Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE"

Transcript

1 Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N.,A34( AVENTE AD OGGETTO: ACQUISTO DI TRE NOTEBOOK ELETTRONICI. L anno duemiladiciassette addi del mese di.&4-s.. presso la sede dell Ente, il Direttore Generale dell istituto, Prof Mauro Mattioli, VISTO l atto 1012 del 30/12/2016, esecutivo ai sensi di legge, avente ad oggetto Legge n. 3/01 Piano investimenti 2016: esame e provvedimenti che confermando il piano di investimenti triennale , di cui all affo n. 108/2016, stanzia un budget di spesa finalizzato all acquista di partatili altamente perfarmanti a servizio dell Anagrafe Nazionale; VISTO l atta n. 104 del 14 marzo 2017, esecutivo ai sensi di legge! avente ad oggetto Piano investimenti pluriennale Approvazione CdA: esame e provvedimenti, che recepisce ed approva le modifiche al piano investimenti per il triennio , come da verbale della prima riunione del Consiglio di Amministrazione e relativa delibera n, 201 7; 1 dei 9 Marzo VISTA la richiesta su beni e servizi n del 12.10,2016, a firma del Dott. Luigi Possenti, Responsabile del Reparto Sistemi Informativi e Centro Nazionale Anagrafi degli animali dell istituto, avente ad oggetto l acquisto din. aqt QLelettronici performanti mod. HP elitebook 840 G4 con docking station, di cui, uno in sostituzione di una medesima apparecchiatura oramai obsoleta e uno da fornire in dotazione ad un nuovo collaboratore, impegnata spesso in attività (riunioni, consulenze e docenze) fuori sede; PRESO ATTO che è stato richiesto, per vie brevi, anche l acquisto di un notebook elettronico performante Macbook pro 13 con relativi accessori e completo dei pacchetto Office per dotare il Direttore Generale dell istituto di un apparecchiatura hardware idonea ai sistemi gestionali presentì in istituto ed anche valido supporto tecnico per io svolgimento dei numerosi impegni istituzionali, in ambito nazionale ed internazionale, cui deve partecipare il Direttore Generale, in qualità di rappresentante dell istituto Zooprofiiattico Sperimentale dell Abruzzo e dei Mouse G. Caporale ; RICHIAMATI i decreti sulla Spending review (DL. 52/2012, conv. In legge 94/2012 e D.L. 95/2012, conv. in legge 135/2012 e D.L. 66/2014), per effetto dei quali le amministrazioni dei Servizio sanitario nazionale, per l acquisto di beni e servizi, oltre ad utilizzare, in prima istanza, il sistema delle convenzioni Consip, devono avvalersi, in via residuaie, dei mercato elettronico di cui ali art. 328 dei D.P.R. 207/2010;

2 PRESO ATTO che, in data , è stato attivato la Convenzione Consip denominata Pc Portatili e Tablet 1, a cui le Stazioni Appaltanti possono aderire perla fornitura di PC porta tif: RILEVATO l inopportunità di procedere all adesione della suddetta Convenzione, in quanto, sentito anche il Responsabile del Reparto Gestione Telematica dell istituto, i modelli delle apparecchiature proposti in Convenzione non sarebbero adeguati alle attività per cui devono essere utwizzate; RILEVATO, peraltro, che la suddetta Convenzione prevede una quantità minima d ordine per la consegna e l installazione di almeno cinque pc portatili, mentre, in base alle suindicate richieste i notebook da acquistare sono solo tre; RITENUTO, pertanto, per le considerazioni espresse, poter derogare all adesione della suddetta Convenzione, in quanto non sarebbero garantiti, in caso di fornitura da parte di Consip, i principi di economicità ed efficacia dell azione amministrativi, considerato che i beni proposti non sarebbero idonei allo svolgimento perle attività per cui sono acquistati; VISTA la legge n. 135/2012 (Spending review) che dispone che le Amministrazioni pubbliche, per gli acquisti di beni e servizi di importo inferiore alla soglia comunitaria, sono tenute a ricorrere ai Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (il MePa di CONSIP) ovvero ad altri Mercati Elettronici, istituiti ai sensi dell art. 328 dei D.P.R. 207/2010, qualora non sia presente all interno di Consip una convenzione attiva per la fornitura dello specifico bene e/o per il servizio richiesto; RICHIAMATO l art. 30 del D.Igs. 50/2016 nella parte in cui prevede che l azione amministrativa, nelle procedure di affidamento di servizi e/o forniture deve garantire i principi di economicità, efficacia, tempestività e correttezza, nonché i principi di libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza e proporzionalità e di pubblicità nelle modalità indicate nel medesimo decreto Legislativo; PRESO ATTO che, in fase di redazione della relazione su beni e servizi, è stato stimato, per la fornitura per cui si procede, un importo complessivo di circa 4.000,00 (iva inclusa), ai sensi dell ad. 35, comma 7, dei D.Igs. 50/20 16; RICHIAMATO l ad. 36, c. 2 Iett. a), del D.Lgs 50/2016, nella parte in cui è prevista per le stazioni appaltanti la possibilità di aggiudicare contratti pubblici mediante affidamento diretto, per importi inferiori relativi a forniture e servizi inferiori ad 40,000,00; EVIDENZIATO, inoltre, il comma 7 deli art. 36 D.Lgs 50/2016, in combinato disposto con l art. 216 comma 9, dei D.Lgs. n. 50 del , per cui le stazioni appaltanti possono procedere, per l individuazione dell operatore economico, mediante selezione dai vigenti elenchi utilizzati dalle stazioni appaltanti; CONSIDERATO che Istituto è dotato di un elenco fornitori, costantemente aggiornato, dal quale attingere aziende qualificate e idonee alla partecipazione alle procedure ad evidenza pubblica, nel rispetto dei principi richiamati dai nuovo codice degli appalti; RICHIAMATO I art. 90 del D.Lgs n. 50/2016 disciplinante gli elenchi ufficiali di operatori economici riconosciuti nella parte in cui dispone che l iscrizione di un operatore economico in un elenco ufficiale costituisce presunzione di idoneità ai fini dei requisiti di selezione qualitativa previsti dall elenco; RILEVATO che questa Stazione Appaltante ha individuato, sulla base della normativa vigente in materia, disciplinata dai suddetti articoli del Codice degli Appalti, l operatore economico Datamarket SrI., idoneo a effettuare una vantaggioso proposta economica per l acquisto di n. 2 notebook elettronici HP Elitebook 840 G4; PRESO ATTO che, in data , con trattativa diretta n , tramite il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, all interno del Bando ICT 2009 Prodotti e servizi per le telecomunicazioni, nella categoria merceologica notebook elettronici, è stato invitato l operatore economico Datamarket S.r.I. a formulare migliore offerta, entro e non oltre il , perla fornitura di due notebook elettronici di ultima generazione mod. HP Eiitebook 840 G4; 7

3 DATO ATTO che, in data 06,03,2017, quindi, entro la data di scadenza per la presentazione dell offerta, l operatore economico Datamarket S.r.l., in risposta alla procedura negoziata di cui sopra, ha proposto con offerta n la fornitura di due notebook elettronici mod. HP Elitebook con docking Station inclusa, al prezzo complessivo di 3180,00 (IVA esclusa ai sensi di legge) 1.590,00 cad.; VISTO il riscontro tecnico positivo, a firma del Dott. Daniele Zippo, Responsabile del Reparto Gestione Telematica, sentito il Dott. Luigi Possenti, Responsabile del reparto utilizzatore dei due notebook elettronici, in merito all offerta presentata dall azienda Datamarket SrI.; PRESO ATTO, a seguito di verifica dei prezzi proposti nei cataloghi elettronici da altri operatori economici sul MEPA, per la fornitura delle medesime apparecchiature, che l offerta è congrua da un punto di vista economico, considerato che nell offerta inoltrata dall azienda Datamarket S.r,l., sono inclusi nel prezzo la docking station e tre anni di garanzia: ASSICURATA da Controllo di Gestione la disponibilità finanziaria, nel bilancia dell anno 2017, relativamente alla suddetta spesa complessiva, pari ad 3.180,00 (IVA esclusa ai sensi di legge), per la predetta fornitura che andrà ad incrementare il valore mobiliare dell Istituto alla Voce di conto A15020 (Parco Hardware) cdc B423.1 al cod. prog. KCSNI7, secondo quanto disposto dall atto n. 104/2017, richiamato in premessa; RITENUTO, pertanto, all esito delle considerazioni espresse, dover autorizzare, ai sensi dell art. 36 comma 2 lett. a) del D.lgs. 50/2016, l affidamento in favore dell operatore economico Datamarket S.r.l., la fornitura di due notebook elettronici HP Elitebaok , con docking station e tre anni di garanzia inclusi, al prezzo complessiva di 3.180,00 (IVA esclusa ai sensi di legge); RITENUTO, altresì, a garanzia del principio di rotazione, nella scelta dei contraenti per forniture e servizi da erogare alla Pubblica Amministrazione, in combinato disposto con l art, 36, comma 2, lett. a) del D.lgs. 50/2016, dover esperire una procedura di affidamento con un altro operatore economica, per l acquisto del notebaok elettronico MacBook Pro 13 e relativi accessori, richiesti dal Direttore Generale dell Istituto; RITENUTO dover verificare, per la fornitura del notebook di che trattasi, quale operatore economico all interno del Mercato Elettronico, al Bando ICT 2009 Prodotti e servizi per l informatica e le telecomunicazione, nella categoria merceologica notebook elettronici avesse, nel proprio catalogo elettronico, lo specifico modello richiesto al miglior prezzo; COSTATATO, all esito della suddetta verifica, che l operatore economico MED Computer S.r.I., in data , proponeva, all interno del catalogo elettronico, il prezzo più basso perla fornitura del notebook MacBook Pro 13 e relativi accessori, per una spesa complessiva pari ad 1.546,00 (IVA esclusa ai sensi di legge esclusa), ripartita nella seguente modalità: 1.519,00-MacBook Pro 13 7,00 adattatore da USB-C a USB 20,00 adattatore USB-C7VGA RITENUTA vantaggiosa, da un punto di vista economico, l offerta proposta in vetrina, sul catalogo elettronico MEPA, dall operatore economico MED Computer S.r.l., in quanto, in data stesso proponeva la fornitura dei beni richiesti al prezzo più bassa rispetta a tutti gli altri operatori economici; PRESO ATTO della continua oscillazione dei prezzi per i beni di che trattasi e, quindi, rilevata la l opportunità, da un punta di vista economico, di procedere all emissione dell ordinativo di fornitura nel più breve tempo passibile: RIBADITO che con l atto n. 108/2016, richiamato in premessa, sono stati autorizzati gli acquisti, nell anno 2017, dei beni finalizzati all incremento mobiliare del valore del parca hardware 3

4 dell Istituto, alla voce di conto A15020 (Porco Hardware) cdc AO da imputare sul cod. prog. KUTILE13, sulla base di quanto disposto dall otto n. 93/2017; DATO ATTO, per le considerazioni suindicate, in virtù dei principi di economicità ed efficacia dell ozione amministrativa, enunciati dall art. 30 del D.lgs. 50/2016, che in data , è stato emesso, ai sensi deli art. 36 del d.lgs. 50/20)6, in favore dell operatore economico Med Computer S.r.l., tramite il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, l ordinativo diretto di acquisto n , relativo la fornitura del Macbook Pro 13 e dei relativi accessori di che trattasi al prezzo di 1.546,00 (VA esclusa ai sensi di legge); RITENUTO, pertanto, con il presente atto, ratificare il suddetto Ordinativo Diretto di Acquisto n del , ai sensi dell art. 36 dei D.Igs. 50/2016 e deliart. 30 del medesimo Decreto Legislativo, in combinato disposto con la L. 135/20 12, richiamato in premessa; DATO ATTO che ai sensi del Piano Triennale di prevenzione della corruzione e programma triennale dello trasparenza e dell integrità , nei confronti del soggetto partecipante alla procedura di che trattasi: Il Dott. Angelo Mincione, in qualità di R.U.P., non ha conflitto di interessi, non ha concluso a titolo privato contratti di appalto, fornitura, servizio, finanziamento o assicurazione nel biennio precedente all affidamento, non ha cause di incompatibilità, avendo riguardo anche a possibili collegamenti soggettivi di frequentazione abituale e/o di parentela con i componenti dei relativi organi amministrativi e societari con riferimento agli ultimi cinque anni; TENUTO CONTO che i budget di spesa proposti ed impegnati con il presente provvedimento sono stati identificati con i codici CIG richiesti all Autorità Nazionale Anticorruzione ed evidenziati nella parte dispositivo del presente provvedimento, ai fini della clausola di tracciabilità economica, sulla base delle recenti innovazioni legislative, introdotte con D.L. 187/2010, contenenie e disposizioni interpretative e attuative, nonché le modifiche all art. 3 della L. 136/20 10, in materia di tracciabilità dei movimenti finanziari relativi ci lavori, ai servizi e alle forniture pubblici; DELIBERA Per le motivazioni espresse in narrativa che si intendono integralmente riportate nel presente dispositivo: 1. Autorizzare la stipula del contratto con l azienda Datamarket S.r.l., a seguito della Trattativa Diretta esperita all interno del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, per la fornitura di due notebook elettronici HP Elltebook 840 G4, ai sensi dell ad. 36 comma 2, lett. a) del DJgs. 50/2016, per le esigenze del Reparto Sistemi Informativi e Centro Nazionale Anagrafi degli animali dell Istituto. 2. Dare atto che gli oneri complessivi derivanti dailo fornitura dei due notebook mod. HP elitebook , che ammontano complessivamente ad 3.879,60 (IVA inclusa ai sensi dl legge), sono assicurati dal Cod. KCSN16 ed andranno a valorizzare il patrimonio mobiliare dell istituto alla Voce di Conto A15020 (Parco Hardware), da imputare al cdc CIG: Z9D1D8ED6B data rilascio: Liquidare e pagare la relativa a fattura all azienda offidotoria entro 60 9g. d.rj., previo riscontro della legittimità della spesa. 4. Ratificare, ai sensi dell art. 36 del d.lgs. 50/2016, rordinativo Diretto dl Acquisto n del , in favore dell operatore economico Med computer S.rj,, per la fornitura di un notebook elettronico mod. Macbook Pro 13 e relativi accessori, per le esigenze del Direttore Generale dell istituto. 4

5 5. Dare atto che gli oneri complessivi per lo fornitura del notebook Mac Pro 13 e dei relolivi accessori di che trattasi, che ammontano complessivamente ad 1.886,12 (IVA incluso ai sensi dl legge). sono assicurati dai fondi previsti dall atto n. 104/2017 richiamato in premesso ed andranno ad incrementare per tale importo il valore mobiliare dell istituto alla voce di conto A15020 (Parco Hardware), ol CdC AO e saranno imputati sul cod. KUTILE13 CIG: Z3C1D537AC data rilascio: Liquidare e pagare lo relativa fattura emessa dall azienda affidatorio entro 60 gg. d.t.f.m., previo riscantro dello legittimità della speso e previo acquisizione del DURC in corso di conformità. D3

6 . Pio SIGLA Si attesta la regolarità del procedimento svolto e la Si prende visione delle disposizioni contabili contenute nel ESTENSOR correttezza del presente atto. presente atto. E IL DIRIGENTE PROPONENTE IL RESPONSABILE DELLA 5.5, BZ CONTABILITA E BILANCIO (F.to A. MINCIONE) (F.to P.DE FLAVIIS), PARERE favorevole PARERE favorevole IL DIRETTORE SANITARIO Nicola D Alterio IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO F.to Giancarlo Cecchini IL DIRETTORE GENERALE ETO PROF. MAURO MATTIOL) ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Si attesta che la presente deliberazione viene pubblicata all Albo di questo Istituto in data odierna e vi rimarrà affissa per giorni 15 consecutivi. Data IL DIRIGENTE RESPONSABILE F.to Fabrizio Piccari Copia conforme all originale per uso amministrativo. Teramo, IL DIRIGENTE RESPONSABILE (F.to Fabrizio Piccari)

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DiRETTORE GENERALE / Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. LSc AD OGGETTO: ACQUISTO

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati ti. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. AVENTE AD OGGETTO: BILANCIA

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TE RAM O

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TE RAM O Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TE RAM O DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. X Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N essvente AD OGGETTO: ACQUISTO

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale N. N. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. AD OGGETTO: ARREDI DA

Dettagli

l1.cj Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n.

l1.cj Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DEL[BERAZIONE N. 25 6 AVENTE AD OGGETTO: ACQUISTO

Dettagli

TERAMO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

TERAMO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE PRESO AHO che all istituto, in virtù delle suddette eccellenze maturate in campo medica veterinario pubblico, nazionale ed internazionale, in alcuni periodi dell anno, soprattutto in occasione di convegni

Dettagli

TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. immediatamente eseguibile DEL ERAZIONEN...,.,Jj,7...,... AVEN TE AD OGGETTO

Dettagli

Istituto Zooproffiattico Sperimentale dell Abruzzo e del Molise G. Caporale TERAMO. DELIBERAZIONE DEL DIREfl ORE GENERALE. immediatamente eseguibile

Istituto Zooproffiattico Sperimentale dell Abruzzo e del Molise G. Caporale TERAMO. DELIBERAZIONE DEL DIREfl ORE GENERALE. immediatamente eseguibile Istituto Zooproffiattico Sperimentale dell Abruzzo e del Molise G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIREfl ORE GENERALE Allegati n. immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N..SL_..AVENTE AD OGGEflO: ACQUISTO

Dettagli

TERAMO. ari i S_riÀ, Cc,, e. presso la sede dell Enk, il Direttore Generale

TERAMO. ari i S_riÀ, Cc,, e. presso la sede dell Enk, il Direttore Generale Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. /, I? AVENTE AD OGGETTO: PROCEDURA

Dettagli

V,,.S. -c. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE.

V,,.S. -c. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. prss.p Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n, Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N...433AVENTE ADOGGETTO:

Dettagli

istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N2tfr AVENTE AD OGGETTO: UPGRADE

Dettagli

TERAMO. Formazione e l informazione Veterinaria (CIFIV);

TERAMO. Formazione e l informazione Veterinaria (CIFIV); Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. AVENTE AD OGGETTO: PROCEDURA

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. i immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. AVENTE AD OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE per Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. 1 X Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONEN, 86 AVENTE AD OGGETTO:

Dettagli

4yj4jj addì. Istituto Zooproffiattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO. DELIBERAZIONE DEL DIREflORE GENERALE

4yj4jj addì. Istituto Zooproffiattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO. DELIBERAZIONE DEL DIREflORE GENERALE Istituto Zooproffiattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIREflORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. JÉ..AVENTE AD OGGEflO: ACQUISTO

Dettagli

TERAMO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

TERAMO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ISTOPATOLOGIA.. presso Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N.., AVENTE

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. Allegati n.

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. Allegati n. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. AVENTE AD OGGETTO: ACQUISTO

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale CONGELATORI Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. X Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. 41_AVENTE AD

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale RICHIAMATO l art. 57 c. 2 Iett. b) del D.Lgs 163/06, qualora per ragioni di natura tecnica o artistica ovvero attinenti alla tutela di diritti esclusivi, il contratto possa essere affidato unicamente ad

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. X Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. fl J AVENTE AD OGGETTO: ACQUISTO

Dettagli

TERAMO. addì 1Sy..Jz)J presso la sede dell Ente, il Direttore Generale dell istituto,

TERAMO. addì 1Sy..Jz)J presso la sede dell Ente, il Direttore Generale dell istituto, . I Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. i X Immediatamente eseguibile DELIB ERAZIONEN. TE AP O GG 11,0 IS

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati linmediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N,.4L AVENTE AD OGGETTO: MANUTENZIONE

Dettagli

OGGETTO: acquisto urgente di un computer portatile impresa Nuvolapoint Affidamento diretto Spesa Eur 1.898,89 ( IVA 22% compresa). CIG Z6F209FE8D.

OGGETTO: acquisto urgente di un computer portatile impresa Nuvolapoint Affidamento diretto Spesa Eur 1.898,89 ( IVA 22% compresa). CIG Z6F209FE8D. Pag. 1 / 4 comune di trieste piazza Unità d'italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA INNOVAZIONE, TURISMO E SVILUPPO ECONOMICO PO DIREZIONE AMMINISTRATIVA REG. DET. DIR.

Dettagli

COMUNE DI PEROSA ARGENTINA CITTA METROPOLITANA DI TORINO

COMUNE DI PEROSA ARGENTINA CITTA METROPOLITANA DI TORINO Segreteria ed Attività Amministrative Generali COMUNE DI PEROSA ARGENTINA CITTA METROPOLITANA DI TORINO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO n. 563 del 30/11/2017 Assunzione impegno di spesa per

Dettagli

ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL IL DIRETTORE

ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL IL DIRETTORE COPIA ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 OGGETTO: Acquisto Licenza antivirus PC Mac. MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL 02.08.2017 IL DIRETTORE Premesso che ai sensi

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..2. del 11.01.2017 OGGETTO: Ordine Diretto di Acquisto (ODA) n. 3434347 sul Mercato Elettronico

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..508. del 14.12.2016 OGGETTO: Acquisto di beni inventariabili di importo inferiore ad

Dettagli

DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE DI LIQUIDAZIONE DI SPESA

DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE DI LIQUIDAZIONE DI SPESA DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE DI LIQUIDAZIONE DI SPESA AUTORITA DI BACINO DELLA BASILICATA UFFICIO AFFARI GENERALI ED ORGANIZZATIVI 80D STRUTTURA PROPONENTE N 80D/ 2015 /L.010 DEL 29/06/2015 COD. OGGETTO:

Dettagli

Comune di S A S S A R I

Comune di S A S S A R I Comune di S A S S A R I Determinazione n. 1547 del 25/05/2017 Dirigente: Settore: DOTT.SSA CHIARA SALIS Settore Servizi al cittadino e all'impresa Oggetto: FORNITURA ETICHETTE ADESIVE PER ANNOTAZIONI SU

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.. 372. del 18.07.2017 OGGETTO: Affidamento della fornitura di reagenti, standard e sostanze

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS- AREA SOCIO SANITARIA LOCALE CAGLIARI

SERVIZIO SANITARIO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS- AREA SOCIO SANITARIA LOCALE CAGLIARI SERVIZIO SANITARIO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS- AREA SOCIO SANITARIA LOCALE CAGLIARI..DI DETERMINAZIONE DIRETTORE ASSL Cagliari N DET8-2017-795 DEL 04/10/2017 Dott. Paolo Tecleme (firma digitale

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.. 467. del 23.11.2016 OGGETTO: Adesione alla convenzione Consip CARBURANTI RETE FUEL CARD

Dettagli

TERAMO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. x Imniediatamente eseguibile

TERAMO. Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. x Imniediatamente eseguibile Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. i E x Imniediatamente eseguibile 32. DELIBERAZIONE N. AVENTE AD OGGETTO:

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..149. del 28.03.2017 OGGETTO: Procedura ai sensi dell art. 36, comma 2, lettera a), D.Lgs

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 359.. del 17 agosto 2016 OGGETTO: Acquisto di beni di importo inferiore ad 40.000,00+IVA

Dettagli

Comune di S A S S A R I

Comune di S A S S A R I Comune di S A S S A R I Determinazione n. 1688 del 05/06/2017 Dirigente: Settore: DOTT.SSA CHIARA SALIS Settore Servizi al cittadino e all'impresa Oggetto: FORNITURA BANDIERE ISTITUZIONALI MEDIANTE TRATTATIVA

Dettagli

TERAMO. Allegati 2 Immediatamente eseguibile

TERAMO. Allegati 2 Immediatamente eseguibile - l articolo Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati 2 Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N, AVENTE AD OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016 Responsabile: Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n 185/TEC OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PROCEDIMENTO DI GARA, MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI NIBBIOLA. Provincia di Novara

COMUNE DI NIBBIOLA. Provincia di Novara COMUNE DI NIBBIOLA Provincia di Novara DETERMINAZIONE n.32 del Servizio Tecnico adottata in data 03.05.2016 OGGETTO : SERVIZIO DI MANUTENZIONE ESTINTORI STABILI COMUNALI COMUNE DI NIBBIOLA. PERIODO 01/07/2016

Dettagli

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 160 Data 31/12/2015 COPIA Oggetto : AFFIDAMENTO SULLA PIATTAFORMA ARCA SINTEL DELLA FORNITURA DI LIBRI PER LE BIBLIOTECHE DI

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO .?5T.. AVENTE AD OGGETTO: ACQUISTO DI N. 1

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO .?5T.. AVENTE AD OGGETTO: ACQUISTO DI N. 1 presso Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n.2 x Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N..?5T.. AVENTE AD OGGETTO:

Dettagli

DETERMINAZIONE N /12/2013 OGGETTO:

DETERMINAZIONE N /12/2013 OGGETTO: COMUNE DI PIMENTEL Provincia di Cagliari AREA: 245 /R Responsabile: Amministrativo-Contabile Mascia Anna Maria DETERMINAZIONE N. 387 in data 02/12/2013 OGGETTO: Acquisto di n. 3 gruppi di continuità per

Dettagli

SEGRETARIO GENERALE dott.ssa Maria Lucia Pilutti ACQUISTO MATERIALE INFORMATICO: AUTORIZZAZIONE A CONTRARRE

SEGRETARIO GENERALE dott.ssa Maria Lucia Pilutti ACQUISTO MATERIALE INFORMATICO: AUTORIZZAZIONE A CONTRARRE SEGRETARIO GENERALE dott.ssa Maria Lucia Pilutti DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE N. 45 DEL 13.02.2014 OGGETTO: ACQUISTO MATERIALE INFORMATICO: AUTORIZZAZIONE A CONTRARRE Riferimenti normativi Competenza

Dettagli

Comune di Commessaggio Provincia di Mantova

Comune di Commessaggio Provincia di Mantova ORIGINALE Comune di Commessaggio Provincia di Mantova SETTORE AFFARI GENERALI Determinazione n. 151 del 14/11/2016 Oggetto: GARA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI. PERIODO 31.12.2016-31.12.2018.

Dettagli

DIRETTORE AREA AMMINISTRATIVA. Determina N Data Adozione 29/06/2017. Atto Pubblicato su Banca Dati

DIRETTORE AREA AMMINISTRATIVA. Determina N Data Adozione 29/06/2017. Atto Pubblicato su Banca Dati Consorzio 6 Toscana Sud Viale Ximenes n. 3 58100 Grosseto - tel. 0564.22189 bonifica@pec.cb6toscanasud.it - www.cb6toscanasud.it Codice Fiscale 01547070530 DIRETTORE AREA AMMINISTRATIVA Determina N.187

Dettagli

C O M U N E D I A R I Z Z A N O

C O M U N E D I A R I Z Z A N O C O M U N E D I A R I Z Z A N O Provincia di Verbania D E T E R M I N A N. 103 DEL 23.9.2015 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO PIATTI IN CERAMICA PER MENSA SCOLASTICA DITTA CHIEPPA DI TORINO CIG:

Dettagli

UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO

UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO N 255 30/09/2016 REGISTRO GENERALE DETERMINAZIONI 2016 * * * COPIA * * * UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, 19 09020 Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N 95

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Richiamata la deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 del 01/09/2015 con la quale è stato approvato il Bilancio di Previsione per l esercizio finanziario 2015, il Bilancio

Dettagli

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 311 / 2017 del 27/10/2017

DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE. 311 / 2017 del 27/10/2017 DELIBERA DEL DIRETTORE GENERALE 311 / 2017 del 27/10/2017 Oggetto: ADESIONE ALLA CONVENZIONE CONSIP PC PORTATILI E TABLET 1 - LOTTO 1 PER L ACQUISIZIONE DI N. 10 PERSONAL COMPUTERS LAPTOP COMPLETI DI MOUSE

Dettagli

Area Metropolitana di Bari

Area Metropolitana di Bari Area Metropolitana di Bari SETTORE SECONDO N. 552 SERVIZIO GARE E APPALTI del 31.12.2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE N.993 /2015 Oggetto: Procedura per l affidamento di un servizio per la predisposizione

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale /t%jfrl2 Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TE RAM O DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE AVENTE AD OGGETTO: REALIZZAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA DI BARLETTA Medaglia d Oro al Valore Militare e al Merito Civile Città della Disfida SETTORE SERVIZI GENERALI - C.E.D. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 2636 del 30/12/2015 Determina n. 1977

Dettagli

CITTA DI CIVITELLA DEL TRONTO Provincia di Teramo

CITTA DI CIVITELLA DEL TRONTO Provincia di Teramo CITTA DI CIVITELLA DEL TRONTO Provincia di Teramo COPIA Registro Generale n. 45 DETERMINAZIONE DEL SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO N. 11 DEL 03-02-2016 Ufficio: RAGIONERIA Oggetto: ACQUISTO TRAMITE MEPA

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 52 DEL

DETERMINAZIONE N. 52 DEL DETERMINAZIONE N. 52 DEL 19.04.2016 OGGETTO: Acquisizione in economia della fornitura di n. 6 nuove apparecchiature informatiche tramite mercato elettronico Affidamento alla ditta BARBALARGA S.R.L. Impegno

Dettagli

Comune di Brugnera Provincia di Pordenone

Comune di Brugnera Provincia di Pordenone Comune di Brugnera Provincia di Pordenone DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Area Tecnica DETERMINA N. 660 DEL 2/10/2015 PROPOSTA N. DET-69-2015 Oggetto: Centro di costo: servizio di manutenzione estintori,

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DETERMINAZIONE SETTORE: SETTORE POLITICHE ECONOMICHE FINANZIARIE E TRIBUTARIE REG. GEN.LE N. 391 0DEL 12/05/2015 REG. SERVIZIO N. 520DEL 11/05/2015

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE 22 AGOSTO 2017

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE 22 AGOSTO 2017 Copia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE 22 AGOSTO 2017 N. 63 / SEG SERVIZIO SEGRETERIA OGGETTO: SERVIZIO DI COLLABORAZIONE IN CUCINA DELLA MENSA DELLA SCUOLA M.IDA VIGLINO PER IL PERIODO 1 SETTEMBRE 2017

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER LA FORNITURA DELLE SPILLE ACCORDO DI COLLABORAZIONE EXPO BIENNIO 2014-2015 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. Immediatamente eseguibile

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. Immediatamente eseguibile Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati E Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N, AVENTE AD OGGETTO: MESSA IN

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TE RAMO

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TE RAMO LEARNTNG Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TE RAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. AVENTE AD OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 Responsabile. Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n. 41/TEC OGGETTO: Affidamento incarico, mediante cottimo fiduciario, al Dott.

Dettagli

PROPOSTA DI DETERMINAZIONE

PROPOSTA DI DETERMINAZIONE CITTA DI CASTELLANZA PROVINCIA DI VARESE CAP 21053 TEL. 0331526111 C.F. 00252280128 PROPOSTA DI DETERMINAZIONE OGGETTO : Canone connettività ADSL dedicata alle attività di videosorveglianza per la Polizia

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA DI BARLETTA Medaglia d Oro al Valore Militare e al Merito Civile Città della Disfida SETTORE SERVIZI GENERALI - C.E.D. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 866 del 12/05/2016 Determina n. 672

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1109 / 2014 OGGETTO: CIG ZEE105E9C6

Dettagli

ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA

ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA ------------------------- DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 17 DEL 22.02.2017 COPIA OGGETTO: Affidamento servizio trasloco uffici. Presa

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..59. del 02.02.2017 OGGETTO: Ordine Diretto di Acquisto (ODA) n. 3468767 sul Mercato Elettronico

Dettagli

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI AREA N. 85 DEL GENERALE N. 340 DEL

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI AREA N. 85 DEL GENERALE N. 340 DEL COMUNE DI PRESENZANO Sede: Via S. Rocco 81050 PRESENZANO (CE) Tel.: 0823989055 Fax: 0823989294 Responsabile dell AREA ECONOMICO-FINANZIARIA : DOTT. MARCO VITI AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 84 DEL

DETERMINAZIONE N. 84 DEL DETERMINAZIONE N. 84 DEL 08.06.2016 OGGETTO: Acquisizione in economia della fornitura di n. 1 switch, n. 1 access point e n. 2 ripetitori wireless per l efficientamento della rete informatica interna e

Dettagli

COMUNE DI PRESENZANO

COMUNE DI PRESENZANO COMUNE DI PRESENZANO Sede: Via S. Rocco 81050 PRESENZANO (CE) Tel.: 0823989055 Fax: 0823989294 Responsabile dell AREA AMMINISTRATIVA : ANTONIA ELIA AREA AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI

Dettagli

C O M U N E D I A R I Z Z A N O

C O M U N E D I A R I Z Z A N O C O M U N E D I A R I Z Z A N O Provincia di Verbania D E T E R M I N A N. 83 DEL 31.5.2016 OGGETTO: ACQUISTO COMPUTER SINDACO, 1 GRUPPO CONTINUITA SERVER E 5 GRUPPI CONTINUITA PER PC. PER UFFICI COMUNALI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Area Amministrativa - U.O. 1 - Affari Generali, Contratti, Amministrazione del Patrimonio DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI SPILAMBERTO

COMUNE DI SPILAMBERTO COMUNE DI SPILAMBERTO PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE STRUTTURA CULTURA, TURISMO, SPORT E BIBLIOTECA SERVIZIO STRUTTURA CULTURA, TURISMO, SPORT E BIBLIOTECA ACQUISTO LIBRI PER LA BIBLIOTECA COMUNALE

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMMINISTRATIVA ED ECONOMICO FINANZIARIA SERVIZIO AFFARI GENERALI D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: ACQUISIZIONE IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI CARTA NATURALE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA AMMINISTRATIVA - PROGRAMMAZIONE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA AMMINISTRATIVA - PROGRAMMAZIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA AMMINISTRATIVA - PROGRAMMAZIONE RESPONSABILE DELL AREA : DOTT.SSA FRANCESCA BELLUCCI ESTENSORE: UFFICIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE N. 21 DEL 19/01/2015 COPIA Oggetto

Dettagli

Comune di Costigliole d Asti

Comune di Costigliole d Asti COPIA ALBO Comune di Costigliole d Asti Provincia di Asti Determinazione del Responsabile SETTORE: SERVIZIO TECNICO N. 40 DEL 25/02/2013 Responsabile del Settore : GONELLA Arch. Rita OGGETTO: LAVORI DI

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile Servizio: TECNICO N. 30/34 del 04/11/2013 Responsabile del Servizio : Arch. CARRA Franco OGGETTO : ACQUISTO DI ELEMENTI

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 526 DEL AREA QUALITA URBANA E INFRASTRUTTURE

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 526 DEL AREA QUALITA URBANA E INFRASTRUTTURE Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 526 DEL 17-09-2014 OGGETTO: ACQUISTO PERSONAL COMPUTER, MONITOR E LICENZE MICROSOFT OFFICE TRAMITE CONVENZIONE CONSIP E MEPA.- AREA QUALITA URBANA E INFRASTRUTTURE

Dettagli

TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati n. 2 C )< Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. AVENTE AD OGGETTO: ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI TELTI. Tel. 0789/ Fax 0789/43580

COMUNE DI TELTI. Tel. 0789/ Fax 0789/43580 COMUNE DI TELTI Via Kennedy n 2 07020 Telti (SS) Tel. 0789/43007-43074 - Fax 0789/43580 www.comune.telti.ot.it ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Registro Generale numero 716 data 24-11-2016

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 945 del 16/11/2017 OGGETTO: Procedura negoziata ai sensi dell'art. 36 comma 2 lett. a) D.Lgs 50/2016,

Dettagli

C O M U N E D I A R I Z Z A N O

C O M U N E D I A R I Z Z A N O C O M U N E D I A R I Z Z A N O Provincia di Verbania D E T E R M I N A N. 34 DEL 02.03.2015 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER ABBONAMENTO ANNO 2015 AL SERVIZIO ENTI ON LINE CON LA DITTA SOLUZIONE SRL DI MILANO.

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 194 del 05/04/2012 OGGETTO: Adesione alla convenzione Consip 'Pc portatili 10' per la fornitura di n 5

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..3. del 11.01.2017 OGGETTO: Adesione alla Convenzione Consip Buoni Pasto 7 per la fornitura

Dettagli

OGGETTO: FORNITURA DI UNA COPPIA DI PROTEZIONE SOTTO TABELLONE PER IL CAMPO DI BASKET DEL CENTRO CONSOLINI - CIG Z641B0957C

OGGETTO: FORNITURA DI UNA COPPIA DI PROTEZIONE SOTTO TABELLONE PER IL CAMPO DI BASKET DEL CENTRO CONSOLINI - CIG Z641B0957C DETERMINA 4268 DEL 01/09/2016 OGGETTO: FORNITURA DI UNA COPPIA DI PROTEZIONE SOTTO TABELLONE PER IL CAMPO DI BASKET DEL CENTRO CONSOLINI - CIG Z641B0957C IL DIRETTORE SPORT E TEMPO LIBERO Premesso che:

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 701 Del 22/12/2014

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 701 Del 22/12/2014 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 701 Del 22/12/2014 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER IL RIPRISTINO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA - CIG. Z48126B3ED - ACQUISTO SULLA PIATTAFORMA MEPA

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 504.. del 30.10.2017 OGGETTO: PROCEDURA DI GARA PER L AUTORIZZAZIONE ALL INSTALLAZIONE

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 755 del 30/10/2015 Registro del Settore N. 81 del 26/10/2015 Oggetto: Acquisto del servizio di assistenza

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 388 del 02/08/2017 OGGETTO: Acquisto di beni consumabili di importo inferiore ad 40.000,00+IVA

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMMINISTRATIVA ED ECONOMICO FINANZIARIA SERVIZIO AFFARI GENERALI D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI MARCHE TEMPORALI PER L UFFICIO

Dettagli

CITTA DI CASTELLANZA DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA

CITTA DI CASTELLANZA DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA CITTA DI CASTELLANZA PROVINCIA DI VARESE CAP 21053 TEL. 0331526111 C.F. 00252280128 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO DI SPESA N. REG. DETERMINE DATA OGGETTO: Acquisto n. 3 kit di firma digitale per gli uffici

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA AMMINISTRATIVA - PROGRAMMAZIONE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA AMMINISTRATIVA - PROGRAMMAZIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA AMMINISTRATIVA - PROGRAMMAZIONE RESPONSABILE DELL AREA : DOTT.SSA FRANCESCA BELLUCCI ESTENSORE: PATRIZIA BACCI DETERMINAZIONE N. 592 DEL 18/07/2014 COPIA Oggetto

Dettagli

Cώrα Mαrtάnα. Acquisto di sedie per gli uffici e servizi tecnici Approvazione, impegno e liquidazione spesa.

Cώrα Mαrtάnα. Acquisto di sedie per gli uffici e servizi tecnici Approvazione, impegno e liquidazione spesa. Città di Martano (Provincia di Lecce) Cώrα Mαrtάnα EllάV tού Derentού DETERMINAZIONE N. 430 REG. SETTORE N. 159 Data di registrazione 23/08/2017 OGGETTO: Acquisto di sedie per gli uffici e servizi tecnici

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia del Sud Sardegna

COMUNE DI DONORI Provincia del Sud Sardegna COMUNE DI DONORI Provincia del Sud Sardegna Determinazione n. 123 del 16-06-2017 - Copia 123 - Oggetto: DETERMINA A CONRARRE PER LA FORNITURA TESTI SCOLASTICI IN FAVORE DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

COMUNE DI CAVALLIRIO Provincia di NOVARA

COMUNE DI CAVALLIRIO Provincia di NOVARA COMUNE DI CAVALLIRIO Provincia di NOVARA COPIA Determinazione del Responsabile Servizio: AREA TECNICA-EDILIZI,LAV.PUBB. N. 9 del 11/03/2016 Responsabile del Servizio : GEOM. MAURO PETTERINO OGGETTO : FORNITURA

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE AREA QUALITA URBANA AMBIENTE E INFRASTRUTTURE N. 618 DEL

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE AREA QUALITA URBANA AMBIENTE E INFRASTRUTTURE N. 618 DEL Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 618 DEL 23-10-2015 OGGETTO: ACQUISTO PACCHETTI ATTIVITA BACKOFFICE E ON-SITE SU SOFTWARE CIVILIA per ATTIVITÀ PROPEDEUTICHE AL SUBENTRO DELL ANAGRAFE NAZIONALE

Dettagli

CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA VALLE D AOSTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ESECUTIVO

CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA VALLE D AOSTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ESECUTIVO Prot. N. Pos. I ^ in data CONSORZIO REGIONALE PER LA TUTELA, L INCREMENTO E L ESERCIZIO DELLA PESCA VALLE D AOSTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO ESECUTIVO L anno duemiladiciassette addì 19 del mese

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 131 del 04/03/2016 Reg. n.71 del 01/03/2016 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE AFFARI GENERALI ANAGRAFE Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI COMUNE DI MONTESPERTOLI SETTORE : Responsabile: Ufficio: SETTORE V - LAVORI PUBBLICI/SERVIZI TECNICI Antonio Salvadori LAVORI PUBBLICI/SERVIZI TECNICI DETERMINAZIONE N. 779 esecutiva dal 14/12/2015 CLASSIFICAZIONE:

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA CESARE BENEDETTI

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA CESARE BENEDETTI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA CESARE BENEDETTI Via del Garda n.62 MORI (TN) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 085 del 30/06/2017 Oggetto: Affidamento della

Dettagli

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI AREA N. 56 DEL GENERALE N. 171 DEL

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI AREA N. 56 DEL GENERALE N. 171 DEL COMUNE DI PRESENZANO Sede: Via S. Rocco 81050 PRESENZANO (CE) Tel.: 0823989055 Fax: 0823989294 Responsabile dell AREA ECONOMICO-FINANZIARIA : DOTT. MARCO VITI AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE

Dettagli