CURRICULUM VITAE. Degree(s) or Diploma(s) obtained:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE. Degree(s) or Diploma(s) obtained:"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE 1. Family name: Scandizzo 2. First name: Pasquale, Middle name: Lucio 3. Date of Birth: 16/6/ Nationality: Italian 5. Civil status: Married 6. Education: Institution Degree(s) or Diploma(s) obtained: University of California, Berkeley PhD (1972), International Capital Movement and Economic Growth (dissertation) University of California, Berkeley Master of Science (1970) University of Naples, Italy Specialization in Economics (1967) University of Naples, Italy 7. Language skills: Laurea in Agricultural Sciences (1965) Language Reading Speaking Writing English Italian Portuguese French Spanish Membership of professional bodies: Società Italiana degli Economisti (SIE) American Economic Association (AEA) European Evaluation Society (EES) Society for Risk Analysis (SRA) Royal Economic Society (RES) 9. Other skills: Active computer proficiency 10. Present position: Professor of Economic and Financial Policy, Faculty of Economics, University of Rome Tor Vergata, Italy; Director of CEIS- Centre for Economic and International Studies, Faculty of Economics, University of Rome Tor Vergata; Director of Graduate Program in The Economics of Culture, Policy, Government and Management; Head of the Centre for Computer Services, Economic Adviser for the Val D Aosta Valley Regional Government. 11. Years with the present employer: 20 years 12. Key qualifications: International expert in the economic evaluation of programs and projects and in the economics of culture and cultural heritage. International leadership role in education and training in the field of the conservation and valorisation of cultural heritage Leadership role in large projects/transactions. 30 years of experience working in multi-cultural, multi-lingual environment (Washington, D.C. and Rome, Italy ). Project evaluation, cost benefit analysis, quality control and monitoring of development projects.

2 Project financing, stakeholders analysis, communication and implementation of large projects and programs. Strategic planning and implementation in the area of urban programs, municipal financing, heritage and social inclusion projects. In-depth knowledge of state administration, local financing, and non profit institutions. Practical understanding of EU procedures and practices. Internationally known expert in planning, project evaluation and private sector financing with extensive international advisory experience on these subjects ( World Bank, FAO, IDB, UNIDO, and several country governments and NGO s ). Professional experience: senior economist at the World Bank ( ) and Senior Consultant and Chief Researcher with work experience in Syria, Azerbijan, Morocco, Turkey, Tunisia, Albania, Jordan, Yemen, Egypt, Venezuela, Brazil, Portugal, Greece and Italy. 13. Professional experience 2

3 Date from - Date to Syria Syria Syria Location Company Position Description University of Rome Tor Vergata University of Rome Tor Vergata University of Rome Tor Vergata Director Director Director Socioeconomic studies for the Citadel of Damascus and the museum system Policies for the National Museum of Damascus Master Plan for the Citadel of Damascus 1989 to date Italy Washington, D.C. Regional Government The Aosta Valley. The World Bank Senior Expert Member, Project Evaluation Committee Chief Researcher The Project Evaluation Committee is the main body of the Regional Government in charge of Program and Project Evaluation and Monitoring. It sets up the standards for local governments, and deals with the central government and the EU in all matter related to standards of public works, financial and economic evaluation, project financing and planning. R&D work on re-founding the economic evaluation of public projects under uncertainty using real option theory and methodologies, with a wide series of applications in member countries particularly in the field of heritage and environmental goods Italy The Social and Economic Institute of Research Sichelgaita President Leading a series of activities in research and development in the fields of social sciences in Italy and Europe, in partnership with the Universities and the International Organisations Italy The Institute of Studies for Economic Planning President Leading and supervising the studies and the main activities of national economic planning on behalf of the Ministry of The Budget to date Italy Sviluppo Italia Project Financing Advisor The main company of the Ministry of the Economy for regional and industrial development to date Italy Washington, D.C. Institute of Industrial Promotion The World Bank Senior Economic Advisor Expert Slovak Republic FAO (Italy)) Consultant The operational branch of the Ministry of Productive Activities in charge of industrial policy in Italy Designing a methodology to evaluate natural resource projects under uncertainty Research Project on Transition Economies

