L'iPad a scuola, negli USA è realtà

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'iPad a scuola, negli USA è realtà"

Transcript

1 Anno 5 n. 156 Direttore Responsabile: Marco Benanti Giovedì 22 Settembre 2011 L'iPad a scuola, negli USA è realtà Oltreoceano l'ipad viene utilizzato in diversi progetti, in università e nei servizi all'infanzia. A Yale lo regalano agli studenti di medicina, nel Maine lo usano all'asilo. Probabilmente tutti gli studenti italiani che, rispondendo a una recente indagine effettuata all'inizio dell'anno scolastico, hanno espresso il desiderio di avere l'ipad come strumento didattico moriranno d'invidia. Perchè negli Stati Uniti l'ipad in classe è una realtà, anche in università. In generale negli Usa sono due i settori in cui in quest'ultimo periodo l'ipad ha trovato un impiego a valenza educativa e sociale: l'istruzione, appunto (in particolare l'educazione dei bambini e l'università) e la sanità. Del resto ormai l'ipad, l'ipad2 e tutto quello che si svilupperà intorno a questo strumento di comunicazione, ruota intorno alle potenzialità e alle possibili tipologie di fruitori. Alcuni commenti critici hanno valutato come il tablet sia particolarmente funzionale in merito alla velocità, alla comodità e alla semplicità di utilizzo, sostenendo come sia nato per fruire di contenuti multimediali e non per crearli. Ebbene, vediamo come lo stanno usando negli Usa. Partiamo dall'università di Yale, ente privato, con sede a New Haven nel Connecticut, fra le più prestigiose e antiche (è nata nel 1701) d'america. Nella Facoltà di Medicina hanno pensato di regalare ad ogni studente un Ipad 2, diverso in funzione dell'anno di iscrizione. O meglio, per tutti il tablet è l'ipad 2 a 64 GB con connessione wi-fi e 3G, ma agli allievi del primo-secondo anno viene preinstallato il curriculum della professione medica, mentre per quelli del 3 e 4 anno saranno inserite le specifiche informazioni accademiche sugli studi prescelti. Una scelta che mediaticamente ha fatto il giro del mondo (si pensi alle condizioni di studio e frequenza nelle nostre sedi universitarie) e che si basa sul valore anticipatorio che l'ict può avere nella cura, preventiva e diagnostica, dell'uso della telemedicina. La qualità delle immagini, l'interattività con altri studenti, le ricerche bibliografiche e il positivo impatto ecologico nel risparmiare enormi quantità di carta, hanno creato grandi aspettative per questa inusuale dotazione e donazione universitaria. L'iPad potrà inoltre accompagnare gli studenti nelle visite ospedaliere per analizzare i dati fisiologici dei pazienti ed essendo materia in cui la privacy è d'obbligo, il tablet è stato realizzato con la possibilità di rimuovere tutti i dati raccolti in caso di smarrimento. L'altra sperimentazione ha sicuramente un minor impatto professionale ma determina accesi dibattiti in ambito educativo e sociale: l'impiego dell'ipad negli asili. Fa per esempio molto discutere l'esempio dello stato del Maine, ai confini con il Canada, nella zona nord-orientale degli Usa, pochi abitanti (meno di 1,5 milioni). Qui, è stato presentato un progetto per cui in 300 scuole materne le insegnanti potranno utilizzare l'ipad per far imparare l'alfabeto, la matematica e l'arte del disegno, oltre alla percezione dei suoni tramite canzoni, musiche, ecc. Nativi digitali: mai termine è stato più appropriato ma, oltre al costo ( dollari) proponibile solo in determinati contesti, siamo proprio sicuri che il touchscreen sia più formativo della mano della maestra? Fonte: Stefano Pierini in pubblica

2 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre ASL BA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: ASL Ba, Lungomare Starita 6, Bari 70123, Area Gestione Patrimonio: dott.ssa Ilaria Zingaro, tel , fax , Informazioni, documentazione e offerte: punti sopra indicati. SEZIONE II: OGGETTO: Procedura aperta per l'affidamento del servizio di tesoreria per la Asl Provinciale di Bari. CIG: AB. Cat. n. 6. CPV: Valore stimato ,00 +IVA. Il contratto è gratuito. Il valore dell'appalto è stato stimato ai sensi dell'art. 29 c. 12 lett. 2.b. d.lgs. 163/06. Opzioni: no. Durata: mesi 60. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Cauzioni: Come previsto dagli artt. 75 e 113 del D.Lgs. 163/06 e successive modificazioni ed Iscrizione al registro della stampa del Tribunale di Trani n. 01/04 del Redazione Barletta - Via S. Antonio 30 Tel Fax Direttore responsabile: Marco Benanti Edito da: Contesto Srl CONTATTI Redazione: Abbonamenti: Clienti: Url: PUBBLICITÀ concessionaria per la pubblicità su bandinlinea per informazioni e contatti Tel integrazioni. Finanziamento: Con mezzi ordinari di bilancio ASL BA. Forma giuridica: RTI o Consorzi. Situazione personale degli operatori: Non sussistenza dei motivi di esclusione di cui all'art. 38 del D.Lgs. 163/06 e successive modificazioni ed integrazioni; titolarità dell'autorizzazione allo svolgimento dell'attività bancaria e di raccolta del risparmio, di cui al d.lgs. 385/93 ed iscritti all'albo di cui all'art. 13 del suddetto decreto. Sussistenza dei requisiti di professionalità ed onorabilità, previsti dal DM , 161, in capo ai soggetti stabiliti dal suddetto decreto. Iscrizione al registro delle imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura della Provincia in cui l'impresa ha sede, ovvero in analogo registro dello Stato di appartenenza. SEZIONE IV: PROCEDURE: Aperta. Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa. Pubblicazioni precedenti: GU: 2009/S del 16/04/09. I documenti sono scaricabili come originali da sezione bandi di gara. Termine accesso ai documenti: 03/11/11 ore 13. Ricezione offerte: ore 13. Vincolo offerte: 360 gg. Apertura delle offerte: 15/11/11 ore 10. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: Il RUP è il Direttore Area Patrimonio, dott. Michele Filippis. Ricorso: TAR Puglia, Bari. Spedizione avviso: Il direttore area patrimonio dott. Michele Filippis Il commissario straordinario: dott. Angelo Domenico Colasanto AMIU S.P.A. TRANI BANDO DI GARA L'AMIU spa, Via Barletta 161, Trani (BT), tel. 0883/583543, fax 0883/507827, trani.it; indice Procedura aperta per il servizio di prelievo, trasporto e depurazione del percolato di discarica, CIG: E4 Importo dell'appalto a base di gara: 60,00/tonnellata per un importo complessivo presumibile annuo di ,00 IVA ed oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso ( 5.000,00) esclusi. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso. Termine presentazione offerte: ore 12 del Data - ora - luogo di aperture offerte: ore 09,30 del presso la sede legale di AMIU spa; Documentazione di gara reperibile su Il Responsabile del Procedimento: dott. Antonio Peluso. L'amministratore delegato Ing. Francesco Sotero COMUNE DI CASTELLANA GROTTE BANDO DI GARA C.I.G B8 I.1) Comune di Castellana Grotte, Ripartizione Cultura, Pubblica Istruzione, Tempo Libero, via Marconi 9, 70013, tel. 080/ , fax / , te.ba.it, II.1.1) "Affidamento del servizio di trasporto scolastico e servizi complementari", giusta determinazione n. 73 del II.1.2) Servizi, Luogo: Castellana Grotte. II.1.6) CPV II.1.8) Lotti: no. II.1.9) Varianti: no. II.2.1) Valore complessivo dell'appalto: ,00 +IVA. II.3) Durata: il servizio sarà svolto dal 01/01/12 al 31/12/17. III.1.1) Garanzia provvisoria

3 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre di ,00, definitiva 10% dell'importo aggiudicato. III.1.2) Fondi di bilancio comunale. III.2) Tutti i requisiti di partecipazione sono indicati nel capitolato e nel disciplinare. IV.1) Procedura aperta. IV.2.1) Aggiudicazione offerta economicamente più vantaggiosa. IV.3.4) Termine presentazione: ore 12 del IV.3.7) Vincolo offerta: 180 gg. IV.3.8) La data e il luogo in cui si terranno le operazioni di gara saranno comunicati a tutti i concorrenti, utilizzando il recapito fax o riportati sull'esterno del plico-offerta. Ammessi ad assistere i legali rappresentanti delle ditte partecipanti o loro delegati. VI.3) RUP d.ssa Mastrosimini Patrizia. Il presente bando è stato revocato. VI.4.1) Ricorso: D.LGS. 104/10. VI.5) Invio all'ue: Il responsabile del II servizio rag. Renato Contento COMUNE DI VALLEFIORITA AVVISO DI GARA C.I.G B SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Vallefiorita, tel , fax SEZIONE II: OGGETTO: Fornitura n. 2 automezzi da destinare al servizio di nettezza urbana con obbligo di acquisto in permuta dell'usato Det. n. 131 in data 05/09/2011. Importo a base d'asta ,66 +IVA. SEZIONE IV: Procedura aperta. Criterio del prezzo più basso. Termine ultimo per ricezione offerte: 06/10/11. SEZIONE VI: INFORMAZIONI: Sono disponibili su del comune: il bando integrale, il disciplinare di gara, il capitolato d'appalto e l'istanza di partecipazione. Il resp.le unico del procedimento geom. Domenico Papaleo

4 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre DIPARTIMENTO SERVIZI CONDIVISI AVVISO - C.I.G SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Dipartimento Servizi Condivisi, via L. Uccellis 12/F, Udine 33100, Carmen Schweigl, tel , fax , Informazioni, documentazione e domande di partecipazione: punti sopra indicati. Tipo di amministrazione: Autorità regionale o locale. Salute. L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO: ID11SER080 Servizio Regionale di Elisoccorso, intervento e trasporto sanitario a mezzo di elicottero. Categoria dei servizi: cat. 3. Luogo: Aziende del S.S.R. Friuli Venezia Giulia. Codice NUTS ITD4. L'avviso riguarda: un appalto pubblico. Breve descrizione: Fornitura e mantenimento in efficienza dell'elicottero idoneo corredato di tutte le attrezzature, tecniche e sanitarie e del relativo supporto logistico; Effettuazione del Servizio di Elisoccorso, mediante l'impiego di personale con idonea competenza ed esperienza di volo (piloti), tecnici (membro di equipaggio HEMS, verricellista, tecnico elicotterista; Gestione dell' elisuperficie posizionata presso "Ospedale S.M. della Misericordia" di Udine e annessa alla Base Operativa di HEMS- HSR/SAR; Gestione e piccoli interventi di manutenzione dell'impianto di rifornimento combustibile per l' elicottero, messo a disposizione dalla S.A., presso la base HEMS-HSR/SAR di Udine. CPV: AAP: no. Lotti: no. Tutte le informazioni relative alla suddivisione e descrizione dei lotti sono contenute nel capitolato di gara, reperibile su sezione "bandi di gara: in corso" accedendo tramite l'"area riservata". Varianti: si. Valore stimato: ,00 ( ,00 per estensioni contrattuali) +IVA. Opzioni: estensioni contrattuali. Durata: 84 mesi. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Cauzioni e garanzie: Ai sensi dell'art. 75 del D.Lgs. 163/06. Pagamento ai sensi del D.lgs. 231/02 a far data dalla data di ricevimento delle fatture. Forma giuridica: Ai sensi dell'art.37 del D.Lgs. 163/06. Situazione personale degli operatori: La domanda di partecipazione dovrà essere corredata, pena esclusione, dalla Dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi del c. 2 dell'art. 38 del D.Lgs. 163/06, con la quale la ditta attesta di non incorrere in alcuna delle condizioni di esclusione di cui ai punti a-b-c-d-e-f-g-h-i-m c. 1 art. 38 del D.Lgs. 163/06, e di essere iscritta nel registro della CCIAA (o Registro delle ditte o analoghi registri professionali per gli Stati esteri), specificando il luogo e il numero di iscrizione al Registro delle Imprese e, che a carico della ditta non vi sono dichiarazione di fallimento, liquidazione coatta amministrativa, ammissione in concordato, amministrazione controllata, o procedure di liquidazione volontaria. Capacità economica e finanziaria: La domanda di partecipazione dovrà essere corredata della dichiarazione dell'importo globale del fatturato realizzato dal richiedente nel triennio 2008/09/10. Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: il fatturato globale dovrà essere almeno pari a ,00 complessivamente considerato nel triennio 2008/09/10. Capacità tecnica: La domanda di partecipazione dovrà essere corredata: 1) dalla dichiarazione dell'elenco dei principali servizi analoghi a quelli oggetto della gara effettuati a strutture sanitarie pubbliche e private accreditate, nel triennio 2008/09/10; 2) certificato di Approvazione CAMO rilasciato all'impresa per la gestione dell'aeronavigabilità continua in accordo al regolamento CE 216/2008 del Parlamento Europeo e del Consiglio e del regolamento CE 2042/2003 della Commissione attualmente in vigore e relativa specifica delle abilitazioni; 3) licenza di esercizio per l'attività dì Trasporto Persone e licenza di Lavoro Aereo rilasciate dalla competente Autorità in corso di validità; 4) copia dei seguenti documenti emessi/trasmessi dalle/alle competenti Autorità Aeronautiche: Certificato di Operatore Aereo (COA) per l'attività di Trasporto Aereo e Certificato di Operatore Lavoro Aereo (COLA) per l'attività di Lavoro Aereo, entrambe rilasciate dalla competente Autorità in corso di validità; approvazione ENAC quali operazioni speciali; sbarco-imbarco dal volo stazionario (hovering) di membri dell'equipaggio, operazioni con il verricello per lo sbarco-imbarco dei membri di missione, dei materiali e il recupero degli infortunati; 5) dislocazione delle sedi Tecniche/Operative/Manutentive approvate dall'autorità Aeronautica; 6) l'indicazione dei tecnici e degli organi tecnici della Ditta concorrente, in particolare di quelli incaricati dei controlli di qualità; 7) numero richiami da parte dell'autorità Aeronautica competente negli ultimi dieci anni; 8) numero, tipologia e cause degli incidenti e danni riportati dal personale di bordo e dagli aeromobili, negli ultimi dieci anni. 9) elenco di tutti gli Aeromobili di proprietà o in esercenza o in disponibilità a qualsiasi altro titolo (documentando il titolo) indicando le marche, le ore totali cellula e motori ed allegando copia del Certificato di Immatricolazione e Certificato di Navigabilità; Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: il fatturato specifico per servizi analoghi a quello oggetto di gara dovrà essere almeno pari a ,00 complessivamente considerato nel triennio 2008/09/10. SEZIONE IV: PROCEDURE: Procedura ristretta. Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa in base al Prezzo 40/100 Qualità tecnica

5 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre MANOVRA: Calderoli incontra i Piccoli Comuni Il Ministro della semplificazione, Roberto Calderoli, ha incontrato i rappresentanti dell'anpci (l'associazione Nazionale Piccoli Comuni Italiani), per discutere della Manovra e dei suoi effetti sulle piccole realtà territoriali. L'incontro si è tenuto presso la sede di rappresentanza del Ministero, nella Villa Reale di Monza. La delegazione era composta dal presidente dell'anpci, Franca Biglio (sindaco di Marsaglia, piccolo comune in provincia di Cuneo di 300 abitanti), dal vicepresidente, Arturo Manera, e dai membri del direttivo, Arturo Scopino, Armando Cabri e dal consulente, Vito Burgio. "Abbiamo espresso al Ministro Calderoli le nostre richieste tecniche - ha spiegato Biglio al termine dell'incontro- e abbiamo riscontrato una massima apertura rispetto a quelli che prima erano considerati solo tagli lineari, mentre ci è stato assicurato che i Comuni più virtuosi, rispetto ai costi standard, manterranno la propria autonomia". Il presidente dell'anpci si è poi detta piacevolmente sorpresa dal fatto "che un ministro ci abbia ascoltato per più di due ora, fatto abbastanza inusuale coi tempi che corrono. Anche grazie all'interessamento dello stesso ministro Calderoli - ha spiegato Biglio- si è concordata la convocazione di un tavolo tecnico che permetta di rendere l'applicazione del testo in linea con i principi di efficacia, di efficienza ed economicità, pur garantendo al contempo l'autonomia dei Comuni, costituzionalmente riconosciuta. La possibilità per i Comuni di associare i servizi entro il 30 settembre 2012 permetterà di valutare l'eventuale unione fra i Comuni dopo la definizione dei costi standard. Il ministro Calderoli si è già attivato per la convocazione nei prossimi giorni di un tavolo tecnico, con Anpci e con tecnici del Ministero della Funzione Pubblica, a Roma -ha concluso- per approfondire e verificare la compatibilità delle nostre proposte".

6 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre /100. Dossier: Determina D.S.C dd 02/09/11. Ricevimento delle richieste di documenti: 11/10/11 ore 12. Termine per la ricezione delle domande di partecipazione: 17/10/11 ore 12. Lingue: IT. Vincolo offerta: 180 gg. SEZIONE VI: INFORMAZIONI COMPLEMENTARI: Il ricorso al subappalto è ammesso nei limiti e alle condizioni di cui all'art. 118 del D. Lgs. 163/06, limitatamente al servizio antincendio e alla gestione delle elisuperfici e dei relativi impianti. La manutenzione dovrà essere assicurata dalla impresa aggiudicataria, se in possesso dei requisiti certificativi richiesti, ovvero da ditta terza con la quale è stato stipulato un contratto di manutenzione secondo i requisiti di cui alla parte M del Reg. Europeo (EC) 2042/03 Annesso I con ditta/e di manutenzione approvate secondo Reg. Europeo (EC) 2042/03 Annesso II parte 145 che opererà presso le basi approvate dall'enac. Questo secondo caso non viene considerato subappalto. Ricorso: TAR Friuli Venezia Giulia, p.zza Unità d'italia 7, Trieste 34121, tel. 040/ Presentazione di ricorso: entro 60 gg. Spedizione: 05/09/11. Il direttore ing. Claudio Giuricin SCR PIEMONTE SPA AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO Amministrazione aggiudicatrice: SCR Piemonte SpA, C.so Marconi 10, Torino, tel. 011/ , fax / , Procedura di gara: aperta. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso. Oggetto dell'appalto: Fornitura di vaccino antinfluenzale per la realizzazione della campagna vaccinale e servizi connessi in favore delle Aziende del Servizio Sanitario della Regione Piemonte (gara ) suddivisa nei seguenti lotti: Lotto 1 CIG ; Lotto 2 CIG C2; Lotto 3 CIG BC; Lotto 4 CIG F9. Data di aggiudicazione: 01/09/11. Operatore economico aggiudicatario: Lotto 1: Glaxosmithkline spa; Lotto 2: Novartis Vaccines; Lotto 3: Kedrion spa; Lotto 4: Sanofi Pasteur Msd spa. Responsabile del procedimento: Dott. Ing. Adriano Leli. Altre informazioni: L'avviso integrale di appalto aggiudicato è stato trasmesso alla GUCE il 06/09/11. Il Direttore Amministrativo Dott. Leo Massari ACA SPA ESTRATTO BANDO DI GARA ACA spa indice una gara di appalto per l'affidamento del servizio di somministrazione di lavoro a tempo determinato CIG A. Valore presunto complessivo ,00. Durata del contratto 2 anni con possibilità di rinnovo. Procedura aperta con aggiudicazione all'offerta economicamente più van - taggiosa. Termine ricevimento offerte: ore 13 del Documentazione di gara scaricabile da Il direttore generale dott. ing. Bartolomeo Di Giovanni A. O. DI PERUGIA AVVISO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA L'A.O. di Perugia, con sede in Via Martiri 28 marzo 35, Perugia, indice procedura ristretta per la fornitura con la forma del service di "strumentazioni e reagenti per un sistema di coagulazione da destinare al Laboratorio di Medicina Interna e Vascolare", per la durata di mesi 36 con possibilità di confermare la fornitura per ulteriori mesi 24, importo complessivo della fornitura +IVA ,00 (compresa eventuale conferma). La gara è disciplinata dalle norme del D.Lgs. 163/06 e s.m. e i. Le ditte interessate, singole o raggruppate, dovranno presentare domanda per la partecipazione alla gara, corredata della documentazione di cui al bando integrale, entro il termine perentorio

7 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre delle ore 13 del al seguente indirizzo: A.O. di Perugia, Uff. Protocollo, Via Martiri 28 marzo 35, Perugia. Il bando di gara è stato inviato per la pubblicazione sulla GUCEE il e sarà pubblicato sulla GURI. Copia integrale del bando è disponibile c/o l'ufficio Acquisizione Beni e Servizi Sanitari e Farmaceutici della Direzione Acquisti ed Appalti dell'a.o. di Perugia, Piazzale Gambuli, Torre A Edificio Ellisse, Perugia, tel , , fax , e su Direzione acquisti ed appalti Il Direttore Dott. Maurizio Valorosi INARCASSA Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti AVVISO DI GARA Si rende noto che INARCASSA Associazione di diritto privato con Sede in Roma, via Salaria 229, intende esperire una gara d'appalto comunitaria a procedura ristretta, da aggiudicarsi con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, per la fornitura del servizio di Risk Analysis (Gap 47/11). Durata dell'appalto: triennale. Importo triennale a base di gara ,00. Data limite di ricevimento delle domande di partecipazione: 18/10/11, ore 12. RUP: Dott. Riccardo Gandini. CIG: FE. La documentazione di gara è disponibile su Ulteriori informazioni: Ufficio contratti, tel Il Responsabile Dott. Riccardo Gandini COMUNE DI GORIZIA AVVISO DI GARA ESPERITA - C.I.G DD8 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Gorizia. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO: Affidamento dell'incarico professionale della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, la direzione lavori e prestazioni connesse ed il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori di "Adeguamento normativo e funzionale della casa di riposo "A.Culot". SEZIONE IV: PROCEDURA: Aperta. SEZIONE V: AGGIUDICAZIONE: D.D del ; Aggiudicatario: rti tra l'ing. A. Busetto (mandatario), il p.i. F. Sutto, l'ing. E. Simonati, l'ing.s. Patuanelli dello Studio Associato Bauenlab Laboratorio di Progettazione, l'arch. C. Pugnetti e l'ing. F. Urban (mandanti), ribasso del 53,53% sull'importo a base d'asta di ,89 e quindi, per un importo netto arrotondato, di ,00 (4% Inarcassa e 20% +IVA Esclusi). SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: bando pubblicato sulla GURI 105 del La Dirigente del Settore dei Servizi Tecnici per lo Sviluppo del Territorio arch. Maria Antonietta Genovese COMUNE DI CASTELLANA GROTTE BANDO DI GARA C.I.G I.1) Comune di Castellana Grotte, Ripartizione Cultura, Pubblica Istruzione, Tempo Libero, via Marconi 9, 70013, tel. 080/ , fax / , te.ba.it, II.1.1) "Affidamento del servizio di trasporto scolastico e servizi complementari", giusta determinazione n. 101 del II.1.2) Servizi, Luogo: Castellana Grotte. II.1.6) CPV II.1.8) Lotti: no. II.1.9) Varianti: no. II.2.1) Valore complessivo dell'appalto: ,00 +IVA. II.3) Durata: il servizio sarà svolto dal 01/01/12 al 31/12/17. III.1.1) Garanzia provvisoria di ,00, definitiva 10% dell'importo aggiudicato. III.1.2) Fondi di bilancio comunale. III.2) Tutti i requisiti di partecipazione sono indicati nel capitolato e nel disciplinare. IV.1) Procedura aperta. IV.2.1) Aggiudicazione offerta economicamente più vantaggiosa. IV.3.4) Termine presentazione: ore 12 del IV.3.7) Vincolo offerta: 180 gg. IV.3.8) La data e il luogo in cui si terranno le operazioni di gara saranno comunicati a tutti i concorrenti, utilizzando il recapito fax o riportati sull'esterno del plico-offerta. Ammessi ad assistere i legali rappresentanti delle ditte partecipanti o loro delegati. VI.3) RUP Dott.ssa Patrizia Mastrosimini. VI.4.1) Ricorso: D.Lgs. 104/10. VI.5) Invio all'ue: Il responsabile del II servizio rag. Renato Contento AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA - S.MARIA DELLA MISERICORDIA AVVISO DI RETTIFICA SEZIONE I: Dipartimento Servizi Condivisi A.O. - Universitaria S. Maria Della Misericordia Di Udine Via Uccellis 12/F Udine. SEZIONE II: ID10SER206.2 Servizio di fornitura e distribuzione di prodotti per incontinenza e software. Rettifica al bando originale: nel Bando di gara pubblicato sulla G.U.CEE la gara in oggetto viene denominata ID10SER206.3, mentre nelle Norme

8 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre di Partecipazione e nel Capitolato Speciale ID10SER Si tratta di un mero errore materiale, la dicitura corretta è ID10SER Rettifica: Il Dipartimento Servizi Condivisi comunica che su nita.fvg.it sono state pubblicate delle rettifiche al Capitolato della procedura di gara in oggetto, visualizzabili alla sezione "bandi e avvisi: in corso", previa registrazione nell'area riservata. Il direttore ing. Claudio Giuricin REGIONE PUGLIA AVVISO PUBBLICO "La Giunta della Regione Puglia con deliberazione n del , pubblicato sul B.U.R.P. n. 127 del , ha adottato, ai sensi dell'art. 138 del D.Lgs. 42/2004, la proposta di rettifica del testo del D.M. 09 luglio 1990 inerente all'immobile denominato villa Lippolis sito in corso Alcide de Gasperi 342/A, di cui al verbale dell'adunanza del della Commissione Regionale di cui all'art.137 del D.Lgs.42/2004 per l'ambito territoriale di Bari e Foggia. Detta delibera e affissa all'albo pretorio del Servizio Assetto del territorio ed è depositata a disposizione del pubblico presso gli uffici del Comune di Bari a far data dal Il Dirigente del Servizio Assetto del Territorio: Ing. Francesca Pace COMUNE DI SIRMIONE (BS) ESTRATTO DI GARA CIG E È indetta gara, mediante procedura aperta, per l'individuazione di un soggetto finanziatore per la stipula di un contratto di locazione finanziaria (leasing) finalizzata al finanziamento della progettazione definitiva, progettazione esecutiva ed alla sistemazione a circolazione rotatoria dell'intersezione ex SS 11 tra Via Colombare e Via Todeschino e Via Colombare e Via San Francesco Via Roma Via Mazzini. Totale importo per il finanziamento ,24 IVA inclusa. Documentazione disponibile su Termine di presentazione offerte: ore 12 del Il responsabile del procedimento Dott. Marco Scardeoni CITTA' DI MONDOVI' AVVISO DI GARA - C.I.G SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Mondovì, C.so Statuto 13 Tel. 0174/ fax 0174/559305, SEZIONE II: OGGETTO: contratto di assicurazione R.C.T/R.C.O. - biennio 2012/2013. Luogo di esecuzione: Comune di Mondovì. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Sono ammessi a presentare offerta i soggetti espressamente autorizzati all'esercizio dell'attività assicurativa ai sensi della vigente normativa. Cauzione provvisoria di 3.550,00. L'offerta e tutti gli allegati dovranno essere redatti in lingua italiana; essi dovranno essere racchiusi in un plico, debitamente sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura, che dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12 del al seguente indirizzo: Comune di Mondovì, Corso Statuto Mondovì mediante consegna diretta al protocollo generale ovvero spedizione a mezzo raccomandata A.R. del Servizio Postale. Vincolo offerta 120 giorni. Seduta pubblica per l'apertura dei plichi ore 10 del SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno rivolgersi al Responsabile del procedimento Sig.ra Margherita Giribaldi (tel ) a cui potranno essere richiesti tutti i documenti inerenti alla gara che sono comunque visionabili all'indirizzo: Il Comune di Mondovì si riserva la facoltà di aggiudicare la gara anche in presenza di una sola offerta valida. Il dirigente avv. Margherita Giribaldi

9 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre ANCI: attivato servizio SOS Comuni E' partito il 19 settembre Sos Comuni, il nuovo servizio realizzato da Anci e da Ancitel per fornire un'informazione tempestiva, aggiornata e puntuale su tutti gli ambiti 'tematici' che impattano sulle scelte della politica locale e sulla operatività degli uffici comunali. Si tratta di un Servizio di informazione erogato telefonicamente attraverso il numero unico nazionale che Anci e Ancitel mettono a disposizione gratuitamente di tutti gli amministratori e funzionari dei Comuni italiani per fornire loro risposte sui principali temi di interesse per le pubbliche amministrazioni locali. "Il prossimo autunno si prospetta denso di impegni e colmo di decisioni da assumere sulla base di elementi spesso incerti, ciò a causa di scelte legislative che nei confronti degli enti locali avranno un impatto radicale", ha dichiarato il segretario generale dell'anci, Angelo Rughetti, durante la cerimonia di presentazione dell'iniziativa, spiegando le ragioni e le finalità che hanno spinto l'associazione a istituire questo nuovo servizio per i Comuni. "Ancora una volta e ancor di più - ha poi aggiunto - l'esigenza di un'informazione tempestiva, aggiornata e puntuale sui meccanismi di contenimento della spesa pubblica, sul percorso verso il federalismo municipale, sul processo di riforma della pubblica amministrazione e di innovazione organizzativa e tecnologica, solo per citare alcuni degli ambiti più urgenti, ha stimolato l'anci a realizzare un'idea da tempo maturata. Questo nuovo Servizio - ha infine concluso Rughetti - costituirà un canale di comunicazione sempre aperto sulle necessità e sulle problematiche operative quotidiane dei Comuni, coniugando con l'esperienza dello storico Servizio di consulenza Anci Risponde, l'immediatezza e la rapidità di risposte in tempo reale alle esigenze di carattere informativo".

10 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre CITTÀ DI LECCE AVVISO APPALTO AGGIUDICATO (ALL. IX A - D.LGS. 163/06) 1. Comune di Lecce, v. F.sco Rubichi 16, CAP 73100, tel Procedura aperta. 3. "Fornitura di capi di vestiario ed accessori occorrenti per i componenti il corpo di Polizia Municipale" CIG: D77 - CPV Importo a base di gara ,00 +IVA. Deter.ne dirig.le aggiudicazione definitiva CdR del Criterio del prezzo più basso offerte. 7. Ditta Eurocompany srl con sede legale in Monteforte Irpino (AV), via Legniti / ,56 +IVA GURI 37 del Inviato alla GURI il TAR Puglia, Sezione di Lecce via F. Rubichi 23/A (30 gg.) Info presso Settore Avvocatura, Ufficio Gare, v.b.martello 5 Lecce, tel-fax Altre informazioni su (sotto il canale di accesso "Appalti aggiudicati"). Il dirigente del settore avvocatura avv. Maria Luisa De Salvo NARCASSA Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti ESTRATTO DI BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG B10 Amministrazione aggiudicatrice: Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti. Oggetto dell'appalto: copertura assicurativa per il rischio rimborso spese mediche per i propri iscritti e i propri dipendenti di ogni ordine e grado. Entità dell'appalto: Importi a base d'asta: Rimborso Spese Mediche per i propri iscritti: 70 per iscritto. Rimborso Spese Mediche per i Dirigenti Inarcassa: 750,00 per Dirigente. Rimborso Spese Mediche per i Dipendenti Inarcassa: 460,00 per Dipendente. Copertura integrativa facoltativa iscritti come da capitolati d'oneri (adesioni facoltative): Estensione nucleo familiare 245,00. Garanzia principale: 850,00. Garanzia Facoltativa: 580,00. Copertura integrativa facoltativa dipendenti come da capitolati d'oneri (adesioni facoltative): estensione nucleo familiare Dirigenti: 750,00 estensione nucleo familiare Dipendenti: 430,00. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Termine presentazione offerte: ore 13 del Bando integrale e documentazione di gara: disponibile su Bando inviato alla GUCE il e pubblicato sulla GURI n. 107 del Il Resp.del Proc. Dott. Sergio Ricci AMGAS S.R.L. AREA AFFARI GENERALI E PERSONALE BANDO DI GARA C.I.G E05 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: AMGAS Srl Area Affari Generali e Personale, c.so A. De Gasperi 320, Bari, punti di contatto: Area Affari Generali e Personale, tel.080/ , fax 080/ , documentazione di gara e offerte: punti sopra. SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO: Servizio di Vigilanza

11 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre Armata c/o la sede sociale dell AMGAS Srl di Bari. Durata: 24 mesi. Importo complessivo presunto: ,00, oltre IVA. SEZIONE III: CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO: Cauzione provvisoria: 2% del valore della gara. Cauzione definitiva: verrà calcolata ai sensi dell art.113 del d.lgs 163/06. Soggetti ammessi in possesso dei requisiti: requisiti di ordine generale, idoneità professionale, capacità economica, nel disciplinare allegato meglio descritti. SEZIONE IV: PROCEDURA: Aperta. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Termine ricevimento offerte: Ore 12 del 26/08/11. Apertura offerte: ore 10 del 06/09/11. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: Il presente bando è integrato dal disciplinare recante in particolare le norme relative alle modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione dell offerta, tutta la documentazione di gara è reperibile su Resp. del Proc. d.ssa Luciana Ferrante, Resp. dell Area Affari Generali e Personale. Il Dirigente Area Affari Generali E Personale Dott.Ssa Lucia Ferrante CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PER GLI INGEGNERI ED ARCHITETTI LIBERI PROFESSIONISTI ESTRATTO DI BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG B10 Amministrazione aggiudicatrice: Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti. Oggetto dell'appalto: copertura assicurativa per il rischio rimborso spese mediche per i propri iscritti e i propri dipendenti di ogni ordine e grado. Entità dell'appalto: Importi a base d'asta: Rimborso Spese Mediche per i propri iscritti: 70 per iscritto. Rimborso Spese Mediche per i Dirigenti Inarcassa: 750,00 per Dirigente. Rimborso Spese Mediche per i Dipendenti Inarcassa: 460,00 per Dipendente. Copertura integrativa facoltativa iscritti come da capitolati d'oneri (adesioni facoltative): Estensione nucleo familiare 245,00. Garanzia principale: 850,00. Garanzia Facoltativa: 580,00. Copertura integrativa facoltativa dipendenti come da capitolati d'oneri (adesioni facoltative): estensione nucleo familiare Dirigenti: 750,00 estensione nucleo familiare Dipendenti: 430,00. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Termine presentazione offerte: ore 13 del Bando integrale e documentazione di gara: disponibile su Bando inviato alla GUCE il e pubblicato sulla GURI n. 107 del Il Resp.del Proc. Dott. Sergio Ricci COMUNE DI VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. ESTRATTO DI BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI I.1) Ente aggiudicatore: Valle Umbra Servizi Spa, via Antonio Busetti 38/ Spoleto (PG), tel , fax , II.1.1) Oggetto dell'appalto: Servizio di fornitura ed installazione dei dispositivi di tele lettura, tele gestione e correzione di temperatura e pressione per i punti di riconsegna della rete distribuzione gas e del servizio di gestione dati - CIG II.1.1) Breve descrizione del servizio: servizio per la fornitura ed installazione dei dispositivi di tele lettura, tele gestione e correzione di temperatura e pressione per i punti di riconsegna della rete distribuzione gas e del servizio di gestione dati al fine di adeguare ai requisiti funzionali individuati per ciascuna tipologia di utenza dalla Delibera Arg/gas 155/08 i gruppi di misura con classe G40 - G25 entro Dicembre II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione: territorio dei Comuni di Bevagna, Trevi, Foligno, Spoleto, Spello, Montefalco, Campello Sul Clitunno. II.1.6) Codice CPV: II.2.1)Entità dell'appalto: ,00 (+iva di legge) di cui ,00 per le prestazioni di servizio, comprensive degli oneri per la sicurezza ed 782,00 per i costi della sicurezza derivanti dal DUVRI. II.3) Durata dell'appalto: mesi 24 dalla data di stipula del contratto di appalto. IV.1.1) Tipo di procedura: aperta, artt. 220 del D.Lgs. 163/06. IV.2.1) Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso. IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte: entro le 12 del 24/10/11 c/o Valle Umbra Servizi Spa, Ufficio Protocollo, via A.Busetti 38/40, Spoleto (PG). Copia integrale del Bando di Gara, Capitolato d'oneri, DUVRI e Disciplinare di Gara sono visibili e scaricabili su sezione Bandi di Gara, Beni e Servizi. VI.3) Informazioni complementari: R.U.P. P.I. Romano Menechini, tel Il vice presidente della Valle Umbra Servizi spa: Giorgio Dionisi A. O. DI PERUGIA AVVISO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA L'A.O. di Perugia, con sede in Via

12 Anno 5 n Giovedì 22 Settembre Martiri 28 marzo 35, Perugia, indice procedura ristretta per la fornitura con la forma del service di un "Analizzatore di DNA ABI PRISM e di reagenti correlati per lo svolgimento dell'attività diagnostica del Centro di Riferimento Regionale di Genetica Medica", per la durata di mesi 36 con possibilità di confermare la fornitura per ulteriori mesi 24, importo complessivo della fornitura +IVA ,00 (compresa eventuale conferma). La gara è disciplinata dalle norme del D.Lgs. 163/06 e s.m. e i. Le ditte interessate, singole o raggruppate, dovranno presentare domanda per la partecipazione alla gara, corredata della documentazione di cui al bando integrale, entro il termine perentorio delle ore 13 del al seguente indirizzo: A.O. di Perugia, Ufficio Protocollo, Via Martiri 28 marzo 35, Perugia. Il bando di gara è stato inviato per la pubblicazione sulla GUCEE il e sarà pubblicato sulla GURI. Copia integrale del bando è disponibile presso l'ufficio Acquisizione Beni e Servizi Sanitari e Farmaceutici della Direzione Acquisti ed Appalti dell'a.o. di Perugia, Piazzale Gambuli, Torre A, Edificio Ellisse, Perugia, tel , , fax , e su le.perugia.it. cata.it. SEZIONE II: OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano "Discesa Plebiscito, Scalinata di collegamento P.zza Falcone, Via Marsicovetere, Piazzetta Amato, C.so Vittorio Emanuele, P.zza Marconi". Importo compl.vo: ,86 (di cui ,96 per oneri di sicurezza ed ,22 per manodopera) per un importo a b.a. pari ad ,86. Cat. Prev. OG3. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO: Vedasi documentazione di gara. SEZIONE IV: PROCEDURA: Aperta. Aggiudicazione: prezzo più basso. Termine presentazione offerte: ore 13 del Vincolo offerta: 180 gg. Apertura offerte: I seduta pubblica il , ore 10 c/o l' uff. tecnico. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI: Documentazione c/o l'uff. Tecnico dal lun. al ven. ore escluso il sab. e su concessionaria È possibile acquistarne una copia, fino a 3 giorni antecedenti il termine di presentazione offerte, previa richiesta, anche a mezzo fax, 48 ore prima della data di ritiro, al numero di cui al punto I.1. Il ricorso: TAR Basilicata, Potenza. Il responsabile del servizio ing. Rocco Di Tol Direzione Acquisti Ed Appalti Il Direttore Dott. Maurizio Valorosi CALVELLO (PZ) AVVISO DI GARA - C.I.G CF1 C.U.P. F97J SEZIONE I: AMM.NE AGGIUDICATRICE: Comune di Calvello, P,zza Falcone 1, 85010, tel /23/32, fax , lo.pz.it, utilizza il modulo richiesta on-line su riceverai, nel giro di un ora, un preventivo gratuito Contattaci, senza alcun impegno, per conoscere tutti i vantaggi del servizio per la Pubblica Amministrazione

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante REGOLAMENTO FUI anni termici 2014-2016 Regolamento disciplinante le procedur re concorsuali per l individuazione dei fornitori i di ultima istanza di gass naturale per il periodo 1 ottobre 2014-30 settembre

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

Comune di Prato. Servizio Risorse Umane. Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1)

Comune di Prato. Servizio Risorse Umane. Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1) Comune di Prato Servizio Risorse Umane Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1) 1 Prova Scritta- Quiz con risposte esatte le risposte esatte sono sottolineate

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011 CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i Arezzo, 06 maggio 2011 Dott. DAVIDDI Paolo STOLZUOLI Stefania Tecnici di Prevenzione Dipartimento della Prevenzione Azienda USL 8 - Arezzo

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni; D.P.R. 14-12-1999 n. 558 Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli