UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO NOT YOUR FATHER S E-BOOK: LA NUOVA TESTUALITÀ DEGLI E-BOOK ARRICCHITI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO NOT YOUR FATHER S E-BOOK: LA NUOVA TESTUALITÀ DEGLI E-BOOK ARRICCHITI"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Studi Umanistici Corso di Laurea magistrale in Cultura e Storia del Sistema Editoriale NOT YOUR FATHER S E-BOOK: LA NUOVA TESTUALITÀ DEGLI E-BOOK ARRICCHITI Tesi di laurea di: Cecilia Maria PAPA Matr. n Relatore: Chiar.mo Prof. Francesco TISSONI Correlatore: Chiar.mo Prof. Paolo BORSA Anno Accademico

2 f orse in futuro ci saranno altri modi di leggere che noi non sospettiamo. Mi sembra sbagliato deprecare ogni novità tecnologica in nome dei valori umanistici in pericolo. Penso che ogni nuovo mezzo di comunicazione e diffusione delle parole, delle immagini e dei suoni possa riservare sviluppi creativi nuovi, nuove forme d espressione. E penso che una società più avanzata tecnologicamente potrà essere più ricca di stimoli, di scelte, di possibilità, di strumenti diversi, e avrà sempre più bisogno di leggere, di cose da leggere e di persone che leggano. Italo Calvino, 1984

3 Indice Introduzione 7 Il nuovo e-book tra testualità arricchita e iperlettura 1. Il superamento dell e-book di papà E-book: la vecchia guardia Ricreare l esperienza di lettura Un inversione di tendenza L enhanced e-book: una quarta generazione Una rivoluzione avvertita Il ritorno al testo Nuovi scenari per gli e-book arricchiti Un esordio poco convincente Valorizzazione dei contenuti Scommettere sul nuovo e-book Uno sguardo ai formati L avvento di EPUB Che cos è EPUB 3? Anatomia di un file EPUB 3 47

4 EPUB 3 per l editoria digitale 4. Mise en page, caratteri e stili tipografici La nuova tipografia Layout di pagina Stile tipografico Caratteri tipografici Copertina Apporti multimediali Riproduzione audio e video Il controllo al lettore Sincronizzazione testo e audio Verso un supporto linguistico globale Codifica dei caratteri e sistemi di scrittura Guida alla pronuncia e sintesi vocale Ottimizzare la lettura artificiale Interattività Una reinvenzione della lettura Interattività e libri per l infanzia Nuovi settori di applicazione 105

5 Enhanced e-book e sistema editoriale 8. L editore digitale: ridefinizione di un ruolo Un mestiere in evoluzione Nuove competenze e professionalità Processi di lavorazione La sfida dell accessibilità Verso un editoria accessibile Linee guida per contenuti accessibili Strutturare e marcare il contenuto La risposta italiana: Progetto LIA Metadati e reperimento dei titoli Metadati per l editoria digitale Metadati arricchiti in funzione del lettore EPUB 3 per l affinamento dei metadati Tendenze del mercato e prospettive future EPUB 3 nel caos: accuse e resistenze L industria dei contenuti arricchiti e dei servizi Un modello possibile: alleanza tra editori e start-up innovative 190

6 Appendici Conversazioni sull editoria digitale in forma di intervista 199 Fornire servizi avanzati per l editoria digitale 200 secondo ReadBeyond Le opportunità dell arricchimento audio secondo il Narratore Audiolibri 212 Bibliografia ragionata 220

7 Introduzione Dall osservazione delle più recenti sperimentazioni nell ambito dell editoria digitale appare evidente che lo statuto e la fisionomia dei nuovi e-book non siano più riconducibili al paradigma emulativo mimetico della pagina a stampa cui si potevano ascrivere le prime generazioni di libri elettronici. Concepiti come strutture polimorfe complesse e articolate che integrano dimensione testuale, apporti multimediali e interattivi all insegna della commistione di linguaggi eterogenei, gli e-book arricchiti non rispondono più all imperativo di riprodurre inalterate le caratteristiche del libro cartaceo, di restituire al lettore la stessa rassicurante esperienza di lettura, né di conservare la continuità delle modalità di fruizione dei testi. Se dal punto di vista tecnico sono state ampiamente indagate le potenzialità del formato EPUB 3, che permette di aggregare più tecnologie nella stessa pubblicazione e integrare funzionalità inedite nel tessuto testuale, da una prospettiva critica le opportunità di questi prodotti, in particolare la loro applicazione nell ambito della didattica, della divulgazione culturale e nel settore dell editoria tecnico scientifica, non sono state ancora adeguatamente esplorate.

8 ! 8! In generale, la maggior parte degli e-book arricchiti disponibili sul mercato e i desolanti risultati finora conseguiti hanno contribuito ad arrecare discredito alla categoria e alimentare reazioni di diffidenza e svalutazione del fenomeno. Si tratta di iniziative editoriali effimere, il più delle volte rette da meri obiettivi commerciali, che sfruttano indiscriminatamente le tecnologie offerte dal medium per allestire fastidiosi ingorghi di messaggi che si addensano su pagine sovraffollate, dalla grafica visibilmente trasandata o incoerente rispetto al contenuto, all insegna dell estetica del superfluo e della ricerca dell effetto. Di contro, i progetti editoriali più riusciti sono quelli in cui è riconoscibile una strategia editoriale di allestimento dei contenuti, un intervento consapevole che disciplina l arricchimento, seleziona contenuti e materiali, valuta il tipo di integrazione più indicato per valorizzarli. A questo punto, lo scopo del presente lavoro sarà considerare se per gli e-book arricchiti esista la stessa forte progettualità che storicamente viene riconosciuta all istituzione editoriale tradizionale, e più precisamente al momento della selezione e valorizzazione dei contenuti. Ci si interroga inoltre su quale tipo di professionalità e competenze tecniche vengono coinvolte nell elaborazione di un progetto multimediale digitale, quali criteri adotta l équipe che confeziona un enhanced e-book, in che modo questa sceglie di strutturare i contenuti, secondo quali flussi testuali e percorsi di lettura. Anche alla luce dei risultati incoraggianti conseguiti nell ambito degli e-book arricchiti da alcuni protagonisti del

9 ! 9! sistema editoriale italiano documentati dalle interviste condotte sul campo e riportate qui in appendice, si valuterà l effettiva praticabilità e opportunità dell arricchimento dei nuovi e-book, in funzione degli obiettivi che l editore intende perseguire e in rapporto alla comunità di lettori che si prefigura. In ultima analisi si intende dimostrare che il nuovo modello di alleanza tra case editrici e start-up che forniscono consulenza tecnica e servizi avanzati, oltre a promuovere l innovazione nel campo delle pubblicazioni digitali in Italia, realizza i risultati più efficaci e convincenti.

10 Il nuovo e-book tra testualità arricchita e iperlettura

11 1. Il superamento dell e-book di papà Sappiamo che la forma dei libri ha cambiato tante volte nella storia e che certo continuerà a cambiare. Non che questo mi rallegri, perché sono affezionato ai libri anche come oggetti, nella forma che hanno ora, anche se è sempre più raro vedere delle edizioni che esprimano l amore per l oggetto-libro. [ ] Questo un po mi rattrista, perché non sentiremo più il fruscio delle pagine. 1 È con questa accorata dichiarazione di fedeltà al libro, oggetto dalla forma familiare e rassicurante, che nel 1984 Italo Calvino concludeva il suo intervento alla Fiera del Libro di Buenos Aires. In quell occasione, pur non celando una sincera apprensione per il futuro della carta stampata, Calvino rivelava una straordinaria capacità di adattamento nei confronti delle novità in atto, accogliendole con cauta curiosità ed evitando gli estremismi dell entusiasmo utopico come della deprecazione aprioristica. Mostrava inoltre una profonda consapevolezza dei mutamenti che hanno investito la forma libro nella trasmissione della cultura scritta, tracciandone sinteticamente le tappe 1 I. Calvino, Il libro, i libri, in I. Calvino, Saggi , a cura di M. Barenghi, Milano, Mondadori, 1995, pp , cit., p

12 ! 12! dal passaggio dal volumen di papiro al codex, al libro a stampa quattrocentesco, fino ai coevi fermenti di sperimentazione che prospettavano un imminente conversione allo schermo. Una prospettiva disincantata e un giudizio equilibrato nient affatto scontati, se messi a confronto con gli atteggiamenti ottusamente ostili che dagli anni Sessanta riemergono puntualmente profetizzando la tanto paventata morte del libro, e che tutt ora resistono alla quarta rivoluzione 2 digitale introdotta dal fenomeno e- book. Da più parti si tende a rassicurare questi allarmismi ingiustificati, per lo più facendo appello ad argomentazioni deboli sul piano critico, ma di sicura presa sul grande pubblico, sollecitando per esempio l attaccamento feticistico all oggetto libro. È il caso dell auspicio espresso da Umberto Eco in occasione della XXII Fiera Internazionale del Libro di Torino: spero che l e-book salvi la possibilità di bagnarsi il dito 3. E ancora Eco nel 2010 risponde ai residui delle apocalittiche previsioni sull estinzione della parola stampata: I libri da leggere non potranno essere sostituiti da alcun aggeggio elettronico. Son fatti per essere presi in mano, anche a letto, anche in barca, anche là dove non ci sono spine elettriche, anche dove e quando qualsiasi batteria si è scaricata, possono essere sottolineati, sopportano orecchie e segnalibri, possono essere lasciati cadere per terra o abbandonati aperti sul petto o sulle ginocchia quando ci prende il sonno, 2 Cfr. G. Roncaglia, La quarta rivoluzione. Sei lezioni sul futuro del libro, Roma Bari, Laterza, F. Buratto, Umberto Eco: Spero che l e-book salvi la possibilità di bagnarsi il dito, Il Sole 24 Ore, 14 maggio 2009.

13 ! 13! stanno in tasca, si sciupano, assumono una fisionomia individuale a seconda dell'intensità e regolarità delle nostre letture 4. È solo nell ultimo decennio che tali isterismi sembrano essersi attenuati e si considera piuttosto avviato un periodo di transizione nel quale la modalità a stampa e quella digitale coesistono complementarmente con apporti e stimoli reciproci. È come quando sono arrivate le automobili 5, spiegava qualche anno fa Gualtiero Rudella della Mondadori, non per questo i cavalli sono scomparsi, hanno solo cambiato funzione, e ora stanno negli ippodromi. Per uscire di metafora, credo che la tecnologia elettronica non soppianterà il libro. Ma credo che nell arco di vent anni avrà un peso preponderante. Analoghe considerazioni venivano sollevate nei confronti del settore emergente degli e-book: Paper books may not go away in the near future. The touch and feel of a paper book, its longevity and history are in our souls. However, ebooks are rapidly becoming a viable alternative and providing growing advantages over the traditional medium. The e-readers are still in the early stages of development and one can only hope that industry standards are soon adopted. It is very clear that the ebook in one form or 4 U. Eco, Non fate il funerale ai libri, l Espresso, 5 agosto 2010; 5 L. Manera, Libro elettronico: rivoluzione o riforma?, Corriere della Sera, 22 gennaio 2000, p. 37.

14 ! 14! another is here to stay and it is relatively unimportant whether or not it eventually replaces the printed book 6. Oggi l e-book non è più tenuto a giustificare la sua presenza all interno del sistema editoriale in rapporto alle sue ripercussioni sull universo del printed book. Si è finalmente preso atto che l electronic book rappresenta una realtà ormai ben consolidata e assestata, dalle proporzioni tutt altro che trascurabili sul mercato editoriale, che ha conseguenze rilevanti sulle abitudini di lettura e sulle modalità di studio e di ricerca, ed è pertanto indiscutibilmente meritevole di seria attenzione critica. Può rivendicare finalmente il diritto di essere indagato con un sistema di valori e criteri propri. 1.1 E-book: la vecchia guardia In un articolo del 2008, interrogandosi sui più recenti sviluppi dell e-book, Nancy Herther constatava che i prodotti più innovativi del settore, i lettori all-encompassing ( onnicomprensivi ), rappresentavano ormai la terza generazione di e-book Readers 7, in quanto non più assimilabili ai primitivi modelli delle origini. 6 S. S. Rao, Familiarization of electronic books, The Electronic Library, vol. 19, n. 4, 2001, pp , cit., p N. K. Herther, The ebook reader is not the future of ebooks, Searcher, vol. 16, n. 8, 2008, pp , cit., p. 26.

15 ! 15! Le prime sperimentazioni nel campo del libro elettronico avviate nel 1968 dal pionieristico Dynabook di Alan Kay, un dispositivo portatile che prevedeva un interfaccia dinamica capace di simulare gli strumenti di scrittura tradizionali, tracciano un paradigma che si potrebbe definire emulativo-mimetico del volume cartaceo. Il comune denominatore delle prime generazioni era infatti lo sforzo di sviluppare i prodotti librari digitali in direzione mimetica della pagina stampata, allo scopo di restituire all utente la stessa familiare esperienza di lettura nella forma più realistica possibile. Prototipi come il Franklin Bookman e il Data Discman della Sony, che negli anni Novanta cominciavano ad attirare l interesse e gli investimenti del mercato e dei colossi dell industria culturale e mediatica, non venivano proposti in netta antitesi al cartaceo, semmai ne rappresentavano un superamento, integrando funzionalità specifiche del medium. Fondavano il proprio appeal proprio sulla capacità di riprodurre su schermo la fisionomia della pagina a stampa. Una seconda generazione di e-book reader è stata introdotta dal SoftBook Reader della Nuvomedia nel 1998, un dispositivo dotato di schermo monocromatico a elevata risoluzione e display full-page (6x8 pollici), che includeva la possibilità di scaricare e-book dal Web attraverso un modem integrato, di sfogliare le pagine e di annotarle, salvando poi le modifiche. Suo diretto concorrente era il Rocket E-book, che, pur necessitando di un software apposito per scaricare i titoli RocketEditions e raccoglierli automaticamente sul computer dell utente, vantava diversi optional: schermo retroilluminato, durata della batteria di 20 ore contro le 5 del SoftBook, peso e prezzo decisamente inferiori (270 dollari contro i 500 del suo concorrente). Anche il Rocket

16 ! 16! prevedeva la possibilità di inserire note da allegare poi a punti specifici del testo, attraverso l uso di uno stilo e di una tastiera touchscreen in miniatura. Questo dimostra un ulteriore elemento di continuità delle pratiche di fruizione e appropriazione libraria: la secolare possibilità di postillare le pagine con aggiunte personali, evidenziazioni, note o commenti, resta gelosamente conservata. Grazie alla gestione autonoma dei caratteri assicurata da dispositivi come il Kobo Touch di Mondadori, l utente può modificare a piacimento tipo e dimensione del carattere, interlinea e giustificazione, personalizzando la propria esperienza di lettura intervenendo direttamente sul testo. È interessante poi notare che anche nell universo delle pubblicazioni digitali si ripropongono le stesse preoccupazioni che hanno investito i protagonisti della nostra tradizione letteraria e editoriale, in merito alla fisicità delle edizioni. Nel 1909 Gabriele D Annunzio raccomandava all editore Treves l uso di un tipo di carta non lucida ma simile a quella con cui scrivo di color avorio 8, e Benedetto Croce era attentissimo alla qualità della carta usata per i volumi delle collane da lui dirette per Laterza, che di contro richiamava al buon senso economico. L interesse per la consistenza e il colore della carta coinvolge anche l impaginatore e lo stampatore, basti pensare alle indicazioni di Jan Tschicold, secondo cui la carta bianco brillante era da evitarsi perchè fastidiosa per la lettura. Allo stesso modo anche i principali produttori di device devono fare i conti 8 Lettera di Gabriele D Annunzio a Emilio Treves del 2 settembre 1909, in G. D Annunzio, Lettere ai Treves, a cura di G. Oliva, con la collaborazione di K. Bernardi e B. Di Serio, Milano, Garzanti, 1999, cit., p. 367.

17 ! 17! con il compromesso tra leggibilità, nitidezza e costi (in termini di qualità delle tecnologie impiegate). In generale, con gli schermi più performanti che sfruttano le tecnologie e-ink, lo sfondo della pagina tende al bianco luminoso piuttosto che al grigio. Ancora, dunque, sostanziale continuità. 1.2 Ricreare l esperienza di lettura Assecondando le esigenze del neonato pubblico di e-book, il settore si sposta via via sempre più in direzione reader-oriented: si impegna a garantire al lettore a comfortable experience by retaining the advantages of the print medium and mimicking aspects of the book metaphor with page turning and improved screen resolution 9. Si può interpretare in questo senso l ultima frontiera della tecnologia e-ink. L inchiostro elettronico, aumentando il contrasto tra i caratteri e lo sfondo bianco della pagina 10, è appositamente concepito per garantire un livello straordinario di definizione e nitidezza di testo e grafica. Tende a garantire una maggior leggibilità, che si avvicina il più possibile a quella di un libro cartaceo. Inoltre, a differenza degli schermi emissivi LCD in cui la retroilluminazione affatica la vista, compromettendo di conseguenza lo stato di concentrazione del 9R. Wilson, Evolution of portable electronic books, Ariadne, vol. 29, n. 2, 2 ottobre 2001, consultabile alla pagina: 10 Per un approfondimento di carattere tecnico sul funzionamento di questa tecnologia, cfr. la pagina Web:

18 ! 18! lettore 11, gli schermi e-ink riflettono la luce ambientale, rendendo possibile per esempio la fruizione dell e-book anche in condizioni di esposizione alla luce solare. Si eliminano così i vincoli alla scelta del luogo in cui intraprendere le proprie letture, si tratti di spazi chiusi o ambienti esterni. Anche la funzione del vecchio segnalibro è conservata e rivisitata in modo innovativo: in condizione di standby, i dispositivi che sfruttano questa tecnologia conservano attiva l ultima schermata visualizzata, segnalando così il punto in cui il lettore ha interrotto la lettura. Infine, il nuovo meccanismo di refresh e caricamento pagina dei dispositivi e-ink rende più fluida la transizione tra pagine, evitando così di compromettere la continuità propria dell operazione di lettura e l immersione nel testo. Alla stessa tendenza è possibile ascrivere software specifici in grado di riprodurre l effetto di transizione di pagina, applicabili ad alcuni formati di documenti elettronici, tra cui il PDF (Portable Document Format) di Adobe; è il cosiddetto effetto page flip o page turn, che ricrea con perfetto realismo l animazione del recto di una pagina che sollevandosi si rivolta scoprendo il proprio verso. Non a caso il PDF rappresenta ancora uno dei formati di scambio dei documenti più comunemente diffuso 12, familiare anche a una generazione di utenti abituati alla pagina a stampa. Lo si è 11 Il rapporto tra affaticamento visivo e comprensione testuale è ben indagato nel seguente articolo: H. Jeong, A comparison of the influence of electronic books and paper books on reading comprehension, eye fatigue, and perception, The Electronic Library, vol. 30, n. 3, 2012, pp Cfr. M. Vasileiou, R. Hartley, J. Rowley, An overview of the e-book marketplace, Online Information Review, vol. 33, n. 1, 2009, pp

19 ! 19! definito formato tweener ( che concilia, mette d accordo ), perché colma il digital divide comportandosi da mediatore tra fruitori tecnologicamente smaliziati e più attempati, che si affidano ostinatamente all immutabilità del cartaceo. PDF files easily offer most of the attributes of paper documents page structure, elaborate graphics and meticulous design along with a host of extra features that only work electronically Un inversione di tendenza Se fin dalle prime valutazioni e intuizioni nel campo dell e-book emerge l idea chiave che la sua sopravvivenza e il suo impatto sul mercato editoriale si sarebbero giocati sulla capacità di esibire soluzioni testuali inedite e funzioni esclusive rispetto ai tradizionali libri stampati, è col fiorire di studi specifici che si rivela in modo sempre più chiaro che in order to succeed, ebook readers need to offer clear technological advantages that replace existing (paper-based) books or need to offer such extremely compelling bells and whistles so that users are drawn to them despite existing adequate paper based versions T. McIlroy, Ebook formats are a mess here s why, Learned Publishing, vol. 25, n. 4, ottobre 2012, p N. K. Herther, The ebook reader is not the future of ebooks, op. cit., p. 26.

20 ! 20! Il potenziale competitivo del libro elettronico si fonda insomma sull espediente di non presentarsi al pubblico come mera conversione digitale dell originale a stampa o come perfetta riproduzione del supporto libro, bensì di corredare la piattaforma di lettura con applicazioni ed elementi multimediali, esibendo funzionalità che la pagina tipografica non è strutturalmente in grado di offrire. Accostarsi alla lettura su tablet, e-book reader o smartphone significa quindi quindi allontanarsi dal paradigma cartaceo tradizionale e andare incontro a una nuova modalità di lettura multimediale e interattiva. Complice l accelerazione del ritmo dei cambiamenti tecnologici e la rapida obsolescenza di hardware e software, il vecchio paradigma, more or less a PDF of the print version, which 18 months ago was so fresh, now seems as cutting edge as gaslight 15. Parallelamente, the enhanced ebook, combining all the ipad, iphone and other smart phones has to offer - full colour, moving images, audio, web interactivity, GPS technology - is in the ascendancy. 15 T. Tivnan, Digital focus: ipad tie-ins, The Bookseller, 19 marzo 2010, leggibile al seguente link:

21 ! 21! 1.4 L enhanced e-book: una quarta generazione Nel 2012 MacWilliam salutava l avvento di una quarta generazione 16 di device per electronic books, non assimilabile alle precedenti. È il caso di dispositivi tablet come il Kindle Fire rilasciato da Amazon nel 2008 o l ipad di Apple, strumenti dotati di display ad alta risoluzione e capaci di gestire contenuti interattivi e multimediali. Gli aggiornamenti e le analisi di mercato sui supporti hardware confermano il trend: un articolo registrava che i single-task devices like the ebook reader are being replaced without remorse in the lives of consumers by their multifunction equivalents 17. Se si prevede che la vendita di e-book devices precipiterà dai 23,2 milioni di unità del 2011 ai 7,1 milioni entro il 2016, di contro i 120 milioni di tablet del 2012 cresceranno fino a 340 entro il Sono strumenti pensati per i prodotti che l industria specializzata ha battezzato enhanced e-books, definiti anche libri arricchiti, libri migliorati, expanded, multi touch o transmedia. L incertezza definitoria e l oscillazione terminologica rivelano peraltro il problema ontologico di stabilire a quale ambito commerciale e culturale ascrivere questi oggetti. Gli e-book arricchiti rappresentano un ulteriore fase di allontanamento dal tradizionale volume cartaceo e contestano già 16 A. MacWilliam, The Engaged Reader. A human-centred evaluation of ebook user experience, Publishing Research Quarterly, vol. 29, n. 1, marzo 2013, pp Tablets putting e-readers out of business? Ebooks under pressure?, Digital Book World, 12 dicembre 2012, consultabile al link:

22 ! 22! nella definizione l assunto di Umberto Eco per cui il libro rappresenterebbe nella storia della cultura materiale un oggetto perfetto, nel suo significato etimologico di prodotto finito, immutabile e immodificabile, non soggetto ad aggiustamenti che ne compromettano l essenza. Gli e-book migliorati integrano appunto il testo base con apporti eterogenei multimediali e interattivi non previsti dalle precedenti generazioni di libri elettronici. L esperienza di lettura ne risulta altrettanto potenziata e rinvigorita, diventa un operazione complessa, iperlettura. Ma al di là dell inarrestabile affaccendarsi della cicogna tecnologica, esiste una più convincente spiegazione per un inversione di tendenza così radicale? Come si può rendere ragione del fatto che nel giro di pochi anni gli sforzi di editori e programmatori siano passati dall imitazione pedissequa del paradigma cartaceo all estremo allontanamento dal modello, al punto che in molti casi diventa addirittura problematico attribuire ai neonati prodotti lo statuto di libro? Una possibile risposta si può trovare inscritta nella storia del libro stessa, dal momento della fondazione della civiltà della stampa fino ai nostri giorni.

23 ! 23! 1.5 Una rivoluzione avvertita In una lettera del 12 marzo 1455, l umanista e futuro Papa Enea Silvio Piccolomini scriveva al cardinale spagnolo Juan de Carvajal di essersi imbattuto a Francoforte in un esemplare sorprendentemente curato della Bibbia, dalla scrittura chiara e distintamente leggibile sine labore 18. Davanti ai suoi occhi aveva la Bibbia Mazzarina a 42 linee, uno dei primi esemplari di libro a stampa, e se omise di precisare che si trattava di un libro tipografico, fu banalmente perché gli sfuggì, tale era stato lo zelo tecnico del tipografo per allestire un esemplare che sembrasse vergato cum calamo e per emulare con dovizia la fisionomia e la mise en page del codice manoscritto. Nonostante le sostanziali differenze nella tecnica e nei modi di produzione, in un primo periodo il libro manoscritto e a stampa convissero con reciproci influssi e condizionamenti. Solo più tardi, dopo una fase di transizione e assestamento, la nuova forma libro cominciò a consolidarsi, ad entrare nell uso quotidiano di un bacino d utenza sempre più ampio e imporsi nella sua specificità e autonomia. L atteggiamento del lettore nei confronti di quella che solo a posteriori fu identificata come novità epocale 19 era ambiguo e incerto, al punto che alcuni studiosi sostengono la tesi della rivoluzione inavvertita 20. Come osserva Robert Darnton 21, a distanza di quasi 18 G. Bechtel, Gutenberg, Torino, Sei, 1995, cit., p M. Belpoliti, Ciò che fece Gutenberg lo rifarà il virtuale, La Stampa, 6 novembre Cfr. E. L. Eisenstein, La rivoluzione inavvertita. La stampa come fattore di mutamento, Bologna, Il Mulino, 1985.

24 ! 24! cinque secoli dall invenzione della stampa a caratteri mobili, i meccanismi psicologici che regolano la nostra percezione del cambiamento nelle sue prime fasi sono pressoché identici: il lettoreconsumatore ha altrettante difficoltà ad assimilare l avvento dell ebook nelle sue forme continuamente rinnovate, di quante ne ebbero i lettori del Quattrocento quando si trovarono per la prima volta di fronte ai testi a stampa. All inizio del nuovo Millennio era chiaro che sarebbero occorse diverse generazioni prima che i consumatori rinunciassero a dipendere dal libro cartaceo, abbracciassero nuovi modi di leggere, traessero vantaggi da quelle tecnologie 22. Con le prime generazioni di e-book il passaggio al digitale è stato, sì, sensibilmente avvertito e ampiamente documentato, ma paradossalmente mimetizzato nel suo portato più rivoluzionario per le cautele dovute nei confronti di un prodotto inedito guardato ancora con diffidenza. Vale la pena a questo punto di riportare qui una datata ma stimolante annotazione di David Bolter, che nel 1991 suggeriva la necessità che il libro elettronico si dotasse di una forma appropriata alle capacità di strutturazione e presentazione dei supporti che lo trasmettono, mantenendo allo stesso tempo le caratteristiche costitutive del prodotto librario tradizionale: La scrittura elettronica promette di essere uno strumento insieme rivoluzionario e tradizionale. Ha la precisione e la meccanicità della stampa, l organicità e la modificabilità della scrittura manuale, la!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 21 R. Darnton, Il futuro del libro, Milano, Adelphi, 2011, cit., pp Cfr. G. J. Brown, Beyond print: reading digitally, Library Hi Tech, vol. 19, n. 4, 2001, p

25 ! 25! versatilità di visiva dei geroglifici e della scrittura per immagini. D altra parte possiederà una fluidità e una dinamicità superiori a quelle degni altra tecnologia. 23 Ma con la quarta generazione le cose cambiano: non solo si percepisce con evidenza la rivoluzione, ma la discontinuità è addirittura ostentata, diventa il punto di forza della pubblicistica costruita attorno agli enhanced e-books. 1.6 Il ritorno al testo Sebbene risulta difficile formulare una definizione esauriente e univoca del concetto di testo secondo principi e criteri tradizionali, dalle riflessioni di Donald McKenzie che ne estende il significato al di là della consueta accezione abbiamo imparato ad assumere un atteggiamento più tollerante nei confronti della categoria di testo, e siamo più propensi a considerare come tale anche contenuti dallo statuto ibrido o incerto. La nozione di testo come insieme eterogeneo di dati verbali, orali, visivi e numerici è implicita nell etimologia del termine stesso: deriva da texere latino, voce che fa riferimento non a un materiale specifico, ma in senso lato all intreccio di elementi diversificati. Il significato primario del testo definisce insomma l attività di intrecciare, 23 J. D. Bolter, Lo spazio dello scrivere. Computer, ipertesti e storia della scrittura, Milano, Vita e Pensiero, 1993, cit., p. 6.

26 ! 26! compenetrare, contaminare. È solo in virtù del significato metaforico secondario del termine, per il quale l attività dello scrivere è assimilata al tessere una trama, che la civiltà occidentale colta ha ridotto il campo semantico di testo ai prodotti scritti a stampa, escludendo i non books texts 24, forme testuali che non prevedono per nulla l impiego del linguaggio verbale né del supporto libro. Con un opposto movimento di tipo inclusivo invece, la nuova generazione di e-book restituisce la nozione di testo al suo significato originario. Appositamente concepiti come strutture polimorfe complesse e articolate che integrano dimensione testuale, visiva e sonora all insegna della commistione di linguaggi, rappresentano il recupero del testo nella sua essenza più genuina. Una nuova testualità, quindi, che si ridefinisce nel ritorno al testo stesso. 24 Cfr. R. Chartier, Testi, forme, interpretazioni, in D. F. McKenzie, Bibliografia e sociologia dei testi, Milano, Sylvestre Bonnard, 1998, p

Che cos è e come funziona l e-book

Che cos è e come funziona l e-book Che cos è e come funziona l e-book 1/3 di Francesca Cosi e Alessandra Repossi Negli ultimi mesi si è parlato molto dell e-book e del fatto che presto rivoluzionerà il mondo dell editoria: sono stati organizzati

Dettagli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli 01 Nei secoli, ci siamo abituati a leggere in molti modi (pietra, pergamena, libri). I cambiamenti continueranno e noi

Dettagli

Mai più libri? Riccardo Lancellotti Dipartimento di Ingegneria Dell'Informazione Università di Modena e Reggio Emilia

Mai più libri? Riccardo Lancellotti Dipartimento di Ingegneria Dell'Informazione Università di Modena e Reggio Emilia Riccardo Lancellotti Dipartimento di Ingegneria Dell'Informazione Università di Modena e Reggio Emilia 1 Introduzione Diffusione del sapere informato elettronico, mercato con alto potenziale Contesto accademico

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Per lo sviluppo delle competenze: Proposte didattico-metodologiche:

Per lo sviluppo delle competenze: Proposte didattico-metodologiche: Italiano Lingua Seconda 1 biennio FWI, SGYM, SP raguardi di sviluppo delle competenze al termine dell anno scolastico. L alunno / L alunna sa comprendere gli elementi principali di un discorso chiaro in

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013 Consultazione Pubblica per l istituzione dell Anagrafe Nazionale Nominativa dei Professori e dei Ricercatori e delle Pubblicazioni Scientifiche (ANPRePS) Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza

Dettagli

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO 1 Enrico Strobino L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO Incontro immaginario tra Steve Reich e Gianni Rodari PREMESSA L esperienza che qui presento è stata realizzata nella classe 1aG della Scuola Media S.

Dettagli

STRUTTURA DELL ELABORATO Copertina frontespizio indice testo appendici (eventuali) bibliografia sitografia (eventuale)

STRUTTURA DELL ELABORATO Copertina frontespizio indice testo appendici (eventuali) bibliografia sitografia (eventuale) NORME ESSENZIALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA 1 (per i corsi di laurea in Lingue e culture moderne e Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale) STRUTTURA DELL ELABORATO

Dettagli

LA COMUNICAZIONE NON VERBALE IN ETA' PRESCOLARE.

LA COMUNICAZIONE NON VERBALE IN ETA' PRESCOLARE. Dipartimento di studi umanistici Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria Modulo di Elementi di Psicometria applicata alla didattica IV infanzia A.A. 2013/2014 LA COMUNICAZIONE NON VERBALE

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Il giardino nella macchina

Il giardino nella macchina Idee per una rilettura Il giardino nella macchina La nuova scienza della vita artificiale Claus Emmeche Bollati Boringhieri, 1996 È possibile la vita artificiale? In che modo gli strumenti offerti dalla

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Francesco Fumelli. iphone. Cos è, come funziona. Simonelli electronic Book

Francesco Fumelli. iphone. Cos è, come funziona. Simonelli electronic Book Francesco Fumelli iphone The Line by Simonelli Editore Cos è, come funziona Simonelli electronic Book Simonelli electronic Book «iphone: Cos è, come funziona» di Francesco Fumelli ISBN 978-88-7647-327-2

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Metadati e Modellazione. standard P_META

Metadati e Modellazione. standard P_META Metadati e Modellazione Lo standard Parte I ing. Laurent Boch, ing. Roberto Del Pero Rai Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica Torino 1. Introduzione 1.1 Scopo dell articolo Questo articolo prosegue

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA INTRODUZIONE 1. di Mario Comoglio

I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA INTRODUZIONE 1. di Mario Comoglio I-12 LA VALUTAZIONE AUTENTICA di Mario Comoglio INTRODUZIONE 1 Non è raro imbattersi in articoli e in interventi ministeriali che affrontano la questione di come valutare l apprendimento degli studenti.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Come scrivere un articolo scientifico La bibliografia: citare da Internet

Come scrivere un articolo scientifico La bibliografia: citare da Internet scrivere in medicina Come scrivere un articolo scientifico La bibliografia: citare da Internet L emergere di Internet come fonte preziosa di informazioni, ha reso necessaria la definizione di alcune regole

Dettagli

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI 6.1 ISTRUZIONI PER IL VALUTATORE Il processo di valutazione si articola in quattro fasi. Il Valutatore deve: 1 leggere il questionario;

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Capitolo 2 Acquisizione di contenuti per Kindle...16. Fai acquisti nel Kindle Store, quando vuoi e dove vuoi...16

Capitolo 2 Acquisizione di contenuti per Kindle...16. Fai acquisti nel Kindle Store, quando vuoi e dove vuoi...16 Guida all uso di Kindle 2 Indice Indice Consigli e suggerimenti...5 Capitolo 1 Primi passi...9 Registrazione di Kindle Touch...9 Comandi di Kindle Touch...9 Azioni su schermo... 10 Tastiera su schermo...

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli