SoftWare DMGraphics. Indice. Manuale d uso. 1) Introduzione. 2) Pagine grafiche. 3) Grafici. 4) Menù

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SoftWare DMGraphics. Indice. Manuale d uso. 1) Introduzione. 2) Pagine grafiche. 3) Grafici. 4) Menù"

Transcript

1 SoftWare DMGraphics Manuale d uso Indice 1) Introduzione 2) Pagine grafiche. 2.1) Pagina grafica 2.2) Concetti generali 2.3) Scale dei valori 2.4) Posizionamento elementi nel grafico 3) Grafici 3.1) Grafici strumenti finanziari (SF) 3.2) Grafici indicatori macro economici (IME) 4) Menù 4.1) menu File 4.2) Menu Periodo, Zoom */- 4.3) Menu Aggiungi 4.3.1) Aggiungi indicatori macro economici (IME) 4.3.2) Aggiungi strumenti finanziari (SF) MacroDataCharts.com 4.3.3) Aggiungi strumenti finanziari (SF) personali utente 4.4) Menù Valori 4.5) menù Cursore 1

2 1) Introduzione Il presente documento è il manuale per l utilizzo del software di analisi grafica DMGraphics, fornito dal sito Figura 1 Accedendo alla pagina riportata sotto, del sito clicca su ESEGUI. Si apre il form seguente (Figura 2), in cui l utente deve inserire i propri dati, UserName e Password, a cui corrispondono le facoltà ed i diritti di utilizzo selezionati durante la precedente fase di iscrizione, e le cui istruzioni sono riportate alle relative pagine del sito. E possibile accedere al programma secondo 3 diverse modalità, cui corrispondono diverse funzionalità, livelli e diritti di utilizzo. 2

3 Figura 2 I livelli di utilizzo sono i seguenti. Entrata libera - Funzionalità: ridotte. Livello base: messo a disposizione per chiunque volesse provare il programma prima di fare l iscrizione o l abbonamento. Sarà possibile visualizzare nel grafico solo un indicatore macro-economico o uno strumento finanziario ( indici, azioni, derivati, valute, titoli di stato, ecc. ) per volta. Gli indicatori macro-economici disponibili per questo livello sono una decina e sono i meno importanti. Non sarà possibile salvare o stampare la configurazione caricata o aprire più di una finestra grafica per volta. Iscrizione Funzionalità: ridotte. Alcune funzionalità in più rispetto al livello base; possibilità di visualizzare nel grafico, contemporaneamente, un indicatore macro-economico e uno strumento finanziario; possibilità di salvare la configurazione caricata. Sono disponibili alcuni ulteriori indicatori macro-economici. Abbonamento Funzionalità: integrali. Con questo livello sarà possibile: - Visualizzare, nello stesso grafico, fino a tre indicatori macro-economici e, in contemporanea, fino a cinque strumenti finanziari; - Aprire più finestre grafiche; - Per ogni finestra grafica aperta, salvare o stampare la configurazione caricata. - Utilizzare tutti gli indicatori macro-economici disponibili su MacroDataCharts.com. Per accedere in modalità libera cliccare direttamente sul bottone Entra (riquadro Entrata libera ). Per accedere con iscrizione o abbonamento inserire UserName e Password e cliccare sul bottone Entra (riquadro Utenti iscritti )(Figura 2). Il sistema chiede se si vuole aprire una configurazione salvata in precedenza. Se si risponde Si, si apre la finestra relativa alla cartella dove sono salvati i file, con estensione.dmc (solo con le versioni Iscrizione e Abbonamento). Se non vi sono configurazioni salvate o si vuole crearne una nuova, rispondere No ; in questo caso, nel grafico verrà caricato uno SF di default. 3

4 2.1) Pagina grafica 2) Pagine grafiche La pagina grafica è la base dell applicazione. Una pagina grafica è tipicamente una finestra windows, nella quale possono essere caricati grafici di indicatori macro-economici (IME) e/o di strumenti finanziari (SF). Di seguito una pagina grafica con vari elementi caricati. Figura 3 Tale pagina è la base dell applicazione. In essa possono essere aperti, contemporaneamente, fino a 5 strumenti finanziari e fino a 3 indicatori macroeconomici, fra quelli disponibili. Con la versione Abbonamento è inoltre possibile aprire più pagine grafiche (cioè più finestre) cliccando su Crea nuova pagina nella finestra di cui alla figura 2. L opzione è particolarmente utile nel caso si utilizzi un PC a più schermi (multi-monitor). Figura 4 4

5 Se non si dispone di un sistema multi-monitor le pagine risulteranno sovrapposte come nella successiva figura 5. Figura 5 2.2) Concetti generali Gli Indicatori macroeconomici (IME) e gli Strumenti finanziari (SF) sono le due grandi categorie in cui si distinguono gli elementi di cui è possibile visualizzare i grafici in una finestra (pagina grafica) dell applicazione. Nella categoria SF sono compresi gli strumenti finanziari (indici, azioni, derivati, valute, titoli di stato, ecc.) quotati nei vari mercati finanziari. Gli IME sono invece il risultato di rilevazioni statistiche relative a variabili macro-economiche. Gli IME forniti da si riferiscono, al momento, solo a variabili macro-economiche USA. Gli IME aperti sono sempre indicati in alto a Sinistra nella finestra, mentre gli SF sono indicati in alto a destra. Per le impostazioni relative ai singoli IME e/o SF si deve cliccare sulla piccola freccia a fianco di ciascuno di essi. Per i particolari delle impostazioni si veda più avanti. Quando si carica nella finestra un IME o uno SF si apre anche la relativa scala dei valori. Per gli IME le scale dei valori si aprono sulla sinistra della finestra, mentre per gli SF le scale si aprono sulla destra. Si avranno nella finestra tante scale dei valori quanti sono gli IME e/o gli SF aperti. Di conseguenza la parte della finestra dove sono visualizzati i grafici sarà più stretta quanto più sono gli IME e/o gli SF aperti. I vari IME si distinguono in base ai colori della riga del bordo delle candele o delle barre. La scala, la riga del bordo delle barre e l indicazione dell IME aperto (in alto a sinistra) sono pertanto dello stesso colore. E chiaro che i colori si distinguono meglio se le candele o le barre sono larghe a sufficienza, quindi se il periodo impostato non è troppo lungo. Il periodo impostato compare nel titolo della finestra. Portando il mouse su una scala di valori compaiono nel grafico, con lo stesso colore, le righe della griglia di valori del relativo IME o SF. 2.3) Scale dei valori Sulla sommità delle scale dei valori è indicato un parametro che può essere: - per gli IME l unità di misura in cui sono espressi i valori (scale sulla sinistra). - per gli SF il parametro riportato sulla sommità indica sempre la variazione percentuale di ampiezza, in senso verticale, del grafico. Per default i grafici degli SF vengono aperti mantenendo tra loro la stessa variazione percentuale, in modo da apprezzare le reali variazioni % tra uno SF e l altro. 5

6 Il parametro impostato può essere modificato dall utente, in modo da adattarlo all impostazione ottimale del grafico, utilizzando una particolare funzione attivabile con il mouse (paragrafo 2.4); riportando i parametri a zero o comunque allo stesso valore, le variazioni percentuali dei grafici saranno di nuovo corrispondenti. Passando il puntatore del mouse su una qualsiasi scala dei valori si vede che esso cambia forma; le diverse forme del puntatore del mouse sono connesse alle funzioni di cui al successivo paragrafo ) Posizionamento degli elementi (IME e SF) nel grafico Le due forme del puntatore sono connesse alle due funzioni seguenti: - una funzione consente di spostare il grafico verticalmente nella finestra. Tale funzione è utile per evitare le sovrapposizioni dei grafici quando nella finestra sono visualizzati più IME e/o SF. Insieme al grafico si sposta e si modifica anche la relativa scala dei valori; - l altra funzione consente di aumentare o diminuire lo spazio verticale dell unità di misura. Se a parità di altezza della finestra si imposta una scala fra 0 e 100, le barre verticali dei valori e/o la lunghezza delle candele delle quotazioni, avranno una certa estensione. Se la scala è impostata invece fra 0 e 200 è chiaro che l estensione delle barre e/o delle candele si dimezza. L utente potrà quindi scegliere l estensione delle candele, delle barre verticali e delle variazioni lineari, in base alle proprie preferenze. 3) Grafici 3.1) Grafici di strumenti finanziari (SF) I grafici degli SF seguono le impostazioni classiche di tutti i grafici di borsa. Sono disponibili grafici lineari, a barre e a candele. Sono inoltre disponibili alcuni strumenti di analisi tecnica (medie mobili, oscillatori, trend line, ecc.). Nuovi strumenti di analisi tecnica verranno progressivamente resi disponibili. Per l utilizzo e le caratteristiche degli strumenti di analisi tecnica si veda il relativo Help sulla home page del sito. Le relative pagine dell Help sono comunque richiamabili anche dall Help del software DMGraphics. 3.2) Grafici di indicatori macro economici (IME) Per i grafici degli IME il discorso è invece più complesso. Intanto c è da dire che tali grafici possono fornire informazioni diverse da un IME all altro. Le informazioni fornite da dipendono infatti dai dati forniti e pubblicati dalle fonti primarie che sono Istituti del Governo USA o anche Enti di ricerca economica privati. Tutti i dati utilizzati sono pubblicati e sono di dominio pubblico. Per l utilizzo e le caratteristiche degli IME si veda il relativo Help sulla home page del sito. dell Help sono comunque richiamabili anche dall Help del software DMGraphics. Le relative pagine Ogni fonte pubblica i suoi dati di interesse nelle forme che ritiene più opportune, per cui non vi è un unico standard. Due delle caratteristiche principali di tutti i dati pubblicati sono comunque le revisioni e la profondità delle rilevazioni. Con la pubblicazione del dato attuale, cioè relativo all ultimo mese di rilevazione, vengono infatti pubblicati normalmente anche i dati relativi al mese o ai mesi precedenti, che quasi sempre subiscono rettifiche, cioè revisioni. 6

7 Il numero dei mesi precedenti cui si riferiscono i dati pubblicati, costituisce la profondità della rilevazione. Tale profondità può variare drasticamente fra un IME ed un altro. Gli IME inoltre possono essere forniti in valore assoluto, ad es. miliardi di $ (billions, in inglese), o in variazione percentuale. La variazione % può essere data rispetto allo zero o alla rilevazione relativa al periodo temporale precedente. Le variazioni % sono quelle su cui si focalizza maggiormente, per ragioni evidenti, l attenzione degli operatori finanziari. Tuttavia molti Istituzioni economiche mettono a disposizione anche i valori assoluti delle grandezze economiche rilevate, per cui, quando è possibile, vengono forniti entrambi i tipi di dato. L eterogeneità delle fonti e della struttura dei dati forniti, ha costituito una complicazione non irrilevante nella scrittura del software dell applicazione DMGraphics e nel progetto dei relativi database. In relazione ai tipi di dati pubblicati dalle fonti, sono disponibili quindi diversi tipi di grafici. I tipi di dato forniti sono normalmente i 4 seguenti: - valori assoluti (ad es. miliardi di $, valore indice, ecc.) di una certa grandezza economica; - valori assoluti delle variazioni fra una rilevazione e la precedente (o le precedenti); - variazioni % rispetto allo zero (ad es. per la Capacità di utilizzo impianti); - variazioni % rispetto alla rilevazione precedente (percentuali cumulate). Con ogni pubblicazione vengono normalmente forniti i dati seguenti: - valore attuale; - stima del valore attuale. Lo scostamento fra la stima (precedente alla pubblicazione del dato) ed il valore attuale effettivamente pubblicato può costituire un significativo elemento di valutazione; - valori relativi ai periodi precedenti (eventualmente rettificati, cioè rivisti, rispetto a quanto pubblicato il periodo o i periodi precedenti). Il numero di periodi precedenti è in relazione con la profondità delle rilevazioni. I dati relativi ai periodi precedenti (rispetto a quello attuale), sono dati con le Revisioni (ad es.: 1, 2 e 3 Revisione). Le varie Revisioni costituiscono alcuni dei campi disponibili. I campi disponibili variano da IME a IME. Per ogni IME il sistema mostra i campi disponibili. Si veda più avanti, la Figura 7 e relative spiegazioni. Quando il dato è fornito in valore assoluto (ad es. miliardi di $, valore indice, ecc.) sono disponibili i seguenti tipi di grafico: - grafico a barre verticali, con riferimento allo zero. In tale tipo di grafici si avranno, per ogni rilevazione, tante barre verticali quanti sono i campi disponibili selezionati (Figura 7). Tipicamente si avranno 3 barre: la prima per la stima, la seconda per il valore attuale e la terza per il valore attuale rivisto, relativo al mese o periodo precedente. E il tipo di grafico più significativo e quindi più utile. - grafici di tipo lineare. La linea del grafico unisce la sommità delle barre verticali relative ai valori selezionati. Per evitare eccessivi affollamenti nei grafici, il grafico di tipo lineare è disponibile solo per il valore attuale e/o per la stima. Quando il dato è fornito in valore % sono disponibili i seguenti tipi di grafico: - grafico a barre verticali, con riferimento allo zero. 7

8 In tale tipo di grafici si avranno, per ogni rilevazione, tante barre verticali quanti sono i campi disponibili selezionati. Tipicamente si avranno 3 barre: la prima per la stima, la seconda per il valore attuale e la terza per il valore attuale rivisto, relativo al mese o periodo precedente. E il tipo di grafico più significativo e quindi più utile. - grafico di tipo lineare, relativo a barre verticali con riferimento allo zero. La linea del grafico unisce la sommità delle barre verticali relative ai valori selezionati. Come sopra, per evitare eccessivi affollamenti nei grafici, il grafico di tipo lineare è disponibile solo per il valore attuale e/o per la stima. - grafico di tipo lineare a valori % cumulati. La linea del grafico è costruita aggiungendo (cumulando) al valore % precedente la variazione % attuale, presa con il segno (cioè positiva e/o negativa). Come sopra, per evitare eccessivi affollamenti nei grafici, il grafico di tipo lineare è disponibile solo per il valore attuale e/o per la stima. In tutti i casi di grafici di tipo lineare il risultato è una linea, il cui andamento può essere confrontato con le variazioni dei grafici degli SF. 4) Menù Esaminiamo adesso i menù della figura 6. Figura 6 4.1) Menù File Dal menù è possibile: - stampare la pagina grafica attiva (solo versione Abbonamento); - aprire una configurazione salvata in precedenza; - salvare la configurazione presente in memoria (versioni Iscrizione e Abbonamento). 4.2) Menu Periodo, Zoom +/- Il menù Periodo consente di scegliere il periodo di riferimento per i vari grafici che saranno aperti nella finestra. Il periodo impostato compare nel titolo della finestra. 8

9 Le lenti di ingrandimento hanno le funzioni di zoom: ad ogni click aumentano o diminuiscono di un periodo il tempo impostato. 4.3) Menu Aggiungi Il menù Aggiungi è quello più importante. Esso consente di scegliere gli strumenti e gli indicatori da visualizzare nella finestra. Le sottovoci sono le seguenti: Indicatori macroeconomici (IME) MacroDataCharts.com Strumenti finanziari (SF) MacroDataCharts.com; Strumenti finanziari (SF) personali Utente ) Aggiungi indicatori macro economici (IME) Facendo clic su Aggiungi, poi su Indicatori macroeconomici, si apre la pagina seguente (figura 7). Figura 7 Nella finestra sono mostrati, con un segno di spunta verde a lato, gli IME presenti e disponibili. Gli IME presenti ma non ancora disponibili recano invece una X sulla sinistra. I valori possono essere visualizzati sui grafici per: Data di rilascio, o Periodo di competenza. Nel caso di visualizzazione per Data di rilascio, le barre verticali indicheranno il Valore attuale del periodo in corso e le Revisioni dei periodi precedenti. Nel caso di visualizzazione per Periodo di competenza, le barre verticali indicheranno invece, il Valore attuale del periodo in corso e le varie Revisioni dello stesso periodo. La prima modalità è utile a chi deve fare previsioni di borsa, la seconda modalità può essere utile a chi deve analizzare, a posteriori, la congiuntura economica. 9

10 Selezionando uno degli IME attivi, compaiono nel relativo quadro i campi disponibili, come nella figura 7. Con le frecce laterali si possono scegliere quali campi caricare, i quali compaiono nel riquadro Campi caricati. I campi caricati vengono eliminati dal riquadro Campi disponibili. Viceversa, i campi eliminati ricompaiono nello stesso riquadro. Una volta che l IME è stato caricato e visualizzato, le sue proprietà possono essere modificate cliccando sulla freccia a sinistra del nome dell indicatore stesso, in alto a sinistra della finestra. (vedi figura 3) Cliccando sulla freccia a sinistra dell IME, le sottovoci sono: Proprietà; Modifica e Chiudi. Cliccando su Proprietà, si apre una finestra tipo quella riprodotta nella seguente figura 8. La finestra è utilizzata per impostare i tipi di grafici in corrispondenza ai campi selezionati ed i colori delle linee. Cliccando su Modifica si apre una finestra tipo figura 7, senza l elenco degli indicatori, e si può variare la selezione dei campi disponibili o la visualizzazione per data di rilascio o per periodo di competenza Cliccando su Chiudi si cancella l IME dalla finestra corrente. Figura ) Aggiungi Strumenti Finanziari (SF) MacroDataCharts.com Cliccando su Aggiungi, poi Strumenti Finanziari MacroDataCharts.com, si apre la finestra seguente (figura 9). I dati sono scaricati direttamente dal server di MacroDataCharts.com. 10

11 Figura 9 Le varie cartelle contengono raccolte di valori di SF. Cliccando su una cartella se ne visualizza il contenuto nella finestra a destra; cliccando sul nome di un singolo SF e confermando con Ok, lo si apre, come grafico, nella pagina grafica corrente. Gli SF aperti vengono mostrati in alto a destra nella finestra (vedi figura 3). Cliccando sulla freccia a fianco del nome, si apre il sotto menù relativo a quello SF. Le sottovoci sono: Proprietà, Oscillatori, Figure e Chiudi. Cliccando su Proprietà si apre la finestra seguente (figura 10), dalla quale è possibile: Figura 10 - impostare il tipo di visualizzazione; Candele, Candele volume, Barchar e Lineare - impostare il periodo di visualizzazione; Giornaliero, Settimanale e Mensile - modificare lo stile e il colore dei vari elementi che appartengono al grafico 11

12 Cliccando su Oscillatori si apre la finestra seguente, dove vengono mostrati gli indicatori di analisi tecnica (IAT), al momento disponibili. Figura 11 Uno IAT può essere selezionato portandolo nel riquadro di destra. Il tasto Modifica serve per impostare i vari parametri, come nella finestra seguente (figura 12) Figura 12 I parametri da impostare variano a seconda dello IAT in questione. Per le medie mobili il parametro da impostare è tipicamente la lunghezza della media stessa (ad esempio: 15, 60 o 200 periodi). Altri parametri sono da impostare per gli oscillatori, per le trend line o i canali. relativo Help. Si vedano le pagine del 12

13 Di seguito come si può presentare una finestra con alcuni IAT aperti. Figura 13 Il comando Figure offre ulteriori risorse per l analisi tecnica, come le linee di tendenza. Per modificare o eliminare la Figura impostata, portare il puntatore del mouse sulla figura, fare click con il tasto destro e scegliere Proprietà o Elimina. Il comando Chiudi elimina lo SF dalla finestra corrente ) Aggiungi Strumenti Finanziari (SF) personali utente Il software consente di utilizzare come basi di dati per gli SF anche file collocati sul PC dell utente (in formato Metastock), anziché sul server del sito 4.4) Menù Valori Attivando la Finestra Valori compare una finestra che riassume tutti i valori di tutti gli IME e SF caricati, come mostrato di seguito nella figura 14 seguente. In ogni caso i grafici sono dotati di finestre valori contestuali. Passando col puntatore del mouse su una barra o su una candela si apre una finestra con i relativi valori e colori. 13

14 Figura ) Menù Cursore Consente di impostare diverse forme di cursore. 14

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER.

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. Windows 7 e 8 strumenti per l ipovisione. Windows Seven/8 offrono ottimi strumenti per personalizzare la visualizzazione in caso di ipovisione: - una lente di

Dettagli

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z 2.1 Primi passi con Excel 2.1.1 Introduzione Excel è il foglio elettronico proposto dalla Microsoft ed, in quanto tale, fornisce tutte le caratteristiche per la manipolazione dei dati, realizzazioni di

Dettagli

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5.

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4. Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa. Anno 2011/2012 Syllabus 5. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 4 Lezione 3: Grafici Impostazione e verifica del foglio Opzioni di stampa Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Una delle funzioni più importanti di un foglio elettronico

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1 1. Come iscriversi a Google Sites: a. collegarsi al sito www.google.it b. clic su altro Sites Registrati a Google Sites e. inserire il proprio indirizzo e-mail f. inserire una password g. re-inserire la

Dettagli

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi NAVIGATOR Primi Passi Guida con i Primi Passi per conoscere il software NAVIGATOR per la visualizzazione, registrazione e centralizzazione degli impianti IP Megapixel Professionali. Versione: 1.0.0.72

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

AREA DOCENTE - ACCESSO, REG. DI CLASSE E VOTI Indice Del Manuale

AREA DOCENTE - ACCESSO, REG. DI CLASSE E VOTI Indice Del Manuale AREA DOCENTE - ACCESSO, REG. DI CLASSE E VOTI Indice Del Manuale 1 - Come Accedere a Nuvola 2 - Home Page Area Docente 3 - Come Modificare il proprio Profilo 4 - Come Modificare la propria Password 5 -

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO 4.1 PER INIZIARE 4.1.1 PRIMI PASSI COL FOGLIO ELETTRONICO 4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO L icona del vostro programma Excel può trovarsi sul desktop come in figura. In questo caso basta

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11 Sommario ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO... 2 PREREQUISITI SOFTWARE PER L INSTALLAZIONE... 3 INSTALLAZIONE SULLA POSTAZIONE DI LAVORO... 3 INSERIMENTO LICENZA ADD ON PER L ATTIVAZIONE DEL PROGETTO... 4

Dettagli

Progetto Monitoraggio

Progetto Monitoraggio MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA Progetto Monitoraggio Sistema Gestione Progetti Query (SGPQ) Manuale Utente Report Operativi Contenuti 1. Premessa...

Dettagli

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente RILEVA LIGHT Manuale dell Utente 1. COME INSTALLARE RILEVA LIGHT (per la prima volta) NUOVO UTENTE Entrare nel sito internet www.centropaghe.it Cliccare per visitare l area riservata alla Rilevazione Presenze.

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

ANALISI SOSPENSIONI Modalità Base

ANALISI SOSPENSIONI Modalità Base ANALISI SOSPENSIONI Modalità Base INTRODUZIONE Nella versione 2.30.04 di Race Studio 2 è stata introdotta una nuova funzionalità relativa allo strumento di Analisi delle sospensioni presente all interno

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di FrontPage Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo1 CREARE UN NUOVO SITO INTERNET Aprire Microsoft FrontPage facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Business Vector s.r.l.

Business Vector s.r.l. Business Vector s.r.l. CONFIGURAZIONE E GESTIONE DI OptionsET SU PIATTAFORMA IWBANK Le figure di questa parte di manuale non sono uguali a quelle che troverete nell attuale configurazione in quanto ci

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL 'LVSHQVD 'L :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL ',63(16$',:,1'2:6,QWURGX]LRQH Windows 95/98 è un sistema operativo con interfaccia grafica GUI (Graphics User Interface), a 32 bit, multitasking preempitive. Sistema

Dettagli

MANUALE TECNICO n. 17.02 AGGIORNATO AL 30.06.2014 GESTIONE DOCUMENTALE

MANUALE TECNICO n. 17.02 AGGIORNATO AL 30.06.2014 GESTIONE DOCUMENTALE MANUALE TECNICO N.17.02 DEL 30.06.2014 GESTIONE DOCUMENTALE Indice Impostazioni risoluzione scanner Canon (DR C125 e DR M140) Pag. 2 Premessa Pag. 5 Gestione Documentale in Suite Modello 730 Pag. 5 Gestione

Dettagli

Capitolo 3. Figura 34. Successione 1,2,3...

Capitolo 3. Figura 34. Successione 1,2,3... Capitolo 3 INSERIMENTO DI UNA SERIE DI DATI Alcuni tipi di dati possono essere immessi in modo automatico evitando operazioni ripetitive o errori e consentendo un risparmio di tempo. Ad esempio per inserire

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI.

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. Dopo aver selezionato SSClient506.exe sarà visibile la seguente finestra: Figura

Dettagli

Scuola Italiana del Middlebury College. Informazioni ed istruzioni per utilizzare MOODLE

Scuola Italiana del Middlebury College. Informazioni ed istruzioni per utilizzare MOODLE Scuola Italiana del Middlebury College Informazioni ed istruzioni per utilizzare MOODLE L ambiente di lavoro in visualizzazione studente e docente con la funzione Attiva modifica 1) Vai a: go/hub 2) Entra

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Creare presentazioni per proiettare album fotografici su PC, presentare tesi di laurea, o esporre prodotti e servizi. Tutto questo lo puoi fare usando un programma di

Dettagli

COSTRUIRE UN MODULO CON WORD

COSTRUIRE UN MODULO CON WORD COSTRUIRE UN MODULO CON WORD I moduli sono utili perché guidano le persone a fornire risposte standard e semplici da capire. Nella vita quotidiana compiliamo abitualmente moduli di ogni tipo: per il medico,

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 (CLASSI NON CAMPIONE) Prova nazionale 2010 11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato

Dettagli

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra:

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra: Capitolo 9 I GRAFICI Si apra il Foglio3 e lo si rinomini Grafici. Si crei la tabella seguente: Figura 104. Tabella grafico Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico.

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

Creare un nuovo articolo sul sito Poliste.com

Creare un nuovo articolo sul sito Poliste.com Creare un nuovo articolo sul sito Poliste.com Questa breve guida ti permetterà di creare dei nuovi articoli per la sezione news di Poliste.com. Il sito Poliste.com si basa sulla piattaforma open-souce

Dettagli

Laboratorio base di: 19/11/2013. Francesca Biancani. Ravenna, 10 dicembre 2013. Come si accede a Statistics explorer

Laboratorio base di: 19/11/2013. Francesca Biancani. Ravenna, 10 dicembre 2013. Come si accede a Statistics explorer : Francesca Biancani Come si accede a Statistics explorer Dalla piattaforma web ScuoladiStatistica-Lab inserire nome utente e password 1 Come si accede a Statistics explorer Come si accede a Statistics

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO

PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO 1 - INTRODUZIONE Scopo del presente documento è descrivere le procedure attuabili per la firma dei PIP presentati nei bandi apprendistato

Dettagli

PeCo-Graph. Manuale per l utente

PeCo-Graph. Manuale per l utente PeCo-Graph Manuale per l utente Indice 1. INTRODUZIONE...4 2. INSTALLAZIONE...5 2.1 REQUISITI...5 2.2 INSTALLAZIONE ED AVVIO... 5 3. DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...6 4. MENU DI CONFIGURAZIONE...7 4.1

Dettagli

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti Categoria prodotti 153 Menù magazzino In StudioXp è possibile gestire per ciascuna ditta delle funzionalità minime di magazzino. La gestione integrata con la procedura consente di gestire un archivio di

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2

1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2 2.1 POSSIBILI ERRORI IN FASE DI FIRMA... 6 2.1.1 Errore di inserimento della OTP... 6 2.1.2 Scadenza della OTP... 7 3 IMPOSTAZIONI

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Avvertenze: 1) Questo NON è un manuale completo di Moodle. La guida è esplicitamente diretta a docenti poco esperti che devono cimentarsi per la prima volta

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Eguestbook 3.0. Manuale per il gestore Della struttura ricettiva

Eguestbook 3.0. Manuale per il gestore Della struttura ricettiva Eguestbook 3.0 Manuale per il gestore Della struttura ricettiva Vers. 09-2014 DocLine Service Via Poggio al pino 68 56037 Peccioli (Pi) http://www.docsnet.it mail : staff@docsnet.it Eguestbook : http://www.eguestbook.it

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

I MENU IMPOSTAZIONI. Codice: indica il codice di abilitazione. Lingua: versioni in italiano, inglese e francese

I MENU IMPOSTAZIONI. Codice: indica il codice di abilitazione. Lingua: versioni in italiano, inglese e francese I MENU IMPOSTAZIONI Aggiorna dopo ricerca automatica: Selezionando questa opzione il programma farà partire automaticamente l'aggiornamento degli storici dopo che avrà caricato da Internet i dati. Codice:

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 La scheda vai a La scheda Vai è probabilmente la meno utilizzata delle tre: permette di spostarsi in un certo punto del documento, ad esempio su una determinata pagina

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1 Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO Versione 1 Marzo 2014 1 INDICE GENERALE 1.0 Panoramica della sequenza dei lavori... 3 2.0 Spiegazione dei pulsanti operativi della pagina iniziale (cruscotto)... 8 3.0

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle Foglio di calcolo Il foglio di calcolo: Excel I dati inseriti in Excel sono organizzati in Cartelle di lavoro a loro volta suddivise in Fogli elettronici. I fogli sono formati da celle disposte per righe

Dettagli

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio

Dettagli

Il foglio elettronico: Excel

Il foglio elettronico: Excel Il foglio elettronico: Excel Laboratorio di Informatica Corso di Laurea triennale in Biologia Dott. Fabio Aiolli (aiolli@math.unipd.it) Dott.ssa Elisa Caniato (ecaniato@gmail.com) Anno accademico 2007-2008

Dettagli

FPf per Windows 3.1. Guida all uso

FPf per Windows 3.1. Guida all uso FPf per Windows 3.1 Guida all uso 3 Configurazione di una rete locale Versione 1.0 del 18/05/2004 Guida 03 ver 02.doc Pagina 1 Scenario di riferimento In figura è mostrata una possibile soluzione di rete

Dettagli

1. SCARICARE UNA SERIE STORICA AFFIDABILE

1. SCARICARE UNA SERIE STORICA AFFIDABILE Linee Guida per il caricamento di serie storiche in MT4 1. SCARICARE UNA SERIE STORICA AFFIDABILE Esistono diversi siti in internet dove è possibile reperire serie storiche di broker come ad esempio :

Dettagli

MetaTrader 4. Guida di

MetaTrader 4. Guida di MetaTrader 4 Guida di INDICE Download di MetaTrader 4 3 Primo accesso MetaTrader 4 7 Accedere a MetaTrader 4 7 Modifica della lingua 8 Modifica della password 9 Password dimenticata 9 Negoziare con MetaTrader

Dettagli

INDICE. Introduzione. Viste. Durata: selezionare il numero di barre visibili. Funzioni di disegno. Descrizione dei tasti della barra degli strumenti

INDICE. Introduzione. Viste. Durata: selezionare il numero di barre visibili. Funzioni di disegno. Descrizione dei tasti della barra degli strumenti INDICE Introduzione Viste Durata: selezionare il numero di barre visibili Funzioni di disegno Descrizione dei tasti della barra degli strumenti Modo Cursore (Predefinito)...5 Zoom ad un determinato periodo

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG NVU Manuale d uso Cimini Simonelli Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa NVU Manuale d uso EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative Commons License www.ictime.org

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR

UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR Il software Monitor è stato realizzato per agevolare la realizzazione dei sondaggi. Esso consente di 1. creare questionari a scelta multipla; 2. rispondere alle domande da

Dettagli

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba Centro Servizi Informatici Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba La presente guida ha la finalità di fornire le indicazioni per: Esportare/Importare la rubrica Webmail di Horde pg.2 Rimuovere

Dettagli

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Capittol lo 2 Visualizzazione 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Nel primo capitolo sono state analizzate le diverse componenti della finestra di Word 2000: barra del titolo, barra dei menu,

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook teamspace TM Sincronizzazione con Outlook Manuale teamsync Versione 1.4 * teamspace è un marchio registrato di proprietà della 5 POINT AG ** Microsoft Outlook è un marchio registrato della Microsoft Corporation

Dettagli

Creazione di percorsi su Colline Veronesi

Creazione di percorsi su Colline Veronesi Creazione di percorsi su Colline Veronesi Per inserire i dati nel portale Colline Veronesi accedere all indirizzo: http://66.71.191.169/collineveronesi/index.php/admin/users/login Una volta inserito username

Dettagli

Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa

Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa Quinta lezione: Stampare e salvare una mappa Stampa e salvataggio in vari formati. Utilizzare il prodotto per inserirlo in relazioni, come base di disegni In questa lezione vedremo come creare una mappa

Dettagli

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1 Introduzione Strumenti di Presentazione Power Point Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Con il termine STRUMENTI DI PRESENTAZIONE, si indicano programmi in grado di preparare presentazioni

Dettagli

Il Configuratore OFF- LINE in 5 mosse Per le istruzioni di installazione, vai alla fine di questo tutorial.

Il Configuratore OFF- LINE in 5 mosse Per le istruzioni di installazione, vai alla fine di questo tutorial. Il Configuratore OFF- LINE in 5 mosse Per le istruzioni di installazione, vai alla fine di questo tutorial. 1 Installare il configuratore Pedrotti scaricato dal link che vi è stato inviato dopo avere effettuato

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente 1. Introduzione Il Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli (SGSS) rappresenta l evoluzione dell ambiente

Dettagli

MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008

MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008 MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008 Tutti i nominativi riportati in questo documento sono inventati e non riconducibili a nessuna persona realmente esistente (in ottemperanza

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

WebMail: Manuale per l'utente

WebMail: Manuale per l'utente WebMail: Manuale per l'utente Indice generale Introduzione...4 Login alla webmail...5 Leggere e gestire i messaggi di posta...6 Scrivere un messaggio di posta...16 Altre funzioni...22 Rubrica...22 Impostazioni...32

Dettagli

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare i programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD.

Dettagli