4 Morocco, Tunisia, Ethiopia, Nicaragua The World Bank Expert Research project on area insurance in agriculture Italy University of Cagliari Professor of Economic Planning. Established the chair and the main program of economic planning, project evaluation and impact analysis to date Italy Italy Russia UNIDO University of Rome Tor Vergata Ministry of Treasury Professor of Economic and Financial Policy) Member of the Committee for the Reform of the Italian Banking Law Expert Founder of the Faculty of Economics, Director of the Master s programs in Economics and Institutions and in the Economics and Management of Cultural Goods, Director of the Centre for Computer Services Preparation of the new draft law on banking. Evaluation of Public research centres Italy The World Bank Resident Consultant Various assignments on donor- client relations Italy The Parliamentary Budget Economic Advisor Committee Washington D.C. Recife, Brazil The World Bank The World Bank Senior Economist Resident Representative, Field Office Policy advise to the Chairman, preparation and supervision of financial bills, evaluation of industrial policies Various assignments in economic research, quality control and project supervision and evaluation Leading a major research program in North East Brazil, representing the Bank with Brazilian Government authorities and acting as a liaison officer with other international institutions 4

5 14.Other relevant information Italian Coal Production and Development Company ( AGIP COAL) - Member of the Board, AGIP COAL is a large state owned company, which is responsible for the development of energy sources based on coal. Fellow and Member of the Research Council: Rural Development Research Consortium (RDRC), Berkeley. Members of the RDRC Research Council are a group of highly distinguished researchers and policy makers who share the Consortium's commitment to rural development and international scholarship. In addition to their extensive direct contributions, these individuals provide essential guidance to the RDRC in formulating and implementing its research and service programs. Publications Books Scandizzo, P. L. Privatizing the Forests: An Economic Analysis of Trends, Prospects and Problems, VDM Verlag, USA and UK., Pennisi, G. e Scandizzo, P.L., Valutare l'incertezza, L'analisi costi benefici del XXI secolo, G. Giappichelli Editore, Turin, Italy, 2003 Scandizzo P.L., Il mercato e l impresa: le teorie e i fatti, Collana Trattato di Diritto Commerciale, Sez. I, Tomo 6. Giappichelli, Turin, Italy, 2002 Paganetto, L. e Scandizzo, P.L., Crescita endogena ed economia aperta, Il Mulino, Bologna, Italy, Scandizzo, P.L., Le Banche Locali. Progettazione, strategie e tecniche di analisi, Giuffrè Editore, Milan, Italy, Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., La Banca Mondiale e l Italia: dalla ricostruzione allo sviluppo, Il Mulino, Bologna, Italy, Scandizzo, P.L. and Atella, P. (eds.), Fattori di rischio e di sviluppo nelle nuove imprese del Mezzogiorno, Franco Angeli, Milan, Italy, Scandizzo, P.L. (ed.), La Politica Economica in Italia, Fratelli Palombi Ed., Rome, Italy, Scandizzo, P.L., Il "Sistema Italia" e le Banche Locali, Banca Popolare di Belpasso, Italy, Scandizzo, P.L. (ed.), La Politica dei Redditi in Italia, Fratelli Palombi Ed., Rome, Italy, Scandizzo, P.L., La progettazione dell'impresa giovane, SGE (Società Generale Editrice), Naples, Italy, Pennisi, G. and Scandizzo, P.L., Tecniche di Valutazione degli investimenti pubblici, 2nd edn., Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Rome, Italy, Scandizzo, P.L. (ed.), Disoccupazione meridionale ed enterprise creation: aspetti giuridici ed economici di alcune recenti esperienze, Marsilio Editori, Venice, Italy, 1991.

6 Scandizzo, P.L., Hazell, P. and Anderson, J., Risky Agricultural Markets, Westview Press, Boulder, Colorado, Kutcher, G. and Scandizzo, P.L., The Agrarian Economy of Northeast Brazil, The Johns Hopkins University Press, Da Costa Lima, A., Monnerat, J.B. and Scandizzo, P.L. (eds.), Mathematical Models Applies to Planning, SUDENE, Recife, Brasile, Scandizzo, P.L., La struttura quantitativa del Mercato dell'olio di Oliva, Di Marco, Salerno, Italy, De Stefano, F. and Scandizzo, P.L., Offerta agricola e prezzi comunitari, Franco Angeli, Milan, Italy, Articles in International Journals Scandizzo, P.L., & Savastano, S. (2010). The adoption and diffusion of GM crops in United States: A real option approach. AgBioForum, 13(2), Available on the World Wide Web: Scandizzo, P.L. and Ventura, M. (2010), "Sharing Risk Through Concession Contracts", European Journal of Operation Research Volume 207, Issue 1, 16 November 2010, Pages Scandizzo, P.L. and Knudsen, O.(2010), Risk and Regulation Compliance with Tradable Permits under Dynamic Uncertainty, European Journal of Law and Economics (published on line, 27 February 2010) Savastano, S., and Scandizzo P.L. (2009), Optimal farm size in an uncertain land market: the case of Kyrgyz Republic (p ), Agricultural Economics, published Online: Nov :17PM DOI: /j x Scandizzo, P.L. (2009) Science and technology in world agriculture: Narratives and discourses. AgBioForum, 12(1), , Available on the World Wide Web: Scandizzo, P.L., Gaiha, R. and Imai, K. 'Option Values, Switches and Wages - An Analysis of the Employment Guarantee Scheme in India. Review of Development Economics. (2009) Scandizzo, P.L., Gaiha, R. and Imai, K. Does the Employment Guarantee Scheme Stabilise Household Incomes in Rural India?, Applied Economic Letters, (2008). Scandizzo, P.L. and Ventura, M., Estimating the value of natural resources under legal constraints: an application to marine resources in Sicily, Applied Economic Letters ( 2008). Scandizzo, P.L., and Ventura, M., Bids for the UMTS System: an Empirical Evaluation of the Italian case, Telecommunication Policy, (30) 2006, pp

7 Pennisi, O. and Scandizzo, P.L. Economic Evaluation in an Age of Uncertainty, Evaluation, Vol. 12, n.1, pp , Knudsen, O. and Scandizzo, P.L. Bringing Social Standards in Project Evaluation under Dynamic Uncertainty, Risk Analysis,Vol.25, issue 2, pp , 2005 Scandizzo P.L., Financing Technology: An Assessment of Theory and Practice, International Journal of Technology Management, Vol.32, issue 1 / 2, pp. 1-33, Scandizzo, P.L., "Growth, Trade and Factor Endowment: A Survey", Labour, XIII (2), pp , Scandizzo, P.L., "The Purpose, Management and Governance of IFIs: A Case Study of Ambiguity", EIB Papers, European Investment Bank, 3 (2), pp , Scandizzo, P.L. and Knudsen, O., "Social Supply and the Evaluation of Food Policies", American Journal of Agricultural Economics, 78 (1), pp , Scandizzo, P.L., "Cultural Consumption, Growth and Chaos", Simulation Practice and Theory, 1, Scandizzo, P.L., "Trade Liberalization and Agricultural Prices", Journal of Policy Modeling, 14 (5), pp , Diakosavvas, D. and Scandizzo, P.L., "Trends in the Terms of Trade of Primary Commodities, : The Controversy and Its Origins", Economic Development and Cultural Change, 39 (2), Scandizzo, P.L., "The Estimation of Input-Output Coefficients: Methods and Problems", Ricerche Economiche, 44 (4), pp , Scandizzo, P.L., "Measures of Industrial Protectionism: Relevance for Trade and Labour Policies", Labour, 3 (3), pp , Knudsen, O. and Scandizzo, P.L., "The Demand for Calories in Developing Countries: Reply", American Journal of Agricultural Economics, 68 (1), Norton, R., Scandizzo, P.L. and Zimmerman, L.W., "Portugal's Entry into the EEC: Aggregate and Distributional Effects Determined by Means of a General Equilibrium Model", Journal of Policy Modeling, 8 (2), pp , Harbert, L. and Scandizzo, P.L., "Food Distribution and Nutrition Intervention; The Case of Chile", World Bank Staff Working Paper, 1982 and Cuadernos de Economia, 51(2), Scandizzo, P.L., Hazell, P. and Anderson, J.R., "Producers Price Expectations and the Size of the Welfare Gains from Price Stabilization", Review of Marketing and Agricultural Economics, 51 (2), pp ,

8 Knudsen, O. and Scandizzo, P.L., "The Demand for Calories in Developing Countries: Estimates and Implications", American Journal of Agricultural Economics, 64 (1), pp , Norton, R. and Scandizzo, P.L., "General Equilibrium Computations in Activity Analysis Models", Operations Research, 29 (2), pp , Scandizzo, P.L. and Knudsen, O.K., "The Evaluation of the Benefits of Basic Need Policies", American Journal of Agricultural Economics, 62 (1), pp , Lutz, E. and Scandizzo, P.L., "Price Distortions in Developing Countries", European Review of Agricultural Economics, Anderson, J. and Scandizzo, P.L., "Food Risk and the Poor", Food Policy, February, Dillon, J. and Scandizzo, P.L., "Risk Preferences of Subsistence Farmers in Northeast Brazil", American Journal of Agricultural Economics, 60 (3), pp , Scandizzo, P.L. and Barbosa, T., "Substitution and Productivity in Northeast Agriculture", Pesquisa e Planejamento Economico, August, Hazell, P. and Scandizzo, P.L., "Farmers Expectation, Risk Aversion and Market Equilibrium under Risk", American Journal of Agricultural Economics, 59 (1), pp , Anderson, J., Hazell, P. and Scandizzo, P.L., "Consequences of Developing Stabilization Schemes", American Journal of Agricultural Economics, 59 (5), pp , Kutcher, G. and Scandizzo, P.L., "A Partial Analysis of Sharetenancy Relations in Northeast Brazil", Journal of Development Economics, 3 (4), pp , Hazell, P. and Scandizzo, P.L., "An Economic Analysis of Peasant Agriculture under Risk", Supplement to the Journal of Agrarian Affairs, Hazell, P. and Scandizzo, P.L., "Market Intervention Policies when Production is Risky", American Journal of Agricultural Economics, 57 (4), pp , Hazell, P. and Scandizzo, P.L., "Competitive Demand Structures under Risk in Agricultural Linear Programming Models", American Journal of Agricultural Economics, 56 (2), pp , Articles in Italian Journals Scandizzo, P.L. e Stefano Maiolo, "Le determinanti del default nelle banche: rischi finanziari e rischi operativi", Rivista Minerva Bancaria, Nov. Dic. 2004, pp Scandizzo, P.L. e Ventura, M. "Un Approccio analitico al Project Financing con la teoria delle Opzioni Reali, Il Risparmio, a. LII, n.1, gennaio-marzo 2004, pp Scandizzo, P.L., "La natura giuridica delle fondazioni bancarie", Banca, Impresa e Mercato, a. XXII,( 2), pp ,

