Regione Sicilia. Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre Istruzioni per la compilazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regione Sicilia. Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre 2006. Istruzioni per la compilazione"

Transcript

1 Regione Sicilia Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre 2006 Istruzioni per la compilazione Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

2 INDICE 1. PREMESSA SOGGETTI DESTINATARI SALVATAGGIO E TRASMISSIONE DEI DATI CARATTERISTICHE DELLA TABELLA FATTURE FORNITORI DATI IMPRESA RICHIEDENTE ELENCO CREDITI CARATTERISTICHE DEL TRACCIATO RECORD FORNITORI DATI IMPRESA RICHIEDENTE ELENCO CREDITI... 7 Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

3 1. PREMESSA Il presente documento ha la finalità di illustrare le modalità e le regole per la compilazione e trasmissione dei dati relativi ai crediti vantati dai Fornitori delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere e dei Policlincici Universitari pubblici del Servizio Sanitario Regionale alla data del 31 dicembre 2007 a fronte di documenti contabili (Fatture/Note di debito, Note di credito, Fatture per interessi di mora) emessi fino al 31 dicembre 2006 che non siano stati oggetto della pregressa procedura di transazione. In particolare saranno illustrate le seguenti diverse procedure che potranno essere utilizzate alternativamente per la trasmissione dei dati: 1. compilazione della Tabella in formato excel Fatture Fornitori, attenendosi alle istruzioni per la compilazione, contenute nel paragrafo 4 del presente documento; 2. estrazione dai propri sistemi contabili dei dati in formato.txt sulla base del Tracciato Record Fornitori illustrato nel paragrafo 5 del presente documento. 2. SOGGETTI DESTINATARI La compilazione e trasmissione dei dati dovrà essere effettuata da tutti i soggetti che alla data del 31 dicembre 2007 risultino creditori verso il SSR per fatture od altri documenti contabili emessi fino al 31 dicembre 2006 non oggetto della pregressa procedura di transazione. In particolare, si distinguono le seguenti tipologie di soggetti destinatari: - Aziende e Professionisti fornitori di beni e/o servizi - Cessionari pro-solvendo - Cessionari pro-soluto - Mandatari all incasso - Imprese succedute a qualsiasi titolo nei rapporti creditori (a titolo meramente esemplificativo: fusioni, acquisizioni, incorporazioni, etc.) I cessionari e/o mandatari ovvero le imprese succedute dovranno utilizzare il medesimo file/tracciato record dei fornitori attenendosi a quanto riportato nelle relative sezioni dedicate alle istruzioni per la compilazione.. 3. SALVATAGGIO E TRASMISSIONE DEI DATI I file (Tabella Fornitori/Tracciato Record Fornitori), debitamente compilati secondo quanto illustrato nei paragrafi che seguono, dovranno essere rinominati sostituendo il termine Fornitori con la denominazione del Fornitore (ovvero del Cessionario/Mandatario/Impresa Succeduta), nonché aggiungendo un numero progressivo a 2 cifre, che fornirà indicazione circa il numero di tabelle utilizzate, ed un ulteriore numero a 2 cifre preceduto dalla lettera v, che fornirà indicazione sulla versione del documento, come nell esempio che segue: - Fatture ABC Spa 01v01 Il file rinominato dovrà essere infine inviato al seguente indirizzo di posta elettronica: Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

4 Qualora la dimensione del file da inviare sia superiore ai 3 MB è necessario comprimere il file con l apposito programma WINZIP prima di inviarlo. Il rispetto della procedura sopra indicata è essenziale per il buon esito dell operazione. 4. CARATTERISTICHE DELLA TABELLA FATTURE FORNITORI Nella Tabella Fatture Fornitori devono essere riportate le informazioni relative ai documenti (Fatture/Note di debito, Note di credito, Fatture per interessi di mora) emessi fino al 31 dicembre 2006 che non sono stati oggetto della pregressa procedura di transazione e che risultino ancora aperti alla data del 31 dicembre La tabella è costituita dalle seguenti schede: - Dati Impresa Richiedente - Elenco Crediti Con particolare riferimento alla scheda Elenco Crediti, è obbligatorio adottare i seguenti accorgimenti in sede di compilazione: - qualora risultasse necessario inserire un numero di documenti superiore a compilare una nuova tabella, previa replica di quella originale; Nel prosieguo del documento vengono illustrati nel dettaglio i contenuti delle tabelle elencate. 4.1 Dati Impresa Richiedente Nella presente scheda devono essere inserite le informazioni relative all impresa che vanta al 31 dicembre 2007 crediti per fatture emesse entro e non oltre il La scheda presenta i seguenti campi: - Denominazione Sociale - Indirizzo della sede - Numero Partita IVA - Codice Fiscale - Numero di iscrizione nel Registro delle Imprese - Precedente numero di iscrizione al Registro tenuto presso la cancelleria del tribunale competente - Telefono - Fax - - Eventuali note Qualora il soggetto creditore che compila il file sia il Cessionario/Mandatario od Impresa succeduta devono essere riportate nella scheda i dati anagrafici relativi a tali soggetti. 4.2 Elenco Crediti Nella presente scheda devono essere inserite le informazioni relative ai crediti vantati. La scheda presenta i seguenti campi: Denominazione Sociale: inserire la ragione sociale del soggetto che ha emesso il documento (ad esempio, BETA SPA). Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

5 Numero Partita Iva: inserire il numero di Partita IVA dell impresa fornitrice (ad esempio, ). Tipo del documento: inserire 1 - se Fattura /Nota di debito 2 - se Nota di Credito 3 - Fattura per interessi di mora Numero identificativo del documento: inserire esclusivamente l identificativo del documento (ad esempio, per la Fattura n. 125/KA-3 inserire solo 125/KA-3). Data di emissione del documento (gg/mm/aaaa): deve essere inserita nel formato giorno/mese/anno (ad es. 16/07/2003). Numero della fattura di riferimento della fattura per interessi di mora: da compilare solo nel caso in cui sia stata inserita la voce "Fattura per interessi di mora" o "Nota di credito" nel campo "Tipologia del Documento". Data fattura di riferimento della fattura per interessi di mora: da compilare solo nel caso in cui sia stata inserita la voce "Fattura per interessi di mora" o "Nota di credito" nel campo "Tipologia del Documento". Azienda/Istituto Sanitario debitrice: è possibile inserire solo il codice a tre cifre corrispondente alle Aziende Sanitarie: Azienda USL n. 1 di Agrigento Azienda USL n. 2 di Caltanissetta Azienda USL n. 3 di Catania Azienda USL n. 4 di Enna Azienda USL n. 5 di Messina Azienda USL n. 6 di Palermo Azienda USL n. 7 di Ragusa Azienda USL n. 8 di Siracusa Azienda USL n. 9 di Trapani Azienda Ospedaliera Civico di Palermo Azienda Ospedaliera Garibaldi di Catania Azienda Ospedaliera V. Emanuele di Catania Azienda Ospedaliera S. Elia di Caltanissetta Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania Azienda Ospedaliera Papardo di Messina Azienda Ospedaliera Villa Sofia di Palermo Azienda Ospedaliera S. Giovanni Di Dio di Agrigento Azienda Ospedaliera Gravina di Caltagirone Azienda Ospedaliera Umberto I di Enna Azienda Ospedaliera Vittorio Emanuele di Gela Azienda Ospedaliera Piemonte di Messina Azienda Ospedaliera V. Cervello di Palermo Azienda Ospedaliera Civile M.P. Arezzo di Ragusa Azienda Ospedaliera Umberto I di Siracusa Azienda Ospedaliera S. Antonio Abate di Trapani Azienda Ospedaliera Ospedali Civili Riuniti di Sciacca Azienda Universitaria Policlinico di Palermo Azienda Universitaria Policlinico di Messina Azienda Universitaria Policlinico di Catania Importo complessivo in EURO (al lordo dell'iva ove applicabile): riportare il valore numerico (convertire l importo in Euro se espresso in altra valuta); se l importo è relativo ad una Fattura/Nota di debito o ad una Fattura per interessi di mora, deve essere MAGGIORE o UGUALE a ZERO, se l importo è relativo ad una Nota di credito l'importo deve essere MINORE o UGUALE a ZERO. Importo in EURO di eventuali anticipi ricevuti: : riportare il valore numerico (convertire l importo in Euro se espresso in altra valuta); Stato del Credito: è possibile inserire solo i codici seguenti: Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

6 1 - Libero 3 - Ceduto Pro-Soluto 4 - Ceduto Pro-Solvendo 5 - Mandato Incasso 7- Impresa succeduta (ad esempio per il credito libero inserire solo il codice 1) Informazioni su cessionari pro-solvendo/pro soluto/mandatari all'incasso notificati alle Aziende Sanitarie nelle forme previste dagli artt. 69 e 70 del R.D. n. 2440/1923 o Imprese succedute a qualsiasi titolo nei rapporti creditori: le informazioni relative ai campi che seguono sono obbligatoriamente da compilare nel caso in cui siano stati inseriti i codici da 3 a 7 nel precedente campo Stato del Credito. Denominazione Sociale Cessionario/Mandatario/Impresa Succeduta: Inserire la Ragione sociale della Società Cessionaria/Mandataria/Impresa Succeduta; Indirizzo della sede: Inserire l indirizzo della sede completo del Cessionario/Mandatario/Impresa Succeduta (ad esempio Via Antonelli, 23 Roma 00186); Numero Partita IVA: inserire esclusivamente il codice identificativo della Partita IVA (ad es.: P. IVA n inserire solo ); Codice Fiscale: inserire esclusivamente l identificativo del Codice Fiscale (ad es.: C.F. n. XXXYYY99M99X999Y inserire solo XXXYYY99M99X999Y); Contenzioso: Inserire SI se è presente o inserire NO se è assente (ad esempio con contenzioso inserire solo SI); Stato Contenzioso: è possibile inserire solo i codici seguenti: 1 Notifica decreto ingiuntivo/ricorso/citazione 2 - Udienze 3 Pignoramento/Sentenza (ad esempio per il pignoramento inserire solo il codice 3) 5. CARATTERISTICHE DEL TRACCIATO RECORD FORNITORI L utilizzo del tracciato record è fortemente raccomandato per le imprese che devono estrarre dai propri sistemi contabili un numero molto elevato di dati. Il file generato sulla base del tracciato record, illustrato nel presente paragrafo, deve riportare le informazioni relative ai documenti (Fatture/Note di debito, Note di credito, Fatture per interessi di mora) emessi fino al 31 dicembre 2006 che non sono state oggetto della pregressa procedura di transazione e che risultino ancora aperti alla data del 31 dicembre Il file deve essere in formato.txt e deve essere composto da 2 sheet : Dati impresa richiedente Elenco Crediti Nel prosieguo del documento vengono illustrati nel dettaglio i contenuti dei fogli sopra elencati. 5.1 Dati impresa Richiedente Deve contenere i seguenti campi: Denominazione sociale Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

7 Indirizzo della sede Numero Partita IVA Codice fiscale Numero di iscrizione nel registro delle imprese Precedente numero di iscrizione al Registro tenuto presso la cancelleria del tribunale competente Telefono Fax Eventuali Note Tracciato record: Descrizione campo Lung. Tipo campo Note Denominazione Sociale - Alfabetico Ragione sociale del soggetto fornitore Indirizzo della sede Alfabetico Indirizzo della sede completo Partita IVA 11 Numerico Partita IVA del soggetto fornitore Codice Fiscale - Alfanumerico Codice Fiscale del soggetto fornitore Numero di iscrizione nel registro delle imprese - Alfanumerico Precedente numero di iscrizione al Registro tenuto presso la cancelleria del tribunale competente - Alfanumerico Telefono - Numerico Telefono Fax - Numerico Fax Numero di iscrizione nel registro delle imprese Precedente numero di iscrizione al Registro tenuto presso la cancelleria del tribunale competente - Alfanumerico dove si desidera ricevere comunicazioni 5.2 Elenco Crediti Deve contenere i seguenti campi: Denominazione Sociale Numero Partita Iva Tipo Documento Numero identificativo del documento Data emissione del documento Numero fattura di riferimento della Fattura per Interessi di mora o Nota di credito Data fattura di riferimento della Fattura per Interessi di mora o Nota di credito (gg/mm/aaaa) Azienda Sanitaria debitrice (codice) Importo (Euro) al lordo dell IVA ove applicabile Importo (Euro) di eventuali anticipi ricevuti Stato del Credito Informazioni Cessionario, Mandatario, Impresa succeduta - Denominazione sociale - Indirizzo sede Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

8 - Numero Partita IVA - Codice Fiscale Contenzioso (Si/No) - Stato Contenzioso Tracciato record: Descrizione campo Lung. Tipo campo Note Denominazione sociale - Alfabetico Ragione sociale dell Impresa fornitrice Numero Partita IVA 11 Testo Numero partita IVA dell Impresa fornitrice Tipo Documento 1 Numerico 1- Fattura/Nota di Debito 2- Nota di credito 3- Fattura per interessi di mora Numero identificativo del Documento - Alfanumerico Numero della Fattura/ Nota Credito /Nota Debito Data emissione del 10 Data Data di emissione del documento nel formato Documento Numero fattura di riferimento della Fattura per Interessi di mora o Nota di credito Data fattura di riferimento della Fattura per Interessi di mora o Nota di credito (gg/mm/aaaa) - Alfanumerico 10 Data Azienda Sanitaria debitrice 3 Numerico gg/mm/aaaa Numero della fattura /Nota Credito (da compilare solo se "Tipo Documento" uguale a "2-Nota credito" o "3-Fattura per interessi di mora") Data di emissione del documento nel formato gg/mm/aaaa (da compilare solo se "Tipo Documento" uguale a "2-Nota credito" o "3-Fattura per interessi di mora") Azienda USL n. 1 di Agrigento Azienda USL n. 2 di Caltanissetta Azienda USL n. 3 di Catania Azienda USL n. 4 di Enna Azienda USL n. 5 di Messina Azienda USL n. 6 di Palermo Azienda USL n. 7 di Ragusa Azienda USL n. 8 di Siracusa Azienda USL n. 9 di Trapani Azienda Ospedaliera Civico di Palermo Azienda Ospedaliera Garibaldi di Catania Azienda Ospedaliera V. Emanuele di Catania Azienda Ospedaliera S. Elia di Caltanissetta Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania Azienda Ospedaliera Papardo di Messina Azienda Ospedaliera Villa Sofia di Palermo Azienda Ospedaliera S. Giovanni Di Dio di Agrigento Azienda Ospedaliera Gravina di Caltagirone Azienda Ospedaliera Umberto I di Enna Azienda Ospedaliera Vittorio Emanuele di Gela Azienda Ospedaliera Piemonte di Messina Azienda Ospedaliera V. Cervello di Palermo Azienda Ospedaliera Civile M.P. Arezzo di Ragusa Azienda Ospedaliera Umberto I di Siracusa Azienda Ospedaliera S. Antonio Abate di Trapani Azienda Ospedaliera Ospedali Civili Riuniti di Sciacca Azienda Universitaria Policlinico di Palermo Azienda Universitaria Policlinico di Messina Azienda Universitaria Policlinico di Catania Importo complessivo al lordo dell IVA ove applicabile - Numerico Importo complessivo del documento al lordo dell IVA ove applicabile Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

9 Importo (Euro) di eventuali anticipi ricevuti - Numerico Importo (Euro) di eventuali anticipi/ acconti/pagamenti parziali ricevuti Stato del Credito 1 Numerico Denominazione Sociale Cessionario / Mandatario/ Impresa succeduta - Alfabetico Indirizzo della sede - Alfabetico Numero Partita IVA 11 Testo Codice Fiscale 16 Alfanumerico 1 Libero 3 Ceduto Pro-Soluto 4 Ceduto Pro-Solvendo 5 Mandato all incasso 7 Impresa Succeduta Ragione sociale del Cessionario, Mandatario, Impresa succeduta (obbligatorio se Stato del Credito diverso da 1- Libero ) Indirizzo della sede completo del Cessionario, Mandatario, Impresa succeduta (obbligatorio se Stato del Credito diverso da 1- Libero ) Numero Partita IVA del Cessionario, Mandatario, Impresa succeduta (obbligatorio se Stato del Credito diverso da 1- Libero ) Codice Fiscale del Cessionario, Mandatario, Impresa succeduta (obbligatorio se Stato del Credito diverso da 1- Libero ) Contenzioso 2 Si/No Indicare Si o No Stato Contenzioso 1 Numerico 1 Notifica decreto ingiuntivo/ricorso/citazione 2 Udienze 3 Pignoramento/sentenza Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori al 31 dicembre

Istruzioni per la compilazione Tabelle Fatture Fornitori

Istruzioni per la compilazione Tabelle Fatture Fornitori Istruzioni per la compilazione Tabelle Fatture Fornitori Determinazione del valore dei crediti vantati dai fornitori nei confronti delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere del SSR della Regione Calabria

Dettagli

1. DOWNLOAD DEL TRACCIATO RECORD E DEL FILE EXCEL pag 3. 2. COMPILAZIONE DEI FILES EXCEL pag 4. 2.1 FILE FORNITORI pag 4

1. DOWNLOAD DEL TRACCIATO RECORD E DEL FILE EXCEL pag 3. 2. COMPILAZIONE DEI FILES EXCEL pag 4. 2.1 FILE FORNITORI pag 4 Indice 1. DOWNLOAD DEL TRACCIATO RECORD E DEL FILE EXCEL pag 3 2. COMPILAZIONE DEI FILES EXCEL pag 4 2.1 FILE FORNITORI pag 4 2.2 FILE FARMACIE CONVENZIONATE pag 10 2.3 FILE FACTOR pag 16 3. RISOLUZIONE

Dettagli

FAQ OPERAZIONE DI TRANSAZIONE E SMOBILIZZO DEI CREDITI SANITARI

FAQ OPERAZIONE DI TRANSAZIONE E SMOBILIZZO DEI CREDITI SANITARI FAQ OPERAZIONE DI TRANSAZIONE E SMOBILIZZO DEI CREDITI SANITARI 1. Di cosa si tratta? Il 2 agosto il Consorzio delle Aziende Sanitarie Siciliane ha stipulato con l AIOP (Associazione Italiana Ospedalità

Dettagli

Sistema Pagamenti del SSR. Manuale Utente funzionalità Gestione Cessioni. Utente del sistema di fatturazione regionale

Sistema Pagamenti del SSR. Manuale Utente funzionalità Gestione Cessioni. Utente del sistema di fatturazione regionale Direzione Regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria Area Risorse Finanziarie, Analisi di Bilancio, Contabilità Analitica e Crediti Sanitari Sistema Pagamenti del SSR Manuale Utente funzionalità Gestione

Dettagli

Vademecum per i fornitori del Sistema Sanitario della Regione Campania (SSRC)

Vademecum per i fornitori del Sistema Sanitario della Regione Campania (SSRC) Vademecum per i fornitori del Sistema Sanitario della Regione Campania (SSRC) Questo documento ha lo scopo di fornire il necessario supporto al creditore per l esecuzione degli adempimenti ai sensi del

Dettagli

Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori non transatti al 31 dicembre 2006

Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori non transatti al 31 dicembre 2006 Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori non transatti al 31 dicembre 2006 Istruzioni per la compilazione delle Tabelle Fornitori Determinazione del valore dei debiti verso i fornitori non

Dettagli

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE ART. 7-BIS DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 Versione 1.5 del 13/08/2014

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida alla compilazione manuale di una fatturapa, nota di credito o nota di debito

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida alla compilazione manuale di una fatturapa, nota di credito o nota di debito Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida alla compilazione manuale di una fatturapa, nota di credito o nota di debito Versione 2.3 del 08/02/2016 Sommario I. A chi è rivolto il

Dettagli

Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo

Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo all INPS ed al Ministero dell Economia e delle Finanze Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo Allegato

Dettagli

PROCEDURA DI CERTIFICAZIONE DEL CREDITO FINALIZZATA ALLA CESSIONE PRO-SOLUTO

PROCEDURA DI CERTIFICAZIONE DEL CREDITO FINALIZZATA ALLA CESSIONE PRO-SOLUTO PROCEDURA DI CERTIFICAZIONE DEL CREDITO FINALIZZATA ALLA CESSIONE PRO-SOLUTO Premessa 1) Istanza di certificazione del credito 2) Avvio della procedura di certificazione 3) Certificazione del credito 4)

Dettagli

Scritto da Administrator Domenica 02 Gennaio 2011 22:22 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Gennaio 2011 17:58. Massimo Russo

Scritto da Administrator Domenica 02 Gennaio 2011 22:22 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Gennaio 2011 17:58. Massimo Russo Sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana del 31 dicembre 2010 sono stati pubblicati i bandi per 2.507 assunzioni a tempo indeterminato nelle aziende ospedaliere e nelle aziende sanitarie provinciali.

Dettagli

GUIDA ALL IMMISSIONE MANUALE DEI DATI

GUIDA ALL IMMISSIONE MANUALE DEI DATI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALL IMMISSIONE MANUALE DEI DATI ART. 7-BIS DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 Versione 1.1 del 01/07/2014 Sommario Premessa... 3 1. Istruzioni operative

Dettagli

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 002 UTENTE PA RICEZIONE FATTURE

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 002 UTENTE PA RICEZIONE FATTURE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 002 UTENTE PA RICEZIONE FATTURE ART. 7-BIS DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 Versione 1.5 del 25/08/2014 Sommario Cronologia

Dettagli

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DEI DEBITI (RICOGNIZIONE 2014)

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DEI DEBITI (RICOGNIZIONE 2014) PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DEI DEBITI (RICOGNIZIONE 2014) ART. 7 COMMA 4-BIS DEL DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 CONVERTITO CON LEGGE 6 GIUGNO 2013, N.64

Dettagli

La tutela integrata dei diritti in sicilia

La tutela integrata dei diritti in sicilia a CITTADINANZ TTIVA Sicilia onlus La tutela integrata dei diritti in sicilia Programma generale di intervento della Regione Siciliana Anno 2009-2010 (D.P. n. 50/S. 6 /S.G. del 24 febbraio 2009) Realizzato

Dettagli

GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI

GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI ART. 7 DEL DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 CONVERTITO CON LEGGE 6 GIUGNO 2013, N.64 Versione 2.3 del 04/09/2013 Sommario

Dettagli

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati L art. 27 decreto legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, introduce significative

Dettagli

Modulo di Fatturazione Attiva

Modulo di Fatturazione Attiva Modulo di Fatturazione Attiva Manuale utente v. 1.0 15/07/2014 LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma www.laitspa.it LAit S.p.A. 1 Status del

Dettagli

L a cardiologia interventistica

L a cardiologia interventistica Evento Formativo ANMCO 2014 L a cardiologia interventistica nella pratica quotidiana: confronto di esperienze Programma preliminare Palermo 26-27 settembre 2014 Palermo, 26 settembre 2014 15.00 Saluti

Dettagli

I MANUALI DELLA CONTABILITA GENERALE

I MANUALI DELLA CONTABILITA GENERALE I MANUALI DELLA CONTABILITA GENERALE VADEMECUM AL PIANO DEI CONTI VERSIONE 2.0 alla delibera n. 257 del 29 febbraio 2008 I N D I C E PREMESSA... 3 IL PIANO DEI CONTI... 4 LA STRUTTURA DEL MANUALE... 5

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone: PROT. R.U. 2013/121812 Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. Comunicazione da parte degli operatori finanziari richiamati dall articolo 7, sesto

Dettagli

Edizione di Catania Pag. 8 22 luglio 2011

Edizione di Catania Pag. 8 22 luglio 2011 Edizione di Catania Pag. 8 22 luglio 2011 100 di 190 Edizione di Enna Pag. 33 22 luglio 2011 101 di 190 Edizione di Palermo Pag. 20 22 luglio 2011 102 di 190 Edizione Palermo Pag. 21 22 luglio 2011 103

Dettagli

Sistema Accordo Pagamenti

Sistema Accordo Pagamenti REGIONE LAZIO Dipartimento Economico ed Occupazionale Direzione Economia e Finanza Sistema Accordo Pagamenti - Aziende di Service - Procedura di Test e Validazione flussi xml Versione 1.0 Data : 04 Maggio

Dettagli

Introduzione. Accreditamento

Introduzione. Accreditamento Introduzione Vanti un credito nei confronti di una P.A.? Vuoi ottenere il riconoscimento del tuo credito? Oggi tutto questo è possibile, in modo semplificato, grazie alla piattaforma per la certificazione

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Nome Cognome Giovanni Annino

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Nome Cognome Giovanni Annino Curriculum Vitae Informazioni personali Nome Cognome Giovanni Annino Indirizzo xxxxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxxxxx Telefono +39 0957594906 Cellulare: - +39 3669787055 Fax +39 0957594820 E-mail giovanniannino@libero.it

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. Su proposta dell Assessore al Bilancio, Programmazione economico finanziaria e Partecipazione

LA GIUNTA REGIONALE. Su proposta dell Assessore al Bilancio, Programmazione economico finanziaria e Partecipazione OGGETTO: Definizione di nuove modalità di pagamento per fornitori di beni e servizi del sistema sanitario regionale a partire dall anno 2009 e autorizzazione alla definizione di accordi transattivi tra

Dettagli

Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali. Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010

Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali. Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010 Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010 UBI Factor, da trent anni il protagonista del Factoring in Italia e in Europa Offriamo servizi di Factoring

Dettagli

Allegato A alla D.G.C. n. 125 del 03.11.2010

Allegato A alla D.G.C. n. 125 del 03.11.2010 Allegato A alla D.G.C. n. 125 del 03.11.2010 Procedura di certificazione del credito finalizzata alla cessione pro-soluto (Art. 9, comma 3-bis del D.L. 29 novembre 2008, n. 185, art. 9, convertito con

Dettagli

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Aprile 2015 versione 1.0 Pagina 1 Indice Indice... 2 1 INTRODUZIONE... 3 2 FATTURAZIONE ATTIVA... 7 2.1

Dettagli

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente;

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente; Allegato 1bis REQUISITI GENERALI PER LA GENERAZIONE DEI FILE PER LO SCAMBIO DATI ISTITUTO CASSIERE SCUOLA Nel presente documento sono riportati i requisiti indispensabili per la corretta predisposizione

Dettagli

4. Caratteristiche minime delle prestazioni richieste: 5. Inserimento nell elenco e pubblicazione:

4. Caratteristiche minime delle prestazioni richieste: 5. Inserimento nell elenco e pubblicazione: AVVISO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI FINANZIARI (BANCHE O INTERMEDIARI FINANZIARI) ADERENTI ALL INIZIATIVA TESA AD AGEVOLARE LA CONCESSIONE DI ANTICIPAZIONI SUI CREDITI AI FORNITORI DEL COMUNE

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo Allegato B SPECIFICHE TECNICHE PER LA TRASMISSIONE DELLE COMUNICAZIONI RELATIVE AL RISULTATO CONTABILE

Dettagli

SEMESTRE APRILE-SETTEMBRE 2014

SEMESTRE APRILE-SETTEMBRE 2014 SEMESTRE APRILE-SETTEMBRE 2014 CONVENZIONI SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE Verbale del 13/06/2013 del Consiglio della Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù AA.AA. 2013/16 6.05.2014 Scuola di

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico G. Martino Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico G. Martino Messina AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico G. Martino Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 1163 del 28/11/2013 A seguito di Proposta n. 736 in data 26/11/2013 U.O.C. Settore Affari

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Nuovi obblighi per l incasso delle fatture. Edizione 2014

Nuovi obblighi per l incasso delle fatture. Edizione 2014 www.seac.it https://shop.seac.it editoria@seac.it Edizione 2014 EDITORIA E D IT T O RII A FISCALE FISC C A LE E Editore - Stampa SEAC S.p.A 38121 TRENTO - Via Solteri, 74 Tel. 0461/805111 - Fax 0461/805161

Dettagli

CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE

CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE VERSIONE 2.0 Allegato n. 5 alla DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE ECONOMICHE Servizio Dipartimentale Bilancio e Finanze 010 IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 010 001 Costi di

Dettagli

Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA N. 2011/185905 Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE PER LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA COMUNI ED ANAGRAFE TRIBUTARIA IN MODALITA FILE TRANSFER. Luglio 2006

SPECIFICHE TECNICHE PER LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA COMUNI ED ANAGRAFE TRIBUTARIA IN MODALITA FILE TRANSFER. Luglio 2006 1 SPECIFICHE TECICHE PER LO SCAMBIO DI IFORMAZIOI TRA COMUI ED AGRAFE TRIBUTARIA I MODALITA FILE TRSFER Luglio 2006 2 1. GEERALITA Il presente documento è stato redatto per illustrare le modalità di scambio

Dettagli

Significato e caratteristiche

Significato e caratteristiche Acquisto di materie prime o lavorate Amministratore Azienda Calcolo del saldo della cassa Calcolo del saldo di un conto corrente Cassa Azione effettuata dall azienda per ottenere materie prime o lavorate

Dettagli

Sistema Pagamenti del SSR

Sistema Pagamenti del SSR Sistema Pagamenti del SSR Utente del sistema di fatturazione regionale Manuale Utente Versione 1.2 del 15/01/2014 Sommario Sistema Pagamenti del SSR Utente del sistema di fatturazione regionale Manuale

Dettagli

Manuale d uso. Fatturazione elettronica attiva

Manuale d uso. Fatturazione elettronica attiva Manuale d uso Fatturazione elettronica attiva Prima FASE Data Versione Descrizione Autore 10/03/2015 Versione 2.0 Manuale Utente Patrizia Villani 28/05/2015 Versione 3.0 Revisione Manuale Utente Patrizia

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4.

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Disposizione tecnica di funzionamento n. 10 MGAS

Disposizione tecnica di funzionamento n. 10 MGAS Pagina 1 di 16 Disposizione tecnica di funzionamento (ai sensi dell articolo 4 della Disciplina del mercato del gas naturale, approvato con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 6 marzo 2013,

Dettagli

Pagamento dei debiti della PA!

Pagamento dei debiti della PA! Pagamento dei debiti della PA L intervento della CDP SpA Forum Banche e PA 2014 Roma 30 Ottobre 2014 I debiti della PA: stima e pagamenti 2013/2014 Banca d Italia Indebitamento commerciale della PA 75Mld

Dettagli

Consulta Ordini degli Ingegneri Sicilia Via F. Crispi, 120 90139 Palermo (PA) Codice Fiscale 80027710823. Bilancio consuntivo 2013

Consulta Ordini degli Ingegneri Sicilia Via F. Crispi, 120 90139 Palermo (PA) Codice Fiscale 80027710823. Bilancio consuntivo 2013 Consulta Ordini degli Ingegneri Sicilia Via F. Crispi, 120 90139 Palermo (PA) Codice Fiscale 80027710823 Bilancio consuntivo 2013 Bilancio previsionale 2014 Premessa Il presente documento, che costituisce

Dettagli

N.B. Il programma è in Riuso e OpenSource dalla Regione Lazio LAiT Lazio Innovazione Tecnologica in accordo con AgID Agenzia per l'italia Digital

N.B. Il programma è in Riuso e OpenSource dalla Regione Lazio LAiT Lazio Innovazione Tecnologica in accordo con AgID Agenzia per l'italia Digital PROGRAMMI GRATUITI PER LA GESTIONE DELL ESITO FATTURA ELETTRONICA CON CREAZIONE FILE XML ACCETTAZIONE O RIFIUTO E GENERAZIONE FATTURA ATTIVA (FATTURE IN USCITA VERSO ALTRE PA) Lo scrivente Servizio Associato

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA P.A.

FATTURA ELETTRONICA P.A. FATTURA ELETTRONICA P.A. FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA L. 244/2007 (L.F. 2008) art. 1, co. 209-214 FATTURAZIONE ELETTRONICA FACOLTÀ OBBLIGO dal 2008 nei rapporti business to government (B2G) successivamente

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners ragionieri commercialisti economisti d impresa valdagno (vi) via l. festari,15 tel. 0445/406758/408999 - fax 0445/408485 dueville (vi) - via g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 28/10/2014 Relatore: Dott. Fabrizio Scossa Lodovico OPEN Dot Com Spa Fattura P.A. Facile Pag. 1 FONTI NORMATIVE E DI PRASSI Art. 1, commi da 209 a 214,

Dettagli

OPERAZIONI DI CESSIONE PRO SOLVENDO DEI CREDITI D IMPRESA CONTRO CORRISPETTIVO E DEI SERVIZI CONNESSI AI SENSI DELLA LEGGE 52/91 E ARTT. 1260 E SEGG.

OPERAZIONI DI CESSIONE PRO SOLVENDO DEI CREDITI D IMPRESA CONTRO CORRISPETTIVO E DEI SERVIZI CONNESSI AI SENSI DELLA LEGGE 52/91 E ARTT. 1260 E SEGG. FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI CESSIONE PRO SOLVENDO DEI CREDITI D IMPRESA CONTRO CORRISPETTIVO E DEI SERVIZI CONNESSI AI SENSI DELLA LEGGE 52/91 E ARTT. 1260 E SEGG. DEL COD. CIV. Sezione I - Informazioni

Dettagli

INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area CRM & Contact Center

INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area CRM & Contact Center INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area CRM & Contact Center Procedura Internet per la trasmissione delle domande relative agli sgravi contrattazione di II livello per l anno 2011

Dettagli

Programma Corso. Procedimento generazione file xml da Parcellazione/Fatturazione in Studiok e da Italworking

Programma Corso. Procedimento generazione file xml da Parcellazione/Fatturazione in Studiok e da Italworking Programma Corso Procedimento generazione file xml da Parcellazione/Fatturazione in Studiok e da Italworking Analisi delle principali casistiche post invio e soluzioni relative Implementazioni future Procedura

Dettagli

Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce

Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce 2014-01-02 19:54:35 Il presente lavoro è tratto dalle guide: Imprese ed e-commerce. Marketing, aspetti legali e fiscali. e Il commercio elettronico

Dettagli

1. AVVERTENZE GENERALI

1. AVVERTENZE GENERALI ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Dichiarazione di inizio e variazione dati Soggetti diversi dalle persone fisiche (Modello AA7/10) Allegato B CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

GUIDA PRATICA ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE GUIDA PRATICA ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1 LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI Come funziona 2 LO SMOBILIZZO DEI CREDITI Le operazioni previste Condizioni economiche

Dettagli

Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole

Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole Con la legge di stabilità per il 2013 (legge n. 228 del 24.12.2012) il legislatore ha recepito il contenuto della direttiva n. 2006/112/UE in materia di

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA

FATTURAZIONE ELETTRONICA FATTURAZIONE ELETTRONICA Indice Perché elettronica Fattura elettronica PA Cos è e come funziona Chi è interessato In pratica Il Servizio 2 Perché elettronica Genesi Con la diffusione di strumenti digitali

Dettagli

DOCUMENTO ILLUSTRATIVO

DOCUMENTO ILLUSTRATIVO AVVERTENZA: Il presente documento illustrativo ha natura meramente descrittiva e non esaustiva dei contenuti dell operazione sui crediti del Sistema Sanitario della Regione Lazio derivanti da rapporti

Dettagli

COMUNE DI CROCEFIESCHI Provincia di Genova P i a z za I V N o v e mb r e 2

COMUNE DI CROCEFIESCHI Provincia di Genova P i a z za I V N o v e mb r e 2 COMUNE DI CROCEFIESCHI Provincia di Genova P i a z za I V N o v e mb r e 2 Telefono 010 931215 Fax 010 931628 copia Deliberazione n. 3 Adunanza del 17 marzo 2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

PROCEDURA DI CERTIFICAZIONE DEL CREDITO FINALIZZATA ALLA CESSIONE PRO-SOLUTO Deliberazione n. 752 del 02.12.2011

PROCEDURA DI CERTIFICAZIONE DEL CREDITO FINALIZZATA ALLA CESSIONE PRO-SOLUTO Deliberazione n. 752 del 02.12.2011 PROCEDURA DI CERTIFICAZIONE DEL CREDITO FINALIZZATA ALLA CESSIONE PRO-SOLUTO Deliberazione n. 752 del 02.12.2011 Premessa Le seguenti disposizioni procedurali riguardano la certificazione dei crediti prevista

Dettagli

Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014

Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014 Allegato 1 Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014 Introduzione Il Portale Capacità STOGIT presenta una sezione, denominata Conferimento aste, dedicata alle procedure di assegnazione di capacità di stoccaggio

Dettagli

PROSPETTO RICHIESTA CERTIFICAZIONE (a carico del Fornitore) Destinatario. Dati Richiedente. Dati Accordo Pagamento

PROSPETTO RICHIESTA CERTIFICAZIONE (a carico del Fornitore) Destinatario. Dati Richiedente. Dati Accordo Pagamento PROSPETTO RICHIESTA CERTIFICAZIONE (a carico del Fornitore) Destinatario Dati Richiedente ESTAV/AZIENDA SANITARIA DEBITORE DENOMINAZIONE AZIENDA FORNITRICE INDIRIZZO CAP LOCALITA PROVINCIA P.IVA/CF REFERENTE

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 2 - SERVIZI INTERNI UFFICIO FINANZIAMENTI

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 2 - SERVIZI INTERNI UFFICIO FINANZIAMENTI PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 2 - SERVIZI INTERNI UFFICIO FINANZIAMENTI ELENCO OPERATORI FINANZIARI ADERENTI ALL INIZIATIVA VOLTA A FAVORIRE AI CREDITORI DELLA PROVINCIA LA CONCESSIONE DI ANTICIPAZIONI

Dettagli

Sistema Pagamenti SSR

Sistema Pagamenti SSR Sistema Pagamenti SSR Manuale funzionalità inserimento fattura formato FatturaPa Utente profilo Fornitori di Beni e Servizi e Strutture Erogatrici senza contratto di budget Accordo Pagamenti INDICE Introduzione...

Dettagli

ANNESSO TECNICO. Art. 1 Oggetto del servizio.

ANNESSO TECNICO. Art. 1 Oggetto del servizio. ANNESSO TECNICO Art. 1 Oggetto del servizio. L appalto ha per oggetto il servizio di recupero stragiudiziale dei crediti di Acam Acque Spa riferiti a morosità del servizio idrico integrato di importo superiore

Dettagli

Novità in tema di fatturazione dall 1.01.2013

Novità in tema di fatturazione dall 1.01.2013 Ai Gentili Clienti Novità in tema di fatturazione dall 1.01.2013 1 La L. 24.12.2012, n. 228 (legge di Stabilità 2013) ha introdotto novità in materia di fatturazione da applicare su tutte le operazioni

Dettagli

Sistema Pagamenti SSR

Sistema Pagamenti SSR Sistema Pagamenti SSR Manuale funzionalità inserimento fattura formato FatturaPa Utente profilo Fornitore Beni e Servizi Accordo Pagamenti Indice Introduzione... 5 1 inserimento standard: invio del lotto

Dettagli

3^ Settore DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 509 del 19-12-2014. Il Dirigente di Settore

3^ Settore DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 509 del 19-12-2014. Il Dirigente di Settore ORIGINALE 3^ Settore 3^ SERVIZIO - ECONOMATO - PROVVEDITORATO Oggetto: Autorizzazione a contrarre ed attivazione della procedura per l'acquisizione di cartucce e toner, originali, per stampanti e fax per

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente ALLEGATO A Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI... 3 2. CONTENUTO DEL FILE... 3 2.1 GENERALITÀ... 3 2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD... 4 2.3 LIMITI DELLE

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLE SCHEDE DI RENDICONTAZIONE vers. 25/05/2010

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLE SCHEDE DI RENDICONTAZIONE vers. 25/05/2010 BANDO PER IL SOSTEGNO A PROGETTI DI RICERCA COLLABORATIVA DELLE PMI D.G.R. 1043 del 7 luglio 2008 Asse 1 POR FESR 2007-2013 - PRRIITT Misura 3.1.A ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLE SCHEDE DI RENDICONTAZIONE

Dettagli

Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? Le modalità possibili sono due, rispettivamente:

Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? Le modalità possibili sono due, rispettivamente: DOMANDA Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? RISPOSTA Le modalità possibili sono due, rispettivamente: 1. Per il tramite dello SDI gestito dall

Dettagli

Guida pratica BOZZA ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE COPYRIGHT BANCARIA EDITRICE

Guida pratica BOZZA ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE COPYRIGHT BANCARIA EDITRICE Guida pratica ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1 2 LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI Come funziona I tempi di risposta LO SMOBILIZZO DEI CREDITI Come funziona Le operazioni

Dettagli

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica i di 56 Indice 1... 3 1.1 CONFIGURAZIONE SGFE... 3 1.2 FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA... 17 1.3 PROTOCOLLAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA...

Dettagli

SCHEDA DESCRITTIVA DEL SIP PER LA TIPOLOGIA DOCUMENTARIA FATTURA. [versione 1.0 del 24/2/2015]

SCHEDA DESCRITTIVA DEL SIP PER LA TIPOLOGIA DOCUMENTARIA FATTURA. [versione 1.0 del 24/2/2015] SCHEDA DESCRITTIVA DEL P PER LA TIPOLOGIA DOCUMENTARIA FATTURA [versione 1.0 del 24/2/2015] Estratto da LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEI PACCHETTI DI VERSAMENTO (P) FATTURA 1. Descrizione della tipologia

Dettagli

LE NOVITA DEL PROCESSO ESECUTIVO. Il Decreto Legge 132/2014 convertito con modifiche dalla legge 162/2014

LE NOVITA DEL PROCESSO ESECUTIVO. Il Decreto Legge 132/2014 convertito con modifiche dalla legge 162/2014 LE NOVITA DEL PROCESSO ESECUTIVO Il Decreto Legge 132/2014 convertito con modifiche dalla legge 162/2014 Le principali novità Iscrizione a ruolo del processo esecutivo per espropriazione (art. 518 co.6)

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

COME SCEGLIERE I MIGLIORI CENTRI SPECIALISTICI

COME SCEGLIERE I MIGLIORI CENTRI SPECIALISTICI COME SCEGLIERE I MIGLIORI CENTRI SPECIALISTICI Qual é l'ospedale migliore? Dove vado a farmi curare? All'angoscia per una diagnosi di tumore, spesso ne segue un'altra, legata alla scelta dei medici e delle

Dettagli

CHE SONO I CREDITI DOCUMENTARI, LETTERE DI CREDITO (SBLC), LETTERE DI GARANZIA, FINANZIAMENTI IMPORT-EXPORT, ANTICIPI FATTURE EXPORT

CHE SONO I CREDITI DOCUMENTARI, LETTERE DI CREDITO (SBLC), LETTERE DI GARANZIA, FINANZIAMENTI IMPORT-EXPORT, ANTICIPI FATTURE EXPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 - Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO INFORMAZIONI SULLA SOCIETA DI FACTORING Enel.factor S.p.A. Codice Fiscale e partita IVA: 06152631005 Gruppo di appartenenza: Enel Sede legale: 00198

Dettagli

Legge di stabilità 2013 Novità in materia di fatturazione

Legge di stabilità 2013 Novità in materia di fatturazione Legge di stabilità 2013 Novità in materia di fatturazione Al fine di recepire il contenuto della direttiva 2010/45/UE, la L. 24.12.2012 n. 228 (legge di stabilità 2013) introduce numerose novità in materia

Dettagli

BALIN & ASSOCIATI. Fattura Elettronica dal 31.03.2015. A tutti i Clienti. Circolare n. 8/2015. Padova, 11 Marzo 2015 LORO SEDI

BALIN & ASSOCIATI. Fattura Elettronica dal 31.03.2015. A tutti i Clienti. Circolare n. 8/2015. Padova, 11 Marzo 2015 LORO SEDI BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Dott. Alberto Gori Dott. Dario Fabris Dott.ssa Giulia Mozzato Dott. Nicola Scanferla Dott.ssa

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA. 6 Giugno 2014 posta@liberodileo.it

LA FATTURA ELETTRONICA. 6 Giugno 2014 posta@liberodileo.it LA FATTURA ELETTRONICA 6 Giugno 2014 Quadro normativo 2 Decreto 66/2014 Misure urgenti NB -da convertire in legge Direttive europee: Direttiva 2010/45/UE Direttiva 2006/112/CE Direttiva 2001/115/CE Legge

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

Foglio informativo n. 2204. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO

Foglio informativo n. 2204. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO Foglio informativo n. 2204. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO Informazioni sulla banca Denominazione: MEDIOCREDITO ITALIANO S.P.A. Sede legale e amministrativa : Via Montebello 18-20121 Milano Numero

Dettagli

5. PROCEDURE. 5.1 Presentazione della domanda

5. PROCEDURE. 5.1 Presentazione della domanda 5. PROCEDURE 5.1 Presentazione della domanda Le domande di contributo dovranno essere predisposte e presentate esclusivamente utilizzando gli appositi servizi on-line ad accesso riservato, integrati nel

Dettagli

Circolare n. 5 del 27 marzo 2015

Circolare n. 5 del 27 marzo 2015 Circolare n. 5 del 27 marzo 2015 Spesometro 2015 (operaziionii 2014), da trasmettere entro iill 10/20 dii apriille 2015 L art. 21 del D.L. n. 78 del 31 maggio 2010 ha introdotto l obbligo, per i soggetti

Dettagli

Sistema Crediti Sanitari

Sistema Crediti Sanitari Sistema Crediti Sanitari Manuale Utente Fornitori Versione del 28 settembre 2011 Indice Indice... 2 Indice delle Figure... 3 1 Premessa... 4 1.1 Fasi dell operazione... 4 1.2 Organizzazione del documento...

Dettagli

Circolare n. 1. del 4 gennaio 2013 INDICE. Legge di stabilità 2013 - Novità in materia di fatturazione

Circolare n. 1. del 4 gennaio 2013 INDICE. Legge di stabilità 2013 - Novità in materia di fatturazione Circolare n. 1 del 4 gennaio 2013 Legge di stabilità 2013 - Novità in materia di fatturazione INDICE 1 Premessa... 2 2 Nuovi obblighi di fatturazione... 2 2.1 Operazioni nei confronti di soggetti passivi

Dettagli

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13 ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13 INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI...3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA...3 2.1 GENERALITÀ... 3 2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD... 3 2.3

Dettagli

MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT

MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT MODALITA DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.FATTURAPA.GOV.IT PREMESSE: I titolari di P.IVA debbono essere in possesso di: -indirizzo pec e di -firma digitale -può essere chiesta all ufficio che ha rilasciato

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari 1. AVVERTENZE GENERALI Gli intermediari abilitati ai servizi telematici Entratel che compilano il modello

Dettagli

Fatture - Informazioni Generali

Fatture - Informazioni Generali Fatture - Informazioni Generali Come deve essere considerato l'avviso di parcella? L avviso di parcella che trasmettono gli avvocati per il pagamento delle competenze è un documento di natura non fiscale

Dettagli

Dott. Rag. MORATELLI Pietro

Dott. Rag. MORATELLI Pietro Spett.li clienti Loro sedi Bolzano, 17/10/2013 OGGETTO: Invio Spesometro 2012 A pag. 6 Comunicazioni Importanti per i Clienti della Società INFOSERVICE DATI SRL L art. 21 del D.L. n. 78/2010 (poi modificato

Dettagli

PROVINCIA DI COMO. Settore Bilancio e Personale Via Borgovico 148 22100 COMO

PROVINCIA DI COMO. Settore Bilancio e Personale Via Borgovico 148 22100 COMO PROVINCIA DI COMO Settore Bilancio e Personale Via Borgovico 148 22100 COMO AVVISO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI FINANZIARI (BANCHE O INTERMEDIARI FINANZIARI) FINALIZZATO A FAVORIRE AI CREDITORI

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie UR1001101000 Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la PA. Roma, 3 e 5 marzo 2015

La fatturazione elettronica verso la PA. Roma, 3 e 5 marzo 2015 La fatturazione elettronica verso la PA 1 Roma, 3 e 5 marzo 2015 Fonti normative e di prassi Legge n. 244/2007 (articolo 1, commi 209-214) DM 3 aprile 2013 n. 55 Regolamento in materia di emissione, trasmissione

Dettagli