scuola secondaria superiore di durata quadriennale, è necessario che abbiano conseguito le opportune integrazioni previste dalla normativa vigente;

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "scuola secondaria superiore di durata quadriennale, è necessario che abbiano conseguito le opportune integrazioni previste dalla normativa vigente;"

Transcript

1 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELLA BASILICATA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA LM-85 bis Scienze della formazione primaria CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (ex D.M. 26/05/1998) Corso quadriennale CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA LM 85 bis Scienze della formazione primaria ORDINAMENTO DIDATTICO A.A Funzioni e struttura del Corso di studio È istituito presso l Università degli studi della Basilicata, Facoltà di Scienze della Formazione, il Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria della classe LM-85 bis. Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria è organizzato secondo le disposizioni previste dalla classe delle Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria di cui al DM 249 del 10 settembre 2010 (G.U. 31 gennaio 2011). Esso rappresenta la trasformazione del precedente Corso di Laurea quadriennale in Scienze della formazione primaria. La struttura didattica competente è il Comitato Ordinatore della Facoltà di Scienze della Formazione. L ordinamento didattico del corso di Laurea Magistrale, con il quadro generale delle attività formative, redatto secondo lo schema della Banca Dati ministeriale e nella forma approvata nell Offerta Formativa, è riportato nell ALLEGATO 1, che forma parte integrante del presente Ordinamento. Il Comitato Ordinatore si riserva di disciplinare particolari aspetti dell organizzazione didattica attraverso specifici Regolamenti o integrazioni del presente Ordinamento. Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria è a ciclo unico e si presenta con un unico curricolo. Il piano di studio è descritto nell'allegato n. 2, che viene annualmente aggiornato. Il presente ordinamento viene annualmente adeguato all Offerta Formativa pubblica. La sede e le strutture logistiche di supporto alle attività didattiche e di laboratorio sono di norma quelle della Facoltà di Scienze della Formazione, fatta salva la possibilità che alcuni insegnamenti possano essere mutuati o tenuti presso altri corsi di studio dell Università della Basilicata. Attività didattiche e di tirocinio potranno essere svolte presso altre strutture didattiche e scientifiche dell Università della Basilicata, nonché presso Enti esterni, pubblici e privati, nell ambito di accordi e convenzioni specifiche. La data di inizio delle lezioni è fissata annualmente dal Comitato Ordinatore, salvo diverse indicazioni del Senato Accademico. Requisiti di ammissione e modalità di verifica Il corso di Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria è ad accesso programmato dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca tenendo conto delle esigenze del sistema nazionale di istruzione e presuppone il superamento di una prova di accesso predisposta dalle università. I contenuti del test d ingresso sono stabiliti di anno in anno dal Ministero. Per essere ammessi al Corso di Laurea occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle leggi vigenti. Per coloro che sono in possesso di un diploma di

2 scuola secondaria superiore di durata quadriennale, è necessario che abbiano conseguito le opportune integrazioni previste dalla normativa vigente; altrimenti la richiesta sarà valutata dalla Commissione Pratiche Studenti del Comitato Ordinatore di Scienze della Formazione. Durata del corso di laurea 1. La durata normale del corso è di cinque anni. Per il conseguimento del titolo lo studente dovrà acquisire almeno 300 CFU, secondo le indicazioni contenute nella scheda delle attività formative e dei crediti relativi al curriculum del quinquennio compresa nell'ordinamento Didattico del Corso, come disciplinato nel RDA. 2. La quantità media di impegno complessivo di apprendimento, svolto in un anno da uno studente impegnato a tempo pieno negli studi universitari, è convenzionalmente fissata in 60 crediti. I crediti corrispondenti a ciascuna attività formativa sono acquisiti dallo studente con il superamento dell esame o di altra forma di verifica del profitto, effettuata con le modalità stabilite nel RDF e dal presente Ordinamento. Tipologia delle attività formative 1. Le attività didattiche dei settori disciplinari si articolano in insegnamenti, secondo un programma suddiviso in n. 5 periodi didattici (anni), approvato dal Comitato Ordinatore e pubblicato nel Manifesto degli studi (Guida dello studente). L articolazione dei moduli e la durata dei corsi sono stabilite secondo le indicazioni del Comitato Ordinatore. Le attività didattiche (lezioni, laboratori, esami) si tengono secondo il calendario stabilito annualmente dal Comitato Ordinatore. 2. I corsi, secondo le indicazioni della Facoltà, sono di norma di 84 ore per 12 crediti, di 56 ore per 8 crediti o di 28 ore per 4 crediti, oltre allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale. Ogni CFU di laboratorio equivale a 16 ore di didattica in presenza e 9 ore di lavoro individuale dello studente, per un totale di 25 ore. La responsabilità dei laboratori è affidata ai titolari degli insegnamenti a cui sono connessi, con l eccezione del Laboratorio di Inglese. Il lavoro individuale dello studente deve essere verificato dal responsabile di laboratorio. Gli 8 CFU a scelta dello studente devono essere coerenti con il profilo professionale. Il curricolo prevede 24 CFU di tirocinio equivalenti a 600 ore complessive che devono concludersi con una relazione obbligatoria. Il Regolamento del tirocinio verrà ulteriormente precisato per l a.a Il Corso di Laurea Magistrale, oltre alle attività formative, può organizzare laboratori e tirocini esterni in collaborazione con istituzioni pubbliche e private italiane o straniere, a seconda delle necessità, ove vi sia concreta praticabilità e opportunità formativa; devono essere approvate singolarmente dal Comitato Ordinatore e svolgersi sotto la responsabilità didattica di un docente del Corso di Laurea. I crediti didattici assegnati a tali attività saranno fissati dal Comitato Ordinatore di volta in volta. 4. Nel quadro di una crescente integrazione con istituzioni universitarie italiane e straniere, è prevista la possibilità di sostituire attività formative svolte nel Corso di Laurea con altre discipline insegnate in Università italiane o straniere. Ciò avverrà nel quadro di accordi e programmi internazionali, di convenzioni interateneo, o di specifiche convenzioni proposte dal Corso di Laurea Magistrale, e approvate dalla Facoltà, con altre istituzioni universitarie o di analoga rilevanza culturale. Esami ed altre verifiche del profitto degli studenti Per ciascuna attività formativa indicata è previsto un accertamento conclusivo alla fine del periodo in cui si è svolta l attività. Per le attività formative articolate in moduli la valutazione finale del profitto è comunque unitaria e collegiale. Con il superamento dell esame o della verifica lo studente consegue i CFU attribuiti all attività formativa in oggetto. La verifica dell apprendimento nelle diverse discipline avverrà attraverso prove finali in forma scritta (strutturate, semi-strutturate, aperte) e/o in forma orale. Potranno essere valorizzati elaborati e produzioni originali degli studenti (approfondimenti tematici, relazioni scritte) ed eventuali prove in itinere (anche con finalità formative) e finali di esperienze, progetti formativi, elaborazione di materiali didattici, proposti, discussi e analizzati.

3 Le modalità dell'accertamento finale, che possono comprendere anche più di una tra le forme su indicate, e la possibilità di effettuare accertamenti parziali in itinere, sono indicate prima dell inizio di ogni anno accademico dal docente responsabile dell attività formativa e comunque prima dell inizio del modulo di insegnamento. Le modalità con cui si svolge l accertamento devono essere le stesse per tutti gli studenti e rispettare quanto stabilito all inizio dell anno accademico. Il periodo di svolgimento degli appelli d esame viene fissato all inizio di ogni anno accademico. Gli appelli degli esami di profitto iniziano al termine dell attività didattica dei singoli corsi di insegnamento. Il calendario degli esami di profitto prevede almeno 7 appelli, distribuiti nel corso dell anno accademico. Gli appelli sono ridotti per i corsi non attivati nell anno. L orario delle lezioni ed il calendario degli esami sono stabiliti dal Presidente del Comitato Ordinatore, sentiti i docenti interessati. Il calendario degli esami viene comunicato con congruo anticipo. La pubblicità degli orari delle lezioni e degli appelli viene essere assicurata nei modi e nei mezzi più ampi possibili. Lo stesso vale per ogni altra attività didattica, compresi gli orari di disponibilità dei professori e dei ricercatori. Qualora, per un giustificato motivo, un appello di esame debba essere spostato o l attività didattica prevista non possa essere svolta, il docente ne dà comunicazione tempestiva alla Presidenza che provvederà alla diffusione dell informazione. Le date degli esami, una volta pubblicate, non possono essere in alcun caso anticipate; gli esami si svolgono secondo un calendario di massima predisposto dal docente il giorno dell appello. L intervallo tra due appelli successivi è di almeno dieci giorni. Le commissioni esaminatrici per gli esami di profitto sono nominate dal Presidente del Comitato Ordinatore. Sono composte da almeno due membri e sono presiedute dal professore ufficiale del corso o dal professore indicato nel provvedimento di nomina. I membri diversi dal Presidente possono essere altri professori, ricercatori, cultori della materia. Il riconoscimento di cultore della materia è deliberato dal Comitato Ordinatore. Prova finale e lingua straniera 1. Dopo aver superato tutte le verifiche delle attività formative incluse nel piano di studio e aver acquisito 291 CFU, compresi i 2 CFU per la verifica della conoscenza della lingua inglese di livello B2, accertata secondo quanto previsto nel percorso di laurea, lo studente è ammesso a sostenere la prova finale, la quale consiste nella discussione della tesi di laurea e della relazione finale di tirocinio. 2. Lo studente dovrà dimostrare di saper elaborare, redigere, presentare e discutere individualmente una tesi scritta su un argomento a carattere teorico o applicativo, elaborata in modo originale e critico, coerente rispetto agli obiettivi specifici della laurea magistrale, sotto la guida di uno o più docenti relatori, su tematiche riconducibili alle discipline sostenute dallo studente nel suo percorso formativo. La tesi va preparata sotto la guida di un relatore titolare di un insegnamento nel corso di laurea. La discussione della relazione finale di tirocinio dovrà evidenziare le competenze professionali. 3. La valutazione conclusiva della carriera dello studente dovrà tenere conto delle valutazioni riguardanti le attività formative precedenti e la prova finale. Propedeuticità, Obblighi di frequenza Non sono previste propedeuticità obbligatorie. La frequenza alle lezioni non è obbligatoria. La frequenza alle attività di laboratorio e di tirocinio è obbligatoria. Le modalità e la verifica dell obbligo di frequenza, ove previsto, sono stabilite annualmente dal Corso di Laurea e rese note agli studenti prima dell inizio delle lezioni.

4 Piano di studio 1. Il Comitato Ordinatore determina annualmente nel presente Ordinamento e nel Manifesto degli studi, i percorsi formativi consigliati, precisando anche gli spazi per le scelte autonome degli studenti. 2. Lo studente presenta il proprio piano carriera nel rispetto dei vincoli previsti dal Decreto Ministeriale relativo alla classe di appartenenza, con le modalità previste nel Manifesto degli studi. Riconoscimento di crediti in caso di passaggi, trasferimenti e seconde lauree 1. Per il riconoscimento di prove di esame sostenute in corsi di studio diversi dal Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria dell'università della Basilicata, relativamente al trasferimento degli studenti da un altro corso di studio ovvero da un altra Università, il Comitato Ordinatore convaliderà gli esami sostenuti, compatibili con il piano di studio, indicando espressamente la tipologia di attività formativa, l ambito disciplinare, il settore scientifico disciplinare ed il numero di CFU coperti nel proprio ordinamento didattico. Ulteriori convalide saranno possibili con la attivazione degli anni successivi di corso al primo. Allegato 1 OFFERTA FORMATIVA A.A Attività di base ambito disciplinare settore CFU CFU Rad Pedagogia generale e sociale M-PED/01 Pedagogia generale e sociale Storia della pedagogia M-PED/02 Storia della pedagogia Didattica e pedagogia speciale M-PED/03 Didattica e pedagogia speciale Pedagogia sperimentale M-PED/04 Pedagogia sperimentale Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione Discipline sociologiche e antropologiche M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell'educazione M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche Minimo di crediti riservati dall'ateneo: - minimo da D.M Totale Attività di Base Attività caratterizzanti ambito disciplinare settore CFU CFU Rad Discipline matematiche MAT/02 Algebra MAT/03 Geometria Discipline letterarie L-FIL-LET/10 Letteratura italiana Linguistica L-FIL-LET/12 Linguistica italiana Discipline biologiche ed ecologiche BIO/03 Botanica ambientale e applicata BIO/07 Ecologia Discipline fisiche FIS/08 Didattica e storia della fisica 9 9-9

5 ambito disciplinare settore CFU CFU Rad Discipline chimiche CHIM/03 Chimica generale e inorganica Metodi e didattiche delle attività motorie Discipline storiche M-EDF/01 Metodi e didattiche delle attivita' motorie L-ANT/02 Storia greca L-ANT/03 Storia romana M-STO/01 Storia medievale M-STO/02 Storia moderna M-STO/04 Storia contemporanea Discipline geografiche M-GGR/01 Geografia Discipline delle arti ICAR/17 Disegno Musicologia e storia della musica L-ART/07 Musicologia e storia della musica Letteratura per l infanzia M-PED/02 Storia della pedagogia Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione Didattica e pedagogia speciale Psicologia clinica e discipline igienicosanitarie Discipline giuridiche e igienico-sanitarie M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell'educazione M-PED/03 Didattica e pedagogia speciale MED/39 Neuropsichiatria infantile IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico Minimo di crediti riservati dall'ateneo: - minimo da D.M. 166 Totale Attività Caratterizzanti Altre attività ambito disciplinare CFU CFU Rad Attività a scelta dello studente Attività formative per la Prova Finale Attività di tirocinio Laboratorio di tecnologie didattiche Laboratori di lingua inglese Prova/Idoneità di lingua inglese di livello B Minimo di crediti riservati dall'ateneo alle Attività art. 10, comma 5 lett. d Totale Altre Attività CFU totali per il conseguimento del titolo 300 CFU totali inseriti

6 ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA AD ESAURIMENTO IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA ( EX D.M. 26/05/1998) I crediti complessivi che gli studenti devono acquisire per il conseguimento della laurea ad esaurimento in Scienze della Formazione Primaria nei 4 anni di corso (di cui saranno attivati per l a. a il secondo, il terzo e il quarto) sono 240, distribuiti nel seguente modo: Attività didattica Crediti Totale crediti Corsi di insegnamento 40 moduli x 3,5 140 semestrali Laboratori 12 x 2 24 Lingua straniera 1 modulo x 4 7 Esercitazioni x 3 Informatica Inclusa nei corsi e nei laboratori Tirocinio 12 x 4 anni 48 Altre attività formative Inserite nei laboratori e nel tirocinio Tesi di Laurea Totale 240 Ogni semestre di insegnamento () corrisponde a 3,5 crediti. Gli esami sono complessivamente 21, di cui 20 integrati (2 moduli di ciascuno per un totale di 7 crediti) e 1 (relativo alla Lingua straniera) monodisciplinare. Ogni laboratorio (25 ore) corrisponde a 2 crediti. Ogni anno lo studente deve seguire 3 laboratori, tra quelli attivati nelle diverse aree. Ogni 50 ore di tirocinio corrispondono a 6 crediti. Lo studente deve inserire nel proprio piano di studio, al terzo e al quarto anno, 4 semestri di insegnamento a scelta, pari a due annualità - quindi a due esami integrati - e a un totale di 14 crediti. Il corso di laurea non prevede propedeuticità vincolanti relativamente alle materie di esame, per le quali la frequenza non è obbligatoria. È invece obbligatoria la frequenza delle attività di laboratorio e di tirocinio. Per accedere alla prova finale, lo studente deve aver acquisito un numero di crediti pari a 240 meno quelli previsti per la prova finale stessa e deve essere in regola con il pagamento delle tasse. L esame per il conseguimento della laurea consisterà nella discussione di una dissertazione scritta, condotta sotto la guida di uno o più docenti titolari di moduli compresi sia nell area 1 sia nell area 2 dell ordinamento didattico e inclusi nel piano di studi dello studente, che dovrà comprendere aspetti tanto di natura metodologico-didattica quanto di carattere disciplinare, con riferimento agli ambiti di insegnamento nella scuola primaria previsti dalle norme vigenti. L esame finale dovrà anche comprendere la discussione di una relazione scritta, realizzata sotto la guida di un supervisore, relativa alle attività svolte nel tirocinio, che per gli studenti esonerati da tali attività in quanto insegnanti a tempo indeterminato nella scuola dell infanzia e primaria potrà consistere nella presentazione di una propria esperienza didattica, sempre sotto la guida di un supervisore. Le aree didattiche (area 1 e area 2) comprendono rispettivamente i seguenti campi, che fanno riferimento ai settori scientifico-disciplinari individuati nel D.M. 4 ottobre 2000 pubblicato sulla G.U. n. 249 del 24 ottobre 2000 supplemento ordinario 175:

7 AREA 1 AREA 2 Campo pedagogico Campo metodologico-didattico Campo psicologico Campo igienico-medico Campo socio-antropologico-giuridico Campo dell integrazione scolastica per allievi disabili Campo linguistico-letterario Campo fisico-matematico-informatico Campo delle scienze fisiche, naturali, igienistiche ed ambientali Campo della musica e della comunicazione sonora Campo delle scienze motorie Campo della didattica delle lingue moderne Campo storico-geografico-sociale Campo del disegno Per l a.a saranno attivati ad esaurimento il II, III e IV anno di corso. Primo biennio comune I ANNO Lo studente deve sostenere sei esami integrati, pari a 42 crediti, di cui 28 nell area 1 e 14 nell area 2. I crediti sono così ripartiti: 7 crediti nel campo psicologico (un esame integrato) nei settori: M-PSI/01 Psicologia generale M-PSI/02 Psicobiologia e psicologia fisiologica M-PSI/03 Psicometria M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione M-PSI/05 Psicologia sociale M-PSI/07 Psicologia dinamica 7 crediti nel campo pedagogico (un esame integrato) nei settori: M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale 10,5 crediti nel campo socio-antropologico-giuridico (un esame integrato e un modulo di esame integrato, corrispondente all insegnamento di Istituzioni di diritto pubblico e legislazione scolastica, da completare con un modulo del campo metodologico-didattico) nei settori: BIO/08 Antropologia L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza

8 M-FIL/03 IUS/01 IUS/08 IUS/09 IUS/19 SECS-P/01 SPS/07 SPS/08 SPS/12 SECS-S/05 Filosofia morale Diritto privato Diritto costituzionale Istituzioni di diritto pubblico Storia del diritto medievale e moderno Economia politica Sociologia generale Sociologia dei processi culturali e comunicativi Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale Statistica sociale 3,5 crediti nel campo metodologico-didattico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo socio-antropologico-giuridico corrispondente all insegnamento di Istituzioni di diritto pubblico e legislazione scolastica) nei settori: M-FIL/01 Filosofia teoretica M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale M-PSI/01 Psicologia generale 7 crediti nel campo fisico-matematico-informatico (un esame integrato) nei settori: MAT/01 Logica matematica MAT/02 Algebra MAT/03 Geometria MAT/04 Matematiche complementari MAT/06 Probabilità e statistica matematica MAT/07 Fisica matematica MAT/08 Analisi numerica FIS/01 Fisica sperimentale INF/01 Informatica ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza SECS-S/01 Statistica 7 crediti nel campo linguistico-letterario (un esame integrato) nei settori: L-ART/02 Storia dell arte moderna L-ART/03 Storia dell arte contemporanea L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/10 Letteratura italiana L-FIL-LET/12 Linguistica italiana L-FIL-LET/13 Filologia della letteratura italiana L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate L-FIL-LET/15 Filologia germanica L-LIN/01 Glottologia e linguistica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne

9 M-FIL/04 M-PED/02 Estetica Storia della pedagogia 6 crediti per 6 laboratori tra quelli previsti al I anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio II ANNO Lo studente deve sostenere sei esami, 1 monodisciplinare e 5 integrati, pari a 42 crediti, di cui 7 nell area 1 e 35 nell area 2. I crediti sono così ripartiti: 3,5 crediti nel campo pedagogico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo fisico-matematico-informatico) nei settori: M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale 3,5 crediti nel campo fisico-matematico-informatico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo pedagogico) nei settori: MAT/01 Logica matematica MAT/02 Algebra MAT/03 Geometria MAT/04 Matematiche complementari MAT/06 Probabilità e statistica matematica MAT/07 Fisica matematica MAT/08 Analisi numerica FIS/01 Fisica sperimentale INF/01 Informatica ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza SECS-S/01 Statistica 3,5 crediti nel campo igienico-medico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo delle scienze motorie) nei settori: MED/02 Storia della medicina MED/25 Psichiatria MED/32 Audiologia MED/33 Malattie dell apparato locomotore MED/38 Pediatria generale e specialistica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata MED/50 Scienze tecniche mediche e applicate VET/01 Anatomia degli animali domestici

10 3,5 crediti nel campo delle scienze motorie (un modulo di esame integrato con il modulo del campo igienico-medico) nei settori: M-EDF/01 Metodi e didattiche delle attività motorie M-EDF/02 Metodi e didattiche delle attività sportive 3,5 crediti nel campo del disegno (un modulo di esame integrato con il modulo del campo linguistico-letterario) nei settori: ICAR/17 Disegno L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione 3,5 crediti nel campo del linguistico-letterario (un modulo di esame integrato con il modulo del campo disegno) nei settori: L-ART/02 Storia dell arte moderna L-ART/03 Storia dell arte contemporanea L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/10 Letteratura italiana L-FIL-LET/12 Linguistica italiana L-FIL-LET/13 Filologia della letteratura italiana L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate L-FIL-LET/15 Filologia germanica L-LIN/01 Glottologia e linguistica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne M-FIL/04 Estetica M-PED/02 Storia della pedagogia 7 crediti nel campo delle scienze fisiche, naturali, igienistiche ed ambientali (un esame integrato) nei settori: FIS/01 Fisica sperimentale CHIM/01 Chimica analitica CHIM/02 Chimica fisica CHIM/03 Chimica generale e inorganica CHIM/12 Chimica dell ambiente e dei beni culturali GEO/02 Geologia stratigrafica e sedimentologica GEO/04 Geografia fisica e geomorfologia BIO/01 Botanica generale BIO/02 Botanica sistematica BIO/05 Zoologia BIO/06 Anatomia comparata e citologia BIO/07 Ecologia BIO/08 Antropologia BIO/18 Genetica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata M-GGR/01 Geografia M-STO/05 Storia della scienza e delle tecniche

11 7 crediti nel campo storico-geografico-sociale (un esame integrato) nei settori: L-ANT/02 Storia greca L-ANT/03 Storia romana M-STO/01 Storia medievale M-STO/02 Storia moderna M-STO/04 Storia contemporanea M-STO/05 Storia della scienza e delle tecniche M-STO/06 Storia delle religioni M-STO/07 Storia del cristianesimo e delle chiese M-STO/08 Archivistica, bibliografia e biblioteconomia M-GGR/01 Geografia M-GGR/02 Geografia economico-politica SECS-P/12 Storia economica 7 crediti nel campo della didattica delle lingue moderne (un esame monodisciplinare) nei settori: L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/15 Filologia germanica L-LIN/01 Glottologia e linguistica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne L-LIN/03 Letteratura francese L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola L-LIN/10 Letteratura inglese L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese L-LIN/13 Letteratura tedesca L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al II anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio Secondo biennio Indirizzo scuola dell infanzia III ANNO Lo studente deve sostenere sei esami integrati, pari a 42 crediti, di cui 14 nell area 1, 21 nell area 2 e 7 a scelta libera. I crediti sono così ripartiti: 3,5 crediti nel campo igienico-medico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo pedagogico) nei settori: MED/26 Neurologia MED/38 Pediatria generale e specialistica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata MED/50 Scienze tecniche mediche e applicate

12 M-PED/03 M-PSI/01 M-PSI/02 M-PSI/04 M-PSI/05 M-PSI/07 M-PSI/08 Didattica e Pedagogia speciale Psicologia generale Psicobiologia e psicologia fisiologica Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione Psicologia sociale Psicologia dinamica Psicologia clinica 3,5 crediti nel campo pedagogico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo igienico-medico) nei settori: M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale 7 crediti nel campo socio-antropologico-giuridico (un esame integrato) nei settori: BIO/08 Antropologia L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/03 Filosofia morale IUS/01 Diritto privato IUS/08 Diritto costituzionale IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico IUS/19 Storia del diritto medievale e moderno SECS-P/01 Economia politica SPS/07 Sociologia generale SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi SPS/12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale SECS-S/05 Statistica sociale 7 crediti nel campo fisico-matematico-informatico (un esame integrato) nei settori: MAT/01 Logica matematica MAT/02 Algebra MAT/03 Geometria MAT/04 Matematiche complementari MAT/06 Probabilità e statistica matematica MAT/07 Fisica matematica MAT/08 Analisi numerica FIS/01 Fisica sperimentale INF/01 Informatica ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza SECS-S/01 Statistica 7 crediti nel campo delle scienze fisiche, naturali, igienistiche ed ambientali (un esame integrato) nei settori: FIS/01 Fisica sperimentale

13 CHIM/01 CHIM/02 CHIM/03 CHIM/12 GEO/02 GEO/04 BIO/01 BIO/02 BIO/05 BIO/06 BIO/07 BIO/08 BIO/18 MED/39 MED/42 M-GGR/01 M-STO/05 M-PED/03 Chimica analitica Chimica fisica Chimica generale e inorganica Chimica dell ambiente e dei beni culturali Geologia stratigrafica e sedimentologica Geografia fisica e geomorfologia Botanica generale Botanica sistematica Zoologia Anatomia comparata e citologia Ecologia Antropologia Genetica Neuropsichiatria infantile Igiene generale ed applicata Geografia Storia della scienza e delle tecniche Didattica e Pedagogia speciale 7 crediti nel campo della musica e della comunicazione sonora (un esame integrato) nei settori: L-ART/07 Musicologia e storia della musica L-ART/08 Etnomusicologia 7 crediti a scelta libera 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al III anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio IV ANNO Lo studente deve sostenere tre esami integrati, pari a 21 crediti, di cui 14 nell area 1 e 7 a scelta libera. I crediti sono così ripartiti: 3,5 crediti nel campo dell integrazione scolastica per allievi disabili (un modulo di esame integrato con il modulo del campo metodologico-didattico) nei settori: MED/26 Neurologia MED/38 Pediatria generale e specialistica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata MED/50 Scienze tecniche mediche e applicate M-PSI/01 Psicologia generale M-PSI/02 Psicobiologia e psicologia fisiologica M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione M-PSI/05 Psicologia sociale

14 M-PSI/07 M-PSI/08 Psicologia dinamica Psicologia clinica 3,5 crediti nel campo metodologico-didattico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo dell integrazione scolastica per allievi disabili) nei settori: M-FIL/01 Filosofia teoretica M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale M-PSI/01 Psicologia generale 7 crediti nel campo pedagogico (un esame integrato) nei settori: M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale 7 crediti a scelta libera 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al IV anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio 21 crediti relativi alla tesi di laurea Secondo biennio Indirizzo scuola primaria (Maior storico-geografico-espressivo) III ANNO Lo studente deve sostenere sei esami integrati, pari a 42 crediti, di cui 7 nell area 1, 28 nell area 2 e 7 a scelta libera. I crediti sono così ripartiti: 7 crediti nel campo socio-antropologico-giuridico (un esame integrato) nei settori: BIO/08 Antropologia L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/03 Filosofia morale IUS/01 Diritto privato IUS/08 Diritto costituzionale IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico

15 IUS/19 SECS-P/01 SPS/07 SPS/08 SPS/12 SECS-S/05 Storia del diritto medievale e moderno Economia politica Sociologia generale Sociologia dei processi culturali e comunicativi Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale Statistica sociale 7 crediti nel campo fisico-matematico-informatico (un esame integrato) nei settori: MAT/01 Logica matematica MAT/02 Algebra MAT/03 Geometria MAT/04 Matematiche complementari MAT/06 Probabilità e statistica matematica MAT/07 Fisica matematica MAT/08 Analisi numerica FIS/01 Fisica sperimentale INF/01 Informatica ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza SECS-S/01 Statistica 14 crediti nel campo storico-geografico-sociale (due esami integrati) nei settori: L-ANT/02 Storia greca L-ANT/03 Storia romana M-STO/01 Storia medievale M-STO/02 Storia moderna M-STO/04 Storia contemporanea M-STO/05 Storia della scienza e delle tecniche M-STO/06 Storia delle religioni M-STO/07 Storia del cristianesimo e delle chiese M-STO/08 Archivistica, bibliografia e biblioteconomia M-GGR/01 Geografia M-GGR/02 Geografia economico-politica SECS-P/12 Storia economica 7 crediti nel campo della musica e della comunicazione sonora (un esame integrato) nei settori: L-ART/07 Musicologia e storia della musica L-ART/08 Etnomusicologia 7 crediti a scelta libera 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al III anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio

16 IV ANNO Lo studente deve sostenere tre esami integrati, pari a 21 crediti, di cui 7 nell area 1, 7 nell area 2 e 7 a scelta libera. I crediti sono così ripartiti: 3,5 crediti nel campo dell integrazione scolastica per allievi disabili (un modulo di esame integrato con il modulo del campo metodologico-didattico) nei settori: MED/26 Neurologia MED/38 Pediatria generale e specialistica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata MED/50 Scienze tecniche mediche e applicate M-PSI/01 Psicologia generale M-PSI/02 Psicobiologia e psicologia fisiologica M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione M-PSI/05 Psicologia sociale M-PSI/07 Psicologia dinamica M-PSI/08 Psicologia clinica 3,5 crediti nel campo metodologico-didattico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo dell integrazione scolastica per allievi disabili) nei settori: M-FIL/01 Filosofia teoretica M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale M-PSI/01 Psicologia generale 7 crediti nel campo storico-geografico-sociale (un esame integrato) nei settori: L-ANT/02 Storia greca L-ANT/03 Storia romana M-STO/01 Storia medievale M-STO/02 Storia moderna M-STO/04 Storia contemporanea M-STO/05 Storia della scienza e delle tecniche M-STO/06 Storia delle religioni M-STO/07 Storia del cristianesimo e delle chiese M-STO/08 Archivistica, bibliografia e biblioteconomia M-GGR/01 Geografia M-GGR/02 Geografia economico-politica SECS-P/12 Storia economica

17 7 crediti a scelta libera 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al IV anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio 21 crediti relativi alla tesi di laurea Secondo biennio Indirizzo scuola primaria (Maior lingua straniera) III ANNO Lo studente deve sostenere sei esami integrati, pari a 42 crediti, di cui 7 nell area 1, 28 nell area 2 e 7 a scelta libera. I crediti sono così ripartiti: 7 crediti nel campo socio-antropologico-giuridico (un esame integrato) nei settori: BIO/08 Antropologia L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/03 Filosofia morale IUS/01 Diritto privato IUS/08 Diritto costituzionale IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico IUS/19 Storia del diritto medievale e moderno SECS-P/01 Economia politica SPS/07 Sociologia generale SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi SPS/12 Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale SECS-S/05 Statistica sociale 7 crediti nel campo fisico-matematico-informatico (un esame integrato) nei settori: MAT/01 Logica matematica MAT/02 Algebra MAT/03 Geometria MAT/04 Matematiche complementari MAT/06 Probabilità e statistica matematica MAT/07 Fisica matematica MAT/08 Analisi numerica FIS/01 Fisica sperimentale INF/01 Informatica ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza SECS-S/01 Statistica

18 7 crediti nel campo linguistico-letterario (un esame integrato) nei settori: L-ART/02 Storia dell arte moderna L-ART/03 Storia dell arte contemporanea L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/10 Letteratura italiana L-FIL-LET/12 Linguistica italiana L-FIL-LET/13 Filologia della letteratura italiana L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate L-FIL-LET/15 Filologia germanica L-LIN/01 Glottologia e linguistica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne M-FIL/04 Estetica M-PED/02 Storia della pedagogia 3,5 crediti nel campo storico-geografico-sociale (un modulo di esame integrato con il modulo del campo della didattica delle lingue moderne) nei settori: L-ANT/02 Storia greca L-ANT/03 Storia romana M-STO/01 Storia medievale M-STO/02 Storia moderna M-STO/04 Storia contemporanea M-STO/05 Storia della scienza e delle tecniche M-STO/06 Storia delle religioni M-STO/07 Storia del cristianesimo e delle chiese M-STO/08 Archivistica, bibliografia e biblioteconomia M-GGR/01 Geografia M-GGR/02 Geografia economico-politica SECS-P/12 Storia economica 3,5 crediti nel campo della didattica delle lingue moderne (un modulo di esame integrato con il modulo del campo storico-geografico-sociale) nei settori: L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/15 Filologia germanica L-LIN/01 Glottologia e linguistica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne L-LIN/03 Letteratura francese L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola L-LIN/10 Letteratura inglese L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese L-LIN/13 Letteratura tedesca L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca 7 crediti nel campo della musica e della comunicazione sonora (un esame integrato) nei settori: L-ART/07 Musicologia e storia della musica L-ART/08 Etnomusicologia

19 7 crediti a scelta libera 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al III anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio IV ANNO Lo studente deve sostenere tre esami integrati, pari a 21 crediti, di cui 7 nell area 1, 7 nell area 2 e 7 a scelta libera. I crediti sono così ripartiti: 3,5 crediti nel campo dell integrazione scolastica per allievi disabili (un modulo di esame integrato con il modulo del campo metodologico-didattico) nei settori: MED/26 Neurologia MED/38 Pediatria generale e specialistica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata MED/50 Scienze tecniche mediche e applicate M-PSI/01 Psicologia generale M-PSI/02 Psicobiologia e psicologia fisiologica M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione M-PSI/05 Psicologia sociale M-PSI/07 Psicologia dinamica M-PSI/08 Psicologia clinica 3,5 crediti nel campo metodologico-didattico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo dell integrazione scolastica per allievi disabili) nei settori: M-FIL/01 Filosofia teoretica M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale M-PSI/01 Psicologia generale 3,5 crediti nel campo della didattica delle lingue moderne (un modulo di esame integrato con il modulo del campo linguistico-letterario) nei settori: L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/15 Filologia germanica L-LIN/01 Glottologia e linguistica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne L-LIN/03 Letteratura francese L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola

20 L-LIN/10 L-LIN/12 L-LIN/13 L-LIN/14 Letteratura inglese Lingua e traduzione - lingua inglese Letteratura tedesca Lingua e traduzione - lingua tedesca 3,5 crediti nel campo linguistico-letterario (un modulo di esame integrato con il modulo del campo della didattica delle lingue moderne) nei settori: L-ART/02 Storia dell arte moderna L-ART/03 Storia dell arte contemporanea L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/10 Letteratura italiana L-FIL-LET/12 Linguistica italiana L-FIL-LET/13 Filologia della letteratura italiana L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate L-FIL-LET/15 Filologia germanica L-LIN/01 Glottologia e linguistica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne M-FIL/04 Estetica 7 crediti a scelta libera 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al IV anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio 21 crediti relativi alla tesi di laurea Secondo biennio Indirizzo scuola primaria (Maior della matematica e delle scienze sperimentali) III ANNO Lo studente deve sostenere sei esami integrati, pari a 42 crediti, di cui 7 nell area 1, 28 nell area 2 e 7 a scelta libera. I crediti sono così ripartiti: 7 crediti nel campo socio-antropologico-giuridico (un esame integrato) nei settori: BIO/08 Antropologia L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/03 Filosofia morale IUS/01 Diritto privato IUS/08 Diritto costituzionale IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico IUS/19 Storia del diritto medievale e moderno

21 SECS-P/01 SPS/07 SPS/08 SPS/12 SECS-S/05 Economia politica Sociologia generale Sociologia dei processi culturali e comunicativi Sociologia giuridica, della devianza e mutamento sociale Statistica sociale 7 crediti nel campo fisico-matematico-informatico (un esame integrato) nei settori: MAT/01 Logica matematica MAT/02 Algebra MAT/03 Geometria MAT/04 Matematiche complementari MAT/06 Probabilità e statistica matematica MAT/07 Fisica matematica MAT/08 Analisi numerica FIS/01 Fisica sperimentale INF/01 Informatica ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza SECS-S/01 Statistica 14 crediti nel campo delle scienze fisiche, naturali, igienistiche ed ambientali (due esami integrati) nei settori: FIS/01 Fisica sperimentale CHIM/01 Chimica analitica CHIM/02 Chimica fisica CHIM/03 Chimica generale e inorganica CHIM/12 Chimica dell ambiente e dei beni culturali GEO/02 Geologia stratigrafica e sedimentologica GEO/04 Geografia fisica e geomorfologia BIO/01 Botanica generale BIO/02 Botanica sistematica BIO/05 Zoologia BIO/06 Anatomia comparata e citologia BIO/07 Ecologia BIO/08 Antropologia BIO/18 Genetica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata M-GGR/01 Geografia M-STO/05 Storia della scienza e delle tecniche 7 crediti nel campo della musica e della comunicazione sonora (un esame integrato) nei settori: L-ART/07 Musicologia e storia della musica L-ART/08 Etnomusicologia 7 crediti a scelta libera

22 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al III anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio IV ANNO Lo studente deve sostenere tre esami integrati, pari a 21 crediti, di cui 7 nell area 1, 7 nell area 2 e 7 a scelta libera. I crediti sono così ripartiti: 3,5 crediti nel campo dell integrazione scolastica per allievi disabili (un modulo di esame integrato con il modulo del campo metodologico-didattico) nei settori: MED/26 Neurologia MED/38 Pediatria generale e specialistica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata MED/50 Scienze tecniche mediche e applicate M-PSI/01 Psicologia generale M-PSI/02 Psicobiologia e psicologia fisiologica M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione M-PSI/05 Psicologia sociale M-PSI/07 Psicologia dinamica M-PSI/08 Psicologia clinica 3,5 crediti nel campo metodologico-didattico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo dell integrazione scolastica per allievi disabili) nei settori: M-FIL/01 Filosofia teoretica M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale M-PSI/01 Psicologia generale 7 crediti nel campo fisico-matematico-informatico (un esame integrato) nei settori: MAT/01 Logica matematica MAT/02 Algebra MAT/03 Geometria MAT/04 Matematiche complementari MAT/06 Probabilità e statistica matematica MAT/07 Fisica matematica MAT/08 Analisi numerica FIS/01 Fisica sperimentale INF/01 Informatica ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni M-FIL/02 Logica e filosofia della scienza

23 SECS-S/01 Statistica 7 crediti a scelta libera 6 crediti per 3 laboratori tra quelli previsti al IV anno 12 crediti per 100 ore di tirocinio 21 crediti relativi alla tesi di laurea

24 PER L A.A SARANNO ATTIVATI AD ESAURIMENTO IL II, III E IV ANNO DI CORSO, SECONDO IL SEGUENTE PIANO DEGLI STUDI: II ANNO (comune ad entrambi gli indirizzi) Pedagogia sociale M-PED/01 Filosofia della scienza M- FIL/02 Igiene ed educazione sanitaria MED/42 Scienze motorie M-EDF/01 Disegno ICAR/17 Istituzioni di storia dell arte L-ART/02 Educazione ambientale GEO/04 Geografia M-GGR/02 Storia greca L-ANT/02 Storia romana L-ANT/03 Lingua Inglese L-LIN/12 Esercitazioni di Lingua inglese 35 ore 75 ore Integrato 7 Monodisciplinare 7 II Biennio Indirizzo scuola dell infanzia III ANNO Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Pedagogia sperimentale M- PED/04 Psicopatologia dell età evolutiva MED/39 Antropologia dei processi interculturali M-DEA/01 Etnologia M-DEA/01 Didattica della matematica MAT/04 Integrato 7 Logica matematica MAT/01 Botanica BIO/01 Ecologia applicata BIO/07

25 Etnomusicologia L-ART/08 Storia della musica L-ART/07 Scelta libera Scelta libera Integrato Integrato 7 7 IV ANNO Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Pedagogia speciale M-PED/03 Teorie e metodi di programmazione e valutazione scolastica M-PED/04 Letteratura per l infanzia M- PED/02 Pedagogia generale II M- PED/01 Scelta libera Integrato Scelta libera 7 II Biennio Indirizzo scuola primaria (Maior storico-geografico-espressivo) III ANNO Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Antropologia dei processi interculturali M-DEA/01 EtnologiaM-DEA/01 Didattica della matematica MAT/04 Logica matematica MAT/01 Storia medievale I M-STO/01 Storia medievale II M-STO/01 oppure Storia moderna I M-STO/02 Storia moderna II M-STO/02 Integrato (due su tre) 14 oppure Nozioni di identità e processi storico-culturali M-STO/07 Storia della Chiesa M-STO/07

26 Etnomusicologia L-ART/08 Storia della musica L-ART/07 Scelta libera Scelta libera Integrato Integrato 7 7 IV ANNO Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Pedagogia speciale M-PED/03 Teorie e metodi di programmazione e valutazione scolastica M-PED/04 Storia contemporanea I M- STO/04 Storia contemporanea II M- STO/04 Scelta libera Integrato Scelta libera 7 II Biennio Indirizzo scuola primaria (Maior lingua straniera) III ANNO Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Antropologia dei processi interculturali M-DEA/01 Etnologia M-DEA/01 Didattica della matematica MAT/04 Logica matematica MAT/01 Didattica della lingua inglese L- LIN/02 Linguistica generale L-LIN/01 Storia dell Europa M-STO/04 Storia e cultura dei Paesi di lingua inglese L-LIN/10

27 Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Etnomusicologia L-ART/08 Storia della musica L-ART/07 Scelta libera Integrato 7 Scelta libera IV ANNO Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Pedagogia speciale M-PED/03 Teorie e metodi di programmazione e valutazione scolastica M-PED/04 Didattica della lingua italiana L- FIL-LET/12 Letteratura teatrale italiana L-FIL- LET/10 Scelta libera Scelta libera Integrato 7 II Biennio Indirizzo scuola primaria (Maior della matematica e delle scienze sperimentali) III ANNO Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Antropologia dei processi interculturali M-DEA/01 Etnologia M-DEA/01 Didattica della matematica MAT/04 Logica matematica MAT/01 Botanica BIO/01 Ecologia applicata BIO/07 Biologia generale BIO/18 Genetica BIO/18 Etnomusicologia L-ART/08 Storia della musica L-ART/07 Integrato 7

28 Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Scelta libera Integrato 7 Scelta libera IV ANNO Insegnamenti Moduli Esame Crediti formativi Pedagogia speciale M-PED/03 Teorie e metodi di programmazione e valutazione scolastica M-PED/04 Fondamenti di aritmetica ed algebra MAT/02 Geometria MAT/03 Scelta libera Integrato Scelta libera 7 Scelte libere Per le scelte libere gli studenti potranno usufruire, oltre che dei moduli attivati all interno del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria e non compresi nel proprio piano di studio, anche di insegnamenti mutuati da altri Corsi di Laurea dell Università della Basilicata, o anche di altre Università, opportunamente integrati in funzione degli esami di profitto e concordati con la Commissione Piani di Studio appositamente nominata dal Comitato Ordinatore in fase di redazione e discussione dei piani di studio individuali. PIANI DI STUDIO PER I LAUREATI IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA CHE INTENDANO CONSEGUIRE L ABILITAZIONE ANCHE NELL ALTRO INDIRIZZO Ai sensi degli articoli 5 e 8 del Regolamento del C.d.L. in Scienze della Formazione Primaria (Allegato A del Decreto Rettorale n del 4 nov. 1998) i laureati in uno degli indirizzi del corso di laurea possono conseguire anche il titolo per l altro indirizzo con un ulteriore anno di studi. In ragione di ciò i laureati in Scienze della Formazione Primaria che facciano richiesta di conseguire la laurea nell altro indirizzo (scuola primaria o scuola dell infanzia) saranno iscritti al IV anno di corso. I crediti complessivi che gli studenti già laureati in Scienze della Formazione Primaria devono acquisire per il conseguimento della laurea nell altro indirizzo sono pertanto 60, distribuiti nel seguente modo: Attività didattica Crediti Totale crediti Corsi di insegnamento 6 moduli x 3,5 21 semestrali Laboratori 3 x 2 6 Tirocinio 12 12

29 Altre attività formative Inserite nei laboratori e nel tirocinio Tesi di Laurea Totale 60 Ogni semestre di insegnamento () corrisponde a 3,5 crediti. Gli esami sono 3, tutti integrati (2 moduli di ciascuno per un totale di 7 crediti). Qualora uno o più dei moduli integrati nelle 3 annualità siano stati frequentati come scelte libere all interno del percorso curricolare completato per conseguire la laurea nel primo indirizzo, gli studenti dovranno concordare con i docenti titolari degli stessi insegnamenti un programma diverso da quello precedentemente svolto. Ogni laboratorio (25 ore) corrisponde a n. 2 crediti. Nel corso dell anno lo studente deve pertanto seguire, tra quelli attivati nelle diverse aree e inseriti nel piano di studi generale del CdL in Scienze della formazione primaria, n. 3 laboratori da n. 25 ore. Ogni 50 ore di tirocinio corrispondono a 6 crediti. Per accedere alla prova finale, lo studente deve avere acquisito un numero di crediti pari a 60, in aggiunta ai 180 già riconosciuti per la laurea conseguita nell altro indirizzo, meno quelli previsti per la prova finale stessa, e deve essere in regola con il pagamento delle tasse. L anno aggiuntivo non prevede propedeuticità vincolanti relativamente alle materie di esame, per le quali la frequenza non è obbligatoria. È invece obbligatoria la frequenza delle attività di laboratorio e di tirocinio. Indirizzo scuola dell infanzia Lo studente deve sostenere tre esami integrati, pari a 21 crediti, così ripartiti: 3,5 crediti nel campo igienico-medico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo pedagogico) nei settori: MED/26 Neurologia MED/38 Pediatria generale e specialistica MED/39 Neuropsichiatria infantile MED/42 Igiene generale ed applicata MED/50 Scienze tecniche mediche e applicate M-PSI/01 Psicologia generale M-PSI/02 Psicobiologia e psicologia fisiologica M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e psicologia dell educazione M-PSI/05 Psicologia sociale M-PSI/07 Psicologia dinamica M-PSI/08 Psicologia clinica 3,5 crediti nel campo pedagogico (un modulo di esame integrato con il modulo del campo igienico-medico) nei settori: M-PED/01 Pedagogia generale e sociale M-PED/02 Storia della pedagogia M-PED/04 Pedagogia sperimentale

GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER IL RICONOSCIMENTO DI ESAMI E LABORATORI a.a. 2014/15

GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER IL RICONOSCIMENTO DI ESAMI E LABORATORI a.a. 2014/15 GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER IL RICONOSCIMENTO DI ESAMI E LABORATORI a.a. 2014/15 1. Cos è la domanda di riconoscimento dei crediti didattici? La domanda permette di chiedere il riconoscimento

Dettagli

Corso di Laurea in FILOSOFIA Facoltà di Lettere e Filosofia

Corso di Laurea in FILOSOFIA Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di Laurea in FILOSOFIA Facoltà di Lettere e Filosofia 1. Denominazione del corso di studio: FILOSOFIA. Classe di appartenenza: FILOSOFIA (9) 3. Obiettivi formativi Il profilo culturale e professionale

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria. (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria)

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria. (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria) Dipartimento di Studi Umanistici Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria (LM-85 bis - Scienze della Formazione Primaria) Manifesto degli Studi A.A. 2014/2015 Presentazione

Dettagli

Piano di studi A.A. 2014/2015

Piano di studi A.A. 2014/2015 Allegato A Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria Piano di studi A.A. 2014/2015 Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (classe 85 BIS) I

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia

Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di Laurea Specialistica in Editoria, Comunicazione multimediale e Giornalismo Modulo unico di Piano di studio A.A. 2009-2010 Nome: Cognome:

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE ABILITANTE ALL INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA E NELLA SCUOLA PRIMARIA

LAUREA MAGISTRALE ABILITANTE ALL INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA E NELLA SCUOLA PRIMARIA 4 LAUREA MAGISTRALE ABILITANTE ALL INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA DELL INFANZIA E NELLA SCUOLA PRIMARIA È stabilito un percorso quinquennale abilitante per la formazione dei docenti della scuola dell infanzia

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN CONSULENZA PEDAGOGICA E RICERCA EDUCATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN CONSULENZA PEDAGOGICA E RICERCA EDUCATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN CONSULENZA PEDAGOGICA E RICERCA EDUCATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI Art. 1 Denominazione - Classe di appartenenza Titolo 1.

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Storia e Civiltà europee (classe LM-84) a.a. 2010/2011 ART. 1 Finalità 1. Il presente Regolamento disciplina il Corso di Laurea Magistrale in Storia

Dettagli

13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione multimediale e giornalismo

13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione multimediale e giornalismo Allegato 19) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO 13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN EDITORIA, COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E GIORNALISMO (Classe 13/S Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN EDITORIA, COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E GIORNALISMO (Classe 13/S Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo) CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN EDITORIA, COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E GIORNALISMO (Classe 13/S Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo) 1. INFORMAZIONI GENERALI Presidente: Prof. Raul Mordenti

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016

Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria. Manifesto degli Studi. Anno Accademico 2015-2016 Corso di Laurea Magistrale, a ciclo unico, in Scienze della Formazione Primaria Manifesto degli Studi Anno Accademico 2015-201 Denominazione del Corso di Studio Scienze della Formazione Primaria Denominazione

Dettagli

Art. 4 Ordinamento didattico Art. 5 Quadro degli insegnamenti e delle attività formative Art. 6 Piano degli studi annuale

Art. 4 Ordinamento didattico Art. 5 Quadro degli insegnamenti e delle attività formative Art. 6 Piano degli studi annuale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA, D IMPRESA E PUBBLICITÀ LM 59 Art. 1 Finalità 1. Il presente regolamento didattico

Dettagli

ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN LETTERE Classe delle lauree in Lettere n. 5

ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN LETTERE Classe delle lauree in Lettere n. 5 Allegato b) ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN LETTERE Classe delle lauree in Lettere n. 5 Art. 1 - Denominazione e classe di appartenenza E' istituito presso l'università degli studi di Bergamo,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Segreteria Studenti Area di Scienze Umane. Piani di studio corsi di laurea triennali a.a.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Segreteria Studenti Area di Scienze Umane. Piani di studio corsi di laurea triennali a.a. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Segreteria Studenti Area di Scienze Umane Piani di studio corsi di laurea triennali a.a. 2015/2016 Il presente file contiene i piani di studio relativi ai seguenti corsi

Dettagli

REQUISITI DI ACCESSO ALLE LAUREE MAGISTRALI

REQUISITI DI ACCESSO ALLE LAUREE MAGISTRALI REQUISITI DI ACCESSO ALLE LAUREE MAGISTRALI 1) LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE LETTERATURA ITALIANA, FILOLOGIA MODERNA E LINGUISTICA (LM14- LM39) 1. Prerequisito per l'accesso al corso di laurea magistrale

Dettagli

73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale

73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di BERGAMO 73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione Data del DM di approvazione

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001 Allegato 9) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO Data del DM di approvazione del ordinamento 13/02/2004 didattico Data

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN STORIA, SCIENZE E TECNICHE DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO

CORSO DI LAUREA IN STORIA, SCIENZE E TECNICHE DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO . ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Indicazioni per i piani di studio Gli studenti iscritti al primo anno devono consegnare il piano di studio entro e non oltre la data del 31 gennaio 200. Entro la stessa

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE D.M. 270/2004 1 anno M-PED/01 10 Pedagogia generale M-PED/02 10 Storia della pedagogia M-FIL/06 10 Storia della filosofia M-PSI/01 10 Psicologia

Dettagli

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001

produzione, dei servizi e delle professioni (art. 11 comma 4 DM509 del 3/11/99) sono state consultate in data 15/01/2001 Allegato 8) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO Data del DM di approvazione del ordinamento 27/05/2004 didattico Data

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 Premesse e finalità 1. Il Corso di laurea magistrale in Scienze Storiche afferisce alla Classe delle lauree magistrali LM-84 in Scienze

Dettagli

LM 85 bis Classe di laurea magistrale SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

LM 85 bis Classe di laurea magistrale SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE Classe di laurea magistrale Corso di laurea magistrale quinquennale a ciclo unico per l insegnamento nella scuola dell infanzia e nella scuola primaria Scienze della formazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII )

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII ) 1 REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII ) Articolo 1 - Denominazione del Corso di Studio e classe di appartenenza 1. E istituito

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Studi storici dal Medioevo all età contemporanea

Corso di Laurea Magistrale in Studi storici dal Medioevo all età contemporanea Corso di Laurea Magistrale in Studi storici dal Medioevo all età contemporanea Dal 2009-10 è aperto presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università di Trieste il Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

FACOLTÀ DI PSICOLOGIA ART. 1

FACOLTÀ DI PSICOLOGIA ART. 1 SEZIONE DODICESIMA FACOLTÀ DI PSICOLOGIA ART. 1 Alla Facoltà di Psicologia afferiscono i seguenti corsi di laurea triennali: a) corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche Laurea in Scienze e tecniche

Dettagli

Educazione professionale (abilitante alla professione sanitaria di Educatore professionale) Modifica di Educatore professionale

Educazione professionale (abilitante alla professione sanitaria di Educatore professionale) Modifica di Educatore professionale Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA Educazione professionale (abilitante alla professione sanitaria di Educatore professionale) Modifica di Educatore professionale

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale in DESIGN (Classe LM - 12 ) Anno Accademico di istituzione: 2009-2010 Art. 1. Organizzazione del corso di studio

Dettagli

Università del Salento

Università del Salento Università del Salento REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN LETTERE MODERNE Classe LM 14 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 ARTICOLO 1 Il presente regolamento disciplina gli aspetti organizzativi

Dettagli

SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE CORSO DI LAUREA QUADRIENNALE (pre D.M. 09/1999) SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA PRIMARY TEACHER EDUCATION Corso di laurea in esaurimento a. a. 013-014 Presidente del corso

Dettagli

All. A. Regolamento della Classe Unificata L 1 Classe delle lauree in Beni culturali e LM 89 Classe delle lauree magistrali in Storia dell arte

All. A. Regolamento della Classe Unificata L 1 Classe delle lauree in Beni culturali e LM 89 Classe delle lauree magistrali in Storia dell arte All. A Regolamento della Classe Unificata L 1 Classe delle lauree in Beni culturali e LM 89 Classe delle lauree magistrali in Storia dell arte CLASSE L 1 BENI CULTURALI Corso di laurea triennale in: Conservazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TEORIA, TECNICHE E GESTIONE DELLE ARTI E DELLO SPETTACOLO

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TEORIA, TECNICHE E GESTIONE DELLE ARTI E DELLO SPETTACOLO REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TEORIA, TECNICHE E GESTIONE DELLE ARTI E DELLO SPETTACOLO TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI E COMUNI Art. 1 Denominazione - Classe di appartenenza

Dettagli

Università di Bologna - Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria I ANNO

Università di Bologna - Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria I ANNO Università di Bologna - Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria Riconoscimenti per Passaggi, Trasferimenti, seconde Lauree, Decadenze, Rinunce, CFU da altro ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n.

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 1 REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 56/S) Art. 1 - Denominazione del Corso di Studio (CdS) e classe di appartenenza

Dettagli

Curriculum: ARTI MUSICA SPETTACOLO

Curriculum: ARTI MUSICA SPETTACOLO LINGUA E CULTURA ITALIANA PER STRANIERI Università degli Studi di Pisa in convenzione con l'università degli Studi di Torino Corso online Curriculum: ARTI MUSICA SPETTACOLO Attività di base Letteratura

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche e della Comunicazione (classe LM-78) a.a. 2010/2011

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche e della Comunicazione (classe LM-78) a.a. 2010/2011 Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche e della Comunicazione (classe LM-78) a.a. 2010/2011 ART. 1 Finalità 1. Il presente Regolamento disciplina il Corso di Laurea

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA ANTROPOLOGIA CULTURALE ED ETNOLOGIA. 274 Università degli Studi di Napoli Federico II. Facoltà di Sociologia 273

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA ANTROPOLOGIA CULTURALE ED ETNOLOGIA. 274 Università degli Studi di Napoli Federico II. Facoltà di Sociologia 273 Facoltà di Sociologia 273 274 Università degli Studi di Napoli Federico II CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN 10.1 Ordinamento Didattico e Articolazione del corso di laurea Il Corso di Laurea Specialistica

Dettagli

Piani di Studio consigliati per il Corso di Laurea in Studi letterari, linguistici e storico-filosofici (L-10) A. A. 2011/2012

Piani di Studio consigliati per il Corso di Laurea in Studi letterari, linguistici e storico-filosofici (L-10) A. A. 2011/2012 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELLA BASILICATA CORSO DI LAUREA IN STUDI LETTERARI, LINGUISTICI E STORICO FILOSOFICI Classe L- 10 delle Lauree in Lettere (DM 270/04) Piani di Studio consigliati per il Corso di

Dettagli

REGOLE PER LE CONVALIDE DEGLI ESAMI SOSTENUTI IN ALTRE CARRIERE

REGOLE PER LE CONVALIDE DEGLI ESAMI SOSTENUTI IN ALTRE CARRIERE REGOLE PER LE CONVALIDE DEGLI ESAMI SOSTENUTI IN ALTRE CARRIERE Il Consiglio della classe LM-85bis stabilisce le seguenti regole generali e specifiche per le convalide degli esami sostenuti dagli studenti

Dettagli

Art. 3. Esigenze delle Parti Interessate (PI) ed Obiettivi formativi

Art. 3. Esigenze delle Parti Interessate (PI) ed Obiettivi formativi Regolamento didattico del Corso di studio triennale in Filosofia, Storia e Comunicazione Art. 1. Denominazione del Corso di studio 1. È istituito presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo il Corso

Dettagli

Corso della Laurea Specialistica in Scienze della Traduzione (Classe 104S)

Corso della Laurea Specialistica in Scienze della Traduzione (Classe 104S) Corso della Laurea Specialistica in Scienze della Traduzione (Classe S) I laureati del corso di studi della laurea specialistica in Scienza della traduzione devono possedere da un lato, elevate competenze

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO- SOCIALE (CLASSE 34) MANIFESTO DEGLI STUDI

CORSO DI LAUREA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO- SOCIALE (CLASSE 34) MANIFESTO DEGLI STUDI Anno Accademico 2003/2004 CORSO DI LAUREA IN DISCIPLINE DELLA RICERCA PSICOLOGICO- SOCIALE (CLASSE 34) (Corso di laurea a distanza con il Consorzio NETTUNO) MANIFESTO DEGLI STUDI UNIVERSITA DEGLI STUDI

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA MAGISTRALE IN EDITORIA, CULTURE DELLA COMUNICAZIONE E DELLA MODA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA MAGISTRALE IN EDITORIA, CULTURE DELLA COMUNICAZIONE E DELLA MODA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA MAGISTRALE IN EDITORIA, CULTURE DELLA COMUNICAZIONE E DELLA MODA (Classe LM-92) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 GENERALITA'

Dettagli

ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MUSICOLOGIA Musicology. Art. 1

ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MUSICOLOGIA Musicology. Art. 1 1 ORDINAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MUSICOLOGIA Musicology Art. 1 È istituito il corso di laurea magistrale in Musicologia appartenente alla classe delle lauree magistrali in Musicologia

Dettagli

Psicologia sociale e delle organizzazioni

Psicologia sociale e delle organizzazioni Psicologia sociale e delle organizzazioni Università Università degli Studi di FIRENZE Classe 58/S - Classe delle lauree specialistiche in psicologia Nome del corso Psicologia sociale e delle organizzazioni

Dettagli

Criteri per la convalida di esami sostenuti in carriere precedenti (a. a. 2015/2016)

Criteri per la convalida di esami sostenuti in carriere precedenti (a. a. 2015/2016) Criteri per la convalida di esami sostenuti in carriere precedenti (a. a. 2015/2016) I CFU acquisiti con esame sostenuto in carriere di studio precedenti con voto espresso in trentesimi, vengono riconosciuti

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A Facoltà di Scienze della formazione

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A Facoltà di Scienze della formazione U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A Facoltà di Scienze della formazione ALLEGATO N. Regolamento della Classe Unificata L-15 Classe delle lauree in Scienze del Turismo LM-49 Classe

Dettagli

Regolamento Didattico del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria LM-85 bis

Regolamento Didattico del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria LM-85 bis Regolamento Didattico del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria LM-85 bis CAPO I Oggetto Art. 1 Oggetto del regolamento Dipartimento di Scienze Umane 1. Il presente

Dettagli

TITOLO II TER - SEZIONE DECIMA - FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE 1

TITOLO II TER - SEZIONE DECIMA - FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE 1 SEZIONE DECIMA FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE ART. 1 Alla Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere afferiscono i seguenti corsi di laurea specialistica: a) corso

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia)

Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia) 1 Regolamento didattico del Corso di Laurea specialistica in PSICOLOGIA SPERIMENTALE (Classe di laurea 58/S Psicologia) Art 1. Denominazione È istituito presso l Università di Firenze il Corso di Laurea

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione D. R. 87 2 Maggio 200 Classe delle lauree n. 1 TITOLO I STRUTTURA DIDATTICA DEL CORSO DI LAUREA Art. 1 - DENOMINAZIONE 1 - È istituito

Dettagli

Telefono: e-mail: Matricola: Anno di corso: Primo Secondo Terzo Fuori Corso Prima modifica Seconda modifica

Telefono: e-mail: Matricola: Anno di corso: Primo Secondo Terzo Fuori Corso Prima modifica Seconda modifica Piano di studi A.A. 200-2006 Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di Laurea triennale Scienze della Comunicazione Piano di studio A.A. 200-2006 Nome: Cognome: Luogo e data

Dettagli

FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE ART. 1

FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE ART. 1 SEZIONE QUINTA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE ART. 1 Alla Facoltà di Scienze della formazione afferiscono i seguenti corsi di laurea triennali: a) corso di laurea in Scienze dell educazione e dei

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Classe delle lauree n. 14

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Classe delle lauree n. 14 1 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Classe delle lauree n. 14 ART. 1 - DENOMINAZIONE 1 - È istituito presso l Università degli Studi di Siena il Corso di Laurea in

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale a ciclo Unico in Giurisprudenza ( Classe LMG /01 ) Anno Accademico di istituzione: 2006/2007 Art. 1. Organizzazione del corso di studio 1. È istituito presso

Dettagli

Università degli Studi Roma Tor Vergata

Università degli Studi Roma Tor Vergata Università degli Studi Roma Tor Vergata GUIIDA BREVE AL CORSO DII LAUREA IIN SCIIENZE DELL EDUCAZIIONE E DELLA FORMAZIIONE CORSSO POLIIFACOLTÀ IIN MODALIITÀ TELEDIIDATTIICA SEGRETERIA STUDENTI SCUOLA ISTRUZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Siena

Università degli Studi di Siena Università degli Studi di Siena Corsi di Laurea Magistrale per l insegnamento nella scuola secondaria di primo grado istituiti in base al D.M. 249 del 10 settembre 2010 Estratti dagli Ordinamenti Didattici

Dettagli

Università degli Studi di ROMA "Tor Vergata" LM-19 - Informazione e sistemi editoriali. italiano. http://www.editoriaecomunicazione.uniroma2.

Università degli Studi di ROMA Tor Vergata LM-19 - Informazione e sistemi editoriali. italiano. http://www.editoriaecomunicazione.uniroma2. Informazioni generali sul Corso di Studi Università Nome del corso Classe Università degli Studi di ROMA "Tor Vergata" Scienze dell'informazione, della Comunicazione e dell'editoria (IdSua:1520232) LM-19

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Prospetto di acquisizione cfu per l insegnamento

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Prospetto di acquisizione cfu per l insegnamento UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO FACOLTÀ DI SCIENZE UMANISTICHE Prospetto di acquisizione cfu per l insegnamento 1. Introduzione I settori scientifico-disciplinari identificano gruppi di discipline affini

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO Università degli Studi di Cagliari - Facoltà di Lettere e Filosofia CLASSE DELLE LAUREE IN ARCHEOLOGIA (LM-2) CLASSE DELLE LAUREE IN STORIA DELL ARTE (LM-89) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN ARCHEOLOGIA

Dettagli

SEZIONE SECONDA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ART. 1

SEZIONE SECONDA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ART. 1 SEZIONE SECONDA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE ART. 1 Alla Facoltà di Scienze politiche afferiscono i seguenti corsi di laurea triennali: a) corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali

Dettagli

MODULO UNICO PRESENTAZIONE PIANO DI STUDI RICONOSCIMENTO CREDITI CARRIERA PREGRESSA

MODULO UNICO PRESENTAZIONE PIANO DI STUDI RICONOSCIMENTO CREDITI CARRIERA PREGRESSA Nome Cognome, matricola, e-mail: Corso di Studio e Università di provenienza: Università degli Studi di PADOVA Corso di laurea specialistica in Letteratura e filologia medievale e moderna Classe di appartenenza

Dettagli

CFU L-LIN/04 L-LIN/07 L-LIN/12 L-LIN/14 L-LIN/21

CFU L-LIN/04 L-LIN/07 L-LIN/12 L-LIN/14 L-LIN/21 Classe di laurea in Lingue e culture moderne - Lingue e culture straniere occidentali e orientali - cl. L-11 N.B. Per l a.a. 200-10 sono attivi solo il primo ed il secondo anno. PIANO DEGLI STUDI I ANNO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE L-39 Ai sensi del D.M. 270/2004 (Social Service) A.A. 2014/2015 TITOLO

Dettagli

FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE ART. 1

FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE STRANIERE ART. 1 SEZIONE DECIMA FACOLTÀ DI SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE ART. 1 Alla Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere afferiscono i seguenti corsi di laurea triennali: a) corso di laurea in

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere Regolamento didattico del Corso di Laurea in Lingue e Letterature straniere classe delle lauree n. 11 Lingue e culture moderne approvato dal Consiglio di Facoltà del 17 Dicembre 2003 ART. 1 DENOMINAZIONE

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea in SCIENZE DELL ARCHITETTURA (Classe L - 17 ) Anno Accademico di istituzione: 2008-2009 Art. 1. Organizzazione del corso di

Dettagli

Classe delle lauree magistrali in Teorie e metodologie dell'e-learning e della media education

Classe delle lauree magistrali in Teorie e metodologie dell'e-learning e della media education Classe delle lauree magistrali in Teorie e metodologie dell'e-learning e della media education Versione approvata dal CUN OBIETTIVI FORMATIVI QUALIFICANTI I laureati nei corsi di laurea magistrali devono:

Dettagli

Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Facoltà di Medicina e Chirurgia

Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Facoltà di Medicina e Chirurgia Alma Mater Studiorum Università di Bologna Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione Riferimenti legislativi DECRETO 2 aprile

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE a. a. 2008-2009

MANIFESTO DEGLI STUDI FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE a. a. 2008-2009 MANIFESTO DEGLI STUDI FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE a. a. 200-2009 La Facoltà di Scienze della Formazione organizza Corsi di Studio che prevedono una durata triennale ed un carico didattico pari

Dettagli

3-Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica Lingue e culture straniere per l'impresa e il turismo Nome del corso

3-Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica Lingue e culture straniere per l'impresa e il turismo Nome del corso Università Università degli studi di Genova Classe 3-Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica Lingue e culture straniere per l'impresa e il turismo Nome del corso Modifica di Lingue

Dettagli

Decreto Ministeriale 11 novembre 2011

Decreto Ministeriale 11 novembre 2011 Decreto Ministeriale 11 novembre 2011 Definizione delle caratteristiche delle prove di accesso e delle modalità di svolgimento dei percorsi formativi di abilitazione per la scuola dell infanzia e per la

Dettagli

Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria

Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria Criteri utilizzati dalla Commissione Passaggi, Trasferimenti, Seconde Lauree per la costruzione dei piani di studio individuali degli studenti in possesso

Dettagli

Igiene e medicina preventiva

Igiene e medicina preventiva Igiene e medicina preventiva Informazioni generali: Nome Scuola: Igiene e medicina preventiva Ateneo: Struttura: Facoltà di MEDICINA e CHIRURGIA Area: 3 - Area Servizi Clinici Classe: 14 - Classe della

Dettagli

T A B E L L A T I T O L I D I A C C E S S O

T A B E L L A T I T O L I D I A C C E S S O T A B E L L A T I T O L I D I A C C E S S O (recupero - tabella titoli accesso) CLASSE DI CONCORSO CODICE DESCRIZIONE MATERIE DI INSEGNAMENTO TITOLO STUDIO NOTE A025 Disegno e Storia dell Arte Disegno

Dettagli

LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI

LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI 1 Approvato dal Consiglio di Facoltà del 24 Marzo 2004 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN LINGUE MODERNE E STUDI INTERCULTURALI ART. 1 - DENOMINAZIONE 1 - È attivato presso la Facoltà

Dettagli

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA ART. 1

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA ART. 1 SEZIONE QUARTA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA ART. 1 Alla Facoltà di Lettere e filosofia afferiscono i seguenti corsi di laurea specialistica: a) corso di laurea specialistica in Archeologia b) corso di

Dettagli

Classe di laurea in Lingue e culture moderne - Lingue e culture straniere occidentali e orientali - cl. L-11

Classe di laurea in Lingue e culture moderne - Lingue e culture straniere occidentali e orientali - cl. L-11 Classe di laurea in Lingue e culture moderne - Lingue e culture straniere occidentali e orientali - cl. L-11 PIANO DEGLI STUDI I ANNO n. natura dell attivitā formativa settori scientifico-disciplinari

Dettagli

SEZIONE DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE: EDITORIA E GIORNALISMO Presidente del Consiglio di Corso di laurea: prof. Erasmo Leso

SEZIONE DI SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE: EDITORIA E GIORNALISMO Presidente del Consiglio di Corso di laurea: prof. Erasmo Leso SEZINE DI SCIENZE DELLA CMUNICAZINE: EDITRIA E GIRNALISM Presidente del Consiglio di Corso di laurea: prof. Erasmo Leso LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE DELLA CMUNICAZINE: EDITRIA E GIRNALISM (SC) Dall anno

Dettagli

Insegnamenti CODICE ECTS PERIODO

Insegnamenti CODICE ECTS PERIODO DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE a.a. 2015-2016 per STUDENTI ERASMUS Insegnamenti CODICE ECTS PERIODO ANALISI DEI SITI WEB M-FIL/05 6 PRIMO SEMESTRE ANALISI E RICERCHE DI MERCATO SECS-S/05 6+3 ANNUALE ANTROPOLOGIA

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN PUBBLICITA, EDITORIA E CREATIVITA D IMPRESA (Classe LM-19 Informazione e sistemi editoriali e Classe LM-59 Scienze della comunicazione

Dettagli

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari Lista dei Settri Cncrsuali cn i relativi settri scientific disciplinari 01/A1 - LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI MAT/01 MAT/04 01/A2 - GEOMETRIA E ALGEBRA MAT/02 MAT/03 01/A3 - ANALISI MATEMATICA,

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della Classe delle lauree XIV (Scienze della Comunicazione) sono:

Obiettivi formativi qualificanti della Classe delle lauree XIV (Scienze della Comunicazione) sono: CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (Classe XIV - Scienze della Comunicazione) 1. INFORMAZIONI GENERALI Presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università di Roma Tor Vergata è attivato,

Dettagli

ORDINAMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE PEDAGOGICHE

ORDINAMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE PEDAGOGICHE ORDINAMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE PEDAGOGICHE Obiettivi formativi specifici. La laurea specialistica in Scienze intende offrire un percorso formativo completo, finalizzato alla preparazione

Dettagli

Facoltà di Musicologia

Facoltà di Musicologia Facoltà di Musicologia La nuova riforma universitaria Con l'anno accademico 2009-2010 l Università di Pavia attua il regolamento in materia di autonomia didattica degli atenei stabilito dal decreto n.

Dettagli

8841 - FASHION CULTURE AND MANAGEMENT / CULTURA E Corso: MANAGEMENT DELLA MODA (LM) Ordinamento: DM270

8841 - FASHION CULTURE AND MANAGEMENT / CULTURA E Corso: MANAGEMENT DELLA MODA (LM) Ordinamento: DM270 Pagina 1 di 6 Facoltà: LETTERE E FILOSOFIA 8841 - FASHION CULTURE AND MANAGEMENT / CULTURA E Corso: MANAGEMENT DELLA MODA (LM) Ordinamento: DM270 Titolo: FASHION CULTURE AND MANAGEMENT / CULTURA E MANAGEMENT

Dettagli

39/A Geografia Con almeno 48 crediti nel settore scientifico disciplinare M-GGR di cui 24 M-GGR/01, 24 M-GGR/02

39/A Geografia Con almeno 48 crediti nel settore scientifico disciplinare M-GGR di cui 24 M-GGR/01, 24 M-GGR/02 Classe della laurea specialistica L/S:1 Descrizione Antropologia culturale ed etnologia Classe di concorso Denominazione Requisiti minimi Crediti Titoli aggiuntivi (Titoli di studio e professionali) 39/A

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

Ordinamento didattico del Corso di Laurea in Scienze dei beni culturali

Ordinamento didattico del Corso di Laurea in Scienze dei beni culturali Ordinamento didattico del Corso di Laurea in Scienze dei beni culturali Approvato nel Consiglio di Facoltà del 4 aprile 01 Il Corso di Laurea in Scienze dei beni culturali appartiene alla classe delle

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE (CLASSE LM-13 FARMACIA E FARMACIA

Dettagli

VADEMECUM. della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE

VADEMECUM. della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE Università degli Studi di Urbino Carlo Bo VADEMECUM della Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE Anno Accademico 2004/05 CONTATTI Segreteria di Presidenza via Bramante, 17 Tel. Fax 0722-327628 e-mail: presidenza.sciform@uniurb.it

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea specialistica in Economia e finanza

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA -

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA - Scuola di Lettere e Beni culturali LAUREA MAGISTRALE IN CINEMA, TELEVISIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE CLASSE LM-65 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA - Art. 1 Requisiti per l'accesso

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali a.a. 2007/2008

Corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali a.a. 2007/2008 Corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali a.a. 2007/2008 Il Corso di laurea di primo livello (Laurea triennale) in Scienze dei Beni culturali (che si inserisce nella classe delle lauree in Scienze

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE - SEDE DI ROVIGO (CLASSE L-19 D.M. 270/2004) TRIENNIO 2014-2017

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE - SEDE DI ROVIGO (CLASSE L-19 D.M. 270/2004) TRIENNIO 2014-2017 1 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE SEDE DI ROVIGO (CLASSE L19 D.M. 70/004) TRIENNIO 014017 DESCRIZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO Il corso di studio, per gli studenti che si immatricolano

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile-Architettura. Classe: 4/S Architettura e Ingegneria Edile. Facoltà: Ingegneria

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile-Architettura. Classe: 4/S Architettura e Ingegneria Edile. Facoltà: Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile-Architettura Classe: 4/S Architettura e Ingegneria Edile Facoltà: Ingegneria Numero di crediti necessari per il conseguimento del titolo: 300 Obiettivi

Dettagli

FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE sede via San Giorgio, 094 Cagliari sito web: www.unica.it/lingue e-mail: presling@unica.it Segreteria di Presidenza tel. 070 75204 fax 070 848510 segreteria studenti

Dettagli

Facoltà: LETTERE E FILOSOFIA Corso: 0966 - CINEMA, TELEVISIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE (LM) Ordinamento: DM270

Facoltà: LETTERE E FILOSOFIA Corso: 0966 - CINEMA, TELEVISIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE (LM) Ordinamento: DM270 Page 1 of 5 Facoltà: LETTERE E FILOSOFIA Corso: 0966 - CINEMA, TELEVISIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE (LM) Ordinamento: DM270 Titolo: CINEMA, TELEVISIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE Testo: LAUREA MAGISTRALE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO Università degli Studi di Cagliari - Facoltà di Lettere e Filosofia CLASSE DELLE LAUREE IN BENI CULTURALI (L-1) CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN BENI CULTURALI REGOLAMENTO DIDATTICO È attivato presso la Facoltà

Dettagli

SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione

SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA SNT_SPEC/2 - Classe delle lauree specialistiche nelle scienze delle professioni sanitarie della Data del DM di approvazione

Dettagli

D.M. 28 novembre 2000 Determinazione delle classi delle lauree universitarie specialistiche. Pubblicato nella Gazz. Uff. 23 gennaio 2001, n. 18, S.O.

D.M. 28 novembre 2000 Determinazione delle classi delle lauree universitarie specialistiche. Pubblicato nella Gazz. Uff. 23 gennaio 2001, n. 18, S.O. D.M. 28 novembre 2000 Determinazione delle classi delle lauree universitarie specialistiche. Pubblicato nella Gazz. Uff. 23 gennaio 2001, n. 18, S.O. IL MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA SCIENTIFICA

Dettagli