Dati nazionali Corrispondenza con i dati del RAV provincia di Bolzano pag

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dati nazionali Corrispondenza con i dati del RAV provincia di Bolzano pag"

Transcript

1 Dati di benchmark nazionali per la Scuola secondaria di secondo grado 1 e Formazione Professionale 2 In tutti i dati di benchmark il riferimento regionale è il Veneto, il riferimento provinciale è la provincia di Verona Tabelle di benchmark restituite a cura del Servizio provinciale di valutazione di Bolzano Dati nazionali Corrispondenza con i dati del RAV provincia di Bolzano pag Background migratorio delle famiglie (ISTAT) Background migratorio delle famiglie (ASTAT) 2 Tipologia di contratto degli insegnanti anno scolastico Tabella 8 Numero insegnanti a tempo indeterminato e a tempo determinato 3 Insegnanti a tempo indeterminato per fasce di età Tabella 9 Numero insegnanti a tempo indeterminato e a tempo determinato, per ordine di scuola e fasce di età 3 Insegnanti a tempo indeterminato per anni di servizio nella scuola Tabella 10 Numero insegnanti a tempo indeterminato per anni di servizio nella scuola 4 Anni di esperienza come Dirigente scolastico Tabella 16 Dirigenza scolastica 5 Stabilita' del Dirigente scolastico Tabella 16 Dirigenza scolastica 5 Aspetti del curricolo presenti Tabella 18 Competenze trasversali 6 Prove strutturate in entrata, intermedie, finali Tabella 21 Presenza di prove strutturate comuni di ingresso, intermedie, finali 7 Azioni attuate per l'orientamento Tabella 22 b Orientamento 10 Studenti sospesi per anno di corso Tabella 34 Numero di allievi sospesi 11 Tipologia degli argomenti dei gruppi di lavoro Tabella 38 Collaborazione fra docenti 12 Gruppi di lavoro composti da insegnanti e rappresentanti del territorio Tabella 41 Numero di progetti con il territorio 13 Presenza di stage Anno scolastico 2014/15 Tabella 42 Numero di allievi che partecipano a stage formativi 13 Impatto delle assenze degli insegnanti sull'organizzazione Tabella 49 Assenze degli insegnanti 14 Insegnanti coinvolti nella formazione Tabella 52 b Formazione del personale docente 15 Studenti ammessi alla classe successiva Tabella 55 Numero allievi ammessi alla classe successiva anno scolastico 2014/ Studenti sospesi - Superiore Tabella 56 Numero allievi con debiti formativi anno scolastico 2014/ Studenti diplomati per votazione conseguita all'esame Tabella 57 Percentuale di allievi licenziati/diplomati per fasce di voto 22 Studenti trasferiti - in entrata - in corso d'anno Tabella 62 Allievi trasferiti in entrata nel corso dell'anno scolastico 2014/ Studenti trasferiti - in uscita - in corso d'anno Tabella 62 Allievi trasferiti in uscita nel corso dell'anno scolastico 2014/ I dati sono desunti da Nelle tabelle è restituito il dato nazionale e quello della regione e provincia più vicine, Veneto e Verona. 2 Nel RAV nazionale non sono presenti i dati della Formazione professionale. Si consiglia il confronto con gli Istituti professionali. 1

2 Background migratorio delle famiglie Tasso di immigrazioneanno Fonte ISTAT Tasso di immigrazione % ITALIA 8.1 Nord ovest 10.5 Liguria 8.6 Lombardia 11.3 Piemonte 9.5 Valle D'Aosta 7.2 Nord est 10.7 Emilia-Romagna 12 Friuli-Venezia Giulia 8.7 Trentino Alto Adige 9.1 Veneto 10.4 Centro 10.3 Lazio 10.5 Marche 9.4 Toscana 10.3 Umbria 11.1 Sud e Isole 3.4 Abruzzo 6.3 Basilicata 2.9 Campania 3.4 Calabria 4.3 Molise 3.2 Puglia 2.7 Nota: Nell anno 2015 l incidenza degli stranieri sulla popolazione totale residente in provincia di Bolzano è rimasta invariata (8,9%). Oltre il 60% degli stranieri residenti vive nei centri urbani 3 3 Ulteriori informazioni e approfondimenti consultato il 23/05/2016 2

3 Tipologia di contratto degli insegnanti Anno scolastico (vedi Tabella 8 Numero insegnanti a tempo indeterminato e a tempo determinato) Insegnanti a tempo indeterminato N % N VERONA , VENETO , ITALIA , Insegnanti a tempo determinato % 13,7 17,0 15,9 *Distribuzione delle tipologie di Contratto Insegnanti ai vari livelli territoriali Insegnanti a tempo indeterminato per fasce di età Anno scolastico (vedi Tabella 9 Numero insegnanti a tempo indeterminato e a tempo determinato, per ordine di scuola e fasce di età) < N % N % N % N % VERONA 281 3, , , ,4 VENETO , , , ,5 ITALIA , , , ,6 3

4 Insegnanti a tempo indeterminato per anni di servizio nella scuola Anno scolastico (vedi Tabella 10 Numero insegnanti a tempo indeterminato per anni di servizio nella scuola compreso l anno in corso) Corrente Anno Da 2 a 5 anni Da 6 a 10 anni Oltre 10 anni N % N % N % N % VERONA , , , ,8 VENETO , , , ,6 ITALIA , , , ,3 4

5 Anni di esperienza come Dirigente scolastico 4 (vedi Tabella 16 Dirigenza scolastica) Riferimento Provinciale 5 % Riferimento Regionale 6 % Riferimento Nazionale % Fino a 1 anno 0 1 6,9 Da 2 a 3 anni 30 29,2 12,4 Da 4 a 5 anni 6,7 4 1,7 Più di 5 anni 63,3 65,8 79 Stabilita' del Dirigente scolastico 7 (vedi Tabella 16 Dirigenza scolastica) Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Fino a 1 anno 13,3 21,8 24,2 Da 2 a 3 anni 46,7 37,6 33,6 Da 4 a 5 anni 6,7 11,4 15,4 Più di 5 anni 33,3 29,2 26,7 4 Scuola secondaria secondo grado 5 Provincia di Verona 6 Regione Veneto 7 Scuola secondaria secondo grado 5

6 Aspetti del curricolo presenti (vedi Tabella 18 Competenze trasversali) Riferimento Provinciale 8 (% scuole ) Riferimento Regionale 9 (% scuole) Riferimento Nazionale (% scuole) Liceo 27,8 42,7 50,1 Curricolo per lo sviluppo delle competenze trasversali Istituto Tecnico 25 33,9 49,6 Istituto Professionale 22,2 46,8 52,4 8 Provincia di Verona 9 Regione Veneto 6

7 Prove strutturate in entrata (vedi Tabella 21 Presenza di prove strutturate comuni di ingresso, intermedie, finali ) Liceo Riferimento Provinciale 10 % Riferimento Regionale 11 % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 27,8 20,4 25,6 Prove svolte in 1 o 2 discipline 22,2 24,3 17,4 Prove svolte in 3 o più discipline 50 55,3 56,9 Istituto Tecnico Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 18,8 19,3 28,2 Prove svolte in 1 o 2 discipline 18,8 21,1 15,6 Prove svolte in 3 o più discipline 62,5 59,6 56,2 Istituto Professionale Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 33,3 31,2 28,2 Prove svolte in 1 o 2 discipline 11,1 18,2 15,6 Prove svolte in 3 o più discipline 55,6 50,6 56,2 10 Provincia di Verona 11 Regione Veneto 7

8 Prove strutturate intermedie (vedi Tabella 21 Presenza di prove strutturate comuni di ingresso, intermedie, finali ) Liceo Riferimento Provinciale 12 % Riferimento Regionale 13 % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 83,3 58,3 64,1 Prove svolte in 1 o 2 discipline 11,1 21,4 14,7 Prove svolte in 3 o più discipline 5,6 20,4 21,2 Istituto Tecnico Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 68,8 65,1 67,6 Prove svolte in 1 o 2 discipline 25 18,3 12,7 Prove svolte in 3 o più discipline 6,3 16,5 19,7 Istituto Professionale Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 88,9 63,6 70,9 Prove svolte in 1 o 2 discipline 0 16,9 9 Prove svolte in 3 o più discipline 11,1 19,5 20,1 12 Provincia di Verona 13 Regione Veneto 8

9 Prove strutturate finali (vedi Tabella 21 Presenza di prove strutturate comuni di ingresso, intermedie, finali ) Liceo Riferimento Provinciale 14 % Riferimento Regionale 15 % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 44,4 50,5 62,2 Prove svolte in 1 o 2 discipline 38,9 28,2 14,1 Prove svolte in 3 o più discipline 16,7 21,4 23,7 Istituto Tecnico Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 43, ,6 Prove svolte in 1 o 2 discipline 25 18,3 13,8 Prove svolte in 3 o più discipline 31,3 25,7 23,6 Istituto Professionale Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Nessuna prova 66,7 68,8 66,5 Prove svolte in 1 o 2 discipline 22,2 14,3 9,5 Prove svolte in 3 o più discipline 11,1 16, Provincia di Verona 15 Regione Veneto 9

10 Azioni attuate per l'orientamento (vedi Tabella 22 b Orientamento) 16 Riferimento Provinciale 17 (% scuole) Riferimento Regionale 18 (% scuole) Riferimento Nazionale (% scuole) Percorsi di orientamento per la comprensione di se' e delle proprie inclinazioni 64,5 46,3 48,3 Collaborazione con soggetti esterni per le attivita' di orientamento 83, ,2 Utilizzo di strumenti per l'orientamento 35,5 32,5 41,4 Presentazione agli studenti dei diversi corsi di studio universitari e post diploma 96, ,3 Monitoraggio degli studenti dopo l'uscita della scuola 32,3 47,3 28,4 Incontri individuali degli studenti con i docenti referenti per l'orientamento per ricevere supporto nella scelta del corso di studi universitario o post diploma 58,1 46,8 56 Attivita' di orientamento al territorio e alle realta' produttive e professionali 83,9 86,7 82,4 Altro 25,8 26,6 19,9 16 Dati per scuola secondaria di secondo grado 17 Provincia di Verona 18 Regione Veneto 10

11 Studenti sospesi per anno di corso 19 (vedi Tabella 34 Numero di allievi sospesi per ordine, macrotipologia, tipologia di scuola e livello colastico) Riferimento Provinciale 20 % Riferimento Regionale 21 % Riferimento Nazionale % Percentuale di studenti sospesi - 1 anno 4 4,4 4,2 Percentuale di studenti sospesi - 2 anno 3,1 3,4 3,4 Percentuale di studenti sospesi - 3 anno 1,8 1,8 2,3 Percentuale di studenti sospesi - 4 anno 1,5 1,6 1,8 Percentuale di studenti sospesi - 5 anno 0,3 0,3 0,6 19 Dati scuola secondaria di secondo grado 20 Provincia di Verona 21 Regione Veneto 11

12 Tipologia degli argomenti dei gruppi di lavoro 22 (vedi Tabella 38 Collaborazione fra docenti) Riferimento Provinciale 23 (% scuole che hanno attivato gruppi per argomento) Riferimento Regionale 24 (% scuole che hanno attivato gruppi per argomento) Riferimento Nazionale (% scuole che hanno attivato gruppi per argomento) Criteri comuni per la valutazione degli studenti 38,7 35,5 46,3 Curricolo verticale 12,9 20,7 27,3 Competenze in ingresso e in uscita 6,5 16,3 22,8 Accoglienza 80,6 84,7 76,4 Orientamento 87,1 94,1 92,9 Raccordo con il territorio 74,2 84,2 79,1 Piano dell'offerta formativa 80,6 85,2 86,5 Temi disciplinari ,1 Temi multidisciplinari 29 32,5 35,9 Continuita' 19,4 23,6 41,5 Inclusione 96,8 84,2 85,7 22 Scuola secondaria di secondo grado 23 Provincia di Verona 24 Regione Veneto 12

13 Gruppi di lavoro composti da insegnanti e rappresentanti del territorio 25 (vedi Tabella 41 Numero di progetti con il territorio per ordine e macrotipologia di scuola ) Riferimento Provinciale 26 (% di scuole che ha attivato gruppi) Riferimento Regionale 27 (% di scuole che ha attivato gruppi) Riferimento Nazionale (% di scuole che ha attivato gruppi) Presenza di gruppi di lavoro composti da insegnanti e rappresentanti del territorio 74,2 84,2 79,1 Presenza di stage Anno scolastico 2014/15 28 (vedi Tabella 42 Numero di allievi che partecipano a stage formativi) % Si % No VERONA 18,0 81,0 VENETO 16,0 83,0 ITALIA 10,0 89,0 NOTA: Nella provincia di Bolzano solo 3 su 37 scuole, di ogni ordine e grado, dicharano di non avere studenti in stage. Solo 1 scuola su 22 secondarie di secondo grado e Formazione professionale dichiara di non avere studenti in stage. 35 scuole su 37, di ogni ordine e grado, dichiarano di avere attivato percorsi di stage per l'orientamento (Tabella 22 b) 25 Scuola secondaria di secondo grado 26 Provincia di Verona 27 Regione Veneto 28 I dati nazionali sono riferiti solo alla scuola secondaria di secondo grado 13

14 Impatto delle assenze degli insegnanti sull'organizzazione-secondaria (vedi Tabella 49 Assenze degli insegnanti ) Liceo Riferimento Provinciale 29 % Riferimento Regionale 30 % Riferimento Nazionale % Percentuale di ore di supplenza svolte dagli insegnanti esterni 34,8 36,7 29 Percentuale di ore di supplenza retribuite svolte dagli insegnanti interni 14,4 8 8,3 Percentuale di ore di supplenza non retribuite svolte dagli insegnanti interni 25,8 28,6 28,6 Percentuale di ore non coperte 25 28,9 35 Istituto Tecnico Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Percentuale di ore di supplenza svolte dagli insegnanti esterni 25,6 25,3 23,8 Percentuale di ore di supplenza retribuite svolte dagli insegnanti interni 13,8 6,3 5,7 Percentuale di ore di supplenza non retribuite svolte dagli insegnanti interni 32,4 39,9 38,5 Percentuale di ore non coperte 28,2 32,5 34,6 Istituto professionale Riferimento Provinciale % Riferimento Regionale % Riferimento Nazionale % Percentuale di ore di supplenza svolte dagli insegnanti esterni 33,3 24,9 22,8 Percentuale di ore di supplenza retribuite svolte dagli insegnanti interni 11,8 6,5 5,8 Percentuale di ore di supplenza non retribuite svolte dagli insegnanti interni 22,7 35,4 39 Percentuale di ore non coperte 32,3 32,7 34,2 29 Provincia di Verona 30 Regione Veneto 14

