DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 127 del

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 127 del"

Transcript

1 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 127 del Oggetto: COSTITUZIONE PARTE CIVILE NEL PROCEDIMENTO PENALE PENDENTE PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO RECANTE N. 4400/10 R.G.N.R. - N. 5725/10 R.G. GIP SEGRETERIA E ORGANI ISTITUZIONALI ORIGINALE L'anno duemilatredici il giorno dieci del mese di ottobre alle ore 18:00 nel Palazzo Comunale, in Sala Giunta, previo esaurimento delle formalità previste dalle vigenti disposizioni legislative e regolamentari, sono stati convocati i componenti di questa Giunta Comunale. Partecipa alla seduta il SEGRETARIO GENERALE, Dott.ssa Maria G. Fazio Il Signor DANILO VILLA in qualità di SINDACO assume la presidenza ed incarica il Segretario generale di effettuare l appello, dal quale risulta: 1. VILLA DANILO SINDACO Presente 2. COLOMBO MASSIMO VICE SINDACO Presente 3. MAZZA ITALO ASSESSORE Presente 4. POLINELLI PAOLO ASSESSORE Presente 5. CONFALONE SERGIO ASSESSORE Presente 6. GRASSI MAURO ALBERTO ASSESSORE Presente TOTALE Presenti 6 Assenti 0 Constatata la presenza del numero legale, il Presidente dichiara aperta la seduta per la trattazione dell oggetto sopraindicato. 1

2 Codice Classifica LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che in data con protocollo n /13, è stato notificato all Amministrazione comunale Avviso di fissazione dell udienza preliminare del 30 ottobre 2013, con allegata richiesta di rinvio a giudizio, da considerarsi qui integralmente richiamato, relativamente al procedimento penale pendente presso il Tribunale di Milano, recante n. 4400/10 R.G.N.R. N. 5725/10 R.G. GIP, nei confronti dei signori Milanesi Roberto, Ghinzani Franco, Mantegazza Claudio, Maino Bruno, Barzaghi Clementina, Rodda Luca Giuseppe, Rota Silvano, Sarubbi Gianfranco, Pulvirenti Gaetano e Bosco Vincenzo in atti generalizzati; RILEVATO che il Comune di Trezzo sull Adda ha ricevuto la notifica del suddetto avviso quale persona offesa dal reato, in quanto agli imputati sono contestati reati contro la Pubblica Amministrazione ed, in particolare, fatti illeciti connessi alla approvazione del progetto urbanistico denominato SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) Fornace dell Adda Nuovo Casello Ex Cava Colombo e alla assegnazione dell intervento in ERP 2007/2009 Edilizia Residenziale Pubblica sull area denominata Agip, di via Brasca di Trezzo sull Adda ; DATO ATTO che, qualora accertati, i reati contestati agli imputati comporterebbero il diritto dell Amministrazione comunale al risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali subiti in conseguenza degli stessi; RITENUTO l Amministrazione comunale intende costituirsi parte civile contro gli imputati nel procedimento penale indicato all udienza fissata per il giorno 30 ottobre 2013 avanti al G.I.P. di Milano al fine di esercitare i diritti previsti dall ordinamento giuridico, ivi comprese le richieste risarcitorie per i danni derivati al Comune dai fatti contestati agli imputati nel procedimento indicato; RITENUTO, quindi, opportuno incaricare quale legale l Avv. Alessandra Bianchetti di Milano Via Besana n. 4 perché rappresenti, assista e difenda il Comune nella persona del Sindaco pro tempore, conferendo allo stesso procura alle liti ai sensi dell art. 100 c.p.p. e procura speciale ai sensi dell art. 122 c.p.p al fine di procedere con la costituzione di parte civile nel suddetto procedimento; DATO ATTO che nel Bilancio di previsione esercizio finanziario 2013 risulta previsto apposito stanziamento sufficiente per l incarico de quo, ritenendo che la spesa derivante dalle fasi iniziali dell incarico possa ragionevolmente quantificarsi in ,00 fatti salvi successivi aggiornamenti in funzione del reale andamento della causa; VISTO il parere favorevole espresso dal Dirigente Area Amministrativa, Dott. Emmanuele Moriggi, in ordine alla regolarità tecnica dell atto, ai sensi e per gli effetti di cui all art. 49 del T.U.E.L.; VISTO il parere favorevole espresso dal Dirigente Area Amministrativa, Dott. Emmanuele Moriggi, in ordine alla regolarità contabile dell atto, ai sensi e per gli effetti di cui all art. 49 del T.U.E.L.; VISTO l art. 48 del T.U.E.L approvato con D.Lgs. 267/2000; VISTO lo Statuto comunale; CON VOTI unanimi espressi in forma palese; D E L I B E R A 2

3 1. DI INCARICARE, per i motivi meglio descritti in premessa, l Avv. Alessandra Bianchetti di Milano Via Besana n. 4, affinché si costituisca parte civile contro gli imputati nel procedimento penale pendente presso il Tribunale di Milano, recante n. 4400/10 R.G.N.R. N. 5725/10 R.G. GIP, nei confronti dei signori Milanesi Roberto, Ghinzani Franco, Mantegazza Claudio, Maino bruno, Barzaghi Clementina, Rodda Luca Giuseppe, Rota Silvano, Sarubbi Gianfranco, Pulvirenti Gaetano e Bosco Vincenzo, così come generalizzati nella richiesta di rinvio a giudizio allegata al presente atto, all udienza fissata per il giorno 30 ottobre 2013 avanti al G.I.P. di Milano, conferendo allo stesso, perché rappresenti, difenda ed assista il Comune nella persona del Sindaco pro tempore, procura alle liti ai sensi dell art. 100 c.p.p. e procura speciale ai sensi dell art. 122 c.p.p; 2. DI STABILIRE che si provvederà successivamente con apposita determinazione del Dirigente Area Amministrativa, Dott. Emmanuele Moriggi, ad impegnare la somma necessaria quale compenso per l assistenza legale nella causa de quo; 3. DI DEMANDARE al Dirigente Area Amministrativa, Dott. Emmanuele Moriggi, l adozione degli atti conseguenti l esecuzione del presente provvedimento. Successivamente LA GIUNTA COMUNALE RAVVISATA l urgenza di dare immediata attuazione al presente provvedimento, VISTO l art. 134, comma 4 del D. Lgs. 267/2000 (T.U.E.L.) CON VOTI unanimi espressi in forma palese D E L I B E R A DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile. 3

4 SEGRETERIA E ORGANI ISTITUZIONALI PROPOSTA DI DELIBERAZIONE: COSTITUZIONE PARTE CIVILE NEL PROCEDIMENTO PENALE PENDENTE PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO RECANTE N. 4400/10 R.G.N.R. - N. 5725/10 R.G. GIP PARERE DI REGOLARITÁ TECNICA (art. 49, comma 1 del T.U.E.L. approvato con D.Lgs.n. 267/2000) Vista la proposta di deliberazione in oggetto, nulla da rilevare. Favorevole Trezzo sull Adda, IL RESPONSABILE DR. EMMANUELE MORIGGI 4

5 SEGRETERIA E ORGANI ISTITUZIONALI PROPOSTA DI DELIBERAZIONE: COSTITUZIONE PARTE CIVILE NEL PROCEDIMENTO PENALE PENDENTE PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO RECANTE N. 4400/10 R.G.N.R. - N. 5725/10 R.G. GIP PARERE DI REGOLARITÁ CONTABILE (art. 49, comma 1 del T.U.E.L. approvato con D.Lgs.n. 267/2000) Vista la proposta di deliberazione in oggetto, nulla da rilevare. Favorevole Trezzo sull Adda, lì IL RESPONSABILE FINANZIARIO DR. EMMANUELE MORIGGI 5

6 Delibera G.C. n. 127 del Il presente verbale viene così sottoscritto: IL PRESIDENTE DANILO VILLA IL SEGRETARIO GENERALE Dott.ssa Maria G. Fazio RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione: Ai sensi dell art. 124, comma 1 del T.U.E.L. approvato con D.Lgs n. 267 e dell art. 32, comma 1 della Legge n. 69 viene oggi pubblicata all Albo Pretorio per 15 giorni consecutivi mediante inserimento nel sito informatico Sezione Albo Pretorio; Ai sensi dell Art. 125 del T.U.E.L. approvato con D.Lgs n. 267 è stata comunicata in data odierna ai Capigruppo consiliari. Trezzo sull Adda, lì IL SEGRETARIO GENERALE Dott.ssa Maria G. Fazio ESTREMI DI ESECUTIVITA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi dell art. 134, comma 4 del T.U.E.L. approvato con D. Lgs n Trezzo sull Adda, lì IL SEGRETARIO GENERALE Dott.ssa Maria G. Fazio 6