LE SECONDE LINEE E OLTRE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE SECONDE LINEE E OLTRE"

Transcript

1 LE SECONDE LINEE E OLTRE Gravedona 14 novembre 2012 MARINA GARASSINO ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI MILANO

2 MULTIDISCIPLINARY TEAM PATIENT

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16 LUX-Lung 1: Rationale Afatinib is an irreversible EGFR and HER2 inhibitor with preclinical activity against NSCLC with T790M mutations (EC 50 : 99 nm, NCI-1975) Resistance T790M mutations are detected in ~50% of patients previously responsive to gefitinib/erlotinib No approved therapy available for locally advanced or metastatic NSCLC in patients who have failed CT and progressed after treatment with EGFR TKI

17 Trial design N=585 Patients with: Adenocarcinoma of the lung Stage IIIB/IV Progressed after one or two lines of chemotherapy (incl. one platinumbased regimen) and 12 weeks of treatment with erlotinib or gefitinib ECOG 0 2 Randomization 2 : 1 Oral BIBW mg once daily plus best supportive care Oral placebo once daily plus best supportive care Primary endpoint: Overall survival (OS) Secondary: PFS, RECIST response, QoL, safety Countries: North America, Europe, Asia Status: Recruitment complete, DBL for primary analysis 6 July 2010

18 Disease control rate and objective responses Independent Investigator Afatinib (%) Placebo (%) Afatinib (%) Placebo (%) PR, regardless of confirmation PR, confirmed 13.3* ** SD DCR (CR+PR+SD), confirmed * P < 0.01 compared to placebo ** P < compard to placebo Median duration of response: 6 months Median duration of response: 6 months

19 Waterfall plots by independent review

20 PFS by independent review HR = 0.38

21 Overall survival Nessun vantaggio in sopravvivenza

22 Summary of anticancer therapy after treatment discontinuation Anticancer therapy Afatinib (%) Placebo (%) Any Chemotherapy Pemetrexed Docetaxel Vinorelbine Other EGFR TKI Anti-angiogenesis 4 6 Radiotherapy 9 14 Placebo arm received 25% more types of chemotherapy than the afatinib arm (1.32 types of chemo per patient vs. 1.06).

23 TArceva Italian Lung Optimization trial A phase III trial comparing erlotinib versus docetaxel as second-line treatment of NSCLC patients with wild-type EGFR M.C. Garassino, O. Martelli, A. Bettini, I. Floriani, E. Copreni, C. Lauricella, M. Ganzinelli, M. Marabese, M. Broggini, S. Veronese, G. Gherardi, F. Longo, M.A. Fabbri, M. Tomirotti, O. Alabiso, M.G. Sarobba, R. Labianca, S. Marsoni, G. Farina, A. Scanni Fatebenefratelli e Oftalmico Hospital, Milan, Italy On behalf of the TAILOR investigators Presented at the 2012 ASCO Annual Meeting. Presented data is the property of the author Annual 1 2 Meeting

24 Background Erlotinib has shown superiority vs best supportive care for the treatment of unselected NSCLC in second and third line * Five RCTs comparing chemo vs EGFR TKIs showed similar OS** All studies randomized unselected patients Only 2 trials reported outcomes by EGFR mutational status (unplanned analyses) in about 18% of randomized patients Possible negative predictive and prognostic role of KRAS * Shepherd FA, N Engl J Med ** Ciuleanu T, J Clin Oncol 2012; Kim ES, Lancet 2008; Maruyama R, J Clin Oncol 2008; Lee DH, Clin Cancer Res 2010; Vamvakas L, ASCO Proc 2010 Annual 1 2 Meeting

25 Eligibility Criteria Inclusion criteria: Age older 18 years and written informed consent Histologically confirmed advanced NSCLC Confirmed EGFR wild-type Assessment of KRAS status Previous platinum based chemotherapy PS ECOG 0-2 Adequate haematological, liver and renal function Exclusion criteria: Previous chemotherapy with taxanes Previous therapy with anti EGFR agents Annual 1 2 Meeting

26 CROSS OVER NOT ALLOWED TAILOR Study Design Advanced/recurrent Previous platinum based doublet EGFR wild-type KRAS determined ECOG PS 0-2 R 1:1 DOCETAXEL 75 mg/m2 iv day 1,21 OR 35 mg/m2 iv day 1,8,15,28 ERLOTINIB 150 mg po, daily STRATIFICATION minimization approach centre recurrent/progressed type of prior chemotherapy regimen (pem vs gem vs vnb) ECOG-PS (0-1 vs 2) adequacy of tissue sample (optimal vs suboptimal) Annual 1 2 Meeting

27 Molecular study Work-Flow 52 CENTRES REGISTRATION CENTRALIZATION OF SPECIMENS COLLECTED AT DIAGNOSIS & HISTOLOGICAL REVISION H FBF max 7 days EGFR /KRAS CROSS-VALIDATED IN 2 INDEPENDENT LABS EGFR Sanger s sequencing confirmed by RFLP KRAS HRMA confirmed by Sanger s sequencing Annual 1 2 Meeting

28 Patients flow 702 registered 554 genotyped 222 randomized 219 ITT analysis 148 not eligible (21%) Insufficient material 124 Not Evaluable for EGFR/KRAS not randomized EGFR mutated 79 Non PD 116 Medical decision 33 Patient withdrawal 23 Deaths 64 Lost to Follow-up 14 Others 3 DOCETAXEL 110 ERLOTINIB Protocol major violations Annual 1 2 Meeting

29 Progression free survival PFS [ITT] HR 0.69 (95%CI ) p=0.014 Median mos. 6-mos PFS Docetaxel % Erlotinib % Docetaxel Erlotinib Patients at risk Docetaxel Erlotinib Months Annual 1 2 Meeting

30 Multivariate Analysis HR 95% CI p-value Sex (F vs M) Smokers vs never smokers ECOG PS (2 vs 0/1) < Histology (adenoca reference) Squamous Others KRAS (mut vs wt) Arm (Doc vs Erl) Annual 1 2 Meeting

31 PFS Subgroup analysis N Pts Hazard Ratio IV, Fixed, 95% CI Hazard Ratio IV, Fixed, 95% CI Test for Interaction All ( ) PS 0/ ( ) PS ( ) Adenocarcinoma ( ) Squamous ( ) Others ( ) Female ( ) Male ( ) Never smokers ( ) Smokers (also ex) ( ) KRAS mutated ( ) KRAS wild-type ( ) Favours Docetaxel p=0.848 p=0.421 p=0.734 p=0.534 p=0.237 Favours Erlotinib Annual 1 2 Meeting

32 Progression Free Survival PFS by KRAS status HR 0.91 (95%CI ) p=0.558 Median mos 6-mos PFS Mutated % Non mutated % Patients at risk Wild-type Mutated Mutated Non mutated Months Annual 1 2 Meeting

33 Response Rate DOCETAXEL n=94 % ERLOTINIB n=92 % χ 2 test CR PR SD p=0.002 PD RR (CR+PR) p=0.004 DCR (CR+PR+SD) p=0.007 Annual 1 2 Meeting

34 Conclusions TAILOR is the only prospective head-to-head trial comparing erlotinib vs docetaxel in wild-type EGFR patients Docetaxel significantly improves the PFS, Response Rate and Disease Control Rate over erlotinib Reported toxicity was as expected KRAS does not seem to be a prognostic factor in second line Survival will be analyzed when 199 deaths will occur Annual 1 2 Meeting

35 targets ALTERAZIONE % adenoca % squamosi FARMACO EGFR MUTAZIONE 10-40% 2-5% Gefitinib, erlotinib, afatinib, PF EML-4-ALK TRASLOCAZIONE 5-7% RARA Crizotinib, ASP3026, AP26113, CH LDK- 378, HSP90 INIBITORI ROS1 TRASLOCAZIONE 2% RARA Crizotinib, ASP3026, AP26113, CH LDK- 378, HSP90 INIBITORI RET TRASLOCAZIONE 2% RARA VANDETANIB HER-2 MUTAZIONE O AMPLIFICATIONE 2-6% RARA-2% TRASTUZUMAB, PF , AFATINIB PI3K ATTIVAZIONE 10-30%, 3% 5%, 2% GDC-0941, GDC-0980, XL- 765,BEZ-235, BKM120, BYL719, PF MET AMPLIFICAZIONE <10% <10% XL184,ARQ917, MetMab KRAS MUTAZIONE 10-30% 3-5% Sorafenib, AZD6244, GSK , AS703026, RO ,MEK162 RAF MUTAZIONE 3% 2% Sorafenib, AZD6244, GSK , AS703026, RO ,MEK162 FGFR1 AMPLIFICAZIONE 5% 20% BJG398, AZD4547, TKI258, EOS3810

36

37 Conclusioni Si profila uno scenario delle seconde linee personalizzato sulle caratteristiche molecolari I pazienti con EGFR mutato che non era noto in prima linea, useranno un EGFR TKI Nei pazienti in progressione dopo I linea con un EGFR TKI è considerabile un EGFR TKIs irreversibile o chemioterapia (utile rebiopsia) Il ruolo degli EGFR TKIs nei pazienti wt è al momento pending Nei pazienti con la traslocazione di ALK crizotinib è il trattamento di scelta

38 Conclusioni-2 Sono in via di sviluppo ALK inibitori di seconda generazione Sono in via di riconoscimento numerose mutazioni driver negli squamocellulari (DDR-1, FGFR-1) Il ruolo delle terze linee è al momento ancora ambiguo

39 Grazie per l attenzione

Disclosure Information Relationships Relevant to this Session

Disclosure Information Relationships Relevant to this Session Disclosure Information Relationships Relevant to this Session Eli Lilly Please note, all disclosures are reported as submitted to ASCO, and are always available at chicago2012.asco.org TArceva Italian

Dettagli

Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia

Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia La crescita tumorale Classification Evoluzione dei trattamenti RR OS Sites of therapy STAGE II In colon cancer patients

Dettagli

therapies in ii e iii linea?

therapies in ii e iii linea? I TUMORI POLMONARI linee guida per la pratica clinica NSCLC - linee successive chemioterapia o targeted therapies in ii e iii linea? Attualmente i farmaci approvati nel trattamento di II linea del carcinoma

Dettagli

SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF)

SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF) Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta SCHEDA FARMACO (a cura di UOS Farmacoeconomia e HTA, Area Centro) Nintedanib (VARGATEF)

Dettagli

Terapia target Nel melanoma maligno avanzato

Terapia target Nel melanoma maligno avanzato Terapia target Nel melanoma maligno avanzato La gestione del melanoma alla luce delle nuove evidenze Torino 07/11/2014 FABRIZIO CARNEVALE SCHIANCA DIVISIONE DI ONCOLOGIA MEDICA FPO IRCCS CANDIOLO. Outline

Dettagli

Il punto di vista del clinico

Il punto di vista del clinico Il punto di vista del clinico Giulio Metro S.C. Oncologia Medica Ospedale Santa Maria della Misericordia, Azienda Ospedaliera di Perugia Registri di monitoraggio AIFA: stato dell arte ed esperienze a confronto

Dettagli

Novità dall American Society Of Clinical Oncology Annual Meeting 2014. Mario Scartozzi

Novità dall American Society Of Clinical Oncology Annual Meeting 2014. Mario Scartozzi HER2Club in gastric cancer Novità dall American Society Of Clinical Oncology Annual Meeting 2014. Mario Scartozzi Anche quest anno il consueto appuntamento di aggiornamento per gli oncologi di tutto il

Dettagli

I TUMORI STROMALI GASTROINTESTINALI (GIST) Dr Agostino Ponzetti S.C. Oncologia Medica 1 Città della Salute e della Scienza

I TUMORI STROMALI GASTROINTESTINALI (GIST) Dr Agostino Ponzetti S.C. Oncologia Medica 1 Città della Salute e della Scienza I TUMORI STROMALI GASTROINTESTINALI (GIST) Dr Agostino Ponzetti S.C. Oncologia Medica 1 Città della Salute e della Scienza SOMMARIO TRATTAMENTO ADIUVANTE DOPO RESEZIONE NUOVI FARMACI NELLA MALATTIA METASTICA

Dettagli

I markers biologici come fattori predittivi di efficacia terapeutica nei tumori solidi: l esperienza di Varese

I markers biologici come fattori predittivi di efficacia terapeutica nei tumori solidi: l esperienza di Varese I markers biologici come fattori predittivi di efficacia terapeutica nei tumori solidi: l esperienza di Varese Daniela Furlan U.O. Anatomia Patologica, Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi, Varese Il

Dettagli

LA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE E VALLE D AOSTA NOVITA E CONTROVERSIE ASCO 2015 TUMORI TESTA-COLLO

LA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE E VALLE D AOSTA NOVITA E CONTROVERSIE ASCO 2015 TUMORI TESTA-COLLO LA RETE ONCOLOGICA DEL PIEMONTE E VALLE D AOSTA NOVITA E CONTROVERSIE ASCO 2015 TUMORI TESTA-COLLO Dott.ssa Marina Schena SC Oncologia Medica I AOU Città della Salute e della Scienza di Torino Head and

Dettagli

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Associazione Trastuzumab e chemioterapia nel carcinoma mammario metastatico e localmente avanzato. Nostra casistica. Carlo Floris

Dettagli

BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients. Sinossi

BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients. Sinossi BE-Positive: Beyond progression after tki in Egfr-Positive NSCLC patients Sinossi Principal Investigator e centro promotore dello studio: Dr.ssa Silvia Novello (Divisione di Oncologia Toracica, Università

Dettagli

IN II E III LINEA? 216

IN II E III LINEA? 216 NSCLC - linee successive MONO O POLICHEMIOTERAPIA IN II LINEA? 210 CHEMIOTERAPIA O TARgETEd THERAPIES IN II E III LINEA? 216 RuOLO degli INIbITORI del gene di fusione EML4-ALk 222 NSCLC - linee successive

Dettagli

Stato dell arte e prospettive della Target Therapy nei Tumori gastroenterici

Stato dell arte e prospettive della Target Therapy nei Tumori gastroenterici Percorsi e processi organizzativi nei trattamenti integrati dei tumori gastrointestinali Associazione Dossetti Roma, 25-26 ottobre 2011 Stato dell arte e prospettive della Target Therapy nei Tumori gastroenterici

Dettagli

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica?

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? Lucia Del Mastro SS Sviluppo Terapie Innovative Bergamo 6 luglio 2014 IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST

Dettagli

Presentazione farmaci innovativi nel tumore del polmone

Presentazione farmaci innovativi nel tumore del polmone La valutazione multidisciplinare in Oncologia: i farmaci innovativi ROV Presentazione farmaci innovativi nel tumore del polmone Emilio Bria Oncologia Medica, Dipart. di Medicina, Università di Verona,

Dettagli

Oncologici: sistemi e politiche per la sostenibilità

Oncologici: sistemi e politiche per la sostenibilità Oncologici: sistemi e politiche per la sostenibilità Pierluigi Navarra Convegno Nazionale SIFEIT: Innovazione e sostenibilità delle politiche farmaceutiche: quale futuro? Roma, 19 Novembre 2014 Forecasting

Dettagli

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ]

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Relatore: M.T. PETRUCCI 27-28 ottobre 2008 Borgo S. Luigi Monteriggioni (Siena) Mieloma multiplo - Copyright FSE 1 Gruppo di lavoro 2 [ Mieloma multiplo]

Dettagli

NSCLC - stadio iiib/iv

NSCLC - stadio iiib/iv I TUMORI POLMONARI linee guida per la pratica clinica NSCLC - stadio iiib/iv quale trattamento per i pazienti anziani con malattia avanzata? Il carcinoma polmonare è un tumore frequente nell età avanzata.

Dettagli

Inibitori di BRAF nel carcinoma del Colon Retto

Inibitori di BRAF nel carcinoma del Colon Retto Ospedale S. Cuore Don Calabria Inibitori di BRAF nel carcinoma del Colon Retto Massimo Cirillo Negrar 29 Novembre 2016 Graphic representation of a cohort of 100 patients with colorectal cancer treated

Dettagli

Farmaci biologici nelle neoplasie polmonari

Farmaci biologici nelle neoplasie polmonari Martedì dell Ordine Ordine dei Medici di Parma, 25.09.2015 Farmaci biologici nelle neoplasie polmonari Dott. Marcello Tiseo Oncologia Medica Coordinatore PDTA Oncologia Toracica Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

Introduzione. Dr Daniele Farci S.C. Oncologia Medica Ospedale Oncologico Businco - Cagliari Coordinatore AIOM Sardegna

Introduzione. Dr Daniele Farci S.C. Oncologia Medica Ospedale Oncologico Businco - Cagliari Coordinatore AIOM Sardegna Introduzione Dr Daniele Farci S.C. Oncologia Medica Ospedale Oncologico Businco - Cagliari Coordinatore AIOM Sardegna Il Trastuzumab ha cambiato la storia naturale del carcinoma mammario metastatizzato

Dettagli

Lynch TJ, Patel T, Dreisbach L, McCleod M, Heim WJ, Hermann RC, Paschold E, Iannotti NO, Dakhil S, Gorton S, Pautret V, Weber MR, Woytowitz D.

Lynch TJ, Patel T, Dreisbach L, McCleod M, Heim WJ, Hermann RC, Paschold E, Iannotti NO, Dakhil S, Gorton S, Pautret V, Weber MR, Woytowitz D. Lynch TJ, Patel T, Dreisbach L, McCleod M, Heim WJ, Hermann RC, Paschold E, Iannotti NO, Dakhil S, Gorton S, Pautret V, Weber MR, Woytowitz D. Cetuximab and First-Line Taxane/Carboplatin Chemotherapy in

Dettagli

Educational Session Clinical Issues in Metastatic NSCLC

Educational Session Clinical Issues in Metastatic NSCLC Educational Session Clinical Issues in Metastatic NSCLC Wilfried Eberhardt Is there anything new in squamous cells? Jaroslaw Kuzdzal The best approach to oligometastatic NSCLC Tony S.K. Mok Optimal sequence

Dettagli

GRUPPO PAZIENTI CON MUTAZIONE DI EGFR

GRUPPO PAZIENTI CON MUTAZIONE DI EGFR Q/A DELLA CHAT del 26/10/2011 GRUPPO PAZIENTI CON MUTAZIONE DI EGFR EURTAC TRIAL 1 Nello studio EURTAC come si spiega un Response Rate così basso della CTx rispetto all atteso dei soggetti EGFR mutati

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome E-mail Lucia Stocchi Cittadinanza Italiana Data di nascita 05-03-1978 Il/La sottoscritta, consapevole delle sanzioni penali e leggi speciali

Dettagli

Years since Randomization No. at Risk 513 489

Years since Randomization No. at Risk 513 489 HER2Club in gastric cancer Obiettivi della terapia nel carcinoma gastrico metastatico e standard terapeutici. Carcinoma gastrico metastatico HER2-positivo: il ruolo di trastuzumab. Mario Scartozzi L ampliamento

Dettagli

Dottoressa Teresa Fabozzi MD Oncologia Ospedale San Raffaele - Milano Partecipante Sostenitore fondazione

Dottoressa Teresa Fabozzi MD Oncologia Ospedale San Raffaele - Milano Partecipante Sostenitore fondazione Dottoressa Teresa Fabozzi MD Oncologia Ospedale San Raffaele - Milano Partecipante Sostenitore fondazione Terapie a bersaglio molecolare e personalizzazione del trattamento del tumore del polmone e della

Dettagli

Dott. D. Cortinovis. S.C. Oncologia Medica A.O. San Gerardo Monza

Dott. D. Cortinovis. S.C. Oncologia Medica A.O. San Gerardo Monza Algoritmi terapeutici nel NSCLC in stadio avanzato Dott. D. Cortinovis S.C. Oncologia Medica A.O. San Gerardo Monza Il presente slide kit riporta l'esperienza di pratica clinica del Dott. Cortinovis. Per

Dettagli

Dal Laboratorio al Reparto, dalla Diagnostica alla Terapia.

Dal Laboratorio al Reparto, dalla Diagnostica alla Terapia. 5 Congresso Nazionale F.I.Te.La.B Innovazione e Formazione nella Medicina di laboratorio Palermo 2-4 Dicembre 2014 Dal Laboratorio al Reparto, dalla Diagnostica alla Terapia. Nicolò Borsellino Direttore

Dettagli

Dott.ssa Chiara Dell Agnola. MdA Oncologia,AOUI Verona

Dott.ssa Chiara Dell Agnola. MdA Oncologia,AOUI Verona Dott.ssa Chiara Dell Agnola MdA Oncologia,AOUI Verona Malattia metastatica La neoplasia del testa-collo si presenta in oltre la metà dei pazienti in stadio avanzato (Stadio III e IV) 40-80% recidiva loco-regionale

Dettagli

Nuovi anticoagulanti a confronto: i risultati dei trials clinici

Nuovi anticoagulanti a confronto: i risultati dei trials clinici Nuovi anticoagulanti a confronto: i risultati dei trials clinici Walter Ageno Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Università dell Insubria Varese ACCP 2012 Treatment of VTE 2012 Real-life treatment

Dettagli

Raccomandazioni evidence-based. Farmaci per il tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC), avanzato, seconda linea di terapia

Raccomandazioni evidence-based. Farmaci per il tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC), avanzato, seconda linea di terapia Raccomandazioni evidence-based Farmaci per il tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC), avanzato, seconda linea di terapia A cura del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO) Raccomandazione d

Dettagli

Nel tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC) metastatico o non operabile (I linea di terapia)

Nel tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC) metastatico o non operabile (I linea di terapia) Raccomandazioni evidence-based Afatinib Nel tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC) metastatico o non operabile (I linea di terapia) A cura del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO) Raccomandazione

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

Istituto cantonale di patologia Locarno # " $%& # " $0 !%% ' (!")!"* 1(!")."/ ((($!"* +,"-.&$ (( 1 (."/ (((!"*!") !" # $ %

Istituto cantonale di patologia Locarno #  $%& #  $0 !%% ' (!)!* 1(!)./ ((($!* +,-.&$ (( 1 (./ (((!*!) ! # $ % ? Istituto cantonale di patologia Locarno!"!."/ # " $%!%% ' (!")!"* +,".$ (( # " $0 (!")."/ ((($!"* (."/ (((!"*!") 2%3" 2%3."/ # " $%0 %( *)2%3 (( # $ (! ((*)2%3 # " $ %(."/ ((( *)2%3 %(."/ ((( *)2%3 %(.!

Dettagli

Nuove possibilità di cura nelle neoplasie mieloidi e linfoidi croniche. Prima linea della leucemia mieloide cronica. Centro congressi Villa Cagnola

Nuove possibilità di cura nelle neoplasie mieloidi e linfoidi croniche. Prima linea della leucemia mieloide cronica. Centro congressi Villa Cagnola Nuove possibilità di cura nelle neoplasie mieloidi e linfoidi croniche Prima linea della leucemia mieloide cronica Centro congressi Villa Cagnola Gazzada-Shianno (VA) 31/10/2014 Ester Pungolino A.O. Ospedale

Dettagli

NESSUNO STUDIO METODOLOGICAMENTE SCORRETTO PUO ESSERE CONSIDERATO ETICO

NESSUNO STUDIO METODOLOGICAMENTE SCORRETTO PUO ESSERE CONSIDERATO ETICO COME E QUANDO GLI ASPETTI TECNICI DEI PROTOCOLLI POSSONO-DEVONO ESSERE OGGETTO-ARGOMENTO DI DECISIONI ETICHE? Fausto Roila Oncologia Medica, Terni NESSUNO STUDIO METODOLOGICAMENTE SCORRETTO PUO ESSERE

Dettagli

Le analisi di sottogruppo negli studi clinici

Le analisi di sottogruppo negli studi clinici Progetto CANOA 2015 V a edizione 10-11 aprile 2015 Le analisi di sottogruppo negli studi clinici Stefania Gori Segretario Nazionale AIOM Giovanni Pappagallo Gruppo coordinamento LG AIOM U.O.C. Oncologia

Dettagli

Survival improvement in NSCLC translating scientific evidences into clinical practice Roma 16 Febbraio 2016 Gruppo di Lavoro 1 TKIs: FIRST LINE

Survival improvement in NSCLC translating scientific evidences into clinical practice Roma 16 Febbraio 2016 Gruppo di Lavoro 1 TKIs: FIRST LINE Survival improvement in NSCLC: translating scientific evidences into clinical practice Roma, 15-16 Febbraio 2016 Gruppo di Lavoro 1 TKIs: FIRST LINE EGFR-TKIs in Lung Cancer AFATINIB ERLOTINIB GEFITINIB

Dettagli

Comunicato stampa NOTE PER I REDATTORI

Comunicato stampa NOTE PER I REDATTORI ASTRAZENECA PRESENTA I DATI DI OSIMERTINIB NEI PAZIENTI CON TUMORE AL POLMONE POSITIVO ALLA MUTAZIONE T790M DELL EGFR E METASTASI AL SISTEMA NERVOSO CENTRALE Nello studio AURA3, osimertinib ha dimostrato

Dettagli

Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto Nazionale Tumori, Milano!

Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto Nazionale Tumori, Milano! GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO! WORLD NO -TOBACCO DAY 2015! ISS - Roma, 29 maggio 2015! Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto

Dettagli

ONCOGERIATRIA. Qualità e quantità della vita: una problematica clinica. Lazzaro M Repetto SC Oncologia - Ospedale Sanremo

ONCOGERIATRIA. Qualità e quantità della vita: una problematica clinica. Lazzaro M Repetto SC Oncologia - Ospedale Sanremo ONCOGERIATRIA Qualità e quantità della vita: una problematica clinica Lazzaro M Repetto SC Oncologia - Ospedale Sanremo REMESSA Incidenza e Mortalità per Tumore sono in calo Questo è vero per il giovane

Dettagli

L evoluzione della terapia del carcinoma polmonare avanzato

L evoluzione della terapia del carcinoma polmonare avanzato 510 Rassegne Recenti Prog Med 2016; 107: 510-514 L evoluzione della terapia del carcinoma polmonare avanzato ALESSANDRO MORABITO 1 1 Oncologia Medica Toraco-Polmonare, IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori,

Dettagli

Farmaci sottoposti a monitoraggio Aifa: Tumori Gastroenterici. Dr Andrea Rocchi Oncologia-Foligno

Farmaci sottoposti a monitoraggio Aifa: Tumori Gastroenterici. Dr Andrea Rocchi Oncologia-Foligno Farmaci sottoposti a monitoraggio Aifa: Tumori Gastroenterici Dr Andrea Rocchi Oncologia-Foligno Carcinoma del colon: Bevacizumab I e II linea Aflibercept II linea Panitumumab I, II, III linea Carcinoma

Dettagli

Documento PTR n. 134 relativo a:

Documento PTR n. 134 relativo a: Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Commissione Regionale del Farmaco (D.G.R. 1540/2006, 2129/2010 e 490/2011) Documento PTR n. 134 relativo a: PACLITAXEL ALBUMINA Agg. Marzo 2013 Luglio 2011

Dettagli

Tumore del polmone (Non Small Cell Lung Cancer) Metastatico o non operabile. Erlotinib II linea di terapia. Raccomandazioni d'uso. Documento PTR n.

Tumore del polmone (Non Small Cell Lung Cancer) Metastatico o non operabile. Erlotinib II linea di terapia. Raccomandazioni d'uso. Documento PTR n. Documento PTR n.131 Raccomandazioni d'uso Tumore del polmone (Non Small Cell Lung Cancer) Metastatico o non operabile Erlotinib II linea di terapia A cura del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO)

Dettagli

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia HOT TOPICS MALATTIA METASTATICA Malattia Ormonosensibile Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia MALATTIA METASTATICA ORMONOSENSIBILE Nel paziente in

Dettagli

La Rete Oncologica Veneta e i numeri del tumore del polmone nel Veneto

La Rete Oncologica Veneta e i numeri del tumore del polmone nel Veneto La Rete Oncologica Veneta e i numeri del tumore del polmone nel Veneto Padova, 29 ottobre 2015 PierFranco Conte Giulia Pasello, Mario Saugo Dipartimento di Scienze Chirurgiche Oncologiche e Gastroenterologiche

Dettagli

Studi clinici controllati in area di elevata incertezza Oncologia Quesito G1

Studi clinici controllati in area di elevata incertezza Oncologia Quesito G1 Studi clinici controllati in area di elevata incertezza Oncologia Quesito G1 Studio randomizzato multicentrico di CONFronto tra ERlotinib e Monochemioterapia nel trattamento di terza linea del tumore polmonare

Dettagli

Studi clinici in corso sulle nuove cure del mesotelioma. Federica Grosso fgrosso@ospedale.al.it

Studi clinici in corso sulle nuove cure del mesotelioma. Federica Grosso fgrosso@ospedale.al.it Studi clinici in corso sulle nuove cure del mesotelioma Federica Grosso fgrosso@ospedale.al.it incidenza incidenza ~ 1,5-2 /100.000/anno ~ 1400 /anno Montanaro F et al, Int J Cancer 2009 Problemi dei tumori

Dettagli

MINI SCHEDA HTA CRIZOTINIB (XALKORI )

MINI SCHEDA HTA CRIZOTINIB (XALKORI ) 1/7 MINI SCHEDA HTA CRIZOTINIB (XALKORI ) Nome Commerciale XALKORI Principio Attivo Crizotinib Ditta Produttrice Pfizer Italia Srl ATC L01XE16 Formulazione Capsule rigide Dosaggio 200 mg 250 mg Altri antineoplastici

Dettagli

Farmaci significativi per il miglioramento della qualità della vita Gemcitabina. Dr.ssa M.Cristina Santona Ospedale C.

Farmaci significativi per il miglioramento della qualità della vita Gemcitabina. Dr.ssa M.Cristina Santona Ospedale C. Farmaci significativi per il miglioramento della qualità della vita Gemcitabina Dr.ssa M.Cristina Santona Ospedale C. Zonchello NUORO GEMCITABINA 1996: terapia del NSCLC 1999: terapia nel carcinoma del

Dettagli

Dott. Alessandro Fabbri U.O. Pneumologia ASL 3 PT Direttore ff Dott. Franco Vannucci

Dott. Alessandro Fabbri U.O. Pneumologia ASL 3 PT Direttore ff Dott. Franco Vannucci Dott. Alessandro Fabbri U.O. Pneumologia ASL 3 PT Direttore ff Dott. Franco Vannucci Negli ultimi anni c è stato un notevole cambiamento nella gestione diagnosticoterapeutica dei soggetti affetti da neoplasia

Dettagli

Le applicazioni pratiche delle scoperte in biologia molecolare Luca Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia Locarno

Le applicazioni pratiche delle scoperte in biologia molecolare Luca Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia Locarno Le applicazioni pratiche delle scoperte in biologia molecolare Luca Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia Locarno Oncologia Lago Maggiore Locarno 25 settembre 2008 Farmaco Target Indicazione Rituximab

Dettagli

INNOVAZIONE TERAPEUTICA E NUOVI MODELLI ASSISTENZIALI: IL MELANOMA

INNOVAZIONE TERAPEUTICA E NUOVI MODELLI ASSISTENZIALI: IL MELANOMA SIFACT 1 CONGRESSO NAZIONALE. INNOVAZIONE ED ESITI GESTIRE LA SOSTENIBILITA TRA ASSISTENZA E RICERCA INNOVAZIONE TERAPEUTICA E NUOVI MODELLI ASSISTENZIALI: IL MELANOMA FABRIZIO CARNEVALE SCHIANCA DIVISIONE

Dettagli

IL RAZIONAMENTO DELLE RISORSE: COME AFFRONTARLO. Fausto Roila Oncologia Medica, Terni

IL RAZIONAMENTO DELLE RISORSE: COME AFFRONTARLO. Fausto Roila Oncologia Medica, Terni IL RAZIONAMENTO DELLE RISORSE: COME AFFRONTARLO Fausto Roila Oncologia Medica, Terni IL PROBLEMA - CRISI ECONOMICA DEI PAESI INDUSTRIALIZZATI - COSTI SEMPRE PIU ELEVATI DELLA INNOVAZIONE (nuove tecnologie,

Dettagli

Introduzione. Marco Venturini Segretario Nazionale Aiom Direttore Dipartimento di Oncologia Negrar

Introduzione. Marco Venturini Segretario Nazionale Aiom Direttore Dipartimento di Oncologia Negrar Introduzione Marco Venturini Segretario Nazionale Aiom Direttore Dipartimento di Oncologia Negrar N. 39 Anno 2 1 novembre 2008 Spesa farmaceutica ospedaliera a rischio "Temiamo che la spesa farmaceutica

Dettagli

La gestione clinica integrata dei tumori neuroendocrini: La chemioterapia

La gestione clinica integrata dei tumori neuroendocrini: La chemioterapia La gestione clinica integrata dei tumori neuroendocrini: La chemioterapia Dr. Raffaele Addeo U.O.C. Oncologia Frattamaggiore (NA) Benevento, 5 ottobre 2012 Introduzione La chemioterapia sistemica, divenuta

Dettagli

Esposizione a Fattori Cancerogeni, Mutazioni Genetiche Indotte e Approcci Terapeutici Differenziali: il Modello del Carcinoma Polmonare (NSCLC)

Esposizione a Fattori Cancerogeni, Mutazioni Genetiche Indotte e Approcci Terapeutici Differenziali: il Modello del Carcinoma Polmonare (NSCLC) V Giornate Italiane Mediche dell Ambiente Origine Epigenetica delle malattie dell Adulto Adulto Esposizione a Fattori Cancerogeni, Mutazioni Genetiche Indotte e Approcci Terapeutici Differenziali: il Modello

Dettagli

CARCINOMA DIFFERENZIATO DELLA TIROIDE: DALLA DIAGNOSI AL FOLLOW-UP Le questioni aperte, le risposte possibili 21 Marzo 2009 - Bologna La chemioterapia e i nuovi farmaci: quale ruolo nella pratica clinica?

Dettagli

Le novita' della terapia medica Il carcinoma ovarico. Nicoletta Colombo Universita Milano Bicocca Istituto Europeo Oncologia Milano

Le novita' della terapia medica Il carcinoma ovarico. Nicoletta Colombo Universita Milano Bicocca Istituto Europeo Oncologia Milano Le novita' della terapia medica Il carcinoma ovarico Nicoletta Colombo Universita Milano Bicocca Istituto Europeo Oncologia Milano Colombo, IEO 2016 1 Il Carcinoma ovarico oggi La neoplasia ginecologica

Dettagli

Melanoma metastatico

Melanoma metastatico MELANOMA MALIGNO STADIO IV: TERAPIA MEDICA Simona Chiadò Cutin Oncologia Medica Melanoma metastatico Sopravvivenza mediana Localizzazione 6 9 mesi Sopravvivenza (mesi) M1a cute, linfonodi 11 M1b polmone

Dettagli

L impatto dei biosimilari nella pratica clinica in Oncologia ed Ematologia

L impatto dei biosimilari nella pratica clinica in Oncologia ed Ematologia L impatto dei biosimilari nella pratica clinica in Oncologia ed Ematologia Giuseppe Longo Dipartimento di Oncologia ed Ematologia Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena Milano 13 settembre

Dettagli

ESMO settembre 2 ottobre 2012 Vienna, Austria. Realizzato in collaborazione con la European Thoracic Oncology Platform

ESMO settembre 2 ottobre 2012 Vienna, Austria. Realizzato in collaborazione con la European Thoracic Oncology Platform Realizzato in collaborazione con la European Thoracic Oncology Platform ESMO 2012 28 settembre 2 ottobre 2012 Vienna, Austria Sponsorizzato da Eli Lilly and Company Eli Lilly and Company non ha influenzato

Dettagli

Prevenzione e gestione

Prevenzione e gestione Practical management: effetti collaterali on e offtarget Prevenzione e gestione Costruzione di un vademecum condiviso sulla gestione della tossicità nel paziente oncologico: lavoro di gruppo sui principali

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE INTERNA APPROPRIATEZZA NELLA RICHIESTA DEI BIOMARCATORI IN ONCOLOGIA

CORSO DI FORMAZIONE INTERNA APPROPRIATEZZA NELLA RICHIESTA DEI BIOMARCATORI IN ONCOLOGIA CORSO DI FORMAZIONE INTERNA APPROPRIATEZZA NELLA RICHIESTA DEI BIOMARCATORI IN ONCOLOGIA Medicina personalizzata January 2003 May 2006 La conoscenza del profilogeneticodi un tumoreconsenteaimedicidieffettuare

Dettagli

Art 1 Art 2 Art 3 ore 12,00 del 3 agosto '15

Art 1 Art 2 Art 3 ore 12,00 del 3 agosto '15 AZIENDA U.S.L. 2 - Lucca Via per S.Alessio- Monte S.Quirico 55100 Lucca BANDO PER L'ISTITUZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO FINALIZZATA ALLA GESTIONE STATISTICA E ALL ESECUZIONE DELLE PROCEDURE OPERATIVE DELLA

Dettagli

Milan DIPG in nimotuzumab era

Milan DIPG in nimotuzumab era DIPG EUROPEAN MEETING Barcelona, February 23 th - 24 th 2012 Milan DIPG in nimotuzumab era Elisabetta Schiavello Pediatric and Radiotherapy Unit, Milan concomitant RT/CT vp16/ara-c/ifo/cddp/d-act HD CT,

Dettagli

MELANOMA NUOVI FARMACI

MELANOMA NUOVI FARMACI MELANOMA NUOVI FARMACI Mario Mandalà Unità Operativa Oncologia Medica Dipartimento Oncologia-Ematologia Ospedali Riuniti Bergamo Studi di fase II nel melanoma avanzato negli ultimi 24 anni Korn JCO 2008

Dettagli

SCAI 2015 FELLOWS COURSE 6-9 DECEMBER PCI Left Main and Multi-vessel. Antonio Colombo

SCAI 2015 FELLOWS COURSE 6-9 DECEMBER PCI Left Main and Multi-vessel. Antonio Colombo SCAI 2015 FELLOWS COURSE 6-9 DECEMBER 2015 PCI Left Main and Multi-vessel Speaker 12 Antonio Colombo Centro Cuore Columbus and S. Raffaele Scientific Institute, Milan, Italy MACCE (%) MACCE to 5 Years

Dettagli

Terapia in fase Avanzata

Terapia in fase Avanzata IL CARCINOMA DEL COLON-RETTO 14 OTTOBRE 2011, ROMA Terapia in fase Avanzata Maria Sofia Rosati Oncologia A Policlinico Umberto I Roma Numeri.. e persone!! ***Solo il 56% *50% dei pz con CRC è over 70 degli

Dettagli

Sinossi. Divisione di Medicina Oncologica, Ospedale S.G.Moscati - Avellino (Italia)

Sinossi. Divisione di Medicina Oncologica, Ospedale S.G.Moscati - Avellino (Italia) Sinossi Titolo dello studio: Sperimentatori principali: Studio di fase II randomizzato di sorafenib più gemcitabina o sorafenib più erlotinib in pazienti affetti da tumore del polmone non a piccole cellule

Dettagli

Trial clinici in oncologia. Corrado Magnani

Trial clinici in oncologia. Corrado Magnani Trial clinici in oncologia Corrado Magnani Check-list Protocollo Definizione degli obiettivi Chiarezza Aggiornamento rispetto alle conoscenze scientifiche Non replicazione / giustificazione Formulazione

Dettagli

THE CLINICAL ANALYSIS OF THE PSYCHOLOGIC AND SPIRITUAL PROFILES AS PREDICTOR OF THE EFFICACY OF CHEMOTHERAPY AND IMMUNOTHERAPY IN CANCER PATIENTS.

THE CLINICAL ANALYSIS OF THE PSYCHOLOGIC AND SPIRITUAL PROFILES AS PREDICTOR OF THE EFFICACY OF CHEMOTHERAPY AND IMMUNOTHERAPY IN CANCER PATIENTS. Dott.ssa Giusy Messina THE CLINICAL ANALYSIS OF THE PSYCHOLOGIC AND SPIRITUAL PROFILES AS PREDICTOR OF THE EFFICACY OF CHEMOTHERAPY AND IMMUNOTHERAPY IN CANCER PATIENTS. Giusy Messina*, Fernando Brivio**,

Dettagli

Anticorpi monoclonali Anti-EGFR. -Ruolo Biologico -Evidenze terapeutiche -Problemi -Sviluppi futuri. Valentina Anrò

Anticorpi monoclonali Anti-EGFR. -Ruolo Biologico -Evidenze terapeutiche -Problemi -Sviluppi futuri. Valentina Anrò Anticorpi monoclonali Anti-EGFR -Ruolo Biologico -Evidenze terapeutiche -Problemi -Sviluppi futuri Valentina Anrò Ruolo Biologico Epidermal Growth Factor Receptor Extracellular Domain Transmembrane Domain

Dettagli

Gli studi clinici nell era delle terapie personalizzate Highlights da Sidney

Gli studi clinici nell era delle terapie personalizzate Highlights da Sidney Gli studi clinici nell era delle terapie personalizzate Highlights da Sidney Massimo Di Maio S.C. Sperimentazioni Cliniche Istituto Nazionale Tumori Fondazione G.Pascale IRCCS Napoli dimaiomax@libero.it

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR ERLOTINIB

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR ERLOTINIB RICHIESTA DI INSERIMENTO IN PTR DI ATC L01XE03 (TARCEVA ) Presentata da Componente Commissione Prontuario Terapeutico Regionale In data 13 Dicembre 2006 Per le seguenti motivazioni (sintesi): Tarceva non

Dettagli

Progressi nella terapia del carcinoma polmonare e prospettive future. Roberto Mazzanti S.O.D. Oncologia Medica 2 A.O.U.Careggi Firenze 9.05.

Progressi nella terapia del carcinoma polmonare e prospettive future. Roberto Mazzanti S.O.D. Oncologia Medica 2 A.O.U.Careggi Firenze 9.05. Progressi nella terapia del carcinoma polmonare e prospettive future Roberto Mazzanti S.O.D. Oncologia Medica 2 A.O.U.Careggi Firenze 9.05.2010 Terapia dei tumori del polmone:progressi recenti La terapia

Dettagli

La biologia molecolare nell'era delle target therapies: perchè è necessario un feedback continuo tra la clinica ed il laboratorio?

La biologia molecolare nell'era delle target therapies: perchè è necessario un feedback continuo tra la clinica ed il laboratorio? IV Edizione Cors o ECM ROMA 9-10 Maggio 2013 Hotel Shangri-La Corsetti La Biologia Molecolare applicata alla pratica clinica La biologia molecolare nell'era delle target therapies: perchè è necessario

Dettagli

!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!!

!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!! !!! Tra%amen)!sistemici!e!radioterapia!nel!Carcinoma!Prosta)co:!! Ruolo!della!Radioterapia!nel!paziente!oligometasta)co!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!!! UOC!di!Radioterapia!Oncologica!;!AOU!Policlinico!of!Modena!

Dettagli

Nuovi regimi terapeutici nel trattamento del mieloma multiplo in pazienti non candidabili a trapianto

Nuovi regimi terapeutici nel trattamento del mieloma multiplo in pazienti non candidabili a trapianto Nuovi regimi terapeutici nel trattamento del mieloma multiplo in pazienti non candidabili a trapianto Antonio Palumbo Divisione di Ematologia Universitaria, Ospedale Molinette, Torino Per più di quattro

Dettagli

Terapia medica del NSCLC in stadio avanzato nel paziente anziano

Terapia medica del NSCLC in stadio avanzato nel paziente anziano Terapia medica del NSCLC in stadio avanzato nel paziente anziano Massimo Di Maio Unità Sperimentazioni Cliniche Paolo Maione Oncologia Medica Istituto Nazionale Tumori Fondazione G.Pascale, Napoli dimaiomax@libero.it

Dettagli

Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone

Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone 3 Master Universitario di Pneumologia Interventistica 2011-2012 Epidemiologia e attuali strategie terapeutiche nel tumore del polmone Francesca Mazzoni SC di Oncologia Medica 1 Azienda Ospedaliero Universitaria

Dettagli

Tumore del polmone Non Small Cell Lung Cancer, non squamoso (mantenimento dopo I linea)

Tumore del polmone Non Small Cell Lung Cancer, non squamoso (mantenimento dopo I linea) Tumore del polmone Non Small Cell Lung Cancer, non squamoso () Raccomandazioni evidence-based A cura del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO) Raccomandazione d uso n. 38 Aggiornamento Direzione

Dettagli

Gruppo C METASTASI CEREBRALI Rischio in base al sottotipo tumorale. Simona Duranti durantisimona@virgilio.it. Progetto Canoa Carcinoma Mammario

Gruppo C METASTASI CEREBRALI Rischio in base al sottotipo tumorale. Simona Duranti durantisimona@virgilio.it. Progetto Canoa Carcinoma Mammario Progetto Canoa Carcinoma Mammario Gruppo C METASTASI CEREBRALI Rischio in base al sottotipo tumorale Simona Duranti durantisimona@virgilio.it Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Negrar Verona 22-23 marzo

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE DELLA RISPOSTA IN ONCOLOGIA:

CRITERI DI VALUTAZIONE DELLA RISPOSTA IN ONCOLOGIA: CRITERI DI VALUTAZIONE DELLA RISPOSTA IN ONCOLOGIA: CRITERI IN IMMUNONCOLOGIA: CASI CLINICI Dott.ssa Alessandra Modena U.O.C. Oncologia Medica Ospedale Sacro Cuore - Don Calabria Negrar, 11 Ottobre 2016

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR RICHIESTA DI INSERIMENTO IN PTR DI GEFITINIB ATC L01XE02 (IRESSA ) Presentata da Dott. A. Contu Direttore Oncologia medica ASL 1 Sassari In data luglio 2010 Per le seguenti motivazioni: Iressa è l unico

Dettagli

ANIMALI E UOMO ALLEATI CONTRO IL CANCRO: ATTUALITÀ E NUOVE PROSPETTIVE.

ANIMALI E UOMO ALLEATI CONTRO IL CANCRO: ATTUALITÀ E NUOVE PROSPETTIVE. ANIMALI E UOMO ALLEATI CONTRO IL CANCRO: ATTUALITÀ E NUOVE PROSPETTIVE. I tumori in medicina comparata: Oncogenesi spontanea umana ed animale Giovedì, 21 Marzo 2013 TUMORI PRIMITIVI DELL OSSO EPIDEMIOLOGIA

Dettagli

Novità nel trattamento della malattia HER2+

Novità nel trattamento della malattia HER2+ PER UNA VITA COME PRIMA 7A EDIZIONE SABATO 11 MAGGIO 2013 Ospedale Sacro Cuore - Don Calabria Negrar (VR) Novità nel trattamento della malattia HER2+ Stato dell arte e prospettive Antonio Frassoldati Oncologia

Dettagli

PROTOCOLLI GOIRC-SPONSORED FARM6PMFJM

PROTOCOLLI GOIRC-SPONSORED FARM6PMFJM PROTOCOLLI -SPONSORED FARM6PMFJM Multicenter phase III randomized study of cisplatin and etoposide with or without bevacizumab as first-line treatment in extensive stage (ED) small cell lung cancer (SCLC).

Dettagli

SCHEDA FARMACO. Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta

SCHEDA FARMACO. Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta Principio attivo (nome commerciale) Forma farmaceutica e dosaggio, posologia, prezzo, regime di rimborsabilità, ditta Cabazitaxel (JEVTANA) SCHEDA FARMACO 60 mg - concentrato e solvente per soluzione per

Dettagli

Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza

Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza Oncologia epato-bilio-pancreatica Metastasi da tumore a sede primitiva ignota Monza, 06 Maggio 2011 Laura Catena Istituto di Oncologia Policlinico di Monza Epidemiologia Rappresentano meno del 5% di tutte

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Panitumumab. Raccomandazioni evidence-based. Carcinoma colon-rettale metastatico (I linea di terapia)

Panitumumab. Raccomandazioni evidence-based. Carcinoma colon-rettale metastatico (I linea di terapia) Raccomandazioni evidence-based Panitumumab Carcinoma colon-rettale metastatico (I linea di terapia) A cura del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO) Raccomandazione d uso n. 36 Ottobre 2014 Direzione

Dettagli

Farmacogenetica: come sfruttare le conoscenze biologiche per ridurre le tossicità e incrementare il sinegismo terpeutico.

Farmacogenetica: come sfruttare le conoscenze biologiche per ridurre le tossicità e incrementare il sinegismo terpeutico. Farmacogenetica: come sfruttare le conoscenze biologiche per ridurre le tossicità e incrementare il sinegismo terpeutico Dr Valentina Citi Dip. Medicina Clinica e Sperimentale Università di Pisa Tipologie

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO con valutazione economica semplificata

SCHEDA PRODOTTO con valutazione economica semplificata Osservatorio Innovazione Sifo - web www.osservatorioinnovazione.org mail sifofe@interfree.it SCHEDA PRODOTTO con valutazione economica semplificata I dati originali riportati nella scheda sono proprietà

Dettagli

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa L impatto dei tumori sui sistemi sanitari: approcci ed esperienze a confronto Aula Marconi, CNR, P.le Aldo Moro, 7 - Roma 4 febbraio 2014 Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento

Dettagli

CANCRO DEL POLMONE. 1. Epidemiologia 2. Anatomia Patologica 3. Clinica. 4. Diagnostica 5. Stadiazione 6. Tecnica Chirurgica.

CANCRO DEL POLMONE. 1. Epidemiologia 2. Anatomia Patologica 3. Clinica. 4. Diagnostica 5. Stadiazione 6. Tecnica Chirurgica. CANCRO DEL POLMONE Prof. Francesco PUMA CANCRO DEL POLMONE 1. Epidemiologia 2. Anatomia Patologica 3. Clinica 4. Diagnostica 5. Stadiazione 6. Tecnica Chirurgica Iter Diagnostico A Stadiazione Istotipo

Dettagli

Linfonodo sentinella. AJCC (6th edition 2002) Micrometastasi e ITC. Assenza di metastasi linfonodali

Linfonodo sentinella. AJCC (6th edition 2002) Micrometastasi e ITC. Assenza di metastasi linfonodali Dieci anni di linfonodo sentinella: un primo bilancio L. Mazzucchelli Istituto cantonale di patologia, Locarno Seno Forum 2010, Lugano Linfonodo sentinella Le metastasi linfonodali sono il fattore prognostico

Dettagli