TARIFFA N. 40/8/LAZIO. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TARIFFA N. 40/8/LAZIO. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio"

Transcript

1 TARIFFA N. 40/8/LAZIO La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio TARIFFA n. 40/8/A ABBONAMENTO MENSILE INTEGRATO A ZONE ZONE DI VALIDITÀ PREZZI 1 ZONA 21,00 2 ZONE CONFINANTI 30,00 3 ZONE CONFINANTI 51,00 4 ZONE CONFINANTI 63,00 5 ZONE CONFINANTI 78,00 6 ZONE CONFINANTI 93,00 7 ZONE 93,00 TARIFFA n. 40/8/B BIGLIETTI INTEGRATI UTILIZZABILI ESCLUSIVAMENTE NELLA ZONA A COINCIDENTE CON IL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA 1) B.I.G. ( Biglietto Integrato Giornaliero ) 4,00 2) C.I.S. ( Carta integrata settimanale ) 16,00 3) B.T.I. (Biglietto turistico Integrato) 11,00 4) Abbonamento METREBUS ROMA con validità mensile 30,00 5) Abbonamento METREBUS ROMA impersonale con validità mensile 46,00 6) Abbonamento Mensile agevolato per disoccupati 16,00 7) Abbonamento annuale integrato 230,00 8) Abbonamento Annuale Agevolato 150,00 9) Abbonamento Annuale Integrato scontato 207,00 10) Abbonamento Mensile Ridotto 18,00 11) Abbonamento Mensile Agevolato a Contribuzione 4,00 12) Carta di libera circolazione A.T.A.C. a favore di invalidi di guerra dalla I^ alla VIII^ categoria, di decorati di medaglia d oro al valore militare, dei Cavalieri di Vittorio Veneto. gratuita Tessera di riconoscimento di validità biennale per l'acquisto degli abbonamenti integrati e a zone ( 1 ) 5,20 ( 1 ) E facoltà delle Aziende partecipanti all accordo di autorizzare, in luogo della tessera di riconoscimento, l esibizione di altro valido documento di identificazione

2 TARIFFA n. 40/8/C Abbonamento Annuale Integrato a Zone con pagamento in contanti ZONE PREZZI UNA ZONA 172,00 DUE ZONE CONFINANTI 245,30 TRE ZONE CONFINANTI 404,00 QUATTRO ZONE CONFINANTI 488,10 CINQUE ZONE CONFINANTI 590,80 SEI ZONE CONFINANTI 688,40 SETTE ZONE CONFINANTI 688,40 TARIFFA n. 40/8/D Abbonamento Annuale Integrato a Zone con pagamento rateizzato ZONE PREZZI UNA ZONA 180,80 DUE ZONE CONFINANTI 255,60 TRE ZONE CONFINANTI 430,20 QUATTRO ZONE CONFINANTI 531,40 CINQUE ZONE CONFINANTI 651,30 SEI ZONE CONFINANTI 776,80 SETTE ZONE CONFINANTI 776,80 TARIFFA n. 40/8/E Biglietto Integrato Regionale Giornaliero ZONE PREZZI UNA ZONA 2,50 DUE ZONE CONFINANTI 4,50 TRE ZONE CONFINANTI 6,00 QUATTRO ZONE CONFINANTI 7,00 CINQUE ZONE CONFINANTI 9,00 SEI ZONE CONFINANTI 10,50 SETTE ZONE CONFINANTI 10,50

3 TARIFFA n. 40/8/F Carta Integrata Regionale Settimanale a Zone ZONE PREZZI UNA ZONA 9,00 DUE ZONE CONFINANTI 16,00 TRE ZONE CONFINANTI 23,00 QUATTRO ZONE CONFINANTI 28,00 CINQUE ZONE CONFINANTI 35,00 SEI ZONE CONFINANTI 41,00 SETTE ZONE CONFINANTI 41,00 TARIFFA n. 40/8/G Abbonamento Annuale Integrato a Zone per Studenti con Pagamento in Contanti ZONE PREZZI UNA ZONA 141,00 DUE ZONE CONFINANTI 198,80 TRE ZONE CONFINANTI 329,50 QUATTRO ZONE CONFINANTI 401,30 CINQUE ZONE CONFINANTI 490,10 SEI ZONE CONFINANTI 576,40 SETTE ZONE CONFINANTI 576,40 TARIFFA n. 40/8/H Abbonamento Annuale Integrato a Zone per Studenti con Pagamento Rateizzato ZONE PREZZI UNA ZONA 144,60 DUE ZONE CONFINANTI 204,00 TRE ZONE CONFINANTI 342,40 QUATTRO ZONE CONFINANTI 423,00 CINQUE ZONE CONFINANTI 517,00 SEI ZONE CONFINANTI 616,60 SETTE ZONE CONFINANTI 616,60

4 TARIFFA N. 40/8/I Biglietto Turistico Regionale con validità di tre giorni ZONE PREZZI UNA ZONA 6,50 DUE ZONE CONFINANTI 12,00 TRE ZONE CONFINANTI 16,00 QUATTRO ZONE CONFINANTI 19,00 CINQUE ZONE CONFINANTI 24,50 SEI ZONE CONFINANTI 28,50 SETTE ZONE CONFINANTI 28,50 CONDIZIONI PARTICOLARI ABBONAMENTO MENSILE INTEGRATO A ZONE (Tariffa N. 40/8/A) 1.- Generalità.- Per viaggi che interessano esclusivamente la Regione Lazio vengono rilasciati biglietti di abbonamento mensile che consentono la libera circolazione, limitatamente alle zone tariffarie per le quali sono valevoli, sulle linee di seguito specificate: FS - Tutte le linee comprese nei confini della Regione Lazio, ad eccezione del collegamento Roma Termini - Fiumicino Aeroporto. Il biglietto integrato consente l accesso alla 2^ classe dei treni; A.T.A.C. - Linee della rete urbana di Roma, con esclusione dei collegamenti speciali; CO.TRA.L. - Tutte le linee regionali. A tal fine il territorio della Regione Lazio viene suddiviso in zone concentriche contraddistinte con lettere dalla A alla F. La lettera A identifica l area coincidente con il territorio del Comune di Roma e corrisponde, agli effetti della determinazione del prezzo, a due zone tariffarie. L abbonamento valido per 7 zone consente la libera circolazione su tutto il territorio della Regione. Alla presente tariffa non si applicano le estensioni dei confini tariffari previste dall Allegato n. 13 delle presenti C.T.. Ai biglietti di abbonamento mensile integrato a zone si applicano i prezzi della tariffa n. 40/8/A. Non è applicabile la riduzione per i viaggi dei ragazzi di cui al precedente art Rilascio del biglietto.- Il biglietto di abbonamento mensile integrato a zone può essere acquistato presso i punti di vendita autorizzati su esibizione della tessera di riconoscimento. 3.- Utilizzazione del biglietto. - Prima di iniziarne l utilizzazione l abbonato deve indicare negli appositi spazi del biglietto, con penna ad inchiostro indelebile, le generalità, la zona e il comune di origine, la zona e il comune di destinazione e il numero della tessera di riconoscimento. L indicazione della zona di destinazione non è richiesta nel caso di abbonamento valevole per una sola zona e di quello valevole per 7 zone. Il biglietto consente di effettuare un numero illimitato di viaggi all interno delle zone per le quali è valevole, utilizzando tutti i mezzi delle Aziende aderenti

5 al sistema tariffario integrato ad eccezione dei treni per i quali siano previste esclusioni nell Orario ufficiale. É consentita l effettuazione di fermate intermedie. L ammissione ai treni Espressi è consentita senza formalità ma senza garanzia del posto. L ammissione ai treni IC, ICN, ES*city Italia, Eurostar Italia (ES* e ES* Fast) ed Eurostar Italia Alta Velocità (AV e AV Fast) è consentita previo pagamento, per singolo viaggio, del cambio servizio per abbonati. L abbonato può trasportare gratuitamente bagagli nei limiti previsti dal precedente art. 4, Validità del biglietto.- Il biglietto ha la validità di un mese solare e la scadenza avviene in ogni caso alle ore 24,00 dell ultimo giorno del mese indicato sul biglietto. E tuttavia consentito, in caso di scadenza della validità in corso di viaggio, il proseguimento sino a destinazione senza possibilità di effettuare fermate intermedie. 5.- Identificazione personale.- Il biglietto deve essere esibito unitamente alla tessera di riconoscimento non scaduta di validità. 6.- Rimborsi.- Il biglietto non è rimborsabile in caso di mancato utilizzo dipendente da fatto proprio del viaggiatore. 7.- Cambio di classe.- E consentito il cambio di classe per singoli viaggi o per l intera validità del biglietto. Il cambio di classe per singoli viaggi comporta il pagamento della differenza di prezzo fra le due classi calcolata in base ai prezzi della tariffa ordinaria n. 39/8/1. Il cambio di classe per l intera validità del biglietto comporta il pagamento della differenza di prezzo fra le due classi in base ai prezzi della tariffa n. 21/A. Il prezzo viene calcolato in base al chilometraggio riportato nel prontuario FS della relazione per cui il cambio classe viene richiesto. 8.- Irregolarità.- Le irregolarità vengono regolarizzate in base alle norme aziendali in vigore sui mezzi in cui le stesse vengono rilevate e limitatamente alla tratta di competenza. Il viaggiatore, deve salire in treno, con titolo di viaggio valido, conservarlo sino all uscita della stazione ed esibirlo, unitamente ad un valido documento di riconoscimento, ad ogni richiesta del personale di Trenitalia. L inosservanza di tale disposizione comporta, oltre al pagamento del biglietto per l intero percorso effettuato dal treno nell ambito regionale, l applicazione della sanzione, qualora il viaggiatore effettui il pagamento immediato della sanzione all atto della contestazione l importo è ridotto. La sanzione di 100,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che non è in possesso del titolo di viaggio o ne utilizza uno scaduto, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che, nei casi previsti, non ha compilato il titolo di viaggio in ogni sua parte; in questo caso il viaggiatore pagherà solo la sanzione ed il titolo di viaggio verrà completato dal personale di bordo; 3. al viaggiatore che non presenti la necessaria documentazione, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In caso di pagamento contestuale all accertamento si applica la sanzione di 50,00. La sanzione di 500,00 viene applicata:

6 1. al viaggiatore che effettua o tenta di effettuare un viaggio con titolo ceduto, contraffatto alterato o riutilizzato, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che ricorre ad espedienti per sottrarsi al pagamento del titolo di viaggio, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In questi casi i titoli di viaggio vengono ritirati dal personale di bordo. Per le altre irregolarità, non disciplinate dalla Legge Regionale, si applica quanto previsto dall art 9 delle C.T. 9.- Norme applicabili.- Per quanto non espressamente previsto si applicano le norme sugli abbonamenti ordinari mensili di cui al precedente Capo X. BIGLIETTI INTEGRATI UTILIZZABILI ESCLUSIVAMENTE NELLA ZONA A COINCIDENTE CON IL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA ( Tariffa N. 40/8/B) Per viaggi che interessano esclusivamente il territorio del Comune di Roma vengono rilasciate le seguenti tipologie di biglietti di libera circolazione, acquistabili presso i punti di vendita autorizzati: 1) - B.I.G. ( Biglietto Integrato Giornaliero ) Il biglietto viene rilasciato a vista e, prima della utilizzazione, deve essere convalidato presso le apposite macchine obliteratrici. Il biglietto è personale ed incedibile e consente la libera circolazione sino alle ore 24,00 del giorno della convalida. 2) - C.I.S. ( Carta Integrata Settimanale ) La carta viene rilasciata a vista ed ha validità di sette giorni decorrenti da quello di convalida. Prima di iniziarne l utilizzazione il viaggiatore deve trascrivere negli appositi spazi del biglietto, utilizzando una penna ad inchiostro indelebile, le proprie generalità e la data di inizio e termine della validità. In corso di viaggio la carta deve essere esibita unitamente ad un valido documento di riconoscimento. 3).- B.T.I. (Biglietto Turistico Integrato) Il biglietto turistico integrato ( B.T.I. ) ha la validità di 3 giorni, deve essere convalidato all atto di iniziarne l utilizzazione e scade in ogni caso alle ore 24,00 del terzo giorno in cui è stata effettuata la convalida. Consente l utilizzazione dei mezzi FS, A.T.A.C., (con esclusione dei collegamenti speciali), e CO.TRA.L..Sulle FS è consentito l accesso alla sola seconda classe dei treni Regionali, Diretti e Interregionali. L acquisto può essere effettuato presso i punti di vendita autorizzati. Il biglietto non è rimborsabile per mancato utilizzo imputabile al viaggiatore. Le irregolarità vengono regolarizzate in base alle norme aziendali in vigore sui mezzi in cui le stesse vengono rilevate e limitatamente alla tratta di competenza. Il viaggiatore, deve salire in treno, con titolo di viaggio valido, conservarlo sino all uscita della stazione ed esibirlo, unitamente ad un valido documento di riconoscimento, ad ogni richiesta del personale di Trenitalia. L inosservanza di tale disposizione comporta, oltre al pagamento del biglietto per l intero percorso effettuato dal treno nell ambito regionale,

7 l applicazione della, qualora il viaggiatore effettui il pagamento immediato della sanzione all atto della contestazione l importo è ridotto. La sanzione di 100,00 viene applicata: 4. al viaggiatore che non è in possesso del titolo di viaggio o ne utilizza uno scaduto, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 5. al viaggiatore che, nei casi previsti, non ha compilato il titolo di viaggio in ogni sua parte; in questo caso il viaggiatore pagherà solo la sanzione ed il titolo di viaggio verrà completato dal personale di bordo; 6. al viaggiatore che non presenti la necessaria documentazione, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In caso di pagamento contestuale all accertamento si applica la sanzione di 50,00. La sanzione di 500,00 viene applicata: 3. al viaggiatore che effettua o tenta di effettuare un viaggio con titolo ceduto, contraffatto alterato o riutilizzato, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 4. al viaggiatore che ricorre ad espedienti per sottrarsi al pagamento del titolo di viaggio, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In questi casi i titoli di viaggio vengono ritirati dal personale di bordo. Per le altre irregolarità, non disciplinate dalla Legge Regionale, si applica quanto previsto dall art 9 delle C.T. 4) - Abbonamento METREBUS ROMA con validità mensile L abbonamento viene rilasciato su esibizione della tessera di riconoscimento ed è valido per tutti i giorni del mese solare prestampato sul biglietto stesso. Prima di iniziarne l utilizzazione il viaggiatore deve personalizzarlo indicando, con penna ad inchiostro indelebile, le generalità. L abbonamento non è soggetto a convalida e, in corso di viaggio, deve essere esibito congiuntamente alla tessera di riconoscimento non scaduta di validità. 5) - Abbonamento METREBUS ROMA impersonale con validità mensile L abbonamento viene rilasciato a vista ed é valido per tutti i giorni del mese solare prestampato sul biglietto stesso. Può essere utilizzato alternativamente da un numero illimitato di persone. 6) - Abbonamento Mensile Agevolato per disoccupati L abbonamento viene rilasciato ai residenti del Comune di Roma che: - sono disoccupati da oltre due anni e sono già iscritti nelle liste di collocamento; - non occupati che hanno perso la provvidenza della cassa integrazione o dell indennità di mobilità nel corso dei mesi precedenti la data in cui viene richiesto l abbonamento; - non occupati che godono da oltre 6 mesi del trattamento di cassa integrazione o sono iscritti nelle liste di mobilità; - il reddito familiare del richiedente nell anno precedente non supera ,00 per famiglie di uno o due componenti, ,00 per famiglie di 4 componenti, ,00 per famiglie di 5 componenti, ,00 per famiglie di 6 componenti. Per ogni ulteriore componente vengono calcolati ulteriori 2.070,00; - che complessivamente il nucleo familiare del richiedente non possieda, oltre alla casa abitata immobili con valore ICI superiore a ,84.

8 Nel caso in cui nel nucleo familiare convivente siano presenti una o più persone portatrici di handicap, con invalidità non inferiore al 75% certificata da struttura pubblica, gli anzidetti limiti di reddito familiare sono incrementati conformemente alla disciplina in vigore per l ICI e nelle medesime misure. L abbonamento viene rilasciato su consegna dell autocertificazione ed è valido per tutti i giorni del mese solare prestampato sul biglietto stesso. Prima di iniziarne l utilizzazione il viaggiatore deve personalizzarlo indicando, con penna ad inchiostro indelebile, le generalità. L abbonamento non è soggetto a convalida e, in corso di viaggio, deve essere esibito congiuntamente a copia dell autocertificazione. 7) - Abbonamento Integrato Annuale L abbonamento viene rilasciato su esibizione di un valido documento di riconoscimento. Sul biglietto devono essere riportate, a cura dell ufficio emittente, le generalità e una fotografia dell abbonato. L abbonamento non è soggetto a convalida e deve essere esibito congiuntamente ad un valido documento di riconoscimento. La validità è di 365 giorni dal giorno di emissione. Il biglietto é rimborsabile presso gli uffici A.T.A.C. in caso di totale o parziale inutilizzazione da parte dell abbonato. In caso di totale inutilizzazione si fa luogo al rimborso dell importo pagato dal viaggiatore, previa deduzione di un diritto fisso di 9,30. In caso di utilizzazione parziale dell abbonamento si fa luogo al rimborso della differenza fra il prezzo pagato e quello corrispondente all importo di tanti abbonamenti mensili integrati a zone per quanti sono stati i mesi di utilizzazione, computando le frazioni di mese per mese intero. Sull importo da corrispondere viene operata la deduzione del diritto fisso di 12,90. In caso di furto, smarrimento o deterioramento del titolo di viaggio é consentito, presso gli uffici A.T.A.C., il rilascio del duplicato a condizione che: a) la validità residua del titolo di viaggio originale non sia inferiore ad un mese; b) la richiesta deve essere corredata dalla denuncia di smarrimento o furto resa all Autorità competente o dal titolo deteriorato, da una fotografia del titolare dell abbonamento e, in ogni caso, dalla copia della domanda di rilascio dell abbonamento originario. Il duplicato viene rilasciato per le medesime zone di validità dell abbonamento originario e con la medesima decorrenza di validità, rilevabile dal modulo richiesta. Per il rilascio del primo duplicato l abbonato deve corrispondere un diritto fisso di 5,15, per richieste successive tale diritto é di 25,80. Il duplicato non é rimborsabile e, in caso di rinvenimento dell abbonamento originario, deve essere immediatamente restituito all Azienda che lo ha rilasciato. Dietro restituzione dell abbonamento annuale é consentita la sua sostituzione con altro di percorso diverso alle seguenti condizioni: a) il nuovo abbonamento deve avere validità annuale; b) la richiesta deve essere presentata per iscritto presso gli uffici autorizzati. Per il rilascio l abbonato deve corrispondere la differenza fra il prezzo del nuovo abbonamento e l importo corrispondente a tanti dodicesimi del prezzo

9 dell abbonamento restituito per quanti sono i mesi interi residui non utilizzati, non computando, a tal fine, le frazioni di mese, oltre a un diritto fisso di 5,15. I dodicesimi residui vengono rimborsati fino a un importo massimo non superiore al prezzo del nuovo abbonamento. La validità del nuovo abbonamento decorre dal giorno in cui viene presentata la richiesta della variazione di percorso. 8) Abbonamento Annuale agevolato L abbonamento viene rilasciato ai cittadini residenti nel Comune di Roma che possiedono i seguenti requisiti: - il reddito familiare del richiedente nell anno precedente non supera ,00 per famiglie di uno o due componenti, ,00 per famiglie di 3 componenti, ,00 per famiglie di 4 componenti, ,00 per famiglie di 5 componenti, ,00 per famiglie di 6 componenti. Per ogni ulteriore componente vengono calcolati ulteriori 2.070,00; - complessivamente il nucleo familiare del richiedente non possieda, oltre alla casa abitata immobili con valore ICI superiore a ,84. - cittadini fino a 20 anni e gli studenti universitari fino a 26 anni di età residenti a Roma se il reddito del proprio nucleo famigliare rientra nei criteri adottati nel Comune di Roma per le agevolazioni ICI. Nel caso in cui nel nucleo familiare convivente siano presenti una o più persone portatrici di handicap, con invalidità non inferiore al 75% certificata da struttura pubblica i limiti di reddito familiare sopraindicati sono incrementati conformemente alla disciplina in vigore per l ICI e nelle medesime misure. L abbonamento viene rilasciato su esibizione di un valido documento di riconoscimento e per l attestazione del reddito dietro presentazione di un autocertificazione. Per il rilascio occorre consegnare n. 4 fototessera. Sul biglietto devono essere riportate, a cura dell ufficio emittente, le generalità e una fotografia dell abbonato. L abbonamento non è soggetto a convalida e deve essere esibito congiuntamente ad un valido documento di riconoscimento. La validità è di 365 giorni dal giorno di emissione. 9) Abbonamento Annuale Integrato scontato Viene rilasciato ai residenti nel Comune di Roma a condizione che: - appartengono ad un nucleo famigliare i cui componenti non hanno diritto ad alcuna agevolazione e che, all interno dello stesso, una persona sia già in possesso di un abbonamento annuale ordinario emesso al prezzo di 230,00. Il rilascio è subordinato alla presentazione dell abbonamento rilasciato a prezzo intero e allo Stato di Famiglia. L abbonamento scontato ha le stesse caratteristiche dell Abbonamento Annuale Integrato. 10) Abbonamento Mensile Ridotto E riservato ai giovani fino a 20 anni e studenti universitari fino a 26 anni di età residenti a Roma senza alcun limite di reddito, anziani di età superiore ai 65 anni residenti a Roma, ai cittadini romani titolari di pensioni INPS al trattamento minimo e privi di altri redditi che siano in possesso di ROMACARD. L abbonamento è valido per tutti i giorni del mese solare prestampato sul biglietto stesso. Prima di iniziarne l utilizzazione, il titolare deve indicare sul biglietto, utilizzando una penna ad inchiostro indelebile, le proprie generalità. Il biglietto non è soggetto a convalida e, a richiesta del personale di controlleria, deve essere esibito unitamente al documento che dà titolo al rilascio. 11) Abbonamento Mensile Agevolato a Contribuzione

10 L abbonamento è riservato ai residenti a Roma invalidi civili dal 67%, invalidi del lavoro dal 67% invalidi di servizio dalla 1^ alla 5^ categoria, invalidi con diritto di accompagnamento, titolari di pensioni o assegno sociale categoria AS o PS L abbonamento è valido per tutti i giorni del mese solare prestampato sul biglietto stesso. Prima di iniziarne l utilizzazione, il titolare deve indicare sul biglietto, utilizzando una penna ad inchiostro indelebile, le proprie generalità. Il biglietto non è soggetto a convalida e, a richiesta del personale di controlleria, deve essere esibito unitamente al documento che dà titolo al rilascio. 12) - Carta di libera circolazione Consente la libera circolazione e la validità è subordinata alla vidimazione annuale. Il viaggiatore che in corso di viaggio o all arrivo risulta essere in possesso di biglietto integrato scaduto o comunque irregolare, viene assoggettato al pagamento della soprattassa di 25,00 in aggiunta al biglietto di una sola corsa a tariffa n. 14/RM, valido per spostamenti che impegnano una zona. Per le altre irregolarità valgono le norme contenute nelle presenti C.T.. Ai biglietti integrati indicati ai precedenti punti da 1) a 7) non è applicabile la riduzione per ragazzi di cui al precedente art ) Gratuità I ragazzi fino al compimento del 10^ anno di età accompagnati da una persona adulta, in ragione di un ragazzo per ogni viaggiatore adulto pagante; gli invalidi di guerra dalla I^ alla VIII^ categoria; i Cavalieri di Vittorio Veneto e gli insigniti di medaglia d oro al valore militare viaggiano gratuitamente. ABBONAMENTO ANNUALE INTEGRATO A ZONE CON PAGAMENTO IN CONTANTI (Tariffa n. 40/8/C) 1.- Generalità.- Per viaggi che interessano esclusivamente la Regione Lazio vengono rilasciati biglietti di abbonamento annuale che consentono la libera circolazione, limitatamente alle zone tariffarie per le quali sono valevoli, sulle linee di seguito specificate: FS - Tutte le linee comprese nei confini della Regione Lazio, ad eccezione del collegamento Roma Termini - Fiumicino Aeroporto. Il biglietto integrato consente l accesso alla 2^ classe dei treni; A.T.A.C. - Linee della rete urbana di Roma, con esclusione dei collegamenti speciali; CO.TRA.L. - Tutte le linee regionali. A tal fine il territorio della Regione Lazio viene suddiviso in zone concentriche contraddistinte con lettere dalla A alla F. La lettera A identifica l area coincidente con il territorio del Comune di Roma e corrisponde, agli effetti della determinazione del prezzo, a due zone tariffarie. L abbonamento valido per 7 zone consente la libera circolazione su tutto il territorio della Regione. Alla presente tariffa non si applicano le estensioni dei confini tariffari previste dall Allegato n. 13 delle presenti C.T. Ai biglietti di abbonamento annuale integrato a zone si applicano i prezzi della tariffa n. 40/8/C. Non è applicabile la riduzione dei viaggi per ragazzi di cui al precedente art. 7.

11 2.- Rilascio del biglietto.- Il biglietto può essere acquistato presso i punti di vendita autorizzati su compilazione di apposito modulo-richiesta ed esibizione di un valido documento di riconoscimento. 3.- Utilizzazione del biglietto.- Prima dell utilizzazione l abbonato deve trascrivere negli appositi spazi, utilizzando una penna ad inchiostro indelebile, le proprie generalità, la data di inizio della validità e le lettere identificative delle zone per le quali il biglietto è valevole. Quest ultima indicazione non è richiesta nel caso di abbonamento valevole per 7 zone. Deve poi applicare una propria fotografia formato tessera e provvedere alla plastificazione del biglietto. Il biglietto consente di effettuare un numero illimitato di viaggi all interno delle zone per le quali è valevole, utilizzando tutti i mezzi delle Aziende aderenti al sistema tariffario integrato, ad eccezione dei treni per i quali siano previste esclusioni nell Orario ufficiale. E consentita l effettuazione di fermate intermedie. L ammissione ai treni Espressi è consentita senza formalità ma senza garanzia del posto. L ammissione ai treni IC, ICN, ES*city Italia, Eurostar Italia (ES* e ES* Fast) ed Eurostar Italia Alta Velocità (AV e AV Fast) è consentita previo pagamento, per singolo viaggio, del cambio servizio per abbonati. L abbonato può trasportare gratuitamente bagagli nei limiti previsti dall art. 4, 4 delle presenti C.T Validità del biglietto.- La validità decorre dal giorno indicato sul biglietto e scade alle ore 24,00 del giorno immediatamente precedente del dodicesimo mese successivo. Qualora l inizio della validità coincida con il primo giorno del mese, la scadenza avviene alle ore 24,00 dell ultimo giorno del dodicesimo mese. E tuttavia consentito, in caso di scadenza di validità in corso di viaggio, il proseguimento sino a destinazione senza possibilità di effettuare fermate intermedie. In ogni caso, la data di inizio di validità non può essere successiva al 1 giorno del mese seguente quello della richiesta Cambio di classe.- Il cambio di classe é consentito per singoli viaggi o per periodi mensili di validità. Il cambio di classe per singoli viaggi comporta il pagamento della differenza di prezzo fra le due classi in base ai prezzi della tariffa ordinaria n. 39/8/1. Il cambio di classe per periodi di validità mensile, determinata quest ultima con il criterio FS, comporta il pagamento della differenza di prezzo fra le due classi a tariffa n. 21/A, calcolata in base al chilometraggio riportato nel prontuario FS, della relazione per cui il cambio classe viene richiesto Rimborsi e sostituzione del biglietto - Variazione del percorso.- Il biglietto é rimborsabile presso gli uffici A.T.A.C. in caso di totale o parziale inutilizzazione da parte dell abbonato. In caso di totale inutilizzazione si fa luogo al rimborso dell importo pagato dal viaggiatore, previa deduzione di un diritto fisso di 12,90. In caso di utilizzazione parziale dell abbonamento si fa luogo al rimborso della differenza fra il prezzo pagato e quello corrispondente all importo di tanti abbonamenti mensili integrati a zone per quanti sono stati i mesi di utilizzazione, computando le frazioni di mese per mese intero. Sull importo da corrispondere viene operata la deduzione del diritto fisso di 12,90. In caso di furto, smarrimento o deterioramento del titolo di viaggio é consentito, presso gli uffici A.T.A.C., il rilascio del duplicato a condizione che:

12 a) la validità residua del titolo di viaggio originale non sia inferiore ad un mese; b) la richiesta deve essere corredata dalla denuncia di smarrimento o furto resa all Autorità competente o dal titolo deteriorato, da una fotografia del titolare dell abbonamento e, in ogni caso, dalla copia della domanda di rilascio dell abbonamento originario. Il duplicato viene rilasciato per le medesime zone di validità dell abbonamento originario e con la medesima decorrenza di validità, rilevabile dal modulo richiesta. Per il rilascio del primo duplicato l abbonato deve corrispondere un diritto fisso di 5,15, per richieste successive tale diritto é di 25,80. Il duplicato non é rimborsabile e, in caso di rinvenimento dell abbonamento originario, deve essere immediatamente restituito all Azienda che lo ha rilasciato. Dietro restituzione dell abbonamento annuale é consentita la sua sostituzione con altro di percorso diverso alle seguenti condizioni: a) il nuovo abbonamento deve avere validità annuale; b) la richiesta deve essere presentata per iscritto presso gli uffici autorizzati. Per il rilascio l abbonato deve corrispondere la differenza fra il prezzo del nuovo abbonamento e l importo corrispondente a tanti dodicesimi del prezzo dell abbonamento restituito per quanti sono i mesi interi residui non utilizzati, non computando, a tal fine, le frazioni di mese, oltre a un diritto fisso di 5,15. I dodicesimi residui vengono rimborsati fino a un importo massimo non superiore al prezzo del nuovo abbonamento. La validità del nuovo abbonamento decorre dal giorno in cui viene presentata la richiesta della variazione di percorso. 7.- Irregolarità.- Vengono regolarizzate in base alle norme aziendali in vigore sui mezzi in cui vengono rilevate e limitatamente alla tratta di competenza. Il viaggiatore, deve salire in treno, con titolo di viaggio valido, conservarlo sino all uscita della stazione ed esibirlo, unitamente ad un valido documento di riconoscimento, ad ogni richiesta del personale di Trenitalia. L inosservanza di tale disposizione comporta, oltre al pagamento del biglietto per viaggiatore effettui il pagamento immediato della sanzione all atto della contestazione l importo è ridotto. La sanzione di 100,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che non è in possesso del titolo di viaggio o ne utilizza uno scaduto, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che, nei casi previsti, non ha compilato il titolo di viaggio in ogni sua parte; in questo caso il viaggiatore pagherà solo la sanzione ed il titolo di viaggio verrà completato dal personale di bordo; 3. al viaggiatore che non presenti la necessaria documentazione, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In caso di pagamento contestuale all accertamento si applica la sanzione di 50,00.

13 La sanzione di 500,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che effettua o tenta di effettuare un viaggio con titolo ceduto, contraffatto alterato o riutilizzato, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che ricorre ad espedienti per sottrarsi al pagamento del titolo di viaggio, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In questi casi i titoli di viaggio vengono ritirati dal personale di bordo. Per le altre irregolarità, non disciplinate dalla Legge Regionale, si applica quanto previsto dall art 9 delle C.T Norme applicabili.- Per quanto non espressamente previsto si applicano le norme sull abbonamento mensile integrato a zone. ABBONAMENTO ANNUALE INTEGRATO A ZONE CON PAGAMENTO RATEIZZATO (Tariffa n. 40/8/D) 1.- Generalità.- Per viaggi che interessano esclusivamente la Regione Lazio vengono rilasciati biglietti di abbonamento annuale che consentono la libera circolazione, limitatamente alle zone tariffarie per le quali sono valevoli, sulle linee di seguito specificate: FS - Tutte le linee comprese nei confini della Regione Lazio, ad eccezione del collegamento Roma Termini - Fiumicino Aeroporto. Il biglietto integrato consente l accesso alla 2^ classe dei treni; A.T.A.C. - Linee della rete urbana di Roma, con esclusione dei collegamenti speciali; CO.TRA.L. - Tutte le linee regionali. A tal fine il territorio della Regione Lazio viene suddiviso in zone concentriche contraddistinte con lettere dalla A alla F. La lettera A identifica l area coincidente con il territorio del Comune di Roma e corrisponde, agli effetti della determinazione del prezzo, a due zone tariffarie. L abbonamento valido per 7 zone consente la libera circolazione su tutto il territorio della Regione. Alla presente tariffa non si applicano le estensioni dei confini tariffari previste dall Allegato n. 13 delle presenti C.T.. Ai biglietti di abbonamento annuale integrato a zone con pagamento rateizzato si applicano i prezzi della tariffa n. 40/8/D. Non è applicabile la riduzione per i viaggi dei ragazzi di cui al precedente art Rilascio del biglietto.- Il biglietto può essere acquistato presso gli Istituti di Credito autorizzati su compilazione di apposito modulo-richiesta ed esibizione di un valido documento di riconoscimento. 3.- Utilizzazione del biglietto.- Prima dell utilizzazione l abbonato deve trascrivere negli appositi spazi, utilizzando una penna ad inchiostro indelebile, le proprie generalità, la data di inizio della validità e le lettere identificative delle zone per le quali il biglietto è valevole. Quest ultima indicazione non è richiesta nel caso di abbonamento valevole per 7 zone. Deve poi applicare una propria fotografia formato tessera e provvedere alla plastificazione del biglietto.

14 Il biglietto consente di effettuare un numero illimitato di viaggi all interno delle zone per le quali è valevole, utilizzando tutti i mezzi delle Aziende aderenti al sistema tariffario integrato, ad eccezione dei treni per i quali siano previste esclusioni nell Orario ufficiale. E consentita l effettuazione di fermate intermedie. L ammissione ai treni Espressi è consentita senza formalità ma senza garanzia del posto. L ammissione ai treni IC, ICN, ES*city Italia, Eurostar Italia (ES* e ES* Fast) ed Eurostar Italia Alta Velocità (AV e AV Fast) è consentita previo pagamento, per singolo viaggio, del cambio servizio per abbonati. L abbonato può trasportare gratuitamente bagagli nei limiti previsti dall art. 4, 4 delle presenti C.T Validità del biglietto.- La validità decorre dal giorno indicato sul biglietto e scade alle ore 24,00 del giorno immediatamente precedente del dodicesimo mese successivo. Qualora l inizio della validità coincida con il primo giorno del mese, la scadenza avviene alle ore 24,00 dell ultimo giorno del dodicesimo mese. E tuttavia consentito, in caso di scadenza di validità in corso di viaggio, il proseguimento sino a destinazione senza possibilità di fermate intermedie. La data di inizio di validità non può essere successiva al 1 giorno del mese seguente quello della richiesta Cambio di classe.- Il cambio di classe é consentito per singoli viaggi o per periodi mensili di validità. Il cambio di classe per singoli viaggi comporta il pagamento della differenza di prezzo fra le due classi in base ai prezzi della tariffa ordinaria n. 39/8/1. Il cambio di classe per periodi di validità mensile, determinata quest ultima con il criterio FS, comporta il pagamento della differenza di prezzo fra le due classi a tariffa n. 21/A, calcolata in base al chilometraggio riportato nel prontuario FS, della relazione per cui il cambio classe viene richiesto Rimborsi e sostituzione del biglietto.- Il biglietto é rimborsabile presso gli uffici A.T.A.C. in caso di totale o parziale inutilizzazione da parte dell abbonato. In caso di totale inutilizzazione si fa luogo al rimborso dell importo pagato dal viaggiatore, previa deduzione di un diritto fisso di 12,90. In caso di utilizzazione parziale dell abbonamento si fa luogo al rimborso della differenza fra il prezzo pagato e quello corrispondente all importo di tanti abbonamenti mensili integrati a zone per quanti sono stati i mesi di utilizzazione, computando le frazioni di mese per mese intero. Sull importo da corrispondere viene operata la deduzione del diritto fisso di 12,90. In caso di furto, smarrimento o deterioramento del titolo di viaggio é consentito, presso gli uffici A.T.A.C., il rilascio del duplicato a condizione che: a) la validità residua del titolo di viaggio originale non sia inferiore ad un mese; b) la richiesta deve essere corredata dalla denuncia di smarrimento o furto resa all Autorità competente o dal titolo deteriorato, da una fotografia del titolare dell abbonamento e, in ogni caso, dalla copia della domanda di rilascio dell abbonamento originario. Il duplicato viene rilasciato per le medesime zone di validità dell abbonamento originario e con la medesima decorrenza di validità, rilevabile dal modulo richiesta. Per il rilascio del primo duplicato l abbonato deve

15 corrispondere un diritto fisso di 5,15, per richieste successive tale diritto é di 25,80. Il duplicato non é rimborsabile e, in caso di rinvenimento dell abbonamento originario, deve essere immediatamente restituito all Azienda che lo ha rilasciato. In caso di totale o parziale inutilizzazione, il rimborso avviene unicamente al ricevimento della conferma da parte dell Istituto di Credito dell avvenuto pagamento dell intero importo dell abbonamento. 7.- Irregolarità.- Vengono regolarizzate in base alle norme aziendali in vigore sui mezzi in cui vengono rilevate e limitatamente alla tratta di competenza. Il viaggiatore, deve salire in treno, con titolo di viaggio valido, conservarlo sino all uscita della stazione ed esibirlo, unitamente ad un valido documento di riconoscimento, ad ogni richiesta del personale di Trenitalia. L inosservanza di tale disposizione comporta, oltre al pagamento del biglietto per l intero percorso effettuato dal treno nell ambito regionale, l applicazione della, qualora il viaggiatore effettui il pagamento immediato della sanzione all atto della contestazione l importo è ridotto. La sanzione di 100,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che non è in possesso del titolo di viaggio o ne utilizza uno scaduto, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che, nei casi previsti, non ha compilato il titolo di viaggio in ogni sua parte; in questo caso il viaggiatore pagherà solo la sanzione ed il titolo di viaggio verrà completato dal personale di bordo; 3. al viaggiatore che non presenti la necessaria documentazione, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In caso di pagamento contestuale all accertamento si applica la sanzione di 50,00. La sanzione di 500,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che effettua o tenta di effettuare un viaggio con titolo ceduto, contraffatto alterato o riutilizzato, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che ricorre ad espedienti per sottrarsi al pagamento del titolo di viaggio, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In questi casi i titoli di viaggio vengono ritirati dal personale di bordo. Per le altre irregolarità, non disciplinate dalla Legge Regionale, si applica quanto previsto dall art 9 delle C.T. 8.- Norme applicabili.- Per quanto non espressamente previsto si applicano le norme sull abbonamento mensile integrato a zone. BIGLIETTO INTEGRATO REGIONALE GIORNALIERO (Tariffa n. 40/8/E) 1.- Generalità.- Per viaggi che interessano esclusivamente la Regione Lazio vengono rilasciati biglietti integrati giornalieri che consentono la libera circolazione, limitatamente alle zone tariffarie per le quali sono valevoli, sulle linee di seguito specificate:

16 FS - Tutte le linee comprese nei confini della Regione Lazio, ad eccezione dei viaggi da e per Fiumicino. Il biglietto integrato consente l accesso alla 2^ classe dei treni; A.T.A.C. - Linee della rete urbana di Roma con esclusione dei collegamenti speciali; CO.TRA.L. - Tutte le linee regionali. A tal fine il territorio della Regione Lazio viene suddiviso in zone concentriche contraddistinte con lettere dalla A alla F. La lettera A identifica l area coincidente con il territorio del Comune di Roma e corrisponde, agli effetti della determinazione del prezzo, a due zone tariffarie. Il biglietto valido per 7 zone consente la libera circolazione su tutto il territorio della Regione. Alla presente tariffa non si applicano le estensioni dei confini tariffari previste dall Allegato n. 13 delle presenti C.T.. Ai biglietti integrati giornalieri a zone si applicano i prezzi della tariffa n. 40/8/E. Non è applicabile la riduzione per i viaggi dei ragazzi di cui al precedente art Rilascio del biglietto.- Il biglietto può essere acquistato presso i punti di vendita autorizzati. 3.- Utilizzazione del biglietto.- Prima di iniziarne l utilizzazione, il possessore del biglietto, deve indicare negli appositi spazi, utilizzando una penna ad inchiostro indelebile, le proprie generalità, la data di nascita, le lettere identificative delle zone di validità e convalidare il biglietto stesso. L indicazione delle zone non è richiesta nel caso di biglietto valevole per 7 zone. E consentita l effettuazione di un numero illimitato di viaggi all interno delle zone di validità, utilizzando tutti i mezzi delle Aziende aderenti al sistema tariffario integrato, ad eccezione dei treni per i quali siano previste esclusioni nell Orario ufficiale. E consentita l effettuazione di fermate intermedie. L ammissione ai treni Espressi è consentita senza formalità ma senza garanzia del posto. L ammissione ai treni IC, ICN, ES*city Italia, Eurostar Italia (ES* e ES* Fast) ed Eurostar Italia Alta Velocità (AV e AV Fast) è consentita previo pagamento, per singolo viaggio, del cambio servizio per abbonati. 4.- Validità del biglietto.- Il biglietto è valido fino alle ore 24,00 del giorno in cui è stata effettuata la convalida. E tuttavia consentito, in caso di scadenza di validità in corso di viaggio, il proseguimento sino a destinazione senza possibilità di fermate intermedie. 5.- Cambio di classe.- Il cambio di classe è consentito per singoli viaggi e comporta il pagamento della differenza di prezzo tra le due classi a tariffa ordinaria n. 39/8/1, in base al chilometraggio, riportato nel prontuario FS, della relazione per cui il cambio classe viene richiesto. 6.- Rimborsi.- Il biglietto non è rimborsabile per mancato utilizzo imputabile al viaggiatore. 7.- Irregolarità.- Vengono regolarizzate in base alle norme aziendali in vigore sui mezzi in cui vengono rilevate e limitatamente alla tratta di competenza.

17 Il viaggiatore, deve salire in treno, con titolo di viaggio valido, conservarlo sino all uscita della stazione ed esibirlo, unitamente ad un valido documento di riconoscimento, ad ogni richiesta del personale di Trenitalia. L inosservanza di tale disposizione comporta, oltre al pagamento del biglietto per l intero percorso effettuato dal treno nell ambito regionale, l applicazione della, qualora il viaggiatore effettui il pagamento immediato della sanzione all atto della contestazione l importo è ridotto. La sanzione di 100,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che non è in possesso del titolo di viaggio o ne utilizza uno scaduto, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che, nei casi previsti, non ha compilato il titolo di viaggio in ogni sua parte; in questo caso il viaggiatore pagherà solo la sanzione ed il titolo di viaggio verrà completato dal personale di bordo; 3. al viaggiatore che non presenti la necessaria documentazione, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del In caso di pagamento contestuale all accertamento si applica la sanzione di 50,00. La sanzione di 500,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che effettua o tenta di effettuare un viaggio con titolo ceduto, contraffatto alterato o riutilizzato, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che ricorre ad espedienti per sottrarsi al pagamento del titolo di viaggio, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del biglietto. In questi casi i titoli di viaggio vengono ritirati dal personale di bordo. Per le altre irregolarità, non disciplinate dalla Legge Regionale, si applica quanto previsto dall art 9 delle C.T. CARTA INTEGRATA REGIONALE SETTIMANALE A ZONE (Tariffa n. 40/8/F) 1.- Generalità.- Per viaggi di qualunque chilometraggio che interessano esclusivamente la Regione Lazio vengono rilasciate carte integrate settimanali che consentono la libera circolazione, limitatamente alle zone tariffarie per le quali sono valevoli, sulle linee di seguito specificate: FS - Tutte le linee comprese nei confini della Regione Lazio, ad eccezione del collegamento Roma Termini - Fiumicino Aeroporto. Il biglietto integrato consente l accesso alla 2^ classe dei treni; A.T.A.C. - Linee della rete urbana di Roma con esclusione dei collegamenti speciali; CO.TRA.L. - Tutte le linee regionali. A tal fine il territorio della Regione Lazio viene suddiviso in zone concentriche contraddistinte con lettere dalla A alla F. La lettera A identifica l area coincidente con il territorio del Comune di Roma e corrisponde, agli effetti della determinazione del prezzo, a due zone tariffarie. Il biglietto valido per 7 zone consente la libera circolazione su tutto il territorio della Regione. Alla presente tariffa non si applicano le estensioni dei confini tariffari previste dall Allegato n. 13 delle presenti C.T..

18 Alle carte integrate settimanali a zone si applicano i prezzi della tariffa n. 40/8/F. Non è applicabile la riduzione dei viaggi per ragazzi di cui al precedente art Rilascio del biglietto.- Il biglietto può essere acquistato presso i punti di vendita autorizzati. 3.- Utilizzazione del biglietto.- Prima di iniziarne l utilizzazione, il possessore del biglietto deve indicare negli appositi spazi, utilizzando una penna ad inchiostro indelebile, le proprie generalità e le lettere identificative delle zone di validità. La validità viene indicata a cura dell ufficio di emissione. L indicazione delle zone non è richiesta nel caso di biglietto valevole per 7 zone. E consentita l effettuazione di un numero illimitato di viaggi all interno delle zone di validità utilizzando tutti i mezzi delle Aziende aderenti al sistema tariffario integrato, ad eccezione dei treni per i quali siano previste esclusioni nell Orario ufficiale. E consentita l effettuazione di fermate intermedie. L ammissione ai treni Espressi è consentita senza formalità ma senza garanzia del posto. L ammissione ai treni IC, ICN, ES*city Italia, Eurostar Italia (ES* e ES* Fast) ed Eurostar Italia Alta Velocità (AV e AV Fast) è consentita previo pagamento, per singolo viaggio, del cambio servizio per abbonati. 4.- Validità del biglietto.- Il biglietto è valido 7 giorni decorrenti dalle ore 0,00 del lunedì alle ore 24,00 della domenica. E consentito, in caso di scadenza di validità in corso di viaggio, il proseguimento sino a destinazione senza possibilità di fermate intermedie. 5.- Identificazione personale.- In corso di viaggio il biglietto deve essere esibito unitamente ad un valido documento di riconoscimento. 6.- Cambio di classe.- Il cambio di classe è consentito per singoli viaggi e comporta il pagamento della differenza di prezzo fra le due classi a tariffa ordinaria n. 39/8/1, in base al chilometraggio, riportato nel prontuario FS, della relazione per cui il cambio classe viene richiesto. 7.- Rimborsi.- Il biglietto non è rimborsabile per mancato utilizzo imputabile al viaggiatore. 8.- Irregolarità.- Vengono regolarizzate in base alle norme aziendali in vigore sui mezzi in cui vengono rilevate e limitatamente alla tratta di competenza. Il viaggiatore, deve salire in treno, con titolo di viaggio valido, conservarlo sino all uscita della stazione ed esibirlo, unitamente ad un valido documento di riconoscimento, ad ogni richiesta del personale di Trenitalia. L inosservanza di tale disposizione comporta, oltre al pagamento del biglietto per l intero percorso effettuato dal treno nell ambito regionale, l applicazione della, qualora il viaggiatore effettui il pagamento immediato della sanzione all atto della contestazione l importo è ridotto. La sanzione di 100,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che non è in possesso del titolo di viaggio o ne utilizza uno scaduto, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del

19 2. al viaggiatore che, nei casi previsti, non ha compilato il titolo di viaggio in ogni sua parte; in questo caso il viaggiatore pagherà solo la sanzione ed il titolo di viaggio verrà completato dal personale di bordo; 3. al viaggiatore che non presenti la necessaria documentazione, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del biglietto. In caso di pagamento contestuale all accertamento si applica la sanzione di 50,00. La sanzione di 500,00 viene applicata: 1. al viaggiatore che effettua o tenta di effettuare un viaggio con titolo ceduto, contraffatto alterato o riutilizzato, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del 2. al viaggiatore che ricorre ad espedienti per sottrarsi al pagamento del titolo di viaggio, in questo caso il viaggiatore è tenuto a pagare anche il prezzo del biglietto. In questi casi i titoli di viaggio vengono ritirati dal personale di bordo. Per le altre irregolarità, non disciplinate dalla Legge Regionale, si applica quanto previsto dall art 9 delle C.T. ABBONAMENTO ANNUALE INTEGRATO A ZONE PER STUDENTI CON PAGAMENTO IN CONTANTI (Tariffa n. 40/8/G) 1.- Generalità.- Per viaggi di qualunque chilometraggio che interessano esclusivamente la Regione Lazio vengono rilasciati biglietti di abbonamento annuale che consentono la libera circolazione, limitatamente alle zone tariffarie per le quali sono valevoli, sulle linee di seguito specificate: FS - Tutte le linee comprese nei confini della Regione Lazio, ad eccezione del collegamento Roma Termini - Fiumicino Aeroporto. Il biglietto integrato consente l accesso alla 2^ classe dei treni; A.T.A.C. - Linee della rete urbana di Roma con esclusione dei collegamenti speciali; CO.TRA.L. - Tutte le linee regionali. A tal fine il territorio della Regione Lazio viene suddiviso in zone concentriche contraddistinte con lettere dalla A alla F. La lettera A identifica l area coincidente con il territorio del Comune di Roma e corrisponde, agli effetti della determinazione del prezzo, a due zone tariffarie. L abbonamento valido per 7 zone consente la libera circolazione su tutto il territorio della Regione. Alla presente tariffa non si applicano le estensioni dei confini tariffari previste dall Allegato n. 13 delle presenti C.T.. Ai biglietti di abbonamento annuale integrato si applicano i prezzi della tariffa n. 40/8/G. Non è applicabile la riduzione dei viaggi per ragazzi di cui al precedente art Rilascio del biglietto. - Il biglietto può essere acquistato presso i punti di vendita autorizzati su compilazione di apposito modulo-richiesta ed esibizione di un valido documento di riconoscimento. L abbonamento è rilasciato agli iscritti della scuola dell obbligo, scuole medie superiori ed università fino al compimento del 26 anno di età.

La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento nella Regione Lazio.

La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento nella Regione Lazio. TARIFFA N. 40/8/LAZIO La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento nella Regione Lazio. TARIFFA n. 40/8/A ABBONAMENTO MENSILE INTEGRATO A DI VALIDITÀ 1 ZONA 21,00 2 CONFINANTI

Dettagli

TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS

TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento e di corsa semplice nell ambito dei confini territoriali ed amministrativi

Dettagli

TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS

TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS TARIFFA N. 41/8/LAZIO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO METREBUS La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento e di corsa semplice nell ambito dei confini territoriali ed amministrativi

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI 1.1 - BIGLIETTO ORDINARIO CON VALIDITÀ DI 90

CONDIZIONI PARTICOLARI 1.1 - BIGLIETTO ORDINARIO CON VALIDITÀ DI 90 TARIFFA N. 41/9/A La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto integrato nell area coincidente con il territorio del Comune di Genova, di cui all art. 69, 4 Per accedere al

Dettagli

Allegato 4 Sistema Tariffario e gratuità

Allegato 4 Sistema Tariffario e gratuità Allegato 4 Sistema Tariffario e gratuità SEZIONE A - Elenco delle tariffe regionali con riferimento alle Condizioni e Tariffe di Ferrovie delle Stato S.p.A. 1. ESTRATTO DELLE TARIFFE TRENITALIA Di seguito

Dettagli

TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano

TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano ABBONAMENTO PROVINCIALE TARIF. N. 40/3 BOLZANO Tariffa giornaliera extraurbana

Dettagli

La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto integrato nell area coincidente con il territorio del Comune di Genova.

La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto integrato nell area coincidente con il territorio del Comune di Genova. TARIFFA N. 41/9/A La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto integrato nell area coincidente con il territorio del Comune di Genova. Nell'area coincidente con il territorio

Dettagli

TARIFFA N. 40/19/B ABBONAMENTO MENSILE

TARIFFA N. 40/19/B ABBONAMENTO MENSILE TARIFFA N. 40/19/UMBRIA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento nell area regionale dell Umbria per tutti i canali di vendita escluso via internet. TARIFFA N. 40/19/A

Dettagli

TARIFFA N. 40/6/EMILIA ROMAGNA

TARIFFA N. 40/6/EMILIA ROMAGNA TARIFFA N. 40/6/EMILIA ROMAGNA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento nell area regionale dell Emilia Romagna. TARIFFA N. 40/6/A TARIFFA N. 40/6/B ABBONAMENTO REGIONALE

Dettagli

TARIFFA N. 41/13/PIEMONTE FORMULA e PIEMONTE TORINO INTEGRATO

TARIFFA N. 41/13/PIEMONTE FORMULA e PIEMONTE TORINO INTEGRATO TARIFFA N. 41/13/PIEMONTE FORMULA e PIEMONTE TORINO INTEGRATO La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto integrato (Trenitalia e GTT - ferroviari, automobilistici, extraurbani,

Dettagli

Offerta io viaggio - Lombardia

Offerta io viaggio - Lombardia Offerta io viaggio - Lombardia 1. Io Viaggio in famiglia - Spostamenti occasionali Offerta riservata ad un utenza familiare di tipo occasionale che permette ad un adulto in possesso di titolo di viaggio

Dettagli

TARIFFA N.39/18/TRENTO

TARIFFA N.39/18/TRENTO TARIFFA N.39/18/TRENTO La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto per viaggi di corsa semplice e andata e ritorno nell area provinciale di Trento. KM. 39/18/TN 1^ CL. TARIFFA

Dettagli

CAPO II VIAGGI CON TRENITALIA DEGLI ELETTORI RESIDENTI NEL TERRITORIO NAZIONALE

CAPO II VIAGGI CON TRENITALIA DEGLI ELETTORI RESIDENTI NEL TERRITORIO NAZIONALE CAPO II VIAGGI CON TRENITALIA DEGLI ELETTORI RESIDENTI NEL TERRITORIO NAZIONALE Per i viaggi degli elettori residenti nel territorio nazionale si rilasciano biglietti nominativi per viaggi di andata e

Dettagli

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. Condizioni Generali. per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. Condizioni Generali. per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane Condizioni Generali per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici La Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane, alla luce del forte legame esistente

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

Con validità 4 ORE dal momento della timbratura, sulla rete urbana di Torino (linee urbane e tratta urbana delle linee

Con validità 4 ORE dal momento della timbratura, sulla rete urbana di Torino (linee urbane e tratta urbana delle linee 1/6 TAB. 1 TARIFFE ORDINARIE RETE URBANA E SUBURBANA 1.1. BIGLIETTI ORDINARI RETE URBANA BIGLIETTO SINGOLO ORDINARIO URBANO (modifica validità da 70 minuti a 90 minuti) 1,50 Con validità 90 minuti dal

Dettagli

TARIFFA N. 14/CAMPANIA

TARIFFA N. 14/CAMPANIA TARIFFA N. 14/CAMPANIA La tariffa 14/CAMPANIA è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto sui treni Regionali, Regionali Veloci e Metropolitani Trenitalia nella: area urbana di Napoli (Tariffa

Dettagli

Gli abbonamenti agevolati del trasporto pubblico

Gli abbonamenti agevolati del trasporto pubblico Gli abbonamenti agevolati del trasporto pubblico Invalidi e pensionati sociali La nuova agevolazione entra in vigore il 25 maggio 2012, ha validità annuale e non più mensile. Possono ottenerla i residenti

Dettagli

9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica

9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica 9. Il rimborso 9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica 9.1.1. Il rimborso senza trattenute del biglietto di corsa

Dettagli

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE Per i viaggi degli elettori residenti nel territorio nazionale e di quelli residenti

Dettagli

ATM. Giovani. Studenti. per i. e per gli

ATM. Giovani. Studenti. per i. e per gli ATM per i Giovani e per gli Studenti Edizione gennaio 03 . ABBONARSI AI MEZZI ATM ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull

Dettagli

CAPO II MANCATA EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO PER FATTO IMPUTABILE A TRENITALIA O PER ORDINE DELL AUTORITÀ PUBBLICA E PER FATTO PROPRIO DEL VIAGGIATORE

CAPO II MANCATA EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO PER FATTO IMPUTABILE A TRENITALIA O PER ORDINE DELL AUTORITÀ PUBBLICA E PER FATTO PROPRIO DEL VIAGGIATORE CAPO II MANCATA EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO PER FATTO IMPUTABILE A TRENITALIA O PER ORDINE DELL AUTORITÀ PUBBLICA E PER FATTO PROPRIO DEL VIAGGIATORE A- MANCATA EFFETTUAZIONE DEL VIAGGIO PER FATTO IMPUTABILE

Dettagli

Condizioni di trasporto e Tariffe

Condizioni di trasporto e Tariffe Condizioni di trasporto e Tariffe aggiornate al 10.02.14 Il trasporto Per accedere ai servizi di trasporto, il viaggiatore deve essere munito di un idoneo titolo di viaggio, che può acquistare presso le

Dettagli

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE Per i viaggi degli elettori residenti nel territorio nazionale e di quelli residenti

Dettagli

ATM PER LA FAMIGLIA EDIZIONE MARZO 2015

ATM PER LA FAMIGLIA EDIZIONE MARZO 2015 ATM PER LA FAMIGLIA EDIZIONE MARZO 2015 LE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE RISERVATE ALLE FAMIGLIE CON FIGLI 1 PER CHI HA ALMENO 4 FIGLI Il Comune di Milano, con l obiettivo di incentivare l uso del trasporto

Dettagli

2.- Canali di vendita Il biglietto di corsa semplice può essere acquistato presso le biglietterie Trenitalia ed i punti vendita autorizzati.

2.- Canali di vendita Il biglietto di corsa semplice può essere acquistato presso le biglietterie Trenitalia ed i punti vendita autorizzati. TARIFFA N. 41/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto pubblico integrato Alto Adige nell area provinciale di Bolzano. I titoli non consentono l accesso ai treni

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

Carta Regionale di Trasporto (CRT)

Carta Regionale di Trasporto (CRT) Carta Regionale di Trasporto (CRT) A cura dello Sportello Disabili Regione Lombardia La Tessera Regionale dei Trasporti (CRT) è un titolo di viaggio agevolato che permette ai residenti in Lombardia di

Dettagli

Telepass family. Ferrovie dello Stato. le persone che si muovono su sedia a rotelle per malattia o per disabilità;

Telepass family. Ferrovie dello Stato. le persone che si muovono su sedia a rotelle per malattia o per disabilità; a sindromela sindrome Sgravi fiscali per soggetti disabili Telepass family Il canone al Telepass Family è gratuito per gli invalidi civili titolari di patente speciale, e per gli invalidi civili iscritti

Dettagli

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana Indice 1. Il contratto di trasporto pag. 2 2. Il Titolo di Viaggio pag. 2 3. L informazione pag. 2 4. I reclami pag.

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 2 OGGETTO: Determinazione di nuovi criteri e modalità di concessione delle agevolazioni tariffarie sui servizi di trasporto pubblico regionale e locale. LA VISTO il documento istruttorio riportato in calce

Dettagli

TARIFFE IN VIGORE DAL 1 MAGGIO 2014

TARIFFE IN VIGORE DAL 1 MAGGIO 2014 TARIFFE IN VIGORE DAL 1 MAGGIO 2014 Il sistema tariffario di ATP si basa su zone identificate da un numero e da un nome che generalmente richiama la località principale della zona. Lo scatto tariffario

Dettagli

DOCUMENTI DI VIAGGIO REGIONALI (DGR 1204 del 29/12/2010 e DGR 3297 del 18/04/2012)

DOCUMENTI DI VIAGGIO REGIONALI (DGR 1204 del 29/12/2010 e DGR 3297 del 18/04/2012) DOCUMENTI DI VIAGGIO REGIONALI (DGR 1204 del 29/12/2010 e DGR 3297 del 18/04/2012) Regione Lombardia, per incentivare l'uso del trasporto pubblico ha istituito tre nuove tipologie di documenti agevolati,

Dettagli

NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA

NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA 1. RIMBORSI DI DIRITTO Da chi può essere presentata la domanda di rimborso: possessore del biglietto non nominativo;

Dettagli

TARIFFA N. 40/13/PIEMONTE

TARIFFA N. 40/13/PIEMONTE TARIFFA N. 40/13/PIEMONTE La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale del Piemonte TARIFFA N. 40/13/A ABBONAMENTO MENSILE TARIFFA N. 40/13/B ABBONAMENTO

Dettagli

TARIFFA N. 40/21/B ABBON. TRIMESTRALE

TARIFFA N. 40/21/B ABBON. TRIMESTRALE TARIFFA N. 40/21/VENETO La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale del Veneto TARIFFA N. 40/21/A ABBONAMENTO MENSILE TARIFFA N. 40/21/B ABBON. TRIMESTRALE

Dettagli

Treni, biglietti e tariffe di Trenitalia

Treni, biglietti e tariffe di Trenitalia Treni, biglietti e tariffe di Trenitalia Tabella 1 I treni di Trenitalia Tipo di treno Sigla Numero Tariffa Caratteristiche Metropolitano M 3000 9000 Oltre 10.000 Regionale o urbana con biglietti cumulativi

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali Elettori residenti in Italia La società Trenitalia s.p.a. ha diramato ai propri

Dettagli

TARIFFA N. 40/4/CALABRIA. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Calabria

TARIFFA N. 40/4/CALABRIA. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Calabria TARIFFA N. 40/4/CALABRIA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Calabria TARIFFA N. 40/4/A ABBONAMENTO MENSILE TARIFFA N. 40/4/B ABBONAMENTO

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI. Assessorato alle Politiche del Territorio, Mobilita, Rifiuti

DOMANDE FREQUENTI. Assessorato alle Politiche del Territorio, Mobilita, Rifiuti Rifiuti Assessorato alle Politiche del Territorio, Mobilita, DOMANDE FREQUENTI A chi e rivolta la campagna? La campagna e rivolta: - ai cittadini residenti nella Regione Lazio, con una eta' compresa tra

Dettagli

AREA URBANA DI COMO. ASF AUTOLINEE s.r.l. Via Asiago, 16 22100 Como. Descrizione validità ed utilizzo del documento

AREA URBANA DI COMO. ASF AUTOLINEE s.r.l. Via Asiago, 16 22100 Como. Descrizione validità ed utilizzo del documento AREA URBANA DI COMO Definizione di servizio urbano (rete urbana), di servizio suburbano (rete suburbana) e di servizio di area urbana. Il servizio di trasporto pubblico del comune di Como è formato sia

Dettagli

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina)

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI (Simbolo e contrassegno redatto

Dettagli

TARIFFA N. 40/11/MARCHE La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale delle Marche

TARIFFA N. 40/11/MARCHE La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale delle Marche TARIFFA N. 40/11/MARCHE La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale delle Marche TARIFFA N. 40/11/A ABBONAMENTO MENSILE SCAGL. PREZZI KM 1^ CL. 2^ CL.

Dettagli

TARIFFA N. 40/17/B ABBONAMENTO ANNUALE

TARIFFA N. 40/17/B ABBONAMENTO ANNUALE TARIFFA N. 40/17/TOSCANA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Toscana TARIFFA N. 40/17/A ABB. REGIONALE MENSILE TARIFFA N. 40/17/B ABBONAMENTO

Dettagli

TARIFFA N. 40/9/LIGURIA. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Liguria

TARIFFA N. 40/9/LIGURIA. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Liguria TARIFFA N. 40/9/LIGURIA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Liguria TARIFFA N. 40/9/A ABBONAMENTO MENSILE TARIFFA N. 40/9/B ABBONAMENTO

Dettagli

Campagna Abbonamenti 2015/16

Campagna Abbonamenti 2015/16 Campagna Abbonamenti 2015/16 Novità #INSIEMEAVOI Rimodulata l offerta famiglie: 480,00 con un figlio o 560,00 con 2 o più figli. Per la stagione 2015/16 è stata introdotta la gratuità dal terzo figlio

Dettagli

INPS Apprendistato: chiarimenti sui profili contributivi

INPS Apprendistato: chiarimenti sui profili contributivi n 43 del 16 novembre 2012 circolare n 695 del 15 novembre 2012 referente GRANDI/af INPS Apprendistato: chiarimenti sui profili contributivi L INPS, con circolare n.128 del 2 novembre 2012 (allegata alla

Dettagli

TITOLI DI VIAGGIO REGIONALI E PROVINCIALI

TITOLI DI VIAGGIO REGIONALI E PROVINCIALI TITOLI DI VIAGGIO REGIONALI E PROVINCIALI Io viaggio in famiglia TITOLI REGIONALI disponibile nelle seguenti tipologie: occasionale abbonamenti mensili Io viaggio Ovunque in Lombardia Disponibile nelle

Dettagli

TARIFFA N. 40/14/PUGLIA

TARIFFA N. 40/14/PUGLIA TARIFFA N. 40/14/PUGLIA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Puglia TARIFFA N. 40/14/A ABBONONAMENTO REGIONALE MENSILE SCAGL. PREZZI KM 1^

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO REGIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO - LOMBARDIA

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO REGIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO - LOMBARDIA GLI ISCRITTI F.A.B.I. DELLE B.C.C. LOMBARDIA NOTIZIE 19 Maggio 2005 TESSERE REGIONALI: PROROGATA LA VALIDITA' INFORMAZIONI SULLE TESSERE DI TRASPORTO REGIONALI Con le modifiche introdotte durante il 2004

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI AL SERVIZIO DI PERSONE DISABILI (Approvato con Delibera di C.C. n. 2 del 28 Gennaio 2005) Art. 1 (Oggetto) -

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI COMUNE DI CAGLIARI SERVIZI URBANIZZAZIONE E MOBILITA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI Approvato con Deliberazione

Dettagli

Settore servizi demografici

Settore servizi demografici Settore servizi demografici Sede: Piazza del Municipio, 1 26832 Cervignano d Adda Responsabile del Settore: Raimondi Cominesi Renata Orario di apertura degli sportelli: dal lunedì al sabato dalle ore 8,30

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE

CORPO POLIZIA MUNICIPALE C I T T À D I P R O V I N C I A D I C A R I N I P A L E R M O CORPO POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI

Dettagli

TILO SA Corso San Gottardo, 73 CH 6830 CHIASSO. TRENORD Piazzale Cadorna, 14 20123 MILANO

TILO SA Corso San Gottardo, 73 CH 6830 CHIASSO. TRENORD Piazzale Cadorna, 14 20123 MILANO 1 DIVISIONE PASSEGGERI NI DIVISIONE PASSEGGERI REGIONALE Commerciale Regionale ESERCIZIO SERVIZI BASE NI ESERCIZIO FRECCIAROSSA ESERCIZIO FRECCIA ARGENTO ESERCIZIO FRECCIA BIANCA PRODUZIONI TERRITORIALI

Dettagli

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI COMMERCIALI CORPORATE TRAVEL

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI COMMERCIALI CORPORATE TRAVEL SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI COMMERCIALI CORPORATE TRAVEL Modalità d acquisto B2B in ambiente PICO TIPOLOGIE DI BIGLIETTI ACQUISTABILI 1. Base 2. Economy 3. Super Economy 4. Tariffe

Dettagli

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU).

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU). COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU). (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 24 del

Dettagli

la carta a Scalare valida su tutti i servizi della Provincia autonoma di trento ISTRUZIONI PER L USO

la carta a Scalare valida su tutti i servizi della Provincia autonoma di trento ISTRUZIONI PER L USO la carta a Scalare valida su tutti i servizi della Provincia autonoma di trento ISTRUZIONI PER L USO Provincia autonoma di Trento Servizio Trasporti Pubblici Via Vannetti 32-38122 TRENTO Tel. 0461-497979/80

Dettagli

BOZZA TRA PREMESSO CHE

BOZZA TRA PREMESSO CHE CONVENZIONE PER LA SOTTOSCRIZIONE DI ABBONAMENTI ANNUALI REGIONALI TRENITALIA S.p.A. E LA DIFFUSIONE DI AGEVOLAZIONI PROMOZIONALI DA PARTE DEL COMUNE DI PALERMO AI PROPRI DIPENDENTI AL FINE DI INCENTIVARE

Dettagli

FAL E LE PERSONE CON DISABILITA

FAL E LE PERSONE CON DISABILITA FAL E LE PERSONE CON DISABILITA Le Ferrovie Appulo Lucane dedicano particolare attenzione alle esigenze delle persone con disabilità o a mobilità ridotta che desiderino viaggiare in treno o in autobus.

Dettagli

LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA

LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA RIMBORSI LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA: POSSESSORE DEL BIGLIETTO NON NOMINATIVO; INTESTATARIO DEL BIGLIETTO NOMINATIVO O DA CONSIDERARE TALE PER GLI ELEMENTI IN ESSO CONTENUTI; ORGANIZZATORE

Dettagli

COMUNE DI ADELFIA. provincia di bari SETTORE TECNICO

COMUNE DI ADELFIA. provincia di bari SETTORE TECNICO COMUNE DI ADELFIA provincia di bari SETTORE TECNICO BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DEL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCA- ZIONE RELATIVO DELL ANNO 2012 - DELIB. G.R. N. 2199

Dettagli

REGOLAMENTO per l utilizzo delle carte di credito della Camera di Commercio di Livorno

REGOLAMENTO per l utilizzo delle carte di credito della Camera di Commercio di Livorno REGOLAMENTO per l utilizzo delle carte di credito della Camera di Commercio di Livorno Allegato alla delibera camerale n. 145 del 1 ottobre 2013 Regolamento per l utilizzo delle carte di credito Articolo

Dettagli

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 -Area 6 Settore 1 Servizi Demografici Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 Email: anagrafe@comune.montagnana.pd.it pec : montagnana.pd@cert.ip-veneto.net

Dettagli

http://bancadati.informagiovanipiemonte.it/print/1755 Treno in Italia

http://bancadati.informagiovanipiemonte.it/print/1755 Treno in Italia Aggiornamento: Aprile 2012 Treno in Italia Informazioni, agevolazioni e riduzioni sui biglietti Trenitalia. Informazioni generali sui biglietti Servizi Agevolazioni senza limiti di età Agevolazioni per

Dettagli

C.C.N.L. LAVORO DOMESTICO

C.C.N.L. LAVORO DOMESTICO Finanze & Lavoro Gruppo Editoriale Esselibri-Simone Appendice di aggiornamento al volume FL 18 C.C.N.L. LAVORO DOMESTICO Edizione Aprile 2003 Questa appendice è scaricabile gratuitamente dal sito internet:

Dettagli

Ticket disponibili: / Corsa singola. / Giornaliero / Settimanale. / Mensile / Annuale

Ticket disponibili: / Corsa singola. / Giornaliero / Settimanale. / Mensile / Annuale Nuovi biglietti e abbonamenti aziendali 2015 DA/PER NAPOLI URBANO NAPOLI BENEVENTO CASERTA EAV E NA 1 EAV E AC 1 EAV U NA EAV U BN EAV U CE 1,50 DAL COMUNE DI DAL COMUNE DI AL COMUNE DI AL COMUNE DI Extraurbani

Dettagli

Tariffe per i servizi di trasporto pubblico regionale e locale. Importi in euro.

Tariffe per i servizi di trasporto pubblico regionale e locale. Importi in euro. ALLEGATO A PARTE INTEGRANTE E SOSTANZIALE della D.G.R n. Tariffe per i servizi di trasporto pubblico regionale e locale. Importi in euro. Tabella 1: Tariffe Uniche regionali di Riferimento - TUR Tabella

Dettagli

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO DI DEROGA ALLA SOSTA E ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

Vediamo ora nel dettaglio le modalità di applicazione per ottenere l abbonamento gratuito di maggio.

Vediamo ora nel dettaglio le modalità di applicazione per ottenere l abbonamento gratuito di maggio. Dal 24 aprile ci si può rivolgere alle biglietterie di Trenitalia dell Emilia-Romagna per ottenere l abbonamento gratuito per il mese di maggio. Come si ricorderà la Regione, su proposta del Crufer (il

Dettagli

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI Le presenti CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO si applicano ai servizi di trasporto di concessione Ministeriale

Dettagli

TARIFFE PER VIAGGIARE IN TRENTINO

TARIFFE PER VIAGGIARE IN TRENTINO TARIFFE PER VIAGGIARE IN TRENTINO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Trasporti Pubblici www.trasporti.provincia.tn.it LA CARTA A SCALARE La carta a scalare è un titolo di viaggio, utilizzabile come

Dettagli

NUOVO SISTEMA TARIFFARIO

NUOVO SISTEMA TARIFFARIO NUOVO SISTEMA TARIFFARIO 3 IL NUOVO SISTEMA TARIFFARIO ACTS Il nuovo Sistema Tariffario ACTS nasce dall esigenza di semplificare l attuale sistema di viaggio per offrire all area provinciale savonese un

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 indetto ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 7 giugno 1999,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

una tessera di accesso alla tariffa agevolata sulla rete urbana AMT / Trenitalia con decorrenza dal 01 /... / 20... 1ª emissione Rinnovo

una tessera di accesso alla tariffa agevolata sulla rete urbana AMT / Trenitalia con decorrenza dal 01 /... / 20... 1ª emissione Rinnovo Domanda di tessera di accesso alla Tariffa Agevolata per residenti nel Comune di Genova DISOCCUPATI Serie DIS N. TESSERA Il/La sottoscritto/a... consapevole del fatto che chiunque rilascia dichiarazioni

Dettagli

TARIFFA N. 40/16/SICILIA

TARIFFA N. 40/16/SICILIA TARIFFA N. 40/16/SICILIA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area regionale della Sicilia TARIFFA N. 40/16/A ABBON. REGIONALE MENSILE SCAGL. PREZZI KM 1^ CL.

Dettagli

Informazioni utili sui servizi Atac

Informazioni utili sui servizi Atac Atac SpA Via Prenestina, 45 00176 Roma Informazioni utili sui servizi Atac Per maggiori informazioni su tutti i servizi Atac: www.atac.roma.it Il presente documento vuole essere un agile manuale in risposta

Dettagli

COMUNE S.MARZANO S.G.

COMUNE S.MARZANO S.G. COMUNE S.MARZANO S.G. PROVINCIA DI TARANTO 74020 Piazza A.Casalini tel. 099-9577720 fax 099-9577721 cf 80010650739 ccp 12081741 UFFICIO ELETTORALE ELEZIONI POLITICHE VIAGGI 2013 AGEVOLAZIONI PER I AGEVOLAZIONI

Dettagli

Benefici di legge in caso di patologie invalidanti. Permessi, congedi e assegni per l assistenza del bambino onco-ematologico

Benefici di legge in caso di patologie invalidanti. Permessi, congedi e assegni per l assistenza del bambino onco-ematologico Benefici di legge in caso di patologie invalidanti. Permessi, congedi e assegni per l assistenza del bambino onco-ematologico di Silvia Maria Cinquemani A) A FAVORE DEI BAMBINI 1.RICONOSCIMENTO DI INVALIDITÀ

Dettagli

Ambito Territoriale Sociale N 2 AREA FAMIGLIA. Guida ai Servizi Sociali 1

Ambito Territoriale Sociale N 2 AREA FAMIGLIA. Guida ai Servizi Sociali 1 AREA FAMIGLIA Guida ai Servizi Sociali 1 Scheda del (n.13) ASSEGNO DI MATERNITA Il offerto si svolge il Tutti i Comuni dell Ambito Sociale n 2 erogano l Assegno di Maternità previsto dall art. 66 della

Dettagli

Procedura per il rilascio della Carta di Attivazione

Procedura per il rilascio della Carta di Attivazione Procedura per il rilascio della Carta di Attivazione Per il funzionamento di un sistema di emissione dei titoli di accesso e per la generazione del sigillo fiscale è necessario richiedere il rilascio all

Dettagli

REGOLAMENTO SUI PERMESSI DI PARCHEGGIO E TRANSITO NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI ISOLA E SUGLI ABBONAMENTI PER LA SOSTA NEI PARCHEGGI A PAGAMENTO

REGOLAMENTO SUI PERMESSI DI PARCHEGGIO E TRANSITO NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI ISOLA E SUGLI ABBONAMENTI PER LA SOSTA NEI PARCHEGGI A PAGAMENTO In virtu dell art. 20 del Decreto sulla regolazione del traffico stradale nel Comune di Isola (Bollettino Ufficiale n. 13/2005), il Sindaco del Comune di Isola emana il REGOLAMENTO SUI PERMESSI DI PARCHEGGIO

Dettagli

CARTA SCONTO METANO/GPL

CARTA SCONTO METANO/GPL ALLEGATO 1 alla dgr 19596 del 26 novembre 2004 CARTA SCONTO METANO/GPL Finalità La presente iniziativa si inquadra nell insieme dei provvedimenti adottati per il miglioramento della qualità dell aria,

Dettagli

X 5. L abbonamento per studenti si può fare all inizio di ogni mese. X 6. L abbonamento impersonale è più costoso di altri. X

X 5. L abbonamento per studenti si può fare all inizio di ogni mese. X 6. L abbonamento impersonale è più costoso di altri. X Livello A2 Unità 1 Trasporti urbani Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso 1. Il costo dei biglietti urbani di Siena dipende dai km

Dettagli

A) Agevolazioni in materia di trasporto pubblico per il personale che presta la propria attività presso la sede di Modena

A) Agevolazioni in materia di trasporto pubblico per il personale che presta la propria attività presso la sede di Modena Ufficio Relazioni Sindacali Modena, lì 30.7.2014 Prot. n. 14443 Al personale tecnico-amministrativo di Ateneo Ai Collaboratori ed Esperti Linguistici di Ateneo e p.c. Alle Organizzazioni Sindacali ed R.S.U.

Dettagli

SCHEDA ABBONATO DICHIARA PROFILO ABBONATO. Studente Lavoratore Impersonale Fasce Deboli

SCHEDA ABBONATO DICHIARA PROFILO ABBONATO. Studente Lavoratore Impersonale Fasce Deboli Rivendita Nr. Nuova Tessera Copia ufficio Riservato alla biglietteria Foto Tessera INCOLLARE Non usare punti metallici SCHEDA ABBONATO Cognome Nome di Nascita gg/mm/aa Luogo Stato Sesso M F Codice Fiscale

Dettagli

DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014. Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel TPL per l anno 2015.

DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014. Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel TPL per l anno 2015. Direzione Generale Servizio degli Appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014 Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel

Dettagli

Gentili colleghi, COS È IL SISTEMA METREBUS

Gentili colleghi, COS È IL SISTEMA METREBUS PROVINCIA DI ROMA Assessorato alle Politiche dei Trasporti e della Mobilità Ufficio del Mobility Manager presso la Direzione del Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità INFORMATIVA SUL

Dettagli

Scegli. piu viaggi piu risparmi NUOVO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO PER LA PROVINCIA DI TREVISO CONFERENZA STAMPA. www.mobilitadimarca.

Scegli. piu viaggi piu risparmi NUOVO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO PER LA PROVINCIA DI TREVISO CONFERENZA STAMPA. www.mobilitadimarca. Scegli piu viaggi piu risparmi Regione del Veneto CONFERENZA STAMPA Treviso, 25 luglio 2013 NUOVO SISTEMA TARIFFARIO INTEGRATO PER LA PROVINCIA DI TREVISO www.mobilitadimarca.it Comunicato stampa LA PROVINCIA

Dettagli

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C.

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. Il servizio è offerto al pubblico ex art. 1336 codice civile alle seguenti condizioni: ART. 1. La sosta

Dettagli

COMUNE DI SASSUOLO (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER ANZIANI

COMUNE DI SASSUOLO (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER ANZIANI COMUNE DI SASSUOLO (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI ASSISTENZA DOMICILIARE PER ANZIANI (Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 43 in data 09/03/1995)

Dettagli

Modena, lì 21.7.2011 Prot. n. 14446 Al personale tecnico-amministrativo di Ateneo LORO SEDI

Modena, lì 21.7.2011 Prot. n. 14446 Al personale tecnico-amministrativo di Ateneo LORO SEDI Ufficio Relazioni Sindacali Modena, lì 21.7.2011 Prot. n. 14446 Al personale tecnico-amministrativo di Ateneo Ai Collaboratori ed Esperti Linguistici di Ateneo e p.c. Alle Organizzazioni Sindacali ed R.S.U.

Dettagli

Regolamento Sanimpresa

Regolamento Sanimpresa Regolamento Sanimpresa Art.1 Ambito di applicazione Il presente regolamento disciplina il funzionamento della Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa (SANIMPRESA) costituita in favore dei dipendenti

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI AGLI INVALIDI E CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO

REGOLAMENTO COMUNALE ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI AGLI INVALIDI E CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO REGOLAMENTO COMUNALE ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI AGLI INVALIDI E CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO Approvato con delibera Consiglio Comunale n 15 del 25 Febbraio 2010 Art.1 Domanda di

Dettagli

Approvato con decreto del Rettore n. 17112 del 9 luglio 2015

Approvato con decreto del Rettore n. 17112 del 9 luglio 2015 Bando di concorso per la concessione del Servizio di Ristorazione a tariffa agevolata a favore degli studenti iscritti alla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Anno Accademico 05/06 Approvato

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA Area Affari Generali REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA PREMESSA Il presente regolamento si applica a partire dal XXXI ciclo dei corsi di dottorato di ricerca, che

Dettagli

Circolare n. 13/2016 Roma, 22 marzo 2016

Circolare n. 13/2016 Roma, 22 marzo 2016 Circolare n. 13/2016 Roma, 22 marzo 2016 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA AI COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI AL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA SERVIZI DI PREFETTURA LORO

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

Parte II Trasporto Nazionale

Parte II Trasporto Nazionale Parte II Trasporto Nazionale Aggiornata al 1 marzo 2015 1 Indice Capitolo 1 Parte generale Pagina 1. Ambito di applicazione 7 2. Il titolo di viaggio 7 2.1. Le classi 7 2.2. I livelli di servizio AV Frecciarossa

Dettagli