Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale"

Transcript

1 Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati linmediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N,.4L AVENTE AD OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI ELETTRICI SEZIONE DI CAMPOBASSO CIG: A L anno addì del :-Q.--\. mese di presso la sede dell Ente, l Direttore Generale dell istituto, Prof. Mauro Mattioli. VISTO il D.P.R. n. 462 del 22 ottobre 2001 e s.m,i, recante Regolamento di semplificazione del procedimento per la denuncia di installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici e di impianti elettrici pericolosi ; CONSIDERATO che il regolamento di cui sopra disciplina i procedimenti relativi alle installazioni ed ai dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, agli impianti di messa a terra e agli impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione collocati nei luoghi di lavoro; VISTO il Decreto Legislativo del 9 aprile 2008, n. 81 recante Attuazione dell articolo i della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro; VISTO l art. 15 del citato decreto legislativo recante Ad. 15. Misure generali di tutela ; VISTO l art. 1 7 dei succitato decreto recante Obblighi del datore di lavoro non delegabili ; VISTO l art. 18 del decreto legislativo 81/2008: (Obblighi del datore di lavoro e del dirigente) I Il datore di lavoro, che esercita le attività di cui all articolo 3, e i dirigenti, che organizzano e dirigono le stesse attività secondo le attribuzioni e competenze ad essi conferite, devono: q) prendere appropriati provvedimenti per evitare che le misure tecniche adottate possano causare rischi per la salute della popolazione o deteriorare l ambiente esterno verificando periodicamente la perdurante assenza di rischio;

2 VISTO l atto n. 22/2007 con il quale si sono affidate alla società RINA le verifiche periodiche e straordinarie impianti elettrici di messa a terra, di protezione contro le scariche atmosferiche -DPR 462/2001 art. 4,6 e 7 ; VISTO l esito negativo del Verbale di verifica Periodica per la sede di Campobasso, redatto dal Rina in data 25/01/2008; 81/08; dell Istituto: della Direzione Generale, al CDA per la necessaria valutazione e ratifica; urgenza, per motivi di sicurezza correlati all applicazione del D. Lgs. 81/2008; investimenti per il triennio : potenziali rischi per i lavoratori; euro ,84 distinto come oppresso: A) LAVORI Al) Importo lavori euro A2) Oneri per la sicurezza euro 2.400,00 Totale lavori euro 98451,60 B) SOMME IN AMMINISTRAZIONE Iva 22% su lavori e sicurezza euro ,35 Imprevisti (compreso IVA( euro 3.624,89 Totale somme in amministrazione euro ,24 IMPORTO COMPLESSIVO DELL OPERA euro 123,735,84 VISTO l atto n. 204/2016 con il quale si è affidato all lng. Cristina D Ottavi l incarico professionale per la redazione della progettazione esecutiva, direzione lavori, contabilità e certificato di regolare esecuzione relativamente ai lavori necessari agli adeguamenti impiantistici della Sede di Campobasso, onde procedere con urgenza al risanamento delle non conformità espresse dal Rina sugli impianti di messa a terra, prevedendo il rifacimento degli stessi per poter effettuare verifica straordinaria secondo quanto disposto dal DPR 462/01 e non incorrere nelle sanzioni di cui al D.Lgs. CONSIDERATO altresì che con il medesimo atto è stato nominato, quale responsabile del procedimento la Dr.ssa Claudia Rasola, Dirigente Responsabile dell Unità Gestione Patrimonio VISTO il provvedimento n. 108 del 10 Marzo 2016, esecutivo ai sensi di legge, con il quale è stata approvata la revisione del programma di investimenti per il triennio di cui all atto n. 98/2016, dando mandato agli uffici competenti di trasmettere il provvedimento, quale proposta DATO ATTO altresì che la Direzione Generale, nel medesimo citato provvedimento n. 108/2016 ha dato mandato agli uffici amministrativi di avviare e concludere le procedure necessarie alla realizzazione del Piano degli investimenti, considerato che alcune attività sono caratterizzate da VISTO il verbale del CDA n. 3 del 17 marzo 2016 con il quale viene approvato il piano degli PRESO ATTO che all interno del suddetto piano, per gli interventi relativi alla Sede di Campobasso, è stata prevista una disponibilità complessiva di euro ,00 parte a carico del fondo sanitario nazionale per gli investimenti in conto capitale per l anno 2016 e parte su specifico budget di parte corrente; CONSIDERATA la necessità di provvedere in tempi rapidi agli interventi sugli impianti della sede di Campobasso, onde renderla conforme alle normative della sicurezza e di settore e evitare VISTI gli elaborati progettuali relativi alla progettazione esecutiva per Adeguamenti impiantistici sede di Campobasso, presentati in data 01.0?,2016 n. prot , dell importo complessivo di

