(gara valida per la 11 giornata di campionato girone di ritorno) 30/03/2009

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "(gara valida per la 11 giornata di campionato girone di ritorno) 30/03/2009"

Transcript

1 Nuorese-Siliqua 2-1 (gara valida per la 11 giornata di campionato girone di ritorno) 30/03/2009 LA NUORESE VIOLA IL FROGHERI Convincente vittoria interna 1 / 5

2 NUORESE SILIQUA 2-1 NUORESE: Chakarov; Masia, Silvetti, Lungheu (29' st.balzano), Brindonia S.; Mameli, Busanca, Pitta, Aresu (17' st.ferraro); Di Piedi, Udassi (44' st Rassu). (In panchina: Pierangeli;, Brindonia G., Seddone S., Falchetto.) All. Busanca SILIQUA: Pillittu; Congiu, Corda F. Mura, Cinus; Caria F.(38' st. Locci), Pooli, Caria R., Melis; Pinna, Cicu. (In panchina: Collu E., Corda L., Massa, Podda, Porceddu, Collu.) All. Marras ARBITRO: Sig. Corgiolu Virgilio di Tortolì 1 ASSISTENTE: Sig. Rossi Mariano di Nuoro 2 ASSISTENTE: Sig.Sanna Giuseppe di Oristano MARCATORI: Caria R. al 18 pt su rigore(s), Lungheu al 20 pt (N), Ferraro al 32 st su rigore (N) AMMONITI: Mameli, Brindonia S. (N); Caria R. (S) CORNER: 11 a 0 per la Nuorese. 2 / 5

3 Nuoro. Finalmente è arrivato il sospirato ritorno alla vittoria casalinga; dopo le sconcertanti ultime prestazioni al Frogheri, il successo di oggi cerca di dare un minimo di continuità al risultato di domenica scorsa in casa del Gemini Pirri. La Nuorese vince meritatamente, il risultato finale non rispecchia quanto espresso dalla partita, con i padroni di casa costantemente pericolosi ed il portiere ospite Pillittu che risulta il migliore in campo. Una supremazia territoriale che si traduce in ben 11 corner contro nessuno, di cui 8 nel primo tempo; e finalmente, una cronaca densa di episodi, malgrado il risultato sia deciso da due rigori dubbi. Al via due squadre speculari, col che pare essere il classico schieramento di questo campionato. Dopo 10 minuti di studio, Di Piedi si invola sulla destra e serve un invitante palla a Udassi che gira debolmente verso la porta; un minuto dopo, su un innocuo pallone, c è l incomprensione tra Lungheu e Chakarov, con quest ultimo preso in controtempo dal retropassaggio del compagno, ma Pinna non ne approfitta. Al 16' giocata di categoria superiore di Udassi: cross da sinistra di Brindonia, e spettacolare tuffo di testa del bomber che centra il palo. Un minuto dopo, sulla prima azione ospite, il cross di Fabrizio Caria dalla destra viene intercettato di mano da Masia, dopo una deviazione e col difensore in caduta. L arbitro non ha dubbi e decreta il rigore che Roberto Caria trasforma alla perfezione spiazzando Chakarov. Sembra il film già visto troppe volte quest anno al Frogheri, con gli ospiti che segnano alla prima azione. Stavolta, però, la Nuorese è brava e fortunata a raddrizzare subito l incontro. Due minuti dopo l arbitro decreta una punizione a favore dei verdeazzurri di casa; Mameli batte forte dai 20 metri, Pillittu non trattiene, e Lungheu è il più lesto di tutti ribadendo in gol. Il pareggio galvanizza i padroni di casa, che continuano ad assediare gli ospiti alla ricerca del 3 / 5

4 raddoppio. Al 22' Udassi smarca in verticale in area Aresu, che cincischia e si fa ribattere il tiro; al 27' assist di Masia da destra per l accorrente Aresu il cui tiro viene deviato in corner; al 30' la replica dell azione del 16': cross di Brindonia e tuffo di testa di Udassi, deviato in corner da Pillittu; al 39' altra punizione violenta di Mameli, respinta di pugno dal portiere ospite; al 40' Mameli crossa da destra per Udassi, che indirizza in sforbiciata la palla verso l angolo basso, ma Pillittu è reattivo e si supera deviando in angolo; al 41' Di Piedi raccoglie la rimessa laterale di Brindonia e di testa manda la palla sotto la traversa: come da copione, Pillittu intercetta nuovamente deviando in corner. Malgrado la mole di occasioni, la Nuorese chiude il tempo ancora sul pari. La ripresa inizia così come si era chiuso il primo tempo; passano due minuti e Di Piedi serve Mameli che appena entrato in area scaglia un rasoterra ad incrociare che si perde di poco a lato. Al 13' è Di Piedi a penetrare in area sempre in verticale, ma il suo tiro forte è centrale, e viene bloccato da Pillittu. Da qui iniziano 10 minuti di possesso palla da parte degli ospiti, grazie anche al vento favorevole, ma che non si traduce in occasioni da rete. Al 17' si rivede Ferraro, reduce da un lungo infortunio; l ingresso del regista dà maggiori geometrie al gioco ed al 22' si registra una nuova occasione per la Nuorese. Punizione di Mameli, oggi col piede particolarmente caldo, la cui punizione agiro viene respinta in corner miracolosamente da Pillittu. Al 26' l asse Ferraro-Udassi smarca Pitta in area, che conclude di esterno destro a fil di palo; al 30' è ancora Pitta che da pochi metri gira alto sulla traversa. Un minuto dopo Ferraro assiste Di Piedi con un passaggio filtrante in area; il centravanti viene in contatto col centrale ospite, e l arbitro decreta rigore; Ferraro trasforma con la consueta freddezza, dando ai suoi compagni il meritato vantaggio. La Nuorese non è paga, ed al 38' è ancora Di Piedi, smarcato in area da Busanca che non 4 / 5

5 trova la via del gol. Al 43' Mameli calcia l ennesima punizione, respinta di mano da un uomo in barriera all interno dell area. Sembrerebbe il rigore più chiaro della giornata, ma l arbitro è di diverso parere. Al 45', sull unico errore di Pillittu, il neo-entrato Rassu ha la possibilità di segnare ma il suo tiro a porta vuota viene respinto in corner da un difensore. L incontro finisce qui; la Nuorese guadagna tre punti preziosi, che ci si augura possano dare maggiore fiducia per i prossimi incontri, in modo da non lasciare nulla di intentato nel prosieguo del campionato. Morette redazione 5 / 5

Aversa Normanna, che colpo a Monopoli: 1-0! Gran gol di Sarli e porta a casa tre punti

Aversa Normanna, che colpo a Monopoli: 1-0! Gran gol di Sarli e porta a casa tre punti MONOPOLI â Finalmente Aversa! Dopo una lunga serie di pareggi i granata brindano ai tre punti. Risultato forse troppo generoso per i granata, ma che in un certo qual modo compensa la squadra di Sergio

Dettagli

Calcio: un Fasano dai due volti impatta a Manduria e resta terzo

Calcio: un Fasano dai due volti impatta a Manduria e resta terzo Calcio: un Fasano dai due volti impatta a Manduria e resta terzo L U.S. Città di Fasano dai due volti quello sceso in campo nella sfida contro il Manduria. Un primo tempo spettro del Fasano di ottobre,

Dettagli

"Sei Bravo a... Scuola di Calcio"

Sei Bravo a... Scuola di Calcio "4c4: un gioco polivalente" PROGETTO TECNICO: REGOLAMENTO 1) Gioco 4c4 + portieri - Partita libera giocata in uno spazio delle seguenti misure minime/massime: lunghezza mt 25/35. larghezza mt 20/25 - Vengono

Dettagli

Serie B1, Finale Play Off: AC Benfica - The poultry Sheares

Serie B1, Finale Play Off: AC Benfica - The poultry Sheares Serie B1, Finale Play Off: AC Benfica - The poultry Sheares THE POULTRY SHEARES - AC BENFICA 3-2 COMMENTO: Signori e signore, i THE POULTRY SHEARES approdano in Serie A sconfiggendo nella finale di B1

Dettagli

IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 4 al 10 aprile 2016

IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 4 al 10 aprile 2016 IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 4 al 10 aprile 2016 GIR C 09/04 VIRTUS CORNAREDO JUNIORES 1-1 C 10/04 ALLIEVI 1999 UBOLDESE 0-1 D 09/04 PARABIAGO ALLIEVI 2000 1-2 D 10/04 GIOVANISSIMI 2001/02 ROBUR ALBAIRATE

Dettagli

Radio Fea Team - I Ganzi

Radio Fea Team - I Ganzi Radio Fea Team - I Ganzi RADIO FEA TEAM - I GANZI 3-5 COMMENTO: Riparte la SERIE C che vede i GANZI, squadra nuova e vogliosa di figurare al meglio in questa annata, al cospetto dei RADIO FEA TEAM, squadra

Dettagli

Serie A; Giornata 15, Hvallo - Ath. Scaglione

Serie A; Giornata 15, Hvallo - Ath. Scaglione Serie A; Giornata 5, Hvallo - Ath. Scaglione HVALLO - ATH. SCAGLIONE 4-5 La partita tra HVALLO e ATLETICO SCAGLIONE Ã una partita molto maschia e, a dispetto delle posizioni di classifica diametralmente

Dettagli

e il calci a 5

e il calci a 5 www.fisiokinesiterapia.biz as roma e il calci a 5 CENNI STORICI Inghilterra metà XIX secolo 1898 F.I.G.C. e primo campionato 1930 campionato mondiale m 11 m 7,32 x 2,44 TERRENO DI m 90-120 GIOCO m 45-90

Dettagli

Prima sconfitta stagionale per il Fasano calcio. In Coppa Italia sfida al Carovigno

Prima sconfitta stagionale per il Fasano calcio. In Coppa Italia sfida al Carovigno Prima sconfitta stagionale per il Fasano calcio. In Coppa Italia sfida al Carovigno L U.S. Città di Fasano torna con un più zero in classifica dopo la trasferta sul campo del Real San Giorgio. Arriva contro

Dettagli

Serie A; Giornata 5, Fior Fiorino - Hvallo

Serie A; Giornata 5, Fior Fiorino - Hvallo Serie A; Giornata 5, Fior Fiorino - Hvallo FIOR FIORINO - HVALLO 4- COMMENTO: Hvallo e Fior Fiorino dopo un inizio di campionato alquanto deludente e al di sotto delle aspettative, per i primi che volevano

Dettagli

SPORT ACD GRAFFIGNANA SUPERA IN TRASFERTA LA CORAZZATA PIEVESE PER 2 A 1

SPORT ACD GRAFFIGNANA SUPERA IN TRASFERTA LA CORAZZATA PIEVESE PER 2 A 1 Giovedì, 6 Febbraio 2014 SPORT ACD GRAFFIGNANA SUPERA IN TRASFERTA LA CORAZZATA PIEVESE PER 2 A 1 Continua l ottimo momento dell ACD Graffignana: alla 2 giornata del girone di ritorno viaggia spedita nelle

Dettagli

BUON PAREGGIO A TORINO

BUON PAREGGIO A TORINO BUON PAREGGIO A TORINO Pareggio senza reti per l Udinese sul campo del Torino dopo una partita molto tattica ma con alti e bassi per gli uomini di Guidolin. Su un campo difficile come quello dei granata,

Dettagli

Aggiorna la pagina con F5 per seguire le sorti della formazione marchigiana nella prima gara contro la formazione toscana

Aggiorna la pagina con F5 per seguire le sorti della formazione marchigiana nella prima gara contro la formazione toscana Diretta web della seconda giornata con l'esordio marchigiano nel Torneo delle Regioni Vasto 2014 categoria allievi Dal Pala San Gabriele di Vasto Marche contro Toscana. Aggiorna la pagina con F5 per seguire

Dettagli

La rimessa dalla linea laterale è un modo di riprendere il giuoco. Una rete non può essere segnata direttamente su rimessa dalla linea laterale.

La rimessa dalla linea laterale è un modo di riprendere il giuoco. Una rete non può essere segnata direttamente su rimessa dalla linea laterale. REGOLA 16 - RIMESSA DALLA LINEA LATERALE La rimessa dalla linea laterale è un modo di riprendere il giuoco. Una rete non può essere segnata direttamente su rimessa dalla linea laterale. 1) La rimessa laterale

Dettagli

Si parte con il quintetto iniziale composto da Troiani, Gungolo, Pavone, Pedone e Altieri.

Si parte con il quintetto iniziale composto da Troiani, Gungolo, Pavone, Pedone e Altieri. Azetium ancora sconfitta in campionato nonostante un'altra grande prestazione. Partita condizionata ancora dall'arbitraggio. Il Martina vince 3 a 1 e vola in testa. L'Azetium incassa la seconda sconfitta

Dettagli

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno XI N.8

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno XI N.8 mail@calcettoe.it - www.calcettoe.it Non capita spesso che un portiere segni un gol ma quando accade, genera sempre polemiche o contestazioni. Questo perché molti calciatori non sono a conoscenza del Regolamento

Dettagli

Vis Pairdamu - Furie Rosse

Vis Pairdamu - Furie Rosse Vis Pairdamu - Furie Rosse VIS PAIRDAMU - FURIE ROSSE 6-2 Â COMMENTO: Iniziano i play off e I VIS PAIRDAMU si confermano anche in queste finali battendo per 6 a 2 le FURIE ROSSE accedendo alle semifinali

Dettagli

Serie A; Giornata 6, Avengers - The Poultry Sheares

Serie A; Giornata 6, Avengers - The Poultry Sheares Serie A; Giornata 6, Avengers - The Poultry Sheares AVENGERS - THE POULTRY SHEARES 8-4 COMMENTO: Ben 2 gol nella partita tra i Poultry Sheares di Pignatone e gli Avengers di Nencini, in un match che, come

Dettagli

Nuorese-Portorotondo 3-2. Primato confermato. Palumbo ancora match winner NUORESE FORMAZIONE SOSTITUZIONI CORSI DERIU PISCHEDDA RUGGERI 1 / 11

Nuorese-Portorotondo 3-2. Primato confermato. Palumbo ancora match winner NUORESE FORMAZIONE SOSTITUZIONI CORSI DERIU PISCHEDDA RUGGERI 1 / 11 Primato confermato Palumbo ancora match winner NUORESE FORMAZIONE SOSTITUZIONI 1 CORSI 2 DERIU 4 PISCHEDDA 8 RUGGERI 1 / 11 3 PITTA dal 7' st. Piumetto 5 LEPORE 10 MUZZONI 6 BISCU 7 DI ANGELO dal 42' st.

Dettagli

A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016

A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016 A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016 Importanti novità per quanto riguarda il regolamento organizzativo sono state introdotte agli articoli 14-15-16. REGOLAMENTO

Dettagli

MESE DI NOVEMBRE 2007 DELLA CATEGORIA ESORDIENTI 1995

MESE DI NOVEMBRE 2007 DELLA CATEGORIA ESORDIENTI 1995 MESE DI NOVEMBRE 2007 DELLA CATEGORIA ESORDIENTI 1995 Allenatore Maurizio Bruni Seduta allenamento del giorno 02 Novembre 2007 Riscaldamento 20 Esercitazione posta in essere su metà Campo, ovvero i ragazzi

Dettagli

REAL MADRID BARCELLONA. LIGA, Giornata 12, 21/11/2015, REAL MADRID - BARCELLONA 13 P BRAVO 1 P NAVAS

REAL MADRID BARCELLONA. LIGA, Giornata 12, 21/11/2015, REAL MADRID - BARCELLONA 13 P BRAVO 1 P NAVAS LIGA, Giornata 12, 21/11/2015, - 0 SUAREZ (10' pt), NEYMAR (38' pt), INIESTA (7' st), SUAREZ (28' st) 1 P NAVAS 2 D VARANE D SERGIO RAMOS 12 D MARCELO 58' 23 D DANILO 8 C KROOS 19 C MODRIC 7 A CRISTIANO

Dettagli

10 Lezioni di Minibasket

10 Lezioni di Minibasket 10 Lezioni di Minibasket LEZIONE N. 09 001. Lavoro su due metà campo senza palla, una con cerchi e birilli, l altra libera. Esecuzione di movimenti che richiamano i fondamentali individuali senza palla

Dettagli

Spostamenti per Arbitri e Assistenti del Calcio a 11, Calcio a 7, Calcio a 5 Tabelle con disegni informativi

Spostamenti per Arbitri e Assistenti del Calcio a 11, Calcio a 7, Calcio a 5 Tabelle con disegni informativi Lega Calcio Uisp Settore Tecnico Spostamenti per Arbitri e Assistenti del Calcio a 11, Calcio a 7, Calcio a 5 Tabelle con disegni informativi Torino, Dicembre 2014 Lega Calcio Uisp Settore Tecnico Spostamenti

Dettagli

Regolamento di giuoco: INDICE pag. 1

Regolamento di giuoco: INDICE pag. 1 Regolamento di giuoco: INDICE pag. 1 Regola 1 - Il pallone pag. 2 2 - Durata della gara pag. 2 3 - Riconoscimento dei giocatori pag. 2 4 - Calcio d inizio e ripresa del giuoco pag. 3 5 - Pallone in giuoco

Dettagli

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno VIII N.28

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno VIII N.28 mail@calcettoe.it - www.calcettoe.it Pioggia di gol nella settima giornata, ben sedici reti realizzate; attaccanti irresistibili o difese allegre? Fortunatamente nessuna delle due formazioni prende il

Dettagli

SEZIONE A.I.A. AVELLINO RIPRESE DI GIOCO

SEZIONE A.I.A. AVELLINO RIPRESE DI GIOCO RIPRESE DI GIOCO INGRESSI SUL TERRENO DI GIOCO NON AUTORIZZATI Se un calciatore di riserva o sostituito entra sul terreno di gioco senza autorizzazione dell arbitro: l arbitro interrompe il gioco (ma non

Dettagli

Lo ZoOM DELLA SETTIMANA

Lo ZoOM DELLA SETTIMANA Lo ZoOM DELLA SETTIMANA A Povolaro di Dueville va in scena la sfida fra COBRA TEAM e CSI TEZZE C5. Partita molto corretta, con grande fairplay e sportività mostrata da tutti i giocatori delle due squadre.

Dettagli

Serie C; Giornata 4, Total 90 - Open Bar

Serie C; Giornata 4, Total 90 - Open Bar Serie C; Giornata 4, Total 90 - Open Bar TOTAL 90 - OPEN BAR 4-8 COMMENTO: La partita di oggi vede contro 2 squadre di bassa classifica : una à i TOTAL 90 di capitan BORRUSO, 1 vittoria e 2 sconfitte fin

Dettagli

DURATA DELLA GARA DISCIPLINARE

DURATA DELLA GARA DISCIPLINARE DURATA DELLA GARA L arbitro, prima del fischio d inizio, segnerà le presenze e le assenze dei giocatori in lista sul referto gara; La partita avrà una durata complessiva di 50 minuti (25 minuti per tempo)

Dettagli

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno X N.9

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno X N.9 mail@calcettoe.it - www.calcettoe.it Nel lontano 2006 la nostra associazione muoveva i primi passi, si decise di organizzare il primo torneo di calcetto, fu del tutto spontaneo identificarci con questo

Dettagli

MANIFESTAZIONE AUTUNNALE 2016 PRIMI CALCI 09 PICCOLI AMICI 10

MANIFESTAZIONE AUTUNNALE 2016 PRIMI CALCI 09 PICCOLI AMICI 10 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di Milano Via Riccardo Pitteri, 95/2-20134 MILANO Tel. 02.21722700 - Fax 02.21722702/714 MANIFESTAZIONE AUTUNNALE 2016 PRIMI CALCI 09 PICCOLI

Dettagli

JUVENTUS LAZIO. COPPA ITALIA, Giornata 9, 17/05/2017, JUVENTUS - LAZIO

JUVENTUS LAZIO. COPPA ITALIA, Giornata 9, 17/05/2017, JUVENTUS - LAZIO COPPA ITALIA, Giornata 9, 17/5/17, - DANI ALVES (11' pt), BONUCCI (4' pt) Arbitro: TAGLIAVENTO Primo Assistente: COSTANZO Secondo Assistente: CARIOLATO Arbitro Di Porta 1: ROCCHI Arbitro Di Porta : DAMATO

Dettagli

finale FINAL EIGHT JUNIORES: FENICE C5 - ROMA TORRINO 6-4

finale FINAL EIGHT JUNIORES: FENICE C5 - ROMA TORRINO 6-4 Stagione 2014-2015 finale FINAL EIGHT JUNIORES: FENICE C5 - ROMA TORRINO 6-4 25-05-2015 19:07 - Campionato JUNIORES La Fenice batte in finale la Roma Torrino e conquista il suo secondo scudetto Juniores

Dettagli

Dream Team - Naif DREAM TEAM - NAIF 0-12

Dream Team - Naif DREAM TEAM - NAIF 0-12 Dream Team - Naif DREAM TEAM - NAIF 0-12 COMMENTO: Passeggiata di salute per i NAIF che battono i DREAM TEAM che si presentano con il solo MICILUZZO e ben tre articoli 11,di cui due di un certo calibro

Dettagli

13 CALCI DI PUNIZIONE

13 CALCI DI PUNIZIONE REGOLA 13 CALCI DI PUNIZIONE Il Regolamento del giuoco del calcio Calci di punizione I calci di punizione sono diretti e indiretti. Per il calcio di punizione diretto od indiretto, il pallone deve essere

Dettagli

Su calcio di rinvio, il pallone calciato con poca forza si ferma prima di uscire dall area di rigore. L arbitro ne ordinerà la ripetizione VERO FALSO

Su calcio di rinvio, il pallone calciato con poca forza si ferma prima di uscire dall area di rigore. L arbitro ne ordinerà la ripetizione VERO FALSO Su calcio di rinvio, il pallone calciato con poca forza si ferma prima di uscire dall area di rigore. L arbitro ne ordinerà la ripetizione Un calciatore esegue un calcio di rinvio verso il proprio portiere

Dettagli

Chiaramonti, Campo Sportivo "Paris de Cunventu", Domenica 29 Marzo 2009

Chiaramonti, Campo Sportivo Paris de Cunventu, Domenica 29 Marzo 2009 di Alessandro Farris con la collaborazione di Matthew Donadu Chiaramonti, Campo Sportivo "Paris de Cunventu", Domenica 29 Marzo 2009 Un bel Chiaramonti porta altri tre punti al suo mulino, con una prova

Dettagli

BAYERN MONACO ATLETICO MADRID. CHAMPIONS LEAGUE, Giornata 12, 03/05/2016, BAYERN MONACO - ATLETICO

BAYERN MONACO ATLETICO MADRID. CHAMPIONS LEAGUE, Giornata 12, 03/05/2016, BAYERN MONACO - ATLETICO CHAMPIONS LEAGUE, Giornata 2, 03/05/206, - ATLETICO 2 ALONSO (30' pt), LEWANDOWSKY (28' st) GRIEZMANN (8' st) Arbitro: CAKIR Primo Assistente: SATMAN Secondo Assistente: ONGUN Arbitro Di Porta : GOCEK

Dettagli

IV MEMORIAL ALESSIO CAPRARO CALCIO A CINQUE

IV MEMORIAL ALESSIO CAPRARO CALCIO A CINQUE ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO CITTAREALE (RIETI) IV MEMORIAL ALESSIO CAPRARO CALCIO A CINQUE REGOLAMENTO Tipo torneo: Calcio a 5 Numero di Squadre: 10 (massimo 16 - minimo 8 squadre) (in caso di un numero

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA ESTRATTO DEL REGOLAMENTO CALCIO A 5 A.S.S. S.D. D.R.L. SPORT TEAM. C.S. calcio a 5

STAGIONE SPORTIVA ESTRATTO DEL REGOLAMENTO CALCIO A 5 A.S.S. S.D. D.R.L. SPORT TEAM. C.S. calcio a 5 STAGIONE SPORTIVA 2017-201 2018 ESTRATTO DEL REGOLAMENTO CALCIO A 5 A.S.S. S.D. D.R.L. SPORT TEAM 10a EDIZIONE CAMPIONATI " MASERLEAGUE " C.S. calcio a 5 SQUADRA 1) Il numero legale per poter dare inizio

Dettagli

FEDERAZIONE TICINESE DI CALCIO Davide Morandi

FEDERAZIONE TICINESE DI CALCIO Davide Morandi 32 - Obiettivo: Conclusione, possesso palla. Due squadre di 9 giocatori ciascuna si affrontano in una metà campo. La squadra che realizza una rete non può segnarne un'altra fino a che non ne subisce una

Dettagli

REGOLE DEL GIOCO QUESTA VOLTA IL FUORICLASSE SEI TU!!!

REGOLE DEL GIOCO QUESTA VOLTA IL FUORICLASSE SEI TU!!! RGOL L GIOO QUST VOLT IL UORILSS SI TU!!! 1 ONTNUTO 8 dadi in legno S 3 dadi freccia sulle tonalità del rosso per l attacco, con una freccia direzionale e un numero su ogni faccia, ed eventualmente uno

Dettagli

ANALISI DELLE PALLE INATTIVE NEL CAMPIONATO ITALIANO DI SERIE A

ANALISI DELLE PALLE INATTIVE NEL CAMPIONATO ITALIANO DI SERIE A ASSOCIAZIONE ITALIANA PREPARATORI DEI PORTIERI ANALISI DELLE PALLE INATTIVE NEL CAMPIONATO ITALIANO Autore: Claudio Rapacioli DI SERIE A 2015-2016 Utilizzando i dati rilevati e gentilmente forniteci da

Dettagli

3 TORNEO INAIL DI CALCIO a 5 Per Disabili Fisici ed Ipovedenti

3 TORNEO INAIL DI CALCIO a 5 Per Disabili Fisici ed Ipovedenti 2 3 TORNEO INAIL DI CALCIO a 5 Per Disabili Fisici ed Ipovedenti 1 2 ESTRATTO DEL REGOLAMENTO CALCIO A 5 3 Torneo INAIL 3a EDIZIONE FORMULA DI SVOLGIMENTO 2 GIRONI ALL ITALIANA GIRONE A VENEZIA CALCIO

Dettagli

ANALIZE MATCH: SUPER SASSUOLO, MILAN BATTUTO (Serie A )

ANALIZE MATCH: SUPER SASSUOLO, MILAN BATTUTO (Serie A ) ANALIZE MATCH: SUPER SASSUOLO, MILAN BATTUTO (Serie A 06-01-2015) MILAN (4-3-3): Diego Lopez, Rami (29' st Abate), Zapata, Alex, De Sciglio, Poli, Essien (20' st Cerci ), Montolivo, Bonaventura, Menez,

Dettagli

MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016

MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di Milano Via Riccardo Pitteri, 95/2-20134 MILANO Tel. 02.21722700 - Fax 02.21722702/714 MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016

Dettagli

Sezione A.I.A. Belluno

Sezione A.I.A. Belluno Sezione A.I.A. Belluno Stagione Sportiva 2013/2014 TEST TECNICI R.T.O. 25/10/2013 Quiz n. 02 2013/14 Sezione di Belluno Stagione Sportiva 2013/2014 TEST TECNICI Sezione di Belluno 02_13/14 Fra poco inizia

Dettagli

Catania: ancora uno 0-0, finisce in parità lo scontro diretto contro il Catanzaro

Catania: ancora uno 0-0, finisce in parità lo scontro diretto contro il Catanzaro Catania: ancora uno 0-0, finisce in parità lo scontro diretto contro il Catanzaro di Gianluca Virgillito - 21, Feb, 2016 http://www.siciliajournal.it/82697-2/ Allo stadio Ceravolo di Catanzaro il Catania

Dettagli

ATTIVITA' DI BASE DELEGAZIONE DI VERONA

ATTIVITA' DI BASE DELEGAZIONE DI VERONA ATTIVITA' DI BASE DELEGAZIONE DI VERONA Collaboratori tecnici F.i.g.c. attività di base: - Tramarin Francesco - Zucchetti Marco Collaboratore attività Femminile: - Brutti Veronica PICCOLI AMICI 2011, 2012

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE FINALI CAMPIONATI NAZIONALI. Under 10 KIDS - Under 12 GIOVANISSIMI

REGOLAMENTO GENERALE FINALI CAMPIONATI NAZIONALI. Under 10 KIDS - Under 12 GIOVANISSIMI REGOLAMENTO GENERALE FINALI CAMPIONATI NAZIONALI Under 10 KIDS - Under 12 GIOVANISSIMI Montecatini Terme (PT) 15-19 giugno 2016 1 1. Categorie ammesse KIDS (Under 10 - anni 2006-2007-2008-2009) Discipline

Dettagli

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno XI N.12

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno XI N.12 mail@calcettoe.it - www.calcettoe.it Il calcio fa bene alla salute a qualsiasi età e può prevenire le malattie più comuni. A certificarlo non è un gruppo di tifosi appassionati, ma gli scienziati. In occasione

Dettagli

Serie A; Giornata 15, Space Jam - The Poultry Sheares

Serie A; Giornata 15, Space Jam - The Poultry Sheares PROGETTO INTERSCHOOL Serie A; Giornata 15, Space Jam - The Poultry Sheares SPACE JAM - THE POULTRY SHEARES 5-0 Lâ ultima giornata di serie A va in scena in una giornata afosa, alle 15 si affrontano due

Dettagli

Sei Bravo a Scuola di Calcio

Sei Bravo a Scuola di Calcio DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO Sede: 31100 Treviso Viale della Repubblica, 243/a Tel 0422/421565 Fax 0422/421586 E - mail treviso@figc.it Sei Bravo a Scuola di Calcio Pulcini 2011 REGOLAMENTO 2 DELEGAZIONE

Dettagli

Serie A Giornata 13. Porto Palo - Avengers

Serie A Giornata 13. Porto Palo - Avengers Serie A Giornata 13. Porto Palo - Avengers PORTO PALO - AVENGERS 3-3 Bella prova di forza dei Porto Palo di Fazzari contro la capolista Avengers: sostenuti da un tifo inferocito, Fazzari & co. riescono

Dettagli

LA DIDATTICA DEL GIOCO

LA DIDATTICA DEL GIOCO LA DIDATTICA DEL GIOCO Sono proposte una serie d'esercitazioni, partendo dai fondamentali individuali fino alla costruzione di un gioco di squadra, per migliorare l acquisizione di una tecnica specifica

Dettagli

REGOLA 22 - AREA DI META

REGOLA 22 - AREA DI META REGOLA 22 - AREA DI META DEFINIZIONE L'area di meta è una parte del terreno di gioco, come definito nella Regola 1, dove il pallone può essere messo a terra dai giocatori dell una o dell'altra squadra.

Dettagli

CENTRI FEDERALI TERRITORIALI Allenamento del 20/02/2017

CENTRI FEDERALI TERRITORIALI Allenamento del 20/02/2017 CENTRI FEDERALI TERRITORIALI Allenamento del 20/02/2017 STRUTTURA DELL ALLENAMENTO Attivazione tecnica Tecnica funzionale Gioco di posizione Small-sided games Core stability e agility Partita a tema Partita

Dettagli

10 Lezioni di Minibasket

10 Lezioni di Minibasket 10 Lezioni di Minibasket LEZIONE N. 8 001. ATTIVAZIONE SENZA PALLA Una metà campo vuota e una dove sono posizionati dei birilli. Tutti i bambini si muovono liberamente nella metà campo vuota e al segnale

Dettagli

Settore Giovanile Agonistico Programmi Allenamenti. A cura di Ernesto Marchi

Settore Giovanile Agonistico Programmi Allenamenti. A cura di Ernesto Marchi WWW.CENTROSTUDICALCIO.IT Settore Giovanile Agonistico Programmi Allenamenti DIARIO ALLENAMENTI CATEGORIA GIOVANISSIMI (Stagione 2013-14) ALLENAMENTO N 79, 80, 81 A cura di Ernesto Marchi WWW.CENTROSTUDICALCIO.IT

Dettagli

Come sviluppare il lavoro sulle palle inattive in fase offensiva.

Come sviluppare il lavoro sulle palle inattive in fase offensiva. articolo N.35 OTTOBRE 2006 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito a norme e regolamenti

Dettagli

Milan l è un grand Milan Milan blog

Milan l è un grand Milan Milan blog Domenica 20 Agosto 2017 Serie A, 1^ Giornata Crotone, Stadio Ezio Scida Crotone 0-3 Milan 6 Kessie (rig.) 18 Cutrone 23 Suso 87 5 12 8 79 44 10 29 19 1 63 73 99 7 38 17 22 11 10 37 6 68 1 Alex CORDAZ (P)

Dettagli

REGOLE DI GIOCO OUTDOOR HOCKEY A CINQUE. Under 12 Maschile Femminile

REGOLE DI GIOCO OUTDOOR HOCKEY A CINQUE. Under 12 Maschile Femminile REGOLE DI GIOCO OUTDOOR HOCKEY A CINQUE Under 12 Maschile Femminile Approvato con delibera del Presidente n. 84 26/2/2016 Articolo 1 SQUADRE a) La gara viene giocata da due squadre. Non più di cinque (5)

Dettagli

U.S. PONTESASSO A.S.D. - PIETRALACROCE 3-2 (3-2)

U.S. PONTESASSO A.S.D. - PIETRALACROCE 3-2 (3-2) U.S. PONTESASSO A.S.D. - PIETRALACROCE 3-2 (3-2) Inviato da R. Santinelli domenica 23 ottobre 2016 US Pontesasso Sabato 22 Ottobre 2016 ore 15:30 Comunale Granillo di Ponte Sasso (PU) 6a giornata - campionato

Dettagli

8 TROFEO ALBERGO AL PONTE della VITTORIA di Calcio indoor per Veterani

8 TROFEO ALBERGO AL PONTE della VITTORIA di Calcio indoor per Veterani 8 TROFEO ALBERGO AL PONTE della VITTORIA di Calcio indoor per Veterani R E G O L A M E N T O Svolgimento del torneo - Al torneo partecipano 8 squadre. La fase preliminare prevede due gironi all italiana

Dettagli

regolamenti tornei sportivi

regolamenti tornei sportivi regolamenti tornei sportivi Tornei Giornata dello Sport La Giornata dello sport prevede lo svolgimento dei seguenti tornei/gare: Gara podistica VermezZelo Run agonistica 10km Gara podistica VermezZelo

Dettagli

ATTENZIONE AI FUORI QUOTA!

ATTENZIONE AI FUORI QUOTA! numero 3 del 29 Ottobre 2007 Il giornale settimanale del CAAM e dei suoi Tornei e Campionati scaricabile sul sito www.caam.sardegna.it Cerchiamo Collaboratori disposti a divulgare le cronache delle gare

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO SAN SIRO CUP 2013/2014

REGOLAMENTO CAMPIONATO SAN SIRO CUP 2013/2014 REGOLAMENTO CAMPIONATO SAN SIRO CUP 2013/2014 Tutte le partite saranno arbitrate, il tempo di ogni partita è di 40 minuti (2 tempi da 20 minuti) In distinta si possono indicare fino a 12 giocatori e una

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO CALCIO A 5

REGOLAMENTO DI GIOCO CALCIO A 5 REGOLAMENTO DI GIOCO CALCIO A 5 Emendamenti alle Regole del Gioco REGOLA 1 IL PALLONE Sostituzione di un pallone difettoso Se il pallone scoppia o diviene difettoso nel corso della gara, la gara deve essere

Dettagli

Seduta di allenamento

Seduta di allenamento Seduta di allenamento Esercizi specifici per la categoria Esordienti, mirati a migliorare le raccolte, la posizione in porta e la concentrazione. Esercizi intervallati da giochi. Riscaldamento 10.00 m

Dettagli

10 Lezioni di Minibasket

10 Lezioni di Minibasket 10 Lezioni di Minibasket LEZIONE N. 7 001. BALL HANDLING A COPPIE Un pallone a testa, uno di fronte all altro, dopo ogni esercizio scambiarsi la palla. Al segnale aprire il palleggio e cambiare le coppie.

Dettagli

PER TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE CHE FREQUENTANO LA CLASSE TERZA DELLA SSPG DI LEVICO TERME

PER TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE CHE FREQUENTANO LA CLASSE TERZA DELLA SSPG DI LEVICO TERME PER TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE CHE FREQUENTANO LA CLASSE TERZA DELLA SSPG DI LEVICO TERME VENERDI 28 MAGGIO 2010 ISCRIVITI CON LA SQUADRA DELLA TUA CLASSE ENTRO VENERDI 21 MAGGIO PRESSO SPAZIO GIOVANI

Dettagli

DEFINIZIONI. Regola 22. Area di Meta 22.1 EFFETTUARE UN TOCCATO A TERRA CON IL PALLONE

DEFINIZIONI. Regola 22. Area di Meta 22.1 EFFETTUARE UN TOCCATO A TERRA CON IL PALLONE Regola 22 Area di Meta DEFINIZIONI L area di meta è una parte del terreno di gioco, come definito nella Regola 1, dove il pallone può essere messo a terra dai giocatori dell una o dell altra squadra. Quando

Dettagli

Tattica: TORRES 2005/06. Reportage n 2.

Tattica: TORRES 2005/06. Reportage n 2. RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/0 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: BONACINI ROBERTO SEDE VIA E.FRANCALANCI

Dettagli

1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI

1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI REGOLAMENTO DI GIOCO 1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI Obbligo di maglie numerate, in caso di maglie di ugual colore o che l arbitro non possa distinguere, spetta alla squadra prima nominata per la gara

Dettagli

20 MEMORIAL DANILO VALLERINI

20 MEMORIAL DANILO VALLERINI Torneo VALLERINI n 2 Sono aperte le iscrizioni al 20 Torneo Danilo Vallerini riservato a tutte le categorie giovanili organizzate dalla Lega Calcio Uisp. IL TERMINE DELLE ISCRIZIONI SARA MARTEDI 13 NOVEMBRE.

Dettagli

AGGIORNAMENTO CONTROLLO ORIENTATO E CONDUZIONE

AGGIORNAMENTO CONTROLLO ORIENTATO E CONDUZIONE AGGIORNAMENTO CONTROLLO ORIENTATO E CONDUZIONE Ricezione palla Abilità tecnica che permette il controllo della palla in arrivo e conseguentemente la possibilità di attuare un altro gesto tecnico in modo

Dettagli

PROGRAMMA ALLENAMENTO PICCOLI AMICI. Mese Febbraio 2008. Mister Marco FALUGI

PROGRAMMA ALLENAMENTO PICCOLI AMICI. Mese Febbraio 2008. Mister Marco FALUGI U.S. PORTA A PIAGGE PISA PROGRAMMA ALLENAMENTO PICCOLI AMICI Mese Febbraio 2008 Mister Marco FALUGI ALLENAMENTO Lunedì 04 Febbraio 2008 - Calciare sotto l ostacolo Migliora la capacità di calciare radente.

Dettagli

VIAREGGIO LIVE - ROMA-FIORENTINA 6-4 (dcr). LA ROMA E' IN FINALE Sabato 18 Febbraio 2012 15:53 - Ultimo aggiornamento Sabato 18 Febbraio 2012 19:07

VIAREGGIO LIVE - ROMA-FIORENTINA 6-4 (dcr). LA ROMA E' IN FINALE Sabato 18 Febbraio 2012 15:53 - Ultimo aggiornamento Sabato 18 Febbraio 2012 19:07 La Roma è in finale della Viareggio Cup. I ragazzi di Alberto De Rossi hanno vinto ai calci di rigore per 6-4 (1-1 alla fine dei tempi supplementari) contro la Fiorentina. In finale i giallorossi incontreranno

Dettagli

Il fair play o buon senso (nel caso dell'arbitro) norma e regola fondamentale nel nostro campionato.

Il fair play o buon senso (nel caso dell'arbitro) norma e regola fondamentale nel nostro campionato. Regolamento di gioco: 1. Il rettangolo di gioco 2. Il pallone 3. Il numero dei calciatori 4. L'equipaggiamento dei calciatori 5. La durata della gara 6. L'inizio e la ripresa del gioco 7. Pallone in gioco

Dettagli

Gara2 (inizio ore 16.45) ARZIGNANO FUTSAL - IL COLLE

Gara2 (inizio ore 16.45) ARZIGNANO FUTSAL - IL COLLE Gara2 (inizio ore 16.45) ARZIGNANO FUTSAL - IL COLLE Gara2 (inizio ore 16.45) RISULTATO FINALE ARZIGNANO FUTSAL 9 Vs. 2 IL COLLE MAIN SPONSOR SOCIETA' ORGANIZZATRICE futsalyoung.com La riproduzione anche

Dettagli

NUORESE. Amaro verdetto! Il pari decreta la retrocessione NUORESE ALGHERO 0-0 FORMAZIONE SOSTITUZIONI MALUNE MARONGIU M. MARONGIU L.

NUORESE. Amaro verdetto! Il pari decreta la retrocessione NUORESE ALGHERO 0-0 FORMAZIONE SOSTITUZIONI MALUNE MARONGIU M. MARONGIU L. Amaro verdetto! Il pari decreta la retrocessione NUORESE ALGHERO 0-0 NUORESE FORMAZIONE SOSTITUZIONI 1 MALUNE 2 MARONGIU M. 4 MARONGIU L. 5 1 / 12 PINTORE 3 PINNA 9 CUSINO dal 25' st. Deriu 6 FERRARO 8

Dettagli

Autore Angelo Iervolino All. in 2a Primavera S.S. Juve Stabia PRINCIPI E ORGANIZZAZIONE SU CALCIO D ANGOLO

Autore Angelo Iervolino All. in 2a Primavera S.S. Juve Stabia PRINCIPI E ORGANIZZAZIONE SU CALCIO D ANGOLO La difesa mista nelle situazioni di palla inattiva. Come organizzare una difesa mista, uomo-zona in situazione di calcio d angolo contro: compiti individuali e collettivi del difensore. Autore Angelo Iervolino

Dettagli

REGOLE DI GIOCO OUTDOOR HOCKEY A SETTE. Under 14 Maschile e Femminile

REGOLE DI GIOCO OUTDOOR HOCKEY A SETTE. Under 14 Maschile e Femminile REGOLE DI GIOCO OUTDOOR HOCKEY A SETTE Under 14 Maschile e Femminile Approvato con delibera del Presidente n. 88 4 /3/2016 Articolo 1 SQUADRE a) La gara viene giocata da due squadre. Non più di sette (7)

Dettagli

CAMPIONATO" PRIMI CALCI" (MINICALCIO)

CAMPIONATO PRIMI CALCI (MINICALCIO) COMMISSIONE TECNICA CALCIO CAMPIONATO" PRIMI CALCI" (MINICALCIO) Girone della Bassa Romagna Campionato di Calcio a Cinque giovanile riservato a bambini delle Scuole calcio nati nel 2007-2008-2009 Iscrizioni:

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA 7 PALLAMANO

UNITÀ DIDATTICA 7 PALLAMANO UNITÀ DIDATTICA 7 PALLAMANO 7.1 Cenni Storici La pallamano fu inventata in Germania nel 1907 da Max Heiser insegnante di Educazione fisica. Sembra che tragga origine dal più vecchio torball o palla in

Dettagli

Emendamenti alle Regole del Gioco

Emendamenti alle Regole del Gioco Da circolare n. 1 - F.I.G,C. Calcio a 5 Emendamenti alle Regole del Gioco REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO. L area di rigore. Due linee immaginarie di m. 6 sono tracciate a partire dall esterno dei pali

Dettagli

Manifestazione Sei bravo a Scuola di Calcio a 5 Categoria Pulcini 1994/1995/1996

Manifestazione Sei bravo a Scuola di Calcio a 5 Categoria Pulcini 1994/1995/1996 REGOLAMENTO E MODALITÀ ORGANIZZATIVE FASE PROVINCIALE Art.1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 La Manifestazione è riservata alle strutture di base della FIGC e prevede la partecipazione

Dettagli

5 corsa a ritmo blando, esercizi di mobilizzazione, andature, allungamento.

5 corsa a ritmo blando, esercizi di mobilizzazione, andature, allungamento. Giovedi 22-07-2010 ore 17,15 5 corsa a ritmo blando, esercizi di mobilizzazione, andature, allungamento. 6 esercitazione tecnica per la trasmissione della palla in velocità in percorso tecnico individuato

Dettagli

SettoreTecnicoA.I.A. Corso Arbitro di Calcio. Stagione Sportiva 2008/09

SettoreTecnicoA.I.A. Corso Arbitro di Calcio. Stagione Sportiva 2008/09 SettoreTecnicoA.I.A. Corso Arbitro di Calcio Stagione Sportiva 2008/09 Associazione Italiana Arbitri: Corso Arbitro di Calcio Lezione n. 10 10.1. Regola 15 La rimessa dalla linea laterale 10.2. Regola

Dettagli

ESERCITAZIONI ANALITICHE

ESERCITAZIONI ANALITICHE ESERCITZIONI NLITICHE BSSO GRDO DI DIFFICOLTÀ MEDIO GRDO DI DIFFICOLTÀ LTO GRDO DI DIFFICOLTÀ SITUZIONE GIOCHI NLITICI 25% ERCENTULE DI LVORO CONSIGLIBILE ER UNIT DI LVORO GIORNLIER IN RIFERIMENTO GLI

Dettagli

Preview L ALLENAMENTO E L ORGANIZZAZIONE DELLE SITUAZIONI OFFENSIVE E DIFENSIVE DI PALLA INATTIVA

Preview L ALLENAMENTO E L ORGANIZZAZIONE DELLE SITUAZIONI OFFENSIVE E DIFENSIVE DI PALLA INATTIVA Preview L ALLENAMENTO E L ORGANIZZAZIONE DELLE SITUAZIONI OFFENSIVE E DIFENSIVE DI PALLA INATTIVA CECCOMORI MARCO A seguire un breve estratto del libro scritto da Marco Ceccomori inerente la gestione e

Dettagli

1 STAGE per giovani portieri

1 STAGE per giovani portieri 1 STAGE per giovani portieri TOLMINO(SLO) CAMPO COMUNALE 17 Ottobre 2010 SCHEDA ALLENAMENTO CATEGORIA U8-12 Obiettivi: Contatto con il terreno in varie forme. Osservazione del gesto motorio del tuffarsi.

Dettagli

ISCRIZIONE LIBERA AI TORNEI CHE SI SVOLGERANNO TUTTE LE DOMENICHE DALLE ORE ALLE PER INFO E ADESIONI RIVOLGERSI AL PERSONALE ADDETTO

ISCRIZIONE LIBERA AI TORNEI CHE SI SVOLGERANNO TUTTE LE DOMENICHE DALLE ORE ALLE PER INFO E ADESIONI RIVOLGERSI AL PERSONALE ADDETTO ENTRATE ALL INTERNO DELL AREA LUDICA A TEMA EUROPEI DI CALCIO 2016 E METTETE ALLA PROVA LE VOSTRE ABILITÀ BALISTICHE! A VOSTRA COMPLETA DISPOZIONE 3 PLAY POINTS: DAL 10 GIUGNO AL 10 LUGLIO, L AREA SARÀ

Dettagli

Giocare come granchi e ragni (Coraggioso e forte) Risolvere dei compiti difficili (Coraggioso e forte)

Giocare come granchi e ragni (Coraggioso e forte) Risolvere dei compiti difficili (Coraggioso e forte) Durata: 75 (90) minuti 18-24 bimbi divisi in 3 gruppi (6-8 per gruppo) 3 postazioni parallele, i 3 gruppi svolgono la medesima attività Parte principale: 3 postazioni (Vivere la molteplicità / Imparare

Dettagli

- REGOLAMENTO DI GIOCO Platypus Carnival Cup

- REGOLAMENTO DI GIOCO Platypus Carnival Cup - REGOLAMENTO DI GIOCO Platypus - ARTICOLO 1 Classificazione 1. Il torneo si articola in : a. Prima fase a gironi all italiana (gare di sola andata) b. Fase Finale ad eliminazione diretta ARTICOLO 2 Compilazione

Dettagli

INDICE. Pagina 3 2 SCHEDA PUNTEGGIO. Pagina 4 3 SCHEMA DEL GIOCO CON SPIEGAZIONE, Pagina 8 4 NOTE

INDICE. Pagina 3 2 SCHEDA PUNTEGGIO. Pagina 4 3 SCHEMA DEL GIOCO CON SPIEGAZIONE, Pagina 8 4 NOTE INDICE Pagina 1 1 NOTE ORGANIZZATIVE 1.1 Campo di Gara 1.2 Tempo di Gara 1.3 Numero di Giocatori per Squadra 1.4 Rotazione delle Squadre 1.5 Assegnazione Punteggi Pagina 3 2 SCHEDA PUNTEGGIO Pagina 4 3

Dettagli

Conquistare la palla da soli

Conquistare la palla da soli Durata: 75 (90) minuti 18-24 bimbi divisi in 3 gruppi (6-8 per gruppo) 3 postazioni parallele, i 3 gruppi svolgono la medesima attività Parte principale: 3 postazioni (Vivere la molteplicità / Imparare

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Lunedì, 07 aprile 2014

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Lunedì, 07 aprile 2014 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Lunedì, 07 aprile 2014 Lunedì, 07 aprile 2014 07/04/2014 Pagina 30 4 Torri Ferrara 70 Vis Persiceto 64 1 07/04/2014 Pagina 31 Cortella, Sequi e Franchi oro ai Giochi

Dettagli