Dipartimento di Lingua e Civiltà INGLESE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dipartimento di Lingua e Civiltà INGLESE"

Transcript

1 MINISTERO DELL ISTRUZIONE. DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE L. MANARA ROMA VIA BASILIO BRICCI, 4 Fax 06/ Tel. 06/ XXIV DISTRETTO - RMPC14000N sito: Dipartimento di Lingua e Civiltà INGLESE Programmazioni di Dipartimento anno scolastico Quanto segue sono gli obiettivi generali condivisi nel Dipartimento e suddivisi, per ogni anno di corso, in Conoscenze, Competenze e Abilità. Si forniscono, altresì, anche le griglie di valutazione che il Dipartimento adotterà per la valutazione delle prove scritte e orali. Classe QUARTA GINNASIALE COMPETENZA GENERALE: UTILIZZARE LA L2 PER I PRINCIPALI SCOPI COMUNICATIVI ED OPERATIVI DI BASE. Obbligo di istruzione. Periodo: metà settembre terza settimana di gennaio (primo quadrimestre) COMPETENZE ABILITA / CAPACITA CONOSCENZE comprendere semplici testi orali Ricavare informazioni relativi alla sfera personale e principali da semplici messaggi, interpersonale. annunci, conversazioni Comprendere testi d uso comune Interagire in conversazioni relative a situazioni di vita quotidiana e sociale Produrre testi d uso su argomenti noti Ricavare informazioni principali da semplici , dépliants, menu, orari, testi descrittivi Saper: chiedere e fornire informazioni personali, parlare di routines e di attività del tempo libero, esprimere preferenze e semplici opinioni, descrivere luoghi e persone, parlare di cibi e bevande, chiedere prezzi, chiedere e dire l ora; saper leggere e scrivere la data. Saper scrivere semplici messaggi e lettere informali, semplici e brevi testi descrittivi. Lessico di base relativo a: persona, famiglia, abitazione, attività quotidiane e del tempo libero. Uso di tecniche semplici di lettura (skimming / scanning); uso del dizionario bilingue. Simboli fonetici per la trascrizione e la pronuncia di suoni principali. Strutture grammaticali di base: nome: (countables / uncountables; singolare/plurale+irregolarità); tempi verbali: presenti e passati negli aspetti semplici e progressivi+modale can (forma affermativa, negativa e interrogativa); paradigmi dei principali verbi irregolari; articoli determinativi e indeterminativi; aggettivi e

2 pronomi personali (soggetto+complemento); possessivi, genitivo sassone; dimostrativi, relativi; principali espressioni di quantità; wh-words; preposizioni (tempo e luogo, statiche e dinamiche); imperativo di 2 persona; numeri (cardinali e ordinali); giorni della settimana + mesi. Struttura di base della frase; struttura e organizzazione di semplici testi descrittivi e semplici lettere e messaggi personali. Periodo: ultima settimana di gennaio fine maggio (secondo quadrimestre) COMPETENZE ABILITA / CAPACITA CONOSCENZE comprendere semplici testi orali Ricavare relativi alla sfera personale e principali da informazioni semplici interpersonale. conversazioni telefoniche, trasmissioni radiotelevisive. Comprendere testi d uso comune Interagire in conversazioni relative a situazioni di vita quotidiana e sociale Produrre testi d uso su argomenti noti Saper: descrivere stili di vita; raccontare esperienze e avvenimenti passati, fare previsioni; prendere accordi; chiedere e dare indicazioni stradali; paragonare oggetti, luoghi e persone. Saper scrivere semplici testi narrativi. Saper rispondere ad un semplice questionario. Lessico di base relativo a: persona, famiglia, abitazione, attività quotidiane e del tempo libero. Uso di tecniche semplici di lettura (skimming / scanning); uso del dizionario bilingue + monolingua. Simboli fonetici per la trascrizione e la pronuncia di suoni principali. Strutture grammaticali di base: comparativi; riportare discorsi con verbi introduttivi al presente; principali avverbi di frequenza; imperativo 1 persona plur.; present perfect simple e principali avverbi ad esso connessi; modali must have to e may; espressioni di quantità (some/any/no; a lot of/lots of, little, a little, few, a few); futuri fondamentali (will; be going to; present continuous; simple present).

3 In itinere Programmati Non programmati A campione Generali Standardizzati Individualizzati Strutturati Semi - strutturati Aperti Numero previsto per anno Verifiche: come discusso e condiviso all interno del Dipartimento di Inglese, salvo necessità del momento, si prevede di somministrare minimo due verifiche scritte e due orali a quadrimestre. In merito alle verifiche scritte, si privilegeranno: gap-filling tests, questionari, brevi relazioni, brevi traduzioni dalla L1 alla L2, completamento di dialoghi, compilazione di schede informative, brevi riassunti. Per ciò che concerne le verifiche orali, si darà molta importanza alla conoscenza delle nozioni grammaticali e alle funzioni linguistiche assegnate per casa, allo svolgimento puntuale degli esercizi con correzione in classe di ogni esercizio assegnato, oltre che alla pronuncia corretta, al role-playing guidato, brevi resoconti e risposte a questionari. Inoltre verranno proposti questionari a scelta multipla in particolare su argomenti grammaticali. Criteri di valutazione: Ciò che segue, in modo schematico, sono invece gli strumenti di valutazione propongono per l accertamento del livello di apprendimento degli alunni: che si Test * * * * * * * * Elaborati scritti X X X X X X X 4 minimo Colloqui X X X X X X X 4 minimo Relazioni X X X X X Risposte brevi X X X X X X (*) secondo necessità. Nel particolare e per quanto concerne l orale, (per il role-playing, brevi resoconti e risposte a questionari) si terrà conto delle seguenti voci con un ventaglio di attribuzione da 1 a 10: - fluenza - correttezza grammaticale - correttezza sintattica - proprietà e ricchezza lessicale - pronuncia - assiduità nello svolgimento dei compiti assegnati - partecipazione attiva alle lezioni in classe.

4 - In merito allo scritto, si valuterà secondo: a) tabella delle prove a punteggio adottata dal Dipartimento di Inglese (e di seguito riportata) per quanto riguarda i test come gap-filling tests, questionari, brevi relazioni, brevi traduzioni alla L2, completamento di dialoghi, compilazione di schede informative, brevi riassunti. % voti , , , , , , , b) questionari a scelta multipla (tipologia C ). Attività per il recupero e potenziamento: oltre alla correzione puntuale di tutti gli esercizi assegnati per casa, il Dipartimento indica le attività di recupero e potenziamento che seguono: - pause didattiche di riflessione sulla lingua con relativi esercizi di recupero e potenziamento anche ad personam; - invito a frequentare eventuali corsi di recupero organizzati dall Istituto (per quegli alunni indicati dal Consiglio di Classe); - frequenti lavori di coppia e/o in gruppo (modalità peer-to-peer come esercitazioni scritte in classe e monitoraggio delle stesse.

5 Classe QUINTA GINNASIALE COMPETENZA GENERALE: UTILIZZARE LA L2 PER I PRINCIPALI SCOPI COMUNICATIVI ED OPERATIVI. Obbligo di istruzione. periodo: metà settembre terza settimana di gennaio (primo quadrimestre) COMPETENZE ABILITA / CAPACITA CONOSCENZE Comprendere il senso generale Ricavare informazioni e le informazioni specifiche di principali da messaggi, annunci, testi orali di varia tipologia conversazioni telefoniche e in presenza, interviste, Comprendere il senso generale trasmissioni radiotelevisive, e le informazioni specifiche di film. testi scritti di varia tipologia. Interagire in situazioni di vita quotidiana su argomenti di interesse personale e di attualità. Ricavare informazioni principali da messaggi informali, semplici articoli da quotidiani e riviste, dépliants, racconti, poesie, biografie. Lessico relativo ai seguenti ambiti: personalità, lavoro e occupazione, viaggi e turismo, problemi ambientali e sociali, natura e diritti. Uso di tecniche di lettura intensiva: skimming / scanning: reading for gist / detail; uso del dizionario monolingua e bilingue. Produrre testi scritti relativi ad esperienze personali. Saper: paragonare luoghi, oggetti e persone; parlare di esperienze; raccontare abitudini, avvenimenti e storie di vita; parlare di regole e di obblighi; esprimere consigli e pareri personali. Saper: scrivere lettere e messaggi informali; scrivere semplici testi descrittivi ed espressivi. Simboli fonetici per la trascrizione e la pronuncia dei suoni principali. Strutture grammaticali: tempi perfetti semplici; principali modali presenti e passati; used to e be/get used to + ing; comparativi e superlativi di aggettivi e avverbi; pronomi relativi; preposizioni tempo e luogo (statiche e dinamiche). Organizzazione di più comuni testi descrittivi ed espressivi.

