improving health gain orientation in all services: better cooperation for continuity in care conferenza: lavorare in rete HPH

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "improving health gain orientation in all services: better cooperation for continuity in care conferenza: lavorare in rete HPH"

Transcript

1 improving health gain orientation in all services: better cooperation for continuity in care conferenza: lavorare in rete HPH giovedì 13 ottobre 2011 auditorium RSA E.Bernardelli Paderno Dugnano via Maresciallo Giardino, 22 relatore: Luigi Pescarolo coordinatore editoriale comunicazione web A.O. Guido Salvini Garbagnate M.se titolo: il sito web HPH interaziendale internet e accessibilità 1

2 2

3 Internet (dal latino inter, "tra" e dall'inglese net, "rete", tra la rete) è una rete di computer mondiale ad accesso pubblico attualmente rappresentante il principale mezzo di comunicazione di massa. Chiunque infatti disponga di un computer e degli opportuni software, appoggiandosi a un Internet Service Provider che gli fornisce un accesso a Internet attraverso una linea di telecomunicazione dedicata (ADSL, HDSL, VDSL, GPRS, HSDPA, ecc.) o una linea telefonica della Rete Telefonica Generale (POTS, ISDN, GSM, UMTS, ecc.), può accedere a Internet ed utilizzare i suoi servizi. 3

4 In quanto rete di telecomunicazione (una rete di computer è un sottotipo per comunicazione dati di una rete di telecomunicazioni) come diffusione è seconda solo alla Rete Telefonica Generale, anch'essa di diffusione mondiale e ad accesso pubblico, ma comprendente il pianeta in maniera ancor più 'capillare' di Internet. Utenti internet espressi in decine di migliaia per nazione, Dati CIA The World Factbook

5 Nasce nel 1969 negli Stati Uniti d America, il primo progetto (ARPAnet) garantiva la sicurezza dei dati in caso di guerra nucleare e consentiva la comunicazione tra vari poli universitari. Nel 1972 fu decisa una dimostrazione del funzionamento in un evento pubblico. Il successo fu immediato e ne derivò lo stimolo a ricercare una modalità di dialogo tra reti costituite su piattaforme differenti. 5

6 Nel 1989 si decretò ufficialmente la fine di ARPAnet (parallelamente alla caduta del muro di Berlino e quindi alla fine della guerra fredda). 6

7 DAL ROMANZO ANGELI E DEMONI DI DAN BROWN «Quel sito non contiene informazioni utili per rintracciarmi» ribatté. «Ne sono certo.» «Fra i miei dipendenti c è gente molto abile nel ricavare dalla Rete informazioni sugli utenti.» Langdon era scettico. «Anche riservate, a quanto pare. Dovete essere molto pratici del Web.» «È naturale» ribatté l uomo. «L abbiamo inventato noi.» Qualcosa nel tono di quella risposta fece pensare a Langdon che l uomo non stesse scherzando. 7

8 Nel 1991 iniziò la collaborazione europea alla struttura di internet. Tim Berners Lee del CERN di Ginevra sviluppò (con il suo collega Robert Cailliau) un sistema per consultare in modo intuitivo informazioni, dati e immagini che diede corpo al World Wide Web (Ragnatela Mondiale) e crea l HTML il linguaggio con cui da quel momento in avanti vennero composti i dati da consultare. 8

9 Oggi Tim Berners Lee che si autodefinisce l inventore e il protettore del Web è presidente del W3C, un organismo internazionale che coordina lo sviluppo degli standard del WWW e dirige il laboratorio di Computer Science al Massachusetts Institute of Technology di Boston. E anche lui, come molti altri pionieri di Internet, non è diventato miliardario. 9

10 COSA SI INTENDE PER ACCESSIBILITA? L'accessibilità è la caratteristica di un dispositivo, di un servizio o di una risorsa d'essere fruibile con facilità da una qualsiasi tipologia di utente. Il termine è comunemente associato alla possibilità anche per persone con ridotta o impedita capacità sensoriale, motoria, o psichica (ovvero affette da disabilità sia temporanea, sia stabile), di fruire dei sistemi informatici e delle risorse a disposizione, ha trovato largo uso anche nel settore di internet col medesimo significato. (da Wikipedia L Enciclopedia Libera) 10

11 Nell'ottobre del 1994 Tim Berners Lee, padre del Web fondò al Massachusetts Institute of Technology, in collaborazione con il CERN (il laboratorio dal quale proveniva), un'associazione di nome World Wide Web Consortium (abbreviato W3C), con lo scopo di migliorare gli esistenti protocolli e linguaggi per il World Wide Web e di aiutare il web a sviluppare tutte le sue potenzialità. Fornisce gli standard di accessibilità, come il Web Content Accessibility Guidelines (WCAG); un elenco completo di strumenti di valutazione dell'accessibilità Web, che è consultabile e ordinabile; una guida per le persone con disabilità ("utenti") nella valutazione dell'accessibilità durante lo sviluppo web. 11

12 Legge n. 4 del 2004 NORMATIVA ITALIANA DPR 1 marzo 2005, n.75 DM 8 luglio 2005 DM 30 aprile Linee guida per i siti web delle pubbliche amministrazioni (art. 4 della Direttiva n. 8/2009 del Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione) 12

13 Gli standard attuali per garantire l accessibilità prevedono: - linguaggio di marcatura xhtml 1.0 strict (o in alternativa transitional in attesa di modificazione) - uso dei CSS (Cascading Style Sheets Fogli di stile a cascata) per definire la formattazione di documenti HTML, XHTML e XML. Le regole per comporre il CSS sono contenute in un insieme di direttive (Recommendations) emanate a partire dal 1996 dal W3C. L'introduzione del CSS si è resa necessaria per separare i contenuti dalla formattazione e permettere una programmazione più chiara e facile da utilizzare, sia per gli autori delle pagine HTML che per gli utenti. 13

14 Grazie per l attenzione 14

In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità

In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità MERCATI E TENDENZE In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità Saverio Rubini 1 ESTRATTO: Tra il 2009 e il 2010 in Italia sono state emanate nuove disposizioni sulla trasparenza nelle Pubbliche

Dettagli

SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato

SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato 27 marzo 2007 v.1.7 SIAGAS: Manuale Utente: utente non autenticato 1/10 1 Introduzione 1.1 Destinatario del prodotto SIAGAS è uno Sportello Informativo per

Dettagli

titolo: il gruppo interaziendale HPH, esperienze e prospettive

titolo: il gruppo interaziendale HPH, esperienze e prospettive improving health gain orientation in all services: giovedì 13 ottobre 2011 auditorium RSA E.Bernardelli Paderno Dugnano via Maresciallo Giardino, 22 relatore: Fortunato D Orio Coordinatore Aziendale Rete

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT

WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT Gianluca Venturi PREMESSA Di seguito non si intende trattare in modo esaustivo l'argomento ma solo porre l'attenzione su alcuni aspetti legati alle possibilità

Dettagli

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina Vigevano - 19/02/2007 1 Cos è un CMS I CMS sono sistemi software che consentono di creare e gestire un sito web direttamente dal Browser, in modo semplice ed immediato. Caratteristica dei CMS è quella

Dettagli

Docente. Il Corso. Obiettivi PROGRAMMAZIONE PER IL WEB. Alessandro Bianchi. Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15. Sviluppare

Docente. Il Corso. Obiettivi PROGRAMMAZIONE PER IL WEB. Alessandro Bianchi. Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15. Sviluppare Docente PROGRAMMAZIONE PER IL WEB Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15 Alessandro Bianchi Dipartimento di Informatica V piano Tel. 080 544 2283 E-mail alessandro.bianchi@uniba.it Orario di ricevimento:

Dettagli

Introduzione a Internet e al World Wide Web

Introduzione a Internet e al World Wide Web Introduzione a Internet e al World Wide Web Una rete è costituita da due o più computer, o altri dispositivi, collegati tra loro per comunicare l uno con l altro. La più grande rete esistente al mondo,

Dettagli

Obiettivi ACCESSIBILITA PER L ANNO 2014

Obiettivi ACCESSIBILITA PER L ANNO 2014 SETTORE SOCIO-EDUCATIVO COMUNE DI TRIUGGIO PROV. DI MONZA E BRIANZA Obiettivi ACCESSIBILITA PER L ANNO 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Mod. 01

Dettagli

open-source del gruppo Mozilla ed è wysiwyg, ossia è basato sul concetto what h you see is what you get.

open-source del gruppo Mozilla ed è wysiwyg, ossia è basato sul concetto what h you see is what you get. A.A. 2009/2010 Facoltà di Scienze della Comunicaz Università degli Studi di Teramo CORSO DI TECNICHE DI PROGRAMMAZIONE MULTIMEDIALE Prof. Domenico Marconi Nvu: un editor di pagine web New view È un software

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 COMUNE DI CARLOFORTE Obiettivi di accessibilità per l anno Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 27/03/ 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità per

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 COMUNE DI BRUSAPORTO PROV. DI BG Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto A MARZO 2014 Sommario Obiettivi

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

Storia di Internet e del World Wide Web

Storia di Internet e del World Wide Web Storia di Internet e del World Wide Web Ornella Nicotra A.A.1999-2000 Modulo europeo Action Jean Monnet Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari Universita degli studi di Roma La Sapienza Storia di

Dettagli

Alcune caratteristiche del "Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici"

Alcune caratteristiche del Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici Alcune caratteristiche del "Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici" La forza del Web sta nella sua universalità. L'accesso da parte di chiunque, indipendentemente dalle disabilità, ne è un aspetto

Dettagli

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche Le biblioteche offrono dei servizi pubblici Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 1 Il loro patrimonio: informazioni conoscenza Requisito essenziale del servizio: Maurizio Vittoria - Biblioteca

Dettagli

Quale futuro per l accessibilità. Roberto Scano International Webmasters Association http://www.iwa.it

Quale futuro per l accessibilità. Roberto Scano International Webmasters Association http://www.iwa.it Quale futuro per l accessibilità dei sistemi informatici? Roberto Scano International Webmasters Association http://www.iwa.it Raccomandazioni La raccomandazione rappresenta una fonte che non dà vita a

Dettagli

introduzione L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche

introduzione L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche introduzione 1 Perché istruire? Perché promuovere? Il web ha cambiato il modo in cui gli utenti accedono all informazione. L informazione

Dettagli

Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità

Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias Comune di Portoscuso Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012,

Dettagli

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza I riferimenti riguardano quanto indicato nelle Recommendation del World Wide Web Consortium (W3C) ed in particolare in quelle

Dettagli

Syllabus versione 1.0 NUOVA ECDL MODULO 1-1. Computer Essentials (concetti di base del computer) sez.2 I FILE I FILE I FILE.

Syllabus versione 1.0 NUOVA ECDL MODULO 1-1. Computer Essentials (concetti di base del computer) sez.2 I FILE I FILE I FILE. Syllabus versione 1.0 NUOVA ECDL MODULO 1-1 Computer Essentials (concetti di base del computer) sez.2.2-4 Prof. Luca Basteris Prof.ssa Maria Cristina Daperno Sezioni del Syllabus: 1.Computer e dispositivi

Dettagli

Rapporto conclusivo di accessibilità

Rapporto conclusivo di accessibilità Rapporto conclusivo di accessibilità Modello per soggetti di cui all articolo 3, comma 1, della legge gennaio 2004, n. Soggetto interessato: Responsabile dell accessibilità: URL del sito web in oggetto:

Dettagli

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013 Corso di HTML Modulo L3 1-Concetti generali 1 Prerequisiti Browser Rete Internet Client e server 2 1 Introduzione In questa Unità introduciamo alcuni semplici elementi del linguaggio HTML, con il quale

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 COMUNE DI MONTEVARCHI Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 27/03/2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano HTTP://WWW.ISTITUTOTUMORI.MI.IT Documento redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7, del Decreto Legge

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COMUNE DI ROSSANO VENETO Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 25.03.2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

BREVE STORIA DEL WEB DESIGN

BREVE STORIA DEL WEB DESIGN BREVE STORIA DEL WEB DESIGN Le origini di internet 1969 Nasce ARPANET la prima rete di computer, mettendo in comunicazione tramite collegamento telefonico, i computer di quattro università americane. 1989

Dettagli

Accessibilità digitale

Accessibilità digitale Accessibilità digitale Guido Gelatti guido.gelatti@itiscastelli.it Brixia Generazione Digitale - 6 Dicembre 2013 The power of the Web is in its universality Tim Berners-Lee afferma che il web "deve consentire

Dettagli

PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ

PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ 15 novembre 2014 Daniela Sangiovanni Comunicazione e Ufficio stampa Policlinico S,Orsola ACCESSIBILITÀ Gli Stati dovrebbero riconoscere l importanza

Dettagli

Internet Terminologia essenziale

Internet Terminologia essenziale Internet Terminologia essenziale Che cos è Internet? Internet = grande insieme di reti di computer collegate tra loro. Rete di calcolatori = insieme di computer collegati tra loro, tramite cavo UTP cavo

Dettagli

Decreto Ministeriale 8 luglio 2005. (Ministro per l Innovazione e le tecnologie) Allegato A

Decreto Ministeriale 8 luglio 2005. (Ministro per l Innovazione e le tecnologie) Allegato A Decreto Ministeriale 8 luglio 2005. (Ministro per l Innovazione e le tecnologie) Allegato A Verifica tecnica e requisiti tecnici di accessibilità delle applicazioni basate su tecnologie internet 1. Premessa

Dettagli

Linee guida per lo sviluppo di applicazioni web

Linee guida per lo sviluppo di applicazioni web Service and Documentation Centre for International Economic Cooperation Centro di Servizi e Documentazione per la Cooperazione Economica Internazionale www.informest.it Linee guida per lo sviluppo di applicazioni

Dettagli

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com La conoscenza della Legge 4/2004 nella scuola italiana Un recente questionario, proposto dall'istituto

Dettagli

Internet e i suoi servizi. Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it)

Internet e i suoi servizi. Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it) Internet e i suoi servizi Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it) La rete Una reteèun insieme non gerarchicodi sistemi connessi tra di loro. Nel caso dei computerla rete sta ad indicare l insieme degli strumentihardwaree

Dettagli

Corso WEB. Scuola Media Statale Ferentino. Marzo 2011. relatore: ing. Gianluca VENTURI. Corso WEB - lezione 1. www.ergonotec.it

Corso WEB. Scuola Media Statale Ferentino. Marzo 2011. relatore: ing. Gianluca VENTURI. Corso WEB - lezione 1. www.ergonotec.it Corso WEB Scuola Media Statale Ferentino Marzo 2011 relatore: ing. Gianluca VENTURI 1 Cos'è il WEB Da Wikipedia: Il World Wide Web (WWW) più spesso abbreviato in Web, [ ] è un servizio di Internet consistente

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

Gruppo 4: Gelmi Martina, Morelato Francesca, Parisi Elisa. La mia scuola ha un sito Web

Gruppo 4: Gelmi Martina, Morelato Francesca, Parisi Elisa. La mia scuola ha un sito Web Gruppo 4: Gelmi Martina, Morelato Francesca, Parisi Elisa La mia scuola ha un sito Web Presentazione del corso Contenuti e obiettivi del corso Imparare a lavorare con le metodologie dell ingegneria del

Dettagli

Le reti di calcolatori

Le reti di calcolatori Le reti di calcolatori 1 La storia Computer grandi e costosi Gli utenti potevano accerdervi tramite telescriventi per i telex o i telegrammi usando le normali linee telefoniche Successivamente le macchine

Dettagli

Comune di Busto Garolfo Obiettivi di accessibilità per l'anno 2014

Comune di Busto Garolfo Obiettivi di accessibilità per l'anno 2014 Comune di Busto Garolfo Obiettivi di accessibilità per l'anno 2014 Forlani M. 8 gennaio 2014 Indice 1 Introduzione 2 2 Analisi del sito al 31/12/2013 4 3 Obiettivi per l'anno 2014 7 4 Conclusioni 8 1 CAPITOLO

Dettagli

Tecniche della comunicazione web - 8 CFU

Tecniche della comunicazione web - 8 CFU Tecniche della Comunicazione Web A.A. 2007/08 Corso di laurea in Scienze e Cultura delle Alpi Tecniche della comunicazione web - 8 CFU DocenTe: Viviana Patti Ricercatrice Dipartimento di Informatica Università

Dettagli

tratteremo di... Definizione di Internet e Web Linguaggio HTML e Siti web Statici Siti web Dinamici e codice PHP Breve accenno ai CMS Server Locale

tratteremo di... Definizione di Internet e Web Linguaggio HTML e Siti web Statici Siti web Dinamici e codice PHP Breve accenno ai CMS Server Locale LET S GO Progetto del corso Il web: introduzione ad Internet; i linguaggi digitali; siti statici e siti dinamici; i programmi CMS. Approfondimento di HTML e CSS. Web di qualità: tecniche di web writing;

Dettagli

Consigli utili p er prevenire le cadute

Consigli utili p er prevenire le cadute International Network of Health Promoting Hospitals & Health Services A.O. Ospedale Civile di Legnano Consigli utili p er prevenire le cadute A.O. Guido Salvini Garbagnate Milanese R.S.A. Emilio Bernardelli

Dettagli

Progetto ittorario Anno scol. 2013-2014

Progetto ittorario Anno scol. 2013-2014 PROGETTO ittorario Scopo: Creazione di una pagina web che mostri l orario di un docente, della classe della materia o dell aula a discrezione dell utente. Sviluppatori: Progetto sviluppato dalla classe

Dettagli

Iniziare con Internet Explorer. dott. Andrea Mazzini

Iniziare con Internet Explorer. dott. Andrea Mazzini Iniziare con Internet Explorer dott. Andrea Mazzini Cos'è Internet Internet è una rete mondiale di computer interconnessi alla quale si può accedere e trovare informazioni, fare acquisti, parlare con altri

Dettagli

Concetti di base delle tecnologie ICT

Concetti di base delle tecnologie ICT Concetti di base delle tecnologie ICT Parte 2 Reti Informatiche Servono a collegare in modo remoto, i terminali ai sistemi di elaborazione e alle banche dati Per dialogare fra loro (terminali e sistemi)

Dettagli

Colloquio di informatica (5 crediti)

Colloquio di informatica (5 crediti) Università degli studi della Tuscia Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche Corso di laurea in Scienze Ambientali A.A. 2013-2014 - II semestre Colloquio di informatica (5 crediti) Prof. Pier Giorgio

Dettagli

Modulo 7: RETI INFORMATICHE

Modulo 7: RETI INFORMATICHE Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Modulo 7: RETI INFORMATICHE Il modulo 7 della Patente europea del computer si divide in due parti:

Dettagli

Obiettivi di accessibilità anno 2014

Obiettivi di accessibilità anno 2014 COMUNE DI VOLONGO Provincia di Cremona Via Cavour n. 8 26030 VOLONGO CR C.Fisc.: 80003570191 Tel. 0372.845914 Fax. 0372.845756 e.mail: anagrafe@comune.volongo.cr.it Obiettivi di accessibilità anno 2014

Dettagli

prof. Mario Dalessandro

prof. Mario Dalessandro INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione di migliaia di reti pubbliche e private, utilizzata per scopi differenti, ma comunque volta a creare e diffondere informazioni.

Dettagli

Conformità: Conforme; tutte le pagine sono realizzate con linguaggio XHTML 1.0 Strict.

Conformità: Conforme; tutte le pagine sono realizzate con linguaggio XHTML 1.0 Strict. Tasti di accesso rapido Al fine di migliorare l'accessibilità del sito sono stati definiti i seguenti tasti di accesso rapido, per attivare le principali funzionalità offerte: [H] = Homepage [R] = Ricerca

Dettagli

World Wide Web Consortium

World Wide Web Consortium World Wide Web Consortium Il W3C e la standardizzazione del Web W3C nasce nell'ottobre del 1994 W3C fu creato da Tim Berners-Lee (Inventore del Web) W3C è un un'organizzazione composta da vari membri W3C

Dettagli

Note di metodo. Luisa Neri 1

Note di metodo. Luisa Neri 1 Realizzazione di pagine web per siti scolastici Note di metodo Luisa Neri 1 Premessa Queste Note di metodo sono state preparate per un corso sullo sviluppo di pagine web rivolto ai docenti. Si è inteso

Dettagli

SITI WEB DEL COMUNE DI PESARO, RAPPORTO DI CONFORMITA' AI REQUISITI TECNICI DELLA LEGGE N.4-9 GENNAIO 2004

SITI WEB DEL COMUNE DI PESARO, RAPPORTO DI CONFORMITA' AI REQUISITI TECNICI DELLA LEGGE N.4-9 GENNAIO 2004 SITI WEB DEL COMUNE DI PESARO, RAPPORTO DI CONFORMITA' AI REQUISITI TECNICI DELLA LEGGE N.4-9 GENNAIO 2004 Le pagine del sito istituzionale e dei siti tematici del Comune di Pesaro sono state progettate

Dettagli

- Corso di computer -

- Corso di computer - - Corso di computer - @ Cantiere Sociale K100-Fuegos Laboratorio organizzato da T-hoster.com www.t-hoster.com info@t-hoster.com Internet: Oggi internet è entrata nella vita quotidiana della maggior parte

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità Ipertesto Reti e Web Ipertestualità e multimedialità Ipertesto: documento elettronico costituito da diverse parti: nodi parti collegate tra loro: collegamenti Navigazione: percorso tra diversi blocchi

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Allegato alla deliberazione della Giunta Municipale n. 76 del 24 marzo CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità ( Provincia di Siracusa ) CITTA DI NOTO Obiettivi di accessibilità per l anno Redatto ai sensi

Dettagli

HTML il linguaggio per creare le pagine per il web

HTML il linguaggio per creare le pagine per il web HTML il linguaggio per creare le pagine per il web Parte I: elementi di base World Wide Web Si basa sul protocollo HTTP ed è la vera novità degli anni 90 Sviluppato presso il CERN di Ginevra è il più potente

Dettagli

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4)

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) Architettura del WWW World Wide Web Sintesi dei livelli di rete Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) - Connessione fisica - Trasmissione dei pacchetti ( IP ) - Affidabilità della comunicazione

Dettagli

Manuali.net. Nevio Martini

Manuali.net. Nevio Martini Manuali.net Corso base per la gestione di Siti Web Nevio Martini 2009 Il Linguaggio HTML 1 parte Introduzione Internet è un fenomeno in continua espansione e non accenna a rallentare, anzi è in permanente

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Corso di Informatica Umanistica - Esercitazioni C A.A. 2008-2009. Dr. Antonio Bucchiarone 23 Aprile 2009

Corso di Informatica Umanistica - Esercitazioni C A.A. 2008-2009. Dr. Antonio Bucchiarone 23 Aprile 2009 Corso di Informatica Umanistica - Esercitazioni C A.A. 2008-2009 LEZIONE 1 ORGANIZZAZIONE ED INTRODUZIONE HTML Dr. Antonio Bucchiarone 23 Aprile 2009 Mi Presento Esercitatore: Antonio Bucchiarone SOA ResearchUnit,

Dettagli

Dichiarazione di Accessibilità

Dichiarazione di Accessibilità Dichiarazione di Accessibilità Il sito web del comune è stato progettato e realizzato con particolare attenzione a quanto prescritto dalla Legge 4/2004 (cosiddetta Legge Stanca ), contenente "Disposizioni

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5. Cos è Internet

G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5. Cos è Internet G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5 Cos è Internet Che cosa è Internet ormai è noto a tutti. Internet è la rete a livello mondiale che mette a disposizione degli utenti collegati informazioni, file,

Dettagli

La qualità della comunicazione pubblica su Internet

La qualità della comunicazione pubblica su Internet La qualità della comunicazione pubblica su Internet Introduzione alla valutazione dei siti web parte II Emilio Simonetti Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione e.simonetti@sspa.it a.a. 2011-2012

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base. Lezione 4 Reti informatiche

Modulo 1 Concetti di base. Lezione 4 Reti informatiche Modulo 1 Concetti di base Lezione 4 Reti informatiche 1 Che cos è una rete di computer? E un insieme di computer vicini o lontani che possono scambiarsi informazioni su un cavo, sulla linea telefonica,

Dettagli

Creare un Ipertesto. www.vincenzocalabro.it 1

Creare un Ipertesto. www.vincenzocalabro.it 1 Creare un Ipertesto www.vincenzocalabro.it 1 Obiettivi Il corso si prefigge di fornire: Le nozioni tecniche di base per creare un Ipertesto I consigli utili per predisporre il layout dei documenti L illustrazione

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO 87040 Prov. di Cosenza

COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO 87040 Prov. di Cosenza COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO 87040 Prov. di Cosenza Codice fiscale 00391420783 Telef. 0984-442007 fax 0984-442185 ALLEGATO A) Deliberazione di C.C. n 59/2007 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL INFORMAZIONE

Dettagli

VEASYT Tour. la guida multimediale Design For All

VEASYT Tour. la guida multimediale Design For All VEASYT Tour la guida multimediale Design For All www.veasyt.com info@veasyt.com INDEX Introduzione VEASYT Tour L innovatività About VEASYT Web mobile application Versione web Mecenatismo digitale Contatti

Dettagli

Sistemi Informativi di relazione - Internet

Sistemi Informativi di relazione - Internet Sistemi Informativi di relazione - Internet Obiettivi. Presentare i concetti base di Internet. Illustrare l evoluzione storica di Internet. Familiarizzare con gli elementi fondamentali di Internet: Il

Dettagli

Rapporto conclusivo di accessibilità

Rapporto conclusivo di accessibilità Rapporto conclusivo di accessibilità Modello per i soggetti di cui all articolo 3, comma 1, della legge 9 gennaio 2004, n. 4 Soggetto interessato: Comune di Ussaramanna Responsabile dell accessibilità:

Dettagli

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni Reti di Calcolatori Il Livello delle Applicazioni Il DNS Gli indirizzi IP sono in formato numerico: sono difficili da ricordare; Ricordare delle stringhe di testo è sicuramente molto più semplice; Il Domain

Dettagli

SCOPRIRE INTERNET DOCUMENTO PEDAGOGICO. versione 0.3 Marzo 2016 Copyright Net-C

SCOPRIRE INTERNET DOCUMENTO PEDAGOGICO. versione 0.3 Marzo 2016 Copyright Net-C SCOPRIRE INTERNET DOCUMENTO PEDAGOGICO versione 0.3 Marzo 2016 Copyright Net-C CHI SIAMO? Net-C è un servizio di messageria Internet che permette, dal 1998, di comunicare tra indirizzi e-mail. Net-C è

Dettagli

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Reti di elaboratori Rete di calcolatori: insieme di dispositivi interconnessi Modello distribuito INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Funzioni delle reti: comunicazione condivisione di

Dettagli

RISULTATI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014

RISULTATI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014 Alma Mater Studiorum Università di Bologna RISULTATI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Versione 1.1 - Redatta il 30/6/2015

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2013

Obiettivi di accessibilità per l anno 2013 Comune di Brunate Obiettivi di accessibilità per l anno 2013 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 31/03/2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

INFORMATICA (II modulo)

INFORMATICA (II modulo) INFORMATICA (II modulo) Autorità di Internet Docente: Francesca Scozzari Dipartimento di Scienze Università di Chieti-Pescara 1-1 Standard Esistono molti fornitori di reti, ciascuno con le proprie idee

Dettagli

Internet e World Wide Web

Internet e World Wide Web Alfonso Miola Internet e World Wide Web Dispensa C-02 Settembre 2005 1 Nota bene Il presente materiale didattico è derivato dalla dispensa prodotta da Luca Cabibbo Dip. Informatica e Automazione Università

Dettagli

Corso di Informatica Generale a.a. 2001-2002 INTERNET

Corso di Informatica Generale a.a. 2001-2002 INTERNET Corso di Informatica Generale a.a. 2001-2002 INTERNET Che cos è Internet E l insieme di tutte le reti IP interconnesse, cioè le diverse migliaia di reti di computer locali, regionali, internazionali interconnesse

Dettagli

Fogli di stile CSS. 1 Istituto Italiano Edizioni Atlas

Fogli di stile CSS. 1 Istituto Italiano Edizioni Atlas Fogli di stile CSS Il foglio CSS (Cascading Style Sheet, foglio di stile a cascata) è un documento in formato testuale che definisce il controllo sulla visualizzazione della pagina HTML e sul suo layout,

Dettagli

Le due linee della semplicità al Comune di Brescia: i contenuti e i servizi

Le due linee della semplicità al Comune di Brescia: i contenuti e i servizi Le due linee della semplicità al Comune di Brescia: i contenuti e i servizi Marilena Nugnes Responsabile settore informatica Comune di Brescia Comune di Brescia I due interventi Tecnologico: nuove modalità

Dettagli

Impianti elettrici e barriere architettoniche (Scheda)

Impianti elettrici e barriere architettoniche (Scheda) Principali norme di riferimento: Norma CEI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua ; Guida CEI 64-50 Guida

Dettagli

SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA

SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA Reti Informatiche SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Il prototipo della grande rete si chiamava ARPAnet ed alla fine del 1960 collegava i computer dell UCLA, dello Stanford

Dettagli

Uno strumento per la valutazione automatica dell accessibilità delle

Uno strumento per la valutazione automatica dell accessibilità delle tesi di laurea Uno strumento per la valutazione automatica dell accessibilità delle Anno Accademico 2010/2011 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Barbara Marrone Matr. 534/1581 e Accessibilità

Dettagli

LE POSSIBILITA' DI ACCESSO DA REMOTO ALLE RETI DI CALCOLATORI

LE POSSIBILITA' DI ACCESSO DA REMOTO ALLE RETI DI CALCOLATORI VPN: VNC Virtual Network Computing VPN: RETI PRIVATE VIRTUALI LE POSSIBILITA' DI ACCESSO DA REMOTO ALLE RETI DI CALCOLATORI 14 marzo 2006 Fondazione Ordine degli Ingegneri di Milano Corso Venezia Relatore

Dettagli

Stack protocolli TCP/IP

Stack protocolli TCP/IP Stack protocolli TCP/IP Application Layer Transport Layer Internet Layer Host-to-Nework Layer DNS SMTP Telnet HTTP TCP UDP IP Insieme di eterogenei sistemi di rete... 1 Concetti base Differenza tra i concetti

Dettagli

L'efficienza non è solo energetica!

L'efficienza non è solo energetica! La rivoluzione digitale nella pubblica amministrazione con l'introduzione dei file XML Relatore: Stefano Borsani Convegno Street & Urban Lighting - Padova 10 ottobre 2013 La rivoluzione digitale nella

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI OBIETTIVI DI ACCESSIBILITA PER L ANNO 2014 Documento redatto ai sensi dell art. 9, comma 7, del Decreto Legge 18 ottobre

Dettagli

REQUISITO DI ACCESSIBILITA

REQUISITO DI ACCESSIBILITA ISTITUTO COMPRENSIVO Pascoli - Crispi Via Gran Priorato, 11-98121 Messina Via Monsignor D'Arrigo, 18-98122 Messina Tel/Fax. 09047030 090360037 e-mail: meic87300t@istruzione.it / meee00800r@istruzione.it

Dettagli

Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET

Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET Modulo 1 - Concetti di base della IT 3 parte Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET Modulo 1 - Concetti di base della IT 3 parte Tipologie di reti Argomenti Trattati Rete INTERNET:

Dettagli

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Università del Tempo Libero Caravaggio INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Prof. Roberto Foglia roberto.fogl@tiscali.it 21 gennaio 2016 COS È INTERNET È una rete di composta da migliaia di reti di computer

Dettagli

Disegnare il Layout. www.vincenzocalabro.it 1

Disegnare il Layout. www.vincenzocalabro.it 1 Disegnare il Layout www.vincenzocalabro.it 1 Il problema dell interfaccia Una buona interfaccia deve assolvere a diverse funzioni: far percepire i contenuti permettere di individuare le principali aree

Dettagli

Template. Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità

Template. Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità UniTE lezione #2 WINTER Template Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità dott. Paolo Gatti pgatti@unite.it www.paologatti.it - www.webedintorni.eu Agenda WINTER

Dettagli

Laboratorio Matematico Informatico 2

Laboratorio Matematico Informatico 2 Laboratorio Matematico Informatico 2 (Matematica specialistica) A.A. 2006/07 Pierluigi Amodio Dipartimento di Matematica Università di Bari Laboratorio Matematico Informatico 2 p. 1/1 Informazioni Orario

Dettagli

Università della Svizzera italiana

Università della Svizzera italiana Università della Svizzera italiana Il sito dell Università della Svizzera italiana e l accessibilità Vs.1.0 11 / 12 / 2007 TEC-LAB WEB-SERVICE 1. INTRODUZIONE Avere accesso al web, per un utente disabile,

Dettagli

*** NORMATTIVA -Stampa ***

*** NORMATTIVA -Stampa *** *** NORMATTIVA -Stampa *** Page 1 of 6 LEGGE 9 gennaio 2004, n. 4 Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici. Vigente al: 11-11-2015 La Camera dei deputati ed

Dettagli

Accessibilità dei siti Web e P.A. italiana

Accessibilità dei siti Web e P.A. italiana 1 Accessibilità dei siti Web e P.A. italiana Internet, 25 giugno 2013 Immagine: http://miriadna.com/preview/653 Cos è l accessibilità Fonte: http://www.sustainablesushi.net/wp-content/uploads/2009/07/hair-out-714605.jpg

Dettagli

Programma analitico d'esame. Versione 1.0.00

Programma analitico d'esame. Versione 1.0.00 Programma analitico d'esame Versione 1.0.00 Programma analitico d esame EIPASS Web Il percorso didattico prevede cinque moduli d esame. Ai fini del conseguimento della certificazione, il candidato dovrà,

Dettagli

Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica

Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica 1 Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica Agenda 2 definizione normativa italiana riferimenti internazionali validare l'accessibilità accessibilità e CMS Accessibilità

Dettagli