1. Ricordo del Giorno della Memoria in Plenum per la prima volta nel 2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. Ricordo del Giorno della Memoria in Plenum per la prima volta nel 2016"

Transcript

1 1. Ricordo del Giorno della Memoria in Plenum per la prima volta nel 2016 Oggi celebrazione con presenze di straordinario valore ospiti, Dureghello, Pezzetti L anno scorso in apertura del Plenum - che cadeva proprio il 27 gennaio - ci fu l occasione, per la prima volta in questa sede, di commemorare il Giorno della Memoria e il significato di questa giornata istituita in Italia con legge del 2000 al fine di ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati Oggi questo momento diventa anche occasione per condividere e approfondire la riflessione del Consiglio con presenze di straordinario valore; voglio ringraziare per essere qui con noi oggi la Presidente della Comunità Ebraica di Roma, Ruth Dureghello, il professor Marcello Pezzetti e i componenti della Giunta e del Consiglio della Comunità Ebraica di Roma, Comunità con la quale il Consiglio ha aperto un importante percorso di conoscenza e approfondimento su tematiche che non sono solo storiche bensì di grande attualità. Ruth Dureghello, Presidente della Comunità ebraica di Roma dal giugno 2015, prima donna a guidare la Comunità, è da sempre attiva su un fronte di particolare e delicata importanza, quello dei giovani e delle scuole, verso le quali anche il Consiglio Superiore ha rivolto la propria attenzione, assicurando in 1

2 collaborazione con il Ministero dell Istruzione la presenza dei magistrati ad incontri con docenti e studenti sui temi della legalità, e ora anche con il Protocollo che oggi presentiamo. Il professor Marcello Pezzetti è uno storico, oltre che Presidente del Museo della Shoah di Roma, ed è riconosciuto come uno dei massimi esperti della Shoah in Italia, collabora a rilevantissimi progetti di studio ed è impegnato nella didattica della Shoah. Nel libro da lui curato sulla Shoah in Italia, Pezzetti ha raccolto e trascritto le testimonianze di oltre cento sopravvissuti: una narrazione in prima persona del mondo di prima, quando sembrava impossibile che accadesse qualcosa di così tremendo, e poi l esperienza terribile dell esclusione, dell occupazione, dei campi. Solo per restare sulle leggi razziali, ecco come le voci di alcuni testimoni tratteggiano l impatto che ebbero sugli ebrei italiani: Mi hanno detto: non sei più italiano, sei fuori dalla scuola, fuori da tutto, Eravamo italianissimi, da parecchie generazioni, e da un giorno all altro questa italianità è stata calpestata, è stata ignorata, e siamo stati trattati peggio che ladri, peggio che criminali. 2. Presentazione Protocollo viaggio Memoria (MIUR, UCEI, delegazione) Oggetto del Protocollo Ulteriori sviluppi giornata di studio su hate crimes Come sentirete e vedrete dalle testimonianze portate oggi, per la prima volta una Delegazione del Consiglio 2

3 Superiore della Magistratura ha partecipato, nei giorni scorsi, al Viaggio della Memoria, visitando la Sinagoga e il Ghetto di Cracovia, e il campo di Auschwitz Birkenau. Ringraziamo il Ministro Fedeli, che ha accompagnato gli studenti nel viaggio, e il Ministero dell Istruzione che lo ha organizzato in collaborazione con l Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, che era presente con la sua Presidente, Noemi Di Segni. Ringrazio anche i colleghi Consiglieri che hanno condiviso e riportano qui oggi questa toccante esperienza. Significativamente proprio ad Auschwitz, in una delle baracche del campo, è stato sottoscritto dal Cons. Aprile il protocollo che vedrà partecipare CSM, MIUR e UCEI in iniziative di sensibilizzazione e formazione nelle scuole sui temi dello studio e della ricerca sulla Shoah e per il contrato ad ogni genere di discriminazione. Il Consiglio sarà impegnato a coinvolgere la magistratura nelle attività di formazione e approfondimento che da qui al 2018 porteranno ad una riflessione sulla ricorrenza dell ottantesimo anniversario della promulgazione delle leggi razziali in Italia, con attività rivolte sia agli studenti che ai docenti, anche grazie alla fondamentale collaborazione della Scuola Superiore della Magistratura. Con la Comunità Ebraica di Roma, inoltre, che è oggi qui presente con noi, abbiamo condiviso l impegno ad organizzare, nei prossimi mesi, nella sede del Consiglio, un convegno di studio sui temi dei crimini da odio e discriminazione, a partire dalla riflessione storica sulle leggi razziali per arrivare a temi di grande attualità come la diffusione dell antisemitismo e del razzismo sui nuovi mezzi di comunicazione, sui social e sul web. 3

4 3. Significato per la magistratura di questi momenti Mario Finzi E di particolare significato che la magistratura, e il Consiglio che ne è l organo di governo autonomo, sia pienamente coinvolta a fianco delle altre istituzioni del paese nella commemorazione di quanti hanno subito la persecuzione e la deportazione, ma anche nella conoscenza della storia e della memoria di quegli anni, delle leggi razziali, e nell incontro con gli studenti e con i docenti, perché la conoscenza è il primo strumento per contrastare il riemergere del razzismo e dell antisemitismo. Le vittime della Shoah in Italia furono oltre settemila; l anno scorso abbiamo ricordato, qui in Plenum, i nomi di alcuni magistrati rimossi dall incarico per l entrata in vigore dell odiosa legislazione antiebraica, e quelli dei caduti nella Resistenza e nei campi di sterminio. Oggi voglio dedicare questa giornata al ricordo di un giovanissimo magistrato, con una storia di vita brevissima ma esemplare, Mario Finzi. Nato nel 1913 a Bologna, si laurea a soli 20 anni con Lode e premio del Re, e a 24 anni è già uditore giudiziario: è il 1937, e l anno successivo la sua carriera che si annunciava brillante viene stroncata dalle leggi razziali. Dopo un periodo a Parigi, dove si distingue come concertista, rientra in Italia e nel 1940 diviene delegato della DELASEM, la Delegazione di assistenza agli emigranti ebrei, che svolse un importante opera di soccorso ai profughi ebrei, salvandone migliaia e aiutandoli ad emigrare. 4

5 Finzi facilitò l espatrio di centinaia di persone; il suo nome è particolarmente legato a quello dei ragazzi di Nonantola, la località in provincia di Modena dove Finzi riuscì a trovare rifugio per un centinaio di orfani ebrei provenienti dalla Germania e dai Balcani. Finzi compie più volte in bicicletta il tragitto da Bologna a Nonantola per visitare i ragazzi, giocare con loro e suonare musica al pianoforte per loro. Dopo l 8 settembre, procurerà ai ragazzi di Nonantola le carte d'identità false che serviranno ad espatriare in Svizzera: in questo modo i ragazzi si salveranno tutti tranne uno, ammalato, che sarà catturato e morirà ad Auschwitz, condividendo così il tragico destino che spetterà allo stesso Finzi. Arrestato e rilasciato diverse volte, nella primavera del 1944 Finzi viene trasferito prima al campo di concentramento di Fossoli, e infine a Birkenau dove morì il 22 febbraio 1945, a soli 31 anni. Una vita brevissima, intensa di attività culturale, intellettuale, umana, che condensa in soli 31 anni tutte le speranze infrante e la tragicità degli avvenimenti che oggi ricordiamo. 5

LICEO SCIENTIFICO STATALE EDOARDO AMALDI Liceo Scientifico Scienze Applicate Liceo Sportivo

LICEO SCIENTIFICO STATALE EDOARDO AMALDI Liceo Scientifico Scienze Applicate Liceo Sportivo LICEO SCIENTIFICO STATALE EDOARDO AMALDI Liceo Scientifico Scienze Applicate Liceo Sportivo Cod. Mecc. BGPS17000D - C.F. 80032770168 Via Locatelli, 16-24022 - ALZANO LOMBARDO (BG) tel. 035-511377 - fax

Dettagli

Percorsi didattici. Liliana Di Ruscio Sandra Terracina

Percorsi didattici. Liliana Di Ruscio Sandra Terracina Percorsi didattici Liliana Di Ruscio Sandra Terracina Progetto Memoria Fondazione CDEC Centro di Cultura Ebraica della Comunità Ebraica di Roma Assistenza ai testimoni delle persecuzioni anti-ebraiche

Dettagli

Giornata della Memoria " 2015

Giornata della Memoria  2015 Giornata della Memoria " 2015 L'articolo 2 della legge n.211 del 20 luglio 2000 così recita: «In occasione del "Giorno della Memoria" di cui all'articolo 1, sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra il. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. l Unione delle Comunità Ebraiche Italiane

PROTOCOLLO D INTESA. tra il. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. l Unione delle Comunità Ebraiche Italiane PROTOCOLLO D INTESA tra il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e l Unione delle Comunità Ebraiche Italiane VISTI gli articoli 2-3-13-19-32 della Costituzione Italiana, che garantiscono

Dettagli

Protocollo d Intesa. tra. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. (di seguito denominato MIUR)

Protocollo d Intesa. tra. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. (di seguito denominato MIUR) Protocollo d Intesa tra Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) e Unione delle Comunità Ebraiche Italiane VISTI gli articoli 2-3-13-19-32 della Costituzione

Dettagli

Ogni morte di uomo mi diminuisce perché io son parte vivente del genere umano

Ogni morte di uomo mi diminuisce perché io son parte vivente del genere umano Comune di Tivoli In occasione del Giorno della Memoria, istituito con Legge n. 211 del 20 Luglio 2000 ogni 27 gennaio, data dell abbattimento dei cancelli del campo di sterminio nazista di Auschwitz, l

Dettagli

Cari Ragazzi, cari Docenti, Cari Dirigenti scolastici,

Cari Ragazzi, cari Docenti, Cari Dirigenti scolastici, Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Cari Ragazzi, cari Docenti, Cari Dirigenti scolastici, anche quest anno, come ormai accade dal 2000 quando è stata emanata la legge n. 211 che

Dettagli

La Ministra dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

La Ministra dell Istruzione, dell Università e della Ricerca La Ministra dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Cracovia, 18 gennaio 2017 Care ragazzi e cari ragazzi, care e cari docenti, cari genitori e voi tutti qui presenti, sono felice di essere con

Dettagli

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO Provincia di Modena Deliberazione della Giunta Comunale N. 11 del 23/01/2012 OGGETTO: COMMEMORAZIONE DEL GIORNO DELLA MEMORIA 2012. APPROVAZIONE PROGRAMMA. Pubblicata all'albo

Dettagli

Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE

Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. 52 DEL 17/02/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 1381 DEL 05/02/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI

Dettagli

Prot. n del 18/01/2011. Il Sindaco. Ai Sigg.ri DIRIGENTI SCOLASTICI LORO SEDI

Prot. n del 18/01/2011. Il Sindaco. Ai Sigg.ri DIRIGENTI SCOLASTICI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA In occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio 2011, l Amministrazione Comunale sottolinea e porta all attenzione della Città e dei suoi Cittadini, il valore morale e civile

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2017/18 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ

ANNO SCOLASTICO 2017/18 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ ANNO SCOLASTICO 2017/18 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ il funzionigramma per l a.s.2017/18 sarà pubblicato sul sito dell Istituto - sezione organizzazione ATTIVITÀ lunedì 4 settembre 2017 10.00 collegio

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 114 24/03/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 4178 DEL 19/03/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: RISORSE UMANE E SISTEMI INFORMATIVI Area: ATTIVITA' ISTITUZIONALI

Dettagli

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione e la Partecipazione

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione e la Partecipazione AVVISO PUBBLICO Piano di attività educative e formative in ambito scolastico in occasione della Presidenza Nazionale Italiana dell IHRA e dell ottantesimo anniversario dell introduzione delle leggi raziali

Dettagli

PERCORSI DELLA MEMORIA. CRACOVIA- AUSCHWITZ

PERCORSI DELLA MEMORIA. CRACOVIA- AUSCHWITZ PERCORSI DELLA MEMORIA. CRACOVIA- AUSCHWITZ 24 FEBBRAIO-1 MARZO 2014 Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario. Primo LEVI Ogni luogo porta l' impronta di ciò che è stato e permette di entrare

Dettagli

Giornata della memoria

Giornata della memoria Giornata della memoria La Repubblica italiana riconosce il 27 Gennaio, data dell abbattimento dei cancelli di Auschwitz, «giorno della memoria», al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico),

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 292 del 23/05/2017

Delibera della Giunta Regionale n. 292 del 23/05/2017 Delibera della Giunta Regionale n. 292 del 23/05/2017 Dipartimento 50 - GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA Direzione Generale 11 - DG PER L'ISTRUZIONE LA FORMAZIONE, IL LAVORO E LE POLITICHE GIOVANILI U.O.D.

Dettagli

COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA

COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PRIGNANO SULLA SECCHIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A Trasmessa ai Capigruppo Consiliari il Affissa all'albo Pretorio il 05/02/2016 GIORNATA DELLA MEMORIA.

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA. Tra

PROTOCOLLO D'INTESA. Tra PROTOCOLLO D'INTESA Tra MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE di seguito denominato Ministero e FONDAZIONE VILLA EMMA RAGAZZI EBREI SALVATI di seguito denominata Fondazione con sede legale in Via Mavora

Dettagli

Egregi Colleghi, il ricordo della SHOAH, come tragedia collettiva dell Europa, ha toccato negli ultimi anni livelli sempre più alti di consapevole

Egregi Colleghi, il ricordo della SHOAH, come tragedia collettiva dell Europa, ha toccato negli ultimi anni livelli sempre più alti di consapevole Egregi Colleghi, il ricordo della SHOAH, come tragedia collettiva dell Europa, ha toccato negli ultimi anni livelli sempre più alti di consapevole partecipazione nelle Comunità nazionali che costituiscono

Dettagli

Il TRENO DELLA MEMORIA VIAGGIO NELLA MEMORIA D EUROPA

Il TRENO DELLA MEMORIA VIAGGIO NELLA MEMORIA D EUROPA PROGETTO Il TRENO DELLA MEMORIA VIAGGIO NELLA MEMORIA D EUROPA CONFERENZA STAMPA 27 GENNAIO 2010 Il progetto è promosso dalla Regione Friuli Venezia Giulia nell'ambito dell'accordo di Programma Quadro

Dettagli

Estratto dal verbale del Consiglio del Municipio Roma 6 (seduta del 26/01/2009)

Estratto dal verbale del Consiglio del Municipio Roma 6 (seduta del 26/01/2009) Municipio Roma 6 Servizio Consiglio Estratto dal verbale del Consiglio del Municipio Roma 6 (seduta del 26/01/2009) L'anno duemilanove il giorno di Lunedì 26 del mese di Gennaio alle ore 17,00 nell'aula

Dettagli

Comune di Alcamo LIBERO CONSORZIO DEI COMUNI DELLA EX PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

Comune di Alcamo LIBERO CONSORZIO DEI COMUNI DELLA EX PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI Proposta N 12 Prot. Data 20.01.2017 Immediata esecuzione X SI NO N 14 del Reg. Data 24.01.2017 Comune di Alcamo LIBERO CONSORZIO DEI COMUNI DELLA EX PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI Copia deliberazione della

Dettagli

Prefettura di Avellino

Prefettura di Avellino GIORNATA DELLA MEMORIA 27 gennaio 2015 Autorità, Signore e Signori, desidero innanzitutto ringraziare tutti Voi per la partecipazione a questa cerimonia che riveste un altissimo valore commemorativo e

Dettagli

COPIA. I sottoscritto Consigliere chiede che sia portata nel prossimo Consiglio comunale la seguente interrogazione

COPIA. I sottoscritto Consigliere chiede che sia portata nel prossimo Consiglio comunale la seguente interrogazione PRO-MEMORIA Emanuele ed Ennio Artom, nacquero entrambi ad Aosta. Emanuele il 23 giugno del 1915, Ennio il 25 aprile del 1920. Erano figli di Emilio, docente di matematica e studioso di cultura ebraica.

Dettagli

Data Germania Italia

Data Germania Italia Cronologia della Shoah Data Germania Italia 15 settembre 1935 5 settembre 1938 9-10 novembre 1938 Leggi di Norimberga: Legge per la protezione del sangue e dell onore tedesco Legge del Reich sulla cittadinanza

Dettagli

IIS GIULIO COMUNICATI INTERNI. Comunicato n. 205 AI DOCENTI

IIS GIULIO COMUNICATI INTERNI. Comunicato n. 205 AI DOCENTI Documentazione SGQ IIS GIULIO Rev. 1 del 19/11/2010 COMUNICATI INTERNI SALA DOCENTI SEDE SALA DOCENTI JUVARRA SERALE CTP Comunicato n. 205 AI DOCENTI OGGETTO: Celebrazione Giornata della Memoria - 27 gennaio

Dettagli

COMUNE di FERRARA Assessorato Politiche e Istituzioni Culturali MUSEO RISORGIMENTO E RESISTENZA GIORNO DELLA MEMORIA 20011

COMUNE di FERRARA Assessorato Politiche e Istituzioni Culturali MUSEO RISORGIMENTO E RESISTENZA GIORNO DELLA MEMORIA 20011 COMUNE di FERRARA Assessorato Politiche e Istituzioni Culturali MUSEO RISORGIMENTO E RESISTENZA GIORNO DELLA MEMORIA 20011 Conferenze, presentazioni, incontri Mercoledì 19 Gennaio 2011 Ore 17,00 In collaborazione

Dettagli

La vita nell alloggio era molto

La vita nell alloggio era molto Anne Frank nacque nel 1929 a Francoforte, in Germania, da genitori Ebrei. Per sfuggire alle persecuzioni razziali la famiglia si trasferì ad Amsterdam. Nel 1940 la Germania invase l Olanda e anche qui

Dettagli

24 marzo 2010 Il ricordo dei martiri delle Fosse Ardeatine

24 marzo 2010 Il ricordo dei martiri delle Fosse Ardeatine 800 studenti delle scuole romane con il capo dello Stato alla celebrazione delle 66esimo anniversario dell'eccidio nazista che costò la vita a 335 persone. 24 marzo 2010 Il ricordo dei martiri delle Fosse

Dettagli

IL TRENO DELLA MEMORIA

IL TRENO DELLA MEMORIA IL TRENO DELLA MEMORIA Presentazione del progetto CHE COS È: Il progetto Il Treno della Memoria, ideato e gestito a livello nazionale dall Associazione torinese Terra del Fuoco, è arrivato nel 2010 alla

Dettagli

Percorsi didattici proposti per l anno scolastico : 1,2,3, Costituzione 4 e 5 primaria 1 secondaria di primo grado.

Percorsi didattici proposti per l anno scolastico : 1,2,3, Costituzione 4 e 5 primaria 1 secondaria di primo grado. L Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell età contemporanea è associato all Istituto Nazionale per la storia del Movimento di Liberazione in Italia (INSMLI) ed è soggetto accreditato per

Dettagli

REPORT INDICE DI GRADIMENTO* Mostra Anne Frank, una storia attuale 27 gennaio-21 marzo 2010 * su un totale di 103 questionari esaminati

REPORT INDICE DI GRADIMENTO* Mostra Anne Frank, una storia attuale 27 gennaio-21 marzo 2010 * su un totale di 103 questionari esaminati REPORT INDICE DI GRADIMENTO* Mostra Anne Frank, una storia attuale 27 gennaio-21 marzo 2010 * su un totale di 103 questionari esaminati 1. Come è venuto a conoscenza della mostra? Articoli su giornali

Dettagli

70 ANNIVERSARIO RESISTENZA, LIBERAZIONE E AUTONOMIA ATTIVITÀ PER L ANNO gennaio Aosta Palazzo regionale. 27 gennaio Brusson scuola media

70 ANNIVERSARIO RESISTENZA, LIBERAZIONE E AUTONOMIA ATTIVITÀ PER L ANNO gennaio Aosta Palazzo regionale. 27 gennaio Brusson scuola media 70 ANNIVERSARIO RESISTENZA, LIBERAZIONE E AUTONOMIA ATTIVITÀ PER L ANNO 2016 Attività Data Referente Giornate della Memoria Cerimonia di consegna delle medaglie d onore ai cittadini italiani militari e

Dettagli

Direzione Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale Direttore: Luciano Conterno

Direzione Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale Direttore: Luciano Conterno Direzione Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale Direttore: Luciano Conterno Settore Relazioni Esterne e Cerimoniale Dirigente: Alessandra Fassio Rosanna Cauda Maria Salvatore Silvana Bellaluna

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Prot. 1164/DIP Roma, 30 luglio 2007 Oggetto: Bando di concorso "I giovani ricordano la Shoah". Anno Scolastico 2007/2008 Il Parlamento

Dettagli

Presentazione Ebrei a Tricase Porto di Ercole Morciano 27 Gennaio 2010 Rassegna Stampa

Presentazione Ebrei a Tricase Porto di Ercole Morciano 27 Gennaio 2010 Rassegna Stampa Presentazione Ebrei a Tricase Porto di Ercole Morciano 27 Gennaio 2010 Rassegna Stampa a cura dell Infopoint del Consiglio Regionale della Puglia 28 Gennaio 2010 Estratto da pag. 32 28 Gennaio 2010 Estratto

Dettagli

ANSA NAZIONALE :31 Giorno Memoria: Laus riceve direttore Auschwitz Museum 1

ANSA NAZIONALE :31 Giorno Memoria: Laus riceve direttore Auschwitz Museum 1 Indice ANSA NAZIONALE 19-01-15 19:31 Giorno Memoria: Laus riceve direttore Auschwitz Museum 1 ITALPRESS NAZIONALE 19-01-15 19:20 MOTORI: DA DIRIGENTI FIAT RENEGADE E 500X AD AUSCHWITZ-BIRKENAU MUSEUM 2

Dettagli

2018 Un progetto di:

2018 Un progetto di: Un progetto di: 2018 IL PROGETTO PromemoriA Auschwitz è un progetto di educazione alla cittadinanza europea pensato per accompagnare le giovani generazioni alla scoperta e alla comprensione della complessità

Dettagli

Pietre d'inciampo, così l'europa ricorda l'olocausto. Una straordinaria mappa della memoria

Pietre d'inciampo, così l'europa ricorda l'olocausto. Una straordinaria mappa della memoria WWW.ANSA.IT Data 11/01/2016 Pietre d'inciampo, così l'europa ricorda l'olocausto. Una straordinaria mappa della memoria Oltre 50 mila dalla Germania all'ucraina. A Roma 237 ma chiunque può richiederle

Dettagli

27 Gennaio Giornata della Memoria. per non dimenticare, e liberare il nostro mai più

27 Gennaio Giornata della Memoria. per non dimenticare, e liberare il nostro mai più 27 Gennaio Giornata della Memoria per non dimenticare, e liberare il nostro mai più La Giornata della Memoria Il 27 Gennaio si celebra la Giornata della Memoria. È il giorno dedicato al ricordo della Shoah,

Dettagli

Prot. n. AOODRCA/RU/9145 Napoli, 27 giugno 2016

Prot. n. AOODRCA/RU/9145 Napoli, 27 giugno 2016 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA DIREZIONE GENERALE Prot. n. AOODRCA/RU/9145 Napoli, 27 giugno 2016 Ai dirigenti scolastici delle scuole statali

Dettagli

27 gennaio 2012 Giornata della Memoria Pisa, San Rossore

27 gennaio 2012 Giornata della Memoria Pisa, San Rossore 27 gennaio 2012 Giornata della Memoria Pisa, San Rossore Il 27 gennaio del 1945 vennero abbattuti i cancelli del campo di Auschwitz e l orrore della Shoah si riversò sul mondo. Quella data, triste e simbolica,

Dettagli

Concorso Premio Giovanni Grillo

Concorso Premio Giovanni Grillo Concorso Premio Giovanni Grillo Terza Edizione Anno Scolastico 2017 2018 La memoria è una ricostruzione del passato che coinvolge tutti i membri di una società e dal racconto del passato non dipende soltanto

Dettagli

Rete Didattica della Shoah

Rete Didattica della Shoah Rete Didattica della Shoah ACCORDO DI RETE (art. 7 DPR n. 275 dell 8 marzo 1999) Art.1 Oggetto dell accordo Tra i soggetti riportati nel successivo articolo 2 si costituisce, ai sensi dell art. 7 del DPR

Dettagli

Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado della regione Veneto. Venezia/Firenze, 29 settembre 2016

Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado della regione Veneto. Venezia/Firenze, 29 settembre 2016 Ai Dirigenti Scolastici delle scuole secondarie di secondo grado della regione Veneto Venezia/Firenze, 29 settembre 2016 Oggetto: Partecipazione a percorso formativo propedeutico alla celebrazione della

Dettagli

PERCORSO DELLA MEMORIA

PERCORSO DELLA MEMORIA PERCORSO DELLA MEMORIA Quest anno le due terze medie dell Istituto Cena hanno partecipato a degli incontri con altre scuole del territorio chiamati Percorso della Memoria, per ricordare insieme le deportazioni

Dettagli

Elementi per la Conferenza OSCE Human Dimension Implementing Meeting (HDIM) Varsavia, 24 settembre -5 ottobre 2012 *******

Elementi per la Conferenza OSCE Human Dimension Implementing Meeting (HDIM) Varsavia, 24 settembre -5 ottobre 2012 ******* Presidenza del Consiglio dei Ministri UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE UFFICIO STUDI E RAPPORTI ISTITUZIONALI Servizio per i rapporti con le Confessioni religiose e le relazioni istituzionali Roma, 17 settembre

Dettagli

Olocausto Giornata della Memoria

Olocausto Giornata della Memoria Olocausto Giornata della Memoria In collaborazione con Scuola e società A questa guida corrisponde una pagina Internet di educa.ch, sulla quale trovate il file PDF della guida stessa per la sua consultazione

Dettagli

Offerta formativa a.s. 2013/2014

Offerta formativa a.s. 2013/2014 ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELL ETA CONTEMPORANEA IN PROVINCIA DI LUCCA Piazza Napoleone 32/12, 55100 Lucca - C.F.: 8001256/046/4 Tel. Fax 0583/55540 - e-mail isreclucca@gmail.com Indice delle

Dettagli

Premessa. La mafia teme la Scuola più della Giustizia (A. Caponnetto)

Premessa. La mafia teme la Scuola più della Giustizia (A. Caponnetto) Bando per partecipazione al progetto Giuseppe 1 di noi intitolato alla memoria di Giuseppe Bommarito per le Scuole Secondarie di Primo Grado Anno scolastico 2014/2015 Premessa La mafia teme la Scuola più

Dettagli

LABIRINTO DELLA MEMORIA

LABIRINTO DELLA MEMORIA LABIRINTO DELLA MEMORIA Monumento Interattivo sulla Shoah Cittadella Semi di Pace onlus Ingresso campo di sterminio Auschwitz-Birkenau- Polonia TITOLO del PROGETTO Labirinto della Memoria. Monumento interattivo

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE

PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE Consiglio regionale della Toscana Proposta di Legge n. 260 Prot. n. 2624/2.6 del 28.02.2008 Al PRESIDENTE Consiglio Regionale Toscana SEDE Firenze, 13.02.2008 PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE Attività della

Dettagli

1. Termini di riferimento per la presentazione di proposte progettuali nell Ambito tematico: Promozione della cittadinanza globale e diritti umani

1. Termini di riferimento per la presentazione di proposte progettuali nell Ambito tematico: Promozione della cittadinanza globale e diritti umani ALLEGATO B Regione Toscana Direzione generale della Presidenza - Settore Attività Internazionali D.C.R. n. 26 del 04/04/2012 Piano Integrato delle attività internazionali PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE

Dettagli

Legge 20 luglio 2000, n. 211

Legge 20 luglio 2000, n. 211 Legge 20 luglio 2000, n. 211 Istituzione del Giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti L art.

Dettagli

Giorno della Memoria 27 gennaio 2017

Giorno della Memoria 27 gennaio 2017 Comune di Usellus Assessorato alla Cultura Giorno della Memoria 27 gennaio 2017 In occasione del settantunesimo anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, la Biblioteca Comunale

Dettagli

Regolamento. Concorso per gli studenti delle Scuole secondarie di secondo grado NO HATE SPEECH

Regolamento. Concorso per gli studenti delle Scuole secondarie di secondo grado NO HATE SPEECH Regolamento Concorso per gli studenti delle Scuole secondarie di secondo grado NO HATE SPEECH - Educhiamo i nostri giovani al rispetto della dignità umana anche on line Il riconoscimento dei diritti in

Dettagli

Piano Azioni Positive Triennio

Piano Azioni Positive Triennio Piano Azioni Positive Triennio 2010-2012 Comune di Modena PG 112901/2010 Assessorato Pari Opportunità del 21/09/2010 Comitato Pari Opportunità Fonti normative: - Legge n. 125 del 10 aprile 1991 Azioni

Dettagli

IL TRAMONTO DI FOSSOLI?

IL TRAMONTO DI FOSSOLI? Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle provincie di Biella e Vercelli Elisa Malvestito malveli@libero.it IL TRAMONTO DI FOSSOLI? Borgosesia 29 ottobre 2012 Dopo il

Dettagli

SUPPLEMENTO SPECIALE DEL BOLLETTINO UFFICIALE

SUPPLEMENTO SPECIALE DEL BOLLETTINO UFFICIALE SUPPLEMENTO SPECIALE DEL BOLLETTINO UFFICIALE PER LA CONSULTAZIONE DELLA SOCIETÀ REGIONALE Iniziative legislative, regolamentari, amministrative di rilevante importanza Pubblicazione ai sensi dell'articolo

Dettagli

MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0011791.05-06-2017 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA DIREZIONE GENERALE Ai dirigenti scolastici delle scuole

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE Ignazio e Vincenzo Florio Erice Casa Santa (TP) La Shoah

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE Ignazio e Vincenzo Florio Erice Casa Santa (TP) La Shoah ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE Ignazio e Vincenzo Florio Erice Casa Santa (TP) Il Senso Della Memoria La Shoah Classi 1 A - 2 A Docenti: Prof. sse G. Librio

Dettagli

LUOGO DELLA MEMORIA E DEI GIUSTI

LUOGO DELLA MEMORIA E DEI GIUSTI 27 LUOGO DELLA MEMORIA E DEI GIUSTI Descrizione Riqualificazione del cimitero acattolico e creazione al suo interno di un percorso della memoria. Obiettivi L idea è quella di recuperare un area storica

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI DALLA VALLE PAOLA ESPERIENZA LAVORATIVA. Negli anni antecedenti il 1984 ho. lavorato per il Comune di Lugo

INFORMAZIONI PERSONALI DALLA VALLE PAOLA ESPERIENZA LAVORATIVA. Negli anni antecedenti il 1984 ho. lavorato per il Comune di Lugo F O R M AT O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I TA E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo DALLA VALLE PAOLA Telefono Fax E-mail Nazionalità ITALIANA Data di nascita 24/09/55 ESPERIENZA LAVORATIVA

Dettagli

AS Scuole piemontesi in rete per la didattica della Shoah Giornate di formazione per docenti e studenti, marzo 2017

AS Scuole piemontesi in rete per la didattica della Shoah Giornate di formazione per docenti e studenti, marzo 2017 AS 2016-2017 Scuole piemontesi in rete per la didattica della Shoah Giornate di formazione per docenti e studenti, 30-31 marzo 2017 Nel suo secondo anno di attività la Rete di scuole piemontesi per la

Dettagli

Poviglio: Lezioni di memoria per non dimenticare, serata conclusiva del progetto

Poviglio: Lezioni di memoria per non dimenticare, serata conclusiva del progetto Poviglio: Lezioni di memoria per non dimenticare, serata conclusiva del progetto 26 mag 11 - (68) Categoria Reggio Emilia,Scuola La Fondazione Coopsette presenta, venerdì 27 maggio alle ore 20.30 presso

Dettagli

Pedalando nella Memoria X anno

Pedalando nella Memoria X anno 2014.03.30 Pedalando nella Memoria X anno Per la copertina della odierna X edizione di Pedalando nella Memoria ho scelto questa immagine del 21.01. 2007, ( 3^ edizione) alla partenza da Villa Lazzaroni

Dettagli

Nota prot. n. 9413/U/C32a Torino, 7 ottobre 2013

Nota prot. n. 9413/U/C32a Torino, 7 ottobre 2013 Nota prot. n. 9413/U/C32a Torino, 7 ottobre 2013 Ai Dirigenti delle scuole secondarie di secondo grado Statali e Paritarie del Piemonte E, p.c. Ai Dirigenti e Reggenti degli Ambiti Territoriali del Piemonte

Dettagli

27 gennaio: Giorno della memoria. Il rito del ricordo, la didattica per le nuove generazioni, la memoria della Shoah e la nascita di Israele

27 gennaio: Giorno della memoria. Il rito del ricordo, la didattica per le nuove generazioni, la memoria della Shoah e la nascita di Israele 27 gennaio: Giorno della memoria. Il rito del ricordo, la didattica per le nuove generazioni, la memoria della Shoah e la nascita di Israele Cristiana Facchini Storicamente, 5 (2009), no. 17. DOI: 10.12977/stor552

Dettagli

Istituto Comprensivo Barolini Scuola Primaria G.B. Tiepolo PROGETTO LA SETTIMANA DELLA MEMORIA

Istituto Comprensivo Barolini Scuola Primaria G.B. Tiepolo PROGETTO LA SETTIMANA DELLA MEMORIA Istituto Comprensivo Barolini Scuola Primaria G.B. Tiepolo PROGETTO LA SETTIMANA DELLA MEMORIA A.S. 2016-2017 Finalità Il Parlamento Italiano, con la legge n. 211 del 2000, ha istituito il "Giorno della

Dettagli

PROGETTO MEMORIA Centro di Cultura Ebraica, Roma Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC, Milano

PROGETTO MEMORIA Centro di Cultura Ebraica, Roma Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC, Milano PROGETTO MEMORIA Centro di Cultura Ebraica, Roma Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC, Milano Assistenza e collaborazione con i testimoni delle persecuzioni anti-ebraiche per

Dettagli

LE PAROLE. Olocausto. Shoah. Untermenschen. Porajamos=! grande divoramento! (Rom)

LE PAROLE. Olocausto. Shoah. Untermenschen. Porajamos=! grande divoramento! (Rom) OLOCAUSTO! SHOAH! LE PAROLE Olocausto Shoah da metà XX sec., indica il genocidio perpetrato dalla Germania nazista e dai suoi alleati nei confronti degli Ebrei d Europa e, per estensione, lo sterminio

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 3 del Reg. OGGETTO:Comunicazioni. DATA: 26.01.2016 L anno duemilasedici il giorno ventisei del mese di Gennaio

Dettagli

Progetto Crocus Fondazione Irlandese per l insegnamento sull Olocausto. Ricordando la SHOAH

Progetto Crocus Fondazione Irlandese per l insegnamento sull Olocausto. Ricordando la SHOAH Progetto Crocus Fondazione Irlandese per l insegnamento sull Olocausto Ricordando la SHOAH 27 Gennaio 2017 Vespucci Capuana Pirandello Catania Plesso di via Etnea 133 a.s. 2016-2017 La storia di questo

Dettagli

Piano nazionale per l educazione al rispetto

Piano nazionale per l educazione al rispetto Piano nazionale per l educazione al rispetto INTRODUZIONE Il Piano nazionale per l educazione al rispetto è finalizzato a promuovere nelle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado un insieme di

Dettagli

OSSERVATORIO PER LA SICUREZZA CONTRO GLI ATTI DISCRIMINATORI

OSSERVATORIO PER LA SICUREZZA CONTRO GLI ATTI DISCRIMINATORI OSSERVATORIO PER LA SICUREZZA CONTRO GLI ATTI DISCRIMINATORI OSCAD OSSERVATORIO PER LA SICUREZZA CONTRO GLI ATTI DISCRIMINATORI L Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori (OSCAD) è

Dettagli

GIORNO DELLA MEMORIA La famiglia Zevi a Castelmassa Este

GIORNO DELLA MEMORIA La famiglia Zevi a Castelmassa Este 27 GENNAIO 2014 GIORNO DELLA MEMORIA La famiglia Zevi a Castelmassa Este Un buio nel deposito della memoria collettiva castelmassese: la famiglia Zevi. Ricordare la tragedia vissuta dalla famiglia equivale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Nota prot. n. 441 del 22 gennaio 2016 Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di T R E N T O Al Sovrintendente Scolastico per la scuola in lingua italiana B

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO Linee programmatiche

BILANCIO PREVENTIVO Linee programmatiche BILANCIO PREVENTIVO 2016 Linee programmatiche Il 2015 ha segnato un ulteriore tappa nel percorso di consolidamento dell attività della Fondazione con la realizzazione di alcuni significativi obiettivi

Dettagli

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETA CONTEMPORANEA IN PROVINCIA DI CUNEO D.L.Bianco

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETA CONTEMPORANEA IN PROVINCIA DI CUNEO D.L.Bianco ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETA CONTEMPORANEA IN PROVINCIA DI CUNEO D.L.Bianco DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE n. 28 del 03 novembre 2011 OGGETTO: Partecipazione al progetto

Dettagli

GIORNATA DELLA MEMORIA 2016

GIORNATA DELLA MEMORIA 2016 La società cooperativa Voce Amica possiede la certificazione di qualità ai sensi della norma UNI EN ISO 9001:2008 Residenza Socio-Sanitaria e Assistenziale Madre Teresa di Calcutta Via Campo Sportivo n

Dettagli

MECC. N /091 Doc. n. 7/14 CITTÀ DI TORINO CIRCOSCRIZIONE N.8 - SAN SALVARIO - CAVORETTO - BORGO PO

MECC. N /091 Doc. n. 7/14 CITTÀ DI TORINO CIRCOSCRIZIONE N.8 - SAN SALVARIO - CAVORETTO - BORGO PO MECC. N. 2014 00498/091 Doc. n. 7/14 CITTÀ DI TORINO CIRCOSCRIZIONE N.8 - SAN SALVARIO - CAVORETTO - BORGO PO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI CIRCOSCRIZIONE C.8. (ART. 42 COMMA 3). INIZIATIVE CULTURALI

Dettagli

Al sindaco del comune di

Al sindaco del comune di Al sindaco del comune di Essere costruttori di ponti è un abito mentale, un atteggiamento etico, un percorso culturale ed educativo: dunque riguarda la coscienza di ognuno e i valori dei singoli individui.

Dettagli

Percorsi di confine. Trieste / Gorizia / Nova Gorica Redipuglia / Caporetto

Percorsi di confine. Trieste / Gorizia / Nova Gorica Redipuglia / Caporetto Percorsi di confine Trieste / Gorizia / Nova Gorica Redipuglia / Caporetto Visite storiche ai luoghi della memoria a.s. 2013-2014 Non semplici gite, ma percorsi alla scoperta dei luoghi della memoria e

Dettagli

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA SENESE E DELL'ETÀ CONTEMPORANEA

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA SENESE E DELL'ETÀ CONTEMPORANEA SIENA ISRSEC Rivista delle proposte didattiche annuali Anno IV, n 1. ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA SENESE E DELL'ETÀ CONTEMPORANEA PROPOSTE DIDATTICHE PER LO STUDIO DELLA STORIA CONTEMPORANEA A.S.

Dettagli

~ llegione Elililill.n.Om~:ua.,... i. ~ Assemblea LegLdatuill.

~ llegione Elililill.n.Om~:ua.,... i. ~ Assemblea LegLdatuill. ,..;... i ~ llegione Elililill.n.Om~:ua.,... i. ~ Assemblea LegLdatuill. Presidente Gruppo Forza'Italia Regione Emilia-Romagna Assemblea legislativa Fascicolo: 2015.2.2.1.8 AL/2015/5158 del 10/02/2015

Dettagli

COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA ALLEGATI N. ORIGINALE COMUNE DI MONTEPULCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE N. 14 Adunanza del giorno 29-01-2007 OGGETTO: ADESIONE GIORNATA DELLA MEMORIA 2007 - APPROVAZIONE

Dettagli

Per non dimenticare on dimentic

Per non dimenticare on dimentic Per non dimenticare L orrore e le colpe del nazismo e del fascismo sono tutte in questa manciata di foto. Ovviamente si tratta di una piccola parte delle migliaia scattate nei campi di sterminio dagli

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Largo Dino Buzzati. Progetto d Istituto Giornata della Memoria e del Ricordo

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Largo Dino Buzzati. Progetto d Istituto Giornata della Memoria e del Ricordo ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Largo Dino Buzzati Progetto d Istituto Giornata della Memoria e del Ricordo Vedrai che è bello vivere Chi s'aggrappa al nido non sa che cos'è il mondo, non sa quello che tutti

Dettagli

NOTIZIE DAL MOSSOTTI: fatti e parole a cura delle studentesse e degli studenti

NOTIZIE DAL MOSSOTTI: fatti e parole a cura delle studentesse e degli studenti NOTIZIE DAL MOSSOTTI: fatti e parole a cura delle studentesse e degli studenti articolo n. 27/2016 Cittadini a scuola e nel mondo. Percorsi interdisciplinari alla scoperta del vivere con gli altri. Evento

Dettagli

TRASFORMARE L EDUCAZIONE PER IL FUTURO

TRASFORMARE L EDUCAZIONE PER IL FUTURO TRASFORMARE L EDUCAZIONE PER IL FUTURO La più grande fiera del mondo sulla scuola arriva in Italia. 27>29 Settembre Firenze Fortezza da Basso 1 Fiera Didacta Italia 2017 Didacta International, da oltre

Dettagli

Si conviene quanto segue:

Si conviene quanto segue: PROTOCOLLO D INTESA TRA LA COMUNITA MONTANA DELLA VALCHIAVENNA, LA PROVINCIA DI SONDRIO, I COMUNI DI CHIAVENNA, PRATA CAMPORTACCIO, VERCEIA, LA FONDAZIONE MARIO DEL GROSSO M.O.V.M., IL CENTRO DI STUDI

Dettagli

Giornata della Memoria

Giornata della Memoria S.O.S STUDENTI O SFATICATI? Giornata della Memoria Quest anno gli alunni dell I.T.E. Giannone-Masi hanno commemorato la giornata della Memoria in questo modo: PER NON DIMENTICARE Il giorno 31 Gennaio 2014,

Dettagli

D.I.U. Origini della Croce Rossa

D.I.U. Origini della Croce Rossa D.I.U. Origini della Croce Rossa Origini della Croce Rossa BATTAGLIA DI SOLFERINO 24 giugno 1859: seconda guerra d'indipendenza esercito austriaco contro quello franco-piemontese 12 ore di combattimento

Dettagli

L ORA DI RELIGIONE una materia scolastica. Anno Scolastico 2010/11

L ORA DI RELIGIONE una materia scolastica. Anno Scolastico 2010/11 L ORA DI RELIGIONE una materia scolastica Anno Scolastico 2010/11 Le motivazioni della presenza dell IRC nella scuola pubblica Che cos è l Ora di Religione nella scuola pubblica? Quali sono i suoi obiettivi?

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Premessa

BANDO DI CONCORSO. Premessa Progetto Interforze di educazione alla Legalità e alla Cittadinanza: Esercito Italiano, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza insieme per la legalità, in memoria delle Vittime del

Dettagli

Prosegue la collaborazione tra il MEI e Politicamente Scorretto

Prosegue la collaborazione tra il MEI e Politicamente Scorretto Page 1 of 6 Home chi siamo contatti Fotogallery Media Partners Cerca... Musica» Calcio» Cronaca Cultura» Spettacolo Politica Attualità» Economia Mondo Sport» Categoria Musica, Varie Prosegue la collaborazione

Dettagli

la Memoria siamo Noi Percorsi educativi su Shoah, totalitarismi e Resistenze

la Memoria siamo Noi Percorsi educativi su Shoah, totalitarismi e Resistenze la Memoria siamo Noi Percorsi educativi su Shoah, totalitarismi e Resistenze Classi terze medie a.s. 2013-2014 Fonti storiche e testimonianze dirette per ricostruire la storia del Novecento e trasmetterne

Dettagli

«SPRECO, SICUREZZA ALIMENTARE ed EMERGENZE NON EPIDEMICHE: le nuove frontiere della Medicina Veterinaria» POLICASTRO (SA) 02/09/ /09/2017

«SPRECO, SICUREZZA ALIMENTARE ed EMERGENZE NON EPIDEMICHE: le nuove frontiere della Medicina Veterinaria» POLICASTRO (SA) 02/09/ /09/2017 «SPRECO, SICUREZZA ALIMENTARE ed EMERGENZE NON EPIDEMICHE: le nuove frontiere della Medicina Veterinaria» POLICASTRO (SA) 02/09/2017-09/09/2017 «Esperienze veterinarie operative nell emergenze non epidemiche»

Dettagli