Testi del Syllabus. Docente CRISTINI GUIDO Matricola: Insegnamento: MARKETING OPERATIVO. Anno regolamento: 2012 CFU:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Testi del Syllabus. Docente CRISTINI GUIDO Matricola: 004533. Insegnamento: 12446 - MARKETING OPERATIVO. Anno regolamento: 2012 CFU:"

Transcript

1 Testi del Syllabus Docente CRISTINI GUIDO Matricola: Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: MARKETING OPERATIVO Corso di studio: ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento: 2012 CFU: 9 Settore: SECS-P/08 Tipo attività: C - Affine/Integrativa Partizione studenti: - Anno corso: 3 Periodo: Sede: Secondo Semestre PARMA

2 Testi in italiano Tipo testo Lingua insegnamento Italiano Contenuti Testi di riferimento Obiettivi formativi Contenuti delle lezioni- I PARTE- Le leve del marketing operativo Marketing operativo: relazione con il marketing strategico, obiettivi e leve attivate La gestione della marca : determinanti, funzioni, sistemi di misurazione del valore La marca nel contesto del largo consumo: politiche di branding di industria e distribuzione Le decisioni relative al lancio di nuovi prodotti Le decisioni di prezzo Le decisioni inerenti la comunicazione di marketing Il piano di marketing Contenuti delle lezioni- II PARTE- Il marketing nei servizi Introduzione ai servizi Differenze fondamentali tra beni e servizi Tratti generali del settore dei servizi Il processo decisionale del consumatore Il processo di erogazione del servizio La determinazione dei prezzi nei servizi Lo sviluppo del mix di comunicazione nei servizi La gestione della parte tangibile dell impresa La gestione del personale dei servizi La gestione dei consumatori La definizione e la misurazione della soddisfazione del consumatore La definizione e la misurazione della qualità del servizio LAMBIN J.J.(2012), MARKET-DRIVEN MANAGEMENT, (Sesta edizione),mc GRAW-HILL, MILANO PAG , HOFFMAN K.D, BATESON J.E.G., IASEVOLI G.(2007), MARKETING DEI SERVIZI, APOGEO, MILANO PAG. 3-93, , Copia dei lucidi presentati a lezione saranno scaricabili dalla home page del docente. Da alcuni anni nei Paesi più avanzati, le imprese affrontano una crisi le cui determinanti sono per lo più da ricondurre ad inconfutabili e radicate condizioni di eccesso di offerta. In tale contesto, le aziende che hanno optato per lo sviluppo di sistemi di market-driven management si sono dimostrate, più di altre, in grado di affermare proposte di successo, di conseguire flussi economici remunerativi e di generare risorse finanziarie adeguate in ragione della loro capacità di ascoltare il mercato e, di conseguenza, di conformare l offerta ad esso indirizzata. In questa cornice concettuale, il Corso in oggetto intende fornire allo studente un quadro completo dei modelli e delle prassi di marketing utilizzate dalle imprese al fine di creare e difendere valore nel contesto di mercati business to consumer. In particolare, il Corso, attivato nel secondo semestre, si articola in due distinte parti. Nella prima vengono analizzate ed approfondite le principali leve di marketing operativo manovrate dalle imprese, alla luce del posizionamento competitivo scelto e delle opzioni di natura strategica perseguite (oggetto del Corso di Marketing strategico attivato nel 1 semestre). La seconda parte del corso è, invece, incentrata sulle politiche di marketing operativo poste in essere dalle imprese che operano nel settore dei servizi e che, per loro natura, risultano essere al centro dei processi di relazione con il cliente finale. In tale ambito, lo studente potrà approfondire gli strumenti adottati dalle imprese di servizi volti ad accrescere il grado di soddisfazione del cliente, condizione necessaria per la costituzione di un circolo virtuoso che favorisce l affermazione di

3 Tipo testo Metodi didattici crescenti dimensioni fiduciarie nei confronti dello stesso offerente. Durante il Corso gli studenti frequentanti potranno partecipare alla discussione di alcuni casi aziendali di successo, nonché approfondire la modellistica mediante il confronto diretto con manager operanti in imprese leader sia nell ambito manifatturiero che in quello dei servizi. lezioni frontali e discussione di casi Modalità di verifica dell'apprendimento Programma esteso scritta Gli studenti svilupperanno conoscenze avanzate su: Lo sviluppo e la gestione integrata delle singole leve di marketing in relazione agli obiettivi strategici assegnati; Il sistema di branding e le azioni per accrescere l equity; La manovra delle singole leve di marketing operativo ( le 4 P del modello classico:,product, pricing, place, e promotion); le caratteristiche dei servizi ed il marketing operativo in quel tipo di impresa; l analisi delle 8 leve del marketing adottato dalle imprese di servizi (product, phisical environment, promotion, pricing, people, place and time, process, productivity); la gestione della soddisfazione del consumatore e la creazione del rapporto fiduciario.

4 Testi in inglese Tipo testo Lingua insegnamento Italian Contenuti Testi di riferimento Obiettivi formativi I PART- Levers of operational marketing Operational marketing: the relationship with the strategic marketing objectives and levers activated Brand management: determinants, functions, systems of measurement value The brand in the context of the mass consumption: branding policies of industry and distribution Decisions relating to the launch of new products Pricing decisions The decisions concerning the marketing communication The marketing plan II PART- Marketing services Introduction to services Fundamental differences between goods and services General features of the service sector The decision-making process of the consumer The process of service delivery The pricing services The development of the mix of communication services The management of the tangible part of the company Personnel management services The management of the consumers The definition and measurement of consumer satisfaction The definition and measurement of quality of service LAMBIN J.J.(2012), MARKET-DRIVEN MANAGEMENT, (Sixth Edition),MC GRAW-HILL, MILANO PAG , HOFFMAN K.D, BATESON J.E.G., IASEVOLI G.(2007), MARKETING DEI SERVIZI, APOGEO, MILANO PAG. 3-93, , A copy of the slides used in class will be downloadable from the home page of the teacher. For several years in most developed countries, companies face a crisis caused mainly by conditions of oversupply. In this context, companies that have opted for the development of market-driven management systems have proved more than others, able to state successful proposals, to achieve profitable economic flows and to generate adequate financial resources because of their ability to listen to the market and, consequently, to bring the offer addressed to it. In this conceptual framework, the course in question is intended to provide to the student a comprehensive picture of the patterns and practices of marketing used by businesses in order to create and protect value in the context of business-to-consumer markets. In particular, the course, which is activated in the second half, is divided into two distinct parts. In the first part are analyzed in-depth the main operational marketing levers managed by companies, in the light of the competitive positioning and the strategic options pursued (course of Strategic Marketing activated in the 1st half). The second part of the course, however, is focused on the marketing policies put in place by the operating companies that operate in the services sector and which, by their nature, appear to be at the center of the processes of relationship with the final customer. In this context, the student will be able to deepen the instruments adopted by enterprises of services aimed at increasing the level of customer satisfaction, a necessary condition for the creation of a virtuous circle that promotes the emergence of trust in relation to the increasing size of the same bidder. During the course, students who attend can participate in the discussion

5 Tipo testo Metodi didattici of some case studies of success, as well as further modeling using the direct comparison with managers working in leading companies both in manufacturing and in services. competence in order to understand the interrelation of different marketing tools Modalità di verifica dell'apprendimento Programma esteso written the students will develop advanced skills on: the integrate management on diffrent marketing lever in relation with the strategic objectives to reach;the branding strategy and the politics to achieve the equity; the operative management of of the marketing lever (product,pricing,place and promotion); the charateristics of services and the study of management tools on "8 p lever" of marketing services (product, phisical environment, promotion, pricing, people, place and time, process, productivity);the analysis of customer satisfaction

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 2000655 - MARKETING. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 2000655 - MARKETING. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 2000655 - MARKETING Corso di studio: LE007 - COMUNICAZIONE, LINGUE E CULTURE Anno regolamento: 2012

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA

07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA Testi del Syllabus Docente AZZALI STEFANO Matricola: 004466 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente FERRETTI MARCO Matricola: 006288

Testi del Syllabus. Docente FERRETTI MARCO Matricola: 006288 Testi del Syllabus Docente FERRETTI MARCO Matricola: 006288 Anno offerta: Insegnamento: Corso di studio: Anno regolamento: 2014 CFU: Settore: Tipo attività: 2014/2015 1005960 - PROGRAMMAZIONE, CONTROLLO

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA. Anno regolamento: 2011 CFU:

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA. Anno regolamento: 2011 CFU: Testi del Syllabus Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA Corso di studio: PE002 - SCIENZE POLITICHE Anno regolamento: 2011 CFU:

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525. Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE. Anno regolamento: 2012

Testi del Syllabus. Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525. Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE. Anno regolamento: 2012 Testi del Syllabus Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN Beni Culturali Insegnamento: Applicazioni informatiche all archeologia Docente Giuliano De Felice S.S.D. dell insegnamento L-ANT/10 Anno

Dettagli

Prof. Malgorzata Biniecka Scienze della Moda e del Costume

Prof. Malgorzata Biniecka Scienze della Moda e del Costume Obiettivi formativi I MODULO Scienze della Moda e del Costume Programma dell insegnamento 2014/2015 Tecnologie e Qualità I - (Materiali preziosi: tecnologie, certificazione, o Merceologia I)(6 crediti)

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1003991 - ECONOMIA DELLE AZIENDE PUBBLICHE

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1003991 - ECONOMIA DELLE AZIENDE PUBBLICHE Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1003991 - ECONOMIA DELLE AZIENDE PUBBLICHE Corso di studio: 3035 - ECONOMIA AZIENDALE Anno regolamento:

Dettagli

Service Design Programme

Service Design Programme Service Design Programme SERVICE DESIGN - cosa è Il Service Design è l attività di pianificazione e organizzazione di un servizio, con lo scopo di migliorarne l esperienza in termini di qualità ed interazione

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

"CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI"

CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI "CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI" Marco Beltrami COMPA, Novembre 2004 COMPA Bologna 2004 IBM oggi non solo Information Technology! L ottava società mondiale per dimensione 45%

Dettagli

CARDINALI MARIA GRAZIA

CARDINALI MARIA GRAZIA Testi del Syllabus Docente CARDINALI MARIA GRAZIA Matricola: 005770 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 18641 - IN STORE MARKETING Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI Anno

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

1005197 - MERCATI FINANZIARI DELLE COMMODITY AGRICOLE

1005197 - MERCATI FINANZIARI DELLE COMMODITY AGRICOLE Testi del Syllabus Docente ZUPPIROLI MARCO Matricola: 004747 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1005197 - MERCATI FINANZIARI DELLE COMMODITY AGRICOLE Corso di studio: 5005 - FINANZA E RISK MANAGEMENT

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

1005203 - NEUROSCIENZE E COMPORTAMENTO DI CONSUMO

1005203 - NEUROSCIENZE E COMPORTAMENTO DI CONSUMO Testi del Syllabus Docente DI DIO CINZIA Matricola: 007142 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1005203 - NEUROSCIENZE E COMPORTAMENTO DI CONSUMO Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035. Insegnamento: 1005205 - SOCIAL MEDIA MARKETING. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035. Insegnamento: 1005205 - SOCIAL MEDIA MARKETING. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1005205 - SOCIAL MEDIA MARKETING Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI Anno

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente GANDOLFI VALENTINO Matricola: 004376. Insegnamento: 1005187 - BUSINESS PLANNING. Anno regolamento: 2014 CFU:

Testi del Syllabus. Docente GANDOLFI VALENTINO Matricola: 004376. Insegnamento: 1005187 - BUSINESS PLANNING. Anno regolamento: 2014 CFU: Testi del Syllabus Docente GANDOLFI VALENTINO Matricola: 004376 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1005187 - BUSINESS PLANNING Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE Anno regolamento:

Dettagli

L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Management Consulting Leader - IBM Italia. 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen

L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Management Consulting Leader - IBM Italia. 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Consulting Leader - IBM Italia 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen Il contesto di riferimento: le aziende devono far fronte ad un

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710. Insegnamento: 1005529 - FASHION AND DESIGN MARKETING. Anno regolamento: 2013 CFU:

Testi del Syllabus. Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710. Insegnamento: 1005529 - FASHION AND DESIGN MARKETING. Anno regolamento: 2013 CFU: Testi del Syllabus Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1005529 - FASHION AND DESIGN MARKETING Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI

Dettagli

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly linked to the oral comments which were made at its presentation,

Dettagli

arte e personalità nel punto vendita

arte e personalità nel punto vendita arte e personalità nel punto vendita profilo aziendale company profile Venus è una società di consulenza specializzata nel settore marketing e retailing. Dal 1993 l obiettivo è divulgare la conoscenza

Dettagli

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation La polarizzazione del mercato Polarizzazione del mercato consumer Bell Curves Crescita e valore percepito Well Curves Mass Competitive Spectrum Targeted Gli specialisti di settore devono possedere value

Dettagli

Testi del Syllabus. L insegnamento è composto dai seguenti moduli: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 7 CFU I FONDAMENTALI DI CONTROLLO DI GESTIONE 7 CFU

Testi del Syllabus. L insegnamento è composto dai seguenti moduli: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 7 CFU I FONDAMENTALI DI CONTROLLO DI GESTIONE 7 CFU Testi del Syllabus Resp. Did. MODINA SILVIO Matricola: 001947 Anno offerta: 2016/2017 Insegnamento: E1802M122 - ORGANIZZAZIONE E CONTROLLO AZIENDALE Corso di studio: E1802M - ECONOMIA E AMMINISTRAZIONE

Dettagli

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com GiPlanet è un player che opera nel mondo dell exhibition, degli eventi e dell architettura temporanea. Presenta una serie

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710. Insegnamento: 1006025 - DESIGN MARKETING. Anno regolamento: 2014 CFU:

Testi del Syllabus. Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710. Insegnamento: 1006025 - DESIGN MARKETING. Anno regolamento: 2014 CFU: Testi del Syllabus Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1006025 - DESIGN MARKETING Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI Anno regolamento:

Dettagli

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E MANAGEMENT (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica

Dettagli

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years HIGH PRECISION BALLS 80 Years 80 ANNI DI ATTIVITÀ 80 YEARS EXPERIENCE ARTICOLI SPECIALI SPECIAL ITEMS The choice to look ahead. TECNOLOGIE SOFISTICATE SOPHISTICATED TECHNOLOGIES HIGH PRECISION ALTISSIMA

Dettagli

I CORSI DI LAUREA MAGISTRALE NELL AREA DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO

I CORSI DI LAUREA MAGISTRALE NELL AREA DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO I CORSI DI LAUREA MAGISTRALE NELL AREA DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO Management dei beni culturali (LM-89) itourdem International Tourism and Destination Management (LM-49) Giornata della matricola

Dettagli

Corso di Laurea in Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche Anno Accademico 2015/16

Corso di Laurea in Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche Anno Accademico 2015/16 Università degli Studi di Catania - Dipartimento di Economia e impresa Corso di Laurea in Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche Anno Accademico 2015/16 Marketing (Anno II, semestre I, n 9

Dettagli

Creating Your Future. Linee guida

Creating Your Future. Linee guida Creating Your Future IL CICLO DEL PERFORMANCE MANAGEMENT Un approccio sistematico Linee guida Il focus si sta spostando dal personale inteso come un costo al personale come fonte di valore 35% 30% 25%

Dettagli

Giornata degli Imprenditori e dei Manager Camera di Commercio di Parma

Giornata degli Imprenditori e dei Manager Camera di Commercio di Parma Giornata degli Imprenditori e dei Manager Camera di Commercio di Parma 19 Aprile 2008 Traghettare una multiutilities verso Piazza Affari Il contesto delle multiutilities in Italia Le multiutilities e la

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU OBIETTIVI DEL CORSO

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Docente Dott. Vito Michele PARADISO email: vito.paradiso@agr.uniba.it Tel. 080 544 3467

Docente Dott. Vito Michele PARADISO email: vito.paradiso@agr.uniba.it Tel. 080 544 3467 Corso di Laurea: Scienze e Tecnologie Alimentari Corso Integrato: Tecnologie alimentari e packaging (9 CFU) Modulo: Packaging (3 CFU: 2.5 CFU Lezioni + 0.5 CFU Esercitazioni) Docente Dott. Vito Michele

Dettagli

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia

MARKETING MANAGEMENT. Master serale. Anno Accademico 2010-2011. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia MARKETING MANAGEMENT Master serale Anno Accademico 2010-2011 Master universitario di primo livello Facoltà di Economia Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale del

Dettagli

Portfolio-Driven Performance Driving Business Results Across The Enterprise

Portfolio-Driven Performance Driving Business Results Across The Enterprise Portfolio-Driven Performance Driving Business Results Across The Enterprise IT Governance e Portfolio Management Supportare il Business The core business of tomorrow is a "new and different" idea today

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035

Testi del Syllabus. Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035 Testi del Syllabus Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035 Anno offerta: Insegnamento: Corso di studio: Anno regolamento: 2012 CFU: Settore: Tipo attività: 2013/2014 1005596 - LABORATORIO DI CRISIS COMMUNICATION

Dettagli

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale Social enterprise as a driving factor of social innovation Giornata di studio / Study Day Martedì 19 maggio 2015 Aula Magna SUPSI Trevano

Dettagli

Attività didattiche del primo anno del CLM in Management Engineering AA 2014-15, e anticipazione sul secondo anno (Attivato nell a.a.

Attività didattiche del primo anno del CLM in Management Engineering AA 2014-15, e anticipazione sul secondo anno (Attivato nell a.a. Anticipazione informale sull astruttura del nuovo corso di Laurea Magistrale in Management Engineering In particolare, il secondo anno verrà attivato nell'aa 2015-2016 e potranno quindi esserci dei piccoli

Dettagli

Degree Course (specify if 1st Cycle, 2nd Cycle, or one-tier, degree ect.): 1 st Cycle. Marketing

Degree Course (specify if 1st Cycle, 2nd Cycle, or one-tier, degree ect.): 1 st Cycle. Marketing Scheda ECTS SUA Descrizone delle singole attività formative (Quadro B1 e sotto quadri) ECTS (in Italiano) Corso di Laurea dell Insegnamento (specificare se triennale, magistrale o a ciclo Unico):triennale

Dettagli

Economia e gestione delle imprese - 06

Economia e gestione delle imprese - 06 Economia e gestione delle imprese - 06 Descrivere i concetti base del processo di gestione commerciale Delineare le principali relazioni con le altre gestioni Definire le attività principali del processo

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

Ore di insegnamento: 36 (Nei corsi di studio afferenti al DIGIEC ogni CFU corrisponde a 6 ore di didattica frontale)

Ore di insegnamento: 36 (Nei corsi di studio afferenti al DIGIEC ogni CFU corrisponde a 6 ore di didattica frontale) A): INFORMAZIONI GENERALI: Corso di studio: Corso di laurea triennale in Scienze economiche (L-33) Insegnamento: Controllo di Gestione Docente titolare del corso: Domenico Nicolò Altri docenti del corso:

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti.

Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti. Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti. La gamma NAUTILUS, nata dall esperienza maturata dalla nostra azienda in oltre 36 anni di attività nella progettazione e produzione di sistemi di

Dettagli

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival Sharitaly Milano, 9/11/2015 What challenges? Regulatory uncertainty -> -> Spending and investments delays -> Unplanned direction

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

AICA - Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico. Certificazioni informatiche europee

AICA - Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico. Certificazioni informatiche europee - Associazione Italiana per l Informatica ed il Calcolo Automatico Certificazioni informatiche europee Milano, 6 ottobre 2003 1 AICA Profilo istituzionale Ente senza fini di lucro, fondato nel 1961 Missione:

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente FRANCHI MAURA Matricola: 006024. Insegnamento: 07664 - SOCIOLOGIA DEI CONSUMI. Anno regolamento: 2014 CFU:

Testi del Syllabus. Docente FRANCHI MAURA Matricola: 006024. Insegnamento: 07664 - SOCIOLOGIA DEI CONSUMI. Anno regolamento: 2014 CFU: Testi del Syllabus Docente FRANCHI MAURA Matricola: 006024 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 07664 - SOCIOLOGIA DEI CONSUMI Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI Anno regolamento:

Dettagli

Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO

Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO OBIETTIVI Il corso Business Communication è un corso sviluppato da un

Dettagli

CONCENTRATION IN HOSPITALITY MANAGEMENT www.mib.edu/hm CONCENTRATION IN HOSPITALITY MANAGEMENT La concentration in Hospitality Management è un programma che può essere frequentato come singolo corso oppure

Dettagli

Scienze della comunicazione e dell'animazione socioculturale Curriculum Crediti formativi 3

Scienze della comunicazione e dell'animazione socioculturale Curriculum Crediti formativi 3 Principali informazioni sull insegnamento Denominazione italiana Laboratorio di comunicazione aziendale Corso di studio Scienze della comunicazione e dell'animazione socioculturale Curriculum Crediti formativi

Dettagli

Operazioni di M&A buy side Lo scudetto del vincente

Operazioni di M&A buy side Lo scudetto del vincente Operazioni di M&A buy side Lo scudetto del vincente Creazione di valore per l Acquirente Analisi delle caratterstiche del Sviluppo business plan post deal Stima creazione di valore per acquirente Condizioni

Dettagli

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 POWER Indice Motivazioni di questa organizzazione Alstom - Organizzazione IS&T Governance Organizzazione ITSSC ITSSC Modalità

Dettagli

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1)

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) dott. Matteo Rossi Gli obiettivi del corso Partendo dalle conoscenze pregresse in materia di impresa, studieremo le principali funzioni aziendali,

Dettagli

A.A Corso di studio Denominazione insegnamento CONTROLLO DI GESTIONE. Codice ECO0097 Anna Pistoni

A.A Corso di studio Denominazione insegnamento CONTROLLO DI GESTIONE. Codice ECO0097 Anna Pistoni A.A.2016-2017 Corso di studio Denominazione insegnamento CONTROLLO DI GESTIONE Codice ECO0097 Anna Pistoni CFU 6 SSD SECS - P/07 Lezioni 40 Esercitazioni Laboratorio [inserire voce: es. attività di campo;

Dettagli

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN CHI SIAMO ATTIVITA & INTERESSI Consulente Strategia e Organizzazione Interessato a sviluppare attività con focus sulla Sostenibilità in forma

Dettagli

Axpo Italia SpA. Risk mangement trough structured products. Origination Department. Axpo Italia SpA

Axpo Italia SpA. Risk mangement trough structured products. Origination Department. Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Risk mangement trough structured products Origination Department Axpo Italia SpA From market risk to customer s risks RISK: The chance that an investment s actual return will be different

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MiMeC. Master in Marketing e Comunicazione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MiMeC. Master in Marketing e Comunicazione MiMeC Master in Marketing e Comunicazione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MiMeC Master in Marketing e Comunicazione Pensare in termini di mercato è una necessità per la vita delle

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente BALLUCHI FEDERICA Matricola: 006038

Testi del Syllabus. Docente BALLUCHI FEDERICA Matricola: 006038 Testi del Syllabus Docente BALLUCHI FEDERICA Matricola: 006038 Anno offerta: Insegnamento: Corso di studio: Anno regolamento: 2014 CFU: Settore: Tipo attività: 2014/2015 1004530 - SISTEMI DI PROGRAMMAZIONE

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MiMeC. Master in Marketing e Comunicazione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MiMeC. Master in Marketing e Comunicazione MiMeC Master in Marketing e Comunicazione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MiMeC Master in Marketing e Comunicazione Pensare in termini di mercato è una necessità per la vita delle

Dettagli

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Giovanni Vecchio Marketing Program Manager - Hewlett Packard Italiana S.r.l. Treviso, 13

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Data/Ora Ricezione 01 Aprile 2015 17:17:30 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 55697 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini Tipologia

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

1 anno Bilancio IFRS delle imprese e bilancio dei gruppi 6 SECS-P/07 1 SEM

1 anno Bilancio IFRS delle imprese e bilancio dei gruppi 6 SECS-P/07 1 SEM Economia Laurea magistrale in Economia aziendale 29 PIANI DI STUDIO CONSIGLIATI CURRICULUM AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO PERCORSO DIREZIONE D AZIENDA 1 anno Bilancio IFRS delle imprese e bilancio dei gruppi

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

Sistemi di Monitoraggio della qualità e SLA

Sistemi di Monitoraggio della qualità e SLA Sistemi di Monitoraggio della qualità e SLA Power Quality Project Giovanni Lanza OSS Europe Business Development Manager Agilent Technologies Cosma Damiano De Angelis Direttore Tecnico Harpa Italia Agilent

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

CATALOGO VETRO GLASS CATALOGUE

CATALOGO VETRO GLASS CATALOGUE CATALOGO VETRO GLASS CATALOGUE INDICE GENERALE_INDEX PRODOTTI_PRODUCTS PROFILI_PROFILES MITO VENTOSE_SUCTION CUPS SCHEDE TECNICHE_TECHNICAL SHEETS TOP 1 TOP G TOP PLUS KK KK PLUS SMART MITO PAG.2 PAG.3

Dettagli

La selezione delle risorse umane in azienda Il ruolo strategico del selezionatore l employer branding i social network. A cura di PAOLA FERRETTI

La selezione delle risorse umane in azienda Il ruolo strategico del selezionatore l employer branding i social network. A cura di PAOLA FERRETTI La selezione delle risorse umane in azienda Il ruolo strategico del selezionatore l employer branding i social network A cura di PAOLA FERRETTI Selezione È il processo di valutazione che porta ad identificare

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Catalogo Premium ETAss Corsi Interaziendali

Catalogo Premium ETAss Corsi Interaziendali Anno 2014 Catalogo Premium ETAss Corsi Interaziendali Management Lingue Informatica Proposta Formativa Giugno-Settembre Milano Indice Corsi e date SOCIAL MEDIA FOR PROFESSIONAL CONTEXT LinkedIn e i Social

Dettagli

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation L innovazione che conta Innovazione di Prodotto Innovazione di Servizio Innovazione del modello di Business Innovazione nei processi di Business Innovazione nei processi di management e nella cultura aziendale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GOVERNO E CONTROLLO AZIENDALE (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea

Dettagli

CARDINALI MARIA GRAZIA

CARDINALI MARIA GRAZIA Testi del Syllabus Docente CARDINALI MARIA GRAZIA Matricola: 005770 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1001409 - MARKETING STRATEGICO Corso di studio: 3037 - ECONOMIA E MARKETING Anno regolamento: 2011

Dettagli

DESIGN IS OUR PASSION

DESIGN IS OUR PASSION DESIGN IS OUR PASSION Creative agency Newsletter 2014 NOVITA' WEB MANAGEMENT NEWS BUSINESS BREAKFAST Live the SITE experience with us! From September 2014 Carrara Communication has introduced to their

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente CONTE GIANNI Matricola: 004116. Insegnamento: 05973 - SISTEMI INFORMATIVI. Anno regolamento: 2013 CFU:

Testi del Syllabus. Docente CONTE GIANNI Matricola: 004116. Insegnamento: 05973 - SISTEMI INFORMATIVI. Anno regolamento: 2013 CFU: Testi del Syllabus Docente CONTE GIANNI Matricola: 004116 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 05973 - SISTEMI INFORMATIVI Corso di studio: 5015 - INGEGNERIA INFORMATICA Anno regolamento: 2013 CFU: 9

Dettagli

VI Convention Nazionale FEDERCONGRESSI&EVENTI 15 marzo 2013 Importanza della Web Reputation MASIMO ROVELLI LUISS Guido Carli

VI Convention Nazionale FEDERCONGRESSI&EVENTI 15 marzo 2013 Importanza della Web Reputation MASIMO ROVELLI LUISS Guido Carli Digital Media in convergenza È una questione SOCIALE. Papa Francesco I Twitter said it had seen some 7 million tweets related to the new pontiff, a number that seems sure to grow by the end of the day.

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Incontro di Orientamento 5 maggio 2015 Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Novità : 4 nuovi curricula LM 2015/16 Novità: 2 curricula in lingua inglese; Informazioni sul primo anno;

Dettagli

9. Strategia delle Operazioni

9. Strategia delle Operazioni 9. Strategia delle Operazioni LIUC - Facoltà di Economia Aziendale Corso di gestione della produzione e della logistica Anno accademico 2009-2010 Prof. Claudio Sella OBJECTIVES Concetto di strategia delle

Dettagli

DIPARTIMENTO di ECONOMIA - DIEC Scuola di Scienze Sociali. Economia internazionale e dell'unione Europea - Codice 63744

DIPARTIMENTO di ECONOMIA - DIEC Scuola di Scienze Sociali. Economia internazionale e dell'unione Europea - Codice 63744 Economia internazionale e dell'unione Europea - Codice 63744 Corso di laurea in Economia e commercio - A.A. 2015/16 Docente Cognome e nome D ALAURO GIOVANNI e-mail: dalauro@economia.unige.it Anno di corso:

Dettagli

CATALOGO TECNICO PIETRA. TOOLING SOLUTIONs FOR STONE

CATALOGO TECNICO PIETRA. TOOLING SOLUTIONs FOR STONE CATALOGO TECNICO PIETRA TOOLING SOLUTIONs FOR STONE 1 ABRATECH srl Via dell Artigianato 2/a 61022 Montecchio (PU) ITALY www.abratech.it sales@abratech.it Tel +39 0721 472547 Fax +39 0721 907413 L AZIENDA

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

Syllabus. Course: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (Curriculum: Economic and Financial Analysis)

Syllabus. Course: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (Curriculum: Economic and Financial Analysis) Syllabus Course: Risk Management - CFU 6 C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (Curriculum: Economic and Financial Analysis) Academic Year 2013-14 Prof. Enzo Scannella Course Objectives:

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente LASAGNI ANDREA Matricola: Insegnamento: ISTITUZIONI DI ECONOMIA POLITICA I. Anno regolamento: 2013

Testi del Syllabus. Docente LASAGNI ANDREA Matricola: Insegnamento: ISTITUZIONI DI ECONOMIA POLITICA I. Anno regolamento: 2013 Testi del Syllabus Docente LASAGNI ANDREA Matricola: 005479 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 03934 - ISTITUZIONI DI ECONOMIA POLITICA I Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli