Fondo Riva (famiglia)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fondo Riva (famiglia)"

Transcript

1 Fondo Riva (famiglia) Buste 3 Fascicoli 70. Il fondo conserva in particolare atti notarili di vendita e acquisto di beni immobili, testamenti, convenzioni, atti ipotecari, contratti di matrimonio, scritture private della famiglia Riva e di membri di altre famiglie (Bellini, Luraschi, Perlasca) ad essa imparentate, carte relative alla carriera professionale e politica di Giacomo Riva (padre dell'ing. Alberto Riva fondatore della società Riva Calzoni) e documentazione inerente la gestione delle proprietà agricole dei Riva nel territorio di Casnate (Co). Il fondo era conservato in tre buste originali, di cui due recavano sul dorso annotazioni manoscritte relative al contenuto. Il fondo è stato versato alla Fondazione Isec nel 2013 da due discendenti della famiglia Riva, i signori Francesco Brioschi e Carlo Valtolina. Estremi cronologici 1778 aprile novembre 14 Inventario a cura di Alberto De Cristofaro 1. Istromenti. Casnate con Fino Estremi cronologici 1778 aprile novembre 14 La serie, il cui titolo è originale, conserva in particolare atti notarili di vendita e acquisto di beni immobili, testamenti, convenzioni, atti ipotecari, contratti di matrimonio, scritture private della famiglia Riva e di membri di altre famiglie (Bellini, Luraschi, Perlasca) ad essa imparentate. Busta 1, fasc. 1 Istromento di dote " Aprile. Istromento di dote della [S.a] D.a Teresa Valli maritata con il S.r Gius.e Bellini". Estremi cronologici 1778 aprile 28 Busta 1, fasc. 2 Istromento d'acquisto Gennaio. Utile dominio di un prato in Casnate Vendita di un prato in Casnate (Co) da parte del sig. Pasquale Introzzi al sig. Paolo Peregallo. Estremi cronologici 1791 gennaio 11 Busta 1, fasc. 3 Accordo tra le famiglie Riva e Bellini Convenzione stipulata fra Pietro Riva e Giuseppe Bellini, vicini di casa in quel di Casnate (Co), con cui Bellini concedeva a Riva il permesso di tenere aperta una finestra

2 che volgeva verso casa Bellini; dichiarazioni successive di conferma della convenzione. Estremi cronologici 1795 settembre settembre 19 Busta 1, fasc. 4 [Atto di vendita] "Istromento 24 febbraio 1804 rogato D.re Gaetano Perti notaio in Como" per la vendita di terreni e di una casa da parte di un signor Porta abitante nel Borgo di S. Rocco (Como) al signor Giuseppe Luraschi di Como. Estremi cronologici 1804 febbraio 24 Busta 1, fasc maggio. Convenzione tra padre e figlio Giusep.e e Giuseppe Bellini ed obbligazione del figlio verso il padre Convenzione tra padre e figlio Bellini in merito a crediti e debiti esistenti fra loro. Cc. 10. Estremi cronologici 1809 maggio 20 Busta 1, fasc. 6 [Testamento di Giuseppe Riva] Estremi cronologici 1809 dicembre 20 Busta 1, fasc. 7 [Vendita di un pezzo di terra e di una casa al signor Giuseppe Bellini] "Istromento3 aprile 1810 rogato [...] con cui Gius.[epp]e Bellini fu Pietro acquistò da Carlo ed Ambrogio f.[rate]lli Sottocornola di Cermenate alcuni beni stabili in Casnate per il prezzo di italiane L [...]"; "Istromento 1 maggio 1813 rogato D.r Ant. Buzzi Cantone notaro di Como di pagamento a finale liberazione dei sud.[dett]i stabili". Estremi cronologici 1810 aprile maggio 1 Busta 1, fasc. 8 [Atto di vendita di un prato da parte del sig. Giuseppe Antonio Peregallo al sig. Stanislao Chioffio] Cc. 1. Estremi cronologici 1810 giugno 30 Busta 1, fasc. 9 [Convenzione per adattamento d'un muro comune a due case] " bre. Convenzione tra D.[o]n Cesare Somegliana e Gius.[epp]e Bellini relativamente ad un muro in Casnate". Cc. 1. Estremi cronologici 1810 settembre 12 Busta 1, fasc. 10 [Accordo tra i fratelli Riva] Accordo tra i fratelli Carlo Francesco, Giacomo e Luigi Riva per la divisione delle eredità paterna e materna. Cc. 1. Estremi cronologici 1812 aprile 20 2

3 Busta 1, fasc. 11 [Testamento di don Francesco Riva canonico della cattedrale di Como] Estremi cronologici 1817 giugno 17 Busta 1, fasc. 12 [Cessione di beni da parte di Giuseppe Bellini al nipote Pietro Bellini] Copia di Istromento con cui Giuseppe Bellini dona al nipote Pietro alcuni beni. Cc. 1. Estremi cronologici 1821 ottobre 16 Busta 1, fasc. 13 Vendita fatta dal sigr. Stanislao Chioffio al sigr. Giuseppe Bellini "Istromento ne' rogiti del dottore Giuseppe Caldara notaro residente in Como n li 12 maggio. Vendita fatta dal sigr. Stanislao Chioffio al sigr. Giuseppe Bellini dell'utile dominio di un prato detto alli Spinaroli sito in Casnate [...]". Estremi cronologici 1823 maggio 12 Busta 1, fasc. 14 [Vendita di stabili da parte del sig. Giuseppe Bellini alla figlia Giuseppa] Istromento di vendita di alcuni stabili nei comuni di Lurate Caccivio, Bulgarograsso, Maccio, Oltrona, Casciago, Navedano, Casnate, Fino, Cassina Rizzardi, tutti in provincia di Como, da parte del sig. Giuseppe Bellini alla figlia Giuseppa moglie del sig. Luigi Riva. Cc. 20. Estremi cronologici 1827 marzo 24 Busta 1, fasc. 15 [Copia del testamento di Giuseppe Bellini] Cc. 2. Estremi cronologici 1827 settembre 4 Busta 1, fasc. 16 [Eredità di Giuseppe Bellini] "Riassunto generale della sostanza lasciata dal fu Sig.r Giuseppe Bellini morto in Como, li 3 settembre 1827". Cc. 7. Estremi cronologici 1827 settembre marzo 11 Busta 1, fasc. 17 [Definizione di proprietà] Istromento per la definizione della porzione di caseggiato con cortile e lingua di terra annessa appartenente alla signora Giuseppa Bellini nel comune di Casnate (Co). Estremi cronologici 1831 gennaio 24 Busta 1, fasc. 18 [Vendita di beni dall'avvocato Giovanni Margarita alla signora Giuseppa Bellini] "Istromento 28 febb.o 1834 dei beni in Casnate venduti dal Sig. Avv.to Gio. Margarita di Mil.o alla Sig.a Gius.a Riva nata Bellini pel prezzo di L. 45,00...", documenti annessi. Cc. 9. Estremi cronologici 1831 marzo febbraio 28 3

4 Busta 1, fasc. 19 [Transazione di denaro tra la signora Bellini Riva e la signora Marina Ciceri tutrice del figlio minorenne Luigi Bellini] Istromento di ratifica di transazione tra la signora Giuseppa Bellini Riva e la signora Marina Ciceri tutrice del figlio Luigi Bellini nipote della signora Giuseppa, copie di decreti e dichiarazioni in merito alla stessa questione. Cc. 12. Estremi cronologici 1831 marzo settembre 11 Busta 1, fasc maggio. Convenzione tra gli eredi Prinavesi e Giuseppa Riva Bellini relativa alla sistemazione di alcune linee di confine dividenti le reciproche proprietà in Casnate Cc. 1. Estremi cronologici 1834 maggio 31 Busta 1, fasc. 21 Diverse convenzioni tra la casa Riva e la casa Bellini relative a case e fondi limitrofi e confinanti colle proprietà delle medesime in Casnate Estremi cronologici 1838 gennaio 26 Busta 1, fasc. 22 [Atto di vendita di uno stabile alla signora Giuseppa Bellini] Atto di vendita di uno stabile posto in comune di Casnate (Co) da parte del signor Girolamo Amedeo alla signora Giuseppa Bellini. Cc. 1. Estremi cronologici 1840 agosto 3 Busta 1, fasc. 23 Istromento di deposito della scrittura 3 novembre 1839 portante contratto di permuta di alcuni stabili posti in Comune di Casnate stipulato tra la signora Giuseppa Bellini maritata Riva di Como ed il signor Cristoforo Casnati di Casnate Estremi cronologici 1841 aprile 28 Busta 1, fasc. 24 [Copie di testamenti famiglie Riva e Luraschi] Cc. 7. Estremi cronologici 1841 giugno aprile 6 Busta 1, fasc. 25 Istromento di convenzioni matrimoniali tra li signori Luigia Perlasca e Giacomo Riva di Como Estremi cronologici 1841 settembre 25 Busta 1, fasc. 26 [Richiesta di iscrizione a ipoteca di beni stabili dei coniugi Giacomo Riva e Luigia Perlasca e successivi rinnovi] Cc. 7. Estremi cronologici 1841 dicembre marzo 19 4

5 Busta 1, fasc. 27 Confesso di pagamento e liberazione fatto dalla Fabbriceria della chiesa parrocchiale di Casnate a favore della signora Giuseppa Bellini coniugata Riva di Como per L. 800 austriache Estremi cronologici 1843 novembre 18 Busta 1, fasc. 28 [Testamento olografo di Luigi Luraschi] Le sostanze del sig. Luraschi venivano destinate ai fratelli Francesco, Giacomo, Pietro e Carolina Riva figli di Luigi Riva e Giuseppa Barelli. Cc. 2. Estremi cronologici 1844 dicembre 5 Busta 1, fasc. 29 Testamento e codicillo fu Luigi Riva Estremi cronologici 1847 maggio 17 Busta 1, fasc. 30 [Vendita fatta dalla signora Giuseppa Bellini di alcuni terreni nel comune di Casnate alla Società della privilegiata strada ferrata fra Milano e Como] Cc. 9. Estremi cronologici 1847 luglio 17 Busta 1, fasc. 31 Beni posti in Lurago Marinone Descrizione e stima della sostanza stabile del fu Luigi Riva. Cc. 9. Estremi cronologici 1847 ottobre 21 Busta 1, fasc. 32 Testamento e codicilli della fu Giuseppa Bellini vedova Riva Estremi cronologici 1849 febbraio 1 Busta 1, fasc. 33 [Divisione delle eredità dei coniugi Luigi Riva e Giuseppa Bellini fra i loro figli] Cc. 15. Estremi cronologici [1850 marzo 13] Busta 2, fasc. 34 [Decreto di vendita di uno stabile e di un pezzo di terra a Francesco Riva] Decreto del Tribunale civile di prima istanza di Milano con cui si sancisce la vendita di uno stabile e di un pezzo di terra nel comune di Lurago (Co) da parte dei minori Gioachino, Luigi, Giovanna e Marietta Bettalli a favore di Francesco Riva. Cc. 1. Estremi cronologici 1850 agosto 27 Busta 2, fasc. 35 Istromento di permuta di alcuni beni situati in comune di Casnate avvenuta tra li sig.ri Giacomo Riva di Como e Natale Castiglioni di Casnate 5

6 Cc. 2. Estremi cronologici 1852 novembre 15 Busta 2, fasc. 36 [Cessione e rinuncia di beni] "Cessione e rinuncia fatti dalli signori nobile Giò Battista Riva e Giuseppe e Giò fratelli Guarneri di Como a favore delli signori Cristoforo Casnati di Milano e dr. Giacomo Riva di Como d'ogni diritto ed azione loro competenti per causa di decima sopra diversi stabili ora posseduti dai detti Casnati e dr. Riva posti nei comuni di Casnate e di Fino e loro frazioni". Estremi cronologici 1853 agosto 18 Busta 2, fasc. 37 Vendita fatta dal comune di Casnate di alcuni lotti del fondo comunale detto Prato [Meree] Istromento di vendita di lotti di un fondo del comune di Casnate (Co) ai Riva e ad altre famiglie, documenti annessi. Cc. 15. Estremi cronologici 1854 aprile settembre 28 Busta 2, fasc. 38 [Lettera di Carlo Primavesi e Giovanni Battista Riva inviata a Giacomo Riva] Lettera di Carlo Primavesi e Giovanni Battista Riva inviata a Giacomo Riva per ringraziare quest'ultimo, a nome della Deputazione comunale, del permesso concesso per l'allargamento di una strada su un terreno di sua proprietà. Cc. 1. Estremi cronologici 1855 agosto 27 Busta 2, fasc. 39 [Scrittura privata tra i fratelli Francesco, Giacomo e Pietro Riva per la definizione di alcuni aspetti dell'eredità dei loro genitori] Cc. 2. Estremi cronologici 1857 agosto 27 Busta 2, fasc. 40 [Conti semestrali del convittore Alberto Riva presso il Regio Collegio Longone dei padri Barnabiti di Milano, poi Convitto nazionale Longone] Cc. 16. Estremi cronologici 1858 marzo ottobre 31 Busta 2, fasc. 41 Cessione di Francesco Riva ai propri fratelli Giacomo, Pietro e sorella Carolina della sua quota d'interessenza nella sostanza Luraschi e nel possesso di Turbigo Cc. 26. Estremi cronologici 1862 novembre 22 Busta 2, fasc. 42 [Vendita di stabili fatta da Giacomo Riva alla di lui moglie Luigia Perlasca] "Istromento di vendita di stabili posti nei comuni di Cucciago, Fino, Senna e Luisago e del palco in secondo ordine n. 4 a destra entrando nel Teatro Sociale di Como, fatta dal signor Giacomo Riva alla di lui moglie signora Luigia Perlasca di Milano". Cc. 5. Estremi cronologici 1862 novembre 23 6

7 Busta 2, fasc. 43 [Affrancazione livellaria] Istromento di affrancazione livellaria del comune di Casnate (Co) a favore di Giacomo Riva. Estremi cronologici 1867 maggio 9 Busta 2, fasc. 44 [Cauzione ipotecaria] Istromento di cauzione ipotecaria prestata da Giacomo Riva a favore della di lui moglie Luigia Perlasca per titoli azionari. Cc. 7. Estremi cronologici 1868 dicembre dicembre 14 Busta 2, fasc. 45 [Scrittura privata fra i fratelli Giacomo e Pietro Riva in merito all'eredità materna e paterna] Cc. 1. Estremi cronologici 1869 settembre 7 Busta 2, fasc. 46 [Ricevute del sig. Giuseppe Casnati per somme versategli da Giacomo Riva in ragione d'un finanziamento] Estremi cronologici 1870 gennaio gennaio 31 Busta 2, fasc. 47 Relazione definitiva della divisione eredità Mariani Oltre alla relazione del 1870 firmata da Giacomo Riva (procuratore) e da diversi esponenti della famiglia Mariani vi è anche una copia del testamento olografo di Alessandro Mariani del Estremi cronologici 1870 settembre gennaio 22 Busta 2, fasc. 48 [Lasciti di Carolina Riva] Dichiarazioni e corrispondenza in merito a somme di denaro lasciate ai figli da Carolina Riva. Cc. 15. Estremi cronologici 1870 settembre agosto 23 Busta 2, fasc. 49 [Ricevuta archivio notarile] Ricevuta emanata da un archivio notarile non identificato [Como?] e rilasciata a Giacomo Riva per aver pagato L. 1,15 "per ostensione dell'istromento 6 ottobre 1764". Cc. 1. Estremi cronologici 1871 settembre 9 Busta 2, fasc. 50 [Nota di cancellazione di ipoteca] Notifica di cancellazione di due ipoteche inviata a Giacomo Riva dal Regio Ufficio Ipotecario di Como. Cc. 1. Estremi cronologici 1873 gennaio 4 7

8 Busta 2, fasc. 51 [Contrasto tra Giacomo Riva e il Consorzio dei parroci urbani di Como] Atti di notifica e opposizione in merito a un contrasto tra Giacomo Riva e il Consorzio dei parroci urbani di Como in merito all'intenzione del Riva di procedere a una affrancazione da un censo dovuto al suddetto Consorzio. Cc. 6. Estremi cronologici 1873 giugno novembre 28 Busta 2, fasc. 52 Quietanza di pagamento rilasciata dal sig. Luigi Gatti ai signori Giacomo e Pietro Riva Estremi cronologici 1874 gennaio 24. E' presente documentazione senza data. Busta 2, fasc. 53 [Lettere e ricevute del sacerdote Felice Pellegatta inviate a Giacomo Riva] Lettere e ricevute inviate dal sacerdote Felice Pellegatta a Giacomo Riva (intermediario?) in merito a versamenti di denaro (sorta di vitalizio) a favore del padre del sacerdote effettuati in ragione di un lascito di Luigi Luraschi. Cc. 10. Estremi cronologici 1874 luglio agosto 23 Busta 2, fasc. 54 Beni stabili di ragione dell'eredità della fu signora Giuseppa Bellini vedova Riva posti nella giurisdizione dell'i. R. Tribunale in Como Cc. 10. Estremi cronologici ultimo quarto sec. XIX Busta 2, fasc. 55 [Designazione degli stabili del sig. Giacomo Riva costituiti in ipoteca a favore della sig. Maddalena Grandi moglie del signor Alberto Riva] Cc. 6. Estremi cronologici 1876 novembre novembre 20 Busta 2, fasc. 56 [Contratto di matrimonio fra Alberto Riva e Maddalena Grandi] Estremi cronologici 1876 novembre 11 Busta 2, fasc. 57 [Consegna di rendita] Consegna di L di rendita da parte di Giacomo Riva a favore del figlio Alberto. Cc. 5. Estremi cronologici 1878 dicembre 6 Busta 2, fasc. 58 [Denunce di successione per le morti dei coniugi Giacomo Riva e Luigia Perlasca] Estremi cronologici 1887 aprile settembre 14 Busta 2, fasc. 59 [Testamento di Giacomo Riva] 8

9 Cc. 9. Estremi cronologici 1887 maggio gennaio 10 Busta 2, fasc. 60 Certificato di denunciata successione Certificato di denunciata successione di Luigia Perlasca vedova di Giacomo Riva a favore dei figli. Cc. 1. Estremi cronologici 1887 giugno 7 Busta 3, fasc. 61 [Pagamento dote materna da parte di Alberto Riva alle sorelle e cessione da parte di queste al fratello di comproprietà stabili] Cc. 9. Estremi cronologici 1887 giugno ottobre 24 Busta 3, fasc. 62 [Pagamento di legato] "Copia autentica dell'istromento 15 settembre 1887 n portante pagamento di legato in tacitazione di quota ereditaria paterna fatto alla signora Antonietta Riva vedova Bellati dal di lei fratello signor ing.re Alberto Riva". Cc. 7. Estremi cronologici 1887 settembre gennaio 19 Busta 3, fasc. 63 Certificato di verificatasi riunione di usufrutto alla nuda proprietà Certificato di verificatasi riunione di usufrutto alla nuda proprietà dopo la morte di Giacomo Riva (5 settembre 1887) seguita alla morte della consorte (24 gennaio 1887). Cc. 1. Estremi cronologici 1887 settembre 20 Busta 3, fasc. 64 Descrizione delle proprietà immobiliari di Alberto Riva e mutuo ipotecario Descrizione delle proprietà immobiliari di Alberto Riva e mutuo ipotecario concesso dalla Cassa di risparmio sulle medesime proprietà. Cc. 13. Estremi cronologici 1888 ottobre marzo 5 Busta 3, fasc. 65 [Pagamento da parte di Alberto Riva dell'ultimo residuo di eredità paterna alla sorella Ernestina] Estremi cronologici 1889 gennaio 19 Busta 3, fasc. 66 Corrispondenza con Silvio Lettera del parroco Gaetano Donati al nipote Silvio Del Colle, direttore della Società anonima per la lavorazione meccanica del legname di Udine, in merito alla restituzione di un credito vantato dal primo nei riguardi del secondo, copia della lettera inviata da Alberto Riva, amico del parroco Donati, al Del Colle sul medesimo argomento. Allegati Il fascicolo conserva inoltre due opuscoli: In memoria del dottor Luigi Riva, s.l., s.n., [1907]; Luigi Sala, Pro carbone bianco, Milano, Stab. tip. "La stampa commerciale",

10 Estremi cronologici 1889 ottobre gennaio 27 Busta 3, fasc. 67 Concessione edilizia Scrittura privata dell'ing. Alberto Riva con la quale concede al sig. Pietro Gorla il permesso di innalzare una tettoia per uso agricolo appoggiandosi a uno stabile di proprietà Riva in località non specificata. Estremi cronologici 1891 novembre Incarichi pubblici di Giacomo Riva Estremi cronologici 1835 luglio marzo 16 La serie, il cui titolo è stato attribuito, conserva in particolare certificati, dichiarazioni, atti di nomina, decreti inerenti la carriera professionale e politica di Giacomo Riva. Busta 3, fasc. 68 [Incarichi di Giacomo Riva] Certificati, dichiarazioni, atti di nomina, decreti inerenti la carriera professionale e politica di Giacomo Riva; rendiconti sociali del 1880 e del 1882 della Società di mutuo soccorso fra gli operai ed agricoltori in Casnate di cui Giacomo Riva (unitamente al figlio Alberto) era socio onorario. Cc. 63. Allegati Il fascicolo comprende l'opuscolo: Statuto della Società di mutuo soccorso fra gli operai ed agricoltori in Casnate, Como, Tip. prov. Felice Ostinelli, Estremi cronologici 1835 luglio marzo Conti fattoria Estremi cronologici 1850 marzo settembre 10 La serie, il cui titolo è originale, conserva contratti agrari firmati da Giacomo Riva (proprietario) e da diversi pigionanti e corrispondenza relativa alla gestione dei fondi agricoli della famiglia Riva a Casnate (Co). Busta 3, fasc. 69 Corrispondenza Lettere inviate in particolare da Giovanni Battista Riva a Giacomo Riva in merito alla gestione dei fondi agricoli della famiglia a Casnate (Co). Cc. 19. Estremi cronologici 1850 marzo settembre 10 Busta 3, fasc. 70 Contratti agrari Contratti agrari firmati da Giacomo Riva e da diversi pigionanti; relazione sul primo anno d'esercizio dei forni economici sociali pel pane del contadino in Fino Mornasco (27 aprile 1882); Società della molenda, Casnate: libretto di deposito a nome di Giacomo Riva (25 ottobre 1873). Cc. 23. Estremi cronologici 1852 maggio ottobre 15 10

Legge sulla tariffa notarile (del 23 febbraio 1983)

Legge sulla tariffa notarile (del 23 febbraio 1983) Legge sulla tariffa notarile (del 23 febbraio 1983) 3.2.2.2 IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 12 novembre 1979 n. 2423 del Consiglio di Stato, decreta: A Principio

Dettagli

Archivio Contemporaneo Alessandro Bonsanti. Gabinetto G.P. Vieusseux. Fondo Gadda. schema descrittivo della struttura del fondo

Archivio Contemporaneo Alessandro Bonsanti. Gabinetto G.P. Vieusseux. Fondo Gadda. schema descrittivo della struttura del fondo Archivio Contemporaneo Alessandro Bonsanti Gabinetto G.P. Vieusseux Fondo Gadda schema descrittivo della struttura del fondo a cura di Carlotta Gentile e Paola Italia Firenze, 2007 Struttura dei Fondi

Dettagli

Quesiti frequenti sulle successioni

Quesiti frequenti sulle successioni Quesiti frequenti sulle successioni Le successioni ereditarie comportano questioni delicate e talvolta difficili da risolvere. Rivolgetevi ad un nostro sportello per ricevere informazioni dettagliate relative

Dettagli

Legge sulla tariffa notarile (del 26 novembre 2013)

Legge sulla tariffa notarile (del 26 novembre 2013) Legge sulla tariffa notarile (del 26 novembre 2013) 3.2.2.2 IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 5 aprile 2011 n. 6492 del Consiglio di Stato; visto il rapporto 13 novembre

Dettagli

TARIFFA DEGLI ONORARI, DEI DIRITTI, DELLE INDENNITA E DEI COMPENSI SPETTANTI AI NOTAI TITOLO I. Disposizione generale

TARIFFA DEGLI ONORARI, DEI DIRITTI, DELLE INDENNITA E DEI COMPENSI SPETTANTI AI NOTAI TITOLO I. Disposizione generale 1 TARIFFA DEGLI ONORARI, DEI DIRITTI, DELLE INDENNITA E DEI COMPENSI SPETTANTI AI NOTAI TITOLO I Disposizione generale Art. 1. - La presente tariffa determina gli onorari, i diritti accessori, le indennità

Dettagli

Se non esistono successori testamentari o legittimi entro il sesto grado, l eredità si dice vagante e il patrimonio va allo Stato.

Se non esistono successori testamentari o legittimi entro il sesto grado, l eredità si dice vagante e il patrimonio va allo Stato. SUCCESSIONI EREDITARIE 1) Che cos è la successione? La successione è il trasferimento dei beni dal defunto ( de cuius) agli aventi diritto, che possono essere eredi quando c è un legame di parentela o

Dettagli

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA. di concerto con IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA. di concerto con IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Decreto Ministero della Giustizia 27 novembre 2012, n. 265 Regolamento recante la determinazione dei parametri per oneri e contribuzioni dovuti alle Casse professionali e agli Archivi a norma dell articolo

Dettagli

va presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione

va presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione va presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione Indicare l Ufficio Territoriale della Direzione Provinciale nella cui circoscrizione era l ultima residenza del defunto. In caso di

Dettagli

TARIFFA DEGLI ONORARI, DEI DIRITTI, DELLE INDENNITA E DEI COMPENSI SPETTANTI AI NOTAI TITOLO I. Disposizione generale

TARIFFA DEGLI ONORARI, DEI DIRITTI, DELLE INDENNITA E DEI COMPENSI SPETTANTI AI NOTAI TITOLO I. Disposizione generale TARIFFA DEGLI ONORARI, DEI DIRITTI, DELLE INDENNITA E DEI COMPENSI SPETTANTI AI NOTAI TITOLO I Disposizione generale Art. 1. - La presente tariffa determina gli onorari, i diritti accessori, le indennità

Dettagli

estratto da DECRETO 20 luglio 2012, n. 140 Liquidazione dei compensi dovuti al Notaio CONSIGLIO NOTARILE di PADOVA

estratto da DECRETO 20 luglio 2012, n. 140 Liquidazione dei compensi dovuti al Notaio CONSIGLIO NOTARILE di PADOVA estratto da DECRETO 20 luglio 2012, n. 140 Liquidazione dei compensi dovuti al Notaio estratto da DECRETO 20 luglio 2012, n. 140 Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione

Dettagli

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Stima delle successioni ereditarie. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Stima delle successioni ereditarie. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO Stima delle successioni ereditarie Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10 Prof. Romano Oss Si ha successione quando uno o più soggetti (successori o aventi causa) subentrano

Dettagli

PARTE PRIMA IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO

PARTE PRIMA IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO XI PREFAZIONE di Domenico de Stefano... IX PARTE PRIMA IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO CAPITOLO I IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO: DISCIPLINA E PRINCIPI Norme... 3 Esercizio di imprese... 3 1. Cessioni di beni...

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE

CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE www.house4all.it Via C. Ferrari, 2 20841 Carate B.za Tel. 0362.1482371 info@house4all.it CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE L anno... il giorno... del mese di... in... Tra (nome

Dettagli

Tipi di testamento Testamento Olografo

Tipi di testamento Testamento Olografo L eredità viene trasmessa secondo quanto disposto nel testamento, oppure in assenza di questo, secondo quanto stabilito per legge (successione legittima). Chi intende regolare la propria successione secondo

Dettagli

VALENTINA ZAFARANA N O T A I O TEL. 049/9802249 DOCUMENTI RICHIESTI

VALENTINA ZAFARANA N O T A I O TEL. 049/9802249 DOCUMENTI RICHIESTI VALENTINA ZAFARANA N O T A I O VIA VENEZIA 17 - NOVENTA PADOVANA TEL. 049/9802249 DOCUMENTI RICHIESTI Documenti relativi ai dati anagrafici ed ai poteri delle parti PERSONE FISICHE: fotocopia del documento

Dettagli

Per gli stranieri non titolari di permesso di soggiorno bisognerà accertare la condizione di reciprocità.

Per gli stranieri non titolari di permesso di soggiorno bisognerà accertare la condizione di reciprocità. ATTI IMMOBILIARI -Documentazione da produrre - Contratti preliminari (compromessi) - Compravendite - Permute - Donazioni - Divisioni - Costituzioni, cessioni, rinunce, affrancazione di diritti reali immobiliari

Dettagli

ESAME ABILITAZIONE GEOMETRI - ANNO 2014 Corso praticanti DIRITTO E CONDOMINIO - MAGGIO 2014

ESAME ABILITAZIONE GEOMETRI - ANNO 2014 Corso praticanti DIRITTO E CONDOMINIO - MAGGIO 2014 LA SUCCESSIONE La successione per causa di morte è il passaggio di beni e di diritti da una persona defunta agli aventi diritto. Normalmente, come previsto dal codice civile, l'apertura della successione

Dettagli

TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa

TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa edilizia 104 Assegnazione a socio per scioglimento di

Dettagli

TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare

TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE n. 228/2005 FALLIMENTO: omissis di omissis e omissis Perizia di stima proprietà omissis GIUDICE DELEGATO : Dott. Raffaele Del Porto

Dettagli

Archivio storico comunale Orfanotrofio femminile dell Immacolata Istituto Maria Rimoldi

Archivio storico comunale Orfanotrofio femminile dell Immacolata Istituto Maria Rimoldi Archivio storico comunale Orfanotrofio femminile dell Immacolata Istituto Maria Rimoldi Inventario dell archivio - Vol. II Como, dicembre 2012 Archivio storico comunale Orfanotrofio femminile dell Immacolata

Dettagli

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese 1 SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese DETERMINAZIONE N. 74 DEL 26 settembre 2011 N. Registro generale: 428 OGGETTO: Cessione in proprietà di aree già concesse in diritto di superficie.

Dettagli

Al Giudice Tutelare. TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA Sezione Volontaria Giurisdizione

Al Giudice Tutelare. TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA Sezione Volontaria Giurisdizione Al Giudice Tutelare TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA Sezione Volontaria Giurisdizione Ricorso ai sensi della legge 9 gennaio 2004, n. 6 sull Amministrazione di Sostegno Il/La sottoscritto/a 1... CF.....

Dettagli

Tracce Prove Scritte. Concorso Notarile 2009. www.notaio.org

Tracce Prove Scritte. Concorso Notarile 2009. www.notaio.org Tracce Prove Scritte Concorso Notarile 2009 Atto inter vivos - Diritto Civile I fratelli Tizio, Caio e Filano, cittadini italiani, sono comproprietari dei fondi Tuscolano, Appio e Laurentano, con sovrastanti

Dettagli

GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA

GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA GUIDA PER L ISCRIZIONE DEGLI ATTI DI TRASFERIMENTO QUOTE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA A CURA DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO DI ISCRIZIONE D.SSA. ANNA PETIRRO 1 PREMESSA Alla luce della l. 2/2009,

Dettagli

CARTE BONFANTI. Anni 1405-1622. Buste 2

CARTE BONFANTI. Anni 1405-1622. Buste 2 CARTE BONFANTI Anni 1405-1622 Buste 2 71 Nota introduttiva Durante il periodo della direzione di Alessandro Luzio, il periodo immediatamente precedente e quello successivo, pervennero in dono all Archivio

Dettagli

FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54

FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54 FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54 A decorrere dall anno d imposta 2007 è soppresso l obbligo di presentazione della dichiarazione

Dettagli

Il dopo di noi La sostituzione fedecommissaria L usufrutto

Il dopo di noi La sostituzione fedecommissaria L usufrutto Il dopo di noi E comune, per i genitori o per il coniuge o comunque per gli stretti parenti di una persona con disabilità, la preoccupazione per l ipotesi in cui il loro familiare abbia da sopravvivere

Dettagli

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI:

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI: ex Diritto di superficie COMPRAVENDITA L anno Il giorno. del mese... In Torino, Piazza Palazzo di Città n. 1, al primo piano Innanzi a me Dott..., Notaio in Torino, iscritto presso il Collegio Notarile

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

ALESSANDRO NAZARI ENRICO ZECCHINATO GALLO NOTAI ASSOCIATI

ALESSANDRO NAZARI ENRICO ZECCHINATO GALLO NOTAI ASSOCIATI 1 NOZIONE DI SUCCESSIONE Si ha successione quando uno o più soggetti (successori o aventi causa) subentrano a un altro soggetto (autore o dante causa) nella titolarità di diritti o obblighi di carattere

Dettagli

L ordinanza di vendita

L ordinanza di vendita -- ISTRUZIONI per la partecipazione alle aste fallimentari -- Per agevolare chiunque sia interessato a partecipare ad una asta, fornisco di seguito alcune informazioni generali, valide di norma per tutte

Dettagli

DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI

DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI Generalità delle parti e di eventuali testimoni e fidefacienti (nome, cognome, data di nascita, residenza), fotocopia della carta d identità non scaduta

Dettagli

COMUNE DI TURATE (Provincia di Como) Indirizzo: Via V. Emanuele, 2-22078 Turate e-mail : tributi@comune.turate.co.it http://www.comune.turate.co.

COMUNE DI TURATE (Provincia di Como) Indirizzo: Via V. Emanuele, 2-22078 Turate e-mail : tributi@comune.turate.co.it http://www.comune.turate.co. COMUNE DI TURATE (Provincia di Como) Indirizzo: Via V. Emanuele, 2-22078 Turate e-mail : tributi@comune.turate.co.it http://www.comune.turate.co.it INFORMATIVA ICI ANNO 2011 Nell intento di facilitare

Dettagli

PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO

PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO Sportello ARCA SE/04 (indicare Sportello e regione di appartenenza) PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL PRESTITO Il/La sottoscritto/a Codice fiscale (Cognome) (Nome) residente

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx. Giudice Delegato: Dott. Paolo Bonofiglio Curatore: Dott.

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx. Giudice Delegato: Dott. Paolo Bonofiglio Curatore: Dott. ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx Giudice Delegato:

Dettagli

FORMULE INTRODUTTIVE APERTURA, DELAZIONE, ACQUISTO DI EREDITÀ

FORMULE INTRODUTTIVE APERTURA, DELAZIONE, ACQUISTO DI EREDITÀ INDICE SOMMARIO Premessa...................................................................................... 5 FORMULE INTRODUTTIVE 1. Dichiarazione di successione..........................................................

Dettagli

TRIBUNALE DI FERRARA. Sezione civile. Avviso di vendita in quindicesimo esperimento. Lotto 2. Concordato Preventivo n. 4/08

TRIBUNALE DI FERRARA. Sezione civile. Avviso di vendita in quindicesimo esperimento. Lotto 2. Concordato Preventivo n. 4/08 TRIBUNALE DI FERRARA Sezione civile Avviso di vendita in quindicesimo esperimento Lotto 2 Concordato Preventivo n. 4/08 C.M.S. Costruzioni Meccaniche Sandri S.r.l. IL NOTAIO DELEGATO dr. Marco Bissi, notaio

Dettagli

STUDIO NOTARILE LAURORA E CORDELLI Giacomo Laurora Maria Cristina Cordelli Piazza Bologna n. 2 - ROMA COMPRAVENDITA

STUDIO NOTARILE LAURORA E CORDELLI Giacomo Laurora Maria Cristina Cordelli Piazza Bologna n. 2 - ROMA COMPRAVENDITA STUDIO NOTARILE LAURORA E CORDELLI Giacomo Laurora Maria Cristina Cordelli Piazza Bologna n. 2 - ROMA tel. 0645674350 - fax 0645437268 glaurora@notariato.it - mcordelli@notariato.it www.studiolauroraecordelli.it

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITO PER ACQUISIZIONE ALLOGGIO Disciplina straordinaria

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITO PER ACQUISIZIONE ALLOGGIO Disciplina straordinaria ARCA REGIONALE ABRUZZO DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITO PER ACQUISIZIONE ALLOGGIO Disciplina straordinaria Il sottoscritto (cognome e nome del lavoratore) C.F. residente* a Prov. CAP in Via/Piazza

Dettagli

- palazzina per uffici e servizi a due piani fuori terra. della superficie lorda di mq. 127 per piano oltre alla

- palazzina per uffici e servizi a due piani fuori terra. della superficie lorda di mq. 127 per piano oltre alla Tribunale Ordinario di Lucera _ PROCEDURA FALLIMENTARE N. 25/1994 REG. FALL. _ AVVISO di VENDITA Il sottoscritto Funzionario Giudiziario, in esecuzione dell ordinanza di vendita depositata in data 21 dicembre

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE IV: La successione.

LA PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE IV: La successione. LA PIANIFICAZIONE PATRIMONIALE IV: La successione. La società fiduciaria, attraverso l ampio novero di soluzioni applicabili, risulta essere uno strumento molto valido al fine di soddisfare le esigenze

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO Vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo a una banca? Vuoi donare la tua casa a uno dei tuoi figli? Vuoi costituire una società? Vuoi fare

Dettagli

CASE STUDY: il Beneficio Parrocchiale di Santa Maria Assunta a Ciciano dell IISC di Siena

CASE STUDY: il Beneficio Parrocchiale di Santa Maria Assunta a Ciciano dell IISC di Siena CASE STUDY: il Beneficio Parrocchiale di Santa Maria Assunta a Ciciano dell IISC di Siena Istituto Interdiocesano per il Sostentamento del Clero Arcidiocesi Siena - Colle Val d Elsa - Montalcino e Abbazia

Dettagli

Registri delle Imprese della LIGURIA

Registri delle Imprese della LIGURIA Registri delle Imprese della LIGURIA ISTRUZIONI per l iscrizione nel Registro delle Imprese degli atti di: trasferimento di partecipazioni di S.R.L. recesso di socio di S.R.L. trasferimento sede sociale

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. T r a. Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. T r a. Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA T r a FF & MARULA IMMOBILIARE S.P.A. con sede in Milano Via Orseolo 3 in persona dell Amministratore Unico Ing. Marco Colombo munito statutariamente dei poteri per

Dettagli

Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA

Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA 1. PREMESSE La scrivente ing. Valentina Minichino, iscritta all Albo dei Consulenti Tecnici d Ufficio del Tribunale di Salerno, ha ricevuto dal G.E.

Dettagli

Fotocopia dei documenti di identità e del codice fiscale/tessera sanitaria

Fotocopia dei documenti di identità e del codice fiscale/tessera sanitaria ATTI IMMOBILIARI - Contratti preliminari (compromessi) - Compravendite - Permute - Donazioni - Divisioni - Costituzioni, cessioni, rinunce, affrancazione di diritti reali immobiliari (usufrutto, uso, abitazione,

Dettagli

Obblighi di registrazione e conservazione

Obblighi di registrazione e conservazione CONVEGNO Il Notariato parte attiva del sistema antiriciclaggio Incontro con le altre Istituzioni impegnate nella difesa della legalità: esperienze, problematiche, contributi, istruzioni operative Roma,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE MOD.4 DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE Direzione Provinciale di Roma Ufficio Territoriale di Roma PARTE RISERVATA ALL'UFFICIO ESTREMI DELLA PRESENTAZIONE (barrare la casella che interessa) NUMERO VOLUME X1

Dettagli

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve Introduzione Le istanze connesse ai titoli di proprietà industriale, denominate anche seguiti brevettuali, vengono depositate successivamente alla domanda originaria. Sono necessarie in caso di trasferimenti

Dettagli

PER PROCEDERE ALLA TRASCRIZIONE TACITA DELL EREDITA occorre esibire:

PER PROCEDERE ALLA TRASCRIZIONE TACITA DELL EREDITA occorre esibire: I DOCUMENTI NECESSARI PER IL TRASFERIMENTO DEGLI IMMOBILI A) FABBRICATI Il venditore deve, una volta perfezionato l accordo col futuro acquirente, consegnare allo stesso tutti i documenti attestanti i

Dettagli

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche 6 SCHEDA DI RILEVAZIONE - COMPLESSO ARCHIVISTICO 3 Codice Ente Codice complesso Qualifica del complesso archivistico fondo uniformata locale

Dettagli

TRIBUNALE DI LUCCA SEZIONE FALLIMENTARE CONCORDATO PREVENTIVO n.23/2015 BENETTI SAIL DIVISION s.p.a. in liquidazione corrente in Viareggio (LU) via

TRIBUNALE DI LUCCA SEZIONE FALLIMENTARE CONCORDATO PREVENTIVO n.23/2015 BENETTI SAIL DIVISION s.p.a. in liquidazione corrente in Viareggio (LU) via TRIBUNALE DI LUCCA SEZIONE FALLIMENTARE CONCORDATO PREVENTIVO n.23/2015 BENETTI SAIL DIVISION s.p.a. in liquidazione corrente in Viareggio (LU) via Marina di Levante, 1 INVITO A PRESENTARE OFFERTE IRREVOCABILI

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO Vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo a una banca? Vuoi donare la tua casa a uno dei tuoi figli? Vuoi costituire una società? Vuoi fare

Dettagli

Giovanni Panzera Notaio in Bologna. TARIFFA NOTARILE aggiornata al 1 gennaio 2014

Giovanni Panzera Notaio in Bologna. TARIFFA NOTARILE aggiornata al 1 gennaio 2014 Giovanni Panzera Notaio in Bologna Via Garibaldi, 7-40124 Bologna ufficio atti tel 051-6447682 fax 051-581284 e-mail gpanzera@notariato.it cassa cambiali tel 051-580719 fax 051-581284 e-mail panzeraprotesti@email.it

Dettagli

TRIBUNALE di MASSA DISPOSIZIONI RELATIVE ALLE VENDITE GIUDIZIARIE

TRIBUNALE di MASSA DISPOSIZIONI RELATIVE ALLE VENDITE GIUDIZIARIE TRIBUNALE di MASSA DISPOSIZIONI RELATIVE ALLE VENDITE GIUDIZIARIE Tutti, tranne il debitore, possono partecipare alle vendite giudiziarie. Non occorre assistenza legale. Ogni immobile è stimato da un perito

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI PER LE PRATICHE NOTARILI

DOCUMENTI NECESSARI PER LE PRATICHE NOTARILI ROMANIA UFFICIO DEL PUBBLICO NOTAIO ALBU ANDREEA MARIA SACELE, VIA AL. I LAPEDATU No. 1 PROV. BRASOV TEL/FAX 0268276465 CELLULARE UFFICIO 0751202089 CELLULARE NOTAIO 0745161914 ORARI APERTURA Lunedì-Venerdì

Dettagli

C O M U NE D I P E D A R A

C O M U NE D I P E D A R A C O M U NE D I P E D A R A PROVINCIA DI CATANIA N. di Repertorio C.F. 81002570877 SCHEMA DI CONTRATTO DI CESSIONE DI MQ. 30 DI SUOLO CIMITERIALE AL SIG. PER LA REALIZZAZIONE DI UNA CAPPELLA MONUMENTALE

Dettagli

AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI

AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI 1. Definizioni Prima casa ammessa a contributo. Si intende l abitazione che usufruisce delle agevolazioni

Dettagli

I Venerdì dell Avvocatura

I Venerdì dell Avvocatura Arcidiocesi di Milano Curia Arcivescovile Avvocatura I Venerdì dell Avvocatura Le successioni e le donazioni Introduzione 3 incontro 13 dicembre 2013 SUCCESSIONI La successione mortis causa rappresenta

Dettagli

http://www.normattiva.it/do/atto/export

http://www.normattiva.it/do/atto/export Pagina 1 di 6 DECRETO 20 luglio 2012, n. 140 Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi per le professioni regolarmente vigilate

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO

SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO, AI SENSI DELL ARTICOLO 11-QUATERDECIES, COMMA 12-QUINQUIES,

Dettagli

Il fondo patrimoniale

Il fondo patrimoniale Paolo Tonalini Notaio Il fondo patrimoniale Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Pavia in collaborazione con Banca Generali Relazione al Convegno del 6 marzo 2015 NOTAIO PAOLO

Dettagli

2. IL PASSAGGIO DEI BENI PER SUCCESSIONE (EREDITA')

2. IL PASSAGGIO DEI BENI PER SUCCESSIONE (EREDITA') Pagina 1 di 5 2. IL PASSAGGIO DEI BENI PER SUCCESSIONE (EREDITA') Dal punto di vista giuridico, la successione e' l evento attraverso il quale uno o piu' soggetti (successori) subentrano in tutti i rapporti

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE. Da una parte... che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ;

CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE. Da una parte... che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ; CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA IMMOBILIARE Fra i sottoscritti: Da una parte che sarà nel seguito di questo atto denominata parte promessa venditrice ; Dall altra parte: che stipula per sé o per

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE

LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE LE AGEVOLAZIONI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA E DELLE PERTINENZE Chi acquista la prima casa da un privato (o comunque da un soggetto diverso dall'impresa costruttrice) paga l imposta di registro del

Dettagli

Tracce Prove Scritte. Concorso Notarile 1999. www.notaio.org

Tracce Prove Scritte. Concorso Notarile 1999. www.notaio.org Tracce Prove Scritte Concorso Notarile 1999 Atto inter vivos Tizio, cittadino italiano, intende acquistare in Roma, luogo di residenza della sua famiglia, un appartamento e due locali ad uso autorimessa

Dettagli

Principi di diritto successorio

Principi di diritto successorio Principi di diritto successorio Introduzione Quando una persona muore, alcune situazioni giuridiche ad essa ricollegabili si trasferiscono ad altri soggetti e si parla di c.d. successione mortis causa.

Dettagli

DONAZIONI E SUCCESSIONI IN ITALIA

DONAZIONI E SUCCESSIONI IN ITALIA 30 marzo 2011 Anni 2000-2009 DONAZIONI E SUCCESSIONI IN ITALIA LE DONAZIONI Metà delle donazioni riguarda unità immobiliari ad uso residenziale Nel 2009 le convenzioni relative alle donazioni sono state

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI CUNEO Il Giudice Dott. Gian Paolo MACAGNO ha pronunciato la seguente

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI CUNEO Il Giudice Dott. Gian Paolo MACAGNO ha pronunciato la seguente REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI CUNEO Il Giudice Dott. Gian Paolo MACAGNO ha pronunciato la seguente SENTENZA nella causa civile iscritta in primo grado al

Dettagli

COMPROMESSO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, da valere in ogni miglior modo e. La società S.p.A.

COMPROMESSO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, da valere in ogni miglior modo e. La società S.p.A. COMPROMESSO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA Con la presente scrittura privata, da valere in ogni miglior modo e forma tra: La società S.p.A. con sede in, piazza n., capitale sociale.100.000.000.000.=, iscritta

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo

IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo IL DIRIGENTE DEL SETTORE 4 dr. Mauro Sfreddo Documento redatto 25/11/2008 A cura del Registro Imprese Responsabile U.O. Letteria Cucinotta Operatore addetto Sig.ra Giovanna Maietti 1 GUIDA ALLA CANCELLAZIONE

Dettagli

Spett.le CLIENTE. DOCUMENTAZIONE ED INFORMAZIONI PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Mod. 730/2008 Mod. Unico 2008

Spett.le CLIENTE. DOCUMENTAZIONE ED INFORMAZIONI PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Mod. 730/2008 Mod. Unico 2008 Spett.le CLIENTE Oggetto: Dichiarazione dei redditi 2007 Modello UNICO 2008 DOCUMENTAZIONE ED INFORMAZIONI PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Mod. 730/2008 Mod. Unico 2008 Sig. - Copia dichiarazione Unico

Dettagli

PER GLI UTENTI. Richiesta Cancellazione Ipoteca Legale

PER GLI UTENTI. Richiesta Cancellazione Ipoteca Legale C.I.L. C.I.L._ MOD. B PER GLI UTENTI Richiesta Cancellazione Ipoteca Legale Documenti Necessari Per Attivazione Pratica C.I.L. 1. MOD 01 - Richiesta Cancellazione Ipoteca Legale _C.I.L.; 2. MOD 03 - MODULO

Dettagli

costi accessori del denaro a carico dello Stato e conterrà l indicazione delle somme per le quali lo Stato presterà garanzia coperta da privilegio.

costi accessori del denaro a carico dello Stato e conterrà l indicazione delle somme per le quali lo Stato presterà garanzia coperta da privilegio. DECRETO 21 febbraio 2006 n.39 REPUBBLICA DI SAN MARINO RATIFICA DECRETO 14 FEBBRAIO 2006 N.32 (MODIFICHE DEL TESTO UNICO E DI RIFORMA DELLE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI EDILIZIA SOVVENZIONATA (LEGGE 15 DICEMBRE

Dettagli

TABELLA C. ONORARIO (in percentuale di quello indicato agli artt. 3, 4) ATTO

TABELLA C. ONORARIO (in percentuale di quello indicato agli artt. 3, 4) ATTO TABELLA C ATTO ACCETTAZIONE DI PROPOSTE CONTRATTUALI (COMPRESA LA ACCETTAZIONE DI PROPOSTA IRREVOCABILE E LA ACCETTAZIONE DI DONAZIONE NON CONTESTUALE). AFFITTO ONORARIO (in percentuale di quello indicato

Dettagli

SOMMARIO. Tabella delle abbreviazioni... TOMO PRIMO

SOMMARIO. Tabella delle abbreviazioni... TOMO PRIMO SOMMARIO Tabella delle abbreviazioni... XLV TOMO PRIMO 321 IL CURATORE DELLO SCOMPARSO V.321.1 Ricorso per la nomina di un curatore dello scomparso in mancanza di rappresentante legale o volontario (schema

Dettagli

INDICE. Presentazione... Prefazione...

INDICE. Presentazione... Prefazione... INDICE Presentazione... Prefazione... XI XIII 1. La legge consolare: il d.lgs. 71/2011 - Le funzioni notarili dei consoli (GIANLUCA CARLINI) 1.1. Le funzioni notarili dei consoli e la nuova legge consolare...

Dettagli

Capitolo III IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE

Capitolo III IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE 1. IMPOSTA IPOTECARIA IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE Vi sono soggette le formalità di trascrizione, iscrizione, rinnovazione ed annotazione eseguite nei pubblici registri immobiliari. Per quanto riguarda

Dettagli

Le carte Alvergna, pur nella loro esilità, possono considerarsi il piccolo archivio domestico

Le carte Alvergna, pur nella loro esilità, possono considerarsi il piccolo archivio domestico Le carte Alvergna Le carte Alvergna, pur nella loro esilità, possono considerarsi il piccolo archivio domestico di una famiglia provinciale borghese tra Otto e Novecento i cui membri in prevalenza furono

Dettagli

GUIDA PRATICA Successioni e Testamenti

GUIDA PRATICA Successioni e Testamenti 1 2 GUIDA PRATICA Successioni e Testamenti Questa guida pratica ha il compito di chiarire i primi dubbi che normalmente sorgono nel caso della scomparsa di un congiunto e illustra quali sono le formalità

Dettagli

ESAME INTEGRATIVO ALLA TERZA LICEO OS ECONOMIA E DIRITTO Agosto 2014

ESAME INTEGRATIVO ALLA TERZA LICEO OS ECONOMIA E DIRITTO Agosto 2014 ESAME INTEGRATIVO ALLA TERZA LICEO OS ECONOMIA E DIRITTO Agosto 2014 Liceo cantonale di Lugano 2 Giovedì 21 agosto 2014 Aula: 208 ore 8.30 Cognome:... Nome:... Valutazione:... 1 ARGOMENTI D ESAME: 1. Operatore

Dettagli

T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari. PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico.

T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari. PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico. T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico. 1. Come si viene a conoscenza delle vendite giudiziarie

Dettagli

CARTE MAZZONI. Anni 1450-1811. Buste 2

CARTE MAZZONI. Anni 1450-1811. Buste 2 CARTE MAZZONI Anni 1450-1811 Buste 2 71 Nota introduttiva Durante il periodo della direzione di Alessandro Luzio, il periodo immediatamente precedente e quello successivo, pervennero in dono all Archivio

Dettagli

Ufficio Provinciale di TREVISO - Territorio Data 29/10/2015 Ora 11:47:43 Servizio di Pubblicità Immobiliare. Elenco sintetico delle formalita

Ufficio Provinciale di TREVISO - Territorio Data 29/10/2015 Ora 11:47:43 Servizio di Pubblicità Immobiliare. Elenco sintetico delle formalita Ispezione Ipotecaria Ufficio Provinciale di TREVISO - Territorio Data 29/10/2015 Ora 11:47:43 Pag. 1 - Segue Ispezione n. T117646 del 29/10/2015 per immobile Dati della richiesta Immobile : Ulteriori restrizioni:

Dettagli

DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO

DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO AVVERTENZA: La domanda di finanziamento dovrà essere corredata dalla autorizzazione alla gestione dei dati (privacy) firmata dal cliente Cod. Dipendenza proponente Area

Dettagli

Obbligatorio Regolarizzare il Catasto Prima di Vendere un Fabbricato

Obbligatorio Regolarizzare il Catasto Prima di Vendere un Fabbricato Obbligatorio Regolarizzare il Catasto Prima di Vendere un Fabbricato Dal primo luglio 2010 è entrata in vigore la norma che impone la verifica della regolarità catastale dei fabbricati prima del rogito.

Dettagli

FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA + PROCURA SPECIALE

FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA + PROCURA SPECIALE FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA + PROCURA SPECIALE Il sottoscritto, CF, nato a il residente in, documento d identità n., rilasciato da, il scadenza, in qualità di proprietario usufruttuario titolare

Dettagli

Che cos'è la dichiarazione di successione e quando va presentata per legge

Che cos'è la dichiarazione di successione e quando va presentata per legge Premessa Affrontare la scomparsa di una persona cara è certamente una delle cose più difficili della nostra vita e non è bello ritrovarsi, dopo poche ore, a dover affrontare anche le questioni burocratiche

Dettagli

SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI.

SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI. ESTRATTO DEL VERBALE N. 2012-20 in atti al N. 7590 DELIBERAZIONE N. 2012-37 OGGETTO: SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI. Reggio Emilia, questo giorno 31 (trentuno)

Dettagli

AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI. Premessa

AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI. Premessa ALLEGATO A ALLA D.G.R DEL 2013 AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI Premessa L iniziativa s inserisce nell ambito della collaborazione attivata

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà

Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà Sospensione del credito alle famiglie Accordo ABI Associazioni dei Consumatori del 31 marzo 2015 Mod. 5/180 Sospensione del credito alle famiglie (2015/11) Dichiarazione sostitutiva di certificazione e

Dettagli

DOCUMENTO sulle Anticipazioni

DOCUMENTO sulle Anticipazioni DOCUMENTO sulle Anticipazioni Aggiornato al 9/12/2015 Requisiti generali Albo dei fondi pensione n. 61 Secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo del 05 Dicembre 2005, n 252, art. 11, comma 7: Gli

Dettagli

miei averi in eredità, nel seguente modo: la mia metà casa in Secondoluogo, costruita con denaro mio. E cioè: -

miei averi in eredità, nel seguente modo: la mia metà casa in Secondoluogo, costruita con denaro mio. E cioè: - L avv. Vittorio Cicerone in **** P.IVA ****** tel. ****** fax***** dichiara di voler ricevere le comunicazioni all indirizzo pec ******** TRIBUNALE DI PRIMOLUOGO ATTO DI CITAZIONE L avv. Vittorio Cicerone

Dettagli

56 Stato civile-anagrafe

56 Stato civile-anagrafe 56 Stato civile-anagrafe 56/I Diplomi Patenti notarili - Sec. XVIII - XIX. 1. Quaderno: "Diploma di Antonii Michl", cc. 8, copertina decorata 2. Privilegio: Diploma di cittadinanza concesso alla casa Zanotti

Dettagli

Acquisto casa: l attività del notaio pagina 2. Acquisto casa: tutti i costi pagina 3-4. Tabella riassuntiva dei costi pagina 5

Acquisto casa: l attività del notaio pagina 2. Acquisto casa: tutti i costi pagina 3-4. Tabella riassuntiva dei costi pagina 5 Acquisto casa: l attività del notaio pagina 2 Acquisto casa: tutti i costi pagina 3-4 Tabella riassuntiva dei costi pagina 5 1 ACQUISTO CASA: L ATTIVITA DEL NOTAIO L'attività notarile non si esaurisce

Dettagli

Redatto in collaborazione con il Consiglio Notarile di Milano

Redatto in collaborazione con il Consiglio Notarile di Milano Il modello Redatto in collaborazione con il Consiglio Notarile di Milano CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA Tra le sottoscritte parti: Parte promittente venditrice. nato a provincia di., il. residente

Dettagli

BANDO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Vendita con offerta irrevocabile in busta chiusa

BANDO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Vendita con offerta irrevocabile in busta chiusa VOLONTARIA LIQUIDAZIONE FRATERNITA EDILE IMPRESA SOCIALE- SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS n. 01A/15 (pr.02b/15) con sede in Ospitaletto (Bs) C.F. 02338970987 Liquidatori : Moletta Giovanni e Fedeli Alberto

Dettagli

Fino a quando posso fare la domanda? Il termine per la presentazione della domanda è fissato al 20 dicembre 2008.

Fino a quando posso fare la domanda? Il termine per la presentazione della domanda è fissato al 20 dicembre 2008. B) BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER L ACQUISTO O LA COSTRUZIONE DELLA PRIMA CASA OVVERO PER IL RECUPERO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE, NEL TERRITORIO DELLA

Dettagli