3 CONSIDERATO che trattasi di interventi di manutenzione straordinaria che non riguardano parti strutturali dell edificio e che non ne modificano la volumetria; PRESO ATTO, pertanto, che per l esecuzione degli stessi è necessaria la CILA, introdotta con Legge 73/2010 che ha modificato l Ari. 6 del Testo Unico dell edilizia (d.p.r. 380/01), che verrà redatta da tecnico abilitato e sarà autorizzativa in via immediata all atto della presentazione al Comune di riferimento; VISTO il Decreto legislativo 18aprile2016, n. 50 Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d appalto degli enti erogatori nei settori dell acqua, dell energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture ; PRESO ATTO della rispondenza e conformità degli elaborati accertata dal RUP ai sensi dell art. 26 del D.Lgs. 50/2016, presentati alla normativa vigente, RITENUTO, pertanto, dopo aver esaminato la regolarità e la completezza amministrativa degli stessi, di approvarli in quanto rispondenti alle esigenze dell istituto; VISTO l art. 32 comma 2 del D. Lgs. 50/2016 il quale prevede che prima dell avvio delle procedure di affidamento dei contratii pubblici, le stazioni appaltanti, in conformità ai propri ordinamenti, decretano o determinano di contrarre, individuando gli elementi essenziali del contratto e i criteri di selezione degli operatori economici e delle offerte; VISTO l ari. 38 del D.Igs. 50/2016 Qualificazioni delle Stazioni appaltanti e centrali di Committenza ; VISTO l ari. 37 comma 1 del D. Lgs 50/2016, nella parte in cui stabilisce che le stazioni appaltanti, fermi restando gli obblighi di utilizzo di strumenti di acquisto e di negoziazione, anche telematici, previsti dalle vigenti disposizioni in materia di contenimento della spesa, possono procedere direttamente e autonomamente all acquisizione di lavori di importo inferiore a euro senza la necessaria qualificazione di cui all articolo 38 del D. Lgs citato; VISTO altresì, l ari. 216 comma 10 del D.lgs 50/2016, il quale prevede espressamente che fino all entrata in vigore del sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti di cui all ari. 38, i requisiti di qualificazione sono soddisfatti mediante l iscrizione all anagrafe di cui all art. 33-ter del decreto legge 18ottobre2012, n. 179, convertito, con modificazioni dalla legge 17dicembre2012, n. 221; PRESO ATTO dell iscrizione dell istituto all Anagrafe Unica delle Stazioni Appaltanti (AUSA) con codice AUSA ; CONSIDERATO CHE: - l ari. 36 comma 2 lettera b) del D. Lgs 50/2016 prevede che le stazioni appaltanti procedono per l affidamento di lavori di importo pari o superiore a euro e inferiore a euro mediante procedure negoziate, previa consultazione, ove esistenti, di almeno cinque operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti; -I art. 36 comma 6 secondo periodo, del D.lgs 50/2016, dispone che per Io svolgimento delle procedure di cui al presente articolo le stazioni appaltanti possono procedere attraverso un mercato elettronico che consenta acquisti telematici basati su un sistema che attua procedure di scelta del contraente interamente gestite per via elettronica. Il Ministero dell economia e delle finanze, avvalendosi di CONSIP S.p.A., mette a disposizione delle stazioni appaltanti il mercato elettronico delle pubbliche amministrazioni ;

4 - per le lavorazioni, oggetto della presente determinazione, si procederà ad aggiudicazione ai sensi deil art. 95 comma 4 del succitato decreto, in quanto affidate sulla base di un progetto esecutivo che già determina gli standard di qualità dei materiali da utilizzare, rimanendo quindi il prezzo l unico elemento determinante per l aggiudicazione; PRESO ATTO che per l esecuzione delle lavorazioni di cui trattasi è necessaria la categoria prevalente OG1 1, per attestazione SOA di cui all allegato A del D.P.R. 5 Ottobre 2010, n. 207; PRECISATO che per strumenti telematici di negoziazione, ai sensi dell articolo 3 comma i del d-lgs 50/2016 si intendono, tra gli altri, il mercato elettronico realizzato centrali di committenza nel caso di acquisti effettuati attraverso confronto concorrenziale (Mepa); anche RILEVATO, mediante un indagine di mercato svolta dal responsabile del procedimento, al relativo portale, che risulta possibile utilizzare lo strumento dell acquisto del mercato elettronico della pubblico amministrazione (Me.Pa) operante presso la Consip, in quanto alla di adozione del presente provvedimento, risultano presenti, nel lavorazioni, le categorie merceologiche, conformi a quelle che si intendono acquisire col presente provvedimento; accedendo catalogo RITENUTO pertanto di utilizzare in via autonoma lo strumento telematico di negoziazione MePa, attraverso il sistema della Richiesta d Offerta, inviata almeno 5 operatori, in quanto la verifica effettuata ha dimostrato che esistono operatori economici qualificati in grado di eseguire le lavorazioni di cui trattasi; RITENUTO di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile, stante la necessità di procedere in tempi rapidi agli adeguamenti impiantistici della Sede di Campobasso, onde procedere con urgenza al risanamento delle non conformità espresse dal Rina; ad da data DEL(BERA 1. DARE ATTO di quanto esposto in narrativa che si intende integralmente richiamato. 2. PRENDERE ATTO della necessità di provvedere in tempi rapidi agli adeguamenti impiantistici della Sede di Campobasso, onde procedere con urgenza al risanamento delle non conformità espresse dal Rina sugli impianti di messa a terra, prevedendo il rifacimento degli stessi per poter effettuare la verifica straordinaria secondo quanto disposto dal DPR 462/01 e non incorrere nelle sanzioni di cui al D.Lgs. 81/ APPROVARE il progetto esecutivo per gli Adeguamenti impiantistici sede di Campobasso, presentati in n. prot dail lng. Cristina D Ottavi, dell importo complessivo di euro ,84 distinto come oppresso: A) LAVORI data Al) Importo lavori euro ,60 A2) Oneri per la sicurezza euro 2,400,00 Totale lavori euro ,60 B) SOMME IN AMMINISTRAZIONE Iva 22% su lavori e sicurezza euro ,35 Imprevisti (compreso IVA) euro 3.624,89 Totale somme in amministrazione euro ,24 IMPORTO COMPLESSIVO DELL OPERA euro ,84

5 4. DARE ATTO dell avvenuta verifica della copertura finanziaria all interno del piano degli investimenti di cui alla deliberazione n. 108/2016, per gli interventi relativi alla Sede di Campobasso parte a carico del fondo sanitario nazionale per gli investimenti in conto capitqle per l anno 2016 e parte su specifico budget di parte corrente. 5. DARE ATTO che in applicazione dell art. 36 comma 2 lettera b) del D.Lgs. 50/2016 è possibile l utilizzo autonomo degli strumenti telematici di negoziazione messi a disposizione delle centrali di commiffenza qualificate secondo la normativa vigente. 6. PRENDERE ATTO, secondo quanto riferito dal Responsabile del Procedimento, che risulta possibile utilizzare lo strumento dellacquisto del mercato elettronico della pubblica amministrazione (Me.Pa) operante presso la Consip, in quanto alla data di adozione del presente provvedimento, risultano presenti, nel catalogo lavorazioni, le categorie merceologiche, conformi a quelle che si intendono acquisire col presente provvedimento. 7. AUTORIZZARE il Responsabile del procedimento ad avviare le procedure per l esecuzione delle lavorazioni di cui al presente provvedimento, secondo quanto previsto all ah. 36 comma 2 lettera b) del D. Lgs 50/2016, mediante aggiudicazione con il criterio del minor prezzo ai sensi dell art. 95 comma 4 dei medesimo Decreto. 8. DICHIARARE, per le ragioni esposte in narrativa, il presente provvedimento immediatamente eseguibile.

6 Sigla Si attesta la regolarità del procedimento svolto e la Si prende visione delle disposizioni contabili contenute nel estensore correttezza del presente atto. presente atto. IL DIRIGENTE PROPONENTE IL RESPONSABILE DELLA SS. CONTABILITA E BILANCIO LS (F.to C. RASOLA) (F.to G.CECCHINI) PARERE favorevole PARERE favorevole IL DIRETTORE SANITARIO IL DIRETTORE AMMTNISTRATIVO F.to Giovanni Savini F.to Giancarlo Cecchini IL DIRETTORE GENERALE F.TO MAURO MATTIOLI ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Si attesta che la presente deliberazione viene pubblicata all Albo di questo Istituto in data odierna e vi rimarrà affissa per giorni 15 consecutivi. Data 25/07/2016 IL DIRIGENTE RESPONSABILE F.to Fabrizio Piccari Copia conforme all originale per uso amministrativo. Teramo, 25/07/2016 IL DIRIGENTE RESPONSABILE (F.to Fabrizio Piccari) La presente delibera è immediatamente eseguibile

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2016 Responsabile: Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n 185/TEC OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PROCEDIMENTO DI GARA, MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO COMUNE DI VOLVERA Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO UFFICIO LL.PP. MANUTENZIONE E PATRIMONIO n. 114 del 12-09-2016 Reg.

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati D Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N, AVENTE AD OGGETTO: VALUTAZIONE

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse O. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati [ Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. 4bi AVENTE AD OGGETTO: ADEGUAMENTO

Dettagli

ENTE-PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI DETERMINAZIONE N. 148 DEL

ENTE-PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI DETERMINAZIONE N. 148 DEL COPIA DETERMINAZIONE N. 148 DEL 14-04-2017 Oggetto: INVITO ALLA CONSULTAZIONE DELLE OFFERTE, AI SENSI DELL'ART. 36, COMMA 2, LETT. B), DEL D.LGS. 50/2016, DELLA L.R. 38/2007 E DEL REGOLAMENTO EMANATO CON

Dettagli

C O M U N E D I S A R D A R A Provincia del Medio Campidano

C O M U N E D I S A R D A R A Provincia del Medio Campidano Copia C O M U N E D I S A R D A R A Piazza Gramsci, 1 C.A.P. 09030 - Tel.070/934501 P.I. 00570460923 DETERMINAZIONE n. 7 del 07/04/2017 del Registro Determinazioni di Settore n. 89 del Registro Generale

Dettagli

COPIA DETERMINAZIONE

COPIA DETERMINAZIONE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI COPIA DETERMINAZIONE DEL 19/07/2016 N 372 Registro Generale N 45 Registro del Settore OGGETTO: PROCEDURA PER APPALTO DI SERVIZIO SOTTO SOGLIA,

Dettagli

ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL IL DIRETTORE

ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL IL DIRETTORE COPIA ASSEMBLEA DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 3 OGGETTO: Acquisto Licenza antivirus PC Mac. MARCHE CENTRO MACERATA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 82 DEL 02.08.2017 IL DIRETTORE Premesso che ai sensi

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE TECNICO

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE TECNICO REPERTORIO ANNO NUMERO 2016 481 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE TECNICO X ORIGINALE COPIA NUMERO 481 DEL REGISTRO DATA DI ADOZIONE 05/12/2016 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE FORNITURA N 3 CONDIZIONATORI INVERTER

Dettagli

COPIA DETERMINAZIONE

COPIA DETERMINAZIONE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI COPIA DETERMINAZIONE DEL 23/06/2016 N 314 Registro Generale N 39 Registro del Settore OGGETTO: PROCEDURA PER CONTRATTI SOTTO SOGLIA, PREVIA

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** C O P I A Pubblicata sul sito istituzionale il 23/06/2016 - N. 676 del Reg. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** 2 SETTORE - SERVIZI SOCIALI

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. Immediatamente eseguibile

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. Immediatamente eseguibile Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati E Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N, AVENTE AD OGGETTO: MESSA IN

Dettagli

COMUNE DI TELTI Via Kennedy n Telti (SS) Tel. 0789/ Fax 0789/43580

COMUNE DI TELTI Via Kennedy n Telti (SS) Tel. 0789/ Fax 0789/43580 COMUNE DI TELTI Via Kennedy n 2 07020 Telti (SS) Tel. 0789/43007-43074 - Fax 0789/43580 www.comune.telti.ot.it COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Registro Generale numero 228 data 21-04-2017

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 504 del 14/09/2016 Reg. n.255 del 14/09/2016 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE AFFARI GENERALI SEGRETERIA Oggetto:

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI PIEVE D OLMI 31 OTTOBRE 2015 Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N 74 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLA SCUOLA MATERNA 1 STRALCIO. SOSTITUZIONE

Dettagli

POLIZIA MUNICIPALE. DETERMINAZIONE POL / 45 Del 24/04/2017

POLIZIA MUNICIPALE. DETERMINAZIONE POL / 45 Del 24/04/2017 POLIZIA MUNICIPALE DETERMINAZIONE POL / 45 Del 24/04/2017 OGGETTO: GARA PER L'APPROVVIGIONAMENTO DELLA MASSA VESTIARIO PER IL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. DETERMINA A CONTRARRE. Documento prodotto in originale

Dettagli

COMUNE DI NIBBIOLA. Provincia di Novara

COMUNE DI NIBBIOLA. Provincia di Novara COMUNE DI NIBBIOLA Provincia di Novara DETERMINAZIONE n.32 del Servizio Tecnico adottata in data 03.05.2016 OGGETTO : SERVIZIO DI MANUTENZIONE ESTINTORI STABILI COMUNALI COMUNE DI NIBBIOLA. PERIODO 01/07/2016

Dettagli

Unità organizzativa: Comune di Castellina in Chianti\\Ufficio Tecnico Lavori Pubblici

Unità organizzativa: Comune di Castellina in Chianti\\Ufficio Tecnico Lavori Pubblici COMUNE DI CASTELLINA IN CHIANTI PROVINCIA DI SIENA ORIGINALE Determinazione n. 746 del 19/12/2016 Unità organizzativa: Comune di Castellina in Chianti\\Ufficio Tecnico Lavori Pubblici N.ro di settore:

Dettagli

COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SERVIZIO COMUNE DI TOANO Provincia di Reggio Emilia UNITA ORGANIZZATIVA CONTABILE UFFICIO RAGIONERIA N. 166 / Reg. Generale N. 1-62 / Reg.Servizio OGGETTO: PROCEDURA

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO 40 DEL 07/06/2017

DETERMINAZIONE NUMERO 40 DEL 07/06/2017 Comune di Carpineti SETTORE SICUREZZA SOCIALE, SCUOLA, CULTURA, PROMOZIONE TERRITORIO, TURISMO, SPORT,TEMPO LIBERO Servizio Cultura, Promozione Territorio, Turismo, Sport e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

TERAMO. Allegati 2 Immediatamente eseguibile

TERAMO. Allegati 2 Immediatamente eseguibile - l articolo Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati 2 Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N, AVENTE AD OGGETTO:

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Abruzzo e del Mouse G. Caporale TERAMO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Allegati E E Immediatamente eseguibile DELIBERAZIONE N. 4J AVENTE AD OGGETTO: INTERVENTI

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Finanziario e Tributi SETTORE : Saba Maria Laura. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 02/08/2016. in data

COMUNE DI SESTU. Finanziario e Tributi SETTORE : Saba Maria Laura. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 02/08/2016. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Finanziario e Tributi Saba Maria Laura DETERMINAZIONE N. in data 1125 02/08/2016 OGGETTO: Adesione CAT Sardegna - Ordine C O P I A IL RESPONSABILE DEL SETTORE Premesso

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA (Provincia di Grosseto) COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA (Provincia di Grosseto) DETERMINA N 367 DEL 17/03/2017 Ufficio proponente: SERVIZIO MANUTENZIONI ESTERNE OGGETTO: ACQUISTO SCUOLABUS PER IL TRASPORTO ALUNNI SCUOLA DELL

Dettagli

COMUNE DI ARENZANO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA

COMUNE DI ARENZANO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA COMUNE DI ARENZANO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA COPIA CONFORME ALL ORIGINALE REGISTRO GENERALE N. 525 D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E Area IV - Serv. ai cittadini e promo. della

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE GOVERNO DEL TERRITORIO - LAVORI PUBBLICI UFFICIO DEL DIRIGENTE LL.PP. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero del registro generale: 1658 del 21 dicembre 2016 Numero particolare per settore: 638 Oggetto:

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 492 DEL

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 492 DEL Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 492 DEL 23-09-2015 OGGETTO: INDIZIONE PROCEDURA ACQUISTO IN ECONOMIA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE,SORVEGLIANZA SANITARIA E INCARICO DI

Dettagli

DETERMINAZIONE. NUMERO D ORDINE Registro Generale. del

DETERMINAZIONE. NUMERO D ORDINE Registro Generale. del ORIGINALE DETERMINAZIONE NUMERO D ORDINE Registro Generale 600 del 05.12.2016 OGGETTO: APPROVAZIONE VERBALI DI GARA E AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DELL'APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE

Dettagli

settore: URBANISTICA ECOLOGIA Arredo Urbano e Verde

settore: URBANISTICA ECOLOGIA Arredo Urbano e Verde CITTÀ DI IMPERIA LL.PP. settore: URBANISTICA ECOLOGIA Pubblico servizio: Arredo Urbano e Verde Determinazione dirigenziale n. 1490 del 21/12/2016 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO "RIQUALIFICAZIONE AREE GIOCO

Dettagli

COMUNE DI BOVEZZO. PROVINCIA DI BRESCIA Via V.Veneto 28, CAP Codice Ente : D E T E R M I N A Z I O N E N D E L 1 3 / 0 7 /

COMUNE DI BOVEZZO. PROVINCIA DI BRESCIA Via V.Veneto 28, CAP Codice Ente : D E T E R M I N A Z I O N E N D E L 1 3 / 0 7 / COMUNE DI BOVEZZO PROVINCIA DI BRESCIA Via V.Veneto 28, CAP 25073 Codice Ente : 10275 D E T E R M I N A Z I O N E N 2 1 4 D E L 1 3 / 0 7 / 2 0 1 7 COPIA CONFORME ALL ORIGINALE OGGETTO: CIG. Z261F3A864

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 147 del 25/05/2017 Reg. n.20 del 25/05/2017 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE TECNICO MANUTENZIONE BENI Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 Responsabile. Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n. 202/TEC OGGETTO: Affidamento incarico, mediante cottimo fiduciario, al

Dettagli

UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO

UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO N 255 30/09/2016 REGISTRO GENERALE DETERMINAZIONI 2016 * * * COPIA * * * UNIONE COMUNI MARMILLA Viale Rinascita, 19 09020 Villamar (Vs) UFFICIO TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N 95

Dettagli

Comune di Costigliole d Asti

Comune di Costigliole d Asti COPIA ALBO Comune di Costigliole d Asti Provincia di Asti Determinazione del Responsabile SETTORE: SERVIZIO TECNICO N. 40 DEL 25/02/2013 Responsabile del Settore : GONELLA Arch. Rita OGGETTO: LAVORI DI

Dettagli

COMUNE DI SPILAMBERTO

COMUNE DI SPILAMBERTO COMUNE DI SPILAMBERTO PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE STRUTTURA CULTURA, TURISMO, SPORT E BIBLIOTECA SERVIZIO STRUTTURA CULTURA, TURISMO, SPORT E BIBLIOTECA ACQUISTO LIBRI PER LA BIBLIOTECA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI CAPRAUNA Provincia di Cuneo

COMUNE DI CAPRAUNA Provincia di Cuneo COMUNE DI CAPRAUNA Provincia di Cuneo UNITÀ OPERATIVA AREA TECNICA DETERMINAZIONE N. 7 OGGETTO: Variante Strutturale Specifica n. 3 al P.R.G.I. vigente Individuazione degli elementi del contratto e dei

Dettagli

ASSESSORADU DE S INDÚSTRIA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 494 DEL

ASSESSORADU DE S INDÚSTRIA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA DETERMINAZIONE PROT. N REP. N. 494 DEL Direzione generale Servizio energia ed economia verde DETERMINAZIONE PROT. N. 35365 REP. N. 494 DEL 08.11.2016 Oggetto: Procedura negoziata ai sensi dell art. 36, comma 2, lett. b) del D.Lgs n. 50/2016

Dettagli

Comune di Livigno Provincia di Sondrio

Comune di Livigno Provincia di Sondrio Comune di Livigno Provincia di Sondrio Determinazione del Responsabile Servizio Lavori Pubblici n. 163 del 21/04/2017 Oggetto : RIQUALIFICAZIONE PIAZZA COMUNALE. DETERMINAZIONE A CONTRARRE ED APPROVAZIONE

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SETTORE RESTAURO, CULTURA, COMMERCIO E PROMOZIONE ECONOMICA E TURISTICA --- ARCHIVIO Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 544 del 07/07/2017 Registro del Settore N. 204 del 07/07/2017

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..2. del 11.01.2017 OGGETTO: Ordine Diretto di Acquisto (ODA) n. 3434347 sul Mercato Elettronico

Dettagli

COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Città Metropolitana di Firenze) DETERMINAZIONE. Registro generale n N. 246 del

COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Città Metropolitana di Firenze) DETERMINAZIONE. Registro generale n N. 246 del COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Città Metropolitana di Firenze) DETERMINAZIONE Registro generale n. 1430 N. 246 del 27-09-2016 SERVIZIO SERVIZI MANUTENTIVI E PROTEZIONE CIVILE Oggetto: ADEGUAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SAN DONACI (Provincia di Brindisi)

COMUNE DI SAN DONACI (Provincia di Brindisi) COMUNE DI SAN DONACI (Provincia di Brindisi) DETERMINAZIONE N. 352 Data di registrazione 26/07/2016 OGGETTO: RIFACIMENTO SEGNALETICA ORIZZONTALE. DETERMINA A CONTRARRE IMPEGNO DI SPESA DETERMINAZIONE DEL

Dettagli

COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Determinazione Settore UFFICIO TECNICO COMUNALE n. 42 del 12.09.2013 Oggetto: DETERMINAZIONE A CONTRATTARE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA-ESECUTIVA,

Dettagli

COMUNE DI SAN MANGO PIEMONTE Provincia di Salerno

COMUNE DI SAN MANGO PIEMONTE Provincia di Salerno COMUNE DI SAN MANGO PIEMONTE Provincia di Salerno DETERMINA DEL RESPONSABILE SETTORE FINANZIARIO n. 188 del Registro generale Piano Esecutivo di Gestione Anno 2016 ATTO DI IMPEGNO SPESA n 76 del 24/08/2016

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 678 del 05/12/2016 Reg. n.149 del 01/12/2016 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE TECNICO MANUTENZIONE BENI Oggetto:

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 11 del 18/01/2017 OGGETTO: Determina a contrarre per l'affidamento dei lavori di ristrutturazione dei

Dettagli

COMUNE DI VALBRONA Provincia di Como

COMUNE DI VALBRONA Provincia di Como COMUNE DI VALBRONA Provincia di Como VERBALE DI ZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 11 Del 11-04-2016 COPIA Oggetto: ISTITUZIONE DELL'ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL'ART. 125 DEL D.LGS.

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Finanziario SETTORE : Saba Maria Laura. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 16/06/2016. in data

COMUNE DI SESTU. Finanziario SETTORE : Saba Maria Laura. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 16/06/2016. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Finanziario Saba Maria Laura DETERMINAZIONE N. in data 897 16/06/2016 OGGETTO: Adesione convenzione CAT C O P I A IL RESPONSABILE DEL SETTORE Premesso che il personale

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 801 del 26/09/2016 OGGETTO: Determina a contrarre per l'affidamento dei lavori di manutenzione degli infissi

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 418 del 04/08/2016 Reg. n.96 del 04/08/2016 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 326 del 15/06/2016 Reg. n.58 del 15/06/2016 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE POLIZIA MUNICIPALE AMBIENTE Oggetto:

Dettagli

I.R.P.E.T. Istituto Regionale per la Programmazione Economica della Toscana DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

I.R.P.E.T. Istituto Regionale per la Programmazione Economica della Toscana DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE I.R.P.E.T. Istituto Regionale per la Programmazione Economica della Toscana DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Oggetto: Regolamenti e direttive Indicazioni per l'effettuazione delle procedure negoziate per l'affidamento

Dettagli

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE COMUNE DI CASNATE CON BERNATE Provincia di Como DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO AREA AMMINISTRATIVA COPIA N. 364 REG. GEN. Nr. 105 del 12-10-2016 Oggetto: AFFIDAMENTO DIRETTO FORNITURA CABINE ELETTORALI MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI VILLAMAR UFFICIO SEGRETERIA E AA.GG.

COMUNE DI VILLAMAR UFFICIO SEGRETERIA E AA.GG. OGGETTO : COMUNE DI VILLAMAR UFFICIO SEGRETERIA E AA.GG. Fornitura hard disk interno ed esterno per attività di backup mediante ordine diretto sul MEPA - Affidamento diretto ai sensi degli artt. 36, comma

Dettagli

Comune di CIGOLE Verbale di determina

Comune di CIGOLE Verbale di determina AREA TECNICA N di protocollo generale: 62/2017 Impegno: 147/2017 Creditore: TUTTOUFFICIO SRL Comune di CIGOLE Verbale di determina Oggetto: Impegno di spesa per fornitura di tamburo e toner per fotocopiatrice.

Dettagli

Determina Segreteria Generale/ del 24/11/2016

Determina Segreteria Generale/ del 24/11/2016 Comune di Novara Determina Segreteria Generale/0000021 del 24/11/2016 Area / Servizio Organi Istituzionali Affari Generali (02.UdO) Proposta Istruttoria Unità Organi Istituzionali Affari Generali (02.UdO)

Dettagli

COMUNE DI SALBERTRAND

COMUNE DI SALBERTRAND AREA FINANZIARIA Determinazione n. 12 del 13-10-16 ORIGINALE Oggetto: DETERMINAZIONE A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2017-31/12/2021.

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO COMUNE DI VOLVERA Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO UFFICIO LL.PP. MANUTENZIONE E PATRIMONIO n. 80 del 27-06-2016 Reg.

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia del Sud Sardegna

COMUNE DI DONORI Provincia del Sud Sardegna COMUNE DI DONORI Provincia del Sud Sardegna Determinazione n. 123 del 16-06-2017 - Copia 123 - Oggetto: DETERMINA A CONRARRE PER LA FORNITURA TESTI SCOLASTICI IN FAVORE DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

COMUNE DI BOVEZZO. PROVINCIA DI BRESCIA Via V.Veneto 28, CAP Codice Ente : D E T E R M I N A Z I O N E N D E L 0 1 / 0 8 /

COMUNE DI BOVEZZO. PROVINCIA DI BRESCIA Via V.Veneto 28, CAP Codice Ente : D E T E R M I N A Z I O N E N D E L 0 1 / 0 8 / COMUNE DI BOVEZZO PROVINCIA DI BRESCIA Via V.Veneto 28, CAP 25073 Codice Ente : 10275 D E T E R M I N A Z I O N E N 2 1 5 D E L 0 1 / 0 8 / 2 0 1 6 COPIA CONFORME ALL ORIGINALE OGGETTO: CIG. ZB71AA4192-

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 129 DEL 24/06/2016 OGGETTO: Fornitura sottosoglia mediante ordine diretto sul MEPA per la fornitura di n. 3000 buste intestate con logo ESU in formati vari. CIG ZB61A2C18B. RICHIAMATO

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n..508. del 14.12.2016 OGGETTO: Acquisto di beni inventariabili di importo inferiore ad

Dettagli

UOC AFFARI GENERALI E LEGALI

UOC AFFARI GENERALI E LEGALI COMUNE DI COLLECCHIO Provincia di Parma UOC AFFARI GENERALI E LEGALI Oggetto: AVVIO PROCEDURA DI GARA INFORMALE PER CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE A MEZZO DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI ALIMENTI

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 707 Del 29/12/2014

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 707 Del 29/12/2014 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 707 Del 29/12/2014 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER LA FORNITURA DI VESTIARIO PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE - CIG. Z71127FCA6 Dalla Residenza Municipale,

Dettagli

Determinazione del dirigente Numero 246 del 15/03/2016

Determinazione del dirigente Numero 246 del 15/03/2016 Determinazione del dirigente Numero 246 del 15/03/2016 Oggetto : 03 ATTIVAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA, PRECEDUTA DA GARA INFORMALE, MEDIANTE RDO NEL ME.PA. DI CONSIP, PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATTIZZAZIONE

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMMINISTRATIVA ED ECONOMICO FINANZIARIA SERVIZIO AFFARI GENERALI D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: ACQUISIZIONE IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI CARTA NATURALE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE VERBALE DI DELIBERAZIONE n. 28 U.O. Manutenzione e Patrimonio Responsabile del procedimento: Fabrizio Landi VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Il giorno 26 Gennaio 2017 presso la sede legale,

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 682 del 05/12/2016 Reg. n.151 del 05/12/2016 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE TECNICO MANUTENZIONE BENI Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI PRESENZANO Sede: Via S. Rocco PRESENZANO (CE) Tel.: Fax: Responsabile dell AREA AMMINISTRATIVA : ANTONIA ELIA

COMUNE DI PRESENZANO Sede: Via S. Rocco PRESENZANO (CE) Tel.: Fax: Responsabile dell AREA AMMINISTRATIVA : ANTONIA ELIA COMUNE DI PRESENZANO Sede: Via S. Rocco 81050 PRESENZANO (CE) Tel.: 0823989055 Fax: 0823989294 Responsabile dell AREA AMMINISTRATIVA : ANTONIA ELIA AREA AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI

Dettagli

Provincia di Bari COPIA. N. del

Provincia di Bari COPIA. N. del Provincia di Bari SETTORE SECONDO N. 205 UFFICIO GARE E APPALTI del 25.06.2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA N. del Oggetto : affidamento dei Servizi tecnici per eventi per lo svolgimento di manifestazioni

Dettagli

del 15/12/2015

del 15/12/2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SC SERVIZIO TECNICO 0001765 del 15/12/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO MANUTENZIONE PERIODICA PREVENTIVA ED ASSISTENZA TECNICA IMPIANTI ELEVATORI A.S.L. CN1 ANNO 2016 ORDINE DIRETTO

Dettagli

Cώrα Mαrtάnα. Acquisto di sedie per gli uffici e servizi tecnici Approvazione, impegno e liquidazione spesa.

Cώrα Mαrtάnα. Acquisto di sedie per gli uffici e servizi tecnici Approvazione, impegno e liquidazione spesa. Città di Martano (Provincia di Lecce) Cώrα Mαrtάnα EllάV tού Derentού DETERMINAZIONE N. 430 REG. SETTORE N. 159 Data di registrazione 23/08/2017 OGGETTO: Acquisto di sedie per gli uffici e servizi tecnici

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA IL RESPONSABILE DI AREA

AREA AMMINISTRATIVA IL RESPONSABILE DI AREA Reg. Gen n. 371 del 11 agosto 2016 AREA AMMINISTRATIVA OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRATTARE PER L AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2016/2017. CPV 60130000-8

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento 2406 Data del provvedimento 02-12-2016

Dettagli

17/06/2017. Data CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

17/06/2017. Data CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL SETTORE: Servizio Lavori Pubblici FORNITURA E POSA IN OPERA DI ARREDO URBANO E GIOCHI DA DESTINARE AL PARCO ELTOLA - TRATTATIVA DIRETTA

Dettagli

COMUNE di CALVI RISORTA Provincia di Caserta

COMUNE di CALVI RISORTA Provincia di Caserta COMUNE di CALVI RISORTA Provincia di Caserta ORIGINALE All Ufficio Segreteria All Ufficio Ragioneria Al Responsabile Albo Registro Generale n. 203 DETERMINAZIONE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO Registro Interno

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO COMUNE DI VOLVERA Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO UFFICIO LL.PP. MANUTENZIONE E PATRIMONIO n. 149 del 28-10-2016 Reg.

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 147 del 25/03/2015

DETERMINAZIONE N. 147 del 25/03/2015 DETERMINAZIONE N. 147 del 25/03/2015 OGGETTO: CIG: 61903663A0 - APPROVAZIONE ATTI DI GARA E DETERMINA A CONTRATTARE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA PRESSO GLI EDIFICI COMUNALI DAL 01.04.2015

Dettagli

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA

C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA C O M U N E D I D O R G A L I PROVINCIA DI NUORO AREA AMMINISTRATIVA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA N. 778 del 20-07-2017 OGGETTO: Determina a contrarre ai sensi dell'art. 192

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO GARE E CONTRATTI DETERMINAZIONE N. 659 / 2017

SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO GARE E CONTRATTI DETERMINAZIONE N. 659 / 2017 PROVINCIA DI COMO SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO GARE E CONTRATTI DETERMINAZIONE N. 659 / 2017 OGGETTO: COMUNE DI LOCATE VARESINO RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO AL PIANO TERRENO

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento 908 Data del provvedimento 09-05-2017

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER LA FORNITURA DELLE SPILLE ACCORDO DI COLLABORAZIONE EXPO BIENNIO 2014-2015 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA

Dettagli

DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA

DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA DETERMINAZIONE AUSL DELLA ROMAGNA Anno 2017 N. 2138 Data 03/08/2017 OGGETTO: AMPLIAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DEL PRONTO SOCCORSO DELL'OSPEDALE "M. BUFALINI" DI CESENA - (CUP G11E15000090002 - CIG 7167340413)

Dettagli

il Decreto Legislativo , n. 502 Riordino della disciplina in materia sanitaria ; VISTO il Decreto Legislativo n. 517 del 21 dicembre 1999;

il Decreto Legislativo , n. 502 Riordino della disciplina in materia sanitaria ; VISTO il Decreto Legislativo n. 517 del 21 dicembre 1999; AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DETERMINAZIONE N. 151 DEL 15 /03/2017 OGGETTO: Determina a contrarre e contestuale affidamento con Procedura

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO COMUNE DI VOLVERA Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO UFFICIO LL.PP. MANUTENZIONE E PATRIMONIO n. 109 del 02-09-2016 Reg.

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 295 DEL 02/09/2013 OGGETTO: FORNITURA PANCHINE IN FERRO LAVORATO - APPROVAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 46 del 18/01/2018 OGGETTO: Approvazione progetti di fattibilità tecnico economica e schemi di parcella

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DG AGRET - AGRET 01 - Prot. Interno N.0014767 del 02/08/2017 IL DIRETTORE GENERALE VISTE le disposizioni sull amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato di cui al Regio Decreto

Dettagli

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n. 36 Del 26/01/2016

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n. 36 Del 26/01/2016 ORIGINALE AREA GOVERNO DEL TERRITORIO Determinazione n. 36 Del 26/01/2016 OGGETTO: ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER LA VERIFICA IMPIANTI MESSA A TERRA NELLE FARMACIE COMUNALI IN PIAZZA PUCCINI E IN VIA

Dettagli

COMUNE DI PAVIA DI UDINE

COMUNE DI PAVIA DI UDINE COMUNE DI PAVIA DI UDINE PROVINCIA DI UDINE DETERMINAZIONE N. 237 del 05/11/2014 POSIZIONE ORGANIZZATIVA AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO OGGETTO: Determinazione a contrarre ed affidamento incarico

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli 1 - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 675 del 26-09-2016 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 676 del 19-09-2016 Determinazione n. 173 del 12-09-2016 Settore

Dettagli

AREA TECNICA. Reg. Gen n. 497 del 17 ottobre 2014

AREA TECNICA. Reg. Gen n. 497 del 17 ottobre 2014 Reg. Gen n. 497 del 17 ottobre 2014 AREA TECNICA OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRATTARE MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA TRAMITE PIATTAFORMA SINTEL/REGIONE LOMBARDIA DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 Responsabile. Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n. 41/TEC OGGETTO: Affidamento incarico, mediante cottimo fiduciario, al Dott.

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO COMUNE DI VOLVERA Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO UFFICIO LL.PP. MANUTENZIONE E PATRIMONIO n. 107 del 29-08-2016 Reg.

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 352 del 28/06/2016 Reg. n.75 del 27/06/2016 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE TECNICO MANUTENZIONE BENI Oggetto:

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 215 DEL 4/11/2016 OGGETTO: Ordine diretto di acquisto sul MEPA del servizio Help Desk, aggiornamento software, formazione, innovazione di protocollo informatico anno 2016. CIG

Dettagli

SETT. I - ATTIVITA' FINANZ. PERSONALE E POL. SOC. REGISTRO di SETTORE n.ro 933 del 26/08/2016

SETT. I - ATTIVITA' FINANZ. PERSONALE E POL. SOC. REGISTRO di SETTORE n.ro 933 del 26/08/2016 Determina n. 1792 del 30/08/2016 SETT. I - ATTIVITA' FINANZ. PERSONALE E POL. SOC. REGISTRO di SETTORE n.ro 933 del 26/08/2016 OGGETTO : DETERMINA A CONTRARRE PER AFFIDAMENTO FORNITURA ARREDI SCOLASTICI

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO

COMUNE DI VOLVERA. Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO COMUNE DI VOLVERA Città metropolitana di Torino DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEI SERVIZI LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI E PATRIMONIO UFFICIO LL.PP. MANUTENZIONE E PATRIMONIO n. 118 del 21-09-2016 Reg.

Dettagli

Comune di Praiano Costa d Amalfi

Comune di Praiano Costa d Amalfi Comune di Praiano Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM SETTORE TECNICO Servizio LL.PP. REGISTRO GENERALE N. _117_ DEL 06.06.2017 DETERMINAZIONE N. 36 DEL 06.06.2017 Oggetto: Stagione Estiva 2017-2018. Affidamento

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni convenzionati: Lago Aiello Calabro - Serra d Aiello Grimaldi Piazza Matteotti n. 4-87035 LAGO (CS) Tel. 0982/454071 Fax: 0982/454172 - mail: tecnico@comune.lago.cs.it

Dettagli