Come mai abbiamo deciso di ridurre il peso di New York nei nostri portafogli? Scopri i motivi di questa virata strategica. p. 14

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come mai abbiamo deciso di ridurre il peso di New York nei nostri portafogli? Scopri i motivi di questa virata strategica. p. 14"

Transcript

1 Anno XXV Febbraio 1112 Finanza Gennaio è stato un mese fantastico per i mercati e fondi ed Etf hanno approfittato a piene mani della manna dal cielo. p. 12 Come mai abbiamo deciso di ridurre il peso di New York nei nostri portafogli? Scopri i motivi di questa virata strategica. p. 14 Perché non diamo dei target price? Qual è il momento buono per vendere? Domande importanti, che meritano risposte. p. 15 Ohibò Vincenzo Somma, direttore Mi puoi scrivere a Mi puoi telefonare il giovedì dalle 9 alle 12 allo IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 9 al 15 febbraio 2015 BASSO MEDIO ALTO Conto corrente Altroconsumo di BccforWeb Per parcheggiare al sicuro la tua liquidità. Pioneer usd aggregate bond E È un fondo che investe in obbligazioni americane. Db X-trackers Csi 300 È un Etf che investe in azioni della Cina continentale. l Europa ha rivisto le stime sulla crescita dell Italia e ha detto che nel 2015 la ricchezza salirà dello 0,6 %. Diciamocelo, uno 0,6 %, in più o in meno, è solo un brufolo sul deretano del mondo, ma, perdindirindina, è pur sempre una svolta dopo anni di vacche anoressiche. Peccato che le previsioni europee di questo autunno vaticinassero anch esse che saremmo cresciuti dello 0,6 %. Ma come? Il petrolio oggi costa molto meno di novembre e si risparmia sulla bolletta, Draghi, col suo cuè, stampa un bel po moneta e ci fa risparmiare sugli interessi, l euro è debole e il made in Italy vola e nonostante tutto questo siamo ancora dove stavamo prima? Ohibò, qui, o qualcuno mente, o qualcuno ci prende per i fondelli! Ecco. Vuoi sapere come la penso? Sì, la situazione è grave non te l ho mai nascosto - e lo scorso novembre, quando si discuteva dei conti italiani, penso che Bruxelles non abbia voluto creare attriti con Roma e abbia finto di credere a quel +0,6 % che magicamente teneva in piedi il castello di carte dei nostri conti pubblici. Penso anche che oggi quei dati son sì uguali a prima, ma siano un po più veri. Non per virtù nostra, ma per il basso prezzo del petrolio, per il cuè del Mario e per l euro meno baldanzoso. Nonostante tu mi abbia accusato di codardia secondo te avrei dovuto dirti di comprare BTp lunghi molto prima son contento del consiglio che ti ho dato e torno a ribadirti prudenza: acquista i BTp a lunghissima scadenza- sì anche oggi - che approfitteranno di un miglioramento dell economia. Ma contieniti entro un terzo dei tuoi investimenti in euro. Il resto continua a metterlo su un conto di deposito. Che fare questa settimana? Acquista Chevron (pagina 2) che ci pare in grado di affrontare le difficoltà del settore, e acquista pure Melexis (pagina 3) che dopo un brillante 2014 ha buone prospettive per il futuro. Sfrutta i fondi e gli Etf (pagina 12) per raggiungere mercati in cui altrimenti avresti difficoltà a investire direttamente. Ad esempio compra l Etf ishares msci Poland per puntare su Varsavia e l Etf Lyxor msci India per investire a Mumbai. Il fondo DWS Russia ti consente di puntare sulla Borsa di Mosca. Tra le obbligazioni compra quelle in dollari Usa come Bei 2,5 % 15/4/21, quelle in corone svedesi (magari anche tramite un fondo come Nordea 1 swedish bond BP). Acquista titoli di Stato italiani a lunga durata come il BTp 5 % 1/8/34, senza superare un terzo dei tuoi investimenti in reddito fisso targato euro. Altroconsumo Finanza settimanale Anno XXV 5,20 Abb. anno 217,20 Altroconsumo Edizioni s.r.l. via Valassina, Milano Poste Italiane s.p.a. Spedizione in a.p. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1, comma 1, LO/MI

2 A zioni Wall Street rimbalza La Borsa di New York ha chiuso la settimana con un guadagno del 3 %. Londra ha fatto +1,5 %. New York ha beneficiato della risalita dei petroliferi (+6,6 % in media) determinata dal rimbalzo del greggio (+19 % quello di qualità brent). Non crediamo, però, sia ancora il momento della svolta i dati cinesi riaccendono timori sulla debolezza della domanda e ci vorrà tempo prima che lo stop alle trivelle negli Usa dia effetti concreti. I movimenti attuali del prezzo del greggio sono, quindi, puramente speculativi e non possiamo escludere altre scivolate. Non acquistare prodotti che puntano direttamente sull oro nero. Acquista, piuttosto, titoli del settore petrolifero: Chevron (109,61 Usd; Isin US ) ha guadagnato questa settimana il 6,9 %, ma resta nel settore il nostro preferito (vedi approfondimenti qui a fianco). In Europa, dopo la corsa delle prime sedute, l euforia si è raffreddata con la crescita delle tensioni sul destino della Grecia Danilo Magno analista azioni mi puoi scrivere a: cambiamenti nei consigli SPIRIT AEROSYSTEMS 48,84 USD a acquista b mantieni (l impatto è diretto anche per te, ne parliamo in Detto tra noi). Il bilancio, però, è positivo: in media le Borse della zona euro hanno fatto +1,4 %, Milano +1,3 %. Meno brillante Ei Towers (43,95 euro) che ha fatto solo +0,1 %. Il progetto di acquisire le torri di Wind sembra svanito: non c è più motivo per tenere in mano questo titolo. Chiudi la scommessa: rispetto ai nostri consigli ne esci in guadagno. Su trovi già nuovi report su BBVA, BNP Paribas, BP, BT Group, EDP, KPN, LVMH, Mobistar e Vodafone. Non usi internet? Resta aggiornato chiamandoci allo 02/ dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12. a b Risposte per Apple (118,93 Usd; Isin US ) ha fatto uno split a giugno: per ogni azione, ne hai avute 7 nuove ciascuna con un prezzo pari a 1/7 del precedente. Aicon renewables è in liquidazione: le azioni non sono scambiate. Senti la banca per provare a toglierle dal deposito, ma potresti dover aspettare il fallimento Porsche (79,47 euro; Isin DE000PAH0038) è ora di fatto solo una scatola che controlla Volkswagen ha oltre il 50 % di quest ultima. Non acquistare, al più mantieni. CHEVRON Energia e servizi alla collettività Borsa di New York 109,61 USD Rischio: 2/5 Governance: 5/10 Dividendo 2015: 4,30 USD F M A M J J A S O N D J F I risultati trimestrali sono in calo, ma il dividendo continua a salire. Riduciamo a 5,60 dollari le stime sull utile per azione 2015; ciò nonostante Chevron sembra in grado di affrontare le difficoltà del settore, determinate dal calo del prezzo del petrolio. Il titolo (in dollari) è conveniente. Chevron (Isin US ) ha pubblicato per il 4 trimestre un utile per azione in calo del 30 %. Il crollo dei prezzi del petrolio ha sì dimezzato gli utili nelle attività di esplorazione e produzione di idrocarburi, ma ha anche consentito un alleggerimento dei costi nelle attività di raffinazione: fatto che ha permesso di limitare i danni. Come i concorrenti, nel 2015 il gruppo ridurrà gli investimenti di quasi il 15 %. Ha sospeso il piano di acquisto di azioni proprie, ma si è impegnato ad aumentare il dividendo anche per quest anno. La crescita del dividendo sarà, in parte, finanziata facendo debiti, ma la solidità finanziaria di Chevron non è a rischio. L imminente partenza del maxi progetto a gas in Australia (Gorgon), destinato ad alimentare i redditizi mercati australiani e asiatici, dovrebbe sostenere la crescita nel medio termine. ACQUISTA a 2 AF 1112

3 DAIMLER ENEL MELEXIS Settore automobilistico Borsa di Francoforte 81,90 EUR Rischio: 3/5 Governance: 6/10 Dividendo 2015: 2,70 EUR Il successo dei nuovi modelli ha consentito a Daimler di rafforzarsi, più di quanto pensassimo, nei confronti dei concorrenti. Nonostante il rialzo delle nostre stime, ai prezzi attuali il titolo (in euro), che ha registrato una bella salita nelle ultime settimane, è ancora correttamente valutato. Energia e servizi alla collettività Borsa di Milano 3,90 EUR Rischio: 3/5 Governance: 5/10 Dividendo 2015: 0,14 EUR Non sono piaciuti al mercato né i dati preliminari relativi al bilancio 2014, né le voci di una possibile cessione a breve di un pacchetto di azioni da parte dello Stato. Il titolo (grassetto, base 100; la linea sottile rappresenta Piazza Affari) ha interrotto la corsa di questo inizio Alta tecnologia Borsa di Bruxelles 46,87 EUR Rischio: 3/5 Governance: 7/10 Dividendo 2015: 0,90 EUR I risultati del 2014 si sono rivelati molto brillanti e anche le prospettive per i prossimi anni sono solide. Alziamo, quindi, le stime sull utile per azione 2015 e Nonostante la forte salita in Borsa degli ultimi due anni, ai prezzi attuali il titolo (in euro) resta secondo noi conveniente. Nonostante gli oneri straordinari che hanno pesato sui conti del 4 trimestre, i risultati annuali di Daimler (Isin DE ) hanno stupito, ancora una volta, il mercato. Non solo l attività auto (70 % dei volumi di vendita) è tornata a correre, ma questo non ha gravato sulla redditività. Nel 2014 i ricavi sono cresciuti del 10 % e il risultato industriale (elementi straordinari esclusi) ha superato i 10 miliardi di euro. Per il 2015 il gruppo prevede una crescita significativa dei risultati, a livello di vendite e di utili. I ricavi dovrebbero beneficiare della forte domanda di modelli di alta gamma in Cina e negli Usa, mentre gli utili dovrebbero crescere ancora grazie alla riduzione dei costi, che dovrebbe dare pienamente i propri frutti nel Siamo fiduciosi: alziamo le stime sull utile per azione a 7 euro per il 2015 e a 7,40 euro per il Il mercato non ha apprezzato i dati preliminari relativi al bilancio Noi, invece, che eravamo stati molto prudenti nelle nostre stime, non siamo stati così negativamente impressionati. Anzi: per quanto la redditività sia in calo, l utile industriale di Enel si è attestato a 1,67 euro per azione: un valore lievemente superiore alle nostre attese di 1,64 euro. Lievemente migliore delle nostre attese anche il dato relativo all indebitamento. Abbiamo ritoccato al rialzo le stime sull utile 2015 (da 0,30 a 0,31 euro) e 2016 (da 0,32 a 033 euro). Il consiglio, però, non cambia. Indiscrezioni vogliono lo Stato italiano intenzionato a liberarsi di una fetta di azioni Enel. L operazione era stata già ventilata a fine Se avverrà, crediamo che le azioni saranno vendute con uno sconto tra il 5 % e il 10 % nel giro di una notte. Limitati a mantenere. Nel 4 trimestre i ricavi di Melexis (Isin BE ) sono saliti di circa il 17 % rispetto al 4 trimestre In tutto il 2014 il fatturato è aumentato del 20,7 % e l utile per azione di ben il 54 % (a 2,12 euro), nonostante la redditività sotto pressione nel 4 trimestre (svalutazioni e spese per la ricerca e lo sviluppo più elevati delle attese). Per il 2015 Melexis prevede, ai tassi di cambio medi del 2014, una crescita del fatturato compresa tra l 8 % e il 14 % e un margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) di oltre il 25 %. Se, però, l euro dovesse confermarsi sui deboli valori attuali, la crescita sarebbe tra il 18 % e il 24 % (margine industriale sopra il 26 %). Noi puntiamo su una crescita dei ricavi del 18 % e su un margine del 26 %: alziamo le stime sull utile per azione a 2,40 euro per il 2015 e a 2,60 euro per il Titolo conveniente. b b a MANTIENI MANTIENI ACQUISTA AF 3

4 A zioni RCS MEDIAGROUP Media e tempo libero Borsa di Milano 1,16 EUR Rischio: 5/5 Governance: 5/10 Dividendo 2015: 0,0126 EUR Nonostante il rialzo degli ultimi tempi, Rcs (grassetto; base 100) continua a mantenere l ampio ritardo accumulato in passato nei confronti di Piazza Affari (linea sottile). Secondo noi non vale la pena avere azioni della società in mano, perché, ai prezzi attuali, sono ancora care. SALV. FERRAGAMO Beni di consumo Borsa di Milano 26,50 EUR Rischio: 2/5 Governance: 6/10 Dividendo 2015: 0,48 EUR Salvatore Ferragamo (grassetto, base 100; la linea sottile è il settore lusso) ha un respiro mondiale e produce solo il 27 % del fatturato in Europa. Il 37 % è prodotto in Asia Pacifico, il 23 % in Nord America, l 8 % in Giappone e il 5 % in Sud America. Questo piace ai mercati, ma il titolo è caro. SANTANDER Settore finanziario Borsa di Madrid 6,14 EUR Rischio: 4/5 Governance: 2/10 Dividendo 2015: 0,1467 EUR In linea con le nostre attese, la banca spagnola Santander ha pubblicato dei risultati annuali in netta crescita rispetto al Stimiamo un utile per azione di 0,52 euro nel 2015 e di 0,62 euro nel A nostro parere, ai livelli attuali, l azione (in euro) è ancora correttamente valutata. Torna a tenere banco, in casa Rcs, la composizione dell azionariato. Sembra infatti che Mediobanca, azionista con il 6 % del capitale, abbia deciso di tirarsi indietro e che la sua uscita da Rcs debba avvenire entro giugno. Al suo posto si è parlato dell ingresso di un imprenditore italiano voci che non hanno trovato, per ora, conferme, né tantomeno dei nomi. A fine febbraio, invece, partiranno le trasmissioni sul digitale terrestre del canale Gazzetta Tv. Rcs punta a replicare in televisione il buon successo ottenuto su internet da questo canale. Quanto ai conti, dopo una riduzione delle perdite nel 2014, stimate a 0,07 euro per azione (manca ancora il bilancio), stimiamo che già nel 2015 Rcs possa chiudere il bilancio con un utile di 0,06 euro per azione, che dovrebbe salire a 0,10 euro per azione nel Ciò nonostante, il titolo rimane caro. Ferragamo ha chiuso bene il 2014: le vendite sono salite del 5,9 %, con una accelerazione nel quarto trimestre (+9,3 %). La zona Asia Pacifico si conferma come principale mercato con il 37 % delle vendite, a cui hanno contribuito molto quelle nei negozi gestiti direttamente in Cina che, senza considerare l effetto della valuta, sono cresciute di ben il 18 %. Bene pure in Europa e America. Più faticoso l andamento in Giappone, il cui peso sulle vendite è sceso per via del comportamento dello yen. Ed è proprio sul fronte valutario che molti si aspettano grandi cose dal lusso europeo. L euro debole dovrebbe mettere in risalto gli utili fatti qua e là per il mondo. Un paio di settimane fa abbiamo rivisto le stime sugli utili a 1,04 euro per azione nel 2015 e a 1,15 euro nel Prima di alzarle ancora, attendiamo ulteriori dettagli sui conti. Nel 2014 l utile di Santander (Isin ES J37) è salito di oltre il 20 %, a 0,47 euro per azione, grazie alle minori perdite su crediti. Per la prima volta negli ultimi cinque anni, i crediti non rimborsati sono diminuiti (dal 5,6 % del 2013 al 5,2 % attuale) e ciò lascia sperare in un inversione di tendenza. In Spagna, il tasso d insolvenza dei crediti del gruppo è del 7,4 %, nettamente inferiore alla media del settore (13 % circa). Santander, inoltre, continuerà a beneficiare della sua diversificazione geografica. Il Regno Unito (+37 % i risultati nel 2014) è ormai il Paese che contribuisce di più agli utili complessivi (pesa per il 21 %), seguito a ruota dal Brasile; mercato, però, molto più debole che in passato. In Spagna (15 % degli utili complessivi) si nota un lieve miglioramento dell attività, nonostante le persistenti difficoltà dell immobiliare. VENDI c VENDI c MANTIENI b 4 AF 1112

5 SPIRIT AEROSYSTEMS Industrie e servizi vari Borsa di New York 48,84 USD Rischio: 3/5 Governance: 5/10 Dividendo 2015: 0 USD Spirit continua a beneficiare della domanda di aerei civili: alziamo le stime sull utile per azione a 3,7 dollari per il 2015 e a 4 dollari per il Ciò nonostante, ai prezzi attuali, il titolo (in dollari), in continua salita da due anni, non è più conveniente. Il consiglio, quindi, cambia. Nel 2014 Spirit Aerosystems (Isin US ), che produce componenti per aerei, ha aumentato il fatturato del 10,5 % (ha equipaggiato aerei). Il dato è trainato dalle vendite record dei suoi clienti Boeing (modello B737) e Airbus (modello A320). Ciò nonostante, nel 2014 l utile per azione si è limitato a 2,56 dollari, penalizzato dagli oneri legati alla cessione del piano di sviluppo di ali per aerei per il produttore Gulfstream. Escludendo questi oneri straordinari, il risultato (3,61 dollari per azione) è, però, in linea con le attese. Inoltre, gli ordini sono a livello record (47 miliardi di dollari) e dovrebbero assicurare al gruppo diversi anni di produzione. Questo, coniugato a una gestione rigorosa dei costi, lascia ben sperare. Ai prezzi attuali, il titolo tiene, però, già conto delle buone prospettive. Non acquistare più, ma mantieni. YOOX Distribuzione Borsa di Milano 19,71 EUR Rischio: 2/5 Governance: 6/10 Dividendo 2015: 0,05 EUR Nel 2014 il fatturato ha superato il mezzo miliardo di euro, con una crescita del 15,1 %. Non si sa ancora a quanto ammontino gli utili, ma nel 2013 erano pari al 2,8 % dei ricavi (il 2,7 % nel 2012). Portiamo le stime sugli utili 2014 da 0,24 a 0,25 euro per azione. La notizia buona è che le cose vanno bene negli Usa, che sono un mercato importante e che vedono una crescita del 24 %. Se il dollaro si dovesse rafforzare come ci si attende (ma c è comunque già stato un buon apprezzamento dopo la chiusura dei conti 2014), questo rappresenterà un vantaggio per Yoox. Abbiamo alzato le attese sull utile a 0,29 euro per azione per il 2015 e 0,34 euro per azione per il Non illuderti: ai prezzi attuali il titolo è molto caro. Tuttavia, visto che è contendibile, resta una società da tenere d occhio per eventuali scommesse su aggregazioni nel settore. MANTIENI b VENDI c Yoox (grassetto, base 100; la linea sottile è Piazza Affari) ha registrato una buona crescita delle vendite. Ora i mercati temono che soffra la debolezza della situazione russa. Il settore certamente è destinato a espandersi, ma il titolo è anche soggetto a forti alti e bassi e molto caro. IN BREVE b A2A 0,85 EURO, +0,6 % Secondo le dichiarazioni del management, nel piano industriale che sarà presentato ad aprile non verrà annunciata nessuna acquisizione. Uno scenario di statu quo coerente con le nostre previsioni, che non modifichiamo. Immutato anche il consiglio: mantieni. b SAIPEM 8,80 EURO, +9,5 % Ha ottenuto un importante contratto in Kazakistan: buona notizia dato che le compagnie petrolifere stanno tagliando gli investimenti. Se hai pelo sullo stomaco, il titolo resta valido per una scommessa sulla risalita del petrolio. Se non l hai ancora fatta, attendi il 16 febbraio, quando Saipem presenterà le previsioni per il In caso di sorprese negative potrebbe perdere tanto (anche il 30 % in un giorno). Acquisteresti, quindi, a prezzi più bassi se tutto va bene, invece, il rialzo non sarà tale da compromettere la bontà della scommessa. Se sei un buon padre di famiglia, non comprare il titolo ma, al più, mantienilo. b GENERALI 18,27 EURO, -2,3 % La controllata Banca Generali ha iniziato bene l anno, con una raccolta di capitali in crescita dell 80 % rispetto a un anno fa. A questa notizia fa tuttavia da contraltare l uscita, ormai quasi completa, di Cassa Depositi e Prestiti dal capitale del gruppo uscita che, nel breve termine, potrebbe frenare un po il titolo. In un ottica di lungo periodo, l azione rimane correttamente valutata. Mantieni. b PIRELLI 12,75 EURO, +1,4 % Ha finalizzato la cessione a Bekaert delle attività detenute in Turchia e relative alla cordicella metallica (te ne abbiamo parlato settimana scorsa, vedi Altroconsumo Finanza n 1111). La cessione contribuisce a migliorare la posizione finanziaria del gruppo, ma era già inclusa nelle nostre stime e non è di portata tale da modificare le prospettive della società. Mantieni AF 5

6 A zioni Nome Prezzo (1) al 6/02/2015 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Settore finanziario Aegon (5) 6.57 EUR Amsterdam /5 interessato a gestione di attivi in Francia B Ageas (5) EUR Bruxelles /5 vende le assicurazioni vita in Gran Bretagna B Allianz (5) EUR Francoforte /5 aumenterà il dividendo 2014 B Axa (5) EUR Parigi /5 cede attivi nel ramo vita in Romania A B. Pop. Milano 0.77 EUR Milano /5 si torna a parlare di norme governo societ. C Banco Popolare EUR Milano /5 continua la razionalizzazione dei costi C Bank of America USD New York /5 fine 2014 deludente a livelli di ricavi B Barclays Bank p. Londra /5 progressi a livello di riduzione dei costi A BBVA (5) 8.24 EUR Madrid /5 punta sul Messico B BCP 0.07 EUR Lisbona /5 4 trim.: perdita più grave del previsto B BlackRock USD New York /5 risultati del 4 trim. in linea con attese B BNP Paribas (5) EUR Parigi /5 riduce gli obiettivi su profitti 2015 e 2016 B Deutsche Bank (5) EUR Francoforte /5 si prepara a rivedere la strategia C Generali EUR Milano /5 Cdp completa l uscita dal capitale B ING (5) EUR Amsterdam /5 vende un altra quota delle assicurazioni Usa B Intesa Sanpaolo 2.57 EUR Milano /5 introdurrà agenzie immobil. in alcune filiali A Mediobanca 7.68 EUR Milano /5 movimenti nell azionariato C Mediolanum 6.41 EUR Milano /5 Fininvest, impugnato provvedimento Bankitalia C Monte Paschi 0.43 EUR Milano /5 aumento di capitale più ampio del previsto? C Nordea SEK Stoccolma /5 buoni risultati e dividendo in forte crescita B Santander (5) 6.14 EUR Madrid /5 nuova presidenza, ma continuità strategica B Santander Bras USD New York 4/5 accusa la frenata dell economia brasiliana C Société Génér. (5) EUR Parigi /5 presenza in Russia: prezzo sotto pressione B UBI Banca 6.39 EUR Milano /5 perfezionati nuovi accordi con Aviva C UBS Group CHF Zurigo /5 accuserà l apprezzamento del franco svizzero B Unicredit 5.53 EUR Milano /5 rimborsa in anticipo bond 2035 indicizzato A Unipol 4.60 EUR Milano /5 S&P abbassa rating sulla scia dell Italia C UnipolSai 2.46 EUR Milano /5 S&P abbassa rating sulla scia dell Italia C Western Union USD New York /5 alza ancora gli obiettivi per il 2014 A Zurich Insur CHF Zurigo /5 salita del franco sviz. peserà sui profitti B Beni di consumo adidas Group EUR Francoforte /5 management prudente per il 2015 C BasicNet 2.50 EUR Milano /5 primi 9 mesi in netto miglioramento C De Longhi EUR Milano /5 risultati inferiori alle attese C Geox 2.95 EUR Milano /5 ricavi primi 9 mesi 2014: +8,1 % C Inditex EUR Madrid /5 deludenti i risultati dei primi 9 mesi C Kimberly-Clark USD New York /5 deludenti le prospettive per il 2015 B L Oréal (5) EUR Parigi /5 crescita deludente del fatturato nel 3 trim. C LVMH (5) EUR Parigi /5 utile per azione 2014 in calo del 13,7 % C Oriflame SEK Stoccolma /5 troppe incertezze per giustificare l acquisto B Procter&Gamble USD New York /5 il dollaro forte pesa sui risultati B Reckitt Benck p. Londra /5 gli azionisti approvano la scissione B Salv. Ferragamo EUR Milano /5 ricavi 2014: +5,9 % C Sioen EUR Bruxelles /5 beneficia dell allarme contro il terrorismo B Stefanel 0.34 EUR Milano /5 ceduto contratto locazione a Düsseldorf C Tod s EUR Milano /5 ricavi 2014: +0,4 % C Unilever (5) EUR Amsterdam /5 debole crescita per l attività nel 2014 C Van de Velde EUR Bruxelles /5 dovrebbe continuare a offrire buoni dividendi B Zignago Vetro 5.52 EUR Milano /5 ricavi primi 9 mesi: +5 % B Alimentari e bevande AB InBev EUR Bruxelles /5 ha sofferto nel 3 trimestre C Autogrill 7.45 EUR Milano /5 gestirà 3 punti vendita in stazione Utrecht C Campari 6.03 EUR Milano /5 introduce voto multiplo C Coca - Cola USD New York /5 avvertimento su utili dopo 3 trim. deludente B Danone (5) EUR Parigi /5 cerca di rilanciarsi in Cina C Diageo p. Londra /5 +9 % il dividendo semestrale (21,5 pence) B Heineken EUR Amsterdam /5 deboli volumi di vendita nel 3 trimestre C Kraft Foods Gr USD Nasdaq /5 annuncia la nomina di nuovi vertici A Mondelez Int USD Nasdaq /5 conferma le previsioni sulla crescita interna B 6 AF 1112

7 Nome Prezzo (1) al 6/02/2015 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Nestlé CHF Zurigo /5 +4,5 % la crescita interna su 9 mesi B Parmalat 2.52 EUR Milano /5 si espande in Messico C Distribuzione Ahold (5) EUR Amsterdam /5 4 tr.: vendite in salita, ma margini in calo B Carrefour (5) EUR Parigi /5 conferma previsioni su utile industriale 2014 C Delhaize EUR Bruxelles /5 fatturato migliore del previsto nel 4 trim. B Metro EUR Francoforte /5 buone vendite di fine anno B Sainsbury p. Londra /5 razionalizza le sue divisioni principali A Wal-Mart Stores USD New York /5 buoni risultati nel 3 trimestre A World Duty Free 9.64 EUR Milano /5 smentite indiscrezioni su interesse Dufry C Yoox EUR Milano /5 ricavi 2014: +15 % C Salute e farmacia Abbott USD New York /5 risultati globalmente in linea con le attese B Amplifon 5.45 EUR Milano /5 cede biomedicale in Italia C AstraZeneca p. Londra /5 il 4 trimestre 2014 è deludente C Diasorin EUR Milano /5 primi 9 mesi 2014 in linea con il 2013 C Eli Lilly USD New York /5 più pessimista sulle vendite nel 2015 B GlaxoSmithKline p. Londra /5 il dividendo sarà mantenuto nel 2015 B Luxottica EUR Milano /5 primi 9 mesi 2014 in linea con le attese C Merck USD New York /5 management prudente per il 2015 B Novartis CHF Zurigo /5 una svalutazione pesa sui conti del 4 trim. B Pfizer USD New York /5 lancia un offerta su Hospira B Recordati EUR Milano /5 confermate stime 2014 C Roche GS CHF Zurigo /5 studio sul Gazyva (linfoma): esito positivo B Sanofi (5) EUR Parigi /5 risultati 2014 e prospettive rassicuranti B Sorin 2.10 EUR Milano /5 utili dei primi nove mesi in linea con attese C Teva Pharma USD New York /5 conferma le previsioni per il 2015 B Energia e servizi alle collettività A2A 0.85 EUR Milano /5 per ora nessuna fusione o acquisizione B ACEA EUR Milano /5 conti trimestrali in linea con le attese B Astm EUR Milano /5 ancora acquisti di azioni proprie B Atlantia EUR Milano /5 difende tariffe più basse d Europa C BP p. Londra /5 il 2015 si annuncia difficile A Chevron USD New York /5 buoni risultati nel 3 trimestre A E.ON (5) EUR Francoforte /5 annuncia una riorganizzazione importante B EDP 3.23 EUR Lisbona /5 +3 % la produzione di elettricità nel 2014 B EDP Renováveis 5.79 EUR Lisbona /5 +4 % la produzione di elettricità nel 2014 B Enel 3.90 EUR Milano /5 mercato teme collocamento statale a breve B ENI EUR Milano /5 indiscrezioni su piano cessione attività gas B Exelon USD New York /5 nuova acquisizione B Exxon Mobil USD New York /5 buoni risultati trimestrali B Gas Natural EUR Madrid /5 successo dell Opa sulla cilena CGE B GDF Suez (5) EUR Parigi /5 soffre delle incertezze su nucleare in Belgio A Iberdrola 5.99 EUR Madrid /5 la Spagna continua a pesare sui risultati B ION Geophysical 2.56 USD New York /5 alziamo da 3/5 a 4/5 il livello di rischio A Iren 1.04 EUR Milano /5 controlla ora società serv. ambientali Torino B JinkoSolar USD New York /5 azione rischiosa, ma conveniente A National Grid p. Londra /5 conferma le previsioni di crescita A R.Dutch Shell A EUR Amsterdam /5 riduce obiettivo di produzione per il 2017 B Repsol EUR Madrid /5 risultati trimestrali migliori del previsto A Sabesp 4.88 USD New York /5 risultati deludenti nel 3 trimestre B Saipem 8.80 EUR Milano /5 mega contratto in Kazakistan da 1,5 mld euro B a acquistare b mantenere c vendi/aderisci all OPA (1) Prezzo in valuta locale (EUR = euro; AUD = dollaro australiano; CHF = franco svizzero; DKK = corona danese; JPY = yen giapponese; p. = pence; SEK = corona svedese; USD = dollaro americano), 1 AUD = EUR; 1 CAD = EUR; 1 CHF = EUR; 1 DKK = EUR; 100 JPY = EUR; 100 p. = EUR; 1 SEK = EUR; 1 USD = EUR. (2) Principale Borsa di quotazione. (3) Ultimo numero della rivista in cui si è parlato di quest azione. (4) Indicatore di rischio (da 1/5 a 5/5): maggiore è il numero, più elevato è il rischio legato all azione. Quest indicatore tiene conto delle fluttuazioni del prezzo dell azione in Borsa (volatilità), della situazione finanziaria e del settore di attività dell impresa, nonché del rispetto delle regole di corporate governance. (5) Quotata anche alla Borsa di Milano AF 7

8 A zioni Nome Prezzo (1) al 6/02/2015 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli SIAS 9.26 EUR Milano /5 rincaro pedaggi +1,5 % C Snam 4.18 EUR Milano /5 raccoglie 250 mln di euro con emissione bond B Tenaris EUR Milano /5 3 trim.: utile stabile, ma vendite in calo C Terna 3.83 EUR Milano /5 consumi elettrci -1,1 % a gennaio B Total (5) EUR Parigi /5 previste ancora cessioni nel piano B Vestas Wind DKK Copenhaghen /5 conta di distribuire un dividendo C Chimica BASF (5) EUR Francoforte /5 annullato scambio di attivi con Gasprom B Bayer (5) EUR Francoforte /5 vuole cedere i prodotti per diabetici C DuPont USD New York /5 costi in calo e più acquisti d azioni proprie B Solvay EUR Bruxelles /5 aumenta la produzione di polimeri in India C Settore automobilistico BMW (5) EUR Francoforte /5 3 tr.: continua a superare Audi e Mercedes B Brembo EUR Milano /5 risultati trimestrali migliori del previsto C CNH Industrial 6.83 EUR Milano /5 proporrà dividendo pari a 0,2 euro per azione C Daimler (5) EUR Francoforte 944 3/5 prevede la crescita nel 2015 B FCA EUR Milano /5 non distribuirà dividendo per il 2014 C Michelin EUR Parigi /5 riduce obiettivi su vendite 2014 B Peugeot EUR Parigi /5 conferma gli obiettivi del piano di rilancio B Piaggio 2.81 EUR Milano /5 crescita dei ricavi nel terzo trimestre C Pininfarina 3.71 EUR Milano /5 progetta complessi residenziali in Brasile C Renault (5) EUR Parigi 920 3/5 rialza le previsioni per il mercato europeo B Volkswagen EUR Francoforte /5 solide performance nel 3 trimestre B Siderurgia, minerali non ferrosi, miniere ArcelorMittal 8.74 EUR Amsterdam /5 3 trimestre incoraggiante A Intek (ex KME) 0.34 EUR Milano /5 in crescita risultati nei primi 9 mesi 2014 C Rio Tinto p. Londra /5 approfitta del calo del titolo A Schnitzer Steel USD Nasdaq /5 titolo ancora interessante A Costruzioni e immobili Acciona EUR Madrid /5 prezzo di Borsa sopravvaluta le prospettive C Beni Stabili 0.70 EUR Milano /5 effettua due conferimenti immobiliari C Buzzi Unicem EUR Milano /5 calo in Borsa per l esposizione in Russia C Headwaters USD New York /5 il titolo riflette già le buone prospettive B Italcementi 6.33 EUR Milano /5 prorogata la cassa integrazione C Lafarge EUR Parigi /5 vende insieme a Holcim degli attivi a CRH C MDC Holdings USD New York /5 approfitta del calo del titolo A Prelios 0.38 EUR Milano /5 in trattativa per l area di Porta Vittoria C Sacyr 3.66 EUR Madrid /5 problemi finanziari diminuiscono gradualmente C Saint - Gobain EUR Parigi /5 non a rischio offerta su svizzera Sika B Sal. Impregilo 3.55 EUR Milano /5 si aggiudica contratto in Nigeria C Industrie e servizi vari Adecco CHF Zurigo /5 dubbio su obiettivi di redditività per 2015 B Agfa - Gevaert 2.10 EUR Bruxelles /5 la redditività continuerà a crescere A Ansaldo 8.73 EUR Milano /5 Insigma vuole esclusiva per cessione Ansaldo C Beghelli 0.43 EUR Milano /5 chiude in utile il terzo trimestre C BME EUR Madrid /5 risultati di tutto rispetto nel 3 trimestre B Bouygues EUR Parigi /5 3 trim.: fatturato ben orientato all estero A CIR 1.01 EUR Milano /5 risultati 9 mesi in linea con attese C Compass Group p. Londra /5 obiettivi confermati C D Amico 0.49 EUR Milano /5 terzo trimestre senza grandi sorprese B Deutsche Post EUR Francoforte /5 beneficia del boom del commercio elettronico B Exor EUR Milano /5 perfezionato nuovo bond C Finmeccanica EUR Milano /5 potrebbe cambiare nome tra due anni B General Electr USD New York /5 buon 4 trimestre 2014 A Interpump EUR Milano /5 acquista Walvoil C Lufthansa EUR Francoforte /5 rivede al ribasso gli obiettivi 2015 B Nasdaq OMX USD Nasdaq /5 4 trimestre 2014 senza sorprese B Nice 2.97 EUR Milano /5 +3 % l utile dei primi 9 mesi C Pirelli & C EUR Milano /5 sottoscritta nuova linea di credito B 8 AF 1112

9 Nome Prezzo (1) al 6/02/2015 Borsa (2) Pubblicato su AF (3) Rischio (4) Commento Consigli Prysmian EUR Milano /5 primi 9 mesi: ricavi in affanno, regge utile C Republ. Airways USD Nasdaq /5 superiori alle attese i risultati 3 trim. B Seaspan USD New York /5 inferiore alle attese il 3 trimestre B Siemens (5) EUR Francoforte /5 redditività in calo nel 1 trimestre 2014/15 B Spirit Aerosys USD New York /5 il titolo è salito molto in Borsa B US Ecology USD Nasdaq /5 alza le previsioni sugli utili 2014 B Vivendi (5) EUR Parigi /5 3 trim. in linea con le attese B Waste Connect USD New York /5 2 trimestre in linea con le nostre attese B Xerox USD New York /5 cede la divisione informatica a Atos A Media e tempo libero GTech EUR Milano /5 emesso bond per finanziare acquisto IGT C L Espresso 1.18 EUR Milano /5 sotto le attese i risultati a 9 mesi C Mediaset 4.17 EUR Milano /5 società prevede un utile nel 2014 C Mondadori 0.93 EUR Milano /5 voci su alleanza per i libri con Rcs B Pearson p. Londra /5 prevede un 2014 difficile B RCS MediaGroup 1.16 EUR Milano /5 Gazzetta tv sarà su digitale ter. a fine mese C Time Warner USD New York /5 attività televisive ben orientate nel 3 tr. B Walt Disney USD New York /5 il successo di Frozen dopa i risultati B Wolters Kluwer EUR Amsterdam /5 non riesce a rilanciare le vendite C WPP p. Londra /5 prudente per il resto dell esercizio B Telecomunicazioni AT & T USD New York /5 2015: attesa crescita di vendite e margini A Belgacom EUR Bruxelles /5 rialza le previsioni per il 2014 B BT Group p. Londra /5 accordo con Orange e DT per acquisire Ee B Deutsche Telek. (5) EUR Francoforte /5 accordo con BT per cederle Ee C KPN 2.85 EUR Amsterdam /5 risultato annuale in linea con nostre attese C Mobistar EUR Bruxelles /5 non pagherà dividendo per 2 anno consecutivo C Orange (ex FT) (5) EUR Parigi /5 accordo con BT per cederle Ee C Portugal Telec EUR Lisbona /5 assemblea approva vendita d attività a Altice B Telecom Italia 0.96 EUR Milano /5 ancora aperta la partita sul Brasile C Telefónica (5) EUR Madrid /5 offerta di Hutchison sulla britannica O2 B Telefônica Bras USD New York 909 4/5 +7 % il risultato industriale nel 3 trimestre A Telenet EUR Bruxelles /5 dopo 3 trim. solido conferma stime per 2014 C Verizon USD New York /5 cederà attivi non strategici per 16 mld Usd A Vodafone Group p. Londra /5 conferma stima su utili industriali 2014/15 A Alta tecnologia Apple USD Nasdaq /5 risultato trimestrale record grazie a iphone B CA USD Nasdaq 3/5 le vendite non dovrebbero salire nel 2015/16 A Cisco Systems USD Nasdaq /5 risultati sopra le attese nel 1 tr. 2014/15 B Corning USD New York /5 buoni risultati 2014 ma non più da acquistare B CSC USD New York /5 prevede utile/az. 2014/15 in crescita del 14 % A Facebook USD Nasdaq /5 4 trimestre 2014: risultati in chiaroscuro C IBM USD New York /5 previsioni deludenti nel 2015 A Intel USD Nasdaq /5 risultati annuali leggermente sopra le attese A Melexis EUR Bruxelles /5 prevede una solida crescita anche nel 2015 A Nokia (5) 6.85 EUR Helsinki /5 risultati annuali conformi alle nostre attese C Option 0.30 EUR Bruxelles /5 grosso contratto di vendita con USRobotics C Philips (5) EUR Amsterdam /5 utile per azione in calo del 65 % nel 2014 C Sage Group p. Londra /5 approfitta del calo del titolo A SAP (5) EUR Francoforte /5 prospettive deludenti da qui al 2017 C STMicroelectr. (5) 7.68 EUR Parigi /5 superiore alle nostre attese il 4 trim B Texas Instrum USD Nasdaq /5 risultato annuale sopra le nostre attese A Tiscali 0.06 EUR Milano /5 trovato accordo su ristrutturazione debito C Zetes EUR Bruxelles /5 conferma gli obiettivi per il 2014 B AF 9

10 Obbligazioni Incognita greca In settimana ha tenuto banco la questione greca. Tu continua a puntare una parte dei tuoi soldi in BTp. Compra dollari e corone svedesi: il resto lascialo sui conti deposito. La GRECIA SPAVENTA, MA I BTp REggono Le tensioni sulla situazione greca (vedi pagine 13-14) non hanno pesato sui nostri titoli di Stato: un BTp decennale rende l 1,58 %, mentre una settimana fa ti rendeva l 1,59 %. Anche le scadenze più lunghe, quelle che ti consigliamo, non hanno risentito della questione greca, anzi, hanno continuato a guadagnare: il BTp 3,25 % 1/9/2046, ad esempio, ha messo su l 1 % rispetto a settimana scorsa. Non è detto, però, che i nostrani titoli di Stato rimangano anche in futuro insensibili a quanto avviene in Grecia, soprattutto se la situazione dovesse peggiorare. Per questo puoi continuare a comprare i BTp con scadenze lunghe, ma ricordati di dedicar loro solo un terzo della quota destinata ai bond in euro. Per il resto, continua a puntare sui conti di deposito. Oltre a questo, l altro accorgimento per difenderti da possibili brutte sorprese greche è investire in corone svedesi, con un titolo come Bei 2,75 % 13/11/23, oppure in dollari Usa. Dollari: nuovo acquisto Per puntare sul biglietto verde da questa settimana ti consigliamo anche un nuovo titolo, oltre a quelli che trovi a pagina 11. Si tratta di Goldman Sachs 3 % 23/01/2025 (99,90; Isin XS ). Sì, è un bond bancario, vero, e dai titoli di questi emittenti ti diciamo di stare alla larga. Ai prezzi attuali ti rende il 2,18 %, non male. Ma non ci siamo fermati qua. Abbiamo affinato i nostri calcoli tenendo conto anche del rischio bancarotta dell emittente, utilizzando i Cds, i Credit default swap: sono un assicurazione contro il fallimento - più sono alti e più l emittente è rischioso, nel caso della Goldman siamo a 139, per il Bund tedesco siamo a quota 50, per la Grecia siamo a 1472! Bene, tenendo anche conto di questa misura, il rendimento del titolo rimane interessante. Arrivano i mela-bond Stanno per sbarcare sul mercato i nuovi bond Apple, con scadenze che vanno dai 5 ai 30 anni. Approfittando dei tassi di interesse ai livelli minimi di mercato, la società ha scelto di emettere bond e utilizzare i proventi per pagare i dividendi e riacquistare azioni: in questo modo paga anche meno tasse! Sono interessanti? Abbiamo dato uno sguardo ai prospetti e il decennale, al prezzo cui sarà quotato (99,34), rende l 1,85 %. Non sarebbe male, ma tutto dipende, una volta quotato ora non lo puoi acquistare - da dove andrà a finire il suo prezzo. Lo seguiamo noi per te e ti teniamo informato. Pia Miglio analista obbligazioni mi puoi scrivere a: GUERRA DELLE VALUTE IN ATTO? Tra i banchieri centrali va di moda tagliare i tassi, portandoli pure in territorio negativo come nel caso di Svizzera e Danimarca. In altri casi, come per Usa, Giappone e da ultima l eurozona, le Banche centrali varano il piano di acquisto di titoli (il quantitative easing). Il risultato? Le valute si muovono, perdendo terreno, su queste decisioni, dando così vita a una guerra delle valute. Il gambero Rosso-crociato La Banca centrale svizzera, infatti, alle prese con il malcontento, e i problemi, derivanti dalla sua decisione di abbandonare il cambio fisso con l euro, ha dichiarato di voler tornare a controllare la sua valuta, facendo in modo che ci vogliano tra gli 1,05 e gli 1,10 franchi per fare 1 euro. E il mercato sembra già essersi adattato: la valuta rossocrociata ha pian piano perso terreno e oggi ci vogliono proprio 1,05 franchi per avere un euro. Ti ribadiamo il consiglio dato in Altroconsumo Finanza 1110: niente obbligazioni in franchi. Sforbiciata australiana Mossa a sorpresa in settimana anche per l Australia: i tassi sono stati tagliati dopo circa un anno e mezzo di immobilità al 2,25 % (dal 2,5 %), nuovo minimo storico. È la stessa Banca centrale, inoltre, che ritiene la sua valuta troppo forte. E la pensiamo nello stesso modo: nonostante abbia perso il 5 % in meno di un mese e circa il 17 % dai massimi del 2013, questa valuta è ancora sopravvalutata sull euro. Non puntare, dunque, sui titoli denominati in dollari australiani. Risposte per Al momento non consigliamo di investire in obbligazioni emesse in corone danesi. Per difenderti dalla debolezza dell euro punta su dollari Usa e corone Mantieni il bond Eni 11/10/17 e il bond Enel 12/06/18. Mantieni anche il Republic of Poland 21/04/21 in dollari, che anzi è tra quelli che consigliamo all Non aderire all offerta sulle obbligazioni Intek, non sono interessanti (vedi Altroconsumo Finanza n Sì liberati dei bond Carife, viste le difficoltà della banca. Sappi però che, se non sono quotate, sarà difficile. 10 AF 1112

11 IL MEGLIO DELLA SETTIMANA PER INVESTIRE LA TUA LIQUIDITÀ Conto corrente Altroconsumo di BccforWeb Conto deposito Findomestic di Findomestic banca Conto Santander di Santander consumer bank Deposito Dolomiti flex di Dolomiti direkt Conto Forte di Mediocredito del Friuli ContosuIBL di IBL Banca Deposito Dolomiti flex di Dolomiti direkt Rendimax di Banca Ifis Vivi libero di Banca Dinamica Conto base di Banca privata leasing 1,6 % lordo (1,18 % netto) 1,5 % lordo (1,11 % netto) 1,5 % lordo (1,11 % netto) 1,6 % lordo (1,18 % netto) 1 % lordo (0,74 % netto) 1,25 % lordo (0,925 % netto) 1,15 % lordo (0,85 % netto) 0,75 % lordo (0,56 % netto) 1 % lordo (0,74 % netto) 1 % lordo (0,74 % netto) Per importi investiti da a euro ti darà l 1,7 %. Lo apri qui: o n verde 800/ Non paghi il bollo. Per il primo anno non paghi il bollo. Importo minimo 100 euro, importo massimo euro. Per informazioni: oppure telefonare al numero 848/ Paghi il bollo. Per informazioni: o 848/ da telefono fisso, 011/ da cellulare. Per prudenza ti consigliamo di limitare l investimento a euro. Tasso promozionale per i primi 2 mesi e se sei nuovo cliente. Dopo darà, a te che sei nostro lettore, l 1,15 % lordo annuo. Paghi il bollo. Per info: o n verde 800/ Non paghi il bollo.per informazioni: oppure n verde 800/ L investimento minimo per l apertura è euro. Paghi il bollo. Per info: oppure n verde 800/ Tasso riservato a te lettore di Altroconsumo Finanza e Fondi Comuni. Per informazioni: o n verde 800/ Non ci sono spese di apertura. La banca si farà carico dell imposta di bollo per tutto il Per informazioni: o n verde 800/ Paghi il bollo. Investimento minimo euro. Per informazioni: o 800/ Paghi il bollo. Investimento minimo 100 euro. Per informazioni: o 800/ Condizioni valide fino al 20/02/15. Conto arancio di Ingdirect 0,9 % lordo (0,67 % netto) Tasso dal 1 gennaio. Per te lettore c è lo 0,2 % lordo annuo in più sul tasso base fino al 30/06/15. Per informazioni: o 848/ Paghi il bollo di legge. La classifica dei conti deposito liberi è in ordine decrescente di interesse (rendimento, liquidabilità, politica sul bollo ) considerando un investimento di euro per 3 mesi. le migliori obbligazioni di questa SETTIMANA Valuta Emittente o tipo di titolo La sua affidabilità Codice che identifica l obbligazione Ti verrà rimborsata il Interessi annui (%) Ti paga gli interessi il Prezzo L anno ti rende (%) netto il Devi investire almeno euro euro BTp Sufficiente IT /08/34 5 % 1/08 140,90 1, euro BTp Sufficiente IT /02/37 4 % 1/02 125,6 2, euro BTp Sufficiente IT /08/39 5 % 1/08 145,06 2, euro BTp Sufficiente IT /09/40 5 % 1/09 145,65 2, euro BTp Sufficiente IT /09/44 4,75 % 1/09 144,77 2, euro BTp Sufficiente IT /09/46 3,25 % 1/09 113,11 2, sek Bei Eccellente XS /11/23 2,75 13/11 114,36 0, usd General Electric Capital Buona XS /03/20 2,5 28/ , usd Bei Eccellente US298785GL42 15/04/21 2,5 15/04 104,03 1, usd Bei Eccellente US298785GP55 15/10/21 2,125 15/10 101,52 1, usd General Electric Capital Buona US36962G5J92 17/10/21 4,65 17/10 113,14 1, usd Republic of Poland Discreta US857524AB80 23/03/ /03 114,88 1, usd General Electric Capital Buona US36962G6F61 07/09/22 3,15 07/09 103,01 1, usd General Electric Capital Buona US36962G6S82 09/01/23 3,1 09/ , usd Republic of Poland Discreta US731011AT95 17/03/ /03 101,72 2, usd Bei Eccellente XS /11/26 0 6/11 77,04 1, Valuta: sek: corona svedese; usd: dollaro Usa. Prezzi di lunedì alle ore 9; cambi di chiusura di venerdì AF 11

12 Fondi comuni Euro debole? E tu guadagni Il calo della valuta unica fa salire il rendimento dei tuoi investimenti. Gennaio era partito con giornate di passione, con cali anche del 5 % in un solo giorno per Milano. La chiusura del mese, però, è stata positiva per tutte le Borse mondiali, che nel loro complesso hanno messo su il 6,3 % in euro, con l eccezione di Atene (-20,8 %) e Toronto (-1,5 %). Tutto merito dell euro che si è indebolito a causa del piano di acquisto di titoli annunciato dalla Bce. Wall Street, ad esempio, vede il suo -2,6 % in dollari diventare un +4,4 % in euro grazie al +7,2 % messo a segno dal biglietto verde nei confronti dalla divisa di eurolandia. Londra, già in guadagno in sterline (+2,6 %), ha chiuso con un +6 % (+3,3 % per la moneta di Sua Maestà). Non tutte le valute hanno però guadagnato. Il rublo ha perso anche a gennaio (-8,5 % sull euro), ma nonostante ciò la Piazza moscovita ha guadagnato in euro il 7,7 % (in rubli è un bel +17,8 %). Risultato che ha consentito ai Bric (Brasile, Russia, India e Cina) di guadagnare il 9 %. Ottimo il contributo delle azioni indiane (+15,8 % in un mese e rispetto ad un anno fa siamo a +80,7 %) e di quelle cinesi (+5,8 % e +49,4 % su un anno). Anche il Brasile ha partecipato con un +2 %. Risposte per La Borsa tedesca non è consigliata, perché cara. Punta piuttosto su quelle dell eurozona nel loro Le plusvalenze realizzate sugli Etf non possono mai essere compensate, neppure con le minusvalenze conseguite su altri Etf. Pietro Cazzaniga capo analista fondi mi puoi scrivere a: Anche per le obbligazioni a gennaio si segnalano solo rialzi. Svettano i titoli di Stato svizzeri (+19,5 %), spinti dal +15,8 % del franco svizzero. I bond dell eurozona nel suo complesso hanno messo su, per le scadenze a 7-10 anni, un +1,4 %, con i nostrani BTp che hanno guadagnato l 1,6 %. Meglio hanno fatto i titoli portoghesi (+2,3 %) e i Bund tedeschi (+1,7 %). Più indietro, invece, i Bonos spagnoli (+0,9 %). COSA FARE NELLA PRATICA Tutti e nove i nostri portafogli li trovi su cerca quello in cui ti riconosci in base all orizzonte temporale d investimento - sono gli anni per i quali puoi tenere fermi i tuoi soldi (5, 10 e 20 anni) - e in base al rischio Fondi Comuni Ti parla di Nigeria, Israele e Egitto che intendi correre basso, medio, alto. Una volta trovato tra i nove portafogli suggeriti quello che fa per te, controlla se i tuoi investimenti sono in linea con i nostri consigli. Se così non è, fai i dovuti aggiustamenti, vendendo le azioni o le obbligazioni in eccesso e comprando quelle in difetto. Nella tabella qui sotto trovi i migliori prodotti che ti consigliamo per puntare su ogni mercato, azionario o obbligazionario, presente nei portafogli. ACQUISTA QUESTI FONDI E ETF PER COMPORRE IL TUO PORTAFOGLIO Rendimento (%) Rendimento dell indice (%) Mercato in cui Prezzo Prodotto Isin Lo acquisti su investire (al 30/01) 3 a. 3 a. 1 mese 1 anno 1 mese 1 anno (annuo) (annuo) Azioni Italia Lyxor ucits ftse mib FR ,50 euro Borsa italiana 7,9 7,6 11,2 7,9 8,5 14,4 Azioni UK ishares ftse ucits 100 (dist) IE ,91 euro Borsa italiana 7,5 16,3 12,3 6,3 17,3 15,5 Azioni area euro Lyxor ucits eurostoxx 50 FR ,24 euro Borsa italiana 6,6 14,2 14,5 6,7 15,2 19 Azioni Polonia ishares msci Poland DE000A1H8EL8 17,78 euro Borsa di Francoforte 3,7 4,7 6,1 3,2 5,5 7,5 Azioni Europa Henderson pan eur. eq. A2 LU ,12 euro Onlinesim 8 18,2 17,6 7,2 14,8 17,1 Azioni Usa Lyxor S&P 500 (A) LU ,07 euro Borsa italiana 3,5 34,6 22,2 3,9 33,8 25,4 Azioni Cina Db X-trackers ftse China 50 LU ,96 euro Borsa italiana 9,1 48,5 10,8 8,7 43,1 8,4 Db X-trackers Csi 300 LU ,32 euro Borsa italiana 4,7 75,9 3, ,2 Azioni India Lyxor msci India FR ,54 euro Borsa italiana 17,1 65,9 14,7 15,8 66,1 18,4 Azioni Brasile Db X-trackers msci Brazil LU ,45 euro Borsa italiana 0 7,4-12,9 2 9,3-8,6 Azioni Russia DWS Russia LU ,17 euro Fundstore -22, ,8 7,7-30,6-14 Azioni Australia Db X-trackers s&p/asx 200 LU ,03 euro Borsa italiana 5,1 19,0 7,8 5,4 20 9,2 Azioni Giappone Db X-trackers Msci Japan LU ,62 euro Borsa italiana 9,9 22,5 13,6 10,6 22,6 17 Amundi topix eur hed. daily FR ,98 euro Borsa italiana 0,6 17, ,3 16,4 Bond in euro Db X-trackers II Ib. Sov. 25+ LU ,34 euro Borsa italiana 8,8 37,6 17,1 14,2 50,9 16,8 Bond in dollari Usa Pioneer usd aggr. bond E LU ,33 euro Fundstore 8,4 25,1 9,3 11,5 31,6 9,1 Bond in corone svedesi Nordea 1 swedish bond bp LU ,35 sek Fundstore 3,4 5,4 2,2 3, AF 1112

13 Detto tra noi speciale trattative greche Negoziati in Grecia: che fare? In questi giorni, sia il premier sia il ministro delle finanze greci sono impegnati in un tour europeo per rinegoziare le condizioni del debito. Dopo i toni duri, da campagna elettorale, sia Atene sia le autorità europee sono in un primo momento apparse più concilianti, poi la decisione della Bce di non accettare più titoli greci in cambio di prestiti ha rappresentato una doccia gelata per i mercati. Ma potrebbe trattarsi di una mossa strategica per non concedere troppo alla Grecia nei negoziati e per spingerla a rispettare gli impegni sul rigore, quindi a nostro avviso non compromette le trattative. Perché devi fare attenzione a tutto questo, anche se non hai titoli greci in portafoglio? Perché dalla Grecia può partire un effetto-domino: se le cose vanno male anche i BTp, le azioni europee e l euro ne pagheranno le conseguenze, se al contrario Atene supera la tempesta il tuo portafoglio ne può beneficiare parecchio. Ecco come reagire. bond lunghi? Acquistali, Ma con cautela Nelle scorse settimane abbiamo cominciato a consigliarti di puntare sui bond in euro lunghi, e in particolare sui BTp, ma solo con un terzo del tuo patrimonio da dedicare alle obbligazioni in euro. Consiglio che ribadiamo, perché secondo noi non è ancora il momento di abbandonare totalmente i conti deposito. E questo per diversi motivi. Primo, mantenendo una quota importante in prodotti a brevissimo termine eviti di dover vendere in un momento sbagliato i titoli lunghi, il cui prezzo è molto sensibile all andamento dei tassi, nel caso di spese impreviste. Secondo, ancora non è detto che le trattative vadano a buon fine: il 28 febbraio scadrà il piano di aiuti attualmente in corso, e se non verrà rinnovato Atene ha fondi sufficienti solo per pochi mesi. La reazione dei mercati dopo la gelata della Bce sui titoli ellenici ha dimostrato che la Grecia non può permettersi di chiudere le porte in faccia all Europa senza conseguenze pesanti. Terzo, se anche le trattative andranno a buon fine stiamo pur sempre parlando di un quasi-default, insomma i creditori devono accettare scadenze più lunghe o importi più bassi pur di recuperare qualcosa. E se la Grecia spunta condizioni migliori, perché altri Paesi non dovrebbero fare altrettanto? È questo, più che le sorti della Grecia (piccola, in rapporto all Europa), a preoccupare i mercati. E qualche segnale in questo senso già c è: in Spagna il partito antirigore Podemos sta cercando di seguire le orme greche. Morale, acquista pure i BTp lunghi per approfittare della pioggia di liquidità in arrivo con il quantitative easing della Banca centrale europea ma non esagerare. atene gioca allo scambio: chi ci perde? Cosa sta cercando di ottenere Atene? Per ora non c è nulla di certo, ma la proposta sul tavolo è di scambiare i vecchi titoli in mano alle autorità europee con titoli nuovi: in parte obbligazioni legate all economia e in parte bond perpetui (che non scadono mai, ma pagano solo le cedole). Se si tratta di una proposta indecente o meno, questo dipenderà dalle condizioni dello scambio. Di certo, però, le premesse non sono delle migliori. Già nel 2012 Atene ha utilizzato il gioco dello scambio, e chi aveva in mano un suo bond se ne è ritrovati ben 24 (esatto, 24!) con tutte le conseguenti difficoltà e costi per rivenderli. E per di più con un valore, in quel momento, di circa 210 euro ogni euro del vecchio bond altro che crack Argentina! Vero che stavolta Atene deve fare i conti con un creditore più forte e non più con gli investitori privati; farà quindi più fatica a imporre condizioni capestro. Ma con i titoli proposti, le autorità e i governi (e quindi anche noi con le tasse) rischiano di pagare parecchio. Avere in mano dei bond perpetui significa, infatti, legarsi a vita al debitore e sperare che continui a pagare gli interessi: fiducia che Atene non sembra, francamente, meritarsi. Quanto poi ai titoli legati alla crescita vedremo le condizioni dei bond, ma ancora una volta la storia del 2012 non induce all ottimismo. Tra i 24 titoli rifilati ai creditori nel 2012 ce n era uno legato alla crescita, il bond Greece % 15/10/42 (Isin GRR ). Si tratta di un titolo, con scadenza 2042, che non rimborsa capitale ma paga solo la cedola nel caso in cui il Pil greco (la ricchezza prodotta) superi certi livelli. Dal 2012 a oggi il titolo non ha pagato cedole, e non lo farà ancora a lungo: le soglie, via via crescenti, che il Pil dovrebbe superare da qui al 2020 sono irrealistiche. Dal 2020 al 2042, qualche possibilità di vedere delle cedole c è, ma l economia greca deve mettere il turbo e, comunque, la cedola diventa via via più piccola: nella tabella qui sotto trovi il valore massimo che verrà pagato di anno in anno. Come puoi vedere, si tratta di importi minimi, sempre che vengano pagati: non a caso, il prezzo del titolo sulla Borsa di Francoforte è solo 0,59. Insomma, chi nel 2012 se l è trovato in mano non ha certo avuto di che brindare BOND LEGATO ALLA CRESCITA: quanto paga? Anno Cedola massima Anno Cedola massima , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,051 Le cedole indicate verranno pagate solo se il Pil greco sarà di almeno una volta e mezza il Pil attuale e solo se la crescita rispetto all anno precedente è di almeno il 2,6 %. Se la crescita sarà tra il 2 % e il 2,6 % la cedola sarà più piccola, se la crescita sarà inferiore al 2 % il bond non pagherà nessuna cedola. Le cedole sono calcolate su un valore nominale di 100 euro (valore che non sarà rimborsato a scadenza) AF 13

14 Detto tra noi Atene val bene una (scom)messa? La situazione è critica, ma Atene non può permettersi di tagliare i ponti con l Europa, se non al prezzo di gravi contraccolpi sul suo sistema finanziario. Per chi ha pelo sullo stomaco ci può essere spazio per scommettere sul fatto che alla fine, malgrado tutto, Atene superi la tempesta. Per farlo ci sono due alternative. La prima è un Etf sulla Borsa di Atene: Lyxor ucits Athex Large Cap (1,15 euro, Isin FR ). Se guardi al grafico della Borsa greca, i margini di miglioramento sono più che ampi: a ottobre 2007 l indice valeva più di cinque volte il livello attuale. Ma attenzione: rispetto ai minimi raggiunti a maggio 2012, c è spazio anche per perdite di circa il 40 % (solo tra marzo e maggio 2012, subito dopo la ristrutturazione del debito, l indice ha perso quasi il 30 %). A rendere ancora più rischioso il tutto c è che il portafoglio dell Etf è composto in maniera preponderante da azioni bancarie: proprio le società più in bilico nel caso in cui la Bce decida di tagliare i finanziamenti (già diverse banche greche sono dovute ricorrere a fondi di emergenza della Banca nazionale per tamponare i capitali in uscita). Per questo, ti suggeriamo un secondo modo per speculare su Atene: il bond emesso nel 2012 di cui ti abbiamo parlato. Attenzione però: non considerarlo come un obbligazione, ma come una vera e propria scommessa sull economia ellenica. Non devi insomma puntare né sul rimborso del capitale (che non è previsto), né sulle cedole: certo ne basterebbero poche per ripagarti l investimento al prezzo di 0,59, ma sono molto lontane (sempre che arrivino). Se scegli questa strada, devi farlo come se fosse una scommessa sulla Borsa greca: non a caso, gli alti e bassi del titolo sono simili a quelli dell Etf. Questi i termini della scommessa. Non ti nascondiamo che i rischi sono elevati, così come è elevata l imprevedibilità delle mosse di Atene, che già in passato ha regalato inattese brutte sorprese, e anche soggetti come il fondo gestito dal marito di Chelsea Clinton insomma non proprio gente male informata hanno dovuto ammettere di aver sbagliato le previsioni sulla Grecia, registrando importanti perdite. A buon intenditor GRECIA TRA PANICO E SPERANZE Dopo il pesante crollo degli anni precedenti, nel 2012 la Borsa greca aveva cominciato a riprendersi, ma da un anno circa è di nuovo scivolata. I margini di guadagno sono ampi, ma anche le potenziali perdite lo sono altrettanto. un bond? no una scommessa L andamento del bond greco emesso nel 2012 e legato alla crescita greca non è certo quello di una tranquilla obbligazione. D altronde i pagamenti che offre dipendono dall andamento dell economia: è un modo alternativo per scommettere sulla ripresa. A DOMANDA RISPONDO Sempre meno New York in portafoglio? Dall autunno scorso avete iniziato a ridurre la Borsa Usa nei vostri portafogli: in quello neutro a 10 anni è scesa dal 25 % all attuale 5 %. Perché e quali azioni devo tenere? Il perché della virata strategica Wall Street, grazie al sostegno della Banca centrale Usa, è andata molto meglio di altre Borse. Negli ultimi due anni da fine 2012 il bilancio della Borsa americana è di un +44 % (+57 % se consideriamo il Nasdaq, il listino dei titoli tecnologici americani) contro il +27 % medio delle Piazze europee (Milano è allineata a questo dato). Se teniamo anche conto del rafforzamento del dollaro verso l euro (circa +16 % sul periodo), i guadagni offerti dai titoli americani diventano oltre il doppio di quelli offerti dalle Borse europee. Ora, però, il vento sta cambiando. La Banca centrale Usa sembra determinata a sancire la fine del periodo delle vacche grasse varando un aumento dei tassi d interesse. Se la manovra è data per scontata, meno scontati sono gli effetti della stessa. I dati macroeconomici peggiori delle attese su tutti quello relativo alla ricchezza prodotta dal Paese e una stagione di risultati trimestrali societari nel complesso non esaltante stanno facendo sempre più affiorare i timori che gli impatti possano essere peggiori del previsto. Non per nulla negli ultimi mesi Wall Street ha preso a vivacchiare e a gennaio ha perso circa il 3 % contro il +6 % medio delle Borse europee tenendo conto del rafforzamento del dollaro, però, il bilancio in euro da fine ottobre vede comunque un lieve vantaggio per gli Usa. Insomma, meglio portare a casa i guadagni, senza però azzerare del tutto, per ora, il peso della Borsa Usa il dollaro dovrebbe continuare a rafforzarsi e l economia dovrebbe comunque mantenere per un po tassi di crescita superiori a quelli di altri Paesi. 14 AF 1112

15 Come ridurre gli Usa in portafoglio Se investi con fondi o Etf ridurre il peso della Borsa Usa è facilissimo. Vendi le quote del fondo o dell Etf per la parte eccedente a quella consigliata nei portafogli, girando il ricavato su altre poste. Se hai investito in tante singole azioni, la cosa diventa più complicata. Supponiamo che tu abbia già in mano solo titoli il cui consiglio alle pagine 6-9 è acquista o mantieni. In pratica ci sono due vie. La prima è quella di mantenere gli investimenti nelle azioni Usa e destinare progressivamente i nuovi capitali a altre poste di portafoglio. Il problema è che devi avere altri capitali a disposizione e il processo potrebbe essere un po lungo. La seconda via è quella di vendere alcuni titoli Usa ti sconsigliamo di vendere un pochino di tutti quelli che hai, in modo da non dover scegliere: rischi un bagno di sangue di commissioni bancarie. Ma come scegliere quelli di cui disfarsi? Due i consigli sempre validi. Primo: ricorda di privilegiare la diversificazione settoriale per esempio, non tenere solo titoli del settore utility o del settore petrolifero. Secondo: potresti pensare di tenere solo i titoli con consiglio acquista. In questo periodo di incertezza sulle mosse della Banca centrale Usa, però, si potrebbe anche adottare una politica prudenziale: concentrarsi solo su titoli che storicamente tendono a perdere meno della Borsa se questa comincia a scendere. Come riconoscerli? L aiuto che viene dal passato Facilissimo: basta guardare il loro beta è come la cilindrata dell auto. Lo trovi sul nostro Supplemento Tecnico: più è basso, più significa che il titolo in passato ha perso meno rispetto ai cali della Borsa Usa. I tre titoli Usa della selezione con beta minore sono Wal-Mart Stores (87,33 Usd, Isin US ; acquista), Kraft Foods (66,77 Usd, Isin US50076Q1067; acquista), Kimberly- Clark (109,05 Usd, Isin US ; mantieni). Guarda caso operano per soddisfare esigenze di base di ogni uomo vestirsi, mangiare, lavarsi irrinunciabili anche in momenti di crisi. Potresti pensare di concentrarti su questi tre titoli. Vero, è un operazione che costa in termini di commissioni. Ma il loro beta è sotto lo 0,5: significa che, se le relazioni del passato restano valide, perderanno meno del 5 % se Wall Street perde il 10 % (occhio che vale anche al contrario, quindi dovrebbero essere titoli un po meno brillanti se Wall Street corre). Quindi anche tenendo conto delle commissioni il gioco può valere la candela. Altri due titoli sui cui potresti virare, al di fuori della nostra selezione, sono quelli della magica lista delle azioni che salgono sempre : Colgate- Palmolive (69,3 Usd, Isin US ; correttamente valutato) e W. W. Grainger (240,3 Usd, Isin US ; correttamente valutato). A onor del vero non hanno beta bassi Grainger è salita più della Borsa negli ultimi anni ma storicamente anche nei momenti di maretta sono andati molto meglio della Borsa Usa, perdendo meno di quest ultima. Certo, non è detto che quanto accaduto in passato si ripeta in futuro, ma la natura di queste società ci lascia ottimisti in tal senso. Il momento giusto per vendere Quando, secondo voi, è il momento giusto per vendere un titolo? Perché non date un target price? Io, per esempio, tendo a vendere un azione quando ha messo su il 20/30 % e questo anche se resta indicato come da acquistare. Utilizzare il guadagno messo a segno come indicatore di quando vendere non è il modo corretto di comportarsi. Non è detto, infatti, che quell azione che ha già guadagnato abbia finito la sua corsa. È come pensare che un maratoneta, che ha staccato tutti a metà percorso, rallenterà e si farà superare da tutti. Certo, può accadere, ma può accadere benissimo che continui imperterrito e arrivi al traguardo primo e con un distacco magari ancora maggiore. Prendi ad esempio Apple: a luglio del 2012 era a 95 dollari, con un +46 % dall inizio dell anno, suo massimo storico. Oggi è a 118 dollari, altro nuovo record storico. Come mai? È una questione di prospettive. Se una società macinerà utili su utili in futuro, la sua azione continuerà a correre in Borsa, facendoti guadagnare ancor di più. E visto che sono le prospettive a ricoprire un ruolo fondamentale, ecco che anche ricorrere al target price, cioè dire vendi quando il titolo raggiunge i 100 euro, non è una soluzione al problema. Il target price è infatti una sorta di fotografia della situazione di una società (in termini di utili futuri, dividendi, etc ) in un determinato momentaneo e per questo necessita di una continua manutenzione. Se il target price di una società è oggi 100 euro, per esempio, ma domani escono notizie che ne modificano le prospettive, in meglio o in peggio, il target price non sarà più lo stesso, ma sarà più alto (più basso). Insomma, si potrebbe dire che soffre di invecchiamento precoce e quindi non è utile per sapere quando è il momento di vendere. Non c è allora risposta alla tua domanda? Con il nostro modello cerchiamo di dartela. Lo facciamo tenendo conto della situazione delle singole società, delle loro prospettive, che rivediamo prontamente non appena escono notizie che la riguardano, ma non solo. Confrontiamo anche il suo prezzo di Borsa con quelli degli altri titoli, perché anche questo è un dato importante di cui tenere conto. Per esempio, se oggi un certo titolo vale 100 euro ed è conveniente, sarà ancora conveniente domani quando varrà 105 euro (+5 %)? Dipende da come sono andati gli altri titoli. Se tutta la Borsa è salita del 5 % la valutazione non sarà mutata, ma se la Borsa è salita addirittura del 10 % il titolo potrebbe essere ancora più conveniente. Viceversa se la Borsa, anziché salire, scende, può darsi che il titolo risulti addirittura caro. Alla fine di tutto questo ti diamo il nostro consiglio, che può essere vendi, mantieni o acquista AF 15

16 Detto tra noi Risposte per te Sono convinta che i prezzi del petrolio torneranno a crescere. Cosa posso fare per approfittarne? Cristina Punta sul settore petrolifero acquistando Chevron (109,61 usd; Isin US ), BP (450,6 pence; Isin GB ), ConocoPhilips (67,49 usd; Isin US20825C1045) e Repsol (16,57 euro; Isin ES ). Vedi Altroconsumo Finanza n È ancora da vendere il BTp 1/11/29 (Isin IT ; 140,30) dopo il quantitative easing della Bce? Alberto Sì, vendilo. Se vuoi investire in titoli in euro preferisci quelli a scadenza ancora più lunga (vedi Altroconsumo Finanza n 1110). Sono un dipendente metalmeccanico e ho aderito al fondo Cometa, versando l intero Tfr. Quale comparto devo scegliere essendo io nato nel 1972? Lucio Scegli Crescita. Infatti, mancandoti più di 20 anni alla pensione, devi optare per il comparto a maggior componente azionaria. Ho già il Conto Altroconsumo di BccforWeb intestato a me e mia moglie. Posso aprirne uno intestato solo a mio figlio sfruttando sempre la convenzione? Riccardo Sì, tuo figlio può sfruttare la convenzione se abita sotto il tuo stesso tetto. Apri il conto a suo nome e quando ti viene richiesto il codice socio inserisci il tuo. Secondo me è l ora di vendere i bond in dollari, ma con quali titoli li rimpiazzo? Antonio No, secondo noi, al contrario, non è ancora il momento di disfarsi dei titoli in dollari. Puoi però spostare un terzo dei tuoi investimenti in euro dal conto deposito libero a obbligazioni in euro a lunghissima scadenza (vedi alle pagine 10, 11 e 13). crack argentina Tangobond: il 3 marzo la svolta? La situazione argentina è in stallo dall estate scorsa quando il giudice americano Griesa ha condannato Buenos Aires a risarcire i fondi che avevano acquistato bond argentini e ha intimato alle banche che si occupano Telenovela Tango bond 3 marzo: nuova puntata dei pagamenti di Buenos Aires di non collaborare col governo argentino, costringendolo a quello che in gergo tecnico si chiama selective default (il debitore di fatto non paga qualcosa, qui le cedole). È dall estate scorsa che si susseguono cause e ricorsi nei tribunali americani. E ogni tentativo dell Argentina di cavarsi fuori dall impasse è fin qui fallito, anche quelli di fronte alla Corte suprema. La situazione, però, non è del tutto senza speranze. C è qualche possibilità che presto le cose migliorino, anche se nel caso di Buenos Aires è incauto farsi illusioni. Il 3 marzo, infatti, gli avvocati dell Argentina e quelli dei fondi creditori si troveranno di nuovo a tu per tu. C è una grossa novità rispetto al passato. Il 31 dicembre scorso è scaduta la clausola RUFO (right upon future offers) che prevedeva che ogniqualvolta l Argentina avesse dato qualcosa di più, anche a solo uno dei suoi creditori post default di dieci anni fa, avrebbe dovuto riservare lo stesso trattamento anche a tutti gli altri. Questa clausola di fatto rendeva per Buenos Aires esorbitante il costo di qualsiasi concessione ai fondi Usa, perché l avrebbe costretta a pagare decine di miliardi a tutti gli altri creditori. Ora che è scaduta, l Argentina non rischia più questo scenario e, se vuole, ha la possibilità di trovare un accordo. Ricordiamo che la situazione attuale per Buenos Aires è negativa, perché da anni crea diffidenza nei mercati e tiene il Paese lontano dal mondo della finanza. La presidente Kirchner deve valutare pro e contro. I pro? Poter soddisfare chi ha in mano bond argentini e veder tornare gli investitori internazionali in una nazione che ne ha un gran bisogno per rilanciare la sua economia. Insomma: far tornare l Argentina un Paese normale. I contro? Un po di soldi da sborsare, ma soprattutto il rischio per la Kirchner di essere percepita come perdente di fronte agli speculatori cattivi. Se non se la gioca bene il suo stesso populismo rischia di rivoltarlesi contro. Insomma, il rischio è solo politico, ma l orgoglio autolesionista potrebbe far male ancora una volta al Paese e a chi ci ha investito. Appuntamento, quindi, al 3 marzo per sapere come sarà la prossima puntata della telenovela. ALTROCONSUMO EDIZIONI S.R.L. Sono riservati tutti i diritti di riproduzione, adattamento e traduzione. Ogni utilizzazione a fini commerciali è proibita. Grafici: Thomson Datastream Abbonamento annuale a Altroconsumo Finanza: 217,20. Abbonamenbourg. Test-Achats S.C. rue de Hollande 13, 1060 Bruxelles. Deco Proteste, Editores, Lda. Av. Eng.º Arantes e riprende, alcuni contenuti. La rete è così composta: Euroconsumers S.A. avenue Guillaume 13b, L-1651 Luxemto annuale a Altroconsumo Finanza + Fondi Comuni: 285,60. Abbonamento annuale a Altroconsumo Finanza + Oliveira, n.º 13, 1.º B, Lisboa. Ocu Ediciones S.A., C/Albarracín, Madrid. Le analisi pubblicate da Altroconsumo Finanza sono sempre redatte in autonomia secondo metodologie liberamente consulta- Supplemento Tecnico: 247,16. Per abbonarsi è sufficiente inviare una lettera a: Altroconsumo Edizioni s.r.l. Gestione abbonamenti Via Valassina Milano. Non esce in agosto. Non diamo consigli personali sugli bili all indirizzo Le analisi non vengono mai preventivamente investimenti. Tel. uff. abbonamenti: 02/ da lunedì a venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle ore 14,00 inviate all emittente gli strumenti finanziari oggetto di valutazione e, pertanto, non vengono mai modificate su alle 17,00. Analisti mercato italiano e rispettive aree di competenza: Alessandra Bigoni: tecnologico, aziende richiesta di quest ultimo. La retribuzione del personale coinvolto nella produzione dell informazione finanziaria industriali, strumenti di risparmio gestito; Alberto Cascione: media, tecnologico, aziende industriali, strumenti di non è in alcun modo collegata all andamento dello strumento oggetto di analisi. Tutti i consigli, azionari e obbligazionari, se non diversamente specificato, vengono riconsiderati e, se necessario aggiornati, settimanalmente risparmio gestito, mercati obbligazionari, valute; Pietro Cazzaniga: lusso, tessile, alimentare, aziende industriali, strumenti di risparmio gestito; Danilo Magno: energia, gas, aziende industriali, strumenti di liquidità, strumenti sulla rivista. Nessuno può fare previsioni sicure o garantire il successo dell investimento. I prezzi delle azioni di risparmio gestito; Pia Miglio: costruzioni, alimentari, aziende industriali, distribuzione, strumenti di liquidità, sono quelli di chiusura in Borsa, modalità last dell ultimo giorno di quotazione della settimana commentata, strumenti di risparmio gestito, mercati obbligazionari, valute; Michela Sirtori: bancario, assicurazioni, telecom, così come riportati da Datastream. I prezzi delle obbligazioni sono quelli denaro riportati dal circuito Reuters mercati obbligazionari, valute. Per le analisi dei mercati esteri Altroconsumo Finanza collabora con un gruppo di il lunedì alle ore 9, mentre i cambi sono quelli di chiusura del venerdì. Stampa: Sumisura S.r.l. via Como, 45 organizzazioni di consumatori europee con cui ha standardizzato le metodologie di analisi a cui cede, e di cui Olgiate Molgora (LC). Reg. Trib. Milano n 631 del Direttore responsabile: Vincenzo Somma. 16 AF 1112

Finanza. Potere è dovere. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 23 febbraio al 1 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Potere è dovere. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 23 febbraio al 1 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 24 Febbraio 1114 Finanza I bond subordinati sono buoni? La risposta è purtroppo no. Unicredit Spa 2015-2025 subordinate Tier 2 ne è un esempio. p. 14 Che fare

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Valutazione finale 14 dicembre 21 Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Ance quest anno Conoscere la Borsa a dato a molti giovani europei la possibilitá di confrontarsi con il mercato

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Soldi Sette www.soldi.it

Soldi Sette www.soldi.it Ingdirect riapre le sottoscrizioni per Borsa protetta arancio agosto, comparto della sicav"arancio" lanciato un anno fa. Interessante solo per speculatori. p. 12 Si avvicinano i termini per chiedere il

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ. Riccardo Puglisi

COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ. Riccardo Puglisi COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ Riccardo Puglisi Le questioni in ballo Che cosa compra la pubblicità? L attenzione di lettori ed ascoltatori per i prodotti pubblicizzati. I mass mediacome "GianoBifronte (mercatoaduelati)

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo

Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo Il presidente della Bundesbank a La Stampa: nei trattati va previsto il crac di uno Stato TONIA MASTROBUONI INVIATA A FRANCOFORTE

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco 12/03/2015 Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco Giornalista: Dott.Greco questo bilancio chiude la prima fase del suo impegno sulla società. Qual è il messaggio che arriva al mercato da questi

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Key English Test for Schools. Informazioni per i candidati

Key English Test for Schools. Informazioni per i candidati Key English Test for Schools Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati: il Test KET per le Scuole Perché decidere di sostenere il KET (Key English Test) per le Scuole? Un buon risultato

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Roberta Mosca (settembre 2008) 1 - L impennata dei prezzi delle materie prime La stabilità e la crescita dell economia globale è stata di recente

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni

Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni Rosa Maria Mininni a.a. 2014-2015 1 Introduzione ai modelli binomiali La valutazione degli strumenti finanziari derivati e, in particolare, la valutazione

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta Spread C è anche quello dei prezzi LA NOSTRA INCHIESTA Le grandi catene internazionali, da Zara a McDonald s, praticano prezzi diversi in Europa. I consumatori italiani tra i più penalizzati. Le grandi

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli