RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI"

Transcript

1 SEZIONE 3b (Rev. A) RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI Scaricabile dal Sito nell area Manuali Tecnici. Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas sez.3b 1

2 INDICE SEZIONE 3b INSTALLAZIONE RIVELATORI Sez. Pag. Descrizione morsetti...3b... 3 RIVELATORE DI FUMO - OTTICO A BASSO PROFILO Sch.1043/261 -/ b b... 3 RIVELATORE DI TEMPERATURA A BASSO PROFILO Sch.1043/264 -/ b b... 4 RIVELATORE TERMOVELOCIMETRICO A BASSO PROFILO Sch.1043/266 -/ b b... 4 RIVELATORE OTTICO - TERMICO Sch.1043/268 -/ b b... 5 PULSANTI Sch.1043/243 -/ b... 5 INSTALLAZIONE...3b... 5 Descrizione morsetti...3b... 6 MODALITÀ DI RIARMO...3b... 6 I sez.3b Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas

3 INSTALLAZIONE RIVELATORI INSTALLAZIONE RIVELATORI RIVELATORE DI FUMO FOTO - OTTICO A BASSO PROFILO ATTENZIONE: nel caso di impianti che prevedono la programmazione dell indirizzo, occorre effettuare detta programmazione prima dell installazione. Installare il rivelatore a soffitto utilizzando 2 tasselli (non forniti a corredo). L innesto del rivelatore allo zoccolo deve essere eseguito facendo coincidere le frecce di riferimento. Terminata l installazione e prima di effettuare il collaudo, rimuovere il coperchio antipolvere dal rivelatore. freccia di riferimento ATTENZIONE: Le linee di andata e ritorno dei loop devono essere disposte in guaine separate. In funzione della lunghezza totale della linea utilizzare: - cavo da 2x1mm 2 per distanze di 1000m; - cavo da 2x2,5mm 2 per distanze fino a 2000m. NON utilizzare cavo schermato. DESCRIZIONE MORSETTI C> PARALLELO +IN -IN B> Linea APERTA +IN -IN -OUT +OUT A> Linea LOOP +A -A -R +R PROG SCR Morsetto Funzione +A (+IN) Ingresso positivo di alimentazione -A (-IN) Ingresso negativo di alimentazione -R (-OUT) Uscita negativo alimentazione +R (+OUT) Uscita positivo alimentazione PROG Morsetto programmazione SCR (*) Ripetizione del segnale di allarme max 0.1A (*) disponibili solo sui seguenti dispositivi: - Sch.1043/262 - Sch.1043/265 - Sch.1043/267 - Sch.1043/269 RIVELATORE DI FUMO FOTO - OTTICO A BASSO PROFILO Sch.1043/261 -/262 Il principio di funzionamento dei rivelatori Sch.1043/261 e Sch.1043/262 si basa sull analisi di diffusione della luce causata dalle particelle di fumo presenti nell aria. Il rivelatore ha la funzione di controllo automatico guadagno; un microcontrollore calcola la compensazione della lettura per mantenere una sensibilità costante nel tempo, correggendo l eventuale aumento di livello causato dal depositarsi della polvere all interno della cella di analisi. Un led tricolore indica gli stati del rivelatore: in funzionamento normale emette un lampeggio di colore verde; in caso di guasto il lampeggio è di colore giallo; nel caso di allarme la segnalazione è di colore rosso. Questo rivelatore è denominato analogico intelligente in quanto dialoga con la centrale di controllo. È in grado di lavorare in modo autoindirizzato nella configurazione di linea aperta o LOOP chiuso (con interrogazione bidirezionale). Può essere programmato con un indirizzo fisico per lavorare nella configurazione di collegamento a stella o parallelo. Il rivelatore Sch.1043/262 dispone di una uscita opto-scr per attivare dispositivi esterni in caso di allarme. I rivelatori sono stati fabbricati in ottemperanza alle Normative di Riferimento UNI EN 54-7, ed hanno superato le prove per la marcatura CE (N Certificazione 1438-CPD-0066). 200 µa medio 3 sec. Umidità relativa max: 92% 0 70 C 210g Sch.1043/261: Sch.1043/262: Con la centrale attiva, introdurre, per circa un paio di centimetri, la bacchetta di plastica bianca in dotazione nel foro situato sulla superficie superiore del rivelatore; verificare che il led di allarme cambi colore. RIVELATORE DI FUMO FOTO-OTTICO A BASSO PROFILO Sch.1043/261 -/262 Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas sez. 3b 3

4 Sch.1043/264 -/265 Sch.1043/266 -/267 RIVELATORE DI TEMPERATURA A BASSO PROFILO RIVELATORE TERMOVELOCIMETRICO A BASSO PROFILO RIVELATORE DI TEMPERATURA A BASSO PROFILO Sch.1043/264 -/265 RIVELATORE TERMOVELOCIMETRICO A BASSO PROFILO Sch.1043/266 -/267 RIVELATORE DI TEMPERATURA A BASSO PROFILO RIVELATORE TERMOVELOCIMETRICO A BASSO PROFILO I rivelatori Sch.1043/264 e Sch.1043/265 controllano la temperatura all interno dell area in cui sono installati. Un microcontrollore analizza e confronta il segnale che riceve da un sensore di temperatura di precisione, tipo NTC, attivando l allarme se la temperatura supera i 58 C (EN54-5 grado 1). Un led tricolore indica gli stati del rivelatore: in funzionamento normale emette un lampeggio di colore verde; in caso di guasto il lampeggio è di colore giallo; nel caso di allarme la segnalazione è di colore rosso. Questo rivelatore viene denominato analogico intelligente in quanto dialoga con la centrale di controllo. È in grado di lavorare in modo autoindirizzato nella configurazione di linea aperta o LOOP chiuso (con interrogazione bidirezionale). Può essere programmato con un indirizzo fisico per lavorare nella configurazione di collegamento a stella o parallelo. Il rivelatore Sch.1043/265 dispone di una uscita opto-scr per attivare dispositivi esterni in caso di allarme. I rivelatori sono stati fabbricati in ottemperanza all Normative di Riferimento UNI EN 54, parte 5 ed hanno superato le prove per la marcatura CE. 180 µa medio 3 sec. Umidità relativa max: 92% 0 70 C 210g Sch.1043/264: Soglia di allarme: T=58 C +/-6% Sch.1043/265: Soglia di allarme: T=58 C +/-6% Con la centrale attiva, avvicinare una sorgente di calore al rivelatore (phon): verificare che il led di allarme cambi colore. I rivelatori di calore Sch.1043/266 e Sch.1043/267 controllano l incremento della temperatura all interno dell area in cui sono installati. Un microcontrollore analizza e confronta il segnale che riceve da un sensore di temperatura di precisione tipo NTC, attivando l allarme se l aumento della temperatura supera i 5 C al minuto (EN54-6). Un led tricolore indica gli stati del rivelatore: in funzionamento normale emette un lampeggio di colore verde; in caso di guasto il lampeggio è di colore giallo; nel caso di allarme la segnalazione è di colore rosso. Questo rivelatore viene denominato intelligente in quanto è in grado di dialogare con la centrale di controllo. Può lavorare in modo autoindirizzato nella configurazione di linea aperta o loop chiuso (con interrogazione bidirezionale). Può essere programmato con un indirizzo fisico per lavorare nella configurazione di collegamento a stella o parallelo. Il rivelatore Sch.1043/267 dispone di una base con uscita opto-scr per attivare dispositivi esterni in caso di allarme. I rivelatori sono stati fabbricati in ottemperanza alle Normative di Riferimento UNI EN 54, parte 5 ed hanno superato le prove per la marcatura CE. 200 µa medio 8 sec. Umidità relativa max: 92% 0 70 C 145g Sch.1043/266: Soglia di allarme: Sch.1043/267: Soglia di allarme: dt=5 C/min dt=5 C/min Con la centrale attiva, avvicinare una sorgente di calore al rivelatore (phon): verificare che il led di allarme cambi colore. 4 sez. 3b Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas

5 RIVELATORE OTTICO - TERMICO Sch.1043/268 -/269 RIVELATORE OTTICO - TERMICO PULSANTI PULSANTI Sch.1043/243 -/244 Sch.1043/268 -/269 Sch.1043/243 -/244 Il principio di funzionamento dei rivelatori Sch.1043/268 e Sch.1043/269 si basa sull analisi di diffusione della luce causata dalle particelle di fumo presenti nell aria e su un sensore termico con soglia di allarme a 55 C. Il rivelatore ottico ha la funzione di controllo automatico di guadagno; un microcontrollore calcola la compensazione della lettura per mantenere una sensibilità costante nel tempo, correggendo l eventuale aumento di livello causato dal depositarsi della polvere all interno della cella di analisi. Un led tricolore indica gli stati del rivelatore: in funzionamento normale emette un lampeggio di colore verde; in caso di guasto o manutenzione il lampeggio è di colore giallo; nel caso di allarme la segnalazione è di colore rosso. Questo rivelatore è denominato analogico intelligente in quanto dialoga con la centrale di controllo. È in grado di lavorare in modo autoindirizzato nella configurazione di linea aperta o LOOP chiuso (con interrogazione bidirezionale). Può essere programmato con un indirizzo fisico per lavorare nella configurazione di collegamento a stella o parallelo. Il rivelatore Sch.1043/269 dispone di una uscita opto-scr per attivare dispositivi esterni in caso di allarme. I rivelatori sono stati fabbricati in ottemperanza alle Normative di Riferimento UNI EN 54, parte 7-9 ed hanno superato le prove per la marcatura CE. 230 µa medio 3 sec. Umidità relativa max: 95% C 145g Sch.1043/268: Temperatura di allarme: 55 C +/-5% Sch.1043/269: Temperatura di allarme: 55 C +/-5% Con la centrale attiva, introdurre, per circa un paio di centimetri, la bacchetta di plastica bianca in dotazione nel foro situato sulla superficie superiore del rivelatore; verificare che il led di allarme cambi colore. I pulsanti antincendio Sch.1043/243 e Sch.1043/244 vengono utilizzati per la segnalazione manuale di allarme su impianti antincendio. Il modello Sch.1043/243 è a rottura vetro; è sufficiente effettuare una pressione sulla parte centrale del vetro perché questo si rompa ed azioni lo switch interno. Per il ripristino occorre la sostituzione del vetro (Sch.1043/247). Questo tipo di pulsante può essere corredato con il martelletto Sch.1043/145 per agevolare le operazioni di rottura del vetrino. Il modello Sch.1043/244 è riarmabile: effettuando una pressione sulla parte centrale del vetro questo si sposterà verso l interno, azionando lo switch. Per il ripristino occorrerà riarmarlo servendosi della apposita chiavetta posta sul retro del pulsante. La chiavetta è utilizzabile anche per effettuare il test o aprire il coperchio e sostituire il vetrino del pulsante Sch. 1043/243. Il pulsante viene denominato intelligente in quanto dialoga con la centrale di controllo ed è in grado di lavorare in modo autoindirizzato nella configurazione di linea aperta o Loop chiuso (con interrogazione bidirezionale), oppure essere programmato con un indirizzo fisico per lavorare nella configurazione di collegamento a stella o parallelo. Un led tri-colore indica gli stati del pulsante: in funzionamento normale emette un lampeggio di colore verde; in caso di guasto il lampeggio è di colore giallo; nel caso di allarme è di colore rosso. Assorbimento in allarme: Sch.1043/243: tipo di azionamento Sch.1043/244: tipo di azionamento INSTALLAZIONE 15 21Vcc ,0 Vcc 110 x 110 x h 42 mm 100g rottura vetro riarmabile ATTENZIONE: nel caso di impianti che prevedono la programmazione dell indirizzo, occorre effettuare detta programmazione prima dell installazione. Installare la base del rivelatore a parete utilizzando 2 tasselli (non forniti a corredo): 1) aprire il corpo del pulsante utilizzando la chiavetta fornita a corredo: RIVELATORE DI OTTICO - TERMICO PULSANTI Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas sez. 3b 5

6 PULSANTI Sch.1043/243 -/244 2) fissare il corpo pulsante a parete con 2 viti e tasselli (non forniti a corredo) oppure su una scatola incasso mod.503 3) rimuovere il vetrino 4) eseguire i collegamenti elettrici 5) verificare che l interruttore sia in posizione di riposo 6) riposizionare il vetrino 7) chiudere il corpo pulsante con la mascherina precedentemente rimossa. DESCRIZIONE MORSETTI Morsetto Funzione +A (+IN) Ingresso positivo di alimentazione -A (-IN) Ingresso negativo di alimentazione -R (-OUT) Uscita negativo alimentazione +R (+OUT) Uscita positivo alimentazione PROG Morsetto programmazione PULSANTI MODALITÀ DI RIARMO MODALITÀ DI RIARMO (solo per Sch.1043/244) Per riarmare il pulsante Sch.1043/244 inserire l apposita chiavetta (collocata sul retro del pulsante) nella feritoia come mostrato in figura e tirare verso l esterno il vetrino. 6 sez. 3b Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas

RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI

RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI SEZIONE 3d RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI Scaricabile dal Sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas sez.3d 1 INDICE SEZIONE 3d BASI PER RIVELATORI

Dettagli

RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI A LINEE INDIRIZZATE

RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI A LINEE INDIRIZZATE SEZIONE 4b (Rev. A) RIVELATORI PER CENTRALI DIGITALI A LINEE INDIRIZZATE Scaricabile dal Sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas sez.4b 1 INDICE

Dettagli

1043/277. Sch 1043/277

1043/277. Sch 1043/277 Sch 1043/277 1043/277 IINTERFACCIIA SERIIALE PER RIIVELATORII CONVENZIIONALII La scheda di interfaccia seriale 1043/277 consente il collegamento di rivelatori o contatti convenzionali non analogici (pulsanti,

Dettagli

Modulo apriporta. SEzione 6. Scaricabile dal sito nell area Manuali Tecnici. sez. 6. installazione 2.

Modulo apriporta. SEzione 6. Scaricabile dal sito  nell area Manuali Tecnici. sez. 6. installazione 2. SEzione 6 Modulo apriporta con tastiera Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. Caratteristiche tecniche 2 installazione 2 descrizione dei morsetti...3 programmazione 3 impostazione

Dettagli

BASE CON SIRENA WIRELESS

BASE CON SIRENA WIRELESS BASE CON SIRENA WIRELESS ART. 45SAB000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE La base sonora senza fili è un dispositivo che si attiva quando

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 s 7 680.3 INTELLIGAS Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 LYA15 Rivelatori di fughe di gas ad una soglia a microprocessore per ambienti domestici, elemento sensibile

Dettagli

Mod SIRENA ANTINCENDIO DA ESTERNO. Sch. 1043/056

Mod SIRENA ANTINCENDIO DA ESTERNO. Sch. 1043/056 DS1043-013B Mod. 1043 LBT7382 SIRENA ANTINCENDIO DA ESTERNO Sch. 1043/056 DESCRIZIONE La sirena antincendio con lampeggiatore Sch.1043/056 è una sirena da esterno con doppia protezione meccanica contro

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO A LED PER CENTRALE 1061

TASTIERA DI COMANDO A LED PER CENTRALE 1061 DS 1061006E LT 8196 TASTIERA DI COMANDO A LED PER CENTRALE 1061 1 4 2 5 7 X 3 6 9 8 0 OK A C D DESCRIZIONE La tastiera di comando a LED consente di attivare e disattivare, anche parzialmente, il sistema,

Dettagli

POSTAZIONI INTERNE CITOFONICHE

POSTAZIONI INTERNE CITOFONICHE SEZIE 4B (REV.C) POSTAZII INTERNE CITOFICHE Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. CITOFO Mod. ATLANTICO Sch. 8...... Descrizione dei morsetti...... Melodia di chiamata citofonica...

Dettagli

MU100. Modulo di uscita wireless Manuale Installazione/Uso

MU100. Modulo di uscita wireless Manuale Installazione/Uso I MU100 Modulo di uscita wireless DS80SC3M-001 LBT80862 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il modulo di uscita wireless MU100 è un dispositivo alimentato a batterie, che consente l attivazione,

Dettagli

Base e accessori per Rivelatori Analogici

Base e accessori per Rivelatori Analogici Sistemi Analogici Base e accessori per Rivelatori Analogici Doppi morsetti separati per ogni terminale (IN/OUT) Ingresso cavi laterale o sul fondo Funzione di bloccaggio del rivelatore selezionabile Distanziatore

Dettagli

INDICE. 1. Caratteristiche tecniche 4

INDICE. 1. Caratteristiche tecniche 4 INDICE 1. Caratteristiche tecniche 4 1.1 Modulo KITPTTECH 4 1.1.1 Funzionalità 4 1.1.2 Dati tecnici 4 1.1.3 Ingressi e uscite 5 1.1.4 Consumi 5 1.1.5 Condizioni di esercizio 5 2. Installazione 6 2.1 Fissaggio

Dettagli

MODULO D INTERFACCIA INDIRIZZATO IOM-4/B

MODULO D INTERFACCIA INDIRIZZATO IOM-4/B PAGI : 1 / 8 MODULO D INTERFACCIA INDIRIZZATO SOMMARIO I. EVOLUZIONE DEL DOCUMENTO... 1 II. GENERALITA... 2 III. CARATTERISTICHE... 2 IV. INDIRIZZAMENTO... 3 V. MODI FUNZIOLI... 4 VI. INSTALLAZIONE...

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO RIVELAZIONE INCENDI

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO RIVELAZIONE INCENDI RELAZIONE TECNICA IMPIANTO RIVELAZIONE INCENDI Committente: OPERA PIA Officina Operaia G.O. Bufalini Ubicazione : Via S.Bartolomeo Città di Castello (PG) OGGETTO : RELAZIONE GENERALE PROGETTO DI ADEGUAMENTO

Dettagli

RIVELATORI PER CENTRALI CONVENZIONALI

RIVELATORI PER CENTRALI CONVENZIONALI SEZIONE 2b (Rev. E) RIVELATORI PER CENTRALI CONVENZIONALI Scaricabile dal Sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Manuale Tecnico Antincendio e Rivelazione Gas sez.2b 1 INDICE SEZIONE 2b RIVELATORE

Dettagli

ANTINCENDIO E RIVELAZIONE GAS

ANTINCENDIO E RIVELAZIONE GAS ANTINCENDIO E RIVELAZIONE GAS http://www.urmetdomus.com e-mail: info@urmetdomus.it MT114-001F (Rev. Novembre 2009) Questo manuale è stato realizzato da ST/UTI (Ufficio Tecnico Impiantistica) di Urmet Domus

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG metano (CH4) o gas di città GPL. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG metano (CH4) o gas di città GPL. Descrizione : Tipo : s 7 680.7 INTELLIGAS Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 LYA12 Rivelatori elettronici di fughe di gas ad una soglia per ambienti domestici, elemento sensibile semiconduttore

Dettagli

Manuale e Istruzioni d uso

Manuale e Istruzioni d uso Manuale e Istruzioni d uso Indice Manuale e Istruzioni d uso... 1 Indice... 1 Generalità... 1 Caratteristiche generali... 1 Descrizione... 2 Installazione e uso... 2 Esempio di installazione.... 3 Dimensioni...

Dettagli

C R O N O T E R M O S T A T O G I O R N A L I E R O C76 A

C R O N O T E R M O S T A T O G I O R N A L I E R O C76 A C R O N O T E R M O S T A T O G I O R N A L I E R O C76 A ESEGUIRE COLLEGAMENTI I ELETTRICI Collegare con fili i morsetti - all impianto di riscaldamento, sostituendo il termostato tradizionale in qualsiasi

Dettagli

Lampada fluorescente compatta

Lampada fluorescente compatta SSensor da parete PIR IP55 MSA10 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di sensore di luminosità e movimento per la gestione dell illuminazione. Il dispositivo ha un grado di protezione

Dettagli

RIVELATORE OTTICO DI FUMO WIRELESS ART. 45RFU000

RIVELATORE OTTICO DI FUMO WIRELESS ART. 45RFU000 RIVELATORE OTTICO DI FUMO WIRELESS ART. 45RFU000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE Il sensore di fumo ottico senza fili campiona l aria

Dettagli

Altri sensori. HLR-f. Rilevatore ottico di fumo DATI TECNICI: CODICE

Altri sensori. HLR-f. Rilevatore ottico di fumo DATI TECNICI: CODICE Altri sensori HLR-f DATI TECNICI: - Sensore ottico di fumo HLR-F capace di rilevare e segnalare la presenza di fumo e di incendi - batteria inclusa - Funzionamento stand alone con led ed avvisatore acustico

Dettagli

RIVELATORI DI GAS E ELETTROVALVOLE

RIVELATORI DI GAS E ELETTROVALVOLE SEZIONE 3 (REV.A) RIVELATORI DI GAS E ELETTROVALVOLE Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.3.pdf MT140-001 sez.3 1 RIVELATORE DI GAS METANO Sch. 1450/1 INDICE

Dettagli

RILEVATORE DI FIAMMA MOD. GL 91A/µp/M

RILEVATORE DI FIAMMA MOD. GL 91A/µp/M RILEVATORE DI FIAMMA MOD. GL 91A/µp/M Manuale-GL91A_mp-R4.doc pag.1 di 10 . Specifica rivelatore di fiamma GL91A/µP INDICE 1. Scopo pag. 3 2. Costruzione pag. 3 2.1 Meccanica 2.2 Elettronica pag. 4 3.

Dettagli

ACCESSORIO REMOTAZIONE REC10

ACCESSORIO REMOTAZIONE REC10 ACCESSORIO REMOTAZIONE REC10 Questa istruzione è parte integrante del libretto dell'apparecchio sul quale viene installato l'accessorio. A tale libretto si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e per le REGOLE

Dettagli

Home Two Documentazione tecnica

Home Two Documentazione tecnica Home Two Documentazione tecnica Versione 20170717 Green Motion SA Ch. de Maillefer 61 1052 Le Mont-sur-Lausanne www.greenmotion.ch info@greenmotion.ch +41 21 544 04 44 Foto non contrattuali Sommario 1

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V40 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V40 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V40 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V40 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

SCHEDA ESPANSIONE 8 INGRESSI 2 USCITE. Sch. 1063/008

SCHEDA ESPANSIONE 8 INGRESSI 2 USCITE. Sch. 1063/008 DS1063-009A SCHEDA ESPANSIONE 8 INGRESSI 2 USCITE Sch. 1063/008 1. DESCRIZIONE La scheda di Espansione 1063/008 permette di aggiungere all impianto 8 ingressi supplementari e 2 uscite a relè. Tutte gli

Dettagli

Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI CONTATTO PORTA MANUALE D'USO.

Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI CONTATTO PORTA MANUALE D'USO. Tecnologia wireless facile da installare SENSORE DI CONTATTO PORTA MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Magnete 1 x Pad adesivo per magnete 2 x Viti per magnete 1 x Sensore di contatto

Dettagli

c) Copyright

c) Copyright PDFaid.Com #1 Pdf Solutions Ricetrasmittente universale wireless Manuale per l utente 1. Descrizione La ricetrasmittente universale wireless si espande su un sistema specifico già esistente. Essa permette

Dettagli

BAR50WIN BAR100WIN BAR150WIN BAR200WIN Barriere a raggi infrarossi attivi

BAR50WIN BAR100WIN BAR150WIN BAR200WIN Barriere a raggi infrarossi attivi BAR50WIN BAR100WIN BAR150WIN BAR200WIN Barriere a raggi infrarossi attivi Manuale d istruzione Descrizione Le barriere a raggi infrarossi attivi della serie BAR-WIN sono costituite da 2 elementi, il trasmettitore

Dettagli

Rivelatori Lineari di Fumo Optoelettronici RK90R

Rivelatori Lineari di Fumo Optoelettronici RK90R INFORMAZIONI TECNICHE Rivelatori Lineari di Fumo Optoelettronici RK90R APPLICAZIONI musei chiese mostre d arte biblioteche hotels negozi cinema sale computers sale controllo magazzini, ecc. Il rivelatore

Dettagli

Attività:... Via... cap Città.. Tel. /Fax... PROPRIETARIO DELL EDIFICIO Ragione sociale. Via.., n civico.. Cap, Località.

Attività:... Via... cap Città.. Tel. /Fax... PROPRIETARIO DELL EDIFICIO Ragione sociale. Via.., n civico.. Cap, Località. Titolo: DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTI GENERATI MODELLI MODELLO DI REGISTRO DI PREVENZIONE INCENDI Rif. Doc.: MOD.REG.INC Rev.: 0.0 Data: Luglio 2008 Modello n 06 Decreto Legislativo 9 Aprile

Dettagli

Lampada fluorescente compatta

Lampada fluorescente compatta SSensor da soffitto PIR+US IP0 BMSA0 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di sensore di luminosità e presenza per la gestione dell illuminazione. Il dispositivo ha un grado di protezione

Dettagli

Sensori per porte/finestre

Sensori per porte/finestre Sensori per porte/finestre Rilevatore magnetico di apertura Bianco CODICE 101320 DATI TECNICI: - Contatto magnetico wireless - Disponibile in colore BIANCO () o MARRONE (HLR-AM) - 2 ingressi filari programmabili

Dettagli

RILEVATORE DA ESTERNO DOPPIA TECNOLOGIA CON COPERTURA A TENDA, UNIVERSALE A BASSO CONSUMO

RILEVATORE DA ESTERNO DOPPIA TECNOLOGIA CON COPERTURA A TENDA, UNIVERSALE A BASSO CONSUMO RILEVATORE DA ESTERNO DOPPIA TECNOLOGIA CON COPERTURA A TENDA, UNIVERSALE A BASSO CONSUMO MANUALE ISTRUZIONI Rev.2016 Complimenti per aver acquistato 9456-57 U, l unico sensore a tenda doppia tecnologia

Dettagli

harvia griffin Centralina di controllo

harvia griffin Centralina di controllo harvia griffin Centralina di controllo 09032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di saune, stufe e centraline e agli

Dettagli

ZS Serie Descrizione prodotto Codice ZS103 Sonda temperatura da ambiente con led di funzionamento, con

ZS Serie Descrizione prodotto Codice ZS103 Sonda temperatura da ambiente con led di funzionamento, con ZS 101-106 Sonde ambiente DATI TECNICI Limiti di funzionamento operatività: ±0 C +50 C (32 F +122 F) resistenza: 40 C +70 C ( 40 F +158 F) umidità: max 90%RH in assenza di condensa termistore NTC, 1800ohm

Dettagli

KIT TRE VIE BOLLITORE

KIT TRE VIE BOLLITORE 1 KIT TRE VIE BOLLITORE Questa istruzione è parte integrante del libretto dell apparecchio sul quale viene installato l accessorio. A tale libretto si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e per le REGOLE

Dettagli

ESPxx Elettrovalvole N.C. con riarmo manuale

ESPxx Elettrovalvole N.C. con riarmo manuale PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it ESPxx Elettrovalvole N.C. con riarmo manuale

Dettagli

PANNELLO DI RIPETIZIONE E COMANDO REMOTO

PANNELLO DI RIPETIZIONE E COMANDO REMOTO Mod. 1043 DS1043-133 LBT8299 PANNELLO DI RIPETIZIONE E COMANDO REMOTO Sch. 1043/534 LIBRETTO DI INSTALLAZIONE E D'USO ITALIANO INDICE 1 NORME GENERALI DI SICUREZZA... 3 1.1 SICUREZZA DELLE PERSONE... 3

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico PEUGEOT Expert model year 2016 Vettura verificata il 09/2016 Ref. LITWPA9780 NB: Questa installazione necessita che il kit allarme sia cod. ABS15121 o superiore.

Dettagli

C R O N O T E R M O S T A T O S E T T I M A N A L E C75A

C R O N O T E R M O S T A T O S E T T I M A N A L E C75A C R O N O T E R M O S T A T O S E T T I M A N A L E C75A 1 2 ESEGUIRE COLLEGAMENTI I ELETTRICI Collegare con 2 fili i morsetti 1-2 all impianto di riscaldamento, sostituendo il termostato tradizionale

Dettagli

Iris - Rivelatori e accessori Inim. Iris

Iris - Rivelatori e accessori Inim. Iris Iris Rivelatori convenzionali I rivelatori della serie IRIS, pur mantenendo la semplicità di utilizzo di un rivelatore convenzionale, forniscono una serie di soluzioni tecniche fino ad oggi disponibili

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico HYUNDAI IX35 vettura verificata il 07/2014 allarme Cat. LOCALLARMECAN Le informazioni tecniche incluse nel seguente manuale sono da ritenersi puramente indicative

Dettagli

Sirena Wireless da esterno IP55 autoalimentata, con pannello solare di ricarica. Cod

Sirena Wireless da esterno IP55 autoalimentata, con pannello solare di ricarica. Cod Sirena Wireless da esterno IP55 autoalimentata, con pannello solare di ricarica Cod. 67.3200.82 Sirena wireless, con flash strobo e batteria interna (LI-ION 18650), ricaricabile dal pannello solare posto

Dettagli

Manuale tecnico Kit monofamiliare Art.KAE5061A

Manuale tecnico Kit monofamiliare Art.KAE5061A IT MANUALE TECNICO Manuale tecnico Kit monofamiliare Art.KAE506A Avvertenze Uso previsto Questo prodotto Comelit è progettato e realizzato con lo scopo di essere utilizzato nella realizzazione di impianti

Dettagli

Istruzioni per l'installazione del rilevatore ottico con centralina incorporata, TBLZ-1-72-a GOLD/COMPACT

Istruzioni per l'installazione del rilevatore ottico con centralina incorporata, TBLZ-1-72-a GOLD/COMPACT Istruzioni per l'installazione del rilevatore ottico con centralina incorporata, TBLZ-1-72-a GOLD/COMPACT 1. Generalità Il rilevatore di fumo ottico TBLZ-1-72-a con centralina incorporata viene utilizzato

Dettagli

SISTEMA SERIE 500 RILEVATORI DIGITALI CATALOGO GENERALE 2015/2016 INTEGRAZIONE AUTOMATION BUILDING ANTINTRUSIONE FILARE ANTINTRUSIONE WIRELESS

SISTEMA SERIE 500 RILEVATORI DIGITALI CATALOGO GENERALE 2015/2016 INTEGRAZIONE AUTOMATION BUILDING ANTINTRUSIONE FILARE ANTINTRUSIONE WIRELESS C A T A L O G O G E N E R A L E 222 ACCESSORI RILEVAZIONE GAS INTRODUZIONE ALLA TRASMISSIONI VIDEO HD-SDI AHD IP SOFTWARE DI CENTRALIZZAZIONE STAND ALONE CONVENZIONALE DIGITALE FILARE INTEGRAZIONE BUILDING

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico PEUGEOT 107 model year 2012 Vettura verificata il 11/2011 Ref. LITWPA9781 Le informazioni tecniche incluse nel seguente manuale sono da ritenersi puramente

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo HARVIA GRIFFIN INFRA Centralina di controllo 31032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di cabine a infrarossi, radiatori

Dettagli

Periferica CPTM-Bus. Vers 1 Rev A

Periferica CPTM-Bus. Vers 1 Rev A Periferica CPTM-Bus Vers 1 Rev B L apparecchiatura CPTM-Bus è un periferica che permette di leggere tutta la strumentazione in architettura M-Bus standard, in modo stand alone, tramite le periferiche Computherm

Dettagli

DISPOSITIVO DI COMANDO A 4 CANALI CON ATTUATORE MULTIFUNZIONE ART. 442ABT4R2

DISPOSITIVO DI COMANDO A 4 CANALI CON ATTUATORE MULTIFUNZIONE ART. 442ABT4R2 Il dispositivo 442ABT4R2 è un comando a quattro canali indipendenti, con attuatore multifunzione incorporato idoneo per illuminazione e tapparelle. Il dispositivo è composto, oltre che dalla parte frontale

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico Linea Accessori OPEL ASTRA K ITMEMOPCAN Le informazioni tecniche incluse nel seguente manuale sono da ritenersi puramente indicative e l'azienda produttrice

Dettagli

Tastiera 9940/9941/9943

Tastiera 9940/9941/9943 Tastiera 990/991/99 A B C D Manuale di Installazione Introduzione Le tastiere 990 e 991 sono progettate per essere compatibili con le centrali di allarme modello 9851, 975, 9751 e 9651. Queste tastiere

Dettagli

TRASLATORE DI SEGNALE WIRELESS PER ZONA CONVENZIONALE

TRASLATORE DI SEGNALE WIRELESS PER ZONA CONVENZIONALE TRASLATORE DI SEGNALE WIRELESS PER ZONA CONVENZIONALE ART. 45TRS000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE Il modulo di espansione senza fili

Dettagli

NVR780 NVR780/86. Manuale d installazione V2.5. (cod. PXMWN780) (cod. PXMXN780)

NVR780 NVR780/86. Manuale d installazione V2.5. (cod. PXMWN780) (cod. PXMXN780) NVR780 (cod. PXMWN780) NVR780/86 (cod. PXMXN780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale senza fili da esterno con 4x sensori doppi Manuale d installazione V2.5 DT02169DI0612R00 Introduzione Il

Dettagli

IT MANUALE TECNICO. 49ALM004 Unità di carica 24V 4A rack 3U

IT MANUALE TECNICO. 49ALM004 Unità di carica 24V 4A rack 3U IT MANUALE TECNICO 49ALM004 Unità di carica 24V 4A rack 3U Nel ringraziarvi per aver scelto questo prodotto, vogliamo ricordarvi che la nostra azienda opera con sistema di qualità certificato. Vi raccomandiamo

Dettagli

Riscaldatore Pluviometro

Riscaldatore Pluviometro Riscaldatore Pluviometro MANUALE DI INSTALLAZIONE BIT LINE www.bitline.it Il riscaldatore per pluviometro puo essere utilizzato per preservare il meccanismo basculante del pluviometro dal gelo o per sciogliere

Dettagli

DS A LBT7843 ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE. Sch. 1063/091

DS A LBT7843 ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE. Sch. 1063/091 DS1063-020A LBT7843 ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE Sch. 1063/091 CARATTERISTICHE Connesso al bus tramite espansione Funzione tamper anti-apertura e anti-asportazione Alimentazione dalla rete 230 Vac Alimentatore

Dettagli

Generatore di Ozono. Ozo- 8007K Manuale

Generatore di Ozono. Ozo- 8007K Manuale ATTENZIONE: LEGGERE ACCURATAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DI EFFETTUARE QUALSIASI OPERAZIONE DI UTILIZZO DELLA PRESENTE UNITA Generatore di Ozono Ozo- 8007K Manuale Generatore di Ozono Installazione e Manutenzione

Dettagli

Comandi. hlt-c. Tastiera di comando

Comandi. hlt-c. Tastiera di comando Comandi DATI TECNICI: - Tastiera di comando wireless retroilluminata HLT-C - Verifica real time delle segnalazioni in corso - Protezione contro manomissione e strappo - Comunicazione radio cifrata bidirezionale

Dettagli

ISTRUZIONI PER. L INSTALLAZIONE Kit interfaccia elettrica spegnimento totale per bollitore RO 120 (per caldaie linea Novella)

ISTRUZIONI PER. L INSTALLAZIONE Kit interfaccia elettrica spegnimento totale per bollitore RO 120 (per caldaie linea Novella) ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE Kit interfaccia elettrica spegnimento totale per bollitore RO 120 (per caldaie linea Novella) Questa istruzione è parte integrante del libretto dell apparecchio sul quale

Dettagli

SIRENA DA PARETE WIRELESS ART. 45SAI000

SIRENA DA PARETE WIRELESS ART. 45SAI000 SIRENA DA PARETE WIRELESS ART. 45SAI000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE La sirena senza fili è un dispositivo ad emissione acustica attivato

Dettagli

SONDE REMOTE DI TEMPERATURA

SONDE REMOTE DI TEMPERATURA SEZIONE 2c SONDE REMOTE DI TEMPERATURA Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.2c.pdf MT140-001 sez.2c 1 INDICE SEZIONE 2c CONTROLLO AMBIENTE SONDA DI TEMPERATURA

Dettagli

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO CONVENZIONALE SISTEMA C400 ANTINCENDIO EFFICACE E MODULARE L antincendio Elkron protegge la tua azienda e cresce insieme a lei La gamma antincendio convenzionale Elkron è flessibile

Dettagli

C 54 Centrale convenzionale a 4 linee

C 54 Centrale convenzionale a 4 linee Page 1 / 16 Manuale d uso C 54 Page 2 / 16 1 Indice 1 Indice... 2 2 Introduzione... 3 2.1 Terminologia... 3 2.2 Simboli... 3 2.3 Descrizione... 4 2.4 Dimensioni e fissaggi... 5 2.5 Disposizione interna...

Dettagli

ERACLE 2 ERACLE 4 CENTRALE ANTINCENDIO ERACLE CONVENZIONALE A 2 E 4 ZONE

ERACLE 2 ERACLE 4 CENTRALE ANTINCENDIO ERACLE CONVENZIONALE A 2 E 4 ZONE ERACLE 2 ERACLE 4 CENTRALE ANTINCENDIO ERACLE CONVENZIONALE A 2 E 4 ZONE Manuale Utente INDICE Informazioni generali...2 Comandi...3 Indicazioni LED / Uscite...3 Installazione della Centrale...4 Messa

Dettagli

DIGITALE > ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO

DIGITALE > ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO ANTINCENDIO > ANTINCENDIO DIGITALE SISTEMA FAP500 ANTINCENDIO SISTEMA FAP500 Alta flessibilità del sistema Il sistema FAP500 è un sistema intelligente modulare, omologato EN54, realizzato con una tecnologia

Dettagli

Sensori di movimento. Rilevatore di movimento

Sensori di movimento. Rilevatore di movimento Sensori di movimento hlr-m Rilevatore di movimento DATI TECNICI: - Rilevatore volumetrico PIR wireless, digitale a doppia ottica HLR-M - Protezione contro manomissione e strappo - Comunicazione radio cifrata

Dettagli

Regolatore / Convertitore Tipo VMM

Regolatore / Convertitore Tipo VMM 1/5 istruzioni _variac03-05c Premessa Regolatore / Convertitore Tipo VMM Sintetica descrizione allacciamenti e segnalazioni, Ingressi e Uscite Questa apparecchiatura per esigenze di mercato è stata ingegnerizzata

Dettagli

RIVELATORE OTTICO DI FUMO WIRELESS

RIVELATORE OTTICO DI FUMO WIRELESS RIVELATORE OTTICO DI FUMO WIRELESS ART. 45RCS000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE Il sensore di fumo ottico senza fili campiona l aria

Dettagli

Informazione Tecnica. 6. Relè differenziali di terra

Informazione Tecnica. 6. Relè differenziali di terra Informazione Tecnica 6. Relè differenziali di terra Contenuti 6.1 Relè ELR-3C 6.1.1 Generalità 6.1.2 Schema di inserzione 6.1.3 Legenda 6.1.4 Dimensioni di ingombro 6.2 Relè ELRC-1 6.2.1 Generalità 6.2.2

Dettagli

Tastiera remota SK2. Prodotto distribuito da Securforce Srl Via delle Forze Armate, Milano 2000 Tutti i diritti riservati

Tastiera remota SK2. Prodotto distribuito da Securforce Srl Via delle Forze Armate, Milano 2000 Tutti i diritti riservati Tastiera remota SK2 Prodotto distribuito da Securforce Srl Via delle Forze Armate, 403 20152 Milano 2000 Tutti i diritti riservati Ver. 1.2 del 13/102000 Sono operativi i seguenti indirizzi e-mail internet:

Dettagli

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO Questa istruzione è parte integrante del libretto dell'apparecchio sul quale viene installato l'accessorio. A tale libretto si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e

Dettagli

Fire detection systems

Fire detection systems Fire detection systems Mario Dionisio 1 Che cos è l incendio? Combustione di solidi, liquidi, gas non controllata 2 Dinamica di un incendio 3 Protezione dal rischio incendio Protezione PASSIVA (non c è

Dettagli

NOVA SAT4000 SAT8000 BY AVS ELECTRONICS AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001

NOVA SAT4000 SAT8000 BY AVS ELECTRONICS AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 NOVA BY AVS ELECTRONICS SCHEDE SATELLITE PER VIGILANT CE 8000/2 STAR EUROPANEL II SAT4000 Il prodotto è conforme alla direttiva CE per la compatibilità elettromagnetica.

Dettagli

32 fire control ELETTROMANGETI DI TRATTENUTA

32 fire control ELETTROMANGETI DI TRATTENUTA fire control 31 32 fire control ELETTROMANGETI DI TRATTENUTA 01620 01620I 01630 01630I 01820 01820I 01830 01830I 17003 Corpo elettromagnete con dorso filettato M8 Dimensioni elettromagnete : diametro mm.

Dettagli

POSTAZIONI INTERNE CITOFONICHE

POSTAZIONI INTERNE CITOFONICHE SEZIE 4B (Rev. B) POSTAZII INTERNE CITOFICHE Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. INDICE DI SEZIE citofono signo Sch.1183/2 2 Funzione pulsanti...2 CARATTERISTICHE TECNICHE...2

Dettagli

Sensore da soffitto con infrarosso passivo

Sensore da soffitto con infrarosso passivo Sensore da soffitto con infrarosso passivo Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da Bus SCS, dotato di due differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire

Dettagli

EP200/8Z EP200/4Z CONCENTRATORI PARALLELI IS0090-AF

EP200/8Z EP200/4Z CONCENTRATORI PARALLELI IS0090-AF 45678904567890456789012456789045678904567890124 45678904567890456789012456789045678904567890124 EP200/8Z CONCENTRATORI PARALLELI IS0090-AF 01.2003 EP200/4Z Caratteristiche Generali I concentratori paralleli

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico CITROEN C4 Picasso model year 2011 Vettura verificata il 11/2011 Ref. LITWPA9780 Le informazioni tecniche incluse nel seguente manuale sono da ritenersi puramente

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico PEUGEOT BOXER model year 2014 Vettura verificata il 10/2014 Ref. LITWPA9780 Le informazioni tecniche incluse nel seguente manuale sono da ritenersi puramente

Dettagli

RPT-868 RIPETITORE RADIO MULTICANALE AUTOMATICO

RPT-868 RIPETITORE RADIO MULTICANALE AUTOMATICO RPT-868 RIPETITORE RADIO MULTICANALE AUTOMATICO INTRODUZIONE Il modulo ripetitore Combivox RPT-868 consente di estendere la portata di un sistema radio Combivox, in banda 868MHz, basato sui ricevitori

Dettagli

Pulsante di segnalazione incendio analogico-indirizzato mod. ST-NCP-EN MANUALE TECNICO

Pulsante di segnalazione incendio analogico-indirizzato mod. ST-NCP-EN MANUALE TECNICO Conforme alla norma EN54-11 Pulsante di segnalazione incendio analogico-indirizzato mod. ST-NCP-EN MANUALE TECNICO ST-NCP-EN - MANUALE TECNICO AVVERTENZE PER L INSTALLATORE: Attenersi scrupolosamente alle

Dettagli

harvia griffin COMBI Centralina di controllo

harvia griffin COMBI Centralina di controllo harvia griffin COMBI Centralina di controllo 02072015 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di saune, stufe e centraline e

Dettagli

MANUALE. di USO e MANUTENZIONE

MANUALE. di USO e MANUTENZIONE MANUALE di USO e MANUTENZIONE del Sistema di Evacuazione Naturale di Fumo e Calore Versione: 00 Data: 02/02/2016 Scarica gli aggiornamenti dal sito www.bassolucernari.com Pagina 1 1 Riferimenti normativi

Dettagli

EXPSU20 ALIMENTATORE CARICA BATTERIA 24Vdc 20A

EXPSU20 ALIMENTATORE CARICA BATTERIA 24Vdc 20A EXPSU20 ITALY EXPSU20 ALIMENTATORE CARICA BATTERIA 24Vdc 20A EXPSU20 è un sistema di controllo e carica-batterie in grado di rispondere ai requisiti della normativa EN54-4, utilizzabile sia in applicazioni

Dettagli

Art. BEAMRF10SB BEAMRF15SB BEAMRF20SB BEAMRF25SB MINIBARRIERA RADIO AD INFRAROSSO

Art. BEAMRF10SB BEAMRF15SB BEAMRF20SB BEAMRF25SB MINIBARRIERA RADIO AD INFRAROSSO Art. BEAMRF10SB BEAMRF15SB BEAMRF20SB BEAMRF25SB MINIBARRIERA RADIO AD INFRAROSSO Alimentata con batterie di tipo AA ( 3,6 V 2,7 mah) interne alla colonna. Ogni singolo fascio va ad impattare su due lenti

Dettagli

Pulsanti di emergenza a doppia azione FMC 210 DM

Pulsanti di emergenza a doppia azione FMC 210 DM Sistemi di rivelazione incendio Pulsanti di emergenza a doppia azione FMC 210 DM Pulsanti di emergenza a doppia azione FMC 210 DM www.boschsecurity.it u Regolazione dopo l'attivazione dell'allarme u u

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE Daitem DP8000 MANUALE D INSTALLAZIONE Rivelatore di fumo DP8150 Doppia frequenza 800979 Rivelatore di fumo DP8150 Pensa a tutto, soprattutto a te Presentazione Il rivelatore di fumo DP8150 è totalmente

Dettagli

BENVENUTI AL. FORUM di PREVENZIONE INCENDI 2017 BERGAMO, SETTEMBRE 2017

BENVENUTI AL. FORUM di PREVENZIONE INCENDI 2017 BERGAMO, SETTEMBRE 2017 BENVENUTI AL BERGAMO, 20-21 SETTEMBRE 2017 La ELAN in numeri: - 20 dipendenti; - 7 Mil Eur/fatturato annuo - 1.500 clienti attivi - 45% estero 55% mercato Italia - Export: Europa Africa Medio Oriente -

Dettagli

Cappa con unità sensore

Cappa con unità sensore Cappa con unità sensore SENSORI Sensore di umidità Sensore di temperatura Cavo di collegamento Sensore di bassa temperatura 2 POSIZIONE DEI SENSORI Sensore di temperatura (nella parte superiore della cappa)

Dettagli

RELÈ DIFFERENZIALI serie RDC

RELÈ DIFFERENZIALI serie RDC 125 serie RDC I Relè differenziali della serie RDC sono stati concepiti per soddisfare qualunque applicazione dove sia richiesta una una protezione di guasto verso terra. La sua ampia regolazione di corrente/tempo

Dettagli

Consolle/Digit Pannello di ripetizione e comando remoto MANUALE DI INSTALLAZIONE E D USO. Pannello di ripetizione e comando remoto

Consolle/Digit Pannello di ripetizione e comando remoto MANUALE DI INSTALLAZIONE E D USO. Pannello di ripetizione e comando remoto onsolle/digit Page 1 / 16 Manuale di installazione e d uso onsolle/digit Page 2 / 16 Sira s.r.l. si riserva, senza preavviso, di apportare modifiche al presente manuale ed al prodotto in esso descritto.

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DEI MOTORI TUBOLARI ELETTRONICI

MANUALE ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DEI MOTORI TUBOLARI ELETTRONICI MANUALE ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DEI MOTORI TUBOLARI ELETTRONICI www.bruelmotion.com SICUREZZA NOTE IMPORTANTE: Per garantire la sicurezza è necessario effettuare una corretta installazione,

Dettagli

MyRemoteClima. Manuale Tecnico Istruzioni d installazione

MyRemoteClima. Manuale Tecnico Istruzioni d installazione MyRemoteClima Manuale Tecnico Istruzioni d installazione 2 MyRemoteClima Manuale Tecnico Istruzioni d installazione MRC-T4 Centralina Master dotata di monitor 4 a colori touch screen. MRC-T3-NTC Termostato

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico Linea Accessori CHEVROLET AVEO ITMEMOPCAN Le informazioni tecniche incluse nel seguente manuale sono da ritenersi puramente indicative e l'azienda produttrice

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico Modulo chiudiporte HYUNDAI I10 senza radiocomendo apri/chiudi porte di serie vettura verificata il 01/2011 allarme Cat. LOCALLARMEPLIP modulo chiudiporte Cat.

Dettagli