LETTERA D INTESA 2015 PER I RISCHI AGEVOLATI. CO.DI.PA. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE, Stradone Porta Palio Verona

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LETTERA D INTESA 2015 PER I RISCHI AGEVOLATI. CO.DI.PA. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE, Stradone Porta Palio 8 37122 - Verona"

Transcript

1 LETTERA D INTESA 2015 PER I RISCHI AGEVOLATI SPETT.LE CO.DI.PA. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE, Stradone Porta Palio Verona La Società AXA ASSICURAZIONI S.p.A. (in seguito, per brevità, la Società) prende atto che il Consorzio ha deliberato di ricorrere per la difesa contro i danni dalle avversità atmosferiche Alluvione, Colpo di sole/vento caldo, Eccesso di pioggia, Eccesso di neve, Gelo/Brina, Grandine, Sbalzo termico, Siccità, Venti forti, sulle produzioni ARBOREE ED ERBACEE dei propri associati, ai sensi degli Orientamenti Comunitari Reg. UE 17 dicembre 2013, nr.1308, art.49; Reg UE 19 aprile 2008 nr. 479, art. 14; Reg UE del 17 dicembre 2013, nr. 1305, art. 36 e 37; Reg UE 702/2014, art. 28, del Decreto Mipaaf nr del 10 marzo 2015, Piano Assicurativo Agricolo Nazionale 2015, e del Decreto Mipaaf del 12 gennaio 2015 sulla Semplificazione della gestione della Pac 2020, alla stipula di una convenzione assicurativa e dichiara la propria disponibilità ad accettare, dandone attuazione, la proposta assicurativa notificatale dal Consorzio impegnandosi a rispettarne condizioni e modalità a valere per l anno solare ) CONDIZIONI GENERALI E SPECIALI DI ASSICURAZIONE: Allegato 1 Polizza FRE (+ACC eventuali) Allegato 2 Polizza CAT FRE Allegato 3 Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa Allegato 4 Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata 2) PRODUZIONI ASSICURABILI: come da Decreto del Ministero per le Politiche Agricole e Forestali 10 marzo 2015 n (Piano assicurativo agricolo 2015) ed eventuali successive integrazioni. 1

2 3) TIPOLOGIE DI POLIZZE FORME CONTRATTUALI Allegato 1 Polizza FRE (+ACC eventuali) Allegato 2 Polizza CAT FRE Allegato 3 Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa Allegato 4 Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata Sono confermate tutte le garanzie previste nell allegato 1 delle Condizioni Generali e Speciali di Assicurazione (Polizza FRE), nell allegato 2 delle Condizioni Generali e Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE), nell allegato 3 delle Condizioni Generali e Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa) e nell allegato 4 delle Condizioni Generali e Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata), nonché le modifiche alle medesime apportate con gli allegati a questa Lettera d intesa. In caso di contrasto tra la Lettera di Intesa e le Condizioni Generali e Speciali di Assicurazione, prevale il testo della prima. 4) TARIFFE: Allegato n 5 5) PREZZI DI ASSICURAZIONE PER QUINTALE: Allegato n 6 Come da Decreto MIPAA nr del 10 marzo ) SOGLIA DI DANNO : Come da Art. 13 Condizioni Generali di Assicurazione all. 1 (Polizza FRE), all.2 (Polizza CAT FRE), all. 3 (Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa), all. 4 (Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata). 7) FRANCHIGIA : Come da Art. 14 Condizioni Generali di Assicurazione all. 1 (Polizza FRE), all.2 (Polizza CAT FRE), all. 3 (Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa), all. 4 (Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata). 8) LIMITI DI INDENNIZZO : Come da Art. 15 Condizioni Generali di Assicurazione all. 1 (Polizza FRE), all.2 (Polizza CAT FRE), all. 3 (Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa), all. 4 (Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata). 2

3 9) DECORRENZA DELLA GARANZIA Come da Art. 2 Condizioni Generali di Assicurazione All. 1,2,3,4, alle ore 12 del giorno successivo alla data di notifica e comunque non prima del 10/04/2015 per Grandine e Vento Forte; alle ore 12 del sesto giorno giorno successivo alla data di notifica e comunque non prima del 15/04/2015 per le avversità Colpo di sole/vento caldo, Alluvione, Eccesso di pioggia, Eccesso di neve, Gelo/brina; alle ore 12 del trentesimo giorno successivo alla data di notifica e comunque non prima del 09/05/2015 per l avversità Siccità, sempreché si sia verificato quanto previsto dalle Condizioni Generali e Speciali per il singolo Prodotto. La Compagnia si impegna a considerare in garanzia i Rischi di cui ai Certificati di Assicurazione la cui notifica le sarà pervenuta inderogabilmente entro le date pubblicate dal Ministero nel Piano Assicurativo Agricolo ) MODALITA DI ASSUNZIONE DEI RISCHI - REDAZIONE DEI CERTIFICATI Ai sensi del Regolamento Ivass ex Isvap nr. 35/2010 e del Piano Assicurativo Agricolo Nazionale 2015: A) I Certificati di Assicurazione - compilati in ogni loro parte - compresi, per ciascuna Partita assicurata, i dati catastali, la superficie espressa in ettari, l indicazione del Prodotto, delle varietà e relativo codice e per le specie arboree, il numero delle piante, prezzo, tasso, premio, franchigia, soglia di danno - sottoscritti dal Socio/Assicurato e dall Intermediario assicurativo, sono redatti in quattro esemplari e consegnati al Consorzio/Contraente per la convalida. Per la compilazione dei certificati l Intermediario e l Assicurato dovranno utilizzare i dati corretti risultanti dai catastini frutticoli, dai Fascicoli Aziendali ed in particolare dal Piano assicurativo Individuale (PAI) che deve essere predisposto e sottoscritto dall agricoltore presso il C.A.A. al quale ha dato mandato. Tale documento deve essere allegato in copia al certificato assicurativo, che deve a sua volta riportarne le specifiche. B) La sottoscrizione dell Intermediario assicurativo apposta in calce al Certificato di Assicurazione garantisce che la sottoscrizione del Socio/Assicurato è autografa. C) L Agente rilascerà al Socio ricevuta dell avvenuta sottoscrizione del certificato di assicurazione con l indicazione della data di spedizione della notifica dello stesso. D) Il Consorzio provvede ad evidenziare i Certificati di Assicurazione relativi ai nuovi Soci. E) L Intermediario assicurativo deve far pervenire al Consorzio i Certificati di Assicurazione entro quindici giorni dalla data di spedizione del Mod. A/500 nel quale sono inseriti. F) I Certificati di Assicurazione, convalidati dal Consorzio, sono ritirati dall Intermediario assicurativo a proprie spese entro 15 giorni dalla scadenza di cui alla lett. E). G) La copia del Certificato di Assicurazione, di spettanza del Socio/Assicurato, è consegnata al medesimo, a cura dell Intermediario assicurativo, entro il termine di trenta giorni dalla data di sottoscrizione del Certificato stesso. H) Successivamente, in base ai dati indicati sul Certificato di Assicurazione, saranno emesse le rispettive Polizze per Agenzia e Prodotto. 3

