COMUNE DI SAVIGNONE CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI SAVIGNONE CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA"

Transcript

1 COMUNE DI SAVIGNONE CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE E CONSEGNA A DOMICILIO DEI CERTIFICATI ANAGRAFICI E DI STATO CIVILE, PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI E PER IL RILASCIO DELLE CARTE DI IDENTITA DEI CITTADINI IN TEMPORANEA O PERMANENTE LIMITAZIONE DELL AUTONOMIA PERSONALE. (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 48 del 26/11/2015) 1/8

2 INDICE ART. 1 - Oggetto... 3 ART. 2 - Soggetti beneficiari e condizioni di ammissibilità... 3 ART. 3 - Modalità di accesso al servizio... 3 ART. 4 - Costo del Servizio... 4 ART. 5 - Procedimento amministrativo e responsabile del procedimento... 4 ART. 6 - Termini del procedimento... 4 ART. 7 - Esecuzione dell intervento... 4 ART. 8 - Mancato accoglimento dell istanza... 5 ART. 9 - Ricorsi... 5 ART Formula per l autenticazione... 5 ART Rinvio a norme... 6 ART Entrata in vigore... 6 ART Pubblicazione e diffusione... 6 ALLEGATI: 1) fac simile di richiesta di raccolta firma a domicilio per persona impossibilitata a muoversi ) fac simile di dichiarazione sostitutiva di atti di notorietà attestante l impedimento a recarsi presso gli uffici comunali /8

3 ART. 1 Oggetto Il presente regolamento, adottato nell esercizio dei poteri di autonomia organizzativa di cui all art. 7 del D.Lgs n. 267, disciplina le procedure con le quali può essere effettuata l autenticazione delle sottoscrizioni da eseguirsi eccezionalmente al domicilio dei cittadini, ai sensi e per gli effetti dell art. 21, commi 1 e 2, dei D.P.R. 445/2000, in comprovata temporanea o permanente grave limitazione dell autonomia personale. In particolare, al fine di agevolare tutte quelle persone che si trovano nella impossibilità di recarsi direttamente presso gli uffici comunali, il presente regolamento disciplina le modalità da seguire per: - l autenticazione della firma fuori della sede comunale, nell ambito del Comune, ed al domicilio del richiedente; - le sottoscrizioni dei documenti di identità; - consegna al domicilio di persone non deambulanti di documenti di identità personale; - consegna al domicilio di persone non deambulanti di certificati anagrafici e di stato civile che non possono essere autocertificati. ART. 2 Soggetti beneficiari e condizioni di ammissibilità Sono soggetti beneficiari tutti i cittadini residenti ovvero dimoranti nel Comune i quali dimostrino, secondo le modalità di seguito indicate, di essere impossibilitati a recarsi presso gli uffici comunali che si trovano in una delle seguenti condizioni: 1) ricoverati presso strutture socio-sanitarie, pubbliche e private, aventi sede nel territorio comunale; 2) infermi, anche temporaneamente, residenti ovvero dimoranti in questo Comune; 3) sottoposti a provvedimenti giudiziari di restrizione. La richiesta del servizio potrà essere presentata da familiari del richiedente ovvero dal responsabile della struttura socio-sanitaria e dovrà essere accompagnata da idonea certificazione sanitaria rilasciata da medico di base che attesti esplicitamente l impossibilità di deambulazione o l impossibilità per l interessato di muoversi dall abitazione ovvero del certificato di invalidità rilasciato dall ASL ovvero da certificazione sostitutiva di atto di notorietà. ART. 3 Modalità di accesso al servizio I richiedenti possono chiedere l intervento al proprio domicilio, facendo pervenire la richiesta (anche via fax ovvero mediante posta elettronica) agli uffici demografici del Comune, indicando: 1) il servizio che viene richiesto (autentica di firma,rilascio carta di identità, rilascio certificati); 2) la causa della temporanea o permanente limitazione dell autonomia personale, per cui sono impossibilitati a recarsi personalmente presso l Ufficio Comunale; 3) l esatto indirizzo del richiedente. 3/8

4 ART. 4 Costo del Servizio Il Servizio di autenticazione e/o consegna certificati è gratuito. All atto dell autentica della firma, l incaricato del Comune provvederà ad incassare esclusivamente i diritti fissi di segreteria, se dovuti. ART. 5 Procedimento amministrativo e responsabile del procedimento Il procedimento amministrativo, finalizzato all autentica della firma a domicilio, al rilascio della carta d identità ed alla consegna di certificati, consta delle seguenti fasi: a) istanza degli interessati, di un familiare, di un convivente o del responsabile della convivenza (nel caso di ricovero presso una struttura socio-sanitaria); b) istruttoria ad opera del responsabile del procedimento; c) autorizzazione al dipendente all uopo incaricato di eseguire la prestazione al domicilio degli aventi diritto. Gli incaricati delle autenticazioni a domicilio sono i dipendenti autorizzati dal Sindaco ad effettuare il servizio. ART. 6 Termini del procedimento Il termine iniziale del procedimento decorre dalla data di protocollo della richiesta di intervento. Nel caso in cui la stessa risulti incompleta oppure erronea, il termine di cui sopra inizierà a decorrere dalla data di completamento o di regolarizzazione. Il procedimento dovrà concludersi nel termine massimo di 5 (cinque) giorni lavorativi, con le modalità degli articoli seguenti. ART. 7 Esecuzione dell intervento Il Responsabile del procedimento è il Responsabile dei Servizi Demografici o suo sostituto e, in mancanza, gli operatori assegnati al servizio medesimo, che ricevuta l istanza, adotta ogni adempimento istruttorio che ritenga necessario, valuta le condizioni di ammissibilità, i requisiti di legittimazione sulla base di quanto previsto dal presente regolamento e compie tutti gli adempimenti e, nel caso di diniego, ne dà comunicazione al soggetto istante. Il procedimento finalizzato all autentica della firma a domicilio, al rilascio di carte d identità ed alla consegna di certificati si compone delle seguenti fasi: - istanza di cui all art. 3 del presente regolamento; - istruttoria da parte del personale addetto al servizio demografici; - prestazione al domicilio del richiedente. 4/8

5 Il Responsabile dei Servizi Demografici o suo sostituto, valutata l istanza, dispone ogni adempimento necessario, esamina le condizioni di ammissibilità ed i requisiti necessari sulla base di quanto previsto dal presente regolamento. Il dipendente incaricato dal Responsabile di Area o, in mancanza, dal suo sostituto, si recherà presso la struttura sanitaria o al domicilio dell interessato utilizzando un mezzo dell Ente e durante lo svolgimento di tale attività è considerato a tutti gli effetti in servizio. Raccolta la sottoscrizione sull apposito modulo, provvede alla relativa autenticazione ed alla riscossione dei diritti di segreteria ed all apposizione della marca da bollo salvo i casi di esenzione specificatamente indicati nell atto. Quando l interessato sia impedito a firmare il dipendente incaricato provvede a raccogliere la dichiarazione e quindi ad apporre in calce alla stessa la relativa attestazione così come previsto dal d.p.r. n. 445/2000. Il servizio di consegna a domicilio dei certificati anagrafici e di stato civile nonché delle carte di identità sarà svolto da personale appositamente designato dal Responsabile di Area. ART. 8 Mancato accoglimento dell istanza In caso di non accoglimento dell istanza il responsabile del procedimento comunicherà per iscritto i motivi del diniego. Nella suddetta comunicazione dovranno essere indicati i presupposti di fatto e le ragioni giuridiche che hanno determinato la decisione in relazione alle risultanze dell istruttoria. ART. 9 Ricorsi Contro il provvedimento di diniego può essere esperito ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro sessanta giorni dalla comunicazione. ART. 10 Formula per l autenticazione Nella formula di rito per dare atto delle avvenute dichiarazioni e delle autenticazioni delle sottoscrizioni, dovrà risultare la circostanza che le stesse sono avvenute presso il domicilio del richiedente. 5/8

6 ART. 11 Rinvio a norme Per tutto quanto non espressamente previsto, valgono tutte le disposizioni sulla documentazione amministrativa e sulla autenticazione di firme ai sensi del d.p.r. 28/12/2000 n. 445 con particolare riguardo agli artt. 21 (autenticazione delle sottoscrizioni), 71 (assenza di responsabilità della Pubblica Amministrazione), 75 (decadenza dei benefici) e 76 (norme penali). ART. 12 Entrata in vigore Il presente regolamento entra in vigore il 1 giorno del mese successivo alla sua approvazione. ART. 13 Pubblicazione e diffusione Il presente regolamento e pubblicato all albo pretorio del Comune per 90 giorni consecutivi e inserito nel sito istituzionale sezione Regolamenti. Chiunque potrà prenderne visione presso gli uffici comunali ed estrarne copia. L istanza acclusa al presente regolamento verrà egualmente inserita nel sito istituzionale. 6/8

7 Al Signor SINDACO del Comune di SAVIGNONE Allegato 1 OGGETTO: Richiesta di raccolta firma a domicilio per persona impossibilitata a muoversi. Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in Via n. telefono in nome e per conto del/la Sig./ra nato/a a il residente in Via n. telefono CHIEDE che il dipendente incaricato da codesto Comune si rechi presso l abitazione del/la Sig./ra per (indicare il motivo*) in quanto impossibilitato/a a muoversi. Si allega: certificazione medica del Medico di base ovvero certificato dell ASL ovvero dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante l impossibilità a recarsi presso gli uffici comunali. Savignone, IL/LA RICHIEDENTE Note: * motivi: 1) rilascio carta d identità; 2) autentica di firma a domicilio; 3) consegna certificati anagrafici (indicare quali). Data uscita: COMUNE DI SAVIGNONE UFFICIO DEMOGRAFICO Dipendente incaricato/a: firma 7/8

8 Al Signor SINDACO del Comune di SAVIGNONE Allegato 2 OGGETTO: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ ATTESTANTE L IMPOSSIBILITÀ A RECARSI PRESSO GLI UFFICI COMUNALI. Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in Via n. telefono ovvero nella sua qualità di nato/a a il residente in Via n. telefono consapevole delle sanzioni penali e civili in caso di dichiarazioni mendaci ai sensi degli artt. 75 e 76 d.p.r. 445/2000; DICHIARA di trovarsi ovvero che la persona interessata si trova nell impossibilità di recarsi presso la sede Comunale per il seguente impedimento (1) e pertanto, in virtù del vigente regolamento comunale CHIEDE di potersi avvalere dei benefici previsti dallo stesso regolamento presso il proprio domicilio sito in Savignone alla Via/Località/Piazza n. Allega: - copia del documento di identità, in corso di validità, del richiedente. Dichiara di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 13 del D.Lgs 196/03 che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. Savignone lì, IL/LA RICHIEDENTE (1) specificare l impedimento. 8/8

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) Viale I Maggio - Tel. 0968/79111 - Fax 0968/728224-88025 San Pietro a Maida (CZ) REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE E CONSEGNA A

Dettagli

COMUNE DI PONZANO VENETO Provincia di Treviso

COMUNE DI PONZANO VENETO Provincia di Treviso COMUNE DI PONZANO VENETO Provincia di Treviso REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DI FIRME A DOMICILIO (Approvato con deliberazione di C.C. n. 8 del 27.02.1997) Art. 1 Finalità del regolamento 1. Il presente

Dettagli

COMUNE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

COMUNE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI COMUNE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE DAL D.P.R. 445/2000 PER LA SOTTOSCRIZIONE DI DOCUMENTI D IDENTITA E PER IL RILASCIO DI CERTIFICATI

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO PROVINCIA DI PIACENZA REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE DAL D.P.R.

COMUNE DI CASTELL ARQUATO PROVINCIA DI PIACENZA REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE DAL D.P.R. COMUNE DI CASTELL ARQUATO PROVINCIA DI PIACENZA REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE DAL D.P.R. 445/2000, DALL ART. 7 DEL D.L. 223/2006 E PER LA SOTTOSCRIZIONE DI DOCUMENTI D

Dettagli

VÉÅâÇx w gtâü tçéät cüéä Çv t W exzz É VtÄtuÜ t

VÉÅâÇx w gtâü tçéät cüéä Çv t W exzz É VtÄtuÜ t VÉÅâÇx w gtâü tçéät cüéä Çv t W exzz É VtÄtuÜ t REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PRESSO IL DOMICILIO DELLE PERSONE Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. del

Dettagli

COMUNE PONTECAGNANO FAIANO (Provincia Salerno)

COMUNE PONTECAGNANO FAIANO (Provincia Salerno) COMUNE PONTECAGNANO FAIANO (Provincia Salerno) DISCIPLINARE COMUNALE PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE DAL D.P.R. 445 DEL 28/12/2000 E PER LA SOTTOSCRIZIONE DI DOCUMENTI D IDENTITA AL

Dettagli

COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria)

COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria) COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria) REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PRESSO IL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI MACERATA REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE DALLA LEGGE N. 15 AL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME

COMUNE DI MACERATA REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE DALLA LEGGE N. 15 AL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME COMUNE DI MACERATA REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE DALLA LEGGE 04.01.1968 N. 15 AL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME Approvato con atto consiliare n. 22 del 25.03.1996 Esaminato

Dettagli

Regolamento. AUTENTICAZIONE delle SOTTOSCRIZIONI al DOMICILIO delle PERSONE INFERME D.P.R. 28 dicembre 2000, n regol autentiche.

Regolamento. AUTENTICAZIONE delle SOTTOSCRIZIONI al DOMICILIO delle PERSONE INFERME D.P.R. 28 dicembre 2000, n regol autentiche. Regolamento AUTENTICAZIONE delle SOTTOSCRIZIONI al DOMICILIO delle PERSONE INFERME D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 - APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE DON DELIBERAZIONE N. 27 IN DATA 26 MARZO 2004 - PUBBLICATO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI (PREVISTE DALLA L. 15/1968) AL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME

REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI (PREVISTE DALLA L. 15/1968) AL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME COMUNE DI SPRESIANO (Provincia di Treviso) REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI (PREVISTE DALLA L. 15/1968) AL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME -Delibera G.C. n 174 del 18.06.1998:

Dettagli

COMUNE DI CONCESIO. Settore Amministrativo PROVINCIA DI BRESCIA. REGOLAMENTO per:

COMUNE DI CONCESIO. Settore Amministrativo PROVINCIA DI BRESCIA. REGOLAMENTO per: REGOLAMENTO per: - autenticazione delle sottoscrizioni - rilascio della carta identità AL DOMICILIO: DEI CITTADINI IN TEMPORANEA O PERMANENTE GRAVE LIMITAZIONE DELL AUTONOMIA PERSONALE. Pagina 1 di 9 INDICE

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI ED IL RILASCIO DELLE CARTE D IDENTITÀ A DOMICILIO

COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI ED IL RILASCIO DELLE CARTE D IDENTITÀ A DOMICILIO COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI ED IL RILASCIO DELLE CARTE D IDENTITÀ A DOMICILIO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 56

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'AUTENTICAZIONE DI FIRME AL DOMICILIO DI SOGGETTI IMPOSSIBILITATI PER INFERMITA FISICA A RECARSI PRESSO GLI UFFICI COMUNALI

REGOLAMENTO PER L'AUTENTICAZIONE DI FIRME AL DOMICILIO DI SOGGETTI IMPOSSIBILITATI PER INFERMITA FISICA A RECARSI PRESSO GLI UFFICI COMUNALI CITTA DI CASTELLANZA Provincia di Varese Viale Rimembranze,4 21053 Castellanza (VA) Tel. 0331 /526.111 ( Centralino) Fax. 0331/501.049 C.F.: 00252280128 REGOLAMENTO PER L'AUTENTICAZIONE DI FIRME AL DOMICILIO

Dettagli

Proposta di Deliberazione della GIUNTA DEL COMUNE DI CARPI IL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI DEMOGRAFICI

Proposta di Deliberazione della GIUNTA DEL COMUNE DI CARPI IL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI DEMOGRAFICI Proposta di Deliberazione della GIUNTA DEL COMUNE DI CARPI IL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI DEMOGRAFICI Propone alla Giunta del Comune di Carpi l approvazione della seguente

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL RILASCIO DELLA CARTA DI IDENTITA PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI A DOMICILIO

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL RILASCIO DELLA CARTA DI IDENTITA PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI A DOMICILIO COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE 70020 - PROVINCIA DI BARI - P.I. 00878940725 SETTORE 3 - SERVIZI Piazza Rossani n.10 - Tel. 080/3211501 - Fax 080/763003 - http: www.comune.cassanodellemurge.ba.it REGOLAMENTO

Dettagli

Provincia di Piacenza

Provincia di Piacenza N. 107 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza.. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PREVISTE

Dettagli

DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI ( art. 46 D.P.R. 28/12/2000, n. 445)

DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI ( art. 46 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI ( art. 46 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) Il/la sottoscritto/a Nato/a in Residente in Via n. Consapevoli delle responsabilità penali in caso di false dichiarazioni,

Dettagli

Il/la sottoscritto.. nato/a a.. il... C.F./P.IVA..

Il/la sottoscritto.. nato/a a.. il... C.F./P.IVA.. MARCA DA BOLLO 16.00 ASL DI BRESCIA U.O. ASSISTENZA FARMACEUTICA VIALE DUCA DEGLI ABRUZZI, 15 25124 BRESCIA OGGETTO : domanda di sostituzione Persona Responsabile magazzino distribuzione all ingrosso (acquisto

Dettagli

Alla Città Metropolitana di Firenze Ufficio Provveditorato Via Cavour n Firenze

Alla Città Metropolitana di Firenze Ufficio Provveditorato Via Cavour n Firenze Alla Città Metropolitana di Firenze Ufficio Provveditorato Via Cavour n.1 50129 Firenze Oggetto: SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI VEICOLI DI PROPRIETA DELLA CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE DA

Dettagli

Al Sig. Sindaco del Comune. Io sottoscritto Sesso. nato a Stato

Al Sig. Sindaco del Comune. Io sottoscritto Sesso. nato a Stato Mod.6 Modello per richiesta attestazione regolarità di soggiorno per familiari comunitari del cittadino UE con disponibilità di risorse economiche sufficienti (Minorenni) Al Sig. Sindaco del Comune di

Dettagli

Il/la sottoscritto/a..., cittadino..., nato/a il... a... (prov...), residente e/o domiciliato in... via n... CAP..., n. tel... e mail C.F.

Il/la sottoscritto/a..., cittadino..., nato/a il... a... (prov...), residente e/o domiciliato in... via n... CAP..., n. tel... e mail C.F. Marca da bollo 16,00 Oggetto: Legge regionale 04 novembre 2002, n. 33, art. 78 e succ. integrazioni. Richiesta iscrizione Albo Provinciale dei Direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo. Alla Provincia

Dettagli

SETTORE IV Urbanistica e Edilizia

SETTORE IV Urbanistica e Edilizia SETTORE III SETTORE III SETTORE IV Urbanistica e Edilizia SETTORE III RICHIESTA DI CONCESSIONE USO IMPIANTO SPORTIVO DENOMINATO: Marca da bollo 16,00 Salvo i casi di esenzione da indicare nel presente

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA Servizio di Assistenza Domiciliare

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA Servizio di Assistenza Domiciliare DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA Servizio di Assistenza Domiciliare Allegato n. 1 Spett.le Comune di SAN BASILIO VIA CROCE DI FERRO 32 09040 SAN BASILIO) OGGETTO: GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA COPIA CONFORME DELLA CARTELLA CLINICA

MODULO DI RICHIESTA COPIA CONFORME DELLA CARTELLA CLINICA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI PALERMO MODULO DI RICHIESTA COPIA CONFORME DELLA CARTELLA CLINICA Il/La sottoscritto/a, nato/a a (prov. ) il, residente a (prov. ) in Via n. CAP Documento d identità n.

Dettagli

Area Servizi al Cittadino U.O. Lavoro Politiche giovanili e sociali PROGETTO PER UN AUTONOMA SCELTA DI MOBILITA

Area Servizi al Cittadino U.O. Lavoro Politiche giovanili e sociali PROGETTO PER UN AUTONOMA SCELTA DI MOBILITA Parte riservata all Ufficio Numero progressivo della richiesta (nr. identificativo utente) Data consegna Ora consegna Area Servizi al Cittadino PROGETTO PER UN AUTONOMA SCELTA DI MOBILITA MODULO PER LA

Dettagli

ALLA PROVINCIA DI RIETI Uff. Albo Autotrasportatori via Tavola d'argento 1 R I E T I

ALLA PROVINCIA DI RIETI Uff. Albo Autotrasportatori via Tavola d'argento 1 R I E T I marca da bollo Euro 14,62 (Timbro dello studio di consulenza) ALLA PROVINCIA DI RIETI Uff. Albo Autotrasportatori via Tavola d'argento 1 R I E T I ALBO AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO DI TERZI Domanda

Dettagli

Il sottoscritto / La sottoscritta cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo C H I E D E

Il sottoscritto / La sottoscritta cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo C H I E D E Modulistica unificata SPAZIO RISERVATO ALLA COMUNITA /TERRITORIO Marca da bollo 16,00 Alla Comunità / al Territorio Val d Adige (specificare la Comunità o barrare) DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LA PRIMA CASA

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI Il/la sottoscritto/a sig./ra, nato/a a., In data., Residente in, Via...., Cod. Fisc......, Tel... Fax..., E-mail.., Pec Professione. Titolo di studio PREMESSO

Dettagli

A V V I S O PER TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE (PART-TIME)

A V V I S O PER TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE (PART-TIME) REGIONE VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO - SANITARIA n. 4 Alto Vicentino SCADENZA: 22.03.2013 N. 7508 /8.2 di prot. Thiene, 26.02.2013 A V V I S O PER TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

Dettagli

Il sottoscritto / La sottoscritta richiedente 1 cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo

Il sottoscritto / La sottoscritta richiedente 1 cognome nome. nato a il / / residente a indirizzo Modulistica unificata SPAZIO RISERVATO ALLA COMUNITA /TERRITORIO Marca da bollo 16,00 Alla Comunità / al Territorio Val d Adige (specificare la Comunità o barrare) DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LA PRIMA CASA

Dettagli

COMUNE DI CAPENA (Provincia di Roma)

COMUNE DI CAPENA (Provincia di Roma) COMUNE DI CAPENA (Provincia di Roma) Ufficio Anagrafe Marca da bollo. 16,00 RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINO COMUNITARIO O DI UN FAMILIARE COMUNITARIO (Ai sensi della legge n. 1228/1954,

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a prov. il codice fiscale residente in prov. CAP indirizzo telefono cellulare in qualità di 1

Il/la sottoscritto/a nato/a a prov. il codice fiscale residente in prov. CAP indirizzo telefono cellulare in qualità di 1 ISCRIZIONE PER TRASFERIMENTO DA ALTRA PROVINCIA apporre qui la marca da bollo 16,00 ALLA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA ASSESSORATO TURISMO, SPORT, COMMERCIO E TRASPORTI DIPARTIMENTO TRASPORTI - MOTORIZZAZIONE

Dettagli

Marca da bollo Euro 14.62

Marca da bollo Euro 14.62 Marca da bollo Euro 14.62 PROVINCIA DI TREVISO Ufficio Professioni Turistiche Via Cal di Breda n. 116 31100 Treviso Oggetto: Legge Regionale n. 33/2002 art. 63 - comma 2 - lettera g). Accompagnatore Turistico

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL IMPRESA RELATIVA ALLA IDENTIFICAZIONE DEI MACCHINARI E DEGLI IMPIANTI OGGETTO DI AGEVOLAZIONI

DICHIARAZIONE DELL IMPRESA RELATIVA ALLA IDENTIFICAZIONE DEI MACCHINARI E DEGLI IMPIANTI OGGETTO DI AGEVOLAZIONI Allegato 1 ZIONE DELL IMPRESA RELATIVA ALLA IDENTIFICAZIONE DEI MACCHINARI E DEGLI IMPIANTI OGGETTO DI AGEVOLAZIONI Il/la sottoscritto/a, nato/a a, prov., il, e residente in, prov., via, codice fiscale

Dettagli

Domanda in carta semplice, da dattiloscrivere o scrivere in stampatello

Domanda in carta semplice, da dattiloscrivere o scrivere in stampatello ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO Domanda in carta semplice, da dattiloscrivere o scrivere in stampatello Prot. n. / del AL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI Sezione a cura

Dettagli

richiedente cognome nome nato a il / / residente a indirizzo C H I E D E

richiedente cognome nome nato a il / / residente a indirizzo C H I E D E Modulistica unificata 2016 Marca da bollo 16,00 Alla Comunità Rotaliana-Königsberg Via Cavalleggeri n. 19 - MEZZOCORONA DOMANDA DI CONTRIBUTO PER LA PRIMA CASA DI ABITAZIONE Legge provinciale 22 aprile

Dettagli

ISTANZA PER IL RILASCIO DI ATTESTAZIONE DI IDONEITA ALLOGGIO (Artt. 4 e 20 Legge e Regolamento di attuazione legge 127/1997)

ISTANZA PER IL RILASCIO DI ATTESTAZIONE DI IDONEITA ALLOGGIO (Artt. 4 e 20 Legge e Regolamento di attuazione legge 127/1997) Al Responsabile Ufficio Tecnico Comunale del Comune di Manerba del Garda Piazza Garibaldi 25-25080 Manerba d./g. (BS) ISTANZA PER IL RILASCIO DI ATTESTAZIONE DI IDONEITA ALLOGGIO (Artt. 4 e 20 Legge 15.01.1968

Dettagli

Città di Lecce SETTORE DEMOGRAFIA E CERTIFICAZIONE

Città di Lecce SETTORE DEMOGRAFIA E CERTIFICAZIONE Città di Lecce SETTORE DEMOGRAFIA E CERTIFICAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE E CONSEGNA A DOMICILIO DEI CERTIFICATI ANAGRAFICI E DI STATO CIVILE, E PER L'AUTENTICAZIONE DELLE

Dettagli

CITTA DI VITERBO. Il/la sottoscritto/a nato/a a Prov. ( ) il / / C. F. residente a Prov. ( ) via/piazza n

CITTA DI VITERBO. Il/la sottoscritto/a nato/a a Prov. ( ) il / / C. F. residente a Prov. ( ) via/piazza n CITTA DI VITERBO PER IL TRAMITE DEL SUAP DEL COMUNE DI VITERBO SUAEP@PEC.COMUNEVITERBO.IT AL SETTORE IV SVILUPPO ECONOMICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ per l esercizio di autonoleggio senza

Dettagli

TURISMO Attività: ISCRIZIONE NELL ELENCO PROVINCIALE DEGLI ANIMATORI TURISTICI A SEGUITO DI TRASFERIMENTO

TURISMO Attività: ISCRIZIONE NELL ELENCO PROVINCIALE DEGLI ANIMATORI TURISTICI A SEGUITO DI TRASFERIMENTO TURISMO Attività: ISCRIZIONE NELL ELENCO PROVINCIALE DEGLI ANIMATORI TURISTICI A SEGUITO DI TRASFERIMENTO A chi è rivolto il servizio L.R. 4 novembre 2002, n. 33, art. 83: a coloro che essendo già abilitati

Dettagli

Il/La sottoscritto/a (cognome).. (nome). sesso M F, nato/a a il

Il/La sottoscritto/a (cognome).. (nome). sesso M F, nato/a a il Prot. n. del.. ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI.. RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINO STRANIERO FAMILIARE DI CITTADINO COMUNITARIO (Ai sensi della legge n. 1228/1954, del d.p.r n. 223/1989,

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA ALIMENTARE IN FAVORE DI N.55 NUCLEI BISOGNOSI DEL TERRITORIO ANNO 2016 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE RENDE NOTO

SERVIZIO DI ASSISTENZA ALIMENTARE IN FAVORE DI N.55 NUCLEI BISOGNOSI DEL TERRITORIO ANNO 2016 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE RENDE NOTO COMUNE DI S.AGATA LI BATTIATI ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI SERVIZIO DI ASSISTENZA ALIMENTARE IN FAVORE DI N.55 NUCLEI BISOGNOSI DEL TERRITORIO Albo n 279 del 15/02/2016 ANNO 2016 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Dettagli

DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE AI SOGGIORNI CLIMATICI E TERMALI PER ANZIANI PER L ANNO 2016

DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE AI SOGGIORNI CLIMATICI E TERMALI PER ANZIANI PER L ANNO 2016 DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE AI SOGGIORNI CLIMATICI E TERMALI PER ANZIANI PER L ANNO 2016 Al Sig. SINDACO del Comune Il sottoscritto/a nato/a Prov. (o Stato Estero) il residente nel Comune di Via N. civico

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER MODIFICA DEL MESSAGGIO PUBBLICITARIO

SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER MODIFICA DEL MESSAGGIO PUBBLICITARIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER MODIFICA DEL MESSAGGIO PUBBLICITARIO (Spazio riservato all Ufficio per etichetta protocollo) (Riservato all Ufficio) Scia n. Al Sindaco del Comune di Perugia U.O. Servizi alle

Dettagli

MODULO_2 - CATEGORIA B RESIDENTI (GRUPPI G1 G2) DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI SPAZI DI SOSTA PER RESIDENTI NELL AREA DI PARCHEGGIO DI DARSENA

MODULO_2 - CATEGORIA B RESIDENTI (GRUPPI G1 G2) DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI SPAZI DI SOSTA PER RESIDENTI NELL AREA DI PARCHEGGIO DI DARSENA marca da bollo 16.00 COMUNE DI GENOVA MODULO_2 - CATEGORIA B RESIDENTI (GRUPPI G1 G2) DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI SPAZI DI SOSTA PER RESIDENTI NELL AREA DI PARCHEGGIO DI DARSENA IL SOTTOSCRITTO residente

Dettagli

DOMANDA PER CONTRIBUTO DISABILITA GRAVISSIMA (deliberazione della Giunta Regionale 18 aprile 2016, n. 342)

DOMANDA PER CONTRIBUTO DISABILITA GRAVISSIMA (deliberazione della Giunta Regionale 18 aprile 2016, n. 342) DOMANDA PER CONTRIBUTO DISABILITA GRAVISSIMA (deliberazione della Giunta Regionale 18 aprile 2016, n. 342) In caso di richiesta da parte del diretto interessato QUADRO A DATI ANAGRAFICI DEL RICHIEDENTE

Dettagli

del Distretto Sociale 6 ASL MI 2

del Distretto Sociale 6 ASL MI 2 ALLEGATO A DOMANDA PER L IMPLEMENTAZIONE DI INTERVENTI VOLTI A MIGLIORARE LA QUALITA DELLA VITA DELLE FAMIGLIE E DELLE PERSONE ANZIANE CON LIMITAZIONE DELL AUTONOMIA (DDG 106/01) AL COMUNE DI... del Distretto

Dettagli

Il/la sottoscritto/a cognome*.nome* nato/a* (prov. ) il residente in* (prov. ) via n. cell. tel. fax... CHIEDE

Il/la sottoscritto/a cognome*.nome* nato/a* (prov. ) il residente in* (prov. ) via n.  cell. tel. fax... CHIEDE MODULISTICA FAC-SIMILE MOD.1 RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO Il/la sottoscritto/a cognome*.nome* nato/a* (prov. ) il residente in* (prov. ) via n. e-mail cell. tel. fax Considerata

Dettagli

PROVINCIA DI SALERNO Da inviare o consegnare a: PROVINCIA DI SALERNO Settore Politiche Scolastiche Via Roma, 104 84121 - SALERNO AVVISO PUBBLICO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO RELATIVO AL TRASPORTO

Dettagli

ACCESSO CIVICO Che cos è Come esercitare il diritto Il procedimento Ritardo o mancata risposta Tutela dell accesso civico

ACCESSO CIVICO Che cos è Come esercitare il diritto Il procedimento Ritardo o mancata risposta Tutela dell accesso civico ACCESSO CIVICO Che cos è L accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni abbiano omesso di pubblicare pur avendone l obbligo.

Dettagli

SERVIZIO AMMINISTRATIVO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E TRASPORTI. Ufficio amministrativo Trasporti CHIEDE 3

SERVIZIO AMMINISTRATIVO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E TRASPORTI. Ufficio amministrativo Trasporti CHIEDE 3 Domanda da presentare in bollo (valore corrente) Alla PROVINCIA DI BOLOGNA SERVIZIO AMMINISTRATIVO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E TRASPORTI Ufficio amministrativo Trasporti Il/la sottoscritto/a (cognome)

Dettagli

COMUNE di PISA Direzione SUAP Attività Produttive PROVVEDIMENTO DEL FUNZIONARIO P. O.

COMUNE di PISA Direzione SUAP Attività Produttive PROVVEDIMENTO DEL FUNZIONARIO P. O. COMUNE di PISA Direzione SUAP Attività Produttive PROVVEDIMENTO DEL FUNZIONARIO P. O. Oggetto: Bando per l esercizio dell attività di commercio itinerante sulle aree Demaniali marittime 2013. IL FUNZIONARIO

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA UFFICIO COMMERCIO VIA XX SETTEMBRE N B O R D IG H E R A. Il/La sottoscritto/a

COMUNE DI BORDIGHERA UFFICIO COMMERCIO VIA XX SETTEMBRE N B O R D IG H E R A. Il/La sottoscritto/a MODELLO B (SOCIETA ) MARCA DA BOLLO 14,62 COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE: DOMANDA PER IL RILASCIO A SOCIETA DI PERSONE DELL AUTORIZZAZIONE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER MODIFICA DEL MESSAGGIO PUBBLICITARIO

SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER MODIFICA DEL MESSAGGIO PUBBLICITARIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER MODIFICA DEL MESSAGGIO PUBBLICITARIO (Spazio riservato all Ufficio per etichetta protocollo) COMUNE DI PERUGIA U.O. SERVIZI ALLE IMPRESE UFFICIO PUBBLICITA REGISTRATO IN ARRIVO

Dettagli

RICHIESTA CONCESSIONE BUONO PER RICOVERI TEMPORANEI DI SOLLIEVO (vers sett. 09)

RICHIESTA CONCESSIONE BUONO PER RICOVERI TEMPORANEI DI SOLLIEVO (vers sett. 09) RICHIESTA CONCESSIONE BUONO PER RICOVERI TEMPORANEI DI SOLLIEVO (vers. 06 - sett. 09) Il/la sottoscritto/a nato/a il a Prov. residente a Nova Milanese in Tel. C.F. CHIEDE LA CONCESSIONE DEL BUONO IN OGGETTO

Dettagli

ELENCO DEI MEDIATORI scheda da compilarsi per ciascun soggetto

ELENCO DEI MEDIATORI scheda da compilarsi per ciascun soggetto Appendice terza da compilarsi in caso di presentazione di domanda da parte di Ente Pubblico, Organismo soggetto autonomo di diritto pubblico, Camere di Commercio, Associazione fra Camere di commercio,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ATTO DI NOTORIETA' DI COPIA DI ATTO CONFORME ALL'ORIGINALE (Artt. 46 e 47 D.P.R. 28 Dicembre 2000, n 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ATTO DI NOTORIETA' DI COPIA DI ATTO CONFORME ALL'ORIGINALE (Artt. 46 e 47 D.P.R. 28 Dicembre 2000, n 445) MODELLO: AA_001_CORBARA.doc DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ATTO DI NOTORIETA' DI COPIA DI ATTO CONFORME ALL'ORIGINALE (Artt. 46 e 47 D.P.R. 28 Dicembre 2000, n 445) DATI ANAGRAFICI DEL DICHIARANTE Il/ La sottoscritto/a

Dettagli

Esente da bollo ALLA PROVINCIA DI FERRARA Settore Ambiente e Agricoltura UOC Rifiuti Corso Isonzo, 105/A Ferrara

Esente da bollo ALLA PROVINCIA DI FERRARA Settore Ambiente e Agricoltura UOC Rifiuti Corso Isonzo, 105/A Ferrara Esente da bollo ALLA PROVINCIA DI FERRARA Settore Ambiente e Agricoltura UOC Rifiuti Corso Isonzo, 105/A 44121 Ferrara OGGETTO: Regolamento UE n. 1013/06. Richiesta di rilascio moduli 1A e 1B per trasporto

Dettagli

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070\90770104 - Fax.070\90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO-ASSISTENZIALE

Dettagli

Marca da bollo vigente

Marca da bollo vigente Marca da bollo vigente Spett. ATS DI BRESCIA U.O. ASSISTENZA FARMACEUTICA VIALE DUCA DEGLI ABRUZZI, 15 25124 - BRESCIA OGGETTO : Domanda d autorizzazione alla gestione provvisoria della farmacia da parte

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI MODULI ABITATIVI PROVVISORI M.A.P.

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI MODULI ABITATIVI PROVVISORI M.A.P. COMUNE DI SAN GIACOMO DELLE SEGNATE (Provincia di Mantova) Tel 0376/616101 - Fax 0376/616756 sgsproto@tin.it Sito internet: www.comune.san-giacomo-delle-segnate.mn.it REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI

Dettagli

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BELMONTE CALABRO - UFFICIO COMMERCIO - Via Michele Bianchi, BELMONTE CALABRO

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BELMONTE CALABRO - UFFICIO COMMERCIO - Via Michele Bianchi, BELMONTE CALABRO Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BELMONTE CALABRO - UFFICIO COMMERCIO - Via Michele Bianchi, 7 87033 BELMONTE CALABRO SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO Acquisita in data: Firma del Ricevente

Dettagli

RICHIESTA DI CONGEDO RETRIBUITO PER GRAVI E DOCUMENTATI MOTIVI DEL DIPENDENTE A FAVORE DEL FRATELLO/SORELLA

RICHIESTA DI CONGEDO RETRIBUITO PER GRAVI E DOCUMENTATI MOTIVI DEL DIPENDENTE A FAVORE DEL FRATELLO/SORELLA HAND/CONG.F/S RICHIESTA DI CONGEDO RETRIBUITO PER GRAVI E DOCUMENTATI MOTIVI DEL DIPENDENTE A FAVORE DEL FRATELLO/SORELLA AL DIRETTORE GENERALE Il/La sottoscritto/a matr. in servizio presso, tel. ufficio

Dettagli

OGGETTO: Segnalazione Certificata di Inizio Attività per l esercizio dell attività di estetista tatuaggio piercing.

OGGETTO: Segnalazione Certificata di Inizio Attività per l esercizio dell attività di estetista tatuaggio piercing. San Vincenzo, OGGETTO: Segnalazione Certificata di Inizio Attività per l esercizio dell attività di estetista tatuaggio piercing. AL COMUNE DI SAN VINCENZO Ufficio Attività Produttive Il/la sottoscritto/a

Dettagli

Scadenza :

Scadenza : Scadenza : 02.10.2017 AVVISO per il conferimento di incarico dirigenziale di durata triennale - area dirigenza medica e veterinaria di Responsabile della Struttura Semplice Rianimazione all interno della

Dettagli

COMUNE DI PARTINICO PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI PARTINICO PROVINCIA DI PALERMO Proposta N 05 Data 09/02/2000 COMUNE DI PARTINICO PROVINCIA DI PALERMO Deliberazione del Commissario Straordinario con attribuzione del Consiglio Comunale N 05 del Reg. Data 22/02/2000 OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI COORGANIZZAZIONE. Il/la sottoscritto/a nato/a a il in nome proprio o in qualità di legale rappresentante del seguente soggetto richiedente:

DOMANDA DI COORGANIZZAZIONE. Il/la sottoscritto/a nato/a a il in nome proprio o in qualità di legale rappresentante del seguente soggetto richiedente: Marca da bollo (salvi i casi di esenzione previsti dalla legge) DOMANDA DI COORGANIZZAZIONE DI COMPETENZA DELL'AREA SERVIZI E POLITICHE SOCIALI Al Comune di Trieste Protocollo Generale v. Punta del Forno,

Dettagli

CITTA DI SARZANA Provincia della Spezia

CITTA DI SARZANA Provincia della Spezia Originale per il comune Da presentare entro il 15 maggio 2010 ore 12,30 c/o Ufficio protocollo Comune di Sarzana 1 Al Signor SINDACO Comune di SARZANA Il/La sottoscritt C.F. Residente in via n tel. Comune

Dettagli

ISTANZA DI CONTRIBUTI COMMISURATI AL VERSAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF, DELLA TARI E DELLA TASI INQUILINI E COMODATARI ANNO 2015

ISTANZA DI CONTRIBUTI COMMISURATI AL VERSAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF, DELLA TARI E DELLA TASI INQUILINI E COMODATARI ANNO 2015 ISTANZA DI CONTRIBUTI COMMISURATI AL VERSAMENTO DELL ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF, DELLA TARI E DELLA TASI INQUILINI E COMODATARI ANNO 2015 Il/La sottoscritt _ Sig./Sig.ra nato/a a (Prov. ); residente in

Dettagli

C H I E D E. il rilascio di una nuova tessera di riconoscimento per aggiornamento: per il /la Sig./Si.ra nato/a il

C H I E D E. il rilascio di una nuova tessera di riconoscimento per aggiornamento: per il /la Sig./Si.ra nato/a il D. M. O. V. M. Alla Provincia di Massa-Carrara SETTORE PIANIFICAZIONE RURALE E FORESTALE PROTEZIONE CIVILE - PROGRAMMAZIONE SVILUPPO ECONOMICO E TERRITORIALE TRASPORTO PUBBLICO LOCALE SERVIZIO TRASPORTI

Dettagli

MUNICIPIO ROMA III. (nome). sesso M F nato/a a. il

MUNICIPIO ROMA III. (nome). sesso M F nato/a a. il Municipio Roma III Unità Organizzativa Coordinamento Generale Gestione Servizi Demografici, per lo Sport e per la Cultura Servizi Demografici ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI ROMA CAPITALE MUNICIPIO

Dettagli

Comune di Olbia - Assessorato ai Servizi Sociali Servizio Igiene e Sanità. tel. 0789/52172

Comune di Olbia - Assessorato ai Servizi Sociali Servizio Igiene e Sanità. tel. 0789/52172 COMUNE DI OLBIA PROVINCIA DI OLBIA-TEMPIO SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Servizio Igiene e Sanità MODULO DI DOMANDA per la concessione dei contributi relativi al Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli

Dettagli

LIBRI DI TESTO PER GLI ALUNNI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO STATALI - ANNO SCOLASTICO 2017/2018 DOMANDA DI ACCESSO AL BENEFICIO

LIBRI DI TESTO PER GLI ALUNNI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO STATALI - ANNO SCOLASTICO 2017/2018 DOMANDA DI ACCESSO AL BENEFICIO COMUNE DI CATANZARO SETTORE N.6 Pubblica Istruzione- Sport- Politiche Giovanili N. Protocollo LIBRI DI TESTO PER GLI ALUNNI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO STATALI - ANNO SCOLASTICO 2017/2018

Dettagli

Oggetto: Domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità di farmacia a Società.

Oggetto: Domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità di farmacia a Società. FARMACIA RICHIEDENTE MARCA DA BOLLO 16,00 Al DIRETTORE GENERALE Azienda per l Assistenza Sanitaria n 2 Bassa Friulana-Isontina Via Vittorio Veneto 174 34170 GORIZIA e p.c. Al Direttore della SC Farmacia

Dettagli

COMUNE DI SANT AGOSTINO PROVINCIA DI FERRARA Settore Territorio - Urbanistica - Ambiente Ricostruzione e Rilevamento del danno privato

COMUNE DI SANT AGOSTINO PROVINCIA DI FERRARA Settore Territorio - Urbanistica - Ambiente Ricostruzione e Rilevamento del danno privato MODULO 1 ZIONE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI (Ai sensi dell art. 12, comma 3, L.R.11/2010 e dell art. 3 del Protocollo d intesa tra Regione Emilia Romagna e Prefetture dell Emilia Romagna

Dettagli

DOMANDA ALLACCIO ACQUA. Il/la sottoscritto/a. nato/a il a. residente in via. titolare del codice fiscale tel. in qualità di dell immobile sito nella

DOMANDA ALLACCIO ACQUA. Il/la sottoscritto/a. nato/a il a. residente in via. titolare del codice fiscale tel. in qualità di dell immobile sito nella DOMANDA ALLACCIO ACQUA Registrata al. N. In data Al Sig. Sindaco del Comune di San Pietro in Guarano (CS) Il/la sottoscritto/a nato/a il a residente in via titolare del codice fiscale tel. in qualità di

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 262 del 28/03/2011 Codice identificativo

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 262 del 28/03/2011 Codice identificativo COMUNE DI PISA TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 262 del 28/03/2011 Codice identificativo 709265 PROPONENTE Sviluppo - SUAP - Att. Prod. - Cultura - Turismo OGGETTO BANDO PER

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE C H I E D E

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE C H I E D E Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri - L Aquila Via Giovanni Gronchi n 16 67100, L Aquila MARCA da BOLLO 16 DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE

Dettagli

D E GLI ODONTOIATRI E C O N T E S T U A L E A U T O C E R T I FI C A ZIONE CHIEDE

D E GLI ODONTOIATRI E C O N T E S T U A L E A U T O C E R T I FI C A ZIONE CHIEDE Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri - L Aquila Via Giovanni Gronchi n 16 67100, L Aquila MARCA da BOLLO 16 D O MANDA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO PROVINCIAL E D E GLI ODONTOIATRI E C

Dettagli

HOME CARE ALZHEIMER Programma integrato sovradistrettuale per i malati di Alzheimer e loro familiari

HOME CARE ALZHEIMER Programma integrato sovradistrettuale per i malati di Alzheimer e loro familiari Al Distretto Socio-Sanitario RM G c/o il Comune Capofila Indirizzo: HOME CARE ALZHEIMER Programma integrato sovradistrettuale per i malati di Alzheimer e loro familiari (D.G.R. 504/2012) RICHIEDENTE Il/La

Dettagli

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA NELLA VIA DELLA CASA COMUNALE (VIA FITTIZIA) Al Signor SINDACO del COMUNE DI LIVORNO

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA NELLA VIA DELLA CASA COMUNALE (VIA FITTIZIA) Al Signor SINDACO del COMUNE DI LIVORNO DW DATA PRATICA N. OPERATORE RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA NELLA VIA DELLA CASA COMUNALE (VIA FITTIZIA) Al Signor SINDACO del COMUNE DI LIVORNO DICHIARAZIONE DI DOMICILIO AI FINI DELL ISCRIZIONE ANAGRAFICA

Dettagli

DISCIPLINARE PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELLO SCHEDARIO DELLA POPOLAZIONE TEMPORANEA DEL COMUNE DI STAZZONA.

DISCIPLINARE PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELLO SCHEDARIO DELLA POPOLAZIONE TEMPORANEA DEL COMUNE DI STAZZONA. DISCIPLINARE PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELLO SCHEDARIO DELLA POPOLAZIONE TEMPORANEA DEL COMUNE DI STAZZONA. Art. 1 Descrizione L Anagrafe della popolazione temporanea è un registro anagrafico che

Dettagli

del Distretto Sociale 6 ASL MI 2

del Distretto Sociale 6 ASL MI 2 ALLEGATO A DOMANDA PER L IMPLEMENTAZIONE DI INTERVENTI PER LO SVILUPPO DELL AUTONOMIA FINALIZZATA ALL INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE DISABILI (DDG 107/01) AL COMUNE DI.. del Distretto Sociale 6 ASL MI

Dettagli

OGGETTO : domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista.

OGGETTO : domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista. MARCA DA BOLLO 14,62 ASL DI BRESCIA U.O. FARMACEUTICA VIA GALILEO GALILEI, 20 25128 BRESCIA OGGETTO : domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista. Il/la sottoscritto/a

Dettagli

RICHIESTA DI CONGEDO RETRIBUITO PER GRAVI E DOCUMENTATI MOTIVI DEL DIPENDENTE A FAVORE DEL GENITORE

RICHIESTA DI CONGEDO RETRIBUITO PER GRAVI E DOCUMENTATI MOTIVI DEL DIPENDENTE A FAVORE DEL GENITORE Pagina 1/5 HAND/CONG.GENITORE RICHIESTA DI CONGEDO RETRIBUITO PER GRAVI E DOCUMENTATI MOTIVI DEL DIPENDENTE A FAVORE DEL GENITORE AL DIRETTORE GENERALE Il/La sottoscritto/a matr. in servizio presso, tel.

Dettagli

CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE

CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE Sub A) IL DIRIGENTE DEL SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Visti: - la legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i.; - il D. Lgs. 30 aprile 1992, n.

Dettagli

AI SENSI DELL ORDINANZA SINDACALE DEL COMUNE DI TORINO N DEL 16 DICEMBRE 2013 UNA DEROGA AI TURNI DI SERVIZIO E PRECISAMENTE:

AI SENSI DELL ORDINANZA SINDACALE DEL COMUNE DI TORINO N DEL 16 DICEMBRE 2013 UNA DEROGA AI TURNI DI SERVIZIO E PRECISAMENTE: Bollo da 16,00 Al Comune di Moncalieri Ufficio Polizia Amministrativa Oggetto: Richiesta deroga ai turni di servizio. CHIEDE AI SENSI DELL ORDINANZA SINDACALE DEL COMUNE DI TORINO N. 5819 DEL 16 DICEMBRE

Dettagli

Al Comune di Pavone Canavese Piazza Municipio n Pavone Canavese (TO)

Al Comune di Pavone Canavese Piazza Municipio n Pavone Canavese (TO) Fac-simile domanda su carta semplice Al Comune di Pavone Canavese Piazza Municipio n. 1 10015 Pavone Canavese (TO) Oggetto: Domanda di partecipazione al concorso per titoli ed esami per la copertura di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI CANDIDATI PER LA REALIZZAZIONE DI N

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI CANDIDATI PER LA REALIZZAZIONE DI N AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI CANDIDATI PER LA REALIZZAZIONE DI N. 1 TIROCINIO FORMATIVO RETRIBUITO PRESSO IL COMUNE DI CASTIGLIONE DI GARFAGNANA IL RESPONSABILE SETTORE FINANZIARIO AVVISA Che il

Dettagli

L impegno orario richiesto a ciascun sostituto è pari a dodici ore settimanali.

L impegno orario richiesto a ciascun sostituto è pari a dodici ore settimanali. All. sub1) In esecuzione alla deliberazione del Commissario n.419/c06/2011 del 15/06/2011, è indetto: AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA RISERVATO A MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI

Dettagli

Scadenza: Bando n. 45/2015 Prot. n /15 del

Scadenza: Bando n. 45/2015 Prot. n /15 del Scadenza: 30.12.2015 AVVISO per il conferimento di incarico dirigenziale di durata triennale - area dirigenza medica e veterinaria di Responsabile della S.S. Dipartimentale Pronto Soccorso Asiago all interno

Dettagli

COMUNE DI CONA Provincia di Venezia

COMUNE DI CONA Provincia di Venezia ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO E DEMOGRAFICO N. 76 del 23.11.2011 COMUNE DI CONA Provincia di Venezia AVVISO PUBBLICO PER LA COPERTURA, MEDIANTE MOBILITÀ ESTERNA,

Dettagli

Il sottoscritto nato a prov. il cittadinanza residente a prov. Via/corso/piazza n. CAP codice fiscale n. telefono:

Il sottoscritto nato a prov. il cittadinanza residente a prov. Via/corso/piazza n. CAP codice fiscale n. telefono: COMUNE DI NOVARA Servizio Polizia Municipale Commercio Ufficio Pubblici Esercizi l.go don Minzoni 8 28100 NOVARA tel. 0321/3703362/3352 fax 0321/3703357 Spazio riservato all ufficio per la protocollazione

Dettagli

ELENCO DEI MEDIATORI. Scheda da compilarsi per ciascun soggetto

ELENCO DEI MEDIATORI. Scheda da compilarsi per ciascun soggetto ELENCO DEI MEDIATORI Scheda da compilarsi per ciascun soggetto Dati personali Cognome Nome Sesso: M F Data di nascita Luogo di nascita Stato di nascita C.F. Partita IVA Cittadinanza Residenza o domicilio

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA INTERNA AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 165/2001

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA INTERNA AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 165/2001 AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA INTERNA AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 165/2001 17/03/2016 Prot. 2137 AVVISO MOBILITA VOLONTARIA INTERNA IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. cittadino non appartenente all Unione Europea. residente a via/piazza n. C.A.P. tel. codice fiscale. cellulare fax e-mail

Il/La sottoscritto/a. cittadino non appartenente all Unione Europea. residente a via/piazza n. C.A.P. tel. codice fiscale. cellulare fax e-mail Marca Bollo Euro 16,00 Al Comune di MONTECCHIO EMILIA Piazza della Repubblica n.1 42027 Montecchio Emilia RE OGGETTO: RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALLA FIERA DI Il/La sottoscritto/a cognome nome nato/a

Dettagli

DICHIARAZIONE PER ESENZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO. Autisti di Pullman e Accompagnatori Turistici DICHIARA

DICHIARAZIONE PER ESENZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO. Autisti di Pullman e Accompagnatori Turistici DICHIARA (art. 4, comma 1, lettere c, del Regolamento comunale per l applicazione dell Imposta di Soggiorno) Autisti di Pullman e Accompagnatori Turistici il/la sottoscritto/a nato/a a il / / residente a via/p.zza

Dettagli

Il/La sottoscritto/a Cognome Nome.. Nato/a a (prov...) il residente in.. (prov...) C.A.P Via.. n. telefono.. . Codice Fiscale CHIEDE

Il/La sottoscritto/a Cognome Nome.. Nato/a a (prov...) il residente in.. (prov...) C.A.P Via.. n. telefono..  . Codice Fiscale CHIEDE Marca da bollo ad uso amministrativo. 14,62 DOMANDA DI ISCRIZIONE DI DIRITTO AL RUOLO DEI CONDUCENTI DI VEICOLI O NATANTI ADIBITI AL SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO NON DI LINEA (Legge regionale n. 21/2005

Dettagli

DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2011 (Delibera di Giunta Regionale n. 985 del 15 giugno 2009)

DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2011 (Delibera di Giunta Regionale n. 985 del 15 giugno 2009) Timbro di arrivo al protocollo dell Ente Allegato 1 All Ente capofila dell ATS XVI Comunità Montana Ufficio Promozione Sociale Via Piave n.12 62026 San Ginesio (MC) DOMANDA DI ACCESSO ALL ASSEGNO DI CURA

Dettagli