ELENCO DELLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELENCO DELLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE"

Transcript

1 ELENCO DELLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE QUESITI DEL 23 LUGLIO 2012 Quesito n.1: Vorrei che confermare se essendo un architetto posso partecipare e se la proposta viene inviata o presentare una proposta deve essere stampata. Risposta: Il concorso è aperto agli architetti e agli ingegneri, iscritti nei rispettivi ordini professionali (o registri professionali secondo la normativa vigente nei singoli stati di appartenenza, e comunque abilitati a fornire servizi analoghi a quelli del presente bando, ai sensi della direttiva 85/384/CEE) alla data di pubblicazione del presente bando di concorso. La proposta deve essere presentata secondo le modalità riportate nel punto 8.a del bando. QUESITI DEL 24 LUGLIO 2012 Quesito n.2:..è possibile avere i dwg degli elaborati forniti per il concorso di progettazione "Riqualificazione delle Piazze Aldo Moro ed Enrico Berlinguer"? Se si, come? Risposta: Tutto il materiale di concorso, comprensivo dei files dwg, è disponibile gratuitamente sul sito del Comune di Putignano al seguente link: Quesito n.3: Sul sito della AVCP sono indicate due modalità di pagamento del versamento: Per eseguire il pagamento, indipendentemente dalla modalità di versamento utilizzata, sarà comunque necessario iscriversi on line al Servizio di Riscossione raggiungibile all indirizzo L utente iscritto per conto dell operatore economico dovrà collegarsi al servizio con le credenziali da questo rilasciate e inserire il codice CIG che identifica la procedura alla quale l operatore economico rappresentato intende partecipare. Il sistema consentirà il pagamento diretto mediante carta di credito oppure la produzione di un modello da presentare a uno dei punti vendita Lottomatica Servizi, abilitati a ricevere il pagamento. Pertanto sono consentite le seguenti modalità di pagamento della contribuzione: online mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express. Per eseguire il pagamento sarà necessario collegarsi al Servizio Riscossione e seguire le istruzioni a video. A riprova dell'avvenuto pagamento, l utente otterrà la ricevuta di pagamento, da stampare e allegare all offerta, all indirizzo di posta elettronica indicato in sede di iscrizione. La ricevuta potrà inoltre essere stampata in qualunque momento accedendo alla lista dei pagamenti effettuati disponibile on line sul Servizio di Riscossione ; in contanti, muniti del modello di pagamento rilasciato dal Servizio di riscossione, presso tutti i punti vendita della rete dei tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini. All indirizzo https://www.lottomaticaitalia.it/servizi/homepage.html è disponibile la funzione Cerca il punto vendita più vicino a te. Lo scontrino rilasciato dal punto vendita dovrà essere allegato in originale all offerta. E' possibile anche nella modalità contanti (la seconda opzione sovraindicata)? Risposta: Si.

2 QUESITI DEL 27 LUGLIO 2012 Quesito n.4: l ortofoto dell area di progetto, contenuta nel materiale da scaricare del bando di concorso, non risulta leggibile. Risposta: Abbiamo verificato che il file formato.pdf dell ortofoto risulta leggibile (pur essendo un file di dimensioni notevoli). Potrà eventualmente scaricare l ortofoto di qualsiasi parte di Putignano, inclusa l area di concorso, dal servizio SIT del portale del sito comunale. QUESITI DEL 28 LUGLIO 2012 Quesito n.5/a: Sono iscritto all Ordine degli Architetti da qualche mese ma ancora non ho una partita IVA, posso partecipare lo stesso al Concorso. Risposta: Si, secondo le condizioni riportate all art.4 del bando di concorso. Quesito n.5/b: Quali sono gli elaborati richiesti, su che supporto e come e cosa va spedito? Risposta: La proposta deve essere presentata secondo le modalità riportate nel punto 8.a del bando. QUESITI DEL 30 LUGLIO 2012 Quesito n.6/a: All ultimo capoverso dell art. 4 si dice per quanto non menzionato..in merito ai requisiti si partecipazione, si fa riferimento al D.Lgs 163/2006 e s.m.i. e relativi richiami al D.P.R. 207/ Sembra di capire che per poter partecipare occorrono i requisiti previsti dalla legge (art. 263 del DPR 207/10) che sono previsti per legge in tutte le gare. Risposta: La presente procedura è riferita al concorso di progettazione, cosi come definito dall art.99 del D.L. 163/06. Le condizioni per partecipare al concorso sono quelle esplicitate all art. 4 del bando. L art. 263 del DPR 207/10 sopra menzionato fa riferimento ai requisiti economico-finanzari e tecnico-organizzativi che devono essere posseduti per affidamento di incarichi successivi con procedura negoziata senza bando, possibilità prevista nel bando al punto 8.b.6.- Quesito n.6/b: All art. 8b6 si dice che l Ente Banditore si avvale della possibilità di affidare al vincitore, in possesso dei requisiti di legge l integrazione degli elaborati della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva.. la prosecuzione della attività va affidata quindi a tecnici aventi i requisiti per la partecipazione: ma quali se non si conoscono le varie categorie di lavori con i relativi importi? (vedi art b,c,d). Risposta: Le classi e categorie di lavori con i relativi importi saranno quelli del progetto vincitore. Quesito n.6/c: Al terzo capoverso si fa riferimento che ai fini della determinazione dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi di partecipazione alla gara, si applicheranno i requisiti minimi di riferimento dell art. 263 del DPR 207/2010 : sembra di capire che tale criterio debba essere applicato a questa gara dal momento che nella fase successiva L ente Banditore di avvale della possibilità di affidare l incarico direttamente e senza gara (!!!!). Risposta: Si, nel caso di affidamento di incarichi successivi con procedura negoziata senza bando.

3 Quesito n.6/d: Immediatamente dopo nello stesso capoverso si dice: qualora, il concorrente vincitore, ai fini dell affidamento degli incarichi sopra indicati, non sia in possesso dei requisiti tecnico-organizzativi e finanziari.. potrà associarsi nelle forme del raggruppamento temporaneo e/o integrare : si intuisce da quanto sopra che per partecipare a questa gara non occorrono requisiti particolari e nel caso in cui un concorrente qualificato avesse bisogno di avvalimento, potrebbe utilizzare l avvalimento di un concorrente escluso?. Risposta: Il ricorso all avvalimento, previsto dal bando, è disciplinato dall art. 49 della 163/06; lo stesso articolo riporta che non è consentito in relazione a ciascuna gara che partecipino sia l impresa ausiliaria che quella che si avvale dei requisiti. Quesito n.6/e: All art. 8.b.1 si chiede per la seconda fase del concorso di debba presentare una serie di elaborati che fanno pensare ad progetto preliminare vero e proprio con indicazione sugli elaborati del nome del progettista: in questo caso il progettista deve essere in possesso dei requisiti di cui all art. 263 del 207/10?. Risposta: Come riportato in precedenza, i requisiti di cui all art. 263 del D.L 207/10 sono quelli che devono essere posseduti per affidamento di incarichi successivi con procedura negoziata senza bando. QUESITI DEL 31 LUGLIO 2012 Quesito n.7: I m writing to know how can I get the drawings, the informations of site and the access to the technical program of the new squares, and all the elements that are necessary for me to participate on your contest for the progettazione e riqualificazione di Piazza Aldo Moro e Piazza E. Berlinguer. Risposta: Tutto il materiale di concorso è disponibile gratuitamente sul sito del Comune di Putignano al seguente link: Nel bando sono riportate le modalità per partecipare e presentare la proposta progettuale. QUESITI DEL 01 AGOSTO 2012 Quesito n.8: We would like to gain further information about this project, could you possibly send some over?. Risposta: Tutto il materiale di concorso è disponibile gratuitamente sul sito del Comune di Putignano al seguente link: Nel bando sono riportate le modalità per partecipare e presentare la proposta progettuale. QUESITI DEL 02 AGOSTO 2012 Quesito n.9: in riferimento al punto III.1) in cui è prevista la presenza di un professionista abilitato da meno di cinque anni all'esercizio professionale Vorrei sapere se l'iscrizione all'ordine degli Architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori di Roma e provincia sezione B architetto junior (iscritto da meno di 5 anni) rientra nei requisiti richiesti. Risposta: No.

4 Quesito n.10: cosa c'è attualmente sotto le scale monumentali che da Piazza Moro portano in via Trieste? Si notano lateralmente delle aperture. Risposta: I locali al di sotto della scala monumentale sono al momento inaccessibili e inagibili. Quesito n.11: Da un primo sopralluogo emerge la presenza delle Giostre nell area di Piazza Berlinguer. Vorremmo sapere se quest area sarà ancora quella adibita ad ospitare questo tipo di evento oppure è già stata individuata un apposita area alternativa. Un ulteriore chiarimento servirebbe in merito alla valenza storica del basolato in pietra presente nella medesima piazza in modo da permettere una valutazione sull eventuale riutilizzo dello stesso. Deve essere prevista una nuova sede per le attività presenti in piazza Moro?. Risposta: E data facoltà ai concorrenti, nei limiti degli obiettivi espressi nel DPP, di localizzare nell ambito dell area di concorso le funzioni presenti e previste. Il basolato esistente risale alla prima metà del secolo scorso e testimonia la tipicità di molte piazze dei centri pugliesi di lastricare con la pietra e piantumare con filari di lecci le aree pubbliche. QUESITI DEL 03 AGOSTO 2012 Quesito n.12: con la presente per richiedere un chiarimento in merito al versamento a favore dell Autorità di Vigilanza. Il gruppo di lavoro ha dei rappresentanti che non risiedono in Italia ed uno di loro probabilmente sarà indicato quale capogruppo, il versamento deve essere eseguito esclusivamente dal capogruppo o può essere eseguito anche da un altro membro del gruppo?. Risposta: Il versamento può essere materialmente effettuato da qualsiasi componente del gruppo, riportando nella causale il codice fiscale (o analogo codice per gli stati esteri) del soggetto partecipante (singolo o capogruppo partecipante a seconda dei casi) e il CIG identificativo della procedura. Quesito n.13: in riferimento agli elaborati della prima fase, sviluppata in forma anonima, devono essere indicati dei codici alfanumerici di identificazione reciproca tra relazione, elaborati grafici e documentazione amministrativa?. Risposta: No. QUESITI DEL 07 AGOSTO 2012 Quesito n.14: We wanted to find out if registration is required and if this is how its conduct. We would also like more information about the environment altimetry or buildings elevations. Risposta: Per partecipare al concorso non è necessario registrarsi preventivamente. Non vi è ulteriore materiale grafico oltre a quello messo a disposizione.

5 Quesito n.15: Le scrivo in merito al concorso in oggetto, vorremmo partecipare al concorso di progettazione formando una RTP con uno studio di architetti inglese, c è qualche documento integrativo da fornire per questo studio straniero oltre a quelli predisposti dall ente?. Risposta: No. QUESITI DEL 08 AGOSTO 2012 Quesito n.16: vorremmo sapere di piu invece su come verranno organizzate le cose in un second tempo, se c e una vera possibilita di realizzazione del progetto ed eventualmente quali e se ci sono dei tempi e dei programmi, e da chi e previsto il finanziamento del progetto. Risposta: La realizzabilità, i tempi, i programmi e il finanziamento dell intervento saranno definiti successivamente all espletamento del concorso stesso, tenuto conto che il futuro programma di investimento dovrà prevedere anche l apporto di capitali privati mediante affidamento in concessione: non a caso, nei criteri di valutazione vi è la capacità di attrarre capitali privati per favorire la sostenibilità finanziaria. QUESITI DEL 09 AGOSTO 2012 Quesito n.17: Con la presente, richiedo la possibilità dell invio di ulteriore documentazione per la partecipazione al concorso sopra citato. La documentazione in essere sta in: - AEROFOTOGRAMMETRIA in formato DWG integrale del comune di Putignano; - Carta Tecnica Regionale, del Comune di Putignano - Carte Tecniche STORICHE, del comune di Putignano. Risposta: La documentazione di concorso messa a disposizione dei concorrenti è quella scaricabile dal sito del Comune. Quesito n.18/a: E' possibile avere uno schema del piano del traffico della città di Putignano allo stato attuale? Esiste un progetto di trasformazione del piano del traffico della città di Putignano? E' previsto un processo di pedonalizzazione delle vie principali del centro (ad esempio corso Umberto I)? Risposta: Non è a disposizione della documentazione di concorso un piano del traffico della città di Putignano; sulla planimetria allegata sono riportati i sensi di percorrenza delle strade interessate. Non è previsto un processo di pedonalizzazione delle vie principali del centro. Nel centro storico, l accesso ai mezzi avviene solo in orari prestabiliti di giornate feriali. Durante determinati orari e in occasione di avvenimenti e festività l area di corso Umberto I e dell Estramurale è pedonale. Quesito n.18/b: E' possibile avere una stima del fabbisogno di posti auto per la sosta (separato per i residenti e per il traffico in entrata)?.

6 Risposta: Non è un dato a nostra disposizione. Quesito n.18/c: E' possibile avere uno schema dell'organizzazione e una quantificazione degli stalli del mercato?. Risposta: Per quanto riguardo le attività commerciali fisse in Piazza Berlinguer, si tratta di n. 2 pescherie, n. 1 macelleria, n. 5 ortofrutta. L organizzazione e la quantificazione degli stalli del mercato settimanale sono variabili in funzione delle richieste dei venditori. Generalmente, lungo l estramurale, su piazza Moro, via Matteotti e via Trieste gli stalli sono dediti alla vendita di capi di abbigliamento,intimo, calzature e oggetti per la casa, mentre su Piazza Berlinguer sono dediti alla vendita di generi alimentari, essenzialmente frutta e verdura. Quesito n.18/d: Si chiedono chiarimenti in merito al rapporto tra importo complessivo dei lavori (stimato pari a ) e apporti di capitali privati: - i capitali privati devono coprire l'intero importo dei lavori (quindi )?, oppure i capitali privati devono coprire una parte dell'importo dei lavori? in che percentuale? - sono previsti finanziamenti pubblici? di che natura?. Risposta: La realizzabilità, i tempi, i programmi e il finanziamento dell intervento saranno definiti successivamente all espletamento del concorso stesso, tenuto conto che il futuro programma di investimento dovrà prevedere anche l apporto di capitali privati mediante affidamento in concessione: non a caso, nei criteri di valutazione vi è la capacità di attrarre capitali privati per favorire la sostenibilità finanziaria. QUESITI DEL 16 AGOSTO 2012 Quesito n.19/a: Quando nel documento Bando(1).pdf, art. 4, si fa riferimento alla partecipazione di consulenti e/o collaboratori, questo dovranno essere pertanto segnalati giá nella consegna della 1ª fase di progettazione? Se si accedesse alla 2ª fase é possibile avvalersi di ulteriori collaboratori?. Risposta: La composizione del gruppo, compresi consulenti e/o collaboratori dovrà essere la stessa per la 1 e 2 fase. Quesito n.19/b: Nel documento Bando(1).pdf, art. 8.a.2., il supporto degli A1 ha uno spessore particolare? E gli A3, sia per la 1ª che per la 2ª fase, devono anch'essi essere montati su supporto rigido?. Risposta: Lo spessore del supporto rigido leggero per gli A1 è quello dei pannelli normalmente in commercio, generalmente 3 o 5 mm. Le riproduzioni delle tavole in formato A3 non devono essere montate su supporto rigido. Quesito 19/c: Nel documento Bando(1).pdf, art. 8.b.1., punto 2, le eventuali modifiche del progetto (e relativo carico di lavoro), in caso di vincita, saranno retribuite o rientrano nel premio di ,00 del primo premio?. Risposta: All art. 8 del bando è riportato che nell espletamento degli eventuali incarichi successivi l incaricato dovrà recepire negli elaborati progettuali le indicazioni migliorative proposte

7 dall amministrazione procedente, anche eventualmente integrandole coerentemente con il progetto presentato in sede di concorso. Va da se che eventuali incarichi successivi saranno retribuiti. Quesito n.19/d: Per le società di liberi professionisti stranieri, e pertanto iscritti all'ordine del Paese di appartenenza, é necessario avere un collaboratore italiano (architetto o ingegnere)? Risposta: No. Quesito n.19/e: Per comprovare l'avvenuto pagamento allegando la fotocopia della ricevuta "corredata da dichiarazione di autenticità", questa dichiarazione dovrà essere tradotta in italiano? E' quindi necessaria una traduzione? Se lo fosse, dovrà essere certificata o può essere fatta semplicemente da una persona di nazionalità italiana? In generale, la suddetta domanda vale anche per qualunque altro documento legale che debba essere emesso da uno studio appartenete a un altro Paese. Risposta: La lingua ufficiale del concorso è l italiano; pertanto, tutte la dichiarazioni dovranno essere redatte in lingua italiana. QUESITI DEL 20 AGOSTO 2012 Quesito n.20/a: la stima dei costi preventiva è richiesta solo in seconda fase? o anche in prima fase. Risposta: Il calcolo sommario della spesa, redatto secondo le modalità riportate nel bando e nel DPP, è richiesto solo per la seconda fase. Il concorrente dovrà tener conto che nei punteggi della 1 fase vi sono, comunque, valutazioni di natura tecnico-economico-finanziaria. Quesito n.20/b: uno dei componenti del gruppo deve essere iscritto all'albo degli Ing. o Arch. da almeno 5 anni? se si, si intende trascorso il quinto anno o anche in essere?. Risposta: Nel caso di partecipazione in gruppo dovrà essere prevista nello stesso - a pena di esclusione dal concorso - la presenza di almeno un professionista abilitato da meno di cinque anni (alla data di pubblicazione del bando) all'esercizio della professione. Quesito n.20/c: da bando si eplicita molto una mixitè di funzioni quindi con possibile addizione di slp da detinare a commerciale/terziario?. Risposta: Si, nel rispetto degli obiettivi espressi nel DPP. Quesito n.20/d: IMPORTANTE da tempo la copertura della piazza coperta, quindi la pavimentazione della Aldo Moro è considerata inagibile, quindi chiediamo : è richiesta in fase preliminare un analisi strutturale o per lo meno un visione di come si potrà in futuro (in seconda fase arginar questo problema)?. Risposta: Dipende dalle scelte progettuali del concorrente in merito alla conservazione o demolizione delle strutture esistenti. Quesito n.20/e: vi sono limitazioni nell uso dei materiali?(soprattutto finiture pavimentazione)

8 Risposta: No. QUESITI DEL 21 AGOSTO 2012 Quesito n.21: volevo sapere la procedura di registrazione ed avere il codice per la partecipazione. Risposta: Non vi è una procedura di registrazione e l iscrizione al concorso avviene contestualmente alla consegna della documentazione e degli elaborati richiesti per la 1 fase. Quesito n.22/a: Nella zona di progetto è già previsto un approvvigionamento idrico?. Risposta: Si. Quesito n.22/b: Vi è una necessità 'stimata' di superfici da destinare ad uffici?. Risposta: No. Quesito n.23/a: Cosa rappresentano le fasce pavimentali al centro di Piazza Berlinguer? Gli stalli degli stands del mercato settimanale?. Risposta: No. Sono gli stalli per il ricovero del bestiame quando la piazza era utilizzata come mercato boario. Quesito n.23/b: Si possono avere le altezze di piani di imposta e altezze dei fabbricati?. Risposta: Si possono ricavare dal file dwg relativo alle sezioni sull area di concorso. Quesito n.23/c: Si possono sapere i recapiti delle ASSOCIAZIONI CITTADINI che hanno "partecipato"? Si possono avere le relative "Risposte ai Questionari"?. Risposta: Non sono a disposizione della segreteria di concorso. I questionari prevedevano come risposta l indicazioni di due tra le possibili destinazioni, individuate dal percorso partecipato, per le due aree (i votanti sono stati poco meno di 500). Per piazza Moro le funzioni primarie sono risultate: 259 aree attrezzate per servizi ricreativi e di socializzazione; 56 area per mercato; 57 attività commerciali; 410 verde pubblico; 88 parcheggio; 83 servizi altri per la città ed i cittadini. Per piazza Berlinguer le funzioni primarie sono risultate: 197 servizi per la città ed i cittadini; 139 area per mercato; 182 verde pubblico; 348 area parcheggio; 6 altro. Quesito n.23/d: A p.7 del DPP si parla solo di "area attrezzata" e non di edificazione stabile! In P. Berlinguer si può edificare? Se si, quanti mq.? Quanti mc.? Quali h? Anche per P.Moro è possibile edificare? Se si, quanti mq.? Quanti mc.? Quali h? Quali quantità e grandezze sono consentiti nella RICOSTRUZIONE di quel PROGRAMMA di p. 7?.

9 Risposta: E data libertà di scelta ai concorrenti in merito alla localizzazione delle funzioni e al grado di trasformazione da operare sulle strutture esistenti. Non è necessario utilizzare le volumetrie esistenti e nemmeno attenersi agli indici urbanistici attribuiti alle aree; eventualmente, si provvederà a disporre opportuna variante al PRG vigente. Quesito n.23/e: All'incirca quanti posti auto devono essere previsti nel parcheggio pluripiano? Quanti in più rispetto ai 180?. Risposta: E data facoltà ai concorrenti di individuare i posti auto anche in relazione a specifiche funzioni aggiuntive rispetto a quelle previste. Quesito n.23/f: Quali sono attualmente i settori commerciali/produttivi trainanti la Città di Putignano? Quante attività commerciali da prevedere? Quali attività merceologiche auspicate per l'area?. Risposta: La città di Putignano si è contraddistinta nei decenni passati per la vivace attività tessilemanifatturiera soprattutto per quanto riguarda gli abiti da sposa e l abbigliamento per bambino; settori che negli ultimi anni hanno subito una notevole contrazione del mercato. Le scelte in merito alle attività da prevedere fanno parte delle scelte progettuali dei concorrenti. Quesito n.23/g: La città di Putignano è nota per la sua Manifestazione del Carnevale: quali percorsi, all interno o limitrofi all area di concorso, sono utilizzati per lo svolgimento del suddetto evento?. Risposta: Durante il carnevale la consueta sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati avviene lungo Corso Umberto I e lungo l Estramurale. Quesito n.23/h: Quali ambiti comunali (o macro-aree) sono normalmente dedicati al parcheggio in occasione del carnevale o di eventi cittadini. Quali altri slarghi-spazi comunali orbitanti l area di concorso (anche esterni) sono abitualmente occupati da eventi?. Risposta: Durante le sfilate di carnevale vengono individuate aree esterne al centro abitato lungo le principali direttrici d accesso, adibite per l occasione a parcheggi da dove si effettuano servizi navetta verso il centro. Quesito n.23/i: Le giostrine e i due esercizi commerciali presenti devono essere mantenuti? Se si, possono essere ricollocati all interno dell area di concorso? Le giostrine possono essere spostate all esterno dell area di concorso?. Risposta: E data facoltà ai concorrenti, nei limiti degli obiettivi espressi nel DPP, di localizzare nell ambito dell area di concorso le funzioni presenti e previste. Quesito n.23/l: Quali sono principalmente le direttrici di camminamento pedonale e carrabile tra l area di progetto e il centro storico?. Risposta: Le direttrici di camminamento pedonale al centro storico avvengono da ognuna delle radiali di accesso del centro storico stesso, principalmente da Corso Garibaldi. Le direttici di camminamento carrabile al centro storico avvengono da Corso Garibaldi, via Rosata Romanazzi, Porta Barsento e Porta Nuova. Quesito n.23/m: È possibile ottenere relazioni geologiche riguardanti l area di concorso?. Risposta: No. Per la seconda fase l Ente banditore si riserva la possibilità di inviare ulteriore documentazione aggiuntiva.

10 Quesito n.24/a: sono ammessi collaboratori e/o consulenti esclusivamente iscritti ai relativi Albi professionali come specificato in postilla nell'allegato "B"?. Risposta: No, eventuali collaboratori e/o consulenti potranno anche essere privi di iscrizione ad albi specifici. Quesito n.24/b: nella Scheda di Partecipazione (Allegato "A") vanno riportati i nomi di eventuali collaboratori e/o consulenti da aggiungere in coda al resto dei partecipanti al gruppo quali mandanti o senza specifica alcuna? Risposta: No, eventuali collaboratori e/o consulenti andranno inseriti solo nell Allegato B. Quesito n.24/c: può essere prevista la demolizione parziale o totale degli edifici esistenti insistenti sull'area oggetto del concorso, e quindi la ricostruzione di parte o di tutte le volumetrie precedenti?. Risposta: Si, non è necessario rispettare le volumetrie esistenti o gli indici urbanistici di PRG. QUESITI DEL 22 AGOSTO 2012 Quesito n.25/a: Sono disponibili informazioni di natura tecnica inerenti la caratterizzazione geognostica del sito di intervento? Saranno disponibili sul sito internet? Risposta: No. Per la seconda fase l Ente banditore si riserva la possibilità di inviare ulteriore documentazione aggiuntiva. Quesito n.25/b: Si chiede conferma sul costo di realizzazione dell'opera: l'importo complessivo massimo dei lavori a base di gara stimato in 12milioni di euro, nell'ambito della prima fase della selezione, si riferisce all'importo dei soli lavori al netto degli oneri della sicurezza e delle somme a disposizione oppure all'importo del quadro economico?. Risposta: L importo di ,00 di euro è riferito solo ai lavori, ad esclusione quindi degli oneri per la sicurezza e delle somme a disposizione. Quesito n.26/a: Potreste confermare la possibilità di demolire l intera piazza Moro e l ex sala convegni?. Risposta: Si conferma che detta possibilità, non esclusa a priori, è legata alle scelte progettuali del concorrente al bando stesso. Quesito n.26/b: Quali sono gli elementi da fornire nella Prima Fase affinché la capacità di attirare i capitali privati per favorire la sostenibilità finanziaria della proposta possa essere valutata?. Risposta: Tali elementi sono strettamente legati all idea progettuale da proporre da parte del concorrente al bando stesso. E abbastanza ovvio che non li possiamo fornire noi.

11 Quesito n.26/c: In quale documento bisogna inserire la lista dei consulenti che non fanno parte del Raggruppamento Temporaneo di Professionisti? Risposta: Eventuali collaboratori e/o consulenti andranno inseriti nell Allegato B. Quesito n.26/d: Nei documenti di partecipazione è richiesto il numero di codice fiscale. Non essendoci un corrispettivo numero all estero, è possibile per i professionisti esteri utilizzare esclusivamente il numero di partita I.V.A.? Risposta: Per i professionisti esteri detto documento dovrà essere sostituito da altro documento idoneo ad attestare la posizione fiscale del concorrente. Quesito n.27/a: in quale documento bisogna riportare i nominativi di eventuali collaboratori al fine della verifica dell'incompatibilità?. Risposta: Eventuali collaboratori e/o consulenti andranno inseriti nell Allegato B. Quesito n.27/b: se dovesse verificarsi che vi sia una incompatibiltà nella nomina di un membro della Giuria, si annullerebbe il lavoro di selezione delle proposte idonee, o si procederebbe in altro modo?. Risposta: Le Commissioni giudicatrici sono regolamentate dal Codice dei Contratti Pubblici, il D.L. 163/2006 e ss. mm. e ii e dal relativo Regolamento attuativo, il D.P.R. 207/2010. Al momento dell accettazione dell incarico, i commissari dichiarano ai sensi dell articolo 47 del decreto Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445, l inesistenza delle cause di incompatibilità e di astensione di cui all articolo 84, commi 4,5, e 7 del Codice. Quesito n.27/c: si possono presentare tutti i documenti in formato A4 o ripiegati in formato A4?. Risposta: No. Le modalità di presentazione delle proposte, a pena di esclusione, devono essere quelle richieste dal bando. Quesito n.27/d: la partecipazione al concorso con un progetto che non preveda la concessione ai privati dell'utilizzo delle aree delle due piazze, di fatto precluderebbe qualsiasi possibilità di vincita?. Risposta: Alle proposte presentate secondo le modalità richieste nel bando e rispondenti agli obiettivi esplicitati nel DPP, saranno attribuiti punteggi secondo i criteri esplicitati nel punto 8.a.5. per la 1 fase e 8.b.3 per la 2 fase. Quesito n.27/e: la partecipazione al concorso con un progetto che preveda la sola realizzazione del verde vero per entrambe le piazze, di fatto precluderebbe qualsiasi possibilità di vincita?. Risposta: Le esigenze e gli obiettivi espressi nel DPP prevedono per le due aree anche altre funzioni di cui è necessario tener conto nell elaborazione della proposta ideativa. Quesito n. 27/f: è possibile fornire la Relazione Tecnica in formato PDF?. Risposta: Si.

12 Quesito n. 27/g: che estensione hanno attualmente le aree a verde. Risposta: Dalla documentazione tecnica allegata al bando è possibile individuare l estensione attuale del verde. Quesito n. 27/h: se dovesse vincere un progetto che prevedere un importo inferiore ad un milione di euro, il premio verrebbe ridimensionato per rispettere i limti di Legge?. Risposta: I premi sono quelli definiti dal bando. Quesito n.27/i: perché il Concorso non viene annullato e ribandito nuovamente con tutti i documenti previsti dalle Leggi?. Risposta: Il presente bando, ha per oggetto un concorso di progettazione, ai sensi dell art. 260 del D.P.R. n. 207/2010. Il concorso è articolato in due gradi ai sensi dell art.109, comma 1, D. Lgs. 163/06 e dell art. 260 del D.P.R. n. 207/2010. La documentazione predisposta per il concorso è sufficiente ad elaborare una proposta ideativa da sottoporre ad una commissione giudicatrice. Per la seconda fase l Ente banditore si riserva la possibilità di inviare ulteriore documentazione aggiuntiva. L Ente Banditore si avvale della possibilità di affidare al vincitore, in possesso dei requisiti di legge, l integrazione degli elaborati della progettazione preliminare. Infine, il presente bando ha avuto la preventiva approvazione da parte degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri della provincia di Bari.

REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici

REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici REGIONE CAMPANIA Area Generale di Coordinamento 16 Governo del territorio e Tutela dei beni paesaggistici CONCORSO DI IDEE: MODELLI SPERIMENTALI PER UNA PIANIFICAZIONE E UNA PROGETTAZIONE INNOVATIVA: IDEE

Dettagli

COMUNE DI CHIETI BANDO DI PROJECT FINANCING. Affidamento della concessione di progettazione, realizzazione e gestione del nuovo

COMUNE DI CHIETI BANDO DI PROJECT FINANCING. Affidamento della concessione di progettazione, realizzazione e gestione del nuovo COMUNE DI CHIETI BANDO DI PROJECT FINANCING Affidamento della concessione di progettazione, realizzazione e gestione del nuovo Parcheggio Multipiano di Via Ciampoli nel Comune di Chieti SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

CONCORSO DI IDEE. Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999)

CONCORSO DI IDEE. Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999) CONCORSO DI IDEE Ai sensi dell art. 108 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (art. 57, D.P.R. n. 554/1999) RIQUALIFICAZIONE IGIENICA ED URBANISTICA DEL RIONE SCACCERA 1. ENTE APPALTANTE Denominazione:

Dettagli

COMUNE DI LATERINA Provincia di Arezzo

COMUNE DI LATERINA Provincia di Arezzo COMUNE DI LATERINA Provincia di Arezzo PROCEDURA NEGOZIATA EX ART. 267, COMMA 8, DPR 207/2010 PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA RISISTEMAZIONE DEL PONTE CATOLFI

Dettagli

CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT

CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT CONCORSO DI IDEE RIQUALIFICARE CON LO SPORT PREMESSA L Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Avellino, in collaborazione con l Associazione Giovani Architetti Irpini e con il CONI di Avellino,

Dettagli

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE PER I MINORI CON ATTIVITA LUDICO-MOTORIE E DI SOCIALIZZAZIONE. CIG. 5745685142 IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO-FINANZIARIA SETTORE

Dettagli

RISPOSTA Le linee generali del progetto sono contenute nel bando. Non sono disponibili ulteriori dettagli.

RISPOSTA Le linee generali del progetto sono contenute nel bando. Non sono disponibili ulteriori dettagli. CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DI UN AULA MOBILE CON OPZIONE DI AFFIDAMENTO DIRETTO DELL INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA AL MIGLIOR PROGETTO PRELIMINARE QUESITO N. 1 Dal bando non si capisce

Dettagli

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri, 3, 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano tel. 02/660231 fax 02/66023445 C.F. 01971350150- P.I. 00727780965 Settore V Lavori Pubblici, Arredo Urbano

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI 1. STAZIONE APPALTANTE: DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA San Marco n. 320/A, VENEZIA, - Tel. 0412702490 Fax 0412702420 Sito

Dettagli

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA Procedura aperta per l appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento locali

Dettagli

Concorso di Architettura

Concorso di Architettura Concorso di Architettura Concorso di Architettura www.legnocase.com CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UNA CASA RESIDENZIALE IN LEGNO BANDO DI CONCORSO e REGOLAMENTO 1. FASI DEL CONCORSO

Dettagli

ALLEGATI AL BANDO. comune\urbanistica\piano regolatore\norme tecniche e scaricare il file formato pdf: Norme tecniche attuazione P.R.G.

ALLEGATI AL BANDO. comune\urbanistica\piano regolatore\norme tecniche e scaricare il file formato pdf: Norme tecniche attuazione P.R.G. ALLEGATI AL BANDO ALLEGATO A Corredo Cartografico Mappe catastali storiche Mappe catastali attuali Rilievo dell area 1:500 Fotopiano Restituzione grafica Fotopiano Variante al P. R. G. In scala 1:1000

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it AREA TECNICA - SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

Proposte di Idee per l arredo e la fruizione di Piazza Pertini, via Roma e zone limitrofe, dall Oratorio al monumento alla Madonna incluso.

Proposte di Idee per l arredo e la fruizione di Piazza Pertini, via Roma e zone limitrofe, dall Oratorio al monumento alla Madonna incluso. Page 1 of 11 COMUNE DI PRESICCE Città degli Ipogei BANDO PER UN CONCORSO DI IDEE PER LA DEFINIZIONE DELL ARREDO E LA FRUIZIONE DI PIAZZA PERTINI, VIA ROMA E ZONE LIMITROFE, DALL ORATORIO AL MONUMENTO ALLA

Dettagli

ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA.

ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA. ART. 1. PRINCIPI CARATTERE GENERALE. NORMATIVA. L Amministrazione Comunale nel rispetto della normativa vigente, intende determinare con il presente regolamento le modalità ed i criteri di conferimento

Dettagli

I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386. Bando di gara. Servizi

I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:47386-2013:text:it:html I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione I:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale,

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, ordinaria, programmata e a carattere di urgenza, pronto intervento e reperibilità degli impianti

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE: Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dei Trasporti,

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI Premessa L Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia, al fine di promuovere forme di partecipazione

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa 1 Indice 1. ENTE BANDITORE DEL CONCORSO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

COMUNE DI VALENZA. (Provincia di Alessandria) ------------------------------------- BANDO DI GARA

COMUNE DI VALENZA. (Provincia di Alessandria) ------------------------------------- BANDO DI GARA COMUNE DI VALENZA (Provincia di Alessandria) ------------------------------------- BANDO DI GARA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE PROJECT FINANCING della PROGETTAZIONE COSTRUZIONE e GESTIONE ECONOMICA-FUNZIONALE

Dettagli

- ing. o arch. Capo gruppo del gruppo di progettazione e incaricato all integrazione delle varie figure specialistiche;

- ing. o arch. Capo gruppo del gruppo di progettazione e incaricato all integrazione delle varie figure specialistiche; DOMANDA N. 19 Il disciplinare di gara a pag. 11 cita I concorrenti che non possiedono adeguata qualificazione per prestazione di progettazione e costruzione devono incaricare o associare per la redazione

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

Il contratto di concessione prevede che il Concessionario si occupi delle seguenti attività:

Il contratto di concessione prevede che il Concessionario si occupi delle seguenti attività: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL AREA DA ADIBIRE A STAZIONE DI RIFORNIMENTO DI METANO ED EVENTUALI ALTRI CARBURANTI IN VIA P.GENERALI 25 - NOVARA 1. PREMESSA SUN S.p.A.

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI 2. Quesito n. 13

RISPOSTE A QUESITI 2. Quesito n. 13 Città di Ugento Provincia di Lecce SETTORE URBANISTICA, ASSETTO DEL TERRITORIO E AMBIENTE Tel.0833/555091- Fax 0833/556496 Codice Fiscale 81003470754 www.comune.ugento.le.it e-mail: comuneugentoareaurb@libero.it

Dettagli

OGGETTO: Appalto per la progettazione definitiva, esecutiva e l esecuzione dei lavori di completamento del Corpo A3 dell Ospedale di Belcolle.

OGGETTO: Appalto per la progettazione definitiva, esecutiva e l esecuzione dei lavori di completamento del Corpo A3 dell Ospedale di Belcolle. U.O.C. GESTIONE ATTIVITA TECNICHE PRESIDI EXTRA-OSPEDALIERI Via Enrico Fermi, 15 01100 Viterbo tel. 0761.237692 Fax 0761-237307 PEC prot.gen.asl.vt.it@legalmail.it CENTRALINO 0761 3391 OGGETTO: Appalto

Dettagli

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO (Prov. di Milano)

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO (Prov. di Milano) COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO (Prov. di Milano) CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE NUOVA SEDE MUNICIPALE E RICONFIGURAZIONE SPAZI PUBBLICI CONTIGUI AVVISO DI PROROGA DEL TERMINE DI PRESENTAZIONE DEGLI

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714. Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714. Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714 Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente dell Area Servizi Tecnici n. 5 del 14.01.2008 e n. 18

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I

C O M U N E D I G A L L I P O L I BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI LOCALI DEL CASTELLO DEMANIALE DI GALLIPOLI CON MESSA IN SICUREZZA, APERTURA E CHIUSURA, RISCOSSIONE TICKET VISITATORI E GUIDA

Dettagli

CENTRO AGRO ALIMENTARE DI PARMA

CENTRO AGRO ALIMENTARE DI PARMA BANDO DI GARA AFFIDAMENTO SERVIZIO SALE AND LEASE BACK SEZIONE I AMMINISTRAZIONE GIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Centro Agro-Alimentare e Logistica S.r.l. Consortile Via dei Mercati

Dettagli

Ministero della Giustizia Corte d Appello di Firenze Tribunale di Sorveglianza di Firenze

Ministero della Giustizia Corte d Appello di Firenze Tribunale di Sorveglianza di Firenze Disciplinare di Gara AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DI SERVIZI ALL INFANZIA NEI LOCALI POSTI ALL INTERNO DEL PALAZZO DI GIUSTIZIA DI FIRENZE ANNI EDUCATIVI 2013/2014 E 2014/2015 CUP J18G11001230001 CIG 5142134F33

Dettagli

Con la Delibera 05/03/2014, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 113 del 17/05/2014, in vigore

Con la Delibera 05/03/2014, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 113 del 17/05/2014, in vigore Contributi all Autorità di vigilanza sui contratti pubblici: importi e modalità aggiornati Contributi dovuti all Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture dai soggetti

Dettagli

COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano)

COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano) COMUNE DI ROSATE (Provincia di Milano) DISCIPLINARE DI GARA Codice identificativo gara (CIG) n. CIG 6366157E79 DETERMINAZIONE A CONTRARRE N. 206 DEL 16 luglio 2015 OGGETTO: Allegato II B CVP: 98390000-3

Dettagli

Bando di concorso internazionale per la progettazione grafica del marchio/logotipo per la promozione del turismo nella Regione Lazio

Bando di concorso internazionale per la progettazione grafica del marchio/logotipo per la promozione del turismo nella Regione Lazio Bando di concorso internazionale per la progettazione grafica del marchio/logotipo per la promozione del turismo nella Regione Lazio Informazioni e chiarimenti 1 1. DOMANDA e RISPOSTA: Ho letto che oltre

Dettagli

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:289311-2010:text:it:html I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

COMUNE DI PATERNÒ Provincia Catania

COMUNE DI PATERNÒ Provincia Catania BANDO PER LA SPONSORIZZAZIONE DI AREE A VERDE E ATTREZZATE OGGETTO 1. L Amministrazione di Paternò, in esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 113 del 27 dicembre 2007 e n. 96 del 28/07/2009,

Dettagli

esplicitate nel bando (art. 90 comma 1 lettere d) e) f) f bis) g) h) e articolo 101 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.).

esplicitate nel bando (art. 90 comma 1 lettere d) e) f) f bis) g) h) e articolo 101 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.). Sono un architetto regolarmente iscritto all'ordine professionale. Attualmente lavoro in uno studio professionale, ma non ho partita IVA. Vorrei sapere se, per la partecipazione alla prima fase del concorso

Dettagli

Realizzazione di interventi finalizzati all efficientamento energetico dell edificio comunale. Acquisto prodotti POI.

Realizzazione di interventi finalizzati all efficientamento energetico dell edificio comunale. Acquisto prodotti POI. COMUNE DI ROGGIANO GRAVINA (87017 Provincia di Cosenza) SETTORE n. 6 UFFICIO N. 1 LAVORI PUBBLICI FONDI COMUNITARI PROTEZIONE CIVILE UFFICIO N. 2 Gestione rete idrica impianto illuminazione lavoripubblici@pec.comune.roggianogravina.cs.it

Dettagli

Scheda sintetica di valutazione di un bando di concorso

Scheda sintetica di valutazione di un bando di concorso Scheda sintetica di valutazione di un bando di concorso Amministrazione aggiudicatrice Oggetto del bando Tipo di concorso Città di Avigliana (TO) AREA RIVA Parco urbano e centro Città A - Concorso di idee

Dettagli

Gara a procedura aperta per l affidamento del servizio di pulizia, igiene ambientale, minuta manutenzione e facchinaggio interno per la sede dell AGCOM di Via Isonzo n. 21/B 00198 Roma Risposte a quesiti:

Dettagli

Settore: - LAVORI PUBBLICI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - URBANISTICA AVVISO PUBBLICO

Settore: - LAVORI PUBBLICI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - URBANISTICA AVVISO PUBBLICO PUBBLICATO ALL ALBO PRETORIO DAL 16/12/2015 AL 30/12/2015 COMUNE DI ORROLI Via Cesare Battisti, 25 08030 Orroli (CA) Codice Fiscale: 00161690912 - Partita IVA 00161690912 Centralino: 0782 847006 - Fax:

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SERVIZI ALLE IMPRESE 1 - Ente appaltante

Dettagli

1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 2- INTRODUZIONE

1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 2- INTRODUZIONE 1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO... 1 2- INTRODUZIONE... 1 3- ACCESSO ALLA PROCEDURA... 2 4- COMPILAZIONE ON-LINE... 6 5- SCELTA DELLA REGIONE O PROVINCIA AUTONOMA... 7 6- DATI ANAGRAFICI... 8 7- DATI ANAGRAFICI

Dettagli

AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE

AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE SERVIZIO DI ARCHITETTURA E INGEGNERIA: PROGETTAZIONE PRELIMINARE DELLE OPERE DI REALIZZAZIONE DELLE GALLERIE E DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE STRADALE

Dettagli

COMUNE DI ORTA DI ATELLA ( Caserta ) Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici

COMUNE DI ORTA DI ATELLA ( Caserta ) Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici COMUNE DI ORTA DI ATELLA ( Caserta ) Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE DI UN COMPLESSO SCOLASTICO COSTITUITO DA 15 AULE

Dettagli

D. In riferimento alla gara in oggetto indicata, visto il comma 3 bis dell art. 82 D.L. 163/2006, così come modificato dall art.

D. In riferimento alla gara in oggetto indicata, visto il comma 3 bis dell art. 82 D.L. 163/2006, così come modificato dall art. D. in riferimento alla gara in oggetto con la presente chiediamo: gli importi delle singole categorie che formano tutto l importo a base d asta. e possibile partecipare alla gara con l attestazione soa

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI COMUNE DI BRIONA - Provincia di Novara - BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SOLAROLI Vista la deliberazione della Giunta comunale n. 44 del 05/07/2012 con la quale sono stati approvati

Dettagli

AI SENSI DEL D.Lgs 09/04/2008 N. 81

AI SENSI DEL D.Lgs 09/04/2008 N. 81 BANDO DI GARA PER CONFERIMENTO INCARICO ESTERNO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (R.S.P.P.) PER LA SEDE DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti Cagliari - appalto per la costruzione dell archivio di deposito generale dell amministrazione

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA. C.A.P. 16122 Stato ITALIA Telefax +39 010.5499.443

PROVINCIA DI GENOVA. C.A.P. 16122 Stato ITALIA Telefax +39 010.5499.443 PROVINCIA DI GENOVA DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI ID 3115 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Comune di Prato Servizio Edilizia Pubblica e Cimiteri Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Allegato 11 - Schema disciplinare

Dettagli

ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI

ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI ASSOCIAZIONE MARTIRI DI BRESCIA Lentate sul Seveso CONCORSO DI IDEE PER GIOVANI PROGETTISTI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL AREA EX SCHIATTI ART. 1 OGGETTO DEL CONCORSO L Associazione culturale Martiri

Dettagli

Restando in attesa di un Vs. gentile riscontro, ringraziamo e porgiamo cordiali saluti.

Restando in attesa di un Vs. gentile riscontro, ringraziamo e porgiamo cordiali saluti. QUESITO N. 1 Sono un professionista singolo che fa parte di uno Studio Associato formato da me e da un Professore dell Università degli Studi di Firenze a tempo definito. Si richiede quanto segue: 1) Visti

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:253197-2011:text:it:html I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI. C:\Users\rodania\AppData\Local\Temp\Avviso pubblico incarichi professionisti.

COMUNE DI POGGIBONSI SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI. C:\Users\rodania\AppData\Local\Temp\Avviso pubblico incarichi professionisti. COMUNE DI POGGIBONSI Piazza Cavour, n. 2 Tel. 0577 / 9861 53036 POGGIBONSI Fax 0577/ 986361 codice fiscale 00097460521 Fax 0577/986329 Email operepubbliche@comune.poggibonsi.si.it SETTORE LAVORI PUBBLICI

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 49 del 29/01/2014 del registro generale OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER L'ACQUISIZIONE

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

DOMANDE E RISPOSTE - rev.15 Febbraio 2011

DOMANDE E RISPOSTE - rev.15 Febbraio 2011 DOMANDA 1 Salve, sono uno studente peruviano del Politecnico di Torino, volevo sapere se al momento della iscrizione devo mettere il mio indirizzo qua in Italia o quello in Perù? perchè ho visto che quando

Dettagli

CONEGLIANO COMUNE DI. Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 211 del 10.04.2006. Data entrata in vigore: 27 aprile 2006.

CONEGLIANO COMUNE DI. Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 211 del 10.04.2006. Data entrata in vigore: 27 aprile 2006. COMUNE DI Provincia di CONEGLIANO Treviso REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE E LA RIPARTIZIONE DELLA SOMMA INCENTIVANTE DI CUI ALL ARTICOLO 18 DELLA LEGGE 11 FEBBRAIO 1994, N. 109 e successive modifiche

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO COMPLETAMENTO E POTENZIAMENTO FACOLTÀ DI VETERINARIA DELL UNIVERSITÀ DI SASSARI REALIZZAZIONE OSPEDALE E PRONTO SOCCORSO VETERINARIO FAQ Domanda 1 Relativamente

Dettagli

FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2007/2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE

FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2007/2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Prot. n. 569/C13 Cerignola, 01/02/2014 FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2007/2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Obiettivo Convergenza- Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 FSE Avviso prot. n. AOODGAI/2373

Dettagli

CONSORZIO TUTELA E PREVENZIONE RANDAGISMO SAN FRANCESCO c/o Palazzo Municipale Corso V.Emanuele, 54 74020 LIZZANO

CONSORZIO TUTELA E PREVENZIONE RANDAGISMO SAN FRANCESCO c/o Palazzo Municipale Corso V.Emanuele, 54 74020 LIZZANO CONSORZIO TUTELA E PREVENZIONE RANDAGISMO SAN FRANCESCO c/o Palazzo Municipale Corso V.Emanuele, 54 74020 LIZZANO DISCIPLINARE DI GARA CON PROCEDURA APERTA, CON L OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA,

Dettagli

D13) Vi richiedo chiarimenti riguardanti gli argomenti di sotto riportati:

D13) Vi richiedo chiarimenti riguardanti gli argomenti di sotto riportati: Protocollo OGGETTO: Appalto Concorso per la progettazione definitiva, esecutiva e l esecuzione dei lavori di realizzazione di un laboratorio chimico presso la sede di Via Tiburtina 1250 Roma - Con riferimento

Dettagli

ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI

ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI POTENZA con CONCORSO ARCHITETTURA E FRAMMENTI URBANI Immagini d architettura Potenza, novembre 2012 DEFINIZIONE DEL CONCORSO ART. 1 TIPO DI CONCORSO E

Dettagli

ATTIVITA PROFESSIONALE. DIRITTI DI SEGRETERIA (es. Comune di Roma)

ATTIVITA PROFESSIONALE. DIRITTI DI SEGRETERIA (es. Comune di Roma) ATTIVITA PROFESSIONALE PREZZI (*esclusi: IVA e CNPAIA 4%, diritti di segreteria P.A.- COMPUTO-METRICI, CAPITOLATI, CONTRATTI, DIREZIONE LAVORI, N.O. VINCOLI, PROGETTO STRUTTURALE, RELAZIONE GEOLOGICA,

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI. Servizio Edilizia Privata

COMUNE DI CAGLIARI. Servizio Edilizia Privata COMUNE DI CAGLIARI Servizio Edilizia Privata Indirizzi Interpretativi 19 Dicembre 2013 1 La presente nota scaturisce dalla necessità di dare risposta ai quesiti più frequenti posti all ufficio da parte

Dettagli

Regolamento del concorso

Regolamento del concorso CONCORSO FOTOGRAFICO CARNEVALE BASSANESE 2014 Organizzato dall Associazione Carnevale Bassano Romano Con la collaborazione dell Associazione Culturale Bassano in Foto Regolamento del concorso Art. 1 Organizzatori

Dettagli

AVVISO INDICATIVO PER LA RICERCA DI SOGGETTI PROMOTORI DI PROPOSTE DI. (art. 153 del D. Lgs n. 163/2006)

AVVISO INDICATIVO PER LA RICERCA DI SOGGETTI PROMOTORI DI PROPOSTE DI. (art. 153 del D. Lgs n. 163/2006) AVVISO INDICATIVO PER LA RICERCA DI SOGGETTI PROMOTORI DI PROPOSTE DI FINANZA DI PROGETTO (PROJECT FINANCING) (art. 153 del D. Lgs n. 163/2006) 1. Caratteristiche generali dell intervento. Il Comune di

Dettagli

Programma di sostegno a Enti Banditori di concorsi di Architettura BANDO

Programma di sostegno a Enti Banditori di concorsi di Architettura BANDO Programma di sostegno a Enti Banditori di concorsi di Architettura BANDO Programma di sostegno a Enti Banditori di concorsi di Architettura Indice Articolo 1 - Premessa... 2 Articolo 2 - Finalità e obiettivi

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale Comune di Firenze Direzione - Corpo di Polizia Municipale PROCEDURA APERTA PER: Appalto del servizio di stampa, notifica internazionale dei verbali di accertamento di violazioni amministrative derivanti

Dettagli

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia)

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia) BANDO DI GARA PER APPALTO INTEGRATO DI AMPLIAMENTO CIMITERO DEL CAPOLUOGO CUP I83F10000030004 - CIG 0593163596 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto:

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

SCHEMA AVVISO PUBBLICO

SCHEMA AVVISO PUBBLICO SCHEMA AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE INCARICHI DI TECNICI DI CUI AGLI ARTT. 90 E 91 E SERVIZI DI CUI ALL ALL. IIA CATEGORIA 12 DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Dettagli

PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE pag. 1 PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA, AI SENSI DELL ART. 30 D.LGS. N. 163 DEL 12 APRILE 2006 E S.M.I., PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA DENOMINATA HOSTEL SITO NEL COMPLESSO

Dettagli

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA Allegato 1 Modalità operative per l iscrizione all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA 1) STRUTTURA DELL ALBO FORNITORI L Albo Fornitori è articolato nelle seguenti categorie: - Categoria A: Servizi e

Dettagli

Premio Oasi d Arte- Art s Oasis I edizione. Bando di concorso

Premio Oasi d Arte- Art s Oasis I edizione. Bando di concorso Premio Oasi d Arte- Art s Oasis I edizione Petrosino (TP) Piazza della Repubblica 91020 sito: www.artsoasis.it - www.comune.petrosino.tp.it E-mail: info@artsoasis.it Bando di concorso Art. 1 Finalità:

Dettagli

PREMIO ARCHITETTURA ORIZZONTALE

PREMIO ARCHITETTURA ORIZZONTALE PREMIO ARCHITETTURA ORIZZONTALE Il porfido del Trentino per la riqualificazione dello spazio pubblico contemporaneo attraverso un premio che sviluppa il confronto tra professionisti, pubbliche amministrazioni

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS AVVISO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PRELIMINARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L ACQUISIZIONE IN LOCAZIONE O IN PROPRIETA DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI ORISTANO, DESTINATO AD ACCOGLIERE UFFICI E LABORATORI

Dettagli

COMUNE DI MISTERBIANCO PROVINCIA DI CATANIA 8 Settore Funzionale - Tel. 095/7556111 Fax 095/7556221

COMUNE DI MISTERBIANCO PROVINCIA DI CATANIA 8 Settore Funzionale - Tel. 095/7556111 Fax 095/7556221 COMUNE DI MISTERBIANCO PROVINCIA DI CATANIA 8 Settore Funzionale - Tel. 095/7556111 Fax 095/7556221 BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO per l affidamento in concessione, mediante finanza di progetto, della

Dettagli

F.A.Q. PROVINCIA DI PRATO Area Ambiente e Infrastrutture

F.A.Q. PROVINCIA DI PRATO Area Ambiente e Infrastrutture PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEFINITIVA DEI TRATTI DI S.R. N. 325 INTERESSATI DA EVENTI FRANOSI (C.I.G. 549945884D) F.A.Q. RISPOSTE

Dettagli

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS C O P I A DETERMINAZIONE N. 692 Area Tecnica Registro Settore: 730 Data: 15/12/2015 Servizio: Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

Dettagli

Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA

Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA Affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione da consegnare presso la discarica di Bracciano in località Cupinoro con il criterio del prezzo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.it AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI

Dettagli

CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO

CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO CONCORSO DI PROGETTAZIONE SEDE SOCIALE BANDO DI CONCORSO INDICE OGGETTO DEL CONCORSO PROCEDURA DEL CONCORSO SOGGETTI AMMESSI - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE CAUSE DI INCOMPATIBILITA ACCETTAZIONE DELLE NORME

Dettagli

INTRODUZIONE ART. 1 OBIETTIVO E OGGETTO DELL INIZIATIVA

INTRODUZIONE ART. 1 OBIETTIVO E OGGETTO DELL INIZIATIVA INTRODUZIONE Coworking Barsento10, il primo Freeworking in Italia, in collaborazione con WorkTimeBank, innovativo incubatore d impresa, è responsabile del progetto Coworking s Break Room and more finalizzato

Dettagli