15 Insegnanti coinvolti nella formazione 31 (vedi Tabella 52 b ) Percentuale media di insegnanti coinvolti nei progetti di formazione o aggiornamento attivati Riferimento Provinciale 32 % Riferimento Regionale 33 % Riferimento Nazionale % 29 24,5 29,8 Numero medio di ore di formazione per insegnante 0,6 0,7 0,8 31 Dati scuola secondaria di secondo grado 32 Provincia di Verona 33 Regione Veneto 15

16 Studenti ammessi alla classe successiva (vedi Tabella 55 Numero allievi ammessi alla classe successiva anno scolastico 2014/20151 ) Liceo delle scienze umane -Studenti ammessi alla classe successiva % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 VERONA 87,9 91,1 90,1 97,0 87,0 92,2 90,9 95,0 VENETO 87,0 90,2 91,3 94,9 88,4 92,9 89,4 91,2 Italia 79,8 86,6 87,2 91,0 83,7 88,8 88,3 91,7 % classe 4 Liceo classico-studenti ammessi alla classe successiva % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 93,3 94,8 94,9 99,8 94,7 97,9 98,1 99,5 VENETO 91,6 94,4 95,0 96,6 93,3 96,5 95,6 97,2 Italia 90,9 93,1 92,9 94,4 92,3 94,0 93,9 95,4 16

17 Liceo linguistico-studenti ammessi alla classe successiva % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 91,0 96,2 94,9 98,7 90,7 95,9 95,7 97,2 VENETO 89,8 93,7 93,8 96,6 90,6 94,9 93,2 95,6 Italia 84,1 88,5 88,2 91,3 86,0 90,1 89,8 92,2 Liceo scientifico-studenti ammessi alla classe successiva % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 92,4 92,9 94,0 94,8 92,7 95,0 93,4 95,5 VENETO 91,5 93,1 93,1 94,5 88,4 90,7 89,9 92,8 Italia 88,5 90,7 90,2 92,2 89,5 91,8 91,2 93,1 Liceo artistico-studenti ammessi alla classe successiva % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 62,7 70,9 64,1 75,6 85,2 86,8 80,4 81,9 VENETO 73,8 82,1 79,6 85,0 82,5 87,6 82,1 85,9 Italia 72,2 79,8 79,6 84,5 79,5 86,2 83,3 86,4 17

18 Istituto Tecnico-Studenti ammessi alla classe successiva % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 73,2 79,9 77,9 84,5 82,7 88,6 89,5 91,6 VENETO 77,8 83,9 84,3 88,4 79,9 86,0 86,9 88,9 Italia 71,5 78,6 77,6 81,9 74,7 80,8 80,7 84,9 Istituto Professionale-Studenti ammessi alla classe successiva % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 68,9 75,8 55,4 64,3 79,9 86,3 75,1 85,8 VENETO 73,2 80,8 75,4 81,3 77,0 83,1 82,9 88,3 Italia 63,0 73,1 71,9 73,9 68,4 76,6 75,6 79,0 18

19 Studenti sospesi - Superiore (vedi Tabella 56 Numero allievi con debiti formativi anno scolastico 2014/2015) Liceo scienze umane allievi con debiti formativi Anno scolastico2013/14 Anno scolastico 2014/15 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 27,7 24,7 23,6 26,0 28,3 30,5 25,9 20,8 VENETO 27,1 27,1 24,3 22,3 26,2 25,5 22,1 17,3 Italia 26,3 26,4 23,9 20,3 25,6 25,7 22,8 18, Liceo classico allievi con debiti formativi % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 19,0 22,4 20,8 20,3 18,7 19,8 20,0 12,7 VENETO 20,1 21,7 19,2 16,2 19,8 20,2 20,0 14,8 Italia 18,5 19,4 18,0 14,6 18,2 18,4 16,4 13, Liceo linguistico allievi con debiti formativi % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 16,6 17,9 20,7 18,2 18,1 20,4 15,4 11,5 VENETO 20,3 20,5 19,4 18,0 20,1 18,9 19,0 14,8 Italia 21,8 21,4 20,2 16,4 21,8 21,1 19,0 15,4 19

20 Liceo scientifico allievi con debiti formativi % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 23,8 24,4 25,7 22,0 22,0 22,0 25,5 21,8 VENETO 23,0 23,7 23,9 21,2 20,4 20,8 21,3 18,5 Italia 21,1 22,0 22,2 19,6 20,3 21,1 21,0 18,3 Liceo artistico allievi con debiti formativi % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 24,3 23,8 28,2 25,4 28,6 25,6 24,8 19,4 VENETO 27,6 28,7 31,3 25,6 28,7 28,4 25,7 23,4 Italia 26,1 27,3 27,4 25,6 26,5 27,4 25,9 24,5 Istituto tecnico allievi con debiti formativi % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 28,3 33,2 31,0 29,2 28,5 30,2 31,0 30,1 VENETO 28,5 31,8 31,1 29,1 29,1 29,8 29,9 28,8 Italia 25,9 29,5 28,8 28,1 26,5 28,4 28,4 27,4 20

21 Istituto professionale allievi con debiti formativi % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 VERONA 26,3 28,4 23,4 28,5 25,6 26,4 24,6 29,9 VENETO 27,4 29,8 26,1 29,2 26,7 28,9 27,4 28,2 Italia 24,1 27,6 24,2 25,7 24,7 27,4 24,5 25,4 21

22 Studenti diplomati per votazione conseguita all'esame (vedi Tabella 57 Percentuale di allievi licenziati/diplomati rispetto al numero di iscritti all'ultimo anno di corso per fasce di voto ) 60 Liceo delle scienze umane alunni diplomati per fasce di voto e Lode VERONA 8,1 29,8 34,3 19,8 8,1 0,0 8,2 27,9 31,2 20,2 12,4 0,2 VENETO 6,8 30,6 33,4 19,9 9,2 0,2 5,2 25,3 33,9 22,4 13,0 0,3 ITALIA 8,3 29,9 30,8 19,2 11,5 0,3 7,0 27,4 31,2 20,6 13,4 0, Liceo classico alunni diplomati per fasce di voto e Lode VERONA 7,0 23,6 28,1 24,0 16,1 1,1 2,9 18,9 29,7 26,1 20,4 1,9 VENETO 5,0 23,5 31,1 22,3 16,6 1,4 3,7 20,7 28,3 27,0 19,2 1,1 ITALIA 3,8 19,4 27,9 23,9 22,6 2,5 3,6 18,2 27,4 24,7 23,6 2, e Lode 100 e Lode 22

23 60 Liceo linguistico alunni diplomati per fasce di voto e Lode VERONA 7,3 20,2 34,3 25,1 12,2 0,9 5,9 21,7 29,7 24,3 18,2 0,3 VENETO 5,2 23,7 33,2 23,2 14,3 0,4 3,9 20,8 32,1 25,0 17,2 0,9 ITALIA 6,2 24,6 29,7 22,8 15,9 0,8 5,0 22,0 29,4 23,7 18,7 1, Liceo scientifico alunni diplomati per fasce di voto e Lode VERONA 4,6 25,5 31,8 21,8 16,0 0,3 6,3 24,2 29,7 23,8 14,5 1,4 VENETO 4,7 24,0 31,7 23,2 15,7 0,7 5,1 23,9 30,9 23,8 15,2 1,1 ITALIA 5,5 24,5 29,1 21,6 17,6 1,6 5,7 23,9 29,1 21,8 17,8 1, Liceo artistico alunni diplomati per fasce di voto e Lode VERONA 5,6 29,0 35,5 17,8 11,2 0,9 6,4 27,4 33,8 20,7 11,7 0,0 VENETO 6,9 29,8 31,3 21,5 10,3 0,2 4,7 27,5 34,4 20,5 12,5 0,4 ITALIA 7,0 27,8 32,6 20,8 11,6 0,1 6,4 27,8 32,2 20,8 12,5 0, e Lode 100 e Lode 100 e Lode 23

24 60 Istituto tecnico alunni diplomati per fasce di voto e Lode VERONA 10,2 35,0 28,3 16,9 9,3 0,3 8,6 31,4 31,7 17,6 10,2 0,5 VENETO 9,1 33,6 29,7 17,5 9,8 0,3 8,2 31,9 30,5 17,6 11,2 0,5 ITALIA 13,7 36,7 27,2 14,3 7,9 0,3 12,1 34,9 28,0 15,3 9,3 0, e Lode 60 Istituto professionale alunni diplomati per fasce di voto e Lode VERONA 10,3 38,1 27,3 15,8 8,1 0,3 11,6 37,2 28,3 15,3 7,5 0,0 VENETO 12,1 37,6 28,1 15,2 6,9 0,1 10,1 36,6 30,5 15,4 7,3 0,1 ITALIA 13,2 38,1 27,7 14,5 6,5 0,1 11,6 36,9 29,6 14,8 7,0 0, e Lode 24

25 Studenti trasferiti - in entrata - in corso d'anno (vedi Tabella 62 Allievi trasferiti in entrata nel corso dell'anno scolastico 2014/2015) Liceo delle scienze umane studenti trasferiti in entrata nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 8,6 3,5 7,6 4,0 - VENETO 5,5 3,1 3,6 2,9 - Italia 7,4 4,7 4,1 2,4 3,2 Liceo classico studenti trasferiti in entrata nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 2,5 1,6 4,3 2,2 1,8 VENETO 4,4 3,3 5,1 2,7 4,5 Italia 4,3 3,1 4,1 3,5 4,4 Liceo linguistico studenti trasferiti in entrata nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 8,2 2,7 3,7 2,0 28,6 VENETO 5,6 3,6 3,7 2,1 12,3 Italia 5,4 2,9 3,3 2,4 6,0 25

26 Liceo scientifico studenti trasferiti in entrata nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 3,8 2,4 3,5 2,4 0,9 VENETO 3,6 2,9 4,3 3,2 3,0 Italia 4,1 2,9 3,3 2,9 3,9 Liceo artistico studenti trasferiti in entrata nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 2,7 3,0 2,3 0,7 - VENETO 4,7 2,9 2,7 1,2 2,1 Italia 6,9 3,4 3,1 1,7 2,1 Istituto tecnico studenti trasferiti in entrata nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 2,3 2,0 1,7 4,9 5,5 VENETO 2,6 1,8 1,4 1,7 3,3 Italia 5,0 2,7 2,5 2,1 5,7 26

27 Istituto professionale studenti trasferiti in entrata nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 4,9 2,6 1,6 1,6 0,5 VENETO 5,0 2,3 2,2 1,7 1,1 Italia 7,1 3,3 2,5 1,5 1,7 Studenti trasferiti - in uscita - in corso d'anno (vedi Tabella 62 Allievi trasferiti in uscita nel corso dell'anno scolastico 2014/2015) Liceo delle scienze umane studenti trasferiti in uscita nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 6,3 3,4 3,5 0,9 0,7 VENETO 5,1 2,7 1,8 1,0 0,3 Italia 5,7 3,0 2,1 1,2 0,4 Liceo classico studenti trasferiti in uscita nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 5,3 3,1 1,4 1,0 0,4 VENETO 4,9 2,6 3,0 1,2 0,9 Italia 5,4 3,3 3,1 1,9 0,9 27

28 Liceo linguistico studenti trasferiti in uscita nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 3,3 2,0 2,8 1,0 0,6 VENETO 3,1 2,3 1,9 1,1 0,6 Italia 4,7 2,8 2,4 1,6 0,7 Liceo scientifico studenti trasferiti in uscita nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 3,8 2,5 2,4 1,5 0,2 VENETO 3,9 2,9 2,7 1,5 0,7 Italia 5,1 3,6 3,4 2,0 1,0 Liceo artistico studenti trasferiti in uscita nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 1,6 1,8 1,1 0,7 5,1 VENETO 4,1 2,4 1,8 1,1 0,6 Italia 5,1 2,8 2,1 1,2 0,3 28

29 Istituto tecnico studenti trasferiti in uscita nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 4,3 2,7 2,0 1,1 1,0 VENETO 4,4 2,2 1,6 1,0 0,6 Italia 6,1 3,4 2,8 1,7 0,9 Istituto professionale studenti trasferiti in uscita nel corso d'anno 2013/2014 % classe 1 % classe 2 % classe 3 % classe 4 % classe 5 VERONA 1,9 1,4 1,4 0,7 0,2 VENETO 4,4 2,3 1,5 0,8 0,3 Italia 6,2 2,8 1,8 1,2 0,5 29

Dati nazionali Corrispondenza con i dati del RAV provincia di Bolzano Pag.

Dati nazionali Corrispondenza con i dati del RAV provincia di Bolzano Pag. Dati di benchmark nazionali per la Scuola primaria e secondaria di primo grado 1 In tutti i dati di benchmark il riferimento regionale è il Veneto, il riferimento provinciale è la provincia di Verona Tabelle

Dettagli

Interventi di Upgrading di Impianti di Depurazione Esistenti

Interventi di Upgrading di Impianti di Depurazione Esistenti Prof. G. d Antonio Comuni e popolazione residente secondo il grado di depurazione delle acque reflue convogliate nella rete fognaria per regione - Anno 2005 (valori assoluti) REGIONI Depurazione completa

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni Tabella 1 - Persone (valori assoluti in migliaia e Intervalli di Confidenza al 95%) che nei tre mesi precedenti l intervista hanno subito incidenti in ambiente domestico e tassi di incidenti domestici

Dettagli

Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica

Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica 1 Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica ripartizione geografica votanti partec. voti validi CGIL CISL UIL ALTRE LISTE AGENZIE FISCALI Nord Ovest 85 12.904 11.248 87,17 10.922

Dettagli

Notiziario Esiti degli scrutini e degli esami di Stato del II ciclo A.S. 2009/10. (agosto 2010)

Notiziario Esiti degli scrutini e degli esami di Stato del II ciclo A.S. 2009/10. (agosto 2010) Notiziario Esiti degli scrutini e degli esami di Stato del II ciclo A.S. 2009/10 (agosto 2010) Allo scopo di migliorare la tempestività dell informazione statistica del settore istruzione il Ministero

Dettagli

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 PIEMONTE 603 1.127 87.148.771 13,0 144.525 VALLE D'AOSTA 80 88 1.490.121 0,2 18.627 LOMBARDIA 1.503 2.985 280.666.835 41,8 186.738 PROV. AUT. BOLZANO 1 1 31.970

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Maturità 2017, on line i primi dati sui risultati: aumentano i 100 e i 100 e lode, promosso il 99,5% delle e

Dettagli

Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004

Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004 Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004 NORD-ORIENTALE NORD-OCCIDENTALE ITALIA MEZZOGIORNO ITALIA CENTRALE -0,5 0,0 0,5 1,0 1,5

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto. Conferenza Stampa

Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto. Conferenza Stampa Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Conferenza Stampa Venezia, 10 settembre 2010 www.istruzioneveneto.it 1 Istituzioni scolastiche e dirigenti scolastici. A.s. 2010/11 Istituzioni scolastiche per

Dettagli

Focus. Esiti degli scrutini del secondo ciclo di istruzione A.S. 2014/2015. (Novembre 2015)

Focus. Esiti degli scrutini del secondo ciclo di istruzione A.S. 2014/2015. (Novembre 2015) Focus Esiti degli scrutini del secondo ciclo di istruzione A.S. 2014/2015 (Novembre 2015) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli esiti degli scrutini del secondo ciclo di istruzione

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H02 102 4.663 6.145 159.302,40 51.697,76 Basilicata H03 102 9.222 12.473 252.025,98 136.892,31 Basilicata H04 102 3.373 3.373 230.650,00

Dettagli

Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione

Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione Novembre 2014 INDICE della MAPPA INDICATORI 1 Contesto... 2 1.1 Popolazione scolastica... 2 1.2 Territorio e capitale sociale... 3 1.3 Risorse economiche

Dettagli

Rilevazione sugli Scrutini Finali ed Esami di Stato conclusivi del I e II ciclo A.S. 2007/08

Rilevazione sugli Scrutini Finali ed Esami di Stato conclusivi del I e II ciclo A.S. 2007/08 Rilevazione sugli Scrutini Finali ed Esami di Stato conclusivi del I e II ciclo A.S. 2007/08 (Settembre 2008) Per l anno scolastico 2007/08 il notiziario relativo agli esiti degli scrutini ed esami di

Dettagli

Bologna, Quartiere fieristico, Maggio 2014: manifestazione dedicata alla sanità e all assistenza.

Bologna, Quartiere fieristico, Maggio 2014: manifestazione dedicata alla sanità e all assistenza. Bologna, Quartiere fieristico, 21-24 Maggio 2014: manifestazione dedicata alla sanità e all assistenza. > 1) Documentazione (sito esterno) >>> Exposanità, 29 aprile 2014, > Comunicati stampa 1 / 33 In

Dettagli

Notiziario. Esiti degli scrutini e degli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione. (Novembre 2011)

Notiziario. Esiti degli scrutini e degli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione. (Novembre 2011) Notiziario Esiti degli scrutini e degli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione (Novembre 2011) Premessa I dati rappresentati nelle tabelle e grafici successivi, sugli esiti degli esami di Stato

Dettagli

Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione

Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione Marzo 2017 INDICE della MAPPA INDICATORI 1 Contesto... 2 1.1 Popolazione scolastica... 2 1.2 Territorio e capitale sociale... 3 1.3 Risorse economiche e

Dettagli

REGIME QUOTE LATTE AFFITTI DI QUOTA

REGIME QUOTE LATTE AFFITTI DI QUOTA AZIENDE RILEVATARIE PER CLASSIFICAZIONE C-Montana Aziende 6.000 B-Svantaggiata A-Non svantaggiata 5.000 4.000 3.000 524 450 499 336 597 305 803 394 629 358 532 413 572 454 609 441 697 592 818 609 627 481

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico ALLEGATO 1

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico ALLEGATO 1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico ALLEGATO 1 POSTI E CATTEDRE PER REGIONE Scuola dell'infanzia Abruzzo

Dettagli

Immigrazione e dispersione scolastica. Firenze, 2 marzo 2017

Immigrazione e dispersione scolastica. Firenze, 2 marzo 2017 Immigrazione e dispersione scolastica Firenze, 2 marzo 2017 Indice 1. Gli alunni stranieri nel circuito scolastico italiano 2. La dispersione scolastica degli alunni stranieri 1.1 Gli alunni stranieri

Dettagli

Scuola dell'infanzia Regione

Scuola dell'infanzia Regione Scuola dell'infanzia Abruzzo 30 Basilicata 37 Calabria 144 Campania 278 Emilia Romagna 54 Lazio 118 Liguria 16 Lombardia 88 Marche 35 Molise 11 Piemonte 47 Puglia 136 Sardegna 48 Sicilia 246 Toscana 82

Dettagli

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale. Anno Scolastico 2017/2018 Settembre 2017

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale. Anno Scolastico 2017/2018 Settembre 2017 Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale v Anno Scolastico 2017/2018 Settembre 2017 I dati elaborati e qui pubblicati sono patrimonio della collettività: è consentito il loro utilizzo

Dettagli

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale. Anno Scolastico 2016/2017 Settembre 2016

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale. Anno Scolastico 2016/2017 Settembre 2016 Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale v Anno Scolastico 2016/2017 Settembre 2016 Introduzione Il presente focus fornisce una sintesi dei principali dati relativi alla scuola statale,

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2014: aggiornamento al 30/04/2014 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2014: aggiornamento al 30/04/2014 DATI INAIL NAZIONALI Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 204: aggiornamento al 30/04/204 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering su base dati Inail DATI INAIL NAZIONALI

Dettagli

Scuola dell'infanzia. Scuola Primaria. Posti. Regione

Scuola dell'infanzia. Scuola Primaria. Posti. Regione Scuola dell'infanzia Abruzzo 30 Basilicata 37 Calabria 144 Campania 278 Emilia Romagna 54 Lazio 118 Liguria 16 Lombardia 88 Marche 35 Molise 11 Piemonte 47 Puglia 136 Sardegna 48 Sicilia 246 Toscana 82

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31//2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 201: aggiornamento al 30//201 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 30/4/2017 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 30/4/2017 DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 07: aggiornamento al 30//07 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/7/2017 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA UFFICIO STAMPA E RELAZIONI ESTERNE

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA UFFICIO STAMPA E RELAZIONI ESTERNE 1 Condannati definitivi Per di e per Durata della Pena Residua Situazione al 13/05/2010 Fino a 1 anno Da 1 a 2 Durata della pena residua Da 2 a 3 Da 3 a 5 Da 5 a 10 Da 10 a 20 Da 20 in poi Ergastolo Totale

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/8/2017 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/8/2017 DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/8/2017 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN NOTIZIARIO STATISTICO

Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN NOTIZIARIO STATISTICO Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN NOTIZIARIO STATISTICO ANNO - NUMERO 1 AFFLUENZA ALLE URNE DEI GENITORI E DEGLI STUDENTI PER

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione Struttura Ex asl impegni prestazioni costo Ticket Regione H02 102 3.244 4.234 prestazioni 106.541,38 39.721,59 Basilicata H03 102 6.820 9.139 183.359,67 103.341,43 Basilicata H04 102 2.243 2.243 150.815,00

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016

DATI INAIL NAZIONALI Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016 CE.S.I.L. RE Centro Studi Infortuni sul lavoro Reggio Emilia, 2//2016 Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro a cura del Centro Studi Infortuni sul Lavoro di Conflavoro Pmi Reggio Emilia

Dettagli

Pensioni ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE. DIREZIONE Regionale PENSIONI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE. Presentazione...

Pensioni ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE. DIREZIONE Regionale PENSIONI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE. Presentazione... ISTITUTO DELLA PREVIDENZA SOCIALE DIREZIONE Regionale PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Pensioni PENSIONI Presentazione...2 Totale categorie...3 Vecchiaia...4 Invalidità...5 Superstiti...6 Presentazione

Dettagli

Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN

Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN Direzione Generale del Personale e degli Affari Generali e Amministrativi SERVIZIO STATISTICO - UFFICIO SISTAN AFFLUENZA ALLE URNE DEI GENITORI E DEGLI STUDENTI PER LE ELEZIONI DEGLI ORGANI COLLEGIALI

Dettagli

Dossier I dati regionali. Dossier Casa I dati regionali. A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi

Dossier I dati regionali. Dossier Casa I dati regionali. A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Dossier I dati regionali A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Dossier Casa I dati regionali A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Sommario... 3 Mercato immobiliare residenziale...

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI TEMPORANEI

FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI TEMPORANEI FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI TEMPORANEI RAPPORTO O SINTETICO FORMA.TEMP 2007 RAPPORTO SINTETICO FORMA.TEMP 2007 A cura di Antonio Ruda Per Forma.Temp hanno collaborato alla redazione del Rapporto:

Dettagli

In occasione. di lavoro Senza mezzo. di trasporto 32 In itinere. mezzo di trasporto 62. In itinere Senza. di trasporto 144. Con mezzo di.

In occasione. di lavoro Senza mezzo. di trasporto 32 In itinere. mezzo di trasporto 62. In itinere Senza. di trasporto 144. Con mezzo di. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/08/ /2015 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 7: aggiornamento al 8//7 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

La percentuale di probabilità di superare il concorso in base al numero di candidati ammessi e ai posti disponibili, regione per regione

La percentuale di probabilità di superare il concorso in base al numero di candidati ammessi e ai posti disponibili, regione per regione Il concorso La percentuale di probabilità di superare il concorso in base al numero di candidati ammessi e ai posti disponibili, regione per regione NOTA: I candidati possono partecipare anche per più

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali anno scolastico 2012-2013 Abruzzo 5.195 5.124-71 Basilicata 2.898 2.815-83 Calabria 9.859 9.612-247 Campania 23.944 23.430-514 Emilia Romagna 12.801 12.826 25

Dettagli

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FORMATIVI SPECIFICATAMENTE DEDICATI ALLE PICCOLE, MEDIE E MICRO IMPRESE

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FORMATIVI SPECIFICATAMENTE DEDICATI ALLE PICCOLE, MEDIE E MICRO IMPRESE 1 - DATI GENERALI 1.1 - Titolo: 1.2 - Denominazione del soggetto attuatore singolo o capofila dell'aggregazione: 1.3 - Forma giuridica dell'aggregazione 1.4 - Denominazione dei soggetti attuatori aggregati:

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/7/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010)

Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010) Regione FVG - arrivi e presenze - italiani e stranieri dettaglio trimestrale anno 2011 (conf. 2010) TAV. 1 ARRIVI PRESENZE I T rim e stre II T rim e stre III T rim e stre IV T rim e stre TOTALE 2011 2010

Dettagli

Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento Rilevazioni integrative a.s

Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento Rilevazioni integrative a.s Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione

Dettagli

Gli alunni stranieri nelle scuole del Lazio

Gli alunni stranieri nelle scuole del Lazio Indagine sulle seconde generazioni 2015 Gli alunni stranieri nelle scuole del Lazio Primi risultati Indagine sull integrazione delle seconde generazioni Mauela Bartoloni, Francesca Di Patrizio Ufficio

Dettagli

Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2017-2018 Giugno 2017 I dati presenti in questa pubblicazione

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/1/2017 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2017: aggiornamento al 31/1/2017 DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 7: aggiornamento al 3//7 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering

Dettagli

Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo luglio-settembre 2016

Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo luglio-settembre 2016 Statistiche flash Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Occupazione in Toscana e in Italia nel periodo luglio-settembre 2016 7 Dicembre 2016 Gli ultimi

Dettagli

SUL LAVORO DI. Gennaio. Febbraio In occasione. In itinere Senza. Senza mezzo di. di trasporto 5. In itinere. Con mezzo di.

SUL LAVORO DI. Gennaio. Febbraio In occasione. In itinere Senza. Senza mezzo di. di trasporto 5. In itinere. Con mezzo di. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 26: aggiornamento al 29/2/26 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Gennaio. Marzo Totale SUL LAVORO DI. In occasione. mezzo di trasporto 28. Senzaa mezzo di. In itinere Senza. In itinere.

Gennaio. Marzo Totale SUL LAVORO DI. In occasione. mezzo di trasporto 28. Senzaa mezzo di. In itinere Senza. In itinere. OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 216: aggiornamento al 1//216 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

PRESENZE UNIVERSITARIE

PRESENZE UNIVERSITARIE PRESENZE UNIVERSITARIE Variabili Periodo di riferimento Studenti italiani iscritti Provincia residenza Facoltà sesso a.a. 2005-06 2006-07 2007-08 Studenti stranieri iscritti Continente di provenienza Tipo

Dettagli

Osservatorio sul Precariato

Osservatorio sul Precariato Coordinamento Generale Statistico attuariale DC Entrate DC Sistemi informativi e tecnologici Osservatorio sul Precariato Dati sui nuovi rapporti di lavoro REPORT MENSILE GENNAIO - GIUGNO 2015 A partire

Dettagli

Notiziario. Esiti degli scrutini e degli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione. (Dicembre 2013)

Notiziario. Esiti degli scrutini e degli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione. (Dicembre 2013) Notiziario Esiti degli scrutini e degli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione (Dicembre 2013) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli esiti degli scrutini e degli esami

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Conferenza Stampa Venezia, 11 settembre 2009

Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Conferenza Stampa Venezia, 11 settembre 2009 http://www.istruzioneveneto.it Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Conferenza Stampa Venezia, 11 settembre 2009 PROVINCIA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico

Dettagli

Grafico 1 distribuzione degli iscritti per Facoltà e per genere, a.a. 2006/ dati al 29 marzo 2007

Grafico 1 distribuzione degli iscritti per Facoltà e per genere, a.a. 2006/ dati al 29 marzo 2007 Università Telematica Internazionale Uninettuno Studenti iscritti al 29 marzo 2007: dati salienti Le analisi seguenti si riferiscono ai dati relativi alla totalità degli iscritti all Università Telematica

Dettagli

La certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione

La certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione La certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione Dalle sperimentazioni ai modelli nazionali Maria Rosa Silvestro Padova, 19 maggio 2017 I riferimenti normativi DPR 275/1999, art. 10, comma

Dettagli

I PUBBLICI ESERCIZI IN ITALIA Distribuzione dei p.e. (valori assoluti - giugno 2006)

I PUBBLICI ESERCIZI IN ITALIA Distribuzione dei p.e. (valori assoluti - giugno 2006) I PUBBLICI ESERCIZI IN ITALIA Distribuzione dei p.e. (valori assoluti - giugno 2006) Regioni Ristoranti (U.L.) Bar (U.L.) Piemonte 7.544 12.708 Valle d'aosta 589 646 Lombardia 13.165 27.552 Trentino 2.635

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 03/05/2017

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 03/05/2017 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 03/05/2017 La situazione in Veneto Nel 2015 i reati di truffa, rapina e furto hanno interessato 276.287 vittime di 66 anni e oltre, di cui

Dettagli

LE COSTRUZIONI IN BREVE: CAMPANIA

LE COSTRUZIONI IN BREVE: CAMPANIA LE COSTRUZIONI IN BREVE: CAMPANIA Maggio 2017 A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Sommario SCHEDA CAMPANIA... 3 TAVOLE REGIONALI E PROVINCIALI... 7 Occupazione... 9 Imprese... 13 Permessi

Dettagli

INVALSI 2017: I RISULTATI DEL PIEMONTE

INVALSI 2017: I RISULTATI DEL PIEMONTE INVALSI 2017: I RISULTATI DEL PIEMONTE a cura dell Osservatorio sul Sistema formativo piemontese SISFORM realizzato da IRES Piemonte e Regione Piemonte ARTICOLO 2/2017 di Luisa Donato Chi ha partecipato

Dettagli

Gennaio. Aprile 2015 223 187 36 82 34 48 305. In occasione. di lavoro. di trasporto 48. di lavoro Senza mezzo In itinere. mezzo di trasporto 34

Gennaio. Aprile 2015 223 187 36 82 34 48 305. In occasione. di lavoro. di trasporto 48. di lavoro Senza mezzo In itinere. mezzo di trasporto 34 OSSERVATORIOO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 30/0/ /2015 a cura dell Osservatorioo Sicurezza sul Lavoro

Dettagli

Emanuele Felice Perché il Sud è rimasto indietro, Il Mulino, Appendice statistica

Emanuele Felice Perché il Sud è rimasto indietro, Il Mulino, Appendice statistica Emanuele Felice Perché il Sud è rimasto indietro, Il Mulino, 2013 Appendice statistica tab. A.1. il pil per abitante delle regioni italiane, 1871-2009 (italia = 100) 1871 1891 1911 1931 1938 1951 1961

Dettagli

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 33,30% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti che arrivano dall Est Europa (tra cui spiccano Romania, Russia

Dettagli

Formazione iniziale. Specializzazione sostegno: autorizzati posti per il III ciclo 2016/2017

Formazione iniziale. Specializzazione sostegno: autorizzati posti per il III ciclo 2016/2017 Formazione iniziale. Specializzazione sostegno: autorizzati 9.649 posti per il III ciclo 2016/2017 La ripartizione per ateneo e ordine di scuola. I bandi saranno pubblicati dai singoli Atenei. Non ancora

Dettagli

GLI STRANIERI A LISSONE: DA STUDENTI A IMPRENDITORI?

GLI STRANIERI A LISSONE: DA STUDENTI A IMPRENDITORI? Città di Lissone Provincia di Monza e della Brianza GLI STRANIERI A LISSONE: DA STUDENTI A IMPRENDITORI? Indagine statistica su un fenomeno emergente IMMIGRAZIONE IN ITALIA Al 1 gennaio 2010 sono presenti

Dettagli

Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA

Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA Disponibilità al 1/1/2012 per assegnazione [macrotipologie] e comparto. Stima sull'intera PA Comparto Blu* Grigie** Totale Totale % ASL 930 18 720 19 650 32.2% AUTORITÀ TERRITORIALI E PORTUALI 42 119 161

Dettagli

ALUNNI CON DISABILITÀ IN ORDINE ALLA POPOLAZIONE SCOLASTICA

ALUNNI CON DISABILITÀ IN ORDINE ALLA POPOLAZIONE SCOLASTICA ALUNNI CON DISABILITÀ IN ORDINE ALLA POPOLAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico Rapporto fra totale degli alunni e alunni con disabilità iscritti alla Scuola Statale Provincia Di Brescia Totale alunni iscritti

Dettagli

Redditi Irpef e Toscana nel 2014 (anno d imposta 2013)

Redditi Irpef e Toscana nel 2014 (anno d imposta 2013) Settore Sistema Informativo di Supporto alle Decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Redditi Irpef e nel 2014 (anno d imposta 2013) SINTESI Redditi Irpef e nel 2014 La seguente presentazione offre una

Dettagli

ASSEGNAZIONE LiSS A.S

ASSEGNAZIONE LiSS A.S ASSEGNAZIONE LiSS A.S. 2014-2015 REGIONE PROVINCE ASSEGNAZIONE Licei Sportivi differenza Abruzzo 4 7 3 Calabria 5 5 Campania 5 9 4 PROVINCE SENZA LICEI SPORTIVI Emilia Romagna 9 8-1 Reggio Emilia Friuli

Dettagli

Serie storica delle principali grandezze della scuola statale

Serie storica delle principali grandezze della scuola statale Serie storica delle principali grandezze della scuola statale statale - andamento temporale delle principali grandezze (anno base 1998/99=100) 104 102 100 98 96 1998/99 1999/00 2000/01 2001/02 2002/03

Dettagli

Per Regione e posizione giuridica

Per Regione e posizione giuridica Elaborazione del Centro Studi di Ristretti Orizzonti su dati del Ministero della Giustizia - Dap Per nazionalità e posizione giuridica Imputati Condannati Internati Da impostare Totale Itaniani 17.481

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/9/2016 DATI INAIL NAZIONALI

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/9/2016 DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/9/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

Bologna, 8 settembre Francesco Giardina BIO IN CIFRE

Bologna, 8 settembre Francesco Giardina BIO IN CIFRE Bologna, 8 settembre 2017 Francesco Giardina BIO IN CIFRE 2017 Numero di operatori Ettari, in migliaia ANDAMENTO DI OPERATORI E SUPERFICI IN ITALIA DAL 1990 AL 2016 80.000 2.000 70.000 Numero di operatori

Dettagli

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 69,10% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti di area tedesca (tedeschi e austriaci) con presenze pari a 2.032.589

Dettagli

I servizi di ricerca, selezione e fornitura di personale nell 8 Censimento 2001 dell industria e dei servizi.

I servizi di ricerca, selezione e fornitura di personale nell 8 Censimento 2001 dell industria e dei servizi. I servizi di ricerca, selezione e fornitura di personale nell 8 Censimento 2001 dell industria e dei servizi. L ISTAT ha pubblicato in queste settimane il volume Italia relativo all 8 Censimento dell industria

Dettagli

Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni (valori nominali in migliaia di lire)

Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni (valori nominali in migliaia di lire) Grafico 1 - Enti locali Contributi erariali per ente - Anni -1999 - (valori nominali in migliaia di lire) 35... 3... 25... 2... 15... à montane 1... 5... 1998 1999 Grafico 2 - Enti locali Contributi erariali

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 31/10/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di

Dettagli

Per ulteriori informazioni:

Per ulteriori informazioni: Tab. 1 - Persone nate in paesi non-ue per tipologia di carica Dati al 31 marzo 2016 Carica Persone Amministratore 141.748 Socio* 54.934 Titolare 357.152 Altre cariche 14.915 568.749 * La carica di socio

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL 1 SEMESTRE 2013 DATI DA RILEVAZIONE AGGIORNATA AL 6 NOVEMBRE 2013 Ministero della Giustizia Dipartimento della organizzazione giudiziaria, del

Dettagli

Il Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse. Nona Relazione Semestrale

Il Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse. Nona Relazione Semestrale Il Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse Nona Relazione Semestrale Persone italiane e straniere scomparse in Italia e all estero e ancora da ricercare ITALIANI FASCE DI ETA' SCOMPARSI

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE GEOLOGI Centro Studi NOTA STAMPA

CONSIGLIO NAZIONALE GEOLOGI Centro Studi NOTA STAMPA CONSIGLIO NAZIONALE GEOLOGI Centro Studi NOTA STAMPA FRANE E ALLUVIONI: SEI MILIONI DI PERSONE A RISCHIO Emilia Romagna, Campania e Lombardia tra le regioni più esposte ausa del consapevolezza nella società

Dettagli

DATI INAIL NAZIONALI

DATI INAIL NAZIONALI OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2016: aggiornamento al 30/11/2016 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di

Dettagli

Gli obiettivi regionali Il Caso del Lazio

Gli obiettivi regionali Il Caso del Lazio Gli obiettivi regionali Il Caso del Lazio La normativa La Direttiva 36/2016 Art. 10 il Direttore dell USR adotta un piano annuale regionale di valutazione che contiene eventuali obiettivi definiti dal

Dettagli

INVALSI 2015: I RISULTATI DEL PIEMONTE Sintesi estratta dal rapporto INVALSI 2015

INVALSI 2015: I RISULTATI DEL PIEMONTE Sintesi estratta dal rapporto INVALSI 2015 INVALSI 2015: I RISULTATI DEL PIEMONTE Sintesi estratta dal rapporto INVALSI 2015 a cura dell Osservatorio sul sistema formativo piemontese ARTICOLO 3/2015 Chi ha partecipato ai test Invalsi? SOMMARIO

Dettagli

LE COSTRUZIONI IN BREVE: CAMPANIA

LE COSTRUZIONI IN BREVE: CAMPANIA LE COSTRUZIONI IN BREVE: CAMPANIA Novembre 2017 A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Sommario SCHEDA CAMPANIA... 3 TAVOLE REGIONALI E PROVINCIALI... 7 Occupazione... 9 Imprese... 13 Permessi

Dettagli

INVALSI 2016: I RISULTATI DEL PIEMONTE

INVALSI 2016: I RISULTATI DEL PIEMONTE INVALSI 2016: I RISULTATI DEL PIEMONTE Sintesi estratta dal rapporto INVALSI 2016 a cura dell Osservatorio sul Sistema formativo piemontese SISFORM realizzato da IRES Piemonte e Regione Piemonte ARTICOLO

Dettagli

Nota di commento ai dati sulla soddisfazione dei cittadini. per le condizioni di vita Anno 2016

Nota di commento ai dati sulla soddisfazione dei cittadini. per le condizioni di vita Anno 2016 Nota di commento ai dati sulla soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita Anno 2016 Fonte: Istat L indagine campionaria sulle famiglie Aspetti della vita quotidiana fa parte di un sistema integrato

Dettagli

Stefania Congia Div. II Politiche di integrazione sociale e lavorativa dei migranti e tutela dei minori stranieri. Verona, 20 ottobre 2016

Stefania Congia Div. II Politiche di integrazione sociale e lavorativa dei migranti e tutela dei minori stranieri. Verona, 20 ottobre 2016 I minori migranti come categoria di soggetti particolarmente vulnerabile Stefania Congia Div. II Politiche di integrazione sociale e lavorativa dei migranti e tutela dei minori stranieri Nel mondo nascono

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO. Report statistico al 1 giugno 2010

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO. Report statistico al 1 giugno 2010 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO Report statistico al 1 giugno 21 Dati forniti dall INPS Dati relativi al mese di maggio 21 Voucher venduti nel mese di maggio 21 per provincia e settore Provincia

Dettagli

Provincia di Monza e della Brianza

Provincia di Monza e della Brianza Provincia di Monza e della Brianza Comune di Lissone Via Gramsci Città di Lissone Comune di Lissone Sala Consiliare Città di Lissone Piazza IV Novembre Città di Lissone Biblioteca Civica Piazza IV Novembre

Dettagli

La popolazione toscana al 1 gennaio marzo 2014

La popolazione toscana al 1 gennaio marzo 2014 La popolazione toscana al 1 gennaio 2013 marzo 2014 Il contesto nazionale La popolazione residente in Italia nell ultimo decennio è cresciuta sensibilmente. Complessivamente la variazione è stata pari

Dettagli

Iniziativa di sospensione delle rate dei mutui alle famiglie. Roma, 8 giugno 2011

Iniziativa di sospensione delle rate dei mutui alle famiglie. Roma, 8 giugno 2011 Iniziativa di sospensione delle rate dei mutui alle famiglie Roma, 8 giugno 2011 Agenda 1. Campione esaminato 2. Classificazione delle domande 3. Analisi territoriale 2 Classificazione delle banche Enti

Dettagli

Settembre 2012 Novembre Il ruolo dello SPORT VENETO nel PANORAMA NAZIONALE

Settembre 2012 Novembre Il ruolo dello SPORT VENETO nel PANORAMA NAZIONALE Settembre 2012 Novembre 2014 Il ruolo dello SPORT VENETO nel PANORAMA NAZIONALE 1 Il progetto L obiettivo del progetto Lo Sport Veneto è quello di mettere in evidenza le peculiarità dello sport veneto,

Dettagli

Scuola infanzia e primaria

Scuola infanzia e primaria Scuola infanzia e primaria Definizione della disponibilità per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in scienze della formazione primaria La tabella 1) che segue calcola le cessazioni dal servizio

Dettagli

ANALISI DI COMPETITIVITA DEL VINO SPUMANTE ANNO 2012 CANALI DI VENDITA: GD DO

ANALISI DI COMPETITIVITA DEL VINO SPUMANTE ANNO 2012 CANALI DI VENDITA: GD DO ANALISI DI COMPETITIVITA DEL VINO SPUMANTE ANNO 2012 CANALI DI VENDITA: GD DO In collaborazione con Caratteristiche strumento di analisi GDO per Metodo Classico nazionale e dettaglio aziende trentine produttrici

Dettagli