Gestione elettronica dei documenti: il caso Deisa Ebano S.p.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestione elettronica dei documenti: il caso Deisa Ebano S.p.A."

Transcript

1 Gestione elettronica dei documenti: il caso Deisa Ebano S.p.A. di Edo Berti (*) e Roberto Ballanti (**) Il miglioramento dell efficienza nello svolgimento delle proprie attività e dell efficacia nel soddisfare il mercato sono gli obiettivi verso i quali tutte le aziende tendono per aumentare la propria competitività. I sistemi informativi, grazie al progressivo miglioramento della visibilità e fruibilità delle informazioni, sono sempre più visti come una leva strategica nel raggiungimento di questi scopi. In tale contesto si privilegiano investimenti in progetti che consentano la riduzione dei costi e l aumento dell efficienza, traguardi raggiungibili anche con un adeguato progetto di gestione elettronica dei documenti. Premessa Imprese e Pubblica Amministrazione stanno affrontando le nuove opportunità offerte dalla tecnologia e dalle normative orientandosi verso soluzioni che permettano la riorganizzazione dei processi, in particolare prediligendo la semplificazione e l efficienza del sistema nel suo complesso. La sempre maggiore concorrenza e complessità del contesto economico generale spinge le imprese e le PA a valutare progetti che portino dei risultati nel breve/medio periodo, possibilmente senza causare sconvolgimenti organizzativi, inevitabili, ad esempio, con l introduzione di un nuovo software gestionale (ERP), con relativi alti costi di implementazione. Per questo s individuano strumenti e percorsi relativamente semplici, ma di forte impatto, come ad esempio la Business Intelligence (BI), il Customer Relationship Management (CRM) e il Document Management System (DMS). In quest ottica, Deisa Ebano S.p.A. ha implementato un efficace sistema di controllo di gestione, attivo ormai da qualche anno, supportato da un altrettanto idoneo software di BI, e sta inoltre sviluppando un portale aziendale per migliorare il «colloquio» con la forza vendita. Pertanto, per il management di Deisa Ebano, è stato naturale, nel proseguimento di questo processo evolutivo, intraprendere una nuova sfida investendo in un progetto di DMS. Il contesto aziendale Deisa Ebano nasce nel 1926 e rilevata nel 1939 dalla famiglia Rossi, produce e commercializza, con la medesima serietà, prodotti per la cura delle calzature (uno per tutti il mitico «Calzanetto»), per gli insetticidi e per la pulizia della casa. Reggendo il confronto con i continui mutamenti del mercato, Deisa Ebano è riuscita a innovarsi nel tempo, affiancando ai suoi storici prodotti novità attente alle esigenze del consumatore, senza mai perdere di vista la massima qualità e il servizio che da sempre la contraddistinguono. Una filosofia aziendale improntata alla ricerca della qualità ealcostanterinnovamento, ha fatto di Deisa Ebano un azienda di riferimento. I prodotti nati in questi ultimi anni sono frutto di una ricerca che consente di coniugare l alta qualità di prestazione con l efficacia nell impiego, mantenendo il corretto rapporto qualità prezzo che da sempre contraddistingue l azienda. Note: (*) Partner Studio Impresa SpA - Consulenti di Direzione (**) Consulente Studio Impresa SpA - Consulenti di Direzione 67

2 Obiettivi e metodologia di lavoro 68 In Deisa Ebano il DMS è stato impostato per andare incontro alle diverse esigenze dei clienti, che appartengono al mondo della distribuzione, soddisfacendone le necessità di carattere gestionale e ottenendo in definitiva, come principale risultato, il miglioramento del servizio al cliente. Si è inteso soddisfare le esigenze della Grande Distribuzione e Distribuzione Organizzata, ottimizzando la tempistica di consegna del prodotto anche attraverso la gestione documentale del processo, con particolare attenzione al ciclo attivo. Contestualmente anche l azienda, migliorando la gestione dei flussi informativi interni, otterrà sensibili benefici. Si attendono importanti vantaggi, derivanti da una consistente diminuzione dei tempi di gestione di tutti i documenti e dalle economie di scala di tipo organizzativo che un sistema, improntato all efficienza, dovrà inevitabilmente generare. La diminuzione dei costi legati alla stampa (carta, stampanti, toner ecc) e allo spazio occupato da tutti i documenti cartacei, sono considerati un plus, anche se non determinante in questo caso. Lo scopo di ridurre i costi (cost-to-service) migliorando l efficienza e di conseguenza, la qualità del servizio offerto, porterà inevitabilmente a consolidare l immagine aziendale. Coniugare questi aspetti è possibile, in particolare in questo caso, dove le soluzioni che favoriscono l ottimizzazione dei costi sono quelle che consentono anche un migliore trattamento dell informazione e una conseguente ottimizzazione dei processi. Lametodologiadilavorosièbasata su un approccio globale che parte dall analisi dei principali processi aziendali e delle interazioni tra gli stessi, per scendere poi nel dettaglio, cercando di mettere in evidenza le differenze riscontrabili tra l attuale modo di gestire le informazioni e quello che verrà proposto con la soluzione scelta e i vantaggi che ne conseguiranno. In particolare, in un progetto di gestione documentale, l attenta analisi dei processi in essere è indispensabile per la razionalizzazione dei flussi informativi aziendali, facilitando così la fruibilità dei documenti da parte delle funzioni aziendali abilitate. In questa fase è di fondamentale importanza la condivisione degli obiettivi con le risorse interessate, anche marginalmente, al cambiamento del sistema; la consapevolezza delle funzioni del proprio operato, può efficacemente contribuire alla gestione delle informazioni indispensabili al corretto funzionamento del sistema. Il tutto, ovviamente, tenendo conto delle caratteristiche derivanti dalla struttura del sistema informatico presente in azienda. Nella fattispecie, l intento dichiarato è stato quello di non toccare l attuale sistema informatico, basato su un ERP datato ma ancora efficiente e affidabile. È stata quindi rimandata la sostituzione dell ERP preferendo implementare altri aspetti e incidere comunque positivamente sull organizzazione; l occasione è servita anche per analizzare auspicabili mutamenti organizzativi, da introdurre nell immediato e/o in un prossimo futuro. In un ambiente meglio organizzato e strutturato sarà poi più semplice,inseguito,introdurre un nuovo e adeguato sistema informatico. Nell analisi dei processi aziendali sono state stabilite delle priorità; il progetto concernente l implementazione di un sistema DMS consente di procedere per step successivi, senza la necessità di coinvolgere contemporaneamente tutte le funzioni aziendali. Nel progetto globale, suddivisione per fasi e adeguatamente schedulato nel tempo, è stato individuato un progetto pilota; in particolare, si è scelto di cominciare con l analisi dell area più strategica per l azienda, quella relativa al ciclo attivo. Unavoltaindividuateedefinitelepriorità,è possibile aggiungere gradualmente altri processi, affrontandoli singolarmente o contemporaneamente, in base all ordine stabilito in fase di progettazione. Particolare importanza è stata riservata alla formazione degli utenti; ogni fase del progetto prevede un adeguata attività di addestramento, al fine di ottenere, nel più breve tempo possibile, un efficace applicazione del nuovo modus operandi. Alla prima sessione formativa seguiranno altri incontri, aventi più natura di controllo che formativa, essenziali per avere garanzia di corretta «abitudine» da parte degli utenti ai nuovi strumenti. L analisi del progetto è stata fatta studiando

3 anchelapossibilitàdi aumentare il livello di sicurezza e riservatezza del sistema informativo, con policy supportate da linee guida che, tra l altro, ben si coniugano con le norme previste dal D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 (il cosiddetto codice della privacy). Il progetto Prerequisito obbligatorio della prima fase, propedeutico comunque a quelle successive, è la configurazione del sistema che comprende: la definizione delle classi dei documenti; la definizione degli utenti e gruppi funzionali, con particolare attenzione alle «riservatezze» sulle classi documenti (con possibilità di scendere fino al singolo documento); la definizione dello stato dei documenti, ovvero del valore temporale assunto dal documento nel suo ciclo di vita, ecc. Si tratta di una fase molto tecnica che necessita, sia di un analisi dettagliata delle mansioni dei singoli addetti, sia di un adeguata conoscenza dello strumento software. L analisi iniziale del progetto Deisa ha portato alla suddivisione dello stesso nelle seguenti fasi:. 1) Prima fase: fatture attive e documenti di trasporto; ciclo passivo; procedura recupero crediti. 2) Seconda fase: completamento ciclo attivo (ordini clienti, conferme ordini, liste prelievo ecc); documentazione tecnica - qualità. 3) Terza fase: conservazione sostitutiva. 4) Quarta fase: gestione digitale dei processi/workflow. Perognifase,oltreitempidiattuazione,sono state predefinite le risorse hardware e software necessarie; è infatti inutile e non produttivo anticipare gli investimenti, quando non si è sufficientemente certi dei tempi di realizzazione. Prima fase: Tempi: entro fine 2010 Gestione parziale ciclo attivo Come anticipato, si è data priorità alla gestione dei documenti Iva, sicuramente quelli più onerosi e strategici (Deisa Ebano conta circa fatture attive anno e fatture passive), con l obiettivo orientato al cliente, fornitore e agente, ovvero la possibilità di creare dei fascicoli digitali per ciascuno di questi soggetti. I documenti presi in considerazione in questa fase, riguardano le fatture differite e accompagnatorie, le note di addebito, le note di accreditoaiclientieidocumentiditrasporto. Dall ERP, con una procedura appositamente sviluppata, verranno elaborati e resi disponibili i documenti suddetti; l utente, direttamente dal software gestionale potrà direttamente visualizzare, ad esempio, l immagine di una fattura (procedura «estratto conto»), semplicemente attivando un tasto funzione predisposto. Ciclo passivo Gestione documenti passivi: i documenti da elaborare e immettere nel sistema documentale sono tutti quelli che entrano nel processo, ovvero l ordine fornitore, la fattura, la corrispondenza varia (lettere, mail, fax, ecc.). Procedura recupero crediti NelcontestoDeisaEbano,vistol altoedeterogeneo numero di clienti (circa ), la procedura recupero crediti assume un ruolo primario. Pertanto s intende elaborare, per ogni mancato pagamento, tutti i documenti correlati (solleciti a clienti ed agenti, messa in mora, eventuale affidamento della pratica all agenzia di recupero o allo studio legale, ecc.). L obiettivo finale della direzione aziendale è quello di creare delle cartelle digitali, destinate a ospitare tutta la documentazione utile a definire la pratica da un punto di vista interno, e altrettanto adeguata da giustificare, da un punto di vista contabile e fiscale, il passaggio «a perdita» del credito. Questaprimafasecreanaturalmenteipresupposti per un auspicato passaggio alla fatturazione elettronica, adempimento probabilmente obbligatorio nel medio periodo. Seconda fase Tempi - entro primo semestre 2011 Completamento gestione ciclo attivo L obiettivo è di sostituire il faldone cartaceo 69

4 ora in uso, con il fascicolo digitale, disponibile e interrogabile per cliente, agente, documento e eventuali altri parametri opportunamente previsti. Sarà inoltre configurato il DMS per gestire le relazioni tra i vari documenti, dando la possibilità, ad esempio, di risalire dalla fattura di vendita a tutti i documenti correlati ritenuti utili ai fini della consultazione. Saranno inoltre configurati tutti i connettori del DMS con i dispositivi di ricezione (modem/fax, mail), in modo tale che tutti i documenti utili vengano filtrati dal personale preposto, profilati e gestiti digitalmenteenonpiùsu carta. Si continuerà, comunque, a conservare anche la documentazione cartacea solo per la parte meramente fiscale, in particolare fatture accompagnatorie e documenti di trasporto (in particolare la copia firmata). Documentazione tecnica - Qualità A questo proposito la documentazione è da qualche tempo gestita in formato elettronico, archiviata in apposite cartelle di Office. Si deve quindi procedere con una corretta impostazione delle classi documentali e imputare i documenti in modo appropriato. Il risultato finale porterà ordine e quindi massima efficienza nel reperire i documenti che saranno disponibili, a tutti gli interessati, in modo molto più agevole dell attuale. Terza fase Tempi: inizio gennaio 2011 e completamento entro fine 2011 Conservazione sostitutiva È stataprevistainquestafaseperchépensata come progetto da attivare in seguito all avvio deiprocessidocumentalidibase(sivedaciclo attivo e passivo). Si possono portare in conservazione sostitutiva, per passi successivi, tutti i documenti con rilevanza fiscale, indipendentemente l uno dall altro, quindi anche questo passaggio può essere affrontato gradualmente: stampe varie (registri IVA, libro giornale, ecc); fatture attive; fatturepassive; Questa fase necessita ovviamente del softwarerelativo,qualeimodulic.d.di«firma digitale» e «archiviazione sostitutiva». 70 Quarta fase Tempi: secondo semestre 2011, per passi successivi Gestione digitale dei processi (workflow) S intende, in questa fase, attraverso uno strumento software grafico e molto intuitivo, migliorare decisamente l efficienza dei processi aziendali. Si ha, infatti, la possibilità di associare ai documenti un flusso operativo digitale, ovvero un sistema proattivo che, qualora correttamente impostato, indica, al singolo utente/funzione, le successive operazioni da svolgere. Questo sistema permette di modellare i processi aziendali in modo tale che sia il modello stesso a pilotare le attività dell utente, con conseguente riduzione degli errori e possibilità di individuare lo stato di avanzamento di un processo in un qualsiasi momento, risalendo al carico di lavoro degli utenti. In questo modo l eventuale supervisore può intervenire per ottimizzare la suddivisione delle risorse. I processi possono ovviamente essere gestiti gradualmente, partendo da quelli più critici ed attivando, quando possibile e opportuno, l integrazione con il software gestionale. Dettagli sviluppo Prima fase L obiettivo riguarda l archiviazione e gestione di alcuni documenti del ciclo attivo e passivo. In questa fase sono stati coinvolti non solo gli utenti dell ufficio contabilità ma anche gli addetti dei servizi commerciale, marketing e acquisti. Tutte le risorse si sono impegnate per aumentare l efficienza, anche attraverso il miglioramento della qualità dello scambio di informazioni. L utilizzo di idonei strumenti, quali ad esempio il software per la gestione documentale, può infatti assicurare la riduzione dei tempi di reperimento del documento, prescindendo dalla dislocazione logistica dello stesso, e consentire l abbinamento di altre informazioni (memo, allegati vari, ecc.) in modo semplice ed intuitivo. Nell occasione sono state individuate delle regole, applicabili in modo omogeneo da tuttiireparti(sivedaadesempiolaprocedura di approvazione) ottenendo un sensibile miglioramento organizzativo. L ostacolo maggiore è stato interagire con l ERP, evitando onerose richieste d implementazione dello stesso. Le diverse piattafor-

5 me su cui operano l ERP e il documentale (rispettivamente sistema legacy AS-400 e sistema Windows), hanno comunque richiesto l intervento di tecnici, con adeguata esperienza e competenza nei due diversi ambienti. Fatture attive, DDT Il passaggio dei dati tra le due piattaforme avviene attraverso una comunicazione con protocollo FTP (file transfer protocol). Il DMSrimaneinascoltoeappenariceveidati, generati dall ERP, inizia la sua elaborazione per l archiviazione completamente automatica, senza alcun intervento dell utente. Si è dovuti ricorrere a strumenti software specifici per «intercettare» e interpretare il file di stampa ed elaborarlo in modo automatico. La suddivisione dei documenti, e quindi la loro «profilazione», avvengono andando a individuare i parametri definiti (data e numero documento, ragione sociale cliente, ecc) secondo logiche «posizionali». Ogni ciclo di fatturazione, nella fattispecie tipicamente giornaliero, alimenta il documentale in modo trasparente per l utente. Il «colloquio» con l ERP è stato completato aggiungendo allo stesso la possibilità di reperire direttamente le immagini delle fatture dalle «videate» appositamente individuate dalla direzione. In questo modo, per le fatture clienti e fornitori, si evita la ricerca del documento cartaceo, ora sempre disponibile attraverso opportune ricerche percorribili con il software documentale. Ciclo passivo Per quanto riguarda il ciclo passivo, è stata prevista la seguente suddivisione: ricevimento; approvazione; pagamento. Ricevimento Il documento centrale è la fattura fornitore, uno dei pochi documenti, ormai, che arriva principalmente in formato cartaceo e con layout assolutamente disomogeneo. Da qui la necessità di impiegare uno scanner per digitalizzare il documento e i relativi allegati. Si è operato quindi per mantenere questa fase la meno invasiva e complicata possibile, nella fattispecie utilizzando la tecnica «barcode»; durante la registrazione della fattura, un apposito strumento software legge il valore dei campi «mappati» sulla videata, che vengono così usati per la profilazione del documento. Generalmente si tratta di elementi quali: data e numero documento; numero protocollo; codice fornitore; causale contabile. Queste informazioni sono stampate in apposita etichetta contraddistinta da un codice a barre univoco. L etichetta è applicata sulla fattura e successivamente utilizzata, durante la scansione, per la profilazione. Il DMS provvede automaticamente all associazione tra il profilo del documento, creato durante la registrazione in prima nota, e l immagine del documento scansionato, con il risultato di renderlo disponibile a tutti gli utenti abilitati alla visione. In questo modo, è evitata l apposizione di timbri che prevedono l inserimento manuale delle informazioni sopra evidenziate, con sensibile riduzione della possibilità di errore. La scansione del documento può essere effettuata in un momento successivo, anche in modo massivo, da operatore non esperto. Rimane ovviamente auspicabile l effettuazione dell operazione in modo tempestivo in modo da poter disporre del documento il prima possibile. Gli altri documenti del ciclo passivo di Deisa Ebano (fax, mail, conferma ordine, ecc.) già sono presenti, nella maggior parte dei casi, in formato elettronico. Occorre quindi profilarli correttamente in modo da renderli facilmente reperibili e collegabili con il documento principale. Il processo di scansione, in teoria molto semplice se supportato da adeguati scanner, nella pratica non è risultato così banale, a causa dei diversi formati dei documenti, ivi compresi gli allegati, che completano il documento principale, e che perdono di interesse se separati dallo stesso. Approvazione Per il ciclo di approvazione della fattura è statacodificataunasequenzadi«stati»che governano l iter del singolo documento. Un documento, qualsiasi sia la sua forma, cartacea o digitale, si trova comunque in un preciso «stato» (approvato, sospeso, ecc). Il software documentale consente di gestire con 71

6 modalità diverse un documento a seconda dello «stato» in cui lo stesso si trova. Nella fattispecie il cambiamento dello «stato» sul documento digitale sostituisce il «visto» manuale sul documento cartaceo. Al solito, l introduzione di questa nuova modalità si è inizialmente scontrata con l abitudine, precedente e ormai consolidata, della verifica con eventuale approvazione, che non deve essere più intesa come una sigla apposta sul documento cartaceo, ma come un valore significativo attribuito allo «stato» del documento elettronico presente nel profilo del documento stesso. Questa procedura limita al minimo il passaggio dei documenti cartacei tra i vari uffici, con conseguente diminuzione del rischio di errori, perdite e ritardi. Inoltre le informazioni aggiuntive, che prima erano inserite nel documento a matita, o tramite l apposizione di etichette adesive, ora vengono inserite nel documento stesso e conseguentemente, condivise in modo più efficace, contribuendo al miglioramento della comunicazione e delle relazioni tra i diversi uffici. Pagamento Il miglioramento della gestione dei flussi in precedenza descritti rende più snelli i processi che seguono, come ad esempio il pagamento della fattura (che richiede la preventiva approvazione del responsabile e della direzione). L introduzione del DMS aiuta l addetto a svolgere quest attività, permettendo di individuare velocemente lo stato assegnato al documento e le motivazioni di tale assegnazione, in modo tale da procedere di conseguenza. Procedura recupero crediti Come precedentemente riferito, visto l alto ed eterogeneo numero di clienti, il recupero crediti riveste per la società una fase importante del ciclo attivo e richiede quindi un notevole impegno, sia per i tempi richiesti, sia per l importante implicazione che ne può derivare nella gestione del rapporto cliente/fornitore. Nell ERP è previstaunaregolareeautomatica stampa solleciti pagamenti che vengono «postalizzati» da terzi dopo la spedizione del file relativo. 72 La procedura, assai articolata, è stata suddivisa in due fasi: 1) archiviazione automatica nel DMS dei documenti generati dall ERP (solleciti clienti e agenti, messa in mora); 2) creazione delle pratiche digitali e archiviazione dei documenti di affidamento all agenziadirecuperocreditioallostudiolegale. L archiviazione della prima fase avviene con lo stesso meccanismo automatico descritto per i documenti attivi (fatture clienti), con il risultato di poter disporre dei documenti nel DMS senza oneri in termini di costo. La creazione delle pratiche digitali e l archiviazione dei relativi documenti avvengono manualmente, poiché è l utente che decide il momento in cui aprire la pratica, dopo aver ricevuto disposizioni da parte della direzione aziendale. All interno delle pratiche è inserita tutta la corrispondenza intercorsa tra Deisa Ebano, il cliente insolvente e l agenzia o lo studio legale, oltre ai vari solleciti elamessainmora. Purtroppo questa fase non è completamente automatizzabile, in quanto le attività sono molto diversificate e dipendenti da situazioni non sempre codificabili. Il beneficio ottenibile consiste nella creazione di pratiche digitali facilmente consultabili e disponibili a tutti gli utenti abilitati e all occorrenza, anche a terzi (ad esempio all avvocato). La possibilità d interrogare i documenti per cliente/ pratica minimizza i tempi di ricerca e procura un esaustiva situazione del cliente che si completa con i dati provenienti dall ERP. Conclusioni Laprimafasesipuòconsiderare conclusa, in accordo con il programma di lavoro stabilito. Rispetto alle previsioni è stato necessario un numero maggiore di ore di assistenza tecnica rispetto a quanto pianificato, conseguente, in buona parte, dalle attività di integrazione con l ERP esistente. Il desiderio di rendere le operazioni maggiormente automatizzate si è scontrato con la difficoltà di dialogo tra ambienti sostanzialmente diversi, quali quello dell ERP e del software documentale. Alcuni dei vantaggi più evidenti si possono per ora così riassumere:

7 reperibilita del documento veloce ed efficace indipendentemente dall ubicazione; archiviazione automatica di una rilevante parte dei documenti del ciclo attivo; possibilita di abbinare l immagine del documento alla registrazione contabile presente nell ERP; condivisione delle informazioni attinenti il documento in modo semplice e agevole; maggiore garanzia sulla riservatezza delle informazioni e accessibilita alle sole persone autorizzate; gestione dei documenti consentendo l identificazione e indicizzazione dei contenuti (ricerca full text). I risultati ottenuti al termine della prima fase sono naturalmente destinati a migliorare sensibilmente con l attuazione delle fasi successive e permettono di procedere con rinnovata convinzione allo sviluppo delle prossime attivita. 73 Sistemi integrati

josh Archive! il software per Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di

josh Archive! il software per Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di josh Archive! il software per l Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di Archiviazione Documentale e Conservazione Sostitutiva Cos è josh Archive! Dalla scansione

Dettagli

josh Archive! The Organization Intelligence Software archiviazione documentale conservazione sostitutiva

josh Archive! The Organization Intelligence Software archiviazione documentale conservazione sostitutiva josh Archive! The Organization Intelligence Software archiviazione documentale conservazione sostitutiva josh è un software di it Consult e marchio registrato della stessa it Consult S.r.l. - 2001-2014

Dettagli

Affiancare una gestione documentale alla registrazione di documenti in un gestionale: dalla fattura cartacea alla conservazione sostitutiva

Affiancare una gestione documentale alla registrazione di documenti in un gestionale: dalla fattura cartacea alla conservazione sostitutiva Affiancare una gestione documentale alla registrazione di documenti in un gestionale: dalla fattura cartacea alla conservazione sostitutiva INTRODUZIONE In ogni organizzazione pubblica o privata, grande

Dettagli

Dms24 Document Management System

Dms24 Document Management System Dms24 Document Management System La soluzione ideale per gestire i flussi documentali, migliorare la diffusione delle informazioni e garantire l ordine e la conservazione dei documenti per aziende, studi

Dettagli

DEMATERIAZIZZAZIONE DEI DOCUMENTI CARTACEI

DEMATERIAZIZZAZIONE DEI DOCUMENTI CARTACEI DEMATERIAZIZZAZIONE DEI DOCUMENTI CARTACEI GEDPASS GEDSCAN GEDFLOW ciclo passivo Non tutti i documenti nascono in formato elettronico. Per poter beneficiare dei vantaggi della Gestione Elettronica Documentale

Dettagli

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza.

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Conservazione Sostitutiva Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Paperless office Recenti ricerche hanno stimato che ogni euro investito nella migrazione di sistemi tradizionali verso tecnologie

Dettagli

La tecnologia abilitante il cambiamento. Stefano Conte - Aresoft

La tecnologia abilitante il cambiamento. Stefano Conte - Aresoft La tecnologia abilitante il cambiamento Stefano Conte - Aresoft Agenda Chi siamo La necessità del cambiamento Strumenti e tecnologia a disposizione Una dimostrazione pratica Coffe break 11 Giugno 2015

Dettagli

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Amministrazione Fatture Fornitori Documenti di trasporto Fatture Clienti Documenti contabili Libro Giornale Libro IVA Vendite Offerte Contratti

Dettagli

Soluzione di GESTIONE DOCUMENTALE. Passato presente

Soluzione di GESTIONE DOCUMENTALE. Passato presente www.vmsistemi.it Soluzione di Passato presente La soluzione per la gestione elettronica dei documenti, dei processi aziendali e la conservazione sostitutiva Dall era cartacea all era digitale Ogni anno

Dettagli

Addition, tutto in un unica soluzione

Addition, tutto in un unica soluzione Addition, tutto in un unica soluzione Addition è un applicativo Web progettato e costruito per adattarsi alle esigenze delle imprese. Non prevede un organizzazione in moduli, mette a disposizione delle

Dettagli

PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L.

PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L. PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L. ABLE TECH S.r.l. è uno dei principali attori di riferimento nel mondo delle soluzioni software per il Document & Process Management. Able Tech rappresenta un polo di sviluppo

Dettagli

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI.

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI. CARTA DEI SERVIZI La qualità del servizio nei confronti dell Utente e la soddisfazione per l utilizzo delle soluzioni sono obiettivi strategici per Sistemi. Le soluzioni software Sistemi, siano esse installate

Dettagli

Archiviazione Documentale

Archiviazione Documentale Archiviazione Documentale Il Progetto OPEN SOURCE tutto Italiano per la Gestione Elettronica della documentazione, firma digitale, conservazione sostitutiva, fatturazione elettronica e protocollo informatico.

Dettagli

illustrativa Affidabile, veloce, trasparente.

illustrativa Affidabile, veloce, trasparente. illustrativa Affidabile, veloce, trasparente. Che cosa è Modulo.XM? Modulo.XM è un modulo creato all interno del programma gestionale Mago.Net per integrare al meglio la piattaforma di gestione documentale

Dettagli

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro.

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro. SCHEDA DEL CORSO Titolo: La gestione elettronica e la dematerializzazione dei documenti. Il Responsabile della La normativa, l operatività nelle aziende e negli studi professionali. Come sfruttare queste

Dettagli

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI (ERP) Le soluzioni Axioma per l'industria Le soluzioni di Axioma per l'industria rispondono alle esigenze di tutte le aree funzionali dell azienda industriale.

Dettagli

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE Con Passepartout Mexal le aziende possono migliorare in modo significativo l organizzazione e l operatività. Ingest è a fianco delle aziende con servizi

Dettagli

Pannelli per Gestione Avanzata Ordini

Pannelli per Gestione Avanzata Ordini Linea Verticali Pannelli per Gestione Avanzata Ordini pag.1 Software personalizzato Linea Verticali Pannelli per Gestione Avanzata Ordini Linea Verticali Pannelli per Gestione Avanzata Ordini pag.2 Gestione

Dettagli

COMETA QUALITA. Presentazione

COMETA QUALITA. Presentazione COMETA QUALITA Presentazione Il software attraverso una moderna e quanto semplicissima interfaccia utente permette di gestire tutti gli aspetti legati al sistema di gestione per la qualità secondo la normativa

Dettagli

EuroSystem Tecnologie Informatiche. www.odontosoft.it. Il software più completo per la gestione del laboratorio odontotecnico

EuroSystem Tecnologie Informatiche. www.odontosoft.it. Il software più completo per la gestione del laboratorio odontotecnico Il software più completo per la gestione del laboratorio odontotecnico OdontoSoft è il software per la gestione dei Laboratori Odontotecnici, primo in Italia a seguire la fabbricazione di ogni tipologia

Dettagli

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata Turbodoc Archiviazione Ottica Integrata Archiviazione Ottica... 3 Un nuovo modo di archiviare documenti, dei e immagini... 3 I moduli di TURBODOC... 4 Creazione dell armadio virtuale... 5 Creazione della

Dettagli

ECM solutiondoc. Enterprise Content Management. inxpire S.r.l.s. Tel 039 2847673 Fax 039 3305120 h:p://www.inxpire.it commerciale@inxpire.

ECM solutiondoc. Enterprise Content Management. inxpire S.r.l.s. Tel 039 2847673 Fax 039 3305120 h:p://www.inxpire.it commerciale@inxpire. ECM solutiondoc Enterprise Content Management inxpire S.r.l.s. Tel 039 2847673 Fax 039 3305120 h:p://www.inxpire.it commerciale@inxpire.it Cos è SolutionDOC SolutionDOC : ECM (Enterprise Content Management

Dettagli

sanfaustino the solution network PSFGED

sanfaustino the solution network PSFGED GRUPPO sanfaustino the solution network PSFGED Privacy, sicurezza e controllo dell intero ciclo produttivo, sono le garanzie offerte d a u n I m p r e s a c h e amministra ogni aspetto al proprio interno

Dettagli

La piattaforma per la gestione elettronica documentale integrata

La piattaforma per la gestione elettronica documentale integrata Tutti noi prendiamo decisioni, facciamo valutazioni, pianifichiamo strategie basandoci sulle informazioni in nostro possesso. Il tempo è una risorsa preziosa, ottimizzarlo rappresenta un obiettivo prioritario.

Dettagli

Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo. Intelligent Capture & Exchange

Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo. Intelligent Capture & Exchange Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo Intelligent Capture & Exchange Agenda Intelligent Capture & Exchange Le possibili soluzioni La gestione dei documenti del ciclo passivo Semplificazione Amministrativa

Dettagli

SOLUZIONE DI PROTOCOLLO INFORMATICO E DI GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI

SOLUZIONE DI PROTOCOLLO INFORMATICO E DI GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI Sede amministrativa Via E. Ramarini, 7 00015 Monterotondo Scalo Roma Tel. + 39 06 90.60.181 Fax. + 39 06.90.69.208 info@bucap.it www.bucap.it Sede legale Via Innocenzo XI, 8 00165 Roma Se d SOLUZIONE DI

Dettagli

La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge

La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge La piattaforma di Protocollo Informatico a norma di legge josh Protocol! è il rivoluzionario sistema di Protocollo Informatico scalabile ed idoneo alle esigenze di grandi e piccole amministrazioni Non

Dettagli

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO!

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! I N F I N I T Y P R O J E C T PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! L avvento del web 2.0 ha modificato radicalmente il modo di pensare e sviluppare i processi aziendali. Velocità, precisione, aggiornamento continuo

Dettagli

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI Il mondo sta cambiando Internet e web 2.0 Da luogo di gestione dei dati a spazio virtuale,per: Condividere Collaborare Comunicare Socializzare Partecipare

Dettagli

La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e

La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e La procedura «GestCorr» consente di : -Archiviare documenti in entrata e creare documenti in uscita; -Accedere ai documenti con estrema semplicità e velocità; -Eliminare la movimentazione del cartaceo;

Dettagli

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23 La transizione al digitale per gli enti pubblici locali opportunità e criticità operative sala Zodiaco Sede della Provincia di Bologna Mercoledì, 26 novembre 2014 slide 1 di 23 Gli argomenti Saluti e introduzione

Dettagli

CARATTERISTICA / MODULO

CARATTERISTICA / MODULO NextWare Doc è il prodotto che consente di amministrare semplicemente tutte le p roblematiche inerenti la gestione dei documenti; è rivolto sia la settore privato che alla Pubblica Amministrazione, e copre

Dettagli

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS?

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? Le soluzioni INNOVA CRM sono la risposta L ESIGENZA DI UN NUOVO SISTEMA GESTIONALE E tipico e auspicabile per un Azienda, nel corso degli anni, avere un processo di

Dettagli

PROPOSTA DI DIGITALIZZAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI. Committente: imprese aderenti a cdo Sardegna

PROPOSTA DI DIGITALIZZAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI. Committente: imprese aderenti a cdo Sardegna PROPOSTA DI DIGITALIZZAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI Committente: imprese aderenti a cdo Sardegna 1 Premessa La proposta di digitalizzazione ottica degli archivi cartacei di tutta la documentazione relativa

Dettagli

La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio

La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio Criticità nella gestione delle cartelle cliniche Per il suo

Dettagli

Esempi di Soluzioni dei Business Partner IBM ECM

Esempi di Soluzioni dei Business Partner IBM ECM Esempi di Soluzioni dei Business Partner IBM ECM Marco Meucci IBM ECM TechSales Roma, 4 Febbraio 2011 IBM ECM CHANNEL 2010 Sneak Peek Incremento Revenue Transazionale Canale ECM Y/Y: +46% Totale Business

Dettagli

SeCa un sistema organizzativo di Istituto Senza Carta. L Istituto in tasca

SeCa un sistema organizzativo di Istituto Senza Carta. L Istituto in tasca SeCa un sistema organizzativo di Istituto Senza Carta L Istituto in tasca Il progetto SeCa, descritto sinteticamente nella Sezione B della documentazione presentata, si basa sullo sviluppo e la realizzazione

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

Soluzioni dei Business Partner IBM

Soluzioni dei Business Partner IBM Soluzioni dei Business Partner IBM Stefano Gandolfi IBM ECM Channel Manager Milano, 19 Gennaio 2011 Dove l ECM ha fornito risposte efficaci ed efficienti Aree applicative PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ASSICURAZIONI

Dettagli

la possibilità di usufruire di un sistema di gestione documentale.

la possibilità di usufruire di un sistema di gestione documentale. UTAX propone ai propri clienti una vasta gamma di prodotti in grado di soddisfare tutte le svariate richieste che ogni giorno vengono sottoposte ad agenti e rivenditori. Elevata affidabilità, facilità

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE La Camera di Commercio La Camera di Commercio è un ente autonomo di diritto pubblico che svolge, nell ambito della circoscrizione territoriale di competenza,

Dettagli

GESTIONE DOCUMENTALE. Informazioni generali

GESTIONE DOCUMENTALE. Informazioni generali GESTIONE DOCUMENTALE Informazioni generali KNOS GESTIONE DOCUMENTALE Knos 2001-2011 Nasce nel 2001 in Versione Bancaria Sviluppo Versione Aziendale nel 2006/2007 Lancio Nuova Versione 4.0 a fine 2007 Integrazione

Dettagli

Gestione Documentale: L esperienza di Sony Computer Entertainment Italia SpA

Gestione Documentale: L esperienza di Sony Computer Entertainment Italia SpA Gestione Documentale: L esperienza di Sony Computer Entertainment Italia SpA La Società Sony Computer Entertainment Italia Spa Sede in Roma e filiale Milano Fatturato FY09 204 M Dipendenti 41 Agenti di

Dettagli

La soluzione informatica carrelli elevatori web nasce per risolvere e gestire le problematiche legate al settore carrelli elevatori.

La soluzione informatica carrelli elevatori web nasce per risolvere e gestire le problematiche legate al settore carrelli elevatori. COS È La soluzione informatica carrelli elevatori web nasce per risolvere e gestire le problematiche legate al settore carrelli elevatori. Il sistema consente di vendere noleggiare manutenere riparare

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

a fianco delle imprese

a fianco delle imprese a fianco delle imprese ROMIRI DM AMA LE NUOVE IDEE Romiri Data Management crede fortemente nell innovazione come motore di sviluppo. Opera nel campo delle ICT (Information and Communication Technology)

Dettagli

Sistema di gestione documentale e WFM di FPZ SpA

Sistema di gestione documentale e WFM di FPZ SpA Sistema di gestione documentale e WFM di FPZ SpA Paolo Mauro Operations, FPZ KNOWLEDGE BOX AUTUMN 2013 / MILANO / 22 OTTOBRE 2013 Chi siamo: FPZ SpA Dal 1975, FPZ è un fornitore mondiale di soffianti a

Dettagli

Gestione documentale open-source. La centralità dell informazione nella realtà aziendale

Gestione documentale open-source. La centralità dell informazione nella realtà aziendale Gestione documentale open-source La centralità dell informazione nella realtà aziendale 1/13 SOMMARIO 1.1 Dematerializzare i documenti... 3 1.2 Principali software per la gestione documentale... 5 1.3

Dettagli

1. LE FASI DELLA GESTIONE DEI DOCUMENTI

1. LE FASI DELLA GESTIONE DEI DOCUMENTI Testo estratto da STEANO PIGLIAPOCO, La gestione informatica dei documenti: aspetti archivistici e organizzativi, in OMENICO PIAZZA (a cura di), Il protocollo informatico per la pubblica amministrazione,

Dettagli

DATANET Innovation & Integration

DATANET Innovation & Integration DATANET Innovation & Integration Archiviazione Documenti Fiscali Ciclo Attivo e Passivo La Soluzione di gestione documentale economica, pronta per l integrazione l con il tuo gestionale! Agenda Il Costo

Dettagli

PROGETTO DI RIORDINO DELL ARCHIVIO CORRENTE E DI MIGLIORAMENTO DELLA GESTIONE INFORMATICA DEI FLUSSI DOCUMENTALI.

PROGETTO DI RIORDINO DELL ARCHIVIO CORRENTE E DI MIGLIORAMENTO DELLA GESTIONE INFORMATICA DEI FLUSSI DOCUMENTALI. Comune di Lavagna Provincia di Genova Unità Autonoma Ufficio Relazioni con il Pubblico Servizi Demografici PROGETTO DI RIORDINO DELL ARCHIVIO CORRENTE E DI MIGLIORAMENTO DELLA GESTIONE INFORMATICA DEI

Dettagli

Suite B-B FOX INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE. c o n t a b i l i t à. m a g a z z i n o

Suite B-B FOX INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE. c o n t a b i l i t à. m a g a z z i n o INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE Suite B-B FOX Lo strumento modulare per la gestione della tua azienda vendite acquisti c o n t a b i l i t à m a g a z z i n o business intelligence & stats monitoraggio del

Dettagli

GIM. Global Information Management

GIM. Global Information Management Agenda Cos è ARXivar Struttura Perchè usare ARXivar Archiviazione Gestione documentale Gestione Processi Conservazione sostitutiva Alcune referenze Demo COS E ARXIVAR ARXivar è una piattaforma per la gestione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

COMUNE DI TURRI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI TURRI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO COMUNE DI TURRI PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO ALLEGATO 7 AL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI IL SISTEMA DOCUMENTALE E DI PROTOCOLLAZIONE ADOTTATO DALL'ENTE

Dettagli

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO Un'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in grado di fornire architetture informative sempre più complete che consentano da

Dettagli

Postedoc. PPT-Postedoc-CSN-05/2011. Conservazione sostitutiva a norma

Postedoc. PPT-Postedoc-CSN-05/2011. Conservazione sostitutiva a norma Postedoc PPT-Postedoc-CSN-05/2011 Conservazione sostitutiva a norma Tradizione e innovazione si crea si firma si spedisce si archivia si conserva Ieri Oggi Documenti elettronici Firma digitale Posta Elettronica

Dettagli

DNA ERP Document Management System

DNA ERP Document Management System DNA ERP Document Management System DNA ERP Document Management System. Il prodotto Document Management System è sviluppato da ITACME Informatica per la completa copertura delle esigenze legate alla archiviazione

Dettagli

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE SCEGLIERE PER COMPETERE : Soluzione Sme.UP per i processi metallurgici e siderurgici La logica Bringing Light per il governo dell azienda

Dettagli

Stefano Rubboli. Dove e come intervenire nei processi documentali delle aziende per migliorarne in modo radicale l efficienza.

Stefano Rubboli. Dove e come intervenire nei processi documentali delle aziende per migliorarne in modo radicale l efficienza. Stefano Rubboli Dove e come intervenire nei processi documentali delle aziende per migliorarne in modo radicale l efficienza 28 settembre 2011 IL NOSTRO CONCETTO DI EFFICIENZA PER I SISTEMI DOCUMENTALI

Dettagli

SCRIVANIA DIGITALE Soluzione per la dematerializzazione dei documenti del ciclo passivo.

SCRIVANIA DIGITALE Soluzione per la dematerializzazione dei documenti del ciclo passivo. Soluzione per la dematerializzazione dei documenti del ciclo passivo. La soluzione per la dematerializzazione dei documenti del ciclo passivo. I benefici della trasformazione dei Kelyan Specializzata nella

Dettagli

COMUNE DI PRAMOLLO PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI PRAMOLLO PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI PRAMOLLO PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO 7 AL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI IL SISTEMA DOCUMENTALE E DI PROTOCOLLAZIONE ADOTTATO DALL ENTE

Dettagli

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti ActiveInfo è un evoluto sistema di Enterprise Content Management specializzato nella gestione delle informazioni disperse negli

Dettagli

esolver per il Marmo Software e servizi per le imprese del settore marmo. Sistema integrato per la gestione aziendale. www.sistemi.

esolver per il Marmo Software e servizi per le imprese del settore marmo. Sistema integrato per la gestione aziendale. www.sistemi. SISTEMA IMPRESA Sistema integrato per la gestione aziendale. esolver per il Marmo Software e servizi per le imprese del settore marmo. esolver per il Marmo è la soluzione software che gestisce tutti i

Dettagli

il programma per la gestione dei reclami

il programma per la gestione dei reclami il programma per la gestione dei reclami BREVE DESCRIZIONE DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICHE [gennaio 2006] PREMESSA: i dati che si possono leggere nelle seguenti immagini, sono tratti da basi di dati reali

Dettagli

Investing f or Growth

Investing f or Growth Investing for Growth Open Business Solution Software integrato e modulare per la gestione aziendale, OB One permette di soddisfare in maniera semplice ed intuitiva tutte le esigenze contabili, amministrative

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA: LA SOLUZIONE AD IMPATTO ZERO RA Computer propone al mercato la soluzione per la gestione della fattura

Dettagli

La conservazione digitale tra obblighi e opportunità

La conservazione digitale tra obblighi e opportunità Giuseppe Santillo La conservazione digitale tra obblighi e opportunità Bologna 13 Maggio 2014 AGENDA O INDICE Gli impatti normativi in tema di conservazione La conservazione digitale: un obbligo normativo

Dettagli

Documenti elettronici e WorkFlow documentale

Documenti elettronici e WorkFlow documentale Documenti elettronici e WorkFlow documentale Il caso Studio Vescovi s.a.s. Introduzione Nell era dell informatizzazione globale sta sempre più scomparendo il vecchio documento cartaceo per far spazio a

Dettagli

Gestione Documentale Conservazione Ottica Sostitutiva Firma Digitale

Gestione Documentale Conservazione Ottica Sostitutiva Firma Digitale Gestione Documentale Conservazione Ottica Sostitutiva Firma Digitale GMC Consulting s.n.c. - Via Visconti di Modrone, 2-20122 Milano La soluzione KarthaDoc Descrizione funzionalità KarthaDoc I sistemi

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Novembre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Verona NetConsulting 2012 1

Dettagli

Comune di Pisa Direzione Sistema Informativo UO Automazione Flusso Documentale

Comune di Pisa Direzione Sistema Informativo UO Automazione Flusso Documentale Comune di Pisa Direzione Sistema Informativo UO Automazione Flusso Documentale Il punto di partenza Nel Piano Esecutivo di Gestione 2000 particolare del Servizio Sistema Informativo erano allegate le Linee

Dettagli

Il software per la tua gestione aziendale

Il software per la tua gestione aziendale Il software per la tua gestione aziendale 1991... 1992... 1993... 1994... 1995... 1996... 1997... 1998... 1999... 2000... 2001... 2002... 2003... 2004... 2005... 2006... 2007... 2008... 2009... 2010...

Dettagli

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO I MODULI DI BUSINESS FILE Nella versione Net di BUSINESS FILE sono disponibili i seguenti moduli: > BF_K Software development kit > BF01 Archiviazione, visualizzazione,

Dettagli

L esperienza di San Giuliano Milanese

L esperienza di San Giuliano Milanese Sistema di Gestione Flussi Documentali COMUNE DI SAN GIULIANO MILANESE L esperienza di San Giuliano Milanese Dott.ssa Laura Garavello Responsabile dei servizi di supporto gestionale OBIETTIVI DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

L addetto all Ufficio Protocollo riceve quotidianamente la posta pervenuta tramite servizio postale

L addetto all Ufficio Protocollo riceve quotidianamente la posta pervenuta tramite servizio postale Tempestività dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni. Relazione tecnica sulle misure organizzative da adottare in attuazione dell articolo 9 del decreto legge 1 luglio 2009, n. 78, convertito con

Dettagli

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT Soluzione rivolta a tutte le aziende che generano, validano, trasmettono documenti MCI DOC Soluzione di Document Management creata per archiviare, gestire, ritrovare, proteggere

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

Verso una gestione totalmente digitale dei documenti contabili

Verso una gestione totalmente digitale dei documenti contabili Verso una gestione totalmente digitale dei documenti contabili L esperienza del Comune di Cesena Barbara Leonetti Servizio Entrata e Spesa Ordinaria Gianluca Isgrò Servizio Informativo Gestionale Di cosa

Dettagli

La Gestione Documentale. Integrazione con Microsoft Dynamics NAV. Mario Pavese. Sales Manager Soluzioni EDP

La Gestione Documentale. Integrazione con Microsoft Dynamics NAV. Mario Pavese. Sales Manager Soluzioni EDP Mario Pavese Sales Manager Soluzioni EDP Spool IBM Power i ERP Fusion PDF Scanner Fax Mail OpenDOC Doc PDF Manager Store Globe for NAV Paola Girardin Sales Manager Arket Srl Cos è Globe Globe 4 è l'innovativa

Dettagli

I VANTAGGI DI UNA SOLUZIONE AGILE. Incontro di approfondimento sui servizi postali Milano, 11 Giugno 2014

I VANTAGGI DI UNA SOLUZIONE AGILE. Incontro di approfondimento sui servizi postali Milano, 11 Giugno 2014 I VANTAGGI DI UNA SOLUZIONE AGILE Incontro di approfondimento sui servizi postali Milano, 11 Giugno 2014 L AZIENDA 1 L AZIENDA Imbalplast srl da più di venti anni è impegnata nelle attività di: consulenza

Dettagli

Nulla si crea Nulla si distrugge Ma tutto si conserva

Nulla si crea Nulla si distrugge Ma tutto si conserva Nulla si crea Nulla si distrugge Ma tutto si conserva Dockeeper è la suite di conservazione sostitutiva che gestisce l intero processo di generazione, emissione ed archiviazione dei documenti, dalla semplice

Dettagli

Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei

Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei Prerequisiti Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei L opzione Documentale può essere attivata in qualsiasi momento e si integra perfettamente con tutte le funzioni già

Dettagli

Scenario: bisogni aziendali

Scenario: bisogni aziendali Scenario: bisogni aziendali Per gestire i propri processi le aziende, indipendentemente dal settore di riferimento, producono documentazione eterogenea, che spesso è causa di inefficienze e disorganizzazione.

Dettagli

Cerchi un software semplice da installare e utilizzare? Tranquillo! C è e/ready. ready. Software per la gestione aziendale

Cerchi un software semplice da installare e utilizzare? Tranquillo! C è e/ready. ready. Software per la gestione aziendale Cerchi un software semplice da installare e utilizzare? Tranquillo! C è e/ready ready Software per la gestione aziendale e/ready è il prodotto Esa Software, nato per le aziende come la tua Un programma

Dettagli

software gestione imprese settore AEROSPAZIALE

software gestione imprese settore AEROSPAZIALE software gestione imprese settore AEROSPAZIALE L industria aerospaziale italiana ricopre un ruolo di grande rilevanza non solo per le economie territoriali ma anche per il prestigio nazionale e internazionale

Dettagli

White Paper. Per informazioni puoi rivolgerti presso l Agenzia:

White Paper. Per informazioni puoi rivolgerti presso l Agenzia: White Paper Per informazioni puoi rivolgerti presso l Agenzia: Pagina 2 di 12 Versione 2.0 Sommario Per informazioni puoi rivolgerti presso l Agenzia:... 1... 1 White Paper... 1 1. Introduzione... 3 2.

Dettagli

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 MANUALE www.logisticity.it Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 INDICE Presentazione... pag. 02 Applicativo... pag. 03 Amministrazione...pag. 06 Licenza...pag.

Dettagli

Es 08 CARTA? NO GRAZIE! EASYSHOW. Archiviazione Sostitutiva

Es 08 CARTA? NO GRAZIE! EASYSHOW. Archiviazione Sostitutiva Es 08 EASYSHOW Archiviazione Sostitutiva CARTA? NO GRAZIE! EASYSHOW 08 Cosa si intende per conservazione sostitutiva? Per conservazione sostitutiva si intende quel processo che permette di conservare documenti

Dettagli

PER LE AZIENDE DI PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE SIMAG. Soluzioni Informatiche di Qualità

PER LE AZIENDE DI PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE SIMAG. Soluzioni Informatiche di Qualità Q SISTEMA INFORMATIVO PER LE AZIENDE DI PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE SIMAG Soluzioni Informatiche di Qualità SIMAG I Moduli di SIMAG Dati tecnici e costi Distinta base La distinta base è lo strumento più

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

COMUNE DI CASTELFIDARDO Provincia di Ancona

COMUNE DI CASTELFIDARDO Provincia di Ancona COMUNE DI CASTELFIDARDO Provincia di Ancona Tempestività dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni. Relazione tecnica sulle misure organizzative da adottare in attuazione dell articolo 9 del decreto

Dettagli

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE 0 SOMMARIO TARGET DOCUVISION 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI MODULI 5 LOGICA OPERATIVA MODULO DOCUVISION 6 LOGICA OPERATIVA DELLE FUNZIONALITA WORKFLOW 7 GESTIONE DOCUMENTI

Dettagli

LA DEMATERIALIZZAZIONE

LA DEMATERIALIZZAZIONE LA DEMATERIALIZZAZIONE IL PROCESSO INTEGRATO DEL PROTOCOLLO INFORMATICO CON LA ARCHIVIAZIONE INFORMATICA SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI RIDUZIONE DEI COSTI AMMINISTRATIVI. Lecce 2014 DEMATERIALIZZAZIONE Il

Dettagli

SuiteDOC CONTEMPORANEAMENTE. Il sistema più performante per gestire lo scambio di documenti tra lo studio e i clienti.

SuiteDOC CONTEMPORANEAMENTE. Il sistema più performante per gestire lo scambio di documenti tra lo studio e i clienti. Da Wolters Kluwer la gestione documentale integrata. Il sistema più performante per gestire lo scambio di documenti tra lo studio e i clienti. CONTEMPORANEAMENTE CONTEMPORANEAMENTE Per la parola chiave

Dettagli

.NetCRM/.netSCM. 01 - Customer Relationship Management / Supply Relationship Management

.NetCRM/.netSCM. 01 - Customer Relationship Management / Supply Relationship Management 01 - Customer Relationship Management / Supply Relationship Management Le aziende necessitano di soluzioni che contribuiscano ad aumentare e fidelizzare la clientela. Il costante impegno nell attirare

Dettagli

E. Struttura e organizzazione del sistema

E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E.1 Sistema di gestione L azienda dovrebbe strutturare il SGSL seguendo i contenuti espressi nel presente documento,

Dettagli

Z-Web 3.0. www.z-lab.it

Z-Web 3.0. www.z-lab.it Z-Web 3.0 DWS Dynamic Web Site Z-Web DWS consente la creazione rapida e la gestione dinamica del sito internet dell azienda,/organizzazione, abilitando le seguenti sezioni: predefinite: Azienda/Organizzazione

Dettagli