POLITECNICO DI TORINO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLITECNICO DI TORINO"

Transcript

1 POLITECNICO DI TORINO Regolamento di attuazione della Legge 7 agosto 1990 n. 241, recante nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi Emanato con D.R. 446 del

2 POLITECNICO DI TORINO Corso Duca degli Abruzzi, TORINO REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990 N. 241, RECANTE NUOVE NORME IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DI DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. Ai sensi dell art. 10 del D.P.R. 27 giugno 1992, n. 352, sul presente regolamento è stato acquisito il preventivo parere della commissione per l accesso ai documenti amministrativi istituita ai sensi dell art. 27 della legge 7 agosto 1990, n. 241, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Articolo 1 Oggetto 1. Il Politecnico di Torino impronta la propria attività amministrativa a criteri di efficienza, di pubblicità e di trasparenza uniformandosi ai principi e alle disposizioni stabiliti dalla vigente legislazione in materia, in particolare dalla legge 7 agosto 1990 n. 241 e successive modificazioni e integrazioni. 2. Il Politecnico assicura il diritto di accesso agli atti e documenti amministrativi secondo le modalità e i limiti stabiliti dalla legge n. 241/90, dal D.P.R. 27 giugno 1992 n. 352 e dal presente regolamento. Articolo 2 Ambito di applicazione 1. I procedimenti amministrativi diretti all emanazione di atti dotati di rilevanza esterna devono conformarsi alle indicazioni e ai principi del presente regolamento. 2. I procedimenti di competenza del Politecnico di Torino devono concludersi con un provvedimento espresso e motivato contenente l indicazione dell unità organizzativa responsabile dell istruttoria e di ogni altro eventuale e successivo adempimento procedimentale. 3. Ciascuna delle tre fasi procedimentali, preparatoria, costitutiva, integrativa e attuativa dell efficacia, dovrà essere espletata entro e non oltre il termine di sessanta giorni, se non diversamente stabilito da norme specifiche. Articolo 3 Decorrenza del termine iniziale del procedimento 1. Per i procedimenti d ufficio, il termine iniziale decorre dalla data in cui l amministrazione ha formale e documentata notizia del fatto da cui sorge l obbligo di provvedere. 2. Per i procedimenti ad iniziativa di parte, il termine iniziale decorre dalla data di ricevimento dell istanza. 3. Restano salvi la facoltà di autocertificazione e il dovere di procedere agli accertamenti di ufficio previsti dagli articoli 2 e 10 della legge 4 gennaio 1968 n. 15, e dal disposto di cui all articolo 18 della legge n. 241/90. Articolo 4 Termine finale del procedimento

3 1. I termini per la conclusione dei procedimenti si riferiscono alla data di adozione del provvedimento ovvero, nel caso di provvedimenti recettizi, alla data in cui il destinatario ne riceve comunicazione. 2. Nei casi in cui il controllo esterno sugli atti dell Ateneo abbia carattere preventivo, il periodo di tempo relativo alla fase di integrazione dell efficacia non è computato ai fini del termine di conclusione del procedimento. Articolo 5 Acquisizione obbligatoria di pareri e di valutazioni tecniche di organi o enti appositi 1. Nel caso in cui il procedimento amministrativo richieda l acquisizione di pareri e di valutazioni tecniche di organi esterni all amministrazione, si applica l art. 17 della legge 241/90. Articolo 6 Il responsabile del procedimento 1. Il Responsabile del procedimento è individuato nel responsabile della struttura da cui prende avvio il procedimento. 2. L unità organizzativa responsabile dell istruttoria e di ogni altro adempimento procedurale relativo al provvedimento finale da adottarsi è la persona preposta a capo di ogni singolo servizio, ufficio e struttura decentrata costituenti l apparato amministrativo, tecnico, didattico e scientifico dell ateneo. 3. Il responsabile del procedimento esercita le attribuzioni contemplate dagli articoli 5 e 6 della legge 7 agosto 1990 n. 241 e dal presente regolamento. In particolare la persona preposta a capo di ogni singola unità organizzativa è responsabile dell istruttoria e di ogni altro adempimento procedurale concernente il relativo provvedimento finale da adottarsi. 4. Il responsabile del procedimento può assegnare formalmente con atto scritto ad altro dipendente addetto all unità organizzativa la responsabilità dell istruttoria o di ogni altro adempimento procedurale inerente il singolo procedimento nel rispetto delle funzioni proprie della qualifica rivestita dal dipendente assegnatario. In tal caso questi è considerato responsabile del singolo procedimento assegnatogli. 5. Il Direttore Amministrativo in presenza di comprovate e specifiche esigenze, può assegnare determinati procedimenti ad unità organizzative diverse da quelle competenti. In tal caso il Responsabile preposto all unità assegnataria assumerà a tutti gli effetti la responsabilità del relativo procedimento. Articolo 7 Diritto di accesso ai documenti amministrativi 1. Al fine di assicurare la trasparenza dell attività amministrativa e di favorirne lo svolgimento imparziale è riconosciuto a chiunque vi abbia interesse per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti il diritto di accesso ai documenti amministrativi, secondo le modalità stabilite dalla legge n. 241/ Il diritto di accesso si esercita in via informale mediante richiesta, anche verbale, all ufficio competente a formare l atto conclusivo di procedimento o a detenerlo stabilmente. 3. L interessato deve indicare gli estremi del documento oggetto della richiesta, ovvero gli elementi che ne consentano l individuazione, specificare e, ove occorra, comprovare l interesse connesso all oggetto della richiesta, far constare della propria identità e, ove occorra, dei propri poteri rappresentativi. 4. La richiesta, esaminata immediatamente e senza formalità, è accolta mediante indicazione della pubblicazione contenente le notizie, esibizione del documento, estrazione di copie, ovvero altra modalità idonea. Pag. 2

