(in numeri e grafici, aggiornamento compagna 2014/15)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "(in numeri e grafici, aggiornamento compagna 2014/15)"

Transcript

1 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 21 ottobre 2015 (in numeri e grafici, aggiornamento compagna 2014/15) I N D I C E PREMESSA... 2 I PRIMI ACQUIRENTI... 3 LE QUOTE... 5 MOVIMENTAZIONE delle QUOTE... 8 PRODUZIONE... 9 CONSEGNE e OPERAZIONI di RESTITUZIONE LE AZIENDE IN PRODUZIONE LE CONSEGNE DI LATTE GLI ESUBERI LA PRODUZIONE MEDIA AZIENDALE REDAZIONE

2 PREMESSA Questo numero di Itinerari nel lattiero-caseario è dedicato all andamento della produzione di latte della nostra regione a partire dalla campagna 2003/04 e costituisce l aggiornamento di una analogo studio pubblicato a ottobre del Nell agricoltura veneta il comparto lattiero rappresenta una importante realtà produttiva, con un valore della produzione ai prezzi di base (2014) pari a circa 450 milioni di euro, (poco meno del dell 8% del valore della produzione del settore agricolo veneto). Il comparto ha visto nel 2014 un buon recupero del prezzo del latte alla stalla nei primi sei mesi e un peggioramento nel periodo successivo. La produzione invece ha fatto segnare un significativo aumento su base annua (+3,7%). Il Veneto si colloca al 3 posto in Italia per produzione superat0 solo dalla Lombardia, leader assoluto con oltre il 40% della produzione nazionale e dall Emilia Romagna (16%). Il patrimonio di vacche da latte (animali con più di due anni) risulta, secondo i dati dell Istat (2014), intorno alle unità (poco meno del 10% del totale nazionale). Le razze più allevate sono quelle specializzate da latte come la Frisona italiana, la Bruna italiana e la Pezzata Rossa. La più diffusa è la Frisona italiana con circa capi, pari a quasi il 45% del patrimonio regionale. La produzione media annua per la razza Frisona, a lattazione, ha ormai raggiunto e superato i 90 q.li, mentre la Bruna è intorno ai 77 q.li. E interessante ricordare che la produzione media per vacca in poco meno di quarant anni è raddoppiata grazie al miglioramento genetico, alle tecniche di allevamento e all alimentazione. Il Veneto da sempre ha una forte tradizione nella trasformazione casearia del latte, infatti ancora oggi circa 85% della produzione di latte viene trasformato in una vasta gamma formaggi. Di questi, circa il 65% è composto da formaggi a Denominazione di Origine Protetta (DOP) che vengono esportati in molti paesi europei, nel nord America, ecc. In Veneto si producono 8 formaggi a DOP, alcuni molto importanti per quantità e commercializzazione anche fuori dell Italia, come: il Grana Padano, l Asiago, il Montasio, il Piave. Questa filiera è importante anche per il sostegno sociale ed economico della montagna mediante la connessione col turismo montano. 2

3 I PRIMI ACQUIRENTI Numero dei primi acquirenti veneti 2003/ / / / / /09 Veneto di cui cooperative acquirenti BL di cui cooperative acquirenti PD di cui cooperative acquirenti RO di cui cooperative acquirenti TV di cui cooperative acquirenti VE di cui cooperative acquirenti VR di cui cooperative acquirenti VI di cui cooperative / /11 201/ / / /15 Veneto di cui cooperative acquirenti BL di cui cooperative acquirenti PD di cui cooperative acquirenti RO di cui cooperative acquirenti TV di cui cooperative acquirenti VE di cui cooperative acquirenti VR di cui cooperative acquirenti VI di cui cooperative Fonte: AGEA 3

4 Variazione dei primi acquirenti in Veneto (in numero e indice, 2003/04 = 100) Andamento del numero dei primi acquirenti a livello provinciale Osservazioni Il numero dei primi acquirenti da diversi anni risulta piuttosto stabile, anche se il livello di concentrazione potrebbe migliorare ancora per aumentare le economie di scala, ma soprattutto la forza commerciale. 4

5 LE QUOTE Assegnazione delle quote a inizio campagna (in kg) ITALIA Campagna Aziende Quota Consegne TMGR (g/kg) (*) Quota Vendite dirette Quota totale 2003/ , / , / , / , / , / , / , / , / , / , / , / , Fonte: SIAN (*) TMGR (tenore materia grassa di riferimento) VENETO Campagna Aziende Quota Consegne TMGR (g/kg) Quota Vendite dirette Quota totale 2003/ , / , / , / , / , / , / , / , / , / , / , / , Fonte: SIAN Dalla campagna corrente 2015/16 non vi è più l assegnazione della quota consegne e di vendita allo Stato, alle Regioni e individuale agli allevamenti. 5

6 Rapporto Italia/Veneto Campagna Aziende % su Italia Consegne % su Italia Vendite % su Italia Totale quote % su Italia 2003/04 11,9 11,2 2,5 11,0 2004/05 11,8 10,9 2,5 10,7 2005/06 11,7 10,6 2,5 10,4 2006/07 11,1 10,5 2,7 10,3 2007/08 10,9 10,4 2,7 10,3 2008/09 10,7 10,3 2,7 10,1 2009/10 10,5 10,6 2,9 10,4 2010/11 10,6 10,5 3,1 10,4 2011/12 10,5 10,5 3,4 10,3 2012/13 10,5 10,4 3,2 10,2 2013/14 10,6 10,4 3,3 10,2 2014/15 10,4 10,1 3,4 9,9 Assegnazione provinciale di quote (consegne + vendite dirette in quintali ) 03/04 04/05 05/06 06/07 07/08 08/09 BELLUNO (Az. n.) Quota disponibile PADOVA (Az. n.) Quota disponibile ROVIGO (Az. n.) Quota disponibile TREVISO (Az. n.) Quota disponibile VENEZIA (Az. n.) Quota disponibile VERONA (Az. n.) Quota disponibile VICENZA (Az. n.) Quota disponibile /10 10/11 11/12 12/13 13/14 14/15 BELLUNO (Az. n.) Quota disponibile PADOVA (Az. n.) Quota disponibile ROVIGO (Az. n.) Quota disponibile TREVISO (Az. n.) Quota disponibile VENEZIA (Az. n.) Quota disponibile VERONA (Az. n.) Quota disponibile VICENZA (Az. n.) Quota disponibile Fonte: AGEA, elaborazione Aprolav 6

7 Distribuzione provinciale delle quote assegnate (consegne + vendite in kg) Distribuzione percentuale delle quote assegnate per provincia (consegne + vendite, campagna 2014/15) 7

8 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE VENDITA DI QUOTA (consegne + vendite dirette in KG) VENETO ITALIA N az. N contratti Quantità mov. N az. N contratti Quantità mov. 2003/ / / / / / / / / / / / Fonte: SIAN e AGEA AFFITTO DI QUOTA (kg) VENETO ITALIA N az. N contratti Quantità mov. N az. N contratti Quantità mov. 2003/ / / / / / / / / / / / Fonte: SIAN Osservazione Le quantità mosse dagli affitti e dalle vendite rimangono, nelle diverse campagne considerate, piuttosto modeste. Nell ultimo anno di vigore delle quote latte si può notare un maggior ricorso all affitto per recuperare l aumento di produttività di qualche allevamento. 8

9 PRODUZIONE Riepilogo dei quantitativi commercializzati rettificati (*) (in tonnellate) Campagne CONSEGNE Veneto Italia 2003/ / / / / / / / / / / / Fonte: SIAN su dati AGEA (*) rettificati = le quantità sono corrette in funzione alla materia grassa di riferimento. Riepilogo delle consegne rettificate in Veneto (tonnellate) Valore indice delle consegne rettificate in Veneto e Italia (2003/04 = 100) 9

10 CONSEGNE e OPERAZIONI di RESTITUZIONE Quadro riepilogativo provinciale delle consegne di latte e delle operazioni di restituzione BELLUNO 2005/ / / / / /12 Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Eccedenza non annullata (kg) Prelievo ( ) PADOVA 2005/ / / / / /12 Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Eccedenza non annullata (kg) Prelievo ( ) ROVIGO 2005/ / / / / /12 Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Eccedenza non annullata (kg) Prelievo ( ) TREVISO 2005/ / / / / /12 Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Eccedenza non annullata (kg) Prelievo ( )

11 VENEZIA 2005/ / / / / /12 Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Eccedenza non annullata (kg) Prelievo ( ) VERONA 2005/ / / / / /12 Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Eccedenza non annullata (kg) Prelievo ( ) VICENZA 2005/ / / / / /12 Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Eccedenza non annullata (kg) Prelievo ( ) VENETO 2005/ / / / / /12 Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Ecced. non annullata (kg) Prelievo ( ) (*) 0 Fonte: AGEA (*) in accordo con il parere dell Avvocatura dello Stato, il prelievo imputato ai singoli produttori è stato annullato in quanto il quantitativo nazionale di riferimento per la campagna 2009/10 non è stato superato. Analogamente per campagne successive. Non sono disponibile i dati relativi alla campagna 2010/11 e 2012/13. I dati relativi alle campagne 2003/04 e 04/05 sono rintracciabili nei precedenti report sul sito di Veneto Agricoltura. 11

12 Campagna 2013/14 Belluno Padova Rovigo Treviso Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Ecced. non annullata (kg) Prelievo ( ) Venezia Verona Vicenza VENETO Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Ecced. non annullata (kg) Prelievo ( ) Campagna 2014/15 Belluno Padova Rovigo Treviso Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Ecced. non annullata (kg) Prelievo ( ) Venezia Verona Vicenza VENETO Az. Titolari di quota (n.) di cui senza prod. (n.) con esubero (n.) con prelievo (n.) Quota disponibile (kg) Quantità prodotta (kg) Prod. in esubero (kg) Ecced. non annullata (kg) Prelievo ( )

13 LE AZIENDE IN PRODUZIONE Numero aziende con produzione di latte 03/04 04/05 05/06 06/07 07/08 08/09 09/10 11/12 13/14 14/15 Belluno Padova Rovigo Treviso Venezia Verona Vicenza Veneto Fonte: AGEA Non disponibile i dati relativi alla campagna 2010/11 e 2012/13. Numero aziende con produzione di latte per provincia Variazione percentuale delle aziende in produzione (2003/04 = 100) 13

14 LE CONSEGNE DI LATTE Le quantità prodotte (t) Campagna Belluno Padova Rovigo Treviso Venezia Verona Vicenza VENETO 2003/ / / / / / / / / / / Fonte: AGEA Andamento provinciale delle quantità prodotte (in tonnellate) Distribuzione % delle quantità prodotte per provincia (campagna 2014/15) 14

15 GLI ESUBERI Quadro regionale degli esuberi in percentuale Consegne eccedenti per provincia non annullate (in tonnellate) Percentuale esubero per provincia non annullato sulla quota disponibile 15

16 LA PRODUZIONE MEDIA AZIENDALE Andamento della produzione media per azienda (kg) ed incremento percentuale (2003/04=0) a livello regionale Andamento della produzione media aziendale a livello provinciale (in tonnellate) Incremento percentuale della produzione media per azienda (2003/04=0) Nota: a livello provinciale i dati non sono disponibili per la campagna 2010/11 e 2012/13 16

17 REDAZIONE Il progetto di ricerca è coordinato da Alessandro Censori di Veneto Agricoltura. La redazione del testo è stata chiusa a ottobre Il rapporto è stato realizzato da: Gabriele Zampieri. Rapporto edito da: VENETO AGRICOLTURA Azienda Regionale per i Settori Agricolo Forestale e Agroalimentare Settore Studi Economici Viale dell Università, 14 - Agripolis Legnaro (Pd) Tel. 049/ Fax 049/ sito web: Realizzazione editoriale: Gabriele Zampieri (Veneto Agricoltura) E consentita la riproduzione di testi, tabelle, grafici ecc. previa autorizzazione da parte di Veneto Agricoltura, citando gli estremi della pubblicazione. Il Rapporto è pubblicato sul sito Web di Veneto Agricoltura ed è reperibile al link 17

I N D I C E PREMESSA... 2 I PRIMI ACQUIRENTI... 3 LE QUOTE... 5 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE... 8 PRODUZIONE... 9

I N D I C E PREMESSA... 2 I PRIMI ACQUIRENTI... 3 LE QUOTE... 5 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE... 8 PRODUZIONE... 9 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 15 NOVEMBRE 2012 I N D I C E PREMESSA... 2 I PRIMI ACQUIRENTI... 3 LE QUOTE... 5 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE... 8 PRODUZIONE... 9 CONSEGNE E OPERAZIONI DI

Dettagli

I N D I C E PREMESSA... 2 I PRIMI ACQUIRENTI... 3 LE QUOTE... 5 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE... 8 PRODUZIONE... 9

I N D I C E PREMESSA... 2 I PRIMI ACQUIRENTI... 3 LE QUOTE... 5 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE... 8 PRODUZIONE... 9 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 13 gennaio 2012 I N D I C E PREMESSA... 2 I PRIMI ACQUIRENTI... 3 LE QUOTE... 5 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE... 8 PRODUZIONE... 9 CONSEGNE E OPERAZIONI DI RESTITUZIONE...

Dettagli

I N D I C E REDAZIONE a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 11 dicembre 2010

I N D I C E REDAZIONE a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 11 dicembre 2010 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 11 dicembre 21 I N D I C E PREMESSA... 2 L INTERVISTA alla dott.ssa EMMA TEALDO... 3 I PRIMI ACQUIRENTI... 6 LE QUOTE... 8 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE... 1

Dettagli

I N D I C E REDAZIONE a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 8 novembre 2009

I N D I C E REDAZIONE a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 8 novembre 2009 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 8 novembre 2009 I N D I C E PREMESSA... 2 L INTERVISTA all Aprolav... 3 I PRIMI ACQUIRENTI... 6 LE QUOTE... 8 MOVIMENTAZIONE DELLE QUOTE... 10 PRODUZIONE...

Dettagli

IL VINO VENETO OLTRE LA CRISI I DATI EXPORT 2010

IL VINO VENETO OLTRE LA CRISI I DATI EXPORT 2010 a cura del SETTORE ECONOMIA, MERCATI E COMPETITIVITÀ Rapporto n. 15 Luglio 211 Numero speciale IL VINO VENETO OLTRE LA CRISI I DATI EXPORT 21 IL VINO VENETO OLTRE LA CRISI: I DATI EXPORT 21 Secondo i dati

Dettagli

La situazione delle quote latte

La situazione delle quote latte SEMINARIO Bologna il 3 dicembre 2012 Quanto costa produrre latte e mais in emilia-romagna? La competitività di queste filiere Maria Cristina Zarri Servizio sviluppo economia ittica e produzioni animali

Dettagli

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 TENDENZA ELENCO DELLE AZIENDE COOPERATIVE del campione REDAZIONE... 13

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 TENDENZA ELENCO DELLE AZIENDE COOPERATIVE del campione REDAZIONE... 13 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 7 giugno 2009 I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 IL CAMPIONE... 3 IL PREZZO DEL LATTE ALLA STALLA... 4 IL PREZZO DEL LATTE PER PROVINCIA... 5 IL PREZZO DEL LATTE

Dettagli

SETTORE LATTIERO-CASEARIO

SETTORE LATTIERO-CASEARIO SETTORE LATTIERO-CASEARIO Scheda di settore www.ismea.it www.ismeaservizi.it 1 LE CARATTERISTICHE DELLA FILIERA www.ismea.it www.ismeaservizi.it LA RILEVANZA DEL SETTORE L INCIDENZA SULL AGRICOLTURA E

Dettagli

Totale

Totale FONTE INPS REGIONE: Veneto Ordinaria Straordinaria ANNO 2009 MESE Gennaio 432.928 31.995 464.923 Febbraio 841.733 53.450 895.183 Marzo 1.198.729 155.248 1.353.977 Aprile 2.213.711 308.222 2.521.933 Maggio

Dettagli

UNA RETE INFORMATIVA PER CONOSCERE L AGRICOLTURA VENETA

UNA RETE INFORMATIVA PER CONOSCERE L AGRICOLTURA VENETA UNA RETE INFORMATIVA PER CONOSCERE L AGRICOLTURA VENETA Renzo Rossetto Settore Economia, Mercati e Competitività Venezia, 3 aprile 2014 DOPO IL PROFILO ECONOMICO DOPO GLI ORIENTAMENTI PRODUTTIVI COS ALTRO

Dettagli

I N D I C E PRESENTAZIONE...2 TENDENZA ELENCO DELLE AZIENDE COOPERATIVE del campione...11 REDAZIONE...12

I N D I C E PRESENTAZIONE...2 TENDENZA ELENCO DELLE AZIENDE COOPERATIVE del campione...11 REDAZIONE...12 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 12 giugno 2011 I N D I C E PRESENTAZIONE...2 IL CAMPIONE... 3 IL PREZZO DEL LATTE ALLA STALLA... 4 IL PREZZO DEL LATTE PER PROVINCIA... 5 IL PREZZO DEL LATTE

Dettagli

AZIENDE REGIONE VENETO Comunicazioni Quota Campagna 2014/2015 Suddivisione per Provincia

AZIENDE REGIONE VENETO Comunicazioni Quota Campagna 2014/2015 Suddivisione per Provincia Comunicazioni Quota Campagna 2014/2015 Nr. Aziende % (Q.li) % MEDIA Belluno 276 8,0 551.784 5,1 76 38,2 24.293 22,2 352 9,6 576.077 5,3 1.637 Treviso 631 18,2 1.607.478 15,0 26 13,1 20.341 18,6 657 17,9

Dettagli

Enogastronomia e agroalimentare: quale futuro? Analisi del settore. Vasco Boatto Università di Padova

Enogastronomia e agroalimentare: quale futuro? Analisi del settore. Vasco Boatto Università di Padova Enogastronomia e agroalimentare: quale futuro? Analisi del settore Vasco Boatto Università di Padova Evoluzione del mercato agroalimentare (prospettive a medio termine) Economia nel suo complesso: continuità

Dettagli

Presidente Geom. BORGA TERENZIO

Presidente Geom. BORGA TERENZIO Presidente Geom. BORGA TERENZIO LEGNARO (PD) 23 Novembre 2009 Aziende e Quote Latte Regione Veneto 1 REGIONE VENETO - CAMPAGNA 2009/2010 Nr. 4.416 Aziende Agricole 11.670.380 (Q.li) Quota Latte Suddivisione

Dettagli

I dati della BANCA NAZIONALE dell ANAGRAFE ZOOTECNICA del MINISTERO DELLA SALUTE istituita presso l I.Z.S. ABRUZZO E MOLISE, sede di TERAMO

I dati della BANCA NAZIONALE dell ANAGRAFE ZOOTECNICA del MINISTERO DELLA SALUTE istituita presso l I.Z.S. ABRUZZO E MOLISE, sede di TERAMO a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI marzo 211 I dati della BANCA NAZIONALE dell ANAGRAFE ZOOTECNICA del MINISTERO DELLA SALUTE istituita presso l I.Z.S. ABRUZZO E MOLISE, sede di TERAMO INDICE INTRODUZIONE...2

Dettagli

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 TENDENZA ELENCO DELLE AZIENDE COOPERATIVE del campione REDAZIONE... 12

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 TENDENZA ELENCO DELLE AZIENDE COOPERATIVE del campione REDAZIONE... 12 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 14 giugno 2012 I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 IL CAMPIONE... 3 IL PREZZO DEL LATTE ALLA STALLA... 4 IL PREZZO DEL LATTE PER PROVINCIA... 5 IL PREZZO DEL LATTE

Dettagli

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 18 luglio 2014 I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 IL CAMPIONE... 3 IL PREZZO DEL LATTE ALLA STALLA... 4 IL PREZZO DEL LATTE PER PROVINCIA... 5 IL PREZZO DEL LATTE

Dettagli

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 TENDENZA ELENCO DELLE AZIENDE COOPERATIVE del campione REDAZIONE... 12

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 TENDENZA ELENCO DELLE AZIENDE COOPERATIVE del campione REDAZIONE... 12 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 10 maggio 2010 I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 IL CAMPIONE... 3 IL PREZZO DEL LATTE ALLA STALLA... 4 IL PREZZO DEL LATTE PER PROVINCIA... 5 IL PREZZO DEL LATTE

Dettagli

LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N.12

LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N.12 Tutela delle aree agricole e dei loro paesaggi Orientamenti per la individuazione delle aree destinate all agricoltura Maurizio Castelli, Eugenio Camerlenghi 30 novembre 2006 1 LEGGE REGIONALE 11 MARZO

Dettagli

Immigrazione: la collettività romena. Luoghi comuni e nuove prospettive in Veneto e a Treviso in particolare

Immigrazione: la collettività romena. Luoghi comuni e nuove prospettive in Veneto e a Treviso in particolare Immigrazione: la collettività romena Luoghi comuni e nuove prospettive in Veneto e a Treviso in particolare VENETO. Residenti romeni. Variazione valori assoluti 2000-2008 76.861 91.355 8.984 9.166 13.471

Dettagli

Agriturismo e turismo rurale

Agriturismo e turismo rurale Agriturismo e turismo rurale Negli ultimi anni attenzione è stata dedicata al ruolo che l agriturismo può avere per stimolare lo sviluppo nelle aree rurali e diversificare l attività dell azienda agricola.

Dettagli

Agricoltura, agroalimentare e produzioni tipiche Dati Anno 2014

Agricoltura, agroalimentare e produzioni tipiche Dati Anno 2014 FOCUS ECONOMIA Agricoltura, agroalimentare e produzioni tipiche Dati Anno 2014 Ufficio Studi e Progetti Speciali 1 1. Quadro sintetico di riferimento del settore agricolo e agroalimentare Il settore agricolo

Dettagli

Confronto tra il prezzo pagato agli allevatori dai Caseifici Mantovani ed il prezzo regionale della Lombardia Fonte: Confcooperative Mantova

Confronto tra il prezzo pagato agli allevatori dai Caseifici Mantovani ed il prezzo regionale della Lombardia Fonte: Confcooperative Mantova Cernobbio, 21 ottobre 2006 Confronto tra il prezzo pagato agli allevatori dai Caseifici Mantovani ed il prezzo regionale della Lombardia Fonte: Confcooperative Mantova 65,000 60,000 55,000 50,000 Mantova

Dettagli

Le coltivazioni e la zootecnia

Le coltivazioni e la zootecnia La SAU per coltivazione e Distribuzione della SAU per tipologia di coltivazione Seminativi Aziende SAU (ha) Num. 92.890 568.046-27,9-1,9 70,4% Prati e pascoli Aziende SAU (ha) Num. 22.128 128.731-56,1-20,0

Dettagli

1.3 Andamento produttivo e di mercato delle produzioni animali

1.3 Andamento produttivo e di mercato delle produzioni animali Fig 3 - Ripartizione delle produzioni vegetali 1.3 Andamento produttivo e di mercato delle produzioni animali 18 1.3.1 Bovini Continua la tendenza alla flessione della consistenza nel settore bovino. Il

Dettagli

LA PRODUZIONE ORTOFRUTTICOLA REGIONALE

LA PRODUZIONE ORTOFRUTTICOLA REGIONALE SEMINARIO L ortofrutta veneta di fronte alle sfide logistiche e commerciali LA PRODUZIONE ORTOFRUTTICOLA REGIONALE ALESSANDRO CENSORI VENERDÌ 9 GIUGNO Veneto Agricoltura Settore Studi Economici Agripolis

Dettagli

RAPPORTO 2015 SULLA CONGIUNTURA DEL SETTORE AGROALIMENTARE VENETO

RAPPORTO 2015 SULLA CONGIUNTURA DEL SETTORE AGROALIMENTARE VENETO RAPPORTO 2015 SULLA CONGIUNTURA DEL SETTORE AGROALIMENTARE VENETO Alessandro Censori Settore Economia, Mercati e Competitività Legnaro, 28 giugno 2016 SITUAZIONE ECONOMICA GENERALE Fonte: Rapporto Annuale

Dettagli

Produzioni aziendali e locali: opportunità per le aziende agricole, i territori, i consumatori

Produzioni aziendali e locali: opportunità per le aziende agricole, i territori, i consumatori Produzioni aziendali e locali: opportunità per le aziende agricole, i territori, i consumatori Gabriele Canali (1) e Maria Giovanna Righetto (2) (1) Professore di Economia agroalimentare, SMEA - Alta Scuola

Dettagli

La cooperazione agroalimentare in Veneto: report

La cooperazione agroalimentare in Veneto: report OSSERVATORIO ECONOMICO AGROALIMENTARE La cooperazione agroalimentare in Veneto: report 212 1 1 Alla realizzazione del report ha collaborato Michela Sambin, tirocinante dell Università Ca Foscari di Venezia

Dettagli

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2

I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 16 luglio 2012 I N D I C E PRESENTAZIONE... 2 IL CAMPIONE... 3 IL PREZZO DEL LATTE ALLA STALLA... 4 IL PREZZO DEL LATTE PER PROVINCIA... 5 IL PREZZO DEL LATTE

Dettagli

Il censimento dell agricoltura 2010: primi risultati per il Veneto

Il censimento dell agricoltura 2010: primi risultati per il Veneto Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale Le aziende agricole e la Superficie Agricola Utilizzata La SAU Le aziende agricole Numero aziende SAU (ha) Veneto 120.735-32,3 Italia 1.630.420-32,2

Dettagli

CONSISTENZE E PRESTAZIONI PRODUTTIVE.

CONSISTENZE E PRESTAZIONI PRODUTTIVE. CONSISTENZE E PRESTAZIONI PRODUTTIVE. Nonostante la difficile situazione in cui versa la zootecnia italiana, la PRI si sta ulteriormente diffondendo all esterno dell areale originario (Tabella 1); attualmente

Dettagli

I costi di produzione e redditività del latte 2002-2010

I costi di produzione e redditività del latte 2002-2010 Assemblea Aprolav 10 Giugno 2011 I costi di produzione e redditività del latte 2002-2010 Alberto Menghi Centro Ricerche Produzioni Animali (CRPA) Reggio Emilia (www.crpa.it) a.menghi@crpa.it Il campione

Dettagli

LA PRODUZIONE DI CARNE AVICOLA VENETA A CONFRONTO COL RESTO D EUROPA (EU27)

LA PRODUZIONE DI CARNE AVICOLA VENETA A CONFRONTO COL RESTO D EUROPA (EU27) LA PRODUZIONE DI CARNE AVICOLA VENETA A CONFRONTO COL RESTO D EUROPA (EU27) Il progetto AGRICONFRONTI EUROPEI intende, attraverso la raccolta di dati da fonti ufficiali (Eurostat e Istat), mettere a confronto

Dettagli

I cambiamenti strutturali dei caseifici del comprensorio del Parmigiano-Reggiano dal 1993 al 2005

I cambiamenti strutturali dei caseifici del comprensorio del Parmigiano-Reggiano dal 1993 al 2005 I cambiamenti strutturali dei caseifici del comprensorio del Parmigiano-Reggiano dal 1993 al 2005 Testi a cura di Claudio Montanari e Kees De Roest CRPA S.p.A. Reggio Emilia Negli ultimi decenni la cooperazione

Dettagli

Produzione vendibile: 314 milioni (2012/2013) Aziende, capi e produzioni (2013; 2014)

Produzione vendibile: 314 milioni (2012/2013) Aziende, capi e produzioni (2013; 2014) Sardegna Inquadramento economico e strutturale del settore lattiero caseario ovino Fonti statistiche: Istat, ANZ Produzione vendibile: 314 milioni (212/213) 19% PV regionale (44% zootecnica); 49% PV ovi-caprina

Dettagli

REGIME QUOTE LATTE L. 119/03

REGIME QUOTE LATTE L. 119/03 REGIME QUOTE LATTE L. 119/03 PRINCIPALI ATTIVITA DEI SOGGETTI PRIMI ACQUIRENTI RICONOSCIMENTO DELLA DITTA PRIMO ACQUIRENTE Ditte non ancora riconosciute che intendono richiedere l iscrizione all Albo Acquirenti

Dettagli

5. L INDUSTRIA ALIMENTARE E IL COMMERCIO AGROALIMENTARE

5. L INDUSTRIA ALIMENTARE E IL COMMERCIO AGROALIMENTARE 5. L INDUSTRIA ALIMENTARE E IL COMMERCIO AGROALIMENTARE 5.1 Le imprese e l occupazione Nel il numero di Industrie alimentari, delle bevande e del tabacco venete attive presso il Registro delle Imprese

Dettagli

OP Agrilatte Montichiari (Bs) Marco Ottolini

OP Agrilatte Montichiari (Bs) Marco Ottolini OP Agrilatte Montichiari (Bs) Marco Ottolini Alcuni dati AGRILATTE 1. Cooperativa di 97 soci 2. Raccolta di latte 100.000 ton/anno 3. Distribuzione territoriale dei soci nelle province di Brescia, Mantova,

Dettagli

Zona Svantaggiata Kg. CONSEGNE

Zona Svantaggiata Kg. CONSEGNE Allegato alla Delib.G.R. n. 47/6 del 28.11.2012 Criteri per la riassegnazione ai produttori sardi, dei quantitativi di quota di Kg. 529.244 disponibili per la campagna 2013/2014 derivanti dalla riserva

Dettagli

INDICE. a cura del SETTORE ECONOMIA, MERCATI E COMPETITIVITÀ Dicembre 2014

INDICE. a cura del SETTORE ECONOMIA, MERCATI E COMPETITIVITÀ Dicembre 2014 a cura del SETTORE ECONOMIA, MERCATI E COMPETITIVITÀ Dicembre 2014 INDICE ABSTRACT... 2 LE IMPORTAZION IN ITALIA di bovini vivi... 3 LE IMPORTAZONI DI BOVINI VIVI - dati nazionali dell Istat-coeweb...

Dettagli

Prodotti food DOP e IGP: Italia al primo posto per registrazioni. Solo una decina quelli che contano economicamente.

Prodotti food DOP e IGP: Italia al primo posto per registrazioni. Solo una decina quelli che contano economicamente. Prodotti food DOP e IGP: Italia al primo posto per registrazioni. Solo una decina quelli che contano economicamente. 1. Lo scenario internazionale L Italia è il primo paese dell Unione Europea per numero

Dettagli

I principali orientamenti produttivi dell agricoltura veneta

I principali orientamenti produttivi dell agricoltura veneta I principali orientamenti produttivi dell agricoltura veneta Carlo Declich Roberto Colotti Istat sede per il Veneto Venezia, 3 aprile 2014 1. Considerazioni preliminari e quadro generale delle aziende

Dettagli

I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti

I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti I principali cambiamenti socio-demografici del Veneto tra i due censimenti 2001 2011 Luca Romano Direttore di Local Area Network 25 settembre 2013 Hotel ViEst - VI IL TREND DELLA POPOLAZIONE Andamento

Dettagli

LA PRODUZIONE DI CARNE BOVINA

LA PRODUZIONE DI CARNE BOVINA LA PRODUZIONE DI CARNE BOVINA Il progetto AGRICONFRONTI EUROPEI intende, attraverso la raccolta di dati da fonti ufficiali (Eurostat e Istat), mettere a confronto la situazione dell agricoltura veneta

Dettagli

Quadro del Settore lattiero-caseario. Report n 4 Ottobre 2010

Quadro del Settore lattiero-caseario. Report n 4 Ottobre 2010 Quadro del Settore lattiero-caseario Report n 4 Ottobre 2010 Le Produzioni di Latte Oceania La Nuova Zelanda, in particolare nel mese di Settembre, è stata colpita da intense perturbazioni che hanno rallentato

Dettagli

OSSERVATORIO ECONOMICO AGROALIMENTARE ALLEVAMENTO E MACELLAZIONI DI CAPI BOVINI, SUINI E AVICOLI IN VENETO

OSSERVATORIO ECONOMICO AGROALIMENTARE ALLEVAMENTO E MACELLAZIONI DI CAPI BOVINI, SUINI E AVICOLI IN VENETO OSSERVATORIO ECONOMICO AGROALIMENTARE ALLEVAMENTO E MACELLAZIONI DI CAPI BOVINI, SUINI E AVICOLI IN VENETO Report 2016 1 INDICE: Premessa Sintesi Scenario generale Allevamento e macellazioni di bovini

Dettagli

1.3 Andamento produttivo e di mercato delle produzioni animali

1.3 Andamento produttivo e di mercato delle produzioni animali 1.3 Andamento produttivo e di mercato delle produzioni animali 1.3.1 Bovini La consistenza del patrimonio bovino al 1 dicembre 2002 contava 14.868 capi, con una lieve diminuzione rispetto all anno precedente.

Dettagli

VENETO. Spesa del pubblico per Territorio 220.000.000 44.497.191 9.000.000. 0 km 20 40 60 80 100

VENETO. Spesa del pubblico per Territorio 220.000.000 44.497.191 9.000.000. 0 km 20 40 60 80 100 Spesa del pubblico per Territorio 220.000.000 VENETO 44.497.191 9.000.000 539 0 km 20 40 60 80 100 10 a 99 Belluno Provincia di Belluno - Attività cinematografica 540 0 km 20 40 60 Belluno Provincia di

Dettagli

Allegato D al decreto n. 23 del 25/01/2017 pag. 1 /5

Allegato D al decreto n. 23 del 25/01/2017 pag. 1 /5 Allegato D al decreto n. 23 del 25/01/2017 pag. 1 /5 SPERIMENTAZIONE AZIONI DI ACCOMPAGNAMENTO SVILUPPO E RAFFORZAMENTO DEL SISTEMA DUALE NELL AMBITO DELL ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi

Dettagli

IL MERCATO DELLE CARNI

IL MERCATO DELLE CARNI OSSERVATORIO AGROALIMENTARE LOMBARDO QUADERNO N 13 EDIZIONE OTTOBRE 2017 Di Cosmino Giovanni Basile IL MERCATO DELLE CARNI BOVINE, OVICAPRINE E AVICUNICOLE PRODUZIONE E CONSUMO ANNO 2016 IL MERCATO DELLE

Dettagli

INDICE. a cura del SETTORE ECONOMIA, MERCATI E COMPETITIVITÀ giugno 2015

INDICE. a cura del SETTORE ECONOMIA, MERCATI E COMPETITIVITÀ giugno 2015 a cura del SETTORE ECONOMIA, MERCATI E COMPETITIVITÀ giugno 2015 INDICE ABSTRACT... 2 LE QUOTAZIONI DEGLI ANIMALI DA RISTALLO... 4 Andamento dell indice delle quotazioni medie annuali... 4 Andamento dell

Dettagli

I cambiamenti strutturali della zootecnia bovina in Emilia-Romagna

I cambiamenti strutturali della zootecnia bovina in Emilia-Romagna I cambiamenti strutturali della zootecnia bovina in Emilia-Romagna Testi a cura di Claudio Montanari e Kees De Roest CRPA S.p.A. Reggio Emilia I servizi veterinari della Regione Emilia-Romagna nel 2003

Dettagli

Estrazione dal sistema informativo di AVEPA - 16 dicembre 2016

Estrazione dal sistema informativo di AVEPA - 16 dicembre 2016 anteprima della vendemmia 2016 nel Veneto produzione uve certificazione vini Luca Furegon AVEPA Alessandra Muffato Estrazione dal sistema informativo di AVEPA - 16 dicembre 2016 1 Direzione agroalimentare

Dettagli

REGIONE DEL VENETO GIUNTA REGIONALE - Sezione Risorse Umane -

REGIONE DEL VENETO GIUNTA REGIONALE - Sezione Risorse Umane - All. n.1) REGIONE DEL VENETO Pag. 1 di 22 BELLUNO D1 GALIFI GIOVANNA Laurea in Giurisprudenza 7401010000 SEZIONE EE.LL. PERSONE GIURIDICHE CONTROLLO ATTI SERVIZI ELETTORALI E GRANDI EVENTI Informazione

Dettagli

Problemi ed opportunità della conversione dalla produzione convenzionale a quella biologica

Problemi ed opportunità della conversione dalla produzione convenzionale a quella biologica Convegno 26 ottobre 2016 La conversione da convenzionale a BIO: il latte e produzione casearia biologica Problemi ed opportunità della conversione dalla produzione convenzionale a quella biologica Giacomo

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario Direzione Studi e Ricerche Milano, 30 Marzo 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 Il lattiero caseario

Dettagli

IL MERCATO DEL RADICCHIO

IL MERCATO DEL RADICCHIO IL MERCATO DEL RADICCHIO TENDENZE RECENTI E DINAMICHE ATTESE Mario Schiano lo Moriello Ismea www.ismea.it www.ismeaservizi.it 11/02/2015 I FLUSSI DI PRODOTTO IN ITALIA * CAMPAGNA DI COMMERCIALIZZAZIONE

Dettagli

La bilancia commerciale agroalimentare nazionale. gennaio-settembre 2017

La bilancia commerciale agroalimentare nazionale. gennaio-settembre 2017 La bilancia commerciale agroalimentare nazionale gennaio-settembre 2017 Roma, 21/12/2017 La bilancia agroalimentare nazionale nel periodo gennaio-settembre 2017 Le esportazioni agroalimentari italiane

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 03/05/2017

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 03/05/2017 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 03/05/2017 La situazione in Veneto Nel 2015 i reati di truffa, rapina e furto hanno interessato 276.287 vittime di 66 anni e oltre, di cui

Dettagli

L industria alimentare

L industria alimentare Il valore aggiunto dell industria alimentare italiana è aumentato del 2,3%, in misura superiore a quanto avvenuto per l insieme del manifatturiero (+0,9%). Nel 2014 il fatturato ha raggiunto un valore

Dettagli

La riforma Fischler per i prodotti lattiero-caseari

La riforma Fischler per i prodotti lattiero-caseari La riforma Fischler per i prodotti lattiero-caseari [Basata su una presentazione di Maria Rosaria Pupo D Andrea, (INEA)] PAUE 05/06 / 1 I prodotti lattiero-caseari Il comparto nell UE: 13,7% della produzione

Dettagli

Stefano Pignani. L impatto sulle aziende agro-zootecniche dell Umbria

Stefano Pignani. L impatto sulle aziende agro-zootecniche dell Umbria Stefano Pignani L impatto sulle aziende agro-zootecniche dell Umbria Quali probabili conseguenze con l abolizione delle quote latte Aumento della VOLATILITA dei prezzi Nuove opportunità sui mercati mondiali

Dettagli

Il turismo in provincia di Padova

Il turismo in provincia di Padova Il turismo in provincia di Padova Dinamiche dei flussi Gennaio - agosto 2010 Il turismo in provincia di Padova Dinamiche dei flussi gennaio-agosto 2010 I dati provvisori sulla dinamica di arrivi e presenze

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 81 del 22/01/2015 pag. 1/5

Allegato A al Decreto n. 81 del 22/01/2015 pag. 1/5 Allegato A al Decreto n. 81 del 22/01/2015 pag. 1/5 Ente 15 - CESCOT VENETO VIA SAVELLI, 8 - PADOVA (PD) 35129 tel. 049-8174601 - fax 049-8174624 e-mail: info@cescotveneto.it Progetto 15/1/1/2122/2014

Dettagli

Opportunità e strategie dell ICE per le imprese - Focus Veneto

Opportunità e strategie dell ICE per le imprese - Focus Veneto Venezia, 24 novembre 2016 EVOLUZIONE DEL COMMERCIO CON L ESTERO PER AREE E SETTORI Opportunità e strategie dell ICE per le imprese - Focus Veneto Riccardo Landi Direttore Ufficio di Supporto per la Pianificazione

Dettagli

TURISMO Flussi turistici e offerta strutture di alloggio e ristorazione. Camera di Commercio di Venezia Sistema Qualità Certificato

TURISMO Flussi turistici e offerta strutture di alloggio e ristorazione. Camera di Commercio di Venezia Sistema Qualità Certificato TURISMO Flussi turistici e offerta strutture di alloggio e ristorazione Camera di Commercio di Venezia Sistema Qualità Certificato FLUSSI TURISTICI nelle province venete Anno 2011. Arrivi e presenze, variazioni

Dettagli

Osservatorio sulla spesa regionale. Osservatorio sulla spesa regionale

Osservatorio sulla spesa regionale. Osservatorio sulla spesa regionale Osservatorio sulla spesa regionale L.R. 12 dicembre 2003, n. 40 Nuove norme per gli interventi in agricoltura Venezia, 3 giugno 2008 1 B1) Spesa complessiva della Regione Somme stanziate, impegnate e pagate

Dettagli

ASPROCARNE PIEMONTE s.c.c.

ASPROCARNE PIEMONTE s.c.c. ASPROCARNE PIEMONTE s.c.c. Via S. Pellico, 10 10022 Carmagnola TO www.asprocarne.com Torino Martedi 16 Giugno 2009 Centro Congressi Torino incontra Sala Sella La Filiera della carne bovina Come collocare

Dettagli

Scatti dal Censimento: imprese, persone, territorio. Un confronto con l Europa

Scatti dal Censimento: imprese, persone, territorio. Un confronto con l Europa Un album da sfogliare Istantanee I numeri principali Le sinergie territoriali Zoom La vite I giovani Panorami I numeri principali La redditività 2 Istantanee 3 Al Censimento dell Agricoltura 2010 in Veneto

Dettagli

LA CRISI È CAMBIAMENTO:

LA CRISI È CAMBIAMENTO: LA CRISI È CAMBIAMENTO: LE TRASFORMAZIONI DELL EDILIZIA NEL NORDEST IL CASO VENETO LUCA ROMANO Sala Convegni Cassa di Risparmio del Veneto 06 giugno 2016 IL PATRIMONIO EDILIZIO 1/2 Il patrimonio edilizio

Dettagli

La bilancia commerciale dell agroalimentare italiano nel Elementi di analisi congiunturale e di medio periodo

La bilancia commerciale dell agroalimentare italiano nel Elementi di analisi congiunturale e di medio periodo La bilancia commerciale dell agroalimentare italiano nel 2016 Elementi di analisi congiunturale e di medio periodo Roma, marzo 2017 1 La bilancia commerciale dell agroalimentare italiano nel 2016 Nel 2016

Dettagli

I RIFIUTI IN VENETO: alcune cifre

I RIFIUTI IN VENETO: alcune cifre I RIFIUTI IN VENETO: alcune cifre Anno 29 Convegno Produrre meno rifiuti: esperienze a confronto 25 novembre 21 - Treviso PRODUZIONE RIFIUTI URBANI ITALIA VENETO VENETO Indice Unità di misura 28 28 29

Dettagli

PRINCIPALI ATTIVITA DEI PRIMI ACQUIRENTI

PRINCIPALI ATTIVITA DEI PRIMI ACQUIRENTI REGIME QUOTE LATTE Legge 30 maggio 2003, n. 119 PRINCIPALI ATTIVITA DEI PRIMI ACQUIRENTI 1. RICONOSCIMENTO DELLA DITTA PRIMO ACQUIRENTE A) Ditte non ancora riconosciute che intendono richiedere l iscrizione

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO IN AGRICOLTURA. Utilizzo dei prodotti fitosanitari nel territorio regionale e strategie della Regione Veneto CONVEGNO REGIONALE

SICUREZZA SUL LAVORO IN AGRICOLTURA. Utilizzo dei prodotti fitosanitari nel territorio regionale e strategie della Regione Veneto CONVEGNO REGIONALE CONVEGNO REGIONALE SICUREZZA SUL LAVORO IN AGRICOLTURA PIANO REGIONALE PREVENZIONE 2010 2013 PROGETTO: CONTRASTO DEL RISCHIO DI INFORTUNI MORTALI ED INVALIDANTI IN AGRICOLTURA RISULTATI E PROSPETTIVE FUTURE

Dettagli

I N D I C E PREMESSA... 2 GLI ALLEVAMENTI... 2 IL NUMERO DI VACCHE... 4 LA PRODUZIONE DI LATTE... 8 APPENDICE... 12 REDAZIONE...

I N D I C E PREMESSA... 2 GLI ALLEVAMENTI... 2 IL NUMERO DI VACCHE... 4 LA PRODUZIONE DI LATTE... 8 APPENDICE... 12 REDAZIONE... a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Rapporto n. 9 GENNAIO 21 I N D I C E PREMESSA... 2 GLI ALLEVAMENTI... 2 IL NUMERO DI VACCHE... 4 LA PRODUZIONE DI LATTE... 8 APPENDICE... 12 REDAZIONE... 21 1 PREMESSA

Dettagli

A cura del Servizio Studi Padova, marzo 2017

A cura del Servizio Studi Padova, marzo 2017 La dinamica dell export provinciale Sintesi anno 2016 A cura del Servizio Studi Padova, marzo 2017 2 Andamento export e fatturato estero provincia di Padova nel 2016 Fonti disponibili ibili Dati Istat

Dettagli

Le aziende e le superfici

Le aziende e le superfici Dirigente Regionale Direzione Sistema Statistico Regionale Le aziende agricole e la Superficie Agricola Utilizzata Le aziende agricole La SAU Numero aziende Var.% SAU (ha) Veneto 120.735-32,3 Veneto 806.320

Dettagli

Cremona, 29 ottobre 2010

Cremona, 29 ottobre 2010 Cremona, 29 ottobre 2010 I costi di produzione e di trasformazione del latte nel 2009 Il costo di produzione in Italia nel 2009 Il confronto con alcuni partner Ue L analisi del quinquennio 2005-09 Il costo

Dettagli

Scheda informativa. LA VENDITA DIRETTA DEI PRODOTTI AGRICOLI Un business interessante, ma per un numero ridotto di imprese agricole

Scheda informativa. LA VENDITA DIRETTA DEI PRODOTTI AGRICOLI Un business interessante, ma per un numero ridotto di imprese agricole CONFERENZA REGIONALE dell agricoltura e dello sviluppo rurale Scheda informativa LA VENDITA DIRETTA DEI PRODOTTI AGRICOLI Un business interessante, ma per un numero ridotto di imprese agricole La vendita

Dettagli

Dott. Riccardo Borghero Camera di Commercio di Verona, Dirigente Area Affari Economici

Dott. Riccardo Borghero Camera di Commercio di Verona, Dirigente Area Affari Economici Presentazione dei programmi occupazionali delle imprese a cura di: Dott. Riccardo Borghero Camera di Commercio di Verona, Dirigente Area Affari Economici Fonte: Unioncamere -Ministero del Lavoro, Sistema

Dettagli

Importazioni italiane di LATTE IN CISTERNA Fonte: elaborazioni Assolatte su dati ISTAT (* per il 2005 dati provvisori) 700

Importazioni italiane di LATTE IN CISTERNA Fonte: elaborazioni Assolatte su dati ISTAT (* per il 2005 dati provvisori) 700 2. Importazioni italiane di LATTE IN CISTERNA Fonte: elaborazioni Assolatte su dati ISTAT (* per il 25 dati provvisori) 7 1.75 6 1.5 1.25 1. 75 5 31 369 447 517 66 528 583 585 612 69 566 472 487 538 5

Dettagli

Una filiera locale del legno cippato. L impianto di riscaldamento per la sede della Comunità Montana Feltrina

Una filiera locale del legno cippato. L impianto di riscaldamento per la sede della Comunità Montana Feltrina Una filiera locale del legno cippato L impianto di riscaldamento per la sede della Comunità Montana Feltrina Iniziativa cofinanziata dall Unione Europea mediante il Fondo Europeo Agricolo di Orientamento

Dettagli

ANTEPRIMA :: Lattiero caseari - Latte e derivati bovini - News e analisi - News mercati - se... Page 3 of 10 Condividi su: Latte e derivati bovini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui

Dettagli

Controlli della produttività del latte in Italia

Controlli della produttività del latte in Italia ASSOCIAZIONE ITALIANA ALLEVATORI ENTE MORALE D.P.R. N. 1051 DEL 27-10-1950 UFFICIO CENTRALE DEI CONTROLLI DELLA PRODUTTIVITÁ ANIMALE SOTTOPOSTO ALLA VIGILANZA DEL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Dettagli

Agroalimentare: vero gioiello del sistema Veneto Serafino Pitingaro Responsabile Area Studi e Ricerche Unioncamere Veneto

Agroalimentare: vero gioiello del sistema Veneto Serafino Pitingaro Responsabile Area Studi e Ricerche Unioncamere Veneto Agroalimentare: vero gioiello del sistema Veneto Serafino Pitingaro Responsabile Area Studi e Ricerche Unioncamere Veneto Abbiamo considerato le aziende che il Registro Imprese delle Camere di Commercio

Dettagli

I MERCATI DEL LATTE E DELLA CARNE BOVINA

I MERCATI DEL LATTE E DELLA CARNE BOVINA I MERCATI DEL LATTE E DELLA CARNE BOVINA RAPPORTO 2014 Renato Pieri e Daniele Rama Roma, Mipaaf, 11 marzo 2015 IL MERCATO DEL LATTE 3 LA CATENA DEL VALORE La catena del valore nel settore lattiero- caseario

Dettagli

Il turismo in Provincia di Treviso nel periodo gennaio-ottobre 2012: confronti e considerazioni. Elaborazioni da Osservatorio Turistico Provinciale

Il turismo in Provincia di Treviso nel periodo gennaio-ottobre 2012: confronti e considerazioni. Elaborazioni da Osservatorio Turistico Provinciale Il turismo in Provincia di Treviso nel periodo gennaio-ottobre 2012: confronti e considerazioni Elaborazioni da Osservatorio Turistico Provinciale Regione Veneto: movimento 2012 Movimento di turisti in

Dettagli

I NUMERI DEL LATTE BIO

I NUMERI DEL LATTE BIO I NUMERI DEL LATTE BIO ENRICO DE RUVO ISMEA Bologna, 2 febbraio 2016 www.ismea.it www.ismeaservizi.it AGENDA Inumeristrutturalidelbio Il valore del mercato bio e le dinamicherecenti La struttura e la domanda

Dettagli

Gal Terre Astigiane nelle Colline patrimonio dell Umanità Programmazione Leader

Gal Terre Astigiane nelle Colline patrimonio dell Umanità Programmazione Leader Gal Terre Astigiane nelle Colline patrimonio dell Umanità Programmazione Leader 2014-2020 Costigliole d Asti, Calamandrana 23 marzo 2016 I contenuti del PSL 2014-2020 POPOLAZIONE Popolazione ammissibile:

Dettagli

Produzioni zootecniche europee: crisi, equilibrio, o crescita? Felice ADINOLFI Università di Bologna

Produzioni zootecniche europee: crisi, equilibrio, o crescita? Felice ADINOLFI Università di Bologna Produzioni zootecniche europee: crisi, equilibrio, o crescita? Università di Bologna Lo scenario generale (i fattori di cambiamento) POLITICHE Riforma PAC Innovazione Misure specifiche VINCOLI Terra Acqua

Dettagli

ANALISI DEI MERCATI ORTOFRUTTICOLI REGIONALI

ANALISI DEI MERCATI ORTOFRUTTICOLI REGIONALI ANALISI DEI MERCATI ORTOFRUTTICOLI REGIONALI 2009 1 Dopo l impennata record del 2008, nel 2009 si è registrato un calo sostanziale delle quantità totali scambiate attraverso i mercati, che si sono riportate

Dettagli

Analisi dei redditi e dei costi nelle Aziende Pastorali

Analisi dei redditi e dei costi nelle Aziende Pastorali Analisi dei redditi e dei costi nelle Aziende Pastorali Scuola di Specializzazione in Sanità Animale, Benessere e Produzioni Zootecniche Manca M. Elena Mura M. Caterina Nonne Antonella Polinas Marta Usai

Dettagli

L agroalimentare: energia per la vita e per lo sviluppo

L agroalimentare: energia per la vita e per lo sviluppo energia per la vita e per lo sviluppo Regione Veneto Padova, novembre Gli argomenti La produzione agricola L agroalimentare L economia blu I consumi Padova, novembre 2 I prodotti dell agricoltura Veneto

Dettagli

di cui disp. "speciali" su scuola speciale Montes sori

di cui disp. speciali su scuola speciale Montes sori Primaria posto comune - Riparto concorsi e GAE di cui disp. "speciali" su scuola speciale posto per adulti Montes sori Recupero ruoli GM 2016 Ruoli Concorso 2017 Ruoli GAE 2017 Belluno 45 11 28 17 Padova

Dettagli

a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Estratto dal Rapporto n. 2 giugno 2006 INDICE

a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Estratto dal Rapporto n. 2 giugno 2006 INDICE a cura del SETTORE STUDI ECONOMICI Estratto dal Rapporto n. 2 giugno 2006 INDICE L EDITORIALE di Luigino Disegna...2 Il formaggio Piave : valore in quota...2 L INTERVISTA a Antonio Bortoli...3 IL COMMENTO

Dettagli

Le esportazioni del vino veneto Maria Teresa Coronella Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale

Le esportazioni del vino veneto Maria Teresa Coronella Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale Le esportazioni del vino veneto Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale Vino veneto Strumenti per la competitività I contenuti della trattazione Il contesto socio-economico Le esportazioni

Dettagli

Osservatorio Socio Economico della Pesca e dell Acquacoltura. Aspetti economici della produzione di anguille in Veneto

Osservatorio Socio Economico della Pesca e dell Acquacoltura. Aspetti economici della produzione di anguille in Veneto Osservatorio Socio Economico della Pesca e dell Acquacoltura Aspetti economici della produzione di anguille in Veneto Capitolo 1 Produzione di Anguilla tramite cattura La produzione di anguille avviene,

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Conferenza Stampa Venezia, 11 settembre 2009

Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Conferenza Stampa Venezia, 11 settembre 2009 http://www.istruzioneveneto.it Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Conferenza Stampa Venezia, 11 settembre 2009 PROVINCIA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico

Dettagli

ANALISI ECONOMICA della filiera del latte italiano

ANALISI ECONOMICA della filiera del latte italiano LA SFIDA DELLA COMPETITIVITÀ PER IL LATTE ITALIANO ANALISI ECONOMICA della filiera del latte italiano 23 febbraio 2016 Senato della Repubblica Biblioteca "Giovanni Spadolini" - Sala degli Atti parlamentari,

Dettagli