30 gennaio Il Dg Marco Sangiorgio alla Conferenza stampa di presentazione del bando per l assegnazione di 98 appartamenti Parma Social House

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "30 gennaio 2013. Il Dg Marco Sangiorgio alla Conferenza stampa di presentazione del bando per l assegnazione di 98 appartamenti Parma Social House"

Transcript

1 Dossier Stampa a cura dell Ufficio stampa 30 gennaio 2013 Il Dg Marco Sangiorgio alla Conferenza stampa di presentazione del bando per l assegnazione di 98 appartamenti Parma Social House Parma, Residenza comunale, 29 gennaio 2013 Rassegna stampa e immagini

2 Ufficio Stampa 30-GEN-2013 da pag. 10 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

3 Ufficio Stampa 30-GEN-2013 da pag. 10 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

4 (www.gazzettadiparma.it) (www.comune.parma.it)

5 (www.sciaedilizia.com/ Parma Social House: ecco i primi 98 appartamenti in affitto a canone sostenibile COMUNICATO DEL COMUNE Conferenza stampa, questa mattina in Municipio, per la presentazione dell avviso pubblico volto all assegnazione di 98 appartamenti in affitto a canone sostenibile in via Budellungo, nell area ex Rossi e Catelli. Al tavolo dei relatori l assessore ai servizi sociali del Comune Laura Rossi; Carlo Gabbi Presidente della Fondazione Cariparma; Marco Sangiorgio direttore generale di CDP Investimenti Sgr SpA, in qualità di società di gestione del Fondo investire per l Abitare FIA che partecipa al fondo Parma Social House per il 40%; Luigi Gandolfi Presidente del Consorzio PSH Servizi s.c. gestore del complesso immobiliare; Fabio Carlozzo Amministratore delegato di Polaris Real Estate Sgr SpA. L assessore al welfare, Laura Rossi, ha sottolineato come il fondo Parma Social House sia il frutto importante di una collaborazione tra pubblico e privato. Un progetto i cui meriti non spettano a questa Amministrazione, in quanto avviato prima del nostro arrivo, ma che siamo lieti di portare avanti in quanto apprezziamo l idea di Housing Sociale. Un progetto, quindi, dall alto valore sociale. A questi primo 98 appartamenti se ne aggiungeranno entro la fine del 2013 inizi del 2014 altri 142 nella zona Sant Eurosia e via Chiavari. Anche Carlo Gabbi, Presidente della Fondazione Cariparma, ha evidenziato la propria soddisfazione in merito al fatto che il progetto, sposato dalla Fondazione, rappresenta un modello a livello nazionale quale motore per la ripresa economica e sociale del nostro Paese. Il fondo Parma Social House con 9 cantieri attivi per 417 appartamenti in costruzione, pubblica il primo avviso pubblico per assegnare 98 appartamenti a canone sostenibile nella zona semicentrale est di Parma. Gli appartamenti saranno in classe Energetica B, con un canone di locazione mensile a partire da 273 Euro per i bilocali fino a 440 Euro per i quadrilocali.

6 La gestione del complesso, sia dal punto di vista immobiliare che di accompagnamento sociale, sarà affidata al Consorzio Parma Social House, formato dalle cooperative di abitazione che hanno contribuito al progetto sin dalla primissima fase di ideazione: LA NUOVA SPERANZA società cooperativa a responsabilità limitata PARMA 80 società cooperativa RESIDENCE società cooperativa a responsabilità limitata COOPERATIVA EDILIZIA CASE POPOLARI società cooperativa a resp.lim. Il Parma Social House è la dimostrazione che il modello dell housing sociale per le famiglie funziona: alta qualità a canoni accessibili. A partire da oggi il Fondo Parma Social House dà il via alla selezione per l assegnazione in locazione di 98 appartamenti nel nuovo insediamento di edilizia privata sociale in via Budellungo, area ex Rossi & Catelli, a Parma. Si tratta di abitazioni dotate di ottime finiture assegnate in un regime di canone sostenibile, determinato, come previsto dalla Convenzione Edilizia, applicando una riduzione del 30 per cento ai valori dei canoni risultanti dagli Accordi Territoriali per la Provincia di Parma come ha spiegato l ingegnere Fabio Carlozzo ; il contratto di locazione prevede una durata di 3 anni rinnovabili per altri 2 anni. Si tratta delle prime disponibilità, a Parma, di case di edilizia privata sociale in locazione, appartamenti nati dalla collaborazione delle istituzioni, degli enti e dei privati che hanno lavorato per individuare le aree, sviluppare il progetto e mettere a disposizione le risorse necessarie. Il progetto, collocato nella zona est semicentrale della città ha precisato Marco Sangiorgio conta un totale di 98 appartamenti in classe energetica B, offerti in affitto a prezzi contenuti, a partire da un canone mensile pari a 273 Euro per un bilocale, per arrivare a 440 Euro per un quadrilocale, e propone una soluzione abitativa innovativa che si basa sulla cultura dell housing sociale, offrendo spazi comuni usufruibili a sostegno della comunità insediata. Gli interessati a partecipare al bando dovranno avere cittadinanza italiana o regolare permesso di soggiorno, la residenza nel comune di Parma, non essere titolari di alcun diritto di proprietà nel Comune di Parma e nei comuni contermini e possedere come nucleo familiare un valore ISEE non superiore a Maggiori approfondimenti sono indicati nella specifica convenzione del 10 febbraio 2011, approvata con Delibera di Giunta n. 68/5 del 3 febbraio Le domande di partecipazione, redatte sui moduli preposti, dovranno essere consegnate entro il 29 marzo 2013 presso la sede del Consorzio PSH Servizi s.cons.r.l. in Piazza Garibaldi, 23 a Parma, dove sono reperibili anche la convenzione e la modulistica per la presentazione delle domande nonché sui siti internet: e L intervento è destinatario di contributo regionale nell ambito del programma di Riqualificazione Urbana per Alloggi a Canone Sostenibile P.R.U.A.C.S. per (del. Giunta Regione Emilia Romagna n del 27 luglio 2009). I passi successivi Il Fondo Parma Social House è frutto di una importante e virtuosa collaborazione fra pubblico e privato che ha permesso la costituzione del Fondo anche grazie ad un significativo intervento del Comune di Parma.

7 Il Comune di Parma ha sostituito la consolidata logica del contributo a fondo perduto con quella dell investimento finalizzato alla realizzazione di obiettivi sociali. L investimento finalizzato prevede che il Comune rientri del proprio capitale alla scadenza del Fondo Parma Social House in funzione del raggiungimento degli obiettivi del business plan pur mantenendo e ampliando le proprie prerogative di regolatore. Tali prerogative, infatti, vengono rafforzate mediante la partecipazione alla Commissione di Controllo delle Assegnazioni ed agli organi del Fondo. Il modello virtuoso su cui è incentrato il progetto di sviluppo residenziale per la costruzione di 852 appartamenti in 7 aree centrali della città, realizzato da Polaris Real Estate SGR SpA tramite il Fondo Parma Social House, dà avvio alla procedura per l assegnazione della prima tranche di 98 appartamenti in locazione a canone sostenibile, al quale ne seguiranno entro la fine del 2013 altri 142, d intesa con il Comune di Parma, per un offerta totale di 240 alloggi in locazione a canone sostenibile da assegnare. L Amministrazione ha concluso l assessore Laura Rossi ha recepito attivamente il proprio ruolo nel Fondo Parma Social House e, anche alla luce del mutato e complicato contesto socio economico, ha attivato un tavolo di lavoro con il Fondo Parma Social House e Polaris il cui primo risultato è la prevista anticipazione al 2013 delle assegnazioni di 142 appartamenti da destinare a locazione a canone sostenibile, in aggiunta ai 98 in oggetto all avviso odierno; questo permetterà al Comune di rendere nuovamente disponibili circa 60 appartamenti di edilizia residenziale pubblica ricollocando le famiglie in fascia di decadenza che attualmente li abitano, nella quota di appartamenti del Fondo Parma Social House disponibili per famiglie ex ERP, ex ERS e nuclei assegnatari di altri alloggi di competenza comunale (ad esempio: progetto Agenzia Casa, progetto Casa Bianca, alloggi in Corcagnano, alloggi di seconda accoglienza, ecc). Il Comune di Parma intende, quindi, garantire il pieno sostegno al progetto Parma Social House, ha proseguito l assessore assicurando le proprie funzioni nella Commissione di controllo delle assegnazioni e collaborando attivamente con Polaris anche per le opportune modifiche ed integrazioni alle convenzioni in essere, alla luce dei cambiamenti socio economici in atto. Il Fondo Parma Social House ha rappresentato per il Sistema Integrato dei Fondi (SIF) e per il Fondo nazionale Investimenti per l Abitare (FIA) il primo investimento rilevante, in ragione sia della qualità delle aree riservate dal Comune di Parma all iniziativa, sia dalla rappresentatività territoriale dei soggetti che hanno promosso l avvio del relativo Fondo immobiliare. Si tratta di una partnership tra pubblico e privato alla quale, nonostante la difficile fase della congiuntura, CDP Investimenti Sgr SpA ha recentemente rinnovato il proprio sostegno, avendo tra l altro Parma Social House assunto anche l ulteriore valenza di misura che favorisce la ripresa economica, in grado di attivare un importante volano virtuoso sul territorio. CDPI partecipa all iniziativa, oltre che con il proprio investimento, anche attraverso gli organi del Fondo, con un dialogo costante con Polaris Real Estate, che consente di presidiarne gli sviluppi e anche in collaborazione con Fondazione Cariparma, che vi ha investito in misura molto significativa di svolgere un ruolo di rafforzamento delle garanzie delle finalità sociali del programma. Fondazione Cariparma aderisce al Fondo Parma Social House, con un investimento di dieci milioni di euro, per rendere possibile questo progetto di edilizia sociale ha spiegato il presidente volto ad attutire il disagio abitativo delle categorie sociali più deboli e favorire lo sviluppo di un offerta abitativa socialmente sostenibile rivolta a giovani coppie, famiglie monogenitoriali, anziani, studenti ed immigrati.

8 Edilizia sociale, 98 case in affitto A partire da oggi il Fondo Parma Social House dà il via alla selezione per l assegnazione in locazione di 98 appartamenti nel nuovo insediamento di edilizia privata sociale in via Budellungo, area ex Rossi & Catelli, a Parma. Saranno in classe energetica B, con un canone di locazione mensile a partire da 273 Euro per i bilocali fino a 440 Euro per i quadrilocali. L avviso pubblico è stato presentato in municipio dall assessore ai servizi sociali del Comune Laura Rossi, il presidente della Fondazione Cariparma Carlo Gabbi, il direttore generale di CDP Investimenti Sgr SpA società di gestione del Fondo investire per l Abitare che partecipa al fondo Parma Social House per il 40% Marco Sangiorgio, il presidente del Consorzio PSH Servizi s.c. gestore del complesso immobiliare Luigi Gandolfi e Fabio Carlozzo, amministratore delegato di Polaris Real Estate Sgr SpA. Si tratta delle prime disponibilità, a Parma, di case di edilizia privata sociale in locazione, appartamenti nati dalla collaborazione delle istituzioni, degli enti e dei privati che hanno lavorato per individuare le aree, sviluppare il progetto e mettere a disposizione le risorse necessarie. L intervento è destinatario di contributo regionale nell ambito del programma di Riqualificazione Urbana per Alloggi a Canone Sostenibile per milioni di euro. Il fondo Parma Social House ha sottolineato Rossi è il frutto importante di una collaborazione tra pubblico e privato. Un progetto i cui meriti non spettano a questa Amministrazione, in quanto avviato prima del nostro arrivo, ma che siamo lieti di portare avanti in quanto apprezziamo l idea di Housing Sociale. A questi primi 98 appartamenti se ne aggiungeranno entro la fine del 2013 inizi del 2014 altri 142 nella zona Sant Eurosia e via Chiavari. Anche Carlo Gabbi, Presidente della Fondazione Cariparma, ha evidenziato la propria soddisfazione in merito al fatto che il progetto, sposato dalla Fondazione, rappresenta un modello a livello nazionale quale motore per la ripresa economica e sociale del nostro Paese. LE CASE Si tratta di abitazioni dotate di ottime finiture assegnate in un regime di canone sostenibile, determinato, come previsto dalla Convenzione Edilizia, applicando una riduzione del 30 per cento ai valori

9 dei canoni risultanti dagli Accordi Territoriali per la Provincia di Parma, come ha spiegato l ingegnere Fabio Carlozzo. Il contratto di locazione prevede una durata di 3 anni rinnovabili per altri 2 anni. CHI PUO FARE DOMANDA Gli interessati a partecipare al bando dovranno avere cittadinanza italiana o regolare permesso di soggiorno, la residenza nel comune di Parma, non essere titolari di alcun diritto di proprietà nel Comune di Parma e nei comuni contermini e possedere come nucleo familiare un valore ISEE non superiore a Maggiori approfondimenti sono indicati nella specifica convenzione del 10 febbraio 2011, approvata con Delibera di Giunta n. 68/5 del 3 febbraio Le domande di partecipazione, redatte sui moduli preposti, dovranno essere consegnate entro il 29 marzo 2013 presso la sede del Consorzio PSH Servizi s. cons. r. l. in Piazza Garibaldi, 23 a Parma, dove sono reperibili anche la convenzione e la modulistica per la presentazione delle domande nonché sui siti internet: e IL PROGETTO Il Fondo Parma Social House scrive il Comune è frutto di una importante e virtuosa collaborazione fra pubblico e privato che ha permesso la costituzione del Fondo anche grazie ad un significativo intervento del Comune di Parma. Il Comune di Parma ha sostituito la consolidata logica del contributo a fondo perduto con quella dell investimento finalizzato alla realizzazione di obiettivi sociali. L investimento finalizzato prevede che il Comune rientri del proprio capitale alla scadenza del Fondo Parma Social House in funzione del raggiungimento degli obiettivi del business plan pur mantenendo e ampliando le proprie prerogative di regolatore. Tali prerogative, infatti, vengono rafforzate mediante la partecipazione alla Commissione di Controllo delle Assegnazioni ed agli organi del Fondo. Il modello virtuoso su cui è incentrato il progetto di sviluppo residenziale per la costruzione di 852 appartamenti in 7 aree centrali della città, realizzato da Polaris Real Estate SGR SpA tramite il Fondo Parma Social House, dà avvio alla procedura per l assegnazione della prima tranche di 98 appartamenti in locazione a canone sostenibile, al quale ne seguiranno entro la fine del 2013 altri 142, d intesa con il Comune di Parma, per un offerta totale di 240 alloggi in locazione a canone sostenibile da assegnare. L Amministrazione ha detto l assessore Laura Rossi ha recepito attivamente il proprio ruolo nel Fondo Parma Social House e, anche alla luce del mutato e complicato contesto socio economico, ha attivato un tavolo di lavoro con il Fondo Parma Social House e Polaris il cui primo risultato è la prevista anticipazione al 2013 delle assegnazioni di 142 appartamenti da destinare a locazione a canone sostenibile, in aggiunta ai 98 in oggetto all avviso odierno; questo permetterà al Comune di rendere nuovamente disponibili circa 60 appartamenti di edilizia residenziale pubblica ricollocando le famiglie in fascia di decadenza che attualmente li abitano, nella quota di appartamenti del Fondo Parma Social House disponibili per famiglie ex ERP, ex ERS e nuclei assegnatari di altri alloggi di competenza comunale (ad esempio: progetto Agenzia Casa, progetto Casa Bianca, alloggi in Corcagnano, alloggi di seconda accoglienza, ecc). Il Comune di Parma intende, quindi, garantire il pieno sostegno al progetto Parma Social House, ha proseguito l assessore assicurando le proprie funzioni nella Commissione di controllo delle assegnazioni e collaborando attivamente con Polaris anche per le opportune modifiche ed integrazioni alle convenzioni in essere, alla luce dei cambiamenti socio economici in atto. (Repubblica.it Parma)

10 Parma Social House, aperto il bando per i primi 98 appartamenti martedì 29 gennaio :01 di Mario Robusti Il progetto iniziato nel 2010 arriva a compimento. Aperte le graduatorie sul sito del Comune di Parma PARMA Inizia con 98 appartamenti in locazione a canone concordato l'avventura di Parma Social House in via Budellungo, ma presto arriveranno altre 142 unità abitative, probabilmente già entro il gennaio Il progetto nato durante la precedente amministrazione porterà entro il 2016 alla costruzione di 852 appartamenti, in sette aree della città. "Queste sono le prime 98 case che assegnamo, con criteri ben precisi e che prevedono non solo un sostegno a chi è in difficoltà ma anche la condivisione degli sforzi spiega l'assessore al Welfare Laura Rossi per dare uno spazio a chi non ce l'ha e non può permetterselo. I canoni di affitto agevolati e concordati infatti sono calcolati in base alle esigenze della popolazione che ha più necessità. Stilare la graduatoria finale sarà complesso perché abbiamo deciso di realizzare quattro classifiche. Chi è per esempio in edilizia residenziale pubblica ed è in fascia di decadenza, cioè non ha più i requisiti per restare in Erp, potrà liberare i propri appartamenti e spostarsi qui. C'è un imperativo morale per tutti a dare e darsi una mano. Il valore sociale di questa iniziativa raddoppia". CASE DI PREGIO La presentazione è stata fatta insieme al Presidente della fondazione Cariparma Carlo Gabbi, al direttore del consorzio del complesso immobiliare Luigi Gandolfi e agli amministratori delegati del fondo Polaris Fabio Carlozzo e della CDP Investimenti Marco Sangiorgio. Gli appartamenti tutti in classe edilizia B con finiture di alto livello e una posizione davvero molto vicina al centro storico, sono un'occasione anche per diverse fasce di persone. Se il 25% delle case sono riservate a chi era in edilizia Erp, il 55% sono a disposizione della graduatoria Isee, mentre il restante 20% è diviso fra la cooperativa di gestione e gli enti che hanno permesso la costruzione di queste case, cioè Polaris e Cassa Depositi Prestiti. Quest'ultima per esempio ha messo a disposizione dei giornalisti che pagano la previdenza separata alcuni appartamenti, e anche qui ci sarà la graduatoria per potervi accedere. Ma non è finita qui: perché l'obiettivo che il Comune di Parma ha posto agli altri soci è stato di anticipare il prima possibile la consegna di altri 142 appartamenti. A gennaio 2014 infatti ci sarà la possibilità di accedere alle nuove unità abitative

11 di via Chiavari. Il cartellone di Parma Social House di via Budellungo POLEMICA PSH TERMINATA Questo è il segnale che la giunta di Pizzarotti da a chi pensava che il comune volesse dismettere le azioni del fondo Polarsi Psh. "Posso confermare ha spiegato l'assessore al Welfare Laura Rossi che le azioni del fondo Polaris non sono più necessarie per nessun tipo di copertura finanziaria, la nostra era solo un'ipotesi previsionale per coprire eventuali risorse da reperire ma, con il valore attuale delle azioni Iren, la sola cessione di una quota parziale della multiutility ci permette di far stare in piedi anche la parte di bilancio che toccava le quote del fondo". A supporto dell'amministrazione è arrivata anche la spalla del Presidente di fondazione Cariparma Carlo Gabbi: "Siamo soddisfatti perché questo progetto fonde soci privati e pubblici e da un esempio da seguire a tutta Italia. Le fondazioni possono essere il motore della ripresa economica e per me sono giorni molto felici: pochi giorni fa abbiamo partecipato all'inaugurazione dell'ospedale dei Bambini e oggi c'è questo passo importante per Psh. Significa che abbiamo sposato progetti giusti". (www.parmaonline.info)

12 Fondo Parma Social House: aperto avviso per 98 alloggi in locazione di v.budellungo Il Parma Social House parte da via Budellungo: avviso per 98 alloggi Soddisfazione del Comune per l'apertura dell'avviso per l'assegnazione degli alloggi di edilizia sociale nell'area ex Rossi & Catelli. Rossi: "Sono affitti a canoni calmierati sostenibili, per far fronte ai problemi abitativi della città" di Alice Pisu - 29 gennaio 2013 Parte da oggi la selezione per l'assegnazione in locazione di 98 appartamenti nelle nuove strutture di edilizia sociale di via Budellungo, area ex Rossi & Catelli. Un progetto motivo di orgoglio secondo l'assessore al Welfare Laura Rossi, che nel corso della conferenza stampa di presentazione, ha illustrato i punti principali di quello che ha definito come un investimento dal forte valore sociale, frutto della collaborazione tra pubblico e privato.

13 Presenti all'incontro di presentazione Fabio Carlozzo, Amministratore delegato per Polaris Real estate spa, società di gestione del fondo Parma Social House; Marco Sangiorgio, Direttore generale per CDP investimenti Sgr Spa società di gestione del fondo nazionale investimenti per l'abitare, che partecipa per il 40% al fondo Parma Social House; Carlo Gabbi, presidente Fondazione Cariparma, Luigi Gandolfi, Presidente Consorzio Psh Servizi, gestore del complesso immobiliare. "Sono onorata - ha sottolineato l'assessore Rossi - di dare il via al primo bando per gli affitti in locazione di 98 appartamenti del progetto Parma Social House in via Budellungo. E' un progetto di cui siamo fieri di dare continuità, la nostra amministrazione è lieta di mandarlo avanti. Sono affitti a canoni calmierati sostenibili, una buona soluzione per i problemi abitativi che ha questa città. Inoltre con gli accorti fatti con Polaris, abbiamo concordato di anticipare entro la fine del 2013 tutti gli appartamenti in locazione di questo progetto, quindi per i prossimi mesi avremo altri 142 alloggi abitazione che si aggiungeranno ai 98, con gli stessi canoni sostenibili, un modo per contrastare crisi economica e problemi abitativi di questa città". Si tratta del primo avviso pubblico del fondo Parma Social House, con 9 cantieri attivi per 417 appartamenti in costruzione, per assegnare 98 appartamenti (11 quadrilocali, 53 trilocali, 31 bilocali) a canone sostenibile determinato applicando una riduzione del 30% ai valori dei canoni risultanti dagli accordi territoriali per la provincia di Parma, con contratto di locazione di 3 anni rinnovabili per altri 2. Si tratta di abitazioni con classe energetica B, canone di locazione mensile a partire da 273 euro per i bilocali e sino a 440 euro per i trilocali. Il Consorzio Parma Social House si occuperà di gestire il complesso sia dal punto di vista immobiliare che di accompagnamento sociale. A comporlo le cooperative di abitazione che hanno contribuito al progetto: La nuova speranza, Parma 80, Residence, Cooperativa edilizia case popolari. Un tavolo di lavoro tra Comune, Fondo Parma Social House e Polaris che, tra i risultati, ha sottolineato l'assessore Rossi, vede anche l'anticipazione al 2013 delle assegnazioni di 142 appartamenti a locazione a canone sostenibile, che vanno ad aggiungersi ai 98 per i quali la selezione è attiva da oggi. L'effetto sarà quello di rendere disponibili 60 appartamenti di edilizia residenziale pubblica e poter ricollocare le famiglie in fascia di decadenza che attualmente ci vivono, nella quota di appartamenti del Fondo P.S.H. disponibili per le famiglie ex Erp, ex Ers e assegnatari di altri alloggi di competenza comunale. REQUISITI - I requisiti di base sono la cittadinanza italiana o il permesso di soggiorno di almeno due anni, l'isee del nucleo famigliare non superiore a 35 mila euro. Tra i criteri di preferenza il 5% è destinato a disabili o a famiglie con un componente con disabilità di almeno 67%, giovani coppie, famiglie con anziano, famiglie numerose, nuclei monogenitoriali, nuclei legati da parentela diretta. GRADUATORIA - IL 25% è dedicato a ex Erp, ex Ers e nuclei assegnatari di altri alloggi di competenza comunale; il 10% ai soci delle cooperative promotrici, il 10% a domande che rispondono a criteri aggiuntivi indicati dagli investitori di fondo, il 55% a chi possiede i requisiti di base in ordine di graduatoria partendo dal reddito più basso. (www.parmatoday.it/www.informazione.it)

14

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA COMUNICATO STAMPA L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA Per la prima volta a Milano un bando per assegnare la abitazioni a canone calmierato.

Dettagli

Premessa Disponibilità di aree fabbricabili da parte del Comune di Parma per la realizzazione di Edilizia Convenzionata

Premessa Disponibilità di aree fabbricabili da parte del Comune di Parma per la realizzazione di Edilizia Convenzionata Indice Origine dell iniziativa Connotati economici e finanziari del progetto Connotati qualitativi e prestazionali del progetto Connotati sociali del progetto Personaggi e interpreti Difficoltà e limiti

Dettagli

Promosso SHR il primo Fondo di Social Housing a Roma

Promosso SHR il primo Fondo di Social Housing a Roma Dossier Stampa a cura dell Ufficio stampa 20 giugno 2013 Promosso SHR il primo Fondo di Social Housing a Roma art Ufficio Stampa 20-GIU-2013 da pag. 22 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario,

Dettagli

Gli esiti del sondaggio sull Housing Sociale nel territorio bassanese Bassano del Grappa, 17 aprile 2015

Gli esiti del sondaggio sull Housing Sociale nel territorio bassanese Bassano del Grappa, 17 aprile 2015 Gli esiti del sondaggio sull Housing Sociale nel territorio bassanese Bassano del Grappa, 17 aprile 2015 Opportunità socioeconomica per rilanciare il settore edile, il mercato immobiliare e quello degli

Dettagli

Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale

Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale IL FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE NEL SISTEMA INTEGRATO DI FONDI Stefano Brancaccio febbraio 2011 Il contesto di riferimento Con

Dettagli

3. SOCIALE. 3.3 Politiche abitative

3. SOCIALE. 3.3 Politiche abitative 3. SOCIALE 3.3 Politiche abitative INDICE Inquadramento strategico..................... pag. 65 Risorse impiegate........................ pag. 66-67 I progetti innovativi....................... pag. 68-69

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIANNI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIANNI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4536 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato GIANNI Disposizioni per ridurre il disagio abitativo mediante la partecipazione delle regioni

Dettagli

IMMOBILIARE & SOCIAL HOUSING

IMMOBILIARE & SOCIAL HOUSING IMMOBILIARE & SOCIAL HOUSING IMMOBILIARE & SOCIAL HOUSING IMMOBILIARE & SOCIAL HOUSING EDILIZIA PRIVATA SOCIALE, LA SFIDA DEI FONDI IMMOBILIARI (AGI) - Palermo, 8 mar. - Si e' svolto oggi presso la Fondazione

Dettagli

offrire un abitazione migliore a chi già abita nell immobile da decenni e che costituisce la memoria storica del luogo.

offrire un abitazione migliore a chi già abita nell immobile da decenni e che costituisce la memoria storica del luogo. IL PROGETTO Il progetto Maison du monde è realizzato grazie al Fondo Immobiliare di Lombardia e si propone di recuperare e valorizzare un edificio collocato in Via Padova 36, realizzando e offrendo alloggi

Dettagli

VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI

VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI Ai sensi della Convenzione tra Comune di Milano e Pessina Costruzioni S.P.A.

Dettagli

2. CONTRIBUTI ECONOMICI E BENEFICI CONTINUATIVI

2. CONTRIBUTI ECONOMICI E BENEFICI CONTINUATIVI 2. CONTRIBUTI ECONOMICI E BENEFICI CONTINUATIVI I benefici che seguono sono continuativi. Potrebbero però modificarsi di anno in anno parte dei requisiti di accesso, periodo di raccolta delle domande e

Dettagli

Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale. Torino, 4 Febbraio 2010

Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale. Torino, 4 Febbraio 2010 Attività di CDP Investimenti Sgr nell edilizia sociale Torino, 4 Febbraio 2010 Premessa Nel febbraio 2009 Cassa Depositi e Presiti Spa (CDP), ACRI ed ABI hanno costituito CDP Investimenti Sgr S.p.A. (CDPI

Dettagli

Creare una smart community Giordana FERRI

Creare una smart community Giordana FERRI Creare una smart community Giordana FERRI Milano, 21 marzo 2015 VERSO IL CONDOMINIO SMART Madeexpo 2015, Milano Brescia, 25 febbraio 2015 Edilizia Privata Sociale e Alloggio Sociale Che cosa si intende

Dettagli

PUC3 COMUNE DI PARRANO. Programmi Integrati di Sviluppo Urbano PUC3

PUC3 COMUNE DI PARRANO. Programmi Integrati di Sviluppo Urbano PUC3 PUC3 COMUNE DI PARRANO Programmi Integrati di Sviluppo Urbano PUC3 Interventi per la rivitalizzazione e rifunzionalizzazione delle aree urbane e dei centri storici Riqualificazione dell insediato storico

Dettagli

La legislazione regionale in tema di fondi immobiliari per l edilizia privata sociale

La legislazione regionale in tema di fondi immobiliari per l edilizia privata sociale La legislazione regionale in tema di fondi immobiliari per l edilizia privata sociale Le iniziative della Regione Emilia- Romagna per l housing sociale Bologna 15 novembre 2012 Caterina Brancaleoni Nucleo

Dettagli

Fondo Investimenti per l Abitare

Fondo Investimenti per l Abitare Fondo Investimenti per l Abitare Stato di avanzamento Incontro DSC Roma, 18 gennaio 2014 Fondo Investimenti per l Abitare (FIA) Il FIA è stato istituto per realizzare interventi di Edilizia Privata Sociale

Dettagli

L esperienza di Fondazione Housing Sociale MIlano, 29 novembre 2013

L esperienza di Fondazione Housing Sociale MIlano, 29 novembre 2013 RISERVATO E CONFIDENZIALE L esperienza di Fondazione Housing Sociale MIlano, 29 novembre 2013 Fondazione Housing Sociale nasce per rispondere a un bisogno La Fondazione Housing Sociale ( FHS o la Fondazione

Dettagli

DOMANDA di assegnazione di appartamento in locazione a canone sostenibile in Parma

DOMANDA di assegnazione di appartamento in locazione a canone sostenibile in Parma DOMANDA di assegnazione di appartamento in locazione a canone sostenibile in Parma Scheda norma A4 lotto A20/2 - Quartiere Sant Eurosia Edificio di edilizia residenziale sociale convenzionata per un totale

Dettagli

WWW.FHS.IT. Milano, 20 marzo 2015

WWW.FHS.IT. Milano, 20 marzo 2015 WWW.FHS.IT Milano, 20 marzo 2015 Fondazione Housing Sociale nasce per rispondere a un bisogno La Fondazione è un soggetto privato, no-profit, e opera per finalità di interesse pubblico e sociale. La Fondazione

Dettagli

Comune di Piacenza assessorato al nuovo welfare e sostegno alle famiglie EMERGENZA ABITATIVA CONTRIBUTI ECONOMICI A SOSTEGNO DEI PIACENTINI

Comune di Piacenza assessorato al nuovo welfare e sostegno alle famiglie EMERGENZA ABITATIVA CONTRIBUTI ECONOMICI A SOSTEGNO DEI PIACENTINI Conferenza Stampa Comune di Piacenza assessorato al nuovo welfare e sostegno alle famiglie EMERGENZA ABITATIVA CONTRIBUTI ECONOMICI A SOSTEGNO DEI PIACENTINI Stefano Cugini - Luigi Squeri - Laura Vlacci

Dettagli

Le politiche abitative Quali politiche per quali contesti? Giulia Cordella Corso politica sociale 2014-2015 giulia.cordella@gmail.com Cosa sono Interventi che si muovono per assicurare agli individui e

Dettagli

Regione Lombardia ti aiuta ad acquistare o a ristrutturare il tuo primo alloggio

Regione Lombardia ti aiuta ad acquistare o a ristrutturare il tuo primo alloggio Hai voglia di casa? Regione Lombardia ti aiuta ad acquistare o a ristrutturare il tuo primo alloggio Regione Lombardia presenta il bando per l erogazione del contributo per agevolare l accesso alla proprietà

Dettagli

#VIAPADOVA36- Dettaglio

#VIAPADOVA36- Dettaglio #VIAPADOVA36- Dettaglio In ViaPadova36 oggi si trovano: 1) 41 alloggi (monolocali, bilocali, trilocali e quadrilocali) in locazione 4+4 a un canone massimo di 80 euro/mq/anno di cui: a) 35 alloggi per

Dettagli

Fondo Housing Toscano

Fondo Housing Toscano Fondo Housing Toscano HOUSING SOCIALE_ Definizione Nuova offerta di alloggi e servizi con forte connotazione sociale per coloro che non riescono a soddisfare il proprio bisogno abitativo sul mercato per

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 23/01/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 7

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 23/01/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 7 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 15 gennaio 2014, n. 18 Piano straordinario per l'emergenza abitativa nel Lazio e attuazione del Programma per l'emergenza abitativa

Dettagli

WELHOME! MOLINI RIUNITI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO

WELHOME! MOLINI RIUNITI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO WELHOME! MOLINI RIUNITI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO A COLOGNOLA (BG) 0. PREMESSA Il

Dettagli

Una risposta alla questione abitativa a Roma: l abitare, non solo case. Conferenza stampa - 27 Aprile 2015

Una risposta alla questione abitativa a Roma: l abitare, non solo case. Conferenza stampa - 27 Aprile 2015 Una risposta alla questione abitativa a Roma: l abitare, non solo case Conferenza stampa - 27 Aprile 2015 Famiglie e abitazioni a Roma 1971 2001 2011 Popolazione 2.781.993 2.546.804 2.617.465 Anziani per

Dettagli

NEL MEZZO DEL CAMMIN : IL SOCIAL HOUSING, A CHE PUNTO SIAMO? Angela Airoldi

NEL MEZZO DEL CAMMIN : IL SOCIAL HOUSING, A CHE PUNTO SIAMO? Angela Airoldi NEL MEZZO DEL CAMMIN : IL SOCIAL HOUSING, A CHE PUNTO SIAMO? Angela Airoldi Responsabile Area Economia Urbana e Immobiliare CERTeT Università L. Bocconi Ricercatore senior Gruppo CLAS 8 giugno 2011, fieramilano

Dettagli

www.regione.lombardia.it LA CASA PER LE FAMIGLIE LOMBARDE

www.regione.lombardia.it LA CASA PER LE FAMIGLIE LOMBARDE www.regione.lombardia.it LA CASA PER LE FAMIGLIE LOMBARDE Ascolto, attenzione, accompagnamento verso il bisogno primario della casa. Questo è l impegno costante che Regione Lombardia garantisce alle giovani

Dettagli

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA NOTA TECNICA SUL PIANO CASA L art. 11 della legge 133/08 ha inteso rilanciare un Piano Casa per realizzare un offerta di alloggi in proprietà e in locazione prima casa nelle aree di bisogno abitativo,

Dettagli

CASA INTEGRA - BOCCALEONE UN OPPORTUNITÀ ABITATIVA TRA LA CITTÀ E IL QUARTIERE

CASA INTEGRA - BOCCALEONE UN OPPORTUNITÀ ABITATIVA TRA LA CITTÀ E IL QUARTIERE CASA INTEGRA - BOCCALEONE UN OPPORTUNITÀ ABITATIVA TRA LA CITTÀ E IL QUARTIERE AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE MODERATO E CON PATTO DI

Dettagli

Veneto Casa. Storia e prospettive future 19/11/2012. Fondo di Investimento Immobiliare Etico per l Housing Sociale.

Veneto Casa. Storia e prospettive future 19/11/2012. Fondo di Investimento Immobiliare Etico per l Housing Sociale. 19/11/2012 Veneto Casa Fondo di Investimento Immobiliare Etico per l Housing Sociale Storia e prospettive future 15 Novembre 2012 I.I. BENI Beni STABILI Stabili Gestioni GESTIONI S.P.A S.P.A. SGR - SGR

Dettagli

Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale IL FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE NEL SISTEMA INTEGRATO DI FONDI

Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale IL FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE NEL SISTEMA INTEGRATO DI FONDI Il Sistema Integrato di Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale IL FONDO INVESTIMENTI PER L ABITARE NEL SISTEMA INTEGRATO DI FONDI Stefano Marchettini Marzo 2011 Contenuti del documento Il mercato

Dettagli

proposta di legge n. 54

proposta di legge n. 54 REGIONE MARCHE 1 CONSIGLIO REGIONALE proposta di legge n. 54 a iniziativa del Consigliere Favia presentata in data 10 novembre 2005 MODIFICAZIONI ALLA L.R. 22 LUGLIO 1997, N. 44 NORME IN MATERIA DI ASSEGNAZIONE,

Dettagli

CNEL Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro La crisidegli affitti e il Piano di edilizia abitativa

CNEL Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro La crisidegli affitti e il Piano di edilizia abitativa CNEL Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro La crisidegli affitti e il Piano di edilizia abitativa Osservazioni e Proposte Assemblea 21 luglio 2010 1 21 luglio 2010 Indice Premessa...3 Introduzione...4

Dettagli

Famiglie e abitazioni

Famiglie e abitazioni Famiglie e abitazioni A Milano le famiglie in affitto sono più di 380.000 per un totale di quasi quasi 1 milione persone e occupano il 25% delle abitazioni della città circa il 50% delle abitazioni in

Dettagli

Housing Sociale in Friuli Venezia Giulia

Housing Sociale in Friuli Venezia Giulia Fare clic per Housing Sociale in Friuli Venezia Giulia Relatore: Prof. Ing. Edino Valcovich Correlatore: Laureando: Introduzione Premessa Social Housing Housing Sociale Edilizia Residenziale Pubblica (ERP)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Inaugurato Campus Monneret, una nuova residenza universitaria per la città

COMUNICATO STAMPA. Inaugurato Campus Monneret, una nuova residenza universitaria per la città COMUNICATO STAMPA Inaugurato Campus Monneret, una nuova residenza universitaria per la città Un iniziativa di Fondazione Cariplo e di Fondazione Housing Sociale, con il sostegno finanziario di Cassa Depositi

Dettagli

Piano nazionale di edilizia abitativa

Piano nazionale di edilizia abitativa ALLEGATO Piano nazionale di edilizia abitativa Art. 1 (Linee d intervento) 1. Il piano è articolato in sei linee di intervento, di seguito indicate: a) costituzione di un sistema integrato nazionale e

Dettagli

SERVIZI AZIENDALI INNOVATIVI

SERVIZI AZIENDALI INNOVATIVI SERVIZI AZIENDALI INNOVATIVI L AGENZIA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE La gestione di servizi attinenti al soddisfacimento delle esigenze abitative delle famiglie rappresenta una tra le iniziative più innovative

Dettagli

COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE

COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE TRANSAZIONI EFFETTUATE E MUTUI a cura del Centro Studi sull Economia Immobiliare - CSEI Tecnoborsa Roma 18 giugno

Dettagli

www.regione.lombardia.it LA CASA PER LE FAMIGLIE LOMBARDE

www.regione.lombardia.it LA CASA PER LE FAMIGLIE LOMBARDE www.regione.lombardia.it LA CASA PER LE FAMIGLIE LOMBARDE AGEVOLAZIONI ALLE GIOVANI COPPIE PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA Regione Lombardia e ABI, in collaborazione con Finlombarda S.p.a., supporta le

Dettagli

COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEI MINI ALLOGGI RISERVATI A PERSONE ANZIANE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale In data 08.02.2007 N 7 1 I N D I C E Art.

Dettagli

Politiche Abitative - Comune di Empoli -

Politiche Abitative - Comune di Empoli - Politiche Abitative - Comune di Empoli - Con il trasferimento della funzione all Unione, è stato costituito un unico ufficio casa per tutto l Empolese Valdelsa. Fino al 2013 sul territorio erano presenti

Dettagli

Finint ha incaricato quale soggetto che fungerà da Gestore Sociale la Società Consortile C.A.S.A. FVG (di seguito Gestore Sociale )

Finint ha incaricato quale soggetto che fungerà da Gestore Sociale la Società Consortile C.A.S.A. FVG (di seguito Gestore Sociale ) AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A SPORTELLO Alloggi in locazione nel sito AbitaPordenone Non solo una casa Viale Grigoletti 92-94/A - Pordenone PREMESSA Il Fondo Immobiliare Housing

Dettagli

PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO

PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO Comune di Imola Provincia di Bologna Via Mazzini n. 0026 Imola Tel. 052-602111-Fax 602289. REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI A CANONE CONTENUTO Approvato con delibera C.C. n. 160 del 18.07.2005,

Dettagli

AZIENDA SERVIZI PERSONA E FAMIGLIA AREA INTEGRAZIONE SOCIALE BANDO DI CONCORSO PER POSTI ALLOGGIO IN LOCAZIONE TEMPORANEA

AZIENDA SERVIZI PERSONA E FAMIGLIA AREA INTEGRAZIONE SOCIALE BANDO DI CONCORSO PER POSTI ALLOGGIO IN LOCAZIONE TEMPORANEA AZIENDA SERVIZI PERSONA E FAMIGLIA AREA INTEGRAZIONE SOCIALE BANDO DI CONCORSO PER POSTI ALLOGGIO IN LOCAZIONE TEMPORANEA Da assegnare a studenti di corsi universitari, stagisti, borsisti, ricercatori,

Dettagli

Livio Cassoli Responsabile Investimenti CDP Investimenti SGR S.p.A. Bologna, 15 Novembre 2012

Livio Cassoli Responsabile Investimenti CDP Investimenti SGR S.p.A. Bologna, 15 Novembre 2012 Il Fondo Investimenti per l Abitare gestito da CDP Investimenti Sgr I criteri seguiti per verificare l ammissibilità delle proposte di investimento nei fondi immobiliari locali Livio Cassoli Responsabile

Dettagli

Giovedì 18 Giugno 2015 P. 24

Giovedì 18 Giugno 2015 P. 24 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 24 1 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 24 2 3 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 23 4 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 13 5 6 Giovedì 18 Giugno 2015 P. 19 7 8 Palermo Giovedì 18 Giugno 2015 P. II-III

Dettagli

Programma regionale AUTOCOSTRUZIONE ASSOCIATA IN AFFITTO: NUOVE SPERIMENTAZIONI

Programma regionale AUTOCOSTRUZIONE ASSOCIATA IN AFFITTO: NUOVE SPERIMENTAZIONI Unità Organizzativa Casa Struttura Programmi per l edilizia residenziale pubblica Programma regionale AUTOCOSTRUZIONE ASSOCIATA IN AFFITTO: NUOVE SPERIMENTAZIONI Ancitel Lombardia- Risorse Comuni Milano,

Dettagli

Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014)

Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014) Investimenti deliberati da CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare (dati aggiornati al 24 settembre 2014) Il Fia ha finora assunto complessivamente delibere definitive d investimento

Dettagli

NOTA ANCAb SUL PIANO CASA

NOTA ANCAb SUL PIANO CASA NOTA ANCAb SUL PIANO CASA Il Piano Casa del Governo, istituito dall art. 11 della legge n 133 del 2008, rivolto all incremento del patrimonio immobiliare ad uso abitativo attraverso l offerta di abitazioni

Dettagli

LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento lavorativo, la disponibilità abitativa, lo sviluppo culturale, la partecipazione attiva dei giovani

LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento lavorativo, la disponibilità abitativa, lo sviluppo culturale, la partecipazione attiva dei giovani Consigliere provinciale MAURO MINNITI Via Perathoner, 10 39100 BOLZANO Tel. 0471-946209 www.minnitimauro.it info@minnitimauro.it DISEGNO DI LEGGE PROVINCIALE LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento

Dettagli

FONDAZIONE CARIPLO: VIA PADOVA 36, UNA CASA TANTE STORIE

FONDAZIONE CARIPLO: VIA PADOVA 36, UNA CASA TANTE STORIE FONDAZIONE CARIPLO: VIA PADOVA 36, UNA CASA TANTE STORIE In via Padova, quartiere multietnico, un edificio che vuole essere il simbolo della convivenza e della solidarietà tra famiglie italiane e straniere,

Dettagli

C) LIMITI ALLA TITOLARITÀ DI DIRITTI REALI SU BENI C) LIMITI ALLA TITOLARITÀ DI DIRITTI REALI SU BENI

C) LIMITI ALLA TITOLARITÀ DI DIRITTI REALI SU BENI C) LIMITI ALLA TITOLARITÀ DI DIRITTI REALI SU BENI MODIFICHE AL REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Le modifiche sono scritte in rosso grassetto corsivo Modifiche all articolo 2 Testo vigente Art. 2 - Requisiti

Dettagli

L AUTOCOSTRUZIONE ASSOCIATA. Ottavio Tozzo Presidente Alisei Ong

L AUTOCOSTRUZIONE ASSOCIATA. Ottavio Tozzo Presidente Alisei Ong L AUTOCOSTRUZIONE ASSOCIATA Ottavio Tozzo Presidente Alisei Ong ALISEI - CHI SIAMO Alisei OnG è una Organizzazione non Governativa che opera in ambito nazionale e internazionale nel settore della cooperazione

Dettagli

LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DELL ASSISTENZA ECONOMICA NEL COMUNE DI CASINA IN FAVORE DI PERSONE E FAMIGLIE ADULTE E ANZIANE ART.

LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DELL ASSISTENZA ECONOMICA NEL COMUNE DI CASINA IN FAVORE DI PERSONE E FAMIGLIE ADULTE E ANZIANE ART. LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DELL ASSISTENZA ECONOMICA NEL COMUNE DI CASINA IN FAVORE DI PERSONE E FAMIGLIE ADULTE E ANZIANE ART. 1 (OGGETTO) L Amministrazione Comunale di Casina condividendo le finalità

Dettagli

Art. 2 - Condizioni di alienabilità degli alloggi e destinazione dei relativi proventi

Art. 2 - Condizioni di alienabilità degli alloggi e destinazione dei relativi proventi ALLEGATO A Proposta di legge Alienazione degli immobili di edilizia residenziale pubblica finalizzata alla razionalizzazione e valorizzazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica (ERP) Sommario

Dettagli

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Comunicato Stampa FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Ieri sera l incontro con i cittadini cormanesi per parlare di territorio e residenza Cormano,

Dettagli

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014 Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO MILANO 30 Gennaio 2014 Temi trattati Il mercato della locazione in Italia: trend recenti di contratti, domanda, offerta, quotazioni

Dettagli

AREA SERVIZI ALLA PERSONA

AREA SERVIZI ALLA PERSONA AREA SERVIZI ALLA PERSONA Settore Sociale Direttore PEG ANNO 1 UNIONE RENO GALLIERA : UNIONE RENO GALLIERA : DIRETTORE Centro di costo: SETTORE SOCIALE OBIETTIVI PERMANENTI : Gestione delle attività amministrative

Dettagli

Consegna dei primi alloggi Aler per gli studenti fuori sede dell Università di Milano-Bicocca

Consegna dei primi alloggi Aler per gli studenti fuori sede dell Università di Milano-Bicocca Consegna dei primi alloggi Aler per gli studenti fuori sede dell Università di Milano-Bicocca Firmata oggi la convenzione, alloggi per 30 studenti Firmata la convenzione tra Aler Milano e l Università

Dettagli

Ricerca sull accesso all abitazione da parte degli stranieri immigrati a Bologna e provincia.

Ricerca sull accesso all abitazione da parte degli stranieri immigrati a Bologna e provincia. Ricerca sull accesso all abitazione da parte degli immigrati a Bologna e provincia. Questo questionario fa parte della ricerca sull accesso all abitazione da parte dei cittadini immigrati a Bologna e provincia

Dettagli

PROGRAMMA EDILIZIO 3.000 CASE PER L AFFITTO E LA PRIMA CASA DI PROPRIETÀ

PROGRAMMA EDILIZIO 3.000 CASE PER L AFFITTO E LA PRIMA CASA DI PROPRIETÀ PROGRAMMA EDILIZIO 3.000 CASE PER L AFFITTO E LA PRIMA CASA DI PROPRIETÀ I locatari o assegnatari in godimento a termine e permanente e gli acquirenti e assegnatari in proprietà degli alloggi devono essere

Dettagli

Interventi sul disagio abitativo Comune di Rimini

Interventi sul disagio abitativo Comune di Rimini Interventi sul disagio abitativo Comune di Rimini Realtà territoriale Il Comune di Rimini si distingue per realtà abitative disomogenee che fondano le loro radici nell economia ad indirizzo prevalentemente

Dettagli

Il processo di valorizzazione del patrimonio per la realizzazione di nuove strutture di interesse pubblico: l esperienza della Fondazione IRCCS Ca

Il processo di valorizzazione del patrimonio per la realizzazione di nuove strutture di interesse pubblico: l esperienza della Fondazione IRCCS Ca Il processo di valorizzazione del patrimonio per la realizzazione di nuove strutture di interesse pubblico: l esperienza della Fondazione IRCCS Ca Granda Milano La Fondazione IRCCS Ca Granda Ospedale Maggiore

Dettagli

AZIENDA SERVIZI PERSONA E FAMIGLIA AREA INTEGRAZIONE SOCIALE BANDO DI CONCORSO PER POSTI ALLOGGIO IN LOCAZIONE TEMPORANEA

AZIENDA SERVIZI PERSONA E FAMIGLIA AREA INTEGRAZIONE SOCIALE BANDO DI CONCORSO PER POSTI ALLOGGIO IN LOCAZIONE TEMPORANEA AZIENDA SERVIZI PERSONA E FAMIGLIA AREA INTEGRAZIONE SOCIALE BANDO DI CONCORSO PER POSTI ALLOGGIO IN LOCAZIONE TEMPORANEA Da assegnare a studenti di corsi universitari, stagisti, borsisti, ricercatori,

Dettagli

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Piano Nazionale di edilizia abitativa Visto il decreto legge 25 giugno 2008, n 112 convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n 133, recante

Dettagli

MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE

MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE MODELLO DI DOMANDA PER LA MOROSITA INCOLPEVOLE Al Comune di Bacoli Settore V Sviluppo Sociale oggetto: Istanza per l assegnazione dei contributi per far fronte alle esigenze degli inquilini in condizione

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE DELIBERA

LA GIUNTA REGIONALE DELIBERA Supplemento ordinario n. 1 al «Bollettino Ufficiale» - Serie Generale - n. 42 del 3 settembre 2014 11 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 4 agosto 2014, n. 1038. L.R. 28 novembre 2003, n. 23 e succ. mod.

Dettagli

AGENZIA SOCIALE PER LA LOCAZIONE

AGENZIA SOCIALE PER LA LOCAZIONE AGENZIA SOCIALE PER LA LOCAZIONE PRESENTAZIONE AGENZIA 8 LUGLIO 2015 Fondazione Welfare Ambrosiano SOCI FONDATORI: Comune di Milano; Provincia di Milano; Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO 4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE Il contesto di riferimento (1999-2004): Nel quinquennio precedente la spesa sociale è stata raddoppiata mettendo in campo risorse per la parte più debole e

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA

PROGETTO EMERGENZA CASA Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo 24 febbraio 2015 PROGETTO EMERGENZA CASA Nelle tre precedenti edizioni del progetto (EmergenzaCasa 1-2-3) sono stati stipulati 1.200 patti di solidarietà all interno

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO E L ATTUAZIONE DEI PATTI SOCIALI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA

BANDO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO E L ATTUAZIONE DEI PATTI SOCIALI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA Comune di Fiorano Modenese Assessorato alle Politiche Sociali BANDO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO E L ATTUAZIONE DEI PATTI SOCIALI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA ANNO 2015 Il COMUNE DI FIORANO per contrastare

Dettagli

La Responsabile dell Area

La Responsabile dell Area BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI STRAORDINARI A SOSTEGNO DELL AFFITTO IN FAVORE DI NUCLEI FAMILIARI CON LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI ECONOMICA La Responsabile dell Area In applicazione

Dettagli

Una casa alle giovani coppie e ad altri nuclei familiari

Una casa alle giovani coppie e ad altri nuclei familiari Una casa alle giovani coppie e ad altri nuclei familiari Introduzione Con questo programma la Regione si propone di soddisfare celermente a condizioni più agevoli di quelli di mercato, la domanda di servizi

Dettagli

Investimenti deliberati dal cda di CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare

Investimenti deliberati dal cda di CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare Investimenti deliberati dal cda di CDP Investimenti Sgr per conto del Fondo Investimenti per l Abitare aggiornamento al 31 luglio 2015 Fondo: Parma Social House Ammontare obiettivo: 145 mln Investimento

Dettagli

Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli.

Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli. ALLEGATO A Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli. Finalità Agevolare l acquisto della prima casa a favore di famiglie e

Dettagli

= ISTITUZIONE VENEZIANA = = Finalità = Art. 1. La tutela della residenzialità a Venezia è una delle politiche prioritarie di

= ISTITUZIONE VENEZIANA = = Finalità = Art. 1. La tutela della residenzialità a Venezia è una delle politiche prioritarie di = ISTITUZIONE VENEZIANA = = Regolamento e misure per il sostegno economico a fini abitativi dei nuclei familiari e per la tutela della residenzialità a Venezia = = Finalità = Art. 1 La tutela della residenzialità

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DELLE PERSONE SEGUITE DAL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DELL ULSS 6 VICENZA INSERITE

REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DELLE PERSONE SEGUITE DAL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DELL ULSS 6 VICENZA INSERITE REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DELLE PERSONE SEGUITE DAL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DELL ULSS 6 VICENZA INSERITE IN COMUNITA ALLOGGIO E GRUPPI APPARTAMENTO Approvato dalla Conferenza

Dettagli

Housing sociale per persone fragili nell ambito del progetto abitativo sperimentale BORGO SOSTENIBILE (Bando finalizzato all assegnazione di alloggi)

Housing sociale per persone fragili nell ambito del progetto abitativo sperimentale BORGO SOSTENIBILE (Bando finalizzato all assegnazione di alloggi) Presentazione Bando con scadenza a due fasi Housing sociale per persone fragili nell ambito del progetto abitativo sperimentale BORGO SOSTENIBILE (Bando finalizzato all assegnazione di alloggi) Milano,

Dettagli

Premessa. Gilberto Pichetto Presidente del gruppo regionale

Premessa. Gilberto Pichetto Presidente del gruppo regionale Settembre 2014 Premessa Se prima la difficoltà abitativa era un problema, ora è una vera e propria emergenza. Il perdurare della crisi economica rende le famiglie sempre più povere ed insostenibili i costi

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 03530/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 03530/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 03530/104 Area Edilizia Residenziale Pubblica Servizio Convenzioni e Contratti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 indetto ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 7 giugno 1999,

Dettagli

DALLA REGIONE LOMBARDIA --------

DALLA REGIONE LOMBARDIA -------- DALLA REGIONE LOMBARDIA -------- CONTRIBUTI PER L' ACCESSO E IL RECUPERO DELLA PRIMA CASA D'ABITAZIONE - DECIMO BANDO - 2010 Il 3 novembre 2010, la Giunta ha approvato la Dgr 738 " Decimo Bando per l Acquisto

Dettagli

COMUNE DI SACROFANO Provincia di Roma

COMUNE DI SACROFANO Provincia di Roma Prot. 6218 del 26.05.2014 AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI VOUCHER ALIMENTARI Approvato con Determinazione Responsabile n. 29 del 22.05.2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SOCIALE RENDE NOTO Che in

Dettagli

PREMESSA. www.housingsocialefvg.it 1

PREMESSA. www.housingsocialefvg.it 1 AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE Alloggi in locazione nel sito AbitaPordenone Non solo una casa Viale Grigoletti 92-94/A - Pordenone PREMESSA Il Fondo Immobiliare Finint Abitare Fvg

Dettagli

COMUNE di BUSACHI. Provincia di Oristano. Prot. n 2064 Busachi 16.04.2013

COMUNE di BUSACHI. Provincia di Oristano. Prot. n 2064 Busachi 16.04.2013 COMUNE di BUSACHI Provincia di Oristano Prot. n 2064 Busachi 6.04.203 CONDIZIONI E PROCEDURE PER ACCEDERE AL PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLE POVERTA ESTREME 6^ ANNUALITA BANDO DI CONCORSO LINEA DI INTERVENTO

Dettagli

COMUNE DI VIGONZA. Provincia di Padova

COMUNE DI VIGONZA. Provincia di Padova COMUNE DI VIGONZA Provincia di Padova REGOLAMENTO per l individuazione dei soggetti aventi accesso e priorità per l acquisto o la locazione degli immobili di edilizia convenzionata. Artt. 17 e 18 del D.P.R.

Dettagli

Popolazione e famiglie - Milano

Popolazione e famiglie - Milano - - 3 4 Popolazione e famiglie - Milano 650.000 1.600.000 635.000 n. famiglie 620.000 605.000 1.500.000 1.400.000 popolazione famiglie popolazione 590.000 1.300.000 575.000 1981 1991 2001 2002 2003 2004

Dettagli

1.000. alloggi per il ceto medio

1.000. alloggi per il ceto medio 1.000 alloggi per il ceto medio Care lettrici, cari lettori, mille alloggi realizzati su tutto il territorio provinciale sono la risposta concreta della Provincia ai numerosi concittadini che, pur disponendo

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO AGENZIA PER L AFFITTO. Art. 1 Soggetto attuatore

REGOLAMENTO ATTUATIVO AGENZIA PER L AFFITTO. Art. 1 Soggetto attuatore REGOLAMENTO ATTUATIVO AGENZIA PER L AFFITTO Art. 1 Soggetto attuatore Soggetto attuatore del progetto, è Casa e Provincia Spa, che metterà a disposizione le proprie competenze acquisite nello svolgimento

Dettagli

Assessorato Casa, Housing sociale e Valorizzazione patrimonio

Assessorato Casa, Housing sociale e Valorizzazione patrimonio Area Pianificazione urbana, Tutela ambientale e Casa Assessorato Casa, Housing sociale e Valorizzazione patrimonio Servizio Housing sociale e Piani di Zona Servizio Patrimonio ed Inventari Servizio Casa

Dettagli

7 BANDO DI CONCORSO GENERALE ai sensi dell art. 3 legge regionale n. 3 del 17 febbraio 2010

7 BANDO DI CONCORSO GENERALE ai sensi dell art. 3 legge regionale n. 3 del 17 febbraio 2010 CITTÀ DI SAN MAURO TORINESE UFFICIO CASA Via Martiri della Libertà, 150 - P.IVA 01113180010 011 / 822 80 25 011 / 822 80 62 ufficio.casa@comune.sanmaurotorinese.to.it 7 BANDO DI CONCORSO GENERALE ai sensi

Dettagli

SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia Torino, 17 maggio 2007

SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia Torino, 17 maggio 2007 SOCIAL HOUSING: Quadro interpretativo dei metodi e delle esperienze in Italia Torino, 17 maggio 2007 Franco Prizzon Luisa Ingaramo Marco Bagnasacco SOCIAL HOUSING HOUSING Una prima definizione (derivata

Dettagli

I Comuni Associati di Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci

I Comuni Associati di Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci OGGETTO: AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A LOCARE A CANONE SOSTENIBILE, PER ALMENO 15 ANNI, FABBRICATI RESIDENZIALI ESISTENTI, FABBRICATI DA REALIZZARE SU AREE EDIFICABILI O FABBRICATI

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI. Premessa

AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI. Premessa ALLEGATO A ALLA D.G.R DEL 2013 AVVISO 2013 PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI Premessa L iniziativa s inserisce nell ambito della collaborazione attivata

Dettagli

Investire Immobiliare SGR Domenico Bilotta Direttore Generale, Sergio Catalano Direttore Asset Management, Paola di Pasquale Fund Manager

Investire Immobiliare SGR Domenico Bilotta Direttore Generale, Sergio Catalano Direttore Asset Management, Paola di Pasquale Fund Manager Approfondimento sul tema dell'housing sociale e dei fondi comuni di investimento immobiliare quali strumenti per la rivitalizzazione dei centri storici e per sviluppare nuove comunità solidali. Fermo,

Dettagli

AAA GIOVANE PRECARIO CERCA CASA

AAA GIOVANE PRECARIO CERCA CASA AAA GIOVANE PRECARIO CERCA CASA RICERCA SULL EMERGENZA ABITATIVA A TORINO TORINO, 10 MARZO 2011 1 Ogni individuo ha il diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio

Dettagli