4 5. Qualora non sia possibile l accoglimento immediato della richiesta in via informale, ovvero sorgano dubbi sulla legittimazione del richiedente, sulla sua identità, sui suoi poteri rappresentativi, sulla sussistenza dell interesse alla stregua delle informazioni e delle documentazioni fornite o sull accessibilità del documento, il richiedente è invitato contestualmente a presentare istanza formale. 6. Il diritto di accesso si intende realizzato con la pubblicazione, il deposito o altra forma di pubblicità, comprese quelle attuabili mediante strumenti informatici, elettronici e telematici, dei documenti cui sia consentito l accesso, ai sensi della legge n. 241/ La copia dei documenti può essere rilasciata subordinatamente al pagamento dell importo dovuto sulla base di apposito tariffario che sarà successivamente emanato dall Amministrazione. Articolo 8 Categorie di atti sottratti al diritto di accesso 1. Fermo restando quanto previsto dall art.24, comma 6 della L. 241/90, ai sensi dell art.8, comma 5, lettera d), del D.P.R. 352/92 ed in relazione all esigenza di salvaguardare la riservatezza di terzi, persone, gruppi ed imprese, garantendo peraltro ai medesimi la visione degli atti relativi ai procedimenti amministrativi, la cui conoscenza sia necessaria per curare o per difendere i loro specifici interessi giuridici sono esclusi dal diritto di accesso, se richiesti da terzi: 1. i documenti relativi alle situazioni personali o familiari del personale in servizio; 2. i documenti amministrativi formati da altre amministrazioni o concessionari e detenuti non stabilmente dal Politecnico di Torino dovranno essere richiesti alle amministrazioni o concessionari competenti; 3. i documenti relativi ai rapporti di consulenza e patrocinio legale sempre che ad essi non si operi riferimento nei provvedimenti conclusivi dei procedimenti, nonché tutti quegli atti oggetto di vertenza giudiziaria la cui divulgazione potrebbe compromettere l esito del giudizio o la cui diffusione potrebbe concretizzare violazione del segreto istruttorio, sino a conclusione del giudizio stesso (differimento temporaneo); 4. la documentazione relativa alle prove di concorso o selettive per l assunzione, a tempo determinato o indeterminato, del personale, fino alla conclusione del relativo procedimento (differimento temporaneo). 2. Coloro che per ragioni d ufficio vengano a conoscenza di documenti per i quali non è consentito l accesso in via generale sono tenuti al segreto. 3. Il trattamento di dati personali da parte di privati o di enti pubblici economici è ammesso solo con il consenso espresso dell interessato, ai sensi della vigente normativa sulla protezione dei dati personali. Articolo 9 Ufficio relazioni con il pubblico 1. In conformità all articolo 12 del D.Lgs. 3 febbraio 1993 n.29 e successive modificazioni e integrazioni, al fine di facilitare i rapporti con l utenza e di garantire la piena attuazione della legge n. 241/90, il Politecnico istituisce l Ufficio per le relazioni con il pubblico. 2. Tale ufficio è organizzato con punti di riferimento per l utenza nell ambito di ciascuna unità organizzativa dell Amministrazione Centrale. Ai suddetti punti di riferimento possono rivolgersi : dipendenti; studenti; fornitori; utenti per attività di ricerca e consulenza, sia pubblici che privati; coloro che abbiano partecipato a concorsi banditi dall Amministrazione. Pag. 3

5 Articolo 10 Norme finali e di rinvio 1. Per quanto non previsto dalle disposizioni del presente regolamento, si applicano le norme della legge 7 agosto 1990, n. 241 e del decreto del Presidente della Repubblica 27 giugno 1992 n Articolo 11 Entrata in vigore del regolamento e forme di pubblicità 1. Il presente regolamento entra in vigore il trentesimo giorno successivo alla data della sua emanazione. 2. Il presente regolamento è reso pubblico mediante affissione all albo del Politecnico di Torino. 3. Gli uffici tengono a disposizione di chiunque vi abbia interesse appositi elenchi recanti l indicazione delle unità organizzative responsabili dell istruttoria e del procedimento nonché del provvedimento finale, in relazione a ciascun tipo di procedimento amministrativo. Pag. 4

Provincia di Sondrio Regolamento per l accesso agli atti amministrativi

Provincia di Sondrio Regolamento per l accesso agli atti amministrativi Regolamento per l accesso agli atti amministrativi Approvato con deliberazione di Consiglio provinciale n. 10 del 27 FEBBRAIO 2008 - esecutiva TITOLO I Articolo 1 Oggetto, finalità e principi 1. Il presente

Dettagli

BANCA D'ITALIA LA BANCA D ITALIA

BANCA D'ITALIA LA BANCA D ITALIA BANCA D'ITALIA Deliberazione 11 dicembre 2007 Regolamento per la disciplina delle modalità dell esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi concernenti l attività di vigilanza in materia

Dettagli

Regolamento in materia di accesso ai documenti amministrativi

Regolamento in materia di accesso ai documenti amministrativi Regolamento in materia di accesso ai documenti amministrativi marzo 2012 Scopo e campo d applicazione Il diritto di accesso si esercita nei confronti di Insula spa, per le attività di pubblico interesse

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI C.I. del 21 giugno 2011 n. 273

REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI C.I. del 21 giugno 2011 n. 273 REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI C.I. del 21 giugno 2011 n. 273 PREMESSA Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto stabilito

Dettagli

Regolamento per l esercizio del diritto di accesso dei cittadini ai documenti amministrativi

Regolamento per l esercizio del diritto di accesso dei cittadini ai documenti amministrativi C o m u n e di S P I R A N O Cümü de Spirà Provincia di Bergamo Bèrghem REGOLAMENTI Regolamento per l esercizio del diritto di accesso dei cittadini ai documenti amministrativi Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI (delibera del Consiglio di Istituto n. 33 del 24/10/2012) PREMESSA Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi

Dettagli

Regolamento per la disciplina delle modalità di esercizio e i casi di esclusione del diritto di accesso ai documenti amministrativi

Regolamento per la disciplina delle modalità di esercizio e i casi di esclusione del diritto di accesso ai documenti amministrativi Regolamento per la disciplina delle modalità di esercizio e i casi di esclusione del diritto di accesso ai documenti amministrativi Art. 1 - Oggetto.... 2 Art. 2 - Ambito di applicazione...... 2 Art. 3

Dettagli

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI PADOVA

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI PADOVA ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DEGLI ARTT. 2 E 4 DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990 n. 241 COME MODIFICATA E INTEGRATA DALLA LEGGE 11 FEBBRAIO

Dettagli

ITIS V. E. III MIUR Ass. Regione Sicilia

ITIS V. E. III MIUR Ass. Regione Sicilia PREMESSA REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI Il presente regolamento disciplina l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto stabilito dal capo V della Legge

Dettagli

Accesso agli atti (Legge 241/90)

Accesso agli atti (Legge 241/90) Accesso agli atti (Legge 241/90) Come accedere agli atti amministrativi La trasparenza amministrativa consiste, nella sua accezione più ampia, nell assicurare la massima circolazione possibile delle informazioni

Dettagli

Regolamento sull accesso alla documentazione amministrativa. Art. 3 Ambito di applicazione del diritto di accesso ai documenti

Regolamento sull accesso alla documentazione amministrativa. Art. 3 Ambito di applicazione del diritto di accesso ai documenti Regolamento sull accesso alla documentazione amministrativa D.R. 15 settembre 2014, n. 28851 - Emanazione Art. 1 Il presente regolamento disciplina le modalità di esercizio del diritto di accesso ai documenti

Dettagli

COMUNE DI ISOLA di CAPO RIZZUTO PROVINCIA DI CROTONE

COMUNE DI ISOLA di CAPO RIZZUTO PROVINCIA DI CROTONE COMUNE DI ISOLA di CAPO RIZZUTO PROVINCIA DI CROTONE Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 27 del 30 agosto 2012 1 INDICE Titolo I Disposizioni sull esercizio del diritto di accesso ai documenti

Dettagli

COMUNE DI LIGNANO SABBIADORO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI ESERCIZIO E DEI CASI DI ESCLUSIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO

COMUNE DI LIGNANO SABBIADORO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI ESERCIZIO E DEI CASI DI ESCLUSIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO COMUNE DI LIGNANO SABBIADORO C.A.P. 33054 PROVINCIA DI UDINE Tel. 0431/409111 C.F. 83000710307 Fax. 0431/73288 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITA DI ESERCIZIO E DEI CASI DI ESCLUSIONE DEL DIRITTO

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TORINO

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TORINO ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TORINO Regolamento di attuazione della legge 7 agosto 1990 n. 241 disciplinante in materia di procedimento amministrativo

Dettagli

ALLEGATO A. (ai sensi dell articolo 4 della legge 7 agosto 1990 n. 241 e successive modificazioni, e ai sensi della legge n. 69 del 18.6.2009).

ALLEGATO A. (ai sensi dell articolo 4 della legge 7 agosto 1990 n. 241 e successive modificazioni, e ai sensi della legge n. 69 del 18.6.2009). ALLEGATO A REGOLAMENTO ATTUATIVO RECANTE L INDIVIDUAZIONE DEI TERMINI E DELLE STRUTTURE ORGANIZZATIVE RESPONSABILI DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZA DELL ASL 2 (ai sensi dell articolo 4 della

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI REGGIO EMILIA. Regolamento attuativo della legge 7 agosto 1990, n.

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI REGGIO EMILIA. Regolamento attuativo della legge 7 agosto 1990, n. ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI REGGIO EMILIA Regolamento attuativo della legge 7 agosto 1990, n. 241 (Approvato con deliberazione del Consiglio dell Ordine del 10 gennaio

Dettagli

Regolamento per l'accesso ai documenti Amministrativi dell'ente. (recepite le modifiche della Presidenza del Consiglio dei Ministri)

Regolamento per l'accesso ai documenti Amministrativi dell'ente. (recepite le modifiche della Presidenza del Consiglio dei Ministri) Regolamento per l'accesso ai documenti Amministrativi dell'ente. (recepite le modifiche della Presidenza del Consiglio dei Ministri) Art. 1 (Ambito di applicazione) 2 Art. 2 (Misure organizzative) 2 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Varese, nella seduta del 9 giugno 2015 ha deliberato quanto segue: CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Provvedimento organizzatorio relativo alle modalità e ai criteri di accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 7 agosto 1990 n. 241 e del Regolamento di attuazione di cui al D.P.R. 12 aprile

Dettagli

COMUNE DI MONTELONGO

COMUNE DI MONTELONGO COMUNE DI MONTELONGO Provincia di Campobasso REGOLAMENTO IN MATERIA DI TERMINE E DI RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO IN ATTUAZIONE DELLA L. N. 241/90 Approvato con delibera del Consiglio Comunale

Dettagli

Rev. 0 del 17/04/2012 REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

Rev. 0 del 17/04/2012 REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Rev. 0 del 17/04/2012 REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI 1 Sommario Art. 1 - Definizione... 3 Art. 2 - Soggetti legittimati... 3 Art. 3- Oggetto del diritto di accesso... 3 Art. 4 -

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI ACCESSO AGLI ATTI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI ACCESSO AGLI ATTI REGOLAMENTO IN MATERIA DI ACCESSO AGLI ATTI Articolo 1- Oggetto e ambito di applicazione 1. Il diritto di accesso si esercita nei confronti della società Actv S.p.A. secondo le modalità previste dai seguenti

Dettagli

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Regolamento per l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi formati o detenuti

Dettagli

Regolamento per lʼaccesso agli atti amministrativi TITOLO I

Regolamento per lʼaccesso agli atti amministrativi TITOLO I CONSORZIO PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE DELLA PROVINCIA DI RIETI (D.P.R. n 1383 del 27 Settembre 1965 ) (Ente Pubblico Economico art. 36 Legge n 317 del 05 Ottobre 1991) Regolamento per lʼaccesso agli atti

Dettagli

REGOLAMENTO SUL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO SUL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO SUL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 41 del 20 luglio 2011. INDICE Art. 1 - Finalità Art. 2 - Definizioni Art. 3 -

Dettagli

Comune di ORINO Provincia di Varese. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI ex art. 22 e seguenti Legge n.

Comune di ORINO Provincia di Varese. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI ex art. 22 e seguenti Legge n. Comune di ORINO Provincia di Varese REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI ex art. 22 e seguenti Legge 07-08-1990 n. 241 Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 03-12-1993

Dettagli

REGOLAMENTO n. 7del del 2 dicembre L IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni)

REGOLAMENTO n. 7del del 2 dicembre L IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) REGOLAMENTO n. 7del del 2 dicembre 2014 REGOLAMENTO CONCERNENTE L INDIVIDUAZIONE DEI TERMINI E DELLE UNITÀ ORGANIZZATIVE RESPONSABILI DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DELL IVASS, AI SENSI DEGLI ARTICOLI

Dettagli

REGOLAMENTO IVASS N. 19 DEL 15 MARZO 2016 REGOLAMENTO SULL ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI.

REGOLAMENTO IVASS N. 19 DEL 15 MARZO 2016 REGOLAMENTO SULL ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. REGOLAMENTO IVASS N. 19 DEL 15 MARZO 2016 REGOLAMENTO SULL ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. L IVASS - Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni VISTA la legge 7 agosto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. Articolo 1. Fonti e finalità

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. Articolo 1. Fonti e finalità REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato con deliberazione consiliare n. 10(ex 11)/8690 del 22/12/1997 Articolo 1 Fonti e finalità 1. Il presente Regolamento

Dettagli

COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO D ACCESSO DEI CONSIGLIERI COMUNALI AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI, IN ATTUAZIONE DELL ART. 43 co. 2 DEL

Dettagli

REGOLAMENTO SUL DIRITTO D'ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA

REGOLAMENTO SUL DIRITTO D'ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA REGOLAMENTO SUL DIRITTO D'ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Art. 1 (Finalità) 1. Al fine di assicurare la trasparenza e la pubblicità della attività amministrativa,

Dettagli

Circolare n. 38 Vallata, 17 ottobre 2016

Circolare n. 38 Vallata, 17 ottobre 2016 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ENRICO FERMI VIA FONTANA - 83059 VALLATA (AV) TEL 0827/1949101/9 FAX0827/1949102 Con sezioni associate:liceo SCIENTIFICO, I.T.E. AFM e ITT CAT. Vallata I.T.T. E.E.. Bisaccia

Dettagli

RICHIESTA E COSTI PER COPIE DI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

RICHIESTA E COSTI PER COPIE DI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Prot. n 476/A22 Paternò, 09/02/2015 RICHIESTA E COSTI PER COPIE DI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Coloro che fossero interessati ad ottenere la copia di uno o più documenti amministrativi giacenti nell'archivio

Dettagli

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE DELIBERA 14 dicembre 2016 Regolamento disciplinante i procedimenti relativi all'accesso civico ai dati, alle informazioni ed ai documenti detenuti dalla COVIP.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO DEI CITTADINI AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO DEI CITTADINI AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO DEI CITTADINI AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato con deliberazione del C. S. n. 631 del 22.06.1994 In vigore dal 21.07.1994 I 20099 Sesto San Giovanni

Dettagli

Regolamento sul Procedimento Sanzionatorio della Consob

Regolamento sul Procedimento Sanzionatorio della Consob Regolamento sul Procedimento Sanzionatorio della Consob Adottato con delibera n. 18750 del 19 dicembre 2013 Aggiornato con le modifiche apportate dalla delibera n. 19158 del 29 maggio 2015 Applicabile

Dettagli

Regolamento regionale 28 febbraio 2008, n. 2

Regolamento regionale 28 febbraio 2008, n. 2 Regolamento regionale 28 febbraio 2008, n. 2 Nuova disciplina delle modalità di esercizio e dei casi di esclusione del diritto di accesso ai documenti amministrativi. CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art.

Dettagli

SOCIETA EMILIANA TRASPORTI AUTOFILOVIARI S.P.A. SETA S.P.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

SOCIETA EMILIANA TRASPORTI AUTOFILOVIARI S.P.A. SETA S.P.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI SOCIETA EMILIANA TRASPORTI AUTOFILOVIARI S.P.A. SETA S.P.A. REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Articolo 1 - Oggetto e ambito di applicazione 1. Il diritto di accesso si esercita nei

Dettagli

azienda speciale Studio CAMILLO rag. WALTER Paderno Dugnano

azienda speciale Studio CAMILLO rag. WALTER Paderno Dugnano azienda speciale MULTISERVIZI SENAGO Regolamento sulla trasparenza ed accesso agli atti AA PPPRR P OO VV AA TT OO DDAA LL CC.. D. D.AA.. NN EE LL LL AA SSEE DD UU TT AA DDEE LL 1100 SSEE TT TT EE MM BB

Dettagli

COMUNE DI MURISENGO (AL) Regolamento comunale per l'accesso ai documenti amministrativi

COMUNE DI MURISENGO (AL) Regolamento comunale per l'accesso ai documenti amministrativi COMUNE DI MURISENGO (AL) Regolamento comunale per l'accesso ai documenti amministrativi Regolamento accesso documenti e tutela della riservatezza pag. 1 Indice Capo I - Disposizioni generali Art. 1 - Finalità

Dettagli

Il/la sottoscritto/a cognome*.nome* nato/a* (prov. ) il residente in* (prov. ) via n. cell. tel. fax... CHIEDE

Il/la sottoscritto/a cognome*.nome* nato/a* (prov. ) il residente in* (prov. ) via n.  cell. tel. fax... CHIEDE MODULISTICA FAC-SIMILE MOD.1 RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO Il/la sottoscritto/a cognome*.nome* nato/a* (prov. ) il residente in* (prov. ) via n. e-mail cell. tel. fax Considerata

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO SULL ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO SULL ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato con deliberazione del Consiglio provinciale n. 26 del 04/06/2012 INDICE Titolo I Disposizioni sull esercizio del diritto di accesso ai documenti

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990 N. 241

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990 N. 241 COMUNE DI SAGRADO Provincia di Gorizia REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990 N. 241 Adottato con deliberazione consiliare n.20 del 28/07/1994 Modificato con deliberazione consiliare n. 9

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI E DELL ACCESSO CIVICO

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI E DELL ACCESSO CIVICO REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI E DELL ACCESSO CIVICO Approvato con Deliberazione consiliare n. 9 del 4 novembre 2015 Regolamento di accesso agli atti della

Dettagli

Regolamento per il diritto di accesso ai documenti amministrativi e sanitari. Fondazione Bellaria Onlus

Regolamento per il diritto di accesso ai documenti amministrativi e sanitari. Fondazione Bellaria Onlus Regolamento per il diritto di accesso ai documenti amministrativi e sanitari Fondazione Bellaria Onlus Approvato dal CDA il 28/09/2017 Sommario CAPO I- AMBITO DI APPLICAZIONE E DEFINIZIONI Art. 1: Finalità

Dettagli

CSI-PIEMONTE REGOLAMENTO SULL ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI FORMATI E DETENUTI NELL AMBITO DELLE PROCEDURE DI APPROVVIGIONAMENTO

CSI-PIEMONTE REGOLAMENTO SULL ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI FORMATI E DETENUTI NELL AMBITO DELLE PROCEDURE DI APPROVVIGIONAMENTO CSI-PIEMONTE REGOLAMENTO SULL ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI SOMMARIO CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI... 3 ART. 1 OGGETTO... 3 ART. 2 DEFINIZIONI... 3 ART. 3 RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO... 4 ART. 4 AMBITO

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISTITUTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO DI ISTITUTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO DI ISTITUTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio di istituto con delibera n. 36 del 13/05/2016 Si riassumono qui di seguito le modalità di esercizio del diritto di

Dettagli

SERVIZIO LEGALE REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO ISPETTIVO

SERVIZIO LEGALE REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO ISPETTIVO UNIVERSITÀ DEGLI STUD I DI PAVIA SERVIZIO LEGALE REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO ISPETTIVO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Emanato con D.R. n. 2256-2015 del 2 novembre 2015 INDICE SOMMARIO

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI ACCESSO AI DOCUMENTI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI ACCESSO AI DOCUMENTI REGOLAMENTO IN MATERIA DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Articolo 1- Oggetto e ambito di applicazione 1. Il diritto di accesso si esercita nei confronti dell impresa GTT SPA, secondo le modalità previste

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA D ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI E PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA DEI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA D ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI E PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA DEI DATI PERSONALI PROVINCIA DI CUNEO ufficio relazioni con il pubblico, trasparenza e stampa REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA D ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI E PER LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA DEI DATI PERSONALI - approvato

Dettagli

Articolo 1 (Ambito di applicazione)

Articolo 1 (Ambito di applicazione) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GENOVA Articolo 1 (Ambito di applicazione)

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AD ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AD ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AD ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato con deliberazioni del C.d.A. n. 58 del 10.04.2012 e n. 148 del 7.12.2012 PREMESSA L Ente Foreste della Sardegna esercita

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ILARIA ALPI VIA VARSAVIA, 5 00055 LADISPOLI (RM) TEL. 069910537 TEL 0699220826/FAX

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI Articolo 1 Ambito di applicazione del Regolamento

Dettagli

( Zcrii. F ) (Provincia di Ancona) J1rrr2J. FECDILA. ESIITc FSASSJZ F A. 13 1E.IAJT CD (A. I.T )

( Zcrii. F ) (Provincia di Ancona) J1rrr2J. FECDILA. ESIITc FSASSJZ F A. 13 1E.IAJT CD (A. I.T ) J1rrr2J. FECDILA. ESIITc FSASSJZ ( Zcrii. F ) F A. 13 1E.IAJT CD (A. I.T ) (Provincia di Ancona) ]E FT I.2. IDI.S CDX FLIÌ4A. E)1I.IF 14D [,IPA. IDI F f 1F(DI 2 I CD 1 1DF I DI IDI 1JSI CD1TT idm ID I

Dettagli

PUBBLICITÀ DELLE DELIBERAZIONI DEGLI ORGANI ACCADEMICI (ART. 3 COMMA 2 LETTERA B DELLO STATUTO DI ATENEO)

PUBBLICITÀ DELLE DELIBERAZIONI DEGLI ORGANI ACCADEMICI (ART. 3 COMMA 2 LETTERA B DELLO STATUTO DI ATENEO) PUBBLICITÀ DELLE DELIBERAZIONI DEGLI ORGANI ACCADEMICI (ART. 3 COMMA 2 LETTERA B DELLO STATUTO DI ATENEO) Ambito di applicazione Il Regolamento in materia di pubblicità delle deliberazioni degli Organi

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO SUI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI

REGOLAMENTO INTERNO SUI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI Pagina: 1 di 13 OPERA PIA MUZI BETTI Residenza Protetta Città di Castello REGOLAMENTO INTERNO SUI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI Pagina: 2 di 13 TITOLO I Disposizioni Generali

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI. Il presente regolamento disciplina l esercizio del diritto di accesso ai documenti

REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI. Il presente regolamento disciplina l esercizio del diritto di accesso ai documenti REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI PREMESSA Il presente regolamento disciplina l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto stabilito dal capo V della Legge

Dettagli

PROCEDURA DI ACCESSO AGLI ATTI

PROCEDURA DI ACCESSO AGLI ATTI PROCEDURA DI ACCESSO AGLI ATTI MODULO I PRINCIPI GENERALI Sezione - 1 Finalità Sezione - 2 Oggetto del diritto di accesso Sezione - 3 Soggetti legittimati Sezione - 4 Controinteressati Sezione - 5 Esclusioni

Dettagli

COMUNE DI BELLUNO REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO E SULL ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

COMUNE DI BELLUNO REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO E SULL ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI COMUNE DI BELLUNO REGOLAMENTO SUL PROCEDIMENTO E SULL ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI 1 I N D I C E CAPO I Principi Art. 1 - Oggetto... pag. 4 Art. 2 - Definizione e individuazione dei procedimenti

Dettagli

REGOLAMENTO AMMINISTRATIVI E SANITARI

REGOLAMENTO AMMINISTRATIVI E SANITARI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI E SANITARI DELL ISTITUTO CASA DI RIPOSO 1 Regolamento per il Diritto di Accesso ai documenti amministrativi e sanitari dell'istituto Casa

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTI gli articoli 76 e 87, quinto comma, della Costituzione; VISTO l articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124, recante delega al Governo per la precisa individuazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Articolo 1 - Normativa di riferimento 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità del diritto di accesso ai documenti amministrativi nel rispetto

Dettagli

Delibera l adozione del seguente Regolamento, in sostituzione di quello precedentemente approvato con delibera n. 04/578:

Delibera l adozione del seguente Regolamento, in sostituzione di quello precedentemente approvato con delibera n. 04/578: 7 ottobre 2013. Regolamento interno in materia di accesso agli atti e documenti amministrativi, ai sensi dell articolo 23 della legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modiþ cazioni. (Delibera n. 13/311).

Dettagli

ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Pagina 1 di 10 Documento COMUNALE SULL Rev. Data Oggetto della revisione 1 2 30.11.04 20.11.06 1a emissione. Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 64 del 30/11/2004 Entrato in vigore il 07/01/2005

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento REGOLAMENTO SUL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI TITOLO I NORME GENERALI ART. 1 - FINALITA, DEFINIZIONI ED OGGETTO DEL DIRITTO DI ACCESSO 1. Il

Dettagli

REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI. ATTI AMMINISTRATIVI E TRASPARENZA AMMINISTRATIVA Deliberato dal Consiglio di Istituto il 17 Dicembre 2014

REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI. ATTI AMMINISTRATIVI E TRASPARENZA AMMINISTRATIVA Deliberato dal Consiglio di Istituto il 17 Dicembre 2014 REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI E TRASPARENZA AMMINISTRATIVA Deliberato dal Consiglio di Istituto il 17 Dicembre 2014 Allegato 5 del Regolamento di Istituto 1 Premessa e obiettivi Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISTITUTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO DI ISTITUTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO DI ISTITUTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Riferimento normativi: legge n. 241/1990 e successive modifiche e integrazioni D.P.R n. 352/1992 D.M n. 60/1996 D.L.vo n. 165/2001 Legge n.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA Articolo 1 Principi generali La Camera di Commercio Industria Artigianato

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ACCESSO AGLI ATTI PUBBLICI

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ACCESSO AGLI ATTI PUBBLICI REGOLAMENTO COMUNALE PER L ACCESSO AGLI ATTI PUBBLICI Art. 1 Finalità 1. Il presente regolamento favorisce il diritto dei cittadini all informazione e il dovere alla trasparenza dell attività amministrativa

Dettagli

PROCEDURA DI ACCESSO AI PROGETTI INFRASTRUTTURALI DEPOSITATI PRESSO REGIONE LOMBARDIA

PROCEDURA DI ACCESSO AI PROGETTI INFRASTRUTTURALI DEPOSITATI PRESSO REGIONE LOMBARDIA PROCEDURA DI ACCESSO AI PROGETTI INFRASTRUTTURALI DEPOSITATI PRESSO REGIONE LOMBARDIA D.G. Infrastrutture e Mobilità ART. 1 - OGGETTO DELL ACCESSO 1. Il presente documento disciplina, al fine di pervenire

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI COMUNE DI PISTOIA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 113 del 07/07/2008 esecutiva ai sensi di legge In

Dettagli

REGOLAMENTO RELATIVO AL PROCEDIMENTO DI ACCESSO E AGLI ATTI SOTTRATTI ALL ACCESSO PRESSO IL CONSIGLIO NOTARILE DISTRETTUALE DI CASSINO.

REGOLAMENTO RELATIVO AL PROCEDIMENTO DI ACCESSO E AGLI ATTI SOTTRATTI ALL ACCESSO PRESSO IL CONSIGLIO NOTARILE DISTRETTUALE DI CASSINO. REGOLAMENTO RELATIVO AL PROCEDIMENTO DI ACCESSO E AGLI ATTI SOTTRATTI ALL ACCESSO PRESSO IL CONSIGLIO NOTARILE DISTRETTUALE DI CASSINO. Vista la legge 7 agosto 1990 n. 241, recante nuove norme in materia

Dettagli

APPENDICE 10 ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

APPENDICE 10 ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI APPENDICE 10 ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art.1 Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto stabilito

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. GSSI Gran Sasso Science Institute

REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. GSSI Gran Sasso Science Institute REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti amministrativi

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DI DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DI DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DI DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI CAPO I IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO Art. 1 Oggetto 1. L Azienda Policlinico

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara SENATO ACCADEMICO 22 febbraio 2017 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 24 febbraio 2017 DECRETO RETTORALE di 1ª emanazione rep. n. 265/2017-27 febbraio 2017 DECRETO RETTORALE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI TITOLO I NORME DI CARATTERE GENERALE

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI TITOLO I NORME DI CARATTERE GENERALE REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI TITOLO I NORME DI CARATTERE GENERALE (delibera del Consiglio di Istituto del 07/09/2012) ART. 1 Oggetto del Regolamento Il

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI. Approvato all unanimità con delibera del Consiglio d Istituto n. 17 del 27/08/2013 Pubblicato all Albo il 29/09/2013

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI. Approvato all unanimità con delibera del Consiglio d Istituto n. 17 del 27/08/2013 Pubblicato all Albo il 29/09/2013 REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI Approvato all unanimità con delibera del Consiglio d Istituto n. 17 del 27/08/2013 Pubblicato all Albo il 29/09/2013 REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art.

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi e trasparenza amministrativa

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi e trasparenza amministrativa ISTITUTO COMPRENSIVO John Lennon SCUOLA INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA 1 grado Via Vasari n 5-53048 SINALUNGA (Siena) - Tel. / Fax 0577630202 Codice fiscale 81003000528 Codice Ministeriale SIIC805008 www.icsinalunga.it

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI PTOF

REGOLAMENTO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI PTOF ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SETTIMO VITTONE Infanzia Primaria Secondaria I grado Via Provinciale, 14 10010 SETTIMO VITTONE (TO) e-mail: toic849008@istruzione.it - PEC: toic849008@pec.istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA Regolamento per l accesso ai documenti amministrativi presso l INPDAP. (G.U. n. 79 del 6-4-2010) Con deliberazione commissariale

Dettagli

OGGETTO: NOVITA IN MATERIA DI ACCESSO CIVICO E ACCESSO AI DOCUMENTI INDICAZIONI OPERATIVE

OGGETTO: NOVITA IN MATERIA DI ACCESSO CIVICO E ACCESSO AI DOCUMENTI INDICAZIONI OPERATIVE OGGETTO: NOVITA IN MATERIA DI ACCESSO CIVICO E ACCESSO AI DOCUMENTI INDICAZIONI OPERATIVE Il D. lgs. 97/2016 Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità

Dettagli

COMUNE DI NOVIGLIO REGOLAMENTO DEL DIRITTO DI ACCESSO DEI CITTADINI ALLE INFORMAZIONI, AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI.

COMUNE DI NOVIGLIO REGOLAMENTO DEL DIRITTO DI ACCESSO DEI CITTADINI ALLE INFORMAZIONI, AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. COMUNE DI NOVIGLIO REGOLAMENTO DEL DIRITTO DI ACCESSO DEI CITTADINI ALLE INFORMAZIONI, AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. CAPO I DISPOSIZIONI PRELIMINARI ART.1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 27/16 recante l individuazione dei termini e delle unità organizzative responsabili dei

Dettagli

Regolamento in materia di diritto di accesso ai documenti amministrativi dell Istituto Superiore di Sanità. Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione

Regolamento in materia di diritto di accesso ai documenti amministrativi dell Istituto Superiore di Sanità. Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione Regolamento in materia di diritto di accesso ai documenti amministrativi dell Istituto Superiore di Sanità Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione Il presente regolamento disciplina le modalità di esercizio

Dettagli

COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno

COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno Copia Determinazione del responsabile del 8- Settore Avvocatura e Contenzioso del lavoro Num. determina: 190 Proposta n. 887 del 26/09/2013 Determina generale num.

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI INCARICHI ESTERNI A PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI A TEMPO PIENO

REGOLAMENTO SUGLI INCARICHI ESTERNI A PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI A TEMPO PIENO REGOLAMENTO SUGLI INCARICHI ESTERNI A PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI A TEMPO PIENO (emanato con D.R. n. 1689 del 22-9-2003, modificato con D.R. n. 1655 dell 11-8-2009 e successivamente modificato

Dettagli

COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria)

COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria) COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria) REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PRESSO IL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Affari Generali Unità Operativa Legale

Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Affari Generali Unità Operativa Legale Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Affari Generali Unità Operativa Legale FG/lb Decreto Rettorale Rep. n.264/2010 Prot. n. 14165 del 01.07.2010 Tit. I cl.3 Oggetto: Regolamento di

Dettagli

Regolamento per attuazione del diritto di accesso ai documenti amministrativi

Regolamento per attuazione del diritto di accesso ai documenti amministrativi Regolamento per attuazione del diritto di accesso ai documenti amministrativi (approvato con delibera n. 53 /09 del 21/10/2009) Preambolo Vista la Legge 7 agosto 1990, n. 241 Nuove norme in materia di

Dettagli

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. di concerto con IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. di concerto con IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA D.Lvo 39/2010 - Artt. 8 Parere: CONSOB Concerto: GIUSTIZIA BOZZA Regolamento del Ministro dell economia e delle finanze di concerto con il Ministro della giustizia concernente la gestione della Sezione

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO PROVINCIA DI CROTONE

COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO PROVINCIA DI CROTONE COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO PROVINCIA DI CROTONE REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE ASSOCIATO COMUNI DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO, COTRONEI,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Deliberato dal Consiglio di Istituto il 17.01.2014 Art. 1 - Oggetto del regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso

Dettagli

REGOLAMENTO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI CAPO I PRINCIPI, OGGETTO E TERMINI

REGOLAMENTO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI CAPO I PRINCIPI, OGGETTO E TERMINI REGOLAMENTO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI CAPO I PRINCIPI, OGGETTO E TERMINI Art. 1 (Principi) 1. L Alma Mater Studiorum Università di Bologna (d ora in avanti: Università ) informa la propria attività

Dettagli

CAPO II PRINCIPI GENERALI

CAPO II PRINCIPI GENERALI REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990, N. 241, RECANTE NUOVE NORME IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DI DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI. CAPO I PRINCIPI GENERALI

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE 17 NOVEMBRE 2006 N. 3

REGOLAMENTO REGIONALE 17 NOVEMBRE 2006 N. 3 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte I 6.12.2006 - pag. 701 REGOLAMENTO REGIONALE 17 NOVEMBRE 2006 N. 3 Regolamento per l attuazione della legge regionale 11 maggio 2006 n. 11 (istituzione

Dettagli

COMUNE DI PONZANO VENETO Provincia di Treviso

COMUNE DI PONZANO VENETO Provincia di Treviso COMUNE DI PONZANO VENETO Provincia di Treviso REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DI FIRME A DOMICILIO (Approvato con deliberazione di C.C. n. 8 del 27.02.1997) Art. 1 Finalità del regolamento 1. Il presente

Dettagli

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato ai Capigruppo. Il 20/5/2014 N. prot VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato ai Capigruppo. Il 20/5/2014 N. prot VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. Comune di Tornaco Provincia di Novara Comunicato ai Capigruppo Il 20/5/2014 N. prot. 1305 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 33 OGGETTO: ISTITUZIONE ORGANO TECNICO E UFFICIO DEPOSITO AI

Dettagli

REGOLAMENTO relativo al DIRITTO DI ACCESSO CIVICO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO relativo al DIRITTO DI ACCESSO CIVICO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Elettronica ed Elettrotecnica - Informatica e Telecomunicazioni - Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate C.so Venezia, 29 10147 TORINO Tel. 011 2293811 http://iispeano.gov.it e-mail: tois061003@istruzione.it

Dettagli