6 periodo: quarta settimana di gennaio fine maggio (secondo quadrimestre) COMPETENZE ABILITA / CAPACITA CONOSCENZE Comprendere il senso generale Ricavare informazioni e le informazioni specifiche di principali da messaggi, annunci, testi orali di varia tipologia conversazioni telefoniche e in presenza, interviste, Comprendere il senso generale trasmissioni radiotelevisive, e le informazioni specifiche di film. testi scritti di varia tipologia. Interagire in situazioni di vita quotidiana su argomenti di interesse personale e di attualità. Produrre testi scritti relativi ad esperienze personali. Produrre testi orali e scritti che espongano quanto appreso negli ambiti di civiltà e/o storialetteratura, anche sostenuti da brevi opinioni personali (*) Ricavare informazioni principali da messaggi informali, semplici articoli da quotidiani e riviste, dépliants, racconti, poesie, biografie. Saper: paragonare luoghi, oggetti e persone; parlare di esperienze; raccontare abitudini, avvenimenti e storie di vita; parlare di regole e di obblighi; esprimere desideri e pareri. Saper: scrivere lettere e messaggi informali; scrivere semplici testi descrittivi ed espressivi. Saper rispondere ad un questionario con numero limitato di righe(*). Lessico relativo ai seguenti ambiti: personalità, lavoro e occupazione, viaggi e turismo, problemi ambientali e sociali, natura e diritti. Uso di tecniche di lettura intensiva: skimming / scanning: reading for gist / detail; uso del dizionario monolingua e bilingue. Simboli fonetici per la trascrizione e la pronuncia dei suoni principali. Strutture grammaticali: tempi perfetti progressivi; modali passati; wish; past perfect; passivo; reported speech con verbo introduttivo al passato; periodo ipotetico (dal grado 0 al grado 3); principali phrasal verbs e principali prepositional verbs; make e get causativi; l oggettiva; pronomi riflessivi; doppio genitivo; avverbi (tempo, frequenza, modo); pronomi relativi. Elementi di civiltà (e/o storia letteratura inglese dalle origini alla fine del Medioevo) inglese e/o americana(*). Organizzazione di più comuni testi descrittivi ed espressivi. (*) in particolare per le quinte ginnasiali in cui si decida di iniziare i primi elementi di storia e letteratura inglese. Verifiche come discusso e condiviso all interno del Dipartimento di Inglese, salvo necessità del momento, si prevede di somministrare minimo due verifiche scritte e due orali a quadrimestre. In merito alle verifiche scritte, si privilegeranno: gap-filling tests, questionari, brevi relazioni, brevi traduzioni alla L2, completamento di dialoghi, compilazione di schede informative, brevi riassunti. Per ciò che concerne le verifiche orali, si darà molta importanza alla conoscenza delle nozioni

7 Alla fine di ogni U. D. o Modulo In itinere Programmati Non programmati A campione Generali Standardizzati Individualizzati Strutturati Semi - strutturati Aperti Numero previsto per anno grammaticali e alle funzioni linguistiche assegnate per casa, allo svolgimento puntuale degli esercizi con correzione in classe di ogni esercizio assegnato, oltre che alla pronuncia corretta, al role-playing guidato, brevi resoconti e risposte a questionari. Inoltre verranno proposti questionari a scelta multipla, sia su argomenti grammaticali che su quelli storico-letterari che si affronteranno nei casi in cui questi ultimi si dovessero affrontare. Criteri di valutazione Ciò che segue, in modo schematico, sono invece gli strumenti di valutazione del livello di apprendimento degli alunni: Test * * * * * * * * * Elaborati scritti X X X X X X X Colloqui X X X X X X X Relazioni X X X X X X Risposte brevi X X X X X X 4 min. 4 min. (*) secondo necessità. Nel particolare e per quanto concerne l orale, per ciò che attiene gli argomenti da affrontare in My Life e approfondimenti grammaticali, (ovvero soprattutto la correzione puntuale di tutti gli esercizi assegnati per casa, quindi: role-playing, brevi resoconti, gap filling tests, risposte a questionari, compilazioni di messaggi informali) si terrà conto delle seguenti voci con un ventaglio di attribuzione da 1 a 10: - fluenza - correttezza grammaticale - correttezza sintattica - proprietà e ricchezza lessicale - pronuncia - assiduità nello studio.

8 Per quanto riguarda la griglia di valutazione dell orale su eventuali temi storico-letterari, questa è quella che il Dipartimento ha stabilito: INGLESE GRIGLIA DI VALUTAZIONE PER LE PROVE ORALI CONOSCENZE COMPETENZE CAPACITA VOTO (in decimi) Nulle Non rilevabili Non rilevabili 1 2 Frammentarie e gravemente Applica le conoscenze scorretto lacunose minime, se guidato, con ed improprio 3 gravi errori Superficiali e lacunose Applica le conoscenze minime, se guidato, ma con errori anche nell esecuzione di compiti semplici Superficiali ed incerte Essenziali, ma non approfondite Essenziali con eventuali approfondimenti guidati Sostanzialmente complete con qualche approfondimento autonomo Complete, organiche, articolate e con approfondimenti autonomi Organiche, approfondite e ampliate in modo autonomo e personale Applica le conoscenze con imprecisione nell esecuzione di compiti semplici Esegue compiti semplici senza errori sostanziali, ma con alcune incertezze Esegue correttamente compiti semplici e applica le conoscenze anche a problemi complessi, ma con qualche imprecisione Applica autonomamente le conoscenze a problemi complessi in modo globalmente corretto Applica le conoscenze in modo corretto ed autonomo anche a problemi complessi Applica le conoscenze in modo corretto, autonomo e creativo a problemi complessi inadeguato, non compie operazioni di analisi 4 non sempre coerente. Ha difficoltà a cogliere i nessi logici; compie analisi lacunose semplice, ma adeguato. Incontra qualche difficoltà nelle operazioni di analisi e sintesi, pur individuando i principali nessi logici abbastanza efficace e corretto. Effettua analisi, coglie gli aspetti fondamentali, incontra qualche difficoltà nella sintesi efficace ed appropriato. Compie analisi corrette ed individua collegamenti. Rielabora autonomamente e gestisce situazioni nuove e non complesse efficace ed articolato. Rielabora in modo personale e critico, documenta il proprio lavoro. Gestisce situazione nuove e complesse articolato. Legge fatti ed eventi, documenta adeguatamente il proprio lavoro. Gestisce situazioni nuove, individuando soluzioni originali

9 In merito allo scritto, si valuterà secondo quanto di seguito illustrato: a) tabella delle prove a punteggio adottata dal Dipartimento di Inglese (e di seguito riportata) per quanto riguarda i test come gap-filling tests, questionari, brevi relazioni, brevi traduzioni dalla L1 alla L2, completamento di dialoghi, compilazione di schede informative, brevi riassunti. % voti , , , , , , ,

10 b) quelle che seguono sono le griglie di valutazione per i questionari scritti si di tipologia A che di tipologia B inerenti alla storia e alla letteratura: TEST DI TIPOLOGIA A / B GRIGLIA DI VALUTAZIONE n. 1 i n d i c a t o r i d e s c r i t t o r i da 1 a 10 conoscenza dell argomento A (a) aderenza alla traccia (b) pertinenza delle informazioni (c) ricchezza delle informazioni (d) rielaborazione critica personale capacità logicoargomentativa padronanza della lingua B C (a) chiarezza espositiva (b) linearità del discorso (c) stile e registro di lingua (d) organicità del pensiero (a) rispetto dell ortografia (b) correttezza della punteggiatura (c) rispetto delle regole morfosintattiche (d) proprietà e ricchezza lessicale p u n t i

11 TEST DI TIPOLOGIA A / B GRIGLIA DI VALUTAZIONE n. 2 (griglia di valutazione trasversale a tutte le discipline, come da terza prova scritta dell esame di Stato) INDICATORI DESCRITTORI 1 CONOSCENZA DEI CONTENUTI DISCIPLINARI SPECIFICI completa, organica, approfondita 8-10 quasi completa, tuttavia esauriente 7 completa ma essenziale 6 frammentaria e/o parziale, disomogenea 5 minima o gravemente lacunosa 4 non centrata rispetto al quesito APPLICAZIONE DELLE PROCEDURE e/o ABILITA ARGOMENTATIVE e/o DI SINTESI, COERENZA adeguata al quesito e corretta, originale 8-10 adeguata e parzialmente corretta 7 adeguata, ma semplice 6 parzialmente adeguata e/o parzialmente corretta 5 non adeguata al quesito, lacunosa 4 del tutto inadeguata COMPETENZA NEL LINGUAGGIO SPECIFICO, SIMBOLICO e/o GRAFICO corretto, preciso, articolato, approfondito 8-10 quasi corretto 7 essenziale, semplice 6 non preciso e/o generico 5 non corretto 4 gravemente carente 1-3 Conoscenze:... Abilità:... Competenza:... Tot:... / 3 =... c) questionari a scelta multipla (tipologia C ), con penalizzazione di errore. Attività per il recupero e potenziamento oltre alla correzione puntuale di tutti gli esercizi assegnati per casa, il Dipartimento indica le attività di recupero e potenziamento che seguono: - pause didattiche di riflessione sulla lingua con relativi esercizi di recupero e potenziamento anche ad personam; - invito a frequentare eventuali corsi di recupero organizzati dall Istituto (per quegli alunni indicati dal Consiglio di Classe); - frequenti lavori di coppia e/o in gruppo (modalità peer-to-peer come esercitazioni scritte in classe e monitoraggio delle stesse.

12 Classe PRIMA LICEO COMPETENZA GENERALE: UTILIZZARE LA L2 PER SCOPI COMUNICATIVI, OPERATIVI ED ESPRESSIVI. periodo: metà settembre terza settimana di gennaio (primo quadrimestre) COMPETENZE ABILITA / CAPACITA CONOSCENZE Comprendere testi orali di diversa Ricavare le informazioni principali tipologia relativi ad ambiti di e specifiche da messaggi, annunci, attualità e di interesse del discente. conferenze, radiotelevisive, film. trasmissioni Contestualizzare e comprendere testi scritti di diversa tipologia, con Ricavare informazioni specifiche particolare attenzione ai generi ed opinioni da articoli e testi letterari, individuandone gli informativi. elementi caratterizzanti. Interagire e/o relazionare su argomenti di attualità e di carattere letterario ed esprimendo la propria opinione. Esporre per iscritto e oralmente contenuti di interesse, attualità e di carattere letterario supportati anche da opinioni personali. Comprendere il senso letterale e simbolico di poesie e racconti. Saper: esprimere opinioni motivate; parlare di occupazioni e attività del tempo libero. Saper: analizzare e commentare testi letterari; inquadrare storicamente movimenti ed autori. Saper scrivere testi descrittivi anche formali, commenti ed analisi di testi letterari. Lessico relativo ai seguenti ambiti: attività del tempo libero; sport; letteratura. Tecniche di lettura intensiva: reading for gist / detail ricavandone fatti ed opinioni; tecniche di base di analisi testuale per ricavare i significati manifesti e reconditi di un testo letterario e per cogliere gli aspetti denotativi e connotativi. Strutture grammaticali: uso contrastivo dei tempi semplici e progressivi; principali phrasal verbs; reported speech con verbo introduttivo al passato; modali presenti e passati; più comuni espressioni idiomatiche. Principali avvenimenti storicoculturali-letterari dell Inghilterra dalle origini al XV secolo; principali movimenti letterari e autori relativi alla poesia, al teatro e alla narrativa del medioevo; caratteristiche specifiche della poesia (strutture, rima, metro, figure retoriche). Struttura e organizzazione di commenti ed analisi testuali. (*) per le classi ove già si sia iniziata la letteratura in quinta ginnasiale. [principali avvenimenti storicoculturali-letterari dell Inghilterra del Rinascimento nonché principali movimenti letterari ed autori relativi alla poesia, alla narrativa e al teatro dello stesso periodo] (*)

