MonteCovello. Periodico Mensile di Informazione Culturale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MonteCovello. Periodico Mensile di Informazione Culturale"

Transcript

1 Periodico Mensile di Informazione Culturale N 33 Storia di copertina: Storia di copertina: PANTA REI CARPE DIEM Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume...

2 2 I REDATTORI di questo numero Giulia Carollo Maria Luisa Catalano Laura Corsini Tiziana Di Gravina Katia Gioscio Patrizia Galli Valentina Monti Ada Palma Silvia Palmieri Marianna Ziparo Pasquale Solano N 33 - riproduzione riservata Maria Grazia Di Marzio

3 3 COLOPHON Per comunicare con la Redazione: NetFax Periodico mensile di informazione culturale Nel rispetto della pluralità delle opinioni e della libera diffusione delle idee, ospitiamo interventi che siano anche espressione di tendenze diverse, purché formulati in modo documentato e rispettoso dei punti di vista altrui. Gli autori ed i redattori che vi partecipano si assumono la piena responsabilità di ciò che scrivono; la Redazione -eventualmente- interviene (senza alcuna censura) solo per correggere refusi e per migliorare la forma del testo. Copyright 2013: Società Editrice Tutti i diritti sono riservati. Vietata qualunque duplicazione. Tutti i Marchi o Loghi citati, sono di competenza dei legittimi proprietari. Codice ISBN Libro: Prezzo al pubblico: uro 14,90 (i.i.) Codice ISBN Ebook: Prezzo al pubblico: uro 1,99 (i.i.) Per chiedere di ricevere il Modulo per la sottoscrizione di un abbonamento, scrivi a : news.montecovello.com

4 4 COLOPHON Se sei un Redattore che ha pubblicato articoli su questo Magazine e vuoi acquistare più copie per distribuirle ai tuoi amici, parenti, conoscenti, ecc. PUOI usufruire di sconti interessanti. Chiedi tutte le informazioni scrivendo a: Per acquistare copie in ebook di questo Magazine e dei precedenti numeri, consulta questo sito: hp://www.bookrepublic.it/books/publishers/montecovello/ Per acquistare copie in formato Libro di questo Magazine e dei precedenti numeri, consulta questo sito: hp://www.montecovello.com/collana/mt/multalent

5 5 SOMMARIO Pag. 7 Pag. 8 Pag. 9 Pag.11 Pag.12 Pag.15 Pag.17 Pag.18 Pag.19 Pag.21 Pag.24 Pag.25 Pag.27 Pag.29 Pag.30 Pag.32 Editoriale Storia di copertina: PANTA REI CARPE DIEM Giulia Carollo Come la forza dell amore cambia le persone Maria Luisa Catalano Carpe diem Laura Corsini Hakuna matata: il carpe diem di Timon e Pumbaa Tiziana Di Gravina Vivi il presente Patrizia Galli Immaginaria evoluzione Katia Gioscio L attimo che fugge Valentina Monti Vina liques Ada Palma Il cambiamento e l evoluzione: l accettazione del confor mismo e l alienazione del diverso Silvia Palmieri Cogli l attimo Marianna Ziparo Panta rei: tutto scorre (ma lascia il segno) Fuit historia fuit: Maria Grazia di Marzio Mohenio-Daro Freschi di stampa: I SAMURAI STORIA E LEGGENDA dell anno e sbarca al cinema a fine novembre L angolo del critico: GIAN LUCIO LAI L angolo del critico: ANTONIO PETRONE Pag.34 Freschi di stampa: VITE DI POETI - Vol. 1

6 6 SOMMARIO Pag.35 Freschi di stampa: VITE DI POETI - Vol. 2 Pag.36 Pag.37 Pag.38 Freschi di stampa: LUIGI XIV - IL RE SOLE You & Me: Cosa fanno i nostri Editor BIBLIOTECA I CLASSICI DI MONTECOVELLO Pag.40 Freschi di stampa: L ABATE-UNA STORIA DEL 1704 Pag.41 Pag.43 Pag.45 Pag.46 Dalla Redazione: Periodico Montecovello Dalla Redazione: Quadrimestrale S.A.L.I.G.I.A. Dalla Redazione: Semestrale Pirandelliana Libro in premio Pag.47 Pag.62 Pagine d Autore: AA.VV. IL GIOCO DI VIVERE Freschi di stampa: SICULADRIATICA Pag.64 STORIA DI COPERTINA DEL PROSSIMO N 34 Le TRE parole che qualificano l esistenza

7 7 EDITORIALE Cari Lettori, Amiche e Amici, Autori e Scrittori, Collaboratori e Tutti Voi, ESSERE UNA "SPECIFICITÀ SIGNIFICATIVA" In Ci vediamo sulla cima Zig Ziglar sostiene che la maggior parte delle persone non ha successo nella vita perché si accontenta di essere una "generalità vagante", ovvero vaga senza una direzione nel mare della vita, nella speranza di trovare prima o poi un porto. La maggior parte delle persone non ha degli obiettivi specifici, ma solo dei desideri molto vaghi, che fanno perdere del tempo e non assicurano affatto la loro realizzazione. Se chiedessimo all'amministratore delegato di General Motors come sia riuscito a rivestire quel ruolo, sicuramente non riceveremmo una risposta del tipo: "Mi aggiravo per gli uffici, ne ho trovato uno libero, mi ci sono trasferito e poi ho scoperto che quello era riservato all amministratore delegato". Allo stesso modo Sir Edmund Hillary non direbbe mai di essere arrivato sulla cima dell'everest per caso durante una passeggiata in montagna. Nel successo non si inciampa per caso e, se anche accade, non dura a lungo. Tutte le persone di successo sono delle "specificità significative" e per essere tali dedicano parte del proprio tempo a rispondere a domande del tipo: cosa voglio ottenere specificatamente? Per quale motivo? Quali saranno i benefici che potrò avere dal raggiungimento dei miei obiettivi? A cosa dovrò rinunciare se non riuscirò a portarli a termine? Questo significa essere delle specificità significative: porsi degli obiettivi, avere uno scopo e quindi definire un piano d azione. Perché la maggior parte delle persone sono insoddisfatte del proprio lavoro? Perché si sono accontentate di un lavoro qualsiasi! Hanno inviato qua e là una grande quantità di curricula, hanno risposto a molteplici inserzioni e magari, i più fortunati, hanno ottenuto la possibilità di sostenere qualche colloquio, ottenendo una proposta di lavoro, per poi magari ritrovarsi il secondo giorno di lavoro a chiedersi: "Ma che ci faccio io qui?" Questo è il rischio delle generalità vaganti. * * * * Complimenti e grazie, davvero tanti complimenti, a tutti i Redattori di questo numero. Sicché, non voglio tediarvi oltre: passate a leggere più in là. * * * * L ascia è già dissotterrata! Non abbiate paura delle parole: abbiatene Terrore! Null altro da dichiarare. * * * * * Anche questo è Cultura. Un grossissimo in bocca al lupo a tutti noi! Sinceramente Vostro GiaZip Per acquistare l edizione completa EBOOK di questo numero, clicca: hp://www.bookrepublic.it/books/publishers/montecovello/ Per acquistare l edizione LIBRO di questo numero,

8 8 STORIA DI COPERTINA Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume...

9 Come la forza dell amore cambia le persone 9 STORIA DI COPERTINA: Panta rei carpe diem La filosofia di Eraclito ci ha spiegato il naturale e universale dinamismo delle cose, che nascono, crescono e periscono. Secondo i suoi insegnamenti e il principio del panta rhei, nessun essere rimane il medesimo da un tempo all altro, perché tutto cambia dentro e fuori di noi, nulla resta immobile e fisso, mentre tutto cambia e trasmuta senza eccezione, giungendo talvolta da un contrario all altro. Tuttavia, non sempre siamo in grado di percepire questo continuo cambiamento e niente, nemmeno una grande memoria, è in grado di catturare questo continuo divenire. Il mutamento è tutto intorno a noi, ma solo pochi sono in grado di scorgere ciò che di buono esso porta con sé, forse perché sono più riflessivi di altri, forse perché sono più coraggiosi. Ciò che continuamente muta nella nostra esteriorità si ripercuote anche nella nostra interiorità, come già Eraclito sosteneva in alcuni suoi frammenti, risalenti al VI-V secolo avanti Cristo, che risuonano quanto mai attuali: I confini dell anima non li potrai mai trovare, per quanto tu percorra le sue vie. Il cogliere alcuni semplici mutamenti ci fa capire quanto sia potente il flusso che vive fuori e dentro di noi, regalandoci giorno dopo giorno, cambiamenti inaspettati. E proprio in questa dimensione infinita dell anima che Eraclito apre uno spiraglio verso qualcosa di ulteriore, di non fisico ma gettando le basi della metafisica. In svariati casi ognuno di noi è rimasto stupito da un cambiamento che ha coinvolto una persona cara e dobbiamo comunque riconoscere che chi è incapace di cogliere-raccogliere un mutamento attorno a sé, spesso rifiuta anche i nuovi sentimenti che vi giungono assieme, un nuovo amore, interesse o passione. Chi nasconde il capo sotto la sabbia e fugge dinnanzi ai propri sentimenti, non avrà, magari, la possibilità di scorgere ciò che di buono la vita ha in serbo per noi. La nostra forma mentis non è sicuramente costituita per scorgere il continuo divenire che ci circonda, certo è, che nella sua forma più macroscopica, il cambiamento portato dallo scorrere del tempo, molto spesso ci consegna dentro al cuore qualcosa di davvero speciale. A tal proposito, proprio la settimana scorsa ho rivisto una mia carissima amica d infanzia, che dopo le scuole medie, si era trasferita a Bologna con la famiglia. Il nostro incontro è stato casuale e l ho riconosciuta a stento, forse per il motivo che teneva in braccio un bambino piccolo, suo figlio, di cui io ignoravo l esistenza. Sara, questo il suo nome, è sempre stata una ragazza minuta, dai capelli e occhi scuri, la carnagione chiarissima e dalle piccole efelidi che le punteggiano il viso; ma soprattutto, la contraddistingueva un carattere timido, insicuro e un po chiuso che ben si adattava alla piccola ragazzina che ricordavo. Il tempo l aveva trasformata sotto molteplici aspetti, non solo fisicamente, ma, me ne sono accorta subito, soprattutto caratterialmente. Dopo un gioioso quanto emozionante saluto, mi ha presentato suo figlio e mi ha detto che finalmente

10 Hakuna matata: il carpe diem di Timon e Pumbaa 10 STORIA DI COPERTINA: Panta rei carpe diem Se il tempo, di tutti i doni è il più prezioso, sprecarlo dovrebbe essere il peccato più grande. Benjamin Franklin. In Africa la vita non è semplice, anzi è piuttosto dura, ma spesso l allegria non manca. In Kenya e nelle altre regioni centrali le persone usano spesso un espressione per indicare che non c è problema : Hakuna matata. La filosofia sottesa a queste due parole tanto musicali non si discosta troppo dall Oraziano Carpe Diem perché è un invito a stare sereni, a non preoccuparsi eccessivamente per quello che ci riserverà il futuro perché il domani non dipende da noi. Il tempo fugge e porta via cose belle e cose brutte, non permette a nulla di restare immutabile per sempre. Questa espressione che rispecchia così bene lo spirito dell hic et nunc proprio degli africani è diventata stornello in uno dei più grandi cartoni animati che raccontano l Africa: Il Re Leone di Walt Disney. I filosofi in questione sono due buffi personaggi, un suricato e un facocero, ma se vogliamo Timon e Pumbaa sono a loro modo creature speciali. Questo essere diversi dagli altri esemplari della loro specie li ha allontanati dal gruppo di appartenenza ma non ha tolto loro la forza di reagire: facendo squadra si sono costruiti una sorta di paradiso da Laguna blu in cui vivono, appunto, senza pensieri godendosi giorno dopo giorno le ricchezze e i frutti che la terra offre. Timon, un pigro sognatore, costretto a fare la sentinella alla sua colonia, a causa della sua indole ha commesso un grave errore ed è stato cacciato dalla sua stessa famiglia che non riesce a capirlo e, quindi, a perdonarlo. Pumbaa è un vero pezzo di pane, allegro e divertente, ma ha un problemino di... odore che lo ha allontanato dalla società civile degli altri facoceri. Due reietti, dunque, due creature ai margini che, invece che disperarsi, hanno fatto delle loro debolezze una virtù diventando i maestri dell esistenza alla giornata. Sapranno insegnarla anche a Simba, il leoncino, fuggito dal mondo perché involontario uccisore del padre, salvandolo dall angoscia che lo imprigiona. Non durerà a lungo per lui quella parentesi idilliaca; un nobile leone non può tuffarsi per sempre nei godimenti né sfruttare i piaceri senza affrontare i mali, ma comunque questa fase di Hakuna Matata fa bene al giovane re, gli offre una pausa, un modo per staccare la spina e riappropriarsi della sua vita. Non va confuso, tutto questo, con un inno a tuffarsi in una irrazionale e corrotta pazza gioia, intrattenendosi anche con piaceri illeciti e dannosi, e neppure con il totale disimpegno, la pigrizia, la perdita di quella dignità umana che dovrebbe caratterizzare gli esseri pensanti. Si tratta al contrario di un atto di umiltà, la consapevolezza di non essere artefici del nostro destino, che non dappertutto possiamo

11 11 Panta Rei: tutto scorre ( ma lascia il segno) STORIA DI COPERTINA: Panta rei carpe diem Tutto è in movimento e niente dura in eterno. Negli stessi fiumi entriamo e non entriamo, siamo e non siamo, Io stesso muto all istante in cui dico che le cose mutano, Le cose fredde si riscaldano, quelle calde si raffreddano, quelle secche diventano umide e quelle umide diventano secche. In queste citazioni è contenuto il senso del Panta rei concetto espresso da Eraclito di Efeso vissuto molti secoli or sono, tra il a. c circa, e per nulla smentito. Anzi, l espressione : tutto passa è un luogo comune ampiamente usato, come consolazione, nel caso in cui si stia vivendo qualcosa di spiacevole o come recriminazione paventando la fine di una situazione felice, a voler significare che nulla è per sempre. Passano i momenti brutti della vita, passano quelli belli, noi stessi ci trasformiamo di momento in momento. Il tempo tutto modifica, oggetto animato o inanimato che sia, se confrontassimo la nostra immagine di qualche anno fa con quella attuale riflessa nello specchio potremmo anche non riconoscerci, l antico mobile di casa, apparentemente inalterato, se osservato attentamente può rivelale piccole crepe, graffi, cedimenti. La natura non si ferma mai, scorre ininterrottamente sotto la spinta di contrasti. Eraclito spiegò che il mondo è caratterizzato da stati contrari. In tutto l universo è in atto una lotta continua fra due forze discordanti che si possono identificare in Bene e Male o in Amore e Discordia, Essere e Non essere, Cosmos e Caos, comunque vogliamo chiamarli la lotta fra gli opposti garantisce la vita: La più bella delle trame viene formata dagli opposti e tutte le cose nascono secondo contesa Non fu solo Eraclito a scorgere la vita nella contrapposizione degli opposti, teorie simili si diffusero in Iran e in estremo Oriente. Zarathustra, per primo, pensò l universo come il risultato di un enorme conflitto avvenuto all inizio dei tempi tra le truppe del Bene e quelle del Male. Circa un secolo più tardi, in Cina, il taoismo spiegò i mutamenti naturali come le conseguenze di una guerra quotidiana tra due forze uguali e contrarie chiamate yin e yang. Senza questa lotta tra contrari il mondo, secondo Eraclito, sarebbe silenzioso, noioso, sarebbe la morte. Non potremmo apprezzare la gioia se non conoscessimo il dolore, la salute senza la malattia, la pace se non ci fosse la guerra. Se una delle due forze avesse la meglio sarebbe la sua stessa fine. Tutti i mutamenti e le contraddizioni della natura fanno parte di un tutto e non avvengono a caso vi è una razionalità, un logos, nell eterna contesa, che la maggioranza degli uomini non sa vedere. Panta rei, dunque, ogni cosa passa e spesso si perde nei meandri della memoria, non c è ragione di prendersela più di tanto se le cose non vanno come vorremmo, per lo stesso motivo è logico concludere che conviene non dare troppa importanza a niente e a nessuno, vivere la vita con distacco. Purtroppo la questione non è così semplice. Dato per scontato che tutto passa, che il tempo trasforma ogni cosa, che la guerra fra gli opposti è continua, pare a me che noi, in quanto esseri umani dotati di emotività e sentimenti, ci troviamo in una posizione molto scomoda tra i due contendenti. Il tempo opera in noi, come in ogni altro essere animato o inanimato, una continua trasformazione fisica. Intanto tutti

12 12 FUIT HISTORIA FUIT Mohenjo-Daro una città scomparsa misteriosamente Maria Grazia Di Marzio Si è svolto il 24 novembre scorso a Roma, una conferenza dibattito sugli UFO dal titolo Contact interazioni tra umani e extraterrestri, organizzata dal sito web Segnidalcielo.it. L incontro, interessante ed esaustivo, ha suscitato la mia curiosità, soprattutto per l argomento trattato da Enrico Baccarini: la vicenda di Mohenjo-Daro, una città indiana scomparsa improvvisamente nel 2000 avanti cristo. Enrico Baccarini è un attento ricercatore di enigmi e misteri e nel suo interessante sito presenta la straordinaria epopea della civiltà della valle dell Indo. Tra il 1922/27, nell attuale Pakistan, John Marshall un pioniere dell archeologia inglese con i suoi collaboratori, portò alla luce le vestigia di un antica e progredita cultura di cui fino allora s ignorava l esistenza: la civiltà della valle dell Indo. La valle era attraversata dal fiume Indo e sulle sue sponde sorgevano due splendide città: Harappa e Mohenjo-Daro che per le loro dimensioni, numero di abitanti, tecnologia, magnificenza, sono considerate le più grandi e progredite del mondo antico. Dagli scavi, a tutt oggi parzialmente compiuti, è emerso un elevato livello di confort, per quanto riguarda i servizi sociali/igienici, la rete fognaria, il riscaldamento domestico, la viabilità; al contrario della scrittura che, espressa in pittogrammi, è un vero e proprio enigma, perché al momento non è stata ancora decifrata. Comunque la peculiarità della città di Mohenjo-Daro e della cultura dell Indo è la sua repentina scomparsa. A questo riguardo sono state illustrate varie ipotesi: Le continue alluvioni del fiume Indo avrebbero progressivamente eroso il territorio. Un conflitto feroce con le popolazioni vicine. Un incendio colossale, così potente, da vetrificare tutte le cose. Una guerra nucleare tra potenze extraterrestri. All interno del sito archeologico, in uno spazio molto ampio i reperti rinvenuti, mattoni, pietre e ossa di animali, appaiono vetrificati, cioè sottoposti a un calore elevatissimo e a un successivo raffreddamento. I pochissimi resti umani scoperti, raggruppati in un'unica area, sembrano scaraventati al suolo, come se fossero stati colpiti da un violentissimo urto. La loro posizione ricorda in modo impressionante quella degli scheletri di Pompei ma a infittire il mistero è che sui reperti umani di Mohenjo-Daro, è stata riscontrata una radioattività 50 volte superiore a

13 13 FRESCHI DI STAMPA

14 Gian Lucio Lai 14 L angolo del critico: PASQUALE SOLANO Certamente, cari amici lettori, avrete notato che espongo spesso le mie recensioni utilizzando quasi sempre un linguaggio semplice, alla portata di tutti. Ritengo che sia giusto così, perché tutti, senza escludere nessuno, possano accostarsi al linguaggio universale dell arte, assimilarlo, condividerlo e soprattutto capirlo. Detto questo, oggi, cari lettori, voglio proporvi un artista, un pittore che sta raccogliendo molti consensi nella favolosa terra di Sardegna ed il suo nome è spesso comparso sulle testate giornalistiche isolane. Sto parlando di Gian Lucio Lai da Orosei, attuale Presidente della Poesipittura in Sardegna. Riguardo alle cariche di Presidenti, conferite da noi del movimento artistico-letterario denominato e riconosciuto come Poesipittura, a volte è stato erroneamente contestato il fatto che queste nomine non fossero necessarie. Noi, a questi dubbi, incertezze e perplessità rispondiamo che invece, all origine di ogni comunità ed organismo è stato sempre riconosciuto un rappresentante; un classico esempio lo possiamo rilevare nella famiglia in cui la persona denominata capo-famiglia, viene riconosciuta come presidente, in rappresentanza di quel nucleo, praticamente quello che i nostri Antenati latini chiamavano Pater Familiare. I nostri Presidenti non sono altro che Rappresentanti di Zona, hanno il preciso compito di promuovere la nostra corrente artistico-letteraria. Per l amata e bella terra di Sardegna è stato designato Gian Lucio Lai. L artista Gian Lucio Lai è nato il 3 marzo 1959 a Orosei, una ridente località sarda che, per la sua bellezza naturale, oggi è un frequentatissimo centro turistico. La suggestiva bellezza del paesaggio sardo, con tutto il suo caratteristico fascino, incide moltissimo, fin dalla prima fanciullezza, nella sensibilità pittorica del nostro bravo artista il quale libera la sua anima, pronunciandosi già in età scolare, con i pastelli per poi destreggiarsi con le cere, le chine, le tempere, fino a far convergere, verso i vent anni, il fascino della sua arte nella tecnica acrilica per perfezionarsi infine in quella ad olio. I suoi primi lavori suscitano l interesse dell intera collettività per essere approvati successivamente dalla critica che vede, nella sua Persona, una vera, futura promessa pittorica. Appena ventenne alcune vistose pareti, con dei favolosi murales firmati Gian Lucio Lai, sembrano fare da cornice al già ridente paesaggio locale, mentre il suo nome compare sempre più sulle testate giornalistiche sarde. A questo punto si fa conoscere in campo nazionale, in seguito le richieste dall estero non tardano ad arrivare. L Europa, l America non sono più un sogno per lui ed addirittura il suo estro diviene conosciuto in Giappone, più precisamente a Tokyo, dove gli viene attribuito un riconoscimento internazionale. Inutile dire che i suoi soggetti più riusciti e apprezzati sono i panorami, specialmente quelli sardi, opere in cui sa trasportare in un modo mirabile con i colori, il talento pittorico della sua anima sulla tela. A questo punto entra in gioco la Poesipittura, avendo la stessa notato che Gian Lucio Lai viene descritto dalla critica nazionale come uno tra i più promettenti artisti italiani. Lai abbraccia la nuova corrente e gli viene proposto il ruolo di Presidente della Poesipittura in Sardegna, carica che fino ad oggi ha ricoperto con onore e competenza. Lui è sempre presente ove ci siano iniziative a scopo umanitario e il suo cuore descrive pienamente la semplicità e la generosità di un popolo ricco di tradizioni che si sviluppano in un pronunciato e storico orgoglio isolano. Non sto a elencare, cari amici lettori, tutti i premi conseguiti, altrimenti le pagine di questa rivista non sarebbero sufficienti e mi limito ad analizzare qualche sua opera, in modo di comprendere l inserimento pittorico del nostro artista, nel particolare e prezioso mondo dell arte.

15 15 Antonio Petrone da Carini L angolo del critico: PASQUALE SOLANO In questo numero, cari amici lettori, ci occuperemo di un artista di origine siciliana che, in tutta sincerità, mi ha davvero sorpreso e penso che sarà una novità assoluta, anche per voi. Parleremo Infatti di un pittore volutamente realista, la cui pittura non e altro che il riflesso della realtà che lo circonda. Vi presento Antonio Petrone da Carini. Antonio Petrone è nato a Carini, una ridente località in provincia di Palermo, luogo decantato e passato alla storia per una triste vicenda accaduta ad una baronessa, raccontata in uno stupendo sceneggiato televisivo a puntate proposto diversi anni fa dalla Rai: L amaro caso della Baronessa di Carini. La famiglia Petrone, a causa dell attività paterna, è spesso soggetta a continui trasferimenti, praticamente un nomadismo senza fine che influisce notevolmente, sulla stabilità del carattere di Antonio, che nasce il 22 agosto del A causa di questo disagio il ragazzo, particolarmente sensibile, non riuscirà mai a completare gli studi, anche se i suoi genitori cercano in tutte le maniere di far sì che il loro ragazzo frequenti almeno le scuole dell obbligo. Il tempo passa ed il nostro futuro artista occupa la sua giornata frequentando i coetanei, tra un gioco e l altro. In questo periodo diventa un acuto osservatore, concentrandosi sui tratti somatici del viso della persona che osserva, specialmente sui particolari del campo visivo che lo stimoleranno dapprima alla rappresentazione schematica del disegno, per poi confluire nella ritrattistica vera e propria. Munitosi di carta, matita e penna, inizia quindi a realizzare i suoi primi abbozzi che meravigliano l intero quartiere dove abita, per il realismo e la sorprendente somiglianza coi soggetti da lui rappresentati. Dico questo perché dobbiamo renderci conto che l arte è un dono di Dio, lo studio può completare un certo grado di cultura ed esperienza, ma la base, cioè la matrice, nasce con noi. Per il nostro autore arriva l ennesimo trasferimento e la meta prefissata e definitiva, sarà La Cittadina di Corato in Provincia di Bari, dove vive tuttora. Con gli anni sente di più il desiderio di esprimersi con l arte e, non avendo una preparazione accademica come punto di riferimento, si diletta a dipingere con la classica tecnica ad olio. Affascinato dalla figura beatifica di San Pio da Pietrelcina, lo dipinge su una comune tela e il soddisfacente risultato, lo impegnerà ancora per centinaia di volte, nell esecuzione del Santo Frate di San Giovanni Rotondo. Le richieste arrivano in continuazione e ciò crea in Petrone una raffinata esperienza nel campo pittorico. Dopo Padre Pio, divenuto ormai il suo cavallo di battaglia, il suo talento nel campo della ritrattistica si sviluppa su altri soggetti e il ritratto rappresenterà per lui la vera fonte artistica-ispiratrice. Ritratto di Padre Pio, il primo dipinto realizzato con la tradizionale tecnica ad olio da Antonio Petrone. Qualche tempo fa, attraverso Facebook, un amica mi propose di visionare le opere di Petrone, che non conoscevo ancora e, non appena visitai la sua galleria multimediale, il primo pensiero che mi venne in mente, vedendo le sue opere, fu questo, dato che la ritrattistica è la mia specialità: Questo autore è davvero bravo, mi sa tanto che trattasi di qualche docente accademico! È incredibile come riesce a riportare la fedeltà della realtà, altro che certi pittori che conosco io, che a mio avviso, potrebbero usare solo un pennello; quello con cui si fanno la barba alla mattina, prima di uscire. Quindi, cari amici, ribadisco il fatto che Antonio Petrone da Carini possiede un notevole talento naturale e perdonatemi se asserisco che sarebbe in grado di

16 16 FRESCHI DI STAMPA

17 17 FRESCHI DI STAMPA

18 18 FRESCHI DI STAMPA

19 19 YOU & ME COSA FANNO I NOSTRI EDITOR (compatibilmente con le capacità personali): Scouting nuovi Autori, e/o Redattori per il Magazine mensile MONTECOVELLO, e/o Redattori per le Riviste: CALLIOPE, S.A.L.I.G.I.A., PI- RANDELLO e/o Scouting per le Antologie MULTITALENT, e/o Co-autore per la collana BIBBLIOTECA I CLASSICI, e/o Co-autore per la collana OPERE EDITOR, e/o Traduttore per la collana LIBRERIA INTERNAZIONALE, e/o Grafici per le copertine. Se ti vuoi proporre come Editor, invia il curriculum a:

20 20 BIBLIOTECA I CLASSICI DI MONTECOVELLO Una raccolta di opere di tutti i tempi divenute pilastri della cultura internazionale, intramontabili e indimenticabili. Romanzi, saggi e raccolte di poesie che chiunque deve leggere almeno una volta nella vita. I testi sono introdotti e recensiti dagli Editor-Consulenti editoriali della Società Editrice Montecovello. PER AGGIORNARTI SULLE NOVITA, ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO SU FACEBOOK: hps://www.facebook.com/groups/ / BORZATTA MICOL CINZICA CARIDEI GIOVANNA CATALANO MARIA LUISA CORSINI LAURA DI MAURO DOMENICO FUMAGALLI MARIA GRAZIA GANDIGLIO MARCELLO GIOSCIO KATIA MONTI VALENTINA MURANO ANNARITA PALMA ADA PROSPERI PIERFRANCESCO SIMONELLI RUBEN VINCENZI DOMENICO ZIPARO MARIANNA PER ACQUISTARE I LIBRI, RIVOLGITI AGLI EDITOR: hp://www.montecovello.com/collana/ca/classici

21 21 BIBLIOTECA I CLASSICI DI MONTECOVELLO PER AGGIORNARTI SULLE NOVITA, ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO SU FACEBOOK: hps://www.facebook.com/groups/ / hp://www.montecovello.com/collana/ca/classici

22 22 FRESCHI DI STAMPA

23 23 DALLA REDAZIONE PERIODICO DI INFORMAZIONE CULTURALE RUBRICHE FISSE Benessere Rimedi e news per mantenersi in perfetta salute Cultura Tutto quello che fa ed è cultura Casi Vicende di cronaca recente che hanno lasciato una traccia indelebile nel nostro Tempo Cinema & Teatro La pellicola del momento e le opere teatrali in scena (Es)cogito ergo sum Personaggi che hanno cambiato lo sviluppo dell economia italiana Eventi Guida a imperdibili appuntamenti culturali Fuit Historia Fuit Storie del passato utili a vivere meglio il presente Gossip Pettegolezzi popolari Il Poeta Una poesia, la biografia, una foto Lettere Comunicazioni ricevute dai Lettori Lo zoo Le vicende della varia umanità Politicando Leggi, modifiche e cambiamenti avvenuti nella nostra politica Reportage Diario di viaggio: luoghi, gente ed eventi vissuti personalmente Ridere fa buon sangue Barzellette e aneddoti divertenti Scoperte scientifiche Le scoperte che hanno cambiato e cambieranno il nostro vivere Sesso & Salute Approfondimenti su: sessuologia, prevenzione ed educazione sessuale. Vignette Illustrazioni (anche) satiriche Vi parlo di me Autobiografie AUTORE DEL MESE A cura della Redazione LIBRO IN PREMIO A cura della Redazione AL PARCO CON L AUTORE A cura degli Editor PAGINE D AUTORE A cura della Redazione SPECIALE A cura della Redazione

24 24 DALLA REDAZIONE PERIODICO DI INFORMAZIONE CULTURALE IL GRUPPO SU FACEBOOK DEDICATO AL MENSILE hps://www.facebook.com/groups/ / Prossima edizione: n 34 Storia di copertina del numero 33: PANTA REI CARPE DIEM Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume. Dicevano i Greci sempre più di duemila anni fa che l "adunaton", l impossibile per eccellenza, è che ciò che è avvenuto possa non essere avvenuto. Ogni nostro istante non è mai uguale all altro e noi non siamo mai gli stessi da un istante all altro, da un tempo all altro. Tutto cambia dentro e fuori di noi anche se non sempre riusciamo a percepire questo continuo cambiamento. La cosa più appariscente di noi, il nostro corpo, da un istante all altro è sempre diverso e noi viviamo in questa continua diversità e di questa continua diversità. In noi nasce e muore qualcosa in ogni momento della nostra esistenza ed in ogni momento noi non siamo più quello che eravamo un momento prima, il nostro corpo è cambiato, la nostra mente è cambiata, il nostro pensiero è un altro pensiero che lo si voglia o no. Perdiamo cellule del nostro corpo perdiamo neuroni del nostro cervello che non torneranno mai più, perdiamo ricordi sommersi da altri continuamente sorgenti che si sovrappongono pronti anch essi a sparire nel nulla, nel vuoto della nostra memoria e gli stessi che crediamo di conservare sono diversi da un momento all altro. Per quanto grande sia quello che noi chiamiamo memoria, essa non è mai capace di trattenere fermare per un attimo il nostro continuo divenire. Tutti gli eventi sono continuamente mutevoli come il paesaggio che ci corre via veloce da un finestrino di un treno e del quale ben poco riusciamo a trattenere.

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook Louise L. Hay vivi bene adesso Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 E ora parliamo di autostima. Non avrai mai

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Mi presento Mi chiamo Lisa Cappellazzo, ho 35 anni e son un insegnante

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

La Felicità con gli occhi di

La Felicità con gli occhi di La Felicità con gli occhi di Di Paolo Sichel, Giorgia Zanierato e Sidney Fontana Classe 4 BSU Indice Felicità: Con la spensieratezza di un bambino Con la grinta dell adolescente Con la serenità di un adulto

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo

Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo Apro gli occhi e mi accorgo si essere sdraiata su un letto. [ ] La prima cosa che mi viene in mente di chiedere è come mi chiamo e quanti anni ho. È

Dettagli

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere!

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! Luca d Alessandro COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO L INVESTIMENTO IMMOBILIARE ----------- O ----------- Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! 2 Titolo COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO Sommario Questo capitolo tratta di gioco d azzardo e di gioco d azzardo problematico. Le esercitazioni di questo capitolo le consentiranno

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

Ernesto Bazan. La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza. Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse.

Ernesto Bazan. La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza. Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse. Ernesto Bazan La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse. Ernesto ama definirsi piuttosto "Fotografo Poeta" e basta davvero poco per

Dettagli

Il Cavaliere delle Energie

Il Cavaliere delle Energie Massime tratte dal libro Il Cavaliere delle Energie di Andrea Pangos www.andreapangos.it ISBN 88-88914-00-5 Andrea Pangos Edizioni Copyright 2003 Andrea Pangos Il Cavaliere delle Energie Tu sei per te

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE di Daniela Morandi Prefazione di Barry Sears. Con la partecipazione di Claudio Belotti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-409-3 Prefazione del dottor Barry

Dettagli

ANNA PEIRETTI BRUNO FERRERO SINDONE BAMBINI RACCONTATA. Disegni di César

ANNA PEIRETTI BRUNO FERRERO SINDONE BAMBINI RACCONTATA. Disegni di César BRUNO FERRERO ANNA PEIRETTI La SINDONE RACCONTATA ai BAMBINI Disegni di César INSERTO REDAZIONALE DE L ORA DI RELIGIONE L OGGETTO più MISTERIOSO del MONDO G «uarda, è qui! C è scritto MUSEO!», grida Paolo.

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Anno Scolastico 2012/2013 Classe 4^ B PREFAZIONE UNA GRANDE AMICIZIA Questo giornalino è nato dall idea di mettere insieme

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO?

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? Convegno IRIS Non c è 2 senza 3 - Milano, 8 febbraio 2010 Alberto Pellai, Medico PhD, Psicoterapeuta dell Età Evolutiva Dipartimento di Sanità Pubblica Facoltà di Medicina

Dettagli

Pompei, area archeologica.

Pompei, area archeologica. Pompei, area archeologica. Quello che impressione è l atteggiamento di queste persone nell ultimo momento di vita. Cercano di coprirsi da qualcosa. Si intuisce che il motivo principale della causa è il

Dettagli

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Saluti alle autorità Presidente dott. Silvagni Segretario di stato alla cultura Segretario

Dettagli

Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio

Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio X Forum Internazionale dei Giovani - Rocca di Papa (Roma), 24-28 marzo 2010 Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio Fabian Lair, Austria PREMESSA Viviamo in un mondo in cui tutto

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra 1 Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra STILEMA / UNOTEATRO di e con Silvano Antonelli collaborazione drammaturgica Alessandra Guarnero Ogniqualvolta si utilizzino e

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

Parlare in famiglia. Annella Bartolomeo s.p.a.e.e. Università Cattolica Milano 26 febbraio 2015 CUGGIONO

Parlare in famiglia. Annella Bartolomeo s.p.a.e.e. Università Cattolica Milano 26 febbraio 2015 CUGGIONO Parlare in famiglia Annella Bartolomeo s.p.a.e.e. Università Cattolica Milano 26 febbraio 2015 CUGGIONO Perché è importante? IMPORTANZA DEL DIALOGO IN FAMIGLIA stili educativi: autoritario, democratico,

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO INSEGNAMENTO IL MIO CUORE CANTA LE TUE LODI a cura di Carlo Arditi, Responsabile del Servizio Musica e Canto Nel preparare questa condivisione mi sono accorto che, pur non avendolo fatto apposta, anche

Dettagli

Mirella Bolondi, Terra di silenzi

Mirella Bolondi, Terra di silenzi C'è sempre una prima volta a cura di CHIARA BERTAZZONI Mirella Bolondi, Terra di silenzi di CHIARA BERTAZZONI Quando la diversità diventa una ricchezza Con l'appuntamento di questo mese nel nostro salotto

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Mariantò cronaca di una vita!

Mariantò cronaca di una vita! Mariantò cronaca di una vita! Maria Antonietta Di Falco MARIANTÒ CRONACA DI UNA VITA! www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Maria Antonietta Di Falco Tutti i diritti riservati Dedicato alla mia meravigliosa

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

Emozioni e creatività

Emozioni e creatività Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione Voglio che voi vi raffiguriate la tanto usata immagine del Pensatore di Rodin. Voglio che vi immaginiate

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Ottavia Ferrannini Supervisione di Chiara

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

C eraunavoltaunpaiodicalzini

C eraunavoltaunpaiodicalzini C eraunavoltaunpaiodicalzini C era una volta un paio di calzini. Marta e Paolo erano i nomi di questi due calzini. Si erano conosciuti, innamorati e litigati per anni. Ora abitavano in via Cassetto n.

Dettagli

Esperienze tattili nella scuola e nell'editoria

Esperienze tattili nella scuola e nell'editoria Mauro L. Evangelista Esperienze tattili nella scuola e nell'editoria Contributo in occasione della manifestazione Libri che prendono forma (Roma 17 marzo 2010, MiBAC - FNIPC) Il mio interesse nei confronti

Dettagli

Atto di fede, Luciano Ligabue

Atto di fede, Luciano Ligabue Atto di fede, Luciano Ligabue Ho visto belle donne spesso da lontano ognuno ha il proprio modo di tirarsele vicino e ho visto da vicino chi c'era da vedere e ho visto che l'amore cambia il modo di guardare

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

Polo didattico per la formazione PNL e Coaching Divisione Ebook

Polo didattico per la formazione PNL e Coaching Divisione Ebook 1 Alla ricerca di se stessi Federica Cortina 2 Titolo Alla ricerca di se stessi Autore Federica Cortina Editore PNL e Coaching edizioni Sito internet www.pnlecoaching.it ATTENZIONE: Tutti i diritti sono

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

Presentazione. di Donatella Spinelli*

Presentazione. di Donatella Spinelli* Presentazione di Donatella Spinelli* Parole in corso è un libro e allo stesso tempo un gioco, pieno di consigli e di strumenti preziosi per chi vuole aiutare i bambini con difficoltà di lettura a progredire

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice.

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Ha una Laurea in Arti visive dello spettacolo. Il cortometraggio da lei scritto Maria Cristina per un soffio non ha fatto parte della

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO

Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO Un amore nascosto Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO racconto A Mario, per ringraziarlo di avermi fatto scoprire cos'è l'amore. s ei e trenta in punto: lo squillo della sveglia non poteva essere che

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

IL SEGRETO PER FARE I SOLDI Scritto da Sharon di Giovanbattista

IL SEGRETO PER FARE I SOLDI Scritto da Sharon di Giovanbattista IL SEGRETO PER FARE I SOLDI Scritto da Sharon di Giovanbattista Premessa Per lungo tempo ho cercato delle risposte, le ho cercate in tutte le persone che mi erano e mi sono vicine, ho guardato fissa nei

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli

LA FAMIGLIA CHE EDUCA

LA FAMIGLIA CHE EDUCA LA FAMIGLIA CHE EDUCA Messaggio alle famiglie - Pasqua 2009 Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola L educazione delle virtù umane è alla base dell educazione cristiana Il senso dell autorità La famiglia

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

Edizioni Della Vigna

Edizioni Della Vigna Edizioni Della Vigna di Petruzzelli Luigi www.edizionidellavigna.it Istruzioni per l invio dei manoscritti alle Edizioni Della Vigna e procedura di valutazione Indichiamo di seguito la procedura attraverso

Dettagli

Siamo un cambiamento in cammino

Siamo un cambiamento in cammino Scuola Primaria Paritaria Sacra Famiglia PROGETTO EDUCATIVO ANNUALE 2013 2014 Siamo un cambiamento in cammino Uno di fianco all altro, uno di fronte all altro Il percorso educativo di quest anno ci mette

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Il tema del credito è stato affrontato più volte dalla rivista Microimpresa

Il tema del credito è stato affrontato più volte dalla rivista Microimpresa Banchese Focus 1 Introduzione 2 Il tema del credito è stato affrontato più volte dalla rivista Microimpresa (si rimanda, in particolare, ai numeri 35 e 36 relativi ai alle imprese è un argomento ancora

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE. Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE. Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo «La crisi adolescenziale non lo è più di quanto non lo sia il parto; è

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

Nicola Brunialti: credo che l ironia sia l unica salvezza

Nicola Brunialti: credo che l ironia sia l unica salvezza PANORAMA.IT Nicola Brunialti: credo che l ironia sia l unica salvezza Io l ho minacciato di defollowarlo su Twitter (il social dove l ho scoperto e dove ho stretto un legame di simpatia) un centinaio di

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli