Dematerializzare per Semplificare

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dematerializzare per Semplificare"

Transcript

1 1

2 Dematerializzare per Semplificare Dematerializzare non vuol dire solo semplificare. La semplificazione investe tutta la sfera della riorganizzazione dei processi, della trasparenza e dell assunzione di responsabilità, dell uso degli strumenti tecnologici nella comunicazione tra amministrazioni e tra cittadini ed amministrazioni. 2

3 KeySuite per la Pubblica Amministrazione KeySuite è la piattaforma tecnologica integrata di KDM che fornisce soluzioni condivise per la razionalizzazione dei procedimenti amministrativi connessi ai flussi di comunicazione e di gestione documentale, in cui è richiesta un opportuna interazione tra soggetti umani, applicazioni e sistemi 3

4 Analisi del procedimento KeySuite fornisce strumenti per l applicazione di una «metodologia» finalizzata alla descrizione dei procedimenti attraverso la riprogettazione dei flussi documentali e delle procedure amministrative. 4

5 Modello di riferimento In ambito documentale la piattaforma KeySuite si basa su un modello di gestione documentale, in linea con la normativa vigente, gli standard ISO e le nuove disposizioni del Codice dell Amministrazione Digitale. Tale modello rende disponibile un insieme di servizi per la gestione documentale a copertura dell intero ciclo di vita di un documento. 5

6 Modello e servizi integrati Adottare il modello include l utilizzo di servizi integrati, che possono essere presenti o meno nell architettura di un Ente. In ogni caso, i servizi già presenti possono essere integrati nella piattaforma attraverso un processo di qualificazione, mentre tutti gli altri servizi sono forniti dalla piattaforma KeySuite. 6

7 I servizi integrati di KeySuite I servizi integrati della piattaforma che permettono di rispettare i requisiti di dematerializzazione e semplificazione dei procedimenti e dei relativi flussi documentali sono: invio PEC conservazione sostitutiva timbro digitale firma elettronica, digitale, remota verifica dei formati e firme pubblicazione 7

8 Flowbox - Il magazzino dei procedimenti Il primo strumento della piattaforma è il magazzino dei procedimenti (FlowBox), una soluzione a riuso della Regione Emilia-Romagna, che permette di descrivere un procedimento amministrativo nelle sue versioni "AS IS" e "TO BE". In particolare: la tipologia del procedimento la normativa e i canali di comunicazione l evoluzione del flusso del procedimento le figure professionali e gli attori coinvolti le azioni documentali e i relativi documenti 8

9 FlowBox - Analisi preliminare attraverso il magazzino dei procedimenti 9

10 FlowBox - Elenco dei procedimenti 10

11 FlowBox - Descrizione generale procedimento 11

12 FlowBox - Dettagli del procedimento 12

13 FlowBox Firme e canali di comunicazione 13

14 FlowBox - Evidenza della Normativa 14

15 FlowBox - Commenti alla Normativa 15

16 FlowBox - Attività del procedimento 16

17 FlowBox - Dettaglio delle fasi 17

18 FlowBox - Attori del procedimento UO e Soggetti Esterni 18

19 FlowBox - Attori del procedimento Figure professionali 19

20 FlowBox Documenti 20

21 FlowBox - Azioni Documentali 21

22 Designer BPMN2 Modellazione del procedimento KeySuite mette a disposizione un interfaccia grafica per la modellazione dei processi, il Designer, un tool grafico che consente di modellare un processo evidenziando l intera struttura e la scomposizione dei processi in attività elementari, raggruppabili in sotto processi. Il flusso viene importato da FlowBox e rimodellato sul Designer. 22

23 Designer BPMN2 - Importa procedimento dal magazzino al Designer 23

24 Designer BPMN2 Personalizzazione delle interfacce web 24

25 Designer BPMN2 Personalizzazione delle interfacce web (2) 25

26 Designer BPMN2 - Modellare il flusso principale del procedimento Asilo Nido In questa pagina viene descritto nel dettaglio il flusso logico assegnato al procedimento, fondamentale ai fini della successiva fase di orchestrazione. Creazione del fascicolo del procedimento Il sistema crea automaticamente un nuovo fascicolo sul protocollo per il procedimento «Richiesta iscrizione Asilo Nido» in base al titolario dell Ente Scadenza del bando Alla scadenza del bando il sistema avvia l esecuzione di un nuovo flusso Pubblicazione graduatoria Il sistema pubblica la graduatoria definitiva sul sito dell Ente 26 Nuovo Bando Il sistema richiede i dati descrittivi del nuovo procedimento in fase di apertura Richiesta del Bando firmato Il sistema richiede all utente della PA l inserimento del bando firmato per renderlo sempre disponibile durante il procedimento e per archiviarlo nel documentale/protocollo dell Ente Verifica Nuova Richiesta Per ogni richiesta pervenuta il sistema avvia un flusso specifico per il trattamento della comunicazione in entrata Richiesta graduatoria provvisoria Il sistema richiede la graduatoria provvisoria all utente dell ufficio della PA

27 Designer BPMN2 Dettaglio del flusso dei sotto processi di interazione con documentale/protocollo Il Bando firmato viene fascicolato nel sistema di protocollo dell Ente Il sistema si interfaccia con il protocollo per fascicolare il documento Il Bando firmato viene archiviato nel documentale Il sistema si interfaccia con il sistema documentale per archiviare il documento Il Bando firmato viene protocollato Il sistema si interfaccia con il sistema documentale/protocollo per protocollare il documento 27

28 Designer BPMN2 - Modellare il flusso del sotto processo di gestione della richiesta di iscrizione Verifica dati del mittente Il sistema propone all utente il riconoscimento del richiedente tramite i suoi dati identificativi/anagrafici al fine di archiviare il nuovo fascicolo corredato dai metadati del richiedente Gestione Nuova Richiesta Per ogni richiesta pervenuta il sistema avvia un flusso specifico per il trattamento della comunicazione in entrata 28

29 Designer BPMN2 - Sotto processo di accesso al documentale/protocollo La graduatoria provvisoria viene fascicolata nel sistema di protocollo dell Ente Il sistema si interfaccia con il documentale/protocollo per fascicolare il documento La graduatoria provvisoria viene archiviata nel documentale Il sistema si interfaccia con il sistema documentale per archiviare il documento La graduatoria provvisoria viene protocollata nel sistema di protocollo dell Ente Il sistema si interfaccia con il documentale/protocollo per protocollare il documento 29

30 Designer BPMN2 - Modellare il flusso del sotto processo di creazione nuova richiesta 30

31 Designer BPMN2 Standard di esportazione Il Designer esporta il progetto in formato BPMN2 standard eseguibile dal motore BPM della piattaforma conforme con lo standard BPMN2 e integrato in maniera opportuna con il sistema documentale. 31

32 Designer BPMN2 - Installa il flusso sull orchestratore KeySuite Il flusso revisionato e personalizzato viene installato con la funzionalità di «deploy» direttamente sulla piattaforma KeySuite. 32

33 KeySuite - Gestione del procedimento Accesso Single Sign On 33

34 KeySuite Scrivania Virtuale 34

35 KeySuite Avvio istanza procedimento Nuova Istanza del Procedimento Permette di avviare una nuova istanza del procedimento amministrativo di tipo «Asilo» 35

36 KeySuite Dettagli istanza avviata 36

37 KeySuite Flusso documentale gestione del fascicolo del procedimento E possibile accedere in qualsiasi momento alla struttura archivisticodocumentale del procedimento, attraverso appositi link di connessione con il Sistema Documentale. 37

38 KeySuite Human task richiesta bando In questa pagina viene mostrata la prima attività umana del procedimento disegnato. 38

39 KeySuite Presa in carico ed esecuzione dello Human Task Presa in carico attività L utente che ne ha diritto prende in carico l attività Azioni su attività L utente che ne ha diritto può: 1) Prendere in carico un attività in ingresso 2) Rilasciare un attività presa in carico e renderla disponibile in ingresso agli altri utenti del suo ufficio 3) Saltare un attività in ingresso limitatamente a quelle attività definire opzionali nel flusso L attività umana viene presa in carico e gestita dalla figura professionale specificata nel disegno BPMN2. 39

40 KeySuite Documento fascicolato e protocollato tramite Sistema Documentale 40

41 KeySuite Avanzamento flusso 41

42 KeySuite Invio richiesta del cittadino iscrizione tramite PEC 42

43 KeySuite Invio richiesta tramite Portale dei Servizi On Line (1) 43

44 KeySuite Invio richiesta tramite Portale dei Servizi On Line (2) 44

45 KeySuite Human Task verifica richiesta 45

46 KeySuite Presa in carico ed esecuzione del Task verifica richiesta iscrizione 46

47 KeySuite Protocollo della richiesta di iscrizione tramite Sistema Documentale 47

48 KeySuite Avanzamento flusso Gestione nuova richiesta 48

49 KeySuite Task Gestione nuova richiesta 49

50 KeySuite Invio accettazione richiesta iscrizione 50

51 KeySuite Navigazione sportello riservato del cittadino 51

52 KeySuite Dettaglio dello Human Task verifica pertinenza fascicolo 52

53 KeySuite Stato richieste iscrizione 53

54 KeySuite Avanzamento gestione delle richieste di iscrizione 54

55 KeySuite Avanzamento flusso attesa scadenza bando 55

56 KeySuite Human task di pubblicazione graduatoria Il procedimento Asilo Nido gestito in questa demo, prevede la scadenza una scadenza del bando e la successiva pubblicazione della graduatoria. 56

57 KeySuite Presa in carico ed esecuzione pubblicazione graduatoria 57

58 KeySuite Pubblicazione graduatoria sul sito dell Ente 58

59 KeySuite Portale dei Servizi On Line 59

60 KeySuite Istanza del procedimento completa 60

61 KeySuite Flusso completo Se non si sono verificati errori durante l esecuzione logica del flusso, lo stato di avanzamento mostrerà tutte le attività in verde. 61

62 KeySuite Navigazione titolari e fascicoli del Sistema Documentale 62

63 KeySuite Navigazione CIFS La piattaforma rende possibile l accesso al sistema Documentale di KeySuite tramite protocollo CIFS (share di rete) per poterlo navigare direttamente con «Esplora Risorse» (Windows, MacOS, Linux). Viene utilizzata una integrazione web per l apertura diretta di cartelle e file con le proprie applicazioni (senza installazioni aggiuntive sui client). 63

64 KeySuite Navigazione CIFS 64

65 KeySuite Business Intelligence La piattaforma dispone di un avanzato sistema di Business Intelligence tramite il quale tutte le attività dei processi sono monitorate ed analizzate durante il loro ciclo di vita, con particolare attenzione allo scambio di messaggi, allo svolgimento delle attività umane e all integrazione dei sistemi applicativi. 65

66 KeySuite Business Intelligence Analisi delle comunicazioni 66

67 KeySuite Business Intelligence Analisi delle comunicazioni Drill Down 67

68 KeySuite Business Intelligence Analisi dei tempi delle attività 68

69 KeySuite Business Intelligence Analisi dei tempi delle attività Drill Down 69

70 KeySuite Business Intelligence Confronto tempistiche 70

71 Contatti Via R. Bracco 42/B Roma Tel.: Fax:

Comuni «fuori dal comune»: Strumenti e tecnologie innovative

Comuni «fuori dal comune»: Strumenti e tecnologie innovative Comune di Iglesias Comune di Montemurlo Comuni «fuori dal comune»: Strumenti e tecnologie innovative Roma, 25 Maggio 2016 1 Strumenti tecnologici: la Piattaforma integrata TessERe e il motore KeySuite

Dettagli

La piattaforma integrata per dematerializzare e semplificare

La piattaforma integrata per dematerializzare e semplificare La piattaforma integrata per dematerializzare e semplificare La soluzione nata per affiancare la PA nel complesso processo di evoluzione e semplificazione dei procedimenti amministrativi ed organizzativi

Dettagli

Standard e tecnologie per realizzare l innovazione

Standard e tecnologie per realizzare l innovazione Standard e tecnologie per realizzare l innovazione Dante Ciantra Paolo Cappuccini Gabriele Di Federico KDM SpA Macerata, 23 Ottobre 2015 1 TITOLO DELL INTERVENTO Attività realizzate nell'ambito di iniziative

Dettagli

Dematerializzare per Semplificare

Dematerializzare per Semplificare 1 Dematerializzare per Semplificare Dematerializzare non significa solamente il passaggio dalla carta al digitale. La semplificazione si ottiene solo con una profonda comprensione della complessità dei

Dettagli

Dematerializzare per Semplificare

Dematerializzare per Semplificare 1 Dematerializzare per Semplificare Dematerializzare non significa solamente il passaggio dalla carta al digitale. La semplificazione si ottiene solo con una profonda comprensione della complessità dei

Dettagli

La dematerializzazione del Documento Unico di Regolarità Contributiva

La dematerializzazione del Documento Unico di Regolarità Contributiva La dematerializzazione del Documento Unico di Regolarità Contributiva Il progetto 23 maggio 2011 Sommario Introduzione Obiettivi del progetto vantaggi Chi è coinvolto La legge regionale Gli atti seguenti

Dettagli

InfoCamere-PJ2_PrzCommInv

InfoCamere-PJ2_PrzCommInv InfoCamere-PJ2_PrzCommInv 131129 InfoCamere-PJ2_PrzCommInv 131129 Reggio Emilia, 10 novembre 2014 Chi siamo: la nostra storia 2 Diffusione sul territorio dei SUAP camerali 3.240 Complessivamente il SUAP

Dettagli

30 / ora 15 / ora. Amelia PRO (Opzionale) 20 /mese 10 / mese Nessun limite al numero di fatture emesse. Plugin Business Intelligence (Opzionale)

30 / ora 15 / ora. Amelia PRO (Opzionale) 20 /mese 10 / mese Nessun limite al numero di fatture emesse. Plugin Business Intelligence (Opzionale) Brescia, 18 marzo 2015 Spett.le Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia Via Cefalonia, 70 25124 Brescia La società scrivente S.P.E. Sistemi e Progetti Elettronici intende offrire come promozione

Dettagli

L Operatore di protocollo

L Operatore di protocollo L Operatore di protocollo 1 Obiettivo del corso Fornire agli Operatori di protocollo le informazioni necessarie ad esercitare le attività di: Registrazione Acquisizione Assegnazione Ricerca dei documenti

Dettagli

La riforma della PA. ... Per una PA tutta digitale. Gianni Terribile Responsabile commerciale Area Centro Nord PA Digitale. Oristano, 27 Aprile 2016

La riforma della PA. ... Per una PA tutta digitale. Gianni Terribile Responsabile commerciale Area Centro Nord PA Digitale. Oristano, 27 Aprile 2016 La riforma della PA... Per una PA tutta digitale Gianni Terribile Responsabile commerciale Area Centro Nord PA Digitale Oristano, 27 Aprile 2016 5 passi per adempiere alle nuove norme Entrata in vigore

Dettagli

REGEL LA SCUOLA DIGITALE. REGEL è un offerta senza asterischi, per una trasparenza senza confronti. karon srl i veri partner per la vostra scuola

REGEL LA SCUOLA DIGITALE. REGEL è un offerta senza asterischi, per una trasparenza senza confronti. karon srl i veri partner per la vostra scuola REGEL SERVIZI PER LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI SEGRETERIA REGEL è un offerta senza asterischi, per una trasparenza senza confronti SEGRETERIA CONSERVAZIONE DOCUMENTI ARCHIVIAZIONE 1 2 3 4 ACQUISIZIONE

Dettagli

DIGITALIZZARE I DOCUMENTI PER ORGANIZZARE, GESTIRE E CONDIVIDERE LE INFORMAZIONI

DIGITALIZZARE I DOCUMENTI PER ORGANIZZARE, GESTIRE E CONDIVIDERE LE INFORMAZIONI DIGITALIZZARE I DOCUMENTI PER ORGANIZZARE, GESTIRE E CONDIVIDERE LE INFORMAZIONI Olindo Giamberardini Davide Vierzi Avvertenza. Il materiale qui disponibile è riservato al solo uso dei Partner e Utenti

Dettagli

Roberto D Ippolito. Business Consultant Specialist I&CC. FORUM PA 2010 Fiera di Roma, 17-20 maggio

Roberto D Ippolito. Business Consultant Specialist I&CC. FORUM PA 2010 Fiera di Roma, 17-20 maggio Roberto D Ippolito Business Consultant Specialist I&CC FORUM PA 2010 Fiera di Roma, 17-20 maggio Argomenti che tratteremo La PEC: cos è e come funziona Il valore della PEC oggi Come gestire la PEC Casi

Dettagli

Orkestrio PEC Dare valore alla PEC grazie alla gestione documentale

Orkestrio PEC Dare valore alla PEC grazie alla gestione documentale Orkestrio PEC Dare valore alla PEC grazie alla gestione documentale Orkestrio PEC è la soluzione per smistare ed archiviare la PEC nella tua organizzazione Cos è la Posta Elettronica Certificata (PEC)

Dettagli

ripercorriamo le tappe

ripercorriamo le tappe Protocollo informatico, automazione del flusso documentale e prime esperienze di conservazione sostitutiva a cura di: Patrizio Geri Direzione Comunicazione e Servizi Informativi Titolare P.O. Responsabile

Dettagli

Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna

Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna Ing. Giulia Angelelli Servizio opere pubbliche ed edilizia, sicurezza e legalità, coordinamento ricostruzione Parma, 21 aprile 2016 La semplificazione

Dettagli

La dematerializzazione degli atti amministrativi: primo obiettivo il DURC

La dematerializzazione degli atti amministrativi: primo obiettivo il DURC La dematerializzazione degli atti amministrativi: primo obiettivo il DURC Dott. Leonardo Draghetti 12 Dicembre 2011 Servizio Opere e lavori pubblici. Legalità e sicurezza. Edilizia pubblica e privata Il

Dettagli

Dematerializzare per semplificare: Stefania Sparaco Lepida Spa

Dematerializzare per semplificare: Stefania Sparaco Lepida Spa Dematerializzare per semplificare: il progetto FlowER Stefania Sparaco Lepida Spa La PA Digitale che vorrei Interconnessa Interoperabile Semplificata LR LR 18/2011 18/2011 Dematerializzata 2 Come costruirla?

Dettagli

Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna

Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna Sistema Integrato per l Edilizia in Emilia-Romagna Ing. Stefano Isler Bologna, 11 febbraio 2016 Responsabile Servizio opere pubbliche ed edilizia, sicurezza e legalità, coordinamento ricostruzione La semplificazione

Dettagli

I Moduli. Via Alcide De Gasperi, Palermo Tel PBX - Fax

I Moduli. Via Alcide De Gasperi, Palermo Tel PBX - Fax I Moduli Sommario Introduzione... 3 Elenco Moduli... 4 EDOC MODULO BASE... 4 EDOC CICLO ATTIVO... 4 EDOC CICLO PASSIVO... 4 EDOC RACCOGLITORI... 4 EDOC CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA ANALOGICA... 5 EDOC CONSERVAZIONE

Dettagli

Trasformazione digitale Soluzioni digitali per la semplificazione dei processi

Trasformazione digitale Soluzioni digitali per la semplificazione dei processi Trasformazione digitale Soluzioni digitali per la semplificazione dei processi Nome location mercoledì 15 febbraio 2017 Able Tech Able Tech è l azienda leader in Italia per la gestione delle Informazioni

Dettagli

Direzione Centrale Attività Produttive

Direzione Centrale Attività Produttive Direzione Centrale Attività Produttive Sportello Unico Attività Produttive Installazione antenne telefonia mobile Comune di Milano ed Assolombarda hanno avviato insieme un percorso che ha il fine condiviso

Dettagli

Dal protocollo interoperabile alla conservazione degli archivi digitali: la costruzione del sistema

Dal protocollo interoperabile alla conservazione degli archivi digitali: la costruzione del sistema Dal protocollo interoperabile alla conservazione degli archivi digitali: la costruzione del sistema Ilaria Pescini PO Archivi e sistema documentale Livorno, 4 luglio 2008 1 Visione sistemica della gestione

Dettagli

rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi

rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi rchinizer il protocollo informatico obiettivi e strategie dott. michele bianchi Obiettivi migliorare l'efficienza interna ridurre i registri cartacei diminuire gli uffici di protocollo razionalizzare i

Dettagli

Master Responsabile di Archivi Digitali

Master Responsabile di Archivi Digitali ACCADEMIA ITALIANA DELLE ALTE TECNOLOGIE Master Responsabile di Archivi Digitali ed esperto di digitalizzazione documentale The Technology Background Commission support production of high specialized courses

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 2015 Retail T-Link RETAIL T-LINK INDICE DEI CONTENUTI 3 INDUSTRY TREND & DYNAMIC 4 ESIGENZE DEI CLIENTI 5 FOCUS SU AREE DI ATTIVITA 6 OVERVIEW DELLA SOLUZIONE 10 BENEFICI DELLA

Dettagli

manuale operativo sportello unico delle attività produttive InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni

manuale operativo sportello unico delle attività produttive InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni sportello unico delle attività produttive manuale operativo versione 01 maggio 2011 indice 15 15 16 19 21 Per

Dettagli

PROTOCOLLO INFORMATICO E TRASPARENZA: LE INIZIATIVE DEL GOVERNO

PROTOCOLLO INFORMATICO E TRASPARENZA: LE INIZIATIVE DEL GOVERNO Fiera di Roma - 8 maggio 2002 FORUM PA 2002 PROTOCOLLO INFORMATICO E TRASPARENZA: LE INIZIATIVE DEL GOVERNO Carlo Batini Presidente AIPA 1 STANDARD NORMATIVI E VINCOLI TEMPORALI FIRMA DIGITALE TESTO UNICO

Dettagli

Sistema Informativo Regionale Ambientale. La gestione dei dati ambientali con il SIRA Sardegna

Sistema Informativo Regionale Ambientale. La gestione dei dati ambientali con il SIRA Sardegna Sistema Informativo Regionale Ambientale La gestione dei dati ambientali con il SIRA Sardegna AGENDA Obiettivi Requisiti e funzionalità Gestione procedimenti Amministrativi (GPA) Alcuni Esempi Il SIRA

Dettagli

LA SFIDA DELLA DEMATERIALIZZAZIONE

LA SFIDA DELLA DEMATERIALIZZAZIONE FORUM PA 2007 ROMA, 22 maggio LA SFIDA DELLA DEMATERIALIZZAZIONE LA P.A. DIGITALE L art. 4, c. 2, del Co.A.Di. afferma che «ogni atto e documento può essere trasmesso alle pubbliche amministrazioni con

Dettagli

Area: InvoiceComm. Punto di menù: Panoramica servizio

Area: InvoiceComm. Punto di menù: Panoramica servizio Area: InvoiceComm Funzionalità: Generale Punto di menù: Panoramica servizio Tale documento è disponibile, oltre che ad uso interno dei dipendenti di UniCredit SpA, per la consultazione e la distribuzione

Dettagli

Incontro dematerializzazione. Mortara, 28/05/2015

Incontro dematerializzazione. Mortara, 28/05/2015 Incontro dematerializzazione Mortara, 28/05/2015 Sommario incontro Concetti e vocabolario Adempimenti Come/cosa fare? Proposte di collaborazione/condivisione Bibliografia normativa Dematerializzazione

Dettagli

Fatturazione PA UNINA L architettura di servizio, il flusso procedurale e il piano delle attività

Fatturazione PA UNINA L architettura di servizio, il flusso procedurale e il piano delle attività Fatturazione PA UNINA L architettura di servizio, il flusso procedurale e il piano delle attività Appunti per la riunione del 2.2.2015 1 Gli adempimenti e le fonti normative Obbligo avvio Ciclo attivo:

Dettagli

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER LA GESTIONE DELLA CARTELLA SOCIO-SANITARIA BASATA SU TECNOLOGIA WEB

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER LA GESTIONE DELLA CARTELLA SOCIO-SANITARIA BASATA SU TECNOLOGIA WEB LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER LA GESTIONE DELLA CARTELLA SOCIO-SANITARIA BASATA SU TECNOLOGIA WEB CARTELLA UTENTE 2016 + SEMPLICE PER GLI OPERATORI + ORGANIZZATA NELLE FUNZIONI + VELOCE NELLE RISPOSTE CARTELLA

Dettagli

I contenuti del progetto

I contenuti del progetto I contenuti del progetto Ing. Stefano Isler Bologna, 5 novembre 2014 Responsabile Servizio opere pubbliche ed edilizia, sicurezza e legalità, coordinamento ricostruzione La semplificazione in edilizia

Dettagli

Il processo di trasformazione della Pubblica Amministrazione PER LA PA LOCALE

Il processo di trasformazione della Pubblica Amministrazione PER LA PA LOCALE Il processo di trasformazione della Pubblica Amministrazione UN NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO PER LA PA LOCALE Una premessa DIGITALIZZAZIONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

Dettagli

Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Giugno 2015 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO... 2 AGGIORNAMENTO STAND ALONE/SERVER... 2 AGGIORNAMENTO CLIENT... 4 B) CONSERVAZIONE IN

Dettagli

sea Strumenti estesi di BusinessPass per lo studio

sea Strumenti estesi di BusinessPass per lo studio sea Strumenti estesi di BusinessPass per lo studio Strumenti estesi di BP per lo studio Area Riservata Strumenti estesi di BP - Area Riservata Sito Web Dinamico Strumenti estesi di BP - Area Riservata

Dettagli

Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti

Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti Powered by Digital Document Management www.multimediait.com 1 2 Indice Archivia Plus 02 L archivio elettronico negli studi 04 Archivia Plus versioni e

Dettagli

Innovare e semplificare il processo di fatturazione passiva con le soluzioni SAP per la ricezione, digitalizzazione e contabilizzazione.

Innovare e semplificare il processo di fatturazione passiva con le soluzioni SAP per la ricezione, digitalizzazione e contabilizzazione. Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense. Utilizzata con concessione dell autore. Innovare e semplificare il processo di fatturazione passiva con le soluzioni SAP per la ricezione, digitalizzazione

Dettagli

Di seguito vengono riportate le principali novità e differenze rispetto alle versioni precedenti del LIMS (4 e 6.1)

Di seguito vengono riportate le principali novità e differenze rispetto alle versioni precedenti del LIMS (4 e 6.1) Eusoft.Lab 10: Principali benefit e caratteristiche EuSoft.Lab10 coniuga la completezza funzionale di un sistema LIMS sul mercato dal 1997 alle più avanzate ed innovative tecnologie in ambito web, integrando

Dettagli

L AREA AMMINISTRATIVA DISTRETTUALE LA GESTIONE DELLE PRATICHE

L AREA AMMINISTRATIVA DISTRETTUALE LA GESTIONE DELLE PRATICHE L AREA AMMINISTRATIVA DISTRETTUALE LA GESTIONE DELLE PRATICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO CARD 13 dicembre 2013 Ospedale G. Fracastoro San Bonifacio (VR) Complessità Organizzativa Posta Ordinaria Comuni ed

Dettagli

Presentazione Azienda

Presentazione Azienda Il sistema di gestione documentale e di Business Process Management di Scavolini Edoardo Gentili Resp. Gestione sistemi informativi, Scavolini S.p.A. Presentazione Azienda La Scavolini nasce a Pesaro nel

Dettagli

Gestione Deleghe e Acquisizione 730 Precompilato

Gestione Deleghe e Acquisizione 730 Precompilato Gestione Deleghe e Acquisizione 730 Precompilato Obiettivi Principali Gestire acquisizione delega contribuente con tutti i dati e ripresa dati già disponibili in piattaforma software Gestire numerazione

Dettagli

Nicola Mangia. l implementazione dei processi per la gestione del fascicolo digitale nella Procura della Repubblica di Lecce

Nicola Mangia. l implementazione dei processi per la gestione del fascicolo digitale nella Procura della Repubblica di Lecce Nicola Mangia Auror@: l implementazione dei processi per la gestione del fascicolo digitale nella Procura della Repubblica di Lecce Ambito di promozione del Progetto Il Progetto è inserito nell Accordo

Dettagli

Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET

Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET Ordine dei Farmacisti Della Provincia di Livorno Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET Manuale gestore DT-Manuale gestore Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET (per utenti servizio

Dettagli

Sportello Unico Edilizia GeoTec SUE. La gestione digitale delle pratiche edilizie via web

Sportello Unico Edilizia GeoTec SUE. La gestione digitale delle pratiche edilizie via web Sportello Unico Edilizia GeoTec SUE La gestione digitale delle pratiche edilizie via web (Fino ad) oggi DIA SCIA PdC 1. Produzione documentazione Professionista Ente 2. Invio documentazione (Da) domani

Dettagli

MAW DOCUMENT MANAGEMENT. Sistema di Gestione Documentale per Aziende e Pubbliche Amministrazioni

MAW DOCUMENT MANAGEMENT. Sistema di Gestione Documentale per Aziende e Pubbliche Amministrazioni MAW DOCUMENT MANAGEMENT Sistema di Gestione Documentale per Aziende e Pubbliche Amministrazioni Cos è MDM! mdm (Maw Document Management) è la soluzione di Enterprise Content Management, per la gestione

Dettagli

Presentazione Azienda

Presentazione Azienda La Gestione Documentale in Scavolini: Da scelta strategica a infrastruttura per i processi aziendali Edoardo Gentili Responsabile Gestione Sistemi informativi, Scavolini Presentazione Azienda La Scavolini

Dettagli

22 MARZO 2016 I procedimenti amministrativi delle università e degli enti di ricerca: roadmap 2016

22 MARZO 2016 I procedimenti amministrativi delle università e degli enti di ricerca: roadmap 2016 22 MARZO 2016 I procedimenti amministrativi delle università e degli enti di ricerca: roadmap 2016 Paolo Vandelli Punti trattati nell intervento Amministrazione trasparente con Titulus: Art. 23: Obbligo

Dettagli

DG Semplificazione e Digitalizzazione MUTA MODELLO UNICO TRASMISSIONE ATTI FER FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI ROMEO PENZO

DG Semplificazione e Digitalizzazione MUTA MODELLO UNICO TRASMISSIONE ATTI FER FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI ROMEO PENZO DG Semplificazione e Digitalizzazione MUTA MODELLO UNICO TRASMISSIONE ATTI FER FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI ROMEO PENZO LA PIATTAFORMA MUTA CITTADINI, IMPRESE SISTEMA CAMERALE, PROFESSIONISTI, AGENZIE

Dettagli

L Amministrazione digitale: semplificazione, accessibilità, trasparenza totale

L Amministrazione digitale: semplificazione, accessibilità, trasparenza totale L Amministrazione digitale: semplificazione, accessibilità, trasparenza totale Relatore: DONATO A.LIMONE, ORDINARIO DI INFORMATICA GIURIDICA E DOCENTE DI SCIENZA DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE, UNIVERSITA

Dettagli

Gestione e organizzazione Software e piattaforme per l'ufficio e il lavoro collaborativo secondo il Codice dell Amministrazione Digitale CAD

Gestione e organizzazione Software e piattaforme per l'ufficio e il lavoro collaborativo secondo il Codice dell Amministrazione Digitale CAD Gestione e organizzazione Software e piattaforme per l'ufficio e il lavoro collaborativo secondo il Codice dell Amministrazione Digitale CAD Udine - 7 febbraio 2017 1 Il Codice dell Amministrazione Digitale:

Dettagli

I prossimi passi. 22 giugno 2012

I prossimi passi. 22 giugno 2012 I prossimi passi 22 giugno 2012 I prossimi passi Interoperabilità semplificata Intra-P.I.Tre. Evoluzioni interazione PEC Sistema di Conservazione Integrazione con Applicativi di settore Evoluzioni interazione

Dettagli

FASCICOLO DOCUMENTALE. Soluzioni gestionali integrate per la Pubblica Amministrazione Architettura client/server. Manuale Utente

FASCICOLO DOCUMENTALE. Soluzioni gestionali integrate per la Pubblica Amministrazione Architettura client/server. Manuale Utente Soluzioni gestionali integrate per la Pubblica Amministrazione Architettura client/server FASCICOLO DOCUMENTALE Manuale Utente Fascicolo Documentale 1/1 INDICE 1 INTRODUZIONE 3 2 ATTIVAZIONE 4 3 GESTIONE

Dettagli

Sportello Unico per l Edilizia

Sportello Unico per l Edilizia TUTORIAL Sportello Unico per l Edilizia > Accesso al servizio > Profilo utente > Presentazione della Pratica > Gestione della Pratica > Consultazione delle Pratiche presentate Portale dei servizi telematici

Dettagli

posta elettronica, messaggistica e collaborazione nella Pubblica Amministrazione Risorse Comuni 16 novembre 2016 STUDIO STORTI

posta elettronica, messaggistica e collaborazione nella Pubblica Amministrazione Risorse Comuni 16 novembre 2016 STUDIO STORTI posta elettronica, messaggistica e collaborazione nella Pubblica Amministrazione Art.68 1. Le pubbliche amministrazioni acquisiscono programmi informatici o parti di essi nel rispetto dei principi di economicità

Dettagli

Il CSI Piemonte ed il riuso tra enti della pubblica amministrazione

Il CSI Piemonte ed il riuso tra enti della pubblica amministrazione Il CSI Piemonte ed il riuso tra enti della pubblica amministrazione Incontro con la Regione Siciliana Francesco Pirastu Direzione Commerciale Nazionale Torino, 18/05/2012 Il CSI Piemonte 18/05/2012 2 CSI-Piemonte

Dettagli

ALLEGATO A Requisiti dell Applicativo SUAP Camerale. Premesse. L applicativo SUAP si compone:

ALLEGATO A Requisiti dell Applicativo SUAP Camerale. Premesse. L applicativo SUAP si compone: ALLEGATO A Requisiti dell Applicativo SUAP Camerale Premesse L applicativo SUAP si compone: 1. della base della conoscenza; 2. del front office per imprese e intermediari; 3. del sistema di pagamento elettronico;

Dettagli

La soluzione web-based semplice e personalizzata per la gestione dell intermediazione assicurativa.

La soluzione web-based semplice e personalizzata per la gestione dell intermediazione assicurativa. La soluzione web-based semplice e personalizzata per la gestione dell intermediazione assicurativa www.we4broker.com CHI SIAMO 30 anni di esperienza nel settore dell Informatica per assicurazioni Software

Dettagli

Sommario 1 Introduzione progetto Soluzione Integrazione Conclusioni... 10

Sommario 1 Introduzione progetto Soluzione Integrazione Conclusioni... 10 SISS SUITE Sommario 1 Introduzione... 3 2 progetto... 3 3 Soluzione... 3 4 Integrazione... 10 5 Conclusioni... 10 2 1 INTRODUZIONE L OMNICOM SISS Suite è una libreria DLL espressamente concepita per facilitare

Dettagli

L applicazione del CAD in. Regione Emilia-Romagna

L applicazione del CAD in. Regione Emilia-Romagna L applicazione del CAD in Regione Emilia-Romagna Grazia Cesari Responsabile Servizio Sistema Informativo-Informatico regionale Direzione Generale Centrale Organizzazione, Personale, Sistemi Regione Emilia-Romagna

Dettagli

La dematerializzazione dei documenti in Provincia di Firenze

La dematerializzazione dei documenti in Provincia di Firenze La dematerializzazione dei documenti in Provincia di Firenze in Provincia di Firenze Sommario Premessa Dematerializzazione dei documenti La scelta strategica Gestione flussi Un caso concreto Diffusione

Dettagli

CCBASIC ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

CCBASIC ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE GUIDA OPERATIVA CCBASIC aggiornata al 27/06/2013 (ver. 2.0.11) ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Sommario 1 Prerequisiti di installazione... 2 2 Installazione... 2 3 Importazione dati da Cartella Clinica Bracco...

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 Servizi di informatica Processo Sviluppo e gestione di prodotti e servizi informatici Sequenza di

Dettagli

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010. Patrizio Geri - Comune di Pisa Direzione Sistemi Informativi

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010. Patrizio Geri - Comune di Pisa Direzione Sistemi Informativi Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Decreto legislativo n. 235/2010 Patrizio Geri - Comune di Pisa Direzione Sistemi Informativi OBIETTIVO DELLA RIFORMA L obiettivo è quello di superare l amministrazione

Dettagli

Nuova Piattaforma Bollini Farmaceutici

Nuova Piattaforma Bollini Farmaceutici Nuova Piattaforma Bollini Farmaceutici Agenda Contesto di riferimento Esigenze Evolutive Struttura delle funzionalità Roadmap di progetto Contesto di riferimento La produzione e distribuzione dei bollini

Dettagli

TUTORIAL PER LA REGISTRAZIONE SUL PORTALE E L UTILIZZO DEI SERVIZI TELEMATICI

TUTORIAL PER LA REGISTRAZIONE SUL PORTALE E L UTILIZZO DEI SERVIZI TELEMATICI TUTORIAL PER LA REGISTRAZIONE SUL PORTALE E L UTILIZZO DEI SERVIZI TELEMATICI Portale dei servizi telematici di Area Vasta Lecce Tutorial Pag. 1 ACCESSO AL PORTALE Per la presentazione delle pratiche SUE/SUAP

Dettagli

Attuazione del processo di digitalizzazione nelle Pubbliche Amministrazioni

Attuazione del processo di digitalizzazione nelle Pubbliche Amministrazioni Attuazione del processo di digitalizzazione nelle Pubbliche Amministrazioni Tommaso Ramacciato Advisor PA Digitale Adriatica s.r.l. Campobasso, 30 novembre 2016 Pubblica Amministrazione digitale: come?

Dettagli

Interoperabilità dei Protocolli Informatici

Interoperabilità dei Protocolli Informatici Interoperabilità dei Protocolli Informatici Il Protocollo informatico e il Manuale di Gestione Potenza 09/07/2010 Marcella GUARINO Lucana Sistemi s.r.l. 2 Il DPR 445/2000, art.1 definisce il protocollo

Dettagli

Le soluzioni di RTRT per le comunicazioni telematiche

Le soluzioni di RTRT per le comunicazioni telematiche Regione Toscana DG Organizzazione e Risorse Settore Infrastrutture e tecnologie Le soluzioni di RTRT per le comunicazioni telematiche Seminario Il nuovo codice dell'amministrazione digitale. Documenti

Dettagli

La Conservazione ottica sostitutiva e il protocollo informatico: l'esperienza di InfoCamere. Marco Pellegrini, Direttore Marketing InfoCamere

La Conservazione ottica sostitutiva e il protocollo informatico: l'esperienza di InfoCamere. Marco Pellegrini, Direttore Marketing InfoCamere La Conservazione ottica sostitutiva e il protocollo informatico: l'esperienza di InfoCamere Marco Pellegrini, Direttore Marketing InfoCamere CHI SIAMO IL KNOW HOW Outsourcer della rete e delle applicazioni

Dettagli

Piattaforma SpeedUp, l approccio integrato alla gestione del credito che consente di disporre:

Piattaforma SpeedUp, l approccio integrato alla gestione del credito che consente di disporre: Piattaforma SpeedUp, l approccio integrato alla gestione del credito che consente di disporre: Di un sistema evoluto in grado di supportare tutte le attività di gestione delle fatture in scadenza e insolute

Dettagli

Il progetto per l informatizzazione globale del flusso di lavoro nel MiBAC

Il progetto per l informatizzazione globale del flusso di lavoro nel MiBAC Ministero per i beni e le attività culturali Direzione generale per l innovazione tecnologica e la promozione Il progetto per l informatizzazione globale del flusso di lavoro nel MiBAC Giovanna Tosatti

Dettagli

AURORA WebDOC Document Management System

AURORA WebDOC Document Management System AURORA WebDOC Document Management System PRESENTAZIONE Aurora WebDOC è un software della famiglia DMS (document management system) pensato per le piccole aziende e gli studi professionali. Queste realtà

Dettagli

LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA. Erica Manzano - Udine, 17 maggio 2010

LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA. Erica Manzano - Udine, 17 maggio 2010 LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Erica Manzano - Udine, 17 maggio 2010 erica.manzano@gmail.com 1 Il processo di conservazione sostitutiva è una PROCEDURA INFORMATICA, regolamentata dalla legge italiana, in

Dettagli

I nuovi scenari sul protocollo informatico

I nuovi scenari sul protocollo informatico I nuovi scenari sul protocollo informatico Antonio Massari Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione 3 a Conferenza organizzativa degli archivi delle università italiane 6 aprile 2001 Obiettivi

Dettagli

COMUNE DI POGGIO MIRTETO

COMUNE DI POGGIO MIRTETO SIPEM COMUNE DI POGGIO MIRTETO PROVINCIA DI RIETI SISTEMA INFORMATIVO PRATICHE EDILIZIE E MONITORAGGIO MUNICIPALE PREMESSO CHE: La normativa vigente impone alle Amministrazioni comunali l uso dell informatica

Dettagli

DAX Digital Archive extended. Sistema di conservazione a lungo termine e gestione degli archivi digitali

DAX Digital Archive extended. Sistema di conservazione a lungo termine e gestione degli archivi digitali DAX Digital Archive extended Sistema di conservazione a lungo termine e gestione degli archivi digitali Obiettivi del Sistema DAX 1 1 : La gestione dell archivio di deposito e storico sia la parte digitale

Dettagli

AVVISO PER INDAGINE DI MERCATO

AVVISO PER INDAGINE DI MERCATO Milano, 29 luglio 2016 CAL-UFF-G-290716-00002 Trasmesso a mezzo Piattaforma Sintel AVVISO PER INDAGINE DI MERCATO finalizzato all affidamento diretto del servizio di progettazione, realizzazione, manutenzione

Dettagli

DOCUMATIC IL MODULO ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA

DOCUMATIC IL MODULO ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMATIC IL MODULO ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA Il modulo Archiviazione Sostitutiva di DOCUMATIC è allineato con la normativa corrente per l archiviazione sostitutiva. Questo il flusso operativo: Creazione

Dettagli

Piano Triennale di Informatizzazione delle Procedure COMUNE DI SALIZZOLE (VR) Ricognizione della situazione esistente

Piano Triennale di Informatizzazione delle Procedure COMUNE DI SALIZZOLE (VR) Ricognizione della situazione esistente Piano Triennale di Informatizzazione delle Procedure 2015 2017 COMUNE DI SALIZZOLE (VR) Ricognizione della situazione esistente Questo Comune è dotato del sistema informatico per la gestione integrata

Dettagli

Flussi informativi integrati

Flussi informativi integrati Direzione Sistemi Informativi e Portale di Ateneo La presentazione è volutamente densa di contenuti affinché possa essere sufficientemente esaustiva per una lettura che prescinda dall evento in cui queste

Dettagli

COMUNE DI TORELLA DEI LOMBARDI. Provincia di Avellino PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

COMUNE DI TORELLA DEI LOMBARDI. Provincia di Avellino PIANO DI INFORMATIZZAZIONE COMUNE DI TORELLA DEI LOMBARDI Provincia di Avellino PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni

Dettagli

sistema di gestione documentale, conservazione a norma e Business Process Manager

sistema di gestione documentale, conservazione a norma e Business Process Manager sistema di gestione documentale, conservazione a norma e Business Process Manager Miglioramento della sicurezza e dell affidabilità dei dati tramite archiviazione centralizzata Riduce il rischio di smarrimento

Dettagli

I 6 punti chiave. Settore. Scenari di utilizzo. Tecnologia. Risorse umane. Dominio di applicazione. Roadmap. Dove? Cosa? Come? Che? Quando?

I 6 punti chiave. Settore. Scenari di utilizzo. Tecnologia. Risorse umane. Dominio di applicazione. Roadmap. Dove? Cosa? Come? Che? Quando? I 6 punti chiave per un approccio vincente con Microsoft Office Sharepoint Server Romeo Pruno rpruno@itconsult.it Senior Developer Specialist, it Consult I 6 punti chiave Settore Dove? Scenari di utilizzo

Dettagli

Sportello Unico Attività Produttive. Riforma in materia di semplificazione amministrativa D.P.R. 160/2011 L.R. 40/2009 PORTALE TELEMATICO

Sportello Unico Attività Produttive. Riforma in materia di semplificazione amministrativa D.P.R. 160/2011 L.R. 40/2009 PORTALE TELEMATICO 31.03.2011 Sportello Unico Attività Produttive Riforma in materia di semplificazione amministrativa D.P.R. 160/2011 L.R. 40/2009 PORTALE TELEMATICO Ambito di applicazione Localizzazione, realizzazione,

Dettagli

INVIO FATTURE ATTIVE IN CONSERVAZIONE. Istruzioni

INVIO FATTURE ATTIVE IN CONSERVAZIONE. Istruzioni INVIO FATTURE ATTIVE IN CONSERVAZIONE Istruzioni Per l'invio delle Fatture attive è possibile utilizzare un prodotto di trasferimento file ( client ftp ) quali FileZilla oppure WinSCP. I due prodotti,

Dettagli

Vademecum per la gestione degli endoprocedimenti in capo alle Soprintendenze

Vademecum per la gestione degli endoprocedimenti in capo alle Soprintendenze Vademecum per la gestione degli endoprocedimenti in capo alle Soprintendenze ges MAGGIO 2017 surap.attivitaproduttive@pec.regione.calabria.it Tel. 0961/774394 Pagina 1 Vademecum per la gestione degli endoprocedimenti

Dettagli

Vademecum utente ComUnica BOZZA su prototipo di riferimento (Ver.1 del 15.03.2007)

Vademecum utente ComUnica BOZZA su prototipo di riferimento (Ver.1 del 15.03.2007) Vademecum utente ComUnica BOZZA su prototipo di riferimento (Ver.1 del 15.03.2007) Generalità A seguito del Decreto Legge n 7 del 31/01/2007, contenente la normativa per la semplificazione degli adempimenti

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA nel SINET. Fattura Elettronica Passiva

FATTURA ELETTRONICA nel SINET. Fattura Elettronica Passiva FATTURA ELETTRONICA FATTURA ELETTRONICA nel SINET LA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEL SINET IL PROGETTO Fattura Elettronica Passiva FATTURA ELETTRONICA PASSIVA nel SINET Il modello P.A.T. INTERMEDIARIO DELL

Dettagli

Progetto Protocollo Informatico

Progetto Protocollo Informatico Progetto Protocollo Informatico L EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI PROTOCOLLAZIONE SISTEMA DI PROTOCOLLO TRADIZIONALE: Documenti cartacei, che cioè utilizzano come unico supporto fisico la carta; in tale caso

Dettagli

Gestione delle Gare Telematiche della Pubblica Amministrazione L esperienza della Regione Liguria

Gestione delle Gare Telematiche della Pubblica Amministrazione L esperienza della Regione Liguria Gestione delle Gare Telematiche della Pubblica Amministrazione L esperienza della Regione Liguria Dott. Nicola Poggi Dirigente Settore Amministrazione Generale Semplificazione e standardizzazione Il cambiamento

Dettagli

SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO

SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO SISTEMA UNICO E CENTRALIZZATO DIS-DYNAMICS INSURANCE SYSTEM DIS-DYNAMICS INSURANCE SYSTEM è una soluzione completa per le Compagnie ed i Gruppi assicurativi italiani ed internazionali. Grazie alla gestione

Dettagli

Regole e modalità di utilizzo della PEC e della PEO istituzionale

Regole e modalità di utilizzo della PEC e della PEO istituzionale ALLEGATO 2 al Manuale per la Gestione del Protocollo informatico, dei Flussi documentali e degli Archivi Regole e modalità di utilizzo della PEC e della PEO istituzionale 3 All. 2 Regole e modalità di

Dettagli

Gestionale dell Elenco Unico delle difese d ufficio GDU Guida all uso per l avvocato

Gestionale dell Elenco Unico delle difese d ufficio GDU Guida all uso per l avvocato Gestionale dell Elenco Unico delle difese d ufficio GDU Guida all uso per l avvocato v. 1.0 1 A cosa serve GDU 3 Cosa serve per accedere alla piattaforma 4 Come accedere alla piattaforma 5 Le istanze disponibili

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Registrazione PEPPOL Intercent-ER REGISTRAZIONE PEPPOL 1 Sommario 1. REGISTRAZIONE PEPPOL...

Dettagli

Digital Administration Code

Digital Administration Code Digital Administration Code Perché IC DAC Con l entrata in vigore del Codice dell Amministrazione Digitale e ricorrendo alle più avanzate tecnologie informatiche, si dà attuazione ai meccanismi finalizzati

Dettagli

La dematerializzazione dei documenti:

La dematerializzazione dei documenti: La dematerializzazione dei documenti: gestione documentale archiviazione protocollo elettronico Dott.ssa Dirigente CNIPA Responsabile Ufficio Efficienza Organizzativa nelle PAC dal testo unico Il DPR 445/2000

Dettagli

AOLP: Acquisti On Line Piemonte e Strategie sull eprocurement

AOLP: Acquisti On Line Piemonte e Strategie sull eprocurement AOLP: Acquisti On Line Piemonte e Strategie sull eprocurement Progetto di riuso Evoluzione Strategie sull eprocurement Vania Rostagno Direzione Governo e Gestione Procurement Agenda Stato di avanzamento

Dettagli