Tassazione ETF, si cambia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tassazione ETF, si cambia"

Transcript

1 È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO APRILE Mercato ETF Recepita la direttiva AIFM, cambia la normativa fiscale per gli ETF Pillole ETF WisdomTree completa acquisizione di Boost ishares lancia il fantacalcio con gli ETF Tema caldo Ruolo sempre più preponderante in Europa per gli ETF a replica fisica Focus Banca IMI Materie prime in tenuta nonostante timori su tenuta ciclo e crisi Ucraina ETF in cifre ETF Plus: migliori, peggiori e più scambiati a uno e sei mesi Commento agli ETF Non perdono smalto gli ETF legati a Turchia, in luce anche quelli di Frontiera Tassazione ETF, si cambia

2 MERCATO ETF a cura di Titta Ferraro 2 Si semplifi ca la tassazione degli ETF In attesa del balzello fiscale in arrivo a luglio, con l aliquota sui capital gain che salirà dal 20 al 26%, da questo mese è effettiva un importante semplificazione del regime fiscale degli ETF. Il decreto legislativo n.44 del 4 marzo 2014 ha recepito la direttiva europea 2011/61/UE AIFM (Alternative Investment Fund Managers) che è poi entrata in vigore a partire dal 9 aprile. Per gli ETF si tratta di una semplificazione fiscale con tutti i guadagni che saranno considerati redditi da capitale e si va quindi a eliminare la distorsione della cosiddetta doppia tassazione. Come funzionava prima In precedenza gli ETF prevedevano il regime fiscale del risparmio amministrato in quanto facenti parte della famiglia degli OICR (organismi di investimento collettivo) e questo comportava la generazione di due differenti tipologie di redditi: redditi da capitale e redditi diversi. I primi rappresentati dalla differenza tra il NAV (Net Asset Value, cioè valore attivo netto) di vendita e il NAV di acquisto (Delta NAV), ossia il valore che emerge dalla differenza tra il NAV delle quote dell ETF nel giorno di vendita e il NAV delle quote dell ETF nel giorno di acquisto; i redditi diversi sono invece il capital gain prodotto dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita meno il Delta NAV. Doppia tassazione che rendeva abbastanza complesso il monitoraggio della situazione fiscale oltre a creare potenziali effetti discorsivi. Infatti qualora la differenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto dell ETF risultava inferiore al delta NAV l investitore si trovava a dover pagare una ritenuta sui redditi di capitale realizzando contestualmente una perdita derivante dalla differenza tra prezzo di vendita e quello di acquisto e il delta NAV. Il nuovo metodo di calcolo Il recepimento della direttiva AIFM elimina tale complicazione fiscale con tutti i profitti considerati come redditi da capitale, mentre le perdite costituiranno redditi diversi. Le minusvalenze potranno essere utilizzate per compensare eventuali future rendite finanziarie. Il calcolo dei proventi e delle minusvalenze avviene sulla differenza tra il prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita dell ETF indipendentemente dal valore del NAV dell ETF che quindi non risulta più rilevante ai fini fiscali. La rimodulazione della tassazione sulle rendite finanziarie decisa dal governo Renzi prevede che dal 1 luglio 2014 la tassazione sui capital gain salirà al 26% dal 20% attuale. L aumento della tassazione riguarderà anche gli ETF. Unici salvi rimangono i titoli di Stato, con la tassazione di Bot e Btp che manterrà l aliquota agevolata del 12,5%. Anche gli ETF che investono in titoli di Stato italiani ed equiparati oppure in titoli emessi da Enti sovrannazionali e da Stati appartenenti alla cosiddetta lista bianca (white list), ossia a fiscalità non privilegiata. Tale aliquota ridotta è applicabile solo alla quota percentuale dei proventi derivanti dagli investimenti in titoli di Stato Il reperimento della direttiva AIFM semplifica il regime fiscale degli ETF con tutti i guadagni considerati come redditi di capitale con il valore del NAV che non risulta più rilevante ai fini fiscali Rendite finanziarie: dal 1 luglio tassazione salirà al 26% effettuati dall OICR. La tassazione sulle rendite finanziarie era stata riformata appena due anni fa sotto il governo Monti con l aliquota sui titoli di Stato che era stata ridotta al 12,5% mentre per azioni, fondi, conti deposito era stata uniformata al 20%. Per chi investe ci sarà quindi un consistente aggravio. Su un investimento di euro che frutta un guadagno ipotetico 6% annuo, pari a euro, la nuova aliquota al 26% comporterà un prelievo fiscale di 390 euro rispetto ai 300 con l aliquota del 20%. A questi poi vanno aggiunti 100 euro dovuti per l imposta di bollo sui conti titoli, salita quest anno allo 0,2 per cento dallo 0,15% precedente.

