PGT. Piano dei Servizi PGT. PdS 1 Quadro conoscitivo dei servizi. Piano di Governo del Territorio. Comune di Crema

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PGT. Piano dei Servizi PGT. PdS 1 Quadro conoscitivo dei servizi. Piano di Governo del Territorio. Comune di Crema"

Transcript

1 PGT PdS 1 Quadro conoscitivo dei servizi PGT Piano di Governo del Territorio Assessorato alla Pianificazione Territoriale e Ambientale Comune di Crema

2 An_1 Asilo nido DO RE MI BABY Catastale: foglio: 33 Asilo nido DO RE MI baby Scuole inferiori all obbligo - asili nido Via Magri Antonio, 19 tel: Crema Nuova mappale: Privata: Di Raimondi M. E Facchi P. S.N.C. Privata Superficie computata - individuazione

3 Accessibilità ed inserimento nel contesto urbano Parcheggi lungo Via Medaglie d Oro, lungo le Mura Venete e nelle vie attigue. Fermate della linea pubblica lungo Via Crispi. Vicino all area verde- parco attrezzato Campo di Marte

4 An_2 Asili nido NIDO DI GAIA Catastale: foglio: 44 Asilo NIDO DI GAIA Scuole inferiori all obbligo asili nido Via Cappuccini, 22 tel: Ombriano - Sabbioni mappale: Privata (Il Nido Di Gaia s.a.s. di Luisella Bianchissi & C.) Privata Dati urbanistici Sf: Superficie fondiaria 349 mq Sc: Superficie coperta - Slp: Sup. lorda pavimento - n di piani - n di aule - n di alunni - Area verde cortile Visure Catastali Superficie computata -

5 individuazione Accessibilità ed inserimento nel contesto urbano Parcheggi a circa 400 m Fermate della linea di trasporto pubblico nel raggio di 200 m Ciclabile in sede stradale in Viale Europa In prossimità del Parco Bonaldi.

6 An_3 Asili nido NIDO DI VIA BRAGUTI Catastale: foglio: 21 Asilo NIDO DI VIA BRAGUTI Scuole inferiori all obbligo asili nido Via Braguti, 6 tel: 0373/8941 Crema Nuova mappale: 328 Comunale Pubblica Dati urbanistici Sf: Superficie fondiaria 4883 mq Sc: Superficie coperta - Slp: Sup. lorda pavimento - Area verde sì Strutture accessorie 1 laboratorio attività 1 zona riposo Visure Catastali Superficie computata -

7 individuazione Accessibilità ed inserimento nel contesto urbano Parcheggi a circa 150 m Fermate della linea di trasporto pubblico nel raggio di 150 m Adioacente all Asilo ed alla scuola elementare di Via Braguti.

8 An_4 Asili nido NIDO DI VIA DANTE Catastale: foglio: 32 Asilo NIDO DI VIA DANTE Scuole inferiori all obbligo asili nido Via Dante, 79 tel: 0373/8941 Centro Storico mappale: 930 Privata - Fondazione Benefattori Cremaschi Onlus Pubblica Dati urbanistici Sf: Superficie fondiaria 519 mq Sc: Superficie coperta - Slp: Sup. lorda pavimento - n di piani 2 n di aule - n di alunni - Area verde sì Strutture accessorie 1 laboratorio attività Visure Catastali Superficie computata -

9 individuazione Accessibilità ed inserimento nel contesto urbano Diverse aree di sosta in un raggio da 50 a 100 m Fermate della linea di trasporto pubblico nel raggio di 100 m Adiacente a tutti i principali servizi

10 An_5 Asi Asili nido Arche' Cooperativa Sociale A R.L Catastale: foglio: 33 Arche' Cooperativa Sociale A R.L. Scuole inferiori all obbligo asili nido 26, VIA KENNEDY tel: Centro Storico mappale: Privata Pubblica Dati urbanistici Sf: Superficie fondiaria Area verde Strutture accessorie 4363 mq sì 1 laboratorio attività Superficie computata mq individuazione Accessibilità ed inserimento nel contesto urbano Parcheggi lungo Via Medaglie d Oro, lungo le Mura Venete e nelle vie attigue. Fermate della linea pubblica frontale all edificio. Vicino all area verde- parco attrezzato Campo di Marte

11 An_6 Asili i nido nido famiglia LA COCCINELLA Catastale: foglio: 33 Asilo nido famiglia LA COCCINELLA Scuole inferiori all obbligo + asili nido Via Campo di Marte, 4 tel: ù Crema Sud mappale: Privata associazione orsa maggiore privata non soggetta ad autorizzazione Superficie computata - individuazione Accessibilità ed inserimento nel contesto urbano Parcheggi lungo le vie adiacenti e lungo le Mura Venete. Fermate della linea pubblica lungo Via Crispi e Via Kennedy. Vicino all area verde- parco attrezzato Campo di Marte

12 An_7 Asili nido NINNA NANNA-MU Catastale: foglio: 6 Nido NINNA NANNA-MU Scuole inferiori all obbligo asili nido Via P. Donati / S. Maria mappale: 35 sub Privata privata Visure Catastali Superficie computata -

13 individuazione Accessibilità ed inserimento nel contesto urbano Parcheggio pubblico in via P. Donati Non è vicino a linee di trasporto pubblico.

Si_1. Materna delle Canossiane C. Manziana -Fondaz. Dioc. Cremasca per L'Educ. Cristiana

Si_1. Materna delle Canossiane C. Manziana -Fondaz. Dioc. Cremasca per L'Educ. Cristiana Si_1 Scuole dell infanzia Materna delle Canossiane C. Manziana -Fondaz. Dioc. Cremasca per L'Educ. Cristiana Dati identificativi e generali Denominazione Tipologia Indirizzo Quartiere: Catastale: foglio:

Dettagli

AR.01 Chiesetta di San Michele

AR.01 Chiesetta di San Michele 1 AR.01 Chiesetta di San Michele B.01 PS Dati Identificativi e generali Denominazione Edificio di culto Tipologia Indirizzo Proprietà Gestione Condizione Vincolo Chiesa AR2 Piazza Repubblica Esistente

Dettagli

StudioED viale S. Gimignano, 8 Milano Comune di Rho Comparto 4 RELAZIONE TECNICA INTERVENTO RESIDENZIALE COMPARTO 4 PGT

StudioED viale S. Gimignano, 8 Milano Comune di Rho Comparto 4 RELAZIONE TECNICA INTERVENTO RESIDENZIALE COMPARTO 4 PGT StudioED viale S. Gimignano, 8 Milano Comune di Rho Comparto 4 RELAZIONE TECNICA INTERVENTO RESIDENZIALE COMPARTO 4 PGT Via Terrazzano - via dei Ronchi Arch. Eduardo di Marco (C.F. DMRDRD38S08E974Y) iscritto

Dettagli

ATTREZZATURE RELIGIOSE AR1 Chiesa parrocchiale di Sant'Antonio AR2 Centro ricreativo parrocchiale AR3 Chiesa al monte di Comonte AR4 Chiesa della

ATTREZZATURE RELIGIOSE AR1 Chiesa parrocchiale di Sant'Antonio AR2 Centro ricreativo parrocchiale AR3 Chiesa al monte di Comonte AR4 Chiesa della ATTREZZATURE RELIGIOSE AR1 Chiesa parrocchiale di Sant'Antonio AR2 Centro ricreativo parrocchiale AR3 Chiesa al monte di Comonte AR4 Chiesa della Sacra Famiglia AR5 Chiesa e oratorio di San Giuseppe AR6

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ALLEGATO B: INTERVENTI PRIVATI

RELAZIONE TECNICA ALLEGATO B: INTERVENTI PRIVATI Programma Integrato di Intervento ai sensi della LR 12 aprile 1999 n. 9 Ambito di intervento 3 Isola del Bosco delle Corti RELAZIONE TECNICA ALLEGATO B: INTERVENTI PRIVATI Programma Integrato di Intervento

Dettagli

ATLANTE DEI SERVIZI PUBBLICI

ATLANTE DEI SERVIZI PUBBLICI ATLANTE DEI SERVIZI PUBBLICI PARTE 2 Aggiornato al 07/04/2014 pag. 1 di 58 ELENCO STRUTTURE RELIGIOSE (Sr) - Sr1 - Chiesa e Casa Parrocchiale Santi Pietro e Paolo - Sr2 - Oratorio Don Bosco - Sr3 - Chiesa

Dettagli

Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano 1

Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano 1 Piano di Governo del Territorio - Documento di Piano Indice Aree di trasformazione di interesse pubblico...3 TRP Area per la localizzazione di servizi per l istruzione...4 TRP - Nuova area a servizi tecnologici

Dettagli

I costi di insediamento

I costi di insediamento I costi di insediamento Docente: Prof. Stefano Stanghellini Collaboratore: Arch. Alessandro Mascarello I costi della produzione insediativa Kp = Pa + Ki + Ku + Ck + Kc + Op + I + (C + T + P) Kp = spese

Dettagli

6-2 SCHEDA N. Via Petrarca. L'area è a prato con alcuni alberi. L'area è in buono stato di manutenzione. Sempre accessibile. Si accede da via Petrarca

6-2 SCHEDA N. Via Petrarca. L'area è a prato con alcuni alberi. L'area è in buono stato di manutenzione. Sempre accessibile. Si accede da via Petrarca 6-2 Giardino Via Petrarca Via Petrarca Superficie territoriale 161,65 Superficie coperta / Superficie Lorda di Pavimento / N piani / L'area è a prato con alcuni alberi L'area è in buono stato di manutenzione.

Dettagli

Comune di Pisa Assessorato all Urbanistica Direzione Pianificazione Urbanistica d Area PIANO DI RIQUALIFICAZIONE DEL LUNGOMARE DI MARINA DI PISA

Comune di Pisa Assessorato all Urbanistica Direzione Pianificazione Urbanistica d Area PIANO DI RIQUALIFICAZIONE DEL LUNGOMARE DI MARINA DI PISA Comune di Pisa Assessorato all Urbanistica Direzione Pianificazione Urbanistica d Area PIANO DI RIQUALIFICAZIONE DEL LUNGOMARE DI MARINA DI PISA FIN DAL 2001 IL REGOLAMENTO URBANISTICO HA INDIVIDUATO IL

Dettagli

Planivolumetrico Parco Possibile

Planivolumetrico Parco Possibile Area Garibaldi-Repubblica-Isola-Varesine Planivolumetrico Parco Possibile 5 dicembre 2007 Superfici lorde di pavimento calcolate su tutti i piani (slp) Intervento Città della Moda mq slp 110.500 mq slp

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DI VARIANTE RICHIESTA DI VARIANTE URBANISTICA. TISCO spa Via S. Gottardo 6 Villa Guardia

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DI VARIANTE RICHIESTA DI VARIANTE URBANISTICA. TISCO spa Via S. Gottardo 6 Villa Guardia 2016 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DI VARIANTE RICHIESTA DI VARIANTE URBANISTICA TISCO spa Via S. Gottardo 6 Villa Guardia Il Progettista: Dott. Ing. Paolo Terraneo 22063 Cantù (Co)- Via U. da Canturio n 22 Albo

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO DI CARATE B.ZA Carate B.za - via Mosè Bianchi n. 9

PRESIDIO OSPEDALIERO DI CARATE B.ZA Carate B.za - via Mosè Bianchi n. 9 PRESIDIO OSPEDALIERO DI CARATE B.ZA Carate B.za - via Mosè Bianchi n. 9 RICHIESTA DI DEROGA URBANISTICA CALCOLI PLANIVOLUMETRICI PER AMPLIAMENTI: PRONTO SOCCORSO, Piano Terreno; SPAZI DI SUPPORTO ALLE

Dettagli

S T U D I O T E C N I C O I N G G. R O S I G N O L I

S T U D I O T E C N I C O I N G G. R O S I G N O L I S T U D I O T E C N I C O I N G G. R O S I G N O L I Dr. Ing. Giulio Rosignoli - Dr. Ing. Demetrio Rosignoli Strutture, Edilizia, Prefabbricati, Antincendio, Sicurezza Via G. Matteotti n. 286, c.a.p. 46011

Dettagli

COMUNE DI FORNOVO SAN GIOVANNI

COMUNE DI FORNOVO SAN GIOVANNI ATTREZZATURE RELIGIOSE NUMERO DI RIFERIMENTO 1 SERVIZIO BASILICA DI SAN GIOVANNI BATTISTA VIA/PIAZZA PIAZZA S. GIOVANNI PROPRIETA DELLA STRUTTURA Ente pubblico Privato Ente - Istituzione religiosa X Ente

