IL SISTEMA MICRORAPID certificato EPD. falpi tutela l ambiente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL SISTEMA MICRORAPID certificato EPD. falpi tutela l ambiente"

Transcript

1 IL SISTEMA MICRORAPID certificato EPD

2 CERTIFICAZIONI. LA PRODUZIONE FALPI Fondamentale per l industrializzazione di un servizio di pulizia è poter disporre di attrezzature idonee ad ottenere il miglior risultato possibile in termini qualitativi ed economici. Le attrezzature manuali, in particolare, hanno un ruolo determinante nello svolgimento delle operazioni di pulizia come anche nella razionalizzazione del servizio. Il carrello di servizio infatti è il banco di lavoro dell operatore, non più uno strumento di trasporto: il personale delle pulizie dev essere formato ad utilizzarlo con questo approccio affinchè sia di ausilio alle operazioni e non una presenza ingombrante e disordinata, spesso ricettacolo di sporcizia e contaminazione. Il carrello ed il sistema Microrapid sono di produzione italiana e fabbricati da Falpi Srl nei suoi stabilimenti di Trivero (BI). Sia il carrello che tutti gli attrezzi proposti nel Sistema sono rispondenti alle normative vigenti e prodotti con sistema conforme alle normative: ISO 9001 : 2008 ISO : 2004 SA 8000 : 2008 CERTIFICAZIONE DI QUALITà CERTIFICAZIONE AMBIENTALE CERTIFICAZIONE ETICA in particolare il carrello è l unico al mondo con certificazione: EPD (DAP) LATEX FREE certificazione ambientale di prodotto assenza di lattice della gomma Tutti i prodotti Falpi sono coperti da polizza per responsabilità civile prodotto.

3 LA PRODUZIONE E L AMBIENTE. UN APPROCCIO A 360 Il Sistema Microrapid, con tutti gli attrezzi che lo compongono, viene fabbricato nello stabilimento di Falpi dove tutti i processi di produzione sono conformi alle normative ISO 14001:2004 per la tutela ambientale. Oltre ciò Falpi ha compiuto importanti investimenti mirati alla produzione di un carrello ad impatto ambientale ZERO: il Carrello Microrapid, infatti viene fabbricato con l utilizzo di energia prodotta dal sole grazie al nuovo impianto fotovoltaico installato sul tetto dello stabilimento. Oggi possiamo garantire un risparmio totale dell elettricità con una conseguente riduzione delle emissioni in atmosfera pari a Kg di CO 2 annui! Inoltre, grazie al sistema Microrapid si possono garantire importanti risparmi con diretto impatto positivo sull ecosistema: riduzione dell acqua utilizzata nelle pulizie riduzione dei detergenti azzeramento dello scarico in fognatura di detergenti esausti per la pulizia delle pavimentazioni risparmio di acqua nel lavaggio delle frange.

4 CERTIFICAZIONI DI PRODOTTO. IL CARRELLO MICRORAPID FALPI Il Carrello Microrapid Falpi, nella sua versione dedicata al settore sanitario, è la base del sistema Microrapid: è stato concepito per consentire agli operatori delle pulizie lo svolgimento delle operazioni secondo le regole stabilite dal sistema stesso. Questo carrello non riprende nessun standard costruttivo consolidato. Viene fabbricato in Italia presso lo stabilimento di Falpi, sito in Trivero (BI), ed è distribuito sul territorio esclusivamente dalle Aziende aderenti al Consorzio Soligena. Per la realizzazione del Carrello Microrapid Falpi si sono concentrati gli sforzi dei più quotati professionisti del settore: il risultato è un concentrato di tecnologia, ergonomia e robustezza che diventano sinonimi di economicità e usabilità dell attrezzatura.

5 CERTIFICAZIONI DI PRODOTTO. IL CARRELLO MICRORAPID FALPI Con il Microrapid Falpi il concetto di usabilità si ritrova in ogni piccolo particolare: tutto è facile ed intuitivo ed ogni attrezzo è sempre a portata di mano. L Economicità del Microrapid poi, è un virtuoso filo conduttore che unisce ogni singolo componente del sistema come ogni singola operazione: considera quindi il ciclo di vita del carrello e degli attrezzi (che è incredibilmente lungo) come i consumi di materiali, detergenti e acqua. Il Carrello Microrapid Falpi è conforme alle attuali normative vigenti sui carrelli, inoltre è garantito Latex Free ed è un prodotto fabbricato nel rispetto dell ambiente. Infatti il Microrapid è il primo ed unico carrello al mondo con dichiarazione ambientale di prodotto EPD. In un panorama produttivo dove le materie plastiche, per ragioni meramente economiche, sono sempre più presenti, la scelta di utilizzare una struttura in acciaio inox è dettata da una esigenza imprescindibile motivata dagli ambienti ad alto rischio e dalle loro particolari necessità. Infatti il carrello in acciaio può essere lavato e sanificato con qualsiasi prodotto a temperature anche superiori ai 90 C. Grazie alle sue caratteristiche offre alla corrosione, e più in generale all invecchiamento, la più alta garanzia possibile!

6 LA PRODUZIONE E L AMBIENTE. L ACQUA: UN BENE DI TUTTI E stato calcolato che in un ospedale di 500 posti letto otteniamo come minimo, in un anno, un risparmio d acqua di litri e di oltre litri di prodotto detergente non gettato in fognatura: un risultato davvero notevole! Infine Falpi, con coraggio e determinazione, ha posto in essere una politica di riciclaggio totale dei materiali di scarto. E stato così redatto un protocollo che sancisce l impegno, con l ausilio dei propri Concessionari, al ritiro ed il riciclaggio totale, e a suo completo carico economico, di tutti i materiali non di consumo componenti i propri sistemi di pulizia ospedalieri (carrelli, plastiche, manici, telai ecc..). Questa mole di materiali quindi, al termine del proprio ciclo di vita, viene ritirata sul cantiere ed avviata al riciclaggio totale! Un operazione certamente complessa ma di sicuro beneficio per la collettività. Tutti questi elementi qualificanti dal punto di vista ambientale hanno consentito di certificare il Carrello Microrapid secondo lo schema EPD. La certificazione EPD viene indicata dai testi di legge come elemento qualificante per essere presa in considerazione dalla Pubblica Amministrazione nel corso della valutazione di offerte economicamente più vantaggiose.

7 LA PRODUZIONE E L AMBIENTE. LA CLIMATE DECLARATION: ANCHE L IMPATTO SUL CLIMA DEVE ESSERE CONSIDERATO CON ATTENZIONE Una sempre crescente attenzione dei consumatori, come anche dei committenti di servizi in genere, ai nuovi e preoccupanti cambiamenti del clima, ha determinato la necessità di poter disporre di nuovi elementi di valutazione per comprendere l impatto dei diversi prodotti rispetto a questi cambiamenti. Gli acquirenti ed i consumatori chiedono oggi di poter acquistare un prodotto o un servizio in modo cosciente ed informato. In quest ottica le Dichiarazioni Climatiche possono essere utilizzate per operare scelte consapevoli e dimostrano la volontà dei Produttori più virtuosi e attenti di porre in luce l impatto della propria attività al fine di perseguire un miglioramento continuo delle proprie performance ambientali. Le dichiarazioni climatiche ( Climate Declaration ) sono basate sui metodi scientifici assicurati dalle certificazioni di qualità. Esse forniscono un elemento olistico di valutazione dell effetto generato direttamente dalla produzione, dai trasporti e dall utilizzo di determinati prodotti (o servizi) sul clima. L utilizzo delle Climate Declaration sono osteggiate da tutti quei Paesi Produttori e da quelle Aziende che nel proprio processo produttivo si ostinano a non considerare le emissioni in atmosfera conseguenti alle proprie attività. Richiedere la Climate Declaration è un atto di responsabilità. La Climate Declaration certifica le emissioni di gas ad effetto serra, espresse come CO 2 - equivalente. Si basa su risultati verificati derivanti da uno studio di Analisi del Ciclo di Vita (LCA) condotto come base per ottenere la convalida della Dichiarazione Ambientale di Prodotto, EPD, in accordo con la ISO Per maggiori informazioni:

8 IL CARRELLO PREMIATO. MICRORAPID: IL VINCITORE DEL CLEAN GREEN AWARD 2009 In occasione della fiera internazionale Pulire 2009, svoltasi a Verona dal 9 al 12 giugno 2009, il carrello Microrapid è stato premiato come attrezzatura più rispettosa dell ambiente. Il carrello Microrapid ha sbaragliato una concorrenza, qualificata ed agguerrita, grazie alle sue peculiarità ma soprattutto grazie al grande lavoro svolto nella filiera produttiva ad esso dedicata. La Giuria del Premio, composta da esperti di tematiche ambientali ad ogni livello, ha voluto così motivare la propria scelta: Il Clean Green Afidamp Award 2009 viene assegnato a MICRORAPID 2 - carrello in acciaio inox Falpi - Per il complesso e rigoroso lavoro di miglioramento su tutto il sistema di produzione e per l impegno specifico nella gestione e nel miglioramento del ciclo di vita del proprio prodotto, dalla sua ideazione fino al fine vita. Il risultato è tanto più apprezzabile in quanto l azienda, nonostante le sue piccole dimensioni, con coraggio ha operato un notevole sforzo sia economico che gestionale, per la riduzione dell impatto della sua produzione e del suo prodotto sull ambiente. Il carrello Microrapid 2 è un significativo esempio di come si possa ridurre l impatto ambientale di un prodotto ragionando sull intero ciclo di vita.

BILANCIO AMBIENTALE 2013. [redatto il 24 febbraio 2014] falpi tutela l ambiente

BILANCIO AMBIENTALE 2013. [redatto il 24 febbraio 2014] falpi tutela l ambiente BILANCIO AMBIENTALE 2013 [redatto il 24 febbraio 2014] COS È E PERCHÈ REDIGERE IL BILANCIO AMBIENTALE. La crescente attenzione dell opinione pubblica e dei Governi alle problematiche ambientali legate

Dettagli

Torino, 16 aprile 2013. Andrea Loro Piana Falpi Srl. associato AFIDAMP dal 1987

Torino, 16 aprile 2013. Andrea Loro Piana Falpi Srl. associato AFIDAMP dal 1987 Torino, 16 aprile 2013 Andrea Loro Piana Falpi Srl associato AFIDAMP dal 1987 IL CAM PULIZIE CRITERI AMBIENTALI MINIMI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA O PER LA FORNITURA DI PRODOTTI PER L IGIENE

Dettagli

Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione Aziendale. Clicca qui per l avvio

Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione Aziendale. Clicca qui per l avvio Titolo intervento Ambiente e sostenibilità per la tua Azienda sono un costo?.noi lo trasformiamo in ricchezza. Relatore: : Gian Piero Zattoni Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione

Dettagli

Etichettatura ambientale di prodotto: la proposta di Kyoto Club per qualificare e certificare i prodotti o servizi virtuosi per l'ambiente

Etichettatura ambientale di prodotto: la proposta di Kyoto Club per qualificare e certificare i prodotti o servizi virtuosi per l'ambiente + Etichettatura ambientale di prodotto: la proposta di Kyoto Club per qualificare e certificare i prodotti o servizi virtuosi per l'ambiente Annalisa Corrado - Coordinatrice Gruppo di Lavoro Multietichetta

Dettagli

Noleggio Energia. I vantaggi del sole a costo zero. Fotovoltaico Conergy Risparmio naturale

Noleggio Energia. I vantaggi del sole a costo zero. Fotovoltaico Conergy Risparmio naturale Noleggio Energia I vantaggi del sole a costo zero Fotovoltaico Conergy Risparmio naturale Il Gruppo Conergy Il Gruppo Conergy, è presente da oltre 20 anni nel settore e serve con successo più di 10.000

Dettagli

Coniugare sostenibilità e biodiversità: un approccio agronomico

Coniugare sostenibilità e biodiversità: un approccio agronomico Coniugare sostenibilità e biodiversità: un approccio agronomico Giuseppe Garcea Ufficio Controllo e Certificazione di Prodotto CCPB srl E mail: ggarcea@ccpb.it Fiera SANA 2013 Etimologia dei termini Sostenibilità:

Dettagli

Noleggio Energia. I vantaggi del sole a costo zero. Fotovoltaico Conergy Risparmio naturale

Noleggio Energia. I vantaggi del sole a costo zero. Fotovoltaico Conergy Risparmio naturale Noleggio Energia I vantaggi del sole a costo zero Fotovoltaico Conergy Risparmio naturale Il Gruppo Conergy Il Gruppo Conergy, con sede ad Amburgo, è presente da oltre 20 anni nel settore e serve con successo

Dettagli

Progetto CARBOMARK Il target delle aziende potenzialmente interessate all acquisto delle quote di CO2

Progetto CARBOMARK Il target delle aziende potenzialmente interessate all acquisto delle quote di CO2 Progetto CARBOMARK Il target delle aziende potenzialmente interessate all acquisto delle quote di CO2 Dr. Federico Balzan Divisione Ricerca & Sviluppo Castellavazzo, 10 marzo 2010 Certificazioni La certificazione

Dettagli

Anno 2014. Rapporto ambientale

Anno 2014. Rapporto ambientale Anno 2014 Rapporto ambientale 1 ANNO 2014 Nell anno 2005 la SITI TARGHE S.r.l. ha ottenuto la certificazione ambientale secondo la norma internazionale ISO 14001:2004, rinnovata nel 2008, nel 2011 e nel

Dettagli

Scheda di Partecipazione per le imprese

Scheda di Partecipazione per le imprese Scheda di Partecipazione per le imprese www.festivalgreeneconomydistretto.it Da compilare e inviare entro il 29 agosto 2011 via e-mail: premio@festivalgreeneconomydistretto.it www.festivalgreeneconomydistretto.it

Dettagli

L ENERGIA E L AMBIENTE: IL CASO NEW THAT SRL

L ENERGIA E L AMBIENTE: IL CASO NEW THAT SRL 1 Nocera Inferiore 19/11/2012 L ENERGIA E L AMBIENTE: IL CASO NEW THAT SRL La New That Srl è presente sul mercato da oltre 40 anni. L azienda da sempre interessata alle più significative dinamiche di mercato,

Dettagli

Ultimo aggiornamento 05.04.2011. Company Profile. ForGreen Spa. ForGreen Spa Viale del Lavoro, 33 37135 Verona forgreen.it

Ultimo aggiornamento 05.04.2011. Company Profile. ForGreen Spa. ForGreen Spa Viale del Lavoro, 33 37135 Verona forgreen.it Ultimo aggiornamento 05.04.2011 Company Profile ForGreen Spa ForGreen Spa Viale del Lavoro, 33 37135 Verona forgreen.it Assetto del gruppo al 05.04.2011 H.P.M. Spa ForGreen Group Srl M.B.C. Srl 20% Multiutility

Dettagli

attività da loro intraprese.

attività da loro intraprese. IMQ Green Network IMQ Green Network Sempre più il green sembra andare di pari passo con la redditività. Lo ha dimostrato anche l edizione 2011 del Carbon Disclosure Project Global 500. Il Rapporto annuale

Dettagli

Cagliari 26 novembre 2015. Riccardo Rifici - Direzione Generale Clima ed energia 1

Cagliari 26 novembre 2015. Riccardo Rifici - Direzione Generale Clima ed energia 1 Cagliari 26 novembre 2015 Generale Clima ed energia 1 Consumo e produzione sostenibile (COM (2008) 397) Migliori prodotti Una produzione più pulita e intelligente Un consumo più intelligente Uso efficiente

Dettagli

Relazione illustrativa sul SEAP. (Sustainable Energy Action Plan) Piano d Azione per l Energia Sostenibile

Relazione illustrativa sul SEAP. (Sustainable Energy Action Plan) Piano d Azione per l Energia Sostenibile Relazione illustrativa sul SEAP (Sustainable Energy Action Plan) Piano d Azione per l Energia Sostenibile Il Parlamento Europeo nel dicembre 2008 ha approvato il pacchetto clima-energia volto a conseguire

Dettagli

QUALITÀ AMBIENTALE DEI PRODOTTI E SUA

QUALITÀ AMBIENTALE DEI PRODOTTI E SUA QUALITÀ AMBIENTALE DEI PRODOTTI E SUA CERTIFICAZIONE IL SISTEMA EPD Massimo Marino Life Cycle Engineering Torino; www.life-cycle-engineering.it PREMESSA Il crescente interesse nei confronti della protezione

Dettagli

Progetto CARBOMARK Il ruolo delle aziende interessate all acquisto delle quote di CO2

Progetto CARBOMARK Il ruolo delle aziende interessate all acquisto delle quote di CO2 Progetto Il ruolo delle aziende interessate all acquisto delle quote di CO2 Dr. Federico Balzan Divisione Ricerca & Sviluppo Castellavazzo, 6 luglio 2010 La certificazione volontaria dei sistemi di gestione

Dettagli

IL FUTURO È NELL ARIA

IL FUTURO È NELL ARIA IL FUTURO È NELL ARIA AIRCOM IL FUTURO È NELL ARIA Aircom è un azienda italiana specializzata nella distribuzione e nel controllo dell aria compressa. Raccordi, tubi, valvole e accessori progettati e realizzati

Dettagli

EDILIZIA SOSTENIBILE IN LEGNO: PROGETTO ARCA. Trento, 6 luglio 2011

EDILIZIA SOSTENIBILE IN LEGNO: PROGETTO ARCA. Trento, 6 luglio 2011 EDILIZIA SOSTENIBILE IN LEGNO: PROGETTO ARCA Trento, 6 luglio 2011 PROGETTO ARCA. GLI OBIETTIVI. - favorire la creazione di una proposta di mercato distintiva, credibile e competitiva per le aziende trentine

Dettagli

EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni

EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni Workshop Chi Siamo EQO S.r.l. da oltre 10 anni riunisce professionisti provenenti da diversi settori e con differenti esperienze professionali,

Dettagli

100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra RECS. certificati

100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra RECS. certificati 100% energia pulita 100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra la cui origine è tracciata e garantita grazie al sistema di certificazione RECS (Renewable

Dettagli

Marcatura CE. Controllo di produzione in fabbrica - FPC. Segnaletica stradale. Caratteristiche energetiche prodotti per edilizia

Marcatura CE. Controllo di produzione in fabbrica - FPC. Segnaletica stradale. Caratteristiche energetiche prodotti per edilizia ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei prodotti Le tipologie di certificazione rilasciate da ICMQ riguardano sia le certificazioni cogenti, cioè obbligatorie secondo la

Dettagli

Fotovoltaico chiavi in mano con il massimo ritorno sull investimento. Fotovoltaico Conergy. Risparmio naturale

Fotovoltaico chiavi in mano con il massimo ritorno sull investimento. Fotovoltaico Conergy. Risparmio naturale Fotovoltaico chiavi in mano con il massimo ritorno sull investimento. Fotovoltaico Conergy. Risparmio naturale Approfitta dei benefici del fotovoltaico! Il fotovoltaico offre molteplici vantaggi sotto

Dettagli

IL CONI PER L AMBIENTE

IL CONI PER L AMBIENTE 6 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE L IMPATTO AMBIENTALE DEL CONI 116 CONI BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2013 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE Il CONI pone una particolare attenzione

Dettagli

Il nostro impegno verso la sostenibilità

Il nostro impegno verso la sostenibilità 1 Il nostro impegno verso la sostenibilità IT 2013 2 APPROCCIO DI DANI ALLA SOSTENIBILITÀ APPROCCIO DI DANI ALLA SOSTENIBILITÀ Nato come piccola conceria a conduzione familiare nel 1950, il gruppo Dani

Dettagli

La Gestione del Carbon Footprint in ottica di Filiera L esperienza di PALM

La Gestione del Carbon Footprint in ottica di Filiera L esperienza di PALM Centro Studi Qualità Ambiente Dipartimento di Processi Chimici dell Ingegneria Università di Padova 049 8275536-9 www.cesqa.it Responsabile: Prof. Antonio Scipioni Relatore: Ing. Filippo Zuliani filippo.zuliani@unipd.it

Dettagli

Rapporto ambientale Anno 2012

Rapporto ambientale Anno 2012 Rapporto ambientale Anno 2012 Pagina 1 di 11 1 ANNO 2012 Nell anno 2005 la SITI TARGHE srl ha ottenuto la certificazione ambientale secondo la norma internazionale ISO 14001:2004, rinnovata nel 2008 e

Dettagli

EPD ENVIRONMENTAL PRODUCT DECLARATION. RINA Services S.p.A. Barbara Cavanna

EPD ENVIRONMENTAL PRODUCT DECLARATION. RINA Services S.p.A. Barbara Cavanna EPD ENVIRONMENTAL PRODUCT DECLARATION Il ruolo del certificatore RINA Services S.p.A. Barbara Cavanna 9 Aprile 2010 Che cos è l EPD? Foto L EPD è un etichetta di tipo III Dichiarazione Ambientale di Prodotto

Dettagli

DETERSIVI SFUSI: LE ESPERIENZE SOLBAT

DETERSIVI SFUSI: LE ESPERIENZE SOLBAT DETERSIVI SFUSI: LE ESPERIENZE SOLBAT L Azienda La SOLBAT è una ditta del Gruppo SOLMAR, a cui appartiene NUOVA SOLMINE azienda leader nella produzione di Acido Solforico. L attività produttiva di detergenti

Dettagli

Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013 - Linea di Attività 2.5

Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013 - Linea di Attività 2.5 Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013 - Linea di Attività 2.5 CHIAMATA PER IDEE PROGETTUALI DA AVVIARE ALLA REALIZZAZIONE DI STUDI DI FATTIBILITA PER LA

Dettagli

QUALITA AMBIENTALE DI ORGANIZZAZIONI, IMPRESE E PRODOTTI

QUALITA AMBIENTALE DI ORGANIZZAZIONI, IMPRESE E PRODOTTI QUALITA DI ORGANIZZAZIONI, IMPRESE E PRODOTTI OBIETTIVI INDICATORI Descrivere l evoluzione della sensibilità ambientale delle organizzazioni e delle imprese e la trasparenza nella comunicazione con il

Dettagli

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei sistemi di gestione Certificazione sistemi di gestione ICMQ, organismo di certificazione e ispezione per il settore delle costruzioni,

Dettagli

Le Esco e il Finanziamento Tramite Terzi: strumenti strategici per lo sviluppo del settore dell'efficienza energetica

Le Esco e il Finanziamento Tramite Terzi: strumenti strategici per lo sviluppo del settore dell'efficienza energetica : strumenti strategici per lo sviluppo del settore dell'efficienza energetica Claudio G. Ferrari Presidente Esco Italia Erba, 04 dicembre 2009 FINANZIA ENERGIA 3-4 dicembre 2009 Lariofiere, Erba AGENDA

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO, ENERGIA RINNOVABILE E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI

RISPARMIO ENERGETICO, ENERGIA RINNOVABILE E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI RISPARMIO ENERGETICO, ENERGIA RINNOVABILE E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI di Fabrizio Piva CCPB srl Bologna fpiva@ccpb.it BIOENERGY Verona 04.02. 2010 1 SOMMARIO CHI SIAMO LA SITUAZIONE A LIVELLO EUROPEO GLI

Dettagli

Elettrodomestici e sostenibilità: Priorità efficienza energetica

Elettrodomestici e sostenibilità: Priorità efficienza energetica Industria e efficienza energetica Elettrodomestici e sostenibilità: Priorità efficienza energetica Luigi Campello Università Bocconi Milano, 15 maggio 2008 IL QUADRO GENERALE: CECED ITALIA CECED Italia

Dettagli

Industria del recupero e packaging chain

Industria del recupero e packaging chain Gestione rifiuti, riciclo materiali, recupero energetico: il possibile contributo alla sfida di Kyoto Ecomondo, 3 novembre 2004 Giancarlo Longhi Direttore Generale 1 Le positive conseguenze dell industria

Dettagli

Il mondo produttivo e la Green Economy

Il mondo produttivo e la Green Economy Bologna Venerdì, 22 ottobre 2010 Verso un nuovo PER: linee di indirizzo per un Piano partecipato Il mondo produttivo e la Green Economy LA POLITICA ENERGETICA EUROPEA, LE GREEN TECHNOLOGIES, IL PIANO ANTICRISI

Dettagli

Protocollo d intesa tra Regione Liguria e Autorità Portuali per. la gestione degli aspetti ambientali e la promozione della

Protocollo d intesa tra Regione Liguria e Autorità Portuali per. la gestione degli aspetti ambientali e la promozione della Protocollo d intesa tra Regione Liguria e Autorità Portuali per la gestione degli aspetti ambientali e la promozione della sostenibilità nel settore delle attività portuali PREMESSO CHE Il Documento di

Dettagli

LA BANCA E L'AMBIENTE

LA BANCA E L'AMBIENTE LA BANCA E L'AMBIENTE LA BANCA E L'AMBIENTE Abbiamo maturato negli anni una sempre maggiore sensibilità verso le tematiche ecologiche e verso la tutela dell ambiente, nonostante la nostra organizzazione

Dettagli

ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena

ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena Ing. Francesco Pellegrino- Energy Manager PGI Milano, 12/11/2004 INDICE 1 LA BANCA MPS 2 LA POLITICA AMBIENTALE 3 IMMOBILIARI 4 ENERGY MANAGEMENT 2 1-

Dettagli

STESSO COMFORT CON MENO ACQUA ED ENERGIA. Benevento 04/05/10

STESSO COMFORT CON MENO ACQUA ED ENERGIA. Benevento 04/05/10 ASEASpa ECODOCCIA STESSO COMFORT CON MENO ACQUA ED ENERGIA Benevento 04/05/10 PROMOTORI AGENZIA SANNITA PER L ENERGIA E L AMBIENTE PROVINCIA DI BENEVENTO ASSESSORATI «AMBIENTE, ISTRUZIONE ED ENERGIA» CON

Dettagli

Ferrara, 5 maggio 2004 Nicola Praderio

Ferrara, 5 maggio 2004 Nicola Praderio Esperienza metodologica: servizio di gestione mense scolastiche Scuola elementare "G.Bombonati" di Ferrara Applicazione dell'lca Ferrara, 5 maggio 2004 Nicola Praderio L Analisi del Ciclo di Vita L Analisi

Dettagli

PRODOTTI E SISTEMI PER LE PULIZIE

PRODOTTI E SISTEMI PER LE PULIZIE C H E MI CA L GR O U P PRODOTTI E SISTEMI PER LE PULIZIE General Cleaning Plus, il software che mette al centro il tuo business! General Cleaning Plus, ftware che mette al centro il tuo business! COMPANY

Dettagli

La politica regionale di sviluppo rurale per il periodo 2014-2020 sarà improntata a quattro parole chiave:

La politica regionale di sviluppo rurale per il periodo 2014-2020 sarà improntata a quattro parole chiave: 4 5 scheda SEZIONE C: SCHEDA La strategia di sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia 2014-2020 in breve La politica regionale di sviluppo rurale per il periodo 2014-2020 sarà improntata a quattro parole

Dettagli

I Sistemi di Gestione dell'energia per migliorare l efficienza e ridurre i costi Gian Piero Zattoni EQO Srl

I Sistemi di Gestione dell'energia per migliorare l efficienza e ridurre i costi Gian Piero Zattoni EQO Srl Logo azienda/università I Sistemi di Gestione dell'energia per migliorare l efficienza e ridurre i costi Gian Piero Zattoni EQO Srl Ottimizzazione energetica nelle imprese e nelle istituzioni Labmeeting

Dettagli

La valutazione del Carbon Footprint del cuoio: Il caso della lavorazione delle pelli ovine nel Distretto di Solofra

La valutazione del Carbon Footprint del cuoio: Il caso della lavorazione delle pelli ovine nel Distretto di Solofra La valutazione del Carbon Footprint del cuoio: Il caso della lavorazione delle pelli ovine nel Distretto di Solofra Biagio Naviglio a, Massimiliano Fabbricino b, Anna Cozzolino b a. Stazione Sperimentale

Dettagli

BILANCIO AMBIENTALE. Cav. Lav. Domenico Bosatelli, Presidente di GEWISS

BILANCIO AMBIENTALE. Cav. Lav. Domenico Bosatelli, Presidente di GEWISS BILANCIO AMBIENTALE 2012 GEWISS ha sempre superato di slancio tutte le sfide più importanti scommettendo sull innovazione e investendo nello sviluppo di nuovi prodotti. I traguardi che ci attendono saranno

Dettagli

Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare

Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare Obiettivo Prevenzione L ecosostenibilità degli imballaggi nel settore alimentare Simona Fontana Responsabile Centro Studi Area Prevenzione CONAI 27 febbraio 2015 Il Sistema CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi

Dettagli

DOMANDA DI ADESIONE PER L UTILIZZO DEL MARCHIO Terre di Siena Carbon Free 2015

DOMANDA DI ADESIONE PER L UTILIZZO DEL MARCHIO Terre di Siena Carbon Free 2015 Allegato A al Disciplinare del marchio Terre di Siena Carbon Free 2015 per la riduzione delle emissioni climalteranti DOMANDA DI ADESIONE PER L UTILIZZO DEL MARCHIO Terre di Siena Carbon Free 2015 Al Presidente

Dettagli

Breve storia. Nel 1960 iniziano le prime produzioni artigianali (candeggine, ammorbidenti ecc.)

Breve storia. Nel 1960 iniziano le prime produzioni artigianali (candeggine, ammorbidenti ecc.) Madel S.p.A. Maurizio Ricci Direzione tecnica Green Economy in Emilia Romagna Casa Matha Ravenna, 30 settembre 2010 Breve storia Inizialmente l attività di Madel era principalmente focalizzata sulla commercializzazione

Dettagli

Le logiche di azione delle Esco nel settore

Le logiche di azione delle Esco nel settore Seminario Il risparmio energetico per il trasporto ADR: l opportunità dei certificati bianchi Le logiche di azione delle Esco nel settore Claudio G. Ferrari Presidente Roma, 29 ottobre 2015 1 (1) FEDERESCO

Dettagli

Come i modelli GBE FACTORY rientrano nello spirito delle ESCO

Come i modelli GBE FACTORY rientrano nello spirito delle ESCO Come i modelli GBE FACTORY rientrano nello spirito delle ESCO Ing. Roberto Udali ForGreen S.p.A. ForGreen e il progetto GBE Factory Il GBE Factory- Green Blue Energy Factory rientra nel programma della

Dettagli

LA CARBON FOOT PRINT NEL MONDO DELL OLIO EXTRAVERGINE: LA CASE HISTORY MONINI

LA CARBON FOOT PRINT NEL MONDO DELL OLIO EXTRAVERGINE: LA CASE HISTORY MONINI LA CARBON FOOT PRINT NEL MONDO DELL OLIO EXTRAVERGINE: LA CASE HISTORY MONINI Temi della presentazione 1. Politica Ambientale e Certificazioni 2. Studio LCA sui prodotti Olio Extra Vergine di Oliva 3.

Dettagli

Le attivitàdi prevenzione nel settore degli imballaggi: l esperienza di CONAI

Le attivitàdi prevenzione nel settore degli imballaggi: l esperienza di CONAI Le attivitàdi prevenzione nel settore degli imballaggi: l esperienza di CONAI Roberto Magnaghi Responsabile Area Tecnica Treviso, 25 novembre 2010 1 Chi siamo L attività di prevenzione e CONAI Il Dossier

Dettagli

Uniamo le energie generiamo efficienza

Uniamo le energie generiamo efficienza Uniamo le energie generiamo efficienza Il mondo dell efficienza energetica e le Energy Service Company (E.S.Co.) Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Ingegneria Claudio G. Ferrari Presidente Federesco

Dettagli

LA TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE. www.renergiesitalia.it C.da Montedoro 24/A - Urbisaglia (MC) Tel. 0733.

LA TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE. www.renergiesitalia.it C.da Montedoro 24/A - Urbisaglia (MC) Tel. 0733. LA TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE www.renergiesitalia.it C.da Montedoro 24/A - Urbisaglia (MC) Tel. 0733.506000 Occorre agire in fretta I cambiamenti climatici minacciano anche la

Dettagli

DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO PER IL SERVIZIO DI LOGISTICA DISTRIBUTIVA DI PASTI NELLA RISTORAZIONE COLLETTIVA

DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO PER IL SERVIZIO DI LOGISTICA DISTRIBUTIVA DI PASTI NELLA RISTORAZIONE COLLETTIVA Environmental Product Declaration DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO PER IL SERVIZIO DI LOGISTICA DISTRIBUTIVA DI PASTI NELLA RISTORAZIONE COLLETTIVA Revisione 1 del 31/07/2006 Convalida N. S-P-00111

Dettagli

La gestione ambientale di un evento (specie se complesso e della durata di anni) fa parte integrante della sua progettazione, della sua

La gestione ambientale di un evento (specie se complesso e della durata di anni) fa parte integrante della sua progettazione, della sua SPUNTI E RIFERIMENTI PERLA GESTIONE AMBIENTALE DEI GRANDI EVENTI (proposte per Milano Expo 2015) Premessa La gestione ambientale di un evento (specie se complesso e della durata di anni) fa parte integrante

Dettagli

The Micro Rider RIDUCI I COSTI FINO AL 36%, AUMENTI LA PRODUTTIVITÀ DEL 43% E RECUPERI VELOCEMENTE IL TUO INVESTIMENTO!

The Micro Rider RIDUCI I COSTI FINO AL 36%, AUMENTI LA PRODUTTIVITÀ DEL 43% E RECUPERI VELOCEMENTE IL TUO INVESTIMENTO! The Micro Rider RIDUCI I COSTI FINO AL 36%, AUMENTI LA PRODUTTIVITÀ DEL 43% E RECUPERI VELOCEMENTE IL TUO INVESTIMENTO! Progettata per essere più produttiva, perché piccola e veloce Mxr LAVA E ASCIUGA

Dettagli

Le opportunità del Progetto Ambulatorio Verde

Le opportunità del Progetto Ambulatorio Verde Le opportunità del Progetto Ambulatorio Verde nel più ampio contesto della sostenibilità ambientale ed energetica in Sanità Regione Toscana Regione Toscana Direttore Generale Dr. Enrico Desideri Direttore

Dettagli

«AD OGNI CLIENTE LA SUA WÜRTH», L ECCELLENZA È PARTNER DI PROGETTO COMFORT

«AD OGNI CLIENTE LA SUA WÜRTH», L ECCELLENZA È PARTNER DI PROGETTO COMFORT «AD OGNI CLIENTE LA SUA WÜRTH», L ECCELLENZA È PARTNER DI PROGETTO COMFORT Il Gruppo Würth srl è partner della settima edizione di Progetto Comfort. Attiva sul mercato dal 1963, Würth Srl si è sviluppata

Dettagli

L USO STRATEGICO DEGLI APPALTI

L USO STRATEGICO DEGLI APPALTI L USO STRATEGICO DEGLI APPALTI PUBBLICI PER UN ECONOMIA SOSTENIBILE 1 LE INDICAZIONI EUROPEE PER UNA ECONOMIA SOSTENIBILE Il piano d'azione "Produzione e consumo sostenibili" e "Politica industriale sostenibile

Dettagli

Breve storia della Mengozzi S.p.A.

Breve storia della Mengozzi S.p.A. Il Sistema Integrato Mengozzi L eco-industria all avanguardia per tecnologia ed ecosostenibilità Case History Pierpaolo Gori Responsabile Commerciale 1 Breve storia della La nasce come impresa di servizi

Dettagli

EXPOEDILIZIA: UN OPPORTUNITÀ PER IL MERCATO DEL CENTRO SUD D ITALIA

EXPOEDILIZIA: UN OPPORTUNITÀ PER IL MERCATO DEL CENTRO SUD D ITALIA EXPOEDILIZIA: UN OPPORTUNITÀ PER IL MERCATO DEL CENTRO SUD D ITALIA La 4^edizione di Expoedilizia [11 14 novembre 2010 Fiera di Roma], intende porsi al servizio di aziende, operatori professionali e associazioni

Dettagli

sedi di Perugia e di Terni

sedi di Perugia e di Terni Gli interventi di ARPA Umbria sulle sedi di Perugia e di Terni Altri progetti 1. La riqualificazione energetica delle sedi di Perugia e di Terni 2. Il sistema di gestione dell energia UNI 16001

Dettagli

Gli impegni ambientali di BTicino

Gli impegni ambientali di BTicino i Presso la Vostra consueta Agenzia Commerciale. Sito: Questo documento si basa sulla norma ISO 14020 relativa ai principi generali delle dichiarazioni ambientali e sul rapporto tecnico ISO TR/14025 relativo

Dettagli

Tracciabilità dei Rifiuti L Esperienza nel Settore dei Rifiuti Sanitari Pierpaolo Gori Responsabile Commerciale Mengozzi Spa www.mengozzirifiutisanitari.it 1 TRACCIABILITÀ: DA ONERE A OPPORTUNITÀ La normativa

Dettagli

Area ricreativa Area lavorativa Eventi permanenti SEBACH s.r.l. Sebach leader in Italia concessionari 1.500 punti noleggio riciclaggio dei materiali

Area ricreativa Area lavorativa Eventi permanenti SEBACH s.r.l. Sebach leader in Italia concessionari 1.500 punti noleggio riciclaggio dei materiali PRODOTTI & SERVIZI SEBACH Sebach è l azienda leader in Italia per il noleggio di bagni mobili. Presente dal 1986, conta oggi oltre 80 concessionari e più di 1.500 punti noleggio, è stata la prima a credere

Dettagli

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente

La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente La gestione integrata dei rifiuti di imballaggio: una opportunità per i comuni di risparmio e miglioramento dell ambiente Eugenio Bora Milano, 15 febbraio 2006 Rifiuti e legislazione I rifiuti sono un

Dettagli

si può fare di più La sostenibilità, il nuovo motore delle imprese. Più si ricercano soluzioni sostenibili e più si aprono nuove strade.

si può fare di più La sostenibilità, il nuovo motore delle imprese. Più si ricercano soluzioni sostenibili e più si aprono nuove strade. si può fare di più La sostenibilità, il nuovo motore delle imprese. Più si ricercano soluzioni sostenibili e più si aprono nuove strade. Cloros è una società certificata ISO 9001 e UNI CEI 11352, che ha

Dettagli

brugherio (mb) POLITICA AZIENDALE

brugherio (mb) POLITICA AZIENDALE brugherio (mb) POLITICA AZIENDALE Brugherio, 20 gennaio 2015 piomboleghe srl via eratostene, 1-20861 brugherio (mb) tel. 039289561, fax. 039880244 info@piomboleghe.it www.piomboleghe.it cap. soc. 1.300.000,00

Dettagli

Valutare la sostenibilità dell integrato: il ruolo della certificazione. Giuseppe Garcea e Fabrizio Piva CCPB srl

Valutare la sostenibilità dell integrato: il ruolo della certificazione. Giuseppe Garcea e Fabrizio Piva CCPB srl Valutare la sostenibilità dell integrato: il ruolo della certificazione Giuseppe Garcea e Fabrizio Piva CCPB srl Piacenza, 22 Novembre 2013 Agricoltura e Sostenibilità Perchè l agricoltura ha la necessità

Dettagli

Normativa di riferimento

Normativa di riferimento Normativa di riferimento La normativa in materia di energie alternative da fonti rinnovabili è presente a diverse scale territoriali: da indirizzi a livello globale ed europeo sino ad una trattazione a

Dettagli

CONSUMABILI DI STAMPA

CONSUMABILI DI STAMPA CONSUMABILI DI STAMPA #2012 L AZIENDA 39 35 37.00-16 11 17.07 Fin dal 1995, Sanzo Srl, è un azienda leader nel settore della produzione di consumabili di stampa che fornisce servizi e soluzioni integrate

Dettagli

CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I

CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I parte Introduzione Generale Acqua, rifiuti ed energia rappresentano tre questioni fondamentali per il futuro del nostro pianeta. Emergenze ambientali

Dettagli

Servizi Integrati. Per realizzare una ef cace AAI devono essere svolti i seguenti passi:

Servizi Integrati. Per realizzare una ef cace AAI devono essere svolti i seguenti passi: Analisi di Prodotto Scheda 1/10 Analisi i inizialei i dei processi Aziendali ambientale secondo operativa 15033 Introduzione: L Analisi (AAI) è una dettagliata e metodica indagine dello stato dell Organizzazione

Dettagli

Scaricato da. www.largoconsumo.info

Scaricato da. www.largoconsumo.info Scaricato da www.largoconsumo.info E Easy, la prima bottiglia di acqua minerale carbon neutral della San Benedetto Un prodotto che rientra nella mission e nella vocazione ambientale dell azienda Si chiama

Dettagli

Progetto CARBOMARK. Ruolo delle imprese nel mercato volontario del carbonio

Progetto CARBOMARK. Ruolo delle imprese nel mercato volontario del carbonio Progetto Dr. Federico Balzan Divisione Ricerca & Sviluppo Asiago, 29 settembre 2010 COGENTE: La direttiva europea 2003/87/CE istituisce il sistema europeo di scambio delle quote di emissione dei gas-serra

Dettagli

perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare

perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare perfisol hybrid duo CAldAiA A basamento A CoNdeNsAZioNe CoN ACs solare integrato ComBinazione Caldaia + Solare SolUzione «TUTTo integrato» Per nuovo o ristrutturazione perfisol hybrid duo LA PERFETTA UNIONE

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. di seguito definite congiuntamente Parti

PROTOCOLLO D INTESA. di seguito definite congiuntamente Parti 9.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 41 23 PROTOCOLLO D INTESA Tra il Gestore dei Servizi Energetici S.p.A. (di seguito, GSE) con sede legale in Roma, Viale Maresciallo Pilsudski

Dettagli

la solidità dell esperienza la forza di una visione integrata l energia dell innovazione

la solidità dell esperienza la forza di una visione integrata l energia dell innovazione la solidità dell esperienza la forza di una visione integrata l energia dell innovazione La società è operativa fin dal 1938 e si colloca in primo piano tra le aziende leader nel settore energetico e

Dettagli

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto Mantova, 25 novembre 2015 Consumatore e mercato globale: ogni giorno più esigenti - Sicurezza (conditio

Dettagli

Siena Carbon Free 2015

Siena Carbon Free 2015 Siena Carbon Free 2015 BANDO DI CONCORSO Provincia di Siena Siena Carbon Free 2015 Premi per idee, progetti ed azioni per un uso efficiente e rinnovabile dell energia finalizzati alla riduzione delle emissioni

Dettagli

Coscienza ecologica. Premessa. La riduzione dei consumi energetici:

Coscienza ecologica. Premessa. La riduzione dei consumi energetici: Coscienza ecologica Premessa La riduzione dei consumi energetici: una visione chiara, un atto di responsabilità ecologica Toner ecologico Project Milano: alta qualità, ecologia ed economia Se usi un toner

Dettagli

09.11.2011. Pandora: climate change ed edifici sostenibili

09.11.2011. Pandora: climate change ed edifici sostenibili 09.11.2011 Pandora: climate change ed edifici sostenibili La direttiva 2010/31/UE Obiettivo: edifici a energia quasi zero La Direttiva promuove il miglioramento della prestazione energetica degli edifici

Dettagli

Torino, 15 novembre 2011

Torino, 15 novembre 2011 Prime esperienze a Livello Internazionale di Certificazione e definizione di Registri di Contabilizzazione delle Emissioni applicate ad Ambiti e Politiche Territoriali Prof. Ing. Domenico Andreis Torino,

Dettagli

Progetto Aniene Green Net. Quadro generale e aggiornamenti

Progetto Aniene Green Net. Quadro generale e aggiornamenti Progetto Aniene Green Net Quadro generale e aggiornamenti Una ricchezza del nostro territorio: I boschi Produzione stimata totale annua: 35 121 tonnellate di massa legnosa (stima dell Università della

Dettagli

TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO

TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO UNI EN ISO 14001:2004 CERTIQUALITY È MEMBRO DELLA FEDERAZIONE CISQ SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE CERTIFICATO produttore di pellet dal 1994 Fondata nel 1969, La TiEsse di Cimadolmo

Dettagli

Aziende italiane: emissioni di CO 2 in forte calo nel 2013

Aziende italiane: emissioni di CO 2 in forte calo nel 2013 AZIENDE ED EMISSIONI DI C0 2 EcoWay - primo operatore italiano attivo nella gestione e nel trading dei certificati di CO 2 - presenta il Report emissioni 2013 1 di gas serra delle aziende italiane sottoposte

Dettagli

Soluzioni per l imballaggio in legno nel rispetto dell Uomo e dell Ambiente

Soluzioni per l imballaggio in legno nel rispetto dell Uomo e dell Ambiente Soluzioni per l imballaggio in legno nel rispetto dell Uomo e dell Ambiente Storia L azienda Gava presente nel mercato italiano dell imballaggio in legno (Pallets) dal 1960, è stata fondata dal Cav. Uff.

Dettagli

Quali modelli organizzativi efficaci

Quali modelli organizzativi efficaci Quali modelli organizzativi efficaci Il sistema CONAI Piero Perron Vicepresidente CONAI Intervento al VIII Forum G.I. Federalimentare 17 Settembre 2011 La gestione degli imballaggi Il sistema CONAI e i

Dettagli

Acquisti verdi e sostenibili in Emilia-Romagna: l esperienza della centrale Intercent-ER

Acquisti verdi e sostenibili in Emilia-Romagna: l esperienza della centrale Intercent-ER ASSE E: Capacità istituzionale -Obiettivo specifico 5.5: Rafforzare ed integrare il sistema di governance ambientale Workshop L uso strategico degli acquisti pubblici verdi per un economia sostenibile

Dettagli

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS Cavi Tecsun technergy INTEGRATED CABLING SOLUTIONS TM TECSUN Chi siamo Tecsun µ Il gruppo Prysmian è tra i leader mondiali nel settore dei cavi per l energia e per le telecomunicazioni e vanta un forte

Dettagli

Strumenti di eco-innovazione. Il processo di eco-innovazione nelle imprese. Gli strumenti ENEA per l eco-innovazione nelle PMI.

Strumenti di eco-innovazione. Il processo di eco-innovazione nelle imprese. Gli strumenti ENEA per l eco-innovazione nelle PMI. Strumenti di eco-innovazione Il processo di eco-innovazione nelle imprese. Gli strumenti ENEA per l eco-innovazione nelle PMI. Francesca Cappellaro Laboratorio LCA&Ecodesign Bologna, 28 aprile 2010 Contesto

Dettagli

70% Temperatura esterna. Energia 100% 30% Elettricità

70% Temperatura esterna. Energia 100% 30% Elettricità 30% Elettricità 70% Temperatura esterna 100% Energia Δ Δ L agevolazione consiste nel riconoscimento di detrazioni d imposta nella misura del 55% per le spese sostenute entro il 2010, per la sostituzione

Dettagli

Presentazione del Progetto MountEE Il servizio di consulenza ai Comuni montani offerto dal progetto MountEE - progetti pilota

Presentazione del Progetto MountEE Il servizio di consulenza ai Comuni montani offerto dal progetto MountEE - progetti pilota Presentazione del Progetto MountEE Il servizio di consulenza ai Comuni montani offerto dal progetto MountEE - progetti pilota Arch. Lorenzo Verbanaz Componente del Gruppo di Lavoro regionale Progetto MountEE

Dettagli

Ambiente ed Energia: sinonimo di innovazione

Ambiente ed Energia: sinonimo di innovazione Ambiente ed Energia: sinonimo di innovazione Andrea Zanfini Bar-Camp: Jam Session di buone pratiche e progetti innovativi Le nostre Attività Business Process Reengineering Consulenza di Direzione Lean

Dettagli

Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA

Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA ISTITUTO DI RICERCHE ECONOMICHE E SOCIALI Osservatorio Energia Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA PREMESSA Nel marzo 2007, l Unione europea ha varato il primo concreto

Dettagli

Soluzioni fotovoltaiche SunPower. Un futuro sostenibile e vantaggioso per la tua azienda

Soluzioni fotovoltaiche SunPower. Un futuro sostenibile e vantaggioso per la tua azienda Soluzioni fotovoltaiche SunPower Un futuro sostenibile e vantaggioso per la tua azienda SunPower, leader mondiale nelle soluzioni fotovoltaiche Più energia per la tua azienda Da oltre un quarto di secolo,

Dettagli

Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali

Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali Il Ruolo degli Enti locali nel quadro degli obiettivi del Protocollo di Kyoto Giuseppe (Beppe) Gamba Kyoto Club - GdL Enti Locali PROBLEMATICHE ENERGETICHE ECONOMICHE ED AMBIENTALI SCENARI INTERNAZIONALI

Dettagli