3 3 NEWS DAL MONDO ETF News WisdomTree completa acquisizione di Boost ETP WisdomTree Investments, asset manager e provider americano di ETF, ha completato l acquisizione di Boost ETP, emittente inglese specializzato in Exchange-traded product a leva. WisdomTree, ottavo più grande provider di ETF a livello mondiale con 33,1 miliardi di dollari di asset gestiti in ETF, mira a estendere le proprie attività all Europa e attraverso la piattaforma europea WisdomTree Europe lancerà un range selezionato di ETF UCITS con il brand WisdomTree e gestirà la gamma di ETP short e leverage completamente collateralizzati sotto il brand Boost. Ossiam: accordo con CSI per sviluppo indici minimum variance Ossiam, asset manager specializzato in soluzioni di investimento smart beta, ha siglato un accordo di cooperazione con China Securities Index Company Ltd (CSI). L emittente transalpino che fa capo a Natixis Global Asset Management offrirà la propria expertise in tema di costruzione degli indici minimum variance a CSI, che sta sviluppando un indice su questa strategia basato sul proprio benchmark CSI 300, indice che riflette le performance del mercato cinese delle azioni di classe A. ishares lancia il fantacalcio con gli ETF per gli investitori professionali ishares, piattaforma ETF di BlackRock, ha lanciato il concorso Fund Frenzy dedicato agli investitori professionali che vorranno cimentarsi in ottica di asset allocation di portafoglio con gli ETF. Fund Frenzy si ispira alle regole del fantacalcio con ogni partecipante che sarà l allenatore di una squadra, o portafoglio ideale, composto da 5 ETF ishares su singoli Paesi da schierare in campo per giocare nel periodo dal 5 maggio al 1 giugno Ogni partecipante selezionerà i giocatori/etf in base alle aspettative del maggior rendimento realizzabile su base settimanale e per l intera durata dell iniziativa, indicando peraltro uno degli ETF scelti quale capitano della propria squadra. Le performance verranno stabilite in base alla variazione percentuale del NAV in valuta di base di ciascun ETF. Ad ogni partecipante sarà concessa la possibilità di effettuare non più di 2 sostituzioni a settimana. Ammessi al campionato Fund Frenzy sono 23 ETF ishares su singoli Paesi, commercializzati in Italia nei confronti dei soli investitori qualificati, di cui 17 azionari e 6 obbligazionari. Le registrazioni termineranno il 5 maggio alle ore Maggiori informazioni sono disponibili al sito Deutsche Asset & Wealth Management db x-trackers CSI 300 UCITS ETF La Cina a portata di mano 1 Fonte: DB ETF Ricerca, marzo Il più grande ETF sul CSI 300 in Europa 1 Con il db x-trackers CSI 300 UCITS ETF è possibile investire con un unica transazione in un le A-shares emesse da società cinesi quotate nelle borse di Shanghai e Shenzhen, denominate Con un patrimonio gestito di quasi un miliardo di dollari in continua crescita, il db x-trackers CSI 300 UCITS ETF è il più grande ETF creato per replicare l indice CSI 300 in Europa 1. Nome del prodotto ISIN Codice di neg. TER Dividenti db x-trackers CSI 300 UCITS ETF (1C) LU XCHA 0,50% Capitalizzazione Prima dell adesione leggere il documento di quotazione, il prospetto ed il KIID del comparto rilevante. Avvertenze Potete ottenere gratuitamente tali documenti presso Deutsche Bank AG, Via Turati 27, Milano e sul sito db x-trackers è un marchio commerciale di proprietà di Deutsche Bank AG. Gli ETF descritti nel presente opuscolo informativo sono azioni di db x-trackers II, una società d investimento costituita ai sensi del diritto lussemburghese nella forma di Société d Investissement à Capital Variable (SICAV). Deutsche Bank AG e lo sponsor degli indici non rilasciano alcuna dichiarazione o garanzia circa i rendimenti che possono essere ottenuti dall utilizzo del relativo indice. Le informazioni contenute nel presente documento sono destinate esclusivamente all utilizzo in Italia. La pubblicazione del presente documento giudizio, da parte della stessa, sull opportunità dell eventuale investimento ivi descritto. I prodotti descritti adottano una struttura swap based. Si prega di far rifermento alla sezione Rischio di Controparte presente nel Documento di Quotazione e nel Prospetto per una descrizione dettagliata dello stesso e delle tecniche per ridurlo attraverso il rilascio di una garanzia. Deutsche Asset & Wealth Management racchiude in sé tutte le attività di asset management and wealth management

4 TEMA CALDO a cura di Titta Ferraro 4 Ruolo sempre più preponderante per gli ETF a replica fi sica Il mercato europeo degli ETF vede crescere ulteriormente la supremazia degli strumenti a replica fisica. Il vantaggio rispetto agli ETF a replica sintetica si è progressivamente allargato nel corso degli ultimi 2 anni a livello di masse gestite con la grande maggioranza degli afflussi che ha riguardato gli ETF che vanno a replicare gli indici sottostanti acquistando direttamente i loro titoli. La preferenza manifestata dagli investitori ha indotto, a partire da fine 2012, importanti emittenti quali Lyxor e Deutsche Bank ad aprire alla replica fisica per tamponare la fuoriuscita di asset. Ad oggi in Europa la quota di mercato degli ETF sintetici è scesa a meno di un terzo del totale con Asset under management (AuM) per complessivi 86,1 mld di euro rispetto ai 213,3 degli ETF fisici alla fine del primo trimestre dell anno (fonte: Europe Monthly ETF Market Review di Deutsche Bank). Numeri che si confrontano con gli oltre 93 mld di AuM dei replicanti sintetici a fine 2013 complice anche il passaggio alla replica fisica di alcuni dei più importanti ETF targati Deutsche Bank. Il trend si evidenzia anche per quanto riguarda il numero di prodotti: 739 ETF sintetici rispetto ai 756 di fine 2013 e gli 818 del DeAWM completa passaggio a replica fisica di 18 ETF Per assecondare tale tendenza di mercato i vertici di Deutsche Asset & Wealth Management (DeAWM), divisione di Asset & Wealth Management del gruppo Deutsche Bank, hanno implementato nei primi mesi del 2014 il passaggio alla replica fisica di alcuni dei più importati ETF proposti dall emittente teutonico che ora è diventato il secondo maggiore operatore di ETF fisici in Europa. Il patrimonio in gestione degli ETF db X-trackers a replica diretta ora ammonta a circa 11 miliardi di euro con oltre 30 ETF db X-trackers a replica fisica e DeAWM intende continuare a espandere la propria gamma di ETF a replica fisica nel corso del Il passaggio di una tale serie di ETF verso la replica fisica in un lasso di tempo così breve è senza precedenti ha rimarcato Simon Klein, responsabile delle vendite degli Exchange Traded Product di DeAWM in EMEA e Asia - ma l incremento della domanda che abbiamo registrato nel primo trimestre dimostra che questa era la strategia giusta. Dall inizio dell anno abbiamo registrato afflussi di circa 560 milioni di euro verso i nostri ETF a replica fisica e le valutazioni da parte dei clienti continuano a essere estremamente positive. In aggiunta agli ETF che hanno cambiato modalità di replica, DeAWM ha aumentato la sua offerta di replica diretta attraverso il lancio di nuovi fondi, tra cui il primo ETF a replica fisica in Europa sull indice CSI300 A-shares della Cina. Replica fisica o sintetica, ecco le differenze Il metodo di replica dell indice sottostante è sicuramente un elemento chiave di distinzione tra i vari Exchange Traded Funds. Un ETF può acquistare fisicamente i titoli compresi nell indice sottostante (replica fisica) oppure adottare un meccanismo di replica sintetica utilizzando contratti derivati, i cosiddetti swap, tra gestore di ETF e una controparte. La replica sintetica non prevede quindi l acquisto dei titoli compresi nel sottostante e l investitore risulta esposto al rischio di controparte, con la normativa Ucits che prevede un rischio massimo pari al 10% della NAV del fondo. L emittente ha comunque la possibilità di neutralizzare tale rischio, totalmente o in massima parte, ponendo un basket di titoli a garanzia dello swap (il cosidetto collaterale ). Da tenere presente poi che la modalità di replica fisica può essere completa (full replication) o a campionamento/ottimizzazione. La prima prevede l acquisto diretto di tutti titoli facenti parte dell indice sottostante con la stessa ponderazione dell indice replicato. Invece, quando l acquisto di tutti i titoli dell indice non è ritenuto dall emittente efficiente a livello di costi (ad esempio per la replica di indici poco liquidi o con all interno un numero elevato di titoli) si procede a una replica a campione attraverso un processo di ottimizzazione acquistando solo una parte dei titoli dell indice sottostante. Un campionamento di tipo quantitativo e non qualitativo, ossia la scelta dei titoli da acquistare non segue criteri legati al potenziale rendimento dei titoli scelti.

5 FOCUS BANCA IMI Collegati al sito per leggere tutte le ricerche o ascoltare i risultati con il servizio Podcast L APPROFONDIMENTO DI BANCA IMI 5 Commodity in tenuta malgrado i dubbi sul ciclo e la crisi Ucraina Materie Prime scosse dalla crisi in Ucraina e dall incertezza sulla domanda. Risorse di base ancora positive in questo prima parte del 2014, sulla scia dei fattori di criticità rappresentati dalla domanda di commodity dettata dal ciclo economico e dalla crisi in Ucraina. Le materie prime restano influenzate dai dubbi sulla tenuta della domanda di commodity da parte di USA e Cina. Nel primo trimestre l economia cinese è cresciuta del 7,4% (minimo da 18 mesi) dal 7,7% dell ultimo trimestre 2013, registrando un rallentamento più contenuto rispetto alle attese degli economisti (7,3%, consenso Bloomberg). Si concretizzano pertanto i timori sulle materie di base: la seconda economia del mondo, e principale player del mercato, non appare in grado di garantire i livelli di domanda degli scorsi anni, seppur registrando un dato leggermente migliore delle attese. Energia: Outlook Moderatamente Positivo Volatile ma invariato lo scenario sull Energia, con un economia USA in recupero, che sopporta senza grosse tensioni la prudente implementazione del tapering della Fed ed il conseguente apprezzamento del dollaro. Anche dal lato cinese resta una certa apprensione sulla futura domanda di energia, che rende cauti gli operatori. Lo scenario rimane improntato a un moderato ottimismo, con l Outlook che resta Moderatamente Positivo. L effetto della crisi in Ucraina rende volatili i mercati petroliferi, ma è un impatto destinato ad essere temporaneo, come già affermato dall Agenzia Internazionale per l Energia (IEA). Gli operatori petroliferi, e gli stessi soggetti in campo, sono consapevoli dell intreccio energetico che lega Russia, Ucraina e Occidente. Difficilmente si consentirà una ulteriore escalation che possa anche solo lontanamente minacciare le forniture di petrolio e gas naturale. GSCI Energia vs. WTI, Brent e Gas Naturale (da gennaio 2008) GSCI Energia WTI ($) Gas Naturale ($) Brent ($) 20 gen-08 feb-11 mar-14 Fonte: Bloomberg, elaborazioni Intesa Sanpaolo Previsioni di prezzo per i singoli componenti dell Energia Valore trim trim trim Anno 2014 Anno 2015 WTI ($) 102,1 97,8 98,0 96,0 98,0 96,5 Brent ($ cent.) 4,7 104,0 105,0 103,0 105,0 102,5 Gas Nat. ($) 920,8 4,3 4,3 4,5 4,4 4,5 Fonte: consenso Bloomberg Metalli Preziosi: l Outlook resta Neutrale nel breve e nel medio-lungo termine L Outlook per il 2014 resta ancora Neutrale: il rialzo di marzo (dettato esclusivamente dall incremento dell avversione al rischio sui mercati, che ha spinto gli operatori a collocarsi su asset difensivi) è stato annullato dalle ultime settimane di ritracciamento. Proprio l assenza di basi fondamentali e la temporaneità di questa fase ci fanno essere ancora prudenti nel breve termine. Non è da escludere che un ulteriore debolezza di oro e argento, frutto delle smorzate tensioni in Ucraina, possa addirittura azzerare il rialzo di inizio anno: un ipotesi che sarebbe frutto della contrazione della domanda per investimenti rifugio che, all apice della crisi, aveva supportato i Preziosi. Resta al contrario confermata l idea che ci siano maggiori basi per un recupero di platino e palladio, più legati al ciclo industriale e in attesa di beneficiare dell auspicata ripresa dell economia. Previsioni di prezzo per i singoli componenti dei Preziosi Valore trim trim trim Anno 2014 Anno 2015 Oro ($) 1.281, , , , , ,0 Argento ($) 19,4 20,0 19,8 19,8 19,9 20,0 Platino ($) 1.399, , , , , ,0 Palladio ($) 783,4 757,5 787,5 825,0 785,0 840,0 Fonte: consenso Bloomberg GSCI Preziosi vs. Oro e Argento (da gennaio 2008) GSCI Metalli Preziosi Oro ($) Argento ($) 50 gen-08 feb-11 mar-14 Fonte: Bloomberg, elaborazioni Intesa Sanpaolo

6 FOCUS BANCA IMI Collegati al sito per leggere tutte le ricerche o ascoltare i risultati con il servizio Podcast L APPROFONDIMENTO DI BANCA IMI Metalli Industriali: l Outlook resta Neutrale Nonostante il rimbalzo fisiologico in atto, gli operatori restano fortemente preoccupati dai dati provenienti dalla Cina: l attività manifatturiera resta debole, mentre si registra l ennesimo raffreddamento del mercato immobiliare, il principale settore di impiego dei Metalli Industriali. Lo scenario rimane volatile: le pressioni al rialzo legate alla speranza di ripresa del ciclo economico mondiale rischiano di essere intralciate dal rallentamento dei consumi nei Paesi emergenti, in un quadro fondamentale che vede gran parte dei metalli in surplus produttivo, con scorte elevate. A questa situazione si aggiunge la variabile geopolitica ucraina che, da un lato, influenza l avversione al rischio degli operatori ma, dall altro, pone dubbi sull export di materie prime e crea pressione al rialzo sui prezzi dei Metalli. Prodotti Agricoli: Outlook Moderatamente Positivo La pubblicazione del report WASDE ha consentito un consolidamento dei livelli raggiunti dai mercati agricoli, riconfermando l Outlook Moderatamente Positivo introdotto lo scorso mese. Resta valida l idea che questo 2014 sarà influenzato dalle stime sui raccolti e dall incidenza delle condizioni meteo nei principali Paesi produttori del mondo. Malgrado ciò, gli ultimi aggiornamenti dell IGC (International Grains Council) confermano un aumento dell offerta mondiale di frumento e di mais superiore al tasso di crescita della domanda, con un recupero delle scorte. Lo scenario produttivo globale non prefigura al momento elementi di tensione sui mercati mondiali derivanti da uno squilibrio tra domanda e offerta, nonostante gli avvenimenti in atto nell Est Europa e il ruolo primario ricoperto dall Ucraina negli scambi mondiali di frumento e mais. 6 Previsioni di prezzo per i singoli componenti degli Industriali Valore trim trim trim Anno 2014 Anno 2015 Rame ($) 6.670, , , , , ,5 Alluminio ($) 1.891, , , , , ,0 Zinco ($) 2.070, , , , , ,5 Nickel ($) , , , , , ,1 Fonte: consenso Bloomberg GSCI Industriali vs. Rame, Alluminio, Zinco, Nickel (da ) GSCI Metalli Industriali Alluminio ($) Rame ($) Zinco ($) Nickel ($) 30 gen-08 feb-11 mar-14 Fonte: Bloomberg, elaborazioni Intesa Sanpaolo GSCI Agricoli vs. Mais, Frumento e Soia (da gennaio 2008) GSCI Agricoli Mais ($ cent.) Frumento ($ cent.) Soia ($ cent.) 40 gen-08 feb-11 mar-14 Previsioni di prezzo per i singoli componenti degli Agricoli Fonte, elaborazioni Intesa Sanpaolo su dati Bloomberg Valore trim trim trim Anno 2014 Anno 2015 Mais ($ cent.) 496,3 475,0 470,0 482,0 445,0 475,0 Frumento ($ cent.) 673,0 632,5 627,5 625,0 624,0 625,0 Soia ($ cent.) 1.479, , , , , ,5 Cotone ($) 91,0 84,0 80,0 80,0 80,0 80,0 Fonte: consenso Bloomberg

7 7 OSSERVATORIO ETF La pagina dei numeri di ETF News Europa - Indice EuroStoxx nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Eurostoxx ,08 4,72 17,56 Ftse Mib ,10 13,57 29,19 Dax ,39 5,96 21,42 Ftse ,14-0,37 4,52 Far East - Indice Nikkei nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Giappone ,12-0,26 2,91 Cina 816-3,25-0,51 1,29 Russia ,04-21,99-16,14 Brasile ,05-5,79-6,38 Usa - Indice S&P nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Dow Jones ,51 4,90 11,00 S&P ,37 5,50 17,31 Nasdaq ,23 4,52 23,65 Russell ,48-0,36 18,53 Commodity - Indice CRB nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Crb 311 8,95 10,41 7,05 Petrolio Wti 101 4,15 3,26 7,30 Oro ,23-4,08-12,07 Cacao ,77 18,52-25,15 Nelle tabelle sono riportati solamente gli Etf quotati sul segmento ETFplus di Borsa Italiana Spa. I dati sono elaborati su base quindicinale. Il trend indicato nelle ultime due colonne è dato dall incrocio di due medie mobili. Per quella di breve periodo, l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 5 giorni perfora verso l alto quella a 20 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 5 giorni perfora verso il basso quella a 20 giorni. Per quello di medio termine l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 20 giorni perfora verso l alto quella a 50 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 20 giorni perfora verso il basso quella a 50 giorni. PREZZO VOLUMI PER % 1 MESE PER % 6 MESI TREND BT TREND MT I MIGLIORI A 1 MESE Lyxor Etf Turkey 42, ,70-13,39 = Ishares Msci Turkey ,01-13,89 Rbs Market Access DJ Turkey Titans , ,86-14,07 Rbs Msci Frontier Mkts 58, ,37 17,20 Lyxor Etf Stoxx Oil & Gas 38, ,94 6,99 I MIGLIORI A 6 MESI Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 11, ,01 25,31 = Etfx Ftse Mib Leveraged 2X 101, ,70 24,84 = Lyxor Ucits Etf Daily Levera 183, ,32 18,64 Rbs Msci Frontier Mkts 58, ,37 17,20 Powershares Ftse Rafi It 30 5, ,55 16,76 = I PEGGIORI A 1 MESE Lyxor Etf Ftse Athex 20 1, ,13 0,43 Db X-Trackers Ftse Vietnam 19, ,16 14,84 Rbs Market Access Daxglobal 32, ,46-25,36 Ishares Global Clean Energy 4, ,78 0,67 Etfx Daxglobal Shipping Fund 13, ,54-13,09 I PEGGIORI A 6 MESI Etfx Ftse Mib Super Sh St 2X 23, ,64-27,83 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 10, ,74-27,07 Rbs Market Access Daxglobal ,46-25,36 Db X-Trackers Msci Russia Capped 17, ,96-24,08 Ishares Msci Russia Adr/Gdr 65, ,36-23,68 I PIÙ SCAMBIATI / QUANTITÀ Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 11, ,01 25,31 = Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 10, ,74-27,07 Lyxor Etf Ftse Mib 21, ,77 13,09 = Lyxor Etf Msci Emerging Mkts 7, ,00-4,28 Ishares Ftse Mib-Inc 13, ,70 13,69 = I PIÙ SCAMBIATI / VALORE Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 11, ,01 25,31 = Lyxor Etf Ftse Mib 21, ,77 13,09 = Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 10, ,74-27,07 Ishares Euro Stoxx 50 Ucits 32, ,88 4,94 = Ishares Ftse Mib-Inc 13, ,70 13,69 = Fonte: Bloomberg - dati aggiornati al 29/04/2014

8 8 OSSERVATORIO ETF Il Commento agli ETF E proseguito anche nelle ultime settimane del mese di aprile il magic moment della Borsa turca che si riflette nell andamento degli ETF legati a indici azionari turchi. Il Lyxor UCITS ETF Turkey guida la classifica dell ultimo mese di contrattazioni sull ETFPlus di Piazza Affari con un progresso dell 8,7% seguito a ruota dall ishares Msci UCITS ETF (+8,01%) e dall RBS Market Access DJ Titans 20 Ucits ETF (+7,86%). Subito ai piedi del podio figura un ETF legato ai mercati di frontiera che si apprestano ad archiviare il settimo mese consecutivo di rialzi. A sei mesi svettano ancora una volta i prodotti a leva al rialzo su Ftse Mib: oltre +25% per il Lyxor Etf Ftsemib Daily Leverage e +24,8% per l Etfx Ftse Mib Leveraged. Volgendo ai peggiori dell ultimo mese spicca il calo di oltre il 10% per il Lyxor UCITS ETF Ftse Athex 20, seguito dal Db X-trackers Ftse Vietnam (-7,16%). A sei mesi si segnalano i cali superiori a 27 punti percentuali per due due replicanti short a leva sul Ftse Mib (Etfx Ftse Mib Super Short 2X e Lyxor UCITS Etf Ftsemib Daily 2Xshort). male a sei mesi anche diversi ETF legati alla Russia. Tra i prodotti più scambiati per numero di pezzi spiccano ancora una volta i prodotti legati a Piazza Affari. Il Lyxor UCITS Etf Ftse Mib Daily Leverage primeggia con una media giornaliera di 3,30 milioni di pezzi. Seguono il Lyxor UCITS Etf Ftse Mib Daily 2X Short con transazioni medie per 2,13 milioni di pezzi e poi il Lyxor UCITS Etf Ftse Mib con scambi per 1,53 milioni di pezzi. Tra i più scambiati per controvalore emerge il Lyxor UCITS Etf Ftsemib Daily Leverage con transazioni per 26,4 milioni di euro. Seconda e terza piazza rispettivamente per il Lyxor UCITS Etf Ftse Mib con 22,7 milioni di euro e il Lyxor UCITS Etf Ftse Mib Daily 2x Short con transazioni per 16,3 milioni di euro. Gli ETF legati alla Turchia si confermano i più gettonati, in evidenza anche i replicanti sui mercati di frontiera La presente newsletter ETF News ha carattere puramente informativo e non rappresenta né un offerta né una sollecitazione ad effettuare alcuna operazione di acquisto o vendita di strumenti finanziari. Il Documento è stato preparato da Brown Editore S.p.A (l editore) in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell Editore stesso. Il presente Documento è distribuito per posta elettronica a chi è iscritto ai servizi di newsletter di Finanza.com ed a chi ne ha fatto richiesta, è destinato al pubblico indistinto e non può essere riprodotto o pubblicato, nemmeno in una sua parte, senza la preventiva autorizzazione scritta di Brown Editore S.p.a. Qualsiasi informazione, opinione, valutazione e previsione contenute nel presente Documento è stata ottenuta da fonti che gli Editori ritengono attendibili, ma della cui accuratezza e precisione l editore non potrà essere ritenuto responsabile né possono assumersi responsabilità alcuna sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dall utilizzazione di tali informazioni. 2 ETF su USA e Giappone con cambio coperto DAILY MESSAGGIO PUBBLICITARIO LYXOR ETF Lyxor quota gli ETF a cambio coperto (Euro Hedged) su USA e Giappone più economici di Borsa Italiana, grazie ad un costo totale (TER) rispettivamente di 0,15% e 0,45% all anno a. L ETF sul Giappone è anche il più diversificato (1.700 titoli) della sua categoria b. Inoltre la metodologia DAILY (giornaliera) di copertura del tasso di cambio risulta più puntuale e precisa rispetto alla tradizionale metodologia MONTHLY (mensile): Lyxor pertanto implementa la migliore soluzione tecnica attualmente disponibile c. Da notare che Lyxor offre ETF sugli USA (indice S&P 500) e sul Giappone (indice Topix) sia tradizionali sia a cambio coperto (per i dettagli vedere la Tabella sottostante): questo consente agli investitori, a seconda della fase di mercato, di assumere o di coprire l esposizione al rischio di cambio passando da un ETF all altro in maniera semplice ed immediata. ETF PIÙ ECONOMICI DELLA CATEGORIA a Sottostante Nome ETF Bloomberg Reuters Isin Costo a U.S.A. (cambio coperto) Lyxor UCITS ETF S&P Daily Hedged SPXH IM SPXH.MI LU ,15% U.S.A. Lyxor UCITS ETF S&P 500 SPX IM SPX.MI LU ,15% GIAPPONE (cambio coperto) Lyxor UCITS ETF Japan (TOPIX) - Daily Hedged JPNH IM JPNH.MI FR ,45% GIAPPONE Lyxor UCITS ETF Japan (TOPIX) JPN IM JPN.MI FR ,45% Contatti: Consulenti Istituzionali LYXOR <GO> I Lyxor ETF citati sono Fondi o Sicav, di diritto francese o lussemburghese, gestiti da Lyxor International Asset Management S.A. (qui per brevità Lyxor ) il cui Prospetto è stato approvato dalla AMF o dalla CSSF. Per la data di approvazione si rinvia al Prospetto. (a) I 2 ETF a cambio coperto sono gli ETF quotati su Borsa Italiana più economici della propria categoria (alias ETF azionario sugli USA a cambio coperto e ETF azionario sul Giappone a cambio coperto ). Confronto sul TER. Elaborazione di Société Générale su dati del sito di Borsa Italiana (www.borsaitaliana.it, sezione ETF) al 03/10/2013. Il costo totale (TER Total Expense Ratio) è di 0,15% e 0,45% all anno e viene pagato in proporzione al periodo di effettiva detenzione dell ETF. Le commissioni di Entrata, Uscita e Performance dell ETF sono nulle. Il TER non ricomprende le commissioni di acquisto e vendita di pertinenza del proprio intermediario (indicativamente in linea con quelle previste per l acquisto/vendita di azioni italiane), l ammontare dell imposta applicabile ai sensi del vigente regime fiscale e/o l importo di eventuali commissioni, competenze o altri oneri a carico dell investitore applicate dal proprio intermediario. Il TER non considera l eventuale costo (variabile nel tempo) della copertura valutaria. (b) Numero indicativo di titoli che compongono i principali indici azionari sul Giappone: indice TOPIX circa titoli; indice MSCI Japan circa 320 titoli; indice Nikkei 225 circa 225 titoli (fonte: Bloomberg e (c) Per una comparazione tecnica tra le metodologie di copertura del cambio di tipo DAILY (giornaliera) e MONTHLY (mensile) si rimanda al documento Tokyo Stock Exchange Currency Hedged Index Guidebook disponibile sul sito Il valore dell ETF può aumentare o diminuire nel corso del tempo e l investitore potrebbe non essere in grado di recuperare l intero importo originariamente investito. Questo è un messaggio pubblicitario e non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all investimento. Prima dell investimento negli ETF sopra menzionati leggere attentamente il Prospetto, il KIID e il Documento di Quotazione, disponibili sul sito e presso Société Générale, Listed Products, via Olona 2, Milano, dove sono illustrati in dettaglio i relativi meccanismi di funzionamento, i fattori di rischio ed i costi.

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Roberta Mosca (settembre 2008) 1 - L impennata dei prezzi delle materie prime La stabilità e la crescita dell economia globale è stata di recente

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

Effetti delle imposte nel mercato internazionale dei capitali. Economia dei tributi_polin 1

Effetti delle imposte nel mercato internazionale dei capitali. Economia dei tributi_polin 1 Effetti delle imposte nel mercato internazionale dei capitali Economia dei tributi_polin 1 Allocazione internazionale del capitale Si possono definire due principi di neutralità della tassazione del capitale

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 21 Luglio 2014 on-line per il tramite del

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli