Rassegna Stampa Parametri di Ricerca impostati:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa Parametri di Ricerca impostati:"

Transcript

1 Rassegna Stampa Parametri di Ricerca impostati: Intervallo di tempo: dal 18/05/2015 al 25/05/2015 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Srl Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende Milano Via Mameli, 11 Tel Fax

2 Rassegna del 18 maggio 2015 UNICREDIT FOUNDATION Corriere Economia 11 L'expo dei padiglioni è fatta, ora il non profit porta le idee Rita Querzà 1 Radiocor (fin) unicredit foundation: assegnati 500mila euro a 7 progetti presentati da onlus 2 italiane Radio 1 La sfida dell'impresa sociale, premiati 7 progetti da unicredit 3 Borsa Italiana Unicredit foundation: assegnati 500mila euro a 7 progetti presentati da onlus italiane 4 Immediato.net A milano sbanca il sociale made in foggia, premiata una cooperativa per l'operazione 5 "mato grosso" Milano Online Premiazione bando unicredit carta e 2014 e tavola rotonda "strategie di coesione 7 sociale a favore dei giovani11 Affari Italiani Unicredit premia l'impegno sociale 9 Corriere Della Sera.it Economia unicredit foundation: annucia i 7 vincitori del bando 'unicredit carta e 2014' 12 Radiocor Unicredit foundation: assegnati 500mila euro a 7 progetti presentati da onlus italiane 13 Mf Dowjones Unicredit ha annunciato le sette organizzazioni no profit vincitrici della quarta 14 edizione nazionale del bando unicredit Siracusaoggi.it La cooperativa siracusana "l'arcolaio" premiata a milano da unicredit 15 Siracusa Online La cooperativa "l'arcolaio" vince il bando unicredit carta e 2014 "strategie di coesione 16 sociale a favore dei giovani" Vita.it Giunto al termine il bando unicredit carta e in occasione della consegna dei 18 fondi alle sette realtà vincitrici una tavola rotonda sul rapporto tra mercato e impresa 247.libero.it La cooperativa siracusana "l'arcolaio" premiata a milano da unicredit 20 Geosnews.com Bando unicredit carta e 2014 assegnato alla cooperativa sociale l'arcolaio di siracusa 21 Ilmoderatore.it Bando unicredit carta e 2014 assegnato alla cooperativa sociale l'arcolaio di siracusa 22 Adnkronos Unicredit: fondazione assegna euro a 7 progetti onlus 24 La Presse Lpn-unicredit: premiate le 7 onlus vincitrici bando 'carta e 2014' 25 Italpress Unicredit: assegnato premio a coop sociale l'arcolaio di siracusa 26 Rai Tre 500 mila euro per 7 progetti di inclusione sociale per i giovani 27 Radio 1 La sfida dell'impresa sociale, premiati 7 progetti da unicredit 28 Avvenire 22 L'impresa sociale sfida il mercato col fattore e(tica) Andrea Di Turi 29 Corriere Di Verona 7 Don calabria, un'idea premiata da unicredit con 70mila euro 30 La Gazzetta Di 32 Lavoro e inclusione sociale premiata la coop scurpiddu 31 Capitanata Quotidiano Di Bari 13 Premiati i vincitori del bando unicredit carta e La Sicilia 24 Carta e 2014" la coop "l'arcolaio" vince bando unicredit 33 L'arena 18 Unicredit premia il no profit 34 Mf Sicilia 2 Unicredit premia una coop di siracusa 35 Giornale Di Sicilia 21 "l'arcolaio", un premio per il progetto "sapori cult" 36 L'attacco 21 Unicredit cartae2014, 70mila euro alla scurpiddu 37 Quotidiano Di Foggia 23 Premiati i vincitori del bando unicredit carta e Corriere Dell'umbria 13 La cooperativa "al plurale" premiata da unicredit carta etica 39

3 Gli appuntamenti L'organizzazione di Fondazione Cariplo L'Expo dei padiglioni è fatta, ora il non profit porta le idee Oggi e domani la riunione di Global Alliance a Milano Mercoledì e giovedì l'assemblea generale della Efc Expo «dovrebbe riconoscere e individuare bene il problema della fame. Cioè discutere di poli fica ed economia. L'Italia ha la possibilità di influenzare il discorso politico globale. Non deve sottovalutarlo». Sembra ispirata alla raccomandazione del Nobel Amartya Sen la 26esima conferenza e assemblea generale della Efc, European foundation centre, voluta e organizzata a Milano da Fondazione Cariplo in collaborazione con altre fondazioni italiane (da Compagnia di San Paolo a Enel Cuore onlus, da fondazione Bracco a Unicredit foundation). L'appuntamento è fissato dal 20 al 22 maggio al Mico, il centro congressi del capoluogo lombardo. Titolo della tre giorni: Filantropia: visioni ed energia per il cambiamento. Nella città del l'expo arriveranno 600 delegati in rappresentanza di fondazioni, organizzazioni, istituzioni filantropiche di tutto il mondo. Efc ha scelto di organizzare la sua 26esima assemblea a Milano, in occasione di Expo 2015, con l'obiettivo di attivare la massima sinergìa tra i partecipanti alla conferenza e l'expo «Di fronte alle risorse scarse del settore pubblico, dal vvelfare, alla cultura, fino alla ricerca, la filantropia sta reggendo il peso di molti problemi che affliggono le nostre comunità», osserva Giuseppe Guzzetti, presidente di Fondazione Cariplo anche a nome della altre fondazioni che hanno collaborato al progetto. «Questo non accade solo in Italia, ma anche in altri Paesi - continua Guzzetti -. Possiamo però dire, con orgoglio, che oggi il nostro Paese è spesso guardato come modello. È il caso delthousing sociale. Ma anche del supporto alla ricerca scientifica. La filantropia contribuisce a nutrire il pianeta col cibo, con la cultura e con modelli di vita sostenibili per il benessere delle persone». La conferenza Efc 2015 sarà l'occasione per Milano di ospitare per la prima volta relatori internazionali e massimi esperti di filantropia. Solo qualche nome: Kumi Naidoo, direttore esecutivo internazionale di Greenpeace (il primo africano a capo dell'organizzazione); EUen Dorsey, direttore esecutivo di Wallace Global Fund e sostenitrice del movimento globale divest-invest per il disinvestimento dalle attività legate ai combustibili fossili; Patrick Holden, fondatore di Sustainable Food Trust; Camilla Toulmin, direttore del International Institute for Environment and Development; Aristos Doxiadis, economista greco, conoscitore della dinamica della crisi economica del suo paese. Ma l'assemblea generale dell'european foundation centre non è l'unico appuntamento per chi si occupa di non profit. Oggi e domani fondazione Cariplo accoglierà sempre a Milano 200 delegati di Global Alliance, a Palazzo Clerici, per confrontarsi con le grandi fondazioni del mondo sui temi dell'agroalimentare; come la Kellogs, la Bill & Melinda Gates e la Agropolis Fondation, la più importante in Francia, con cui Cariplo sta sviluppando progetti di ricerca sul riso. Un maggio speciale per il Terzo settore italiano. Una straordinaria opportunità per mettere raccogliere idee e far conoscere i migliori progetti. RITA QUERZÉ RIPRODUZIONE RISERVATA UNICREDIT FOUNDATION Pag. 1

4 (FIN) UniCredit Foundation: assegnati 500mila euro a 7 progetti presentati da Onlus italiane (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 18 mag - Sono state annunciate oggi le 7 organizzazioni non profit vincitrici della quarta edizione nazionale del Bando UniCredit Carta E 2014, "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani", che ha assegnato 60 mila euro a ciascuno dei 7 progetti più' innovativi e utili volti all'inclusione sociale e al sostegno dei giovani più' svantaggiati. I vincitori sono stati selezionati da un Comitato scientifico coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l'università' Bocconi di Milano, che ha valutato 166 proposte. Al termine del Bando, i 7 progetti sono stati, inoltre, messi al voto dei dipendenti di UniCredit in Italia, attraverso l'iniziativa interna "Your Choice, Your Project", che hanno potuto assegnare un ulteriore contributo di 80 mila euro alle 7 organizzazioni beneficiarie, distribuito in quota proporzionale alle preferenze espresse. I fondi sono stati messi a disposizione grazie a UniCreditCard Flexia E, la carta di credito, che senza nessun costo aggiuntivo per il titolare, destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà'. Maurizio Carrara, presidente UniCredit Foundation, che ha premiato i vincitori, ha commentato: "Questa edizione del Bando UniCredit Carta E 2014 si e' focalizzata su progetti di coezione sociale a favore dei giovani che vivono particolari situazioni di disagio economico ed emarginazione sociale. Dare un contributo a iniziative qualificate, che si collocano all'interno del più' generale problema della disoccupazione giovanile, infatti, e' anche un modo per aiutare concretamente la coesione e lo sviluppo delle comunità' in cui opera UniCredit". Costituita nel 2003, UniCredit Foundation ha sostenuto dal progetti in 15 paesi del perimetro UniCredit con 1736 diretti beneficiari e 321 posti di lavoro creati su progetti focalizzati da un lato sull'inserimento lavorativo di giovani (14 progetti) e il sostegno alla terza età' (18 progetti). mir-rd (RADIOCOR) :05:57 (0263) 5 NNNN UNICREDIT FOUNDATION Pag. 2

5 RAI RADIOUNO GAZZETTINO PADANO La sfida dell'impresa sociale, premiati 7 progetti da Unicredit In onda: :18:27 Durata del servizio: 00:01:02 Servizio di Antonello Marzio ABSTRACT: Fare impresa sociale e una sfida, soprattutto quando protagonisti sono i giovani a Milano. Premiati i vincitori di un concorso. Cinque cento mila euro per sette progetti di inclusione sociale per giovani in Italia o di cooperativa ricevuto dai 60 ai 78 mila euro per svolgere lavori promuovere prodotti locali, creare nuovi marchi biologici, artefice del bando, la Fondazione UniCredit, che ha organizzato una selezione di 14 progetti premiati appunto piccole cooperative che si occupano di inserimento. Sto sociale fra queste vesti solidali, un'azienda che seleziona vestiti abiti usati di qualità a prezzi accessibili. Ed è una cooperativa di Milano i fondi. Comunque sono stati messi a disposizione, grazie a un credit card e che si tratta di una carta di credito che, senza alcun costo aggiuntivo per il titolare destina il due per mille ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative di progetti e solidarietà, Antonello Marzio Tgr Lombardia UNICREDIT FOUNDATION Pag. 3

6 UniCredit Foundation: assegnati 500mila euro a 7 progetti presentati da Onlus italiane (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 18 mag - Sono state annunciate oggi le 7 organizzazioni non profit vincitrici della quarta edizione nazionale del Bando UniCredit Carta E 2014, "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani", che ha assegnato 60 mila euro a ciascuno dei 7 progetti più' innovativi e utili volti all'inclusione sociale e al sostegno dei giovani più' svantaggiati. I vincitori sono stati selezionati da un Comitato scientifico coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l'università' Bocconi di Milano, che ha valutato 166 proposte. Al termine del Bando, i 7 progetti sono stati, inoltre, messi al voto dei dipendenti di UniCredit in Italia, attraverso l'iniziativa interna "Your Choice, Your Project", che hanno potuto assegnare un ulteriore contributo di 80 mila euro alle 7 organizzazioni beneficiarie, distribuito in quota proporzionale alle preferenze espresse. I fondi sono stati messi a disposizione grazie a UniCreditCard Flexia E, la carta di credito, che senza nessun costo aggiuntivo per il titolare, destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà'. Maurizio Carrara, presidente UniCredit Foundation, che ha premiato i vincitori, ha commentato: "Questa edizione del Bando UniCredit Carta E 2014 si e' focalizzata su progetti di coezione sociale a favore dei giovani che vivono particolari situazioni di disagio economico ed emarginazione sociale. Dare un contributo a iniziative qualificate, che si collocano all'interno del più' generale problema della disoccupazione giovanile, infatti, e' anche un modo per aiutare concretamente la coesione e lo sviluppo delle comunità' in cui opera UniCredit". Costituita nel 2003, UniCredit Foundation ha sostenuto dal progetti in 15 paesi del perimetro UniCredit con 1736 diretti beneficiari e 321 posti di lavoro creati su progetti focalizzati da un lato sull'inserimento lavorativo di giovani (14 progetti) e il sostegno alla terza età' (18 progetti). UNICREDIT FOUNDATION Pag. 4

7 A Milano sbanca il sociale made in Foggia, Premiata una cooperativa per l'operazione "Mato Grosso" UniCredit premia il non profìt "made in Foggia". A Milano, infatti, sono state annunciate le sette organizzazioni vincitrici della quarta edizione nazionale del Bando UniCredit Carta E 2014 "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani", che ha assegnato euro a ciascuno dei 7 progetti più innovativi e utili volti all'inclusione lavorativa e al sostegno dei giovani più svantaggiati. Tra queste c'è la C.O.ES.I. della Scurpiddu Coop. Soc, Foggia, a cui è stato assegnato un contributo complessivo di euro. L'idea è partita dalla decennale esperienza dei volontari di Operazione Mato Grosso (movimento che in Italia coinvolge i giovani in piccoli lavori a chiamata e in attività di recupero materiali per finanziare missioni in America Latina), prima della crescita della richiesta di prestazioni che ha determinato la necessità di costituire una cooperativa sociale per professionalizzare tali servizi, che contribuisca anche a contrastare l'elevata concorrenza sommersa. Il passo successivo è quello della promozione di una start up di una cooperativa sociale di tipo B avente lo scopo di favorire "l'occupazione e l'inclusione sociale di persone svantaggiate attraverso l'offerta di servizi quali imbiancatura, verniciatura, giardinaggio, pulizie e sgomberi di locali, piccoli traslochi e raccolta di usato in buono stato da riciclare". I ricavi saranno destinati alle missioni di Mato Grosso e allo sviluppo di un punto vendita dell'usato a Foggia. Tra i beneficiari, 15 giovani in condizione di svantaggio lavorativo o sociale di età compresa tra i 15 e i 29 anni (almeno 2 assunzioni a tempo indeterminato). UNICREDIT FOUNDATION Pag. 5

8 I vincitori sono stati selezionati da un Comitato scientifico coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l'università Bocconi di Milano, che ha valutato 166 proposte. Al termine del Bando, i 7 progetti sono stati inoltre messi al voto dei dipendenti di UniCredit in Italia che, attraverso l'iniziativa interna "Your Choice, Your Project", hanno potuto assegnare un ulteriore contributo di euro alle 7 organizzazioni beneficiarie, distribuito in quota proporzionale alle preferenze espresse. I fondi sono stati messi a disposizione grazie a UniCreditCard Flexia E, la carta di credito che, senza alcun costo aggiuntivo per il titolare, destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà. Ad essere premiati, oltre alla coop foggiana: la società cooperativa sociale "Il Margine" (TO), la Vesti Solidale Coop. Soc. Onlus (Milano); la cooperativa sociale centro di lavoro S. Giovanni Calabria (Verona); Al Plurale coop. soc. onlus (Arezzo), l'associazione "Bambini + Diritti Onlus" (Roma) e l'arcolaio coop. soc. di Siracusa Maurizio Carrara, Presidente UniCredit Foundation, ha premiato i vincitori. "Questa edizione del Bando UniCredit Carta E 2014 si è focalizzata su progetti di coesione sociale a favore dei giovani che vivono particolari situazioni di disagio economico ed emarginazione sociale - ha sottolineato Carrara-. Dare un contributo a iniziative qualificate, che si collocano all'interno del più generale problema della disoccupazione giovanile, infatti, è anche un modo per aiutare concretamente la coesione e lo sviluppo delle comunità in cui opera UniCredit". UNICREDIT FOUNDATION Pag. 6

9 Premiazione Bando UniCredit Carta E 2014 e tavola rotonda "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani" Milano - In occasione della premiazione dei vincitori del Bando UniCredit Carta E 2014 "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani", che assegna complessivamente euro a 7 progetti presentati da altrettante Onlus italiane, UniCredit Foundation ha organizzato una Tavola rotonda per approfondire il rapporto tra mercato e impresa sociale Sono state annunciate oggi le sette organizzazioni non profit vincitrici della quarta edizione nazionale del Bando UniCredit Carta E 2014 "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani",che ha assegnato euro a ciascuno dei 7 progetti più innovativi e utili volti all'inclusione sociale e al sostegno dei giovani più svantaggiati. I vincitori sono stati selezionati da un Comitato scientifico coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l'università Bocconi di Milano, che ha valutato 166 proposte. Al termine del Bando, i 7 progetti sono stati inoltre messi al voto dei dipendenti di UniCredit in Italia, attraverso l'iniziativa interna "Your Choice, Your Project", che hanno potuto assegnare un ulteriore contributo di euro alle 7 organizzazioni beneficiarie, distribuito in quota proporzionale alle preferenze espresse. I fondi sono stati messi a disposizione grazie a UniCreditCard Flexia E, la carta di credito che, senza alcun costo aggiuntivo per il titolare, destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà. Prima di presentare i vincitori, UniCredit Foundation ha organizzato una tavola rotonda, moderata dal Caporedattore centrale de II Sole 24 Ore Mauro Meazza, a cui hanno partecipato Vincenzo Linarello, Presidente GOEL, Gioiosa Ionica, Simone Marzocchi, Direttore For. B, Forlì e Stefano Bernardi, Fondatore Enzo B Impresa Sociale di Torino. Il Gruppo Cooperativo Goel, promosso da Mons. Bregantini nel 2003, ha come mission il cambiamento socioeconomico della Locride e della Calabria e riconosce nell'impresa sociale il principale strumento di produzione di questo cambiamento For. B, neonata cooperativa sociale di tipo B, nasce dalla fusione di Ecosphera con Co.For.Pol, per promuovere innovazione, coesione e sviluppo territoriale è la più grande cooperativa sociale del forlivese L'Associazione Enzo B Impresa Sociale lavora a livello nazionale e internazionale sui temi dell'adozione internazionale e con attività di inserimento lavorativo di giovani in condizione di vulnerabilità, attraverso lo sviluppo di nuove forme di imprenditorialità sociale II confronto, centrato sugli ostacoli e le opportunità che si devono affrontare e saper cogliere, in una logica imprenditoriale, perseguendo finalità sociali ma operando all'interno del mercato concorrenziale, si è misurato con alcune domande chiave: cos'è realmente il mercato per un'impresa sociale? Quali sono le implicazioni di scelte organizzative e gestionali orientate al cliente? Che rapporto si instaura tra benessere della collettività e soddisfazione di un cliente? Quali sono i fattori interni ed esterni che ostacolano una relazione efficace e consapevole con il mercato e quali i fattori facilitatori? Al dibattito ha fatto seguito la premiazione dei vincitori da parte di Maurizio Carrara, Presidente UniCredit Foundation che ha commentato: "Questa edizione del Bando UniCredit Carta E 2014si è focalizzata su progetti di coesione sociale a favore dei giovani che vivono particolari situazioni di disagio economico ed emarginazione sociale.dare un contributo a iniziative qualificate, che si collocano all'interno del più generale problema della disoccupazione giovanile, infatti, è anche un modo per aiutare concretamente la coesione e lo sviluppo delle comunità in cui opera UniCredit". UNICREDIT FOUNDATION Pag. 7

10 Questi i progetti premiati: Società Cooperativa Sociale II Margine, Collegno, Druento, Castagneto Po, Pianezza (TO) Dare vita a una filiera di produzione agricola, apistica e vivaistica nell'area metropolitana torinese che veda protagonisti giovani in condizioni di disagio lavorativo o sociale, collegata a processi di inclusione di persone con disabilità. Contributo complessivo assegnato: euro Vesti Solidale Coop. Soc. Onlus, Milano Consolidare e sviluppare il modello SHARE di selezione e vendita di abiti usati di qualità a prezzi accessibili, quale strumento per dare lavoro a giovani svantaggiati, generare risorse per altri progetti sociali e salvaguardare l'ambiente. Contributo complessivo assegnato: euro Cooperativa Sociale Centro di Lavoro S. Giovanni Calabria, Verona Promuovere la diffusione di prodotti locali coinvolgendo giovani in situazione di disagio nell'area del parco naturalistico di Novezzina. Contributo complessivo assegnato: euro Al Plurale Coop. Soc. Onlus, Arezzo I progetto intende realizzare un nuovo ramo d'impresa, realizzando un modello di commercializzazione di prodotti biologici attraverso la creazione di un proprio marchio e valorizzando modalità di distribuzione a kmo. Contributo complessivo assegnato: euro Associazione Bambini + Diritti Onlus, Subiaco (Roma) Riqualificare terreni agricoli altamente produttivi lasciati inutilizzati per la produzione e commercializzazione di prodotti agroalimentari di qualità. Contributo complessivo assegnato: euro Scurpiddu Coop. Soc, Foggia A partire dalla decennale esperienza dei volontari di Operazione Mato Grosso (movimento che in Italia coinvolge i giovani in piccoli lavori a chiamata e in attività di recupero materiali per finanziare missioni in America Latina), e a fronte di una crescente richiesta di prestazioni, nasce l'idea di costituire una cooperativa sociale per professionalizzare tali servizi, che contribuisca anche a contrastare l'elevata concorrenza sommersa. Contributo complessivo assegnato: euro L'Arcolaio Coop. Soc, Siracusa Supportare lo sviluppo e il lancio di una nuova linea di prodotti di eccellenza gastronomica, combinando tradizione e innovazione culinaria e valorizzando la creatività e il talento di giovani italiani e stranieri che provengono da situazioni di svantaggio. Contributo complessivo assegnato: euro Milano, 18 maggio 2015 UNICREDIT FOUNDATION Pag. 8

11 Unicredit premia l'impegno sociale Sette organizzazioni non profit hanno vinto il Bando UniCredit Carta E 2014 "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani", euro a ciascuno dei 7 progetti più innovativi e utili volti all'inclusione sociale e al sostegno dei giovani più svantaggiati Lunedì, 18 maggio :54:00 T vincitori sono stati selezionati da un Comitato scientifico coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l'università Bocconi di Milano, che ha valutato 166 proposte. Al termine del Bando, i 7 progetti sono stati inoltre messi al voto dei dipendenti di UniCredit in Italia, attraverso l'iniziativa interna "Your Choice, Your Project", che hanno potuto assegnare un ulteriore contributo di euro alle 7 organizzazioni beneficiarie, distribuito in quota proporzionale alle preferenze espresse. 1 fondi sono stati messi a disposizione grazie a UniCreditCard Flexia E, la carta di credito che, senza alcun costo aggiuntivo per il titolare, destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà. Prima di presentare i vincitori, UniCredit Foundation ha organizzato una tavola rotonda, moderata dal Caporedattore centrale de 11 Sole 24 Ore Mauro Meazza, a cui hanno partecipato Vincenzo Linarello, UNICREDIT FOUNDATION Pag. 9

12 Presidente GOEL, Gioiosa Ionica, Simone Marzocchi, Direttore For. B, Forlì e Stefano Bernardi, Fondatore Enzo B Impresa Sociale di Torino. Il Gruppo Cooperativo Goel, promosso da Mons. Bregantini nel 2003, ha come mission il cambiamento socioeconomico della Locride e della Calabria e riconosce nelf impresa sociale il principale strumento di produzione di questo cambiamento For. B, neonata cooperativa sociale di tipo B, nasce dalla fusione di Ecosphera con Co.For.Pol, per promuovere innovazione, coesione e sviluppo territoriale è la più grande cooperativa sociale del forlivese L'Associazione Enzo B Impresa Sociale lavora a livello nazionale e internazionale sui temi dell'adozione internazionale e con attività di inserimento lavorativo di giovam in condizione di vulnerabilità, attraverso lo sviluppo di nuove forme di imprenditorialità sociale Il confronto, centrato sugli ostacoli e le opportunità che si devono affrontare e saper cogliere, in una logica imprenditoriale, perseguendo finalità sociali ma operando all'interno del mercato concorrenziale, si è misurato con alcune domande chiave: cos'è realmente il mercato per un'impresa sociale? Quali sono le implicazioni di scelte organizzative e gestionali orientate al cliente? Che rapporto si instaura tra benessere della collettività e soddisfazione di un cliente? Quali sono i fattori interni ed esterni che ostacolano una relazione efficace e consapevole con il mercato e quali i fattori facilitatori? Al dibattito ha fatto seguito la premiazione dei vincitori da parte di Maurizio Carrara, Presidente UniCredit Foundation che ha commentato: "Questa edizione del Bando UniCredit Carta E 2014 si è focalizzata su progetti di coesione sociale a favore dei giovani che vivono particolari situazioni di disagio economico ed emarginazione sociale. Dare un contributo a iniziative qualificate, che si collocano all'interno del più generale problema della disoccupazione giovanile, infatti, è anche un modo per aiutare concretamente la coesione e lo sviluppo delle comunità in cui opera UniCredit". Questi i progetti premiati: Società Cooperativa Sociale II Margine, Collegno, Druento, Castagneto Po, Pianezza (TO) Dare vita a una filiera di produzione agricola, apistica e vivaistica nell'area metropolitana torinese che veda protagonisti giovani in condizioni di disagio lavorativo o sociale, collegata a processi di inclusione di persone con disabilità. Contributo complessivo assegnato: euro Vesti Solidale Coop. Soc. Onlus, Milano Consolidare e sviluppare il modello SHARE di selezione e vendita di abiti usati di qualità a prezzi accessibili, quale strumento per dare lavoro a giovani svantaggiati, generare risorse per altri progetti sociali e salvaguardare l'ambiente. Contributo complessivo assegnato: euro Cooperativa Sociale Centro di Lavoro S. Giovanni Calabria, Verona Promuovere la diffusione di prodotti locali coinvolgendo giovani in situazione di disagio nell'area del UNICREDIT FOUNDATION Pag. 10

13 parco naturalistico di Novezzina. Contributo complessivo assegnato: euro Al Plurale Coop. Soc. Onlus, Arezzo 1 progetto intende realizzare un nuovo ramo d'impresa, realizzando un modello di commercializzazione di prodotti biologici attraverso la creazione di un proprio marchio e valorizzando modalità di distribuzione a kmo. Contributo complessivo assegnato: euro Associazione Bambini + Diritti Onlus, Subiaco (Roma) Riqualificare terreni agricoli altamente produttivi lasciati inutilizzati per la produzione e commercializzazione di prodotti agroalimentari di qualità. Contributo complessivo assegnato: euro Scurpiddu Coop. Soc, Foggia A partire dalla decennale esperienza dei volontari di Operazione Mato Grosso (movimento che in Italia coinvolge i giovani in piccoli lavori a chiamata e in attività di recupero materiali per finanziare missioni in America Latina), e a fronte di una crescente richiesta di prestazioni, nasce l'idea di costituire una cooperativa sociale per professionalizzare tali servizi, che contribuisca anche a contrastare l'elevata concorrenza sommersa. Contributo complessivo assegnato: euro L'Arcolaio Coop. Soc, Siracusa Supportare lo sviluppo e il lancio di una nuova linea di prodotti di eccellenza gastronomica, combinando tradizione e innovazione culinaria e valorizzando la creatività e il talento di giovani italiani e stranieri che provengono da situazioni di svantaggio. Contributo complessivo assegnato: euro UniCredit Foundation è la fondazione d'impresa costituita nel 2003 al fine di contribuire allo sviluppo della solidarietà e della filantropia nelle comunità e nei territori in cui opera, prioritariamente nelle aree geografiche in cui è presente UniCredit (17 Paesi, tra Europa e centro Asia). Attraverso il trasferimento di risorse economiche e di competenze gestionali tipiche dell'impresa, UniCredit Foundation sostiene progetti significativi per impatto sociale e innovazione, realizzati da organizzazioni non profìt locali e nazionali. www. unicreditfoundatio n. o rg UNICREDIT FOUNDATION Pag. 11

14 ECONOMIA Unicredìt Foundation: annucia i 7 vincitori del bando 'UniCredit Carta E 2014' 19:31 MILANO (MF-DJ)--Unicredit ha annunciato le sette organizzazioni no profit vincitrici della quarta edizione nazionale del bando UniCredit Carta E 2014 "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani". La società', si legge in una nota, ha assegnato euro a ciascuno dei 7 progetti più' innovativi e utili volti all'inclusione sociale e al sostegno dei giovani più' svantaggiati. I vincitori sono stati selezionati da un comitato scientifico coordinato da UniCredit foundation in collaborazione con l'università' Bocconi di Milano, che ha valutato 166 proposte, rit/com (fine) MF-DJ NEWS 1819:30 mag2015 UNICREDIT FOUNDATION Pag. 12

15 18/05/ :05 UniCredit Foundation: assegnati 500mila euro a 7 progetti presentati da Onlus italiane (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 18 mag - Sono state annunciate oggi le 7 organizzazioni non profit vincitrici della quarta edizione nazionale del Bando UniCredit Carta E 2014, "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani", che ha assegnato 60 mila euro a ciascuno dei 7 progetti più' innovativi e utili volti all'inclusione sociale e al sostegno dei giovani più' svantaggiati. I vincitori sono stati selezionati da un Comitato scientifico coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l'università' Bocconi di Milano, che ha valutato 166 proposte. Al termine del Bando, i 7 progetti sono stati, inoltre, messi al voto dei dipendenti di UniCredit in Italia, attraverso l'iniziativa interna "Your Choice, Your Project", che hanno potuto assegnare un ulteriore contributo di 80 mila euro alle 7 organizzazioni beneficiarie, distribuito in quota proporzionale alle preferenze espresse. I fondi sono stati messi a disposizione grazie a UniCreditCard Flexia E, la carta di credito, che senza nessun costo aggiuntivo per il titolare, destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà'. Maurizio Carrara, presidente UniCredit Foundation, che ha premiato i vincitori, ha commentato: "Questa edizione del Bando UniCredit Carta E 2014 si e' focalizzata su progetti di coezione sociale a favore dei giovani che vivono particolari situazioni di disagio economico ed emarginazione sociale. Dare un contributo a iniziative qualificate, che si collocano all'interno del più' generale problema della disoccupazione giovanile, infatti, e' anche un modo per aiutare concretamente la coesione e lo sviluppo delle comunità' in cui opera UniCredit". Costituita nel 2003, UniCredit Foundation ha sostenuto dal progetti in 15 paesi del perimetro UniCredit con 1736 diretti beneficiari e 321 posti di lavoro creati su progetti focalizzati da un lato sull'inserimento lavorativo di giovani (14 progetti) e il sostegno alla terza età' (18 progetti), mir-rd (RADIOCOR) :05:57 (0263) 5 NNNN UNICREDIT FOUNDATION Pag. 13

16 MILANO (MF-DJ) Unicredit Oìtì ha annunciato le sette organizzazioni no profit vincitrici della quarta edizione nazionale del bando UniCredit Q i Carta E 2014 "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani". La società', si legge in una nota, ha assegnato euro a ciascuno dei 7 progetti più' innovativi e utili volti all'inclusione sociale e al sostegno dei giovani più' svantaggiati. I vincitori sono stati selezionati da un comitato scientifico coordinato da UniCredit O*^ foundation in collaborazione con l'università' Bocconi di Milano, che ha valutato 166 proposte, rit/com (fine) MF-DJ NEWS UNICREDIT FOUNDATION Pag. 14

17 La cooperativa siracusana "L'Arcolaio" premiata a Milano da Unicredit Attualità / Gianni Catania /18 maggio :10 / Si chiama "Sapori Cult" ed è il progetto della cooperativa sociale "L'Arcolaio" premiato al termine della quarta edizione nazionale del Bando Unicredit Carra E 2014, "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani". Lo spirito dell'iniziativa della cooperativa siracusana è di supportare lo sviluppo e il lancio di una nuova linea di prodotti di eccellenza gastronomica valorizzando la creatività e il talento di giovani italiani e stranieri che provengono da situazioni di svantaggio. A decretare l'inserimento del progetto de LArcolaio tra i vincitori è stato un comitato scientifico coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l'università Bocconi di Milano, che ha valutato complessivamente 166 proposte. Sette in totale i progetti selezionati. "L'Arcolaio" è una cooperativa sociale nata nel 2003 con lo scopo primario di offrire percorsi qualificati di reinserimento sociale e lavorativo ai detenuti della Casa Circondariale di Siracusa. L'attività principale è oggi la produzione dolciaria da agricoltura biologica. Nel 2005 è stato creato anche un marchio, registrato "Dolci Evasioni", i cui prodotti sono commercializzati in tutto il territorio nazionale. La donazione di Unicredit, pari ad oltre euro permetterà di sviluppare e commercializzare una nuova linea di prodotti alimentari e ricette fusion, a partire dalla coltivazione e trasformazione di erbe aromatiche locali. Questa l'idea di "Sapori Cult". Ma l'obiettivo di fondo rimane comunque quello di contribuire al raggiungimento dell'autonomia economica di giovani in situazione di svantaggio sociale e lavorativo attraverso la valorizzazione di prodotti, competenze e tradizioni locali. La premiazione oggi a Milano. Per L'Arcolaio c'era Pippo Pisano, responsabile del progetto. UNICREDIT FOUNDATION Pag. 15

18 La cooperativa "1/Arcolaio" vince il bando Unicredit Carta E 2014 "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani" -v- Supportare lo sviluppo e il lancio di una nuova linea di prodotti di eccellenza gastronomica valorizzando la creatività e il talento di giovani italiani e stranieri che provengono da situazioni di svantaggio. E questa l'idea che sta alla base del progetto "Sapori Cult", proposto dalla Cooperativa Sociale "L'Arcolaio" di Siracusa, che fa parte, unica in Sicilia, delle sette organizzazioni non proli! premiate in Italia nell'ambito della quarta edizione nazionale del Bando UniCredit Carta E 2014 "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani". I vincitori sono stati selezionati da un Comitato scientifico coordinato da UniCredit Foundation in collaborazione con l'università Bocconi di Milano, che ha valutato complessivamente 166 proposte. Al termine del Bando, i 7 progetti selezionati sono stati inoltre messi al voto dei dipendenti di UniCredit in Italia, attraverso l'iniziativa interna "Your Choice, Your Project", che hanno potuto assegnare così un ulteriore contributo di euro alle 7 organizzazioni beneficiarie, distribuito in quota proporzionale alle preferenze espresse. I fondi sono stati messi a disposizione grazie a UniCreditCard Flexia E, la carta di credito che, senza alcun costo aggiuntivo per il titolare, destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà. "L'Arcolaio" è una cooperativa sociale di tipo B, nata a Siracusa nel 2003 con lo scopo primario di offrire percorsi qualificati di reinserimento sociale e lavorativo ai detenuti della Casa Circondariale di UNICREDIT FOUNDATION Pag. 16

19 Siracusa. L'attività principale svolta dalla cooperativa è oggi la produzione dolciaria da agricoltura biologica. Nel 2005 è stato creato anche un marchio, registrato "Dolci Evasioni", i cui prodotti sono commercializzati in tutto il territorio nazionale. Grazie a questa donazione di UniCredit - oltre euro - la Cooperativa Sociale L'Arcolaio con il progetto "Sapori Cult" potrà sviluppare e commercializzare una nuova linea di prodotti alhnentari e ricette fusion a partire dalla coltivazione e trasformazione di erbe aromatiche locali. Ma l'obiettivo di fondo rimane comunque quello di contribuire al raggiungimento dell'autonomia economica di giovani in situazione di svantaggio sociale e lavorativo attraverso la valorizzazione di prodotti, competenze e tradizioni locali. 1 vincitori sono stati premiati oggi a Milano da Maurizio Carrara, Presidente di UniCredit Foundation, che ha sottolineato: «Questa edizione del Bando UniCredit Carta E 2014 si è focalizzata su progetti di coesione sociale a favore dei giovani che vivono particolari situazioni di disagio economico ed emarginazione sociale. Dare un contributo a iniziative qualificate, che si collocano all'interno del più generale problema della disoccupazione giovanile, infatti, è anche un modo per aiutare concretamente la coesione e lo sviluppo delle comunità in cui opera UniCredit». UniCredit Foundation è la fondazione d'impresa costituita nel 2003 al fine di contribuire allo sviluppo della solidarietà e della filantropia nelle comunità e nei territori in cui opera, prioritariamente nelle aree geografiche in cui è presente UniCredit (17 Paesi, tra Europa e centro Asia). Attraverso il trasferimento di risorse economiche e di competenze gestionali tipiche dell'impresa, UniCredit Foundation sostiene progetti significativi per impatto sociale e innovazione, realizzati da organizzazioni non profit locali e nazionali. UNICREDIT FOUNDATION Pag. 17

20 La sfida dell'impresa sociale di mercato Unicredit. Allumili ili I Hors. Giunto al termine il bando Unicredit Carta E In occasione della consegna dei fondi alle sette realtà vincitrici una tavola rotonda sul rapporto tra mercato e impresa sociale. Sono state premiate lunedì 18 maggio le sette onlus vincitrice del bando Unicredit Carta E 2014 che aveva come obiettivo quello di premiare realtà in grado di portare avanti "Strategie di coesione sociale a favore dei giovani". 11 presidente di Unicredit Foundation, Maurizio Carrara ha ricordato i due ambiti di intervento della Fondazine che riguardano l'inclusione sociale: i giovani che vivono situazioni di disagio economico e gli anziani «abbiamo favorito la startup di 14 Alzheimer cale ha ricordato». Quasi duecento le proposte giunte al comitato scientifico (coordinato da Unicredit Foundation con il Cergas dell'università Bocconi), 14 le onlus finaliste da cui sono emerse le sette premiate oggi. 500mila gli euro a disposizione del bando che prevedeva 60mila euro per ciascun progetto, mentre ulteriori 80mi1a euro erano a disposizione e sono stati assegnati in base al voto di preferenza espresso dai dipendenti Unicredit in Italia. Prima di procedere alla premiazione delle sette onlus nella sala dell'unicredti Tower di Milano si è tenuta una tavola rotonda sul rapporto tra mercato e impresa sociale. Coordinati da Mauro Meazza del Sole24 Ore, sono intervenuti Vincenzo Linarello, presidente di Goel, Simone Marzocchi, direttore di For.B e Stefano Bernardi, fondatore di Enzo B Impresa sociale. In particolare Linarello che ha ricordato le tappe del gruppo cooperativo calabrese e i passi avanti fatti tramite Cangiali, marchio etico di alta moda ha sottolineato più volte come l'etica debba «diventare efficace» e ha poi ricordato il grande cambiamento a livello di mentalità che deve contagiare l'impresa sociale. La persona che compra il prodotto non deve dire, insomma «devo comprarlo perché è etico», ma deve vedere che è «di qualità perché è etico». E sull'innovazione come spinta per l'inclusione si è basato anche l'intervento di Simone Marzocchi di For. B di Forlì che ha sottolineato come il centro commerciale e culturale l'ape Bianca dove si può comprare sfuso tutto ciò che è possibile essere venduto non confezionato. «Partendo da servizi storici delle cooperative sociali abbiamo puntato all'innovazione di prodotto e al cosiddetto hardware», ha citando Arduino e ha sottolineato come sia possibile l'ibridazione anche con il profit di UNICREDIT FOUNDATION Pag. 18

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 1. PREMESSA Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, Milano ha ospitato un padiglione

Dettagli

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste Soggetti finanziatori Progetto Scadenza ALLEANZA ASSICURAZIONI Iniziative che hanno come scopo: 1. progetti di formazione e/o inserimento professionale dei giovani finalizzati all'uscita da situazioni

Dettagli

Obiettivi del progetto

Obiettivi del progetto PREMESSA Chi legge libri e giornali, visita mostre e musei, va a teatro, frequenta concerti e biblioteche e prende parte ad esperienze di carattere culturale, vive meglio. Lo scrittore, il giornalista,

Dettagli

strill.it http://www.strill.it/citta/2014/06/catanzaro-al-via-la-vi-edizione-della-start-cup-calabria/ Catanzaro, al via la VI edizione della Start Cup Calabria lunedì 23 giugno 2014 14:23 Dopo il tour

Dettagli

Conferenza di presentazione dei Bandi di idee. 25 Gennaio 2013

Conferenza di presentazione dei Bandi di idee. 25 Gennaio 2013 Conferenza di presentazione dei Bandi di idee 25 Gennaio 2013 2 L obiettivo dei Bandi di idee 99ideas è un iniziativa del Ministro per la Coesione Territoriale, che vede il coinvolgimento in veste di co-promotori

Dettagli

Chi siamo Associazione PerMicroLab Onlus non ha scopo di lucro finalità solidarietà sociale

Chi siamo Associazione PerMicroLab Onlus non ha scopo di lucro finalità solidarietà sociale Indice Chi siamo La nostra mission La nostra storia I soci Con chi collaboriamo Il programma Youth Business Italy Il Mentoring I Mentor volontari Contatti Chi siamo L Associazione PerMicroLab Onlus, già

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Manager con Anima. RINASCITE. Progettare e lavorare per un futuro migliore. 11 novembre 2015 - Shenker

RASSEGNA STAMPA. Manager con Anima. RINASCITE. Progettare e lavorare per un futuro migliore. 11 novembre 2015 - Shenker RASSEGNA STAMPA Manager con Anima RINASCITE. Progettare e lavorare per un futuro migliore 11 novembre 2015 - Shenker I PROTAGONISTI DELL EVENTO Da sin: Sabrina Florio, Presidente di Anima; Giovanni Anversa,

Dettagli

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile Perché comunicare il Turismo Sostenibile La Facoltà di Sociologia dell Università degli Studi di Milano-Bicocca attiverà nel biennio 2013-2014 la seconda edizione del master di primo livello Comunicare

Dettagli

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale!

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! Indice dei contenuti ActionAid Italia Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale ActionAid e la Giustizia Sociale Progetto Etiopia Aziende in azione per

Dettagli

Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio

Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio L APQ Giovani protagonisti di sé e del territorio, sottoscritto in data 1/08/2008, costituisce uno strumento di programmazione integrata

Dettagli

Fare Impresa. Ecco l alternativa. Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012

Fare Impresa. Ecco l alternativa. Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Fare Impresa Ecco l alternativa Massimo Calzoni Finanza e Impresa Promozione, Sviluppo e Marketing Roma, 06 marzo 2012

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere gli uomini e le donne poveri che vivono nelle aree rurali in condizione di raggiungere

Dettagli

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP All.5 BPW Italy FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI FIDAPA - BPW ITALY INTERNATIONAL FEDERATION OF BUSINESS AND PROFESSIONAL WOMEN Via Piemonte, 32 00187 Roma Tel 06 4817459 Fax 06 4817385

Dettagli

PROGETTO ORTO SOLIDALE. Orto del Sorriso

PROGETTO ORTO SOLIDALE. Orto del Sorriso PROGETTO ORTO SOLIDALE Orto del Sorriso INDICAZIONI GENERALI DEL PROGETTO: Il progetto di Orto Solidale Orto del Sorriso nasce dal desiderio di riscattare il termine LAVORO dandogli una valenza positiva.

Dettagli

Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012. Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore??

Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012. Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore?? Réseau Entreprendre Piemonte Progetto d'impresa 2012 Chi meglio di di un un imprenditore può aiutare un un neo-imprenditore?? 1 IL PROGETTO L'Associazione Reséau Entreprendre Piemonte: REP, lancia la prima

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA PER L ATTIVAZIONE DI UNA RETE DI COMUNI AMICI DELLA FAMIGLIA

ACCORDO DI PROGRAMMA PER L ATTIVAZIONE DI UNA RETE DI COMUNI AMICI DELLA FAMIGLIA Forum Lombardo delle Lombardia FeLCeAF Associazioni familiari ACCORDO DI PROGRAMMA PER L ATTIVAZIONE DI UNA RETE DI COMUNI AMICI DELLA FAMIGLIA La crisi in atto ormai da alcuni anni porta al contenimento

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

E tu, lo sai chi è un filantropo?

E tu, lo sai chi è un filantropo? E tu, lo sai chi è un filantropo? Nel 2013 il Centro Ipsos ha chiesto agli italiani il significato del termine filantropia. Venne fuori che 2 su 3 lo ignoravano. Oggi la situazione è migliorata ma c è

Dettagli

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE OBIETTIVI Obiettivo della Città di Torino è attivare una misura di accompagnamento e sostegno alla realizzazione di progetti imprenditoriali

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A ottobre 2011, la Commissione europea ha adottato alcune proposte legislative per la politica di coesione 2014-2020 La presente scheda

Dettagli

U N I - MI- M A K. CrowdFunding per l attivazione di borse di studio universitarie presso la Facoltà di Agraria di Makeni, Sierra Leone.

U N I - MI- M A K. CrowdFunding per l attivazione di borse di studio universitarie presso la Facoltà di Agraria di Makeni, Sierra Leone. U N I - MI- M A K CrowdFunding per l attivazione di borse di studio universitarie presso la Facoltà di Agraria di Makeni, Sierra Leone. Con il patrocinio di U N I - MI- M A K La Facoltà di Agraria di Milano,

Dettagli

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano E' tempo di bilancio per l'esposizione universale. Nei sei mesi della kermesse milanese tanti eventi e attività organizzati dall'ente per la ricerca agroalimentare

Dettagli

UN PROGETTO SOCIALMENTE RESPONSABILE

UN PROGETTO SOCIALMENTE RESPONSABILE UN PROGETTO SOCIALMENTE RESPONSABILE Dialogos - Voci di solidarietà : i vincitori del 2006 Monte Paschi Asset Management Sgr, la società di gestione del risparmio del Gruppo MPS, ha scelto di intraprendere

Dettagli

Mani Tese 2013. www.manitese.it u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a

Mani Tese 2013. www.manitese.it u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a MANI TESE ONG/ONLUS Da 49 anni verso un mondo più giusto Mani Tese è un Organizzazione Non Governativa nata in Italia nel 1964 per combattere la fame e gli squilibri

Dettagli

agricoltura e nuovo welfare,rete nazionale per lo sviluppo solidale dei territori 7 marzo 2013 - Padova

agricoltura e nuovo welfare,rete nazionale per lo sviluppo solidale dei territori 7 marzo 2013 - Padova La campagna che non ti aspetti agricoltura e nuovo welfare,rete nazionale per lo sviluppo solidale dei territori 7 marzo 2013 - Padova Il forum nazionale AS 300 aderenti tra questi: 70 cooperative sociali

Dettagli

Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India

Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India Sito: www.fondazionevarrone.it Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India In collaborazione con 1 SETTE BORSE

Dettagli

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Documento basato sui risultati della Conferenza di Roma, 17 e 18 novembre 2014 In occasione della Presidenza

Dettagli

GIOVANI E LAVORO: PROVVEDIMENTI E OPPORTUNITÀ

GIOVANI E LAVORO: PROVVEDIMENTI E OPPORTUNITÀ GIOVANI E LAVORO: PROVVEDIMENTI E OPPORTUNITÀ di Lucia ROSSI APPROFONDIMENTI Nell articolo sono presentate le principali iniziative volte alla promozione dell occupazione giovanile. La crisi economica

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA Il giorno 31 Marzo 2015 presso la sede dell Assessorato Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali della Regione Calabria sito a Catanzaro in Viale Lucrezia della Valle

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

Aggiornamento: maggio 2015

Aggiornamento: maggio 2015 BOLOGNA CONSUMI RESPONSABILI Aggiornamento: maggio 2015 Descrizione del progetto Diffusione di orientamenti e pratiche di consumerismo socialmente responsabile per promuovere il capitale sociale del territorio,

Dettagli

Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014

Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014 Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014 Titolo iniziativa IMPRESA FORMATIVA SIMULATA Destinatari Studenti delle Scuole Secondarie di secondo Grado L impresa

Dettagli

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE Noi cittadini, Associazioni, Operatori economici ed Istituzioni delle comunità ricadenti sul territorio del GAL CONCA BARESE, sottoscriviamo questo

Dettagli

Progetto. Seminario per la formazione congiunta degli operatori. Fonti di finanziamento comunitarie, nazionali e regionali.

Progetto. Seminario per la formazione congiunta degli operatori. Fonti di finanziamento comunitarie, nazionali e regionali. Progetto Seminario per la formazione congiunta degli operatori Fonti di finanziamento comunitarie, nazionali e regionali Ida Leone 30-31 Gennaio 2013 Uno sguardo sui Fondi UE Fondo Europeo Agricoltura

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................ PROTOCOLLO D INTESA per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Piacenza in vista della Esposizione Universale

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY www.bergamosmartcity.com Presentazione Nasce Bergamo Smart City & Community, associazione finalizzata a creare una rete territoriale con uno scopo in comune: migliorare la qualità della vita dei cittadini

Dettagli

Notizie dal Consiglio

Notizie dal Consiglio Notizie dal Consiglio z N U M E R O 4 / 2 0 1 5 4 M A G G I O 2 0 1 5 DALLE ISTITUZIONI 1. Dal nostro Consiglio - Assemblea bilancio consuntivo 2014 e bilancio preventivo 2015 - Servizio di restituzione

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A dicembre 2013, il Consiglio dell Unione europea ha formalmente adottato le nuove normative e le leggi che regolano il ciclo successivo

Dettagli

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Il Sodalitas Social Award acquista respiro europeo Promuovere

Dettagli

BRUXELLES 6 GIUGNO 2012

BRUXELLES 6 GIUGNO 2012 BRUXELLES 6 GIUGNO 2012 Chi siamo Il Forum nasce con l assemblea di Firenze il 21 maggio 2011. Il Forum sta raccogliendo le idealità, il lavoro, le esperienze, maturate in tutta Italia negli ultimi 10

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Art. 35. Interventi finalizzati all'occupazione, alle politiche attive per il lavoro e di contrasto alla povertà.

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Art. 35. Interventi finalizzati all'occupazione, alle politiche attive per il lavoro e di contrasto alla povertà. Art. 35 Interventi finalizzati all'occupazione, alle politiche attive per il lavoro e di contrasto alla povertà. 1. La Regione, nelle more della piena attuazione delle politiche di sviluppo promosse al

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

La ricerca No Profit 2013

La ricerca No Profit 2013 Dicembre 2014, anno VIII N. 12 La ricerca No Profit 2013 1^ edizione del Premio Persona e Comunità di Roberta Ottaviani 1, Ernesto Vidotto 2 Il Centro Studi Cultura e Società ha presentato, il 2 ottobre

Dettagli

Milano, 12 maggio 2014 Safety for food

Milano, 12 maggio 2014 Safety for food Milano, 12 maggio 2014 Safety for food Innanzitutto faccio i complimenti ai ministeri della Salute e delle Politiche Agricole, al CNR, a Cisco e al Museo della Scienza per aver promosso questa importante

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 3 a CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Fondi Demetra Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Agenda 1.1 Lo scenario di riferimento 1.2 La Società di Gestione 1.3 La Governance della SGR 1.4 Il Fondo Demetra Demetra: dea greca del

Dettagli

Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India

Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India Sito: www.fondazionevarrone.it Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India In collaborazione con 1 DIECI BORSE

Dettagli

Discorso del Ministro dell Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan FINANCE FOR FOOD: INVESTING IN AGRICULTURE FOR A SUSTAINABLE FUTURE

Discorso del Ministro dell Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan FINANCE FOR FOOD: INVESTING IN AGRICULTURE FOR A SUSTAINABLE FUTURE Discorso del Ministro dell Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan FINANCE FOR FOOD: INVESTING IN AGRICULTURE FOR A SUSTAINABLE FUTURE Milano, 16 ottobre 2015 www.mef.gov.it Signor Presidente della

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

BANCA POPOLARE ETICA

BANCA POPOLARE ETICA BANCA POPOLARE ETICA La finanza per nutrire l economia Padova 20/06/2015 Marco Gallicani IERI E OGGI BANCA ETICA IERI E OGGI UNA BANCA DIVERSA UNA BANCA DIVERSA UNA BANCA DIVERSA LA TRASPARENZA È

Dettagli

UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE PER FAR INCONTRARE RICERCA E IMPRESA

UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE PER FAR INCONTRARE RICERCA E IMPRESA a smau firenze 014 la nuova dimensione espositiva dedicata a cluster, laboratori, spin-off e startup indice UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014.

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014. La Garanzia Giovani è un progetto che intende assicurare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato

Dettagli

ADI PER EXPO. Le vie del Compasso d Oro

ADI PER EXPO. Le vie del Compasso d Oro ADI PER EXPO Le vie del Compasso d Oro 01 ADI Nata nel 1957 e con i suoi 60 anni di storia è l unica realtà mondiale organizzata per rappresentare la complessità del progetto di design. Oltre 1000 soci

Dettagli

Doniamo un futuro alla nostra Comunità

Doniamo un futuro alla nostra Comunità Doniamo un futuro alla nostra Comunità La Fondazione Comunitaria Nord Milano è un intermediario filantropico che opera sul territorio per migliorare la qualità della vita della propria Comunità; rendere

Dettagli

LEGGE REGIONALE 6 MARZO 2015, N. 6.

LEGGE REGIONALE 6 MARZO 2015, N. 6. LEGGE REGIONALE 6 MARZO 2015, N. 6. NORME PER IL SOSTEGNO DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE (GAS) E PER LA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI AGROALIMENTARI DA FILIERA CORTA E DI PRODOTTI DI QUALITÀ E MODIFICHE ALLA

Dettagli

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Bilancio Partecipativo 2015 Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Il Bilancio Partecipativo

Dettagli

Le opportunità della politica di sviluppo rurale

Le opportunità della politica di sviluppo rurale Le opportunità della politica di sviluppo rurale Fonte Inea Forme innovative di integrazione in agricoltura per favorire l insediamento dei giovani nel settore primario ) La politica di sviluppo rurale

Dettagli

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva 5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN acqua e cittadinanza attiva Progetto gratuito per le scuole secondarie di 2 grado e i centri di formazione professionale della

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli

2015-2016 Un anno scolastico in

2015-2016 Un anno scolastico in 2015-2016 Un anno scolastico in U.S.A. e CINA La Fondazione Varrone, in collaborazione con Intercultura, bandisce un concorso per OTTO borse di studio completamente gratuite, di cui SEI per soggiorni di

Dettagli

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE Il Sito Espositivo 2 Padiglione Italia: Palazzo Italia e Cardo Il cuore del Sito Espositivo 3 Padiglione Italia:

Dettagli

III Workshop Formativo Nazionale Rete Città Sane OMS. Simona Arletti Presidente Nazionale Rete Italiana Città Sane OMS

III Workshop Formativo Nazionale Rete Città Sane OMS. Simona Arletti Presidente Nazionale Rete Italiana Città Sane OMS III Workshop Formativo Nazionale Rete Città Sane OMS Simona Arletti Presidente Nazionale Rete Italiana Città Sane OMS 1 PRINCIPI La salute è la sfida centrale del nostro tempo. Le città, in quanto primo

Dettagli

Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè

Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: il prolungamento della gioventù, il ritardo nell accesso

Dettagli

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori Confi ndustria Modena Gruppo Giovani Imprenditori Il Gruppo Giovani Imprenditori Modena CHI SIAMO Il Gruppo Giovani Imprenditori di Modena è elemento integrante della vita associativa di Confi ndustria

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

Centro di servizi per il volontariato del Lazio. Presidente Paola Capoleva

Centro di servizi per il volontariato del Lazio. Presidente Paola Capoleva Centro di servizi per il volontariato del Lazio Presidente Paola Capoleva Più punti di vista Più punti di vista esistono in un popolo, dai quali esaminare il mondo che tutti ospita in eguale misura e a

Dettagli

Tale processo ha determinato la richiesta di standard produttivi e qualitativi più elevati ed una più facile tracciabilità di filiera.

Tale processo ha determinato la richiesta di standard produttivi e qualitativi più elevati ed una più facile tracciabilità di filiera. 2 Nel corso degli anni, sono progressivamente cambiate, nei consumatori, le abitudini d acquisto e la natura dei consumi dei prodotti alimentari. La figura del consumatore si è evoluta in maniera evidente,

Dettagli

Vademecum per organizzare un evento CaffExpo

Vademecum per organizzare un evento CaffExpo Vademecum per organizzare un evento CaffExpo 1 - Cosa è CaffExpo Nato da un idea del Centro di Ricerca sull agricoltura sostenibile OPERA e sviluppato grazie al contributo importante di altri centri di

Dettagli

Il fare impresa dei migranti in Italia

Il fare impresa dei migranti in Italia Il fare impresa dei migranti in Italia Natale Forlani direttore generale immigrazione ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali L Italia è stata per quasi un secolo e mezzo un Paese a forte emigrazione.

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Pari Opportunità

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Pari Opportunità Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Pari Opportunità Regione Calabria Le politiche conciliative nel Por Calabria FSE 2007/2013: la strategia del dual approach per garantire il gender mainstreaming

Dettagli

1 APRILE 2014 FEED THE FOOD

1 APRILE 2014 FEED THE FOOD Qualche breve informazione sull Università che ospiterà l evento... L'Università IULM è il polo di eccellenza per la formazione nei settori di lingue, comunicazione, turismo e valorizzazione dei beni culturali.

Dettagli

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA Il finanziamento degli investimenti degli Enti locali e territoriali: gli strumenti ed il loro utilizzo Alessandro Panaro Milano, 23 gennaio 2015 Le fonti

Dettagli

Conferenza Stampa sulla Giornata Nazionale dell Innovazione. 3 giugno 2010

Conferenza Stampa sulla Giornata Nazionale dell Innovazione. 3 giugno 2010 Conferenza Stampa sulla Giornata Nazionale dell Innovazione 3 giugno 2010 Indice Slide 1 La Giornata Nazionale dell Innovazione Slide 2 Il Premio Nazionale per l Innovazione Slide 3 Le competizioni nazionali

Dettagli

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica La Scuola di Volontariato La Scuola di Volontariato è promossa dal Coge Emilia Romagna e dal Coordinamento Centri di Servizio per il Volontariato Emilia Romagna con l intento di stimolare riflessioni sugli

Dettagli

RENA PRESENTA il PRIMO FESTIVAL DELLE COMUNITÀ DEL CAMBIAMENTO. 14 Giugno - Palazzo Re Enzo - Bologna

RENA PRESENTA il PRIMO FESTIVAL DELLE COMUNITÀ DEL CAMBIAMENTO. 14 Giugno - Palazzo Re Enzo - Bologna RENA PRESENTA il PRIMO FESTIVAL DELLE COMUNITÀ DEL CAMBIAMENTO 14 Giugno - Palazzo Re Enzo - Bologna >> CHE COS È RENA? RENA è una associazione indipendente di cittadini e organizzazioni che vogliono un

Dettagli

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 PREMESSA L Associazione Maestro Martino ha lo scopo di promuovere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d Autore. L

Dettagli

Modulo di partecipazione

Modulo di partecipazione Modulo di partecipazione - Soggetto proponente Indicare se si tratta di un Comune o di una rete di Comuni (riferimento al punto 6.1) Soggetto proponente: Nome referente: Indirizzo mail: Contatto telefonico:

Dettagli

La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo

La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo la comunicazione La comunicazione della Fondazione svolge un doppio ruolo Da una parte assolve il compito primario di informare e aggiornare gli stakeholder sulle sue attività istituzionali, attraverso

Dettagli

SEC MEDITERRANEA - PRESS MONITORING

SEC MEDITERRANEA - PRESS MONITORING TESTATA: LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO BARI DATA: 1 novembre 2012 TITOLO: La vela contro il disagio mentale TESTATA: LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO BARI DATA: 13 novembre 2012 TITOLO: Disagio e vela 30 i malati

Dettagli

legacoop.coop martedì 23 maggio 2014

legacoop.coop martedì 23 maggio 2014 legacoop.coop martedì 23 maggio 2014 Dallo scarto alla moda, Quid vince per innovazione e valore sociale Bruxelles, 23 maggio 2014 From waste to wow! Quid project, è tra i vincitori del concorso europeo

Dettagli

RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE

RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA CRISI: ACLI ROMA, "4% ROMANI VIVE SOTTO SOGLIA DI POVERTÀ, IL 7% MANGIA IN MANIERA ADEGUATA OGNI DUE GIORNI" Progetto

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

CARTA DI INTENTI DELLA RETE ITALIANA DEI SISTEMI TERRITORIALI PER LO SVILUPPO UMANO ~ LA COOPERAZIONE

CARTA DI INTENTI DELLA RETE ITALIANA DEI SISTEMI TERRITORIALI PER LO SVILUPPO UMANO ~ LA COOPERAZIONE CARTA DI INTENTI DELLA RETE ITALIANA DEI SISTEMI TERRITORIALI PER LO SVILUPPO UMANO ~ LA COOPERAZIONE Nell'ambito dei lavori del 3 Forum "Territori in rete per lo sviluppo umano", che si è svolto a Sassari

Dettagli

Spet.le Azienda. Cordialità

Spet.le Azienda. Cordialità Spet.le Azienda La informiamo che Il Patto Territoriale della Zona Ovest sta promuovendo un progetto nell'ambito del programma europeo ALCOTRA finalizzato a studiare forme innovative di riduzione degli

Dettagli

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015)

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015) Pag. 1 di 6 Spett. Le GAL L ALTRA ROMAGNA S.CONS.AR.L. Viale Roma, 24 47027 Sarsina (FC) AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015)

Dettagli

Programma di sviluppo della partecipazione comunitaria alla definizione del PlUS 2016/2018

Programma di sviluppo della partecipazione comunitaria alla definizione del PlUS 2016/2018 Tavoli TemaTiCi 2015 Programma di sviluppo della partecipazione comunitaria alla definizione del PlUS 2016/2018 Comunità solidale, welfare di tutti: costruiamo insieme il piano dei servizi alla persona

Dettagli

Messa di Natale per il mondo del lavoro sabato 19 dicembre alla Latteria Soresina

Messa di Natale per il mondo del lavoro sabato 19 dicembre alla Latteria Soresina Messa di Natale per il mondo del lavoro sabato 19 dicembre alla Latteria Soresina In foto da sinistra: Gloria Vairani (organizzatrice dell evento), don Irvano Maglia (delegato episcopale per la Pastorale),

Dettagli

La nostra competizione nazionale per la Social Innovation è aperta!

La nostra competizione nazionale per la Social Innovation è aperta! La nostra competizione nazionale per la Social Innovation è aperta! Stiamo cercando proprio voi, come parte della innovazione sociale globale, per presentare un'idea per affrontare una delle sei sfide

Dettagli

Contributo per la Carta di Milano

Contributo per la Carta di Milano Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Direzione Generale della Cooperazione allo Sviluppo (MAECI-DGCS) Contributo per la Carta di Milano Contributo n 72 Sezione tematica di

Dettagli

Sarà perché la popolarità delle

Sarà perché la popolarità delle Banca etica Adulta a 15 anni Nata nel 1999, è ormai una struttura consolidata, che finanzia 7.500 progetti coniugando solidarietà e mercato di Nerina Trettel Sarà perché la popolarità delle banche continua

Dettagli

I giovani, il dialogo strutturato e la social exclusion la green economy come possibile risposta

I giovani, il dialogo strutturato e la social exclusion la green economy come possibile risposta I giovani, il dialogo strutturato e la social exclusion la green economy come possibile risposta Newsletter n.1 0 dicembre 201 4 progetto di educazione non formale rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni

Dettagli

IMMAGINI DELL EVENTO. 7-8 ottobre 2009 Istituto Galilei, Roma

IMMAGINI DELL EVENTO. 7-8 ottobre 2009 Istituto Galilei, Roma IMMAGINI DELL EVENTO 7-8 ottobre 2009 Istituto Galilei, Roma Lo stand di Radio K2 La postazione con la documentazione di Radio K2 e con le pubblicazioni dell Istituto Auxologico Italiano e del progetto

Dettagli

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO.

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

Dettagli

XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE

XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE Relazione del Presidente Regionale CNA Pensionati- Giovanni Giungi A noi viene voglia, nonostante questa valle

Dettagli