13 periodo: quarta settimana di gennaio fine maggio (secondo quadrimestre) COMPETENZE ABILITA / CAPACITA CONOSCENZE Comprendere testi orali di Ricavare le informazioni diversa tipologia relativi ad principali e specifiche da ambiti di attualità e di interesse messaggi, annunci, conferenze, del discente. trasmissioni radiotelevisive, Contestualizzare e comprendere testi scritti di diversa tipologia, con particolare attenzione ai generi letterari, individuandone gli elementi caratterizzanti. Interagire e/o relazionare su argomenti di attualità e di carattere letterario ed esprimendo la propria opinione. Esporre per iscritto e oralmente contenuti di interesse, attualità e di carattere letterario supportati anche da opinioni personali. film. Ricavare informazioni specifiche ed opinioni da articoli e testi informativi. Comprendere il senso letterale e simbolico di poesie e racconti. Saper: esprimere opinioni motivate; parlare di occupazioni e attività del tempo libero. Saper: analizzare e commentare testi letterari; inquadrare storicamente movimenti ed autori. Saper scrivere testi descrittivi anche formali, commenti ed analisi di testi letterari. Lessico relativo ai seguenti ambiti: attività del tempo libero; sport; letteratura. Tecniche di lettura intensiva: gist/detail ricavandone fatti ed opinioni; tecniche di base di analisi testuale per ricavare i significati manifesti e reconditi di un testo letterario e per cogliere gli aspetti denotativi e connotativi. Strutture grammaticali: uso contrastivo dei tempi semplici e progressivi; phrasal verbs; più comuni espressioni idiomatiche; passivo; periodo ipotetico. Principali avvenimenti storicoculturali-letterari dell Inghilterra dal XV secolo al XVII secolo; principali movimenti letterari e autori relativi alla poesia, al teatro e alla narrativa dal XV secolo al XVII; caratteristiche specifiche della poesia (strutture, rima, metro, figure retoriche). Struttura e organizzazione di commenti ed analisi testuali. [principali avvenimenti storicoculturali-letterari dell Inghilterra dal XVI secolo alla fine del XVII nonché principali movimenti letterari ed autori relativi alla poesia, alla narrativa e al teatro dello stesso periodo] (*) (*) per le classi ove si sia già iniziata la letteratura in quinta ginnasiale.

14 Alla fine di ogni U. D. o Modulo In itinere Programmati Non programmati A campione Generali Standardizzati Individualizzati Strutturati Semi - strutturati Aperti Numero previsto per anno Verifiche come discusso e condiviso nel Dipartimento di Inglese, salvo necessità del momento, si prevede di somministrare minimo due verifiche scritte e due orali per ogni quadrimestre. Le verifiche scritte, anche in vista di un adeguata preparazione all Esame di Stato, copriranno le tre tipologie previste per quell obiettivo, ossia tipologia A, B e C. Gli orali potranno essere di classe (con domande dal posto) e/o individuali (alla cattedra). Criteri di valutazione Ciò che segue, in modo schematico, sono invece gli strumenti di valutazione del livello di apprendimento degli alunni: Test * * * * * * * * * Elaborati scritti X X X X X X X Colloqui X X X X X X X Relazioni X X X X X Risposte brevi X X X X X X 4 min. 4 min. (*) secondo necessità.

15 Per quanto riguarda la griglia di valutazione dell orale sui temi storico-letterari, questa è quella che il Dipartimento ha stabilito: GRIGLIA DI VALUTAZIONE PER LE PROVE ORALI CONOSCENZE COMPETENZE CAPACITA VOTO (in decimi) Nulle Non rilevabili Non rilevabili 1 2 Frammentarie e gravemente Applica le conoscenze scorretto lacunose minime, se guidato, con ed improprio 3 gravi errori Superficiali e lacunose Applica le conoscenze minime, se guidato, ma con errori anche nell esecuzione di compiti semplici Superficiali ed incerte Essenziali, ma non approfondite Essenziali con eventuali approfondimenti guidati Sostanzialmente complete con qualche approfondimento autonomo Complete, organiche, articolate e con approfondimenti autonomi Organiche, approfondite e ampliate in modo autonomo e personale Applica le conoscenze con imprecisione nell esecuzione di compiti semplici Esegue compiti semplici senza errori sostanziali, ma con alcune incertezze Esegue correttamente compiti semplici e applica le conoscenze anche a problemi complessi, ma con qualche imprecisione Applica autonomamente le conoscenze a problemi complessi in modo globalmente corretto Applica le conoscenze in modo corretto ed autonomo anche a problemi complessi Applica le conoscenze in modo corretto, autonomo e creativo a problemi complessi inadeguato, non compie operazioni di analisi 4 non sempre coerente. Ha difficoltà a cogliere i nessi logici; compie analisi lacunose semplice, ma adeguato. Incontra qualche difficoltà nelle operazioni di analisi e sintesi, pur individuando i principali nessi logici abbastanza efficace e corretto. Effettua analisi, coglie gli aspetti fondamentali, incontra qualche difficoltà nella sintesi efficace ed appropriato. Compie analisi corrette ed individua collegamenti. Rielabora autonomamente e gestisce situazioni nuove e non complesse efficace ed articolato. Rielabora in modo personale e critico, documenta il proprio lavoro. Gestisce situazione nuove e complesse articolato. Legge fatti ed eventi, documenta adeguatamente il proprio lavoro. Gestisce situazioni nuove, individuando soluzioni originali

16 Quanto segue sono le griglie di valutazione per i questionari scritti, sia di tipologia A che B, tabella adottate dal Dipartimento di Inglese: GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE PROVE SCRITTE - Tipologie A e B Triennio TEST DI TIPOLOGIA A / B GRIGLIA DI VALUTAZIONE n. 1 i n d i c a t o r i d e s c r i t t o r i da 1 a 10 conoscenza dell argomento A (a) aderenza alla traccia (b) pertinenza delle informazioni (c) ricchezza delle informazioni (d) rielaborazione critica personale capacità logicoargomentativa padronanza della lingua B C (a) chiarezza espositiva (b) linearità del discorso (c) stile e registro di lingua (d) organicità del pensiero (a) rispetto dell ortografia (b) correttezza della punteggiatura (c) rispetto delle regole morfosintattiche (d) proprietà e ricchezza lessicale p u n t i

17 TEST DI TIPOLOGIA A / B TRIENNIO - GRIGLIA DI VALUTAZIONE n. 2 (griglia di valutazione trasversale a tutte le discipline, come da terza prova scritta dell esame di Stato) INDICATORI DESCRITTORI 1 CONOSCENZA DEI CONTENUTI DISCIPLINARI SPECIFICI completa, organica, approfondita 8-10 quasi completa, tuttavia esauriente 7 completa ma essenziale 6 frammentaria e/o parziale, disomogenea 5 minima o gravemente lacunosa 4 non centrata rispetto al quesito APPLICAZIONE DELLE PROCEDURE e/o ABILITA ARGOMENTATIVE e/o DI SINTESI, COERENZA adeguata al quesito e corretta, originale 8-10 adeguata e parzialmente corretta 7 adeguata, ma semplice 6 parzialmente adeguata e/o parzialmente corretta 5 non adeguata al quesito, lacunosa 4 del tutto inadeguata COMPETENZA NEL LINGUAGGIO SPECIFICO, SIMBOLICO e/o GRAFICO corretto, preciso, articolato, approfondito 8-10 quasi corretto 7 essenziale, semplice 6 non preciso e/o generico 5 non corretto 4 gravemente carente 1-3 Conoscenze:... Abilità:... Competenza:... Tot:... / 3 =... c) questionari a scelta multipla (tipologia C ), con penalizzazione di errore. Attività per il recupero e potenziamento oltre alla correzione puntuale di tutti gli esercizi assegnati per casa, il Dipartimento indica le attività di recupero e potenziamento che seguono: - pause didattiche di riflessione sulla lingua con relativi esercizi di recupero e potenziamento anche ad personam; - invito a frequentare eventuali corsi di recupero organizzati dall Istituto (per quegli alunni indicati dal Consiglio di Classe); - frequenti lavori di coppia e/o in gruppo (modalità peer-to-peer come esercitazioni scritte in classe e monitoraggio delle stesse.

18 Classe SECONDA LICEO COMPETENZA GENERALE: UTILIZZARE LA L2 PER SCOPI COMUNICATIVI, OPERATIVI ED ESPRESSIVI ANCHE COMPLESSI. periodo: metà settembre terza settimana di gennaio (primo quadrimestre) COMPETENZE ABILITA / CAPACITA CONOSCENZE Ricavare le informazioni principali e specifiche da messaggi e testi letterari (anche in registrazioni). Comprendere testi orali di diversa tipologia, con particolare attenzione al testo letterario. Contestualizzare e comprendere testi scritti di diversa tipologia, con particolare attenzione al testo letterario individuandone gli aspetti caratterizzanti. Interagire e/o relazionare su argomenti di attualità e carattere letterario esprimendo la propria opinione. Esporre per iscritto contenuti di carattere letterario e di attualità, anche col contributo di un giudizio personale. Ricavare informazioni specifiche ed opinioni da testi informativi. Comprendere il senso letterale e simbolico di poesie, racconti, brani di romanzi e di teatro. Saper: esprimere opinioni motivate; partecipare a discussioni; esporre argomenti studiati. Saper: analizzare e commentare testi letterari; inquadrare storicamente movimenti ed autori. Saper scrivere messaggi anche formali; testi descrittivi, espressivi ed argomentativi; commenti ed analisi di testi letterari. Lessico relativo agli ambiti: quotidiani, attualità e letteratura. Tecniche di lettura intensiva inerenti a fatti / opinioni; tecniche di analisi testuale; significato manifesto e recondito di un testo letterario. Tecniche di conversazione e discussione. Fondamentali strutture grammaticali complesse; uso dei tempi presenti, passati e futuri; discorso indiretto con verbo introduttivo al passato; modali complessi; passivo; ipotesi e condizioni. Principali avvenimenti storicoculturali-letterari dell Inghilterra del XVII secolo e XVIII secolo Principali movimenti letterari e autori relativi a poesia, teatro e narrativa del XVII secolo e XVIII secolo Caratteristiche specifiche dei testi narrativi (tipi di narrazione, focalizzazione, ambientazione, flashback e flashforward). Struttura e organizzazione di commenti e analisi testuali.

19 periodo: quarta settimana di gennaio fine maggio (secondo quadrimestre) COMPETENZE ABILITA / CAPACITA CONOSCENZE Comprendere testi orali di diversa Ricavare le informazioni Lessico relativo agli ambiti: tipologia, con particolare principali e specifiche da quotidiano, arte e letteratura. attenzione al testo letterario. messaggi e testi letterari narrativi, poetici e drammatici. (anche in registrazioni) Contestualizzare e comprendere testi scritti di diversa tipologia, con particolare attenzione al testo letterario individuandone gli aspetti caratterizzanti. Interagire e/o relazionare su argomenti di attualità e carattere letterario esprimendo la propria opinione. Esporre per iscritto contenuti di carattere letterario e di attualità, anche col contributo del giudizio personale. Saper: esprimere opinioni motivate; esporre argomenti studiati. Saper: analizzare e commentare testi letterari; inquadrare storicamente movimenti ed autori. Saper scrivere commenti ed analisi di testi letterari. Tecniche di lettura intensiva inerenti a fatti / opinioni; tecniche di analisi testuale; significato manifesto e recondito di un testo letterario; denotazione e connotazione. Tecniche di conversazione, discussione. Strutture grammaticali complesse; discorso indiretto con verbo introduttivo al passato; modali complessi. Principali avvenimenti storicoculturali-letterari dell Inghilterra del XVIII secolo Principali movimenti letterari e autori relativi alla poesia e alla narrativa del XVIII secolo Caratteristiche specifiche dei testi narrativi (tipi di narrazione, focalizzazione, ambientazione, flashback e flashforward) e nella poesia (struttura, rima, metro, figure retoriche). Struttura e organizzazione di commenti, analisi testuali, saggi brevi e messaggi formali.

20 Alla fine di ogni U. D. o Modulo In itinere Programmati Non programmati A campione Generali Standardizzati Individualizzati Strutturati Semi - strutturati Aperti Numero previsto per anno Verifiche come discusso e condiviso nel Dipartimento di Inglese, salvo necessità del momento, si prevede di somministrare minimo due verifiche scritte e due orali per ogni quadrimestre. Le verifiche scritte, anche in vista di un adeguata preparazione all Esame di Stato, copriranno le tre tipologie previste per quell obiettivo, ossia tipologia A, B e C. Gli orali potranno essere di classe (con domande dal posto) e/o individuali (alla cattedra). Criteri di valutazione Ciò che segue, in modo schematico, sono invece gli strumenti di valutazione del livello di apprendimento degli alunni: Test * * * * * * * * * Elaborati scritti X X X X X X X Colloqui X X X X X X X Relazioni X X X X X Risposte brevi X X X X X X 4 min. 4 min. (*) secondo necessità.

21 Per quanto riguarda la griglia di valutazione dell orale sui temi storico-letterari, questa è quella che il Dipartimento ha stabilito: GRIGLIA DI VALUTAZIONE PER LE PROVE ORALI CONOSCENZE COMPETENZE CAPACITA VOTO (in decimi) Nulle Non rilevabili Non rilevabili 1 2 Frammentarie e gravemente Applica le conoscenze scorretto lacunose minime, se guidato, con ed improprio 3 gravi errori Superficiali e lacunose Applica le conoscenze minime, se guidato, ma con errori anche nell esecuzione di compiti semplici Superficiali ed incerte Essenziali, ma non approfondite Essenziali con eventuali approfondimenti guidati Sostanzialmente complete con qualche approfondimento autonomo Complete, organiche, articolate e con approfondimenti autonomi Organiche, approfondite e ampliate in modo autonomo e personale Applica le conoscenze con imprecisione nell esecuzione di compiti semplici Esegue compiti semplici senza errori sostanziali, ma con alcune incertezze Esegue correttamente compiti semplici e applica le conoscenze anche a problemi complessi, ma con qualche imprecisione Applica autonomamente le conoscenze a problemi complessi in modo globalmente corretto Applica le conoscenze in modo corretto ed autonomo anche a problemi complessi Applica le conoscenze in modo corretto, autonomo e creativo a problemi complessi inadeguato, non compie operazioni di analisi 4 non sempre coerente. Ha difficoltà a cogliere i nessi logici; compie analisi lacunose semplice, ma adeguato. Incontra qualche difficoltà nelle operazioni di analisi e sintesi, pur individuando i principali nessi logici abbastanza efficace e corretto. Effettua analisi, coglie gli aspetti fondamentali, incontra qualche difficoltà nella sintesi efficace ed appropriato. Compie analisi corrette ed individua collegamenti. Rielabora autonomamente e gestisce situazioni nuove e non complesse efficace ed articolato. Rielabora in modo personale e critico, documenta il proprio lavoro. Gestisce situazione nuove e complesse articolato. Legge fatti ed eventi, documenta adeguatamente il proprio lavoro. Gestisce situazioni nuove, individuando soluzioni originali

22 Quanto segue sono le griglie di valutazione per i questionari scritti, sia di tipologia A che B, tabella adottate dal Dipartimento di Inglese: GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE PROVE SCRITTE - Tipologie A e B Triennio TEST DI TIPOLOGIA A / B GRIGLIA DI VALUTAZIONE n. 1 i n d i c a t o r i d e s c r i t t o r i da 1 a 10 conoscenza dell argomento A (a) aderenza alla traccia (b) pertinenza delle informazioni (c) ricchezza delle informazioni (d) rielaborazione critica personale capacità logicoargomentativa padronanza della lingua B C (a) chiarezza espositiva (b) linearità del discorso (c) stile e registro di lingua (d) organicità del pensiero (a) rispetto dell ortografia (b) correttezza della punteggiatura (c) rispetto delle regole morfosintattiche (d) proprietà e ricchezza lessicale p u n t i

23 TEST DI TIPOLOGIA A / B TRIENNIO - GRIGLIA DI VALUTAZIONE n. 2 (griglia di valutazione trasversale a tutte le discipline, come da terza prova scritta dell esame di Stato) INDICATORI DESCRITTORI 1 CONOSCENZA DEI CONTENUTI DISCIPLINARI SPECIFICI completa, organica, approfondita 8-10 quasi completa, tuttavia esauriente 7 completa ma essenziale 6 frammentaria e/o parziale, disomogenea 5 minima o gravemente lacunosa 4 non centrata rispetto al quesito APPLICAZIONE DELLE PROCEDURE e/o ABILITA ARGOMENTATIVE e/o DI SINTESI, COERENZA adeguata al quesito e corretta, originale 8-10 adeguata e parzialmente corretta 7 adeguata, ma semplice 6 parzialmente adeguata e/o parzialmente corretta 5 non adeguata al quesito, lacunosa 4 del tutto inadeguata COMPETENZA NEL LINGUAGGIO SPECIFICO, SIMBOLICO e/o GRAFICO corretto, preciso, articolato, approfondito 8-10 quasi corretto 7 essenziale, semplice 6 non preciso e/o generico 5 non corretto 4 gravemente carente 1-3 Conoscenze:... Abilità:... Competenza:... Tot:... / 3 =... c) questionari a scelta multipla (tipologia C ), con penalizzazione di errore. Attività per il recupero e potenziamento oltre alla correzione puntuale di tutti gli esercizi assegnati per casa, il Dipartimento indica le attività di recupero e potenziamento che seguono: - pause didattiche di riflessione sulla lingua con relativi esercizi di recupero e potenziamento anche ad personam; - invito a frequentare eventuali corsi di recupero organizzati dall Istituto (per quegli alunni indicati dal Consiglio di Classe); - frequenti lavori di coppia e/o in gruppo (modalità peer-to-peer come esercitazioni scritte in classe e monitoraggio delle stesse.

24 Classe TERZA LICEO COMPETENZA GENERALE: UTILIZZARE LA L2 PER SCOPI COMUNICATIVI, OPERATIVI ED ESPRESSIVI ANCHE COMPLESSI. competenze specifiche abilità / capacità conoscenze Ricavare le informazioni principali e specifiche da varie fonti (messaggi, annunci, conferenze, trasmissioni radiotelevisive, film), registrazioni di testi letterari Comprendere testi orali di diversa tipologia con particolare attenzione al testo letterario Contestualizzare e comprendere testi scritti di diversa tipologia con particolare attenzione ai testi letterari, individuandone gli elementi caratterizzanti Interagire e/o relazionare su argomenti di attualità e di carattere esprimendo ed argomentando in modo valido la propria opinione Ricavare informazioni specifiche ed opinioni da articoli, testi informativi, commenti, recensioni. Comprendere il senso letterale e simbolico di testi letterari quali poesie, testi in prosa e testi drammatici. Saper esprimere opinioni motivate; partecipare a discussioni; esporre argomenti studiati. Sapere analizzare e commentare testi letterari; inquadrare storicamente movimenti ed autori. Lessico relativo ai seguenti ambiti: avvenimenti di attualità, tecnologia, mass media, arte e letteratura. Tecniche di lettura intensiva: fatti / opinioni; tecniche di analisi testuale: significato manifesto / recondito, linguaggio denotativo e connotativo. Tecniche di conversazione, discussione, presentazione. Strutture grammaticali complesse: uso dei passivi, discorso indiretto con verbi introduttivi al passato; modali; phrasal verbs; espressioni idiomatiche. Esporre, per iscritto, contenuti di carattere letterario e di attualità sostenuti anche da giudizi personali Saper scrivere lettere e messaggi formali, testi descrittivi, espressivi ed argomentativi; commenti ed analisi di testi letterari. Principali avvenimenti storici e culturali dell Inghilterra e dell America del XIX e XX secolo. Principali movimenti culturali e letterari, nonché autori di poesia, teatro e narrativa del XIX e XX secolo in Inghilterra e America Caratteristiche specifiche del linguaggio poetico e sue figure retoriche. Caratteristiche specifiche del linguaggio drammatico e narrativo. Come si struttura e si organizzano commenti, analisi testuale, saggi brevi. Verifiche come discusso e condiviso nel Dipartimento di Inglese, salvo necessità del momento, si prevede di somministrare minimo due verifiche scritte e due orali per ogni quadrimestre. Le verifiche scritte, anche in vista di un adeguata preparazione all Esame di Stato, copriranno le tre tipologie previste per quell obiettivo, ossia tipologia A, B e C. Gli orali potranno essere di classe (con domande dal posto) e/o individuali (alla cattedra).

25 Alla fine di ogni U. D. o Modulo In itinere Programmati Non programmati A campione Generali Standardizzati Individualizzati Strutturati Semi - strutturati Aperti Numero previsto per anno Criteri di valutazione Ciò che segue, in modo schematico, sono invece gli strumenti di valutazione del livello di apprendimento degli alunni: Test * * * * * * * * * Elaborati scritti X X X X X X X Colloqui X X X X X X X Relazioni X X X X X Risposte brevi X X X X X X 4 min. 4 min. (*) secondo necessità. Quella che segue è la griglia di valutazione per i questionari scritti, sia di tipologia A che B, tabella stabilita ed adottata dall intero Dipartimento di Inglese:

26 Per quanto riguarda la griglia di valutazione dell orale sui temi storico-letterari, questa è quella che il Dipartimento ha stabilito: GRIGLIA DI VALUTAZIONE PER LE PROVE ORALI CONOSCENZE COMPETENZE CAPACITA VOTO (in decimi) Nulle Non rilevabili Non rilevabili 1 2 Frammentarie e gravemente Applica le conoscenze scorretto lacunose minime, se guidato, con ed improprio 3 gravi errori Superficiali e lacunose Applica le conoscenze minime, se guidato, ma con errori anche nell esecuzione di compiti semplici Superficiali ed incerte Essenziali, ma non approfondite Essenziali con eventuali approfondimenti guidati Sostanzialmente complete con qualche approfondimento autonomo Complete, organiche, articolate e con approfondimenti autonomi Organiche, approfondite e ampliate in modo autonomo e personale Applica le conoscenze con imprecisione nell esecuzione di compiti semplici Esegue compiti semplici senza errori sostanziali, ma con alcune incertezze Esegue correttamente compiti semplici e applica le conoscenze anche a problemi complessi, ma con qualche imprecisione Applica autonomamente le conoscenze a problemi complessi in modo globalmente corretto Applica le conoscenze in modo corretto ed autonomo anche a problemi complessi Applica le conoscenze in modo corretto, autonomo e creativo a problemi complessi inadeguato, non compie operazioni di analisi 4 non sempre coerente. Ha difficoltà a cogliere i nessi logici; compie analisi lacunose semplice, ma adeguato. Incontra qualche difficoltà nelle operazioni di analisi e sintesi, pur individuando i principali nessi logici abbastanza efficace e corretto. Effettua analisi, coglie gli aspetti fondamentali, incontra qualche difficoltà nella sintesi efficace ed appropriato. Compie analisi corrette ed individua collegamenti. Rielabora autonomamente e gestisce situazioni nuove e non complesse efficace ed articolato. Rielabora in modo personale e critico, documenta il proprio lavoro. Gestisce situazione nuove e complesse articolato. Legge fatti ed eventi, documenta adeguatamente il proprio lavoro. Gestisce situazioni nuove, individuando soluzioni originali

27 Quanto segue sono le griglie di valutazione per i questionari scritti, sia di tipologia A che B, tabella adottate dal Dipartimento di Inglese: GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE PROVE SCRITTE - Tipologie A e B Triennio TEST DI TIPOLOGIA A / B GRIGLIA DI VALUTAZIONE n. 1 i n d i c a t o r i d e s c r i t t o r i da 1 a 10 conoscenza dell argomento A (a) aderenza alla traccia (b) pertinenza delle informazioni (c) ricchezza delle informazioni (d) rielaborazione critica personale capacità logicoargomentativa padronanza della lingua B C (a) chiarezza espositiva (b) linearità del discorso (c) stile e registro di lingua (d) organicità del pensiero (a) rispetto dell ortografia (b) correttezza della punteggiatura (c) rispetto delle regole morfosintattiche (d) proprietà e ricchezza lessicale p u n t i

28 TEST DI TIPOLOGIA A / B TRIENNIO - GRIGLIA DI VALUTAZIONE n. 2 (griglia di valutazione trasversale a tutte le discipline, come da terza prova scritta dell esame di Stato) INDICATORI DESCRITTORI 1 CONOSCENZA DEI CONTENUTI DISCIPLINARI SPECIFICI completa, organica, approfondita 8-10 quasi completa, tuttavia esauriente 7 completa ma essenziale 6 frammentaria e/o parziale, disomogenea 5 minima o gravemente lacunosa 4 non centrata rispetto al quesito APPLICAZIONE DELLE PROCEDURE e/o ABILITA ARGOMENTATIVE e/o DI SINTESI, COERENZA adeguata al quesito e corretta, originale 8-10 adeguata e parzialmente corretta 7 adeguata, ma semplice 6 parzialmente adeguata e/o parzialmente corretta 5 non adeguata al quesito, lacunosa 4 del tutto inadeguata COMPETENZA NEL LINGUAGGIO SPECIFICO, SIMBOLICO e/o GRAFICO corretto, preciso, articolato, approfondito 8-10 quasi corretto 7 essenziale, semplice 6 non preciso e/o generico 5 non corretto 4 gravemente carente 1-3 Conoscenze:... Abilità:... Competenza:... Tot:... / 3 =... c) questionari a scelta multipla (tipologia C ), con penalizzazione di errore. Attività per il recupero e potenziamento oltre alla correzione puntuale di tutti gli esercizi assegnati per casa, il Dipartimento indica le attività di recupero e potenziamento che seguono: - pause didattiche di riflessione sulla lingua con relativi esercizi di recupero e potenziamento anche ad personam; - invito a frequentare eventuali corsi di recupero organizzati dall Istituto (per quegli alunni indicati dal Consiglio di Classe); - frequenti lavori di coppia e/o in gruppo (modalità peer-to-peer come esercitazioni scritte in classe e monitoraggio delle stesse.

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI INGLESE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI INGLESE classe prima LE ESSENZIALI DI INGLESE comprendere e decodificare semplici testi e/o messaggi orali e scritti comprendere informazioni dirette e concrete su argomenti di vita quotidiana (famiglia, acquisti,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE Le linee programmatiche del Dipartimento, sulla base della tassonomia specificata nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Straniere (1996)

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE DI INGLESE

CURRICOLO DISCIPLINARE DI INGLESE A.S. 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Palena-Torricella Peligna Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Palena (CH) SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 08 /09 /15 Pag. di. PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 08 /09 /15 Pag. di. PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA INDIRIZZO SCOLASTICO DISCIPLINA X MECCANICA e MECCATRONICA X ELETTRONICA LOGISTICA e TRASPORTI LICEO SCIENTIFICO INGLESE (3h) PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA DOCENTE

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE LINGUA INGLESE BIENNIO Si prevede per il biennio il raggiungimento del livello B1

CURRICOLO VERTICALE LINGUA INGLESE BIENNIO Si prevede per il biennio il raggiungimento del livello B1 CURRICOLO VERTICALE LINGUA INGLESE BIENNIO Si prevede per il biennio il raggiungimento del livello B1 Competenza conoscitiva: - Conoscere e utilizzare lessico e strutture grammaticali per esprimersi nei

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S

ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S DOCENTE: PROF.SSA CARLA COCCO OBIETTIVI EDUCATIVI E FORMATIVI

Dettagli

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 (Units Grammatica della frase e del testo 1-5) 2 (Units Grammatica della frase e del testo 6-10) 3 (Units Grammatica della frase e del testo 11-15) 4 INTRODUZIONE AL

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA DOCENTI: DI MARCO LOREDANA, GIOFFREDI ANGELA, DI NANNO STEFANIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA DOCENTI: DI MARCO LOREDANA, GIOFFREDI ANGELA, DI NANNO STEFANIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE Pag. 1 di 3 ANNO SCOLASTICO 2014-15 DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE INDIRIZZO AFM SIA RIM CLASSE BIENNIO TRIENNIO DOCENTI: DI MARCO LOREDANA, GIOFFREDI ANGELA, DI NANNO STEFANIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE

Dettagli

CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE

CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE COMPETENZE CHIAVE EUROPEA: E considerato essenziale il raggiungimento di un livello di competenza comunicativo riconducibile al livello

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Dipartimento di Materia: ITALIANO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Dipartimento di Materia: ITALIANO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca L.G.S. C. Beccaria Via Linneo 5-20145 Milano C.M. MIPC040008 C.F. 80125550154 Tel: 02 344815 Fax: 02 3495034 email istituzionale: mipc040008@istruzione.it

Dettagli

LINGUE E LETTERATURE STRANIERE. Inglese, francese, tedesco, spagnolo

LINGUE E LETTERATURE STRANIERE. Inglese, francese, tedesco, spagnolo LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Inglese, francese, tedesco, spagnolo Indirizzi Classico e Linguistico BIENNIO (Li, L2), (L3 l a e 2 a liceo) OBIETTIVI GENERALI (L1, L2, L3 e sezioni classiche) Obiettivo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. PRIMO BIENNIO 1. PRIMO BIENNIO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 DISCIPLINA : LINGUA

Dettagli

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 Grammatica della frase e del testo 2 Grammatica della frase e del testo 3 Grammatica della frase e del testo 4 INTRODUZIONE AL MONDO PROFESSIONALE (SOLO PER LA CLASSE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PER ASSI CULTURALI A.S. 2012-13 INGLESE -- GINNASIO LICEO T. LIVIO - PADOVA

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PER ASSI CULTURALI A.S. 2012-13 INGLESE -- GINNASIO LICEO T. LIVIO - PADOVA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PER ASSI CULTURALI A.S. 2012-13 INGLESE -- GINNASIO LICEO T. LIVIO - PADOVA GINNASIO Obiettivi specifici di apprendimento Obiettivi e contenuti saranno coincidenti per le

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO CLASSE QUINTA (INGLESE E FRANCESE) e LICEO CLASSICO CLASSE TERZA (INGLESE)

LICEO SCIENTIFICO CLASSE QUINTA (INGLESE E FRANCESE) e LICEO CLASSICO CLASSE TERZA (INGLESE) LICEO SCIENTIFICO CLASSE QUINTA (INGLESE E FRANCESE) e LICEO CLASSICO CLASSE TERZA (INGLESE) OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Lo studente acquisisce competenze linguistico-comunicative corrispondenti

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI SPAGNOLO

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI SPAGNOLO LE ESSENZIALI DI SPAGNOLO classe prima Liceo linguistico comprendere informazioni dirette e concrete su argomenti quotidiani comprendere e seguire istruzioni brevi e semplici comprendere il senso generale

Dettagli

ITALIANO Primo Biennio [approvato nella riunione di Dipartimento 16 Settembre 2015]

ITALIANO Primo Biennio [approvato nella riunione di Dipartimento 16 Settembre 2015] ITALIANO Primo Biennio [approvato nella riunione di Dipartimento 16 Settembre 2015] Il biennio della scuola secondaria di secondo grado costituisce una continuazione coerente dell educazione linguistica

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Anno Scolastico 2014-2015 Istituto PROFESSIONALE grafico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA ALLA DISCIPLINA :LINGUA E LETTERATURA ITALIANA PRIMO BIENNIO OBIETTIVI GENERALI/ FINALITA' OBIETTIVI EDUCATIVI

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CURRICOLO DI LINGUA INGLESE 1^ e 2^ anno RICEZIONE ORALE Comprendere espressioni di uso quotidiano finalizzate alla soddisfazione di bisogni elementari Gestire semplici scambi comunicativi Comprendere

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163

Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 Sede Coordinata: telefono: 025300901 via Karl Marx 4 - Noverasco - 20090 OPERA MI fax:

Dettagli

CLASSI I SERVIZI COMMERCIALI E DELLA PUBBLICITA, TECNICO TURISTICO DOCENTI: ASEGLIO, BREWER, DELLACA, MANTELLI, PRADOTTO.

CLASSI I SERVIZI COMMERCIALI E DELLA PUBBLICITA, TECNICO TURISTICO DOCENTI: ASEGLIO, BREWER, DELLACA, MANTELLI, PRADOTTO. MATERIA INGLESE CLASSI I SERVIZI COMMERCIALI E DELLA PUBBLICITA, TECNICO TURISTICO DOCENTI: ASEGLIO, BREWER, DELLACA, MANTELLI, PRADOTTO. CODICE N 1 DENOMINAZIONE Grammatica della frase e del testo Funzioni

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: B 2 ALBERGHIERO

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: B 2 ALBERGHIERO PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: B 2 ALBERGHIERO DOCENTE: SILVIA ZANICHELLI CLASSE: 1^ B MATERIA DI INSEGNAMENTO: LINGUA E CIVILTA STRANIERA INGLESE NUMERO ORE

Dettagli

Liceo delle Scienze Umane Sofonisba Anguissola PRIMA PROVA SCRITTA

Liceo delle Scienze Umane Sofonisba Anguissola PRIMA PROVA SCRITTA PRIMA PROVA SCRITTA CANDIDATO CLASSE DATA INDICATORI DESCRITTORI PUNTI Livello espressivo trascurato, con errori e improprietà lessicali Correttezza generale, sia pure con qualche lieve errore 2 CORRETTEZZA

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: TECNICO TURISTICO

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: TECNICO TURISTICO PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: TECNICO TURISTICO DOCENTE: SILVIA ZANICHELLI CLASSE: 1^ T MATERIA DI INSEGNAMENTO: LINGUA E CIVILTA STRANIERA INGLESE NUMERO

Dettagli

Inglese I Lingua - Francese II Lingua - Tedesco III Lingua

Inglese I Lingua - Francese II Lingua - Tedesco III Lingua DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE Inglese I Lingua - Francese II Lingua - Tedesco III Lingua Modalità di verifica e criteri di valutazione MODALITA DI VERIFICA BIENNIO Le verifiche, frequenti e diversificate,

Dettagli

Curricolo di LINGUA INGLESE

Curricolo di LINGUA INGLESE Curricolo di LINGUA INGLESE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2012 I traguardi sono riconducibili ai livelli A1 e A2 del Quadro Comune Europeo

Dettagli

Competenze Abilità Conoscenze Tempi

Competenze Abilità Conoscenze Tempi DIPARTIMENTO DI INGLESE PRIMO BIENNIO Primo anno COMPETENZE ASSE DEI LINGUAGGI Utilizza gli strumenti espressivi per gestire l interazione comunicativa per i principali scopi di uso quotidiano. - comprende

Dettagli

SCUOLA MEDIA UNIFICATA "PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA" BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013

SCUOLA MEDIA UNIFICATA PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCUOLA MEDIA UNIFICATA "PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA" BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE ANNUALE PER LA PRIMA LINGUA STRANIERA - INGLESE E necessario che all apprendimento delle lingue venga

Dettagli

Lingua Straniera: FRANCESE Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta PIANO DI LAVORO. Classe Prima

Lingua Straniera: FRANCESE Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta PIANO DI LAVORO. Classe Prima Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 e-mail: info@istitutocalvino.gov.it Codice Fiscale: 97270410158 internet: www.istitutocalvino.gov.it

Dettagli

π QUARTE π QUINTE Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali)

π QUARTE π QUINTE Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali) Mod. DIP/FUNZ 1- A BIENNIO MATERIA: INGLESE CLASSI: π PRIME π TERZE SECONDE π QUARTE π QUINTE INDIRIZZI : AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali)

Dettagli

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) Lingua e Civiltà Straniera Inglese. PRIMO BIENNIO. Obiettivi (fine del primo anno)

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) Lingua e Civiltà Straniera Inglese. PRIMO BIENNIO. Obiettivi (fine del primo anno) PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) PRIMO BIENNIO Nell ambito della riflessione sulle strategie di apprendimento della lingua straniera l alunno/a dovrà: Riconoscere l importanza dello studio del

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA COMPRENSIONE ORALE PRODUZIONE ORALE COMPRENSIONE SCRITTA PRODUZIONE SCRITTA CONOSCENZA DELLE STRUTTURE

Dettagli

LICEO TITO LUCREZIO CARO CITTADELLA Liceo Scienze Umane PIANO DI LAVORO ANNUALE

LICEO TITO LUCREZIO CARO CITTADELLA Liceo Scienze Umane PIANO DI LAVORO ANNUALE LICEO TITO LUCREZIO CARO CITTADELLA Liceo Scienze Umane PIANO DI LAVORO ANNUALE Docente : Nicoletta Marcon Materia : Inglese Classe : I BSU Anno scol.: 2010-2011 SITUAZIONE DI PARTENZA: La classe 1 BSU,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE*

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE* Liceo Chiabrera Martini Classico-Linguistico-Artistico 17100 Savona Via Caboto, 2 - Tel. 019/821277-8 Fax 019/821277 Cod. fis. 92090320091 Cod. Mecc. SVIS00800D E-mail: classico@liceochiabrera.it www.chiabreramartini.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE PER COMPETENZE LINGUA STRANIERA - INGLESE ANNO SCOLASTICO 2015-2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE PER COMPETENZE LINGUA STRANIERA - INGLESE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO PIUMATI - CRAVERI - DALLA CHIESA 12042 BRA (CN) Via Barbacana, 41 0172/412040 0172/413685 C.F. 91020940044 C.M. CNMM15000T E-mail: CNMM15000T@istruzione.it PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Liceo Scientifico Bruno Touschek. PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE A/S 2014-15 Coordinatrice prof.ssa Maria Rosaria Gismondi

Liceo Scientifico Bruno Touschek. PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE A/S 2014-15 Coordinatrice prof.ssa Maria Rosaria Gismondi Liceo Scientifico Bruno Touschek PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE A/S 2014-15 Coordinatrice prof.ssa Maria Rosaria Gismondi PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE A/S 2014-15

Dettagli

AREA DI RIFERIMENTO LINGUA STRANIERA: INGLESE

AREA DI RIFERIMENTO LINGUA STRANIERA: INGLESE MATERIA CLASSI: II ITIS INGLESE DOCENTI : BREWER CODICE N 1 DENOMINAZIONE Grammatica della frase e del testo Funzioni linguistico-comunicative Lessico Cultura dei paesi anglofoni AREA DI RIFERIMENTO LINGUA

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA Pag. 1 di 11 ANNO SCOLASTICO 2015/2016 DIPARTIMENTO DI INDIRIZZO RIM SPAGNOLO CLASSE BIENNIO TRIENNIO RIUNIONE DEL 10 settembre 2015 Orario di inizio 9,00 orario di conclusione 11.00 PRESENTI : Prof.ssa

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. DI

Dettagli

4, 5 ANNO DELLA SCUOLA PRIMARIA

4, 5 ANNO DELLA SCUOLA PRIMARIA ASCOLTO E PARLATO Intervenire nel dialogo e nella conversazione in modo pertinente. Interagire nello scambio comunicativo formulando domande e risposte adeguate al contesto. Esprimere il proprio punto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 201/1 DOCENTE: Giuria Maria Angela. CLASSE: IIIC MATERIA: Lingua francese. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (CURRICOLO

Dettagli

SECONDE QUARTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali)

SECONDE QUARTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali) Mod. DIP/FUNZ 1- A BIENNIO MATERIA: INGLESE CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING - biennio comune Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PRIMA DELLA SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA L alunno comprende oralmente e per iscritto i punti essenziali di testi in lingua standard su argomenti familiari o di studio che

Dettagli

LICEO CLASSICO ORDINAMENTALE

LICEO CLASSICO ORDINAMENTALE LICEO CLASSICO ORDINAMENTALE LETTERE AL GINNASIO Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno: aver raggiunto una conoscenza adeguata

Dettagli

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015 Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan -III Istituto Statale D Arte Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CLASSICO Luca Signorelli ITALIANO BIENNIO Il Liceo Classico promuove lo sviluppo e l approfondimento delle quattro abilità di base (ascolto, lettura, rielaborazione

Dettagli

ORE SETTIMANALI 3 TIPO DI PROVA PER GIUDIZIO SOSPESO Scritta e orale

ORE SETTIMANALI 3 TIPO DI PROVA PER GIUDIZIO SOSPESO Scritta e orale Unità 2 Unità 1 CLASSE Seconda DISCIPLINA Inglese ORE SETTIMANALI 3 TIPO DI PROVA PER GIUDIZIO SOSPESO Scritta e orale MODULO U.D Conoscenze Abilità e competenze Strutture grammaticali e lessico di base

Dettagli

Sezione associata XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX a. s. 2014-2015 classe PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Sezione / indirizzo. Livelli di partenza

Sezione associata XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX a. s. 2014-2015 classe PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Sezione / indirizzo. Livelli di partenza Sezione associata XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX a. s. 2014-2015 classe PROGRAMMAZIONE ANNUALE II AFM Sezione / indirizzo XXXXXXXXXXXXXXX ITE XXXXXXXXXXXXXXXX docente materia ore settimanali di lezione Rigari

Dettagli

PROGRAMMAZIONE SECONDO BIENNIO LINGUA e C IVILTA INGLESE

PROGRAMMAZIONE SECONDO BIENNIO LINGUA e C IVILTA INGLESE PROGRAMMAZIONE SECONDO BIENNIO LINGUA e C IVILTA INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO LINGUA Lo studente dovrà acquisire competenze linguistico-comunicative corrispondenti al Livello B2 del Quadro Comune

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2012/2013 ITALIANO A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Prof. David Baragiola 1 L AMBITO DISCIPLINARE DI ITALIANO STABILISCE

Dettagli

Istituto Scolastico Comprensivo di Petritoli. Scuola Secondaria di 1 grado. Curricolo annuale A. S. 2013-2014

Istituto Scolastico Comprensivo di Petritoli. Scuola Secondaria di 1 grado. Curricolo annuale A. S. 2013-2014 Istituto Scolastico Comprensivo di Petritoli Scuola Secondaria di 1 grado Curricolo annuale A. S. 2013-2014 Discipline: lingua francese, lingua tedesca FINALITA DELL INSEGNAMENTO DELLA LINGUA STRANIERA

Dettagli

INGLESE SCUOLA PRIMARIA. INGLESE - CLASSI PRIME, SECONDE e TERZE Scuola Primaria

INGLESE SCUOLA PRIMARIA. INGLESE - CLASSI PRIME, SECONDE e TERZE Scuola Primaria INGLESE SCUOLA PRIMARIA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria per la lingua inglese (I traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento

Dettagli

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima Presentazione della classe PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Classe Prima All inizio dell anno scolastico vengono effettuate prove d ingresso e osservazioni sistematiche che permettono

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 08/09 /15 Pag. di. PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 08/09 /15 Pag. di. PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA INDIRIZZO SCOLASTICO X MECCANICA e MECCATRONICA ELETTRONICA LOGISTICA e TRASPORTI LICEO SCIENTIFICO PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S 2015/ 2016 MANUTENZIONE e ASSISTENZA TECNICA DISCIPLINA DOCENTE / I CLASSE

Dettagli

INDIRIZZI : AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING-SISTEMI INFORMATIVI- RELAZIONI INTERNAZIONALI SCIENZE BANCARIE FINANZIARIE E ASSICURATIVE

INDIRIZZI : AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING-SISTEMI INFORMATIVI- RELAZIONI INTERNAZIONALI SCIENZE BANCARIE FINANZIARIE E ASSICURATIVE Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: INGLESE CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING-SISTEMI INFORMATIVI- RELAZIONI INTERNAZIONALI SCIENZE BANCARIE FINANZIARIE

Dettagli

ITI ENRICO MEDI. PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE Prof.ssa AZZARO Maria Luisa

ITI ENRICO MEDI. PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE Prof.ssa AZZARO Maria Luisa ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE Prof.ssa AZZARO Maria Luisa UDA UDA N 1 Strutture di base PIANO DELLE UDA ANNO 2013-2014 TERZA A informatica COMPETENZE DELLA UDA ABILITÀ UDA Conoscenze

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI TEDESCO

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI TEDESCO classe prima LE ESSENZIALI DI TEDESCO comprendere e decodificare semplici testi e/o messaggi orali e scritti comprendere informazioni dirette e concrete su argomenti quotidiani comprendere e seguire istruzioni

Dettagli

Curricolo di lingua inglese

Curricolo di lingua inglese Curricolo di lingua inglese Classe 1 media PREREQUISITI: Riconoscere parole inglesi usate quotidianamente nella lingua italiana. Numeri fino a 20. Colori. Saluti. Giorni, settimane e mesi. OBIETTIVO COMUNICATIVO

Dettagli

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO CURRICOLO della LINGUA INGLESE Asse dei linguaggi: utilizzare la lingua straniera per i principali scopi comunicativi ed operativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA -Comunicazione nelle lingue europee: comprendere

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due assi fondamentali:

Dettagli

1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) 2. COMPETENZE (sapere i contenuti disciplinari proposti)

1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) 2. COMPETENZE (sapere i contenuti disciplinari proposti) 1 di 6 09/12/2013 12.23 PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA TECNICO MATERIA: TEDESCO (2^Lingua straniera) ANNO SCOLASTICO:2013/2014 1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) Revisione e completamento

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO DELLE SCIENZE UMANE Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due

Dettagli

Programmazione di Francese Classe I B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016

Programmazione di Francese Classe I B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016 Programmazione di Francese Classe I B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016 Presentazione della classe: La classe formata da 21 alunni presenta una preparazione non omogenea e un livello di preparazione

Dettagli

Lingua e civiltà inglese a.s. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE COMUNE

Lingua e civiltà inglese a.s. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE COMUNE ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "P. ALDI" ad indirizzo classico, scientifico GROSSETO P.za E.Benci 58100 Grosseto Tel.0564/414737 - Fax 0564/22249 Lingua e civiltà inglese a.s. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE Riletti e rivisti alla luce delle nuove Indicazioni per il Curricolo nel settembre 2009 CURRICOLO DI INGLESE PRIMARIA e PRIMO BIENNIO Le competenze,

Dettagli

I.C. "L.DA VINCI" LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE

I.C. L.DA VINCI LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE INGLESE Comprende brevi messaggi orali relativi ad ambiti familiari Descrive oralmente, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto Interagisce nel gioco seguendo semplici istruzioni Individua alcuni

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE AREA LINGUISTICA L2:

CURRICOLO DISCIPLINARE AREA LINGUISTICA L2: CURRICOLO DISCIPLINARE AREA LINGUISTICA L2: Inglese, Spagnolo, Francese. Traguardi di sviluppo delle competenze prima e seconda lingua straniera L alunno: organizza il proprio apprendimento; utilizza lessico,

Dettagli

COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: LINGUA INGLESE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO 2012 I

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO LEONARDO DA VINCI GENOVA. Programmazione di Lingue e Letteratura Inglese A.s. 2015-2016. Classe Prima

LICEO SCIENTIFICO LEONARDO DA VINCI GENOVA. Programmazione di Lingue e Letteratura Inglese A.s. 2015-2016. Classe Prima LICEO SCIENTIFICO LEONARDO DA VINCI GENOVA Programmazione di Lingue e Letteratura Inglese A.s. 2015-2016 Classe Prima Obiettivi cognitivi, operativi e relazionali. Individuare un corretto metodo di lavoro

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE SECONDO BIENNIO LICEO LINGUISTICO Premessa L indirizzo mira alla preparazione di individui capaci di interagire in situazioni ad alto grado di competenza comunicativa

Dettagli

Traguardi di sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado.( come da Indicazioni Nazionali per il curricolo)

Traguardi di sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado.( come da Indicazioni Nazionali per il curricolo) ISTITUTO COMPRENSIVO SALVADOR ALLENDE Paderno Dugnano Linee progettuali disciplinari CLASSI TERZE - a.s.2014-2015 AREA DISCIPLINARE : Linguistico-artistica-espressiva MATERIA: ITALIANO FINALITA DELLA DISCIPLINA

Dettagli

GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA VERIFICA DI ITALIANO - 1 BIENNIO Anno scolastico 2013/14

GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA VERIFICA DI ITALIANO - 1 BIENNIO Anno scolastico 2013/14 1 GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA VERIFICA DI ITALIANO - 1 BIENNIO Anno scolastico 2013/14 LINGUA: correttezza morfo-sintattica//competenza lessicale e stilistica Numerosi e ripetuti errori in ambito ortografico

Dettagli

Le griglie utilizzate per la correzione della terza prova sono due, una per inglese l altra per le prove delle altre discipline.

