ELENCO DELLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELENCO DELLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE"

Transcript

1 ELENCO DELLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE QUESITI DEL 23 LUGLIO 2012 Quesito n.1: Vorrei che confermare se essendo un architetto posso partecipare e se la proposta viene inviata o presentare una proposta deve essere stampata. Risposta: Il concorso è aperto agli architetti e agli ingegneri, iscritti nei rispettivi ordini professionali (o registri professionali secondo la normativa vigente nei singoli stati di appartenenza, e comunque abilitati a fornire servizi analoghi a quelli del presente bando, ai sensi della direttiva 85/384/CEE) alla data di pubblicazione del presente bando di concorso. La proposta deve essere presentata secondo le modalità riportate nel punto 8.a del bando. QUESITI DEL 24 LUGLIO 2012 Quesito n.2:..è possibile avere i dwg degli elaborati forniti per il concorso di progettazione "Riqualificazione delle Piazze Aldo Moro ed Enrico Berlinguer"? Se si, come? Risposta: Tutto il materiale di concorso, comprensivo dei files dwg, è disponibile gratuitamente sul sito del Comune di Putignano al seguente link: Quesito n.3: Sul sito della AVCP sono indicate due modalità di pagamento del versamento: Per eseguire il pagamento, indipendentemente dalla modalità di versamento utilizzata, sarà comunque necessario iscriversi on line al Servizio di Riscossione raggiungibile all indirizzo L utente iscritto per conto dell operatore economico dovrà collegarsi al servizio con le credenziali da questo rilasciate e inserire il codice CIG che identifica la procedura alla quale l operatore economico rappresentato intende partecipare. Il sistema consentirà il pagamento diretto mediante carta di credito oppure la produzione di un modello da presentare a uno dei punti vendita Lottomatica Servizi, abilitati a ricevere il pagamento. Pertanto sono consentite le seguenti modalità di pagamento della contribuzione: online mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express. Per eseguire il pagamento sarà necessario collegarsi al Servizio Riscossione e seguire le istruzioni a video. A riprova dell'avvenuto pagamento, l utente otterrà la ricevuta di pagamento, da stampare e allegare all offerta, all indirizzo di posta elettronica indicato in sede di iscrizione. La ricevuta potrà inoltre essere stampata in qualunque momento accedendo alla lista dei pagamenti effettuati disponibile on line sul Servizio di Riscossione ; in contanti, muniti del modello di pagamento rilasciato dal Servizio di riscossione, presso tutti i punti vendita della rete dei tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini. All indirizzo https://www.lottomaticaitalia.it/servizi/homepage.html è disponibile la funzione Cerca il punto vendita più vicino a te. Lo scontrino rilasciato dal punto vendita dovrà essere allegato in originale all offerta. E' possibile anche nella modalità contanti (la seconda opzione sovraindicata)? Risposta: Si.

2 QUESITI DEL 27 LUGLIO 2012 Quesito n.4: l ortofoto dell area di progetto, contenuta nel materiale da scaricare del bando di concorso, non risulta leggibile. Risposta: Abbiamo verificato che il file formato.pdf dell ortofoto risulta leggibile (pur essendo un file di dimensioni notevoli). Potrà eventualmente scaricare l ortofoto di qualsiasi parte di Putignano, inclusa l area di concorso, dal servizio SIT del portale del sito comunale. QUESITI DEL 28 LUGLIO 2012 Quesito n.5/a: Sono iscritto all Ordine degli Architetti da qualche mese ma ancora non ho una partita IVA, posso partecipare lo stesso al Concorso. Risposta: Si, secondo le condizioni riportate all art.4 del bando di concorso. Quesito n.5/b: Quali sono gli elaborati richiesti, su che supporto e come e cosa va spedito? Risposta: La proposta deve essere presentata secondo le modalità riportate nel punto 8.a del bando. QUESITI DEL 30 LUGLIO 2012 Quesito n.6/a: All ultimo capoverso dell art. 4 si dice per quanto non menzionato..in merito ai requisiti si partecipazione, si fa riferimento al D.Lgs 163/2006 e s.m.i. e relativi richiami al D.P.R. 207/ Sembra di capire che per poter partecipare occorrono i requisiti previsti dalla legge (art. 263 del DPR 207/10) che sono previsti per legge in tutte le gare. Risposta: La presente procedura è riferita al concorso di progettazione, cosi come definito dall art.99 del D.L. 163/06. Le condizioni per partecipare al concorso sono quelle esplicitate all art. 4 del bando. L art. 263 del DPR 207/10 sopra menzionato fa riferimento ai requisiti economico-finanzari e tecnico-organizzativi che devono essere posseduti per affidamento di incarichi successivi con procedura negoziata senza bando, possibilità prevista nel bando al punto 8.b.6.- Quesito n.6/b: All art. 8b6 si dice che l Ente Banditore si avvale della possibilità di affidare al vincitore, in possesso dei requisiti di legge l integrazione degli elaborati della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva.. la prosecuzione della attività va affidata quindi a tecnici aventi i requisiti per la partecipazione: ma quali se non si conoscono le varie categorie di lavori con i relativi importi? (vedi art b,c,d). Risposta: Le classi e categorie di lavori con i relativi importi saranno quelli del progetto vincitore. Quesito n.6/c: Al terzo capoverso si fa riferimento che ai fini della determinazione dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi di partecipazione alla gara, si applicheranno i requisiti minimi di riferimento dell art. 263 del DPR 207/2010 : sembra di capire che tale criterio debba essere applicato a questa gara dal momento che nella fase successiva L ente Banditore di avvale della possibilità di affidare l incarico direttamente e senza gara (!!!!). Risposta: Si, nel caso di affidamento di incarichi successivi con procedura negoziata senza bando.

3 Quesito n.6/d: Immediatamente dopo nello stesso capoverso si dice: qualora, il concorrente vincitore, ai fini dell affidamento degli incarichi sopra indicati, non sia in possesso dei requisiti tecnico-organizzativi e finanziari.. potrà associarsi nelle forme del raggruppamento temporaneo e/o integrare : si intuisce da quanto sopra che per partecipare a questa gara non occorrono requisiti particolari e nel caso in cui un concorrente qualificato avesse bisogno di avvalimento, potrebbe utilizzare l avvalimento di un concorrente escluso?. Risposta: Il ricorso all avvalimento, previsto dal bando, è disciplinato dall art. 49 della 163/06; lo stesso articolo riporta che non è consentito in relazione a ciascuna gara che partecipino sia l impresa ausiliaria che quella che si avvale dei requisiti. Quesito n.6/e: All art. 8.b.1 si chiede per la seconda fase del concorso di debba presentare una serie di elaborati che fanno pensare ad progetto preliminare vero e proprio con indicazione sugli elaborati del nome del progettista: in questo caso il progettista deve essere in possesso dei requisiti di cui all art. 263 del 207/10?. Risposta: Come riportato in precedenza, i requisiti di cui all art. 263 del D.L 207/10 sono quelli che devono essere posseduti per affidamento di incarichi successivi con procedura negoziata senza bando. QUESITI DEL 31 LUGLIO 2012 Quesito n.7: I m writing to know how can I get the drawings, the informations of site and the access to the technical program of the new squares, and all the elements that are necessary for me to participate on your contest for the progettazione e riqualificazione di Piazza Aldo Moro e Piazza E. Berlinguer. Risposta: Tutto il materiale di concorso è disponibile gratuitamente sul sito del Comune di Putignano al seguente link: Nel bando sono riportate le modalità per partecipare e presentare la proposta progettuale. QUESITI DEL 01 AGOSTO 2012 Quesito n.8: We would like to gain further information about this project, could you possibly send some over?. Risposta: Tutto il materiale di concorso è disponibile gratuitamente sul sito del Comune di Putignano al seguente link: Nel bando sono riportate le modalità per partecipare e presentare la proposta progettuale. QUESITI DEL 02 AGOSTO 2012 Quesito n.9: in riferimento al punto III.1) in cui è prevista la presenza di un professionista abilitato da meno di cinque anni all'esercizio professionale Vorrei sapere se l'iscrizione all'ordine degli Architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori di Roma e provincia sezione B architetto junior (iscritto da meno di 5 anni) rientra nei requisiti richiesti. Risposta: No.

4 Quesito n.10: cosa c'è attualmente sotto le scale monumentali che da Piazza Moro portano in via Trieste? Si notano lateralmente delle aperture. Risposta: I locali al di sotto della scala monumentale sono al momento inaccessibili e inagibili. Quesito n.11: Da un primo sopralluogo emerge la presenza delle Giostre nell area di Piazza Berlinguer. Vorremmo sapere se quest area sarà ancora quella adibita ad ospitare questo tipo di evento oppure è già stata individuata un apposita area alternativa. Un ulteriore chiarimento servirebbe in merito alla valenza storica del basolato in pietra presente nella medesima piazza in modo da permettere una valutazione sull eventuale riutilizzo dello stesso. Deve essere prevista una nuova sede per le attività presenti in piazza Moro?. Risposta: E data facoltà ai concorrenti, nei limiti degli obiettivi espressi nel DPP, di localizzare nell ambito dell area di concorso le funzioni presenti e previste. Il basolato esistente risale alla prima metà del secolo scorso e testimonia la tipicità di molte piazze dei centri pugliesi di lastricare con la pietra e piantumare con filari di lecci le aree pubbliche. QUESITI DEL 03 AGOSTO 2012 Quesito n.12: con la presente per richiedere un chiarimento in merito al versamento a favore dell Autorità di Vigilanza. Il gruppo di lavoro ha dei rappresentanti che non risiedono in Italia ed uno di loro probabilmente sarà indicato quale capogruppo, il versamento deve essere eseguito esclusivamente dal capogruppo o può essere eseguito anche da un altro membro del gruppo?. Risposta: Il versamento può essere materialmente effettuato da qualsiasi componente del gruppo, riportando nella causale il codice fiscale (o analogo codice per gli stati esteri) del soggetto partecipante (singolo o capogruppo partecipante a seconda dei casi) e il CIG identificativo della procedura. Quesito n.13: in riferimento agli elaborati della prima fase, sviluppata in forma anonima, devono essere indicati dei codici alfanumerici di identificazione reciproca tra relazione, elaborati grafici e documentazione amministrativa?. Risposta: No. QUESITI DEL 07 AGOSTO 2012 Quesito n.14: We wanted to find out if registration is required and if this is how its conduct. We would also like more information about the environment altimetry or buildings elevations. Risposta: Per partecipare al concorso non è necessario registrarsi preventivamente. Non vi è ulteriore materiale grafico oltre a quello messo a disposizione.

5 Quesito n.15: Le scrivo in merito al concorso in oggetto, vorremmo partecipare al concorso di progettazione formando una RTP con uno studio di architetti inglese, c è qualche documento integrativo da fornire per questo studio straniero oltre a quelli predisposti dall ente?. Risposta: No. QUESITI DEL 08 AGOSTO 2012 Quesito n.16: vorremmo sapere di piu invece su come verranno organizzate le cose in un second tempo, se c e una vera possibilita di realizzazione del progetto ed eventualmente quali e se ci sono dei tempi e dei programmi, e da chi e previsto il finanziamento del progetto. Risposta: La realizzabilità, i tempi, i programmi e il finanziamento dell intervento saranno definiti successivamente all espletamento del concorso stesso, tenuto conto che il futuro programma di investimento dovrà prevedere anche l apporto di capitali privati mediante affidamento in concessione: non a caso, nei criteri di valutazione vi è la capacità di attrarre capitali privati per favorire la sostenibilità finanziaria. QUESITI DEL 09 AGOSTO 2012 Quesito n.17: Con la presente, richiedo la possibilità dell invio di ulteriore documentazione per la partecipazione al concorso sopra citato. La documentazione in essere sta in: - AEROFOTOGRAMMETRIA in formato DWG integrale del comune di Putignano; - Carta Tecnica Regionale, del Comune di Putignano - Carte Tecniche STORICHE, del comune di Putignano. Risposta: La documentazione di concorso messa a disposizione dei concorrenti è quella scaricabile dal sito del Comune. Quesito n.18/a: E' possibile avere uno schema del piano del traffico della città di Putignano allo stato attuale? Esiste un progetto di trasformazione del piano del traffico della città di Putignano? E' previsto un processo di pedonalizzazione delle vie principali del centro (ad esempio corso Umberto I)? Risposta: Non è a disposizione della documentazione di concorso un piano del traffico della città di Putignano; sulla planimetria allegata sono riportati i sensi di percorrenza delle strade interessate. Non è previsto un processo di pedonalizzazione delle vie principali del centro. Nel centro storico, l accesso ai mezzi avviene solo in orari prestabiliti di giornate feriali. Durante determinati orari e in occasione di avvenimenti e festività l area di corso Umberto I e dell Estramurale è pedonale. Quesito n.18/b: E' possibile avere una stima del fabbisogno di posti auto per la sosta (separato per i residenti e per il traffico in entrata)?.

6 Risposta: Non è un dato a nostra disposizione. Quesito n.18/c: E' possibile avere uno schema dell'organizzazione e una quantificazione degli stalli del mercato?. Risposta: Per quanto riguardo le attività commerciali fisse in Piazza Berlinguer, si tratta di n. 2 pescherie, n. 1 macelleria, n. 5 ortofrutta. L organizzazione e la quantificazione degli stalli del mercato settimanale sono variabili in funzione delle richieste dei venditori. Generalmente, lungo l estramurale, su piazza Moro, via Matteotti e via Trieste gli stalli sono dediti alla vendita di capi di abbigliamento,intimo, calzature e oggetti per la casa, mentre su Piazza Berlinguer sono dediti alla vendita di generi alimentari, essenzialmente frutta e verdura. Quesito n.18/d: Si chiedono chiarimenti in merito al rapporto tra importo complessivo dei lavori (stimato pari a ) e apporti di capitali privati: - i capitali privati devono coprire l'intero importo dei lavori (quindi )?, oppure i capitali privati devono coprire una parte dell'importo dei lavori? in che percentuale? - sono previsti finanziamenti pubblici? di che natura?. Risposta: La realizzabilità, i tempi, i programmi e il finanziamento dell intervento saranno definiti successivamente all espletamento del concorso stesso, tenuto conto che il futuro programma di investimento dovrà prevedere anche l apporto di capitali privati mediante affidamento in concessione: non a caso, nei criteri di valutazione vi è la capacità di attrarre capitali privati per favorire la sostenibilità finanziaria. QUESITI DEL 16 AGOSTO 2012 Quesito n.19/a: Quando nel documento Bando(1).pdf, art. 4, si fa riferimento alla partecipazione di consulenti e/o collaboratori, questo dovranno essere pertanto segnalati giá nella consegna della 1ª fase di progettazione? Se si accedesse alla 2ª fase é possibile avvalersi di ulteriori collaboratori?. Risposta: La composizione del gruppo, compresi consulenti e/o collaboratori dovrà essere la stessa per la 1 e 2 fase. Quesito n.19/b: Nel documento Bando(1).pdf, art. 8.a.2., il supporto degli A1 ha uno spessore particolare? E gli A3, sia per la 1ª che per la 2ª fase, devono anch'essi essere montati su supporto rigido?. Risposta: Lo spessore del supporto rigido leggero per gli A1 è quello dei pannelli normalmente in commercio, generalmente 3 o 5 mm. Le riproduzioni delle tavole in formato A3 non devono essere montate su supporto rigido. Quesito 19/c: Nel documento Bando(1).pdf, art. 8.b.1., punto 2, le eventuali modifiche del progetto (e relativo carico di lavoro), in caso di vincita, saranno retribuite o rientrano nel premio di ,00 del primo premio?. Risposta: All art. 8 del bando è riportato che nell espletamento degli eventuali incarichi successivi l incaricato dovrà recepire negli elaborati progettuali le indicazioni migliorative proposte

7 dall amministrazione procedente, anche eventualmente integrandole coerentemente con il progetto presentato in sede di concorso. Va da se che eventuali incarichi successivi saranno retribuiti. Quesito n.19/d: Per le società di liberi professionisti stranieri, e pertanto iscritti all'ordine del Paese di appartenenza, é necessario avere un collaboratore italiano (architetto o ingegnere)? Risposta: No. Quesito n.19/e: Per comprovare l'avvenuto pagamento allegando la fotocopia della ricevuta "corredata da dichiarazione di autenticità", questa dichiarazione dovrà essere tradotta in italiano? E' quindi necessaria una traduzione? Se lo fosse, dovrà essere certificata o può essere fatta semplicemente da una persona di nazionalità italiana? In generale, la suddetta domanda vale anche per qualunque altro documento legale che debba essere emesso da uno studio appartenete a un altro Paese. Risposta: La lingua ufficiale del concorso è l italiano; pertanto, tutte la dichiarazioni dovranno essere redatte in lingua italiana. QUESITI DEL 20 AGOSTO 2012 Quesito n.20/a: la stima dei costi preventiva è richiesta solo in seconda fase? o anche in prima fase. Risposta: Il calcolo sommario della spesa, redatto secondo le modalità riportate nel bando e nel DPP, è richiesto solo per la seconda fase. Il concorrente dovrà tener conto che nei punteggi della 1 fase vi sono, comunque, valutazioni di natura tecnico-economico-finanziaria. Quesito n.20/b: uno dei componenti del gruppo deve essere iscritto all'albo degli Ing. o Arch. da almeno 5 anni? se si, si intende trascorso il quinto anno o anche in essere?. Risposta: Nel caso di partecipazione in gruppo dovrà essere prevista nello stesso - a pena di esclusione dal concorso - la presenza di almeno un professionista abilitato da meno di cinque anni (alla data di pubblicazione del bando) all'esercizio della professione. Quesito n.20/c: da bando si eplicita molto una mixitè di funzioni quindi con possibile addizione di slp da detinare a commerciale/terziario?. Risposta: Si, nel rispetto degli obiettivi espressi nel DPP. Quesito n.20/d: IMPORTANTE da tempo la copertura della piazza coperta, quindi la pavimentazione della Aldo Moro è considerata inagibile, quindi chiediamo : è richiesta in fase preliminare un analisi strutturale o per lo meno un visione di come si potrà in futuro (in seconda fase arginar questo problema)?. Risposta: Dipende dalle scelte progettuali del concorrente in merito alla conservazione o demolizione delle strutture esistenti. Quesito n.20/e: vi sono limitazioni nell uso dei materiali?(soprattutto finiture pavimentazione)

8 Risposta: No. QUESITI DEL 21 AGOSTO 2012 Quesito n.21: volevo sapere la procedura di registrazione ed avere il codice per la partecipazione. Risposta: Non vi è una procedura di registrazione e l iscrizione al concorso avviene contestualmente alla consegna della documentazione e degli elaborati richiesti per la 1 fase. Quesito n.22/a: Nella zona di progetto è già previsto un approvvigionamento idrico?. Risposta: Si. Quesito n.22/b: Vi è una necessità 'stimata' di superfici da destinare ad uffici?. Risposta: No. Quesito n.23/a: Cosa rappresentano le fasce pavimentali al centro di Piazza Berlinguer? Gli stalli degli stands del mercato settimanale?. Risposta: No. Sono gli stalli per il ricovero del bestiame quando la piazza era utilizzata come mercato boario. Quesito n.23/b: Si possono avere le altezze di piani di imposta e altezze dei fabbricati?. Risposta: Si possono ricavare dal file dwg relativo alle sezioni sull area di concorso. Quesito n.23/c: Si possono sapere i recapiti delle ASSOCIAZIONI CITTADINI che hanno "partecipato"? Si possono avere le relative "Risposte ai Questionari"?. Risposta: Non sono a disposizione della segreteria di concorso. I questionari prevedevano come risposta l indicazioni di due tra le possibili destinazioni, individuate dal percorso partecipato, per le due aree (i votanti sono stati poco meno di 500). Per piazza Moro le funzioni primarie sono risultate: 259 aree attrezzate per servizi ricreativi e di socializzazione; 56 area per mercato; 57 attività commerciali; 410 verde pubblico; 88 parcheggio; 83 servizi altri per la città ed i cittadini. Per piazza Berlinguer le funzioni primarie sono risultate: 197 servizi per la città ed i cittadini; 139 area per mercato; 182 verde pubblico; 348 area parcheggio; 6 altro. Quesito n.23/d: A p.7 del DPP si parla solo di "area attrezzata" e non di edificazione stabile! In P. Berlinguer si può edificare? Se si, quanti mq.? Quanti mc.? Quali h? Anche per P.Moro è possibile edificare? Se si, quanti mq.? Quanti mc.? Quali h? Quali quantità e grandezze sono consentiti nella RICOSTRUZIONE di quel PROGRAMMA di p. 7?.

9 Risposta: E data libertà di scelta ai concorrenti in merito alla localizzazione delle funzioni e al grado di trasformazione da operare sulle strutture esistenti. Non è necessario utilizzare le volumetrie esistenti e nemmeno attenersi agli indici urbanistici attribuiti alle aree; eventualmente, si provvederà a disporre opportuna variante al PRG vigente. Quesito n.23/e: All'incirca quanti posti auto devono essere previsti nel parcheggio pluripiano? Quanti in più rispetto ai 180?. Risposta: E data facoltà ai concorrenti di individuare i posti auto anche in relazione a specifiche funzioni aggiuntive rispetto a quelle previste. Quesito n.23/f: Quali sono attualmente i settori commerciali/produttivi trainanti la Città di Putignano? Quante attività commerciali da prevedere? Quali attività merceologiche auspicate per l'area?. Risposta: La città di Putignano si è contraddistinta nei decenni passati per la vivace attività tessilemanifatturiera soprattutto per quanto riguarda gli abiti da sposa e l abbigliamento per bambino; settori che negli ultimi anni hanno subito una notevole contrazione del mercato. Le scelte in merito alle attività da prevedere fanno parte delle scelte progettuali dei concorrenti. Quesito n.23/g: La città di Putignano è nota per la sua Manifestazione del Carnevale: quali percorsi, all interno o limitrofi all area di concorso, sono utilizzati per lo svolgimento del suddetto evento?. Risposta: Durante il carnevale la consueta sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati avviene lungo Corso Umberto I e lungo l Estramurale. Quesito n.23/h: Quali ambiti comunali (o macro-aree) sono normalmente dedicati al parcheggio in occasione del carnevale o di eventi cittadini. Quali altri slarghi-spazi comunali orbitanti l area di concorso (anche esterni) sono abitualmente occupati da eventi?. Risposta: Durante le sfilate di carnevale vengono individuate aree esterne al centro abitato lungo le principali direttrici d accesso, adibite per l occasione a parcheggi da dove si effettuano servizi navetta verso il centro. Quesito n.23/i: Le giostrine e i due esercizi commerciali presenti devono essere mantenuti? Se si, possono essere ricollocati all interno dell area di concorso? Le giostrine possono essere spostate all esterno dell area di concorso?. Risposta: E data facoltà ai concorrenti, nei limiti degli obiettivi espressi nel DPP, di localizzare nell ambito dell area di concorso le funzioni presenti e previste. Quesito n.23/l: Quali sono principalmente le direttrici di camminamento pedonale e carrabile tra l area di progetto e il centro storico?. Risposta: Le direttrici di camminamento pedonale al centro storico avvengono da ognuna delle radiali di accesso del centro storico stesso, principalmente da Corso Garibaldi. Le direttici di camminamento carrabile al centro storico avvengono da Corso Garibaldi, via Rosata Romanazzi, Porta Barsento e Porta Nuova. Quesito n.23/m: È possibile ottenere relazioni geologiche riguardanti l area di concorso?. Risposta: No. Per la seconda fase l Ente banditore si riserva la possibilità di inviare ulteriore documentazione aggiuntiva.

10 Quesito n.24/a: sono ammessi collaboratori e/o consulenti esclusivamente iscritti ai relativi Albi professionali come specificato in postilla nell'allegato "B"?. Risposta: No, eventuali collaboratori e/o consulenti potranno anche essere privi di iscrizione ad albi specifici. Quesito n.24/b: nella Scheda di Partecipazione (Allegato "A") vanno riportati i nomi di eventuali collaboratori e/o consulenti da aggiungere in coda al resto dei partecipanti al gruppo quali mandanti o senza specifica alcuna? Risposta: No, eventuali collaboratori e/o consulenti andranno inseriti solo nell Allegato B. Quesito n.24/c: può essere prevista la demolizione parziale o totale degli edifici esistenti insistenti sull'area oggetto del concorso, e quindi la ricostruzione di parte o di tutte le volumetrie precedenti?. Risposta: Si, non è necessario rispettare le volumetrie esistenti o gli indici urbanistici di PRG. QUESITI DEL 22 AGOSTO 2012 Quesito n.25/a: Sono disponibili informazioni di natura tecnica inerenti la caratterizzazione geognostica del sito di intervento? Saranno disponibili sul sito internet? Risposta: No. Per la seconda fase l Ente banditore si riserva la possibilità di inviare ulteriore documentazione aggiuntiva. Quesito n.25/b: Si chiede conferma sul costo di realizzazione dell'opera: l'importo complessivo massimo dei lavori a base di gara stimato in 12milioni di euro, nell'ambito della prima fase della selezione, si riferisce all'importo dei soli lavori al netto degli oneri della sicurezza e delle somme a disposizione oppure all'importo del quadro economico?. Risposta: L importo di ,00 di euro è riferito solo ai lavori, ad esclusione quindi degli oneri per la sicurezza e delle somme a disposizione. Quesito n.26/a: Potreste confermare la possibilità di demolire l intera piazza Moro e l ex sala convegni?. Risposta: Si conferma che detta possibilità, non esclusa a priori, è legata alle scelte progettuali del concorrente al bando stesso. Quesito n.26/b: Quali sono gli elementi da fornire nella Prima Fase affinché la capacità di attirare i capitali privati per favorire la sostenibilità finanziaria della proposta possa essere valutata?. Risposta: Tali elementi sono strettamente legati all idea progettuale da proporre da parte del concorrente al bando stesso. E abbastanza ovvio che non li possiamo fornire noi.

11 Quesito n.26/c: In quale documento bisogna inserire la lista dei consulenti che non fanno parte del Raggruppamento Temporaneo di Professionisti? Risposta: Eventuali collaboratori e/o consulenti andranno inseriti nell Allegato B. Quesito n.26/d: Nei documenti di partecipazione è richiesto il numero di codice fiscale. Non essendoci un corrispettivo numero all estero, è possibile per i professionisti esteri utilizzare esclusivamente il numero di partita I.V.A.? Risposta: Per i professionisti esteri detto documento dovrà essere sostituito da altro documento idoneo ad attestare la posizione fiscale del concorrente. Quesito n.27/a: in quale documento bisogna riportare i nominativi di eventuali collaboratori al fine della verifica dell'incompatibilità?. Risposta: Eventuali collaboratori e/o consulenti andranno inseriti nell Allegato B. Quesito n.27/b: se dovesse verificarsi che vi sia una incompatibiltà nella nomina di un membro della Giuria, si annullerebbe il lavoro di selezione delle proposte idonee, o si procederebbe in altro modo?. Risposta: Le Commissioni giudicatrici sono regolamentate dal Codice dei Contratti Pubblici, il D.L. 163/2006 e ss. mm. e ii e dal relativo Regolamento attuativo, il D.P.R. 207/2010. Al momento dell accettazione dell incarico, i commissari dichiarano ai sensi dell articolo 47 del decreto Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445, l inesistenza delle cause di incompatibilità e di astensione di cui all articolo 84, commi 4,5, e 7 del Codice. Quesito n.27/c: si possono presentare tutti i documenti in formato A4 o ripiegati in formato A4?. Risposta: No. Le modalità di presentazione delle proposte, a pena di esclusione, devono essere quelle richieste dal bando. Quesito n.27/d: la partecipazione al concorso con un progetto che non preveda la concessione ai privati dell'utilizzo delle aree delle due piazze, di fatto precluderebbe qualsiasi possibilità di vincita?. Risposta: Alle proposte presentate secondo le modalità richieste nel bando e rispondenti agli obiettivi esplicitati nel DPP, saranno attribuiti punteggi secondo i criteri esplicitati nel punto 8.a.5. per la 1 fase e 8.b.3 per la 2 fase. Quesito n.27/e: la partecipazione al concorso con un progetto che preveda la sola realizzazione del verde vero per entrambe le piazze, di fatto precluderebbe qualsiasi possibilità di vincita?. Risposta: Le esigenze e gli obiettivi espressi nel DPP prevedono per le due aree anche altre funzioni di cui è necessario tener conto nell elaborazione della proposta ideativa. Quesito n. 27/f: è possibile fornire la Relazione Tecnica in formato PDF?. Risposta: Si.

12 Quesito n. 27/g: che estensione hanno attualmente le aree a verde. Risposta: Dalla documentazione tecnica allegata al bando è possibile individuare l estensione attuale del verde. Quesito n. 27/h: se dovesse vincere un progetto che prevedere un importo inferiore ad un milione di euro, il premio verrebbe ridimensionato per rispettere i limti di Legge?. Risposta: I premi sono quelli definiti dal bando. Quesito n.27/i: perché il Concorso non viene annullato e ribandito nuovamente con tutti i documenti previsti dalle Leggi?. Risposta: Il presente bando, ha per oggetto un concorso di progettazione, ai sensi dell art. 260 del D.P.R. n. 207/2010. Il concorso è articolato in due gradi ai sensi dell art.109, comma 1, D. Lgs. 163/06 e dell art. 260 del D.P.R. n. 207/2010. La documentazione predisposta per il concorso è sufficiente ad elaborare una proposta ideativa da sottoporre ad una commissione giudicatrice. Per la seconda fase l Ente banditore si riserva la possibilità di inviare ulteriore documentazione aggiuntiva. L Ente Banditore si avvale della possibilità di affidare al vincitore, in possesso dei requisiti di legge, l integrazione degli elaborati della progettazione preliminare. Infine, il presente bando ha avuto la preventiva approvazione da parte degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri della provincia di Bari.

esplicitate nel bando (art. 90 comma 1 lettere d) e) f) f bis) g) h) e articolo 101 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.).

esplicitate nel bando (art. 90 comma 1 lettere d) e) f) f bis) g) h) e articolo 101 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.). Sono un architetto regolarmente iscritto all'ordine professionale. Attualmente lavoro in uno studio professionale, ma non ho partita IVA. Vorrei sapere se, per la partecipazione alla prima fase del concorso

Dettagli

Proposte di Idee per l arredo e la fruizione di Piazza Pertini, via Roma e zone limitrofe, dall Oratorio al monumento alla Madonna incluso.

Proposte di Idee per l arredo e la fruizione di Piazza Pertini, via Roma e zone limitrofe, dall Oratorio al monumento alla Madonna incluso. Page 1 of 11 COMUNE DI PRESICCE Città degli Ipogei BANDO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA DEFINIZIONE DELL ARREDO E LA FRUIZIONE DI PIAZZA PERTINI, VIA ROMA E ZONE LIMITROFE, DALL ORATORIO AL MONUMENTO ALLA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

COMUNE DI COMO. Riqualificazione di Piazza Roma, Piazza Grimoldi e della Via Pretorio

COMUNE DI COMO. Riqualificazione di Piazza Roma, Piazza Grimoldi e della Via Pretorio COMUNE DI COMO Riqualificazione di Piazza Roma, Piazza Grimoldi e della Via Pretorio PREMESSA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE La presente relazione viene redatta ai sensi degli articoli 93 del

Dettagli

Comune di Positano Provincia di Salerno Città Romantica (Via G. Marconi, 111 84017 Positano P.I. 00232340653)

Comune di Positano Provincia di Salerno Città Romantica (Via G. Marconi, 111 84017 Positano P.I. 00232340653) Comune di Positano Provincia di Salerno Città Romantica (Via G. Marconi, 111 84017 Positano P.I. 00232340653) Prot. n. 8964 / 2015 Oggetto: BANDO DI GARA di Project Financing ex art. 153 comma 19 D.Lgs.

Dettagli

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di Restauro e valorizzazione del complesso monastico santuariale di S. Michele Arcangelo di Olevano Sul Tusciano

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE (Servizi tecnici di ingegneria e architettura),

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE (Servizi tecnici di ingegneria e architettura), S.C.Progettazione e Manutenzione Edile BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE (Servizi tecnici di ingegneria e architettura), (Procedura: aperta ai sensi degli art. 3 comma 37, 55 comma

Dettagli

Concorso di idee La Piazza nel Parco

Concorso di idee La Piazza nel Parco Concorso di idee La Piazza nel Parco Recupero della qualità urbana e della coesione sociale a Rivergaro Data di pubblicazione 4 giugno 2012 Data di scadenza 25 luglio 2012. INDICE INDICE 2 PREMESSA 3 ART.

Dettagli

CITTA DI GAETA UFFICIO COMANDO. VIA E. FILIBERTO 04024 GAETA ( LT) - TEL. 0771-469300 FAX. 0771-450198 e- mail: comandante@comune.gaeta.lt.

CITTA DI GAETA UFFICIO COMANDO. VIA E. FILIBERTO 04024 GAETA ( LT) - TEL. 0771-469300 FAX. 0771-450198 e- mail: comandante@comune.gaeta.lt. CITTA DI GAETA PROVINCIA DI LATINA COMANDO CORPO POLIZIA LOCALE UFFICIO COMANDO VIA E. FILIBERTO 04024 GAETA ( LT) - TEL. 0771-469300 FAX. 0771-450198 e- mail: comandante@comune.gaeta.lt.it BANDO DI GARA

Dettagli

REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici

REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici CONCORSO DI IDEE: MODELLI SPERIMENTALI PER UNA PIANIFICAZIONE E UNA PROGETTAZIONE INNOVATIVA: IDEE

Dettagli

BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO

BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO CONCORSO DI IDEE: AMPLIAMENTO DELL EDIFICIO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI VIA DANTE ALIGHIERI E MESSA IN SICUREZZA DEI PERCORSI DI ACCESSO AL PLESSO SCOLASTICO BANDO CAPITOLO 1 TITOLAZIONE E OGGETTO DEL CONCORSO

Dettagli

COMUNE DI NURAGUS. Piazza IV novembre snc - C.A.P. 08030 - Tel. 0782-821008 - Fax 0782-818063. utc.nuragus@tiscali.it

COMUNE DI NURAGUS. Piazza IV novembre snc - C.A.P. 08030 - Tel. 0782-821008 - Fax 0782-818063. utc.nuragus@tiscali.it COMUNE DI NURAGUS P r o v i n c i a d i C a g l i a r i Piazza IV novembre snc - C.A.P. 08030 - Tel. 0782-821008 - Fax 0782-818063 E- mail utc.nuragus@tiscali.it Partita I.V.A. 00697840916 Codice Fiscale

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso COMUNE DI SAUZE D OULX Via della Torre, 11-10050 Sauze d Oulx (Torino) Tel. 0122 850380 Fax 0122-858920 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso Modalità di affidamento: appalto

Dettagli

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. AEROPORTO DI PISA. Ente aggiudicatore: SAT Aeroporto G. Galilei, I-56121 Pisa

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. AEROPORTO DI PISA. Ente aggiudicatore: SAT Aeroporto G. Galilei, I-56121 Pisa Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. AEROPORTO DI PISA Ente aggiudicatore: SAT Aeroporto G. Galilei, I-56121 Pisa Tel.: 050-849.111 Fax: 050-849.216 E-mail: sat@pisa-airport.com URL: www.pisa-airport.com

Dettagli

ALLEGATI AL BANDO. comune\urbanistica\piano regolatore\norme tecniche e scaricare il file formato pdf: Norme tecniche attuazione P.R.G.

ALLEGATI AL BANDO. comune\urbanistica\piano regolatore\norme tecniche e scaricare il file formato pdf: Norme tecniche attuazione P.R.G. ALLEGATI AL BANDO ALLEGATO A Corredo Cartografico Mappe catastali storiche Mappe catastali attuali Rilievo dell area 1:500 Fotopiano Restituzione grafica Fotopiano Variante al P. R. G. In scala 1:1000

Dettagli

Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA

Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA Affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione da consegnare presso la discarica di Bracciano in località Cupinoro con il criterio del prezzo

Dettagli

CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO

CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO INDICE OGGETTO DEL CONCORSO PROCEDURA DEL CONCORSO SOGGETTI AMMESSI - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE CAUSE DI INCOMPATIBILITA ACCETTAZIONE DELLE NORME

Dettagli

Curia Diocesana di Prato

Curia Diocesana di Prato Curia Diocesana di Prato BANDO PUBBLICO CONCORSO PER L ACQUISIZIONE DI UN IDEA PROGETTUALE PER LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO COMPLESSO PARROCCHIALE DELLA VISISTAZIONE IN PRATO LOCALITA GALCIANA PREMESSA E

Dettagli

CONCORSO D IDEE PER LA PROGETTAZIONE DEL NUOVO TEMPIO SOCREM PRESSO IL CIMITERO MONUMENTALE DI PAVIA

CONCORSO D IDEE PER LA PROGETTAZIONE DEL NUOVO TEMPIO SOCREM PRESSO IL CIMITERO MONUMENTALE DI PAVIA SOCREM Società Pavese per la Cremazione Fondata nel 1881 - Ente Morale 1 CONCORSO D IDEE PER LA PROGETTAZIONE DEL NUOVO TEMPIO SOCREM PRESSO IL CIMITERO MONUMENTALE DI PAVIA 1. SOCIETA BANDITRICE Società

Dettagli

BANDO DI GARA Ente appaltante Luogo di esecuzione Disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative

BANDO DI GARA Ente appaltante Luogo di esecuzione Disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative BANDO DI GARA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SEGUENTI SERVIZI D IMPORTO PARI O SUPERIORE AL CONTROVALORE IN EURO DI 200.000 DPS ATTINENTI ALL ARCHITETTURA ED ALL INGEGNERIA: Direzione dei Lavori,

Dettagli

COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano)

COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano) COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano) DISCIPLINARE DI GARA Codice identificativo gara (CIG) n. CIG 6366157E79 DETERMINAZIONE A CONTRARRE N. 206 DEL 16 luglio 2015 OGGETTO: Allegato II B CVP: 98390000-3

Dettagli

DISCIPLINARE DI CONCORSO

DISCIPLINARE DI CONCORSO DISCIPLINARE DI CONCORSO Art. 1 PREMESSA ED OBIETTIVI DEL COMMITTENTE L amministrazione comunale, nella realizzazione del proprio programma di riqualificazione di alcuni spazi urbani, ha scelto per l intervento

Dettagli

Bando di progettazione in 2 gradi ordinario 1

Bando di progettazione in 2 gradi ordinario 1 DIOCESI DI ALBA Comune di Alba Provincia di Cuneo Regione Piemonte CONCORSO DI PROGETTAZIONE IN DUE GRADI ORDINARIO 1 fase: proposta di idee - 2 fase: progetto preliminare PER L DELLA CATTEDRALE DI S.LORENZO

Dettagli

DISCIPLINARE. Pagina 1 di 7

DISCIPLINARE. Pagina 1 di 7 CONCORSO DI IDEE PER LA RICERCA DI SOLUZIONI IDEATIVE DA PORRE A BASE DI UNA PROGETTAZIONE PRELIMINARE PER LA REALIZZAZIONE DI UN COMPLESSO DIREZIONALE-RESIDENZIALE IN BRESCIA, VIA MANTOVA DISCIPLINARE

Dettagli

Concorso di idee Ex Breda 2015

Concorso di idee Ex Breda 2015 Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Concorso di idee Ex Breda 2015 Documento n. 1 B A N D O - Art.1 - OGGETTO DEL CONCORSO La Fondazione bandisce un concorso di idee, riservato ai giovani

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARINELLA (Provincia di Roma)

COMUNE DI SANTA MARINELLA (Provincia di Roma) COMUNE DI SANTA MARINELLA (Provincia di Roma) BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO PUBBLICO PIAZZA DELL UNITA D ITALIA IN SANTA MARINELLA (RM) PROT. N. 29034 DEL 21/10/2008 CAPO

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Provincia di Barletta Andria -Trani BANDO DI GARA. Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010

Provincia di Barletta Andria -Trani BANDO DI GARA. Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010 - BANDO DI GARA Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Canosa di Puglia P.zza Martiri XXIII Maggio, n.15 70053 Canosa di Puglia - tel. 0883610209 telefax 0883 661005 2. PROCEDURA

Dettagli

DOMANDA RISPOSTA DOMANDA RISPOSTA DOMANDA RISPOSTA DOMANDA

DOMANDA RISPOSTA DOMANDA RISPOSTA DOMANDA RISPOSTA DOMANDA in caso di RTI tutti i partecipanti debbano possedere la SOA per progettazione e lavori ovvero se può bastare che la possieda anche la mandante per ovviare all'associazione o indicazione di progettista

Dettagli

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila Dipartimento IV Ricostruzione Settore 4.1 - Edilizia e Programmazione BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA previa acquisizione del progetto definitivo in sede di offerta, progettazione

Dettagli

Soggetti ammessi alla partecipazione

Soggetti ammessi alla partecipazione Piazza Mercatale, 31 59100 Prato Tel 0574. 1836669 1835621 Fax 0574.183.7364 Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it Orario d ufficio: Lunedì e giovedì 9.00-13.00 / 15.00-17.00 Martedì, mercoledì

Dettagli

COMUNE DI PREDAZZO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI PREDAZZO UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI PREDAZZO UFFICIO TECNICO COMUNALE P.zza S.S. Filippo e Giacomo, 3 P R O V I N C I A D I T R E N T O Tel. 0462 508211 - Telefax 0462 508210 C.A.P. 38037 Codice Fiscale e P. IVA n. 00148590227

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI COMUNE DI BRIONA - Provincia di Novara - BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI Vista la deliberazione della Giunta comunale n. 44 del 05/07/2012 con la quale sono stati approvati

Dettagli

Riqualificazione Area Logistica Magazzini Malpensa

Riqualificazione Area Logistica Magazzini Malpensa Riqualificazione Area Logistica Magazzini Malpensa CONCORSO DI IDEE ECOPARK MM 1. Soggetto Banditore Il soggetto banditore è la Società MAGAZZINI MALPENSA S.p.A. Sede Legale in via del Gregge, 220-21015

Dettagli

Premio di Architettura BRUNO VIGLIONE

Premio di Architettura BRUNO VIGLIONE associazione campaniarchitetti campani rchitetti www.campaniarchitetti.org info@campaniarchitetti.org Premio di Architettura BRUNO VIGLIONE Con il patrocinio di: Sponsor: BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER

Dettagli

COMUNE DI PEGOGNAGA DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI PEGOGNAGA DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI PEGOGNAGA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL GLOBAL SERVICE EDIFICI E INFRASTRUTTURE DI PERTINENZA DEL COMUNE DI PEGOGNAGA (MN) DISCIPLINARE DI GARA INDICE 1. PREMESSA...3 2. INFORMAZIONI

Dettagli

DISCIPLINARE DEL CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DELLA SCUOLA MEDIA DI VIA MILLIO 42.

DISCIPLINARE DEL CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DELLA SCUOLA MEDIA DI VIA MILLIO 42. DISCIPLINARE DEL CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DELLA SCUOLA MEDIA DI VIA MILLIO 42. ART. 1 - OGGETTO DEL CONCORSO Il Comune di Torino bandisce un Concorso di Progettazione,

Dettagli

CONSORZIO ZONA INDUSTRIALE E PORTO FLUVIALE DI PADOVA

CONSORZIO ZONA INDUSTRIALE E PORTO FLUVIALE DI PADOVA CONSORZIO ZONA INDUSTRIALE E PORTO FLUVIALE DI PADOVA Concorso Internazionale di progettazione Torre della Ricerca in Zona Industriale di Padova DISCIPLINARE DEL CONCORSO Il Consorzio Zona Industriale

Dettagli

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA TECNICA LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA TECNICA LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA TECNICA LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA CONCORSO DI IDEE (ai sensi dell art. 108 del D.Lgs. 163 del 2006 e art. 259 del D.P.R. 207/2010) in esecuzione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE FOGNARIA ESISTENTE ALLE ESIGENZE ATTUALI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE FOGNARIA ESISTENTE ALLE ESIGENZE ATTUALI Prot. 2093-19.05.2014 COMUNE DI PONTE (Provincia di Benevento) Settore Lavori Pubblici Piazza XXII Giugno cap.82030 PONTE (BN) Tel.0824/875281 Fax 0824/874337 e-mail: ponte@pec.comunediponte.it sito web:

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.25211 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

CUP J45D12000200003 CIG 541738250C

CUP J45D12000200003 CIG 541738250C QUESITI AI CHIARIMENTI RICHIESTI IN MERITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI ALL INTERVENTO FG021_A/10 ANZANO DI PUGLIA Lavori di sistemazione dissesto idrogeologico loc. Gessara

Dettagli

S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA

S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA IL DIRETTORE DELL UFFICIO PER LA CITTA STORICA DIPARTIMENTO VI POLITICHE DELLA PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO E ROMA CAPITALE RENDE NOTO Predisposizione di elenchi

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA OGGETTO: Conferimento di incarico professionale per la revisione del Piano Regolatore Generale del Comune di

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA OGGETTO: Conferimento di incarico professionale per la revisione del Piano Regolatore Generale del Comune di BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA OGGETTO: Conferimento di incarico professionale per la revisione del Piano Regolatore Generale del Comune di Trapani, mediante procedura aperta sottosoglia ai sensi

Dettagli

BANDO PER CONCORSO D IDEE. Riqualificazione di Piazza Papa Giovanni XXIII e sue immediate adiacenze nella frazione di Rovereto sul Secchia

BANDO PER CONCORSO D IDEE. Riqualificazione di Piazza Papa Giovanni XXIII e sue immediate adiacenze nella frazione di Rovereto sul Secchia PROT. GEN. N. 2257 Comune di Novi di Modena BANDO PER CONCORSO D IDEE Riqualificazione di Piazza Papa Giovanni XXIII e sue immediate adiacenze nella frazione di Rovereto sul Secchia Art. 1 Titolo del concorso

Dettagli

Quesito n. 1: Risposta a quesito n. 1: Quesito n. 2 Risposta al quesito n. 2 Quesito n. 3 Risposta al quesito n. 3 Quesito n. 4

Quesito n. 1: Risposta a quesito n. 1: Quesito n. 2 Risposta al quesito n. 2 Quesito n. 3 Risposta al quesito n. 3 Quesito n. 4 Oggetto: Appalto integrato per la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori e delle forniture necessarie per la realizzazione dell'acquedotto del Sinni - III lotto. Con riferimento alle gare, mediante

Dettagli

PSR PUGLIA 2007-2013 FONDO FEASR- ASSE IV- MISURA 413. PSL Meridaunia I Luoghi dell Uomo e della Natura

PSR PUGLIA 2007-2013 FONDO FEASR- ASSE IV- MISURA 413. PSL Meridaunia I Luoghi dell Uomo e della Natura BANDO DI CONCORSO DI IDEE PSR PUGLIA 2007-2013 FONDO FEASR- ASSE IV- MISURA 413 PSL Meridaunia I Luoghi dell Uomo e della Natura In applicazione della delibera del Consiglio di Amministrazione del Gal

Dettagli

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale Concorso di progettazione allestimento museale con tecnologie multimediali del museo virtuale del pittore Benvenuto Tisi da Garofolo Disciplinare Indice 1. Ente banditore 1.2 Segreteria del concorso 1.3

Dettagli

I - DEFINIZIONE E TEMA DEL CONCORSO

I - DEFINIZIONE E TEMA DEL CONCORSO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI DUEVILLE ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO INDUSTRIALE CONCORSO D IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA E ARCHITETTONICA DELL AREA EX LANEROSSI Bando

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI Introduzione Il presente Regolamento definisce criteri e modalità a cui SSM SpA deve attenersi nel processo di

Dettagli

BANDO DI GARA CONCORSO DI IDEE. Concorso di idee per la realizzazione di un complesso direzionale residenziale in Brescia, Via Mantova

BANDO DI GARA CONCORSO DI IDEE. Concorso di idee per la realizzazione di un complesso direzionale residenziale in Brescia, Via Mantova BANDO DI GARA CONCORSO DI IDEE Concorso di idee per la realizzazione di un complesso direzionale residenziale in Brescia, Via Mantova SEZIONE I: SOCIETA AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE

Dettagli

COMUNE DI SERRAVALLE SCRIVIA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI SERRAVALLE SCRIVIA PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI SERRAVALLE SCRIVIA PROVINCIA DI ALESSANDRIA PROCEDURA DI GARA APERTA COL SISTEMA DELLA FINANZA DI PROGETTO AI SENSI DEGLI ARTT.153 E SEGUENTI DEL D.LGS. 163/06 E SS.MM.II. PER L AFFIDAMENTO IN

Dettagli

Quesiti ricevuti in data 09 novembre 2011

Quesiti ricevuti in data 09 novembre 2011 GARA PER APPALTO OPERE DI URBANIZZAZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE OPERE DI URBANIZZAZIONE LOTTIZZAZIONE SACELIT ITALCEMENTI (C.U.P. I19D09000150007 - C.I.G. 3392214F88)

Dettagli

COMUNE DI CORMANO (MI)

COMUNE DI CORMANO (MI) COMUNE DI CORMANO (MI) P.zza Scurati n. 1 20032 CORMANO Tel. 02/663241, fax 02/66301773 - E-mail: comune.cormano@comune.cormano.mi.it sito internet: www.comune.cormano.mi.it BANDO DI CONCORSO DI IDEE 1-

Dettagli

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA ZONA COMMERCIALE LOCALITÀ AMÉRIQUE IN COMUNE DI QUART.

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA ZONA COMMERCIALE LOCALITÀ AMÉRIQUE IN COMUNE DI QUART. COMUNE DI QUART VALLE D AOSTA COMMUNE DE QUART VALLÉE D AOSTE 11020 QUART VIA ROMA, 1 TEL. 0165.761800 FAX 0165.762628 Partita IVA 00102200078 E-mail: info@comune.quart.ao.it PEC: protocollo@pec.comune.quart.ao.it

Dettagli

BANDO PER CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE ED URBANA DI LARGO MARCO BIAGI

BANDO PER CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE ED URBANA DI LARGO MARCO BIAGI BANDO PER CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE ED URBANA DI LARGO MARCO BIAGI ART. 1: TEMA DEL CONCORSO Tema del presente concorso di idee è la progettazione della riqualificazione ambientale

Dettagli

DOCUMENTAZIONE MINIMA PER PRATICHE EDILIZIE (Mod. 1)

DOCUMENTAZIONE MINIMA PER PRATICHE EDILIZIE (Mod. 1) DOCUMENTAZIONE MINIMA PER PRATICHE EDILIZIE (Mod. 1) A) Documentazione Minima Istanza per Richiesta di Permesso di Costruire (PdC) RICEVUTA del versamento dei diritti di segreteria di.290,00 (N.B. per

Dettagli

Comune di Alassio Provincia di Savona - Riviera dei Fiori www.comunealassio.it comune.alassio@legalmail.it Servizio 1.2 ATTIVITA TERRITORIALI

Comune di Alassio Provincia di Savona - Riviera dei Fiori www.comunealassio.it comune.alassio@legalmail.it Servizio 1.2 ATTIVITA TERRITORIALI Comune di Alassio Provincia di Savona - Riviera dei Fiori www.comunealassio.it comune.alassio@legalmail.it Servizio 1.2 ATTIVITA TERRITORIALI CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER: Riqualificazione e recupero

Dettagli

CONCORSO DI PROGETTAZIONE (art. 99 del D.Lgs. 163/2006 e smi) - PROCEDURA APERTA IN UN UNICA FASE

CONCORSO DI PROGETTAZIONE (art. 99 del D.Lgs. 163/2006 e smi) - PROCEDURA APERTA IN UN UNICA FASE DISCIPLINARE DI CONCORSO DI ARCHITETTURA PER LA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA PRELIMINARE DELLA NUOVA SEDE DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI FERRARA E DELL URBAN CENTER DI FERRARA,

Dettagli

REGIONE UMBRIA GIUNTA REGIONALE BANDO PER IL CONCORSO A TEMA DI INIZIATIVA DELLA REGIONE UMBRIA

REGIONE UMBRIA GIUNTA REGIONALE BANDO PER IL CONCORSO A TEMA DI INIZIATIVA DELLA REGIONE UMBRIA Allegato A REGIONE UMBRIA GIUNTA REGIONALE DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITA DELL UMBRIA AMBITO DI COORDINAMENTO TERRITORIO, INFRASTRUTTURE E MOBILITA UNITA ORGANIZZATIVA

Dettagli

Diocesi di Grosseto - Capitolo della Cattedrale

Diocesi di Grosseto - Capitolo della Cattedrale 1 Diocesi di Grosseto - Capitolo della Cattedrale CONCORSO D IDEE PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DELLA CATTEDRALE DI GROSSETO. Ente banditore: CAPITOLO DELLA CATTE- DRALE DI GROSSETO

Dettagli

Bando di concorso di idee

Bando di concorso di idee AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI CAGLIARI Bando di concorso di idee Art. 108 del D. Lgs. 163/2006 e art. 259 del D.P.R. 207/2010 L Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari bandisce con procedura

Dettagli

CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE GRAFICA DI SILLABI DIDATTICI (Artt. 108 D.Lgs. 163/2006) Cig. n. 5198286150 CUP E61J10000800006

CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE GRAFICA DI SILLABI DIDATTICI (Artt. 108 D.Lgs. 163/2006) Cig. n. 5198286150 CUP E61J10000800006 CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE GRAFICA DI SILLABI DIDATTICI (Artt. 108 D.Lgs. 163/2006) Cig. n. 5198286150 CUP E61J10000800006 In esecuzione del D.R. n. 336.13 prot. n. 7275 del 24/06/2013 1. SOGGETTO

Dettagli

ATTIVITA PROFESSIONALE. DIRITTI DI SEGRETERIA (es. Comune di Roma)

ATTIVITA PROFESSIONALE. DIRITTI DI SEGRETERIA (es. Comune di Roma) ATTIVITA PROFESSIONALE PREZZI (*esclusi: IVA e CNPAIA 4%, diritti di segreteria P.A.- COMPUTO-METRICI, CAPITOLATI, CONTRATTI, DIREZIONE LAVORI, N.O. VINCOLI, PROGETTO STRUTTURALE, RELAZIONE GEOLOGICA,

Dettagli

Corte d Appello di Firenze Tribunale di Sorveglianza di Firenze. Disciplinare di Gara

Corte d Appello di Firenze Tribunale di Sorveglianza di Firenze. Disciplinare di Gara Corte d Appello di Firenze Tribunale di Sorveglianza di Firenze Disciplinare di Gara AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DI SERVIZI ALL INFANZIA NEI LOCALI POSTI ALL INTERNO DEL PALAZZO DI GIUSTIZIA DI FIRENZE

Dettagli

,1(',),&,',35235,(7$ '(// $7(5

,1(',),&,',35235,(7$ '(// $7(5 5(*,21(/$=,2 ORDINE INGEGNERI DI LATINA &RQLO3DWURFLQLRGHOO $VVHVVRUDWRDOOH3ROLWLFKHGHOOD&DVD HGHOO $VVHVVRUDWRDOO $PELHQWHHDOOD&RRSHUD]LRQHWUDL3RSROL &21&25621$=,21$/(',,'((68,7(0,'(/5,63$50,2 (1(5*(7,&2('(//

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento dello studio di fattibilità Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo: risposte quesiti

Procedura aperta per l affidamento dello studio di fattibilità Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo: risposte quesiti Procedura aperta per l affidamento dello studio di fattibilità Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo: risposte quesiti Con la presente si richiede un chiarimento in merito ai soggetti

Dettagli

Appalti pubblici di lavori e di servizi. Progettazione e DL

Appalti pubblici di lavori e di servizi. Progettazione e DL Appalti pubblici di lavori e di servizi. Progettazione e DL Normativa, procedure, soggetti e fasi di realizzazione di un opera pubblica: il ruolo dell architetto progettista e direttore dei lavori Obiettivi

Dettagli

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Comune di Prato Servizio Edilizia Pubblica e Cimiteri Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato INDICE 1. Soggetto Promotore 2. Responsabile

Dettagli

COMUNE DI CAVEZZO PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI CAVEZZO PROVINCIA DI MODENA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE EX SCUOLE ELEMENTARI DA ADIBIRSI A NUOVA SEDE MUNICIPALE (CIG 5621600313 - CUP J42B1300007005) BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE DISCIPLINARE

Dettagli

Eugenio Morello, Politecnico di Milano (DiAP Laboratorio di Simulazione Urbana Fausto Curti )

Eugenio Morello, Politecnico di Milano (DiAP Laboratorio di Simulazione Urbana Fausto Curti ) Milano, 22 ottobre 2012 Bando di CONCORSO DI IDEE per STUDENTI POLIMI e UNIMI RIQUALIFICAZIONE DEGLI SPAZI APERTI DEL CAMPUS BONARDI (area aperta antistante gli edifici Trifoglio, Nave e 12 del Campus

Dettagli

COMUNE DI BELLUSCO. Provincia di Monza e della Brianza

COMUNE DI BELLUSCO. Provincia di Monza e della Brianza COMUNE DI BELLUSCO Provincia di Monza e della Brianza CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DEL CAMPUS SCOLASTICO SPORTIVO DI VIA PASCOLI Art.1 Oggetto del concorso Il comune di Bellusco bandisce

Dettagli

Prot. n. 2489 lì, 13 novembre 2009

Prot. n. 2489 lì, 13 novembre 2009 G EST I O N E RI F I U T I SEDE LEGALE: Piazza Arringo, 1 63100 Ascoli Piceno Prot. n. 2489 lì, 13 novembre 2009 CIG 0396195673 BANDO DI GARA La Società Ascoli Servizi Comunali Surl, con sede in Piazza

Dettagli

COMUNE DI MACOMER RIQUALIFICAZIONE ISOLATO 17 DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI MACOMER RIQUALIFICAZIONE ISOLATO 17 DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI MACOMER Provincia di Nuoro C.so Umberto, I Tel. 0785-790800 Fax 0785-72895 Cod. Fiscale 83000270914 P. IVA 00209400910 SETTORE TECNICO CONCORSO INTERNAZIONALE DI IDEE RIQUALIFICAZIONE ISOLATO

Dettagli

COMUNE DI SANT ARPINO. A R E A IV Tecnica Ufficio Lavori Pubblici

COMUNE DI SANT ARPINO. A R E A IV Tecnica Ufficio Lavori Pubblici COMUNE DI SANT ARPINO ( P R O V I N C I A D I C A S E R T A ) A R E A IV Tecnica Ufficio Lavori Pubblici Prot. N 6991 del 28 settembre 2015 AVVISO ESPLORATIVO per la ricerca di manifestazioni di interesse

Dettagli

Concorso di progettazione Allestimento del Museo Civico di Prato all interno del Palazzo Pretorio Disciplinare

Concorso di progettazione Allestimento del Museo Civico di Prato all interno del Palazzo Pretorio Disciplinare Piazza Mercatale, 31 59100 Prato Tel 0574. 1836669 1835621 Fax 0574.183.7364 Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it Orario d ufficio: Lunedì e giovedì 9.00-13.00 / 15.00-17.00 Martedì, mercoledì

Dettagli

Avviso pubblico. per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica

Avviso pubblico. per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica PREMESSA Avviso pubblico per l'accesso a finanziamenti in materia di Edilizia Scolastica Il Decreto Legge (D.L.) n. 14 del 12/9/213, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 128 del 8/11/213, reca

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

Concorso di Architettura

Concorso di Architettura Concorso di Architettura Concorso di Architettura www.legnocase.com CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UNA CASA RESIDENZIALE IN LEGNO BANDO DI CONCORSO e REGOLAMENTO 1. FASI DEL CONCORSO

Dettagli

COMUNE DI PUTIGNANO CITTÀ METROPOLITANA DI BARI III AREA TECNICA

COMUNE DI PUTIGNANO CITTÀ METROPOLITANA DI BARI III AREA TECNICA ALLEGATO A alla Determinazione del Dirigente della III a Area n.127 del 13/03/2015 COMUNE DI PUTIGNANO CITTÀ METROPOLITANA DI BARI III AREA TECNICA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI < REALIZZAZIONE

Dettagli

ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI

ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI POTENZA con CONCORSO ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI Immagini d architettura Potenza, novembre 2012 DEFINIZIONE DEL CONCORSO ART. 1 TIPO DI CONCORSO E

Dettagli

DISCIPLINARE DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE DELLA NUOVA CITTADELLA DEL COMMIATO A FERRARA CUP- B72G11000100002

DISCIPLINARE DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE DELLA NUOVA CITTADELLA DEL COMMIATO A FERRARA CUP- B72G11000100002 DISCIPLINARE DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE DELLA NUOVA CITTADELLA DEL COMMIATO A FERRARA CUP- B72G11000100002 PROCEDURA APERTA IN DUE FASI 1. INTRODUZIONE La nuova Cittadella del Commiato sorgerà all interno

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

SETTORE III LAVORI PUBBLICI IL RESPONSABILE DEL SETTORE

SETTORE III LAVORI PUBBLICI IL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE III LAVORI PUBBLICI IL RESPONSABILE DEL SETTORE CONCORSO DI IDEE PER: Riqualificazione urbana Asse Teatro Castello ART. 1 - ENTE BANDITORE, TIPO E TITOLO DEL CONCORSO Ente banditore: Comune di

Dettagli

Bando di gara. Procedura aperta

Bando di gara. Procedura aperta A.OSP. SAN PAOLO (MI) UAT_MOD_075_Ed00 Pag.:1/6 Bando di gara Procedura aperta per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere da pavimentista per un biennio per il Presidio, per gli edifici

Dettagli

Si chiede se pur essendo iscritti all albo fornitori del Vs. spettabile ente, è possibile presentare richiesta di invito.

Si chiede se pur essendo iscritti all albo fornitori del Vs. spettabile ente, è possibile presentare richiesta di invito. Quesito n. 1 Si chiede di fornire il codice fiscale e/o partita IVA della stazione appaltante. Risposta: : il Codice Fiscale della Stazione Appaltante è il seguente: 95102760634. Quesito n. 2 Posto che

Dettagli

Città delle Scienze S.p.A - Parma. Concorso internazionale d idee per la realizzazione del Parco scientifico e tecnologico Città delle Scienze

Città delle Scienze S.p.A - Parma. Concorso internazionale d idee per la realizzazione del Parco scientifico e tecnologico Città delle Scienze Città delle Scienze S.p.A - Parma Concorso internazionale d idee per la realizzazione del Parco scientifico e tecnologico Parma, martedì 25 marzo 2008 SOMMARIO Sommario...2 Premessa... 3 Articolo 1 Oggetto...

Dettagli

proweditorato.asrem@dec.it Sito internet www.asrem.org, ha istituito un Sistema Dinamico di

proweditorato.asrem@dec.it Sito internet www.asrem.org, ha istituito un Sistema Dinamico di BANDO DI GARA SEMPI-IFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI, EMODERIVATI, VACCINI, E MEZZI DI CONTRASTO Cod. Procedura: ASRCC03 L'ASREM Molise, con sede legale

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO. Il sottoscritto Codice fiscale nato a...il.. residente a. Telefono...fax..(e mail ) CHIEDE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO. Il sottoscritto Codice fiscale nato a...il.. residente a. Telefono...fax..(e mail ) CHIEDE FACSIMILE ALLEGATO 1 (MARCA DA BOLLO) COMUNE DI VENAFRO (IS) Ufficio Tecnico Settore LL.PP. e Manutenzione Piazza Cimorelli, 1 86079 Venafro (IS) Telefono: 0865 906208 Fax: 0865 902282 e-mail: lavoripubblici@comune.venafro.is.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA CONCORSO DI IDEE PER LA RICOSTRUZIONE DEGLI IMMOBILI DA DESTINARE ALLE ATTIVITÀ PERMANENTI PRESSO LA FIERA DEL LEVANTE DISCIPLINARE DI GARA SOMMARIO: CAPITOLO I DEFINIZIONE DEL CONCORSO 1. TIPO DI PROCEDURA

Dettagli

PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DI CASCINA MERLATA MILANO

PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DI CASCINA MERLATA MILANO PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO RIQUALIFICAZIONE DELL AREA DI CASCINA MERLATA MILANO CONCORSO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA EDIFICI RESIDENZIALI - UNITÀ R2/R3 BANDO DI CONCORSO 30/09/2015 Premessa

Dettagli

COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn.

COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn. COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn.it Prot. 3319 Del 15/06/2010 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI

Dettagli

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927 1. Premessa Questo Ente, così come identificato al successivo art. 2 Ente appaltante, ha indetto una gara comunitaria nella forma della procedura ristretta ai sensi dell art. 55 del D.lgs. 163/06 s.m.i.

Dettagli

BANDO TIPO CONCORSO DI PROGETTAZIONE IN DUE FASI

BANDO TIPO CONCORSO DI PROGETTAZIONE IN DUE FASI BANDO TIPO CONCORSO DI PROGETTAZIONE IN DUE FASI Milano, 9 maggio 2013 Provincia di CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER BANDO DI GARA PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE: Concorso di progettazione in due fasi ai sensi

Dettagli

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo COMUNE DI CENATE SOTTO Provincia di Bergamo OGGETTO: Concorso di idee per la realizzazione di plesso scolastico comprendente Scuola Primaria - (Modifica: art. 3 comma 3 - art. 7 -art. 8 punto 2) art. 9)

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA INSERIMENTO NELL ELENCO PER AFFIDAMENTO INCARICHI PROFESSIONALI AVVISO. Delibera n. 1359 del 18/07/2008

OGGETTO: RICHIESTA INSERIMENTO NELL ELENCO PER AFFIDAMENTO INCARICHI PROFESSIONALI AVVISO. Delibera n. 1359 del 18/07/2008 Mod. A COPERTINA DOCUMENTAZIONE ALL A.S.L. Roma H U.O. G.P.I.I. Borgo Garibaldi, 12 00041 ALBANO LAZIALE (RM) OGGETTO: RICHIESTA INSERIMENTO NELL ELENCO PER AFFIDAMENTO INCARICHI PROFESSIONALI AVVISO Delibera

Dettagli

COMUNE di AVELLINO Settore Lavori Pubblici ed Ambiente

COMUNE di AVELLINO Settore Lavori Pubblici ed Ambiente COMUNE di AVELLINO Settore Lavori Pubblici ed Ambiente Comune di Avellino PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DELL ESECUZIONE DELL INTERVENTO DENOMINATO: EDIFICIO EX SCUOLA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO "LAVORO DI STRADA E INTERVENTI EDUCATIVI INDIVIDUALI PERIODO MESI NOVE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO LAVORO DI STRADA E INTERVENTI EDUCATIVI INDIVIDUALI PERIODO MESI NOVE DISCIPLINARE DI GARA CONSORZIO INTERCOMUNALE DI SERVIZI C.I. di S. BEINASCO - BRUINO - ORBASSANO PIOSSASCO - RIVALTA - VOLVERA Strada Volvera N. 63 - ORBASSANO PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO "LAVORO DI STRADA

Dettagli