AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO * * * VERBALE DELL ASSEMBLEA CONSORTILE * * *

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO * * * VERBALE DELL ASSEMBLEA CONSORTILE * * *"

Transcript

1 AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO Sede Legale: Via Cristoforo Colombo, Melzo Milano Codice Fiscale, Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano R.E.A. MI * * * VERBALE DELL ASSEMBLEA CONSORTILE * * * Il giorno 14 Dicembre 2011, alle ore si è riunita in seconda convocazione, la prima essendo andata deserta, presso la Sala Consigliare del Municipio di Bellinzago Lombardo in Via Roma, 46, l Assemblea Consortile dell Agenzia per la Formazione l Orientamento e il Lavoro Est Milano, al fine di discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: 1. Esame ed approvazione del Piano programma 2012, Bilancio economico di previsione 2012 e pluriennale ( ). 2. Valutazione ed approvazione modifiche statutarie riguardanti il CDA e il Collegio sindacale e la clausola di recesso da parte degli Enti Consorziati. 3. Conferma della durata in carica degli Organi Sociali dell Agenzia nominati nel corso dell ultima Assemblea. Sono presenti: Per la Provincia di Milano, il Dott. Fulvio Pacciolla Vice Capo di Gabinetto del Presidente, in virtù di delega del Presidente della Provincia di Milano Onorevole Dottor Guido Podestà, Per i comuni, in virtù di delega conferita, di - Bellinzago Lombardo il Sindaco Emanuele Carpanzano - Carugate il Assessore Michele Bocale - Cassano d Adda il Vice Sindaco Vittorio Caglio - Cassina de Pecchi l Assessore Mario Olivieri - Cernusco sul Naviglio il Consigliere Comunale Angelo Levati - Grezzago l Assessore Bruno Regantini - Melzo l Assessore Claudio Vailati - Pessano con Bornago l Assessore Chiara Fiocchi - Pioltello il Vice Sindaco Rosario Berardi Pagina 1 di 7

2 - Pozzo d Adda l Consigliere Comunale Patrizio Moretti - Trezzano Rosa Assessore Marco Baio - Truccazzano il Sindaco Vittorio Sartirana - Vaprio d Adda il Assessore Paolo Margutti - Vimodrone il Assessore Giovanni Passera I quali rappresentano in proprio o per delega il % delle quote di partecipazione al Fondo Consortile. Sono assenti i rappresentanti dei Comuni di: - Bussero - Gessate - Gorgonzola - Inzago - Liscate - Pozzuolo Martesana - Settala - Unione dei Comuni di Basiano e Masate - Vignate E assente giustificato il Revisore Unico, Dottor Agostino Pepe. Assistono alla riunione: il Signor Mario Palermo, Direttore Generale dell Agenzia, il Consigliere di Amministrazione, Signor Claudio Fina, e il Dottor Riccardo Saottini, quest ultimo in qualità di segretario verbalizzante. **** Assume la Presidenza della seduta a norma del comma 9 dell art. 12 dello Statuto il Presidente dell Assemblea Consortile Dottor Emanuele Carpanzano il quale dà atto che l assemblea è stata regolarmente convocata ai sensi dell art. 12 dello statuto ed è validamente costituita ed atta a deliberare essendo presenti, in seconda convocazione, la maggioranza dei rappresentanti degli Enti consorziati comunque portatori di almeno il 40% delle quote di partecipazione, secondo quanto previsto al comma 4, art. 12 dello Statuto. Nel seguito, schematicamente, le risultanze dell Assemblea. Assume la parola il Presidente dell Assemblea, Dottor Emanuele Carpanzano, il quale, passando alla trattazione del primo punto posto all'ordine del giorno, invita il Direttore Generale, Mario Pagina 2 di 7

3 Palermo, a riepilogare i contenuti del Piano Programma 2012 e Bilancio economico di previsione 2012 e pluriennale ( ), nella sua veste già consegnata in copia agli Enti Consorziati unitamente alla lettera di convocazione della presente assemblea. Viene quindi data lettura della sintesi dello stesso documento, predisposta al fine di agevolare i lavori assembleari riducendone i tempi.. Nel corso dell'esposizione vengono ripresi e ri-sottolineati alcuni punti salienti del percorso che AFOL Est ha delineato per i prossimi esercizi quali: - La scelta strategica di favorire l adesione all Agenzia dei 5 comuni dell Est milanese ancora non soci; - L importanza di un sinergico accorpamento delle Agenzie AFOL Est e Formativa del Comune di Gorgonzola; - La costituzione di un network tra le varie AFOL partecipate dalla Provincia di Milano; - Lo sviluppo del tavolo tecnico sulle politiche attive del lavoro mediante nuovi progetti e il reperimento di risorse adeguate, anche finanziarie, anche all'interno dei singoli enti consorziati; - Il maggior sviluppo delle sinergie con e fra i comuni consorziati: un esempio per tutti deve essere l opera già compiuta nell ambito del SIL; - Il potenziamento della comunicazione sull'esistenza e sui servizi offerti da AFOL Est da parte di tutti gli enti consorziati, con tutti i mezzi a loro disposizione; Vengono quindi riepilogati gli obiettivi posti per il 2012 nell'ambito di: - potenziamento mediante nuovi strumenti, in particolare informatici, del servizio incrocio domanda-offerta di lavoro; - ricollocazione, reimpiego e dote (anche per quanto riguarda i soggetti disabili); - orientamento; - formazione - potenziamento e implementazione dei corsi civici - e corsi abilitanti, formazione continua cofinanziata dal Fondo Interprofessionale; Viene quindi data integrale lettura del Bilancio di Previsione per il Interviene quindi il rappresentante del Comune di Melzo, Assessore Claudio Vailati, il quale sottopone ai presenti la scelta del Comune da Lui stesso rappresentato per quanto concerne Pagina 3 di 7

4 l impossibilità di continuare a riconoscere ad AFOL Est il contributo annuo pari a Euro ,00 ai fini del pagamento del corrispettivo del canone di locazione per gli spazi attualmente occupati dalla sede dell Ente partecipato. In alternativa il Comune di Melzo propone la concessione in comodato d uso gratuito di uno spazio commerciale, sito in prossimità del centro cittadino, precedentemente occupato dalla sede distaccata della Camera di Commercio di Milano, per una superficie complessiva di 140mq. Il canone di locazione a prezzi di mercato si aggira intorno agli Euro annui. L Assessore Vailati conferma l avvenuto invio di una comunicazione ufficiale in tal senso alla Provincia di Milano e in copia conoscenza alla stessa AFOL Est. Interviene quindi il Direttore Generale Mario Palermo il quale informa i presenti dell esistenza di una determina DG del Comune di Melzo con la quale si garantiva per AFOL Est la concessione del contributo attualmente accantonato nel bilancio di previsione 2012 per tutto il periodo Rammenta altresì che nel 2010 AFOL per il trasferimento dalla vecchia sede a quella attuale ha comportato il sostenimento di costi di trasloco per circa Euro Un nuovo trasferimento in così breve tempo, al di la del fatto che gli spazi proposti avrebbero superfici utilizzabili significativamente inferiori a quelli attuali e che quindi il trasferimento potrebbe essere attuato solamente per una parte delle funzioni dell Ente, dovrebbe essere pianificato con un adeguato margine temporale, al fine di individuare una sede opportuna e di reperire le risorse economiche e finanziarie necessarie. AFOL Est, eventualmente, potrebbe farsi carico per il 2012, di una parte dei costi attualmente sostenuti per la locazione, verificando la possibilità di riallocazione su altre voci del conto economico, ma ribadisce che la concessione di spazi adeguati per localizzare la sede dell Ente, dovrebbe essere onere condiviso da parte del Comune di Melzo ed in subordine di tutti gli enti consorziati, almeno per la parte riferita alla gestione in concessione del CPI di Melzo. Interviene quindi il rappresentante del Comune di Pioltello Vice Sindaco Rosario Berardi - il quale propone di propone di dare mandato al Consiglio di Amministrazione per una Pagina 4 di 7

5 razionalizzazione dei costi ipotizzati nel bilancio di previsione 2012 sottoposto all approvazione dei presenti, al fine di reperire le risorse per far fronte al differenziale sui canoni di locazione. Interviene quindi il rappresentante del Comune di Truccazzano Sindaco Sartirana il quale esprime i propri dubbi in merito alla possibilità di approvare un bilancio di previsione, così come sottoposto, in assenza della precisa indicazione su come risolvere il problema del maggior costo legato ai canoni di locazione. Interviene quindi il rappresentante del Comune di Vimodrone, il quale propone di approvare il bilancio di previsione 2012 così come sottoposto dal Consiglio di Amministrazione, dando contemporaneamente mandato allo stesso Consiglio per la razionalizzazione dei costi in esso contenuti e la conseguente modifica del previsionale così come proposto dal rappresentante del Comune di Pioltello. Interviene quindi il rappresentante del Comune di Vaprio d Adda, il quale propone al Consiglio di Amministrazione una revisione del bilancio di previsione 2012 sottoposto al fine di apportare le modifiche necessarie ad una razionalizzazione dei costi, che potrebbero derivare a Suo parere da un contenimento delle spese stanziate per il personale dipendente e di convocare, prima della chiusura dell esercizio, un ulteriore Assemblea degli enti Consorziati al fine della sua valutazione ed approvazione. Assume quindi nuovamente la parola il Presidente Carpanzano il quale reputa che il bilancio di previsione 2012, essendo appunto un bilancio di previsione, possa esse comunque approvato, nella sua veste attuale. Concorda sulla proposta avanzata dal rappresentante del Comune di Pioltello di dare mandato al Consiglio di Amministrazione per effettuare una razionalizzazione dei costi inclusi nel prospetto contabile, al fine reperire le risorse necessarie a far fronte ai maggiori costi dell'affitto. Analoga proposta viene espressa nell intervento del rappresentante del Comune di Cassano d'adda. Interviene quindi il rappresentante della Provincia di Milano, il quale informa i presenti di non essere a conoscenza della comunicazione inviata alla Provincia stessa da parte del Comune di Pagina 5 di 7

6 Melzo relativamente alla sopravvenuta impossibilità da parte del Comune di continuare ad erogare ad AFOL Est il contributo deliberato a copertura dei canoni di locazione dell attuale sede dell Ente. Invita quindi il Comune di Melzo a re-inoltrare detta comunicazione all Ente direttamente interessato, AFOL Est, e in copia conoscenza alla Provincia di Milano. Dopo ulteriore ampia ed esaustiva discussione sul primo punto posto all ordine del giorno l Assemblea, all unanimità DELIBERA - Di rinviare l analisi e la relativa approvazione del bilancio previsionale 2012 e del Piano Programma a nuova assemblea degli enti consorziati da convocarsi entro e non oltre il dando mandato al Consiglio di Amministrazione di ottenere maggiori e più dettagliate informazioni da parte del Comune di Melzo in merito alla decisione di ridurre il contributo annuale erogato all Ente a copertura dei canoni di locazione per la sede di AFOL Est Milano sita nello stesso Comune; - di dare mandato al Consiglio di Amministrazione per la rielaborazione del bilancio previsionale 2012 operando una razionalizzazione dei costi previsti al fine del reperimento delle risorse necessarie alla copertura di detto contributo mediante risorse proprie. Passati alla trattazione del secondo punto previsto all ordine del giorno, Valutazione ed approvazione modifiche statutarie riguardanti il CDA e il Collegio sindacale e la clausola di recesso da parte degli Enti Consorziati il Direttore Generale da lettura delle modifiche statutarie proposte dal Consiglio di Amministrazione relative da un lato all adeguamento dello stesso statuto agli articoli 14, 20 e 21, inerenti la riduzione da 7 a 5 componenti dello stesso Consiglio di Amministrazione e della riduzione del Collegio dei Revisori da 3 componenti ad un Revisore Unico, nonché dell articolo 30 dello Statuto Consortile inerente la procedura per il recesso degli Enti Consorziati. Su quest ultima variazione interviene il rappresentante della Provincia di Milano il quale reputa che la proposta di modifica dell articolo 30 dello Statuto, così come indicata dal Consiglio di Amministrazione, dovrebbe essere modificata con riduzione del tempo previsto dalla stessa, ritenendo che i tempi indicati potrebbero risultare eccessivamente onerosi per l Ente che avesse deciso di recedere dal rapporto consortile. Pagina 6 di 7

7 Dopo ampia ed esaustiva discussione l Assemblea, all unanimità DELIBERA - di approvare le modifiche statutarie degli articoli 14, 20 e 21 così come proposte dal Consiglio di Amministrazione; - di rinviare a prossima assemblea le deliberazioni in merito alle modifiche da apportare all articolo 30 dello Statuto Consortile inerente le modalità di recesso degli Enti Consorziati. Passando alla trattazione del terzo punto posto all ordine del giorno, avente ad oggetto Conferma della durata in carica degli Organi Sociali dell Agenzia nominati nel corso dell ultima Assemblea, dopo ampia ed esaustiva discussione, l Assemblea, all unanimità, DELIBERA Di confermare la durata in carica per 3 anni dei neo eletti Organi Sociali (Consiglio di Amministrazione e Revisore Unico) così come previsto dallo Statuto Consortile. Esauriti tutti gli argomenti posti all Ordine del Giorno, non essendovi altri argomenti da porre in discussione o da deliberare, nessun altro avendo chiesto la parola, il Presidente dichiara chiusa l Assemblea alle ore 18,30. Il Presidente Dottor Emanuele Carpanzano Il Segretario Verbalizzante Dottor Riccardo Saottini Pagina 7 di 7

AGENZIA PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO AL LAVORO EST MILANO

AGENZIA PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO AL LAVORO EST MILANO AGENZIA PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO AL LAVORO EST MILANO Azienda Speciale Consortile Sede Legale e Amministrativa: Melzo, Milano, Via Cristoforo Colombo, 8 Palazzina B * * * VERBALE DELL ASSEMBLEA

Dettagli

AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L'ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO * * * VERBALE DELL'ASSEMBLEA CONSORTILE * * *

AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L'ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO * * * VERBALE DELL'ASSEMBLEA CONSORTILE * * * AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L'ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO Sede Legale: Via Cristoforo Colombo, 8-20050 Melzo - Milano Codice Fiscale, Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

Convenzione. Pagina 1 di 9

Convenzione. Pagina 1 di 9 . AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO Convenzione Pagina 1 di 9 I Comuni elencati nella tabella 1 allegata al presente atto e la Provincia di Milano - premesso che gli Enti

Dettagli

TRA. L Agenzia per la Formazione, l Orientamento ed il Lavoro Est Milano

TRA. L Agenzia per la Formazione, l Orientamento ed il Lavoro Est Milano PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROGRAMMAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA CONDIVISO PER L ORIENTAMENTO, IL RIORIENTAMENTO, LA RIMOTIVAZIONE CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA NEL TERRITORIO DELL EST MILANO

Dettagli

STATUTO. Pagina 1 di 20

STATUTO. Pagina 1 di 20 AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO STATUTO Pagina 1 di 20 INDICE TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Costituzione dell Azienda Speciale Consortile Art. 2 - Natura giuridica

Dettagli

OGGETTO: Report statistici screening oncologici ASL MI 2. Aggiornamento al 31/12/2009.

OGGETTO: Report statistici screening oncologici ASL MI 2. Aggiornamento al 31/12/2009. DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA NELLE COMUNTA Via Friuli, 2. 20084 - Lacchiarella (MI) tel. 02 82456701/02 fa. 02 82456703 Lacchiarella, 22 aprile 2011 Protocollo, 19.263 22/04/2011

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 I.C.S. CASSINA DE PECCHI Cassina De Pecchi (MI) Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 30/03/2015 1 SOMMARIO

Dettagli

Bando interdistrettuale: Misure a sostegno del welfare aziendale e della conciliazione famiglia lavoro

Bando interdistrettuale: Misure a sostegno del welfare aziendale e della conciliazione famiglia lavoro Bando interdistrettuale: Misure a sostegno del welfare aziendale e della conciliazione famiglia lavoro PREMESSA Il lavoro in atto in Regione Lombardia sul tema conciliazione famiglia-lavoro e welfare aziendale

Dettagli

LINEE COMUNI DI INTERVENTO tra

LINEE COMUNI DI INTERVENTO tra LINEE COMUNI DI INTERVENTO tra COMUNI EST MILANO - CGIL CISL UIL - AFOL EST MI ASSOLOMBARDA, COLDIRETTI, CONFCOMMERCIO, CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI, CONFEDERAZIONE NAZIONALE ARTIGIANATO E PICCOLA

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO. A norma di statuto, assume la presidenza dell assemblea il Presidente del Consiglio di Amministrazione Signor

ORDINE DEL GIORNO. A norma di statuto, assume la presidenza dell assemblea il Presidente del Consiglio di Amministrazione Signor GAMMA CHIMICA S.P.A. Sede legale: Milano Viale Certosa nr. 269 - Capitale Sociale: Euro 1.100.000 i.v. Numero di codice fiscale e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 04611330152 R.E.A. Milano

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO EX ART. 48, C. 3, L.R. N. 26/2003 COME MODIFICATO DALL ART. 1, L.R. N. 21/2010 1 Art.

Dettagli

LIBRO VERBALI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO NORD OVEST MILANO

LIBRO VERBALI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO NORD OVEST MILANO Verbale n 91 seduta del 10.04.2014. LIBRO VERBALI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO NORD OVEST MILANO Verbale del Consiglio di Amministrazione Il giorno

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Per l esame e le determinazioni di competenza si trasmette la seguente PROPOSTA DI DELIBERAZIONE IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO: - che il servizio di distribuzione del gas metano in questo Comune è esercitato

Dettagli

RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori )

RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori ) RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori ) Agrate 200123 - - - - - - - - - - - - - SETRA Aicurzio 200123 - - - - - - - - - - - - - SETRA Arcore 200123 - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO

CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO 1 Sommario Prima parte L Agenzia Est Milano Presentazione pag. 5 Chi siamo pag. 6 Dove siamo pag. 7 Contatti pag. 8 Seconda parte La Carta dei Servizi Cos è la Carta dei

Dettagli

Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni

Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni ALER PIÙ VICINA AI SUOI CLIENTI ANCHE IN PROVINCIA Comuni dell hinterland milanese che possono rivolgersi al Settore Territoriale COMUNE N. ALLOGGI N.

Dettagli

Addì 13 maggio 2013, alle ore 16, presso la sede sociale in Alessandria, Via San

Addì 13 maggio 2013, alle ore 16, presso la sede sociale in Alessandria, Via San Verbale dell Assemblea del 13 maggio 2013 Addì 13 maggio 2013, alle ore 16, presso la sede sociale in Alessandria, Via San Lorenzo 21, Palazzo del Monferrato, previa regolare convocazione del Presidente,

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190 Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma REA 842633 P. IVA 01114601006 - C.F. 97103880585 Verbale di

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190 Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma REA 842633 P. IVA 01114601006 - C.F. 97103880585 Verbale di

Dettagli

LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A.

LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A. LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A. Assemblea ordinaria dei soci del 30 aprile 2015 Il giorno 30 aprile 2015, alle ore 9:00, si è riunita in Via G. Romagnosi n. 20, in Roma, presso la sede sociale, in unica convocazione,

Dettagli

Azienda Speciale Consortile PIANO PROGRAMMA 2012 BILANCIO DI PREVISIONE 2012/2014 (APPROVATO DAL CDA IL 23/11/2011)

Azienda Speciale Consortile PIANO PROGRAMMA 2012 BILANCIO DI PREVISIONE 2012/2014 (APPROVATO DAL CDA IL 23/11/2011) Azienda Speciale Consortile PIANO PROGRAMMA 2012 BILANCIO DI PREVISIONE 2012/2014 (APPROVATO DAL CDA IL 23/11/2011) Piano programma 2012-14 - Bilancio di previsione 2012-14 Pagina 1 di 52 Sommario: 1.

Dettagli

SCM soggetto consortile multidisciplinare - Professional Service VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA

SCM soggetto consortile multidisciplinare - Professional Service VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA L anno 2014 il giorno 10 del mese di luglio alle ore 15.00, presso la presso la sala conferenze dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Firenze,

Dettagli

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO ASSEMBLEARE DELLA BANCA POPOLARE FRIULADRIA S.P.A. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Lo svolgimento dell assemblea ordinaria e straordinaria dei soci della Banca

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA. DEL 18 settembre 2014. In Milano, il giorno 18 settembre 2014 alle ore 21,00, presso la Sede Sociale, si è

VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA. DEL 18 settembre 2014. In Milano, il giorno 18 settembre 2014 alle ore 21,00, presso la Sede Sociale, si è VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEL 18 settembre 2014 In Milano, il giorno 18 settembre 2014 alle ore 21,00, presso la Sede Sociale, si è spontaneamente riunita l'assemblea Straordinaria dell Associazione

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 824 Reg. Pubblicazioni N. 35 Registro Deliberazioni del 30-11-2015 Oggetto: ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO PER L'ESERCIZIO

Dettagli

Atti del Sindaco Metropolitano

Atti del Sindaco Metropolitano Albo Pretorio On-Line http://temi.provincia.milano.it/albopretoriool/dettaglio.asp?id=25762685329 Pagina 1 di 1 30/11/2015 Atti del Sindaco Metropolitano N di Repertorio Generale : 301/2015 N di Protocollo

Dettagli

STATUTO DEL FORUM PER LE POLITICHE GIOVANILI DELLA CITTA DI GROSSETO

STATUTO DEL FORUM PER LE POLITICHE GIOVANILI DELLA CITTA DI GROSSETO STATUTO DEL FORUM PER LE POLITICHE GIOVANILI DELLA CITTA DI GROSSETO Art. 1 Istituzione ed impegni dell Amministrazione Comunale Il Consiglio Comunale di Grosseto, riconosciuta l importanza di coinvolgere

Dettagli

Referente per l'istruttoria della pratica: Dott.ssa Cinzia Secchi 02/6765.5052 cinzia_secchi@regione.lombardia.it

Referente per l'istruttoria della pratica: Dott.ssa Cinzia Secchi 02/6765.5052 cinzia_secchi@regione.lombardia.it Regione Lombardia - Giunta ASSESSORE A SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE SIMONA BORDONALI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sicurezza@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI IN DATA 28-06-2012

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI IN DATA 28-06-2012 VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI IN DATA 28-06-2012 L'anno 2012 il giorno ventotto del mese di giugno alle ore 21,00 presso il circolo FOYER DELLE FAMIGLIE, in Asti Via Milliavacca 5 si è costituita

Dettagli

AESA. Associazione Esperti in Scienze Amministrative STATUTO

AESA. Associazione Esperti in Scienze Amministrative STATUTO AESA Associazione Esperti in Scienze Amministrative STATUTO COSTITUZIONE - SEDE - DURATA Art. 1 E costituita l Associazione fra i diplomati della Scuola di Specializzazione in Studi sulla Amministrazione

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190 Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma REA 842633 P. IVA 01114601006 - C.F. 97103880585 Verbale di

Dettagli

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE Agrate Brianza Via Mazzini, 17 02 6890096 Bellusco Via Garibaldi, 24 039 6883008 Bernareggio Via Libertà, 18 039 6884404 Brugherio c/o Centro Comm. Kennedy 039

Dettagli

Legittimazione all intervento in Assemblea e voto per delega

Legittimazione all intervento in Assemblea e voto per delega SCREEN SERVICE BROADCASTING TECHNOLOGIES S.P.A. IN LIQUIDAZIONE E IN CONCORDATO PREVENTIVO Sede legale in Brescia, via Gian Battista Cacciamali n. 71 Capitale sociale Euro 13.190.476,00 i.v. Codice Fiscale

Dettagli

COMITATO OPERATIVO PER LA RETE UNITARIA

COMITATO OPERATIVO PER LA RETE UNITARIA COMITATO OPERATIVO PER LA RETE UNITARIA SCOR / INTEROPERABILITA VERBALE DELLA RIUNIONE DELL'8 NOVEMBRE 2001 L anno duemilauno il giorno otto del mese di novembre alle ore 10.30 si è riunito a Roma, Via

Dettagli

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 12 DEL 27/01/2011 OGGETTO: TRASFERIMENTO PRESSO NUOVA SEDE DEL C.I.P. (CENTRO PER L'IMPIEGO) DI ZOLA

Dettagli

Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 22 Aprile 2013

Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 22 Aprile 2013 Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 22 Aprile 2013 OGGETTO: Presentazione punto 3 dell ordine del Giorno Ricognizione delle gestioni al SII esistenti al 31.03.2013, con individuazione

Dettagli

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Istituto Galileo CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Approvato con delibera del Consiglio Comunale di Frosinone n. 6 del 2.3.2011 Art. 1 Costituzione e sede. Il Comune di Frosinone

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE VITALBA ONLUS

STATUTO ASSOCIAZIONE VITALBA ONLUS STATUTO ASSOCIAZIONE VITALBA ONLUS Art. 1 Denominazione, sede e durata È costituita un Associazione sotto la denominazione VITALBA Organizzazione non lucrativa di utilità sociale, in breve VITALBA ONLUS.

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. ADUNANZA DEL 28 MAGGIO 2014

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. ADUNANZA DEL 28 MAGGIO 2014 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. ADUNANZA DEL 28 MAGGIO 2014 Il giorno 28 maggio 2014 alle ore 9.30 presso la sede in Roma, via Goito n. 4, si è tenuta l Assemblea ordinaria

Dettagli

Titolo I ISTITUZIONE, FINALITA E COMPITI

Titolo I ISTITUZIONE, FINALITA E COMPITI CONVENZIONE INTERCOMUNALE DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO MILANO EST Titolo I ISTITUZIONE, FINALITA E COMPITI... 1 Art. 1 Istituzione... 1 Art. 2 - Finalità... 2 Art. 3 - Obiettivi... 2 Art. 4 - Individuazione

Dettagli

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: RINNOVO CONTRATTO DI LOCAZIONE STIPULATO CON LA C.G.I.L. - CAMERA DEL LAVORO TERRITORIALE DI ANCONA - PER LOCALE FACENTE PARTE DELL'UNITA' IMMOBILIARE DI VIA TOTI N.5,

Dettagli

COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE

COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE COMUNE DI CREMA SEGRETERIA GENERALE PROPOSTA DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2015/00401 DEL 16/11/2015 N. PROG.: 2045 L anno 2015, il giorno sedici del mese di novembre, alle ore 16.00 presso la sede del Palazzo

Dettagli

La disciplina dell organo di controllo nelle associazioni Onlus

La disciplina dell organo di controllo nelle associazioni Onlus ASPETTI ISTITUZIONALI n.1/2006 non Onlus La disciplina dell organo di controllo nelle associazioni Onlus Modello 1 Verbale dell assemblea che nomina il collegio sindacale Il...,alle ore...,si è riunita

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA DEL 20 MARZO 2013. Oggi, 20 marzo 2013 alle ore 18.00, presso la sede sociale in Sambuceto di San Giovanni Teatino

VERBALE DI ASSEMBLEA DEL 20 MARZO 2013. Oggi, 20 marzo 2013 alle ore 18.00, presso la sede sociale in Sambuceto di San Giovanni Teatino VERBALE DI ASSEMBLEA DEL 20 MARZO 2013 Oggi, 20 marzo 2013 alle ore 18.00, presso la sede sociale in Sambuceto di San Giovanni Teatino (CH), Largo Wojtyla, 19 si è riunita l assemblea della società FB

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi data di pubblicazione: 28 novembre 2014 periodo di riferimento:

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL GIORNO 15 MAGGIO 2014 Oggi, 15 maggio 2014, alle ore 17.00, a Milano, in Via Palestro n. 6, si è riunito il Consiglio di Amministrazione di Pierrel S.p.A. (la

Dettagli

ATTO SOSTITUTIVO DEL CONTRATTO DI SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NEL COMUNE DI PIOLTELLO

ATTO SOSTITUTIVO DEL CONTRATTO DI SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NEL COMUNE DI PIOLTELLO Allegato A ATTO SOSTITUTIVO DEL CONTRATTO DI SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NEL COMUNE DI PIOLTELLO Allegato A alla Delibera del Consiglio Comunale di conferimento della rete di distribuzione gas ATTO

Dettagli

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA CONVOCAZIONE ASSEMBLEA Con la presente si convoca l assemblea generale dei lavoratori per il giorno / / alle ore : presso la sede legale dell azienda sita in Via n a ( ) per discutere e re in merito ai

Dettagli

Comune di San Giorgio di Mantova

Comune di San Giorgio di Mantova Comune di San Giorgio di Mantova Piazza della Repubblica, 8. T el 0376 273111 F ax 0376 273154 p. e.c. comune. sangio rgiodimantova@pec. regione.lombardia. it C. F. 80004610202 ORIGINALE Deliberazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59 DEL 19/05/2015 OGGETTO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59 DEL 19/05/2015 OGGETTO Comune di Campi Bisenzio Citta' Metropolitana di Firenze DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59 DEL 19/05/2015 OGGETTO Adesione al progetto ''Fabbrica del Cittadino'' e apertura di una pagina web dedicata

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul primo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul primo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul primo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Modifica degli articoli 7 (Capitale Sociale

Dettagli

Società BeniComuni s.r.l. Imola * * * Verbale di Assemblea Ordinaria dei Soci del 27.07.2012

Società BeniComuni s.r.l. Imola * * * Verbale di Assemblea Ordinaria dei Soci del 27.07.2012 Società BeniComuni s.r.l. Imola * * * Verbale di Assemblea Ordinaria dei Soci del 27.07.2012 Addì 27 Luglio 2012 alle ore 11,30 presso la sede del Comune di Imola Via Mazzini n. 4, si è riunita in forma

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

N. 12.342 di Repertorio N. 4.084 di Raccolta VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA

N. 12.342 di Repertorio N. 4.084 di Raccolta VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA - 1 - N. 12.342 di Repertorio N. 4.084 di Raccolta VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno 2015 (duemilaquindici) il giorno 22 (ventidue) REGISTRATO ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio.

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio. STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. A norma degli articoli 4 e ss. del Codice Civile è costituita la Fondazione denominata Fondazione Studi Oreste Bertucci Art. 2 - Sede legale. La Fondazione

Dettagli

STATUTO ANCI CALABRIA

STATUTO ANCI CALABRIA STATUTO ANCI CALABRIA 1 Art. 1 Costituzione, denominazione, sede 1. E'costituita l'associazione Regionale dei Comuni della Calabria nello spirito di unità nazionale e nella peculiare tradizione democratica

Dettagli

Lo Sporting Club Monza è un Associazione privata, senza fini di lucro, con sede in Monza, Viale Brianza n.39.

Lo Sporting Club Monza è un Associazione privata, senza fini di lucro, con sede in Monza, Viale Brianza n.39. STATUTO STATUTO ARTICOLO 1 Lo Sporting Club Monza è un Associazione privata, senza fini di lucro, con sede in Monza, Viale Brianza n.39. ARTICOLO 2 E scopo del club offrire agli associati amichevole ritrovo

Dettagli

La gestione dei soci cooperatori nelle cooperative sociali

La gestione dei soci cooperatori nelle cooperative sociali ASPETTI ISTITUZIONALI n.4/2006 non Cooperative sociali La gestione dei soci cooperatori nelle cooperative sociali Modello n. 1 Domanda di ammissione del socio Al Presidente del Consiglio di amministrazione

Dettagli

ENTE PER LA ZONA INDUSTRIALE DI TRIESTE. S t a t u t o

ENTE PER LA ZONA INDUSTRIALE DI TRIESTE. S t a t u t o ENTE PER LA ZONA INDUSTRIALE DI TRIESTE S t a t u t o Adottato con deliberazioni del CdA n. 86 dd. 10.07.2003 e n. 97 dd. 24.07.2003 ed approvato con delibera della Giunta Regionale n. 2480 dd. 08.08.2003

Dettagli

INPOSTE.IT S.R.L. Sede in VIALE DELL AERONAUTICA, 11-00144 ROMA Capitale sociale Euro 10.000.000,00

INPOSTE.IT S.R.L. Sede in VIALE DELL AERONAUTICA, 11-00144 ROMA Capitale sociale Euro 10.000.000,00 INPOSTE.IT S.R.L. Sede in VIALE DELL AERONAUTICA, 11 00144 ROMA Capitale sociale Euro 10.000.000,00 VERBALE DELL ASSEMBLEA DEI SOCI n 04/2014 del 03/11/2014 L'anno 2014 il giorno 3 del mese di novembre

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA AMICI DELL ONCOLOGIA Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) DISPOSIZIONI GENERALI

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA AMICI DELL ONCOLOGIA Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) DISPOSIZIONI GENERALI STATUTO DELL ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA AMICI DELL ONCOLOGIA Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Denominazione È costituita l Associazione senza scopo

Dettagli

STATUTO Art. 1 Art. 2 Art. 3

STATUTO Art. 1 Art. 2 Art. 3 STATUTO Art. 1 La società per azioni denominata Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A. (in forma abbreviata BdM - MCC S.p.A. ) è regolata dal presente Statuto. La Società può utilizzare anche

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 16 del 9.2.2015 OGGETTO: ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE A CANONE AGEVOLATO SPAZI USO UFFICIO E PERTINENZE IN VIA C. GOMEZ N. 8 LECCO ALL ASSOCIAZIONE A.N.D.O.S.

Dettagli

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A.

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. www.capelive.it RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI

Dettagli

Risanamento conservativo dell edificio camerale di via San Nicolò 7. Approvazione del progetto preliminare e del quadro economico.

Risanamento conservativo dell edificio camerale di via San Nicolò 7. Approvazione del progetto preliminare e del quadro economico. Delibera di Giunta camerale n. 167 dd. 17 dicembre 2012 OGGETTO Risanamento conservativo dell edificio camerale di via San Nicolò 7. Approvazione del progetto preliminare e del quadro economico. Il Presidente

Dettagli

COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA. PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede

COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA. PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede COSTITUZIONE DEL CONSORZIO DI GARANZIA FIDI REGGIO EMILIA COFIRE CON SEDE IN REGGIO EMILIA PATTI CONSORTILI ARTICOLO 1 Denominazione e sede E costituito un Consorzio di garanzia collettiva fra le imprese

Dettagli

DELIBERAZIONE G. C. N 19 DEL 31/01/2013

DELIBERAZIONE G. C. N 19 DEL 31/01/2013 COMUNE DI T URATE PROVINCIA DI COMO Via V. Emanuele 2, CAP 22078 DELIBERAZIONE G. C. N 19 DEL 31/01/2013 codice ente 10684 Originale V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I UNTA COMUNALE

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AZIENDA SPECIALE CONSORTILE ISOLA BERGAMASCA - BASSA VAL SAN MARTINO Codice fiscale 03298850169 Partita iva 03298850169 VIA G. GARIBALDI - 24040 BONATE SOTTO (BG)

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Comune di Rho Numero 213 Data 04/08/2015 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: BILANCIO CONSOLIDATO DEL GRUPPO COMUNE DI RHO. INDIVIDUAZIONE COMPONENTI DEL GRUPPO COMUNE DI RHO E DEL PERIMETRO DI CONSOLIDAMENTO.

Dettagli

Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria

Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Modifica del regolamento del Prestito Obbligazionario Convertendo BPM 2009/2013 6,75%. Conseguente attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE DI DIRITTO PRIVATO

STATUTO FONDAZIONE DI DIRITTO PRIVATO STATUTO DI DIRITTO PRIVATO ART. 1 COSTITUZIONE La Fondazione "Opere Laiche Palatine Pugliesi", istituita con D.P.R. 29 ottobre 2010 n. 263, già Ente Morale Opere Laiche Palatine Pugliesi istituito con

Dettagli

PROGETTO QUADRIFOGLIO ONLUS Sede Legale: Roma Codice Fiscale e P.IVA 11651421007

PROGETTO QUADRIFOGLIO ONLUS Sede Legale: Roma Codice Fiscale e P.IVA 11651421007 PROGETTO QUADRIFOGLIO ONLUS Sede Legale: Roma Codice Fiscale e P.IVA 11651421007 VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 04 MARZO 2014 L'anno 2014, il giorno 04 del mese di Marzo alle ore 17.00 in Roma, presso

Dettagli

procedure indicate nel presente Statuto. Art. 4 Sede

procedure indicate nel presente Statuto. Art. 4 Sede STATUTO ENTE BILATERALE METALMECCANICI E SERVIZI in forma abbreviata En. Bi. M.S Art. 1 Costituzione In applicazione del CCNL per i Dipendenti delle Aziende e Cooperative dei settori metalmeccanico e installazione

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA DI ASSOCIAZIONE. Repubblica Italiana

VERBALE DI ASSEMBLEA DI ASSOCIAZIONE. Repubblica Italiana N.137007/20332.- di repertorio VERBALE DI ASSEMBLEA DI ASSOCIAZIONE Repubblica Italiana L anno duemilasette (2007) il giorno ventisette (27) del mese di novembre alle ore 18,45 (diciotto e quarantacinque).

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL CONSORZIO DELL ADDA VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 16.04.2014. Il giorno 16 Aprile 2014, alle ore 15.

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL CONSORZIO DELL ADDA VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 16.04.2014. Il giorno 16 Aprile 2014, alle ore 15. CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL CONSORZIO DELL ADDA VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 16.04.2014 Il giorno 16 Aprile 2014, alle ore 15.00, convocato con lettera del 31 marzo 2014 n. 14-160, si è riunito presso

Dettagli

STATUTO NUOVA CASSA SANITARIA

STATUTO NUOVA CASSA SANITARIA STATUTO NUOVA CASSA SANITARIA In attuazione di quanto previsto dal verbale di accordo del 21/11/2007, tra la Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. e le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rappresentanze

Dettagli

Unione dei Comuni Lombarda Terre Viscontee Basso Pavese

Unione dei Comuni Lombarda Terre Viscontee Basso Pavese Copia Unione dei Comuni Lombarda Terre Viscontee Basso Pavese Deliberazione della Giunta dell Unione N. 79 data 09/07/2014 OGGETTO: PARTECIPAZIONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI COFINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Progettare e valutare per competenze per contrastare la dispersione scolastica

Progettare e valutare per competenze per contrastare la dispersione scolastica PROGETTO DI CORSO DI FORMAZIONE IN RETE PER I DOCENTI RETE EST MARTESANA ADDA comprendente gli istituti comprensivi di Basiano- Masate, Cassano d Adda, Inzago, Pozzuolo Martesana, Trezzano Rosa, Vaprio

Dettagli

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015*

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015* CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015* * I criteri sono stati approvati dal Consiglio di amministrazione nella riunione del 24 febbraio 2015, con applicazione dal 2015 ed esclusa

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA CONSORTILE DEL 28 OTTOBRE 2014. nome Presente assente AGOSTINI PAOLO BARDUCCI ANDREA

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA CONSORTILE DEL 28 OTTOBRE 2014. nome Presente assente AGOSTINI PAOLO BARDUCCI ANDREA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA CONSORTILE DEL 28 OTTOBRE 2014 Il giorno 28 del mese di Ottobre dell anno 2014 alle ore 14.30 nella Sede dell Ente, previa l osservanza di tutte le formalità prescritte

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO Art. 1 Finalità Il presente Regolamento ha per oggetto le norme di funzionamento del Comitato Esecutivo di Slow Food Italia. Art. 2 Il Comitato Esecutivo.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Azienda Speciale Servizi Alla Persona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Numero 8 Data 27/03/2014 Oggetto: Indirizzi in merito agli obblighi di cui all Art. 3 Legge 68/99 Assunzioni

Dettagli

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 20 APRILE 2012 Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di Spoleto Spa in via

Dettagli

Art. l Denominazione, sede e scopo

Art. l Denominazione, sede e scopo STATUTO ANCI MARCHE Art. l Denominazione, sede e scopo In conformità agli Articoli n 3, 32, 33 dello Statuto dell Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) è costituita l Associazione Regionale

Dettagli

Signori Consiglieri, Signori Sindaci,

Signori Consiglieri, Signori Sindaci, MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli

N 168 DEL 21/12/2013 COPIA

N 168 DEL 21/12/2013 COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 168 DEL 21/12/2013 COPIA OGGETTO: AFFIDAMENTI IN HOUSE A CEM AMBIENTE SPA PER L ANNO 2014, DEL SEGMENTO DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA RELATIVO AL TRATTAMENTO/RECUPERO/SMALTIMENTO

Dettagli

CONSORZIO STRADALE TREDICESIMO Verbale dell Assemblea Generale dei consorziati del 30 giugno 2011

CONSORZIO STRADALE TREDICESIMO Verbale dell Assemblea Generale dei consorziati del 30 giugno 2011 CONSORZIO STRADALE TREDICESIMO Verbale dell Assemblea Generale dei consorziati del 30 giugno 2011 Il giorno 30 giugno 2011 alle ore 14,30 in prima convocazione ed in seconda convocazione del medesimo giorno

Dettagli

CONSORZIO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA E LA VALORIZZAZIONE DEGLI STUDI UNIVERSITARI

CONSORZIO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA E LA VALORIZZAZIONE DEGLI STUDI UNIVERSITARI CONSORZIO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA E LA VALORIZZAZIONE DEGLI STUDI UNIVERSITARI VERBALE DI DELIBERA DELL ASSEMBLEA CONSORTILE Seduta del 26.08.2015 n. 8 del registro Oggetto: Approvazione Bilancio

Dettagli

Fiscal Adempimento N. 10. Approvazione del bilancio 2013. La circolare di aggiornamento professionale 17.03.2014. Premessa. A cura di Devis Nucibella

Fiscal Adempimento N. 10. Approvazione del bilancio 2013. La circolare di aggiornamento professionale 17.03.2014. Premessa. A cura di Devis Nucibella Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 10 17.03.2014 Approvazione del bilancio 2013 A cura di Devis Nucibella Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Approvazione e

Dettagli

DELLA GIUNTA COMUNALE

DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.144 10.11.2012 OGGETTO: FUNZIONI AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGI. CONVENZIONE CON APES SCPA

Dettagli

COMUNE DI COLLI SUL VELINO

COMUNE DI COLLI SUL VELINO COPIA COMUNE DI COLLI SUL VELINO (Provincia di Rieti) DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 71 del 10 OTTOBRE 2014 L anno duemilaquattordici il giorno 10 del mese di OTTOBRE, alle ore 11,48 nella residenza

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 *********************************

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* OGGETTO: Saluggia Social Card Determinazioni per la concessione dei prestiti

Dettagli

ASSOCIAZIONE REGIONALE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE ANFFAS LOMBARDIA - ONLUS

ASSOCIAZIONE REGIONALE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE ANFFAS LOMBARDIA - ONLUS ASSOCIAZIONE REGIONALE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE ANFFAS LOMBARDIA - ONLUS Sede Legale e Operativa: Via Livigno, 2 20158 MILANO e-mail: info@anffaslombardia.it Codice

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DATA SERVICE S.P.A. Via P. Verri, 1 - Mantova Capitale sociale Euro 12.998.546,96 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA e Registro delle Imprese di Mantova n. 01483450209 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Il giorno

Dettagli

Consiglio di Amministrazione del 15/5/2013 DELIBERAZIONE N.316/4

Consiglio di Amministrazione del 15/5/2013 DELIBERAZIONE N.316/4 Consiglio di Amministrazione del 15/5/2013 DELIBERAZIONE N.316/4 Convocato mediante lettera del 09/5/2013 con prot. n.15347, trasmessa tramite posta elettronica e a mezzo fax, si è riunito il C.d.A. alle

Dettagli

ASSOCIAZIONE CulturaCattolica.it STATUTO TITOLO I: COSTITUZIONE, DURATA, FINALITA. E costituita la ASSOCIAZIONE CulturaCattolica.

ASSOCIAZIONE CulturaCattolica.it STATUTO TITOLO I: COSTITUZIONE, DURATA, FINALITA. E costituita la ASSOCIAZIONE CulturaCattolica. ASSOCIAZIONE CulturaCattolica.it STATUTO TITOLO I: COSTITUZIONE, DURATA, FINALITA Art. 1: COSTITUZIONE. E costituita la ASSOCIAZIONE CulturaCattolica.it Art. 2: DURATA DELL ASSOCIAZIONE. L Associazione

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA ARTICOLO 1 - E costituita l Associazione denominata PRO SENECTUTE. Ai sensi e per gli effetti di cui agli art. 10 e segg. del D.L. 4 dicembre 1997,

Dettagli

Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A.

Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A. Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A. Approvato dall Assemblea Ordinaria degli Azionisti nella seduta del: 29/01/2015 Emessa da: Funzione Segreteria Societaria in data: 16/01/2015 Validità dal:

Dettagli

ASSOCIAZIONE NEXTO. Sede in Torino (TO) Via Ottavio Assarotti, 10. Codice fiscale n. 97798460016 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE

ASSOCIAZIONE NEXTO. Sede in Torino (TO) Via Ottavio Assarotti, 10. Codice fiscale n. 97798460016 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE NEXTO Sede in Torino (TO) Via Ottavio Assarotti, 10 Codice fiscale n. 97798460016 * * * * * * * * * * * * * * * * STATUTO DELL ASSOCIAZIONE come modificato dall Assemblea Straordinaria dei

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/463 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/463 O G G E T T O VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/463 O G G E T T O Assunzione in sublocazione immobile sito in via Grandi n.12/a a Rovigo, da destinare ad archivio del Tribunale Ordinario di

Dettagli