Le griglie utilizzate per la correzione della terza prova sono due, una per inglese l altra per le prove delle altre discipline. Le griglie utilizzate per la correzione della terza prova sono due, una per inglese l altra per le prove delle altre discipline. 1 Griglie di valutazione della I prova scritta ANALISI DEL TESTO più che

Dettagli

AREA DISCIPLINARE: LINGUA FRANCESE PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME, SECONDE E TERZE A.S. 2014 / 2014

AREA DISCIPLINARE: LINGUA FRANCESE PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME, SECONDE E TERZE A.S. 2014 / 2014 AREA DISCIPLINARE: LINGUA FRANCESE PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME, SECONDE E TERZE A.S. 2014 / 2014 L apprendimento del francese, oltre alla lingua materna e all inglese, permette all alunno di acquisire

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Italiano Classe: 4CE A.S. 2015-2016 Docente: Ianaro Federica

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Italiano Classe: 4CE A.S. 2015-2016 Docente: Ianaro Federica SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Italiano Classe: 4CE A.S. 2015-2016 Docente: Ianaro Federica ANALISI DI SITUAZIONE di partenza - LIVELLO COGNITIVO La classe è composta

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Disciplina: SPAGNOLO TRAGUARDI COMPETENZE FINE SCUOLA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA'/CAPACITA CONOSCENZE L alunno comprende oralmente e per

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DISCIPLINARE SECONDO BIENNIO

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DISCIPLINARE SECONDO BIENNIO PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO DISCIPLINARE SECONDO BIENNIO SETTORI: ECONOMICO - TURISTICO - TECNOLOGICO INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING - RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING - SISTEMI

Dettagli

Programmazione Didattica del Dipartimento di Lingua e civiltà spagnola

Programmazione Didattica del Dipartimento di Lingua e civiltà spagnola Programmazione Didattica del Dipartimento di Lingua e civiltà spagnola A.S. 2015/2016 CLASSE: PRIMA INDIRIZZO DI STUDI: LINGUISTICO COMPETENZE LINGUISTICHE Alla fine del primo anno di studio della lingua

Dettagli

Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE

Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. 1.FINALITÀ DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE 1) Comprendere l importanza della lingua straniera come strumento

Dettagli

Scuola Secondaria Statale di I grado Manara Valgimigli ALBIGNASEGO

Scuola Secondaria Statale di I grado Manara Valgimigli ALBIGNASEGO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Anno scolastico 2011/12 Docente Di Bella Carmela Disciplina Italiano Classe I Sezione F n. alunni 25 SITUAZIONE DI PARTENZA Livello della classe (indicare con X a sinistra):

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE LEONARDO DA VINCI"

LICEO SCIENTIFICO STATALE LEONARDO DA VINCI LICEO SCIENTIFICO STATALE LEONARDO DA VINCI" Indirizzi: Scienze applicate- Scienze umane- Economico-sociale - Linguistico- Classico-Musicale Via Roma, 66-81059 VAIRANO PATENORA-SCALO (CE) Tel.-fax- 0823/988081

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE*

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE* Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca L.G.S. C. Beccaria Via Linneo 5-20145 Milano C.M. MIPC040008 C.F. 80125550154 Tel: 02 344815 Fax: 02 3495034 email istituzionale: mipc040008@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA. Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio.

ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA. Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio. ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio Obiettivi specifici ITALIANO Attività ASCOLTO - Applicare le strategie dell ascolto

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE

DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE Istituto Tecnico Commerciale Statale LORGNA-PINDEMONTE Corso Cavour, 19 37121 Verona Tel. 045 596144 Fax 045 8033461 - C.F. 80010880237 www.itcspindemonte.it - e-mail: vrtd13000d@istruzione.it DIPARTIMENTO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE

DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE LICEO CLASSICO CAVOUR TORINO DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE Documento programmatico Anno scolastico 2014-15 1. DOCUMENTO PROGRAMMATICO DEI DOCENTI DI LINGUA INGLESE. Gli insegnanti di Lingua Inglese del

Dettagli

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Via dei Carpani 19/B 31033 Castelfranco V. ( TV ) Pag. 1 di 10 Anno Scolastico 2015-2016 PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Disciplina ITALIANO Classe PRIMA DATI IN EVIDENZA IN PREMESSA (richiami al

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LEON BATTISTA ALBERTI Via A. Pillon n. 4-35031 ABANO T. (PD) Tel. 049812424 - Fax 049810554 Distretto 45 - PD Ovest PDIS017007- Cod. fiscale 80016340285 sito web: http://www.lbalberti.it/

Dettagli

CURRICOLO DI INGLESE

CURRICOLO DI INGLESE CURRICOLO DI INGLESE FINALITÀ Le finalità dell insegnamento della lingua inglese nella Scuola Primaria e Secondaria di primo grado del nostro Istituto riguardano: a) l area formativa: la lingua straniera

Dettagli

Programmazione curricolare d istituto

Programmazione curricolare d istituto Programmazione curricolare d istituto DISCIPLINA: Lingua inglese SCUOLA SEC. 1 GRADO CLASSI: Prime COMPETENZE 1. Ascoltare e comprendere in modo globale la lingua orale e scritta 2. Esprimersi in modo

Dettagli

LINGUA ITALIANA CONOSCENZE

LINGUA ITALIANA CONOSCENZE Classe 1^ Scuola Secondaria di I Grado COMPETENZA DI OBIETTIVI DI RIFERIMENTO APPRENDIMENTO Ascoltare, comprendere e comunicare oralmente 1.1 Ascoltare per intervenire in modo pertinente nelle conversazioni.

Dettagli

collaborare attivamente al processo di insegnamento apprendimento

collaborare attivamente al processo di insegnamento apprendimento Disciplina: FRANCESE Classe: 3 A SIA A.S. 2015/2016 Docente: Prof.ssa Maria Claudia Signorato ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La componente classe che studia il francese è rappresentata da 6

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE ITALIANO PRIMO BIENNIO

CRITERI DI VALUTAZIONE ITALIANO PRIMO BIENNIO CRITERI DI VALUTAZIONE ITALIANO PRIMO BIENNIO Voti RAGGIUNGIMENTO OBIETTIVI DESCRITTORI Fino a 3 Del tutto insufficiente Assenza di conoscenze. Errori ortografici e morfo-sintattici numerosi e gravi. 4

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE DI ITALIANO ASCOLTO E PARLATO. Traguardi per lo sviluppo delle competenze. Obiettivi di apprendimento( conoscenze e

CURRICOLO DISCIPLINARE DI ITALIANO ASCOLTO E PARLATO. Traguardi per lo sviluppo delle competenze. Obiettivi di apprendimento( conoscenze e CURRICOLO DISCIPLINARE DI ITALIANO ASCOLTO E PARLATO Traguardi per lo sviluppo delle competenze 1.Partecipa a scambi comunicativi con compagni ed insegnanti, formulando messaggi chiari e pertinenti Obiettivi

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE Nuclei fondanti Competenze Contenuti Abilità Metodologia e strumenti Ascolto Parlato Lettura Utilizzare

Dettagli

Programmazione di italiano per competenze

Programmazione di italiano per competenze Programmazione di italiano per 0050_GU042400775T@0013_0018.indd 13 10/03/15 09.34 Primo anno Lingua Primo anno Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l interazione

Dettagli

PIANO DI LAVORO PER IL BIENNIO CLASSE 1 CM A.S. 2013-2014 DOCENTE SITUAZIONE DI PARTENZA

PIANO DI LAVORO PER IL BIENNIO CLASSE 1 CM A.S. 2013-2014 DOCENTE SITUAZIONE DI PARTENZA c.f. 93020970427 LICEO DI STATO C. RINALDINI Liceo Classico - Liceo Musicale - Liceo delle Scienze Umane con opzione Economico Sociale Via Canale, 1-60122 ANCONA - 071/204723 fax 071/2072014 e-mail: segreteria@rinaldini.org

Dettagli

GRIGLIA DI CORREZIONE

GRIGLIA DI CORREZIONE ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA ITCG-LC San Marco Argentano a.s. 0/5 GRIGLIA DI CORREZIONE TIOLOGIA A (Analisi del testo) Candidato/a: Classe: Indicatori Comprensione Sintesi Analisi Commento Interpretazione

Dettagli

CURRICOLO DI ITALIANO FINE CLASSE TERZA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO DI ITALIANO FINE CLASSE TERZA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI ITALIANO FINE CLASSE TERZA SCUOLA PRIMARIA Nucleo tematico Oralità Traguardi per lo sviluppo delle competenze -Partecipa a scambi comunicativi con compagni e docenti -Ascolta e comprende messaggi

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE R. DEL ROSSO G. DA VERRAZZANO. Scuola: Liceo D. Alighieri. INDIRIZZO: Linguistico RELAZIONE FINALE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE R. DEL ROSSO G. DA VERRAZZANO. Scuola: Liceo D. Alighieri. INDIRIZZO: Linguistico RELAZIONE FINALE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE R. DEL ROSSO G. DA VERRAZZANO Scuola: Liceo D. Alighieri INDIRIZZO: Linguistico RELAZIONE FINALE DISCIPLINA: Italiano CLASSE:IV A DOCENTE: Marcella Ferrini Obiettivi

Dettagli

MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

MODELLO DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli