Slot machine, avanti con la legge regionale non passa però la distanza dalle scuole

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Slot machine, avanti con la legge regionale non passa però la distanza dalle scuole"

Transcript

1 PAG. VII Slot machine, avanti con la legge regionale non passa però la distanza dalle scuole Sì al test di auto-verifica per controllare l eventuale dipendenza, sì al marchio slot-free per bar e locali virtuosi e sì, infine, anche ai corsi di formazione per i gestori delle sale slot, affinché siano consapevoli dei rischi che corre chi utilizza le loro macchinette. Niente da fare, però, per le distanze dai cosiddetti luoghi sensibili. Ha passato l esame della commissione, con 18 emendamenti, il testo del progetto di legge regionale contro la ludopatia presentato da Beppe Pagani (Pd). Ora, affinché diventi legge, manca solo l assenso definitivo dell assemblea legislativa.

2 PAG. 9 Giunta, d autunno cadono le poltrone Il sindaco: «Sì al riassetto». Spazio ai renziani e ai reduci della Provincia di Saverio Migliari Il rimpasto di giunta ci sarà e per qualche assessore potrebbe essere doloroso. È lo stesso sindaco Virginio Merola a confermare che con l autunno arriverà anche il bilancio di metà mandato e le conseguenti pagelle degli assessori. «Un riassetto subito dopo l estate», ha spiegato ieri, come anticipato in un intervista domenica su l Unità. «La giunta lavora ed è a posto precisa Merola ; sono io che voglio fare alcune valutazioni sulla base del lavoro fatto e sulle ulteriori priorità per i prossimi due anni e mezzo di mandato, per vedere se c è da cambiare qualcosa». Ciò che è certo è il mantenimento dello stesso numero di assessori: 10. «Un allargamento della giunta è vietato dalla legge». Ma non è escluso che, oltre a una possibile ridistribuzione di deleghe, Merola possa decidere anche per una sostituzione di uomini, o di donne. Le due più papabili, secondo le vaghe voci di corridoio che si sono scatenate subito dopo l annuncio del sindaco, sarebbero Patrizia Gabellini, assessore all ambiente, e Nadia Monti, assessore al commercio. Entrambe siedono su poltrone molto ambite da alcune anime della maggioranza, attualmente poco rappresentate. In primis i renziani. Ma non è da sottovalutare che, entro il 2013, anche tutti i politici di Palazzo Malvezzi dovranno trovare nuova collocazione, perché la Provincia sparirà. Merola si limita a dire che «la maggioranza c è ed è quella». Poi ci tiene a precisare che questioni politiche da parte di Sel «a me non sono state poste». Sulla sua vicesindaco Silvia Giannini, che più volte si è sfogata per lo stress causato dal bilancio, Merola spende parole d apprezzamento: «È in perfetta sintonia con me, avercene avuti di assessori al bilancio così...». Le parole del sindaco però ieri hanno colto di sprovvista tutti gli assessori, che in coro hanno risposto «non ne sapevo nulla». «Queste sono cose che spettano al sindaco, non agli assessori», aggiunte Alberto Ronchi, responsabile della cultura. Anche Gabellini ammette: «Non ne sono a conoscenza neanche io». Molto sorpresa Nadia Monti: «La scelta è del sindaco, non mi sento di dire nulla». Così come Luca Rizzo Nervo,che considera «un conflitto di interesse» per un assessore parlare di rimpasto. Colpita dalle parole del sindaco anche l assessore al welfare Amelia Frascaroli: «Questa cosa mi coglie del tutto di sorpresa. Non so cosa pensa il sindaco, ma ho fiducia nel suo modo di muoversi».

3 Link: Spaccia usando whatspp Arrestato pusher multimediale Droga, spacciava utilizzando l'applicazione multimediale whatsapp. Arrestato un pusher multimediale In un mondo che non sembra poter fare a meno dei social network, anche l attività di pusher si mette al passo con i tempi: i Carabinieri di Reggio Emilia hanno arrestato, con l accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, un 35enne napoletano residente nella città emiliana che, per il suo lavoro, si serviva di WhatsApp Messenger, celebre applicazione di messaggistica mobile multipiattaforma. Strategia di marketing della droga, forse studiata per velocizzare i tempi di consegna o per evitare di essere intercettati, la cosa sembra avere funzionato: al 35enne i militari hanno sequestrato, sabato mattina, una dozzina di grammi di marijuana suddivisa in dosi; 900 euro in contanti provento dello spaccio; appunti contabili ricondotti all illecita attività con nomi associati a cifre e quantitativi di droga ceduti e un Iphone con l applicativo WhatsApp contenente numerosi messaggi ricondotti allo spaccio. Il pusher multimedialè comparirà in giornata davanti al Tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate.

4 Link: L eroina uccide ancora e può far paura Seconda vittima di overdose in una settimana. Inquirenti e tecnici però sono cauti: «Attendiamo riscontri più precisi» Era uscito dal carcere una settimana prima, dove aveva scontato parzialmente la pena che lo obbligava, adesso, a stare in detenzione ai domiciliari a casa sua, per il residuo della condanna. E proprio a casa sua lo hanno trovato, ormai senza vita, i familiari che hanno avvisato subito gli inquirenti. Ora le indagini sulla seconda morte di un giovane per overdose in poco più di una settimana dovranno dare indicazioni precise a procura e polizia e anche ai tecnici che lavorano sul fenomeno droga in città. La vittima, I.R. 33 anni, era persona conosciuta alle forze dell ordine anche per i reati legati agli stupefacenti, per i quali aveva avuto una detenzione in carcere trasformata nei giorni scorsi in arresti domiciliari. Per questo motivo, probabilmente - è una ipotesi e nulla più in attesa di riscontri tecnici più validi - l uomo potrebbe avere assunto eroina che il suo fisico potrebbe non aver retto, dopo un possibile periodo di disintossicazione in cella. A scoprire il corpo senza vita i familiari nella prima serata di sabato pomeriggio, assieme agli ispettori della polizia intervenuti subito: dai primi accertamenti il ragazzo è morto per eroina, ma ora si dovranno attendere i risultati degli esami tossicologici più approfonditi. Le indagini sono affidate alla squadra mobile cittadina che sta cercando di risalire al fornitore della dose mortale. Potrebbe trattarsi di una partita di eroina troppo buona o troppo cattiva, secondo l ipotesi già avanzata per l altro decesso della ragazza, morta e poi abbandonata sul bus? Al momento non vi sono riscontri di alcun tipo. Dalla squadra mobile invitano assolutamente alla cautela anche se non vi è assolutamente nessuna sottovalutazione poichè due morti per overdose in una settimana sono troppe per Ferrara. «Attendiamo l autopsia e gli esami tecnici», spiegano dalla questura. Anche al Sert, non nascondano preoccupazione: «Appena sapremo qualcosa di più dagli inquirenti, riscontri più precisi faremo le nostre valutazioni». Al momento è prematuro e soprattutto non corretto amplificare allarmismi. Ieri intanto si sono svolti i funerali della ragazza, M.L.G., 24enne trovata morta nel bus, e dimenticata per oltre tre ore nel deposito di via Trenti. I risultati dell autopsia anche in questo caso non si conoscono ancora.

5 Link: Reati in aumento, classifica Sole 24 Ore: solo Milano fa peggio di Rimini Rimini al secondo posto, solo alle spalle di Milano, sul fronte della sicurezza. E' quanto emerge dalla classifica del "Sole 24 Ore". Dai dati del Ministero dell'interno riferiti al 2012, è risultato un aumento dei reati del 6,45% rispetto al 2011 Rimini al secondo posto, solo alle spalle di Milano, sul fronte della sicurezza. E' quanto emerge dalla classifica del "Sole 24 Ore". Dai dati del Ministero dell'interno riferiti al 2012, è risultato un aumento dei reati del 6,45% rispetto al La città rivierasca è al quarto posto per furti con destrezza (+14%); quinta per gli scippi ( -8%) e nona per le rapine (+13%). Il tradizionale report del Sole 24 Ore sull incidenza dei reati denunciati si chiude con la presenza del territorio riminese su quel podio di cui avremmo fatto anche stavolta volentieri a meno", esordisce il presidente della Provincia, Stefano Vitali. "Lascio per un attimo in disparte le pur ragionevoli spiegazioni tecniche presentate dallo stesso quotidiano economico (la correzione statistica consegnata dalla dimensione metropolitana di Rimini che grande diventa d estate con l arrivo di turisti e rischi al seguito ; la propensione comunque alta alla denuncia di illegalità, segno di fiducia nelle istituzioni, rispetto ad altre aree italiane storicamente problematiche ma statisticamente virtuose ) e sottolineo invece l aspetto che dovrebbe destare l attenzione maggiore: un aumento dei reati pari al 6,45% dei reati tra 2011 e 2012". evidenzia Vitali. "Un dato numerico che peraltro conferma alcune recenti sensazioni circa la comparsa della microdelinquenza in zone precedentemente tranquille, dall allarme per l incremento di furti in Valmarecchia e in Valconca al progressivo e costante avvicinamento della prostituzione ai centri urbani - continua il presidente della provincia -. Credo che la crisi economica sia un elemento scatenante maggiore aggressività da parte di chi ha cattive intenzioni; dunque da una parte un surplus di pericoloso coraggio della criminalità più o meno organizzata e dall altra l altrettanto rischiosa regressione degli investimenti in sicurezza dello Stato. La questione degli organici di polizia, estivi o permanenti, e delle dotazioni ne è purtroppo spia: le forze dell ordine sono costrette a moltiplicare gli sforzi su fronti di intervento in crescita nello stesso momento in cui sono più sguarnite e deboli. E dovendo fare i conti anche con un altissima e legittima pressione da parte del tessuto socioeconomico". Continua Vitali: "Quello del contrasto alla criminalità appare come un rebus difficilmente risolvibile se non con il riportare a priorità, assieme al lavoro, il tema sicurezza nell agenda di ogni livello di governo. Significa adeguati investimenti in risorse umane e strumenti; significa sintonizzare meglio la legislazione e la giustizia italiane rispetto a risposte

6 efficaci nei confronti di comportamenti che creano allarme sociale e dunque diffusa insicurezza; significa non svuotare di senso il lavoro che possono portare avanti gli Enti locali e che non si riduce alla sola assunzione di più agenti di polizia municipale, peraltro pressoché inattuabile causa le note strette di cassa". Il presidente della Provincia evidenzia 2anche un attività di prevenzione ed è paradossalmente ancora più complessa di questi tempi: cercare di mantenere compatte e legate l una all altra le diverse aree dello stesso territorio. E il famoso effetto sprawl, la dispersione urbana che, se non sostenuta adeguatamente da servizi, pone le basi per una marginalizzazione delle stesse aree, a quel punto a rischio degrado. Necessaria una ricucitura urbana, che il pubblico può incentivare e semplificare attraverso scelte di rottura col passato, a partire dal frenare il consumo di nuovo territorio a favore della riqualificazione di quel che già c è. Mettiamola così: eccesso di burocrazia, voracità speculativa, aree degradate, difficoltà nei controlli, rarefazione degli investimenti governativi, aggressività della criminalità, concorrono alla fine a quel furto in casa o a quella rapina che passano quasi inosservate nella pubblica opinione. Non è così. E la statistica, buon ultima, lo fotografa. GNASSI - Per il sindaco Andrea Gnassi, "il secondo posto in cui si piazza la nostra provincia nasce da un puro incrocio di numeri che, è doveroso e necessario ribadire, non tiene conto del fatto che Rimini, non solo d estate, assume le dimensioni di una metropoli con oltre 17 milioni di presenze. Un aspetto che viene sì riconosciuto nell'articolo pubblicato dal quotidiano economico, ma che non trova corrispondenza nella statistica. Fatta questa doverosa premessa, non è certo mia intenzione sminuire il problema, che al contrario deve essere prioritario, per gli enti locali e per il governo centrale. Rimini del resto non è altro che lo specchio di un trend nazionale, su cui pesa non poco la crisi economica e il senso di insicurezza che proprio la crisi ha contribuito a diffondere". Continua il primo cittadino: "In un contesto così difficile, gli enti locali si trovano a dover intervenire con strumenti legislativi limitati e con risorse sempre più ridotte. Ogni anno ci troviamo a chiedere rinforzi e ogni anno ci troviamo con uomini in meno, con le forze dell ordine costrette al super lavoro per garantire un costante presidio del territorio. Noi amministratori lavoriamo perché a Rimini, città dell accoglienza, arrivi un numero sempre maggiore di turisti, ma dall'altra parte lo Stato non riconosce ancora le dimensioni e le caratteristiche della nostra realtà. A questo si aggiunge l impossibilità dei sindaci di agire in maniera diretta e concreta sul territorio: basta ricordare in questo senso le ordinanze che l amministrazione comunale ha applicato per contrastare il fenomeno della prostituzione, ordinanze rese poi in parte inefficaci a causa di un vuoto legislativo di cui nessuno pare preoccuparsi". Conclude il sindaco: "Una maggiore percezione della sicurezza passa per diversi fattori: la lotta al degrado urbano, la riqualificazione dei luoghi, la ricongiunzione delle fratture della città. L amministrazione comunale sta lavorando in questa direzione, ma serve una sinergia tra pubblico, associazioni e privato affinché si crei una rete solida".

redditizia della criminalità organizzata, il tentativo di stroncarla è ancora in fase di estenuante lavoro, aggravato anche dalle complicità e

redditizia della criminalità organizzata, il tentativo di stroncarla è ancora in fase di estenuante lavoro, aggravato anche dalle complicità e LA DROGA La diffusione del fenomeno droga ha assunto dimensioni allarmanti. Quali le cause di questo gravissimo male della società moderna? Quali possibili rimedi? Bisogna considerare il drogato un reo

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE "Blaise Pascal"

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Blaise Pascal ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE "Blaise Pascal" P.le Macrelli, 100-47521 Cesena (FC) Tel. +39 054722792 Fax +39 054724141 Cod.fisc. 81008100406 - Cod.Mecc. FOTF010008 www.ittcesena.gov.it fotf010008@istruzione.it

Dettagli

ATTIVITA DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA DELLA QUESTURA DI SALERNO E DEI COMMISSARIATI DI P.S.

ATTIVITA DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA DELLA QUESTURA DI SALERNO E DEI COMMISSARIATI DI P.S. ATTIVITA DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA DELLA QUESTURA DI SALERNO E DEI COMMISSARIATI DI P.S. Tipo di attività dal 01/05/2012 al 30/04/2013 Persone controllate 52.598 Persone sottoposte ad obblighi 19.349

Dettagli

17. Criminalità: le sostanze stupefacenti

17. Criminalità: le sostanze stupefacenti 17. Criminalità: le sostanze stupefacenti Nel 2004 Roma è risultata tra le prime città italiane per sequestri di droghe tradizionali, soprattutto di cocaina (487,4 Kg, pari al 15,2% dei sequestri complessivi

Dettagli

il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele

il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele cos è Un progetto per promuovere l uso della bicicletta legale a Bologna, contro il mercato di biciclette rubate e per la

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 10/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Rifiuti, leggi scoordinate» 1 10/03/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 «Siamo

Dettagli

AGENDA DIGITALE RAVENNA

AGENDA DIGITALE RAVENNA FOCUS GROUP AZIENDE 1 Sala Maraldi 13/11/2013 AGENDA PARTECIPANTI: 20 GENERE: 18 uomini, 2 donne ETA MEDIA: 48,3 NAZIONALITA : italiana COMUNE /QUARTIERE DI RESIDENZA: 14 Ravenna (chi ha specificato: 1

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

I FATTI Ad ottobre, Legambiente, che viene a conoscenza di quest intenzione, lancia l allarme pubblicamente.

I FATTI Ad ottobre, Legambiente, che viene a conoscenza di quest intenzione, lancia l allarme pubblicamente. Padova, 8 marzo 2012 Sommario > GLI ANTEFATTI > I FATTI > GLI ATTI (amministrativi) > I MISFATTI > I DATI Emissioni inquinanti Costi Economici > UNA VICENDA OPACA > CONCLUSIONI Allegato 1 RAFFRONTO EMISSIONI

Dettagli

Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali

Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali e 25 novembre 2015 Premessa e obiettivi Da alcuni anni CONFCOMMERCIO realizza, con il supporto di GfK Eurisko, un indagine sulla criminalità che

Dettagli

Tenersi per mano nella società dell incertezza.

Tenersi per mano nella società dell incertezza. Tenersi per mano nella società dell incertezza. Ricerca Spi Cgil Lombardia-AASter, settembre 2004 Discorsi sugli anziani. Viviamo, anziani e non anziani, nel postmoderno. Che in prima approssimazione si

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 13 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. 33 - Il Resto del Carlino pag. 23 - Prima Pagina pag. 15 - Modena Qui pag. 15 Sezione: Provincia Data:

Dettagli

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni.

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni. Comune di Tradate Consulta cittadina PINETA VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015 Presso Casetta Rione Pineta ore 21,00 Presenti: - i membri del Coordinamento (Giancarlo Cannata, Salvatore Caligiuri,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MONTAGNOLI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MONTAGNOLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5668 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato MONTAGNOLI Modifiche agli articoli 624, 624-bis e 625 del codice penale, concernenti le pene

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE

COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE Comune di Novafeltria Comune di Talamello Comune di Maiolo QUESTIONARIO SULLA PERCEZIONE DI SICUREZZA a cura

Dettagli

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante di Alice Vaccaro - 25, giu, 2015 http://www.siciliajournal.it/adrano-fabio-mancuso-bilancio-comunale-falso-e-ferrante/ 1 / 6 ADRANO Ex sindaco

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno PATTO PER LA SICUREZZA TRA LA PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI ASCOLI PICENO E IL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO finalizzato alla realizzazione di iniziative per un governo complessivo

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA: I COSTI DELLA POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E COMUNI

PROVINCIA DI RAVENNA: I COSTI DELLA POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E COMUNI PROVINCIA DI RAVENNA: I POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E PREMESSA Il tema dei costi della politica e della qualità della spesa pubblica assume una importanza strategica, in momento come quello attuale

Dettagli

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 738 DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

Mappa dell impatto delle droghe sulla salute pubblica in un mercato europeo in evoluzione

Mappa dell impatto delle droghe sulla salute pubblica in un mercato europeo in evoluzione Sintesi Mappa dell impatto delle droghe sulla salute pubblica in un mercato europeo in evoluzione Le principali conclusioni della nuova analisi dell EMCDDA sul problema europeo della droga restano coerenti

Dettagli

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio.

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. Gen. B. Stefano Screpanti Nel porgere un sentito saluto agli illustri Deputati

Dettagli

I Patti sulla sicurezza Scheda tecnica informativa a cura di Sergio Bontempelli (Dipartimento Nazionale Immigrazione PRC-SE)

I Patti sulla sicurezza Scheda tecnica informativa a cura di Sergio Bontempelli (Dipartimento Nazionale Immigrazione PRC-SE) 1 I Patti sulla sicurezza Scheda tecnica informativa a cura di Sergio Bontempelli (Dipartimento Nazionale Immigrazione PRC-SE) Come nascono i Patti per la sicurezza La legge finanziaria 2007 (Legge 296/2006,

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo

Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo Il vostro convegno è sicuramente interessante, perché al di là delle valutazioni di merito che possono essere anche diverse,

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Punto 14 all ordine del giorno del V Comitato di Sorveglianza

Punto 14 all ordine del giorno del V Comitato di Sorveglianza UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA VARIE ED EVENTUALI PROPOSTA DI RIMODULAZIONE DELLE TIPOLOGIE DI OPERAZIONI RELATIVE ALLA LINEA DI INTERVENTO Punto 14 all ordine del giorno del V Comitato

Dettagli

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 Contributi di licenziamento, nuova Aspi, «decantierizzazione». La macchina

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 18 febbraio 2015

CONFESERCENTI Mercoledì, 18 febbraio 2015 CONFESERCENTI Mercoledì, 18 febbraio 2015 Modena Today Rapina al distributore di metano, sparato un colpo di fucile Blitz di due uomini a bordo di un' auto in via Vignolese: dopo aver sparato in aria un

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

3.7 La Città per la sicurezza

3.7 La Città per la sicurezza 3.7 La Città per la sicurezza 3.7.1 Gli obiettivi di mandato «Vogliamo una città aperta perché libera e sicura, una città dove la sicurezza non sia rappresentata solo dal controllo del territorio esercitato

Dettagli

La categoria di lavoro più richiesta in Emilia Romagna: Operai produzione qualità

La categoria di lavoro più richiesta in Emilia Romagna: Operai produzione qualità La categoria di lavoro più richiesta in Emilia Romagna: Operai produzione qualità InfoJobs.it fornisce in anteprima uno spaccato della ricerca di personale in Emilia Romagna, confrontando i dati relativi

Dettagli

dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it Polizia di Stato

dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it Polizia di Stato dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE Polizia di Stato 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it L ATTIVITA DELLA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI PORDENONE

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA SULL ADOZIONE DEL CODICE ETICO PER LA PREVENZIONE ALLA LUDOPATIA

PROTOCOLLO D'INTESA SULL ADOZIONE DEL CODICE ETICO PER LA PREVENZIONE ALLA LUDOPATIA PROTOCOLLO D'INTESA SULL ADOZIONE DEL CODICE ETICO PER LA PREVENZIONE ALLA LUDOPATIA Tra Risorsa Sociale Gera d Adda in rappresentanza dei 18 Comuni dell Ambito di Treviglio ASL della provincia di Bergamo

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI COMUNICATO STAMPA PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI 2014 Cresce la propensione al risparmio. Le famiglie

Dettagli

SOLIDARIA società cooperativa sociale a r.l. - onlus

SOLIDARIA società cooperativa sociale a r.l. - onlus Introduzione alla manifestazione conclusiva del concorso per il miglior manifesto antiracket per l assegnazione del Premio Libero Grassi 2005 Care amiche e cari amici, grazie a tutti per aver voluto partecipare

Dettagli

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO Sommario Questo capitolo l aiuterà a pensare al suo futuro. Ora che è maggiormente consapevole dei suoi comportamenti di gioco e dell impatto che l azzardo

Dettagli

TI GARANTIAMO UN ADEGUATA SICUREZZA AZIENDALE NEL PIENO RISPETTO DELLA NORMATIVA

TI GARANTIAMO UN ADEGUATA SICUREZZA AZIENDALE NEL PIENO RISPETTO DELLA NORMATIVA V I D E O S O R V E G L I A N Z A sicurezza aziendale TI GARANTIAMO UN ADEGUATA SICUREZZA AZIENDALE NEL PIENO RISPETTO DELLA NORMATIVA L acquisizione di un immagine di un soggetto che ad esempio entra

Dettagli

VALORE INGEGNERE LISTA

VALORE INGEGNERE LISTA LISTA VALORE INGEGNERE 1 PELLOSO Stefano 2 BETTALE Alice 3 BUSATO Filippo 4 FACIPIERI Antonio 5 FRINZI Bruno 6 GALLO Mirko 7 LEONARDI Andrea 8 LUCENTE Pietro Paolo 9 MARCHELUZZO Marco 10 MENEGHINI Chiara

Dettagli

I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO

I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO Elaborazione e presentazione dei risultati del QUESTIONARIO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA PER GLI STUDENTI DELLE CLASSI V PRIMARIA E II A-II B SECONDARIA I GRADO A.S. 2012/2013

Dettagli

Milano I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 1.242.123 3.038.420. Superficie (km 2 ) 182,1 1.578,9 Densità (ab. per km 2 ) 6.822,2 1.

Milano I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 1.242.123 3.038.420. Superficie (km 2 ) 182,1 1.578,9 Densità (ab. per km 2 ) 6.822,2 1. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 1.242.123 3.38.42 Superficie (km 2 ) 182,1 1.578,9 Densità (ab. per km 2 ) 6.822,2 1.924,4 a cura del Settore Statistica del Comune di Milano

Dettagli

Anno 2009 "Rapporto sull'assistenza legale in Italia a favore delle persone senza dimora"

Anno 2009 Rapporto sull'assistenza legale in Italia a favore delle persone senza dimora 1 Anno 2009 "Rapporto sull'assistenza legale in Italia a favore delle persone senza dimora" Analisi globale degli stati d arte degli sportelli di: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Ferrara, Foggia, Jesi,

Dettagli

Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei

Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei confronti del cavallo di legno. La frase è diventata proverbio

Dettagli

Polo didattico per la formazione PNL e Coaching Divisione Ebook

Polo didattico per la formazione PNL e Coaching Divisione Ebook 1 Alla ricerca di se stessi Federica Cortina 2 Titolo Alla ricerca di se stessi Autore Federica Cortina Editore PNL e Coaching edizioni Sito internet www.pnlecoaching.it ATTENZIONE: Tutti i diritti sono

Dettagli

RICERCA: Il benessere dell operatore socio-sanitario: comprensione e sviluppo 2007

RICERCA: Il benessere dell operatore socio-sanitario: comprensione e sviluppo 2007 RICERCA: Il benessere dell operatore socio-sanitario: comprensione e sviluppo 2007 Dott. William Cazzaniga coordinatore della ricerca 1 RICERCA: Il benessere dell operatore sociosanitario: comprensione

Dettagli

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte.

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte. FRANCESCA CORSO di Edoardo Di Lorenzo FRANCESCA CORSO FONDATRICE Ho lavorato come assistente sociale al carcere di San Vittore e ho trovato dei bambini carcerati assieme alle mamme in un regime carcerario

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

NELL ULTIMO ANNO RIDOTTE LE SPESE PER ABBIGLIAMENTO, SVAGHI E ALIMENTARI

NELL ULTIMO ANNO RIDOTTE LE SPESE PER ABBIGLIAMENTO, SVAGHI E ALIMENTARI COMUNICATO STAMPA LA FAMIGLIA COME SPECCHIO DELLA REALTA PRIMI RISULTATI DELL INDAGINE RISORSA FAMIGLIA. INDAGINE SULLE FAMIGLIE PISTOIESI: CASA, LAVORO, BILANCIO DELL OSSERVATORIO SOCIALE PROVINCIALE

Dettagli

Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico

Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico Ludopatia Per ludopatia (o gioco d azzardo patologico)

Dettagli

Progetti ed eventi per promuovere la Cultura della Legalità realizzati nel nostro secondo anno di attività operativa

Progetti ed eventi per promuovere la Cultura della Legalità realizzati nel nostro secondo anno di attività operativa Associazione di Volontariato per la promozione e lo sviluppo della Cultura della Legalità CON L ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Milano, 3 settembre 2014. Progetti ed eventi per promuovere la Cultura

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013. Classe II D. Prof.ssa Daniela Simone

Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013. Classe II D. Prof.ssa Daniela Simone Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013 Classe II D Prof.ssa Daniela Simone PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Radio Kreattiva, web radio scolastica per la diffusione della cultura della legalità,

Dettagli

La Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie

La Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie Non è un corteo come gli altri perché a partecipare sono i familiari delle vittime della mafia, una mafia che è come la peste che si espande come un cancro per tutto il Paese. Per combatterla non basta

Dettagli

Droghe: Rapporto Dpa; in calo il consumo di sostanze, sempre meno i morti per overdose

Droghe: Rapporto Dpa; in calo il consumo di sostanze, sempre meno i morti per overdose Droghe: le notizie incomplete e poco attendibili del DPA. Pubblicate il 6 marzo da ANSA con il titolo: m News, 6 marzo 2014 Droghe: Rapporto Dpa; in calo il consumo di sostanze, sempre meno i morti per

Dettagli

Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude il 19 alla Casa del Jazz con Camusso

Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude il 19 alla Casa del Jazz con Camusso APPUNTI RELAZIONE METTIAMO IN GIOCO LA LEGALITA NEL TERRITORIO Segretario Gervasio Capogrossi Roma 17 febbraio 2015 Ringraziamento agli invitati Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude

Dettagli

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Valore Toyota Roberto Parolin Consulente alle Vendite - Concessionaria AUTO DUE S.r.l.

Dettagli

Sicurezza. Per non sentirsi vulnerabili

Sicurezza. Per non sentirsi vulnerabili CAPITOLO 7 Sicurezza Per non sentirsi vulnerabili Una percezione soggettiva di serenità e un vissuto di sicurezza oggettiva nella propria vita quotidiana sono dimensioni cardine nella costruzione del benessere

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali

Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali 26 novembre 201 Premessa e obiettivi Nel 2007 Confcommercio ha realizzato, con il supporto di GfK Eurisko, un indagine sulla criminalità che colpisce

Dettagli

L ISTITUTO DELL AFFIDAMENTO AL SERVIZIO SOCIALE. ESPERIENZE E RAPPRESENTAZIONI DEGLI ATTORI UNA RIFLESSIONE DALL ESPERIENZA TOSCANA

L ISTITUTO DELL AFFIDAMENTO AL SERVIZIO SOCIALE. ESPERIENZE E RAPPRESENTAZIONI DEGLI ATTORI UNA RIFLESSIONE DALL ESPERIENZA TOSCANA L ISTITUTO DELL AFFIDAMENTO AL SERVIZIO SOCIALE. ESPERIENZE E RAPPRESENTAZIONI DEGLI ATTORI UNA RIFLESSIONE DALL ESPERIENZA TOSCANA DONATA BIANCHI, SILVIA MAMMINI, ROSA DI GIOIA ...FINALITÀ verificare

Dettagli

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA.

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. E sicuramente un onore per me, che sono fresco di nomina, avere l incarico di relatore per le Parti

Dettagli

ROBERTA CAPPONI Presidente della Commissione per le adozioni internazionali

ROBERTA CAPPONI Presidente della Commissione per le adozioni internazionali ROBERTA CAPPONI Presidente della Commissione per le adozioni internazionali Ritengo che un approfondita riflessione sulla situazione e sulle prospettive dell adozione internazionale non possa, oggi, prescindere

Dettagli

Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99)

Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99) Legge nazionale n.309 del 31 /10 /1990 (modifiche della legge n.45 del 18/02/99) Titolo/argomento: _T.U. delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura

Dettagli

LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE

LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE DOTT. GIUSEPPE CALABRESE Istituto di Vigilanza Città di Milano

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA Signore Consigliere e Signori Consiglieri, Mai, dal dopoguerra ad oggi, ci siamo trovati ad affrontare una crisi economica e sociale delle dimensioni e della durata pari a quella che stiamo vivendo. Negli

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 201 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BURANI PROCACCINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2006 (*) Modifica all articolo 110 del testo unico delle

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Teoria dei giochi. 1. Introduzione ed esempi. Slides di Teoria dei Giochi, Vincenzo Cutello 1

Teoria dei giochi. 1. Introduzione ed esempi. Slides di Teoria dei Giochi, Vincenzo Cutello 1 Teoria dei giochi 1. Introduzione ed esempi Vincenzo Cutello 1 Cos è la teoria dei giochi? Da Wikipedia: La teoria dei giochi è la scienza matematica che analizza situazioni di conflitto e ne ricerca soluzioni

Dettagli

LEGITTIMA DIFESA. Testi a cura di: Fulvio Rossi Ex Magistrato Ideatore della Palestra dei Diritti e dei corsi di Democrazia di Genere

LEGITTIMA DIFESA. Testi a cura di: Fulvio Rossi Ex Magistrato Ideatore della Palestra dei Diritti e dei corsi di Democrazia di Genere LEGITTIMA DIFESA Testi a cura di: Fulvio Rossi Ex Magistrato Ideatore della Palestra dei Diritti e dei corsi di Democrazia di Genere Torino aprile 2013 LEGITTIMA DIFESA La legittima difesa, come disciplinata

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

CARCERE E REGIONE LOMBARDIA: ANALISI, IPOTESI PROSPETTIVE Audizione commissioni congiunte 2 luglio 2014

CARCERE E REGIONE LOMBARDIA: ANALISI, IPOTESI PROSPETTIVE Audizione commissioni congiunte 2 luglio 2014 CARCERE E REGIONE LOMBARDIA: ANALISI, IPOTESI PROSPETTIVE Audizione commissioni congiunte 2 luglio 2014 I dati nazionali Al 31 maggio 2014, nelle carceri italiane erano presenti 58.861 detenuti, 2.543

Dettagli

Sicurezza e cittadinanza

Sicurezza e cittadinanza Sicurezza e cittadinanza (pp. 529 568 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale La criminalità oltre l emotività Negli ultimi tre anni la criminalità in

Dettagli

Polizia di Stato Compartimento Polizia Stradale Marche Ancona

Polizia di Stato Compartimento Polizia Stradale Marche Ancona Polizia di Stato Compartimento Polizia Stradale Marche Ancona Attività di controllo Dal 1 gennaio al 31 dicembre 2010, la Polizia Stradale delle Marche ha effettuato 21.554 pattuglie di vigilanza stradale

Dettagli

In Lombardia lo psicologo è «low cost»

In Lombardia lo psicologo è «low cost» CORRIERE DELLA SERA ON LINE (http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/09_ottobre_19/settimana-benessere-psicologico- 1601896219707.shtml LA SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO In Lombardia lo psicologo

Dettagli

Newsletter Fondazione Vittime Reati n. 35 Giugno 2012

Newsletter Fondazione Vittime Reati n. 35 Giugno 2012 Newsletter Fondazione Vittime Reati n. 35 Giugno 2012 Fondazione in estate Prima della breve pausa estiva, la Fondazione si è riunita il 29 giungo per il Comitato dei Garanti concentrato sulla valutazione

Dettagli

Renato Frisanco. (Settore Studi e Ricerche della Fondazione Italiana per il Volontariato di Roma)

Renato Frisanco. (Settore Studi e Ricerche della Fondazione Italiana per il Volontariato di Roma) Renato Frisanco (Settore Studi e Ricerche della Fondazione Italiana per il Volontariato di Roma) Vorrei portare un contributo come ricercatore. Avendo coordinato alcune indagini sul volontariato di settore

Dettagli

Capece vs Bernardini

Capece vs Bernardini Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Segreteria Generale: Via Trionfale, 79/A 00136 Roma Tel. 06.3975901 (6 linee r.a) Fax 06.39733669 Email: info@sappe.it Capece vs Bernardini Comunicato stampa in

Dettagli

Meglio i farmaci o i prodotti naturali?

Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Sondaggio Ecoseven / 4 RS 03.11 Giugno 2011 NOTA INFORMATIVA Universo di riferimento Popolazione italiana, maschi e femmine, 18-60 anni, utenti domestici di internet

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Polizia di prossimità ed agenti di quartiere

Polizia di prossimità ed agenti di quartiere Lugano, 22/08/2007 Polizia di prossimità ed agenti di quartiere Concetto operativo Avv. R. Torrente Comandante Polizia Città di Lugano Cdo Polizia Città di Lugano 1 A. NOZIONI DI BASE B. GLI STRUMENTI

Dettagli

Progetto cofinziato dall Unione Europea. I Forum tematico. Progetto I.MO.S.M.I.D. Documento di lavoro REPORT. Martedì 26 luglio 2011.

Progetto cofinziato dall Unione Europea. I Forum tematico. Progetto I.MO.S.M.I.D. Documento di lavoro REPORT. Martedì 26 luglio 2011. Progetto cofinziato dall Unione Europea I Forum tematico Progetto I.MO.S.M.I.D. Documento di lavoro REPORT Martedì 26 luglio 2011 Correggio I partecipanti L agenda dell incontro Simone Aristarchi Comune

Dettagli

NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA

NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA NORMA UNI CEN TR 14383-2 PREVENZIONE DEL CRIMINE ATTRAVERSO LA PIANIFICAZIONE URBANA 1. DEFINIZIONE DELLA SICUREZZA il rischio concreto di rimanere vittima di aggressioni o altri episodi di violenza; la

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO

ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 17

Dettagli

Prefettura -Ufficio territoriale del Governo di Cremona

Prefettura -Ufficio territoriale del Governo di Cremona PROTOCOLLO D INTESA SCUOLA SPAZIO DI LEGALITA 1 La Prefettura, le Forze dell Ordine, la Polizia Municipale di Cremona, l ASL di Cremona - Dipartimento Dipendenze, i Dirigenti Scolastici e i Direttori dei

Dettagli

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE INDAGINE: COME I MANAGER VIVONO LA CRISI REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE Il sondaggio effettuato a fine anno da Astra Ricerche per Manageritalia parla chiaro: i manager sentono la crisi sulla propria

Dettagli

MANUALE MONEY MANAGEMENT

MANUALE MONEY MANAGEMENT 1 MANUALE MONEY MANAGEMENT BY SNIPERTRADING 2 Disclaimer Le opinioni qui espresse sono quelle dell autore e non sono da intendersi come un offerta o una sollecitazione alla vendita o all acquisto di strumenti

Dettagli

Avvocati: Maria Bonfiglio Francesca Cagnoni Patrizia Crema Antonio Giannotti Matteo Fiori. Responsabile: Bruno Crema. Servizi legali in outsourcing

Avvocati: Maria Bonfiglio Francesca Cagnoni Patrizia Crema Antonio Giannotti Matteo Fiori. Responsabile: Bruno Crema. Servizi legali in outsourcing Avvocati: Maria Bonfiglio Francesca Cagnoni Patrizia Crema Antonio Giannotti Matteo Fiori Responsabile: Bruno Crema Servizi legali in outsourcing Gli avvocati e le PMI 1. Le Tecnologie Le professioni 2.

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI ARGELATO PROVINCIA DI BOLOGNA ORDINANZA DEL SINDACO ORDINANZA SINDACO / 11 Del 14/10/2015 OGGETTO: DISCIPLINA DEGLI ORARI PER L'ESERCIZIO DELLE ATTIVITA' DI GIOCO LECITO SUL TERRITORIO COMUNALE.

Dettagli

Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze

Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze Sono un'epidemiologa e lavoro all'agenzia Regionale Sanitaria della Regione Toscana. Il complicato

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Sabato 10 ottobre 2015

RASSEGNA STAMPA. Sabato 10 ottobre 2015 RASSEGNA STAMPA Sabato 10 ottobre 2015 Via Gervasoni, 19 60129 Ancona - tel.071.2288.417 fax 071.54.655 web: www.siulpancona.it e-mail: ancona@siulp.it Criminalità in provincia, il Siulp: Problematiche

Dettagli

TRA PREMESSO TUTTO QUANTO SOPRA PREMESSO OBIETTIVI DEL PROTOCOLLO:

TRA PREMESSO TUTTO QUANTO SOPRA PREMESSO OBIETTIVI DEL PROTOCOLLO: PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE. TRA La Prefettura di Modena, l Amministrazione

Dettagli

Rassegna Stampa Pon Sicurezza 24 30 settembre 2012

Rassegna Stampa Pon Sicurezza 24 30 settembre 2012 Rassegna Stampa Pon Sicurezza 24 30 settembre 2012 Agenzie Stampa ADNKRONOS Data 27-09-2012 Pagina Foglio Bari: due beni confiscati a criminalita' diventano centri giovanili Bari, 27 set. - (Adnkronos)

Dettagli