Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento"

Transcript

1 Circolare n.1 Tesseramento STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento Si forniscono con la presente circolare le informazioni inerenti gli adempimenti per ottenere l affiliazione e la riaffiliazione da parte delle società Olimpiche e Paralimpiche, ed il tesseramento da parte delle persone fisiche di cui all art. 9 dello statuto FIS per l'anno schermistico 2015/2016. Tutti gli affiliati dovranno avere una casella di posta certificata presso la quale far pervenire le comunicazioni di carattere istituzionale della Federazione; (art. 2 comma 4 del R.O). PRIMA AFFILIAZIONE Riservata alle società, alle associazioni, alle polisportive e ad altri organismi associativi, che intendono affiliarsi per la prima volta o che non si sono riaffiliati nell anno agonistico precedente. 1. Le domande di affiliazione possono essere presentate alla FIS dal 15 luglio 2015 al 30 giugno 2016; l affiliazione ha decorrenza dal 1 settembre 2015 fino al 31 agosto I requisiti richiesti per la prima affiliazione sono elencati nell art. 4, 3 comma dello Statuto Federale. 3. Gli affiliati possono svolgere le seguenti attività: *scherma sportiva (olimpica e/o paralimpica) se hanno come riferimento un Maestro o un Istruttore Nazionale abilitato alle 3 armi. *scherma storica se hanno come riferimento un Maestro o un Istruttore Nazionale di scherma storica. 4. Modulistica: è fatto obbligo di utilizzare, avendo cura di compilarli in ogni sua parte, i seguenti modelli predisposti dalla Federazione e disponibili sul sito federale link tesseramento: A) Modello A (domanda di prima affiliazione) deve essere accuratamente compilato in tutte le sue parti tenendo conto delle seguenti indicazioni: 1. denominazione società: indicare quella riportata nell atto costitutivo; 2. sede legale società e sala d armi: indicare l ubicazione della società e della sala d armi, i giorni e gli orari per lo svolgimento dell attività schermistica; (per ulteriori dettagli circa l utilizzo della sala fare riferimento all art. 3 del Regolamento Organico FIS); 3. sottoscrizione della domanda da parte di almeno un tecnico (Maestro, Maestro di scherma storica, Istruttore Nazionale abilitato alle tre armi, Istruttore Nazionale di scherma storica) che, all atto dell affiliazione, deve essere contestualmente iscritto alla lista tecnica della FIS; 4. sottoscrizione del legale rappresentante della società; 1

2 5. sottoscrizione del Presidente o del Delegato dell organo territoriale di competenza per la rispondenza ai requisiti previsti dal Regolamento Organico. B) Modello R (scheda riepilogativa tesserati): il modello deve riportare la richiesta di tesseramento di tutti i componenti eletti nel consiglio direttivo della società e, quale requisito minimo richiesto ai fini della affiliazione, il tesseramento di almeno 10 atleti nati prima del ; per le società paralimpiche deve essere richiesto il tesseramento di almeno 2 atleti nati prima del (in ogni caso nel computo non possono essere inclusi gli atleti eletti in seno al consiglio direttivo). C) Modello T (scheda anagrafica nuovo tesserato): la scheda anagrafica deve essere debitamente compilata in tutte le sue parti e sottoscritta dall'interessato, o, in caso di minore, da chi esercita la potestà parentale; le società militari o i corpi militarizzati dello Stato che presentano richiesta di tesseramento per atleti provenienti da altre società, devono allegare una dichiarazione dalla quale risulti che l'atleta è stato incorporato e indicare, nella casella Società di Allenamento, (tesseramento on-line) il codice della Società presso cui l atleta svolge gli allenamenti. L atleta potrà comunque indicare la propria società di allenamento online attraverso funzionalità specifiche di seguito descritte (Informazioni generali). Per gli atleti paralimpici dovrà essere indicata la categoria di disabilità. Ulteriori informazioni relative alla compilazione dei Modelli T sono riportate al paragrafo relativo al tesseramento. Alla domanda di Prima affiliazione deve essere allegata la seguente documentazione in duplice copia: * Atto Costitutivo; * Statuto societario e verbale di elezione degli organi societari (art. 4 dello Statuto federale, comma 3, lett. b) e c). Si fa presente che le società che richiedono la prima affiliazione sono soggette al riconoscimento ai fini sportivi da parte del Consiglio Federale. Prima di tale riconoscimento le società non possono partecipare all attività agonistica. RIAFFILIAZIONE Riservata alle società affiliate nella precedente stagione sportiva che intendono proseguire l attività schermistica nella stagione Domanda di Riaffiliazione - Le domande di riaffiliazione possono essere presentate alla FIS dal 15 luglio al 31 dicembre 2015; la riaffiliazione ha decorrenza dal 1 settembre 2015 fino al 31 agosto Le domande presentate entro il 31 gennaio 2016 verranno accettate ma le società saranno soggette al pagamento dell importo di 500,00, pari al doppio della quota di affiliazione ed alla perdita dei punteggi spettanti per i propri atleti trasferiti ad altra società prima della data del rinnovo. Oltre il 31 gennaio non saranno accettate riaffiliazioni. Si rammenta che la procedura di riaffiliazione è completamente on-line (collegarsi con il sito https://www.fis-scherma.it/gesgarfis, inserire il codice societario e la password e seguire le indicazioni). 2

3 ISCRIZIONE REGISTRO ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE CONI Si fa presente che il riconoscimento ai fini sportivi si perfeziona esclusivamente con l iscrizione al Registro Nazionale del C.O.N.I. da effettuare a cura della Società Sportiva entro 90 giorni dalla data di affiliazione o riaffiliazione accedendo al sito del CONI Link Iscrizione Registro Società Sportive. Si rammenta al riguardo l importanza di tale iscrizione al fine di usufruire delle agevolazioni fiscali previste per gli enti non commerciali. VARIAZIONI STATUTARIE E SOCIETARIE Le società devono comunicare alla Federazione ogni variazione apportata allo statuto o alla composizione degli organi societari prima dell inizio o durante l anno agonistico in corso, inviando copia del verbale di assemblea concernente la variazione, entro 15 giorni dal suo svolgimento; le variazioni statutarie sono soggette all approvazione del Consiglio Federale. È fatto obbligo alle società, in caso di cambiamento e/o integrazione dei componenti del Consiglio Direttivo, di modificare la loro qualifica o di procedere al loro tesseramento se non sono già scritti alla FIS. I precedenti dirigenti rimangono quali semplici soci o con l eventuale altra carica posseduta. È fatto obbligo, altresì, di informare la Federazione in caso di cambiamento dei Tecnici societari nel corso della stagione agonistica. TESSERAMENTO Il tesseramento delle persone fisiche può essere effettuato dal 15 luglio 2015 al 30 giugno 2016; gli effetti del tesseramento hanno validità dal 1 settembre 2015 al 31 agosto Tesseramento tramite affiliato. La domanda deve essere presentata dalla società di appartenenza per: - Dirigente societario: rientrano in questa qualifica i tesserati eletti nei Consigli direttivi delle società schermistiche (Presidente, Vice Presidente/i e Consiglieri); - Dirigente Federale Territoriale: rientrano in questa qualifica i tesserati eletti o nominati negli Organi territoriali della F.I.S.; - Atleta agonista olimpico (A): rientrano in questa qualifica i soggetti che intendono partecipare all'attività agonistica federale e che sono nati entro il ; l atleta che ricopre anche cariche societarie è tesserato con la doppia qualifica; - Atleta agonista paralimpico (AP): rientrano in questa qualifica i soggetti che intendono partecipare all'attività agonistica federale e che sono nati entro il ; l atleta che ricopre anche cariche societarie è tesserato con la doppia qualifica; - Atleta non Agonista (NA): rientrano in questa qualifica i soggetti nati a partire dal 01/01/2006, e coloro che praticano attività schermistica di sala non agonistica; 3

4 - Socio (S): rientrano in questa qualifica tutti coloro che intendono svolgere attività societarie non dirigenziali; - Aspirante Arbitro (GAA): rientrano in questa qualifica i soggetti che intendono iniziare l attività nel settore arbitrale come previsto dall art. 86 del Regolamento Organico. Devono essere tesserati in altra qualifica presso una società affiliata successivamente devono inviare il mod. GSA (disponibile sul sito federale ed iscriversi on line nell apposito elenco pagando la quota di euro 10, Tesseramento diretto alla FIS. La domanda deve essere presentata dagli interessati direttamente alla F.I.S. per: 3. Presidente Federale e Componenti Organi di Giustizia sono tesserati direttamente alla F.I.S. E escluso quindi il loro tesseramento tramite la Società sportiva. - Arbitro (GA): rientrano in questa qualifica i soggetti che intendono svolgere attività arbitrale in via continuativa e sono in possesso dei requisiti previsti dall art.84 del Regolamento Organico. Gli arbitri sono inseriti nell Albo Arbitrale Federale del GSA. La qualifica è incompatibile con qualsiasi altra carica federale, centrale e territoriale e con ogni carica sociale. Gli interessati devono compilare obbligatoriamente la scheda anagrafica modello GSA (disponibile sul sito federale link: Tesseramento). Gli arbitri che intendono svolgere l attività agonistica (art. 84 comma 9 del Regolamento Organico) devono essere anche tesserati come atleti tramite la società di appartenenza. Come previsto dall art.84 comma 6 del R.O. la qualifica di arbitro è incompatibile con qualsiasi altra carica federale centrale e periferica e con ogni carica sociale. - Direttore di Torneo (GDT): rientrano in questa qualifica i soggetti, in possesso dei requisiti previsti dall art.91 del Regolamento Organico, che intendono svolgere l attività di Direttore di Torneo nelle gare. Gli interessati devono provvedere comunque al pagamento della quota anche se tesserati in altra categoria ed utilizzare la scheda anagrafica mod. GSA (disponibile sul sito federale link: Tesseramento). -.Computerista (GCP): rientrano in questa qualifica i soggetti, in possesso dei requisiti previsti dall art.94 del R.O che intendono svolgere l attività informatica durante le gare. Gli interessati devono provvedere comunque. al pagamento della quota anche se tesserati in altra categoria ed utilizzare la scheda anagrafica mod. GSA (da scaricare dal sito federale link: Tesseramento) Per qualsiasi ulteriore chiarimento è possibile contattare la Segreteria G.S.A. presso la sede federale. (referente Sig. Gildo Maghini tel. 06/3265/9134) 4. Tesseramento diretto alla FIS o tramite affiliato * Dirigente Federale Centrale: rientrano in questa qualifica i dirigenti eletti negli Organi Centrali della F.I.S. i quali possono tesserarsi direttamente o attraverso le rispettive Società di appartenenza; * Tecnico (T): rientrano in questa qualifica i Maestri, gli Istruttori Nazionali abilitati alle 3 armi, i Maestri di scherma storica e gli Istruttori Nazionali di scherma storica abilitati alle 3 armi che intendono iscriversi alla lista tecnica federale. Devono provvedere al pagamento della quota prevista oltre a quella dovuta per l eventuale tesseramento in altra qualifica (Presidente di Società, Consigliere o Socio). Devono utilizzare la scheda anagrafica mod. M (disponibile sul sito 4

5 federale - link: Tesseramento). Il tesseramento tramite la società è obbligatorio per coloro che intendono partecipare all attività agonistica - Tecnico delle Armi Nazionale: rientrano in questa categoria i Tecnici delle Armi che hanno svolto corsi formativi nazionali negli anni scorsi. Detti tecnici debbono comunque essere in regola con il tesseramento annuale che deve essere effettuato con carta di credito on line inviando il Mod. TA e copia dell avvenuto pagamento In Federazione per fax 06/3265/9191 o mail Tecnico delle Armi Regionale Rientrano in questa categoria i tecnici delle Armi che hanno svolto corsi regionali. Possono operare solo nell ambito regionale o interregionale nelle gare effettuate nella regione di appartenenza pur chè in regola con il tesseramento nella medesima qualifica. Per il tesseramento è obbligatoria la procedura di cui sopra, inviare il Mod. TA ed effettuare il pagamento on line con carta di credito. Tutta la documentazione dovrà essere inviata in Federazione per fax 06/3265/9191 o mail QUOTE DI AFFILIAZIONE, RIAFFILIAZIONE E TESSERAMENTO Le quote relative all affiliazione e alla riaffiliazione sono le seguenti: * Prima Affiliazione.. 250,00 * Riaffiliazione 250,00 * Riaffiliazione oltre il termine del 31/01// ,00 N.B. Alle Società che, trascorso il primo biennio dalla prima affiliazione, risultano in possesso dei requisiti previsti dall articolo 4 comma 3 dello Statuto federale, viene riconosciuto un bonus, valido per il biennio successivo, pari al 50% del costo sostenuto per l affiliazione nel primo biennio. Nella corrente stagione agonistica il bonus è riconosciuto alle società che si sono affiliate per la prima volta negli anni e 2013/2014. Le quote relative al tesseramento sono le seguenti: - Primo tesseramento atleti a prescindere dalla categoria 10,00 - Dirigenti (D) 48,00 - Atleti Agonisti Olimpici (A) nati entro il ,00 - Atleti Agonisti Paralimpici (AP) nati entro il ,00 - Atleti Agonisti Olimpici (A) nati dal al ,00 - Atleti Agonisti Paralimpici (AP) nati dal al ,00 - Atleti N/A nati dal 01/01/ ,00 - Soci (S) 10,00 - Aspirante Arbitro 10,00 - Arbitro, Direttore di Torneo, Computerista e Tecnico delle Armi 40,00 - Tecnico societario e Federale (T) 40,00 5

6 GRUPPI AGGREGATI Le Società e Associazioni di cui all art.15 dello Statuto federale devono presentare la documentazione comprovante il possesso dei prescritti requisiti ed i seguenti modelli debitamente compilati e sottoscritti: A) Modello G (domanda di prima aggregazione/rinnovo aggregazione); B) Modello GS (scheda anagrafica nuovo/rinnovo socio aggregato). Quota annuale di aggregazione alla F.I.S. 100,00 Quota annuale di tesseramento soci aggregati 10,00 MODALITA DI PAGAMENTO Il pagamento delle quote di affiliazione, riaffiliazione, aggregazione, riaggregazione e tesseramento è effettuato in modalità on-line tramite CARTA DI CREDITO. SOCIETA EMANAZIONE DIRETTA DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI La F.I.S., al fine di incentivare la partecipazione degli alunni iscritti agli Istituti Scolastici all attività agonistica e promozionale, ha adottato specifiche norme che agevolano l affiliazione e il tesseramento come di seguito specificato. 1) Affiliazione per l attività agonistica L affiliazione è riservata agli Istituti scolastici costituiti in Società sportive che svolgono attività agonistica sia olimpica che paralimpica esclusivamente con gli alunni iscritti e che frequentano. Il modulo da utilizzare per la presentazione della domanda è il Mod. A1. La domanda può essere presentata dal 15/07/2015 al 30/06/2016 e ad essa deve essere allegata copia dello Statuto della Società scolastica e copia del verbale di elezione degli organi societari scolastici. L affiliazione è gratuita. Tesseramento Il tesseramento dei componenti degli organi direttivi, dei soci e degli alunni atleti è fissato in 10,00. Il modulo di tesseramento (Mod.T) deve essere corredato da una dichiarazione del Dirigente Scolastico e/o Direttore Didattico attestante che gli atleti tesserati sono alunni iscritti che frequentano l Istituto. I componenti degli organi direttivi debbono appartenere al corpo insegnante e, nel caso siano genitori degli allievi, siano formalmente delegati all uopo dal Consiglio d Istituto (la delega deve risultare da apposito verbale). 6

7 2) Affiliazione per attività promozionale fino alla categoria Prime Lame (nati dall in poi). L affiliazione è riservata agli Istituti scolastici che intendono partecipare all attività promozionale esclusivamente con gli alunni iscritti e che frequentano. La domanda deve essere presentata mediante il modulo A/Scuola dal al L affiliazione è gratuita. Tesseramento Il tesseramento di tutti gli alunni è fissato in Euro 10 e deve essere presentato su modulo FIS - Tesseramento T/Scuola. TESSERE FEDERALI La stampa delle tessere federali può essere perfezionata direttamente dalle società affiliate attraverso l apposita funzionalità di stampa e ristampa, disponibile a partire dalla pagina riepilogo tesserati pubblicata all interno del sito federale https://www.fis-scherma.it/gesgarfis. In particolare, la stampa di una o più tessere potrà essere effettuata in qualunque momento successivo al perfezionamento della procedura di tesseramento e non comporterà alcun costo aggiuntivo per la società e/o il tesserato. Ciascuna tessera federale riporterà al suo interno i seguenti dati: Nome e Cognome del tesserato Foto (solo se inserita dalla società) Codice FIS Società di appartenenza Qualifica Stagione agonistica Per fini operativi, logistici ed organizzativi, in occasione di competizioni la Federazione potrà richiedere a ciascun tesserato l esibizione della tessera in corso di validità. INFORMAZIONI GENERALI * Esclusività di appartenenza ad una società: si può essere tesserati esclusivamente per un unico affiliato. * Tesseramento di cittadino straniero: il cittadino straniero può essere tesserato alla FIS ai sensi dell art. 18 del Regolamento Organico. * Assicurazione: il pagamento della quota di tesseramento comprende l'assicurazione contro gli infortuni. * Tutela sanitaria: i Presidenti di società sono responsabili civilmente e penalmente dell osservanza da parte degli atleti delle norme sanitarie sportive (possesso del certificato di idoneità specifica alla pratica agonistica della scherma) ai sensi del D.M. 18/02/82. 7

8 Al momento della richiesta di tesseramento la società deve essere in possesso del certificato medico di idoneità alla pratica agonistica della scherma per coloro che intendono tesserarsi come atleti (A). Per tutti coloro che praticano attività schermistica non agonistica ed amatoriale (qualifica NA) è prescritta soltanto la consegna alla società del certificato medico di buona salute ed idoneità alla pratica sportiva non agonistica ai sensi del D.M. 28/.02/83. La documentazione medica è conservata agli atti della società e la FIS può, in qualsiasi momento, richiederla. Tutti gli atleti paralimpici sottoposti a primo tesseramento debbono produrre, obbligatoriamente, un certificato medico attestante la tipologia di disabilità ed inviarne copia alla segreteria Federale. * Atleti in uniforme: gli atleti tesserati per società militari o per corpi militarizzati dello Stato, che si congedano nel corso dell'anno schermistico, nel caso abbiano già preso parte all'attività agonistica ufficiale della stagione in corso, possono proseguire l attività esclusivamente in favore della società civile di provenienza o di allenamento, nei casi disciplinati dall art. 17 delle disposizioni per l attività agonistica. Quest ultima deve provvedere, comunque, ad effettuare il tesseramento dell atleta versando la relativa quota dopo aver ricevuto la specifica segnalazione da parte dell Ufficio Tesseramento. Attraverso il sito del Tesseramento online https://www.fis-scherma.it/gesgarfis ciascun atleta tesserato per società militari o per corpi militarizzati dello Stato potrà, in alternativa all invio del modello S/A debitamente compilato, indicare per la stagione agonistica corrente la propria società di allenamento (se esistente e/o diversa da quella di provenienza) e, contestualmente, il proprio Maestro da scegliere tra quelli tesserati alla FIS. In particolare, dopo aver effettuato la login tramite l inserimento di username e password, l atleta accederà ad una pagina in cui potrà specificare e confermare i dati appena indicati. Il modello S/A deve essere compilato ed inviato per via all indirizzo entro il 1 febbraio In alternativa, entro la medesima data, potrà essere compilato il form on-line Accettazione norme federali Il tesserato che presta il consenso accetta espressamente tutte le norme dello Statuto e dei Regolamenti della F.I.S. e delle organizzazioni sportive internazionali alle quali essa aderisce, e si obbliga ad osservarle e ad adempiervi senza alcuna eccezione. Informativa ai sensi d.lgs. 196/03: Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 196/2003 del Codice in materia di protezione dei dati personali si informa che i dati forniti dagli affiliati, dagli aggregati e dai tesserati, di cui si garantisce la riservatezza nel rispetto della normativa sopra richiamata e del D.lgs 171/98 in materia di Privacy nelle telecomunicazioni, saranno trattati unicamente per: 1) Attività strettamente connesse e strumentali alla realizzazione dei fini istituzionali e finalità connesse agli obblighi previsti da leggi, regolamenti e dalle normative comunitarie o sportive. 2) attività promozionali o informative, tra le quali <si comprende anche la pubblicazione di immagini fotografiche dei propri tesserati sul sito web federale e all interno dei Social Network ufficiali federali, anche tramite comunicazione a società sponsor federali o partner per informazioni, anche commerciali, su servizi offerti o iniziative future. Ai sensi dell art.13 del D.lgs 196/2003 i soggetti di cui sopra hanno diritto di conoscere in mogni momento quali sono i loro dati e come vengono utilizzati; hanno anche il diritto di farli aggiornare, integrare, rettificare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento. Si 8

9 rende noto che il consenso al trattamento dei dati personali, per le attività previste al punto 1) è condizione necessaria per la procedibilità dell affiliazione e del tesseramento e che, pertanto, il diniego, così come la sua successiva revoca, obbligherà la FIS a non perfezionare e/o a revocare l affiliazione ed il tesseramento stesso. Per l esercizio dei propri diritti gli interessati possono rivolgersi alla F.I.S., Viale Tiziano Roma tel /9120 fax / (il titolare del trattamento è il Presidente pro-tempore Giorgio Scarso). Avvertenza su necessità del consenso: Si avvisa che la mancata accettazione di quanto sopra esposto al punto 1) comporta l impossibilità di continuare nella procedura di affiliazione/tesseramento on-line ai fini dell iscrizione del tesserato all attività agonistica federale e regionale. Manifestazione di consenso al trattamento dei dati personali: Con l accettazione della presente pagina, il prestatore del consenso dichiara di aver letto con attenzione quanto precede e acconsente al trattamento dei propri dati personali ai sensi del D.lgs.196/03 come segue: Punto 1 concedo il consenso Punto 2 concedo il consenso nego il consenso MODELLO C La procedura on-line prevede l obbligo dell invio (tramite o fax) del modello C cartaceo debitamente sottoscritto dai tesserati e dal Presidente dell Affiliato. Si richiama l attenzione sull obbligatorietà della compilazione e sottoscrizione del MOD. C da parte dei singoli tesserati e del Presidente dell Affiliato al fine di acquisire il consenso individuale al trattamento dei dati, e l attestazione inerente l acquisizione dei certificati per la tutela sanitaria della pratica sportiva. Si fa presente che l Ufficio Tesseramento è autorizzato a confermare l affiliazione ed i tesseramenti delle Società soltanto dopo aver ricevuto il MODELLO C trasmesso via Fax al n o all indirizzo mail (in quest ultimo caso deve comunque contenere tutte le firme). In Alternativa, e solo nel caso in cui la società all atto del tesseramento abbia già fornito attestazione inerente l acquisizione dei certificati per la tutela sanitaria della pratica sportiva, l acquisizione del consenso individuale al trattamento dei dati potrà essere effettuata online direttamente da parte dell atleta interessato in seguito all accesso, tramite username (numero di tessera federale) e password (codice fiscale), ad apposita sezione del sito https://www.fisscherma.it/gesgarfis. Solo una volta ottenuto il consenso potrà ritenersi perfezionata la procedura di tesseramento. 9

10 I Presidenti dei Comitati Regionali e i Delegati Regionali sono pregati di attivarsi presso le società schermistiche di competenza per verificare che quanto previsto dalla presente circolare sia recepito integralmente. Il Segretario Generale Marco Cannella 10

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI * * * * NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA E SCUOLE NUOTO FEDERALI * * * * STAGIONE 2014 2015 APPROVATA CON DELIBERA C.F. 7/7/2014 AGGIORNATA AL 07/10/2014 INDICE

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III Regolamento Organico F.I.N. INDICE TITOLO I CAPO I LE SOCIETA Art. 1 Affiliazione pag. 1 Art. 2 Domanda di affiliazione pag. 1 Art. 3 Domanda di riaffiliazione pag. 2 Art. 4 Accettazione della domanda

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA STATUTO FEDERALE CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA APPROVATO CON DELIBERA PRESIDENTE CONI N. 130/56 E RATIFICATO DALLA GIUNTA C.O.N.I. IL 4/9/2012 INDICE

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate dalla legge 3 maggio 1985, n. 204, in attuazione degli

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD)

REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD) REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD) GUIDA AL PROGRAMMA DI GESTIONE DELLE ISCRIZIONI Ufficio Organismi Sportivi DSA, EPS, AB novembre 2014 1 Informazioni Generali 1.

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

CAPITOLO I - COSTITUZIONE

CAPITOLO I - COSTITUZIONE CAPITOLO I - COSTITUZIONE ART. 1- FONDAZIONE E' fondata per coloro che aderiscono e aderiranno al presente statuto, che prende vigore immediato, un' associazione per la pratica e la diffusione del Viet

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012.

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012. Circolare interna n. 25 Ai docenti Al DSGA Alla segreteria alunni Alla segreteria docenti E, p.c. ai collaboratori scolastici Ve Mestre, 15 settembre 2011 Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI 00187 Roma Via di San Basilio, 72 Tel. +39 06.42.00.84 Fax +39 06.42.00.84.44/5 www.cnpi.it cnpi@cnpi.it C.F. 80191430588 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO 1 GENERALITA L Alta Scuola nasce in Italia nel XV sec. I tra i grandi maestri, i più noti ci sono: Giambattista Pignatelli,

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO **** REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AZIENDA

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO **** REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AZIENDA AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO **** REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AZIENDA REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AZIENDA

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA DI PROTEZIONE CIVILE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA DI PROTEZIONE CIVILE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Premessa La Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento di Protezione Civile, in base alla Legge

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE INTRODUZIONE Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio federale si è posto all atto del proprio insediamento

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI AREA PATRIMONIO AMBIENTE UFFICIO TUTELA DEL PAESAGGIO E SUPPORTO AMMINISTRATIVO ALL AREA SETTORE PATRIMONIO E MANUTENZIONI REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI (Approvato con deliberazione

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Deliberazione del 15 luglio 2010, modificata ed integrata con deliberazione del 7 maggio 2014 (Testo consolidato) 1. Regolamento sulle procedure relative all

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI Titolo primo L Associazione Italiana Arbitri Capo primo: Natura, funzioni e poteri. Art. 1 Natura e funzione 1.L Associazione Italiana Arbitri (AIA) è l associazione

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014

UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014 CONCORSO FOTOGRAFICO NAZIONALE UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014 Progetto Donna & Artigianato REGOLAMENTO ART. 1 OBIETTIVO DEL CONCORSO La Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo, in collaborazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI Art. 1, comma 89, Legge n. 147/2013 DM n. 307/2014 Circolare MIT 22.9.2014, n. 18358 Modena, 07 ottobre 2014 La Finanziaria 2014 ha previsto

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO CRESPELLANO Via IV Novembre, 23 Valsamoggia (BO) 40056 Località - Crespellano Tel. 051/6722325 051/960592 Fax. 051/964154 - C.F. 91235100376 E-mail: boic862002@istruzione.it - iccrespellano@virgilio.it

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

Accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato. A cura di: Brizida Haznedari

Accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato. A cura di: Brizida Haznedari straniero e lo Stato A cura di: Brizida Haznedari DESTINATARI: Lo straniero, di età superiore ai 16 anni, che per la prima volta presenta la domanda di permesso di soggiorno, di durata non inferiore a

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013 L accertamento delle cause di scioglimento ai sensi dell art. 2484 c.c. e gli adempimenti pubblicitari conseguenti per Società di Capitali e Cooperative. 1 L art. 2484 c.c., rubricato Cause di scioglimento,

Dettagli

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE 1 INDICE Introduzione pag. 5 Domanda (1) Cos è il sistema regionale di accreditamento? pag. 5 Domanda (2) Cosa deve fare un Ente di formazione per

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO Parte I Attribuzioni, struttura e organizzazione del Settore Tecnico Art. 1 Attribuzioni e funzioni 1. Il Settore Tecnico della F.I.G.C., tenuto anche conto delle esperienze

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Domanda di partecipazione alla Fiera:

Domanda di partecipazione alla Fiera: Domanda di partecipazione alla Fiera: ARTI & MESTIERI EXPO -Roma, Fiera di Roma, 12 15 dicembre 2013 MODULO DA RESTITUIRE DEBITAMENTE COMPILATO ENTRO E NON OLTRE L 11 NOVEMBRE 2013 a: FIERA ROMA SRL SEGRETERIA

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 _l_ sottoscritt in qualità di padre

Dettagli