RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI"

Transcript

1 RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI 1

2 La seconda auto è un lusso: vale oltre 200 euro al mese La seconda macchina costa mediamente 200 euro/mese in più rispetto al trasporto pubblico. E il risultato dello studio predisposto dall Ufficio Studi di Atac Spa con l obiettivo di quantificare il risparmio che si può ottenere sostituendo l auto con bus, filobus tram, metrò e ferrovie metropolitane. Per la prima macchina infatti si può arrivare a risparmiare dai euro annui di un pensionato, ai di un professionista. Per la seconda il risparmio minimo è di euro annui per uno studente, fino ai per un impiegata. Lo studio analizza i vari centri di costo dell automobile, raffrontandoli con quelli del trasporto pubblico ed è il risultato dell incrocio dei dati forniti da diversi soggetti: 1 l Aci per i costi chilometrici di manutenzione ordinaria e straordinaria. 2 Indagini Atac per la lunghezza degli spostamenti medi quotidiani e per la valutazione dei costi di biglietti e abbonamenti per il TPL. 3 Studi di settore per le ipotesi di percorrenza chilometrica annua. 2

3 I costi di mantenimento di un autovettura privata Il trasporto, pubblico e privato, è un bene suscettibile di valutazione economica. Per l auto privata le tipologie di calcolo da considerare sono due: Costo Percepito (carburante, assicurazione, bollo) Costo non percepito: manutenzione ordinaria e straordinaria e spese una tantum (riparazioni per incidenti e rotture di parti meccaniche e/o della carrozzeria). Inoltre, mentre alcune voci di costo possono essere valutate in relazione ai chilometri percorsi (es. carburante e manutenzione ordinaria), altre sono indipendenti dalle distanze effettivamente percorse (es. assicurazione, bollo, bollino blu etc.) In questi casi è opportuno ragionare in termini di fasce di percorrenza chilometrica per classificare chi usa poco l auto e chi invece ne fa un uso sistematico ed intenso. La tabella che segue indica le fasce di percorrenze chilometriche quotidiane medie rilevate a Roma. 3

4 Distribuzione degli spostamenti per classi di lunghezza (autovettura/giorno) 10% 9% 8% Frequenze degli spostamenti 7% 6% 5% 4% 3% 2% 1% 0% 2,5 5,0 7,5 10,0 12,5 15,0 17,5 20,0 22,5 25,0 27,5 30,0 32,5 35,0 37,5 40,0 42,5 45,0 47,5 50,0 52,5 Classi di lunghezza degli spostamenti (km) 4

5 I costi dello spostamento urbano Perché si acquista un autovettura? Per quantificare correttamente i costi degli spostamenti urbani vanno inoltre considerate le esigenze che conducono all acquisto di un autovettura che derivano da due fattori principali: 1. Fare fronte a necessità di trasporto particolari (es. viaggi, spostamenti nei fine settimana, notturni, spostamenti per esigenze improvvise etc.). In questo caso la spesa per l acquisto dell auto non può ricadere nei costi per lo spostamento urbano essendo necessaria a soddisfare particolari esigenze di mobilità della famiglia. 2. Il caso è diverso per la seconda macchina che assolve compiti di mobilità che potrebbero essere svolti attraverso il Trasporto Pubblico. Qui il costo dello spostamento urbano deve necessariamente includere la quota di spesa annua per l acquisto della vettura, calcolata frazionando il costo del veicolo per gli anni di vita della vettura. Questo è il cosiddetto ammortamento. 5

6 Prima e seconda autovettura Costi diversi per auto diverse Va poi considerata la tipologia di vettura acquistata, che produce costi di acquisto e utilizzo diversi a seconda della classe (utilitaria, media berlina, berlina, auto di lusso etc). Nello studio svolto da Atac, ora Agenzia per la Mobilità pubblica e privata del Comune di Roma, proprio in relazione alle diverse esigenze di mobilità che la prima e la seconda macchina soddisfano, si sono considerate due diverse tipologie di veicoli: 1. Per la prima auto si è ipotizzato il possesso di un veicolo di dimensioni medio-grandi, proprio perché in relazione a spostamenti medi più lunghi (segmento veicolare C). 2. Per la seconda si è valutato il possesso di un utilitaria (segmento veicolare B). 6

7 Prima e seconda autovettura: le singole voci di costo Per la prima auto in relazione alla lunghezza media giornaliera del tragitto sono stati considerati i seguenti costi: 1. Costo giornaliero variabile (in funzione della lunghezza dello spostamento). 2. Costo fisso per la ricerca del parcheggio (il costo per la ricerca del parcheggio è dato dal costo al km in termini di consumo di carburante e manutenzione ordinaria necessari per trovare uno spazio sosta ad una velocità di 15 km/orari per un tempo pari a 10 minuti). 3. L insieme dei due costi precedenti costituisce il Costo medio Giornaliero che, riportato su base annuale, va confrontato con il Costo del Trasporto Pubblico. Per la seconda auto, oltre ai suddetti costi, è stato aggiunto il Costo fisso giornaliero composto da ammortamento, assicurazione e bollo. segue 8 7

8 Il risultato è il risparmio ottenibile sostituendo l auto con i mezzi pubblici. Nelle due tabelle che seguono vengono indicati le varie tipologie di costi a seconda se si tratta della prima (senza ammortamento) o della seconda autovettura (con ammortamento). I valori cerchiati rappresentano le quote di risparmio per i 4 casi pratici descritti più avanti (medico, impiegata, studente, pensionato). 8

9 Costo dello spostamento e risparmio medio unica vettura senza ammortamento Lunghezza giornaliera km Costo autovettura giornaliero variabile Costo fisso* ricerca parcheggio (2,5 ricerche/giorno) Costo auto totale giornaliero Costo auto totale annuale (234 giorni) Costo mezzo pubblico (abbonamento annuale) Risparmio annuale singolo utente per classe di spostamento 2,5 0,71 1,72 2, ,39 5,0 1,41 1,72 3, ,48 Caso 4 7,5 2,12 1,72 3, ,57 10,0 2,82 1,72 4, ,65 12,5 3,53 1,72 5, ,74 15,0 4,23 1,72 5, ,83 17,5 4,94 1,72 6, ,91 Caso 1 20,0 5,64 1,72 7, ,00 22,5 6,35 1,72 8, ,09 25,0 7,06 1,72 8, ,18 27,5 7,76 1,72 9, ,26 30,0 8,47 1,72 10, ,35 32,5 9,17 1,72 10, ,44 35,0 9,88 1,72 11, ,53 37,5 10,58 1,72 12, ,61 40,0 11,29 1,72 13, ,70 42,5 11,99 1,72 13, ,79 45,0 12,70 1,72 14, ,87 47,5 13,40 1,72 15, ,96 50,0 14,11 1,72 15, ,05 52,5 14,82 1,72 16, ,14 *Il costo per la ricerca del parcheggio è dato dal costo al km, espresso in termini di consumo di carburante e di manutenzione ordinaria, per coprire la distanza necessaria alla ricerca del parcheggio ad una velocità di 15 km/h e per un tempo pari a 10' 9

10 Costo dello spostamento e risparmio medio seconda autovettura con ammortamento Lunghezza giornaliera km Costo autovettura giornaliero variabile Costo fisso* ricerca parcheggio (2,5 ricerche/giorno) Costi fissi (ammortamento, assicurazione, tasse) veicolo segmento "B" Costo auto totale giornaliero Costo auto totale annuale (234 giorni) Costo mezzo pubblico (abbonamento annuale) Risparmio annuale singolo utente per classe di spostamento 2,5 0,58 1,40 4,93 6, , ,0 1,15 1,40 4,93 7, , ,5 1,73 1,40 4,93 8, , ,0 2,31 1,40 4,93 8, , ,5 2,88 1,40 4,93 9, , ,0 3,46 1,40 4,93 9, , Caso 2 17,5 4,03 1,40 4,93 10, , ,0 4,61 1,40 4,93 10, , ,5 5,19 1,40 4,93 11, , ,0 5,76 1,40 4,93 12, , ,5 6,34 1,40 4,93 12, , ,0 6,92 1,40 4,93 13, , ,5 7,49 1,40 4,93 13, , ,0 8,07 1,40 4,93 14, , ,5 8,65 1,40 4,93 14, , ,0 9,22 1,40 4,93 15, , ,5 9,80 1,40 4,93 16, , ,0 10,38 1,40 4,93 16, , ,5 10,95 1,40 4,93 17, , ,0 11,53 1,40 4,93 17, , ,5 12,10 1,40 4,93 18, , *Il costo per la ricerca del parcheggio è dato dal costo al km, espresso in termini di consumo di carburante e di manutenzione ordinaria, per coprire la distanza necessaria alla ricerca del parcheggio ad una velocità di 15 km/h e per un tempo pari a 10' 2130 Caso 3 (valore medio) 10

11 Medici, impiegati, studenti e pensionati 4 esempi del risparmio da TPL Ed ecco i quattro casi pratici presi come campione per l analisi del risparmio prodotto dall utilizzo del TPL, sia in sostituzione della prima che della seconda autovettura. Si tratta di cifre non certo trascurabili per un bilancio familiare. Per la prima auto, si va infatti dai euro di risparmio per un professionista che rinuncia alla prima auto con una media giornaliera di 23 km di percorrenza, ai euro di un impiegata con un tragitto medio giornaliero di 17 km. Per la seconda auto, per uno studente o una studentessa che sostituiscono la seconda macchina di famiglia con il TPL, effettuando un tragitto medio di circa 16,5 km, il risparmio sarebbe di euro annui. Infine, un pensionato in possesso di una sola auto, con uno spostamento giornaliero medio di 10 km potrebbe risparmiare fino a euro annui. Di seguito le tabelle riassuntive sui 4 casi pratici citati. 11

12 Caso 1 Nome: Alessio Professione: medico Residenza: Bufalotta Impiego: Policlinico Unica autovettura appartenente al segmento veicolare C Lunghezza spostamento per andare a lavoro: 8,5km Altri spostamenti: 2 volte settimana va in palestra, percorre 4,5 km e torna a casa (9,5km) 2 volte settimana va a trovare i genitori, percorre 9,5km e torna a casa (8km) Alessio paga 50 al mese per il parcheggio di destinazione presso il suo posto di lavoro. Considerando 11 mesi utili, tale spesa è di 550/anno Lunghezza dello spostamento giornaliero medio: circa 23km Se prendesse il mezzo pubblico e lasciasse la sua autovettura il risparmio annuo sarebbe pari a circa =

13 Caso 2 Nome: Beatrice Professione: impiegata di banca Residenza: Prenestina Impiego: Via Veneto In famiglia si possiedono due autovetture e quella del caso considerato appartiene al segmento veicolare B Lunghezza spostamento per andare a lavoro: 8km Altri spostamenti: 2 volte a settimana va ad un corso di formazione/aggiornamento e percorre 4km, poi torna a casa e fa 6km 2 volte a settimana porta il bambino in piscina e percorre 3km e torna a casa facendo 4,5km Lunghezza dello spostamento giornaliero medio: circa 17km Se prendesse il mezzo pubblico e lasciasse la sua autovettura risparmierebbe ogni anno circa l anno 13

14 Caso 3 Nome: Francesca Professione: studentessa Residenza: Tuscolana Università: Tor Vergata In famiglia si possiedono due autovetture e quella del caso considerato appartiene al segmento veicolare B Spostamenti: 3 volte a settimana va all Università e percorre 9,5km 3 volte a settimana lavora in un pub, percorre 4,5km e torna a casa facendo 10km 1 volta a settimana partecipa ad un corso di ballo latino/americano facendo 4,5km e poi torna a casa facendo 5,5km Lunghezza dello spostamento giornaliero medio: circa 16,5km Se prendesse il mezzo pubblico e lasciasse la sua autovettura risparmierebbe ogni anno circa l anno 14

15 Caso 4 Nome: Pietro Professione: pensionato Residenza: Pigneto Unica autovettura appartenente al segmento veicolare C Spostamenti: 2 volte a settimana va all Università della Terza Età, percorre 7km, poi va prendere i nipoti a scuola, percorre 4km e poi va a casa facendo 9 km 2 volte a settimana va a trovare la figlia, percorre 2,5km e poi torna a casa facendo 3,5km Lunghezza dello spostamento giornaliero medio: circa 10km Se prendesse il mezzo pubblico e lasciasse la sua autovettura risparmierebbe ogni anno circa l anno In quanto pensionato può usufruire dell abbonamento mensile agevolato (4) per il trasporto pubblico, per cui il costo dell abbonamento annuale non è contemplato nell analisi. 15

16 RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI 16

Comune di Prato AREA W Infrastrutture e Ambiente

Comune di Prato AREA W Infrastrutture e Ambiente Comune di Prato AREA W Infrastrutture e Ambiente RELAZIONE DI FATTIBILITA ECONOMICA Progetto per la costruzione di una rete di trasporto pubblico locale urbano ad alta capacità. Progetto Preliminare 1

Dettagli

B) L utenza rappresenta il 5% degli ingressi medi giornalieri, si ipotizza un utilizzo medio del posto auto di 6 ore, per un massimo di 12 ore

B) L utenza rappresenta il 5% degli ingressi medi giornalieri, si ipotizza un utilizzo medio del posto auto di 6 ore, per un massimo di 12 ore ODG: PROGETTO MOBILITA-PARCHEGGI DI SCAMBIO-UN NUOVO MODO DI VIVERE PERUGIA Allegato 1 ANALISI DELL UTENZA Le previsioni relative alla potenziale utenza delle aree adibite a parcheggio di scambio, sono

Dettagli

Il Circuito ICS. Choose, Change, Combine Giornata Europea della Sharing Mobility Milano 16 settembre 2015

Il Circuito ICS. Choose, Change, Combine Giornata Europea della Sharing Mobility Milano 16 settembre 2015 Il Circuito ICS Choose, Change, Combine Giornata Europea della Sharing Mobility Milano 16 settembre 2015 ICS e il car sharing ICS è un Circuito di servizi di car sharing gestiti da operatori diversi in

Dettagli

Richiesta di rimborso spese anno 2015

Richiesta di rimborso spese anno 2015 Richiesta di rimborso spese anno 05 Rimborso viaggi (tabella mensile allegata) Abitazione Torino Planetario e ritorno+ altri viaggi di servizio Totale km 550 km Costo chilometrico ACI per Auto VOLVO S0

Dettagli

MARKETING E TRASPORTO PUBBLICO PROFILI DI UTENZA E POTENZIALITA DEL CAR SHARING ALL INTERNO DEI SERVIZI DI TRASPORTO URBANO

MARKETING E TRASPORTO PUBBLICO PROFILI DI UTENZA E POTENZIALITA DEL CAR SHARING ALL INTERNO DEI SERVIZI DI TRASPORTO URBANO ICS CAR SHARING Service Satisfaction Job 04- MARKETING E TRASPORTO PUBBLICO PROFILI DI UTENZA E POTENZIALITA DEL CAR SHARING ALL INTERNO DEI SERVIZI DI TRASPORTO URBANO Job 04- Relatore: Andrea Cimenti

Dettagli

Prof. Ing. Ennio Cascetta

Prof. Ing. Ennio Cascetta Prof. Ing. Ennio Cascetta Professore Ordinario Università di Napoli Federico II Presidente delle Società Italiana di Politica dei Trasporti (S.I.Po.Tra) Roma, Centro Congressi Cavour, 30 aprile 2015 1

Dettagli

Dati aggiornati a ottobre 2008. 23/11/2007 A. Cappelli - Università IUAV di Venezia 2

Dati aggiornati a ottobre 2008. 23/11/2007 A. Cappelli - Università IUAV di Venezia 2 Dati aggiornati a ottobre 2008 23/11/2007 A. Cappelli - Università IUAV di Venezia 2 Quante auto in circolazione? Il parco veicoli In Europa circolano 210 milioni di autovetture, corrispondenti ad un terzo

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

COS E IL SERVIZIO DI CAR SHARING

COS E IL SERVIZIO DI CAR SHARING Aziende Proposta Car Sharing Brescia con simulazione dei costi COS E IL SERVIZIO DI CAR SHARING Il car sharing è un servizio che permette di avere a disposizione un auto solo quando se ne ha un effettivo

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova

Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova Risultati della campagna di indagine Giugno, 2011 Indice Il documento riporta le elaborazioni dei dati raccolti nella campagna

Dettagli

I.C.S. Iniziativa Car Sharing. I benefici dell integrazione tra car sharing e tpl

I.C.S. Iniziativa Car Sharing. I benefici dell integrazione tra car sharing e tpl I.C.S. Iniziativa Car Sharing I benefici dell integrazione tra car sharing e tpl Roma, 12 ottobre 2010 Il car sharing e il trasporto pubblico locale: duefacce della stessa medaglia In Italia il car sharing

Dettagli

Studio Sarragioto Dottori commercialisti * Revisori contabili Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Padova

Studio Sarragioto Dottori commercialisti * Revisori contabili Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Padova Gianni Sarragioto giannisarragioto@sarragioto.it Riccardo Gavassini riccardogavassini@sarragioto.it Filippo Carraro filippocarraro@sarragioto.it Alberto Riondato albertoriondato@sarragioto.it Alessandra

Dettagli

COME OTTIMIZZARE I COSTI DI GESTIONE

COME OTTIMIZZARE I COSTI DI GESTIONE FLOTTE AZIENDALI COME OTTIMIZZARE I COSTI DI GESTIONE di Cristiano Benazzi Produzione e logistica >> Sistemi di management La formula del noleggio per la disponibilità di beni e servizi non di proprietà,

Dettagli

Indagine sulla mobilità ciclabile nell Area Metropolitana di Cagliari Dipendenti della Regione Sardegna. Rapporto di sintesi

Indagine sulla mobilità ciclabile nell Area Metropolitana di Cagliari Dipendenti della Regione Sardegna. Rapporto di sintesi Indagine sulla mobilità ciclabile nell Area Metropolitana di Cagliari Dipendenti della Regione Sardegna Rapporto di sintesi L indagine e l analisi dei risultati, di cui questo report rappresenta una sintesi,

Dettagli

Auto blu: privilegio da mandarini

Auto blu: privilegio da mandarini Uno spreco duro a morire Auto blu: privilegio da mandarini e il Governo minimizza Quando si dice che questo è un Paese ridicolo se non fosse tragico qualcuno ha da ridire. Ma vi pare logico che mentre

Dettagli

ViviFacile. sul trasporto pubblico locale della città di Roma. Roma, 24 ottobre 2011

ViviFacile. sul trasporto pubblico locale della città di Roma. Roma, 24 ottobre 2011 ViviFacile Modalità di adesione al servizio di informazioni sul trasporto pubblico locale della città di Roma Roma, 24 ottobre 2011 Atac - L azienda Atac è l azienda di gestione del trasporto pubblico

Dettagli

Circolare nr. 128/2011 GENOVA CAR SHARING NUOVA CONVENZIONE PER LE AZIENDE ASSOCIATE

Circolare nr. 128/2011 GENOVA CAR SHARING NUOVA CONVENZIONE PER LE AZIENDE ASSOCIATE Circolare nr. 128/2011 Genova, 29 Marzo 2011 GENOVA CAR SHARING NUOVA CONVENZIONE PER LE AZIENDE ASSOCIATE In un ottica di sempre maggiore sviluppo dei servizi ai Soci, Spediporto propone per il 2011 una

Dettagli

Benefici ambientali del GPL per autotrazione - Sintesi 1

Benefici ambientali del GPL per autotrazione - Sintesi 1 Benefici ambientali del GPL per autotrazione - Sintesi 1 Introduzione Il traffico è la causa principale dell inquinamento urbano. Nelle aree urbane e metropolitane si sviluppa circa il 70 per cento di

Dettagli

Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1

Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1 RISULTATI DEFINITIVI AL 28 GENNAIO 2014 Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1 G. Corani, A. Rizzoli, M. Maiolo SUPSI Risultati generali (Risultati definitivi, aggiornati al 28 gennaio 2014) Introduzione

Dettagli

Car Sharing L auto solo quando serve

Car Sharing L auto solo quando serve Car Sharing L auto solo quando serve Strumenti per cambiare Cosa possiamo fare per ottenere una mobilità sostenibile? Strumenti classici: Possiamo incrementare l uso dei trasporti pubblici; -Possiamo promuovere

Dettagli

Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business. Parma, Gennaio 2015

Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business. Parma, Gennaio 2015 Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business Parma, Gennaio 2015 COSA È IL CAR SHARING Permette di avere a disposizione un auto solo quando se ne ha un effettivo bisogno, senza sostenere i costi di

Dettagli

Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1

Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1 RISULTATI PRELIMINARI AL 19 NOVEMBRE 2013 Analisi dei dati del progetto e-mobiliti fase1 G. Corani, A. Rizzoli, M. Maiolo SUPSI Risultati generali (Risultati preliminari al 19 novembre 2013, che potrebbero

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

Le novità fiscali 2013 sulle auto: deducibilità e detraibilità IVA

Le novità fiscali 2013 sulle auto: deducibilità e detraibilità IVA Le novità fiscali 2013 sulle auto: deducibilità e detraibilità IVA Il rapporto fra il fisco italiano e le auto non è certo dei più semplici e tranquilli. Le modifiche normative alla deducibilità dei costi

Dettagli

Rebis. consulting & renting. Agenzia di mediazione creditizia e NLT. Viale Maestri del Lavoro, 25 70026 Modugno(BA)

Rebis. consulting & renting. Agenzia di mediazione creditizia e NLT. Viale Maestri del Lavoro, 25 70026 Modugno(BA) Rebis consulting & renting Agenzia di mediazione creditizia e NLT Tel/Fax: Cell: Email: 080/556.41.82 348/598.91.51 info@rebisrent.it Viale Maestri del Lavoro, 25 70026 Modugno(BA) Pagina 2 Liberati da

Dettagli

IL RIMBORSO SPESE CHILOMETRICO

IL RIMBORSO SPESE CHILOMETRICO IL RIMBORSO SPESE CHILOMETRICO (a cura del dott. Marco Righetti) AUTOVETTURA DI PROPRIETA DEL DIPENDENTE O DELL AMMINISTRATORE UTILIZZATA PER FINI AZIENDALI Il dipendente o l amministratore che utilizza

Dettagli

ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. G R E E N C I T Y E N E R G Y M E D - B A R I 1 2 E 1 3 N O V E M B R E 2 0 1 2

ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. G R E E N C I T Y E N E R G Y M E D - B A R I 1 2 E 1 3 N O V E M B R E 2 0 1 2 ING. NUNZIO LOZITO DIRETTORE GENERALE AMTAB S.P.A. 1 Il progetto Bari in Bici nasce in collaborazione con l Amministrazione Comunale alla fine del 2007 con l installazione dei primi cinque cicloposteggi

Dettagli

QUESTIONARIO - PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA - LAVORO Cod. az.

QUESTIONARIO - PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA - LAVORO Cod. az. COMUNE DELLA SPEZIA PROVINCIA DELLA SPEZIA ATC spa ATC MP spa QUESTIONARIO - PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA - LAVORO Cod. az. SEZIONE 1 : INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE n. scheda 1. SESSO M F 2. ETA

Dettagli

NO AL GASOLIO PER I NUOVI MEZZI ATAC, SÌ A METANO O COMBUSTIBILI MENO INQUINANTI RIVEDERE LE SCELTE DELLA DELIBERA ATAC PER RIDURRE SMOG E SPESE

NO AL GASOLIO PER I NUOVI MEZZI ATAC, SÌ A METANO O COMBUSTIBILI MENO INQUINANTI RIVEDERE LE SCELTE DELLA DELIBERA ATAC PER RIDURRE SMOG E SPESE NO AL GASOLIO PER I NUOVI MEZZI ATAC, SÌ A METANO O COMBUSTIBILI MENO INQUINANTI RIVEDERE LE SCELTE DELLA DELIBERA ATAC PER RIDURRE SMOG E SPESE DOSSIER DI LEGAMBIENTE LAZIO NO AL GASOLIO PER I NUOVI MEZZI

Dettagli

NATALE 2009: IL PIANO PER LA MOBILITÀ

NATALE 2009: IL PIANO PER LA MOBILITÀ In occasione delle prossime festività natalizie il Campidoglio ha predisposto un piano integrato di interventi atti ad incentivare l'uso del trasporto pubblico per spostamenti motivati dallo shopping natalizio.

Dettagli

STUDENTI DELL UNIVERSITA DI PAVIA: LE RISPOSTE APERTE AL QUESTIONARIO SPOSTAMENTI CASA-UNIVERSITA 1

STUDENTI DELL UNIVERSITA DI PAVIA: LE RISPOSTE APERTE AL QUESTIONARIO SPOSTAMENTI CASA-UNIVERSITA 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali STUDENTI DELL UNIVERSITA DI PAVIA: LE RISPOSTE APERTE AL QUESTIONARIO SPOSTAMENTI CASA-UNIVERSITA 1 Sabrina Spaghi Università

Dettagli

TRASFERTE NAZIONALI ED ESTERE DEL PERSONALE DI LIVELLO 1-7 E QUADRO (* )

TRASFERTE NAZIONALI ED ESTERE DEL PERSONALE DI LIVELLO 1-7 E QUADRO (* ) TRASFERTE NAZIONALI ED ESTERE DEL PERSONALE DI LIVELLO 1-7 E QUADRO (* ) NOZIONE DI TRASFERTA Si considerano in trasferta i dipendenti chiamati per motivi di servizio ad operare provvisoriamente fuori

Dettagli

MATERIALE PER LA STAMPA ESTRATTI DAL CONVEGNO AUTO USATE. IL MERCATO E IL MARKETING. Roma, 12 aprile 2013

MATERIALE PER LA STAMPA ESTRATTI DAL CONVEGNO AUTO USATE. IL MERCATO E IL MARKETING. Roma, 12 aprile 2013 MATERIALE PER LA STAMPA ESTRATTI DAL CONVEGNO AUTO USATE. IL MERCATO E IL MARKETING Roma, 12 aprile 2013 Osservatorio CarNext con il contributo degli studenti del Master sull Automobile 2013 64% 63% 63%

Dettagli

Sistemi metropolitani a guida automatica. L esperienza romana. Torino, 28 Marzo 2012

Sistemi metropolitani a guida automatica. L esperienza romana. Torino, 28 Marzo 2012 Sistemi metropolitani a guida automatica L esperienza romana Torino, 28 Marzo 2012 Le tipicità di Roma Roma presenta alcune caratteristiche particolari: il delicato tessuto urbanistico, caratterizzato

Dettagli

Torino: servizio trasporti

Torino: servizio trasporti Torino: servizio trasporti Cruscotto di indicatori A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano Indice Cruscotto di sintesi pag. 3 Indicatori di efficienza pag.

Dettagli

Osservatorio Sharing Mobility Roma 17 Dicembre 2015

Osservatorio Sharing Mobility Roma 17 Dicembre 2015 Osservatorio Sharing Mobility Roma 17 Dicembre 2015 elaborato: Presentazione codifica: 150360091_00 data: 15/12/2015 elaborato: Paolo Campus verificato: Adriano Loporcaro approvato: Valentino Sevino revisione:

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 3 08.01.2015 Tariffe Aci per il 2015 Categoria: Auto Sottocategoria: Imposte dirette Con il consueto comunicato di fine anno sono state pubblicate

Dettagli

PROGRESS: UN CODICE PER IL CALCOLO DELLE EMISSIONI DA VEICOLI STRADALI IN AMBITO URBANO

PROGRESS: UN CODICE PER IL CALCOLO DELLE EMISSIONI DA VEICOLI STRADALI IN AMBITO URBANO VIII Incontro EXPERT PANEL EMISSIONI DA TRASPORTO STRADALE Roma, 5 novembre 2003 PROGRESS: UN CODICE PER IL CALCOLO DELLE EMISSIONI DA VEICOLI STRADALI IN AMBITO URBANO Massimo Capobianco, Giorgio Zamboni

Dettagli

Il car sharing come alternativa sostenibile alle flotte aziendali Relatore: Stefano Casati

Il car sharing come alternativa sostenibile alle flotte aziendali Relatore: Stefano Casati Il car sharing come alternativa sostenibile alle flotte aziendali Relatore: Stefano Casati MISSION PER DEL CAR SHARING PER LE FLOTTE AUTO AZIENDALI IL CAR SHARING CREA VALORE IN AZIENDA PERCHÉ PERMETTE

Dettagli

Corso di Progettazione dei Sistemi di Trasporto. Esempio di valutazione di un investimento mediante l analisi Costi-Benefici

Corso di Progettazione dei Sistemi di Trasporto. Esempio di valutazione di un investimento mediante l analisi Costi-Benefici UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Dipartimento di Ingegneria Civile Corso di Progettazione dei Sistemi di Trasporto Docente: Prof. Ing. Agostino Nuzzolo Esempio di valutazione di un investimento

Dettagli

Prof. Pietro Rostirolla Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"

Prof. Pietro Rostirolla Università degli Studi di Napoli L'Orientale 10.000 ore della nostra vita perse nel traffico : gli Ingegneri avanzano proposte Il servizio di Taxi quale elemento di offerta di trasporto pubblico : problemi ed esperienze di soluzione applicate nel

Dettagli

LA VISIONE DELLA MOBILITÀ NUOVA

LA VISIONE DELLA MOBILITÀ NUOVA Verso la «Mobilità Nuova» TROPPE AUTOMOBILI IN CIRCOLAZIONE 1 Verso la «Mobilità Nuova» Verso la «Mobilità Nuova» TROPPE AUTOMOBILI IN CIRCOLAZIONE 2 Verso la «Mobilità Nuova» Secondo una ricerca condotta

Dettagli

Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO

Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO Nome portavoce: Davide Barillari MESE DI marzo ANNO 2015 Numero giorni presenza portavoce 18 Numero giorni utilizzo auto propria 2 Chilometri casa-lavoro

Dettagli

CONVENZIONE CGIL - UNIPOL

CONVENZIONE CGIL - UNIPOL CONVENZIONE CGIL - UNIPOL IL SALTO DI QUALITÀ CHE MIGLIORA LA VITA! Proteggere le persone amate, tutelare le cose importanti, fare il salto di qualità e migliorare la vita? È quello che ogni Iscritto

Dettagli

Piano degli spostamenti casa-lavoro dipendenti Maserati SpA

Piano degli spostamenti casa-lavoro dipendenti Maserati SpA Piano degli spostamenti casa-lavoro dipendenti Maserati SpA NORMATIVA DI RIFERIMENTO La funzione di Mobility Manager istituita dal Decreto del Ministero dell Ambiente del 27 marzo 1998 sulla mobilità sostenibile

Dettagli

Indice p. 1. Introduzione p. 2. I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia elettrica p. 3

Indice p. 1. Introduzione p. 2. I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia elettrica p. 3 Energia elettrica: a quanto ammontano i risparmi aggiuntivi che derivano dai servizi accessori offerti con Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 I Benefici quantificabili offerti dalle tariffe dell energia

Dettagli

DOMENICA 27 GENNAIO Ore 11.15 (al termine della S. Messa delle 10.00)

DOMENICA 27 GENNAIO Ore 11.15 (al termine della S. Messa delle 10.00) Cammini di sobrietà. Trasporti e sobrietà: binomio possibile? DOMENICA 27 GENNAIO Ore 11.15 (al termine della S. Messa delle 10.00) TEATRO QOELET Trasporti e Sobrietà: binomio possibile? Mobilità e Ambiente

Dettagli

FEDERCONSUMATORI FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI

FEDERCONSUMATORI FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI 17 Novembre 2014 V Rapporto sui costi degli Atenei italiani II parte: lo studente fuori sede Introduzione Gli studenti universitari in Italia sono circa 1.663.800 1. Questo significa che ci sono altrettante

Dettagli

Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione.

Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione. Appunti: 2 Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione. L area della Distribuzione e Riparazione che ci riguarda direttamente occupa oltre 254.000

Dettagli

ACCESS Questionario titolari d azienda

ACCESS Questionario titolari d azienda ACCESS Questionario titolari d azienda ACCESS è un progetto finanziato dalla Comunità Europea nell ambito del Programma Spazio Alpino e ha come obiettivo primario il miglioramento della competitività e

Dettagli

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni.

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni. 1 Prima di qualsiasi altra valutazione, vorrei soffermarmi su tre considerazioni, per me fondamentali per meglio definire il contesto in cui si sviluppa la nostra azione o le nostre pratiche sindacali,

Dettagli

Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO

Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO Rendicontazione spese mensili GRUPPO M5S LAZIO Nome portavoce: Davide Barillari MESE DI novembre ANNO 2015 Numero giorni presenza portavoce 19 Numero giorni utilizzo auto propria 2 Chilometri casa-lavoro

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO SULLE AUTO DELLA PA: I PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI DEL 2012. ROMA, luglio 2013

IL SISTEMA INFORMATIVO SULLE AUTO DELLA PA: I PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI DEL 2012. ROMA, luglio 2013 IL SISTEMA INFORMATIVO SULLE AUTO DELLA PA: I PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO DEI COSTI DEL 2012 ROMA, luglio 2013 DATI DICHIARATI DALLE P.A. AL 20/7/2013, NON DEFINITIVI 1 Auto PA Il sistema informativo

Dettagli

Gli automobilisti pagano allo Stato 44 mld l anno

Gli automobilisti pagano allo Stato 44 mld l anno Gli automobilisti pagano allo Stato 44 mld l anno Sintesi dello studio realizzato dalla Fondazione Filippo Caracciolo A distanza di cinque anni, la Fondazione Filippo Caracciolo è tornata ad affrontare

Dettagli

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ GREEN JOBS Formazione e Orientamento Il tema della mobilità sostenibile può essere visto da un particolare punto di vista cioè

Dettagli

PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA SCUOLA LICEO SCIENTIFICO E ARTISTICO A. SERPIERI ISTITUTO PROFESSIONALE L.EINAUDI

PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA SCUOLA LICEO SCIENTIFICO E ARTISTICO A. SERPIERI ISTITUTO PROFESSIONALE L.EINAUDI Il Progetto Il progetto nasce dalla necessità di riflettere e stimolare la coscienza dei ragazzi più giovani, sulle problematiche ambientali: l ambiente naturale e materiale (cioè modificato dai bisogni

Dettagli

Missione Mobilità Milano, 7 aprile 2014. Intervento di Daniele Capezzone. Presidente Commissione Finanze della Camera PACCHETTO AUTO

Missione Mobilità Milano, 7 aprile 2014. Intervento di Daniele Capezzone. Presidente Commissione Finanze della Camera PACCHETTO AUTO Missione Mobilità Milano, 7 aprile 2014 Intervento di Daniele Capezzone Presidente Commissione Finanze della Camera PACCHETTO AUTO Facendo riferimento all anno 2012, il prelievo fiscale sulla filiera auto

Dettagli

Al Comitato di Presidenza Al Consiglio Direttivo Alla Commissione Legale Alla Commissione Sindacale Alle Associazioni Territoriali

Al Comitato di Presidenza Al Consiglio Direttivo Alla Commissione Legale Alla Commissione Sindacale Alle Associazioni Territoriali Roma, 15 luglio 2015 Al Comitato di Presidenza Al Consiglio Direttivo Alla Commissione Legale Alla Commissione Sindacale Alle Associazioni Territoriali Circolare n. 102/2015 Oggetto: Autotrasporto - Nota

Dettagli

DIPENDENTI UNIVERSITA DI PAVIA: LE RISPOSTE APERTE AL QUESTIONARIO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO 1

DIPENDENTI UNIVERSITA DI PAVIA: LE RISPOSTE APERTE AL QUESTIONARIO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali DIPENDENTI UNIVERSITA DI PAVIA: LE RISPOSTE APERTE AL QUESTIONARIO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO 1 Sabrina Spaghi Università di Pavia,

Dettagli

Direzione Programmazione della Mobilità. 1 Febbraio 2006. Carlo Gentile 1

Direzione Programmazione della Mobilità. 1 Febbraio 2006. Carlo Gentile 1 Direzione Programmazione della Mobilità 1 Febbraio 2006 Carlo Gentile 1 ROMA CAR SHARING Il Car Sharing Una nuova concezione dell uso dell autovettura privata che mira al servizio e non più al possesso:

Dettagli

Tasso fisso o tasso variabile?

Tasso fisso o tasso variabile? Tasso fisso o tasso variabile? Questa guida ti spiega perché è una decisione importante e ti suggerisce le domande da farti per scegliere al meglio LOGO BANCA 2 Tasso fisso o tasso variabile? CARO CLIENTE,

Dettagli

CIRCOLARE INFORMATIVA PER LA CLIENTELA. Oggetto: Rimborsi spese e trasferte per dipendenti, amministratori e collaboratori

CIRCOLARE INFORMATIVA PER LA CLIENTELA. Oggetto: Rimborsi spese e trasferte per dipendenti, amministratori e collaboratori CIRCOLARE INFORMATIVA PER LA CLIENTELA Oggetto: Rimborsi spese e trasferte per dipendenti, amministratori e collaboratori Trattamento fiscale delle spese di trasferta, vitto e alloggio per dipendenti e

Dettagli

In genere si ritiene che lo spreco di energia si manifesti solo nell uso dei carburanti, dei combustibili e dell energia elettrica.

In genere si ritiene che lo spreco di energia si manifesti solo nell uso dei carburanti, dei combustibili e dell energia elettrica. 1 2 3 L energia incide sul costo di tutti i beni ed i servizi che utilizziamo ma, in questo caso, prendiamo come riferimento il costo che una famiglia di Aprilia con consumo medio sostiene ogni anno per

Dettagli

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING L'Unione Nazionale Consumatori ha condotto uno studio sul car sharing (dall'inglese car, automobile e il verbo to share, condividere ), ossia sull'uso

Dettagli

Roma, 1 giugno 2010. Treno, auto e aereo Confronti su costi ed emissioni di CO 2

Roma, 1 giugno 2010. Treno, auto e aereo Confronti su costi ed emissioni di CO 2 Roma, 1 giugno 2010 Treno, auto e aereo Confronti su costi ed emissioni di CO 2 Confronto costi Roma Milano (centro città),, 1 adulto, 2 luglio 2010 134,55 Benzina + costi chilometrici 33,10 pedaggio =

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N protocollo 03/07 Titolo Approfondimenti sui rimborsi chilometrici Data 5 febbraio 2007 Approfondimento sui rimborsi spese chilometrici e sull uso di autovetture da parte degli amministratori di società

Dettagli

TARIFFE BUS, INVARIATI ABBONAMENTI E SERVIZI URBANI

TARIFFE BUS, INVARIATI ABBONAMENTI E SERVIZI URBANI anno 9> numero 1>febbraio 2014 TARIFFE BUS, INVARIATI ABBONAMENTI E SERVIZI URBANI Nessun aumento per gli abbonamenti ordinari mensili e annuali e nessun aumento per i biglietti di corsa semplice urbana

Dettagli

Carta dei Servizi VENETO. Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO

Carta dei Servizi VENETO. Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO VENETO Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO Servizio Extraurbano di Padova DATI Km percorsi 13.141.764 Autobus 268 Età media del parco

Dettagli

CONVENZIONE UIL - UNIPOL. Il salto di qualità con UIL!

CONVENZIONE UIL - UNIPOL. Il salto di qualità con UIL! CONVENZIONE UIL - UNIPOL Il salto di qualità con UIL! IL SALTO DI QUALITÀ CHE MIGLIORA LA VITA! Proteggere le persone amate, tutelare le cose importanti, fare il salto di qualità e migliorare la vita?

Dettagli

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Premessa Monitoraggio degli spostamenti casa scuola, a. s. 2014-15 LUSERNA SAN GIOVANNI Il monitoraggio degli spostamenti casa

Dettagli

Flotta di rappresentanza e del parco macchine di servizio Periodo di riferimento: anno 2010 N revisione: 1

Flotta di rappresentanza e del parco macchine di servizio Periodo di riferimento: anno 2010 N revisione: 1 SEZIONE I Consistenza del parco auto e assegnatari In questa sezione, come nelle seguenti, vengono rilevate esclusivamente le autovetture come definite dall art 54 del codice della strada: veicoli destinati

Dettagli

GLI INDICATORI. 1. I dati del comune di Casal di Principe. Processo di Attivazione Agenda 21 Locale Casal di Principe

GLI INDICATORI. 1. I dati del comune di Casal di Principe. Processo di Attivazione Agenda 21 Locale Casal di Principe GLI INDICATORI 1. I dati del comune di Casal di Principe Il comune di Casal di Principe ha prodotto i dati necessari per l elaborazione dei seguenti Indicatori Comuni Europei: 1, 3, 4 e 6, per i quali

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

I.C.S. Iniziativa Car Sharing

I.C.S. Iniziativa Car Sharing I.C.S. Iniziativa Car Sharing Il car sharing in Italia, l esperienza di ICS Genova, 27 ottobre 2010 Cosa è il Car Sharing Servizio di mobilità alternativa che produce benefici economici per l automobilista

Dettagli

Green Move. Allegato 3 Tariffe e analisi di sostenibilità economicofinanziaria

Green Move. Allegato 3 Tariffe e analisi di sostenibilità economicofinanziaria Green Move Allegato 3 Tariffe e analisi di sostenibilità economicofinanziaria A cura del dipartimento DIG: Giovanni Azzone, Marika Arena, Irene Bengo, Antonio Conte, Silvia Malpezzi Autori dei capitoli:

Dettagli

Totale auto Tipologia auto. (leasing, noleggio, (per acquisto o riscatto)

Totale auto Tipologia auto. (leasing, noleggio, (per acquisto o riscatto) Direttiva n 6/211 Questionario finalizzato a rilevare le modalità di gestione finanziaria e logistica della flotta di rappresentanza e del parco macchine di servizio delle amministrazioni pubbliche nel

Dettagli

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni Empoli Centrale numero di treni e passeggeri giornalieri feriali sabato domenica 198 189 124 6.961 4.580 3.315 Localizzazione La stazione di Empoli ha una posizione molto centrale, a poca distanza dal

Dettagli

Deducibilità auto aziendali dimezzata dal 2013

Deducibilità auto aziendali dimezzata dal 2013 Numero 43/2013 Pagina 1 di 10 Deducibilità auto aziendali dimezzata dal 2013 Numero : 43/2013 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : IMPOSTE DIRETTE DEDUCIBILITÀ AUTO AZIENDALI ART. 164, COMMA 1, LETT. B),

Dettagli

NUMERO 1 GIUGNO 2015. Ufficio di Torino Corso Galileo Ferraris, 121 10128 Torino. Ufficio di Milano Corso Vittorio Emanuele II, 30 20122 Milano

NUMERO 1 GIUGNO 2015. Ufficio di Torino Corso Galileo Ferraris, 121 10128 Torino. Ufficio di Milano Corso Vittorio Emanuele II, 30 20122 Milano NUMERO 1 GIUGNO 2015 IL NOLEGGIO AUTOMEZZI LE ALTERNATIVE ALL'AUTO AZIENDALE DI PROPRIETA' I VANTAGGI ECONOMICI E AMMINISTRATIVI Bollo, assicurazione, dotazioni invernali, tagliando, benzina. E non solo.

Dettagli

La penetrazione del telepass sulla rete stradale di Autostrade per l Italia S.p.A. nel 2011 è la seguente:

La penetrazione del telepass sulla rete stradale di Autostrade per l Italia S.p.A. nel 2011 è la seguente: Utilizzo del Telepass nella rete di Autostrade per l Italia. Risparmio di Combustibile e CO2 evitata Premessa Obiettivo: la stima quantitativa delle emissioni inquinanti evitate, grazie all utilizzo del

Dettagli

Giuseppe Piras Architetto 10/04/2015 TROPPE AUTOMOBILI IN CIRCOLAZIONE

Giuseppe Piras Architetto 10/04/2015 TROPPE AUTOMOBILI IN CIRCOLAZIONE Verso la «Mobilità Nuova» TROPPE AUTOMOBILI IN CIRCOLAZIONE 1 Verso la «Mobilità Nuova» Verso la «Mobilità Nuova» Un recentissimo studio danese ha provato a verificare gli effetti positivi dell andare

Dettagli

3 MONITORAGGIO DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

3 MONITORAGGIO DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Chiudi Stato: Salvato in versione definitiva 3 MONITORAGGIO DELLE AUTO DI SERVIZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE VERIFICA DEL PARCO AUTO CENSITO AL 2011 Le tabelle 1 e 2 riportano la disponibilità al

Dettagli

LA MOBILITA DEI GIOVANI ALLA PROVA DELLA CRISI

LA MOBILITA DEI GIOVANI ALLA PROVA DELLA CRISI LA MOBILITA DEI GIOVANI ALLA PROVA DELLA CRISI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati riguarda un approfondimento sui comportamenti in mobilità dei giovani. UN SEGMENTO FORTE DELLA DOMANDA DI TRASPORTO?

Dettagli

RIMBORSI SPESE RIMBORSI SPESE A DIPENDENTI/COLLABORATORI

RIMBORSI SPESE RIMBORSI SPESE A DIPENDENTI/COLLABORATORI Spett.le DITTA/ SOCIETÀ CIRCOLARE n. CF 29/2009 Come comunicato con la circolare CC 02/2006, Vi rinnoviamo la segnalazione che nella nuova veste del nostro sito internet www.studiosinergie.it, sono costantemente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI MEZZI DI TRASPORTO E MODALITÀ DI RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI MEZZI DI TRASPORTO E MODALITÀ DI RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI MEZZI DI TRASPORTO E MODALITÀ DI RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO Art. 1 Definizione di trasferta, attività di servizio e di rimborso spese 1. Per trasferta si intende l'attività

Dettagli

GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO

GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL E MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 24 gennaio

Dettagli

Il contesto normativo e l obiettivo del lavoro

Il contesto normativo e l obiettivo del lavoro La stima dei LEP del DSU alla luce del DLgs 68/2012 Silvia Duranti IV FORUM DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO PAVIA, 8 SETTEMBRE 2015 Il contesto normativo e l obiettivo del lavoro Il Dlgs 68/2012 Il Dlgs

Dettagli

Circolare Nr. 09/ 2012

Circolare Nr. 09/ 2012 Noale, 7 dicembre 2012 Circolare ai Signori Clienti Loro Sedi Circolare Nr. 09/ 2012 DISCIPLINA DEGLI OMAGGI In prossimità delle festività natalizie numerose aziende e professionisti si attivano per acquistare

Dettagli

Il tuo vecchio abbonamento ha i giorni contati. È in arrivo il nuovo AltoAdige Pass.

Il tuo vecchio abbonamento ha i giorni contati. È in arrivo il nuovo AltoAdige Pass. Il tuo vecchio abbonamento ha i giorni contati. È in arrivo il nuovo AltoAdige Pass. Richiedilo subito! www.mobilitaaltoadige.info Il nuovo AltoAdige Pass. Una nuova era. 14 febbraio 2012: con l introduzione

Dettagli

Gruppo di lavoro: Sviluppo della mobilità sostenibile

Gruppo di lavoro: Sviluppo della mobilità sostenibile Gruppo di lavoro: Sviluppo della mobilità sostenibile Bozza di indice 1. Il ruolo e i potenziali della mobilità sostenibile Definizione di Green Transport (dal Rapporto Towards a Green economy dell UNEP)

Dettagli

Tariffe servizio urbano di Bassano del Grappa

Tariffe servizio urbano di Bassano del Grappa ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DELL ENTE DI GOVERNO N. 2/2015 Tariffe servizio urbano di Bassano del Grappa TARIFFE IN VIGORE SUL SERVIZIO URBANO DI BASSANO DEL GRAPPA Valide dal 1 agosto 2015 Valori espressi

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 15/2015. OGGETTO: I rimborsi e le indennità di trasferta erogati dalle imprese ai dipendenti.

NOTA OPERATIVA N. 15/2015. OGGETTO: I rimborsi e le indennità di trasferta erogati dalle imprese ai dipendenti. NOTA OPERATIVA N. 15/2015 OGGETTO: I rimborsi e le indennità di trasferta erogati dalle imprese ai dipendenti. - Introduzione. È prassi comune quella di riconoscere rimborsi spese ai dipendenti che svolgono

Dettagli

Studio 25/09/2013. Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini & Partners - Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi

Studio 25/09/2013. Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini & Partners - Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi MODIFICHE ALLA DEDUCIBILITA DEI COSTI DELLE AUTOVETTURE DAL 01/01/2013 EX LEGGE 92/2012 - LEGGE 228/2012 (STABILITA 2013) : EFFETTI SUGLI ACQUISTI E SULLE VENDITE 1 Deducibilità costi autovetture art.

Dettagli

Luci ed ombre nella smaterializzazione. Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A.

Luci ed ombre nella smaterializzazione. Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A. Luci ed ombre nella smaterializzazione Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A. Elenco dei contenuti 1. Roma Capitale - Atac S.p.A. Azienda per la mobilità 2. Organizzazione del SBE nel Territorio

Dettagli

Il trasporto pubblico capitolino è un sistema complesso, dove operano diversi soggetti con ruoli e funzioni differenti. Conosciamo da vicino quali

Il trasporto pubblico capitolino è un sistema complesso, dove operano diversi soggetti con ruoli e funzioni differenti. Conosciamo da vicino quali Il trasporto pubblico capitolino è un sistema complesso, dove operano diversi soggetti con ruoli e funzioni differenti. Conosciamo da vicino quali sono gli attori principali della mobilità collettiva di

Dettagli

Scenari di mobilità urbana e ruolo del car sharing

Scenari di mobilità urbana e ruolo del car sharing Scenari di mobilità urbana e ruolo del car sharing Enrico Musso Università di Genova Il Car Sharing per l utente: l interesse, immagine, gradimento Roma, 7 aprile 2009 Auditorium dell Ara Pacis 1. Caratteristiche

Dettagli

LINEA DIRETTA. La soluzione LeasePlan per le piccole e medie imprese e le partite IVA

LINEA DIRETTA. La soluzione LeasePlan per le piccole e medie imprese e le partite IVA LINEA DIRETTA La soluzione LeasePlan per le piccole e medie imprese e le partite IVA INDICE Perchè noleggiare un auto a lungo termine? Che cosa fa LeasePlan per te? Formula pronta Confronto proprietà noleggio

Dettagli

TRASFERTE, RIMBORSO SPESE, DEDUCIBILITA

TRASFERTE, RIMBORSO SPESE, DEDUCIBILITA TRASFERTE, RIMBORSO SPESE, DEDUCIBILITA I lavoratori che, recandosi fuori sede per ragioni di servizio, sostengono spese connesse con l esecuzione del loro lavoro hanno diritto di ricevere dall impresa

Dettagli

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi?

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi? QUESTIONARIO A) Risparmio energetico e fonti rinnovabili nelle abitazioni residenziali. Indagine conoscitiva ai fini dello sviluppo del Piano d Azione per l Energia Sostenibile 1.Quale tipo di abitazione

Dettagli