REGOLAMENTO CONCESSIONI DI VIAGGIO TITOLARI NON DIPENDENTI DEL GRUPPO ALITALIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO CONCESSIONI DI VIAGGIO TITOLARI NON DIPENDENTI DEL GRUPPO ALITALIA"

Transcript

1 REGOLAMENTO CONCESSIONI DI VIAGGIO TITOLARI NON DIPENDENTI DEL GRUPPO ALITALIA (Versione 2.1, in vigore dal 1 gennaio 2015 Aggiornamento del 2 Marzo 2015) 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 IT).doc Pag. 1 di 7

2 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI TITOLARITÀ DELLA RICHIESTA / BENEFICIARI DEFINIZIONE DEI BENEFICIARI DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ABILITAZIONE PER L UTILIZZO DELLE CONCESSIONI DI VIAGGIO CORRESPONSIONE CONTRIBUTO SPESE GENERALI E SERVIZI CORRELATI TIPOLOGIA DELLE CONCESSIONI DI VIAGGIO TIPOLOGIE DI BIGLIETTERIA ID DISPONIBILI MCO/EMD PRIORITÀ DI IMBARCO NORME CHE REGOLANO LE CONCESSIONI DI VIAGGIO NORME COMPORTAMENTALI RACCOMANDAZIONI PER L ABBIGLIAMENTO RACCOMANDAZIONI PER IL BAGAGLIO DISPOSIZIONI FINALI /03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 IT).doc Pag. 2 di 7

3 1. DISPOSIZIONI GENERALI Le facilitazioni di viaggio che vengono rilasciate da Alitalia ad un titolare non dipendente del Gruppo Alitalia sono concessioni discrezionali. Unico assegnatario delle facilitazioni di viaggio è il titolare designato da Alitalia a cui sono concesse L assegnatario delle concessioni di viaggio, se sussistono le condizioni di titolarità di seguito indicate, dovrà farne richiesta espressa ad Alitalia tramite il sito Web Staff Ticketing e, una volta accolta la sua richiesta, potrà indicare tramite apposita procedura, i soggetti che in ragione delle previsioni aziendali potranno beneficiare della concessione. Unico legittimato a modificare il nominativo del fruitore/beneficiario delle concessioni di viaggio è il Titolare. Nel momento in cui le concessioni di viaggio vengono sospese e/o revocate al Titolare, le stesse si intendono sospese e/o revocate anche nei confronti di tutti i beneficiari dallo stesso indicati. 1.1 Titolarità della richiesta / Beneficiari Possono richiedere facilitazioni di viaggio sui servizi del Gruppo Alitalia: a) PERSONALE IN PENSIONE che era dipendente di una delle società del Gruppo Alitalia L.A.I. in A.S. o che maturi i requisiti pensionistici entro il 15 ottobre 2015 secondo le regole in vigore preriforma Monti-Fornero, Legge n. 214/2011 in particolare alla data del 12 gennaio 2009; b) PERSONALE IN MOBILITA delle società Alitalia Compagnia Aerea Italiana ed AirOne che, a seguito dell Accordo Quadro del 12 luglio 2014 e successivi, abbia manifestato la non opposizione al licenziamento, oppure sia stato ricollocato, sottoscrivendo verbali di conciliazione in sede sindacale. La titolarità è riconosciuta nell ambito dell attuale vigenza del CCNL del Trasporto Aereo Parte Specifica Vettori; c) PERSONALE DIMISSIONARIO dal Gruppo Alitalia CON 30 ANNI DI ANZIANITA (ID seniority) e contratto a T.I.; d) PERSONALE CON ACCORDI stipulati ad uopo dal Gruppo Alitalia; e) VEDOVI DEL TITOLARE fino al mantenimento dello stato di vedovanza, purché tra i beneficiari dichiarati come coniuge dal Titolare, unitamente ai figli minori di 30 anni; f) FIGLI ORFANI del titolare e del vedovo/a se maggiorenni al momento del decesso e fino a 30 anni non compiuti; g) FIGLI DEL CONVIVENTE DEL TITOLARE; 1.2 Definizione dei beneficiari Sono considerati beneficiari i seguenti soggetti: Titolare (*) Pensionati (*) Coniuge/Convivente (**) Figli (***) Fratelli e Sorelle Genitori Vedovi Un convivente può essere inserito solo nel caso in cui lo stato civile del titolare sia diverso da coniugato e devono essere passati almeno 18 mesi dall ultimo biglietto emesso a favore del convivente/coniuge precedente e/o dall inserimento del precedente. Sono equiparati ai figli legittimi i figli legittimati, adottivi e naturali riconosciuti, nonché i figli del coniuge o del convivente. Altresì sono equiparati gli affidati preadottivi. Sono equiparati ai fratelli anche quelli che abbiano un solo genitore in comune (fratelli unilaterali). E equiparato a genitore anche il coniuge del genitore naturale del dipendente. (*) Condizione da certificare ogni anno al rinnovo producendo la documentazione prevista. (**) Ovvero convivente secondo il costume matrimoniale, senza distinzione di sesso, con il quale intercorrono legami di natura personale, quali, in particolare, la coabitazione o la dimora abituale nello stesso comune, e che comunque non intercorrano con lo stesso rapporti di parentela ed affinità. (***) Nel caso in cui entrambi i genitori siano titolari, i figli potranno essere inseriti solo su una matricola aziendale; sarà possibile effettuare lo spostamento da una matricola all altra solo a fronte di una valida motivazione da fornire all azienda per una sola volta all anno. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 IT).doc Pag. 3 di 7

4 1.3 Documentazione Necessaria Per il rinnovo annuale, il TITOLARE dovrà fornire copia di un documento d identità valido, fotocopia del tesserino concessioni (laddove rilasciato) e un qualunque certificato anagrafico con data di emissione non antecedente di un mese; inoltre se: in PENSIONE, per la sola iscrizione, copia dell ultima dichiarazione fiscale o certificato di pensione; PENSIONABILE (punto 1.1 lettera a), per la sola iscrizione, estratto conto contributivo ed eventuale altra certificazione che comprovi la maturazione dei requisiti pensionistici ante riforma Monti-Fornero, Legge n. 214/2011 in particolare alla data del 12 gennaio 2009; in MOBILITA (punto 1.1 lettera b) certificazione dello stato di mobilità; con ACCORDI, lettera d appartenenza con data di emissione non antecedente di un mese rilasciata dalla società con la quale è in essere l accordo; VEDOVO/A, certificato di stato libero di vedovanza, da cui risulta che il vedovo/a non ha contratto altro matrimonio, con data di emissione non antecedente di un mese; FIGLI ORFANI, per la sola iscrizione certificato di morte dell ultimo genitore. Per l inserimento dei familiari / beneficiari, unitamente al modulo previsto, è necessaria la documentazione elencata di seguito: Coniuge: documento di riconoscimento o Passaporto per cittadini extra UE eventualmente tradotto in caratteri romani, certificato di matrimonio o stato di famiglia; Convivente: documento di riconoscimento o Passaporto per cittadini extra UE eventualmente tradotto in caratteri romani, certificato di residenza o documentazione comprovante la coabitazione (quali ad esempio: contratto d affitto, utenze servizi, ecc.); Figli / Figli del convivente: estratto di nascita, stato di famiglia del dipendente sul quale sono annotati i figli del convivente; Figlio inabile oltre i 30 anni: dichiarazione di invalidità rilasciato dalla ASL da cui risulta che e carico dei genitori; Fratelli / sorelle / genitori: storico dello stato di famiglia; Coniuge del genitore naturale: stato di famiglia; Fratelli unilaterali: estratto di nascita; Affidati preadottivi: ordinanza del tribunale o provvedimento di affidamento a scopo adottivo rilasciato dall autorità competente. Contestualmente a controlli periodici che verranno effettuati su campioni di titolari significativi, la compagnia si riserva di richiedere in ogni momento ulteriore documentazione a supporto e di effettuare tutte le verifiche che riterrà necessarie circa la certificazione prodotta, ivi compresa l autocertificazione. La mancata allegazione della documentazione prevista, e di cui ai punti precedenti, comporterà la non abilitazione delle facilitazioni di viaggio. In caso di dichiarazione mendace, l azienda si riserva di sospendere e/o revocare le facilitazioni di viaggio e di porre in essere i provvedimenti che riterrà più opportuno adottare, ivi inclusi quelli di legge. 2. ABILITAZIONE PER L UTILIZZO DELLE CONCESSIONI DI VIAGGIO 2.1 Corresponsione contributo spese generali e servizi correlati Il titolare, per poter essere abilitato all utilizzo delle concessioni di viaggio, dovrà pagare annualmente un contributo per le spese generali ed i servizi correlati. Il contributo dovrà essere versato dal titolare e da ognuno dei beneficiari designati secondo quanto prescritto dal presente regolamento. Il Titolare potrà designare annualmente, anche in momenti diversi, i beneficiari a cui estendere le concessioni. Il contributo di cui sopra potrà essere versato in qualsiasi momento rispetto all anno di competenza in cui si intende usufruire delle Concessioni di Viaggio, sebbene la scadenza vada sempre limitata al 31 dicembre dello stesso anno. Il contributo corrisposto non potrà essere in alcun caso rimborsato. Il pagamento del contributo non garantisce in alcun modo il diritto alle concessioni di viaggio che sono da considerarsi concessioni discrezionali delle Società del Gruppo Alitalia. Sono esclusi dal pagamento di tale contributo i titolari di cui al paragrafo 1.1 lettera d) ove negli accordi non venga richiamato o derogato quanto previsto dal presente regolamento. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 IT).doc Pag. 4 di 7

5 3. TIPOLOGIA DELLE CONCESSIONI DI VIAGGIO 3.1 Tipologie di biglietteria ID disponibili ID94 non prenotabile Il biglietto ID94 è un biglietto scontato del 94%. Tale sconto viene calcolato in base alla tariffa più bassa applicabile (escluse quelle promozionali) per l itinerario richiesto. La validità del biglietto è di sei mesi dalla data di emissione. Beneficiari: titolari descritti al paragrafo 1.1, lettera d), con l esclusione dei parenti di 2 livello e dei figli oltre i 30 anni di età. Spettanza: 1 all anno per il titolare delle concessioni; dopo 15 anni di anzianità: 2 per il titolare ed 1 per coniuge/convivente e figli minori di 30 anni. Il biglietto deve essere emesso entro il 31 dicembre dell anno in corso. ID90 non prenotabile Il biglietto ID90 è un biglietto scontato del 90%. Tale sconto viene calcolato in base alla tariffa più bassa applicabile (escluse quelle promozionali) per l itinerario richiesto. La validità del biglietto è di sei mesi dalla data di emissione. Beneficiari: titolari/beneficiari previsti nel presente regolamento con l esclusione dei parenti di 2 livello e i figli oltre i 30 anni di età. ID50 prenotabile Il biglietto ID50 è un biglietto scontato del 50%. Tale sconto viene calcolato in base alla tariffa più bassa disponibile per l itinerario richiesto solo se prenotati/chiusi su un volo/data specifici. prenotazione: va fatta telefonicamente presso il Customer Center Alitalia rimborso: in caso di mancato utilizzo del biglietto lo stesso potrà essere rimborsato solamente a fronte della cancellazione della prenotazione 36 ore prima della partenza volo. Beneficiari: titolari/beneficiari previsti nel presente regolamento con l esclusione dei titolari descritti al paragrafo 1.1, lettera b). Tutti i beneficiari possono accedere direttamente alla classe Magnifica con prenotazione da confermare 72 ore dalla partenza del volo d origine. ID00 M2 Il biglietto ID00 M2 è un biglietto gratuito senza prenotazione per effettuare spedizione di MERCI; spettanza: 1 all anno per un massimo di 20 Kg. 3.2 MCO/EMD Il Miscellaneous Charges Order (o EMD Electronic Miscellaneous Document: prodotto informatico di tipo elettronico utilizzato che sostituirà l MCO cartaceo) è un documento che consente l upgrade nella classe Magnifica, space available, e può essere richiesto solo dal personale LAI in pensione e i suoi parenti di primo grado - se il pensionato ne poteva beneficiare quando in forza. Le tariffe dell MCO si differenziano a seconda della tipologia del biglietto a cui viene associato (solo per ID non prenotabile) e vengono calcolate percentualmente sulla classe Magnifica. 3.3 Priorità di imbarco La priorità di imbarco è così determinata: 1. Dipendenti, pensionati e vedovi Gruppo Alitalia; 2. beneficiari oggetto del presente regolamento. La priorità di imbarco è determinata secondo le regole interne della compagnia operante ed è sempre a totale discrezione della stessa. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 IT).doc Pag. 5 di 7

6 4. NORME CHE REGOLANO LE CONCESSIONI DI VIAGGIO Il titolare che fruisce delle concessioni di viaggio è tenuto a seguire tutte le norme precedentemente indicate, nonché quelle di seguito riportate. E altresì responsabile delle azioni e comportamenti contrari alle stesse poste in essere anche dai beneficiari designati. Le Società del Gruppo si riservano la facoltà di sospendere e/o revocare in qualsiasi momento le facilitazioni di viaggio concesse. 4.1 Norme comportamentali 1) Tutte le facilitazioni di viaggio sono rilasciate in ragione di concessione discrezionale dal Gruppo Alitalia. 2) La Compagnia si riserva di richiedere in qualunque momento la documentazione comprovante la titolarità delle concessioni per il titolare e per i beneficiari designati. 3) I biglietti ID si possono utilizzare, sia per il titolare che per i familiari, solo per diporto ed è quindi vietato richiederli per l esercizio di attività lavorativa in favore proprio e/ di terzi. 4) E vietato ai beneficiari designati e utilizzatori delle concessioni di viaggio, l accredito delle miglia nel programma Mille Miglia per i biglietti ID. 5) I beneficiari che a pieno titolo appartengono ai Club esclusivi quali Ulisse, Freccia Alata e Freccia Alata Plus, ma viaggiano con biglietti ID scontati non possono accedere alle sale dedicate o godere di altri benefici del Programma Club. 6) E vietato utilizzare biglietti soggetti a disponibilità di spazio qualora sia stata effettuata una prenotazione sulla base di titolo di viaggio prenotabile. 7) Il biglietto non è trasferibile e pertanto, in qualsiasi momento del viaggio, potranno essere effettuati controlli sull identità di coloro che usufruiscono dei biglietti ID. Qualora risulti che il viaggiatore è persona diversa da quella indicata come beneficiario, fatta salva ogni ulteriore azione, i biglietti saranno ritirati da parte del personale addetto e non verrà fornito il passaggio. 8) I beneficiari con biglietto ID, sia durante le operazioni di accettazione a terra che a bordo devono tenere un comportamento consono, che non sia di intralcio allo svolgimento del servizio, e improntato alla massima considerazione degli altri passeggeri. 9) Tutti gli utilizzatori di biglietto senza diritto a prenotazione devono effettuare il listing su volo prescelto. 10) Il titolare e/o i beneficiari designati si devono presentare per le operazioni di check-in con largo anticipo secondo quanto previsto dalla procedura della compagnia e devono esibire il tesserino rilasciato per le concessioni o copia dello stesso. 11) Durante le operazioni di imbarco è possibile che per motivi operativi e/o commerciali ai beneficiari designati di facilitazioni che prevedono il trasporto nella classe superiore non venga riservato il trattamento previsto. 12) La lista di attesa è gestita dall operatore di scalo in base alle regole di imbarco previste dalla compagnia. 13) Il titolare e i beneficiari designati sono tenuti a conoscere la regolamentazione relativa alle concessioni di viaggio. 14) In volo è vietato per qualsiasi motivo accedere a classi di servizio diverse da quella assegnata all imbarco. 15) In tutte le fasi che precedono il volo (es.: front end, biglietteria, ecc.) e durante il volo stesso il titolare e i beneficiari designati devono mantenere un atteggiamento rispettoso della clientela e dell organizzazione, evitando comportamenti lesivi all immagine della compagnia. 16) Qualora per motivi operativi e/o commerciali si renda necessario procedere allo sbarco dei passeggeri ID, si dovrà aderire alla richiesta tempestivamente senza essere d intralcio all applicazione delle procedure. 17) Il titolare e i beneficiari sono tenuti prima del viaggio a verificare i periodi di embargo. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 IT).doc Pag. 6 di 7

7 4.2 Raccomandazioni per l abbigliamento a) Per la classe superiore è richiesto: Per Signore, abito, tailleur pantalone, completo 2 pezzi, gonna e camicetta, maglia o giacca; Per Signori, completo uomo, abito spezzato, camicia. b) Per la classe economica/turistica è adeguato anche un abbigliamento sportivo, decoroso e ordinato (non sono ammesse ad esempio tute da ginnastica, pantaloni corti o canottiere). 4.3 Raccomandazioni per il bagaglio Il bagaglio, nei limiti consentiti, dovrà essere confezionato in maniera accurata, riducendo il numero dei contenitori e, soprattutto per il bagaglio a mano, la loro eterogeneità e dimensione. Il titolare è responsabile del rispetto della regolamentazione aziendale e delle relative norme di comportamento in essa contenute per se e per tutti i beneficiari designati. Tutti coloro che non si atterranno alle norme ed alle raccomandazioni su indicate, potranno vedersi rifiutato l imbarco e/o essere sbarcati in qualsiasi momento dal volo. Il mancato rispetto delle disposizioni aziendali da parte di tutti i fruitori delle facilitazioni di viaggio potrà comportare l insindacabile azione di sospensione e/o revoca delle stesse, nonché azioni legali mirate. 5. DISPOSIZIONI FINALI Le facilitazioni di viaggio rilasciate dalle Società del Gruppo Alitalia sono da intendersi esclusivamente quali concessioni di tipo discrezionale. Le Società del Gruppo Alitalia possono insindacabilmente modificare e/o revocare e/o sospendere le facilitazioni di viaggio in qualsiasi momento senza necessità alcuna di preavviso verso il titolare non dipendente e/o i beneficiari designati. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 IT).doc Pag. 7 di 7

8 INDUSTRY DISCOUNT TRAVEL REGULATIONS FOR FOREIGN HOLDERS/USERS NON-EMPLOYEE OF THE ALITALIA GROUP (Version 2.1: validity date from 1 January 2015 Upgrade of 2 March 2015)

9 INDEX 1. GENERAL DISPOSITIONS DEFINITION OF BENEFICIARIES REQUIRED DOCUMENTATION ENTITLEMENT FOR THE UTILIZATION OF ID TRAVEL BENEFITS PAYMENT OF CONTRIBUTION FOR GENERAL EXPENSES AND RELATED SERVICES TYPE OF CONCESSIONARY TICKETS TYPES OF ID TRAVEL TICKETS MCO/EMD BOARDING PRIORITY NORMS THAT REGULATE CONCESSIONARY TRAVEL CODE OF CONDUCT & BEHAVIOR DRESS CODE BAGGAGE RECOMMENDATIONS FINAL DISPOSITIONS /03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 EN).doc Pag. 2 di 7

10 1. GENERAL DISPOSITIONS All travel facilities that are issued by Alitalia to an entitled non-employee travel benefit holder/user of the AZ Group are granted on a discretional basis. The sole individual to whom Alitalia designates travel facilities is the entitled travel benefit holder. The travel benefit holder, if all of the below-mentioned conditions are existing, must apply for tickets through the dedicated Alitalia Staff Ticketing Web and, once the request has been accepted, he/she may indicate, through a specific procedure, the names of the beneficiaries as per company forecasts. The one and only individual legitimized to modify the name of the user/beneficiary of concessionary travel is the entitled travel benefit holder. Should the concessionary travel tickets of the entitled travel benefit holder be suspended or revoked, the same are considered suspended and revoked also for the beneficiaries. 1.1 Ticket Entitlement / Beneficiaries The following may request travel benefits on services of the Alitalia Group: a) RETIRED STAFF, formerly employed and coming from in the Alitalia Linee Aeree Italiane Group in Amministrazione Straordinaria, or accruing retirement requirements by October 15, 2015 according to the rules in force Monti-Fornero reform, Law no. 214/2011, particularly at the date of January ; b) Previously employed staff included in the unemployment list (with an Italian contract), who were formerly employed by the Alitalia Compagnia Aerea Italiana and AirOne Groups, and who, under the Framework Agreement of 12 July 2014 and later, have expressed non opposition to the dismissal or have been relocated after signing individual conciliatory agreement with the trade unions. Benefit entitlement is recognized only during the validity of the Air Trasport National Collective Labour Agreement - Vectors Section; c) RESIGNED STAFF from the Alitalia Group WITH at least 30 YEARS OF SENIORITY (ID seniority) and permanent contract; d) ENTITLED USERS BY SPECIFIC AGREEMENTS signed by the Alitalia Group; e) WIDOWS/WIDOWERS of the travel benefit holder, as long as widowhood maintained and if an entitled beneficiary declared as spouse by the holder, together with children below age 30; f) ORPHANS of travel benefit holder and of widow/widower if 18yrs. of age at the moment of the death and up to a max. of 30 years of age. g) CHILDREN OF THE TRAVEL BENEFIT HOLDER S DOMESTIC PARTNER. 1.2 Definition of beneficiaries The following individuals are considered beneficiaries: Travel benefit holder (*) Retiree (*) Spouse/Domestic Partner (**) Children (***) Brothers and Sisters Parents Widows/Widowers A domestic partner may be included among the beneficiaries if and only if the civil status of the holder is not married and at least 18 months have passed since the last ticket has been issued in favor of the previous spouse/domestic partner and/or from the last update. Foster children and naturally recognized children are recognized as legitimate children, as well as the children of the spouse or domestic partner. Entrusted children in the process of being adopted are also recognized as legitimate children. Recognized as brothers/sisters are also those individuals that have just one parent in common (unilateral brothers/sisters) The spouse of the natural parent of the employee is also recognized as a parent. (*) Condition that must be certified every year upon renewal, as per company regulations. (**) For domestic partnership one must intend an interpersonal relationship, almost equivalent to marriage or to other legally recognized same-sex or different-sex unions, with whom personal ties are incurred, such as, cohabitation or common domestic life sharing, and where no family or similar ties exist. (***) In case both parents are AZ employees, children may be associated only to one Company identification number; it is possible to move the children from one ID number to another only against a valid justification given to the company and only once a year.. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 EN).doc Pag. 3 di 7

11 1.3 Required Documentation For the annual renewal, the Entitled Travel Benefit Holder must supply copy of a valid ID card, photocopy of the badge for concessionary travel (if issued) and a certificate from the registry office with date of issuance not over than one month; moreover, the following documentation is required, if the entitled travel benefit holder is: RETIRED, just for first registration, a copy of the last income statement or certificate of retirement; GOING INTO RETIREMENT on ITALIAN CONTRACT (paragraph 1, point 1.1, letter a), just for first registration, contributive account statement and any other contributory certification proving the fulfillment of retirement requirements ante reform Monti-Fornero, Law no. 214/2011 in particular the date of 12 January 2009; ON THE UNEMPLOYMENT LISTS (paragraph 1, point 1.1, letter b) certification of registration on the unemployment lists ENTITLED BY AGREEMENTS, a letter of company belonging by the company in agreement with date of issuance not over one month; WIDOW/WIDOWER, certificate of widowhood status with date of issuance not over one month, from which it results that the widow/widower has not re-married; ADOPTED CHILD, for the sole registration, a death certificate of the last parent. To insert family members/beneficiaries, together with the foreseen application form, the following documentation is necessary: Spouse: ID card or passport for non EU citizens eventually translated in Roman letters, family status or married certificate; Domestic Partner: ID card or, for non EU citizens, passport possibly translated in Roman letters, certificate of residency or documentation proving cohabitation (ex.: rent contract, utilities, etc.); Children/ Children of spouse: birth certificate, family status certificate of employee where children of domestic partner are registered; Disabled children of 30 or over: declaration of invalidity issued by the Local Medical Authorities from which it results that that they are dependent on parents; Brothers / sisters / parents: historical family status; Spouse of natural parent: family status certificate; Unilateral brothers/sisters: birth certificate; Entrusted children not yet adopted/in the process of being adopted. Together with periodical checks that will be carried out on a large number of entitled users, the company reserves the right to request at any time further supporting documentation and to carry out all necessary verifications regarding the produced certification, including self-certified documents. Failure to present any additional documentation requested will entail the non-recognition of travel facilities. In case of mendacious declarations, the company will reserve the right to suspend and/or revoke the travel facilities and carry out the most appropriate actions, even those foreseen by law. 2. ENTITLEMENT FOR THE UTILIZATION OF ID TRAVEL BENEFITS 2.1 Payment of Contribution for general expenses and related services The entitled ID travel benefit holder must pay an annual contribution for him/herself and for each designated beneficiary, for general expenses and related services, in order to receive entitlement to utilize concessionary travel benefits. The entitled travel benefit holder can designate annually, even at different times of the year, the beneficiaries to whom extend the concessions. The above contribution can be paid at any time of the year in which one intends to utilize concessionary travel, even though the expiration is limited to 31 December of the year of payment of the fee. The contribution paid will not be in any case refunded. The payment of the contribution does not guarantee in any way the right to concessionary travel that must be considered a discretionary entitlement of the Alitalia Group Company. Are excluded from the payment of the contribution the holders referred to in paragraph 1.1 d) if into the agreement is not invoked or waived the provisions of this Regulation. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 EN).doc Pag. 4 di 7

12 3. TYPE OF CONCESSIONARY TICKETS 3.1 Types of ID Travel Tickets ID94 with no right to confirmed seat reservation The ID94 is a 94% discounted ticket. Such discount is calculated according to the lowest applicable fare (not including promotional fares) for the requested itinerary. This ID ticket is space available (with no right to seat reservation). The ticket validity is of 6 months from the date of issuance. Beneficiaries: the travel benefit holder described in paragraph 1, point 1.1, letter d of the present regulation, not including 2nd degree relatives and children beyond 30 years of age. Entitlement: 1 per year for the entitled user of concessionary travel; after 15 years of seniority: 2 for the entitled user and 1 for the spouse/domestic partner and children under 30 years of age. The ticket must be issued within 31 December of the year of reference. ID90 with no right to confirmed seat reservation The ID90 is a ticket with a 90% discount. Such discount is calculated based on the lowest applicable fare (not including promotional fares) for the requested itineraries. This ID ticket is space available (with no right to seat reservation). The validity of the ticket is of six months from the date of issuance. Beneficiaries: The entitlement holder / co-beneficiaries foreseen in the present regulation with the exclusion of second level relatives and children over the age of 30. ID50 with right to confirmed seat reservation The ID50 ticket is a 50% discounted ticket. Such discount is calculated on the lowest available fare for the requested itinerary if and only if the reservation is closed on a specific flight/date. This fare foresees a confirmed seat reservation. Reservation: must be made by phone contacting the Alitalia Customer Center. Refund: in case of non-utilization of the ticket, it may be refunded only if the reservation has been cancelled 36 hours before flight departure. Beneficiaries: the travel benefit holder/ beneficiaries described in the present regulation with the exception of paragraph 1, point 1.1, letter b. All beneficiaries can directly access to Magnifica class with a reservation that must be confirmed 72 hours before the departure of the flight of origin. ID00 M2 The ID00 M2 ticket is a free ticket without reservation for cargo shipments; entitlement: 1 per year for a maximum of 20kgs. 3.2 MCO/EMD The Miscellaneous Charges Order (or EMD Electronic Miscellaneous Document: the utilized electronictype information product that substitutes the paper sheet MCO) is a document that allows you to upgrade the class Magnifica and it can be requested only by eligible AZ LAI retired and their firstdegree relatives - where the pensioner had benefit eligible to. The fares of the MCO vary according to the type of ticket to which it is associated (ID with no right to confirmed seat reservation) and percentage are calculated on the class Magnifica. 3.3 Boarding Priority Boarding priority is so determined: 1. Employees of the Alitalia Group; 2. Retired staff and widows/widowers of the Alitalia Group; 3. Beneficiaries of the present regulation. Boarding priority is set by the internal rules of the operating company and it is always discretional. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 EN).doc Pag. 5 di 7

13 4. NORMS THAT REGULATE CONCESSIONARY TRAVEL The entitled travel benefit holder that utilizes concessionary travel must follow all of the previously indicated norms, as well as the ones hereafter reported. The designated holder and co-beneficiaries are also responsible for the actions and behavior that go against these regulations. The AZ Group Companies reserve the right to suspend and/or revoke at any time the travel facilities granted. 4.1 Code of Conduct & Behavior 1) All travel facilities are granted on a discretional basis by the AZ Group. 2) The Company reserves the right to ask at any time the documentation that proves the entitlement to the concessions for the entitlement holder and for designated beneficiaries. 3) The ID tickets can be utilized, both for the entitlement holder and for his/her family members, only for pleasure and it is therefore not allowed to utilize them for one s own working activity and / or for third parties. 4) Designated beneficiaries are not allowed to accumulate miles from the Mille Miglia program for ID tickets. 5) Designated beneficiaries who belong to exclusive clubs such as Ulisse, Freccia Alata and Freccia Alata Plus, with ID tickets are not allowed in rooms dedicated and can t enjoy other benefits of Club Program. 6) It is not allowed to utilize tickets that are subject to space available if a reservation was made and a reserved ticket purchased. 7) The ticket is not transferable and therefore, in any moment of the trip, checks on the identity of those that utilize ID tickets can be carried out. Should the traveller be different that the person indicated as beneficiary, in addition to any further action, the entitlement of tickets will be immediately stopped by the staff and no passage will be granted. 8) The beneficiaries with an ID ticket, during ground operations and on board operations must maintain an appropriate behavior, that does not hinder service operations, and that considers entirely other passengers. 9) All those that utilize tickets without right of reservation must place a listing on the chosen flight. 10) The travel benefit holder and/or designated beneficiaries must show up early for check-in operations as set in the company procedures and they must display their badge, or copy of the same, for concessionary tickets. 11) During boarding procedures it is possible that for operational and/or commercial reasons the treatment foreseen for the upgrade of designated beneficiaries of travel facilities to a superior class not be reserved. 12) The waiting list is managed by the airport agent according to the boarding rules set by the company. 13) The travel benefit holder and designated beneficiaries must know the regulation concerning travel concessions. 14) During the flight, it is not allowed to access to a class of service different than the one assigned upon boarding. 15) In all phases that precede the flight (ex.: front end, ticketing, etc.) and during the flight, the entitled holder and the designated beneficiaries must keep a respectful conduct towards customers and the organization, avoiding a conduct that can be harmful for the image of the company. 16) If, for operational and / or commercial reasons, it is necessary to proceed to the disembarkation of ID passengers, one must obey immediately without creating hindering in any way the application of the procedures. 17) The entitled holders and beneficiaries must verify the embargo periods before each flight. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 EN).doc Pag. 6 di 7

14 4.2 Dress Code a) For superior classes the following is required: For ladies, dress, tailleur, 2 piece outfit, skirt with blouse, sweater or jacket; For men, men s suit, jacket and pants, shirt. b) For Economy class, a casual attire, decent and neat, is appropriate (gym suits, shorts or tank tops are not allowed). 4.3 Baggage Recommendations Within the allowed limits, baggage must be packed in an accurate way, reducing the number of containers and, especially for hand baggage, the number of pieces and dimension. The travel benefit holder is responsible for the compliance of all designated beneficiaries of the company regulations and respective norms of conduct. All those disrespectful of the above mentioned norms and recommendations can be refused boarding and/or be disembarked at any time during the flight. The non-compliance of company dispositions on the part of all travel benefit users can imply indisputable suspension and/or revocation of the same, and, if necessary, specific legal actions. 5. FINAL DISPOSITIONS Travel facilities issued by the AZ Group Companies must be considered concessions granted on a discretional basis. The AZ Group Companies may indisputably modify and/or revoke and/or suspend the travel facilities at any time without the necessity of an advance notification to the employee and or designated beneficiaries. 02/03/2015 Regolamento Concessioni di viaggio per i non dipendenti del Gruppo Alitalia (versione 2.1 EN).doc Pag. 7 di 7

Considering that: Considerato che:

Considering that: Considerato che: PROGETTO COMUNE DI FUSIONE TRANSFRONTALIERA PREDISPOSTO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI: (1) FIAT INVESTMENTS N.V., una società per azioni (naamloze vennootschap) costituita ai sensi del diritto olandese,

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI PER UNA CITTÀ PLURALE GUIDE TO SERVICE FOR A PLURAL CITY

GUIDA AI SERVIZI PER UNA CITTÀ PLURALE GUIDE TO SERVICE FOR A PLURAL CITY GUIDA AI SERVIZI PER UNA CITTÀ PLURALE GUIDE TO SERVICE FOR A PLURAL CITY FOTO CHRIS OCCHICONE GUIDA AI SERVIZI PER UNA CITTÀ PLURALE CITTADINANZA 1 A cura di Fondazione IntegrA/Azione Onlus Dott. Luca

Dettagli

Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da Snam e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by Snam and its

Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da Snam e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by Snam and its Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by and its subsidiaries The English text is a translation of the Italian official

Dettagli

Carta dei Servizi Service Charter

Carta dei Servizi Service Charter 2014 Carta dei Servizi Service Charter Guida ai servizi dell Aeroporto con inserto dedicato a persone con ridotta mobilità. Guide to Airport services and dedicated booklet for people with disabilities.

Dettagli

QUESTO EBOOK È UN'ANTEPRIMA GRATUITA Per ordinare la versione integrale utilizzare il link SHOPWKI.it o rivolgersi all agente di zona

QUESTO EBOOK È UN'ANTEPRIMA GRATUITA Per ordinare la versione integrale utilizzare il link SHOPWKI.it o rivolgersi all agente di zona QUESTO EBOOK È UN'ANTEPRIMA GRATUITA Per ordinare la versione integrale utilizzare il link SHOPWKI.it o rivolgersi all agente di zona PROPRIETÀ LETTERARIA RISERVATA 2014 Wolters Kluwer Italia S.r.l Strada

Dettagli

Codice Etico. Code of Ethics. Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni.

Codice Etico. Code of Ethics. Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni. Codice Etico Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni.it Codice Etico Aprile 2008 Codice Etico Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

LE REGOLE PER L ATTIVITA D IMPRESA

LE REGOLE PER L ATTIVITA D IMPRESA LE REGOLE PER L ATTIVITA D IMPRESA Hanno collaborato alla realizzazione del presente documento: Comune di Prato (ufficio Sviluppo Economico), C.N.A. - Artigianato Pratese, Confartigianato Imprese Prato,

Dettagli

Realizzare progetti Movicon 11 in conformità alla norma FDA 21 CFR Part 11

Realizzare progetti Movicon 11 in conformità alla norma FDA 21 CFR Part 11 Realizzare progetti Movicon 11 in conformità alla norma FDA 21 CFR Part 11 Documento: RAC-7206 Rilascio: 29/04/2005 Aggiornam.: 06/03/2012 Rel. Movicon: 11.3 o succ. Sommario Scopo del Documento... 5 Premesse...

Dettagli

VII Programma Quadro L attività di Auditing nei finanziamenti europei Dott. Maurizio Santoro

VII Programma Quadro L attività di Auditing nei finanziamenti europei Dott. Maurizio Santoro VII Programma Quadro L attività di Auditing nei finanziamenti europei Dott. Maurizio Santoro Università degli Studi di Milano Divisione Servizi per la Ricerca 20 novembre 2013 L attività di audit nei progetti

Dettagli

IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE!

IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE! !!! CFR21 PART 11! IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE! APPLICATO AI SISTEMI! DI MONITORAGGIO IN CONTINUO Gianni Andreucci Origini CFR21 PART 11 Nel marzo del 1997 l FDA

Dettagli

DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO. guida alla richiesta di benefici e agevolazioni

DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO. guida alla richiesta di benefici e agevolazioni DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO guida alla richiesta di benefici e agevolazioni Disabilità e invalidità guida alla richiesta di benefici e agevolazioni ultimi decenni il mondo della disabilità

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

IL NUOVO PART-TIME LA CONCERTAZIONE DELLA FLESSIBILITÀ

IL NUOVO PART-TIME LA CONCERTAZIONE DELLA FLESSIBILITÀ IL NUOVO PART-TIME LA CONCERTAZIONE DELLA FLESSIBILITÀ a cura di Emiliano Rustichelli Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche per l impiego, n. 7/2005 ISFOL

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL APPRENDIMENTO IN OGNI ETA

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL APPRENDIMENTO IN OGNI ETA REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL APPRENDIMENTO IN OGNI ETA INDICE GENERALE SEZIONE I CARATTERISTICHE DEL SISTEMA LOCALE PER IL DIRITTO ALL APPRENDIMENTO ART. 1 PRINCIPI DI RIFERIMENTO ART. 2 FINALITA GENERALI

Dettagli

DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO

DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO 1 premessa La tutela della lavoratrice madre è un principio fondamentale sancito dall articolo 37 della

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

Le candidature italiane alle missioni PSDC civili

Le candidature italiane alle missioni PSDC civili Le candidature italiane alle missioni PSDC civili Suggerimenti per la partecipazione alle procedure di selezione Questa guida si propone di identificare alcuni strumenti concreti per valorizzare le candidature

Dettagli

Digitalizzazione a cura di. Quintadicopertina www.quintadicopertina.com

Digitalizzazione a cura di. Quintadicopertina www.quintadicopertina.com AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla Sede Nazionale Via Operai, 40 16149 Genova Numero Verde 800 80 30 28 www.aism.it - aism@aism.it Edizioni AISM ISBN: 9788871480756 Si ringrazia: Digitalizzazione

Dettagli

Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili

Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili 1 a cura di Maria Patrizia Sparti, Inca Cgil - Area tutela del danno alla persona Capitolo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 2 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA A.A. 2014/15

Dettagli

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form Parte A a cura del Mittente/Section A reserved to the Customer Parte B a cura dell Ufficio Postale/Section B reserved to the Post Office Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International

Dettagli

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Provincia Autonoma di Trento Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Testo adottato dalla Giunta Provinciale con deliberazione n. xxxx del xx/xx/xxxx ART. 1. ELENCO ANAGRAFICO DEI LAVORATORI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

Carta dei diritti del turista

Carta dei diritti del turista Carta dei diritti del turista Legge 29 marzo 2001, n. 135, art. 4 Questo documento ha carattere informativo e sintetizza alcuni elementi essenziali della normativa vigente. Pertanto, in caso di controversie

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE

LE AGEVOLAZIONI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE LE AGEVOLAZIONI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE Le normative finalizzate alle agevolazioni in materia di assunzione di personale sono state, nel corso degli anni, oggetto di continue innovazioni, cambiamenti,

Dettagli

Secondo Rapporto sui Tumori a Milano Second Report on Cancer in Milan

Secondo Rapporto sui Tumori a Milano Second Report on Cancer in Milan Secondo Rapporto sui Tumori a Milano Second Report on Cancer in Milan Secondo Rapporto sui Tumori a Milano Second Report on Cancer in Milan A cura della Struttura Complessa di Epidemiologia della ASL

Dettagli

Per gli appalti così identificati:

Per gli appalti così identificati: Firenze, li 14.02.2011 50121- Piazza S. Marco, 4 Tel.:055-27571 Telefax 055-264194 Direzione Amministrativa Ai Presidi di Facoltà Prot. n 10902 Allegati 5 Ai Direttori di Dipartimento e Centri Ai Dirigenti

Dettagli