4 Il Socio/Assicurato deve essere un Imprenditore Agricolo ai sensi dell art C.C., iscritto all anagrafe delle Imprese Agricole della C.C.I.A.A. e, secondo le disposizioni del Piano Assicurativo Agricolo Nazionale 2015, è obbligato ad assicurare, con il Certificato cui si riferisce la Convenzione o congiuntamente con altri Certificati inoltrati al Consorzio, la totalità del Prodotto ottenibile nella propria azienda all interno dello stesso Comune; si intende per totalità del prodotto la media annua di produzione ottenuta nei tre anni precedenti o nei cinque anni precedenti, escludendo l anno con la produzione più bassa e l anno con la produzione più elevata, relativa alla specie indicata nel Certificato. Le superfici utilizzate ed i dati catastali inseriti nei Certificati di Assicurazione intestati al Socio/Assicurato devono essere esatti e veritieri e corrispondere ai dati ufficiali riportati nel Fascicolo Aziendale e nel PAI. I quantitativi assicurati devono essere contenuti nel limite della produzione media annua calcolata ai sensi del Reg UE nr. 702 della Commissione, del 25 giugno 2014, art. 2 comma 16 e del Decreto Mipaaf del 12 gennaio In caso di inesatta o erronea indicazione dei dati catastali quali riportati sul Certificato, prevale la descrizione dei medesimi riportata nel Fascicolo Aziendale. I certificati tengono conto delle eventuali riduzioni dei valori assicurati, con conseguente storno della quota del Premio complessivo dovuto. 11) COMPUTO E PAGAMENTO DEI PREMI Il Premio è calcolato in base ai valori assicurati, ai tassi, ai sovrappremi ed alle riduzioni secondo le garanzie prestate. La Società prende atto dell impegno della Banca Tesoriere del Consorzio a versare, con valuta fissa al 04/09/2015 per il prodotto uva e al 25/11/2015 per tutti gli altri Prodotti, sul C/C della Banca INTESA SAN PAOLO Via Langhirano 1/A Parma - codice ABI: codice CAB: codice CIN: O IBAN: IT13 O , l importo del Premio calcolato secondo le predette previsioni. La Compagnia rilascia, entro quattro giorni dall incasso del Premio, distinte e specifiche quietanze per l uva da vino e per gli altri Prodotti, riportanti, oltre all importo complessivo del Premio pagato dal Consorzio, anche un elenco di tutti i Certificati di Assicurazione stipulati con l indicazione del numero di certificato, cognome e nome del Socio/Assicurato, CUAA, Comune, Prodotto, Soglia di danno (si/no), valore assicurato, tasso di Premio e Premio. 12) LIQUIDAZIONE DEGLI INDENNIZZI La Società provvede alla liquidazione degli Indennizzi, derivanti dai Sinistri denunciati nel corso della campagna le cui risultanze sono riportate dai Bollettini di campagna emessi e sottoscritti, direttamente a favore dei Soci/Assicurati aventi diritto a partire dal 14/12/2015 ed entro dieci giorni da tale data. La liquidazione degli Indennizzi non ha comunque corso se non dopo l avvenuto incasso del Premio complessivamente dovuto dal Consorzio. Nel caso di ritardi o insolvenze, la liquidazione degli Indennizzi resta sospeso fino a regolare introito del Premio complessivamente dovuto. 4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14 AXA Assicurazioni S.p.A. - Sede Legale e Direzione Generale: Corso Como 17, Milano - Italia Tel. (+39) Fax (+39) Capitale Sociale interamente versato - Ufficio del Registro delle Imprese di Milano C.F. e P. IVA n Numero R.E.A. della C.C.I.A.A. di Milano n Direzione e coordinamento di AXA S.A. ai sensi dell art bis C.C. - Iscrizione Albo Imprese ISVAP n Capogruppo del gruppo assicurativo AXA ITALIA iscritto all Albo Gruppi ISVAP con il n Impresa autorizzata all esercizio delle assicurazioni con Decreto del Ministro dell industria, del commercio e dell artigianato del 31 dicembre 1935 (Gazzetta Ufficiale del 9 aprile 1936 n. 83) ALLEGATO n 8 DEROGHE ED INTEGRAZIONI ALLE CONDIZIONI SPECIALI DI ASSICURAZIONE 1) ASSICURAZIONE DI PRODOTTI GIA COLPITI DA GRANDINE O AVVERSITÀ ATMOSFERICHE (danno ante rischio) Ai sensi dell Art.16 delle Condizioni Generali di Assicurazione all. 1,2,3,4, i Prodotti già colpiti da Grandine o dalle Avversità Atmosferiche di cui al certificato, per evento anteriore alla data di sottoscrizione del Certificato di Assicurazione non possono essere oggetto di Assicurazione. A) Danni anterischio dichiarati Per i danni anterischio dichiarati, purché di lieve entità, la Società si riserva la facoltà di autorizzare la copertura sempreché l Assicurato sottoscriva la seguente clausola da inserire nel Certificato: L Assicurato dichiara che le partite n.... sono state colpite da Grandine, o altre Avversità Atmosferiche, anterischio del... che ha provocato danni lievi. L Assicurato e la Società concordano che tali danni saranno computati dai periti in detrazione del danno complessivo nel caso in cui si verifichino grandinate successive alla decorrenza della garanzia. L Assicurato prende altresì atto che la Società si riserva, entro dieci giorni dalla data di ricevimento del Certificato di Assicurazione, di annullare dall origine il certificato stesso, laddove ritenuta per sé non conveniente l assunzione del Rischio in relazione alle sue caratteristiche. Nelle more il contratto è comunque operante. B) Danni anterischio non dichiarati Qualora il perito accerti l esistenza di danni Grandine, o altre Avversità Atmosferiche, avvenuti prima della decorrenza della garanzia e non dichiarati, eleva formale riserva a favore della Società annotando trattasi di danno anterischio non dichiarato. Nel caso fossero accertati anche danni Grandine, o altre Avversità Atmosferiche, avvenuti nel periodo di validità dell Assicurazione, il perito, oltre alla formale riserva a favore della Società di cui al comma che precede, indica sul Bollettino di campagna le percentuali di danno sia per il danno complessivo di tutte le 14

15 grandinate e le Avversità Atmosferiche, sia per quello di Grandine o Avversità Atmosferiche anterischio in deduzione. C) Corresponsione del premio Nel caso A), il Premio è dovuto per intero Nel caso B), si distinguono due situazioni: 1) se il danno anterischio non dichiarato è inferiore al 5% e l evento che ha provocato il Danno è avvenuto entro il 10/4, l eventuale indennizzo conseguente a grandinate e/o Avversità Atmosferiche verificatisi nel periodo di validità della garanzia è corrisposto interamente. Il Premio è dovuto per intero. 2) In tutti gli altri casi, il contratto è annullato (ex art 1892 cc). L assicurato paga il Premio in proporzione al periodo in rischio dall entrata in rischio della garanzia fino al riscontro peritale dell avvenuto evento prima della garanzia. L eventuale indennizzo conseguente a eventi verificatisi nel periodo di validità della garanzia non viene corrisposto. 2) RIDUZIONE DEL PRODOTTO ASSICURATO A parziale deroga del disposto dell Art.17 Condizioni Generali di Assicurazione All. 1,2,3,4 è concessa, per le sole specie medio tardive di frutta (*) per l uva e l actinidia, la riduzione del Premio dall inizio della garanzia - anche se il Prodotto è già stato colpito da Grandine o altre Avversità Atmosferiche, ma non è stata ancora effettuata la perizia - semprechè la domanda di riduzione sia inoltrata entro le ore 12 delle seguenti date: -. per frutta medio tardiva 10/06/ per uva da vino 29/05/2015 Non sono concesse riduzioni per specie e varietà precoci. Le domande di riduzione devono essere redatte e recapitate al Consorzio secondo le modalità previste al punto 12 della Lettera di Intesa. Le domande di riduzione, convalidate dal Consorzio che ne attesta l attendibilità, se accettate dalla Società, formano parte integrante dei rispettivi Certificati di Assicurazione. L eventuale rifiuto, parziale o totale, della domanda di riduzione del Premio dall inizio della garanzia viene espressamente comunicato, con adeguata motivazione, a mezzo lettera raccomandata o telegramma dalla Società all Assicurato ed al Consorzio entro e non oltre il 12/06/2015. Con le stesse modalità e le stesse procedure vanno inoltrate le domande di riduzione con storno proporzionale del Premio. Sulle Partite oggetto di riduzione non sono ammessi successivi aumenti. 3) UVA DA VINO DANNO DI QUALITA MAGGIORATO 002B000 15

16 A parziale deroga dell Art. 31 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza FRE), dell Art. 32 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE), dell Art. 32 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa) e dell Art. 32 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata) si conviene l estensione della garanzia al danno di qualità, 20/06/2015. DANNO DI QUALITA EXTRA cod. 002C000 Non previsto. DANNO DI QUALITA MAGGIORAZIONE EXTRA cod. 002D000 Con riferimento all Art. 33 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza FRE), all' Art. 34 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE), all.art 34 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa) e all'art 34 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata )si conviene a scelta di ogni singolo Socio/Assicurato, l estensione della garanzia al danno di qualità maggiorazione extra, 20/06/ ) COCOMERI E MELONI Ai Consorzi di Difesa è concesso di richiedere, in caso di grandinate precoci, lo spostamento di dieci giorni delle date di cessazione del rischio previste all Art.58 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza FRE), all Art. 51 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE), all Art.52 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE ACC a franchigia fissa) e all Art. 52 delle Condizioni Speciali di Assicurazione (Polizza CAT FRE ACC a franchigia combinata). 5) RISO Per tutte le varietà del gruppo Indica, individuate con il codice 904, la copertura é prestata con sovrappremio del 20%. Sono comprese nel gruppo Indica le seguenti varietà: Albatros, Adelio, Apollo, Artico, Asia, Cadet, Condor, Eolo, Fenis, Fragrance, Gange, Gemini, Ghibli, Giada, Giano, Giove, Gladio, Mercurio, Oscar, Perseo, Porto, Santerno, Saturno, Sillaro, Sprint, Tanaro, Thaibonnet, Zena. 16

17

18 AXA Assicurazioni S.p.A. - Sede Legale e Direzione Generale: Corso Como 17, Milano - Italia Tel. (+39) Fax (+39) Capitale Sociale interamente versato - Ufficio del Registro delle Imprese di Milano C.F. e P. IVA n Numero R.E.A. della C.C.I.A.A. di Milano n Direzione e coordinamento di AXA S.A. ai sensi dell art bis C.C. - Iscrizione Albo Imprese ISVAP n Capogruppo del gruppo assicurativo AXA ITALIA iscritto all Albo Gruppi ISVAP con il n Impresa autorizzata all esercizio delle assicurazioni con Decreto del Ministro dell industria, del commercio e dell artigianato del 31 dicembre 1935 (Gazzetta Ufficiale del 9 aprile 1936 n. 83) DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE Deroga definizione di evento eccesso di pioggia In deroga a quanto indicato nelle Condizioni generali, per ECCESSO DI PIOGGIA si intende Eccesso di disponibilità idrica nel terreno causato da precipitazioni prolungate o con conseguente bagnatura fogliare prolungata intendendo per tali le piogge o le ore di bagnatura che eccedono oltre il 50% le medie del periodo rapportate allo stadio fenologico delle produzioni calcolate su un arco temporale di 3 giorni, o precipitazioni di particolare intensità, intendendo per tali la caduta di acqua pari ad almeno 80 mm di pioggia nelle 72 ore. Sarà considerata eccesso di pioggia anche la precipitazione di breve durata caratterizzabile come nubifragio con intensità di almeno 40 mm riferite nell arco delle 3 ore. Norme generali sulle perizie La perizia deve essere preceduta dalle consuete operazioni preliminari tendenti a: Identificare l appezzamento assicurato secondo i confini, la superficie, i dati catastali e le varietà dichiarate nel Certificato; Controllare la quantità di Prodotto ottenibile; Verificare che non siano in atto malattie od anomalie, le quali possano influire sulla produzione, siano state seguite le normali pratiche colturali, sia esatta la data di Grandine o altre Avversità Atmosferiche dichiarata dall Assicurato, non sussistano danni anterischio. Eventuali deduzioni devono essere esposte nello spazio all uopo destinato nel Bollettino di campagna, con la relativa causale, indicando poi il valore residuo. Esse possono essere dovute a: eccesso di Assicurazione, quando la quantità di Prodotto assicurato è superiore a quella ottenibile; perdita di Prodotto, causata da avversità diverse dalla Grandine o dalle altre Avversità Atmosferiche assicurate, mancati trattamenti e pratiche colturali errate; Prodotto parzialmente raccolto in proporzione alla quantità realmente ottenibile. 18

19

CAMPAGNA GRANDINE 2013 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI

CAMPAGNA GRANDINE 2013 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI N. CAMPAGNA GRANDINE 2013 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI Società Largo Tazio Nuvolari, 1 20123 MILANO Contraente Consorzio di Difesa di Premesso che tra le Parti sopra indicate è stata sottoscritta,

Dettagli

POLIZZA MULTIRISCHIO CONTRO LE CALAMITA NATURALI

POLIZZA MULTIRISCHIO CONTRO LE CALAMITA NATURALI POLIZZA MULTIRISCHIO CONTRO LE CALAMITA NATURALI VIVAI PIANTE ORNAMENTALI Rischi agevolati Campagna assicurativa 2014 Dal 01 gennaio 2010 è in vigore il nuovo sistema di contribuzione pubblica sulle polizze

Dettagli

RISCHI NON AGEVOLATI

RISCHI NON AGEVOLATI CAMPAGNA 2012 Contraente: CONSORZIO DI TREVISO 0604 CONVENZIONE ASSICURATIVA RISCHI NON AGEVOLATI Coperture MONORISCHIO GRANDINE PLURIRISCHIO: grandine + gelo/brina + vento forte grandine + gelo/brina

Dettagli

PRODOTTO UVA DA VINO E PER TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI,

PRODOTTO UVA DA VINO E PER TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI, Strada dei mercati, 17 43126 Parma Tel.0521984996 Fax 0521950084 info@codiparma.it www.codiparma.it Oggetto: Campagna assicurativa 2015 Spett.le Socio, da quest anno le risorse finanziare sono reperite

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI

POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI UVA DA VINO N. UV/0606/15/2/000910 ARBOREE ED ERBACEE N. AP/0606/15/2/000911 Società Società Svizzera d Assicurazione contro la Grandine, Società Cooperativa Via

Dettagli

CAMPAGNA GRANDINE 2012 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI N 2 / XXXX / 12

CAMPAGNA GRANDINE 2012 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI N 2 / XXXX / 12 Great Lakes Reinsurance (UK) Plc CAMPAGNA GRANDINE 2012 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI N 2 / XXXX / 12 Società Via Caldera, 21 20123 MILANO Contraente Consorzio di Difesa di Premesso che tra le

Dettagli

PAC 2014-2020 LA GESTIONE DEL RISCHIO IN AGRICOLTURA, TUTTE LE NOVITÀ PER IL 2015

PAC 2014-2020 LA GESTIONE DEL RISCHIO IN AGRICOLTURA, TUTTE LE NOVITÀ PER IL 2015 Speciale n.4 PAC 2014-2020 LA GESTIONE DEL RISCHIO IN AGRICOLTURA, TUTTE LE NOVITÀ PER IL 2015 Per la gestione del rischio in agricoltura il 2015 lo possiamo considerare l anno zero viste le tante novità.

Dettagli

Consorzio Regionale Molisano di Difesa Campobasso

Consorzio Regionale Molisano di Difesa Campobasso Consorzio Regionale Molisano di Difesa Campobasso CAMPAGNA ASSICURATIVA 2009 DISPOSIZIONI OPERATIVE CO.RE.DI.MO 1 DI CHE COSA PARLIAMO: 1. COMPILAZIONE CERTIFICATI 2. DOCUMETAZIONE OBBLIGATORIA 3. D.M.

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 CONTRIBUZIONE EUROPEA: POLIZZE MULTIRISCHIO: FINO AL 65% DELLA SPESA PARAMETRATA DEFINIZIONI DELLE AVVERSITA DI FREQUENZA: GRANDINE: Acqua congelata nell atmosfera che precipita

Dettagli

LE POLIZZE RELATIVE AI PRODOTTI FRUTTA, UVA E CEREALI AUTUNNALI (ANCHE COLZA) VANNO SOTTOSCRITTE OBBLIGATORIAMENTE ENTRO IL 31 MARZO

LE POLIZZE RELATIVE AI PRODOTTI FRUTTA, UVA E CEREALI AUTUNNALI (ANCHE COLZA) VANNO SOTTOSCRITTE OBBLIGATORIAMENTE ENTRO IL 31 MARZO Ravenna, Data timbro postale Prot. 22/2014 Socio N SOCIO Oggetto: Campagna Assicurativa 2014 Spett.le DENOMINAZIONE INDIRIZZO FRAZIONE CAP COMUNE PROVINCIA Egregio Socio, La informiamo che è aperta la

Dettagli

ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA

ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA Allegato 1 al decreto n. ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA Modalità e condizioni per la presentazione della domanda di contributo per le assicurazioni nel settore OCM Vitivinicolo Campagna 2010 1 Sommario

Dettagli

CO.DI.P.A. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE

CO.DI.P.A. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE POLIZZA COLLETTIVA AVVERSITA ATMOSFERICHE 2015 RISCHI NON AGEVOLATI Contraente CO.DI.P.A. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE Indirizzo C.A.P. Comune CORSO PORTA NUOVA, 98 37122 VERONA Codice Fiscale/Partita

Dettagli

CONDIFESA VERCELLI BIELLA Consorzio di Difesa delle Produzioni Intensive delle Province di Vercelli e Biella 0108

CONDIFESA VERCELLI BIELLA Consorzio di Difesa delle Produzioni Intensive delle Province di Vercelli e Biella 0108 Definizione AVVERSITA ATMOSFERICHE: Grandine: acqua congelata in atmosfera che cade sotto forma di granelli di ghiaccio di dimensioni variabili. Gelo/brina: abbassamento termico inferiore a 0 gradi centigradi

Dettagli

Ravenna, 27 Febbraio 2012 Prot. 19/2012 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI

Ravenna, 27 Febbraio 2012 Prot. 19/2012 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI Ravenna, 27 Febbraio 2012 Prot. 19/2012 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI Oggetto: Campagna Assicurativa 2012 Comunichiamo che è aperta la campagna assicurativa 2012. IMPORTANTE COMUNICAZIONE

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014 Mantova, 12/03/2014 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014 La copertura assicurativa agevolata dei rischi agricoli è effettuata nell ambito del regime di sostegno specifico di cui all articolo 68 del Regolamento (CE)

Dettagli

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO Ravenna, Data timbro postale Prot. 39/2015 Oggetto: Campagna Assicurativa 2015 A TUTTI I SOCI LORO SEDI Egregio Socio, Comunichiamo che è aperta la campagna assicurativa 2015. NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 DEFINIZIONI GENERALI: o SOCIETA : l impresa assicuratrice e le eventuali imprese coassicuratrici che presta/prestano la garanzia. o CONTRAENTE: il Consorzio di Difesa, riconosciuto

Dettagli

PROCEDURE DA SEGUIRE PER OTTENERE IL CONTRIBUTO COMUNITARIO (Art. 68 Reg Ce 73/2009 e Reg. Ce 1234/2007 - OCM vino)

PROCEDURE DA SEGUIRE PER OTTENERE IL CONTRIBUTO COMUNITARIO (Art. 68 Reg Ce 73/2009 e Reg. Ce 1234/2007 - OCM vino) Ravenna, Data timbro postale Prot. 25/2013 Oggetto: Campagna Assicurativa 2013 Egregio Socio, La informiamo che è aperta la campagna assicurativa 2013. Come gli anni scorsi l OCM vino finanzierà le polizze

Dettagli

COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE

COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE 1 30/03/2015 COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE NOBIS Decorrenza garanzia ore 12 del giorno successivo ore 12 del sesto giorno ore 12 del 20 giorno ore 12 del 30 giorno Grandine e Vento Gelo/Brina Eccesso di pioggia

Dettagli

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO Ravenna, 18 marzo 2013 Prot. 18/2013 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI Oggetto: Campagna Assicurativa 2013 Comunichiamo che è aperta la campagna assicurativa 2013. NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA

Dettagli

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO Ravenna, 31 Marzo 2015 Prot. 38/2015 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI Oggetto: Campagna Assicurativa 2015 Comunichiamo che è aperta la campagna assicurativa 2015. NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURAT IVA AVVERSIT A AT MOSFERICHE- A N N O 2 0 1 4 /

CAMPAGNA ASSICURAT IVA AVVERSIT A AT MOSFERICHE- A N N O 2 0 1 4 / 6 D I R E Z I O N E 71121 Foggia P.za Padre Pio, Pal. Caccavo Sc.B Alle AGENZIE di ASSICURAZIONE FOGGIA, 19 marzo 2014 delle SOCIETÀ CONVENZIONATE Prot. N. LORO SEDI CAMPAGNA ASSICURAT IVA AVVERSIT A AT

Dettagli

16 Bollettino Ufficiale

16 Bollettino Ufficiale 16 Bollettino Ufficiale D.d.u.o. 24 aprile 2012 - n. 3605 Direzione centrale Programmazione integrata - Organismo pagatore regionale - OCM vitivinicolo - Reg. (CE) 1234/2007 - Approvazione del manuale

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA CON IL CONTRIBUTO PUBBLICO 2013

CAMPAGNA ASSICURATIVA CON IL CONTRIBUTO PUBBLICO 2013 CAMPAGNA ASSICURATIVA CON IL CONTRIBUTO PUBBLICO 2013 ASSOCIAZIONE REGIONALE DEI CONDIFESA DELLA LOMBARDIA Condifesa Bergamo...035301030 Condifesa Brescia...0302548562 Condifesa Como e Lecco...031473071

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013 DEFINIZIONI GENERALI: o SOCIETA : l impresa assicuratrice e le eventuali imprese coassicuratrici che presta/prestano la garanzia. o CONTRAENTE: il Consorzio di Difesa, riconosciuto

Dettagli

CONSORZIO REGIONALE PRODUTTORI AGRICOLI PER LA DIFESA DELLE PRODUZIONI INTENSIVE DALLE AVVERSITÀ ATMOSFERICHE NELLA REGIONE LAZIO

CONSORZIO REGIONALE PRODUTTORI AGRICOLI PER LA DIFESA DELLE PRODUZIONI INTENSIVE DALLE AVVERSITÀ ATMOSFERICHE NELLA REGIONE LAZIO CONSORZIO REGIONALE PRODUTTORI AGRICOLI PER LA DIFESA DELLE PRODUZIONI INTENSIVE DALLE AVVERSITÀ ATMOSFERICHE NELLA REGIONE LAZIO Cod. Fisc. 80010280602 D.M. n 3023 del 30/07/1973 G.U. n 221 del 28/08/1973

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014 DEFINIZIONI GENERALI: o SOCIETA : l impresa assicuratrice e le eventuali imprese coassicuratrici che presta/prestano la garanzia. o CONTRAENTE: il Consorzio di Difesa, riconosciuto

Dettagli

NOTA INFORMATIVA POLIZZA COLLETTIVA INTEGRATIVA GRANDINE NON AGEVOLATA ALLA POLIZZA AGEVOLATA

NOTA INFORMATIVA POLIZZA COLLETTIVA INTEGRATIVA GRANDINE NON AGEVOLATA ALLA POLIZZA AGEVOLATA NOTA INFORMATIVA POLIZZA COLLETTIVA INTEGRATIVA GRANDINE NON AGEVOLATA ALLA POLIZZA AGEVOLATA EDIZIONE 1/2011 La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall ISVAP, ma il suo

Dettagli

CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA. Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio

CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA. Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio tel. 0383.82392/804067 fax 0383.805509 coprovi@maxidata.it condifesa.pavia@asnacodi.it www.coprovi.it Campagna

Dettagli

CONDIFESA Vercelli e Biella. Assicurazioni agevolate contro le avversità 2014

CONDIFESA Vercelli e Biella. Assicurazioni agevolate contro le avversità 2014 CONDIFESA Vercelli e Biella Assicurazioni agevolate contro le avversità 2014 Avversità assicurabili nel 2014 su tutto il territorio nazionale Il Piano Assicurativo Agricolo Nazionale prevede: AVVERSITA

Dettagli

CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE N 00676

CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE N 00676 Residenza CORSO MONFORMTE c.a.p. 34009 Comune ALBIGNANO Telefono Luogo e data di nascita 15/08/67 Titolo di conduzione fondo: CENTRO AZIENDALE Polizza Integrativa Si Ubicazione Comune ALBIGNANO c.a.p.

Dettagli

. /. Alle AGENZIE di ASSICURAZIONE. delle SOCIETÀ CONVENZIONATE LORO SEDI

. /. Alle AGENZIE di ASSICURAZIONE. delle SOCIETÀ CONVENZIONATE LORO SEDI SERVIZIO DIFESA PASSIVA RAI/Dal tel. 0881.631807 fax 0881.686421 FOGGIA, 06 maggio 2008 Prot. N. 466 Alle AGENZIE di ASSICURAZIONE delle SOCIETÀ CONVENZIONATE LORO SEDI CAMPAGNA ASSICURATIVA - A N N O

Dettagli

ASSICURAZIONE GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE 2012

ASSICURAZIONE GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE 2012 ASSICURAZIONE GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE 2012 (D.Lgs. n 102/04 e successive leggi e decreti concernenti il Fondo di Solidarietà Nazionale - REG. UE n.73/2009 REG. UE n.1234/2007 e successive modifiche)

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. N. 7103 del 31 marzo 2015 Avviso pubblico Presentazione di manifestazioni di interesse per l accesso ai benefici del Programma nazionale di sviluppo rurale 2014-2020, Misura 17 - Gestione dei Rischi,

Dettagli

Regione Umbria. DECRETO DEL COMMISSARIO DELEGATO (Decreto Presidente Consiglio Ministri 23 marzo 2013) 9 agosto 2013, n. 2

Regione Umbria. DECRETO DEL COMMISSARIO DELEGATO (Decreto Presidente Consiglio Ministri 23 marzo 2013) 9 agosto 2013, n. 2 Regione Umbria DECRETO DEL COMMISSARIO DELEGATO (Decreto Presidente Consiglio Ministri 23 marzo 2013) 9 agosto 2013, n. 2 D.P.C.M. 23 marzo 2013 Ordinanza del Commissario delegato n. 10 del 24/06/2013.

Dettagli

PIANOASSICURATIVOAGRICOLONAZIONALE 2014

PIANOASSICURATIVOAGRICOLONAZIONALE 2014 PIANOASSICURATIVOAGRICOLONAZIONALE 2014 Scadenza adesione Polizze collettive 1) Per essere ammessi a contributo i certificati devono essere sottoscritti entro le seguenti date: 31 Marzo 2014 Colture a

Dettagli

Alle AGENZIE di ASSICURAZIONE tel. 0881.631807 fax 0881.686421

Alle AGENZIE di ASSICURAZIONE tel. 0881.631807 fax 0881.686421 SERVIZIO DIFESA PASSIVA RAI/Dal Alle AGENZIE di ASSICURAZIONE tel. 0881.631807 fax 0881.686421 FOGGIA, 04-05-2009 delle SOCIETÀ CONVENZIONATE Prot. N. 719 LORO SEDI CAMPAGNA ASSICURATIVA - A N N O 2 0

Dettagli

DATI ANAGRAFICI DELL IMPRENDITORE AGRICOLO DATA DI NASCITA IN PROPRIO O IN QUALITA DI LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA SOCIETA INDIRIZZO/VIA... COMUNE..

DATI ANAGRAFICI DELL IMPRENDITORE AGRICOLO DATA DI NASCITA IN PROPRIO O IN QUALITA DI LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA SOCIETA INDIRIZZO/VIA... COMUNE.. RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI ALLE COLTURE AGRICOLE E/O ALLE OPERE FUNZIONALI ALL ATTIVITA AGRICOLA CAUSATI DA FAUNA SELVATICA (da presentare entro 48 ore dalla constatazione del danno) Spett.le ATC GR8

Dettagli

QUALITY LIFE CLUB. Investimento rivalutabile

QUALITY LIFE CLUB. Investimento rivalutabile QUALITY LIFE CLUB Investimento rivalutabile condizioni SPECIALI Premio Aggiuntivo e Capitale Aggiuntivo Tariffa R4u agg. 2% od. 7340/AG Ed. Gennaio 2008 Pagina 1 di 8 QUALITY LIFE CLUB - tariffa R4u agg.

Dettagli

news Polizza di assicurazione Collettiva 2015 Condizioni di assicurazione allegato DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2015

news Polizza di assicurazione Collettiva 2015 Condizioni di assicurazione allegato DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2015 DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2015 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN A.P. D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27.02.2004 N. 46) ART. 1, COMMA 1 - DCB TRENTO AUT. TRIB. TRENTO N. 1161

Dettagli

PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale

PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale Gestione dei rischi in agricoltura - Assicurazioni del raccolto, degli animali e delle piante (art. 37 del Reg. Ue 1305/2013) Quadro d insieme A partire dal

Dettagli

COSTI NEL CORSO DEGLI ANNI:

COSTI NEL CORSO DEGLI ANNI: COSTI NEL CORSO DEGLI ANNI: Dal 1996 al 2006 il tasso di inflazione ufficiale è stato del 24,9% Ma gli incrementi medi sono stati ad es Gasolio + 42,86 Contributi lavoratori autonomi + 41,18 variazione

Dettagli

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA prot. n. /14 Terni, 17 marzo 2014 Ai sig.ri S O C I Loro Indirizzo OGGETTO: campagna assicurativa 2014 Egregio Socio, La informiamo che è iniziata la campagna assicurativa 2014, La invitiamo pertanto a

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali IL MINISTRO Prot. 0008809 VISTO il decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102 e successive modifiche, concernente interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole; VISTI i Capi I, III e IV del medesimo

Dettagli

Avversità atmosferiche e assicurazioni in agricoltura

Avversità atmosferiche e assicurazioni in agricoltura Avversità atmosferiche e assicurazioni in agricoltura Avversità atmosferiche INTRODUZIONE DEFINIZIONI PROCEDURA DI DELIMITAZIONE TIPOLOGIA AIUTI RICHIEDIBILI QUANDO SI PUO RICHIEDERE L AIUTO? ENTITÀDEGLI

Dettagli

Cod. Fisc. e Part. IVA, iscritta all albo di cui all articolo 13 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, in persona In qualità di

Cod. Fisc. e Part. IVA, iscritta all albo di cui all articolo 13 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, in persona In qualità di SCHEMA DI CONVENZIONE per la regolamentazione della gestione ed erogazione delle agevolazioni in abbuono interessi in favore degli imprenditori del settore agricolo beneficiari degli aiuti previsti dalla

Dettagli

Misure per la gestione del rischio nella «NUOVA PAC» Gli strumenti e le opportunità nella PAC 2014-2020 ALBA CUNEO LAGNASCO 2015

Misure per la gestione del rischio nella «NUOVA PAC» Gli strumenti e le opportunità nella PAC 2014-2020 ALBA CUNEO LAGNASCO 2015 Misure per la gestione del rischio nella «NUOVA PAC» Gli strumenti e le opportunità nella PAC 2014-2020 ALBA CUNEO LAGNASCO 2015 CONDIFESA CN 23/26/27 Febbraio 2015 1 II PILASTRO SVILUPPO RURALE Il valore

Dettagli

Orientamenti dell Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale 2014-2020

Orientamenti dell Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale 2014-2020 Allegato alla Delib.G.R. n. 13/11 del 31.3.2015 Legge regionale 11 marzo 1998, n. 8, articolo 23. Aiuti per i danni alla produzione agricola. Nuove direttive di attuazione. 1. Quadro normativo Orientamenti

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 9/I-II del 26/02/2013 / Amtsblatt Nr. 9/I-II vom 26/02/2013 166

Bollettino Ufficiale n. 9/I-II del 26/02/2013 / Amtsblatt Nr. 9/I-II vom 26/02/2013 166 Bollettino Ufficiale n. 9/I-II del 26/02/2013 / Amtsblatt Nr. 9/I-II vom 26/02/2013 166 83251 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2013 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del

Dettagli

Contratto di assicurazione Altri danni ai beni GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE. Rischi non agevolati integrativi. Mod. 51.510 Ed.

Contratto di assicurazione Altri danni ai beni GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE. Rischi non agevolati integrativi. Mod. 51.510 Ed. FATA ASSICURAZIONI DANNI S.p.A. Contratto di assicurazione Altri danni ai beni GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE Rischi non agevolati integrativi Mod. 51.510 Ed. 2013 Il presente Fascicolo informativo,

Dettagli

VH Italia Gruppo AGRORISK

VH Italia Gruppo AGRORISK Condizioni di Assicurazione VH Italia 2009/2010 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE (CG-2009/2010-COLL) Premessa Le presenti Condizioni Generali e Speciali di Assicurazione sono redatte in applicazione

Dettagli

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente ASSIST, società di Confindustria Bergamo con la Camera di Commercio di Bergamo, costituita per offrire assistenza alle PMI nel processo di internazionalizzazione organizza la partecipazione delle Imprese

Dettagli

Tariffa e Norme Assuntive Amministratori e Dipendenti Enti Pubblici vers.2 Norme Assuntive Operatività della copertura: Le prestazioni assicurative garantite dalla presente polizza sono erogate esclusivamente

Dettagli

AmministranD&O - la soluzione D&O per la Piccola e Media Impresa

AmministranD&O - la soluzione D&O per la Piccola e Media Impresa Assicurando Sede legale ( ) Codice Fiscale/P. IVA Data di inizio attività Periodo di durata della polizza dalle ore 24.00 del alle ore 24.00 del Intermediario Banca Popolare di Marostica s.c.p.a.a r.l.

Dettagli

LA POLIZZA MULTIRISCIO. Alessio Almoto IMSEA

LA POLIZZA MULTIRISCIO. Alessio Almoto IMSEA LA POLIZZA MULTIRISCIO Alessio Almoto 0 IMSEA CONSORZIO ITALIANO DI CORIASSICURAZIONE CONTRO LE CALAMITA NATURALI IN AGRICOLTURA Le condizioni contrattuali delle polizze multirischio sulle rese per la

Dettagli

[SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA / IMPRESA DI ASSICURAZIONI / SOCIETÀ DI INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA]

[SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA / IMPRESA DI ASSICURAZIONI / SOCIETÀ DI INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA] Allegato 3 Schema di fideiussione [SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA / IMPRESA DI ASSICURAZIONI / SOCIETÀ DI INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA] Spett.le Ministero dell ambiente e della tutela del territorio e del

Dettagli

Istruzioni applicative per la tenuta dei registri assicurativi

Istruzioni applicative per la tenuta dei registri assicurativi Istruzioni applicative per la tenuta dei registri assicurativi Allegato 1 A) Istruzioni di carattere generale a) I casi di erronea annotazione per i quali è consentito lo storno ai sensi dell articolo

Dettagli

PROPOSTA Pramerica Zero Imprevisti. Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc.

PROPOSTA Pramerica Zero Imprevisti. Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. PROPOSTA Pramerica Zero Imprevisti Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. USA - Socio Unico S C E L T A O P Z I O N E Le prestazioni di polizza

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA AGEVOLATA 2015 BOLZANO

POLIZZA COLLETTIVA AGEVOLATA 2015 BOLZANO POLIZZA ASSICURAZIONE COLLETTIVA AGEVOLATA 2015 N 1 Fra le Parti indicate, e precisamente: e Condifesa BOLZANO con sede in Terlano Via Jakobi, 1/A Codice Fiscale 8000630212 Preso atto che il Condifesa

Dettagli

Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010)

Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010) Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010) Contratto : Decennale Postuma Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa e le Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di REGOLAMENT art. 1 ISCRIZIONE AL FONDO art. 2 PRESTAZIONI art. 3 FUNZIONAMENTO DEL FONDO art. 4 EROGAZIONE PRESTAZIONI art. 5 DIRITTO ALLE PRESTAZIONI art. 6 DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI art. 7 QUOTE DI

Dettagli

Regolamento per i versamenti contributivi aggiuntivi SOMMARIO ARTICOLO 1 OGGETTO... 3 ARTICOLO 2 VERSAMENTI CONTRIBUTIVI AGGIUNTIVI...

Regolamento per i versamenti contributivi aggiuntivi SOMMARIO ARTICOLO 1 OGGETTO... 3 ARTICOLO 2 VERSAMENTI CONTRIBUTIVI AGGIUNTIVI... SOMMARIO ARTICOLO 1 OGGETTO... 3 ARTICOLO 2 VERSAMENTI CONTRIBUTIVI AGGIUNTIVI... 3 PARTE PRIMA: CONTRIBUZIONE AGGIUNTIVA PER IL TRAMITE DEL DATORE DI LAVORO CON PRELIEVI DALLA RETRIBUZIONE... 3 ARTICOLO

Dettagli

FONDO DANNI STRUTTURE E IMPIANTI ARBOREI

FONDO DANNI STRUTTURE E IMPIANTI ARBOREI FONDO DANNI STRUTTURE E IMPIANTI ARBOREI PREMESSA L impianto arboreo di un vigneto o frutteto è un investimento importante che comporta dei costi imprenditoriali normalmente ammortizzati durante l intero

Dettagli

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa,

Dettagli

Garanzia tipo 1 (Sviluppo Rurale)

Garanzia tipo 1 (Sviluppo Rurale) ALLEGATO 1 (Carta intestata della Banca/Assicurazione) Garanzia tipo 1 (Sviluppo Rurale) POLIZZA FIDEJUSSORIA/FIDEJUSSIONE BANCARIA PER L ANTICIPO DELL AIUTO PREVISTO DAL REG. CE N. 1698/2005, PER IL SOSTEGNO

Dettagli

Polizza Convenzione n. 100012531

Polizza Convenzione n. 100012531 Polizza Convenzione n. 100012531 Assicurazione Collettiva per i danni da Avversità Grandine e Vento a carico delle Produzioni Vegetali Rischi Non Agevolati - Campagna 2015 Data di Effetto: 01-04-2015 Data

Dettagli

PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME

PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME Sezione I - Informazioni

Dettagli

Piemonte ARPEA via Bogino, 23 10123 TORINO

Piemonte ARPEA via Bogino, 23 10123 TORINO AREA COORDINAMENTO Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.494991 Fax 06.49499770 Prot. ACIU.2010. 202 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 17 marzo 2010 Organismo Pagatore AGEA SEDE Organismo pagatore della Regione

Dettagli

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO Ottobre 2015 DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, indicati nella polizza, significano : Contraente TPER S.p.A. che stipula il contratto

Dettagli

news Polizza di assicurazione Collettiva 2014 Condizioni di assicurazione allegato DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2014

news Polizza di assicurazione Collettiva 2014 Condizioni di assicurazione allegato DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2014 DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN A.P. D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27.02.2004 N. 46) ART. 1, COMMA 1 - DCB TRENTO AUT. TRIB. TRENTO N. 1161

Dettagli

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 4 DEL 9 AGOSTO 2006 REGOLAMENTO CONCERNENTE GLI OBBLIGHI INFORMATIVI A CARICO DELLE IMPRESE IN OCCASIONE DI CIASCUNA SCADENZA ANNUALE DEI CONTRATTI R.C.AUTO DI CUI AL TITOLO XIV (VIGILANZA

Dettagli

CONVENZIONE N. 1013020

CONVENZIONE N. 1013020 CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE TEMPORANEA DI GRUPPO PER LA GARANZIA CONTRO IL RISCHIO DI MORTE PER ISCRITTI AL FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DEL GRUPPO BANCARIO INTESA Il FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE

Dettagli

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 4 DEL 9 AGOSTO 2006 REGOLAMENTO CONCERNENTE GLI OBBLIGHI INFORMATIVI A CARICO DELLE IMPRESE IN OCCASIONE DI CIASCUNA SCADENZA ANNUALE DEI CONTRATTI R.C.AUTO DI CUI AL TITOLO XIV (VIGILANZA

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI INPS. L anno duemilasette, il giorno del mese di in Roma Via

CONVENZIONE QUADRO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI INPS. L anno duemilasette, il giorno del mese di in Roma Via CONVENZIONE QUADRO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI INPS L anno duemilasette, il giorno del mese di in Roma Via TRA L Istituto Nazionale della Previdenza Sociale,

Dettagli

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE Foglio Informativo n. 5000/37 Data ultimo aggiornamento: 01 Luglio 2010 Dati e qualifica del soggetto che entra in rapporto con il cliente (in caso di offerta fuori sede) Istituto Bancario del Lavoro S.p.A.

Dettagli

Polizza Convenzione n. 100012530

Polizza Convenzione n. 100012530 Polizza Convenzione n. 100012530 Assicurazione Collettiva per i danni da Avversità Atmosferiche a carico delle Produzioni Vegetali Rischi Agevolati - Campagna 2015 Data di Effetto: 01-04-2015 Data di Scadenza:

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 2714 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (BERLUSCONI) e dal Ministro delle attività produttive (MARZANO) di concerto col Ministro

Dettagli

PROVVEDIMENTO 2322 DEL 6 DICEMBRE 2004

PROVVEDIMENTO 2322 DEL 6 DICEMBRE 2004 PROVVEDIMENTO 2322 DEL 6 DICEMBRE 2004 Decreto legislativo 3 novembre 2003 n. 307, di attuazione delle direttive 2002/12 CE e 2002/13 CE, che modifica i decreti legislativi 17 marzo 1995 nn. 174 e 175

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA BESTIAME BOVINO DA LATTE 2015

POLIZZA COLLETTIVA BESTIAME BOVINO DA LATTE 2015 Trento, 31 dicembre 2014 Prot.n. 1.281/2014/AB/gb POLIZZA COLLETTIVA BESTIAME BOVINO DA LATTE 2015 PER CONFERMA ADESIONE E NECESSARIO COMPILARE E INVIARE (anche per fax) LA SCHEDA ALLEGATA In questi giorni,

Dettagli

Polizza di Assicurazione RC Professionale per MEDICI DENTISTI E ODONTOIATRI

Polizza di Assicurazione RC Professionale per MEDICI DENTISTI E ODONTOIATRI Polizza di Assicurazione RC Professionale per MEDICI DENTISTI E ODONTOIATRI MODULO DI RACCOLTA DATI da inviare a mezzo fax allo 02.89.78.68.55. Per informazioni tel. 02.89.78.68.11 Contraente Indirizzo

Dettagli

DUAL Professionisti Edizione 032013 Proposta di assicurazione R.C. professionale dei Periti Assicurativi

DUAL Professionisti Edizione 032013 Proposta di assicurazione R.C. professionale dei Periti Assicurativi DUAL Professionisti Edizione 032013 Proposta di assicurazione R.C. professionale dei Periti Assicurativi La seguente Proposta di assicurazione è in relazione ad un polizza claims made. Essa copre esclusivamente

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DELL IGIENISTA DENTALE CONVENZIONE N.626 R.C. U.N.I.D.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DELL IGIENISTA DENTALE CONVENZIONE N.626 R.C. U.N.I.D. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DELL IGIENISTA DENTALE CONVENZIONE N.626 R.C. U.N.I.D. Struttura del prodotto L Assicuratore, nei limiti dei Massimali indicati nel Modulo di Adesione, in Polizza

Dettagli

AGEA AGEA. Dr.ssa Concetta Lo Conte Perugia, 26 gennaio 2010. Misure di sostegno all assicurazione sul raccolto

AGEA AGEA. Dr.ssa Concetta Lo Conte Perugia, 26 gennaio 2010. Misure di sostegno all assicurazione sul raccolto AGEA AGEA Dr.ssa Concetta Lo Conte Perugia, 26 gennaio 2010 Misure di sostegno all assicurazione sul raccolto 2 OPPORTUNITA ASSICURATIVE DAL 2010 assicurazione dei raccolti, degli animali e delle piante,

Dettagli

Polizza multirischi dell Agente di assicurazione: Responsabilità Civile e Garanzie complementari. GRUPPO AGENTI DAS Polizza n. AGG 16/10/0002/00/AG

Polizza multirischi dell Agente di assicurazione: Responsabilità Civile e Garanzie complementari. GRUPPO AGENTI DAS Polizza n. AGG 16/10/0002/00/AG Polizza multirischi dell Agente di assicurazione: Responsabilità Civile e Garanzie complementari Polizza n. AGG 16/10/0002/00/AG Mod. SCHEDA AG GR 01/2014 GA DAS www.cgpa-europe.it 1 Società di assicurazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RELATIVA AL CONTRATTO DI PRESTITO CON RITENUTA DELEGATA

FOGLIO INFORMATIVO DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RELATIVA AL CONTRATTO DI PRESTITO CON RITENUTA DELEGATA FOGLIO INFORMATIVO Pagina 1 di 5 RELATIVA AL CONTRATTO DI PRESTITO CON RITENUTA DELEGATA Redatto secondo le istruzioni di vigilanza di Banca d Italia Documento n 05 - data ultimo aggiornamento APRILE 2010

Dettagli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Il Presidente del Consiglio dei Ministri Visto l articolo 1, comma 337, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, che prevede per l anno finanziario 2006, a titolo sperimentale, la destinazione in base alla

Dettagli

SUGGERIMENTO AI SOCI CONDIFESA TRENTO COSTO INFERIORE E MIGLIOR VALUTAZIONE DEL DANNO

SUGGERIMENTO AI SOCI CONDIFESA TRENTO COSTO INFERIORE E MIGLIOR VALUTAZIONE DEL DANNO Spazio per la ragione sociale dell Intermediario/Società CONDIFESA TRENTO DELLA PROVINCIA DI TRENTO SUGGERIMENTO AI SOCI PRIMA DELL ADESIONE VALUTARE ATTENTAMENTE LA CONVENIENZA DELLE NUOVE POLIZZE MULTIRISCHIO

Dettagli

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 www.granterre.it Art. 1 Il presente Regolamento

Dettagli

FONDO PER LA PREVENZIONE DEL FENOMENO DELL USURA (art. 15 - Legge 108/96) CRITERI E PROCEDURE LINEE GUIDA

FONDO PER LA PREVENZIONE DEL FENOMENO DELL USURA (art. 15 - Legge 108/96) CRITERI E PROCEDURE LINEE GUIDA FONDO PER LA PREVENZIONE DEL FENOMENO DELL USURA (art. 15 - Legge 108/96) CRITERI E PROCEDURE LINEE GUIDA OTTOBRE 1998 CRITERI E PROCEDURE 1. PREMESSA 2. CARATTERISTICHE DELLA CONVENZIONE ANTIUSURA 3.

Dettagli

ALLEGATO B PREMESSO CHE

ALLEGATO B PREMESSO CHE 1 ALLEGATO B SCHEMA DI CONVENZIONE PER REGOLARE I RAPPORTI TRA I CONFIDI/ALTRI FONDI DI GARANZIA E IL GESTORE DEL FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007-2013 PREMESSO CHE La Legge Regionale

Dettagli

P E R U G I A ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE

P E R U G I A ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE CONDIFESA P E R U G I A ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE Campagna 2016 Il Condifesa di Perugia comunica che è A P E R T A la CAMPAGNA ASSICURATIVA AGEVOLATA 2016 per i CEREALI

Dettagli

PREMESSA. La Politica Agricola Comunitaria 2020 L inizio di un nuovo futuro. Stimati Soci,

PREMESSA. La Politica Agricola Comunitaria 2020 L inizio di un nuovo futuro. Stimati Soci, PREMESSA La Politica Agricola Comunitaria 2020 L inizio di un nuovo futuro Stimati Soci, Stefan Klotzner presidente del consorzio difesa grandine la nuova PAC 2020 pone la gestione del rischio al scopo

Dettagli

CONTRATTI DI CAPITALIZZAZIONE RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE. (Modello 976)

CONTRATTI DI CAPITALIZZAZIONE RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE. (Modello 976) CONTRATTI DI CAPITALIZZAZIONE T.F.M. Ramo 156 RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE (Modello 976) UNIPOL ASSICURAZIONI S.p.A. VITA E PREVIDENZA INTEGRATIVA Liquidazioni Collettive e Rendite Via Stalingrado 45-40128

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA PER LA RESPONSABILITA CIVILE

MODULO DI PROPOSTA PER LA RESPONSABILITA CIVILE Assicurato Indirizzo MODULO DI PROPOSTA PER LA RESPONSABILITA CIVILE DIPENDENTI DI AZIENDE SANITARIE E/O LIBERI PROFESSIONISTI da inviare a mezzo fax allo 02.87.18.11.52. Per informazioni tel. 02.91.98.33.11

Dettagli

REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015

REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015 REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DELLE MISURE DI SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE E DEGLI ADEMPIMENTI NEI RAPPORTI CONTRATTUALI TRA IMPRESE DI ASSICURAZIONI, INTERMEDIARI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE AGEVOLAZIONI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE AGEVOLAZIONI Il presente Regolamento definisce i criteri, le modalità e le procedure cui i soggetti abilitati ad operare con MCC S.p.A. (di seguito MCC) devono attenersi per la concessione delle agevolazioni previste

Dettagli

SCHEMA DI ACCORDO PER L ANTICIPAZIONE DEI CONTRIBUTI PAC. tra

SCHEMA DI ACCORDO PER L ANTICIPAZIONE DEI CONTRIBUTI PAC. tra ALLEGATO SCHEMA DI ACCORDO PER L ANTICIPAZIONE DEI CONTRIBUTI PAC tra l Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura - AGEA, con sede in Roma, via Palestro 81, codice fiscale P.I.: 06234661004 - Codice fiscale:

Dettagli

OGGETTO: Modifica della polizza assicurativa per responsabilità patrimoniale degli Amministratori e Dipendenti comunali. LA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: Modifica della polizza assicurativa per responsabilità patrimoniale degli Amministratori e Dipendenti comunali. LA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Modifica della polizza assicurativa per responsabilità patrimoniale degli Amministratori e Dipendenti comunali. LA GIUNTA COMUNALE Premesso che con deliberazione n. 292 dd. 03.12.2003 è stata

Dettagli

CONVENZIONE. Visti. Premesso

CONVENZIONE. Visti. Premesso CONVENZIONE L anno il giorno del mese di, in Palermo, nella sede di Via ; tra RAP spa Risorse Ambiente Palermo- (cod. fiscale 06232420825), di seguito Azienda, con sede in Piazzetta Cairoli Palermo, rappresentata

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA LA SEGUENTE CONVENZIONE. Art.1 Premesse e Allegati

SI CONVIENE E SI STIPULA LA SEGUENTE CONVENZIONE. Art.1 Premesse e Allegati CONVENZIONE ASSICURATIVA TRA AUSER Associazione per l autogestione dei servizi e la solidarietà ONLUS - C.F. 97067460580 con sede in Via Nizza, 154-00198 ROMA rappresentata dal Presidente nazionale, Sig.

Dettagli