9 Scandizzo, P.L, "Di chi è la piccola impresa? Riflessioni su proprietà e accesso nella riforma societaria.", Analisi Giuridica dell Economia, pp , 2003, Il Mulino. Scandizzo, P.L., "Fattori strutturali nella produzione e nel consumo del cinema", Matrix, 1 (1), Scandizzo, P.L., "La corruzione e le istituzioni del Sud", Sviluppo Economico, 4 (3), pp , Pasca di Magliano R. e Scandizzo, P.L., "Modelli di sviluppo dell'agricoltura moderna", Politica Agraria, XVIII(1-2), pp. 7-30, Scandizzo, P.L., "Lo sviluppo economico, la cultura e la musica colta", Sviluppo Economico, 4 (2), pp. 9-34, Scandizzo, P.L., "Corruzione e mali relazionali: il caso del Sud", Sviluppo Economico, 4 (1), pp , Scandizzo, P.L., "Governance, sviluppo e non profit: i settori di impegno delle Fondazioni bancarie", Sviluppo Economico, 3 (2-3), pp. 9-27, Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., "Università, conoscenza e territorio", Sviluppo Economico, 1, pp , Scandizzo, P.L., "Le Fondazioni Bancarie: origine, razionalità ed evoluzione", Il Risparmio, 1, pp , Scandizzo, P.L., "Crescita endogena, istituzioni e Mezzogiorno", Sviluppo Economico, 1, pp , Scandizzo, P.L., "Beni relazionali e crescita endogena", Economia & Lavoro, 31 (1-2), pp , Scandizzo, P.L., "Il Mezzogiorno appartiene all Europa", Rivista Bancaria-Minerva Bancaria, 5, pp.75-94, Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., "Economic Development, Reciprocity and Industrial Growth ", Rivista di Politica Economica, 3, pp , Scandizzo, P.L., "Research, Technology and Economics", Sviluppo Economico, 1, pp. 5-26, Scandizzo, P.L., "Mobilità e insediamento: una ricognizione critica", Economia & Lavoro, 29 (4), pp , Scandizzo, P.L., "Agricoltura e pianificazione economica", Bollettino della Società Geografica Italiana, 1, pp , Scandizzo, P.L., "Il vantaggio comparato del Mezzogiorno", Rassegna Economica, 58 (2), pp ,

10 Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., "International Trade and Endogenous Growth", Rivista di Politica Economica, 4-5, pp , Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., "The Welfare System and Endogenous Growth", Rivista di Politica Economica, 12, pp , Scandizzo, P.L. and Sartori, F., "Politiche di Rientro e Costi Strutturali", Studi e Informazioni, 3, Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., "German Reunification, Profit and Growth", Rivista di Politica Economica, 11, pp , Scandizzo, P.L. and Sartori, F., "L'economia italiana nel triennio : crescita, occupazione e finanza pubblica", Rivista di Politica Economica, 7, pp , Scandizzo, P.L., "L intervento pubblico nel Mezzogiorno: una analisi dei dati di spesa", Rassegna Economica, 57 (1), pp , Scandizzo, P.L., "Project Financing: l'esperienza della Banca Mondiale", Rassegna Economica, 125, Scandizzo, P.L., "Cultural Goods and Economic Growth", Ricerche Economiche, XLVI (1-2), pp , Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., "Quality International Trade and Endogenous Growth", Rivista di Politica Economica, 11, pp , Milana, C. and Scandizzo, P.L., "Il prezzo del petrolio e i suoi effetti in Italia: una analisi di equilibrio economico generale", Rassegna Economica, 2, pp , Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., "Privatization and Competitive Behaviour: Endogenous Objectives, Efficiency and Growth", Rivista di Politica Economica, 12, pp , Milana, C. and Scandizzo, P.L., "Settori esposti e non esposti e politica dei redditi in Italia", Economia & Lavoro, 3, pp , Scandizzo, P.L., "The Effects of Capital Inflow on National Savings", Rivista di politica economica, 10, pp , Scandizzo, P.L., "A Framework to Develop Measures of Interdependence ad Protectionism", Rivista di Politica Economica, pp , Scandizzo, P.L., "Il valore del tempo: consumo, salario e tempo libero", Economia & Lavoro, 23 (1), pp , Scandizzo, P.L., "Misure indirette dell'occupazione con i modelli di equilibrio economico generale", Economia & Lavoro, 23 (4), pp ,

11 Scandizzo, P.L., "I giacimenti culturali: lineamenti di una analisi costi-benefici", Economia & Lavoro, 22 (3), pp , Scandizzo, P.L., "Strategie di espansione internazionale: prodotti integrati e commesse pubbliche", Rivista di Economia e Diritto, 2, pp , Pera, A. and Scandizzo, P.L., "La valutazione delle performance delle imprese pubbliche", Rivista Internazionale di Scienze Sociali, 1, pp , Scandizzo, P.L., "Le politiche di aggiustamento strutturale e l'esperienza delle Istituzioni Finanziarie Internazionali", Studi di Economia e Diritto, 2, pp , Santaniello, V. and Scandizzo, P.L., "Strumenti di programmazione matematica e pianificazione settoriale", Note Economiche, 3, Santaniello, V. and Scandizzo, P.L., "Stima parametrica di una domanda di acqua irrigua in condizioni di incertezza", Rivista di Economia Agraria, XXXVII (4), Bonavoglia R. and Scandizzo, P.L., "Tassi di cambio reali e tassi di cambio ufficiali: il caso del tasso ombra", Rivista Bancaria, Genuary-February, Scandizzo, P.L., "La formazione delle decisioni di politica agricola comune", Polis, May, Scandizzo, P.L., "Il Piano Mansholt", Polis, August, Chapters of books and articles in encyclopaedias Scandizzo, P.L. and Luigi Paganetto, "Post-Fordism, New Economy and the case of the Italian Mezzogiorno "in Luigi Paganetto (ed.) Knowledge Economy, Information Technologies and Growth, Ashgate, 2004 Scandizzo, P.L. "Banche, Rischio e Mercati Finanziari" in Michele Bagella ( ed.) Finanza e Crescita. Quali Vincoli, Quali Rischi? Il Mulino, Bologna, Scandizzo P.L., Alternative Approach to Food Policies, in Policies for Food Security, Science and Welfare, Santaniello V. (ed.), Collana CEIS-Università di Roma Tor Vergata, Rome, 2001 Scandizzo, P.L., "L'agricoltura e lo sviluppo economico", in L'Italia agricola nel XX secolo, Società Italiana degli Agricoltori (ed.), Meridiana, Rome, Scandizzo, P.L., "Ownership, Appropriation and Risk", in Property Rights, Risk, & Livestock Development in Africa, McCarthy N., Swallow B., Kirk M. and Hazell P. (eds.), pp , IFPRI, Washington D.C., Scandizzo, P.L., Povertà, Appendice 2000, Enciclopedia Italiana Treccani, Milan, Italy, Scandizzo, P.L., Maiolo, S. and Marsigliesi S., "Post-fordismo, dualismi e località: alcune riflessioni sul modello Italia", in Oltre l Euro. Istituzioni, occupazione e crescita, Paganetto L. (ed.), Il Mulino, Bologna,

12 Scandizzo, P.L., "The Industrial Service Firms in Italy: Comparative Advantage, Performance and Taxation", in Financial Market and Capital Income Taxation in a Global Economy, Roberti P. (ed.), North Holland, Elsevier, Scandizzo, P.L., "Il Mezzogiorno e l Europa", Mezzogiorno e Mezzogiorni d Europa, Paganetto L. (ed.), Il Mulino, Bologna, Italy, Scandizzo, P.L., "Agroindustry Perspectives and Development: A Worldview", State of Food and Agriculture, FAO, Scandizzo, P.L., "La Valutazione degli Effetti Economici e Sociali di Investimenti Pubblici "non marginali" attraverso un Modello di Equilibrio Economico Generale Computabile: il caso TAV", in Finanza, Istituzioni e Sviluppo Regionale, Quintieri B. (ed.), pp , Il Mulino, Bologna, Italy, Paganetto, L. and Scandizzo, P.L., "Il Ruolo dell Educazione e della Conoscenza nella Crescita", in L istruzione in Italia: Solo un Pezzo di Carta?, Rossi N. (ed.), Il Mulino, Bologna, Italy, Scandizzo, P.L. and Cucculelli, M., "Risk and the Financial Structure of the Firm", in Risk Management Strategies in Agriculture, Huirne R.B.M., Hardaker J.B. and Dijkhuizen A.A. (eds.), Mansholt Institute, Wageningen, The Netherlands, Scandizzo, P.L., "The Structure of Financing and Intellectual Property Rights", Finance, Investment and Innovation: Theory and Empyrical Analyses, Bagella M. (ed.), ASHGATE, Scandizzo, P.L., "The Comparative Performance of Industrial and Service Firms in the Eighties: An Italian Story", in The Service Sector: Productivity and Growth, Felli E., Rosati F.C. and Tria G. (eds.), pp , Contributions to Economics series, Heidelberg - Physica, Scandizzo, P.L, "La piccola impresa nel grande mercato", in Il Libro della Piccola Impresa. Il Libro dei Fatti, Fondazione Giacomo Brodolini (ed.), Adn Kronos Libri, Scandizzo, P.L. and Atella, V., Povertà, Appendice V, Enciclopedia Italiana Treccani, p. 226, Milana, C., Scandizzo, P.L. and Wymer, C.R., "A Dynamic Model for Evaluating Efficiency Effects of Incomes Policy", in EUROSIM 92, Maceri F. and Iazeolla G. (eds), North Holland, Scandizzo, P.L. and Tuccimei, A., "Una valutazione costi-benefici degli investimenti previsti dall'intervento straordinario nel Mezzogiorno", in Squilibri e rigidità nel mercato del lavoro italiano: rilevanza quantitativa e proposte correttive, Padoa Schioppa F. (ed.), Franco Angeli, Milan, Italy, Scandizzo, P.L., "L'analisi di equilibrio economico generale dei progetti di investimento", in Processi di accumulazione e politica industriale in Italia, Milana C. (ed.), Franco Angeli, Milan, Italy,

13 Scandizzo, P.L. and D'Angiolini, V., "La stima dei coefficienti di conversione per la valutazione dei progetti di investimento pubblico", in Processi di accumulazione e politica industriale in Italia, Milana C. (ed.), Franco Angeli, Milan, Italy, Scandizzo, P.L., "Un'analisi costi-benefici dei processi di pubblicizzazione e privatizzazione", in Crisi e ristrutturazione delle imprese a partecipazione statale, Marzano A. (ed.), Franco Angeli, Milan, Italy, pp , Scandizzo, P.L., Bilancio Pubblico, Appendice V, Enciclopedia Italiana Treccani, pp /E, Scandizzo, P.L. and Tsakok, I., "Food Price Policies and Nutrition in Developing Countries", in Nutrition and Development, Biswas M. and Pinstrup-Andersen P. (eds.), Oxford University Press, Pennisi, G. and Scandizzo, P.L., "Le tecniche di analisi", Part I of Tecniche di Valutazione degli Investimenti Pubblici, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Rome, Italy, Scandizzo, P.L., "Politica ambientale e scelta degli investimenti", in Criteri di efficienza per la politica ambientale, Muraro G. (ed.), Franco Angeli, Milan, Italy, Scandizzo, P.L., "Agricultural Data and Economic Analysis: A General Equilibrium Model for Public Investment", in Agricultural Data and Economic Analysis, Dubgaard A.B. and Grassmugg K.J. (eds.), European Institute of Public Administration, Munk, Grilli, E. and Scandizzo, P.L., "Materie prime: bilanci e prospettive", Scienza e Tecnica, Annuario della EST, Mondadori, Milan, Italy, Scandizzo, P.L., "Project Evaluation in Risky Markets", in Operation Research in Agriculture and Water Resources, Yaron R. and Tapiers C.S. (eds.), North Holland Publishing Co., Hazell, P. and Scandizzo, P.L., "Incorporating Risk into Market Equilibrium Models of Agricultural Planning", Chapter II in The Book of CHAC, Norton R. and Bassocco (eds.), World Bank Research Publication, Oxford, Scandizzo, P.L. and Dillon, J., "Peasant Agriculture and Risk Preferences in Northeast Brazil: A Statistical Sampling Approach", in Risk and Uncertainty in Agricultural Development, Roumasset J., Boussard J.M. and Singh I.J. (eds.), SEARCA/ADC, Scandizzo, P.L., "Implications of Sharecropping for Technology Design in Northeast Brazil", in Economics and the Design of Small Farmer Tecnology, Iowa University Press, Scandizzo, P.L., "Brasile: l'intervento pubblico nel Nord Est", in Meccanismi di intervento pubblico nei paesi in via di sviluppo, Sciolli G. (ed.), Franco Angeli, Milan, Italy, Hazell, P. and Scandizzo, P.L., "Optimal Price Intervention Policies when Production is Risky", in Risk and Uncertainty in Economic Development, Roumasset J., Boussard J.M. and Singh I.J. (eds.), SEARCA/ADC,

14 Kutcher, G. and Scandizzo, P.L., "Simulating Sharecropping Relations in Northeast Brazil", in Mathematical Models Applied to Planning, SUDENE, Recife, Brazil, Monographs Scandizzo, P.L. and Ventura M., Uso ottimale delle risorse naturali: project financing e valore d opzione, Working Papers, 25, Fondazione Salernitana Sichelgaita, Salerno, Italy, Scandizzo, P.L., "Growth and Trade: An Investigative Survey", Economic and Social Development Paper, FAO, Rome, Italy, Scandizzo, P.L., "Trade Patterns, Cooperation and Growth", Economic and Social Development Paper, 131, FAO, Rome, Italy, Scandizzo, P.L., Measures of Protection: Methodology, Economic Interpretation and Policy Relevance, FAO, Rome, Italy, Scandizzo, P.L. and Diakosavvas, D., "Instability in the Terms of Trade of Primary Commodities ", Economic and Social Development Paper, 64, FAO, Rome, Italy, Scandizzo, P.L. "Agricultural Growth and Factor Productivity in Developing Countries", Economic and Social Development Paper, 42, FAO, Rome, Italy, Scandizzo, P.L. and Swamy, G., "Benefits and Costs of Food Distribution Policies; The India Case", World Bank Staff Working Paper, Washington D.C., May, Scandizzo, P.L. and Bruce, G., "Methodologies for Measuring Agricultural Price Intervention Effects", World Bank Staff Working Paper, June, Knudsen, O. and Scandizzo, P.L., "Nutrition and Food Needs in Developing Countries", World Bank Staff Working Paper, 328, Washington D.C.,

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES CSIL, CENTRE FOR INDUSTRIAL STUDIES CHI SIAMO Fondato a Milano nel 1980, CSIL, Centro Studi Industria Leggera è un istituto di ricerca indipendente, specializzato

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale Entrata e uscita dal mercato In assenza di comportamento strategico, le imprese decidono di entrare/uscire dal mercato confrontando i guadagni attesi con i costi di entrata. In assenza di barriere strategiche

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Master s Certificate in Project Management

Master s Certificate in Project Management Leader mondiale nella formazione del Project Management MCPM Master s Certificate in Project Management Accelera la tua carriera grazie a una certificazione internazionale Master s Certificate in Project

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi

Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi Master of Science in Formazione L ultima edizione del Master in Formazione è stata attivata nell anno accademico 2006/07. Descrizione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei.

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Alessia Amighini (Università del Piemonte Orientale) Versione preliminare Intervento al convegno Innovare per

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati fu elaborata dall economista inglese David Ricardo (1772-1823) nella sua opera principale: On the Principles of Political Economy and Taxation

Dettagli

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI Testo di riferimento: Analisi finanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill 2001 cap. 11 (dottor Alberto Lanzavecchia) Indice

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Andrea Delogu. Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni

Andrea Delogu. Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni 160 Andrea Delogu Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni Sommario: I - Le origini della teoria dei beni pubblici. II - Sistemi di distribuzione alternativi dei beni pubblici. III - Considerazioni

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli