Gli intermediari e la collaborazioni. Indagine online rivolta a tutti i broker e agenti di assicurazione italiani. Quale atteggiamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gli intermediari e la collaborazioni. Indagine online rivolta a tutti i broker e agenti di assicurazione italiani. Quale atteggiamento"

Transcript

1 Michele LANGUINO (Componente Esecutivo Nazionale SNA, Responsabile Area Legale) Collaborazioni tra Intermediari assicurativi

2 Quali prospettive per le collaborazioni fra intermediari assicurativi Risultati della ricerca IAMA

3 L indagine IAMA con SA, AIBA, ACB e UEA Gli obiettivi La ricerca Gli intermediari e la collaborazioni Quale atteggiamento Quali modelli organizzativi Quali finalità Quali criticità Indagine online rivolta a tutti i broker e agenti di assicurazione italiani Rilevazione: 27 novembre 10 dicembre Campione: 2,213 intermediari (1,974 agenti e 239 broker) Il campione è stato espanso per area geografica, fascia dimensionale e marchi in funzione dell universo delle agenzie e delle società di brokeraggio

4 Le collaborazioni sono una conquista per gli intermediari Qual è la sua opinione sulla norma che permette la libera collaborazione fra intermediari iscritti alla sezione A e B del Registro Unico degli intermediari? AGETI BROKER 83.8% Favorevoli alle 92.0% collaborazioni Abbastanza favorevole 33.6% Abbastanza favorevole 37.1% Molto favorevole 50.2% Molto favorevole 54.9% Almeno a prima vista la nuova normativa entusiasma

5 L accesso alle collaborazioni potrebbe essere ampio e immediato A seguito dell introduzione della libera collaborazione fra intermediari lei nel prossimo anno AGETI BROKER Accederà alle 84.5% 92.4% collaborazioni nel 2013 Collaborerà sistematicamente con altri intermediari 29.3% Collaborerà sistematicamente con altri intermediari 52.4% Collaborerà occasionalmente con altri intermediari 55.2% Collaborerà occasionalmente con altri intermediari 40.0% Broker e agenti mostrano due modi differenti di intendere le collaborazioni fra intermediari

6 Le collaborazioni non servono solo a proporre polizze di altri intermediari ai propri clienti (Se intende collaborare) Come organizzerà le collaborazioni e su quali territori? Mi limiterò a proporre polizze di altre compagnie 36.5% MODALITA OPERATIVE Mi limiterò a emettere polizze di altri intermediari 8.6% Utilizzerò le collaborazioni solo fuori dal mio territorio 2.8% TERRITORIO Utilizzerò le collaborazioni esclusivamente nel mio territorio 64.3% Proporrò polizze di altre compagnie ed emetterò polizze di altri intermediari 54.9% Utilizzerò le collaborazioni sia nel mio territorio che fuori 32.9% Più della metà degli intermediari sfrutteranno le collaborazioni anche per emettere polizze di altri intermediari

7 Casi occasionali Nuovi business Conservazione ptf auto Le collaborazioni sono utili solo per risolvere le emergenze? (Se intende collaborare) Quale finalità intende dare alle collaborazioni fra intermediari? (Scala da 0 a 10) AGETI Sviluppo ptf non auto Comparazione Casi occasionali Conservazio ne ptf auto Sviluppo nuovi business Nuovi business BROKER Sviluppo ptf auto 5.23 Casi occasionali 8.03 Sviluppo ptf vita 3.11 Sviluppo ptf non auto 6.88 Diversamente dagli agenti i broker sottolineano le potenzialità di sviluppo delle collaborazioni

8 on solo A con A (Se intende collaborare) Con quali intermediari intende collaborare? AGETI BROKER Uno o più agenti 91.1 Uno o più broker 84.1 Uno o più broker 47.7 Uno o più agenti 80.5 Una o più banche 7.2 Una o più banche 20.2 Uno o più intermediari dell'ue 7.0 Uno o più intermediari dell'ue 19.4 Dalle collaborazioni possono nascere nuovi modelli di intermediazione che coinvolgano non solo broker e agenti ma anche banche e intermediari dell Unione Europea

9 Come scegliere gli intermediari con cui collaborare: relazione personale vs qualità del servizio (Se intende collaborare) In funzione di quali aspetti sceglierà gli intermediari con cui collaborare? AGETI (Scala da 0 a 10) Relazione personale Qualità del servizio Competitività tariffaria Ampiezza gamma offerta Vicinanza geografica Prestigio dei marchi Relazione personale Qualità del servizio Competitivit à tariffaria Qualità del servizio Relazione personale Competitivit à tariffaria Gli agenti puntano sulla relazione personale con l intermediario, i broker sulla qualità del servizio BROKER

10 Il costo delle collaborazioni (Se intende collaborare) Quale impatto avranno le collaborazioni sull attività? (Scala da 0 a 10) AGETI BROKER Formazione 7.20 Complessità amministrative 5.81 Complessità amministrative 7.09 Complessità gestione sinistri 5.57 Modifiche informatiche 6.86 Formazione 5.24 Complessità gestione sinistri 6.79 Modifiche informatiche 4.92 Modifiche processi di vendita 5.92 Modifiche processi di vendita 4.44 I broker, già abituati a gestire molteplicità di relazioni, non immaginano un impatto pesante delle collaborazioni sull attività, gli agenti invece temono soprattutto gli oneri formativi e le complessità amministrative.

11 Quale ruolo per associazioni di rappresentanza e gruppi agenti? (Se intende collaborare) Per attuare le collaborazioni a chi si rivolgerà? AGETI BROKER Nessuno 58.7 Nessuno 74.4 Gruppi agenti Associazioni rappresentanza Compagnie mandanti Società informatiche Consulenti di organizzazione Associazioni di rappresentanza Compagnie Gruppi agenti Società informatiche Consulenti di organizzazione La maggioranza di agenti e broker ritiene di poter organizzare in autonomia il network di collaborazioni.

12 Prosegue la selezione competitiva delle reti 23,572 Si accentua il trend di riduzione delle reti Dal 2007 al 2011 il sistema ha perso quasi 2,000 agenzie (800 nell ultimo anno) Agenzie Agenti 22,407 23,009 22,259 22,704 22,327 21,992 21,339 on si arresta il calo di redditività Utile lordo medio d agenzia ( 000) -24.0% 104 Trend redditività 2007/ ,321 18,070 17,300 20,790 20, ,145 16,073 15,673 15,474 15,094 14,664 13, La contrazione del mercato e le inefficienze strutturali delle agenzie determinano una contrazione della redditività e spingono la selezione competitiva delle reti

13 Quale spazio per l intermediazione indipendente? Lo sviluppo del plurimandato si è fermato L intermediazione indipendente rappresenta il 30% della distribuzione professionale agenzie agenti Agenzie monomandatarie 3,123 3,833 4,163 4,148 10,938 (70.3%) 4,614 Intermediazione (29.7%) indipendente 2,914 2,931 1,988 2,658 1,897 1,591 2, ,165 1, ,931 1,683 Agenzie plurimandatarie Broker onostante la crescente diffusione numerica del plurimandatoe dei broker l intermediazione indipendente ha ancora un ruolo secondario. Quale contributo possono dare le collaborazioni?

14 Il best adviceper sviluppare nuovi mercati e uscire dalle logiche di price competition Indipendentemente dagli obblighi normativi il mercato va verso l offerta comparativa 55.0% Consumatori che si informano online prima di fare acquisti L offerta comparativa al centro del nuovo modello di business Valorizzare l ampiezza della gamma d offerta Allargare l offerta ai nuovi bisogni e ai mercati di nicchia 36.7% Consumatori che alla scadenza della polizza auto richiedono altri preventivi Le imprese si sfidano sulla comparazione dei livello di servizio: il caso Axa France Valorizzare la consulenza professionale dell intermediario Abbandonare la focalizzazione sull auto Sviluppare con le collaborazioni un nuovo modello di business basato su best advice e valorizzazione del ruolo dell intermediario

15 Si delineano due modelli di collaborazioni MODELLO TATTICO Agenti monomandatari Poche collaborazioni occasionali Difesa portafoglio Gestione emergenze Chi lo sceglie Modello organizzativo Finalità MODELLO STRATEGICO Broker, agenti plurimandatari Più collaborazioni sistematiche con diverse figure di intermediazione Sviluppo danni non auto Specializzazione nuovi business Competitività tariffaria Contrazione ricavi, maggior intermediazione del business Fattori di successo Criticità Offerta comparativa Complessità amministrative, informatiche, formative. Interventi organizzativi forti

16 Le condizioni per un effettivo sviluppo delle collaborazioni Una nuovo modello di business: gli intermediari grossisti UK: i network di intermediari trattano direttamente con le compagnie condizioni e prodotti Francia: i broker grossisti consentono agli agenti di ampliare l offerta e sviluppare business specialistici Una nuova generazione di servizi per l intermediario Gestione della pluralità di relazioni con gli intermediari Comparazione dell offerta: prezzi e garanzie Preventivazione ed emissione delle polizze Gestione sinistri Gli intermediari indipendenti al centro dell innovazione di prodotti e servizi Abbattere il costo di accesso all intermediazione indipendente attraverso consorzi e società di servizi

17 Il ruolo di Sna per le collaborazioni, dopo la legge 221 Page 17

18 Page 18

19 Il ruolo dello SNA Favorire la conoscenza del sistema distributivo delle collaborazioni, attraverso convegni, guide, circolari Mettere in relazione i colleghi per attivazioni sul territorio (schede raccolta disponibilità e banca dati) Incentivare accordi con network grossisti e/o operatori di nicchia (Snas)

20 Il ruolo dello SNA 1 Offrire strumenti: contrattualistica, codice deontologico, modulistica 7b Sostenere piattaforma gestionale (progettazione, test, agevolazioni economiche) Fornire consulenza diretta (personale dedicato, mail ad hoc) Page 20

21 Il ruolo dello SNA 2 Mettere a disposizione, tramite Sna, consulenti legali esterni Raccolta e diffusione di faq e pareri, per iscritti Sezione del sito Rubrica su L'Agente di assicurazione Page 21

22 Il ruolo dello SNA 3 Interlocuzione con Ivass, consumatori, Ania, Agcm, Mise, per la rappresentanza degli interessi della categoria Monitorare e intervenire su possibili comportamenti elusivi delle Compagnie Nuova Polizza di RC Professionale con estensione "garanzia collaborazioni" Valorizzare le esperienze delle sezioni provinciali, e promuovere best practice del mercato delle collaborazioni Page 22

23 Il dossier SNA

24 Sommario

25 Il rapporto con Ivass contributi per rendere operative le riforme

26 Grazie per attenzione Michele Languino cell

Quali prospettive per le collaborazioni fra intermediari assicurativi

Quali prospettive per le collaborazioni fra intermediari assicurativi Convegno Nazionale Intermediari Assicurativi Le giornate professionali Milano, 1 febbraio 2013 Quali prospettive per le collaborazioni fra intermediari assicurativi Risultati della ricerca IAMA Fabio Orsi

Dettagli

Scenari di mercato e nuove sfide per le agenzie di assicurazione

Scenari di mercato e nuove sfide per le agenzie di assicurazione Scenari di mercato e nuove sfide per le agenzie di assicurazione Enea Dallaglio, Managing Partner IAMA Consulting R004-08 Un mercato in evoluzione Il divieto di esclusiva L eliminazione delle barriere

Dettagli

Le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa

Le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Convegno Nazionale dei Gruppi Agenti di Fondiaria e Sai Roma, 12 13 ottobre 2012 Le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Fabio Orsi, IAMA Consulting Uno scenario complesso La grande

Dettagli

L evoluzione delle agenzie di assicurazione

L evoluzione delle agenzie di assicurazione Dossier 2012 Presentazione parziale dei risultati della ricerca condotta da SNA- IAMA Consulting sull L evoluzione delle agenzie di assicurazione Con il prossimo numero de L Agente di Assicurazione forniremo

Dettagli

L evoluzione delle agenzie di assicurazione 2012

L evoluzione delle agenzie di assicurazione 2012 L evoluzione delle agenzie di assicurazione 2012 Indagine sulla agent satisfaction degli agenti Generali Presentazione al Consiglio Direttivo Bologna, 15 novembre 2012 Copyright by IAMA Consulting Srl,

Dettagli

Scenari di mercato Come aprire una nuova fase di crescita

Scenari di mercato Come aprire una nuova fase di crescita TERZA CONVENTION NAZIONALE Il nuovo mercato assicurativo: quali innovazioni per rilanciare lo sviluppo Roma, 1 ottobre 2008 Scenari di mercato Come aprire una nuova fase di crescita Enea Dallaglio IAMA

Dettagli

L'EVOLUZIONE DELLE AGENZIE DI ASSICURAZIONE

L'EVOLUZIONE DELLE AGENZIE DI ASSICURAZIONE L'EVOLUZIONE DELLE AGENZIE DI ASSICURAZIONE Il questionario cartaceo andrà restituito via Fax allo 02-86 46 38 09, inviato via mail a ricerche@iama.it oppure spedito via posta a IAMA, Via Hugo, 2-20123

Dettagli

Assibat - Soluzioni assicurative per RCAuto. Plurimandato: un concetto superato?

Assibat - Soluzioni assicurative per RCAuto. Plurimandato: un concetto superato? Road show 2009 Plurimandato: un concetto superato? Plurimandato : verticale? un lusso per pochi... orizzontale? una risorsa per molti... Ricerca IAMA-SNA 2008 E AL CORRENTE DELL ESISTENZA DI NETWORK /

Dettagli

L evoluzione delle agenzie di assicurazione

L evoluzione delle agenzie di assicurazione Supplemento al n. 97 Marzo-Aprile 2013 Pubblicazione Sindacato Nazionale Agenti di Assicurazione Spedizione in abbonamento postale - 70% - Filiale Milano - Cmp Roserio L evoluzione delle agenzie di assicurazione

Dettagli

Affrontare una competizione difficile Quali strategie di offerta

Affrontare una competizione difficile Quali strategie di offerta Forum dell assicurazione auto Affrontare una competizione difficile Quali strategie di offerta Enea Dallaglio IAMA Consulting Copyright by IAMA Consulting Srl, Milano All rights of translation, reproduction

Dettagli

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa I comportamenti in evoluzione dei clienti assicurativi Milano, 11 ottobre 2012 Uno scenario complesso La grande depressione

Dettagli

Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide

Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide Umberto Guidoni Servizio Auto Agenda Focus sulla raccolta premi in Italia Il mercato

Dettagli

IL CAMBIAMENTO DELL'INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA E IL PUNTO DI VISTA DEGLI AGENTI EDIZIONE 2015

IL CAMBIAMENTO DELL'INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA E IL PUNTO DI VISTA DEGLI AGENTI EDIZIONE 2015 IL CAMBIAMENTO DELL'INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA E IL PUNTO DI VISTA DEGLI AGENTI EDIZIONE 2015 INNOVATION TEAM lancia la seconda edizione del progetto di ricerca "Il cambiamento dell'intermediazione assicurativa

Dettagli

8 Sindacale SPECIALE RICERCA SNA-IAMA 32011. L evoluzione delle agenzie di assicurazione. Il ruolo dei Gaa. Fondo Pensione Agenti

8 Sindacale SPECIALE RICERCA SNA-IAMA 32011. L evoluzione delle agenzie di assicurazione. Il ruolo dei Gaa. Fondo Pensione Agenti Supplemento al n. 92 Maggio Giugno 2012 Pubblicazione Sindacato Nazionale Agenti di Assicurazione Spedizione in abbonamento postale - 70% - Filiale Milano - Cmp Roserio - Editore Sindacato Nazionale Agenti

Dettagli

Per distinguersi in un mercato fortemente concentrato,

Per distinguersi in un mercato fortemente concentrato, DALLE TARIFFE ALLA CRESCITA UN ASSICURATORE GLOBALE CHE COPRE I BISOGNI DEL CLIENTE ANCHE IN AMBITI COME LA SALUTE, L ABITAZIONE, LA SICUREZZA PATRIMONIALE. TRA RIGORE TECNICO, RICHIESTA DI FLESSIBILITÀ

Dettagli

La consulenza in materia d investimenti : dalle tutele alle opportunità economiche. Alcune considerazioni della vigilanza.

La consulenza in materia d investimenti : dalle tutele alle opportunità economiche. Alcune considerazioni della vigilanza. CONVEGNO ASCOSIM Palazzo delle Stelline 1 FORUM NAZIONALE SULLA CONSULENZA FINANZIARIA La consulenza in materia d investimenti : dalle tutele alle opportunità economiche. Alcune considerazioni della vigilanza.

Dettagli

di assicurazione delle agenzie L evoluzione Dossier 2008 IAMA Consulting - SNA Risultati della ricerca

di assicurazione delle agenzie L evoluzione Dossier 2008 IAMA Consulting - SNA Risultati della ricerca Dossier 2008 L evoluzione delle agenzie di assicurazione Risultati della ricerca IAMA Consulting - SNA 1. Il cambiamento delle regole del settore assicurativo Numerose leggi e regolamenti hanno trasformato

Dettagli

L assicurazione auto come elemento strategico nello sviluppo della bancassicurazione danni

L assicurazione auto come elemento strategico nello sviluppo della bancassicurazione danni L assicurazione auto come elemento strategico nello sviluppo della bancassicurazione danni Forum Bancassicurazione 2015 Roma, 8 ottobre 2015 BNL ha iniziato a vendere prodotti «non vita» nel 2007; nel

Dettagli

PROMOTORI FINANZIARI AGENTI, MEDIATORI E PROCACCIATORI IN PRODOTTI FINANZIARI ATTIVITÀ DI BANCOPOSTA BROKER DI ASSICURAZIONI AGENTI DI ASSICURAZIONI

PROMOTORI FINANZIARI AGENTI, MEDIATORI E PROCACCIATORI IN PRODOTTI FINANZIARI ATTIVITÀ DI BANCOPOSTA BROKER DI ASSICURAZIONI AGENTI DI ASSICURAZIONI STUDIO DI SETTORE UG91U ATTIVITÀ 64.92.01 ATTIVITÀ DEI CONSORZI DI GARANZIA COLLETTIVA FIDI ATTIVITÀ 66.19.21 PROMOTORI FINANZIARI ATTIVITÀ 66.19.22 AGENTI, MEDIATORI E PROCACCIATORI IN PRODOTTI FINANZIARI

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TG91U ATTIVITÀ 67.20.2 ATTIVITÀ 67.13.3 ATTIVITÀ DEGLI AGENTI E BROKER DELLE ASSICURAZIONI

STUDIO DI SETTORE TG91U ATTIVITÀ 67.20.2 ATTIVITÀ 67.13.3 ATTIVITÀ DEGLI AGENTI E BROKER DELLE ASSICURAZIONI STUDIO DI SETTORE TG91U ATTIVITÀ 67.20.1 ATTIVITÀ DEGLI AGENTI E BROKER DELLE ASSICURAZIONI ATTIVITÀ 67.20.2 ATTIVITÀ DEI PERITI E LIQUIDATORI INDIPENDENTI DELLE ASSICURAZIONI ATTIVITÀ 67.13.2 ATTIVITÀ

Dettagli

Management per Agenti Assicurativi

Management per Agenti Assicurativi Management per Agenti Assicurativi CINEAS PER UNA CULTURA DEL RISCHIO IRSA Istituto per la Ricerca e lo Sviluppo delle Assicurazioni Obiettivi Le agenzie di assicurazione devono affrontare oggi un livello

Dettagli

Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014

Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014 Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014 Caso 1: Progetto strategico: basic intelligence, visione e posizionamenti Caso 2: Progetto strategico: criticità, macro trend e obiettivi

Dettagli

Il mercato assicurativo: i canali

Il mercato assicurativo: i canali Il mercato assicurativo: i canali distributivi Corso di Gestione dei Rischi e delle Assicurazioni Dott.ssa Lara Maini 12 marzo 2012 Obiettivi della distribuzione assicurativa Ricerca della clientela Attività

Dettagli

Apertura di un nuovo mandato agenziale Lloyd s Open Market Correspondent (OMC) come alternativa alle opportunità offerte dal recente decreto crescita

Apertura di un nuovo mandato agenziale Lloyd s Open Market Correspondent (OMC) come alternativa alle opportunità offerte dal recente decreto crescita Apertura di un nuovo mandato agenziale Lloyd s Open Market Correspondent (OMC) come alternativa alle opportunità offerte dal recente decreto crescita La tua porta d accesso al mercato assicurativo internazionale:

Dettagli

L impatto delle novità normative sugli aspetti organizzativi delle Compagnie

L impatto delle novità normative sugli aspetti organizzativi delle Compagnie L impatto delle novità normative sugli aspetti organizzativi delle Compagnie Milano, 29 Marzo 2012 Copyright by IAMA Consulting Srl, Milano (2012) All rights of translation, reproduction and adaptation

Dettagli

I valori del servizio al cliente

I valori del servizio al cliente Modelli di servizio per un mercato in evoluzione Enea Dallaglio Milano, 18 novembre 2009 La mobilità è il fatto nuovo del mercato La mobilità dei clienti è in rapida crescita dei clienti Mobilità degli

Dettagli

II OSSERVATORIO EUROPEO DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI

II OSSERVATORIO EUROPEO DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI II OSSERVATORIO EUROPEO DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI Un confronto tra Italia e resto d Europa alla luce dei cambiamenti del modello di distribuzione Milano, 29 giugno 2015 Contenuti Osservatorio 2015

Dettagli

RC Professionale Avvocati. Global Broker di Irlandese Aniello - Via Bologna, 138-80142 Napoli (NA)

RC Professionale Avvocati. Global Broker di Irlandese Aniello - Via Bologna, 138-80142 Napoli (NA) RC Professionale Avvocati Global Broker di Irlandese Aniello - Via Bologna, 138-80142 Napoli (NA) Convenzione pag. 3 Global Broker pag. 6 I Lloyd s of London pag. 8 Assigeco pag. 10 Caratteristiche della

Dettagli

Testimonianza 6Sicuro. Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico. Monza, 10 giugno 2011.

Testimonianza 6Sicuro. Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico. Monza, 10 giugno 2011. Testimonianza 6Sicuro Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico Monza, 10 giugno 2011 Chi presenta oggi 2 Agenda dell intervento Il mercato RC in Italia La struttura organizzativa

Dettagli

ASSI[B] UNDERwRITING MANAGING GENERAL AGENCY ITALIANA DI AIG EUROPE LIMITED

ASSI[B] UNDERwRITING MANAGING GENERAL AGENCY ITALIANA DI AIG EUROPE LIMITED Il Player innovativo e specializzato Underwriting Esplora per trovare sempre la via migliore ASSI[B] UNDERwRITING MANAGING GENERAL AGENCY ITALIANA DI AIG EUROPE LIMITED Assi[B] Underwriting nasce dalla

Dettagli

g a c INSURANCE BROKERS

g a c INSURANCE BROKERS INSURANCE BROKERS INSURANCE BROKERS gca di Giovanni Campo Antico VIA BERNARDO CASTELLO 8/1 B - 16121 GENOVA TEL. +39.010.8608860 FAX +39.010.8608864 gca@gcabrokers.it Giovanni Campo Antico, genovese, classe

Dettagli

Analisi del dato e redditività del canale di vendita: le attività utili allo sviluppo degli intermediari

Analisi del dato e redditività del canale di vendita: le attività utili allo sviluppo degli intermediari Analisi del dato e redditività del canale di vendita: le attività utili allo sviluppo degli intermediari Milano 24 novembre 2011 Ing. Mauro Bottoni A.D. Insurance Online S.p.A. Crescere nell attuale contesto

Dettagli

RC Professionale degli Intermediari di Assicurazione Europei

RC Professionale degli Intermediari di Assicurazione Europei RC Professionale degli Intermediari di Assicurazione Europei PROGETTO "ITALIA" 12/09/2013 1 Sommario 1 - CGPA Presentazione della Società S.N.A.S. Srl e del relatore. P : 3 2 I numeri chiave del 2011 P

Dettagli

Mini Guida. Le assicurazioni online

Mini Guida. Le assicurazioni online Mini Guida Le assicurazioni online Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LE ASSICURAZIONI ONLINE In questa guida parleremo delle assicurazioni auto online, le più diffuse

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

Agenzia Corrispondente dei Lloyd s dedicata alla sottoscrizione dei rischi di responsabilità professionale: un modello di business all avanguardia.

Agenzia Corrispondente dei Lloyd s dedicata alla sottoscrizione dei rischi di responsabilità professionale: un modello di business all avanguardia. Agenzia Corrispondente dei Lloyd s dedicata alla sottoscrizione dei rischi di responsabilità professionale: un modello di business all avanguardia. Obbiettivo ambizioso Mettere a disposizione di tutti

Dettagli

Assiteca Agricoltura srl

Assiteca Agricoltura srl Assiteca Agricoltura srl SCEGLI IL CAMPO MIGLIORE: «LAVORA CON NOI» Il Gruppo Assiteca Il più grande Broker assicurativo italiano. Dal luglio 2015 la società è quotata alla Borsa Italiana Segmento AIM

Dettagli

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA Il mercato 1. IL PROGETTO DI PARTNERSHIP Il Progetto nasce da una forte visione condivisa sul mercato di riferimento (le Imprese) e dalle modifiche in tema di mediazione

Dettagli

I NOSTRI AGENTI SONO TUTTI UN PO SPECIALI.. SPECIALI COME OGNUNO DI VOI

I NOSTRI AGENTI SONO TUTTI UN PO SPECIALI.. SPECIALI COME OGNUNO DI VOI I NOSTRI AGENTI SONO TUTTI UN PO SPECIALI.. SPECIALI COME OGNUNO DI VOI Contenuti della presentazione I numeri chiave del Gruppo Assicurativo Arca I nuovi obiettivi del Gruppo Assicurativo Arca L Agente

Dettagli

Compagnie dirette UN MERCATO IN OTTIMO STATO DI SALUTE

Compagnie dirette UN MERCATO IN OTTIMO STATO DI SALUTE SPECIALE Compagnie dirette UN MERCATO IN OTTIMO STATO DI SALUTE FORTE CRESCITA DELLA RACCOLTA PREMI E UN RISULTATO NETTO DI SETTORE CHE PASSA DA UNA PERDITA COMPLESSIVA DI OLTRE 18 MILIONI DI EURO DEL

Dettagli

PROFILO AZIENDALE. Milano Ottobre 2015

PROFILO AZIENDALE. Milano Ottobre 2015 PROFILO AZIENDALE Milano Ottobre 2015 Chi siamo Gruppo Online S.p.A. è la holding di un gruppo di società di servizi finanziari attive nel mercato italiano della distribuzione di prodotti di credito e

Dettagli

RC Professionale di Commercialisti e Revisori. Global Broker di Irlandese Aniello - Via Bologna, 138-80142 Napoli (NA)

RC Professionale di Commercialisti e Revisori. Global Broker di Irlandese Aniello - Via Bologna, 138-80142 Napoli (NA) RC Professionale di Commercialisti e Revisori Global Broker di Irlandese Aniello - Via Bologna, 138-80142 Napoli (NA) Proposta di convenzione pag. 3 Global Broker pag. 6 Claudio Scaglione pag. 8 I Lloyd

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA R.C. PROFESSIONALE CRALAVVOCATI PROPOSTA DI CONVENZIONE

ASSICURAZIONE DELLA R.C. PROFESSIONALE CRALAVVOCATI PROPOSTA DI CONVENZIONE ASSICURAZIONE DELLA R.C. PROFESSIONALE CRALAVVOCATI PROPOSTA DI CONVENZIONE INDICE Proposta di convenzione pag. 3 Gefina Broker pag. 5 I Lloyd s of London pag. 7 Assigeco pag. 9 La copertura assicurativa

Dettagli

PROMOTORI FINANZIARI AGENTI, MEDIATORI E PROCACCIATORI IN PRODOTTI FINANZIARI ATTIVITÀ DI BANCOPOSTA BROKER DI ASSICURAZIONI AGENTI DI ASSICURAZIONI

PROMOTORI FINANZIARI AGENTI, MEDIATORI E PROCACCIATORI IN PRODOTTI FINANZIARI ATTIVITÀ DI BANCOPOSTA BROKER DI ASSICURAZIONI AGENTI DI ASSICURAZIONI STUDIO DI SETTORE VG91U ATTIVITÀ 64.92.01 ATTIVITÀ DEI CONSORZI DI GARANZIA COLLETTIVA FIDI ATTIVITÀ 66.19.21 PROMOTORI FINANZIARI ATTIVITÀ 66.19.22 AGENTI, MEDIATORI E PROCACCIATORI IN PRODOTTI FINANZIARI

Dettagli

DA NEMICO A COMPLICE. Autore: Laura Servidio 01/10/2015 http://www.insurancereview.it/insurance/contenuti/speciale/631/da nemico a complice

DA NEMICO A COMPLICE. Autore: Laura Servidio 01/10/2015 http://www.insurancereview.it/insurance/contenuti/speciale/631/da nemico a complice DA NEMICO A COMPLICE Autore: Laura Servidio 01/10/2015 http://www.insurancereview.it/insurance/contenuti/speciale/631/da nemico a complice Muore la piccola agenzia. Nasce una realtà articolata, basata

Dettagli

Specialista nei processi e nei servizi di intermediazione assi- curativa e previdenziale Pagina 1

Specialista nei processi e nei servizi di intermediazione assi- curativa e previdenziale Pagina 1 Specialista nei processi e nei servizi di intermediazione assicurativa e previdenziale Pagina 1 PARTNERS DEL PROGETTO per attività di docenza ed organizzazione stage la più antica mutua assicuratrice italiana,

Dettagli

IL NETWORK ACI TRAVEL VENTURA

IL NETWORK ACI TRAVEL VENTURA IL NETWORK ACI TRAVEL VENTURA Ventura: un identità distintiva per un partner affidabile STORIA Il gruppo Ventura opera nel settore travel da oltre 25 anni. PROFESSIONALITÀ Il gruppo Ventura può contare

Dettagli

Roma, 15 Febbraio 2012

Roma, 15 Febbraio 2012 HDI ASSICURAZIONI SpA BANCASSICURAZIONE Roma, 15 Febbraio 2012 Distribuzione dei prodotti Assicurativi Vita e Danni 1997-2010 In Italia la distribuzione dei prodotti assicurativi avviene prevalentemente

Dettagli

Le strategie internazionali

Le strategie internazionali Le strategie internazionali Le strategie internazionali costituiscono alternative di fondo seguite nella costruzione e/o nel rafforzamento del vantaggio competitivo in ambito internazionale (Valdani &

Dettagli

Channel Assicurativo

Channel Assicurativo Intermedia Channel Channel Assicurativo La soluzione per essere protagonisti di una nuova stagione della consulenza assicurativa Il mercato Assicurativo 2007 Il decreto Bersani Nel giro di qualche mese

Dettagli

TURISMO, ENOGASTRONOMIA E ARTIGIANATO: UNA RETE PER LO SVILUPPO

TURISMO, ENOGASTRONOMIA E ARTIGIANATO: UNA RETE PER LO SVILUPPO TURISMO, ENOGASTRONOMIA E ARTIGIANATO: UNA RETE PER LO SVILUPPO Lo sviluppo turistico dell area sud della Basilicata attraverso la valorizzazione delle risorse e delle produzioni locali e la creazione

Dettagli

Le imprese manifatturiere del IV capitalismo: profili di crescita. Paola Dubini Incontro Confindustria Prato 23 novembre 2007

Le imprese manifatturiere del IV capitalismo: profili di crescita. Paola Dubini Incontro Confindustria Prato 23 novembre 2007 Le imprese manifatturiere del IV capitalismo: profili di crescita Paola Dubini Incontro Confindustria Prato 23 novembre 2007 1 % 40 35 30 25 20 15 10 5 0 % Ripartizione per classi dimensionali di fatturato

Dettagli

Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte

Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte Convegno ABI - Assofin Credito alle famiglie 2007 Il nuovo mercato dei mutui e dei prestiti Roma, 30 ottobre 2007 Ing. Massimo Minnucci Amministratore

Dettagli

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica:

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica: VERSIONE PROVVISORIA Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Roberto Monducci Direttore

Dettagli

Introduzione al Marketing II. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1

Introduzione al Marketing II. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Introduzione al Marketing II Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Livelli di Marketing Marketing Strategico Analisi strategica Segmentazione, Targeting, Posizionamento Marketing Tattico

Dettagli

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi Marketing & Sales: le reazioni alla crisi I risultati di un indagine empirica 1 1. IL CAMPIONE ESAMINATO 2 Le imprese intervistate Numero imprese intervistate: 14 Imprese familiari. Ruolo centrale dell

Dettagli

MG Strategic Limited cura ed affianca le aziende sviluppando, con soluzioni tecnologiche all avanguardia, le migliori strategie volte

MG Strategic Limited cura ed affianca le aziende sviluppando, con soluzioni tecnologiche all avanguardia, le migliori strategie volte Per una qualsiasi azienda che sceglie di ampliare il proprio raggio d azione, oggi diventa sempre più necessario affermarsi nei mercati internazionali attraverso l arduo percorso di un vasto processo di

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 49/2012

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 49/2012 DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 49/2012 SCHEMA DI REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DELLO STANDARD DI MODALITA OPERATIVE PER L APPLICAZIONE DELLE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL OBBLIGO DI CONFRONTO DELLE

Dettagli

CORSI PER INSERIMENTO NEL MERCATO LAVORO DURATA 350 600 ORE

CORSI PER INSERIMENTO NEL MERCATO LAVORO DURATA 350 600 ORE 1 La Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni, ente di formazione collegato all Unione CTSP di Milano e provincia, propone la seguente offerta formativa: CORSI PER INSERIMENTO

Dettagli

Convegno Cesifin Responsabilità dell intermediario assicurativo Firenze, Palazzo Incontri, 4 luglio 2003

Convegno Cesifin Responsabilità dell intermediario assicurativo Firenze, Palazzo Incontri, 4 luglio 2003 Convegno Cesifin Responsabilità dell intermediario assicurativo Firenze, Palazzo Incontri, 4 luglio 2003 NOTE CONCLUSIVE Fausto Marchionni Gli intermediari assicurativi svolgono un ruolo centrale nella

Dettagli

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO PERCORSO FORMATIVO PART TIME E MODULARE IN COLLABORAZIONE CON MAGGIO LUGLIO 2016 CUOA Business

Dettagli

Le competenze condivise

Le competenze condivise Le competenze condivise Il Broker Specialista Attilio Steffano a.steffano@assimedici.it Dott. Attilio Steffano a.steffano@assimedici.it Come far recuperare la fiducia nell Assicuratore? Come scegliere

Dettagli

Crescere attraverso la rete di vendita e le attività commerciali La crescita attraverso le attività commerciali

Crescere attraverso la rete di vendita e le attività commerciali La crescita attraverso le attività commerciali Crescere attraverso la rete di vendita e le attività commerciali La crescita attraverso le attività commerciali Antonio Catalani Indice Le tipologie di azienda: il prodotto, il mercato e le risorse la

Dettagli

Opportunità di operare con Fondi Sanitari di terzi. Roberto Anesin, Amministratore Delegato April Italia S.p.A.

Opportunità di operare con Fondi Sanitari di terzi. Roberto Anesin, Amministratore Delegato April Italia S.p.A. Opportunità di operare con Fondi Sanitari di terzi Roberto Anesin, Amministratore Delegato April Italia S.p.A. 36 Esperienza internazionale Il Gruppo APRIL nasce a Lione nel 1988, quotato alla Borsa di

Dettagli

Ringraziamenti Introduzione

Ringraziamenti Introduzione Indice Ringraziamenti Introduzione XIII XV Parteprima 1 IntroduzionealleNormeComunitarieinmateriad Impresa eintermediazioneassicurativa di Giuseppe Giudici 3 1.1 Introduzione alle Norme Comunitarie 3 1.2

Dettagli

Marketing e comunicazione nel settore assicurativo: Come aumentare la redditività dell agenzia. www.ifoap.it

Marketing e comunicazione nel settore assicurativo: Come aumentare la redditività dell agenzia. www.ifoap.it Marketing e comunicazione nel settore assicurativo: Come aumentare la redditività dell agenzia www.ifoap.it INDICE Il Marketing strategico e il marketing operativo La campagna di comunicazione L Analisi

Dettagli

Zurich Connect Compagnia diretta di assicurazione Proposta di collaborazione per i consorziati a Brokers Italiani

Zurich Connect Compagnia diretta di assicurazione Proposta di collaborazione per i consorziati a Brokers Italiani Zurich Connect Compagnia diretta di assicurazione Proposta di collaborazione per i consorziati a Brokers Italiani Milano, 12 giugno 2009 Definizione dell offerta L offerta illustrata nel presente documento

Dettagli

UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO

UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO 1 INDICE 1/2 1. IL GRUPPO BENETTON: COMPANY OVERVIEW 2. LA STRATEGIA D AREA 2.1 IL POSIZIONAMENTO COMPETITIVO 2.2 LA CONFIGURAZIONE DELLE ATTIVITA 3.

Dettagli

APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013

APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013 COMUNICATO STAMPA APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013 UTILE NETTO CONSOLIDATO PARI A 171,5 MILIONI DI EURO (24,9 MILIONI AL 30 GIUGNO 2012) RACCOLTA DIRETTA COMPLESSIVA A 5.333 MILIONI DI EURO

Dettagli

La scelta dei canali di entrata. Michela Floris micfloris@unica.it

La scelta dei canali di entrata. Michela Floris micfloris@unica.it La scelta dei canali di entrata Michela Floris micfloris@unica.it Una premessa Individuare il canale che, meglio degli altri può essere efficace per la propria attività nei mercati esteri non è semplice

Dettagli

L offerta per il mondo Automotive. gennaio 2008

L offerta per il mondo Automotive. gennaio 2008 L offerta per il mondo Automotive gennaio 2008 Chi siamo :: Una knowledge company, specializzata in strategie, marketing e organizzazione, che in partnership con i suoi clienti e fornitori, realizza progetti

Dettagli

I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività

I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività Forum dell assicurazione auto I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività Enea Dallaglio IAMA Consulting Copyright by IAMA Consulting Srl, Milano All rights of translation, reproduction

Dettagli

Primo semestre 2015 in crescita per il Gruppo Cattolica NEL PRIMO SEMESTRE RACCOLTA PREMI OLTRE I 3 MILIARDI E UTILE A 67 MILIONI (+19,6%)

Primo semestre 2015 in crescita per il Gruppo Cattolica NEL PRIMO SEMESTRE RACCOLTA PREMI OLTRE I 3 MILIARDI E UTILE A 67 MILIONI (+19,6%) Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 Società iscritta all'albo

Dettagli

Come costruire il piano commerciale

Come costruire il piano commerciale Come costruire il piano commerciale Definire un piano commerciale per la propria impresa è importante: quando mancano idee chiare e obiettivi, infatti, spesso l azione di vendita viene sviluppata in modo

Dettagli

Il marketing dei servizi. La gestione degli intermediari

Il marketing dei servizi. La gestione degli intermediari Il marketing dei servizi La gestione degli intermediari Gli intermediari nei servizi: canali diretti Le imprese di servizi distribuiscono la propria offerta in alcuni casi direttamente, in altri casi si

Dettagli

Risultati al 30 giugno 2015 Gruppo Cattolica Assicurazioni

Risultati al 30 giugno 2015 Gruppo Cattolica Assicurazioni Risultati al 30 giugno 205 Gruppo Cattolica Assicurazioni Verona, 7 agosto 205 Agenda Risultati al 30 giugno 205 Performance del business danni Performance del business vita Gestione finanziaria 2 Risultati

Dettagli

Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo. STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN

Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo. STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN Agenda 1. Introduzione 2. Il credito al consumo: alcune riflessioni sull evoluzione

Dettagli

DOCUMENTO DELLA QUALITA

DOCUMENTO DELLA QUALITA DOCUMENTO DELLA QUALITA INTRODUZIONE Il Documento della Qualità di Share Training srl ha come obiettivo quello di rendere note le caratteristiche della propria attività secondo criteri di trasparenza,

Dettagli

Generali Italia e France: modelli di agenzia a confronto. Le reti agenziali in Italia IAMA Claudio David

Generali Italia e France: modelli di agenzia a confronto. Le reti agenziali in Italia IAMA Claudio David Generali Italia e France: modelli di agenzia a confronto Le reti agenziali in Italia IAMA Claudio David 21-06 Convegno Agenti Generali Bologna, 16 ottobre 2006 I due mercati a confronto miliardi Italia

Dettagli

IL QUADRO DI SINTESI S IN ITALIA. Francesca Lecci

IL QUADRO DI SINTESI S IN ITALIA. Francesca Lecci IL QUADRO DI SINTESI S IN ITALIA Francesca Lecci Agenda I settori del comparto L andamento economico del comparto Pubblico vs privato Impresa multiutility 2 Agenda I settori del comparto L andamento economico

Dettagli

MARK UP: IL SISTEMA COMPLETO DI STRUMENTI PER LA BUSINESS COMMUNITY DEL MARKETING E DEL RETAIL

MARK UP: IL SISTEMA COMPLETO DI STRUMENTI PER LA BUSINESS COMMUNITY DEL MARKETING E DEL RETAIL MARK UP: IL SISTEMA COMPLETO DI STRUMENTI PER LA BUSINESS COMMUNITY DEL MARKETING E DEL RETAIL Il sistema MARK UP Sistema MARK UP 2012 Pag 2 MARK UP: i contenuti editoriali Sistema MARK UP 2012 Pag 3 MARK

Dettagli

LE STRATEGIE E LE MODALITA DI INGRESSO

LE STRATEGIE E LE MODALITA DI INGRESSO LE STRATEGIE E LE MODALITA DI INGRESSO Barbara Francioni 1 LA PIANIFICAZIONE STRATEGICA DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE COMMERCIALE Obiettivi Vincoli e risorse disponibili Specifici mercati verso i quali indirizzare

Dettagli

Il canale on-line di Coop La spesa che non pesa

Il canale on-line di Coop La spesa che non pesa Il canale on-line di Coop La spesa che non pesa Bologna 19 Febbraio 2003 1 Il mercato Internet Il numero totale degli utenti varia a seconda delle fonti ma è stimabile intorno a 9/10 milioni di persone.

Dettagli

Politiche di liquidità e redditività: il caso IBL Banca

Politiche di liquidità e redditività: il caso IBL Banca Politiche di liquidità e redditività: il caso IBL Banca I nuovi equilibri gestionali delle Banche Regionali: patrimonializzazione, liquidità, redditività. e 3 Ottobre 0 Palazzo Carignano Museo del Risorgimento

Dettagli

AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO

AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO Aggiornato il 10 marzo 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono

Dettagli

LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE. Giancarlo Forestieri (Università Bocconi)

LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE. Giancarlo Forestieri (Università Bocconi) LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE Giancarlo Forestieri (Università Bocconi) AGENDA Un quadro d insieme I fattori di contesto I modelli di business tradizionali sono

Dettagli

Indagine conoscitiva riguardante la procedura di risarcimento diretto e gli assetti concorrenziali del settore RcAuto.

Indagine conoscitiva riguardante la procedura di risarcimento diretto e gli assetti concorrenziali del settore RcAuto. Roma, 5 luglio 2013 (prot. n. 11 Ist/2013) Egregio dott. Giovanni Pitruzzella Presidente e p.c. Egregio dott. Vincenzo Valentini Capo di Gabinetto A.G.C.M. P.zza G. Verdi n. 6/a 00198 ROMA Oggetto: Indagine

Dettagli

Neos Sistemi: il nostro approccio al settore metal

Neos Sistemi: il nostro approccio al settore metal Neos Sistemi: il nostro approccio al settore metal Neos Sistemi L azienda ed il settore Metal Neos Sistemi nasce nel 1998 grazie alla confluenza di esperienze di professionisti del settore ICT nazionale

Dettagli

Semplificazione. Cambiamento

Semplificazione. Cambiamento Semplificazione e Cambiamento Piattaforma informatica e organizzazione per cogliere opportunità Servizi di Informatica Assicurativa Obiettivo Il percorso che abbiamo intrapreso con SNA ha l obiettivo di

Dettagli

Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007

Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007 Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007 Miglioramento efficienza operativa e Incremento redditività Crescita dimensionale attraverso incremento della produttività Incremento della redditività delle singole

Dettagli

Se Aristotele fosse stato un DS o un DSGA avrebbe risolto tutto con logica. Maiuscolo.

Se Aristotele fosse stato un DS o un DSGA avrebbe risolto tutto con logica. Maiuscolo. Se Aristotele fosse stato un DS o un DSGA avrebbe risolto tutto con logica. Maiuscolo. La scelta più logica per assicurare una scuola. Chiedere consigli al proprio consulente e non alla controparte è pura

Dettagli

Padova, 28 Marzo 2007. a cura di: Osservatorio sul Mercato Locale del Lavoro Roberta Rosa

Padova, 28 Marzo 2007. a cura di: Osservatorio sul Mercato Locale del Lavoro Roberta Rosa Università degli Studi di Padova Servizio Stage e Mondo del Lavoro Occupazione e professionalità nelle imprese venete di consulenza amministrativa, fiscale, legale e notarile Progetto FSE Ob. 3 Mis. C1

Dettagli

commerciale@triass.it Polizze non RCA quotazioni@triass.it PolizzeRCA ASSICURAZIONI

commerciale@triass.it Polizze non RCA quotazioni@triass.it PolizzeRCA ASSICURAZIONI www.triassassicurazioni.it amministrazione@triass.it Tel. 045 958 30 21 commerciale@triass.it Polizze non RCA quotazioni@triass.it PolizzeRCA sinistri@triass.it Tel. 045 958 30 22 Fax 045 958 30 49 Sede

Dettagli

Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 Vittorio Verdone Direzione Centrale Auto, Distribuzione e Consumatori

Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 Vittorio Verdone Direzione Centrale Auto, Distribuzione e Consumatori Focus su sinistri, frodi e contenzioso r.c. auto I prezzi delle polizze r.c.a. e la normativa mancata La raccolta totale premi 2013 per canale distributivo Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE

Dettagli

Indagine su imprese e assicurazioni. Report dei risultati

Indagine su imprese e assicurazioni. Report dei risultati Indagine su imprese e assicurazioni Report dei risultati ITA045 Maggio 2012 Management summary_1 BACKGROUND E OBIETTIVI Il Giornale delle Assicurazioni, in occasione del convegno Assicurazioni e Sistema

Dettagli

Il rischio di credito nella cessione del quinto

Il rischio di credito nella cessione del quinto Il rischio di credito nella cessione del quinto Convegno ABI Credito alle famiglie 2009 23 24 giugno Ing. Massimo Minnucci amministratore delegato Ktesios spa Agenda Ktesios: operatore specializzato nella

Dettagli

RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ 2013. Abstract

RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ 2013. Abstract RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ 203 Abstract Il 203 è stato un anno ancora pesantemente influenzato da una profonda crisi economica e finanziaria, i cui effetti hanno minato la stabilità di molte famiglie e

Dettagli

ASSICURAZIONI E CONCORRENZA: EFFICIENZA DELLA REGOLAZIONE? Milano 28 febbraio 2014

ASSICURAZIONI E CONCORRENZA: EFFICIENZA DELLA REGOLAZIONE? Milano 28 febbraio 2014 ASSICURAZIONI E CONCORRENZA: EFFICIENZA DELLA REGOLAZIONE? Milano 28 febbraio 2014 Paola Mariani Regole IVASS, leggi italiane a tutela della concorrenza e compatibilità con il diritto dell U.E. Mercato

Dettagli

Medice, cura te ipsum

Medice, cura te ipsum G.M. Assicurazioni srl Via Cucca, 6 25127 Brescia Italy Tel. +39 030 22 20 13 Fax + 39 030 22 20 19 www.gmassicurazioni.it email: gmassicurazioni@gmassicurazioni.it Medice, cura te ipsum Un progetto assicurativo

Dettagli

la soluzione che dà valore alla tua professione

la soluzione che dà valore alla tua professione commercialista consulente del lavoro la soluzione che dà valore alla tua professione L esperienza e la competenza maturate in oltre trent anni di attività, nonché il continuo confronto con i propri clienti,

Dettagli