Specifiche Tecniche per l acquisto di Biglietti Magnetici. ed altri materiali di consumo in SBME

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Specifiche Tecniche per l acquisto di Biglietti Magnetici. ed altri materiali di consumo in SBME"

Transcript

1 Specifiche Tecniche per l acquisto di Biglietti Magnetici ed altri materiali di consumo in SBME codice: SBME.MF1.DM001 rev.: data: 18/10/2004 ENTE Responsabile Firma Data Approvato A.T.M. S.p.A. Massimo Bellossi 18/10/04 SBME.GaraDM - Rev Ottobre pag. 1

2 Specifiche tecniche per l acquisto di Biglietti Magnetici ed altri materiali di consumo in SBME INDICE 1. OGGETTO DELLA PRE-QUALIFICA REQUISITI MINIMI GENERALI REQUISITI TECNICI OMOLOGAZIONE...4 Omologazione carta per stampante AP3000MC (distributori self-service)... 4 Omologazione carta per stampanti ICS 211 e BCS 211 (macchine di vendita presidiate e produzione di massa) SPECIFICHE TECNICHE Stampa e personalizzazione grafica Packaging Modalità di Collaudo ed Accettazione dei Lotti... 6 LISTA DOCUMENTI ALLEGATI....7 ALLEGATO A - Specifiche Carta per AP3000MC... 7 ALLEGATO B Specifiche Carta per stampanti ICS 211 e BCS ALLEGATO C Specifiche Carta per rotolini per stampa ricevute... 7 ALLEGATO D Specifiche Carta per stampante Epson TM-U SBME.GaraDM - Rev Ottobre pag. 2

3 1. Oggetto della pre-qualifica Il presente documento descrive le caratteristiche tecniche che i Biglietti Magnetici forniti dai produttori già qualificati dovranno avere al fine di poter essere utilizzati in SBME. In particolare sono definite: o le caratteristiche dei biglietti magnetici e degli altri materiali di consumo o i requisiti in termini di stampa e personalizzazione grafica o il packaging o le modalità di collaudo ed accettazione dei lotti Scopo della pre-qualifica è di individuare le Aziende che verranno successivamente invitate a presentare un offerta per la fornitura di biglietti con banda magnetica che saranno utilizzati nell ambito del progetto SBME (Sistema di Bigliettazione Magnetica ed Elettronica). In particolare saranno oggetto di fornitura: rotoli di biglietti in formato ISO ID-1 con banda magnetica in traccia ISO2 ad alta coercitività realizzati con cartoncino termosensibile da utilizzarsi su distributori self-service (riferimento Allegato A) rotoli per ricevute in carta termosensibile da utilizzarsi su distributori self-service (riferimento Allegato A) rotoli di biglietti in formato ISO ID-1 con banda magnetica in traccia ISO2 ad alta coercitività realizzati con cartoncino termosensibile da utilizzarsi su postazioni di vendita presidiate e/o con macchine per la produzione massiccia di biglietti (riferimento Allegato B) rotoli per la realizzazione di separatori realizzati con cartoncino termosensibile con macchine per la produzione massiccia di biglietti (riferimento Allegato B) rotolini per il rilascio di ricevute su carta termica da utilizzarsi su terminali tipo POS (riferimento Allegato C) rotolini per stampanti di servizio (riferimento Allegato D) Le Aziende possono partecipare alla pre-qualifica per la fornitura di una sola delle tipologie di prodotti o per tutte. Nel presente documento sono inoltre descritti: o i requisiti in termini di stampa e personalizzazione grafica o il packaging o le modalità di collaudo ed accettazione dei lotti SBME.GaraDM - Rev Ottobre pag. 3

4 2. Requisiti minimi generali 1. Requisito di base è l essere in possesso di certificazione ISO Possono partecipare solo Aziende in grado di dimostrare d essere produttori diretti (o attraverso una società direttamente controllata). 3. Per quanto riguarda i biglietti magnetici, le aziende dovranno fornire referenze atte a dimostrare di avere già venduto e consegnato tali prodotti utilizzati in progetti di dimensioni ed importanza comparabili con quello di Milano o comunque di avere una capacità produttiva dell ordine delle centinaia di milioni di pezzi annui. A tale proposito le aziende dovranno fornire ampie referenze delle forniture già effettuate (nome del progetto, quantitativi, tipologia di prodotto venduto, persone di riferimento). 3. Requisiti tecnici I prodotti offerti dovranno essere conformi con i requisiti tecnici / fisici / dimensionali riportati negli allegati tecnici. La ditta dovrà comunque certificare che i materiali utilizzati sono pienamente conformi alle specifiche tecniche. A tale proposito potranno qualificarsi soltanto le aziende fornitrici che avranno superato la qualifica tecnica ( 3.1. Omologazione) che verrà effettuata a cura dei produttori delle stampanti di biglietti magnetici utilizzate nel Sistema SBME a costi che dovranno essere sostenuti direttamente delle aziende candidate. 3.1 Omologazione In particolare per quanto riguarda i titoli magnetici, il fornitore dovrà provvedere ad ottenere l omologazione da parte dei fornitori delle apparecchiature previste nel progetto SBME Omologazione carta per stampante AP3000MC (distributori self-service) Referente tecnico per l omologazione ASCOM Autelca tramite ASCOM Italia. Dovranno essere forniti Nr. 75 rotoli conformi alla specifica allegata sia dei biglietti magnetici che dei biglietti per ricevute. Vedasi allegato A. Omologazione carta per stampanti ICS 211 e BCS 211 (macchine di vendita presidiate e produzione di massa) Referente tecnico per l omologazione ASCOM Monetel tramite ASCOM Italia. Dovranno essere forniti : Nr. 50 rotoli conformi alla specifica allegata dei biglietti magnetici Nr. 150 pagine formato A4 Vedasi Allegato B SBME.GaraDM - Rev Ottobre pag. 4

5 Il costo per l esecuzione dei test di omologazione saranno a carico dei fornitori che richiederanno l omologazione. Il tempo medio di effettuazione dei test di omologazione indicativamente risulta compreso tra 6 e 8 settimane. 4. Specifiche tecniche Vengono di seguito riportate ulteriori informazioni di carattere tecnico che saranno ulteriormente precisate successivamente in fase di gara alle aziende che avranno superato la pre-qualifica. 4.1 Stampa e personalizzazione grafica I biglietti magnetici oggetto della fornitura dovranno essere forniti con il logo / layout grafico, in quadricromia sia sul fronte che sul retro, richiesto da ATM che metterà a disposizione l impianto in formato XPRESS. All interno della fornitura complessiva, ATM potrà richiedere la stampa di layout grafici diversi per lotti minimi da concordare. I fornitori qualificati dovranno fornire ad ATM le specifiche tecniche per la realizzazione del layout grafico (vincoli dovuti alla della banda magnetica, dimensioni minime dei caratteri, distanze minime dai bordi di scritte o elementi grafici per tenere conto di eventuali tolleranze di fustella). 4.2 Packaging Per quanto riguarda i biglietti magnetici, il packaging riguarda tre livelli: confezione contenente il singolo rotolo di biglietti magnetici scatola contenente fino a un massimo di 6 rotoli pallet I rotoli di biglietti magnetici dovranno essere protetti singolarmente con un involucro in plastica trasparente (termo-restringente). Su ogni confezione dovrà essere apposta un etichetta indicante: o numero di rotolo o riferimento nr. d ordine o lotto / data di produzione La stessa etichetta dovrà essere applicata sul mandrino del rotolo. Ogni scatola contenente non più di 6 rotoli - dovrà essere chiusa e dovrà avere un etichetta esterna ben visibile riportante almeno: o riferimento nr. d ordine o lotto / data di produzione o quantità di rotoli o numero di scatola o numeri seriali dei rotoli in ogni scatola SBME.GaraDM - Rev Ottobre pag. 5

6 Ogni pallet (EUROPALLET) dovrà essere sigillato con plastica e dovrà avere un etichetta esterna ben visibile riportante almeno: o riferimento nr. d ordine o lotto / data di produzione o quantità di scatole o quantità di rotoli o numeri seriali dei rotoli nel pallet 4.3 Modalità di Collaudo ed Accettazione dei Lotti Per ogni singolo lotto di produzione verrà effettuata un accettazione in fabbrica presso il fornitore con costi a carico del fornitore che metterà a disposizione tutta la strumentazione e le informazioni necessarie. La determinazione del lotto campione e del livello di qualità accettabile verrà fatta secondo la norma UNI/ISO 2859/1 definendo il livello di collaudo (LC - numerosità del campione) e il piano di campionamento (AQL) ESEMPIO Lotto di rotoli di biglietti magnetici L.C. I => numerosità del campione 32 AQL 10 => Na=7 Nr=8 L.C. = livello di collaudo AQL = livello di qualità accettabile Na = Numerosità accettata Nr = Numerosità rifiutata. In caso di lotto rifiutato l intera produzione verrà scartata oppure l intero lotto dovrà essere verificato al 100%. In particolare verranno effettuate: o prove secondo le norme EN 753 (verifiche dimensionali, conformità della banda magnetica, ) o verifiche di conformità del layout grafico o verifiche di conformità del packaging SBME.GaraDM - Rev Ottobre pag. 6

7 Lista documenti allegati. ALLEGATO A - Specifiche Carta per AP3000MC Caratteristiche della carta magnetica e per ricevute o rendiconto da utilizzare sulle macchine self-service (MAT DAB CAPK). ALLEGATO B Specifiche Carta per stampanti ICS 211 e BCS 211 Caratteristiche della carta magnetica e separatore da utilizzare sulle macchine DSD e CODM. ALLEGATO C Specifiche Carta per rotolini per stampa ricevute Caratteristiche della carta termica e separatore da utilizzare sulle macchine DSD DSDE RDE LP per stampa ricevute e /o rendiconto. ALLEGATO D Specifiche Carta per stampante Epson TM-U200 Caratteristiche della carta da utilizzare sulle macchine MAT DAB CAPK per la stampa del report giornale. SBME.GaraDM - Rev Ottobre pag. 7

SBME (Sistema di Bigliettazione Magnetica ed Elettronica) Specifica Tecnica Carte Contactless e Dual Interface

SBME (Sistema di Bigliettazione Magnetica ed Elettronica) Specifica Tecnica Carte Contactless e Dual Interface SBME (Sistema di Bigliettazione Magnetica ed Elettronica) Specifica Tecnica Carte Contactless e Dual Interface codice: SBME.Spec.TSC rev.: 3.01 data: 31/01/2010 REVISIONI Revisione Data Autore Firma Note

Dettagli

Condizioni generali di fornitura Specifica AERON

Condizioni generali di fornitura Specifica AERON INDICE 1 - SCOPO...2 2 APPLICABILITÀ E RESPONSABILITÀ...2 3 - RIFERIMENTI E DEFINIZIONI...2 4 - DESCRIZIONE ATTIVITÀ...3 4.1 ACCESSO ALLO STABILIMENTO...3 4.2 IMBALLO PER LA SPEDIZIONE (IN AGGIUNTA AL

Dettagli

1. INTRODUZIONE 2. VALUTAZIONE PRELIMINARE DEL FORNITORE

1. INTRODUZIONE 2. VALUTAZIONE PRELIMINARE DEL FORNITORE PQO.07 Pagina N : 1 Elaborato RESP. UFF. ACQUISTI : N Tot. Pagine: 8 Indice Rev.: 1 Verificato DIRETTORE GENERALE: Data emissione: 01-09-2004 Approvato RESP. ASS. : 1. INTRODUZIONE Nel presente Capitolato

Dettagli

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:241236-2011:text:it:html I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA 1 SCOPO... 1 2 RIFERIMENTI... 1 3 APPLICABILITÀ... 1 4 CLAUSOLE GENERALI... 2 4.1 Accesso allo stabilimento... 2 4.2 Riservatezza... 2 4.3 Sub-fornitura... 2 4.4 Garanzia... 2 5 DISPOSIZIONI IN MATERIA

Dettagli

QUESTIONARIO QUALIFICAZIONE FORNITORE

QUESTIONARIO QUALIFICAZIONE FORNITORE Data: Spett.le Società vi informiamo che (inserire nome azienda) ha attivato un sistema di valutazione, qualificazione e monitoraggio dei propri fornitori. Nell ambito del nostro Sistema di Gestione della

Dettagli

4.6 APPROVVIGIONAMENTO

4.6 APPROVVIGIONAMENTO Unione Industriale 43 di 94 4.6 APPROVVIGIONAMENTO 4.6.1 Generalità Il capitolo indica le modalità con le quali la filatura conto terzi deve gestire il rapporto di subfornitura nell ambito di un sistema

Dettagli

APPROVVIGIONAMENTO E QUALIFICA DEI FORNITORI

APPROVVIGIONAMENTO E QUALIFICA DEI FORNITORI Pag.1 di 6 APPROVVIGIONAMENTO E QUALIFICA DEI FORNITORI 1. Scopo e campo di applicazione 2. Terminologia e abbreviazioni 3. Responsabilità 4. Modalità operative 5. Riferimenti 6. Archiviazione 7. Allegati

Dettagli

TENUTA SOTTO CONTROLLO DELLE REGISTRAZIONI

TENUTA SOTTO CONTROLLO DELLE REGISTRAZIONI Rev.0 Data 10.10.2002 TENUTA SOTTO CONTROLLO DELLE REGISTRAZIONI Indice: 1.0 SCOPO 2.0 CAMPO DI APPLICAZIONE 3.0 RIFERIMENTI E DEFINIZIONI 4.0 RESPONSABILITÀ 5.0 MODALITÀ ESECUTIVE 6.0 ARCHIVIAZIONE 7.0

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI EMISSIONE ACUSTICA AMBIENTALE DELLE MACCHINE ED ATTREZZATURE DESTINATE A FUNZIONARE ALL APERTO APRILE 2012

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI EMISSIONE ACUSTICA AMBIENTALE DELLE MACCHINE ED ATTREZZATURE DESTINATE A FUNZIONARE ALL APERTO APRILE 2012 DIRETTIVA 2000/14/CE REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI EMISSIONE ACUSTICA AMBIENTALE DELLE MACCHINE ED ATTREZZATURE DESTINATE A FUNZIONARE ALL APERTO APRILE 2012 INDICE 1 - Generalità...2 2 - Applicabilità...2

Dettagli

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI Rev. Data Causale Redazione Verifica Approvazione 00 Xx/xx/xxxx Prima emissione INDICE SCOPO DELLA PROCEDURA RESPONSABILITÀ CAMPO DI APPLICAZIONE MODALITÀ

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA

CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA OGGETTO: PROCEDURA APERTA N. 58/2014 PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E POSA IN OPERA DI UNA TAC DUAL ENERGY PRESSO L ISTITUTO ORTOPEDICO RIZZOLI DI BOLOGNA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Acquisizione Beni e Servizi

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Acquisizione Beni e Servizi Acquisizione Beni e Servizi Indice dei contenuti 1. SCHEDA SERVIZIO ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI...3 1.1. TIPOLOGIA... 3 1.2. SPECIFICHE DEL SERVIZIO... 3 1.2.1 Descrizione del servizio... 3 1.2.2 Obblighi

Dettagli

MORSETTI DI SOSPENSIONE PER CONDUTTORI IN CORDA BIMETALLICA IN ALLUMINIO-ACCIAIO PER LINEE PRIMARIE A TENSIONE NOMINALE 66, 132 E 150 kv.

MORSETTI DI SOSPENSIONE PER CONDUTTORI IN CORDA BIMETALLICA IN ALLUMINIO-ACCIAIO PER LINEE PRIMARIE A TENSIONE NOMINALE 66, 132 E 150 kv. Codifica: DI.TCTE. STF.LP/TE 41 - Ed. 10/1999 1 di 11 MORSETTI DI SOSPENSIONE PER CONDUTTORI PER LINEE PRIMARIE A TENSIONE NOMINALE Parte PARTE I PARTE II ALLEGATI Oggetto GENERALITA REQUISITI E DESCRIZIONI

Dettagli

CAPITOLATO FORNITURA

CAPITOLATO FORNITURA D-CAPFOR CAPITOLATO FORNITURA EDIZIONE 03 01/09/2010 per UNI EN ISO9001:2008 VARIANTI EDIZIONE 02 Inserito paragrafo Scopo e Campo di applicazione + riferimento al documento Lavorazioni Esterne D-LAVEST

Dettagli

Allegato Tecnico al Capitolato Speciale d appalto

Allegato Tecnico al Capitolato Speciale d appalto 1 Allegato 1 PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE DI GUANTI NON CHIRURGICI IN VINILE ELASTICIZZATO, NON STERILI, SENZA POLVERE Allegato Tecnico al Capitolato Speciale d appalto 2 ARTICOLO 1 CARATTERISTICHE

Dettagli

REGOLAMENTO per i CLIENTI sull USO del MARCHIO

REGOLAMENTO per i CLIENTI sull USO del MARCHIO Questo documento è un documento di Made in Quality. La versione ufficiale, nel suo ultimo stato di revisione, è unicamente quella disponibile in forma elettronica sul sito web www.madeinquality.it. Pag.

Dettagli

Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria.

Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria. Nessuna ulteriore proroga. N e Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria. La proroga del periodo di coesistenza della Marcatura CE con la la Norma Tecnica Europea EN 14351 1,

Dettagli

REGOLAMENTO per i CLIENTI. sull USO del MARCHIO

REGOLAMENTO per i CLIENTI. sull USO del MARCHIO Questo documento, in formato cartaceo, NON deve essere considerato un documento ufficiale del Sistema di Gestione. La versione ufficiale, nel corrente stato di revisione, è unicamente quella disponibile

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA Palermo, Gennaio 2015 ART. 1 - OGGETTO DELLA GARA La gara ha per oggetto la fornitura di contatori a Turbina dei seguenti diametri:

Dettagli

CALCESTRUZZO: COME REALIZZARE E CONTROLLARE IL PROCESSO DI PRODUZIONE COME DOCUMENTARE IL SISTEMA DI CONTROLLO DELLA PRODUZIONE

CALCESTRUZZO: COME REALIZZARE E CONTROLLARE IL PROCESSO DI PRODUZIONE COME DOCUMENTARE IL SISTEMA DI CONTROLLO DELLA PRODUZIONE CALCESTRUZZO: COME REALIZZARE E CONTROLLARE IL PROCESSO DI PRODUZIONE COME DOCUMENTARE IL SISTEMA DI CONTROLLO DELLA PRODUZIONE 1 Al fine di ottenere la certificazione del controllo del processo del calcestruzzo,

Dettagli

EN9100:2003 * I requisiti aggiuntivi rispetto alla ISO 9001. Torino, 6 Luglio 2005 Caserta, 12 luglio 205

EN9100:2003 * I requisiti aggiuntivi rispetto alla ISO 9001. Torino, 6 Luglio 2005 Caserta, 12 luglio 205 EN9100:2003 * I requisiti aggiuntivi rispetto alla ISO 9001 Torino, 6 Luglio 2005 Caserta, 12 luglio 205 Sommario Come è nata la EN 9100 Gli Standard Aerospaziali Emessi In studio La Norma EN 9100 - I

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER L INSERIMENTO DI PRODOTTI A CATALOGO E LA GESTIONE DEGLI ORDINI DIRETTI DI ACQUISTO (OdA) VERSIONE DEL 13/07/2015

GUIDA OPERATIVA PER L INSERIMENTO DI PRODOTTI A CATALOGO E LA GESTIONE DEGLI ORDINI DIRETTI DI ACQUISTO (OdA) VERSIONE DEL 13/07/2015 MERCATO ELETTRONICO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA GUIDA OPERATIVA PER L INSERIMENTO DI PRODOTTI A CATALOGO E LA GESTIONE DEGLI ORDINI DIRETTI DI ACQUISTO (OdA) VERSIONE DEL 13/07/2015 1. Inserimento

Dettagli

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP003 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP003 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO SCHEMA per la certificazione del controllo della produzione in fabbrica ai fini della marcatura CE dei prodotti laminati a caldo di acciai per impieghi strutturali di cui alla norma UNI EN 10025-1, edizione

Dettagli

MODULO di domanda di certificazione dei biocombustibili solidi di origine agroforestale

MODULO di domanda di certificazione dei biocombustibili solidi di origine agroforestale MODULO di domanda di certificazione dei biocombustibili solidi di origine agroforestale (Mod. A - rev. 3.0 04/06/2015) Spett.le ENAMA Via Venafro, 5-00159 Roma Fax 06.4076264 e p.c. Spett. le AIEL Viale

Dettagli

1. AMMINISTRAZIONE AFFIDATARIA Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona - via Carlo Montanari 5 37122 - Verona

1. AMMINISTRAZIONE AFFIDATARIA Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona - via Carlo Montanari 5 37122 - Verona CONFRONTO CONCORRENZIALE per l affidamento del servizio di noleggio di Macchine Fotocopiatrici presso la sede dell Accademia sita a Verona in via Carlo Montanari 5 Si indice una procedura di confronto

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO RELATIVO ALL APPROVVIGIONAMENTO DI TITOLI DI VIAGGIO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO RELATIVO ALL APPROVVIGIONAMENTO DI TITOLI DI VIAGGIO AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. GENOVA PROCEDURA APERTA PER L APPALTO RELATIVO ALL APPROVVIGIONAMENTO DI TITOLI DI VIAGGIO [CIG 204197316D] CAPITOLATO TECNICO Capitolato Tecnico Approvvigionamento

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 ALLEGATO C) REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI CONSUMABILI PER MACCHINE D

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI SMART CARD DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI SMART CARD DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI SMART CARD DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE 1. Premessa 1.1 ACTV S.p.a., con sede in Venezia, Isola Nova del Tronchetto, 32, ha realizzato un Sistema di Bigliettazione

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER ESPERTO TECNICO DI MISURE Specializzazione Misure Meccaniche

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER ESPERTO TECNICO DI MISURE Specializzazione Misure Meccaniche Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.it sigla: SH94 Pag. 1 di 7 PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER 1 26.09.2002 Rev. Generale

Dettagli

GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA

GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA GELSIA AMBIENTE SRL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA SACCHI PER RACCOLTA DIFFERENZIATA Caratteristiche dei sacchi e della fornitura: Il presente capitolato prevede la fornitura di 15.623.500 sacchi

Dettagli

Manuale Sistema integrato Rev. 0 del maggio 2010

Manuale Sistema integrato Rev. 0 del maggio 2010 Manuale Sistema integrato Rev. 0 del maggio 2010 Il presente Manuale è stato redatto in conformità alla UNI EN ISO 9001:2008 Sistemi di Gestione per la qualità Requisiti FSC-STD-40-004 vers 02 Standard

Dettagli

Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO

Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO 1. Caratteristiche Generali I buoni pasto sono di tipo elettronico e si devono utilizzare attraverso carte elettroniche

Dettagli

I CENTRI DI TRASFORMAZIONE: UN NUOVO CONCETTO DI FORNITORE DI ACCIAIO PER C.A. RELAZIONE NELL AMBITO DEL CONVEGNO DI STUDI

I CENTRI DI TRASFORMAZIONE: UN NUOVO CONCETTO DI FORNITORE DI ACCIAIO PER C.A. RELAZIONE NELL AMBITO DEL CONVEGNO DI STUDI I CENTRI DI TRASFORMAZIONE: UN NUOVO CONCETTO DI FORNITORE DI ACCIAIO PER C.A. RELAZIONE NELL AMBITO DEL CONVEGNO DI STUDI I centri di trasformazione: un nuovo concetto di fornitore di acciaio per c.a.

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA NOLEGGIO DI DUE MACCHINE IMBUSTATRICI PER LA MEDICINA DI LABORATORIO * * * * * * PROCEDURA IN ECONOMIA

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA NOLEGGIO DI DUE MACCHINE IMBUSTATRICI PER LA MEDICINA DI LABORATORIO * * * * * * PROCEDURA IN ECONOMIA DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA NOLEGGIO DI DUE MACCHINE IMBUSTATRICI PER LA MEDICINA DI LABORATORIO * * * * * * PROCEDURA IN ECONOMIA DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

MyMax PROCEDURA QUALITA Processo di Approvvigionamento PQ07b Ed. 0 Rev. 1 Pag. 1 di 10

MyMax PROCEDURA QUALITA Processo di Approvvigionamento PQ07b Ed. 0 Rev. 1 Pag. 1 di 10 PQ07b Ed. 0 Rev. 1 Pag. 1 di 10 1.0 Scopo e campo di applicazione Lo scopo della procedura è quello di definire le principali attività svolte dall Organizzazione per garantire l'affidabilità degli approvvigionamenti

Dettagli

ALLEGATO H STAMPATI. I tipi di stampati e il relativo prezzo a base d'asta (IVA esclusa) cui fare riferimento sono quelli di seguito descritti.

ALLEGATO H STAMPATI. I tipi di stampati e il relativo prezzo a base d'asta (IVA esclusa) cui fare riferimento sono quelli di seguito descritti. GARA A PROCEDURA APERTA PER L ACQUISIZIONE DI CANCELLERIA, SUPPORTI MECCANOGRAFICI, MATERIALE D IGIENE, PULIZIA E CONVIVENZA IN GENERE E STAMPATI, PER IL FABBISOGNO DI 36 MESI. ALLEGATO H STAMPATI LOTTO

Dettagli

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP004 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO

SCHEMA 0 STORIA. Schema certificativo CP004 0.1 DOCUMENTI ESTERNI DI RIFERIMENTO SCHEMA per la certificazione del controllo della produzione in fabbrica ai fini della marcatura CE dei profilati cavi di acciai non legati e a grano fine per impieghi strutturali di cui alle norme UNI

Dettagli

--------------------------------------------------------------------------------------------------

-------------------------------------------------------------------------------------------------- Risposte alle domande di chiarimento Nota del 6 settembre 2013 Di seguito si trasmettono le risposte alle domande di chiarimento pervenute entro il termine delle ore 12:00 del giorno 03/09/2013 Domanda

Dettagli

Centri di Trasformazione: requisiti secondo il D.M. 14 gennaio 2008

Centri di Trasformazione: requisiti secondo il D.M. 14 gennaio 2008 75 Convegno ATE - ASSOCIAZIONE TECNOLOGI PER L EDILIZIA: Le Saldature in Cantiere Centri di Trasformazione: requisiti secondo il D.M. 14 gennaio 2008 Materiale a cura di: P.I. BENEDETTO SCOTTI (AREA CONSULTING

Dettagli

MODULI DI CONFORMITA I & F BUREAU VERITAS ITALIA

MODULI DI CONFORMITA I & F BUREAU VERITAS ITALIA MODULI DI CONFORMITA DIRETTIVA 97/23/EC del 29/05/1997 MODULO A (Controllo di fabbricazione interno) Nell ambito di questa procedura il fabbricante si accerta e dichiara che le attrezzature a pressione

Dettagli

FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 PRECISAZIONI SULLE MODALITÁ DI PRESENTAZIONE DELLA : a) In caso di raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari

Dettagli

I-Firenze: Pacchetti software per l'interconnettività di piattaforme 2012/S 1-001491. Bando di gara. Forniture

I-Firenze: Pacchetti software per l'interconnettività di piattaforme 2012/S 1-001491. Bando di gara. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:1491-2012:text:it:html I-Firenze: Pacchetti software per l'interconnettività di piattaforme 2012/S 1-001491 Bando di gara Forniture

Dettagli

Certificazioni & Collaudi S.r.l.

Certificazioni & Collaudi S.r.l. Il presente documento è stato emesso dalla Direzione Generale il 08/05/2015. L originale firmato è conservato presso l ufficio del Responsabile Gestione Qualità INDICE GENERALE 1. SCOPO, CAMPO DI APPLICAZIONE

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE -

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

Sistema di Gestione Integrato ISTRUZIONE OPERATIVA QUALIFICHE ON-LINE ISO 9001:2000 ISO 14001:2004

Sistema di Gestione Integrato ISTRUZIONE OPERATIVA QUALIFICHE ON-LINE ISO 9001:2000 ISO 14001:2004 Pag. 1 di 6 1. OBBIETTIVI...2 2. DESTINATARI...2 3. CAMPI DI APPLICAZIONE...2 4. MODALITA OPERATIVE...2 4.1. Registrazione... 2 4.2. Maschera Principale... 2 4.3. Inserire una nuova Qualifica... 3 4.3.1.

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

FAQ Voucher Internazionalizzazione

FAQ Voucher Internazionalizzazione FAQ Voucher Internazionalizzazione Domande di iscrizione in elenco INDICE DELLE DOMANDE FREQUENTI 1. Modalità e termini di presentazione delle domande di iscrizione nell elenco fornitori 2. Requisiti per

Dettagli

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE ED ELABORAZIONE DATI, STAMPA, IMBUSTAMENTO E CONSEGNA AL SERVICE DI POSTALIZZAZIONE DI COMUNICAZIONI AI CONTRIBUENTI IN MATERIA DI TASSE ED IMPOSTE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI ART. 1 OGGETTO Forma oggetto del presente capitolato speciale è la fornitura di sacchi

Dettagli

Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti

Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti N. 2012/13386 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Modifica del D.M. 23 marzo 1983 e successive integrazioni e modificazioni. Disciplina dell utilizzo di carte termosensibili per l emissione di scontrini

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO Procedura aperta per la Fornitura di materiali per Osteosintesi - Distretto Collo/Femore occorrenti alle AA.SS.LL., EE.OO. e I.R.CC.S. della Regione Liguria N. gara

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.it sigla: SH84 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

Sistema di gestione. Criteri di acquisto e di controllo dell acciaio per opere. in carpenteria metallica pagina 1 di 7

Sistema di gestione. Criteri di acquisto e di controllo dell acciaio per opere. in carpenteria metallica pagina 1 di 7 in carpenteria metallica pagina 1 di 7 0 2014-07-07 Aggiornamenti secondo Reg. Eu. 305-2011 Servizio QSA Luca Bosi REV DATA DESCRIZIONE DELLE MODIFICHE PREPARATO VERIFICATO E APPROVATO 1.0 SCOPO Si stabiliscono

Dettagli

GESTIONE DELLA PRODUZIONE

GESTIONE DELLA PRODUZIONE 25/02/2011 Pag. 1 di 5 GESTIONE DELLA PRODUZIONE 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 3.1. Norme... 2 3.2. Moduli / Istruzioni... 2 4. RESPONSABILITÀ... 2 5. DEFINIZIONI...

Dettagli

PROCEDURA APERTA N.1/2011 - CIG: 069502726C CHIARIMENTI 2

PROCEDURA APERTA N.1/2011 - CIG: 069502726C CHIARIMENTI 2 PROCEDURA APERTA N.1/2011 - CIG: 069502726C CHIARIMENTI 2 Con riferimento alla procedura in oggetto, si comunicano i quesiti pervenuti da parte di alcuni operatori economici. Le risposte, secondo le modalità

Dettagli

Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G.

Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G. C I T T A D I F I S C I A N O (Provincia di Salerno) SERVIZIO GARE E CONTRATTI Fornitura di attrezzature e materiale per il servizio di raccolta differenziata in essere presso il Comune di Fisciano C.I.G.:4988673F2D

Dettagli

ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI

ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI ITA GEFRAN SOLUZIONI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI APPARECCHIATURE DI AUTOMAZIONE E QUADRI ELETTRICI 04/2015 GEFRAN SOLUZIONI Gefran Soluzioni progetta e realizza apparecchiature di automazione e quadri

Dettagli

Certificazioni & Collaudi S.r.l.

Certificazioni & Collaudi S.r.l. Il presente documento è stato emesso dalla Direzione Generale il 08/05/2015. L originale firmato è conservato presso l ufficio del Responsabile Gestione Qualità INDICE GENERALE 1. SCOPO, CAMPO DI APPLICAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA Edizione: gennaio 2015 1 INDICE MODULI APPLICABILI... 3 DOCUMENTI CITATI... 3 1 SCOPO... 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 3 LINEE

Dettagli

Guida veloce per i fornitori

Guida veloce per i fornitori Centrale Regionale Acquisti NECA Negozio Elettronico della Centrale Acquisti Guida veloce per i fornitori Centrale Regionale Acquisti N.B. Il NECA sarà oggetto nel corso del prossimo mese di sviluppi e

Dettagli

Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna aziendaospedaliera@pec.aovv.it

Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna aziendaospedaliera@pec.aovv.it Prot. N. 32953 del 26.09.2011 S.C. PROVVEDITORATO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SISTEMI DI STABILIZZAZIONE CERVICO-DORSO-LOMBARI Risposta alle richieste di chiarimenti formulate: Testo del quesito

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO RECLUTAMENTO PON ANNUALITA 2013. Prot. n. 671-1/C24 Sant Anastasia 05/03/2014

AVVISO PUBBLICO BANDO RECLUTAMENTO PON ANNUALITA 2013. Prot. n. 671-1/C24 Sant Anastasia 05/03/2014 Sede: Via Verdi, 00 tel. fax: 0853648-5308272 Plesso Portali: vico portali tel. Fax: 088982887 AVVISO PUBBLICO BANDO RECLUTAMENTO PON ANNUALITA 203 Prot. n. 67-/C24 Sant Anastasia 05/03/204 - All albo

Dettagli

SA - Specifiche tecniche di Acquisizione. Sistemi e dispositivi di dosimetria individuale

SA - Specifiche tecniche di Acquisizione. Sistemi e dispositivi di dosimetria individuale Elaborato Tipo / S tipo Sistema / Edificio / Argomento Rev. GE SM 1 ETQ-015589 SA - Specifiche tecniche di Acquisizione L57 - Strumentazione Data 02/12/2011 Centrale \ Impianto: GE - Impianto: Generale

Dettagli

Capitolato Tecnico. Procedura aperta per l affidamento del servizio di mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi

Capitolato Tecnico. Procedura aperta per l affidamento del servizio di mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi Indice 1. Oggetto dell appalto... 3 2. Caratteristiche del Servizio... 3 3. Valore del buono pasto... 3 4. Composizione del pasto... 4 5. Caratteristiche tecniche

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO Torelli Viale Kennedy 30, 61034 Fano. Tel. 0721-800809 - Fax 0721-803951

LICEO SCIENTIFICO Torelli Viale Kennedy 30, 61034 Fano. Tel. 0721-800809 - Fax 0721-803951 LICEO SCIENTIFICO Torelli Viale Kennedy 30, 61034 Fano Tel. 0721-800809 - Fax 0721-803951 psps01000g@istruzione.it - segreteria@liceotorelli.it - e-mail certificata psps01000g@pec.istruzione.it AVVISO

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE OMBELICALE E SACCHE PER CONGELAMENTO E STOCCAGGIO DI CELLULE STAMINALI PERIFERICHE * * * * * * PROCEDURA

Dettagli

SEAL PROOF Dispositivo di validazione per il controllo delle termosaldatrici DOCUMENTAZIONE

SEAL PROOF Dispositivo di validazione per il controllo delle termosaldatrici DOCUMENTAZIONE Dispositivo di validazione per il controllo delle termosaldatrici DOCUMENTAZIONE Schede tecniche illustrative Certificati B.S. Export S.r.l. Via Tedeschi, 4 42124 Reggio Emilia 0522.515380 0522.515316

Dettagli

Il marchio di qualità SISMIC per l acciaio da cemento armato. Contenuto tecnico e valore aggiunto

Il marchio di qualità SISMIC per l acciaio da cemento armato. Contenuto tecnico e valore aggiunto Il marchio di qualità SISMIC per l acciaio da cemento armato Contenuto tecnico e valore aggiunto Il Regolamento il marchio di qualità è attribuito da SISMIC a seguito della: dimostrazione del rispetto

Dettagli

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI...2 3 SIGLE E DEFINIZIONI...2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3 6 ALLEGATI...

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI...2 3 SIGLE E DEFINIZIONI...2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3 6 ALLEGATI... Pagina 1 di 9 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI...2 3 SIGLE E DEFINIZIONI...2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3 5.1 Premessa...3 5.2 Gestione dei documenti...3 5.3 Revisione dei

Dettagli

SCHEMA. Mandato CEN M/120 - Prodotti metallici per impiego strutturale e loro accessori

SCHEMA. Mandato CEN M/120 - Prodotti metallici per impiego strutturale e loro accessori SCHEMA per la certificazione del controllo della produzione in fabbrica ai fini della marcatura CE di componenti per strutture di acciaio e d alluminio cui alla norma UNI EN 1090-1:2012 0 STORIA Edizione

Dettagli

GESTIONE DEI RAPPORTI

GESTIONE DEI RAPPORTI 07/02/2011 Pag. 1 di 8 GESTIONE DEI RAPPORTI TRA SIDEM E I SUOI CLIENTI 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 3.1. Norme... 2 3.2. Moduli / Istruzioni... 2 4. RESPONSABILITÀ...

Dettagli

ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A.

ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 12 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 1.1. Premessa e ambito normativo

Dettagli

Fornitura di carta in risme per stampanti, fotocopiatrici e fax ALLEGATO 4. Capitolato Tecnico

Fornitura di carta in risme per stampanti, fotocopiatrici e fax ALLEGATO 4. Capitolato Tecnico Fornitura di carta in risme per ALLEGATO 4 Capitolato Tecnico 1 INDICE 1. TERMINI E DEFINIZIONI... 3 2. OGGETTO... 3 3. CARATTERISTICHE E SPECIFICHE DEI PRODOTTI RICHIESTI... 4 3.1 CARTA NATURALE... 6

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NORMATIVA DI RIFERIMENTO CAPITOLATO TECNICO Fornitura di guanti monouso ad uso sanitario occorrenti alle AA.SS.LL., AA.OO e I.R.C.C.S della Regione Liguria per un periodo di quattro anni, con opzione di rinnovo per ulteriore anno.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Con l Europa investiamo nel nostro futuro PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013

Con l Europa investiamo nel nostro futuro PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 Con l Europa investiamo nel nostro futuro PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO EUROPA UNITA Viale Europa Rione Salicelle c.a.p. 80021 Afragola (NA) / 081/8524791-081/8523153 C.F.

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI

DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI S SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 10128 TORINO tel. + 39 011 5661566 info@aslto1.it - www.aslto1.it C.F.P.I. 09737640012 ALLEGATO 1 DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA

Dettagli

ARCA Disciplinare di accreditamento partner 1

ARCA Disciplinare di accreditamento partner 1 ARCA Disciplinare di accreditamento partner 1 DS-PRT Rev.2.05 06.03.2015 Trentino Sviluppo S.p.A. 2015 2 ARCA Disciplinare di accreditamento partner INDICE 1. PREMESSA ED INTRODUZIONE... 3 2. IL PARTNER

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo. Pag 1 di 9

CAPITOLATO TECNICO. Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo. Pag 1 di 9 CAPITOLATO TECNICO Procedura ristretta per la fornitura di cartelle per il gioco del Bingo Pag 1 di 9 CAPITOLATO TECNICO 1. PREMESSA Il presente Capitolato Tecnico riporta, relativamente alle cartelle

Dettagli

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO PER IL SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO

Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO PER IL SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO Allegato 2 CAPITOLATO TECNICO PER IL SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO DEL LOTTO 1 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI PER LA LOGISTICA DEL GIOCO

Dettagli

ORGANIC SYSTEM PLAN TRASFORMATORI PRODOTTI APISTICI USDA / NOP

ORGANIC SYSTEM PLAN TRASFORMATORI PRODOTTI APISTICI USDA / NOP ORGANIC SYSTEM PLAN TRASFORMATORI PRODOTTI APISTICI MASTER 205 1 REQUISITI DELL AZIENDA PREREQUISITI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO AUTORIZZAZIONE SANITARIA DISPONIBILITÀ DI ACQUA POTABILE (VERIFICARE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DELLA VERIFICAZIONE PERIODICA DEGLI STRUMENTI METRICI (ART.3 DEL D.M. 182/2000)

REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DELLA VERIFICAZIONE PERIODICA DEGLI STRUMENTI METRICI (ART.3 DEL D.M. 182/2000) REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DELLA VERIFICAZIONE PERIODICA DEGLI STRUMENTI METRICI (ART.3 DEL D.M. 182/2000) ART. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI Agli effetti del presente regolamento si definiscono: a) Decreto:

Dettagli

Presidenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Servizio Tecnico Centrale

Presidenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Servizio Tecnico Centrale Presidenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Servizio Tecnico Centrale PROCEDURA PER IL RILASCIO, DA PARTE DEL SERVIZIO TECNICO CENTRALE, DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ TECNICA ALL IMPIEGO, DI CUI

Dettagli

SPECIFICA DI ASSICURAZIONE QUALITA

SPECIFICA DI ASSICURAZIONE QUALITA QUALITA 1 di 11 PRESCRIZIONI PER LA GESTIONE DI FORNITURE DI PRODOTTI SULLA BASE DI DOCUMENTI DI PIANIFICAZIONE DELLA Parte PARTE I I.1 PREMESSA Titolo I.2 SCOPI I.3 PRESCRIZIONI RELATIVE ALL'ORGANIZZAZIONE

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

APPROVVIGIONARE APPROVVIGIONARE. Rev. Data Causale Redazione Verifica Approvazione. 00 xx/xx/xxxx Prima emissione

APPROVVIGIONARE APPROVVIGIONARE. Rev. Data Causale Redazione Verifica Approvazione. 00 xx/xx/xxxx Prima emissione APPROVVIGIONARE Rev. Data Causale Redazione Verifica Approvazione 00 xx/xx/xxxx Prima emissione INDICE SCOPO DELLA PROCEDURA RESPONSABILITÀ CAMPO DI APPLICAZIONE MODALITÀ OPERATIVE MONITORAGGIO E MISURAZIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO. (lotto n. 2)

Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO. (lotto n. 2) Allegato 2B CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO (lotto n. 2) CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI CARTA PER LA STAMPA DEI MODULI IN CONTINUO 1. PREMESSA

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI QUESTIONARIO

QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI QUESTIONARIO Allegato PQ 09.251 / B Rev. 4 del 1 ottobre 2009 Settore Approvvigionamenti QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI QUESTIONARIO PREMESSA Il questionario ha lo scopo di fornire alla nostra organizzazione le basi

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE

BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE Lotto A) CIG: 5273782E91 Lotto B) CIG: 5273798BC6 1. ENTE AGGIUDICATORE DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL'ENTE AGGIUDICATORE, PRESSO CUI INVIARE

Dettagli

Le fasi di Sblocco di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook con criterio di aggiudicazione al Prezzo più basso

Le fasi di Sblocco di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook con criterio di aggiudicazione al Prezzo più basso Le fasi di Sblocco di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook con criterio di aggiudicazione al Prezzo più basso Edizione Progetto LIM 2011 Giugno 2011 Lavori preliminari Fuori MePA: Riunione della Commissione

Dettagli

Ariba Commerce Cloud. Aggiornamento profilo fornitore

Ariba Commerce Cloud. Aggiornamento profilo fornitore Ariba Commerce Cloud Aggiornamento profilo fornitore Versione documento 2 Maggio 2013 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. REGISTRAZIONE... 4 3. QUESTIONARIO DI QUALIFICA FORNITORE... 8 4. COMPILAZIONE DEL PROFILO

Dettagli

FAQ Voucher Internazionalizzazione

FAQ Voucher Internazionalizzazione FAQ Voucher Internazionalizzazione Domande di iscrizione in elenco INDICE DELLE DOMANDE FREQUENTI 1. Modalità e termini di presentazione delle domande di iscrizione nell elenco fornitori 2. Requisiti per

Dettagli

PROCEDURA DELLA QUALITÀ

PROCEDURA DELLA QUALITÀ Pagina 1 di 8 PROCEDURA DELLA QUALITÀ GESTIONE DEL PRODOTTO NON CONFORME INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2. PROCEDURE E ISTRUZIONI OPERATIVE COLLEGATE 3. DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI 4. MODALITA

Dettagli

SCHEMA CESI-ISPEZIONI

SCHEMA CESI-ISPEZIONI Pagina 1 di 6 SCHEMA CESI-ISPEZIONI ISPEZIONI DI TIPO A REGOLAMENTO Documento approvato dal Comitato Tecnico per la Certificazione del CESI (CTC) nella riunione del 23 Novembre 2006 [D042.02-CTC(Segr)]

Dettagli

Come cambiano gli obblighi per le strutture metalliche a partire dal 1 luglio 2014

Come cambiano gli obblighi per le strutture metalliche a partire dal 1 luglio 2014 Regolamento (UE) n.305/11 e norme del gruppo EN1090 La Marcatura CE delle strutture metalliche alla luce delle Norme tecniche per le Costruzioni Firenze, 30/10/2014 Come cambiano gli obblighi per le strutture

Dettagli