Allegato A)- da inserire nella BUSTA A- Documentazione amministrativa. Dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/2000

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato A)- da inserire nella BUSTA A- Documentazione amministrativa. Dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/2000"

Transcript

1 Allegato A)- da inserire nella BUSTA A- Documentazione amministrativa Dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/2000 Spettabile ARPEA Agenzia Regionale per le erogazioni in Agricoltura Via Bogino Torino OGGETTO: procedura di cottimo fiduciario per l affidamento delle attività di audit e di monitoraggio per conto dell area controllo interno di Arpea per gli anni (NB Prima della compilazione, si consiglia di leggere attentamente le note in calce) Il/la sottoscritto/ nato/a il / / a ( ) codice fiscale (barrare la casella che interessa): TITOLARE DELLA SOCIETA : IN QUALITÀ DI LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA SOCIETA : PROCURATORE DELLA SOCIETA : (allegare procura in originale o in copia conforme) ALTRO (specificare qualifica/carica con potere di rappresentanza) Denominazione : pagina 1 di 5

2 Sede Legale: Città cap Prov. ( ) via n Codice fiscale P.IVA Tel. / Fax / Indirizzo posta elettronica Indirizzo posta elettronica certificata (se disponibile) a conoscenza di quanto prescritto dall articolo 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 sulla responsabilità penale in caso di dichiarazioni mendaci e di formazione o uso di atti falsi, sotto la propria personale responsabilità e con espresso riferimento all impresa che rappresenta, ai fini dell affidamento in oggetto e ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 contestualmente D I C H I A R A a) Di partecipare alla gara e/o di presentare offerta in qualità di: Concorrente singolo Raggruppamento Temporaneo di Imprese Consorzio Altro (barrare la casella interessata) b) Che la società è iscritta alla C.C.I.A.A. di al REA numero, forma giuridica con il seguente oggetto sociale: ; e che oltre al sottoscritto, i soci e gli amministratori muniti di potere di rappresentanza nonché i direttori tecnici della ditta sono: pagina 2 di 5

3 E che i seguenti soggetti sono cessati dalle cariche di soci e amministratori muniti di potere di rappresentanza o di direttori tecnici nell anno antecedente la data della richiesta d offerta e/o lettera di invito: c) che non sussiste, nei propri confronti, nei confronti della società, nei confronti dei soci e di tutti gli amministratori muniti di potere di rappresentanza, i direttori tecnici o il socio unico, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, nonché nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nell anno antecedente la data della richiesta d offerta e/o lettera di invito, alcuna causa di esclusione dalla partecipazione ad appalti pubblici di cui di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006; d) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel disciplinare di gara e relativi allegati, e/o lettera invito e/o richiesta di offerta; e) di applicare tutte le norme contenute nel contratto collettivo nazionale di lavoro di categoria e nei relativi accordi integrativi, in vigore nel tempo e nella località ove si svolgono la fornitura ed i lavori, e di impegnarsi all osservanza di tutte le norme anzidette anche da parte degli eventuali subappaltatori nei confronti dei loro rispettivi dipendenti; f) l'impegno ad osservare le norme in materia di prevenzione, protezione e sicurezza del lavoro contenute nel D.Lvo n. 81 del 2008 e s.m.i.; g) di aver tenuto conto, nella preparazione dell offerta, degli obblighi relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di condizioni di appalto e di previdenza ed assistenza in vigore nel luogo dove deve essere eseguita l opera/la fornitura/il servizio; h) di essere in regola con le norme sul collocamento al lavoro dei disabili ai sensi di legge 68/99, ovvero dichiarazione di esserne esenti. A tal fine si comunica che la sede del servizio provinciale competente per le funzioni di collocamento, per verificare l'ottemperanza alla disciplina del lavoro dei disabili è: i) di impegnarsi, in caso di aggiudicazione, ad iniziare il servizio anche in pendenza di formale stipulazione del contratto; j) che l ufficio locale dell Agenzia delle Entrate competente è il seguente: pagina 3 di 5

4 uff. Comune indirizzo fax k) che ai fini dell acquisizione per via telematica del documento di regolarità contributiva (DURC) da parte di Arpea: la posizione INPS è la posizione INAIL è l) di autorizzare l invio delle comunicazioni della Stazione Appaltante ai sensi dell art. 79 D.lgs. 163/2006 all indirizzo di posta certificata indicato all esterno del plico contenente l offerta m) di impegnarsi a produrre, in caso di aggiudicazione, cauzione definitiva, ai sensi dell art. 113 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.; n) (in alternativa) di non essere in una situazione di controllo di cui all art del Codice Civile con nessun partecipante alla presente procedura e di aver formulato l offerta autonomamente; di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima gara di soggetti che si trovino, con il concorrente, in una situazione di controllo di cui all art del Codice Civile ma di aver formulato autonomamente offerta; di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima gara di soggetti che si trovino, con il concorrente, in una situazione di controllo di cui all art del Codice Civile e di aver formulato autonomamente l offerta. Ai sensi dell art. 38 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 il sottoscritto allega copia fotostatica di un proprio documento di identità in corso di validità. luogo data Timbro e firma N.B. a) il dichiarante dovrà, in presenza di alternative, apporre un segno sull'ipotesi che interessa e depennare l ipotesi che non interessa, b) A proposito delle condanne eventualmente subite si puntualizza che dovranno essere dichiarate tutte le sentenze e/o i decreti penali di condanna passati in giudicato nonché le sentenze di applicazione della pena su richiesta ( patteggiamenti ) ai sensi dell art. 444 del Codice di Procedura Penale (c.p.p.), eventualmente subite dai soggetti elencati all art. 38, comma 1, lett. c), D.Lgs. 163/2006 (quindi, non solo le condanne che a giudizio del concorrente possano considerarsi reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale, perché tale valutazione non spetta al concorrente, ma esclusivamente alla stazione appaltante) e ciò anche nei casi in cui siano stati concessi i benefici della sospensione della pena e/o della non menzione ai sensi dell art. 175 del Codice Penale (c.p.), al fine di consentire alla stazione appaltante l esercizio del prudente apprezzamento in ordine ai reati stessi. Si fa presente, inoltre, che nel certificato del Casellario Giudiziale rilasciato ai soggetti privati interessati, non compaiono tutte le condanne subite (art. 689 c.p.p. e art. 24 D.P.R , n. 313) e, in particolare, non compaiono, tra gli altri, le sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi degli artt. 444 e 445 c.p.p., i decreti penali di condanna, le pagina 4 di 5

5 condanne per le quali è stato concesso il beneficio della non menzione ai sensi dell art. 175 c.p. e le condanne per contravvenzioni punibili con la sola pena pecuniaria dell ammenda, che, invece, come sopra chiarito, è obbligatorio dichiarare in sede di gara/richiesta di offerta. Prima di rilasciare la presente dichiarazione sostitutiva, si consiglia di effettuare presso il competente Ufficio del Casellario Giudiziale, una semplice visura (art.33 D.P.R n.313), con la quale il soggetto interessato potrà pendere visione di tutti i propri precedenti penali, senza le limitazioni sopra ricordate, riguardanti il Certificato del casellario giudiziale rilasciato ai privati; c) Prima di rilasciare la presente dichiarazione sostitutiva, si consiglia altresì di richiedere un certificato all Agenzia delle Entrate competente per verificare che non sussistano violazioni definitivamente accertate nel pagamento di imposte e tasse; d) Si evidenzia che qualora a seguito dei controlli svolti dall Amministrazione (ai sensi del D.P.R. 445/2000) sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese, risultasse la falsità di quanto dichiarato saranno applicate le seguenti sanzioni: decadenza dai benefici eventualmente conseguiti per effetto della dichiarazione mendace (esclusione dalla gara, revoca dell aggiudicazione, rescissione del contratto in danno), denuncia all'autorità giudiziaria per falso, denuncia all'autorità di Vigilanza sui contratti pubblici per l'inserimento al casellario informatico per falsa dichiarazione con la conseguente esclusione della ditta da tutte le gare pubbliche (anche trattative private) per un anno; e) Si rileva come ARPEA sulla base di quanto disposto dall articolo 46 comma 1 bis del Codice degli Appalti esclude i candidati o i concorrenti in caso di mancato adempimento alle prescrizioni previste dal presente codice e dal regolamento e da altre disposizioni di legge vigenti, nonché nei casi di incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell offerta, per difetto di sottoscrizione o di altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrità del plico contenente l offerta o la domanda di partecipazione o altre irregolarità relative alla chiusura dei plichi, tali da far ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte, i bandi e le lettere di invito non possono contenere ulteriori prescrizioni a pena di esclusione. Dette prescrizioni sono comunque nulle.. Dichiaro altresì di essere a conoscenza del contenuto del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e di essere pertanto informato che i dati personali raccolti saranno trattati da ARPEA, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. Timbro e firma pagina 5 di 5