Dettagli

VARIANTE URBANISTICA. Norme Tecniche di Attuazione. Zona di Decentramento n. 8

VARIANTE URBANISTICA. Norme Tecniche di Attuazione. Zona di Decentramento n. 8 DIREZIONE CENTRALE SVILUPPO DEL TERRITORIO Settore Pianificazione Urbanistica Attuativa e Strategica ATTO INTEGRATIVO ALL ACCORDO DI PROGRAMMA, PROMOSSO DAL COMUNE DI MILANO, AI SENSI DELL ART. 34 D.LGS.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA OGGETTO: Richiesta di trasformazione d uso, da magazzino a superficie commerciale, di un locale situato al piano interrato dell edificio in località Fontana del Comune di Livigno, contraddistinto catastalmente

Dettagli

PREMESSA: LA PROPOSTA PROGETTUALE:

PREMESSA: LA PROPOSTA PROGETTUALE: RELAZIONE TECNICA PREMESSA: L area interessata dal presente progetto di piano di lottizzazione, è inserita nelle Z.T.O. di classe Zone residenziali di espansione, RE Aree Dense- indicate dal Piano Regolatore

Dettagli

COMUNE DI DOLZAGO - Provincia di Lecco -

COMUNE DI DOLZAGO - Provincia di Lecco - COMUNE DI DOLZAGO - Provincia di Lecco - Piano Attuativo - Via provinciale - Adottato con Delibera Consiglio Comunale n in data Pubblicato all'albo Pretorio dal al Approvato con Delibera Consiglio Comunale

Dettagli

RELAZIONE AI FINI DELL ADEGUAMENTO DEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 8 DELLA LEGGE REGIONALE 10 MARZO 2017 n.

RELAZIONE AI FINI DELL ADEGUAMENTO DEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 8 DELLA LEGGE REGIONALE 10 MARZO 2017 n. RELAZIONE AI FINI DELL ADEGUAMENTO DEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 8 DELLA LEGGE REGIONALE 10 MARZO 2017 n. 7 RECUPERO DEI VANI E LOCALI SEMINTERRATI ESISTENTI SOMMARIO PREMESSA

Dettagli

COMUNE DI NERVESA DELLA BATTAGLIA

COMUNE DI NERVESA DELLA BATTAGLIA COMUNE DI NERVESA DELLA BATTAGLIA Piano Regolatore Generale ai sensi dell'art. 42 della L. R. 27 giugno 1985 n. 61 Norme Tecniche di Attuazione Allegato 5 Interventi edilizi su insediamenti produttivi

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE CITTA METROPOLITANA DI MILANO

COMUNE DI CESANO BOSCONE CITTA METROPOLITANA DI MILANO COMUNE DI CESANO BOSCONE CITTA METROPOLITANA DI MILANO VARIANTE GENERALE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Legge Regionale n.12 del 11/03/2005 AMBITI A VOLUMETRIA DEFINITA SERVIZI - REGOLE INSEDIATIVE luglio

Dettagli

Limiti e obblighi nel piano regolatore generale

Limiti e obblighi nel piano regolatore generale Corso di laurea in Architettura quinquennale Fondamenti di Urbanistica - a.a. 2010-11 prof. Carlo Natali 22 novembre 2010 Limiti e obblighi nel piano regolatore generale Definizioni e parametri urbanistici

Dettagli

Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21. Attrezzature tecnologiche e cimitero Pag. 48

Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21. Attrezzature tecnologiche e cimitero Pag. 48 1 Attrezzature scolastiche Pag. 3 Attrezzature generali Pag. 9 Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21 Attrezzature religiose Pag. 26 Verde e spazi pubblici Pag. 35 Attrezzature tecnologiche

Dettagli

I costi di insediamento

I costi di insediamento I costi di insediamento Docente: Prof. Stefano Stanghellini Collaboratore: Arch. Alessandro Mascarello I costi della produzione insediativa Kp = spese da sostenere per insediare sul territorio persone

Dettagli

Descrizione dell intervento e del nuovo edificio commerciale

Descrizione dell intervento e del nuovo edificio commerciale Premessa L art. 40 delle Nome contenute nel Piano delle Regole del PGT vigente nel comune di Angera prevede che l ampliamento di medie strutture di vendita deve essere previsto all interno di un piano

Dettagli

L'area d intervento dell intero piano è sita in Comune di Villa Estrense (PD) nella frazione, identificata catastalmente al:

L'area d intervento dell intero piano è sita in Comune di Villa Estrense (PD) nella frazione, identificata catastalmente al: PREMESSA: Gli elaborati che si accompagnano al presente progetto sono presentati dal Sig. Gallana Aniceto, via della Commenda, n 8, 39049 Vipiteno BZ, C.F. GLLNCT34H16L937H. Il tecnico incaricato è l architetto

Dettagli

(Provincia di Palermo) SCHEDA N.1. Edificio tra la via Libertà n. 3 - lato valle e la via Parrinello - lato monte

(Provincia di Palermo) SCHEDA N.1. Edificio tra la via Libertà n. 3 - lato valle e la via Parrinello - lato monte COMUNE DI GANGI SCHEDA N.1 Edificio tra la via Libertà n. 3 - lato valle e la via Parrinello - lato monte Individuazione Catastale Foglio M.U. Sottozona A.3.1 Superficie lorda Part. n. 966 sub. 1 (da visura

Dettagli

CITTÀ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso

CITTÀ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso CITTÀ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso Area Governo del Territorio e Sviluppo Attività Produttive PIANO REGOLATORE GENERALE VARIANTE PARZIALE ai sensi dell art. 50 comma 4 lett. h) L.R. n.61/1985 e s.m.e.i.

Dettagli

Podere Grande Colturano

Podere Grande Colturano Inquadramento Territoriale A51 Tangenziale Est Milano A58 TEEM Milano Linate Rogoredo FS MM Rogoredo SP 415 Paullese A50 Tangenziale Ovest MM2 S. Donato M.se Lambrate SS 9 Via Emilia S. Giuliano M.se Podere

Dettagli

COMUNE DI PISA Pianificazione Urbanistica d Area Dirigente arch. Gabriele Berti

COMUNE DI PISA Pianificazione Urbanistica d Area Dirigente arch. Gabriele Berti COMUNE DI PISA Pianificazione Urbanistica d Area Dirigente arch. Gabriele Berti Variante al Regolamento Urbanistico finalizzata alla ridefinizione delle destinazioni di aree di proprietà pubblica e di

Dettagli

TERRENO. sito in ALPIGNANO (TO) - Via San Gillio, snc. cod.imm.47

TERRENO. sito in ALPIGNANO (TO) - Via San Gillio, snc. cod.imm.47 INFORMATION MEMORANDUM TERRENO sito in ALPIGNANO (TO) - Via San Gillio, snc cod.imm.47 Rev 0.0 Data: 13/12/2012 Pagina 1 di 9 Generalità Inquadramento Territoriale Elenco Documenti Identificativi Catastali

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA VALORE VENALE AREE DI PROPRIETA' COMUNALE SUSCETTIBILI DI ALIENAZIONE

PERIZIA ESTIMATIVA VALORE VENALE AREE DI PROPRIETA' COMUNALE SUSCETTIBILI DI ALIENAZIONE 20080 Casarile (MI) Piazza Comunale, 4 Comune di Casarile Area Tecnica Telefono 02-905793 1 Fax 02-900 920 21 tecnico@comune.casarile.mi.it www.comune.casarile.mi.it Casarile, 26.03.2014 PERIZIA ESTIMATIVA

Dettagli

PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO

PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO Comune di Brebbia PROGRAMMA INTEGRATO D INTERVENTO (L.R. n 12/2005 per il Governo del Territorio) Comparto Via Cavour - Via Pertini B DATI PLANIVOLUMETRICI E CALCOLO AREE A STANDARD progettisti Arch. Gian

Dettagli

Procedure, regole e struttura del PII

Procedure, regole e struttura del PII Riqualificazione aree dismesse PII complessi: il caso studio delle aree ex Falck scalo ferroviario a Sesto San Giovanni dalla pianificazione all'attuazione Procedure, regole e struttura del PII 15 settembre

Dettagli

Ex colonia dei Martinitt Piano Rancio - Bellagio

Ex colonia dei Martinitt Piano Rancio - Bellagio Bellagio Inquadramento Territoriale Como Piano Rancio Lecco Bellagio Piano Rancio Milano SP 41 Piano Rancio Alt. 987 m s.l.m SS 36 del lago di Como Lecco Como SP 342 Briantea Como Inquadramento Piano Rancio

Dettagli

Si riportano, in forma schematica, le informazioni relative alle istanze pervenute all Amministrazione comunale di Sannazzaro de Burgondi.

Si riportano, in forma schematica, le informazioni relative alle istanze pervenute all Amministrazione comunale di Sannazzaro de Burgondi. Si riportano, in forma schematica, le informazioni relative alle istanze pervenute all Amministrazione comunale di Sannazzaro de Burgondi. N PROT. DATA 1 8841 07/07/06 28 617-618 POSIZIONE CATASTALE FG

Dettagli

Relazione tecnico-descrittiva immobili demaniali

Relazione tecnico-descrittiva immobili demaniali COMUNE DI LIVORNO Dipartimento 5 Lavori Pubblici Settore impianti manutenzioni Ufficio Tecnico Patrimoniale e Tributario prot. 23142 del 26/2/2016 Relazione tecnico-descrittiva immobili demaniali Nell'ambito

Dettagli

COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA

COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano FONDAZIONE N.S. DEL RIMEDIO ONLUS ISTITUTO SANTA MARIA BAMBINA Via S.Maria Bambina 11 - Località Rimedio - ORISTANO COMMITTENTE Il Presidente Mons. Umberto Lai

Dettagli

VARIANTE PARZIALE AL PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE VIGENTE, AREA DI S. ANNA

VARIANTE PARZIALE AL PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE VIGENTE, AREA DI S. ANNA VARIANTE PARZIALE AL PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE VIGENTE, AREA DI S. ANNA INQUADRAMENTO LOCALIZZATIVO L area del PEEP è localizzata a nord est del centro storico lungo la strada vicinale di Sant Anna, in

Dettagli

Mq area di pertinenza: 321,00. Necessita manutenzione. Necessita ristrutturazione. Serale. Giornaliero

Mq area di pertinenza: 321,00. Necessita manutenzione. Necessita ristrutturazione. Serale. Giornaliero MUNICIPIO, CENTRI CULTURALI, BIBLIOTECHE, UNITA SANITARIE, CHIESE E SERVIZI PARROCCHIALI SP 1.1 Tipologia del servizio Chiese e Centri parrocchiali Ubicazione Piazza della Chiesa Proprietà Ist. Sost. Clero

Dettagli

S c h e d a t e c n i c a

S c h e d a t e c n i c a Modello 2 Comune di SAN BENIGNO CANAVESE 10080 - P.zza Vittorio Emanuele II n 9 P.IVA 01875020016 Tel. 011-988.01.00 011.988.00.54 fax 011-988.77.99 e-mail: direzione.utc@comunesanbenigno.it Area Tecnica

Dettagli

COMUNE DI ORTACESUS Servizio Tecnico

COMUNE DI ORTACESUS Servizio Tecnico COMUNE DI ORTACESUS Servizio Tecnico CONCESIONE IN USO DI UN IMMOBILE COMUNALE IN VIA KENNEDY ADIBITO AD ALBERGO-RISTORANTE RELAZIONE DESCRITTIVA PREMESSO CHE: il Comune di Ortacesus è proprietario di

Dettagli

MOLINO DEL PIANO. 46,36 [ab/ha] (e) Superficie coperta [mq] (f) Volume edificato [mc] (g) Rapporto di copertura [e/a]

MOLINO DEL PIANO. 46,36 [ab/ha] (e) Superficie coperta [mq] (f) Volume edificato [mc] (g) Rapporto di copertura [e/a] MOLINO DEL PIANO Funzione prevalente residenziale (a) Superficie territoriale 32,52 [ha] (b) Abitanti censimento 2001 1.508 (c) Addetti - censimento 2001 46 (d) Densità territoriale abitativa 46,36 [ab/ha]

Dettagli

ATTI TECNICI ARCA - NORD SALENTO CITTA DI MESAGNE

ATTI TECNICI ARCA - NORD SALENTO CITTA DI MESAGNE CITTA DI MESAGNE ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI, URBANISTICA E ASSETTO DEL TERRITTORIO, PATRIMONIO, CENTRO STORICO E DECORO URBANO Via Roma 2-72023 - Mesagne (BR) tel. 0831 732 230 /228 fax 0831 777403

Dettagli

ESERCITAZIONE SU PIANO DI ATTUAZIONE

ESERCITAZIONE SU PIANO DI ATTUAZIONE Università di Pisa Facoltà di Ingegneria AA 2010/2011 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA Luisa Santini TECNICA URBANISTICA I ESERCITAZIONE SU PIANO DI ATTUAZIONE 28 aprile 16,30-18,30 dimensionamento

Dettagli

Classifica fasc. 1/2017 ALLEGATO B PROVINCIA DI SAVONA

Classifica fasc. 1/2017 ALLEGATO B PROVINCIA DI SAVONA Classifica 018.003.001 fasc. 1/2017 ALLEGATO B PROVINCIA DI SAVONA DESCRIZIONE DELLA OPPORTUNITA LOCALIZZATIVA NEL TERRITORIO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI SAVONA CHE RIENTRANO NELL AREA DI CRISI INDUSTRIALE

Dettagli

IL CONSIGLIOCOMUNALE

IL CONSIGLIOCOMUNALE 2 IL CONSIGLIOCOMUNALE PUNTO N. 5 PREMESSO: Che con deliberazione di Consiglio Comunale n. 187 del 07/10/2008 è stato adottato il Piano Urbanistico Attuativo denominato EX-VICTOR CRR12, ai sensi della

Dettagli

VIA AUTOSTRADA COMUNE DI BERGAMO. Programma Integrato di Intervento VARIANTE URBANISTICA

VIA AUTOSTRADA COMUNE DI BERGAMO. Programma Integrato di Intervento VARIANTE URBANISTICA COMUNE DI BERGAMO Programma Integrato di Intervento VIA AUTOSTRADA Committente: IMMOBILIARE BRUMAN S SRL Via Carducci 27, Pedrengo Bg VARIANTE URBANISTICA Titolo VARIANTE AL PIANO DEI SERVIZI ED AL PIANO

Dettagli

NUOVA BADIA U.M.I. N.1

NUOVA BADIA U.M.I. N.1 COMUNE DI BAGNOLO CREMASCO PROVINCIA DI CREMONA Piano Attuativo di iniziativa privata residenziale-commerciale Ambito di Trasformazione Residenziale 2 ai sensi della l.r. 12/2005 e ai sensi dell art. 5

Dettagli

COMUNE di MONDOLFO PIANO PARTICOLAREGGIATO DEI FABBRICATI RICADENTI IN ZONA AGRICOLA SCHEDA DI RILIEVO UBICAZIONE INQUADRAMENTO URBANISTICO

COMUNE di MONDOLFO PIANO PARTICOLAREGGIATO DEI FABBRICATI RICADENTI IN ZONA AGRICOLA SCHEDA DI RILIEVO UBICAZIONE INQUADRAMENTO URBANISTICO SCHEDE DI RILIEVO COMUNE di MONDOLFO PIANO PARTICOLAREGGIATO DEI FABBRICATI RICADENTI IN ZONA AGRICOLA SCHEDA DI RILIEVO CENSITO AL N UBICAZIONE Località: Via: n INQUADRAMENTO URBANISTICO Proprietà: Rilevatore:

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO (*)

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO (*) ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA COMUNE DI COLLEGNO RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO (*) DESCRIZIONE DEL SITO DI INSEDIAMENTO caratteri ambientali del sito aspetti relativi all'esposizione, morfologici,

Dettagli

STUDIO TECNICO GEOM. CARLO GIOVANNI MARENZI

STUDIO TECNICO GEOM. CARLO GIOVANNI MARENZI STUDIO TECNICO GEOM. CARLO GIOVANNI MARENZI 1 ALLEGATO 2a) Tabella con indicati i parametri urbanistici ed edilizi riferiti all'area oggetto prima e dopo l'intervento, effettuando anche la verifica degli

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E STUDIO DI FATTIBILITÀ AREA DI NUOVO INSEDIAMENTO «NI5» DI VIA ASSUNTA-MORO-SARAGAT

RELAZIONE TECNICA E STUDIO DI FATTIBILITÀ AREA DI NUOVO INSEDIAMENTO «NI5» DI VIA ASSUNTA-MORO-SARAGAT RELAZIONE TECNICA E STUDIO DI FATTIBILITÀ AREA DI NUOVO INSEDIAMENTO «NI5» DI VIA ASSUNTA-MORO-SARAGAT Il Comune di Nova Milanese è proprietario di un area, ubicata nella parte ovest del territorio, in

Dettagli

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo SCHEDA N.1 Edificio tra la via Libertà n. 3 - lato valle e la via Parrinello - lato monte Individuazione Catastale Foglio M.U. Particella 966 sub 1 cat. C/2 Sottozona A.3.1 Superficie lorda (da visura

Dettagli

LOTTO_1 AUTORIMESSA VIA DEL POPOLO SNC E DEPOSITO EX OFFICINA FONTANIERI VICO ASSELTA SNC

LOTTO_1 AUTORIMESSA VIA DEL POPOLO SNC E DEPOSITO EX OFFICINA FONTANIERI VICO ASSELTA SNC LOTTO_1 AUTORIMESSA VIA DEL POPOLO SNC E DEPOSITO EX OFFICINA FONTANIERI VICO ASSELTA SNC IMMOBILE UBICATO NEL COMUNE DI POTENZA COMPOSTO DA: AUTORIMESSA CON INGRESSO SU VIA DEL POPOLO SNC, CENSITO AL

Dettagli

TORINO Via Bistagno, 10. Palazzo uffici

TORINO Via Bistagno, 10. Palazzo uffici TORINO Via Bistagno, 10 Palazzo uffici Aprile 2013 Localizzazione 2 Descrizione Il complesso immobiliare occupa un intero isolato, di forma romboidale, delimitato a nord-est da Via Monbasiglio, a est da

Dettagli

RELAZIONE URBANISTICA

RELAZIONE URBANISTICA Provincia di SONDRIO Comune di ANDALO VALTELLINO via delle Industrie RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA E SOPRALZO IMMOBILE AD USO DIREZIONALE Committente Soc. DAMA S.r.l. Andalo Valtellino (SO) RELAZIONE URBANISTICA

Dettagli

2.2.2 Attrezzature religiose Strutture religiose e attrezzature cimiteriali

2.2.2 Attrezzature religiose Strutture religiose e attrezzature cimiteriali 2.2.2 Attrezzature religiose Strutture religiose e attrezzature cimiteriali Comune di Offanengo - PS0 PIANO DEI SERVIZI Relazione illustrativa 60 Comune di Offanengo - PS0 PIANO DEI SERVIZI Relazione illustrativa

Dettagli

PIANO ATTUATIVO AREA EX-MEDASPAN. Allegato A: elaborati di verifica delle dotazioni quantitative. committente PABEL SpA Via Gramsci, Monza

PIANO ATTUATIVO AREA EX-MEDASPAN. Allegato A: elaborati di verifica delle dotazioni quantitative. committente PABEL SpA Via Gramsci, Monza Città di Meda Provincia di Monza e Brianza PIAO ATTUATIVO AREA EX-MEDASPA Allegato A: elaborati di verifica delle dotazioni quantitative committente PABEL SpA Via Gramsci, 10 20052 Monza progettista. Via

Dettagli

Città di Parabiago REGISTRO DEI DIRITTI EDIFICATORI E DEI CERTIFICATI DI CREDITO EDILIZIO SECONDO LE NORME DEL P.G.T. COMUNALE

Città di Parabiago REGISTRO DEI DIRITTI EDIFICATORI E DEI CERTIFICATI DI CREDITO EDILIZIO SECONDO LE NORME DEL P.G.T. COMUNALE Città di Parabiago REGISTRO DEI DIRITTI EDIFICATORI E DEI CERTIFICATI DI CREDITO EDILIZIO SECONDO LE NORME DEL P.G.T. COMUNALE AGGIORNATO AL 08-04-2016 Scheda: DIRED - 1-2016 Data: 7-04-2016 1. Cognome

Dettagli

UN NUOVO MODELLO DI RIFERIMENTO PER "LA COSTRUZIONE DI OPERE PER LA DIFESA"

UN NUOVO MODELLO DI RIFERIMENTO PER LA COSTRUZIONE DI OPERE PER LA DIFESA UN NUOVO MODELLO DI RIFERIMENTO PER "LA COSTRUZIONE DI OPERE PER LA DIFESA" REALIZZAZIONE CONVENZIONATA CON IL MINISTERO DELLA DIFESA DI 270 UNITA' ABITATIVE AVENTI FUNZIONI DI ALLOGGI DI SERVIZIO PER

Dettagli

Stampa dei beni immobili

Stampa dei beni immobili Pagina 1 di 43 Modello A BENI IMMOBILI D'USO PUBBLICO PER NATURA Categoria 02 IMPIANTI TECNOLOGICI Classe 001 IMPIANTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA 1 PUBBLICA ILLUMINAZIONE DI TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE PUBBLICA

Dettagli

COMUNE DI CASNIGO RELAZIONE

COMUNE DI CASNIGO RELAZIONE COMUNE DI CASNIGO RELAZIONE DI VARIANTE AL P.G.T. PER AMPLIAMENTO INSEDIAMENTO PRODUTTIVO IN VIA PREDA N. 9 PER CONTO DELLA DITTA CILAS ALPINA S.R.L. CON PROCEDURA DI CUI ALL ART. 8 DEL D.P.R. 16072010

Dettagli

NOTE TECNICHE INFORMATIVE

NOTE TECNICHE INFORMATIVE Servizio Patrimonio Tel. 02.4029.208 patrimonio@pioalbergotrivulzio.it Milano, 14 Febbraio 2017 NOTE TECNICHE INFORMATIVE Singola unità immobiliare ad uso commerciale sub. 4 Via Innocenzo Isimbardi, 29

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. Adottato con del. C.C. n. 25 del (ai sensi dell art. 13 della Legge Regionale 12/05 e s.m.i.

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. Adottato con del. C.C. n. 25 del (ai sensi dell art. 13 della Legge Regionale 12/05 e s.m.i. PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Adottato con del. C.C. n. 25 del 14.07.2010 (ai sensi dell art. 13 della Legge Regionale 12/05 e s.m.i.) SPAZIO PER TIMBRO PROTOCOLLO OSSERVAZIONE Ill.mo Sig. SINDACO Comune

Dettagli

1. Premessa Richiedente Individuazione dell area nel P.R.G Tabella Planovolumetrica... 5

1. Premessa Richiedente Individuazione dell area nel P.R.G Tabella Planovolumetrica... 5 ndice 1. Premessa... 3 2. Richiedente... 3 3. Individuazione dell area nel P.R.G... 4 4. Tabella Planovolumetrica... 5 Tipologia di Intervento: RICLASSIFICAZIONE URBANISTICA PROPOSTA DI PROGETTO PER LA

Dettagli

ATTUAZIONE DEI PIANI DI GOVERNO DEL TERRITORIO NELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

ATTUAZIONE DEI PIANI DI GOVERNO DEL TERRITORIO NELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA giovedì, 21 marzo 2013 ATTUAZIONE DEI PIANI DI GOVERNO DEL TERRITORIO NELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Ing. Bruno Cirant Dirigente dell Area Pianificazione del Territorio e S.I.T. Ufficio Pianificazione

Dettagli

PIANO CASA DI ROMA CAPITALE

PIANO CASA DI ROMA CAPITALE Assessorato all'urbanistica - Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica - U.O. Pianificazione e Riqualificazione delle aree di interesse pubblico PIANO CASA DI ROMA CAPITALE Aumento della previsione

Dettagli

COMUNE DI PATERNO U.O. URBANISTICA E TERRITORIO. SCHEDA ISTRUTTORIA PROGETTO prat. n. del

COMUNE DI PATERNO U.O. URBANISTICA E TERRITORIO. SCHEDA ISTRUTTORIA PROGETTO prat. n. del Parere istruttorio n. del SCHEDA ISTRUTTORIA PROGETTO prat. n. del Il Responsabile del Procedimento:,nominato, ai sensi della L.R.10/91, con disposizione di Servizio del C.U.O. n del DITTA: nato a il e

Dettagli

Settore: Gestione e Controllo del Territorio Servizio: edilizia privata ed urbanistica

Settore: Gestione e Controllo del Territorio Servizio: edilizia privata ed urbanistica Settore: Gestione e Controllo del Territorio Servizio: edilizia privata ed urbanistica COMUNE DI NEMBRO PROVINCIA DI BERGAMO DL/dl - Prot. n. Nembro, 26/05/2016 Cat. 6 Cl. 3 STIMA N. 2/2016 Oggetto: STIMA

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA (Art. 29 Legge Rg. 24 Marzo 2000 n 20 e s.m.i.) CENTRI E NUCLEI STORICI 1) Centro storico di BAGNOLO IN PIANO 2) Nucleo storico di PIEVE ROSSA Progettista

Dettagli

NOTE: Il testo evidenziato con il colore blu è stato inserito a seguito del recepimento delle osservazioni da parte

NOTE: Il testo evidenziato con il colore blu è stato inserito a seguito del recepimento delle osservazioni da parte NOTE: Il testo evidenziato con il colore blu è stato inserito a seguito del recepimento delle osservazioni da parte della Giunta Comunale come proposto da progettista Dirigente del Settore Gestione del

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI ALBIGNASEGO PIANO DI LOTTIZZAZIONE Z.T.O. C2/49 LION SUD STRALCIO 1 SCHEDA SINTETICA DEGLI STANDARD

PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI ALBIGNASEGO PIANO DI LOTTIZZAZIONE Z.T.O. C2/49 LION SUD STRALCIO 1 SCHEDA SINTETICA DEGLI STANDARD PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI ALBIGNASEGO PIANO DI LOTTIZZAZIONE Z.T.O. C2/49 LION SUD STRALCIO 1 SCHEDA SINTETICA DEGLI STANDARD AGGIORNAMENTO FEBBRAIO 2017 PIANO URBANISTICO - PRINCIPALI PARAMETRI DATI

Dettagli

N.T.A. PIANO DELLE REGOLE

N.T.A. PIANO DELLE REGOLE VIGENTE ART. 2 INDICI E PARAMETRI URBANISTICI ED EDILIZI St: Superficie territoriale (mq) E la superficie complessiva delle aree necessarie per l'attuazione degli interventi, comprensiva di tutte le aree

Dettagli

Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico

Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico P.I.I. VIA PARRI, VIA NITTI, PARCO DEI FONTANILI Nuova edilizia convenzionata, residenze universitarie, centro sportivo ed aree a parco pubblico L'ambito del progetto si trova all estrema periferia occidentale

Dettagli

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE PIANO DELLE AREE PER L EDILIZIA ECONOMICA E POPOLARE APPROVATO CON DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N. 6966 DEL 4-12-1989 NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE 1 Indice Art. 1 - Contenuto delle norme Art. 2 - Richiamo

Dettagli

Realizzazione polo dell infanzia nella frazione di Barco di Bibbiano

Realizzazione polo dell infanzia nella frazione di Barco di Bibbiano Davide Geom. Tassoni Comune di Bibbiano Federico Ing. Mattioli Studio MBI Energie s.r.l. Realizzazione polo dell infanzia nella frazione di Barco di Bibbiano PLANIMETRIA GENERALE Sup. intervento 8215.4

Dettagli

COMUNE DI CESENA Settore Programmazione Urbanistica QUALITA DEI SERVIZI ANALISI DEI TESSUTI QUARTIERE AL MARE

COMUNE DI CESENA Settore Programmazione Urbanistica QUALITA DEI SERVIZI ANALISI DEI TESSUTI QUARTIERE AL MARE COMUNE DI CESENA Settore Programmazione Urbanistica QUALITA DEI SERVIZI ANALISI DEI TESSUTI QUARTIERE AL MARE 10 luglio 2013 INQUADRAMENTO TERRITORIALE QUARTIERE AL MARE Scala 1:30.000 CAPANNAGUZZO CESENATICO

Dettagli

Comune di Senna Lodigiana

Comune di Senna Lodigiana PIANO per il GOVERNO del TERRITORIO Comune di Senna Lodigiana (Provincia di Lodi) ALLEGATO CONTRODEDUZIONI relazione di pareri, osservazioni e controdeduzioni tavola di individuazione pareri e osservazioni

Dettagli

AREA SPORTELLO UNICO COMUNE DI VILLA GUARDIA (CO)

AREA SPORTELLO UNICO COMUNE DI VILLA GUARDIA (CO) Cantù, 08 Settembre 2016 Spett. le Area Gestione del Territorio AREA SPORTELLO UNICO COMUNE DI VILLA GUARDIA (CO) Oggetto: Richiesta di Approvazione del progetto di ampliamento fabbricato industriale esistente,

Dettagli

Tecniche di progettazione urbana

Tecniche di progettazione urbana idea compositiva concetti di base aspetti comuni dei piani urbanistici intensità dell uso del suolo sistema dei tracciati modalità di uso del suolo vie di comunicazione Tecniche di progettazione urbana

Dettagli

di pavimento residenziale (Slpr)

di pavimento residenziale (Slpr) Scheda n.4 «S. Andrea» SUB AMBITI 1. Descrizione L estensione complessiva dell ambito è di 51 ha, e interessa l area compresa tra le ultime abitazioni del quartiere Pescara, fin quasi al confine comunale

Dettagli

Ipotesi di utilizzazione della SUL. Computo delle superfici a parcheggio ed a standard necessarie

Ipotesi di utilizzazione della SUL. Computo delle superfici a parcheggio ed a standard necessarie Ipotesi di utilizzazione della SUL Computo delle superfici a parcheggio ed a standard necessarie EDIFICI C1 n 5 macrolotti SUL mq 60.000 VOL (convenzionale -h.m 3,00) mc 180.000 area mq 121.600 Superficie

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO. Norme Tecniche di Attuazione. Variante Piano Urbanistico Comunale ISTITUZIONE NUOVA ZONA G 42. Indice di Permeabilità 0,8

COMUNE DI VILLACIDRO. Norme Tecniche di Attuazione. Variante Piano Urbanistico Comunale ISTITUZIONE NUOVA ZONA G 42. Indice di Permeabilità 0,8 COMUNE DI VILLACIDRO Variante Piano Urbanistico Comunale Norme Tecniche di Attuazione ISTITUZIONE NUOVA ZONA G 42 (nuovo articolo 82 Quinquies) Quinquies - AMBITO ISOLATO G42 PRIVATA PARAMETRI URBANISTICI

Dettagli

DOTAZIONI/PUNTI DI FORZA Appartamento di recentissima costruzione Sottotetto attrezzato Ultimo piano con buona esposizione Buon grado di finiture DATI EDILIZI Classe energetica: F - 171,16 kwh/m²a Data

Dettagli

COMUNE DI FORESTO SPARSO BERGAMO

COMUNE DI FORESTO SPARSO BERGAMO COMUNE DI TELGATE Piazza V. Veneto, 42 24060 Telgate (BG) Tel. 035830121 Fax 0354421101 Codice Fiscale e P.IVA 00240940163 e-mail: tecnico@comune.telgate.bg.it COMUNE DI FORESTO SPARSO BERGAMO RELAZIONE

Dettagli

Piano esecutivo per il recupero urbanistico del nucleo di edilizia ex abusiva n Pian Saccoccia

Piano esecutivo per il recupero urbanistico del nucleo di edilizia ex abusiva n Pian Saccoccia Piano esecutivo per il recupero urbanistico del nucleo di edilizia ex abusiva n. 19.11 Pian Saccoccia La manovra di recupero dei nuclei di edilizia ex abusiva L Amministrazione di Roma Capitale, fin dalla

Dettagli

ART. 1 DEFINIZIONI... 2 ART. 2 DESTINAZIONI D USO AMMESSE... 3 ART. 3 PARAMETRI E INDICI... 4 ART. 4 PARCHEGGI PRIVATI... 4

ART. 1 DEFINIZIONI... 2 ART. 2 DESTINAZIONI D USO AMMESSE... 3 ART. 3 PARAMETRI E INDICI... 4 ART. 4 PARCHEGGI PRIVATI... 4 INDICE ART. 1 DEFINIZIONI... 2 1.1 DESTINAZIONI... 2 1.2 SLP (mq): SUPERFICIE LORDA DI PAVIMENTO... 2 1.3 V (mc) = VOLUME... 2 1.4 H (m): ALTEZZA MASSIMA DEL FABBRICATO... 2 1.5 IT (mc/mq): INDICE VOLUMETRICO

Dettagli

VARIANTE 2013 AL PIANO DI LOTTIZZAZIONE BOSCHETTO PL.404

VARIANTE 2013 AL PIANO DI LOTTIZZAZIONE BOSCHETTO PL.404 VARIANTE 2013 AL PIANO DI LOTTIZZAZIONE BOSCHETTO PL.404 1 Il P.L. Boschetto riguarda un area multifunzionale posta in Eremo di Curtatone, in prossimità della S.P. 57 e della via Parri. Il P.L. ha avuto

Dettagli

Progetto Nuova Scuola dell Infanzia all interno del Giardino Pozzati

Progetto Nuova Scuola dell Infanzia all interno del Giardino Pozzati Progetto Nuova Scuola dell Infanzia all interno del Giardino Pozzati Responsabile del Procedimento ing. Francesco Chiesa Progetto Architettonico arch. Massimo Monaco LE NUOVE SCUOLE NEL GIARDINO POZZATI

Dettagli

COMUNE DI SARONNO (VA)

COMUNE DI SARONNO (VA) COMUNE DI SARONNO (VA) OGGETTO: Piano Attuativo, riguardante porzione di fabbricato all interno dell immobile a carattere commerciale situato tra V.le Europa - ang. Via Giuliano DOCUMENTO: RELAZIONE TECNICA

Dettagli

SOTTOZONA D5 - ZONA PER ATTIVITÀ COMMERCIALI E NUOVI. - per l ambito di P.L.4 inserito e modificato con Variante ex art.23/97

SOTTOZONA D5 - ZONA PER ATTIVITÀ COMMERCIALI E NUOVI. - per l ambito di P.L.4 inserito e modificato con Variante ex art.23/97 SOTTOZONA D5 - ZONA PER ATTIVITÀ COMMERCIALI E NUOVI INSEDIAMENTI MISTI PRODUTTIVI-COMMERCIALI. a.5.) - Destinazione: nella Sottozona D5 sono ammessi: - per l ambito di P.L.4 inserito e modificato con

Dettagli

Indice ALLEGATI. - Scheda delimitazione ambito d intervento Piano Urbanistico Attuativo - Parcheggio Carmini

Indice ALLEGATI. - Scheda delimitazione ambito d intervento Piano Urbanistico Attuativo - Parcheggio Carmini Indice Premessa pag. 3 Descrizione del contesto urbano pag. 4 La proprietà pag. 5 La situazione urbanistica vigente pag. 6 Il Piano di Assetto del Territorio (PAT) Il Piano Regolatore Generale/Piano degli

Dettagli

oggetto: Variante 2 al Progetto del nuovo Piano di Zona 167 Relazione illustrativa a alla variante Relazione illustrativa

oggetto: Variante 2 al Progetto del nuovo Piano di Zona 167 Relazione illustrativa a alla variante Relazione illustrativa oggetto: Variante 2 al Progetto del nuovo Piano di Zona 167 Relazione illustrativa a alla variante Relazione illustrativa A DIREZIONE TERRITORIO E AMBIENTE Divisione Politiche della Casa Variante n. 2

Dettagli

COMUNITA SOCIALE CREMASCA a.s.c. - ELENCO ENTI ACCREDITATI

COMUNITA SOCIALE CREMASCA a.s.c. - ELENCO ENTI ACCREDITATI Procedura di accreditamento per servizi a favore della prima infanzia: asili nido, micronidi, nidi famiglia, centri prima infanzia Comuni Distretto di Crema ASILO NIDO accreditamento di 2 livello Asilo

Dettagli

Art.1 Contenuto della disciplina del P.I.I.in variante al P.R.G. vigente

Art.1 Contenuto della disciplina del P.I.I.in variante al P.R.G. vigente Art.1 Contenuto della disciplina del P.I.I.in variante al P.R.G. vigente Il Programma Integrato di Intervento (P.I.I.) di cui all art. 87 della L.R. n.12/05, comportante variante parziale al P.R.G. vigente

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - URBANISTICA

RELAZIONE TECNICO - URBANISTICA COMUNE DI NERETO PROVINCIA DI TERAMO OGGETTO : PROGRAMMA INSEDIATIVO IN VARIANTE ALLO STRUMENTO URBANISTICO IN APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO PER PROGRAMMI DI ADEGUAMENTO ED INTEGRAZIONE DELL ASSETTO EDILIZIO

Dettagli

PERIMETRAZIONE AMBITO - PIANO DI RECUPERO PER DEMOLIZIONE CON RICOSTRUZIONE E AMPLIAMENTO DI FABBRICATO RESIDENZIALE - COMMERCIALE DITTA: BOSCARO EZIO

PERIMETRAZIONE AMBITO - PIANO DI RECUPERO PER DEMOLIZIONE CON RICOSTRUZIONE E AMPLIAMENTO DI FABBRICATO RESIDENZIALE - COMMERCIALE DITTA: BOSCARO EZIO PERIMETRAZIONE AMBITO - PIANO DI RECUPERO PER DEMOLIZIONE CON RICOSTRUZIONE E AMPLIAMENTO DI FABBRICATO RESIDENZIALE - COMMERCIALE DITTA: BOSCARO EZIO RELAZIONE ILLUSTRATIVA OTTOBRE 2014 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

COMUNE DI SONCINO (CR) Registro Inventario Beni Immobili. 31/12/2014 Pagina 1 di 313. Importo Lordo Importo IVA Valore Iniziale Totali Variazioni

COMUNE DI SONCINO (CR) Registro Inventario Beni Immobili. 31/12/2014 Pagina 1 di 313. Importo Lordo Importo IVA Valore Iniziale Totali Variazioni COMUNE DI SONCINO (CR) Registro Inventario Beni Immobili Pagina 1 di 313 1 B 1 CASERMA CARABINIERI VIA MILANO 32 Fabbricato Fabbricati Indisponibili (3,00%) Fabbricati ( Patrimonio Indisponibile ) Annuale

Dettagli