Slot machine, avanti con la legge regionale non passa però la distanza dalle scuole

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Slot machine, avanti con la legge regionale non passa però la distanza dalle scuole"

Transcript

1 PAG. VII Slot machine, avanti con la legge regionale non passa però la distanza dalle scuole Sì al test di auto-verifica per controllare l eventuale dipendenza, sì al marchio slot-free per bar e locali virtuosi e sì, infine, anche ai corsi di formazione per i gestori delle sale slot, affinché siano consapevoli dei rischi che corre chi utilizza le loro macchinette. Niente da fare, però, per le distanze dai cosiddetti luoghi sensibili. Ha passato l esame della commissione, con 18 emendamenti, il testo del progetto di legge regionale contro la ludopatia presentato da Beppe Pagani (Pd). Ora, affinché diventi legge, manca solo l assenso definitivo dell assemblea legislativa.

2 PAG. 9 Giunta, d autunno cadono le poltrone Il sindaco: «Sì al riassetto». Spazio ai renziani e ai reduci della Provincia di Saverio Migliari Il rimpasto di giunta ci sarà e per qualche assessore potrebbe essere doloroso. È lo stesso sindaco Virginio Merola a confermare che con l autunno arriverà anche il bilancio di metà mandato e le conseguenti pagelle degli assessori. «Un riassetto subito dopo l estate», ha spiegato ieri, come anticipato in un intervista domenica su l Unità. «La giunta lavora ed è a posto precisa Merola ; sono io che voglio fare alcune valutazioni sulla base del lavoro fatto e sulle ulteriori priorità per i prossimi due anni e mezzo di mandato, per vedere se c è da cambiare qualcosa». Ciò che è certo è il mantenimento dello stesso numero di assessori: 10. «Un allargamento della giunta è vietato dalla legge». Ma non è escluso che, oltre a una possibile ridistribuzione di deleghe, Merola possa decidere anche per una sostituzione di uomini, o di donne. Le due più papabili, secondo le vaghe voci di corridoio che si sono scatenate subito dopo l annuncio del sindaco, sarebbero Patrizia Gabellini, assessore all ambiente, e Nadia Monti, assessore al commercio. Entrambe siedono su poltrone molto ambite da alcune anime della maggioranza, attualmente poco rappresentate. In primis i renziani. Ma non è da sottovalutare che, entro il 2013, anche tutti i politici di Palazzo Malvezzi dovranno trovare nuova collocazione, perché la Provincia sparirà. Merola si limita a dire che «la maggioranza c è ed è quella». Poi ci tiene a precisare che questioni politiche da parte di Sel «a me non sono state poste». Sulla sua vicesindaco Silvia Giannini, che più volte si è sfogata per lo stress causato dal bilancio, Merola spende parole d apprezzamento: «È in perfetta sintonia con me, avercene avuti di assessori al bilancio così...». Le parole del sindaco però ieri hanno colto di sprovvista tutti gli assessori, che in coro hanno risposto «non ne sapevo nulla». «Queste sono cose che spettano al sindaco, non agli assessori», aggiunte Alberto Ronchi, responsabile della cultura. Anche Gabellini ammette: «Non ne sono a conoscenza neanche io». Molto sorpresa Nadia Monti: «La scelta è del sindaco, non mi sento di dire nulla». Così come Luca Rizzo Nervo,che considera «un conflitto di interesse» per un assessore parlare di rimpasto. Colpita dalle parole del sindaco anche l assessore al welfare Amelia Frascaroli: «Questa cosa mi coglie del tutto di sorpresa. Non so cosa pensa il sindaco, ma ho fiducia nel suo modo di muoversi».

3 Link: Spaccia usando whatspp Arrestato pusher multimediale Droga, spacciava utilizzando l'applicazione multimediale whatsapp. Arrestato un pusher multimediale In un mondo che non sembra poter fare a meno dei social network, anche l attività di pusher si mette al passo con i tempi: i Carabinieri di Reggio Emilia hanno arrestato, con l accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, un 35enne napoletano residente nella città emiliana che, per il suo lavoro, si serviva di WhatsApp Messenger, celebre applicazione di messaggistica mobile multipiattaforma. Strategia di marketing della droga, forse studiata per velocizzare i tempi di consegna o per evitare di essere intercettati, la cosa sembra avere funzionato: al 35enne i militari hanno sequestrato, sabato mattina, una dozzina di grammi di marijuana suddivisa in dosi; 900 euro in contanti provento dello spaccio; appunti contabili ricondotti all illecita attività con nomi associati a cifre e quantitativi di droga ceduti e un Iphone con l applicativo WhatsApp contenente numerosi messaggi ricondotti allo spaccio. Il pusher multimedialè comparirà in giornata davanti al Tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate.

4 Link: L eroina uccide ancora e può far paura Seconda vittima di overdose in una settimana. Inquirenti e tecnici però sono cauti: «Attendiamo riscontri più precisi» Era uscito dal carcere una settimana prima, dove aveva scontato parzialmente la pena che lo obbligava, adesso, a stare in detenzione ai domiciliari a casa sua, per il residuo della condanna. E proprio a casa sua lo hanno trovato, ormai senza vita, i familiari che hanno avvisato subito gli inquirenti. Ora le indagini sulla seconda morte di un giovane per overdose in poco più di una settimana dovranno dare indicazioni precise a procura e polizia e anche ai tecnici che lavorano sul fenomeno droga in città. La vittima, I.R. 33 anni, era persona conosciuta alle forze dell ordine anche per i reati legati agli stupefacenti, per i quali aveva avuto una detenzione in carcere trasformata nei giorni scorsi in arresti domiciliari. Per questo motivo, probabilmente - è una ipotesi e nulla più in attesa di riscontri tecnici più validi - l uomo potrebbe avere assunto eroina che il suo fisico potrebbe non aver retto, dopo un possibile periodo di disintossicazione in cella. A scoprire il corpo senza vita i familiari nella prima serata di sabato pomeriggio, assieme agli ispettori della polizia intervenuti subito: dai primi accertamenti il ragazzo è morto per eroina, ma ora si dovranno attendere i risultati degli esami tossicologici più approfonditi. Le indagini sono affidate alla squadra mobile cittadina che sta cercando di risalire al fornitore della dose mortale. Potrebbe trattarsi di una partita di eroina troppo buona o troppo cattiva, secondo l ipotesi già avanzata per l altro decesso della ragazza, morta e poi abbandonata sul bus? Al momento non vi sono riscontri di alcun tipo. Dalla squadra mobile invitano assolutamente alla cautela anche se non vi è assolutamente nessuna sottovalutazione poichè due morti per overdose in una settimana sono troppe per Ferrara. «Attendiamo l autopsia e gli esami tecnici», spiegano dalla questura. Anche al Sert, non nascondano preoccupazione: «Appena sapremo qualcosa di più dagli inquirenti, riscontri più precisi faremo le nostre valutazioni». Al momento è prematuro e soprattutto non corretto amplificare allarmismi. Ieri intanto si sono svolti i funerali della ragazza, M.L.G., 24enne trovata morta nel bus, e dimenticata per oltre tre ore nel deposito di via Trenti. I risultati dell autopsia anche in questo caso non si conoscono ancora.

5 Link: Reati in aumento, classifica Sole 24 Ore: solo Milano fa peggio di Rimini Rimini al secondo posto, solo alle spalle di Milano, sul fronte della sicurezza. E' quanto emerge dalla classifica del "Sole 24 Ore". Dai dati del Ministero dell'interno riferiti al 2012, è risultato un aumento dei reati del 6,45% rispetto al 2011 Rimini al secondo posto, solo alle spalle di Milano, sul fronte della sicurezza. E' quanto emerge dalla classifica del "Sole 24 Ore". Dai dati del Ministero dell'interno riferiti al 2012, è risultato un aumento dei reati del 6,45% rispetto al La città rivierasca è al quarto posto per furti con destrezza (+14%); quinta per gli scippi ( -8%) e nona per le rapine (+13%). Il tradizionale report del Sole 24 Ore sull incidenza dei reati denunciati si chiude con la presenza del territorio riminese su quel podio di cui avremmo fatto anche stavolta volentieri a meno", esordisce il presidente della Provincia, Stefano Vitali. "Lascio per un attimo in disparte le pur ragionevoli spiegazioni tecniche presentate dallo stesso quotidiano economico (la correzione statistica consegnata dalla dimensione metropolitana di Rimini che grande diventa d estate con l arrivo di turisti e rischi al seguito ; la propensione comunque alta alla denuncia di illegalità, segno di fiducia nelle istituzioni, rispetto ad altre aree italiane storicamente problematiche ma statisticamente virtuose ) e sottolineo invece l aspetto che dovrebbe destare l attenzione maggiore: un aumento dei reati pari al 6,45% dei reati tra 2011 e 2012". evidenzia Vitali. "Un dato numerico che peraltro conferma alcune recenti sensazioni circa la comparsa della microdelinquenza in zone precedentemente tranquille, dall allarme per l incremento di furti in Valmarecchia e in Valconca al progressivo e costante avvicinamento della prostituzione ai centri urbani - continua il presidente della provincia -. Credo che la crisi economica sia un elemento scatenante maggiore aggressività da parte di chi ha cattive intenzioni; dunque da una parte un surplus di pericoloso coraggio della criminalità più o meno organizzata e dall altra l altrettanto rischiosa regressione degli investimenti in sicurezza dello Stato. La questione degli organici di polizia, estivi o permanenti, e delle dotazioni ne è purtroppo spia: le forze dell ordine sono costrette a moltiplicare gli sforzi su fronti di intervento in crescita nello stesso momento in cui sono più sguarnite e deboli. E dovendo fare i conti anche con un altissima e legittima pressione da parte del tessuto socioeconomico". Continua Vitali: "Quello del contrasto alla criminalità appare come un rebus difficilmente risolvibile se non con il riportare a priorità, assieme al lavoro, il tema sicurezza nell agenda di ogni livello di governo. Significa adeguati investimenti in risorse umane e strumenti; significa sintonizzare meglio la legislazione e la giustizia italiane rispetto a risposte

6 efficaci nei confronti di comportamenti che creano allarme sociale e dunque diffusa insicurezza; significa non svuotare di senso il lavoro che possono portare avanti gli Enti locali e che non si riduce alla sola assunzione di più agenti di polizia municipale, peraltro pressoché inattuabile causa le note strette di cassa". Il presidente della Provincia evidenzia 2anche un attività di prevenzione ed è paradossalmente ancora più complessa di questi tempi: cercare di mantenere compatte e legate l una all altra le diverse aree dello stesso territorio. E il famoso effetto sprawl, la dispersione urbana che, se non sostenuta adeguatamente da servizi, pone le basi per una marginalizzazione delle stesse aree, a quel punto a rischio degrado. Necessaria una ricucitura urbana, che il pubblico può incentivare e semplificare attraverso scelte di rottura col passato, a partire dal frenare il consumo di nuovo territorio a favore della riqualificazione di quel che già c è. Mettiamola così: eccesso di burocrazia, voracità speculativa, aree degradate, difficoltà nei controlli, rarefazione degli investimenti governativi, aggressività della criminalità, concorrono alla fine a quel furto in casa o a quella rapina che passano quasi inosservate nella pubblica opinione. Non è così. E la statistica, buon ultima, lo fotografa. GNASSI - Per il sindaco Andrea Gnassi, "il secondo posto in cui si piazza la nostra provincia nasce da un puro incrocio di numeri che, è doveroso e necessario ribadire, non tiene conto del fatto che Rimini, non solo d estate, assume le dimensioni di una metropoli con oltre 17 milioni di presenze. Un aspetto che viene sì riconosciuto nell'articolo pubblicato dal quotidiano economico, ma che non trova corrispondenza nella statistica. Fatta questa doverosa premessa, non è certo mia intenzione sminuire il problema, che al contrario deve essere prioritario, per gli enti locali e per il governo centrale. Rimini del resto non è altro che lo specchio di un trend nazionale, su cui pesa non poco la crisi economica e il senso di insicurezza che proprio la crisi ha contribuito a diffondere". Continua il primo cittadino: "In un contesto così difficile, gli enti locali si trovano a dover intervenire con strumenti legislativi limitati e con risorse sempre più ridotte. Ogni anno ci troviamo a chiedere rinforzi e ogni anno ci troviamo con uomini in meno, con le forze dell ordine costrette al super lavoro per garantire un costante presidio del territorio. Noi amministratori lavoriamo perché a Rimini, città dell accoglienza, arrivi un numero sempre maggiore di turisti, ma dall'altra parte lo Stato non riconosce ancora le dimensioni e le caratteristiche della nostra realtà. A questo si aggiunge l impossibilità dei sindaci di agire in maniera diretta e concreta sul territorio: basta ricordare in questo senso le ordinanze che l amministrazione comunale ha applicato per contrastare il fenomeno della prostituzione, ordinanze rese poi in parte inefficaci a causa di un vuoto legislativo di cui nessuno pare preoccuparsi". Conclude il sindaco: "Una maggiore percezione della sicurezza passa per diversi fattori: la lotta al degrado urbano, la riqualificazione dei luoghi, la ricongiunzione delle fratture della città. L amministrazione comunale sta lavorando in questa direzione, ma serve una sinergia tra pubblico, associazioni e privato affinché si crei una rete solida".

redditizia della criminalità organizzata, il tentativo di stroncarla è ancora in fase di estenuante lavoro, aggravato anche dalle complicità e

redditizia della criminalità organizzata, il tentativo di stroncarla è ancora in fase di estenuante lavoro, aggravato anche dalle complicità e LA DROGA La diffusione del fenomeno droga ha assunto dimensioni allarmanti. Quali le cause di questo gravissimo male della società moderna? Quali possibili rimedi? Bisogna considerare il drogato un reo

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena

UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena Via Natale Dell Amore 42\a Cesena - tel. 0547\21572 - fax 0547\21907 - e.mail cspcesena@uil.it Gentili ospiti, prima di introdurre le riflessioni che hanno dato

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE "Blaise Pascal"

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Blaise Pascal ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE "Blaise Pascal" P.le Macrelli, 100-47521 Cesena (FC) Tel. +39 054722792 Fax +39 054724141 Cod.fisc. 81008100406 - Cod.Mecc. FOTF010008 www.ittcesena.gov.it fotf010008@istruzione.it

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

ATTIVITA DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA DELLA QUESTURA DI SALERNO E DEI COMMISSARIATI DI P.S.

ATTIVITA DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA DELLA QUESTURA DI SALERNO E DEI COMMISSARIATI DI P.S. ATTIVITA DI CONTRASTO ALLA CRIMINALITA DELLA QUESTURA DI SALERNO E DEI COMMISSARIATI DI P.S. Tipo di attività dal 01/05/2012 al 30/04/2013 Persone controllate 52.598 Persone sottoposte ad obblighi 19.349

Dettagli

Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Mario Orfeo 02-AGO-2011 da pag. 29 Quotidiano Roma 30-MAG-2011 Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Direttore: Mario Orfeo da pag. 37 Quotidiano

Dettagli

La paura della criminalità in Italia

La paura della criminalità in Italia La paura della criminalità in Italia Linda Laura Sabbadini DIRETTORE CENTRALE ISTAT Maria Giuseppina Muratore ISTAT Istituto Nazionale di Statistica 1. Paura personale, senso di insicurezza è la sensazione

Dettagli

I FURTI DI BICICLETTE A BOLOGNA

I FURTI DI BICICLETTE A BOLOGNA I FURTI DI BICICLETTE A BOLOGNA indagine ISTAT Reati, vittime, percezione della sicurezza. Anni 2008-2009 L unico reato in aumento nel nuovo millennio 2,5% 2002 3,8% 2008-09 è il solo reato che cresce

Dettagli

Il caso Donna seguita dai servizi sociali trovata morta in via Santa Caterina

Il caso Donna seguita dai servizi sociali trovata morta in via Santa Caterina PAG. XI Il caso Donna seguita dai servizi sociali trovata morta in via Santa Caterina UNA donna di 56 anni è stata trovata morta ieri sera nella sua abitazione di via Santa Caterina 39. E.G. era afflitta

Dettagli

Angela Fioroni. Le regole del gioco Azzardo, dipendenza e criminalità: la campagna dei Sindaci per contrastarli

Angela Fioroni. Le regole del gioco Azzardo, dipendenza e criminalità: la campagna dei Sindaci per contrastarli Angela Fioroni Le regole del gioco Azzardo, dipendenza e criminalità: la campagna dei Sindaci per contrastarli Indice ± Un gioco pericoloso ± Non pregiudizi, ma preoccupazioni legittime ± Il gioco d azzardo

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 13 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. 33 - Il Resto del Carlino pag. 23 - Prima Pagina pag. 15 - Modena Qui pag. 15 Sezione: Provincia Data:

Dettagli

Eroina, un altro morto a San Lazzaro la tragica escalation non si ferma più Marco, 39 anni, viveva in un appartamento dell AuslSommario

Eroina, un altro morto a San Lazzaro la tragica escalation non si ferma più Marco, 39 anni, viveva in un appartamento dell AuslSommario PAG. 6 Eroina, un altro morto a San Lazzaro la tragica escalation non si ferma più Marco, 39 anni, viveva in un appartamento dell AuslSommario di Alessandro Cori L CORPO di Marco M. era sul letto, in camera

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

Quotidiani. Marijuana a Montecitorio, Modavi: sconcerto Radicali

Quotidiani. Marijuana a Montecitorio, Modavi: sconcerto Radicali Quotidiani Marijuana a Montecitorio, Modavi: sconcerto Radicali 9 NOVEMBRE 2012 15:58 Roma LA manifestazione odierna dei Radicali italiani è sconcertante questo il grido d allarme lanciato dal Movimento

Dettagli

I FATTI Ad ottobre, Legambiente, che viene a conoscenza di quest intenzione, lancia l allarme pubblicamente.

I FATTI Ad ottobre, Legambiente, che viene a conoscenza di quest intenzione, lancia l allarme pubblicamente. Padova, 8 marzo 2012 Sommario > GLI ANTEFATTI > I FATTI > GLI ATTI (amministrativi) > I MISFATTI > I DATI Emissioni inquinanti Costi Economici > UNA VICENDA OPACA > CONCLUSIONI Allegato 1 RAFFRONTO EMISSIONI

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE

COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNITA MONTANA ALTA VALMARECCHIA Novafeltria (RN) SERVIZIO ASSOCIATO DI POLIZIA MUNICIPALE Comune di Novafeltria Comune di Talamello Comune di Maiolo QUESTIONARIO SULLA PERCEZIONE DI SICUREZZA a cura

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE N. 64 in data 28/09/2010 Proposta n. 65 Oggetto: ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CAVRIAGO COMUNE RIGUARDO LA MODIFICA DEL REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

17. Criminalità: le sostanze stupefacenti

17. Criminalità: le sostanze stupefacenti 17. Criminalità: le sostanze stupefacenti Nel 2004 Roma è risultata tra le prime città italiane per sequestri di droghe tradizionali, soprattutto di cocaina (487,4 Kg, pari al 15,2% dei sequestri complessivi

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE DELLA LISTA LA PRIMAVERA ROCCANA

PROGRAMMA ELETTORALE DELLA LISTA LA PRIMAVERA ROCCANA PROGRAMMA ELETTORALE DELLA LISTA LA PRIMAVERA ROCCANA I componenti della lista non provengono da diverse forze politiche, ma sono persone che con esperienze diverse hanno deciso di mettersi, con impegno

Dettagli

Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato?

Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato? Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato? Innanzitutto perché l adolescenza è un periodo della vita in cui, rispetto a quello precedente dell

Dettagli

Condotte autolesive in ambito minorile

Condotte autolesive in ambito minorile Condotte autolesive in ambito minorile dr Corradina Patrizia RENDO medico ASL 10 Presidio IPM-CPA 15-22 -29 ottobre 2014 Il disadattamento è figlio del disagio. Sono 575mila gli under 18 italiani in condizioni

Dettagli

Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali

Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali Indagine Confcommercio GfK Eurisko sui fenomeni criminali e 25 novembre 2015 Premessa e obiettivi Da alcuni anni CONFCOMMERCIO realizza, con il supporto di GfK Eurisko, un indagine sulla criminalità che

Dettagli

E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD

E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD SCHEDA Roma, 27 febbraio 2008 N 3 E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD Analisi critica, sintetica e graffiante dei dodici punti del programma del Partito Democratico Punto 3 CITTADINI E IMPRESE PIÙ

Dettagli

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni.

PINETA. VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015. Consulta cittadina. Ordine del Giorno: SICUREZZA - Furti e rapine nelle abitazioni. Comune di Tradate Consulta cittadina PINETA VERBALE RIUNIONE giovedì, 5 marzo 2015 Presso Casetta Rione Pineta ore 21,00 Presenti: - i membri del Coordinamento (Giancarlo Cannata, Salvatore Caligiuri,

Dettagli

MEDAGLIA DI BRONZO AL VALOR CIVILE

MEDAGLIA DI BRONZO AL VALOR CIVILE MEDAGLIA DI BRONZO AL VALOR CIVILE Conferita a un Assistente Capo della Polizia di Stato dell Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Cagliari Squadra Nautica - con motivazione : libero dal

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 10/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Rifiuti, leggi scoordinate» 1 10/03/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 «Siamo

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA: I COSTI DELLA POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E COMUNI

PROVINCIA DI RAVENNA: I COSTI DELLA POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E COMUNI PROVINCIA DI RAVENNA: I POLITICA E LA SPESA DI PROVINCIA E PREMESSA Il tema dei costi della politica e della qualità della spesa pubblica assume una importanza strategica, in momento come quello attuale

Dettagli

il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele

il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele cos è Un progetto per promuovere l uso della bicicletta legale a Bologna, contro il mercato di biciclette rubate e per la

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Parlare della malattia?

Parlare della malattia? L aspetto spirituale della malattia e della sofferenza nel dignitoso cammino verso il fine vita Sabato 10 maggio 2014 Villa Dei Cedri, Merate Relatore Padre Fiorenzo Reati 1 Parlare della malattia? Ricordo

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA SULL ADOZIONE DEL CODICE ETICO PER LA PREVENZIONE ALLA LUDOPATIA

PROTOCOLLO D'INTESA SULL ADOZIONE DEL CODICE ETICO PER LA PREVENZIONE ALLA LUDOPATIA PROTOCOLLO D'INTESA SULL ADOZIONE DEL CODICE ETICO PER LA PREVENZIONE ALLA LUDOPATIA Tra Risorsa Sociale Gera d Adda in rappresentanza dei 18 Comuni dell Ambito di Treviglio ASL della provincia di Bergamo

Dettagli

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 di Sabrina Giannini MILENA GABANELLI IN STUDIO Un mese e mezzo fa ci eravamo occupati della concorrenza sleale che sta mettendo in ginocchio molte imprese

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO

RESOCONTO STENOGRAFICO 1/5 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

Tra paure e dati reali esecurity fotografa la sicurezza in città

Tra paure e dati reali esecurity fotografa la sicurezza in città Comunicato stampa Tra paure e dati reali esecurity fotografa la sicurezza in città Presentati oggi a Palazzo Geremia i risultati dei quattro round dell Indagine sulla sicurezza oggettiva e soggettiva nel

Dettagli

Carta d Identità del CNGEI

Carta d Identità del CNGEI Carta d Identità del CNGEI "Il nostro è un movimento libero, accanitamente, irriducibilmente libero da ingerenza politica, confessionale o di interesse e deve rimanere tale contro chiunque fosse di diverso

Dettagli

I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO

I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO I.C LERCARA FRIDDI - CASTRONOVO Elaborazione e presentazione dei risultati del QUESTIONARIO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA PER GLI STUDENTI DELLE CLASSI V PRIMARIA E II A-II B SECONDARIA I GRADO A.S. 2012/2013

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Prandelli Daniele Cina 2000-2003 Il Giornale di Brescia Cronaca Data: 5 Novembre 2000

RASSEGNA STAMPA Prandelli Daniele Cina 2000-2003 Il Giornale di Brescia Cronaca Data: 5 Novembre 2000 Il Giornale di Brescia Cronaca Data: 5 Novembre 2000 Bresciaoggi-Cronaca Data:5 Novembre 2000 Il Giornale di Brescia Prima pagina Data: 5 Novembre 2000 Il Giornale di Brescia Cronaca Data: 25 Novembre

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

CERTE NOTTI Indagine sugli automobilisti fermati dalla Polizia Stradale per uso di alcol e sostanze stupefacenti nella provincia di Rimini

CERTE NOTTI Indagine sugli automobilisti fermati dalla Polizia Stradale per uso di alcol e sostanze stupefacenti nella provincia di Rimini Partecipa alla ricerca on line sull'alcolismo, potrai usare i dati immediatamente.seleziona l'immagine per entrare. CERTE NOTTI Indagine sugli automobilisti fermati dalla Polizia Stradale per uso di alcol

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte.

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte. Mino Costabile un semplice appassionato con un ruolo istituzionale di Grandi Responsabilità. Amici del motocross Puglia, doverosamente penso di dover fornire delle spiegazioni in merito alle posizioni

Dettagli

' UIL PA Penitenziari - Segreteria Nazionale '

' UIL PA Penitenziari - Segreteria Nazionale ' ' UIL PA Penitenziari - Segreteria Nazionale ' Da: Salvato da Windows Internet Explorer 7 Inviato: giovedì 19 febbraio 2009 15.05 Oggetto: Il Giornale di Calabria: il primo giornale online calabrese per

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno PATTO PER LA SICUREZZA TRA LA PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI ASCOLI PICENO E IL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO finalizzato alla realizzazione di iniziative per un governo complessivo

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze

Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze Sintesi dell'intervento della Dott.ssa Eva Buiatti Agenzia Regionale di Sanità della Regione Toscana - Firenze Sono un'epidemiologa e lavoro all'agenzia Regionale Sanitaria della Regione Toscana. Il complicato

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MONTAGNOLI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato MONTAGNOLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5668 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato MONTAGNOLI Modifiche agli articoli 624, 624-bis e 625 del codice penale, concernenti le pene

Dettagli

Tenersi per mano nella società dell incertezza.

Tenersi per mano nella società dell incertezza. Tenersi per mano nella società dell incertezza. Ricerca Spi Cgil Lombardia-AASter, settembre 2004 Discorsi sugli anziani. Viviamo, anziani e non anziani, nel postmoderno. Che in prima approssimazione si

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

PAOLO BONOLIS INTERVISTA DONATO BILANCIA

PAOLO BONOLIS INTERVISTA DONATO BILANCIA Altri misteri Donato Bilancia: il serial killer della Liguria PAOLO BONOLIS INTERVISTA DONATO BILANCIA L intervista televisiva è andata in onda su Canale 5 il 25 aprile 2004 Bonolis: Che cos è che la spingeva

Dettagli

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI TORINO, ordinanza 19 giugno 2013; Pres. VIGLINO, Est. VIGNERA; ric. B.

TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI TORINO, ordinanza 19 giugno 2013; Pres. VIGLINO, Est. VIGNERA; ric. B. TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI TORINO, ordinanza 19 giugno 2013; Pres. VIGLINO, Est. VIGNERA; ric. B. ORDINAMENTO PENITENZIARIO BENEFICI PENITENZIARI MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE AFFIDAMENTO IN PROVA

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Sintesi. Indagine Ipsos per San Patrignano Genitori e figli allo specchio

Sintesi. Indagine Ipsos per San Patrignano Genitori e figli allo specchio Embargo: 12 novembre 2008 ore 11.30 Sintesi Indagine Ipsos per San Patrignano Genitori e figli allo specchio Padri e madri incerti, insicuri, in difficoltà, incapaci di lottare contro una società che sembra

Dettagli

RELAZIONE ( Febbraio 2011)

RELAZIONE ( Febbraio 2011) RELAZIONE ( Febbraio 2011) Care donatrici, cari donatori, graditissimi ospiti, benvenuti all annuale Assemblea dell A.V.I.S. comunale di Cervia. Ogni anno quando mi accingo a scrivere questa relazione

Dettagli

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 738 DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

21 settembre 2012 PAG. 7

21 settembre 2012 PAG. 7 21 settembre 2012 PAG. 7 Il caso. La denuncia della struttura dove la donna è in cura Sfruttavano disabile «Con i soldi compri il vestito da sposa» Il raggiro dei due aguzzini arrestati di Gianluca Rotondi

Dettagli

La Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie

La Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie Non è un corteo come gli altri perché a partecipare sono i familiari delle vittime della mafia, una mafia che è come la peste che si espande come un cancro per tutto il Paese. Per combatterla non basta

Dettagli

DROGHE. D.P.R. 309/90 modificato dalla L. 21 febbraio 2006, n. 49

DROGHE. D.P.R. 309/90 modificato dalla L. 21 febbraio 2006, n. 49 DROGHE D.P.R. 309/90 modificato dalla L. 21 febbraio 2006, n. 49 Droghe Sono droghe tutte le sostanze che agiscono sul sistema nervoso centrale e modificano le sensazioni, le reazioni, la personalità e

Dettagli

Una macchina ingenua per le divisioni. Strumenti di calcolo aritmetico ingenui ma ingegnosi,

Una macchina ingenua per le divisioni. Strumenti di calcolo aritmetico ingenui ma ingegnosi, Una macchina ingenua per le divisioni Estratto da: Strumenti di calcolo aritmetico ingenui ma ingegnosi, Bruno Jannamorelli, Ed. Qualevita È l ultimo giorno di scuola. I miei alunni liceali sono già in

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE

LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE DOTT. GIUSEPPE CALABRESE Istituto di Vigilanza Città di Milano

Dettagli

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità Il percorso in quinta elementare La proposta di lavoro è finalizzata a sostenere gli alunni nella fase di passaggio alla scuola media. È necessario infatti un azione orientativa che aiuti gli alunni a

Dettagli

Di: Francesco Zanardi

Di: Francesco Zanardi Il poligono e la strada. Di: Francesco Zanardi Scena 1: un giorno del 2002. Incontro un collega nel piazzale della Questura (uno di quelli che non porta mai il colpo camerato) e mi dice: Sai quell esercizio

Dettagli

Conferenza stampa. 2 edizione CAMPAGNA NAZIONALE CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI AGENZIE DI STAMPA

Conferenza stampa. 2 edizione CAMPAGNA NAZIONALE CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI AGENZIE DI STAMPA Conferenza stampa 2 edizione CAMPAGNA NAZIONALE CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI AGENZIE DI STAMPA mercoledì 27 maggio 2015, 18:35:54 >>>ANSA/ Truffe ad anziani in aumento, +3, 5% reati contro over 65 Vittime

Dettagli

TI GARANTIAMO UN ADEGUATA SICUREZZA AZIENDALE NEL PIENO RISPETTO DELLA NORMATIVA

TI GARANTIAMO UN ADEGUATA SICUREZZA AZIENDALE NEL PIENO RISPETTO DELLA NORMATIVA V I D E O S O R V E G L I A N Z A sicurezza aziendale TI GARANTIAMO UN ADEGUATA SICUREZZA AZIENDALE NEL PIENO RISPETTO DELLA NORMATIVA L acquisizione di un immagine di un soggetto che ad esempio entra

Dettagli

Negli ultimi decenni la

Negli ultimi decenni la Ilgioco nonvale lacandela Un progetto dell associazione Arciragazzi di Roma ha l obiettivo di intervenire sulle problematiche legate al gioco d azzardo soprattutto quello che coinvolge i più giovani di

Dettagli

a cura di Irene Testa (Associazione Radicale Detenuto Ignoto )

a cura di Irene Testa (Associazione Radicale Detenuto Ignoto ) I Numeri della Giustizia a cura di Irene Testa (Associazione Radicale Detenuto Ignoto ) Fonti: Le analisi di Confindustria, Confartigianato, Banca d Italia e Banca Mondiale Vediamolo nei numeri, questo

Dettagli

La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro

La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro Intervista a Gabriella Sberviglieri, socia fondatrice di EOS onlus, Centro Ascolto e accompagnamento

Dettagli

Criminalità organizzata, contesto di legalità e sicurezza urbana.

Criminalità organizzata, contesto di legalità e sicurezza urbana. Criminalità organizzata, contesto di legalità e sicurezza urbana. Un indagine tra gli operatori economici di Torino di Rocco Sciarrone, Joselle Dagnes, Luca Storti Dipartimento di Culture, Politica e Società

Dettagli

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA.

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. E sicuramente un onore per me, che sono fresco di nomina, avere l incarico di relatore per le Parti

Dettagli

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI COMUNICATO STAMPA PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI 2014 Cresce la propensione al risparmio. Le famiglie

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE PIACENZA. Comunicato stampa Piacenza, 15 marzo 2016

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE PIACENZA. Comunicato stampa Piacenza, 15 marzo 2016 Comunicato stampa Piacenza, 15 marzo 2016 GUARDIA DI FINANZA DI PIACENZA BILANCIO OPERATIVO ANNUALE ANNO 2015 Nel 2015 è proseguita l attività delle Fiamme Gialle piacentine indirizzata al raggiungimento

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante

Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante Adrano, Fabio Mancuso. Bilancio comunale falso e Ferrante di Alice Vaccaro - 25, giu, 2015 http://www.siciliajournal.it/adrano-fabio-mancuso-bilancio-comunale-falso-e-ferrante/ 1 / 6 ADRANO Ex sindaco

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

ALCOL CANNABIS COCAINA AMFETAMINE,ECSTASY E SOSTANZE ALLUCINOGENI

ALCOL CANNABIS COCAINA AMFETAMINE,ECSTASY E SOSTANZE ALLUCINOGENI ANNO 2010 EUROPA ITALIA ALCOL CANNABIS COCAINA AMFETAMINE,ECSTASY E SOSTANZE ALLUCINOGENI Bere a rischio pari al 15% della polazione ovvero a 55 milioni di persone compresi i Binge drinkers, 23 milioni

Dettagli

Meglio i farmaci o i prodotti naturali?

Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Sondaggio Ecoseven / 4 RS 03.11 Giugno 2011 NOTA INFORMATIVA Universo di riferimento Popolazione italiana, maschi e femmine, 18-60 anni, utenti domestici di internet

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

RELAZIONE INTRODUTTIVA ALLA INIZIATIVA CGIL FP INCA DEL 26 NOVEMBRE RENDIMENTI PENSIONI TFR TFS E FONDI COMPLEMENTARI PERSEO - SIRIO

RELAZIONE INTRODUTTIVA ALLA INIZIATIVA CGIL FP INCA DEL 26 NOVEMBRE RENDIMENTI PENSIONI TFR TFS E FONDI COMPLEMENTARI PERSEO - SIRIO RELAZIONE INTRODUTTIVA ALLA INIZIATIVA CGIL FP INCA DEL 26 NOVEMBRE RENDIMENTI PENSIONI TFR TFS E FONDI COMPLEMENTARI PERSEO - SIRIO Care compagne e cari compagni, sono molte le ragioni che ci hanno convinto

Dettagli

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 La relazione di Sergio Veneziani contiene tutta la struttura dell idea che noi abbiamo di Auser attraverso gli strumenti per qualificare e migliorare,

Dettagli

NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI.

NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI. Vita di Squadra Milano Comunicato Settimanale dedicato agli operatori U.P.G. S.P. N 04 del 21 Maggio 2013 NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI. E da tanti, troppi anni che il personale operativo attende le nuove

Dettagli

La deposizione di Elisabetta Ballarin davanti al gip (27 gennaio e 5 marzo 2004)

La deposizione di Elisabetta Ballarin davanti al gip (27 gennaio e 5 marzo 2004) Altri misteri I delitti delle cosiddette bestie di Satana La deposizione di Elisabetta Ballarin davanti al gip (27 gennaio e 5 marzo 2004) Ecco il racconto di Elisabetta Ballarin rilasciato al gip il 27

Dettagli

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO Sommario Questo capitolo l aiuterà a pensare al suo futuro. Ora che è maggiormente consapevole dei suoi comportamenti di gioco e dell impatto che l azzardo

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

Salute: Buontempo, sinergia comune per informare su rischi obesità infantile Occorre un impegno comune tra istituzioni e associazionismo nella lotta

Salute: Buontempo, sinergia comune per informare su rischi obesità infantile Occorre un impegno comune tra istituzioni e associazionismo nella lotta I dati della ricerca sono meno positivi se consideriamo il tempo passato dai ragazzi davanti alla TV: la maggior parte dei ragazzi passa meno di 2 ore al giorno davanti alla TV, ma nel week-end le ore

Dettagli

Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei

Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei confronti del cavallo di legno. La frase è diventata proverbio

Dettagli

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio.

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. Gen. B. Stefano Screpanti Nel porgere un sentito saluto agli illustri Deputati

Dettagli