Attività motoria per l età evolutiva

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

CURRICULUM. Dati Anagrafici

CURRICULUM. Dati Anagrafici SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE S.C. Formazione Aziendale Codice: Curriculum Data: AGOSTO 2012 Pagina 1 di 6 CURRICULUM Dati Anagrafici Descrizione del profilo Titolo di studio ed esperienza

Dettagli

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ISTITUTO COMPRENSIVO C. LEVI MANIACE RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1 AUTOANALISI D ISTITUTO Anno scolastico 2012/2013 RELAZIONE In data

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ Amministrazione Comunale Amministrazione Scolastica Zanica I.C. Zanica Commissione Inter-istituzionale La Commissione Inter-istituzionale è una commissione mista tecnico-politica

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio XIII - Cremona Prot. MIUR AOO USPCR RU/5402 Cremona, 30 Agosto 2012 IL DIRIGENTE VISTO il

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

Colloqui fiorentini 26 28 febbraio 2015. Indagine di autovalutazione svolta fra gli studenti partecipanti al convegno

Colloqui fiorentini 26 28 febbraio 2015. Indagine di autovalutazione svolta fra gli studenti partecipanti al convegno Liceo statale James Joyce (Linguistico e delle Scienze umane) Ariccia (Roma) Colloqui fiorentini 26 28 febbraio 2015 Indagine di autovalutazione svolta fra gli studenti partecipanti al convegno Questionari

Dettagli

La disponibilità di tecnologie informatiche per favorire l apprendimento scolastico

La disponibilità di tecnologie informatiche per favorire l apprendimento scolastico Quando è opportuno proporre agli alunni con DSA l uso di tecnologie compensative? Ricerche e proposte italiane Quando è opportuno proporre agli alunni con DSA l uso di tecnologie compensative? Flavio Fogarolo

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Bardi Dianora Indirizzo(i) Via Trento 14, Mozzo BG Telefono(i) 3404655491 3463644048 E- mail dianorab@gmail.com Cittadinanza italiana

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo 1 F. GRAVA CONEGLIANO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2012/ 2013 A pagina 2 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA MEDIA A pagina 9 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA:

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: BILANCIO E PROPOSTE Edizioni Erickson Presentano il Rapporto: Attilio Oliva Vittorio Nozza Andrea Gavosto Intervengono: Valentina Aprea Maria Letizia

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Che cos è il Bisogno Educativo Speciale? Il Bisogno Educativo Speciale rappresenta

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Rapporto di Autovalutazione. GUIDA all autovalutazione

Rapporto di Autovalutazione. GUIDA all autovalutazione Rapporto di Autovalutazione GUIDA all autovalutazione Novembre 2014 INDICE Indicazioni per la compilazione del Rapporto di Autovalutazione... 3 Format del Rapporto di Autovalutazione... 5 Dati della scuola...

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Prot. N. 3156/B33 Crema, 24 Novembre 2014

Prot. N. 3156/B33 Crema, 24 Novembre 2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Crema Uno Via Borgo S.Pietro 8-26013 Crema (CR) Tel. 0373-256238 Fax 0373-250556 E-mail ufficio: segreteriacircolo1@libero.it

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati. nell A.S. 2008 2009

Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati. nell A.S. 2008 2009 Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati nell A.S. 2008 2009 Presentazione a cura di Roberta Michelini Casalpusterlengo, 8 gennaio 2010 http://www.invalsi.it/esamidistato0809/

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO ISCRIZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO ISCRIZIONE Gentili genitori entro il 28 febbraio dovete provvedere alla iscrizione dei Vostri figli alla classe successiva. Al momento della iscrizione le famiglie sono chiamate a versare alcune tasse ministeriali

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria SCHEDA PROGETTO (ex art. 9 CCNL 2006-2009) Dati identificativi dell'istituto Nome scuola/tipologia Scuola

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1 PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE ANNO SCOLASTICO 2013-2013 Sommario PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE... 1 Bisogni educativi speciali... 2 Sezione 1. Definizioni condivise... 3 I B.E.S. non sono una categoria...

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli